Page 166

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato - Rev. 01/10/2011 10 - Mercato ed economia dell'eolico in Italia 10.4 - Sviluppo regionale e delle aree depresse

Con i Certificati Verdi (CV), meccanismo d’incentivazione introdotto con la liberalizzazione del mercato elettrico a seguito dell’emissione del D.L. 79/99 (decreto Bersani), si è passati da un sistema di incentivazione amministrato, garantito e differenziato per tecnologia (CIP 6/92) ad un sistema di incentivazione promosso attraverso la creazione di un mercato di CV sorretto da una domanda obbligatoria imposta a produttori e importatori di energia elettrica prodotta con fonti fossili convenzionali. I CV sono, di fatto, titoli al portatore il cui valore finale risulta determinato dalla contrattazione bilaterale tra soggetti detentori (produttori di energia da fonte rinnovabile) e soggetti obbligati all'acquisto (soggetti obbligati), questi ultimi rappresentati come già anticipato, nei limiti previsti dalle normative, dai produttori o importatori di energia elettrica da fonti non rinnovabili. I CV possono essere acquistati anche da soggetti terzi (cosiddetti traders) interessati alla loro compravendita a meri fini speculativi. Il mercato dei CV è pertanto costituito da contrattazioni bilaterali svolte tra produttori, soggetti obbligati e traders.

10.4 - Sviluppo regionale e delle aree depresse La Legge 488/92 ha la finalità di favorire lo sviluppo economico e l'incremento dell'occupazione nelle aree depresse del Paese attraverso la concessione di agevolazioni alle imprese che promuovono programmi d’investimento. A tali agevolazioni possono ora accedere anche imprese che intendano investire nel campo delle energie rinnovabili. Il limite di potenza installabile è di 50 MW, mentre il sussidio è compreso tra il 35% ed il 50% della spesa ritenuta eleggibile. Le zone di maggiore interesse per costruire nuove centrali elettriche da fonti rinnovabili sono proprio quelle del Sud Italia, con vaste estensioni di terre incolte e dotate di ottimi potenziali di radiazione solare ed eolici e che hanno la possibilità di ricevere maggiori aiuti economici. Le aree incluse nell’Obiettivo 1 sono: Calabria, Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. La legge prevede una regolamentazione ben precisa sia riguardo le spese ammissibili e non, sia sulle modalità di accesso ai finanziamenti, sia per quanto concerne le graduatorie stilate in funzione di determinati parametri dell’investimento e, infine, anche sull’erogazione dei finanziamenti. Un estratto della legge 488/92 è presente nell’appendice per una consultazione più estesa delle condizioni descritte in precedenza.

A cura del dott. mag. ing. Attilio Domenico CARDILLO - http://sites.google.com/site/dottmagingcad

159

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato  

Il testo si presenta come una panoramica generale, a carattere divulgativo, sulle caratteristiche del vento quale fonte di energia rinnovabi...

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato  

Il testo si presenta come una panoramica generale, a carattere divulgativo, sulle caratteristiche del vento quale fonte di energia rinnovabi...

Advertisement