Issuu on Google+

edilizia in centrroo

la riqualiďŹ cazione


l’abitare armonico

Bologna, centro storico [2]


Indice:

TRA TORRI E TORRESOTTI

04

CASA COMMERCIALE BARILLI

06

PALAZZO DICIOTTO

18

IL BENESSERE QUOTIDIANO

24

HANNO PARTECIPATO

30

INFORMAZIONI & VENDITE

32

FILARS, UNA STORIA CHE PARTE DA LONTANO

34

[3]


[4]


TRA TORRI E TORRESOTTI - Vivere il centro di Bologna. “...Bologna la grassa e l’ umana già un poco Romagna e in odor di Toscana...” Cosi, il cantautore Francesco Guccini modenese di origine ma bolognese d’adozione, nel 1981 incise un album dedicato alle città, Metropolis, dove con sapienti pennellate, descriveva una Bologna genuina e cordiale, antica e moderna allo stesso tempo, insomma un bel posto dove trascorrere la propria vita. Nel medioevo le famiglie usavano erigere torri e torresotti come strumento di difesa/offesa ma, sopratutto, come “status symbol”, come simbolo di potere; e così, Bologna, viene anche identificata come la città delle 100 torri. Difficile pero’ quantificare il numero esatto di torri che hanno campeggiato nel cuore della città. Il Gozzadini (archeologo 1810-1887) ne censi’ più di 180 ma commise molti errori di sovrastima; valutazione che ad oggi si riduce ad una ottantina circa di cui, realmente visibili, meno di una trentina.

[5]

Via Rizzoli (Francesco) Quando la via Aemilia giunge nel centro di Bologna, prende il nome di via Rizzoli e di via Ugo Bassi. Le origini di via Rizzoli risalgono al XIII secolo quando sorse una piccola via chiamata del Mercato di Mezzo (Forum medii), in quanto il suo mercato si trovava tra quello di Porta Ravegnana e quello di Piazza Maggiore. Oggi questa strada , ricca di negozi ed attività commerciali, ospita la Galleria G. Acquaderni, dove, sui muri della rotonda, sono presenti gli affreschi raffiguranti la Bologna di una volta.

Bologna, cuore di pietra Bologna era nel Medioevo una città merlata. Merlate erano le mura della penultima cerchia e merlate le mura della cerchia ultima o Circla corrispondente agli attuali viali di circonvallazione. I merli, che oggi fanno tanto medioevo, avevano in passato una precisa funzione vale a dire quella di proteggere i soldati di ronda, che facevano la guardia sugli spalti, dalle frecce e dalle archibugiate.


[6]

CASA BARILLI


Casa Commerciale BARILLI

L’

edificio, progettato da Leonida Bertolazzi tra il 1906 e il 1907, è uno fra i primi

“grandi magazzini” di Bologna. La sua struttura è a quattro piani diversamente caratterizzati esteriormente con decorazioni che ricalcano i modelli della Secessione viennese: archi ribassati, lesene a tutt’altezza, ringhiere in ferro lavorato e una finestratura pressochè continua

[7]

CASA BARILLI

Via Caduti di Cefalonia, 1


[8]

CASA BARILLI


L’ingresso di “Casa Barilli” è ubicato al n° 1 di via Caduti di Cefalonia.

sono installati ad incasso i campanelli con citofono, contenitori per posta e targhe professionali.

Riparato e protetto, arretrato all’interno, l’ingresso è delimitato da una porta-vetrata trasparente a tutta grandezza in uniformità alla vetrata dell’adiacente negozio.

All’interno della porta-vetrata un comodo corridoio conduce al vano scale dove è stato installato un ascensore KONE in versione panoramica. Lungo il corridoio pavimentato in pietra levigata e illuminato con lampade incassate a pavimento, è stato realizzato un bassorilievo a nastro illuminato e dedicato ai Caduti di Cefalonia.

All’esterno, nel vano che precede l’accesso, è stata realizzata un’ampia parete di legno nella quale

[9]

CASA BARILLI

l’ingresso


CASA BARILLI

il negozio

[ 10 ]


Ingresso

Tipologia

Servizi

Locali

x

Cefalonia, 1

Negozio

1

1+Sop.

Piano SLV(m2) T+ 1

81,35

LEGENDA

Il negozio è posto al piano terra di ‘Casa Barilli’, prospiciente via Caduti di Cefalonia. L’ingresso e la vetrina, che costituiscono una parete completamente vetrata a tutta altezza con telaio a scomparsa e maniglioni in acciaio satinato, sono arretrati rispetto al fronte strada, realizzando un’ampia zona porticata, illuminata e protetta. All’esterno, nel porticato pavimentato in pietra levigata, a sinistra dell’ingresso, viene realizzata una parete in nicchia

[ 11 ]

dedicata all’ampliamento della vetrina e all’insegna dell’attività commerciale. All’interno, sempre pavimentato in pietra levigata, si sviluppa un ampio locale regolare al centro del quale è collocata una scala a giorno elicoidale ‘Edilco’, del tipo autoportante. Dalla scala si accede al soppalco, di ampie dimensioni, delimitato da parapetto in vetro trasparente, a vista sulla grande vetrina d’ingresso.

CASA BARILLI

#


[ 12 ]

CASA BARILLI


Gli uffici si trovano a vari piani degli edifici “Casa Barilli” e “Palazzo Diciotto”, con ingresso da via Caduti di Cefalonia e via Rizzoli. Gli accessi al piano sono serviti da ascensori Kone di ultima generazione e gli ingressi alle singole unità direzionali sono delimitate e protette da portoncini blindati produzione Oikos, rifiniti con pannelli interno - esterno in legno Rovere, spazzolato e verniciato a poro aperto colore tabacco. Gli uffici sono dotati ove possibile di doppio ingresso con bussola interna e porta a bilico in vetro

satinato temperato senza stipite, decorato con targa aziendale. I pavimenti interni di tutti i locali sono realizzati in gres kerlite di grande formato, prodotti da Cotto D’Este. Le porte interne sono in legno laccato bianco a poro aperto di produzione Pivato mentre i sanitari sospesi in parete sono di Globo con rubinetterie di produzione Gessi – Hansa in acciaio lucido e satinato. Gli infissi delle varie unità sono in legno laccato, acciaio spazzolato nero, Pvc rinforzato bianco, con vetro camera basso emissivo e accessori in acciaio satinato, produzione Finnova

– Internorm I singoli uffici sono climatizzati e serviti da impianti meccanici centralizzati, a basso consumo energetico tramite lo sfruttamento delle fonti rinnovabili d’energia e l’utilizzo di apparecchiature ad alto rendimento. Nei vani interni sono installati ventilconvettori del tipo a mobiletto installati a parete, utilizzati sia per il riscaldamento invernale sia per il condizionamento estivo. All’interno di ogni unità è inserito un sistema di contabilità atto

[ 13 ]

alla ripartizione dei consumi per ogni utente. L’impianto elettrico prevede forza motrice, illuminazione, impianto ausiliario foniadati (EDP/TP), videocitofonico e impianto antintrusione con rilevatori di presenza di tipo volumetrico. Ogni ufficio è dotato di una montante che collega direttamente l’antenna parabolica alle prese TV SAT. I componenti installati sono di marca BTicino.

CASA BARILLI

l’ambiente direzionale


CASA BARILLI

l’ambiente residenziale

Le unità abitative sono collocate ai vari piani degli edifici “Casa Barilli” e “Palazzo Diciotto”, con ingresso da via Caduti di Cefalonia e via Rizzoli. All’interno dei vani condominiali, servite al piano da ascensori Kone di ultima generazione, le singole unità abitative sono delimitate e protette da portoncini blindati produzione Oikos, rifiniti con pannelli interno - esterno in legno Rovere, spazzolato e verniciato a poro aperto colore tabacco. Pavimenti in parquet di ampio formato di legno rovere naturale produzione Listone Giordano, sono posati nelle zone giornonotte, mentre i bagni sono pavimentati e rivestiti con ceramica di produzione Bardelli, armonizzata nelle dimensioni e nei colori. I sanitari sono di produzione Flaminia – Pozzi Ginori, nei modelli sospesi in parete e corredati di rubinetterie Gessi – Hansgroe.

[ 14 ]


CASA BARILLI All’esterno gli appartamenti sono protetti da scuri in legno a persiana bolognese o avvolgibili in Pvc del tipo pesante. Gli infissi sono in legno massello laccato di produzione Finnova e in Pvc di Produzione Internorm, con vetro camera basso emissivo e accessori in acciaio satinato. Le singole unità sono climatizzate e servite

da impianti meccanici centralizzati, a basso consumo energetico tramite lo sfruttamento delle fonti rinnovabili d’energia e l’utilizzo di apparecchiature ad alto rendimento. Nei vani abitativi sono installate pompe di calore utilizzate sia per il riscaldamento invernale sia per il condizionamento estivo sia per l’acqua calda sanitaria. All’interno di

[ 15 ]

ogni unità è inserito un sistema di contabilità atto alla ripartizione dei consumi per ogni utente. L’impianto elettrico delle singole unità prevede l’impianto di forza motrice e illuminazione. L’impianto ausiliario prevede fonia-dati (EDP/TP), videocitofonico e antintrusione, marca Bticino.


CASA BARILLI

tipo “D” tipo “A”

tipo “B+C”

tipo “F+A1”

[ 16 ]


Ingresso

Tipologia

Servizi

Locali

A

Cefalonia, 1

Ufficio

1

2+1

2

81,37

B+C

Cefalonia, 1

Ufficio

2

3+3

2

184,60

E

Cefalonia, 1

Ufficio

3

10+5+T

3

323,87

D

Cefalonia, 1

Appartamento

3

3/4+T

2

320,92

F+A1 Cefalonia, 1

Appartamento

1

LEGENDA

tipo “E”

[ 17 ]

Piano SLV(m2)

1/2+T+A 3+Alt

98,35

CASA BARILLI

#


[ 18 ]

PALAZZO DICIOTTO


Palazzo diciotto

L’edificio risale alla metà dell’Ottocento, come impianto originario; ne abbiamo anche testimonianza grafica dalla trascrizione aggiornata del Ronchi, nella sua pubblicazione ‘Bologna 1850’, in cui si riportano gli edifici e le strade della città di quel tempo, sulla base di quanto fu elaborato da Sebastiano Gaetano Giovannini, ne ‘L’Indicatore Bolognese’. La facciata, sulla via Rizzoli (allora Mercato di Mezzo) era configurato come l’attuale; le uniche differenze si rilevano al piano terra dell’edificio, allora sede di botteghe artigiane, che nel tempo hanno

[ 19 ]

subito modifiche in relazione all’evolversi della destinazione commerciale. Il prospetto principale, su via Rizzoli, presenta ampie finestrature con persiane riquadrate in cornici, e fasce marcapiano. Il cornicione di gronda è moderatamente decorato, con modanature dell’epoca. Si tratta di un fabbricato tipico bolognese, con il caratteristico colore ‘rosso’, intercalato dalle fasce di decorazione in tinta diversa, in tonalità ‘tortora’, che sottolineano la partitura di facciata nei vari piani dell’edificio.

PALAZZO DICIOTTO

Via Rizzoli, 18


l’ingresso Nel breve corsello in angolo su via Rizzoli è ubicato al n° 18, l’ingresso del Palazzo.

PALAZZO DICIOTTO

Il corsello illuminato e rifinito con decori a parete in pietra, evidenzia una pensilina in vetro curvato che delimita e protegge l’ampia porta-vetrata d’ingresso. L’accesso è di forma semplice e pulita con pavimento e cornici perimetrali alla porta-vetrata, in pietra levigata. All’ interno, è posto un primo ampio vano dotato di controsoffitto luminoso e attrezzato con contenitori

per posta, targhe professionali e immagini decorative. Percorse tre alzate si accede a un secondo vano pavimentato in legno di noce nel quale è installato l’ascensore affiancato da un comodo ripostiglio ad uso comune. Il vano scala protetto da pareti in vetro, illuminato con luci “led” incassate nelle alzate del percorso scala è caratterizzato dal corrimano ricavato ad incasso nella parete esterna della scala e contrassegnato con luce a scomparsa.

Prospetto: Ovest - vista da Via Caduti di Cefalonia

[ 20 ]


[ 21 ] PALAZZO DICIOTTO


tipo “G”

PALAZZO DICIOTTO

tipo “L”

tipo “I”

tipo “O”

[ 22 ]


Ingresso

Tipologia

Servizi

Locali

G

Rizzoli, 18

Monolocale

1

1

2

44,01

H

Rizzoli, 18

Ufficio

1

4+2

3

142,95

I

Rizzoli, 18

Monolocale

1

1

3

43,68

L

Rizzoli, 18

Appartamento

2

2/4

4

147,98

M

Rizzoli, 18

Monolocale

1

1

4

44,11

N

Rizzoli, 18

Monolocale

1

1+T

5

48,43

O

Rizzoli, 18

Appartamento

2

2/3+T

5

130,65

LEGENDA

tipo “M”

tipo “N”

[ 23 ]

tipo “H”

Piano SLV(m2)

PALAZZO DICIOTTO

#


“I

desideri sono la cosa più importante che abbiamo e non si può prenderli in giro più di tanto. Così, alle volte, vale la pena di non dormire pur di stare dietro ad un proprio desiderio.

IL BENESSERE

Alessandro Baricco

[ 24 ]


il benessere...quotidiano

“HOME WELLNESS” ovvero, casa...dolce casa.

Per espandere il “senso di benessere” anche dentro le mura domestiche, il fulcro di una nuova concezione di vivere la casa, si esplicita nella ricerca di soluzioni abitative ed arredamenti che aiutino a vivere meglio. In particolare, ciò che riguarda la scelta dell’abitazione e degli arredi che compongono la casa e ne fanno parte, assumono un’importanza prioritaria: se l’abitazione risulta energeticamente in armonia con gli occupanti, infatti, essi sentiranno che la casa è un luogo dove ci si ricarica di energia positiva ed avranno la sensazione di “chiudere fuori dalla porta” sensazioni negative e difficoltà della vita. Una casa ricca di energia positiva aumenta il benessere, la consapevolezza e la sicurezza di chi la occupa e di conseguenza aiuta ad affrontare i problemi e a vincere le debolezze.

[ 25 ]

IL BENESSERE

Sempre più persone stanno riscoprendo ed adottando uno stile di vita in sintonia con la natura. La riscoperta di questo stile di vita, che non si limita al fitness in palestra, alle esperienze nelle Spa o all’alimentazione salutistica, ma coinvolge anche i luoghi e gli ambienti in cui risiedere è chiamato Home Wellness. La definizione di Home Wellness è perciò la concezione di benessere psicofisico che coinvolge la persona e l’ambiente che la circonda nella sua globalità.


Le Reti di Comunicazione - la fibra ottica In telecomunicazioni con il termine “comunicazioni in fibra ottica” si designa l’ insieme delle tecniche finalizzate a trasmettere informazione da un luogo ad un altro attraverso la propagazione di segnali ottici (luce) in una fibra ottica come mezzo trasmissivo: la luce forma una portante elettromagnetica che viene modulata per trasportare informazione. Esse appartengono dunque alle comunicazioni ottiche.

tiche, le fibre ottiche presentano grandi vantaggi sui doppini in rame nelle applicazioni a lunga distanza ed elevato carico. Tuttavia, lo sviluppo di infrastrutture all’interno delle città era relativamente difficoltoso e richiedeva tempo e i sistemi in fibra erano complessi e costosi da in-

stallare. Dal 1990, quando gli amplificatori ottici sono divenuti disponibili commercialmente, l’industria delle comunicazioni ha steso una vasta rete di linee ottiche tra le città e sotto gli oceani

Le fibre ottiche sono usate da numerose provider di telecomunicazioni per trasmettere segnali telefonici, comunicazione Internet e tv via cavo, a volte condividendo la stessa fibra ottica.

IL BENESSERE

A causa dell’attenuazione bassissima e dall’assoluta immunità alle interferenze elettromagne-

Il calore del Legno

Caldo ed elegante, il pavimento in parquet regala agli ambienti domestici tutta la bellezza e il comfort di un materiale “vivo”, i cui intarsi e le cui venature personalizzano l’habitat. Superfici che durano nel tempo, che invecchiano mantenendo la loro bellezza. I mutamenti cromatici, inevitabili nei legni perché dipendenti dalla loro stessa natura e più evidenti nelle specie di origine tropicale piuttosto che in quelle europee, ne aumentano il fascino negli anni. Molto varia è oggi la gamma di formati ed essenze presenti sul

[ 26 ]

mercato che accontentano esigenze e gusti più disparati e che vanno scelti in base al locale della casa a cui sono destinati. Il parquet può essere tradizionale massiccio e ricavato da un’unica specie legnosa o prefinto, con doghe a due strati (uno di legno nobile e l’altro in multistrato di abete o betulla), che viene stabilizzato, levigato e verniciato prima della posa.


Impianto di riscaldamento / raffrescamento interno all’alloggio Gli Impianti Meccanici rappresentano sempre un punto di forza di grande rilievo per il raggiungimento di un elevato grado di vivibilità e di comfort. All’ingresso di ogni alloggio, verranno posizionate apposite cassette di derivazione per la contabilizzazione individuale delle spese del riscaldamento e dell’acqua calda/fredda sanitaria. La distribuzione del fluido scaldante avverrà con sistema a due tubi. I corpi scaldanti saranno del tipo a ventilconvettori con la particolarità di riscaldare durante il periodo invernale sia per ventilazione che per irraggiamento e raffrescare e/o deumidificare durante il periodo estivo.

essere garantita la massima linearità e silenziosità di funzionamento. Le valvole di intercettazione dei radiatori dovranno essere del tipo termostatizzabile, complete di testine del tipo a dilatazione di liquido. Ai fini della regolazione delle condizioni termometriche ambiente degli alloggi, saranno installati ”touch panel” per la gestione delle fasi di funzionamento a regime normale e/o ridotto, collegati a valvole a due vie servocomandate, presenti all’interno delle cassette di derivazione sopra descritte.

IL BENESSERE

Nei bagni saranno installati termoarredatori - scaldasalviette a tubi orizzontali in alluminio. I termoarredatori saranno corredati di valvolame di sfogo aria, di tipo manuale, affinché possa

[ 27 ]


infissi di qualità Antieffrazione in Classe 3

Antieffrazione in Classe 4

Resistenza al fuoco

IL BENESSERE

Isolamento Acustico

Isolamento Termico

Tenuta Aria Tenuta Acqua

Tenuta Vento

[ 28 ]


Impianto di Allarme: sensori IR a doppia tecnologia I sensori IR a doppia tecnologia sono speciali sensori installati in punti strategici, in grado di rilevare la presenza di una persona, un movimento o anche una temperatura corporea, facendo scattare la sirena d’allarme o il collegamento con la vigilanza.

L’ Acqua. L’acqua è un bene prezioso e non va sprecato. Molto è stato realizzato e costruito nella direzione del risparmio energetico ed idrico. Abbiamo quindi scelto i migliori miscelatori e rubinetti che oltre ad una solida tradizione minimalista, coniugassero i canoni dell’ alta tecnologia con forme di puro design create dai migliori progettisti di riconosciuta fama internazionale. Sostanza, senza compromessi.

[ 29 ]

IL BENESSERE

Questo dispositivo è costituito da due sensori: uno ad infrarossi (IR) per rilevare la presenza di corpi caldi e uno a microonde (MW) per rilevare corpi in movimento. La combinazione di queste due tecnologie garantisce un più elevato grado di immunità contro i falsi allarmi, infatti il dispositivo è programmato per dare l’allarme solo se entrambi le tecnologie di rilevazione si attivano, e ciò garantendo comunque un elevato standard di sicurezza. Il volume di copertura è lo stesso dei sensori IR fisso e orientabile.


INFO & VENDITE

[ 30 ]


hanno partecipato:

Gilda D’Ercole Architetto dercolegilda@virgilio.it

Pavimenti e rivestimenti

Piero Andreoli Designer andreoli.pietro@gmail.com

NOIXVOI

[ 31 ]

INFO & VENDITE

mestieri per creare casa


INFO & VENDITE

[ 32 ]


informazioni & vendite: Logan Group; agenzia di intermediazioni immobiliari

- La convinzione che la decisionalita’, l’operativita’ e la velocita’ che caratterizza una piccola realta’ artigiana permetta di offrire servizi sempre piu’ personalizzati sulle reali esigenze del nostro Cliente, ci spinge a non allargare la forza lavorativa interna.

- La consapevolezza che la complessita’ di una operazione immobiliare non possa essere affrontata dall’esperienza di una sola Persona, ci ha portato alla collaborazione con fidati altri Professionisti del settore. Il risultato di queste scelte ci permette oggi di proporre l’analisi e la comprensione di tutti gli aspetti legati all’acquisto del “mattone”, ottenendo cosi’ che l’investimento fatto sia la migliore opportunita’ che il Mercato offre in quel preciso momento, ma sia anche la piu’ adegua-

ta alle Aspettative del nostro Cliente. Investire sulla Pietra e’ universalmente la scelta migliore per godere dei propri sforzi e assicurarli nel tempo. Per esempio, acquistare oggi un immobile locato, da subito ottengo un reddito e domani il suo Valore sara’ aumentato, non importa il budget che hai a disposizione, quello che importa e’ spenderlo bene.

Logan Group agenzia di intermediazioni immobiliari V. San Biagio 4417 - 40024 Castel San Pietro Terme (BO) (+39)051949222 (+39)0516949532 logan@logangroup.it - http://www.logangroup.it

[ 33 ]

INFO & VENDITE

Siamo un ’Agenzia di intermediazione Immobiliare che opera da vari decenni principalmente sul territorio emiliano, senza trascurare la visione nazionale ed internazionale del mercato immobiliare. Attualmente lo staff operativo e’ costituito da 3 Soci e Fondatori dell’Azienda.


FILARS

INFO & VENDITE

una storia che parte da lontano

[ 34 ]


FILIPPO ARSI Filippo Arsi, nato a Broni (Pavia), ivi residente. Imprenditore immobiliare. Tre figli, una splendida famiglia che ama, e lo sostiene. Un padre formidabile esempio di grande Impresa e di dedizione per il proprio lavoro. Vivere nel silenzio e nella semplicità delle colline e dei vigneti dell’oltrepò pavese è una sensazione forte che ti ammanta; sopratutto alle prime luci dell’alba nella nebbia, quella nebbia come recita una famosa canzone “...che sembra di essere dentro a un bicchiere di acqua e anice.....” e ti fa desiderare e amare il prezioso calore della propria casa. Lunghe passeggiate tra i vigneti e, già grande, negli anni dell’Università, i momenti di magia trascorsi tra quelle colline, fanno crescere in me l’interesse per l’enologia e la buona tavola.

L’amore per l’architettura invece ha radici più profonde. Ho, da sempre, subito il fascino della “costruzione” come progetto, come stile di vita e come crescita interiore, da qui, la mia grande passione per le case e tutto ciò che attraverso muri, infissi, serramenti e coperture gli ruota intorno. La notte diventa fonte di ispirazione per immaginare e costruire mentalmente gli spazi da abitare con quella meticolosità che mi porta ad essere io stesso il primo abitante delle case che offro; instaurando così’ una forte empatia tra me e coloro che acquistano i miei immobili. Filars s.r.l. una scelta di vita a cui dedico, da sempre, ogni energia con grande coinvolgimento e serietà.

“La bellezza della case esiste nel cuore e nella mente di chi le osserva.”

Filippo Arsi [NOTA BENE] Tutte le immagini fin qui riportate hanno puro scopo rappresentativo. Filars si riserva di modificare, senza alcun preavviso, le soluzioni architettoniche illustrate all’interno di questa pubblicazione .

All Right Reserved - 2011

[ 35 ]

INFO & VENDITE

Filars s.r.l. Via G. Mazzini n° 107 40137 Bologna - Italy - info@filars.it


I mm il ob

’autore

Printed in november 2011 by: Elio83

id

GraphicProject, CameraShots by Canon EOS550D, Photo editor, CAD 3D Designer, 3D Solid Modeling and Render: Alberto Strano - AStraStudio (astrastudio@archidercole.com)


PRONTA