Page 106

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato - Rev. 01/10/2011 5 - Realizzazione della centrale eolica 5.5 - Sicurezza del lavoro nella realizzazione di impianti eolici

 distanza minima da strade comunali asfaltate: almeno 100 metri; distanze inferiori sono possibili solo dopo un’accurata valutazione della probabilità di incidente a persone e cose per rottura di uno qualunque dei componenti della turbina;  in caso di installazioni in siti soggetti periodicamente a formazione di ghiaccio sulle strade è opportuno che venga adottata una segnaletica stradale adeguata per evitare che l’eventuale formazione di ghiaccio, creata dall’ombra della turbina eolica, possa arrecare incidenti a terzi. Norme di sicurezza nella gestione Il parco eolico dovrà essere vigilato da personale specializzato sia nell’area degli aerogeneratori sia nella stazione elettrica MT/AT. Nell’area del parco eolico si dovrà realizzare un piccolo locale di servizio dotato di riserva idrica e fossa settica. Il locale suddetto potrà essere realizzato alla base della torre se le dimensioni lo consentono. Le macchine di altezza al mozzo superiore a 50 m dovranno essere dotate di elevatore a motore elettrico per persone e carichi, oltre alla scala di sicurezza. L’edificio di controllo del produttore dovrà soddisfare le norme di sicurezza previste dal D.lgs 81/08 e s.m.i. oltre alle norme urbanistiche ed igieniche. Le strutture e gli impianti dovranno rispettare la legge 10/91 e s.m.i. ed il D.P.R.412/93; il fabbisogno di energia totale deve essere soddisfatto all’80% con le fonti rinnovabili locali. Le strutture degli edifici dovranno essere realizzati facendo ricorso, ove nulla osta, ai materiali locali; l’architettura esterna dovrà essere integrata con l’ambiente circostante. Le aree di permanenza del personale di servizio dovranno distare almeno 5 metri dal locale armadi e quadri MT e 12 metri dai conduttori di AT e dal trasformatore MT/AT. Dovrà essere calcolato il valore locale del campo elettromagnetico sul posto di lavoro fisso nel rispetto della legge n.36/2001 e dei relativi decreti attuativi. La segnaletica di sicurezza La segnaletica di sicurezza costituisce uno degli strumenti indispensabili che contribuiscono a mettere e mantenere in moto la “grande macchina della sicurezza”. La caratteristica di ognuno di questi strumenti è quella di non poter essere mai sostituibili né sostitutivi gli uni degli altri, ma di contribuire, ognuno al proprio posto e seguendo un preciso ordine di priorità, al funzionamento dell’insieme. Così anche la segnaletica riveste un proprio ruolo all’interno del sistema atto a garantire il rispetto delle misure generali di tutela della salute dei lavoratori.

A cura del dott. mag. ing. Attilio Domenico CARDILLO - http://sites.google.com/site/dottmagingcad

99

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato  

Il testo si presenta come una panoramica generale, a carattere divulgativo, sulle caratteristiche del vento quale fonte di energia rinnovabi...

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato  

Il testo si presenta come una panoramica generale, a carattere divulgativo, sulle caratteristiche del vento quale fonte di energia rinnovabi...

Advertisement