__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

TOCATÌ

Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15. 16.17.18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

RASSEGNA STAMPA


Associazione Giochi Antichi e Comune di Verona presentano

TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada (Tòca-a-tì: dalla voce dialettale veronese che vuol dire “tocca a te”)

XIV Edizione 15. 16.17.18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

COMUNICATO STAMPA La XIV edizione di Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada (15, 16, 17 e 18 settembre 2016), organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona – Area Cultura e Turismo, avrà come Ospite due Province della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona - per l’occasione svuotate dalle automobili – giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. In un’ampia e suggestiva area cittadina (220.000 mq), si potrà “viaggiare” alla scoperta di tradizioni culturali immateriali, incontrando persone e consuetudini che portano nel presente antichi gesti ludici, danze, musiche e rituali (sono categorie di attività riconosciute dall’Unesco come parte del Patrimonio Immateriale nella Convenzione di Parigi del 2003). Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da varie zone d’Italia si svolgeranno nelle strade del centro storico, presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del loro Territorio e a condividere il piacere di giocare. Come di consueto saranno posizionati in modo da facilitare confronti e riflessioni da parte del pubblico. Ci saranno quindici comunità di gioco italiane, selezionate tra le circa 800 individuate e mappate da Associazione Giochi Antichi che ha anche pubblicato il volume Giochi tradizionali d’Italia, viaggio nel Paese che gioca (Ediciclo Editore), accanto a dieci comunità di gioco cinesi, che presenteranno giochi diversi, alcuni molto spettacolari, a seconda dei territori di provenienza e dei materiali utilizzati per creare gli attrezzi di gioco (anticipiamo qui che il bambù ha un ruolo importante nella tradizione cinese). E poi ci saranno vari giochi di tavoliere, come Scacchi, Backgammon, Carrom, e Mahjong. Molto ricca, come d’abitudine, la categoria dei giochi urbani, attenta alla contemporaneità, che comprende attività come Kendama, Graffiti Game, Streetboulder, Ultimate Frisbee, Parkour e Slackline. Sul palcoscenico di piazza dei Signori, trasformata in Piazza Cina, si alterneranno coloratissimi gruppi di musica e danza cinese popolare, rituale e teatrale, pronti a coinvolgere e ad affascinare il pubblico, mentre sul palco in Lungadige San Giorgio si avvicenderanno i gruppi musicali italiani con le melodie della nostra tradizione. Il Festival si aprirà la mattina del 15 settembre con l’inaugurazione, della mostra Letteralmente differenti, organizzata da Associazione Giochi Antichi, Goethe Zentrum-Verona e Biblioteca Civica di Verona. Si tratta di un’inconsueta panoramica d’illustrazioni sul tema delle lettere dell’alfabeto tratte da libri di tutto il mondo, selezionate a cura della Internationale Jugendbibliothek di Monaco, arricchita dalle tavole originali del libro italiano Alfabeto delle Fiabe di Antonella Abbatiello, con testi di Bruno Tognolini. Come di consueto, una nuova produzione teatrale di Bam!Bam! Teatro debutterà al Festival, narrando con un’inedita chiave contemporanea le avventure di Il Milione di Marco Polo. Italia e Cina saranno al centro anche di una ricca selezione di documentari sul tema ludico proposti da BFF - Vicini al ponte, proiettati alla sera sui grandi schermi in riva all’Adige nel suggestivo Porto della Giarina.

1


Numerosi personaggi del mondo della cultura contribuiranno alla riflessione su temi ludici, con convegni e incontri con il pubblico. Tra i relatori anticipiamo i nomi di Enzo Restagno, ideatore del festival MiTo, che illustrerà i linguaggi musicali d’Occidente e d’Oriente, di Carmen Leccardi, sociologa, che parlerà del tempo “sospeso” del gioco, di Luisa Pronzato, giornalista, che farà una riflessione sulle memorie di gioco inviate dai lettori di Corriere della Sera/27 Ora, e del soprano Cecilia Gasdia, che racconterà la sua esperienza come interprete della principessa Turandot in Europa e in Oriente. Tra i convegni, di particolare interesse quello dedicato a una riflessione internazionale, con esperti e studiosi, sulla candidatura al Registro delle migliori pratiche Unesco (Convenzione 2003) del Tocatì come strumento di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale, quello sul tema del teatro danza per ragazzi, organizzato in collaborazione con Assitej-Italia, quello dedicato al tema dell’illustrazione con Monica Monachesi di Fondazione Zavřel di Sarmede, Christiane Raabe, direttore della Internationale Jugendbibliothek di Monaco e Antonella Abbatiello, illustratrice. La domenica pomeriggio, si affronterà il tema dell’azzardopatia e delle sue drammatiche implicazioni, per condannare l’azzardo e difendere il gioco (quello vero che nulla ha in comune con scommesse e slot). A condurre sarà Gian Antonio Stella, giornalista del Corriere della Sera, con Marco Tarquinio e Toni Mira dell’Avvenire, Maurizio Fiasco, presidente di Alea (Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio), Marco Paolini, attore e drammaturgo, Giacomo Poretti del trio Aldo Giovanni e Giacomo, Gianni Rivera e Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori. Nell’Auditorium del Forum della Cultura Ludica (Cortile Mercato Vecchio) si svolgeranno gli interventi di vari relatori: giocatori italiani, cinesi e di altri Paesi del mondo, docenti universitari esperti di storia delle tradizioni e di sport tradizionali, autori di libri sui temi del gioco. Il Forum offre svariate occasioni di approfondimento: dall’esposizione e vendita di libri a tema ludico, alla presenza di associazioni di gioco, di centri cultura ludica europei e di musei etnografici italiani che possiedono collezioni inerenti al gioco (grazie alla collaborazione con SIMBDEA - Società Italiana per la Museografia e i Beni Demo-EtnoAntropologici). Elementi autobiografici legati al gioco saranno anche al centro della Biblioteca Vivente, evento interculturale promosso da Fondazione San Zeno, quest’anno per la prima volta al festival: il pubblico avrà la possibilità di leggere “libri viventi”, cioè persone in carne ed ossa, che, a partire dal proprio vissuto di pregiudizi e discriminazioni, si assegnano un titolo e si raccontano dialogando a tu per tu con il “lettore”. Inoltre, assieme a 311 Verona sarà coordinato uno workshop di quattro giorni, il 21-22 e 22-23 Luglio 2016 dalle 10.00 alle 18.00, durante i quali dieci partecipanti acquisiranno le basi teoriche e pratiche per sviluppare una app ibrida, sia per ambienti IOS che Android. Un’occasione unica per apprendere gli strumenti di base per la progettazione di una app, realizzarla e pubblicarla affiancati da affermati professionisti del settore, quali Filippo Riggio di Kaleidoscope srl, in un contesto ad altissimo valore innovativo, che una volta di più restituisce al territorio e ai suoi giovani una parte di competenze maturate in XIV fortunate edizioni al fianco della cittadinanza e delle istituzioni. Le aree dello “spazio bambini”, a cura di associazioni e istituzioni che si occupano di gioco per professione (ludoteche, ludobus, animatori, esperti di didattica museale, ecc.) offriranno ai più piccoli un’ accoglienza indimenticabile. Un’area di lettura per i bambini sarà allestita, a cura di Nati per leggere-Verona, alla Latteria Ludica, dove si potrà far merenda con prodotti genuini delle malghe della Lessinia. Sul Lungadige San Giorgio, nell’area Cucine del Festival, si potranno gustare vini e specialità veronesi, mentre all’Osteria del gioco si troveranno vini della zona e menù a Chilometro Zero grazie alla collaborazione dei piccoli produttori locali e di Coldiretti. Il festival, che nel 2015 ha ottenuto l’importante certificazione internazionale ISO 20121 per la gestione sostenibile degli eventi, quest’anno aprirà in piazza Bra una nuova area dove si potranno scoprire le buone pratiche che - anche grazie alla tecnologia- rendono possibile un’organizzazione migliore e più sostenibile di risorse come energia, acqua, rifiuti, ecc. A conferma che il Tocatì si propone come un grande laboratorio e, nei quattro giorni del Festival, cerca di proporre una dimensione della città sempre più vivibile, a misura d’uomo e …di gioco!

2


RICORDIAMO CHE: - I giochi saranno praticati ogni giorno per sei ore come spettacolo per il pubblico. Chi desidera partecipare e imparare gli antichi gesti ludici verrà accolto da giocatori pronti a trasmettere con passione la loro sapienza. - Agli spettacoli si aggiungeranno vari momenti conviviali, con concerti per strada e aperitivi nelle osterie. - Un servizio speciale di imbarcazioni istituito per il Festival consentirà di visitare Verona navigando l’Adige. INFO SUL FESTIVAL - Nato nel 2003, il Festival ha avuto subito successo. Dal 2006 viene dedicato ogni anno ad un diverso Paese che viene rappresentato da giochi, musiche, danze caratteristiche e specialità gastronomiche (2006 Spagna, 2007 Croazia, 2008 Scozia, 2009 Grecia, 2010 Svizzera, 2011 vari Paesi del mondo in occasione del congresso mondiale degli esperti di gioco ITSGA - International Traditional Sports and Games Association, 2012 tutti i Paesi Ospiti in precedenza hanno inviato una rappresentanza per celebrare il decennale del Tocatì, 2013 Ungheria, 2014 Messico, 2015 Catalunya). - Il Festival è da sempre attento a sostenibilità e ambiente ed utilizza solo energia proveniente da fonti rinnovabili. Dal 2015 ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 20121 come evento sostenibile.

I NUMERI DEL FESTIVAL 2015 300.000 persone di pubblico presenti nei tre giorni, 500 volontari per lo staff organizzativo, 280 giocatori italiani e stranieri, 80 musicisti e danzatori italiani e stranieri, 62 relatori. ORGANIZZATORI Tocatì è organizzato da Associazione Giochi Antichi (AGA), in collaborazione con Comune di Verona. L’Associazione Europea Sport e Giochi Tradizionali (AEJST) è partner del festival, che ha il patrocinio del MIBAC, dell’Unicef, del Touring Club Italiano, della Regione Veneto, dell’Università degli Studi di Verona. Tra gli Sponsor: Banco Popolare. La presenza della Cina è organizzata da: International Organization of Folk Art (IOV), Chinese Ethnic Culture and Art Promotion Association, Information Office of Guizhou Province Ethnic and Religious Affairs Commission of Guizhou Province, Sports Administration of Guizhou Province, Beijing Folk Art and Culture Promotion Center Associazione Giochi Antichi ha l’obiettivo di difendere e valorizzare il gioco tradizionale, considerato Bene Immateriale, parte del Patrimonio dell'Umanità riconosciuto dall'Unesco (2003). INFO Sito web: www.tocati.it In caso di pioggia il festival si tiene in spazi al coperto. Biglietto: il festival è gratuito. Disabili: è prevista un’accoglienza particolare per garantire l’accesso ad alcuni giochi. Segreteria del Festival e Associazione Giochi Antichi tel. +39 045 8309162 fax. +39 045 8308234 info@tocati.it e info@associazionegiochiantichi.it www.associazionegiochiantichi.it Area Comunicazione Tocatì e Associazione Giochi Antichi tel. +39 045 8309162 fax. +39 045 8308234 comunicazione@tocati.it e comunicazione@associazionegiochiantichi.it

CONTATTI PER LA STAMPA: Ufficio Stampa del Festival: SPAINI & PARTNERS www.spaini.it tel. +39 050 310920 - +39 050 36042 Matilde Meucci cell. +39 329 6321362 matilde.meucci@spaini.it Guido Spaini guido.spaini@spaini.it

3


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa

Televisioni

18 settembre 2016

19 settembre 2016 21 settembre 2016

Rai Uno

Chinese artists perform during Tocatì Int‟l Street Games Festival in Italy Servizio all‟interno del Tg1 di Massimo

Telearena Telepace Verona

Tocatì Tocatì 2016

Cctv

Mignanelli

Radio

14 settembre 2016

Radio Popolare

15 settembre 2016

Radio Rai

Intervista a Giuseppe Giacon all‟interno del programma I Intervista a Giuseppe Giacon all‟interno del programma GR1

Quotidiani

13 maggio 2016

L’Arena

Salute, turismo e natura Cosmobike lancia la sfida di Silvia Allegri

18 giugno 2016

L’Arena

12 luglio 2016

Corriere di Verona

15 luglio 2016

L’Arena

16 luglio 2016

L’Arena

Strade, l‟estate dei lavori comincia a San Giorgio di Sarà la Cina il paese ospite del Tocatì «E più giochi delle regioni italiane» Il piacere della conoscenza s‟impara alla Kidsuniversity di Elena Cardinali Al Tocatì il certificato di festival

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa 19 luglio 2016 21 luglio 2016

11 agosto 2016 22 agosto 2016 28 agosto 2016

sostenibile L’Arena Carnevale e spese, il Comune congela oltre 40mila euro di Manuela Trevisani Il Resto del Carlino Tolentino – Treia Musica, sfilate e il Macerata meglio dell‟artigianato Ecco la Disfida dei campioni L’Arena Verona diventa crocevia anche delle piste ciclibili La Repubblica Il “catch‟em all”quando ancora non c‟era il Pokemon Go di Stefano Bartezzaghi Corriere del Veneto Tocatì. Festival Internazionale dei Giochi in Strada Corriere di Verona Eventi di settembre, Verona invasa. Piano viabilistico come a Natale di Silvia Maria Dubois

L’Arena 02 settembre 2016

Gazzetta del Sud

04 settembre 2016

L’Arena

09 settembre 2016

L’Arena

10 settembre 2016

Corriere di Verona L’Arena

12 settembre 2016

L’Arena

13 settembre 2016

L’Arena

Il Tocatì nell‟anno del dragone porta la Cina tra piazze e cortili di Elena Cardinali Fossatesi protagonisti al Festival di Giochi in Strada di Federico Strati Concerti, show in Arena e Tocatì, attese in città mezzo milione di persone «Kidsuniversity», l‟ateneo si apre a bambini e ragazzi Tocatì al via giovedì l‟edizione numero 14 di Lillo Aldegheri Il Tocatì si candida a patrimonio dell‟ Unesco di Elena Cardinali Tocatì e Zucchero: assalto alla città Scatta il bollino nero Scuole e Tocatì Parla il casinologo di

Silvino Gonzago di Il calcio balilla

cesenate torna protagonista a Verona I lottatori di Istrumpa al festival di Verona La Voce di Romagna Il gruppo Biliardino Cesena al Festival dei giochi in strada Il Quotidiano del Sud I Fossatesi nel mondo al Tocatì Corriere Romagna Forlì e Cesena L’Unione Sarda

Reggio Calabria Il Resto del Macerata

Carlino Disfida del bracciale L‟Ente parteciperà al

Tocatì

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa 14 settembre 2016

Corriere di Siena La Nazione Siena Il Piccolo Gorizia La Nazione La Spezia Corriere di Verona L’Arena

La Palla Eh da domani al Festival giochi di strada di Verona Tocatì, il festival di giochi da strada C‟è anche la Palla Eh! Da Ciciano Il Backgammon sulla spiaggia porta l‟Isola negli Stati Uniti di Antonio Boemo Al Tocatì di Verona arrivano le noci monterossine Tocatì, da domani la città gioca in cinese di Davide Orsato Aspettando l‟omino Tocatì di Marta Zamboni

Kidsuniversity, la scoperta della scienza Il Tocatì e le altre sagre Che belò far casin! di Silvino Gonzato Tocatì: da domani ritorna il festival dei giochi in strada Parte al Tocatì, cambia la viabilità in centro storico Sfilate, danze e musiche: si apre la Notte Cinese 15 settembre 2016

Il Secolo XIX la Spezia Corriere Romagna Forlì e Cesena La Tribuna di Treviso L’Arena

La Cina è ospite d‟onore Monterosso in trasferta a Verona partecipa all‟antico gioco delle noci di Trasferta a Verona Benetton La Fondazione viaggia tra festival di ricerca e giochi Via al Tocatì delle novità Verona capitale del gioco di Riccardo Verzè

Bimbi in Ateneo per divertirsi Kidsuniversity fa scuola a Roma La Cronaca di Verona e Esplode il Tocatì in centro attenzione alla del Veneto viabilità Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa 16 settembre 2016

“Pista di ghiaccio nel Teatro romano” L‟ultimo sfregio ai tesori di Verona di

La Repubblica Corriere di Verona L’Arena

Tomaso Montanari

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina di Davide Orsato Cosmobike, Tocatì e Zucchero Parte «l‟assalto» dei 400mila I moderni Marco Polo di Bam!Bam! Teatro di Simone Azzoni Tocatì invade strade e piazze Verona è la capitale dei giochi Al Tocatì protagonista l‟Oriente coi giochi che arrivano dalla Cina Teatro Romano, gratis?»

La Voce di Rovigo La Stampa Valle d’Aosta Il Gazzettino di Treviso 17 settembre 2016

Libero Alias La Nuova Nuoro L’Arena

ira

Pd

«Congresso

Paolo di Paolo e il bambino Leopardi Tocatì, i giochi tradizionali invadono Verona Il palet Festival dei giochi di strada a Verona Tocatì: la Fondazione Benetton con la rivista Ludica Il grande Festival dei Giochi in Strada che guardano a Est Intervista Paolo Bacilieri, autore di due volumi sulla storia del cruciverba di Virginia Tonfoni

Sardegna I campioni di s‟istrumpa in trasferta a Verona di Giovanni Maria Sedda

Il Tocatì comincia nel segno della natura di Chiara Bazzanella

La scalata dei coltelli, lotte e danze dei bastoni

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa Kidsuniversity, cultura e scienza per gioco di Silvia Allegri

Il sindaco «E sulle date soluzione concordata» Corriere del Veneto Teatro Romano in affitto per la festa Vicenza aziendale di Lillo Aldegheri Corriere del Veneto Teatro Romano in affitto per la festa Venezia e Mestre aziendale di Lillo Aldegheri Corriere di Verona Tocatì alla cinese esordio «indoor» per colpa della pioggia di Davide Orsato Al via anche Kidsuniversity «Per mostrare ai bimbi il fascino degli scienziati» Riesplode il caso della pista di ghiaccio La Notizia Il Gazzettino di Rovigo 18 settembre 2016

Avvenire La Voce di Rovigo L’Arena

Raffiche di multe ma evitato il caos Gelo a Verona Una pista di ghiaccio nel Teatro Romano Oggi e domani Tocagiò, il festival dei giochi ritrovati Tocatì promuove il gioco pulito e dice «no» all‟azzardo Festa privata sul ghiaccio al Teatro Romano il PD veronese attacca: “Giunta incompetente” L‟esordio in piazza Bra è con le buone pratiche La logica del Tocatì e del Web di Giuseppe Zeni

Tocatì si riprende la scena e punta a ripetere il record di Chiara Bazzanella Il rettore Sartor

Corriere di Verona

Teatro Romano Una iniziativa solo privata I giochi della Cina profonda e quelli

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa estinti di casa nostra. Tocatì, spettacolo da Unesco di Davide Orsato

19 settembre 2016

La minaccia pioggia torna (solo un pò) Corriere del Veneto Fra Verona e la Marche «Tocatì» e Treviso e Belluno «Tucogiò», è la domenica dei giochi di strada L’Arena Tutta la città «in gioco» Tocatì chiude col botto di Alessandra Galetto Taxi speciali per scoprire angoli inediti

20 settembre 2016

L’Arena

Si scommette su tutto e scoppia l‟azzardopatia di Elena Cardinali Il Tocatì promuove Verona in Cina di Elena Cardinali

Tocatì, 250 mila visititatori nonostante il maltempo Corriere di Siena I giochi del Panforte e della palla Eh raccolgono applausi anche a Verona Unione Sarda Verona conquista dai gherradores de s‟Istrumpa al festival dei giochi antichi Primo Piano Molise La fondazione Piccoli di Montemitrio raccoglie consensi al “Tocatì” Cittadino di Lodi Ciclo-Tappo: Simone di Livraga campione italiano su gara unica Resto del Carlino Ed. Disfida del Bracciale Successo ala Tocatì, Macerata festival dei giochi a Verona di Roberta Corriere di Verona

21 settembre 2016

Il Mattino Ed. Caserta Unione Monregalese 01 ottobre 2016

Il Tirreno ed. Lucca Il Tirreno ed. Viareggio

Maria Simonetti

I «Palo di sapone» dei Bottari da Macerata al festival internazionale dei giochi di strada di Claudio Lombardi C‟è anche un po‟ di Farigliano al Festival dei giochi di strada Toglie le slot machine e diventa un simbolo «Fate tutti come me» di Gabriele Noli Toglie le slot machine e diventa un simbolo «Fate tutti come me» di Gabriele Noli

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa Settimanali

4 settembre 2016

Famiglia Cristiana

Verona di Rosanna Precchia

5 settembre 2016

Starbene

Giochi in strada

9 settembre 2016

Sette

Verona

10 settembre 2016

Io Donna

Verona di Emilia Grossi

11 settembre 2016

Verona Fedele

Arriva la Cina a giocare al Tocatì di

15 settembre 2016

Tutto Milano

Giochi di strada con Tocatì

30 settembre 2016

In Manerbio Week

Un premio per la barista «anti-slot»

In Chiari Week

Un premio per la barista «anti-slot»

Plein Air

Trottole, cerchi e birilli

Camper Life

VdG Italo Magazine

Tocatì. Festival Internazionale in Strada Tocatì. Festival Internazionale in Strada Tocatì. Festival Internazionale in Strada Tocatì Festival Internazionale di strada Tra Vino e Giochi Tra Vino e Giochi

Marcopolo

Tocatì il festival internzionale dei giochi di

Ernesto Kieffer

Mensili

Settembre 2016

Qui Touring Ottobre 2016

Vita in Camper Mototurismo

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920

dei Giochi dei Giochi dei Giochi dei giochi


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa strada

Quotidiani e riviste online

Verona, i giochi in strada della Cina colorano il Tocatì – Slideshow

www.repubblica.it

“Pista di ghiaccio nel Teatro Romano”, l‟ultimo sfregio ai tesori di Verona di Tomaso Montanari La scelta di Azzurra «Nel mio bar via le slot machine, dentro i libri» di Antonio Maria Mira

www.avvenire.it

www.lanuovasardegna.geolocal.it

Oltre le patologie, guarire di azzardo si può Polemiche a Verona: il teatro romano sarà una pista di pattinaggio I campioni di s‟istrumpa in tarsferta a Verona

www.ilfriuli.it

Il „Truc‟ va alla conquista di Verona

www.corrieredelveneto.corriere.it

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina di Davide Orsato Tocatì, giochi di strada per 3 giorni padroni del centro, ospite la Cina

www.ilgiornale.it

www.ilgazzettino.it www.larena.it

Al Tocatì il certificato di festival sostenibile Il Tocatì nell‟anno del dragone porta la Cina tra piazze e cortili Concerti, show in Arena e Tocatì, attesa in città mezzo milione di persone CosmoBike Show Verona capitale della bicicletta Tocatì, Cosmobike, Zucchero: settimana da bollino nero I consigli per la viabilità Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa Scuole e Tocatì parla il casinologo Sfilate, danza e musiche: si apre la Notte cinese Kidsuniversity, la scoperta della scienza Tocatì, il festival dei giochi in strada parla cinese Via al Tocatì delle novità Verona capitale dei gioco Biciclette e furti Da venerdì punzonature gratuite I moderni Marco Polo di Bam!Bam! Teatro Tocatì, battesimo sotto la pioggia Kidsuniversity, cultura e scienza per gioco I Ballabili „900 tra le stelle conquistano il palco di San Giorgio

quest‟anno

La scalata dei coltelli, lotta e danza dei bastoni All‟auditorium la musica del Celeste Impero L‟esordio in Piazza Bra è con le buone pratiche Danze, colori, tamburi Il fascino ipnotico della cultura cinese Una città per giocare «Tocatì» da record nel segno della Cina Taxi speciale per scoprire angoli inediti Si scommette su tutto e scoppia l‟azzardopatia Tocatì, la città «in gioco» Chiusura col botto Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa Il Tocatì in centro Rivivi i giochi nelle foto a 360° Punzonatura di biciclette tutti i venerdì alla Fiab Il Tocatì promuove Verona in Cina www.icon.panorama.it

È così che la Lin provoca il Tano Tocatì, i giochi tradizionali in festa a Verona di

www.pleinair.it

Trottole, cerchi e birilli

Micol de Pas

www.vdgmagazine.it

Tra vino e giochi

www.cosedicasa.com

Mostra Tocatì. Festival Internazionale dei Giochi di strada Vale più un gesto di mille parole. Terry barista “no slot” premiata al Tocatì di Chiara Pracucci Tocatì – Festival internazionale dei giochi di strada In Veneto per l‟uva, il cinema e i giochi

www.vita.it www.camperlife.it www.touringclub.it

Siti internet

www.murmurofart.com www.folclore.it www.turismoitalianews.it www.travelnews24.it www.familygo.eu www.viaggiperfamiglie.it

Tocatì Festival internazionale dei Giochi in Strada Tocatì Festival dei Giochi in Strada 2017, Verona A Verona la XIV edizione di Tocatì: al Festival internazionale dei Gioco in strada ospiti le provincie Cinesi e Beijing Tocatì, giochi di strada a Verona di Claudia Roberti

A Verona quest‟anno è… Tocatì Tornano in Veneto Tocagiò e Tocatì con giochi,spettacoli, musica e teatro di strada

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa www.eventiesagre.it

Tocatì 2016

www.giraitalia.it

Tocatì: festival internazionale dei giochi di strada 2016 Notizie da Club: raduno città di Verona – Tocatì 2016 Tocatì. Festival internazionale dei giochi in strada 15-16-17-18 settembre 2016

www.actitalia.it www.italia-eventi.com www.youritaly.it www.inyourlife.it www.servizinews.it

Tocati Festival Internazionale dei Giochi di Strada Tocatì a Verona

www.italybyevents.com

Festival internazionale dei giochi in strada

www.quantomanca.com

A Verona tre giorni di giochi di strada con il Tocatì Tocatì, Festival Internazionale dei giochi in strada Giochi strada,a Verona torna il „Tocatì‟ Festival in programma da domani a domenica 18 settembre Nasce il marchio per le manifestazioni „bike friendly‟ Verona Festival Giochi da strada Tocatì: a Verona per tutti i giochi del mondo

www.happyways.it www.ansa.it www.adnkronos.com www.rai.tv www.tgcom24.mediaset.it www.makemefeed.com www.allnews24.org www.agenziacomunica.net www.comunicatistampa.net www.infonotizie.com www.agoramagazine.it http://247.libero.it www.socialmateranalysis.it

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina Successo per il Tocatì 2016. Partecipazione, aggregazione e divertimento Tocatì, il Festival internazionale dei giochi di strada a Verona To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona Verona Tocatì, mobilità sostenibile e Cosmobike Oltre la patologia, guarire di azzardo si può Tocatì 2016: anche i giochi di strada passano per il web

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa www.walfarenetwork.it www.popolis.it www.minambiente.it www.kidpass.it www.noinonni.it www.babbonline.it www.parliamodicucina.com

I piccolissimi al Tocatì – Festival internazionale dei giochi di strada – 16-17-18 settembre Bracciale e palla Eh! Al Tocatì di Verona

www.zeroseiup.eu www.losferisterio.it www.ntacalabria.it

“I fossatesi nel mondo” parteciperà al Festival Tocatì di Verona

www.fossatoionico.it www.strill.it www.futuromolise.net

www.molisenews24.it

www.colibrimagazine.it www.barbagia.net www.online-news.it www.viveremacerata.it www.santantuono.it

Verona. „Tocatì‟, un Festival Internazionale dei Giochi di Strada Tocatì. Tradizione, salvaguardia e confronto… giocando di Laura Simoncelli Tocatì Festival internazionale dei giochi in strada Tocatì: a Verona, un weekend con i giochi di una volta Tocatì 2016 a Verona Verona capitale mondiale dei giochi

XIV edizione del festival internazionale dei giochi di strada verona 16/17/18 settembre 2016 L‟Associazione culturale “I fossatesi nel mondo” parteciperà al Tocatì. Festival Internazionale dei Giochi in Strada La Fondazione Agostina Piccoli, Montemitro, Campobasso, Molise sarà presente alla XVI edizione di Tocatì La Fondazione Agostina Piccoli di Montemitro al festival di Tocatì Tocatì, Festival Internazionale dei giochi in strada con 250 mila partecipanti La Pljočke di Montemitro al festival Tocatì di Verona S‟istrumpa al Tg1: l‟antica lotta sarda tra i protagonisti di Tocatì a Verona Giochi strada a Verona torna il „Tocatì‟ Treia e l‟Ente disfida del Bracciale al Tocatì di Verona Tocatì 2016, alla tavola rotonda con l‟UNESCO Macerata Campania c‟è

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa www.cronachemaceratesi.it

Il bracciale a Verona per il Tocatì di Verona

www.emmausonline.it www.tuttopistoia.com

Il bracciale treiese al Tocatì di Verona I giocattoli della Casa di Zela al festival “Tocatì” di Verona Grande successo per l‟Associazione Palla Eh di Ciciano e l‟Associazione Circolo ARCI di Monticchio, alla XVI edizione di Tocatì Monterosso al Festival Internazionale dei giochi di strada di Verona Tocatì, Festival internazionale dei Giochi in Strada: ci sarà anche Monterosso nella specialità del gioco delle Noci

www.sienafree.it www.telenord.it www.gazzettadellaspezia.it

www.cittadellaspezia.com

www.aostasports.it www.ildialogodimonza.it www.oglioponews.it www.newsmantova.it www.crushsite.it www.udine20.it www.ilpopoloveneto.it www.sgaialand.it http://mostreverone.it www.verona.net www.veronalive.it www.cittadiverona.it www.veronissima.it www.carnetverona.it

Grande successo per Monterosso alla XVI edizione di Tocatì Monterosso al Festival Internazionale dei giochi in strada di Verona Monterosso e Verona con il gioco delle noci Spot popolari: Da Saint – Denis „esportano‟ il Palet a Verona Festival Internazionale dei Giochi in Strada Oltrefossa al Tocatì: e il gioco Sburla la Roda presto potrebbe approdare in Spagna Gli eventi del weekend L‟area educazione del Mart al Tocatì di Verona Festival Internazionale dei Giochi in Strada a Cividale. Il Tocatì Ludica al Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona Tocatì: a Verona il festival internazionale dei Giochi in Strada Tocatì 2016 Tocatì: Festival dei Giochi di Strada La Cina è il paese ospite del Tocatì 2016 Tocatì Festival dei Giochi di Strada Tocatì: Festival dei Giochi Tradizionali Tocatì 2016

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa www.telepaceverona.it www.tgverona.it www.radiopopolareverona.com www.fuoriaulanetwork.net www.passmagazine.org http://www.salmonmagazine.com www.verona-phanteon.com www.tifaverona.net www.verona-in.it www.veronaoggi.it www.veronasera.it www.confartigianato.verona.it www.dismappa.it www.gliamicidelsalento.it www.giuntiscuola.it http://cittadiverona.it http://borgotrentoverona.org www.goethezentrum.org

Tocatì 2016 Tocatì: ecco i consigli per la viabilità Bam!Bam! Teatro al Tocatì Le interviste di FuoriAulaNetwork, radio del festival per la quattordicesimaedizone, raccolte durante la diretta da Piazza Bra/Play Smart Tocatì. Una Verona da….Giocare! Tocatì 2016 Il Tocatì: secondo noi (ovvero tre giochi da provare) Il Tocatì – Il festival Internazionale dei giochi di strada Parte il Tocatì: la Cina alla conquista della città di Verona Tocatì Verona: inaugurato 14° Festival internazionale di giochi in strada Il programma della XIV^ edizione del Tocatì a Verona dal 15 al 18 settembre Dal 15 al 18 settembre, il “Tocatì – Festival dei Giochi di Strada”, con un viaggio nelle botteghe artigiane Tocatì Tocatì Alfabeti consueti, inconsueti, delle fiabe. Una mostra dal 15 settembre Mostra “Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe” in Protomoteca Alfabeti come una fiaba per imparare giocando Mostra “Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe”, 15 settembre – ottobre 2016

Siti internet stranieri

http://english.cctv.com www.chinadaily.com

Chinese artists perform during Tocatì Int‟l Street Games Festival in Italy Chinese artists perform during Tocatì Int‟l

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa www.en.chinaculture.org www.globaltimes.cn www.spanish.xinhuanet.com www.womenofchina.cn www.featuring.tk www.gardaseedomizil.de www.spielwarenmesse.de www.pokerala.com

Street Games Festival in Italy Chinese artists perform during Tocati Int‟l Street Games Festival in Italy Chinese artists perform during Tocati Int‟l Street Games Festival in Italy Cerimonia de inauguraciòn del Tocatì, en Verona, Italia Chinese Artist performing during talian Tocati Int‟l Street Games Festival 只有葉 – Tocatì 2016 Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia Tocati Internationales Festival der Straßenspiele in Verona Tocatì – It is your turn! Italy-Verona-Street Festival

Blog

www.trip4kids.it

A Verona si gioca in strada con Tocatì

www.verona.italiachemamme.it

Adesso…Tocatì! Inizia il Festival Internazionale dei giochi in strada di Lara Rigo Tocatì, a Verona il Festival Internazionale dei Giochi in Strada I giochi di una volta? Al Tocatì Tocatì 2016. A Verona il Festival internazionale dei giochi in strada Tocatì, festival del gioco in strada: un legame tra gioco e territorio –Kid Pass Tocatì - Il festival dei giochi di strada a Verona Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe

www.toysblog.it www.bellaezitella.com www.myflower014.blog.spot.it www.kidpass.it www.outdoorblog.it www.topipittori.it

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


TOCATÌ Festival Internazionale dei Giochi in Strada XIV Edizione 15 – 18 Settembre 2016 Verona – Centro Storico

Rassegna stampa

Social

https://facebook.com/cctv https://www.youtube.com/Tgveronatelenuovo https://www.youtube.com/telepace https://www.youtube.com/PantheonVerona https://www.youtube.com/mysquares.it https://www.youtube.com/tvpigna https://www.youtube.com/dismappa

Chinese artists perform during Tocatì Int‟l Street Games Festival in Italy Tocatì Tocatì Tocatì Tocatì Tocatì Tocatì

fa il pienone in centro a Verona 2016 2016, com‟è andata 2016 di Verona – Giochi Antichi Cinesi 2016 – Danza del Drago

Ufficio Stampa Spaini&Partners www.spaini.it Via dell'Ordine di Santo Stefano 229 56128 Marina di Pisa (PI) Tel 050 36042 / 050 310920


Quotidiani


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 18 18 Pagina:

Autore: Silvia Silvia Allegri Allegri Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

13 Maggio 2016 2016 13

Salute,turismo e natura CosmoBikelanciala sfida

L'APPUNTAMENTO/i.I vertici di Veronafiere e il sottosegretario all'ambiente alla presentazione

Mantovani: «Nelsalone spazio a sportivi,tecnicie appassionati» Degani: «Aumentati gli interventi a favore della mobifità sostenThile» Silvia Allegri Veronafiere si mette in sella, e vuole mettere in sella un pubblico sempre più vasto accompagnando appassionati, esperti,sportivi e curiosi a riscoprire una mobilità urbana sostenibile con un'attenzione sempre maggiore alla salutc e al turismo. Ecco allora in arrivo il salone della bicicletta CosmoBike Show, a Verona dal 16 al 19 settembre, presentato ieri a Milano all'Upcycle Bike Cafè da Paolo Coin,Project Manager dell'evento. La prima edizione, lo scorso anno, si era rivelata usi successo decretato da espositori e visitatori,e confermato dai numeri: 500 aziende,tramarchi diretti e case rappresentate da 24 Paesi;4 padiglioni occupati; lOmila metri quadrati espositivi commercialicoperti; 2omila metri quadrati di aree prova esterne con tremilabike test; 30 convegni e seminari tecnici; 50 milavisitatori; 160 giornalisti. E ora ci si prepara a fare il bis. «Il concetto del fare fiera è cambiato e CosmoBike ne è una.prova>, afferma Giovanni Mantovani,direttore generale di Veronafiere. «Stiamo costruendo un salone dove la domanda sia ciò che guida l'offerta, e dove sia dato spazio a diversi target di visitaLori: sportivi,tecnici, appassionati». Perché la bicicletta è anche e soprattutto passione. «Una passione diffusain tutta Europa e che si sta diffondendo sempre di più, anche in un'ottica di sempre maggiore sensibilità verso l'ambiente». Ma non solo:le due ruote e i pedali diventano traino per l'economia e per una riscoperta delle bellezze naturalistiche e non,come ha ricordato Barbara Degani, sottosegretario all'Ambiente: «Nel 2015 e nel 2016 sono stati

adottati provvedimenti legislativi afavore di una mobilità sostenibile e perl'aumento di infrastruttureverdi>.Mezzo di trasporto a costo zero, che oraè supportato dallatecnologia e offre strumenti sempre più all'avanguardia: dalle bici elettriche che si autoalimentano alle bici con pedalata assistita,fino ai dettagli glamour che permettono di personalizzare il proprio mezzo a due ruote, all'insegna del Made in ItaJy: va ricordato che il Go per cento delle bici prodotte in Italia sono destinate al mercato estero,e che l'Italia è il primo produttore europeo di biciclette. «Con questa seconda edizione vogliamo consolidare il lavoro straordinario avviato lo scorso anno», spiega Diego Valsecchi,direttore commerciale di Veronaflere. «L'accordo di collaborazione sottoscritto a gennaio con Taipei InternaLional Cycle Show, uno dei massimi appuntamenti mondiali del settore,badato il via a uno scambio e a una collaborazione coinisserciale nel promuovere reciprocamente eventi e partecipazioni collettive, e vuole rendere quello di Verona un appuntamento di rilevanza sempre più internazionale.Inoltre è già stato avviato un progetto diincoming di operatori esteri, d'intesa con ICE-Agenzia, che prevede la presenza di 50 buyer provenienti da 17 paesi». Ma non finisce qui. Collaterali a CosmoBike Show vi sono una serie di eventi,a partire dal salone del ciclismo urbano CosmoBike Mobiity, che si svolgerà dal14 al16 settcn>brc e vedrà progettisti, pubbliche amministrazioni, associazioni e addetti ai lavori da tutta Europa incontrarsi e confrontarsi sul tema della ciclabilità urbana Focus di questa edizione saràlaeCittàdei bambini», os-

sia la necessità di rendere le città un luogo sicuro per le fasce più deboli dellapopolazione.I primi passi sono statifatti già anche a Verona: «Abbiamo preso accordi con gli organizzatori di Tocatì, che si svolgerà negli stessi giorni del salone», anticipa Valsecchi. «L'idea è quella di trasformare la città in un luogo di socializzazione e divertimento dove la luci abbia un ruolo fondameistale».

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


!T4;

u

ki La presentazione di CosmoBikea Milano.It saane detta bicictetta siterrĂ dat l6at 19settembre in Fiera

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


I_I, L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 12-13 Pagina:

Autore: Enrico Enrico Giardini Giardini Autore:

L5rena

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

18 Giugno Giugno 2016 2016 18

TRE MESI DI CANTIERI

L'estate dei lavori prende il via da San Giorgio CANTIERL Presentato dal sindaco e da Venturi il programma degli interventi. hntrati in servizio i primi «guardacantiere»

Strade,l'estate deilavori comincia da San Giorgio AIvia le opere curate daJl'Agsm in centro storico e nelle periferie. Fino a settembre 300interventi per rifare l'asfalto nelle zone interessate alrifacimento deisottoservizi Enrico Giardini Dal centro alla periferia alle frazioni, sarà l'estate torrida dei cantieri stradali dell'Agsm, per rifare l'asfalto e le pavimentazioni in zone in cui sono stati posati sottoservizi come tubi per il gas o in cui vengono posti collettori di Acque Veronesi. Si comincia dal lungadige San Giorgio: poi, fino a settembre, circa 300 interventi in vie su l50mila metri quadrati. Al Ponte Pietra, presenti il sindaco Flavio Torie gli assessori alle strade Luigi Pisa e al decentramento Antonio Lella,haillustratoil pmgramma il presidente dell'Agsm, Fabio Venturi, partendo da quelli fra il ponte Pietra e il ponte Garibaldi, che partiranno mercoledì, 22 giugno, conil rifacimento del collettore di Acque Veronesi. SI PARTE.Hanno così debuttato i primi cinque «Guardacantiere» di Agsm, una cmquantinadi persone che prestano servizio volontario per informare i cittadini residenti, in particolare, sulle strade interessate dai lavori e anche sullo stato dell'arte dei cantieri. Erano presenti il direttore generale dell'AgsmGiampietro Cigolini, il comandante della Polizia Municipale LuigiAltamurae ilvice presidente di Acque Veronesi Domenico Dal Cero. «Affrontiamo un'estate impegnativa,con tanti lavori in programma,che porteranno certo disagi, ma anche una notevole quantità di asfalta-

ture e impianti nuovi»,spiega Venturi. «Il cantieri sul lungadige San Giorgio verrà interrotto solo qualche giorno in settembre,in occasione del Tocatì», aggiunge, «ma abbiamo concordato tutto in modo che la manifestazione deigiochi antichisia compatibile». LE PRINCIPALI ZONE. Oltre al collettore sul lungadige, fra le 150 vie interessare all'asfaltatura ci sono, nel territorio della Prima circoscrizione Centro storico, varie strade sotto le quali l'Agsm ha posato sottoservizi Via Carducci, via Madonnina,via Defl'Artigliere,via Campofiore,lungadige Porta Vittoria, via San Nazaro. Nei quartieri della Seconda circoscrizione(Borgo Trento,Valdonega,Avesa, Quinzano, Parona)via Ca'di Cozzi,lungadige Carnpagnola, via Castel San Pietro, via Farinati degli Uberti,poilungadige Cangrande, via Tonale, piazza Vittorio Veneto, piazzale Stefani. In Terza (Borgo Milano, Chievo, San Massimo, Stadio,Borgo Nuovo)viaNegrelli, via Agrigento, conclusione diviaAlberc.InQ,uarta(Sante Lucia, Golosine, Madonna di Dossobuono) via Rovegg'ia,viaPo,viaTevere,via Scopoli,stradone San Lucia,stradadell'Alpo.In Quinta(Borgo Roma,Ca'di David)stradaGenovesa,viale dell'Industria, via dell'Artigianato, via Vigasio, via Scuderlando,via Comacchio, per conto di Acque Veronesi via Legnago, via Tombetta,via San Giace-

mo per estendere la rete fognaria e l'acquedotto. In Sesta (Borgo Venezia), via Rosa Moranclo e via Banchette, in Settima (San Michele Extra, Porto San Pancrazio, Madonna di Campagna)via Campo Marzo,in Ottava (Montono, Poiano, Quinto, Mizzole e Santa Maria in Stelle) via da Campagnola, via Cellore, via Segorte, via Poiano, via da Legnago,via Valpantena,via Belvedere, via Moscardo.via Spaiato per contro del Comune, via Perlini, via Bassani. I GUARDACANTIERE. I primi «Guariacantiere» cinque all'opera, per distribuire volaritini e dare informazioni. sono Giovanna Rossi, Luciano Conato, Ruggiem Cescato,Paolo Moro e Luigi Biglselli. «Siamo una sorta di cuscinetto fra Amministrazione e cittadini»,dicono i volontari, «edèinoltovalido aver introdotto questo servizio, che la gente sta già apprezzando». Il sindaco Tosi spiega che «questo è un servizio prezioso pci'la nostracittà,una nuova forma di collaborazione tra cittadini e istituzioni. Per quanto riguarda i lavori è assurdo che il Comune abbia in cassa 107 milioni di euro, di cui 70 vincolati dal Patto di stabilità, soldi dei Veronesi che non possiamo spendere e con i quali potremmo rifare strade e marciapiedi; siamo invece costretti a rattoppare al metro quadro le vie, asfaltando dove è più necessario. perché ivincoli dello Stato sono al difuori della ragionevolezza»,.

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Il sindaco Tosi,il presidente delt'Agsrn Venturi e l'assessore LelLa alla presentazione dei lavori

Ăˆ1A

•v

I vptstica e gti eventuali disagt legati ai cantieri estivi

c

ir

Tre guardacantieri,i volontari <reclutati datl'Agsm per informare i cittadini sulla te

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11

Paese: Paese: it

(ITA) Corriere di Verona (ITA)

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 7 7 Pagina: Readership: Readership: 46787 Diffusione: 7349 Diffusione: 7349

12 Luglio 2016

La kermesse Tocaft sarà la Cina il paese ospite 2016 Nuovi giochi in strada a pagina 7

Sarà la Cina il paese ospite del Tocatì «E più giochi delle regioni italiane» Due e delegazioni asialiche:Pechino e Guizhou.In slrada aUrezzi arLigianali VERONA Per tre giorni Verona sarà un po' cinese. Accadrà a settembre, dal 15 al i8 del mese, in occasione del Tocatì. Ojiest'anno il festiva! dei giochidistradapuntaafarelecose in grande, almeno più del solito, e ha scelto un Paese ospite quanto mai impegnativo: un miliardo e trecenlo mi lioni di abitanti per decine di etnie, e quindi tradizioni, diversissime fra cli loro, In particolare a Verona approderanno giochi e passa tempi da due regioni della nazione asiatica, entrambe mcl to rappresentative: quella di Pechino,e quella del Guizhou. Meno nota, e più remota, ri spello alla capitale, quesi'ulLima area della Cina è in realtà un tesoro di culture e tradizioni. Da sola, conta il maggior numero di etnie (il governo cinese ne riconosce ufficiaimente5fl)dellostatoedèterra di diversi tradizioni popolari, ancora nggi molto sentite: trovanclusi nella parte meridio nalc, inoltre, è caratterizzata da contaminazioni con il Sud Est asiatico.L'annuncio artinato ieri, sul sito della manifestazione. Sui giochi a cui si po trà prendere parte nelle piazze e negli angoli del centro stori CO, C'è ancora gran riserbo. «Possiamo dire annuncia Paolo Avigo, clell'Aga, l'Asso cia.cione giochi antichi, ossia la "mente dcl Tocatì" che in molti casi ci saranno attrezzi ricavati con tecniche artigianali, spesso realizzati in bambù. Per il resto, gran parte del programma è in definizione, in particolare la parte che

guarda i grandi eventi>. Dall'estremo oriente an'ive- Cos'è rà, in ogni caso, una delegazione ben nutrita, circa 140 •ii Tocatì è il persone. I)ifficoltà logistiche Festizal dei non consentiranno, però, di giochidistrada che ogni anno, caratterizzare la quattordicesi ma edizione del festival come pertregiorni, avvenuto ad esempio l'anno catal zza l'attenzione scorso, con la Catalogna,lega ta da un rapporto d'amicizia nelle vie del centro di con gli organizzatori del Tocatì oramai pluridecennale. «All- Verona a mela biamo trovato grande disponi- setterebre biità prosegue Avigo ma è difficile replicare l'offerta del- •È l'evento l'anno scorso: in compenso ci singolo con piu saranno più giochi dalle diver 'requentatori. se regioni italiane».Prima del- 32Orni a nel la Catalogna era toccato al 2O€ Messico e all'ungheria. Rarissimi i casi di «ospitate extracontinentali»: oltre al 2014, con il Paese larinoamericano, Giochi era avvenuto solo nell'edizione di strada del decennale, nel zoii, con SaràlaCinala rappresentanze ridotte da protagonista ogni parte del mondo, Congo della prossima e Talwan inclusi. Lo scorso In- edizione del no il Tocatì ha portato a Vero Tocati. Due le na, sempre secondo l'Aga, dc- delegazioni ca oomlla persone: cifre che asiatiche che lo rendono il primo evento verranno a singolo per numero di presen- Verona, previsti ze. giochi cnr> attrezzi artigianali

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'.A..r,.na L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 18 18 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

15 Luglio 2016 2016 15

PARTE «KIDSUNIVERSITY»

Università a misura dei più piccoli -

FORMAZIONE.Dal 15 al 25settembre si svolgerà la seconda edizione dell'università a misura di bambini e ragazzi

11 piacere della conoscenza s'impara alla Kidsuniversity In programma 59laboratoria cui possono assistere anche i genitori Inoltre film e spettacoliteatrali cli cui uno dedicato a Shakespeare Elana Cardinali Far conoscere il mondo della scienza e della ricerca ai giovanissimi, coinvolgendo anclic i genitori, per invogliarli ad indagare nella conoscenza e suscitare in loro il desiderio di studiare. Con questo spirito viene organizzata la seconda edizione di Kidsuniversity, l'università per bambinie ragazzidella scuola primaria e secondaria di primo grado,che nasce sulla base di unformatinternazionale che l'ateneo di Verona,in collaborazione con Pleiadi, leader nella divulgazione scientifica,ha declinato in modo originale e innovativo per renderlo partecipato e coinvolgente. L'evento si svolgerà dal 15 aI 25 settembre nelle aule delle varie sedi dell'università. La mattina sarà dedicata al mondo della scuola con laboratori e dimostrazioni scientifiche a cui i ragazzi possono partecipare accompagnati dai loro insegnanti e dai loro genitori. Il progetto ha il patrocinio del Comune, assessorato all'Istruzione e alle Politiche giovanili, del Miur, Ufficio Scolastico di Verona,del Tocari, festival dei giochi anticlii in strada, e di Confindu-

stria Verona.Main sponsor è Vivigas, mentre hanno dato il loro sostegno Fondazione San Zeno, Grafiche AZ, GardalandSea Life,Baulie Panificio Zorzi. I laboratori quest'anno annientano dai 39 dell'asino scorso a 59,ha spiegato il rettore Nicola Sartor nell'incontro di presentazione s Palazzo Giuliari,a cui si aggiungono tre spettacoli teatrali, di cui uno dedicato a Shakespeare,proiezione difilme incontri con personaggi famosi. Il programma definitivo sarà reso noto a settembre. La prima edizione, l'anno scorso, ha visto la partecipaalone di oltre duemila bambini e ragazzi tra gli otto e i 13 anni,e quest'anno il numero è destinato a salire visto che già ora,grazie altam tam nelle scuole, i laboratori sono già tutti prenotati. Docenti e ricercatori di ateneo guideranno gli studenti di118 classi alla scoperta di tutti gli ambiti di insegnamento e ricerca dell'università, dall'informatica alle scienze umane, dall'economia alla genetica. Tra le novità dell'edizione di quest'anno ci saràTeacherslab,laboratori perinsegrianti, con attestato di partecipa-

zione,sui temi dell'aggiornamento professionale con docenti di ateneo. 1116 settembre,in particolare,al Polo Zanotto,, nel prato della mensa di ateneo, gli alunni potranno cimentarsi in alcuni giochi tradizionali dell'antica regione di Guizhou, a sud ovest della Cina, Paese ospite quest'anno al Tocari che si svolgeràa metà settembre.I giovanissimi partecipanti avranno a disposizione un percorso con i giochi d'Oriente e un progetto per i ragazzi con disabilità realizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con l'area Servizi sociali dell'Ulss 20. «Kidsuniversity è un modo per rendere concreto e vivo il rapporto trala cittàel'università», commenta l'assessore all'istruzione Alberto Benetti, mentre Roberta Isoli, dell'Ufficio Scolastico di Verona, sottolinea come «questo sia un modo giocoso per accedere alle conoscenze che si trasmette anche ai genitori». Lucio Biondaro, ceo di Pleiadi, sottolinea che «questo metodo di coinvolgere i bambini e i ragazzi in un mondo di conoscenze sviluppa la curiosità del sapere e fa

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


lavorare l'immaginazione come un muscolo, favorendo l'apprendimento ma soprattutto il piacere della conoscenzaÂť. Se qualche giovane volesse fare il volontario per l'accoglienza delle classi basta cliccare su www.kindsuniversityverona.it..

LV

I

Ragazzi atl'universitĂ durante un taboratorio detta scorsa edizionedi Kindsuniversity

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 19 Pagina:

Autore: E.Caro. Autore:

Readership: Readership: 269000

15O

Diffusione: Diffusione: 38721

16 Luglio 2016

MANIFESTAZIONI.Nell'edizione del 2015 ha ottenuto l'attestato internazionale Iso 20121 per 'utilizzo ecologico di materie prime ed energia

AlTocatiil certificato difestivalsostenibile

La kermesse dei giochi tradizionali in strada si svolgerà dal 15 al 18 settembre. ospite la Cina E.CARD.

Un evento a grande richiamo di pubblico, che contribuisce a far conoscere Verona nel mondo, ma anche un festival sostenibile. Quest'anno il Tocari, Festival Internazionale dei Gioclu in Strada organizzato da Associazione Giochi Antichi(Aga) e dal Comune, si svolgerà nel centro storico dal 15 al 18 settembre, e avrà come ospite d'onore due province della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e Pechino, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze dellontano Oriente, Ci saranno comunità di gioco italiane accanto a comunità. di gioco cinesi, che presenteranno giochi diversi, alcuni molto spettacolari,a seconda dei territori di provenienza e dei materiali utilizzati per creare gli attrezzi di gioco. Intanto per l'edizione 2015 la manifestazione ha ottenoLo la certificazione internazionale 150 20121 per la gestio ne sostenibile degli eventi. Lo hanno spiegato l'assessore all'Ambiente Enrico Toffali, con il vicepresidente di Aga Giuseppe Giacon e ipresidenti di Agsm Fabio Ventnri, Ainia AllLlrea Migliorauzi, Fiab Giorgio Migliorini, alla docente dell'Università di Verona Paola Castellani e all'amministratore di Locom,società che ha affiancato Aga nel percorso per ottenere la certificazinne, Lorpezo Orlandi, Tocatì, ha spiegato Toffali, «è il primo evento di Verona che può vantare un sistema di gestione certificato ISO 20121. L'impegno della organizzazione di un evento di queste dimensioni rende oggi impre>cindibile la valutazione degli aspetti della sostenibilità. La certificazione dell'organizzazione di Aga è il riconoscimento di un percorso volto all'analisi degli impatti economici, sociali ed ambientali dell'evento sulla città. Un percorso iniziato con la scorsa edizione e volto

a proseguire nel tempo con l'obiettivodiunmiglioramento continuo del Festival». Quest'anno il festivalrafforzerà ulteriormente il suo impegno verso la sostenibilità con azioni specifiche in settori come comunicazione, manufatti, ristorazione, gestione acqua e rifiuti. Inoltre, per dare maggiore visibilita alle azioni nell'ambito della sostenibilità il Festival darà vita a una nuova area, la Play snnart! in Bra (area che finora non era stata interessata dal Tocatì), che accoglierà aziende e start up che illustre ranno proposte innovative dirette a migliorare lavita in cittè. Inoltre Agsn metteràadisposizione il free ni fi, Amia attiverà la raccolta differen7,iafa, Fish garantirà il percheggio custodito delle bici e lapunzonatura.

L'illustrazione detta certificazione in Comune FOTOMAP.CH ORI

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 13 13 Pagina:

Autore: Manuela Trevisani Trevisani Autore:

LArena

LI'

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

19 Luglio 2016 2016 19

SPESE E MANIFESTAZIONI

Carnevale,congelati i contributi all'ente L h i

TRADIZIONI E BILANCI.Decisione prudente dopo le inchieste

Carnevale e spese, il Comune congela oltre 4Omlla euro L'amministrazione attende il riiinovo dei vertici EperilTocatìcontributo straordinario perché la Regi( ne non ha versato la propria quota Manuela Trevteani Liquidazione delle spese del Comitato del Carnevale «congelata», in attesa clic vengano rinnovate le cariche del direttivo, e carenza di finanpiamenti a favore del 'l'ocatì. Di questo si è discusso ieri in commissione Cultura,in presenza dell'assessore competente Marco Ambrosini. Dopo l'inchiesta sulle «spese pazze» del Bacanal del Gnoco, l'attenzione sul tema è sempre alta. «In maggio abbiamo presentato tuttele pezte giusliflcaLive per le spese del Carnevale 2016 per un Lotale di circa S7mila euro», spiegano il presidente reggente del Comitato centrale del Carnevale Davide Calde!li e il cassiere Ernesto Contini.«La commisvione paritetiCa,e in particolare il dirigente dell'assessorato allo Sport e Tempo libero Sandro Vazzoler, hanno verificato tutta la documentazione e l'hanno ritenuta ammissibile>,. Il bilancio preventivo ammontava a Somila euro. «Il Comune aveva stanziato un acconto di 4Omila euro», Osserva l'assessore Ambrosini. «Nel corso dell'ultima mmmissione paritetica si è deciso di congelare la procedura

di liquidazione del saldo, in qisanto il Comitato centrale diil Carnevale èinfasediproga e non si è ancora PrOCe diito al rinnovo delle caricile». Solo allora, dunque, i 4)mila euro potranno essere rsati sul conto corrente del imitato del Carnevale che lo ricordiamo è composto d o sette comitati storici del crnevale seronese,tra cui il B scanal del Gnoco. «,In questi giorni invieremo ai presidenti deisette cernitati la convoca7ione della cmnione,che si Lerrò.all'inizio di ai osto,>,concludono Caldelli e Contini. «In questo modo p tremo poi procedere al rin)%O delle cariche di tutto il rettivo». fra i temi affi'ontati ieri allc ie la prossima edizione del T icati, i] Festival internaziode dei giochi di strada, in ogramma dal 15 al 18 setmbre: un'edizione che avrà cc me ospiti d'onore due pronec della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e Pecilino. «Il Tocatì rappresenta uiio dci principali fcstival di iltura popolare, assieme a cruna in Love, ma ha visto diInezzarsio addirittura eroi-

cellarsi i contributi divari enti»,spiegal'assessore Arnbrosini. «Se è comprensibile per la Camera di Commercio,le cui entrate sono sLate sensibilmente ridotte, lo è meno per la Regione: questo evento,infatti, dovrebbe rientrare tra i patrimoni Unesco davalorizzare e invece, ad oggi, nessun fondo è stato stanziate».Il bilancio preventivo del Tocatì ammonta a circa 250-28Omila euro, che vengono racimolati tra sponsorizzazioni private e contributi pubblici. Se normalmente Palazzo Barbieri versava circa 7oxrula culo, quest'anno ha dovuto stanziare un contributo straordinario di altri 45milaeuro,proprio afroiste del veuir mesio di alcunifinaziamenti. Paolo Avigo, presidente dell'Associazione Giochi Antichi,organizzatrice del Tocatè, lancia però anche un altro appello. «Siamo alla ricerca di volontari che conoscano il cinese,in grado di rapportarsi con la delegazione ospite», fa sapere Avigo, che rivela un'altra novità. «Stiamo organizzando una tavula rotonda con il ministero della Cultura

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


ela Commissione Unesco Itaha per far accreditare il TocaLi nel registro delle Buone pratiche Unesco internazionali,un progetto che vorremmo concludere entro tre anni>)..

Tocat,castello umano in piazza Erbe[o scorso anno

-

!'."S! Non si sono ancora chiuse le difficoltĂ per it Comitato del Carnevale dopo l'inchiesta su spese e bilanci

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


PeSTO dcl Carlino

MACERATA Il Resto del Carlino Macerata (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 45 45 Pagina:

Autore: Elisa Frare Autore:

Readership: Readership: 40831

-

Diffusione: Diffusione: 4296

21 Luglio 2016

Musica,sfilate e il meglio dell'artigianato

TOLENTINO TREIA

Ecco la Disfida dei campioni Treia, appuntamenti dal 29luglio. 'Battaglia'finale il 7agosto

-:

PRESENTATA la 38esima edi- mondo dell'artigianato ha detto zione della Disfida del bracciale, Capponi che abbiamo inaugurache si terrà a Treia dal 29 luglio al to con la recente apertura di Mar7 agosto. «Due le novità cli que- ke, il laboratorio tecnologico per st'anno ha spiegato il sindaco la manifattura artigianale. VogliaFranco Capponi la riattivazio- mo che i giovani tornino a dedine di una vecchia collaborazione carsi all'artigianato in chiave mocon il San Severino Blues e la pre- derna, avvalendosi di stampanti senza della delegazione ospite di 3d e del disegno digitale portando Neive,comune in provincia di Cu- avanti le vecchie tradizioni». Da neo,che si è specializzata nel gio- segnalare l'originale visita dramco del pallone elastico,l'evoluzio- matizzata «Alla scoperta di Treia ne del gioco del pallone col brac- con Dolores Prato», tour guidato ciale>. «Quest'anno ha continua- nei luoghi descritti nel romanzo to il presidente dell'ente Disfida, «Giù la piazza non c'è nessuno» Giorgio Bartolacci abbiamo scel- della scrittice, insieme ai persoto come titolo'La disfIda dei cam- naggi storici protagonisti delle vapioni. Ieri, oggi, domani' non so- ne scene(3 agosto). Anche l'ordilo per ricordare la posizione dei ne psicologi Marche organizzerl. Campioni treiesi negli anni d'oro due eventi, «Psv Facton> dedicato del gioco abbiamo ancora qual- ai bambini e «to you psico», un quiz a premi. che campione vivente a Treia ma anche perché Treia detiene ad Elisa Frare oggi il titolo cli campione d'Italia, appena conquistato a giugno. 11 CONFRONTO TRA QUATTRO RIONI nostro obiettivo è continuare a far conoscere questo gioco storico in QUATTRO I RIONI IMPEGNATIACONTENDERSI tutta Italia, cosa che faremo an- LA38ESIMA EDIZIONE DELLA DISFIDA: che da ospiti al Tocatì di Verona, BORGO, CASSERO, VALLESACCO E ONOLAVINA il festival internazionale dei giochi in strada». Tantissime le iniziative e gli ospiti in campo: non solo le varie disfide juniores e seniores che si concluderanno con la finalissima in arena(domenica 7agosto,alle 18), ma anche le sfilate in costumi ottoceriteschi dei figuranti che rappresenteranno i quattro rioni impegnati nei giochi Borgo,Cassero,Vailesacco e Onglavina(domenica 7agosto ,alle 15.30): Non mancano appuntamenti più moderni come il uve show del comico di Colorado Alberto Farina(sabato 30luglio)o il celebre Dado di Zelig,che animcrà la notte biancorossa (sabato 6 agosto). Una mostra sarà dedicata alle onere dell'artista Patrizia PnIN COSTUME Alcuni dei figurati insieme al sindaco Franco Capponi tacolare del Forno ceramica con cottura sperimentale a legna di una scultura realizzata da Laura Scopa (sabato 30luglio). «Molta l'attenzione riservata al -

-

-

-

-

-

-,

!!T!!

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 19 19 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

• L»rena e'.-

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

21 Luglio 2016 2016 21

PROGETTI TURISTICI

Da Veronafino a Firenze:nasce una pista per le bici TURISMO EAMBIENTE.La Giunta regionale ha approvato i protocolli d'intesa con il ministero

Verona diventa crocevia anche delle piste ciclabifi Quella delSole si allurigherà fiho a Firenze,l'altra andrà da Torhio aVenezia.E nasce il marchio di qualità creato daVeronafiere Verona crocevia non solo di strade e ferrovie ma anche di ciclopista interregionah e internazionali: non solo la ciclopista del Sole che si allungerà lino a Firenze, ma anche la Torino-Venezia per le due niote. La giunta regionale delVeneto,con dueprovvedimenti proposti dall'assessore alle infrastrutture Eisa De Berti di concerto con l'assessore al turismo Federico Caner, ha infatti approvato i protocolli di intesa da sottoscrivere con il Ministero delle Infrastruttare e Trasporti, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del Turismo e le Regioni territorialmente interessate, per l'avvio della progettazione e la successiva realizzazione delle ciclovie VBn'Io e Sole. La Legge di stabilità per il 2016 ha previsto infatti lo stanziamento di specifiche risorse per gli anni 2016, 2017 e 2018- per interventi finalizasti allo sviluppo della mobilità ciclistica ed in particolare per la progettazione e la realizzazione di un sistema nazionale di ciclovie turistiche, con priorità per alcuni percorsitra cui quello da Verona aFiren7e(la «Ciclovia del Sole») e il percorso Torino-Venezia (la ciclovia «VEnTo»). Le risorse per la predisposizione dei progetti di fattibilità saranno assegnate con decreto ministeriale avalere sui 91 milioni di euro stanziati complessivamente per il triennio 2016-2018. «Il primo passo fanno rilevare De Berti e Caner- è stata la definizione dei protocolli di intesa tra i soggetti coinvolti. La -

-

Regione del Veneto si è confrontata con le altre Regioni e con i Ministeri per mettere a punto gli irnpegni,a carico di ciascun soggetto. E importante sottolineare aggiungono gli assessori veneti come l'idea di ciclovia differisca da quella della normale pista ciclabile: le ciclovie infatti sono arterie ciclabilì di comunieazione alungo raggio,caratterizzate da grande intermodalità rispetto ad altri mezzi di trasporto quali il trasporto ferroviario e fluviale». La ciclovia VEnTo costituisce un lungo percorso ciclabile che collega Venezia e Torino che tocca numerose città d'arte, come Mantova e Ferrara, e grandi città come Milano. La ciclovia ha una lunghezza complessiva di 679 kin, in buona parte lungo le arginature del P0. Per ciclovia del Sole che arrivadalBrennero,non solotocca le maggiori citta storiche e artistiche italiane (Verona, Mantova,Bologna e Firenze) ma attraversa zone di grande interesse sia naturalistico che enogastronomico comeil Lago di Garda, il Mincio, gli Appennini. COSMOBIKE E FIERA.E la promozione della cultura della bicicletta passa dalla Fiera, motore e vetrina delle due ruote che intende premiare grandi eventi e rassegne a misura di bicicictta. Con questo obiettivo che nasce la ycling Mohffity Quality Label: il nuovo marchio di qualità creato da Veronaflere con CosmoBike Show 2016,Shimano, Fiah(Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e -

-

Festival Tocatì (Festival Internazionale dei giochi di strada, 15-IS settembre). Si tratta di un riconoscimento agli organizzatori di manifestazioni che prestano particolare attenzione alla mobilità sostenibile, promuovendo l'utilizzo dellabiciclettaattraverso la realizzazione di parcheggi scambiatori,parcheggi bici,comunicazioni ai visitatori e materiale informativo. «E un progetto che vuole sottolineare la sensibilità di Veronafìere per la sostenibilità ambientale e il risparmio energetico, un impegno che ci ha permesso di ottenere, primaficraitaliana,la ccrtiflcazione ISO 50001 nell'ottobre 2015 spiega il direttore generale della Fiera di Verona Giovanni Mantovani La creazione di una Cycling Mobility Quality Label si inserisce perfettamente nella mission di corporate social responsability che trasferisce in azione concreta l'attenzione al territorio che da sempre ci contraddistingue». Questo modello di mobilità alternativa sarà protagonista aCosmoBikeShow 2016,rassegua di riferimento in Italia nel panorama della bici(che si terrà in Fiera dal 16 al 19 settembre; www.cosmobikeshow.com).. -

-.

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


\ ,1w

*'

It tratto detta cictopista det Sote che attraversa Rivoti

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


la Repubblica La Repubblica (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Quotidiano Nazionale

Pagina: 21 Pagina:

Autore: Stefano Bartezzaghi Autore:

Readership: Readership: 2540000 Diffusione: Diffusione: 338431

11 Agosto 2016

COMàtFttO

>

Il "catch'em all" quando ancora non c'era il Pokémon Go STEFANO BAIITEZZAGHI en prima che del Fokémon Go, Catch'em all" ("acchiappali tutti») è stato il motto del nasconclino: classico gioco di realtà, invece che aumenta ta, diminuita perché tutti i partecipanti tranne uno se la danno a gambe e approfittano dell'ambiente per sparirvi. Questo lo si impara sin da bambini, e sin da un passato di impersorutabile arcaicità, Forse non è abbastanza per faro del nasconrlinoima disci plina olimpica e neppure per impostare una polemica senza senso (cioè, delle nostre preferite) che oppone i bei giochi di una volto a quelli di adesso, che si giocano penopiiTi da dietro un monitor In realtà dietro a qualsiasi gioco, antico e folk o novissi mo e hitech, ci sta sempre un'azione fondamentale o pochepiò:nascondersi,prendersi, correre, saltare, centrare un bersaglio, indovinare, ingannare. Nei giochi di strada queste attività si presentano come in purezza, non hanno bisogno di sovrasti ulture,atlrezri, divise,federazioni e arbitraggi. Se pure non ci avessero mai fatto caso, lo hanno reimparato tutti coloro e sono tantissimi che in uno di questi anni a settembre sono andati aVerona per il Tocatì, il festival internazionale dei giochi di strada che trasforma il centre storico della città in una specie di sterminato cortile in cui si scatenano giocatori di tutte le età e le provenien7e Lo spiriro infantile del gioco è la capacità, pacata o ris sosa pocoimporta,di regolarsi da soli e di dare vita al gioco,e gioco alla vita, con il minimo sforzo organizzativo possibile: due zainetti sono i pali di una porta,un fazzoletto è il trofeo-bandiera da Catturare, il mondo si disegna in dieci caselle, con il gesset to.su pavimento.Il nascondinoci dice questo:si può giocare anche con niente perché è il gioco che,se si sa e si vuole, fa tutto.

B

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Corriere del Veneto (supplemento) (ITA) (ITA) (supplemento)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 15 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 40569 Diffusione: Diffusione: 9680 22 Agosto 2016

Tocatì, il festival i nternazionale dei giochi di strada Viene dall'altra parte del mondo,l'ospite di Tocatì 2016, il Festival Internazionale dei Giochi di Strada, in programma a Verona, dal 15 al 18 settembre.Si aprono infatti nel segno della Cina le quattro giornate che trasformano il centro storico scaligero nel pianeta del gioco tradizionale. Le due Provincie della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e il Beijing, porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico, per l'occasione svuotate dalle automobili,giochi tradizionali, musiche e danze del lontano Oriente. Per quattro giorni si potrà «viaggiare» alla scoperta di tradizioni culturali immateriali,che portano nel presente antichi gesti ludici, suoni e rituali, con ben 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da varie zone d'italia. Il festival proporrà musica,spettacoli, mostre,appuntamenti per i bambini, appuntamenti gustosi. Info www.tocati.it

ir.1:1v i

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 7 7 Pagina:

Autore: Silvia Maria Dubois Autore:

Readership: Readership: 46787 Diffusione: Diffusione: 7349

28 Agosto 2016

CONCERTI E FIERE:500MILA ARRIVI

Eventi di selìembre

«Piano viabifistico come a Natale» Concerti gettonatissimi in Arena, due fiere internazionali (Cosmobike e Marmomacc), il Tocafi ndllc piazze: la Polizia locale si sta preparando all'invasione di fan e turisti da tutto il mondo. A settembre,infatti, ci sarà un boom di eventi. «Siamo pronti ad applicare il piano viabilistico dei Mercatini di Natale» awerte il comandante Altamura. Dubois

Eventi di sellembre, Verona invasa Piano viabifistico come Natale a Atiesi almeno 500 mila visitatori per i concerti e gli spettacoli extra Arena e due fiere. Il comandante Altamura: «I residenti usino la bici oi mezzi pubblici» VERONA «Prepariamoci». Pre visto almeno mezzo milione di arrivi. Al comando di via del Pontiere ci si sta organizzando, studiando ogni dettaglio: «Quello che arriva sarà un settembre che mai abbiamo vissuto prima come numero di eventi, la città sarà invasa da turisti e fan e noi siamo già pronti a mettere in atto il piano viabilità che attuiamo per l'assalto ai Mercatini di Natale». Parola del comandante della Polizia locale Luigi Altairiura che sintetizza le date clou del mese, soprattutto per quanto riguarda l'Arena. Si inizia dal primo settem bre al 4, con «Notre Dame de Paris» per proseguire, subito dopo,conio show di Panariello, Conti e Pieraccioni il 5 e il6 settembre; un giorno di pausa per gli allestimenti e già si passerà alle tre grande serate finali del tour della reunion dei Pooh,l'8,9 e iidel mese,prima di passare il testimone al co mico Pintus per la sua grande serata di cabaret all'aperto. ,

Ma non è finita: ll 13 settembre toccherà al gran finale del Festival Show, serata particolarmente gettonata dal giovani fan per due motivi, il primo è l'ingresso gratuito, il secondo è legato alla presenza di vere e proprie star della musica italiana, come Gue Pequeno, Marracash, Fabio Rovazzi (rivelazione tormentone del l'estate), Arisa e Marco Carta. Il pop, dopo ventiquattro ore,lascerà posto alla chanson d'amour di Charles Aznavour, il 14 settembre, data attesissima dai cultori del genere di tutto il mondo, Grande aspettative si nutrono anche verso la serata del 19 settembre quando l'anfiteatro sarà dominato dalle «Amiche in Arena»: un parterre ditalenti femminili della musical nazional-popolare italiana, da Fiorella Mannoia a Loredana Bertè, si esibirà per sensibilizzare il pubblico contro la violenza femminile. Quello che invece dominerà le serate da metà mese in poi è un proprio

festival della musica diffuso, con le undici serate di Zucchero (16, 17, i8, 20, 21, 23, 24, 25, 27 e 28 a cui si aggiunge un evento) che stanno già registrando 11 sold out. Setiembre, d'altra parte, sta diventando un mese molto corteggiato dagli artisti che, negli ultimi anni, arrivano quasi a preferirlo al precedenti mesi estivi. Ma il fitto calendario culturai-turistico mensile non si ferma qui: dal 15 al i8 le piazze saranno «ostaggio» del TocatTi, il festival internazionale dei giochi di strada, che quest'anno ha scelto come Paese ospitante la Cina. Nel conteggio, poi, si devono mettere,in contemporanea, anche le prime due fiere internazionali dell'autunno: Cosmobike Show, dal i6 al 19 settembre e Marmomacc, dal 28 settembre al primo ottobre. La fiera della bicicletta,l'anno scorso, ha registrato più di 5omlla presenze, mentre quella del marmo è stata presa d'assalto da G7rnila

Pagina 3 1 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


visitatori. «Sottolineo, dunque, che quel mezzo milione di arrivi è un dato che noi abbiamo stimato in difetto spiega il comandante Altamura calcolando gli ingressi in Arena e quelli stimati per gli eventi e le fiere. Assistercmo ad un vero e proprio assalto alla città, non c'è mai stato un settembre così prima d'ora e devo dire, Comunque, che è un ottimo segnale economico per la città. Forse ci sarà anche un effetto terremoto, nel senso che tanti stranieri in partenza eviteranno le zone del centro Italia, preferendo altre mete. Arriveranno tantissimi francesi, belgi, norvegesi». Senza contare «lo zoccolo duro» dei fan italiani in trasferta per vedere i propri idoli del cuore in Arena, «Siamo pronti con il piano

Il mese sarà dominato dalle undici date di Zucchero: il 16,17,18,20, 21,23,24,25,27 e 28settembre in Arena a cui si aggiunge un'altra serata da definire. Previsti eventi collaterali e una mostra

-

-

Notre Dame de Paris L'opera scritta da Luc Plamondon e messa in musica da Riccardo Cocciante,tratta dal romanzo di Victor Hugo,torna in Arena da giovecfi prossimo a domenica. Lola Ponce è la mitica Esmeralda

iI I!!.

//(

Panariello & CO. I toscanacci(e amici)Carlo Conti,

Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni si esibiranno,il 5 e il 6 settembre,in Arena con una doppia serata di cabaret e comicità

straordinario della viabilità che applichiamo per i Mercatisri di Natale spiega il comandante se servirà, chiuderemo il centro e faremo deviare le auto nei parcheggi esterni. Non solo: nei giorni critici, Festiva I Show consigliamo ai veronesi di Grande attesa per la finalissima spostarsi sulle due ruote o uti- del festival estivo itinerante, da due anni organizzata lizzando i mezzi pubblici». Rassicurazioni, invece, per nell'anfiteatro veronese:fra i big chi associa il traffico previsto, presenti il 13settembre Gue soprattutto in occasione delle Pequegno, Max Pezzali, Rovazzi . . I due maxi fiere, con i cantieri di Verona Sud: «Tabella di marcia assolutamente puntuale, dopo il io settembre sarà tutto finito, dunque le fiere e 11 Tocatì non avranno alcun problema,come anche i tanti stu- Tocatì denti e lavoratori che si spo- Il festival internazionale dei giochi steranno ogni giorno. Abbia- di strada,quest'anno arrivato alla mo dato il massimo, c'è stato sua quattordicesima edizione,si un coordinamento grandissi- svolgerà nelle piazze della città dal mo e i risultati si vedono». 15 al 18settembre: Paese ospite Ora, spazio alla musica e ai di quest'anno sarà la Cina divertimenti di settembre, dunque. Silvia Maria Dubois -

-

Zucchero

Pagina 2 3 2 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


i

-

&tL

ti

-

-.:L \

-

. -..----.

-, .

-

. -•-, .

bl—

L

I__..

J L. .

4. •

.

. .

-1

.

-

-_:

•.

' i.YI :,

,

Bra invasa I tantissimi fan in attesa dell'apertura deicancelliin Arena per vedere big di Amici, nella passata edizione

ÀJtaITìura

Questo sarà un settembre mai visto prima in quanto ad offerta turistica e arrivi

Pagina 3 3 3 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 16 16 Pagina:

Autore: elena elena cardinali cardinali Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

28 Agosto Agosto 2016 2016 28

MANIFESTAZIONI.DaL 15 al 18settembre si svolgerà neL centro storico il festivaL internazionali dei giochi in strada

il Tocatìnell'anno deldragone portala Cina tra piazze e cortifi Ospiti quattro province della Repubblica Popolare che proporraiino danze,costumi ed esibizioniludiche ditradizioni millenarie.Per i bambhiilaboratori creativi a tema Elena Cardinali li Tocatìscaldai motori.Ilfestivai internazionale dei giochi in strada, organizzato da Associazione Giochi Antichi (Aga)con ilComune e il sostegno di numerosi sponsor, che «invaderà» il centro storico dal 15 al 18 settembre, quest'anno ha come ospiti quattro province della Repubblica Popolare Cinese, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen che porteranno nelle strade e nelle piazze giochi tradizionali, riti, musiche e danze originali dcl lontano Oriente. IL MART, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, metterà a disposizione la clrt5tilrità di Annalisa Casagrandaper dar vita a una foresta di bambù abitata da panda.Si tratta di un laboratorio per famiglie conbambiniapartire dal Cfl que anni,che sarà allestito in piazzetta Navona, in cui si proporrà la creazione di un biglietto a sorpresa ispirato alla cultura e all'ambiente di alcuneregionidellaCma,forinato dalla sovrapposizione di più strati: una foresta di bambù fatta frammenti di carta adesiva verde, un saggio stilizzato creato pando un iiezzo di carta da pacco,la silhouette mobile di unpandache giocaa nascondino tra ilfogliame. L'ACCADEMIAdi Belle Artiorganizzeràunlaboratorio ispirato al Paese ospite del Tocati, sempre in piazzetta Navona, curato da propri docenti e studenti del biennio in atelier direction,in cui i bambini utilizzeranno cartoncini, colle e forbici per realizzare un teatrino narrante che si apre alla storia e ai paesaggi della Cina. ALTRA PROPOSTA viene PIAZZA DEI SIGNORI, che per

dall'università, nell'ambito di Kidsuniversity: il 16 settembre, al Polo Zanotto, nel prato della mensa di ateneo, glialunni potranno cirnentarsiin alcuni giochi tradizionali dell'antica regione di Guizhou,a sud ovest della Cina.I giovanissimi partecipanti avranno a disposizione un percorso con igiochi d'Oriente e unprogetto per i ragazzi con disabilità realizzato da Aga con l'area Servizi sociali dell'IJlss 20. Ql.EST'ANNOlaquattordicesima edizione del Tocatì rappresenta un'occasione speciale per conoscere la Cina e il suo patrimonio culturale espresso nelle forme più popolari, come i giochi d'abilitu,le dan7e ei canti. A partire dall'inaugurazione, con una ceiinionia festosa in piazza SantAnastasia che sarà «illuminata» dai colori sgargianti della Cina. Una mostra dadicata al suggestivo paesaggio nsontano,ricco di etnie e cuItare, di Guizhou sarà allestita nell'adiacente cx chiesa di SanGiorgetto. LAPRIMA5ERATAdeI festival sarà all'insegna della musica e della danza,protagoniste le minoranze etniche di Guizhou e dei territori a sud-ovest della Cina che proporranno nelle vie del centro balli spettacolari,comeladanzadelfagiano dorato, muovendosi sul ritmo delle tipiche melodie orientali, accompagnati dalla zampogna del Lusheng Field, dal liuto cinese del DongPipa Song,dai tamburi della Shanxi Cymbal and Dmm Dance e dalle voci del Kam Grand Choirs. l'occasione diventerà piazza Cina,saràunpunto d'osservarione per riti, tradizioni, mu-

siche e danze della Cina, come,ad esempio,la Danza del Fagiano Dorato,un ballo popolare della gente Miao,oggi praticato nel sud-est di Qian e nella provincia di Guizhou. Lacoreografia che i ballerini, agghindati con gonne corte ricamate, braccialetti d'argento e scarpe col tacco, ricreeranno nelle strade dellacittàduranteilTocatièispirata alla danza amorosa del fagiano dorato(Crysolophus pictus), animale originario della Cina occidentale. LE OCCASIONI per scoprire l'universo dei giochi tradizionali italiani e cinesi saranno molteplici, con proposte per tutte le età. Diversi anche gli eventi collaterali previsti nell'ambito del Tocatì, dagli incontri culturali agli spettacoli teatrali, come «Un milion-Marco Polo», che sarà realizzato nel chiostro del Conservatorio Dall'Abaco a cura di Bam Bam Teatro,dove due odierni Marco,simbolo della relazione tra Europa e Oriente, in viaggio verso un'Europa immaginata come il luogo dei sogni,si trovano a soffrire affrontando innumerevoli difficoltà e scontrandosi con l'ignoranza e la diffidenzadichi li accoglie..

La danza delfagiano dorato aprirà la serata inaugurate in piazza

Sant'Anastasia

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


i

Tocatt 2015:casteLto umano in piazza Erbe

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Gazzetta del Sud Gazzetta del Sud Reggio (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 28 Pagina:

Autore: Federico Strati Autore:

Readership: Readership: 126195 Diffusione: Diffusione: 9971

02 Settembre 2016

Fossatesi protagonisti al festival giochi di strada Federico Strati MONTEBELLO

L'associazione culturale "I fossatesi nel mondo" è pronta a rappresentare ancora una voltala Calabria al difuorideiconfini regionali. Il sodalizio guidato dal presidente Mimmo Pellicanò parteciperà infatti, e sarà la quinta volta, al Festival internazionale dei giochi di strada,in programma a Verona dal 15 al 18 settembre, esibendosi nel tradizionale gioco dei "rumbuli". Una partecipazione che assume un sapore particolare,viSto che la prestigiosa kermesse scaligera, giunta alla Xlv edizione, ideata e promossa dall'Aga (Associazione giochi antichi), è di recente stata dichiarata dall'Unesco patrimonio immateriale dell'umanità.Partecipare al "Tocatì" significa coniugare l'utilizzo degli storicispazi cittadini con il gioco per poter vivere meglio la città e promuovere le culture ludiche tradizionali. Saranno centinaia le associazioni provenienti da tutto il mondo a esibirsi per le piazze e le strade della città di Giulietta e Romeo. «Per la nostra associazione rileva Pellicanò è motivo d'orgoglio essere stati ancora una volta invitati al Festival, unica comunità ludica calabrese e tra le pochissime del Sud Italia. Rappresentare una regione in un contesto internazionale ci consente difar conoscere a una vasta platea la nostra appartenenza,la nostra gloriosa storia, la cultura e le tradizioniludiche fossatesi». i

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 13 13 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

.,

04 Settembre Settembre 2016 2016 04

Concerti,show in Arena e Tocatì,attese in città mezzo milione di persone È un mese ricco di eventi,quello mentre da128settembre al primo ottobre tocchera a Marmomacc. che attende veronesi. Spettacoli in Arena,fiere nuove ealtre ormai ditradizione, manifestazioni popolari rivolte 'T'i 5C.UoL abambtniefamigttecomeil TOCAT'i. PARTITE, C.1 E'ZI . Tocati. Eventi che,si stima '/ porterannoaVeronamezo milione divisitatori, pronti a T1Aff4 aA4c5ND4,(orrn QI4WflER riversarsi sulle strade 4.SU1 'UNO P()OPP4rAR5t cittadine,con un inevitabile P0' (1v TROV4.Q,E PR appesantirriento del traffico. TNQjjILLI.4-. Senza parlare, ovviamente, della riapertura delle scuole, prevista per il 12settembre, che ogni annofa registrare unimpennata di veicoli nelle ___________

I

L_ti

,'

ore di punta della giornata.

Il primo spettacolo che richiamerà migliaia di persone in Arena è loshowdeltrio Pieraccioni,Conti e Panariello, checonle orogag intratterranno il pubblico dell'anfiteatro lunecfl o martedi sera. Si è già registrato iltutto esaurito,inoltre,per le tre serate dei concerti-evento dei Pooh,in pmgramma gioved, venerdì e domenica,sempre in Arena, mentre sabato si esibirà il comico Angelo Pintuo. Martedì 13 Fanfiteatro romano ospiterà lafinalissima del Festival Show,mentre il giorno successivo è molto attesa l'unica data italiana del cantautore francese di origine armeno Charles Azravour. ribattezzato il «Frank Sinatra di Francia». Dal 15a1 18settembre ilcentro storico sarà protagonista del Tocatì,il Festival internazionale dei giochi di srrada. Nel frattempo l'Arena verrà <>presa in consegna» da Zucchero, con dieci date(16,17,18,20,21, 23,24,25,27e28settembre), interrotte dal concerto Amiche in Arena,organizzato da Loredana Bertè il 19settembre. Infine, le due rassegne in fiera. Dal 16 al 19settembre va in scena Cosrnobika.la manifestazione dedicata al mondo della bicicletta.

___________________________

---

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arcna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 17 Pagina:

Autore: n.d Autore:

LArena

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

09 Settembre 2016 - 160909

ALLEANZA CON IL «TOCATÌ»

Kiduniversity,L'ateneo apre ai piùgiovani •li

Ì FORMAZIONE.Dal 15 al 25 settembre laboratori,incontri e spettacoli peJare esperienza dei vari aspetti del sapere

«Kidsuniversity»,l'ateneo si apre a bamhhuie ragazzi Si comincia alla Biblioteca Frinzi con una mostra sui libri. Insieme al Tocatì si giocherà con i dragoni cinesi. Esperimenti scientffici neikidslab e in Bra spazi dedicati ai docenti È tutto pronto per la seconda edizione di Kidsuniversity che dal 15 al 25 settembre, coinvolgerà allievi tra gli 8 e i 13 anni in un viaggio alla scoperta del mondo della scienza. Laboratori,lezioniedimostrazioni, spettacoli, incontn,proiezioni cinematografiche e una mostra ritmeranno le giornate degli universitari in erba, coinvolgendo anche gli adulti con appuntamenti dedicatiainsegnantiegenitori che potranno approfondire temi di attualità e dialogare con docenti, ricercatori dell'ateneo. esperti e ospiti speciali dentro e fuori dalle mura dell'ateneo scaligero. Obiettivo della Kidsuniversity è far appassionare bambini e grandi al mondo della conoscenza,diffondere la curiosità e il pensiero critico e mettere l'istruzione e l'educazione al centro dell'attenzione favorendo l'interazione tra il

mondo universitario e quello dei colori» visitabile fino al culturale,sociale ed economi- 21 ottobre tutti i giorni, dalle co. Tutte le attività sono a in- 8.30 alle 23.30. gresso libero. IL 16 SETIEMBRE si rinnova IL PROGETIO è ideato e realiz- l'appuntamento nato dalla sizato dall'Università di Vero- nergia tra KidsuniversityVena e da Pleiadi grazie al sup- rona e Tocatì. Dalle 8.45 alle porto del main sponsor Vivi- 12.15, nel prato della mensa gas spa. Kidsuniversity ha il del Polo Zanotto di viale patrocinio e la collaborazio- dell'Università,gli alunni delne del Comune, assessorato la primaria e i ragazzi della all'Istruzione e alle Politiche scuola secondaria di primo giovanili, del Miur Ufficio grado potranno provare alcuscolastico di Verona, ni giochi tradizionali dell'lisu, del Tocatì, Festival dell'antica regione del Guizdei giochi in strada e di Con- hou a sud ovest della Cina.Al findustria Verona. Per la se- laboratorio a cura di Tocatì conda edizione Kidsuniversi- con Francesca Berti, dottoty vanta, inoltre, il prezioso randa dell'Università di Tiibsostegno di Fondazione San imigen e Maria Antornetta Zeno, Grafiche AZ, Garda- Bergamasco, dottoranda land Sealife, e il supporto tee- dell'Università di Verona, si fico di Panificio Zorzi e di affianca la Leggenda dei Re Bauli. Kidsuniversity si apri- Dragoni.Illaboratorio è orgarà il 15 settembre, alle 18.30 nizzato dagli operatori scolanella Biblioteca Frinzi di via stici per la disabilità dell'Ulss San Francesco, cori l'inaugu- 20 e coinvolgeràipartecipanrazione della mostra a cura tiinunpercorsonarrativo,ludi Grafiche AZ «La magia

Pagina 3 1 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


dico e creativo alla scoperta della cultura cinese. DALUNEDÌ l9si entra nel cuore della Kidsurnversity. Nelle mattinate della Kidsuniversity i bambini saranno coinvolti nei 59 Kidslab scuole, i laboratori destinati alle scolaresche. Fino al 23 i docenti dell'università guideranno gli alunni di 118 classi di scuole primarie e medie di Verona e provincia alla scoperta di tutti gli ambiti di insegnamento e ricerca presenti in università, dall'informatica alle scienze umane, dall'econornia alla genetica. Nei pomeriggi associazioni, enti, musei, aziende e realtà del territorio aprono le loro porte per offrire a bambini e ragazzi e alle loro famiglie i Kidslab per tutti, con obbligo di prenotazione.In Bracisarà il Kids Space, dal 19 al 24 settembre, dalle 10 alle 20, in cui si susseguiranno numerosi appuntamenti con la conoscenza.Trale novitàla proposta dei Teacherslab,laboratori per insegnanti,con attestato di partecipazione,sui temi utili all'aggiornamento professionale con docenti di ateneo e personalità legate al mondo della scuola. Nascono, inoltre, con la seconda edizione i Kidslab partner,laboratori con i sosterutori dell'iniziativa a partire da Vivigas che li propone con il coordinamento di Pleiadi, Grafiche AZ e Gardaland Sealife che ospiteranno i piccoli protagonisti nelle loro sedi. SABATO 24 SE1TEMBRE, alle 15.30,nell'aula magna del Polo Zanotto,cerimonia ufficiale di consegna dei diplomi e dei tocchi a bambini e ragazzi che avranno partecipato ai laboratori per le scuole, accompagnati dalle loro famiglie. Un momento di celebrazione e difesta in cui i DoctorKids riceveranno dal rettore dell'ateneo Nicola Sartor

l'attestato che li nomina Doctor Kids alla presenza di autorità accademiche, cittadine e di ospiti speciali. Salirà sul palco con loro l'astronauta ed cx pilota dell'Aeronautica Militare Maurizio Cheli. L'evento è realizzato in collaborazione con l'Agenzia spaziale italiana, Asi. L'ospite racconterà ai neo dottori com'è nata la sua passione per lo spazio e qualche aneddoto della missione spaziale STS-75 Tethered Satellite a cui prese parte nel 1996. DALLE CONFERENZE al cinema, fino all'incontro con l'autore, di appuntamenti culturali ce n'è per tutti i gusti.A partire dalle presenze di Rossana Campo, vincitrice dell'ultima edizione del Premio Strega Giovani che sarà ospite di Feltrinelli Verona mercoledì 21,alle 18 cdi Matteo Bussola autore di «Notti in bianco, baci a colazione» (Einaudi), che interverrà domenica 25, alle 11, in società Letteraria. Da ricordare anche la proiezione, mercoledì 21, alle 21, nell'aula magna del Silos di Ponente di «FuoriClasse» una produzione di 36odegreesfilm con Rai Cinema, che ha per protagonisti bambini di tutta Italia. Non mancheranno, quindi, gli spettacoli teatrali. In agenda venerdì 23 settembre, alle 21 al Teatro Stimate, «Mirrors un racconto sulla dismorfofobia» a cura del Teatro della Gran Guardia che porterà in scena uno spettacolo sulle difficoltà che molti giovani hanno nel riconoscere, in modo naturale,la propria immagine corporea. 11 24,sempre al Teatro Stimate, ma alle 18, Fondazione Aida porterà in scena «Sogno di una notte di mezza estate». Uno spettacolo per un pubblico di giovanissimi e per le loro famiglie proposto nell'anno in cui si celebrano i 400 anni dalla morte di Shakespeare.

CHIUSURA domenica 25, alle 21 al Teatro Ristori, con l'attore e comico italiano Gioele L)ix che porterà in scena «Vorrei essere figlio di un uomo felice» produzione Giovit, distribuzione Bags Entertainmcnt. Un monologo intenso, personale e molto divertente che ruota attorno all'idea della paternità. Uno spettacolo che prende le mosse dall'Odissea per raccontare il viaggio di Tcicmaco alla ricerca del padre Ulisse. Gli spettacolisono a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili. Alessandro Sanna illustratore, pittore e artista veronese ha donato una sua opera a Kidsuniversity, diventata l'immagine della nuova edizione. Il programma è su ww\v.kidsuniversityverona.it; aggiornamenti su Facebookhttps://www.facebook.com/KidsUniversityVerona Hashtag social kidsunivr..

Alla fine consegna dei diplomi ai partecipanti Chiusura al Ristori con l'attore comico Gioele Dix

Pagina 2 3 2 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Un gruppo di ragazzi impegnati nei taboratori scientifici nelta scorsa edizione di Kidsuniversity

Pagina 3 3 3 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 11 Pagina:

Autore: Lillo Aldegheri Autore:

Readership: Readership: 46787 Diffusione: 7349 Diffusione: 7349 10 Settembre 2016 - 160910

L ' evento

Tocatì,si parte giovedì con i giochi dalla Cina a pag na il Aldegheri

I

ti

Al via giovedì l'edizione numero 14 In cenfto storico i giochi e le tradizioni dell'Estremo Oriente: ospite d'onore è la Cina. «Esordio» per piazza Bra Lillo Aldegheri VERONA La Cina è vicina, ancor più.. giocando. Proprio quattro grandi province cinesi saranno infatti le ospiti d'onore alla i4esima edizione del Tocatì, la grande kermesse dei Giochi in strada, che tornerà ad invadere festosamente le strade e le piazze dal centro (quest'anno, per la prima volta, anche piazza Bra) dal 15 al 19 settembre. Quattro province della Cina (Bejing, Guizhou, Shanxi e Shenzen) porteranno in riva all'Adige i giochi, le musiche e le danze dell'Estremo Oriente, da quelli che più o meno tutti conosciamo, come il Go,il Tal Chi e il Mahjong, a quelli tutti da scoprire, come il Bamboo Egg,strabiliante gara di veloci tà o il «salto della corda capricciosa», o gli spcttacolari in-

contri fra i lottatori di Dong Wrestivig Lahantou. Come ogni anno,le attrazioni del Tocatì saranno così numerose che è davvero impossibile elencarle tutte. Gli appuntamenti coi giochi (cinesi o provenienti da tutte le regioni d'Italia) saranno una quarantina ed a proporli saranno 16 comunità di gioco italiane e 13 cinesi. Ma come ogni anno eisaranno anche spettacoli, convegni,rappresentazioni teatrali e molto altro. Tra i momenti di riflessione, da segnalare quello di chiusura, domenica i8, dalle 17 in Gran Guardia, con una sorta di grande happcning contro la ludopatia(o meglio, è stato precisato, contro l'azzardopatia) condotto dal

Pagina 3 1 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


nalista del Corriere della Sera Gian Antonio Stella ed al quale parteciperanno attori come Marco Paolini ed Enzo lacchetti, star indimcnticatc dello sport come Gianni Rivera e Damiano Tomniasi e comici come Aldo Giovanni e Giacomo e Bebo Storti. Tornando al cuore della manifestazione, il Festival si aprirà la mattina di giovedì prossimo. «Una iniziativa che in ogni edizione vede la partecipazione della città intera ha

mente da un gruppo di tecnici informatici. Nato in sordina(tra qualche commento ironico e molte sottovalutazioni) il Tocatì ha raggiunto oggi una popolarità nazionale ed internazionale che si rivela anche alla semplice lettura dei suoi moltissimi patrocinatori: dal Parlamento Europeo al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dell'Unicef al Touring Club Italiano, per arrivare, a livelo locale, all'appoggio della Diocesi, dell'Università, della Ulss 20, di Regione Veneto, Fondazione Cariverona, Fondazione Cattolica, Camera di Commercio e al contributo di Banco Popolare, Coldiretti, Confcommercio, Confartigianato, Agsm,Amia e Acque Veronesi.

ricordato il consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi che quest'anno,inoltre, segna anche l'inizio del percorso per la candidatura di Tocatì all'inserimento nel Registro delle Migliori Pratiche di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale deli'Unesco>. Di fama e sconosciuti Tra la miriade di appuntamenti, al di là dei 40 diversi Quattro le province del Dragone giochi d'epoca e di strada, ne presenti con svaghi conosciuti come elenchiamo alcuni tra i più siil Go e il Tai Chi e quelli da scoprire gnificativi. Per la musica, ogni con gare di velocità e lottatori sera concerti in lungadige San Giorgio (la prima serata sarà •L'ospite •Come dedicata alla Pizzica pugliese), L'evento internazionale sempre, mentre in piazza dei Signori si di quest'anno durante il esibiranno gruppi musicali ci- •Il Tocatì 2016 si aprirà sarà la Cina con Festival, alcune nesi. Per il teatro, da segnalare 4dellesue più strade del il debutto di «Un milion, Mar- giovedì prossimo per grandi province centro saranno co Polo». Dedicata al bambini, (Bejing, chiuse al un'area di lettura a cura di concludersi domenica sera Guizhou, traffico. Il «Nati per leggere». e vedrà Una Shanxi e Tocatì è Per.. accontentare lo stomafestosa Shenzen) ed in candidato co, poi, ancora in lungadige onore della all'inserimento San Giorgio vini e specialità invasione di quale piazza nel patrimonio culinarie veronesi a go-go. Per tutte le piazze dei Signori culturale chi arriverà da fuori città, parte del centro diverrà per 4 irninateriale l'iniziativa <Totaxi», con par- (compresa questanno, per giorni «piazza dell'tinesco. gitenza da piazza Bra per una Cina». ta «guidata» da un esperto tas- la prima volta. sista quale medita guida turi- anche piazza stica. La scelta di «invadere» Bra). gioiosamente anche piazza •Lanno Bra è legata anche alla creazio- scorso le ne di un'area destinata alla co- presenze erano state circa siddetta Smart City. Per conoscere tutte le inizia- trecentomila. tive e selezionare quelle di Questanno ci proprio gradimento sarà di- sarà unapp sponibile anche un'apposita dedicata. app, valida sia per los che per Android e creata apposita-

Pagina 2 3 2 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


..

w

.

Ă&#x152;,

â&#x20AC;˘;<

4'4

:

Pagina 3 3 3 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 16 Pagina:

Autore: Elena Cardinali Autore:

LSrena

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

10 Settembre 2016

GIOCHI ANTICHI

li Tocatì vuoi diventare patrimonio Unesco

i

/' MANIFESTAZIONLCor La quattordicesima edizone ilfestival internazionale dei giochi in strada avvia l'iter per entrare nel registro dei'<tesori»immateriali dell'umanitè

li Tocafisicandida a pafrimonio dell'Unesco Dal15 all8 settembre il centro storico sarà «invaso» da giocatoriitaliani e cinesi Sostembile e rnterna7Ionale,la kermesse sarà occasione di dibattiti e rncontn cukurah Elena Cardinali Tocatì, è l'anno del dragone, ma anche l'inizio di una nuova straordinaria opportunità: un percorso per la candidatura del festival nel Registro delle Migliori Pratiche di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale (Unesco Convenzione ICH 2003). Sarebbe il prinso in Italia, e sarebbe il secondo per Verona,già inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità per i suoi giacimenti storici e artistici, il centro storico e la cinta magistrale.Verona potrebbe diventare, una volta superato il complesso iter per il riconoscimento, la città che, attraverso un festivaI che ha consolidato e trasmesso una tradizione culturale fondamentale, realizzato grazie ad una straordinaria sinergia di enti,associazioni e sponsor,ha saputo consolidare un giacimento culturale come il gioco tradizionale. Come ha sottolineato la consigliera con delega alla culturaAntonia Pavesi presentando il festival a Palazzo Barbieri, «dopo il riconosciniento del patrimonio storico lasciato a Verona dai nostri avi, ora verrebbe riconosciuto un patrimonio nato dall'impegno attuale di tanti enti a tutela

di un bene immateriale come pubblicato il volume «Giochi il gioco tradizionale». tradizionali d'Italia, viaggio Ecco perchè questa quattor- nel Paese che gioca» (Edicidicesinia edizione del Tocatì, do Editore), accanto a 13 rornunità di gioco cinesi, che ne Giochi Antichi(Aga)insie- presenteranno giochi singolane al Comune e con il suppor- ri, molti dei quali fondati su to di numerosi sponsor, che abilità estreme e quasi semsi svilupperà tra vie, piazze e pre con il supporto di matecortili del centro storico dal riali naturali. 15 al 18 settembre,è destina- Tra le novità di questo Tocata a diventare una pietra mi- tì, la nuova area situata in liare nella storia relativarnen- Bra che inviterà a sperimente recente del festival interna- tare come potrebbe essere la zionale di giochiin strada Co- vita in una Smart City attenme ha sintetizzato Adriano ta alla sostenibilità e aperta Tomba, segretario generale alle nuove tecnologie. Qui si di Fondazione Cattolica, uno possono scoprire le buone dei tanti sponsor del Tocatì, pratiche messe in atto durati«l'aspetto interessante del te il festival: servizi di mobiliTocatì è quello che non si ve- tà (tra cui la collaborazione de,quello che riguarda la no- con Cosmobike,la fiera dedistramemoria e la nostra iden- cata alla bicicletta che si svoltità, come la riscoperta della gerà negli stessi giorni in Fiequotidianità e della relazione ra e che culminerà con una pedalata dalla Fiera alla fra le persone». Ospite della manifestazio- Gran Guardia alle 18 divenerne sarà la Cina,con 40 giochi dì 16 settembre), connettivitradizionali provenienti da tà,gestione dell'acqua potabiquattro province cinesi, Bei- le, delle risorse alimentari a jing,Guizhou,Shanxi,Shenz- filiera corta, raccolta e neiben, e da varie zone d'italia. claggio dei rifiuti, proposte Ci saranno 16 comunità di di parcheggi per auto e bicigioco italiane,selezionate tra clette e così via. Sarà una sorle circa 800 individuate e ta di grande laboratorio nel mappate da Associazione quale mettere a punto metoGiochi Antichi che ha anche di di gestione innovativi(dal

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


2015 Tocatì è certificato evento sostenibile ISO 20121). L'Associazione GiochiAntichi vuole realizzare al Parco delle Colombare,sulle Torricelle, il primo parco pubblico di giochi e sport tradizionali in Italia, aperto a tutti e gratuito per giocare e sperimentare, imparare e divertirsi. Un luogo d'incontro di generazioni, popoli,storie e culture diverse con il grande obiettivo di salvare e valorizzare i] patrimonio culturale ludico dei territori e le differenti identità. E per sostenerlo sarà avviata una campagna di raccolta fondi..

Tra le novità una nuova area in piazza Bra per sperimentare la vita quotidiana nella smartcity

-

yLa presentazione del Tocatì 2016 in sala Arazzi a Palazzo Barbieri FOTO MARCH o oi

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 7 7 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

L5.rena

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

12 Settembre 2016

VERONA.Attese centinaia di migliaia di persone

Tocatìe Zucchero: assalto alla città Scatta il bollino nero Quella che comincia oggi per la mobilità cittadina si può definire a buona ragione unasettimana da «bollino nero». Oltre al ritorno sui banchi di scuola di decine di migliaia di studenti, in questi giorni si svolgeranno eventidigrande richiamo.Mercoledì partiranno le manifestazionidellaquattordicesima edizione delTocatì:ilfestivalinternazionale dei giochi in strada, secondo i promotori,fino a domenica richiamerà in centro storico almeno 300mila persone. Venerdì,tempo permettendo,in Arena prenderà inoltre il viala maratona musicale in ben 11 serate,diZucchero,con il suo «Partigiano reggiano tour». Per le prime due serate si registra già il sold out. E venerdì in fiera aprirà la manifestazione Cosmobike.O SETTIMANADABOLLINO NERO.Oggi con la ripresa delle ezioìi la viabidtà cittadira alla prova dopo la corcLusione dei cantierL Da giovecft anche gli eventi di Kidsuniversity

Tocatì e Zucchero,assalto aJla città dei AIFestival giochi attesi 300mila visitatori,Da venerdìin Fiera Cosmohike.E la prima delle 11 date delbluesmanin Arena La prima campanella Quella che comincia oggi promotori, fino a domenica dell'anno scolastico suona og- per la mobilità cittadina si richiameranno nellevie e nelgi per più di centomila bam- può definire a buona ragione le piazze del centro storico albini e ragazzi in tutta la pro- unasettimanada «bollino ne- meno 300mila persone. vincia,dalle scuole dell'infan- ro». Oltre al ritorno sui ban- Quest'anno la manifestaziozia alle superiori.Con l'intera chi di scuola di decine di mi- ne ha come ospiti quattro proflotta Atv in strada per far gliaiadistudenti,il cuiimpat- vince della Repubblica popofronte all'assalto degli studen- to sul traffico saràin parte mi- lare cinese, Guizhou,Beijing, ti e l'aggiunta delle vetture tigato dalle condizioni meteo- Shanxi e Sheiizen che porteprivate dirette alle scuole, gli rologiche favorevoli, in que- ranno in riva all'Adige giochi effetti sul traffico cittadino sti giorni si svolgerà anche tradizionali, riti, musiche e già in vistoso aumento per il una serie di eventi di grande danze dellontano Oriente. Venerdì,tempo permettenrientro dalle ferie dei verone- richiamo. si, saranno quindi rilevanti. Mercoledì partiranno le ma- do,in Arena prenderà il viala E quella di oggi per laviabili- nifestazioni della quattordi- maratona musicale in ben 11 tà sarà la prova del nove, al cesima edizione del Tocatì,fe- serate, di Zucchero, con il termine dei cantieri stradali stival internazionale dei gio- suo «Partigiano reggiano durati tutta estate. chi in strada e che, secondo i tour». Per le prime due serate si registra già il sold out.

Pagina 3 1 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


E tutto pronto, inoltre, per laseconda edizione di Kidsuniversity che,dagiovedì a domenica, coinvolgerà allievi tra gli 8 e i 13 anni in un viaggio alla scoperta del mondo della scienza. Laboratori, lerioni,spettacoli,proiezioni cinematografiche ritmeranno le giornate dei partecipanti, coinvolgendo gli adulti con appuntamenti dedicati a insegnanti e genitori che potranno dialogare con docenti, ricercatori e ospiti dentro e fuori le mura dell'ateneo scaligero. Nell'ambito di questa manifestazione,venerdì al Polo Zanotto, nel prato della mensa universitaria, i ragazzi potranno cimentarsi in giochi tradizionali dell'antica regione di Guizhou, nel sud ovest della Cina. Oltre che con l'università il Tocatì di quest'anno dialogherà anche con Cosmobike, la rassegna dedicata alla bicicletta che si svolgerà negli stessi giorniin Fiera e che culminerà alle 18 di venerdì con una pedalata dal quartiere fieristico alla Gran Guardia, dove sarà organizzato un evento con un gruppo di artisti cinesi. Cosmobike andrà in scena dal 16 al 19 settembre. Sono attese quasi 500 aziende espositrici da 23 nazioni,con tutte le anteprime del mercato 2017,e oltre 40 top buyer in arrivo da 18 Paesi.A tagliare il nastro inaugurale saranno il ministro dell'Ambiente, Gianluca Galletti ed Elia Viviani, il ciclista veronese oro olimpico a Rio. Nelle giornate del Tocatì il centro storico sarà vietato alle auto e saranno modificati anche i percorsi degli autobus. Per l'inaugurazione appuntamento venerdì alle 18 in una piazza Sant'Anastasia che si illuminerà con i colori sgargianti della Cina. Tra le

novità di quest'anno c'è «To Taxi»,con basein Bra,realizzato grazie all'associazione RadioTaxi,che nei pomeriggi di sabato e domenica metterà a disposizione veicoli e conducenti per giri gratuiti alla scoperta della città..E.S.

In settimana previste anche varie iniziative in sinergia tra Tocatì Cosmobike e Kidsuniversity CONTRO L'AZZARDO.Fra le iniziative in programma nei giorni del Tocatì di particolare rilievo sarà quello di domenica in Gran Guardia dal titolo «Contro l'azzardo mettiamoci la faccia!».Il giornalista Gian Antonio Stella,l'attore Marco Paolini ed Enzo lacchetti animeranno un pomeriggio di testimonianze sulla piaga della ludopatia.Tra i relatori,Maurizio Fiasco, premiato dal presidente Mattarella per il suo impegno contro l'azzardo, Marco Tarquinio,direttore di Avvenire e il suo caporedattore Toni Mira, che da anni indaga sui legamifra sale slot e mafie.Gianni Rivera e Damiano Tommasie personaggi dello spettacolo.

Pagina 2 3 2 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


i

I

?: p1

a

.T

-

,,

T

= —4

- i-r-

:ij I

-

?

-,

j:;)iI

•-

'

ti •1•

j

4

31

Castello umano in piazza Erbe al Tocati del 2015:anche quest'anno sono attese centinaia di migliaia di persone

3 // antichi 3 Pagina 3 3 Associazione giochi

Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 12 12 Pagina:

Autore: Silvino Silvino Gonzato Gonzato Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

13 Settembre Settembre 2016 2016 13

Scuole e Tocatì Parla il casinologo SUvino GonztD «Riaprono le scuole e torna ci Tocatì» scrive la Olga. Il casinologo,professorCagnàra,intervistato cia"Good Morning SanZen",hadettoche seilTocatì durasse nove mesi come le lezioni scolastiche,laparalisi deltraffico desterebbe qualche preoccupazione, ma, visto che el scominsia zòbia(ci professor el parla el dialèto de 'na òlta) e el finisse doniénega, chi, a causa dei giochi di stradanon riesce araggiungere ii luogo di lavoro, 'si mette in malattia o, se ha ancora giorni di ferie, se li prende". Più che al Tocatì,io però penso ai pòri fidi, ma anche agli insegnanti,che devono tornare nelle aule con questa calura». «Stamattina ho visto e! finléto della Cinzia che andava a scuolaconintestaunadi quelle haréte con il ventiiatorino a pila. Non io voleva ma ogm1i volta che se lo cavava e lo buttava per terra, la mamma gli dava un scufiòto». «Ho visto anche il professor Scalragnato.Pòro can,invece di andare a scuola,sembrava chelo aspettasse ilboiasulpatibolo. Con una mano reggevala borsae con l'altra si strapegàva drio im Pinguino. "Professòr gli ho sigàto dalla finestra vàlo a pile?"."Mi?" mi ha risposto guardando in su."No gli ho detto,sigàndo ancora più forte me riferìsso a quel stranfiér che e! g'à lì'. Non avendomi sentito a causa del casìn di un cantiere che ho davanti acasa.l'ho visto sudare verso la fermata dell'autobus scorlàndo latesta». «Gli avevo chiesto delle pile pensando che nelle aule non funzionassero le prese di corrente,visto che,come lui stesso mi aveva detto un giorno, "a scola non fiuisiéna gnente". Va ben, mi sono detta, ci m'avarà ciapà par inata ma domattina lo aspetterò sulla stradae mi spiegherò». «Alritnrno dal bareto,il mio Gino era wntento perché era stato arruolato nel servizio d'ordine del Tocatì."Ma co-

me mi seno meravigliata no te dovéi pituràr la cusìna che l'è tutaòntae infrusinit?'. "Sì che dovéo mi ha risposto ma se ne la vita no te ciàpi al volo le oportunità che te càpita, no te cagarà mai nissùn'. E mi ha spiegato che è stato così che ci Memo Ciuspasc6ndi è diventato consigliere di Circo-scrissiòn.E allora auguri, gli ho risposto, roersàndo la polenta sulla panara». -

-

-

-

-

-

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


l J) LI JÌJJS

Paese: Paese: it

tornere

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 38 38 Pagina:

di orli e Cesena

Corriere Romagna di Forlì e (ITA) Cesena (ITA) 13 Settembre 2016 13

Il calcio balifia cesenate torna protagonista a Verona CESENA. Giocare in strada. Come una volta. Il Gruppo Biliardino Cesena torna con il gioco del Calciobalilla a parteciperà a Tocatì: Festival Internazionale dei Giochi in strada, che si terrà a Verona dal 15 al 18 settembre 2016. Due squadre in cui i giocatori si sfidano manovrando le quattro stecche composte da portiere, difensori, centrocampisti e attaccanti. Al Tocatì, oltre al Calciobalilla, ci saranno circa quaranta giochi tradizionali italiani ma anche alcuni provenienti delle remote province cinesi del Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e le piazze del centro storico di Verona per l'occasione svuotate completamente dalle automobili giochi, riti, musiche e danze. -

-

©

RIPRODUZIONE RISERVATA

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


EUNIONIE SARDA L'Unione Sarda (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 29 29 Pagina:

Autore: F.le. Autore:

Readership: Readership: 385000 Diffusione: Diffusione: 52496 13 Settembre 2016 13

OLLoLAI

I lottatori di Istrumpa al festival di Verona » Ci sarà anche l'antica lotta dei pastori barbaricini, S'Istrumpa, alla XIV edizione di Tocatì, il festival internazionale dei giochi in strada, che si terrà a Verona dal 15 al 18 settembre. Una presenza che sarà garantita dalla federazione S'Istrumpa di 011olai (affiliata alla federazione internazionale di lotte celtiche e riconosciuta dall'Unesco come parte del patrimonio immateriale della Convenzione di Parigi del 2003) che nel piccolo comune montano della Barbagia vede una

cinquantina di lottatori dar prova di forza e abilità fisiche in un corpo a corpo non violento dove ha la meglio chi "istrumpa" (butta a terra) l'avversario. Al festival internazionale saranno circa quaranta i giochi tradizionali presenti. Attese anche due province della Cina, il Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. f le.)

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


LA

\TOCE

GN

La Voce di Romagna (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 19 Pagina:

Autore: n.d Autore:

Readership: Readership: 95000 Diffusione: Diffusione: 12900

13 Settembre 2016 13

Gare Il gruppo Biliardino Cesena al Festival dei giochi in strada Il Gruppo Biliardino Cesena parteciperà al Tocafi, il Pestival Internazionale dei Giochi in strada, che si terrà a Verona dal 15 al 18 settembre 2016, con il gioco del Calciobalilla. Il gioco, evidente simulazione di una partita di calcio, consiste in due squadre in cui i giocatori si sfidano manovrando le quattro stecche composte da portiere, difensori, centrocampisti e attaccanti. Al Tocatì, oltre al Calciobalilla, ci saranno circa 40 giochi tradizionali italiani e delle province cinesi del Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e le piazze del centro di Verona per l'occasione svuotate dalle auto giochi, riti, musiche e danze. Tocafi è un'occasione unica per scoprire le ricchezze del patrimonio immateriale della tradizione cinese e italiana, che saranno messe a confronto per creare ponti interculturali e per far scoprire e tradizioni del passato. -

-

i

-.

_____

________,.

l

P: I-:. 'Tocatì' DaI 15 aI 18 settembre a Verona

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


•Sdt']LciCii]cìbjia

il Quotidiano Il Quotidiano del Sud Reggio Calabria (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 20 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 11465 Diffusione: Diffusione: 11465

13 Settembre 2016 13

A Verona porteranno le trotto1e in dialetto i "rrumboli" I Fossatesi nel mondo al Tocatì

L'associazione culturaleparteci,perd alfestival internazionale deigiochi in strada MONTEBELLO JONICO L'Associazione culturale 'I ______________________________________ Fossicesi nel mondo" di Fossato Ionico, Reggio Calabria, parteciperà aTocati. Festival Internazionale dei Giochi in strada, che si terràaVeronaclailballssettembre 2016, con il gioco dei Rruniboh. Per costruire quelle trottole sferico-coniche che in dialetto calabrese si ctiiamano "rrumbnli" serve no legno duro come l'ulivo, meglio se coltivato sui penidii di Fossato Jonico. Per ferie rotecre vortirsisamerte, invece, servono l'abilità e il polso allenato dei 40 "Fossatesi nel mondo",che ancora praticano questo gioco dalle origini antiche. __________________________________________ Questo gioco, con misure e Una trotto a su pa mo dì una mano forme diverse, è stato rin- _____________________________________________ venuto in Mesopotamia, nelle tombe etrusche,negli -4 scavi di Pompei e in Cina,e rappresenta unpatrlinonio ludico che l'associazione calabrese promuove con orgoglio. Ls XIV edizionediTocati, Festival Internazionale dei GiochiinStrada(15, 16,17 eiB settembre 2016),organizsato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona Area Cultura e Turismo, avrà come Ospite Peovincie della Repub' -_ due bbs Popolare Cinese, il Gumbou e il Beijing, che porteranno nette strade e nelle piazze del centro storico di Verona per l'occasione svuotate dalle automobili-giochitradizionali, Un rrumbcìo" riti, musiche e danze del lontano Oriente In un'ampia e suggestiva arca cittadina (220.000 mq),si potrà"viaggiare"alla scoperta cli tradizioni culturali immateriali, incontrando persone e consuetudini che portano mcl presente antichi gesti lucici, danze, musiche e rituali (sono categorie cli attività riconosciute dall'Unesco come paste del Patrimonio Immateriale nella Convenzione cli Parigi del 2003). Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province eineei e da varie zone d'Italia si svolgeranno nelle strade del centro storico presentati cia gruppi digiocalori pronti a raccontare abitudini e storia del loro Territorio e a condividere il piacere di giocare. -

____________

-

-

,. -

-

-

-

__________

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


PesTo dcl Carlino

MACERATA Il Resto del Carlino Macerata (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 47 47 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 40831 Diffusione: Diffusione: 4296

13 Settembre 2016 13

TREIA

Disfida del bracciale L'ente parteciperà al Tocatì L'ENTE disfida del bracciale di Treia parteciperà a Tocatì,il festival internazionale dei giochi in strada, che si terrà a Verona da giovedì a domenica,con il gioco del Pallone col bracciale. Ci saranno circa 40 giochi tradizionali italiani e delle province cinesi del Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e le piazze del centro di Verona giochi, riti, musiche e danze. Tocatì è un'occasione unica per i giocatori di Treia, che potranno scoprire le ricchezze del patrimonio della tradizione cinese e italiana, a confronto per creare ponti interculturali e per offrire a tutti l'occasione di scoprire come le tradizioni del passato si conservano e si rinnovano nel vivere sociale(e infatti gioco,riti, danza,canto e saperi artigianali sono categorie di attività che l'Unesco riconosce come parte del Patrimonio Immateriale indicato nella Convenzione di Parigi del 2003).

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


CORRJ1RE1NA

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 18 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Corriere di Siena (ITA) (ITA)

Readership: Readership: 11717 Diffusione: Diffusione: 1816

14 Settembre 2016

Chiusdino

La Palla Eh da domani protagonista al Festival Giochi in strada di Verona CHIUSDINO L'Associazione Podere di Santa Maria di Ciciano, parteciperà a Tocatì,il Festiva! Internaziona!e dei Giochi in strada,che si terrà a Verona da domani a domenica.Presenterà ovviamente!a Palla Eh,!'antico gioco caratteristico praticato in alcune zone della toscana. La XIV edizione di Tocatì, Festiva! Internaziona!e dei Giochi in Strada, organizzato da Associazione Giochi Antichiin collaborazione con il Comune di Verona,avrà come ospiti due Provincie della Repubblica Popo!are Cinese il Guizhou e il Beijing, che porteraimo nelle strade e nelle piazze de! centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze de!!ontano Oriente. Circa 40 giochi tradizionali si svo!geranno ne!!e strade de!centro storico presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia de!!oro territorio. Tra questi!a Palla eh. I

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


LA NAZIONE

Paese: Paese: it

SIENA

Pagina: 49 49 Pagina:

La Nazione Siena (ITA) (ITA)

Tipo media: media: Stampa locale

Readership: 52207 Readership: 52207 Diffusione: 6904 Diffusione: 6904

14 Settembre Settembre 2016 2016 14

Tocatì,il festival di giochi da strada anche la Palla Eh! C'è da Ciciano A Verona da domani a domenica alla scoperta delle tradizioni L'ASSOCIAZIONE Podere di Santa Maria,a Ciciano, partecipera a Tocati,Festival Internazionale dei Giochi in strada,che si terrà a Verona da domani a domeuica, con il gioco Palla Eh. In untmple e suggestiva area cittadina di 211) mila metri quadrati si potrà «viagiare» alla scoperta di tradizioni culturali immateriali, inconlrando persone e consuetudini cLe purtano nel presente antichi gesti ludici, danze, musiche e rituali (soiio categorie di attività riconosciute dall'Unesco come parte del Patrimonio immateriale nella Convenzione di Parigi del 2003). Davvero una bel riconoscimento per l'Associazione Podere di Santa Maria, custode di questa antichissima tradizione. Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da varie zone d'Italia si svolgeranno nelle strade del centro storico(per l'occasione chiuso altraffico)presentati da gruppi di giocaton pronti a raccontare abitudini e storia del loro territorio e a condividere il piacere di giocare. e eisafu anche l'associazione Podere di Santa Maria, a Ciciano. Il gioco della Palla eh! è un antico gioco sferistico praticato in alcune zone della Toscana.

e Sudamerica.

ASSOCIAZIONE PODERE DI SANTA MARIA LA PALLA EH! E UN ANTICO GIOCO SFERISTICO PRATICATO IN ALCUNE ZONE DELLA TOSCANA PER LE SUE CARATTERISTICHE E DETTO ANCHE «PALLA TOSC4NA' . -

-

-

-

-

-

-

II ' t-

t

-.

'[ .

,-

-

.

t, i -

I -- -

TRADIZIONI Un momento di una sfida di Palla Eh!

PERLE SUE caratteristiche è detto anche Palla toscana oppure,sottolineandone le similitudini di regole con il più noto gioco iberico, Pelota toscana. Il gioco è erede di un'antica tradizione tramandata nelle generazioni clic sembra risalire storicamente a giochi praticati dagli antichi Romani, mutuati dai Greci. Le prime versioni erano giocute a mani nude, ma a partire dal Cinquecento si iniziò ad usare tina racchetta per proteggersi le mani, soprattutto nell'aristocrazia. Probabilmente fu per qsiesto motivo che il gioco con la racchetta rimase nei secoli prerogativa delle città, mentre quello a mano nuda si mantenne nelle zone rurali. Da notare, al riguardo, che nella zona di Ciciano e delle colline metallifere, il gioco sembra essere rimasto nella sua versione più antica. Nei secoli, dalle regole di questi sport si sono evolute quelle odierne,ad esempio, del tennis,ma anche in una serie di sport praticati a livello locale con piccole dilièrenze regolamentari, diffusi ancora oggi in Europa

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


IL PICCOLO Il Piccolo Gorizia (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 37 37 Pagina:

Autore: Antonio Boemo Autore:

Readership: Readership: 35519 Diffusione: Diffusione: 6525 14 Settembre 2016

GRADO

11 Backgamrnon sulla spiaggia porta l'Isola negli Stati Uniti Antonio Boemo

Con il Backgammon on the Beacli Gradu vola olLre oceallo. Infatti, per la prinia volta partecipa e vince il Torneo Isola d'Oro un appassionato di backgammon americano, Alan Steffen di New York. Una pubbliciTà per Grado dato che in America il backgarnmon ha un seguito incredibile di appassionati, pari a quelli dei Pacsi dcll'Est. Ma anche perché Steflen presente nell'isola con i famlliari per alcuni giorni di vacanza, ha apprezzato le bellezze gradesi. Ai giocatore americano i premi e anche, a significare la vicinaza di alcuni operatori locali alle iniziative di supporto e promozione, uno strudel appositamente preparato dal Panificio Rigo. In finale il giocatore amer cano ha superato 3-1 Jurghens De Marchi, un appassionato di Eraclea. Senufinalisti si sono classificati Christa Grnll (Vienna) e Shadi Azizian (Stosria). Nel torneo di consolazione progressivo 2-O di Florio Pnpa (romeno residente in provincia di Milano) su Enrico Marsiglio di Padova. Per Popa si è trattato di una sorta di allcnamento in vista del campionato regionale del Friuli Venezia Giulia conquistato subito dopo. L'italo-romeno di Rho ha superato in finale 9-3 Roberto Zticca, neurologotriestino ritornato al Backgammon dopo tanti anni. Semifinalisti sisono classilicati li giovanissimo Davide Cornacchini di Tavagnaccn e ll triestino Fabio Bigaglia. Il torneo di consolazione progressivo e stato vinto da Enrico Marsiglio di Padova che ha battuto in finale 7-2 l'astro bresciana Azizian, di origine persiana. Ai vincitori coppe e premi offerti da WBF V\Torldwide Backgamrnon Pederation gadget della Git e per Florin Popa anche l'ingresso gratuito Campionato italiane di Backgammon in calendario al Casinò di Seefeld dal 5 al 9 ottobre una cena per due offerta da L'Ingordo. Itornei sisono disputati nel Giardino del Gazebo della GiL (hi parte auclie all'Enoteca Da Pino ospiti dcl Circolo Bridge Grado) e sono stati preceduti da due giomate di corsi gratuiti per imparare questo sport della mente ai quali hanno partecipato anche diversi giovani. Tutti i partecipanti ai tornei (complessivamente 56 provenienti da varie pani dIta-

ha e dall'estero, Austria in par titolare),con direttore internazionale Marco Fornasir, hanno già dato la loro adesione per partecipare all'edizione del plossimo anno. Molti dei giocatori che hanno gareggiato a Grado saranno presenti dal 16 al 18 settcml,re prussimial Festival dei GiochiTocatì di Verona, dove la WBF (la sezioile italiana della Fedaiazione mondiale del backgam mao) allestsre una pr)sta7inocr- olganizza corsi e tornei. ____

1v-,

•T e

-

-

.'

I e—•----'-

'

-

- .; \I_. '-

i:h

.i![ -

'I?

11 14

.

____

.f

__T" -

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


LA NAZIONE

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

LA SPEZIA

Pagina: 50 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

La Nazione La Spezia (ITA) (ITA)

Readership: Readership: 59531 Diffusione: Diffusione: 7873

14 Settembre 2016

Al'Tocatì' di Verona... arrivano le noci monterossine UNIRE l'utile al dilettevole, portando a casa la vittoria goliardica,è una delle materie prime indispensabili per un gran pesto alla genovese. E così che è nato il'Gioco delle Noci', tradizione ludica tutta al femminile che il Comune di Monterosso porterà a Verona, da domani a domenica,a'Tocatì. Festival Internazionale dei Giochi in strada'. I giochi con le noci erano presenti già nell'antica Grecia e al tempo dei Romani e, proprio le noci, sono sia lo strumento di gioco sia il premio. E'dal 1995 che le monterossine si sfidano in tornei di lancio delle noci al volo.

¶1

i

-i:

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: Stampa Tipo media: Stampa locale locale

Pagina: 1, 1, 7 7 Pagina:

Autore: Davide Orsato Orsato Autore:

a.,'

Readership: 46787 Readership: 46787 Diffusione: 7349 Diffusione: 7349 14 Settembre Settembre 2016 2016 14

LA I4ESIMA EDIZIONE AL VIA «GEMELLAGGIO» VERONA CINA

Tocatì, da domani si parte La città tra giochi e divieti VERONA Dall'italianissimo Tressette al combattimento tra galli.. senza animali, sfida non violenla in cui a scontrarsi sono due persone che devono reggersi su una gamba sola. L'Occidente, l'Italia, in questo caso, incontra l'oriente, quattro province della Cina, tra cui quella del capoluogo,Pechino. La quattordicesima edizione del Tocati prenderà il via ufficialmente doillani, ma attenti ai divieti, a oag n 7 Orsato

Tocatì, da domani la cillà gioca in cinese Ma alìenti ai divieti La l4esima edizione parte con niosire,convegni e musica dalla corrente, progettato dal Daesarei di auest'aneolo della Cina,' ii morti e risare.in sera in l'avvio vero e proprio della manifestazione, con diversi eventi. Tutto cornincerà con una sfilata tra le vie del centro, a partire dalle ifi, con arrivo in piazza dei Signori, dove, dalle '21, sarà protagonista la musica popolare cinese, con tanto di danze in costume ed esibizione delle «lusheng», sorta di lunghe zampogne in legno. Alle 19 primo appuntamen tu con la n<dnirassegna «Vicini al ponte», un cineforum all'aperto dove nessuno se l'aspetterebbe, sui gradoni del lungaclige della Giarina, dose sorgeva, per l'appunto, lo scomparso ponte Postumio. Al chiostro del conservatorio Dall'Abaco, infine, la «prima» di «Un iaiibon», spelLacolo che racconta la storia di Marco Polo, e non poteva essere scelto altro personaggio, visto il paese ospitc.Sabato e domenica saranno due giornate fulI ti me, con giochi ovunque, in ogni strada del centro storico, a cominciare dalle 9fino a t'ar da serata. Saranno anche i due giorni più «diffidi» per il tra[ tico cittadino, dato che nelle scorse edizioni si è stimato l'arrivo di 300mila persone in città. Inoltre, per permettere lo

Laboratorio di architettura Davide Orsato VERONA Dall'italianissimo contemporanea. Ci sarà anche il pnmo conTressette, sempreverde in ogni osteria che si rispetti, al vegno, previsto alle 17, in sala combattimento tra galli... sen- Farinati della Biblioteca e che za animail, sfida non violenta porterò, accanto a quello del in cui a scontrarsi sono due 'beati, il marchio di Kidsunipersone che devono reggersi VerSitY, l'evento dell'università pensato per i più piccoli che si su una gamba sola. l'Occidente, l'italia, in que- svolgerà negli stessi giorni: di sto caso, incontra l'Orienie, versi esperti parleranno di quattro province della Cina, «Esperienze in gioco, tra spa tra cui quella del capoluogo, zio, tempo e comunità». A seguire, alle 21, sempre in Pechino.11 tutto nel pieno cen Im di Verona, dove le due ban- sala Parinati,sarà pmtagonista diere, il Tricolore, e quella ros il soprano Cecilia Gasctia, sa con le cinque stelle, c<- nientre alle 21,30, prima serata state appese in questi giorni. di «Suoni lungo l'Adige> (a la quattordiresima cilicio- San Giorgio in Braida, nell'ex ne <del focatì prenderà il via uf chiesa di Santa Maria in Chiavica in caso di maltempo)con ficialmente domani, con i mi appuntamenti culturali, musiche dal Salento. anche se l'inaugurazione vera I primi giochi arriveranno e propria saràvenerclì. mentre venerdì pomeriggio, in tre per prendere parte ai giochi in piazze del centro(Piazza Navo strada occorrerà aspettare, per na, corte Sgarzerie, piazzetta la maggior parte delle iniziati lirabosco): si cominccrà con tavola e scacchiera, con sfide a ve, sabalo e domenica, Nella giornata di domani, Dama, Carrom (un passatem intanto, aprirà alle n una dcllc P indiano) e a «Ludo», che mostre correlate all'evento: moltiprobabilmente conosce «Alfabeti», dedicata al mondo ranno come «Non ti arrabbia delle fiabe, che si tei'rà nella re». Alle i8, nella chiesa di San protomoteca della biblioteca civica. Alle 18,30, alvial'instai Giorgetto (vicino a Sant'Ana lazione all'alzaia di Lungadige stasia) verrà inaugurata una San Giorgio, «Respiri»: un mostra promossa dalla pro gioco di girandole 'alimentate vincia di Guizhou, dedicata ai

svolgimento della manifesta zione. la polizia municipale ha annunciato diversi provvedi menti siabilistici. A partire dalle 12 di venerdì sarà vietato il transito in piazza Viviani, piazza Indipendenza, piazzet ta Santa Cecilia, via Caimll,via Massalongo, piazzetta Chiavi ca, corte Melone,corte Sgarze de, piazzetta Monte, via Pellicciai, piazza Duomo, vicolo San Girnlamo, lungadige Riva Bat tcllo, piazza Nogara, piazza delle Erbe, corso Santa Ana stasia, via trota, via Duomo, vicolo Conventlno e lungadige Re'teodorico. Per quanto riguarda la so sta, m'sere, i divieti inizieran no già dalle 14 di domaniin zo na San Giorgio, compresa via Mameli e lungadige Re Teodo neo. Da venerdì mattina ulte riore giro di vite, con parcheg gio vietato anche in via Pellic ciai, via Quintino Sella, ma an che in piazza Nogara, piazza San lomaso e largo degli Alpi ni. Consigliali, per clii dovesse recarsi in città, i parcheggi «Centro» e quello di via Città di Nimes.

14 Il numero dell edizione di quest'anno, d'e vedrà Verona abbracciare l'Oriente

3 I giorni dì durata del festival dei giochi di strada che qlIest'anno e dedicato alla Cina

Pagina 1 // 2 2 Associazione giochi antichi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Il calendario Domani si parte con appuntamenti culturali, venerdì inaugurazione mentre per prendere parte ai giochi in strada occorrerà aspettare, per la maggior parte sabato e domenica

Viabilità

I -:•--'

Per permettere lo svolgimento della manifestazione ,la polizia municipale ha annunciato diversi provvedimenti viabilistici. A partire dalle 12 di venerdì sarà vietato il transito diverse vie e piazze del centro. Per quanto riguarda la sosta, invece, i divieti inizieranno già dalle 14 di domani in zona San Giorgio, compresa via Mameli e lungadige Re Teodorico. Da venerdì altro giro di vite

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 23 23 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

-'

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

14 Settembre Settembre 2016 2016 14

Colata d'asfalto sulla passeggiata La signora Anna Giacobbi ha perfettamente ragione, quella colata di asfalto che hanno gettato sul Lungadige San Giorgio è un obbrobrio, una cosa da terzo mondo e non da uno dei panorami più belli della città. Ma mie sorto un dubbio forse sono in malafede) ma quello non è il luogo dove qualche testa «fina» ave va proposlo di abbattere dei lecci per lasciare il posto a bus turistici? Non è che vogliono far morire lentamente i lecci, cosi c'è la scusa pronta? Aggiungo anche che secuisdo isie i lavori vanno a rilento e noi che ci abitiamo, dobbiamo sorbirci polvere rumori e quant'altro. Tra l'altro è mal recintato,alla notte gettano bottiglie e tutto di più. Un cantiere in uil posto del genere, dovrebbe essere piè «presentabile» miaspetto ancora mesi e mesi. Appalti Pubblici si chiamano. Anna Motesirii

Agricoltura da rilanciare

di nutrire il pianeta.Saranno altri Paesi che lo faranno ma non noi, superati dalla Poloma, dalla Spagna e da molti altri. Cosa fare? Non dobbiamo arrenderci e possiamo trovare le vie d'uscita da questa palude. Una è quella di sopprimere strutture inutili come Agea,ente pagatore nazionale attualmente commissariato: non è tollerabile che alcuiii agricoltori non abbiano ancoravisto un soldo della politica agricola comune 2015. Attorno all'agricolturabivacceno in tanti e molti di loro non sanno cosa significhi lavorare per produrre. Per cambiare marcia bisogna però anche regolare i mercati, stabilendo che nelle filierelamarginalitànondebba spettare solo all'ultinno. Il libero mercato va amministrato così come le frontiere: le merci in entrata devono essere conformi ai nostri disciplinari e alle nostre regole, i dazi vanno mantenuti nei Paesi, anche LJe, dove i costi sono molto inferiori. Una parola la dedico anche agli Ogm,indispensabili per la nostra cerealicoltura e non solo: ivigneti e i frutteti devono poter produrre con inciso chimicae competere con il resto del mondo ad armi pari, altrimenti importeremo sempre più quello clic qui non ci è permesso produrre. E ancora bisogna cambiare rotta con la burocrazia, il costo dell'energia,il costo dellavoro,la fiscalità e l'incertezza per ogni investimento che non riusciamo più a fare. Anche le organizzazioni agricole,i consorzi di bonifica e tutti gli enti che si occupano di agricolttmra devono sapere che l'aria è cambiatae che occorre far risparmiare un'agricoltura in grande difficoltà. Inline,anche il Paese va modificato nella sua architettura fondamentale: deve ridurre gli sprechie governare cdl cacemente. Sono tante le cose da fare, in fretta, pes non lasciare fare il nostro lavoro a Paesi lontani che, privi digaranzie e controlli,stanno soppiantando lenostreprodmmzio-

Questa è la stagione delle raccolte. Dopo gli impegni e le traversie della coltivazione, arriva il momento che dovrebbe ripagare i nostri sforzi ci nostri investimenti. Uso il condizionale perché chi vive di agricoltura, soprattutto se anziano, sa come 1100 CI sia un anno uguale ad un altro da un punto di vista agrario. E a volte può accadere che si sia lavorato per poco o niente,spesso anche rimettendoci. Una realtà molto diversa dall'agricoltura poetica e un po'artefatta che viene raccontatada alcune trasinissionitelevisive. Il tema vero sta nella mancanza perdurante di reddito.In quasitutti i settori siamo al collasso: incapaci di comprenderne le motivazioni e le respousabilita,assistiamo impotenti alla decadenza delle nostre aziende, senza una vera prospettiva se non quella di un indebitamento 'li. in continua crescita. Paolo Farrarasa Questa è lafotografia attua- Presidentedi Lnrìtagricoltura le della nostra agricoltura: VERONA non certo il ritorno dei giovani nei campi o la prospettiva

Aspettando l'oniirio Tocatì Carissimo ometto del Tocatì. dove sei finito? Sei forse nascosto dentro a quel brutto catafa]co di legno che hanno messo al tuo posto? Spero che tu ci faccia la sorpresa di uscire all'ultimo momento con i tuoi colori e il tuo dito pontato a indicare i luoghi dei giochi... Pcrché anche tu, come i giochi, eri ormai diventato un po' antico e il Tocaù era proprio il tuo posto. Con affetto e apresto. Marta Zamboni

L'affetto peri cani Leggo su Li4reno,con ammirazione e un po'di sconcerto. l'avviso di un corso, partito i] 12 settembre «aperto ai cani di ogni raz7aed età, con particolare attenzione ai cuccioli ed ai cani problematici», indetto dal Gruppo cinofilo,col Patrocinio del Cnmune diVerona. Lo schema dell'avviso ricalca gli avvisi che si davano ai genitori per incontri sull'educazione deifigli; solamente vengono Sostituite le parole «bambini» con «cuccioli» e «bambini cori difficoltà» con «cani problematici». Negli ultimi tempil'attenzione verso i caiii è aumentata notevolmente e in vari modi: vengono riservati loro spazi nei parchi e nei campi-gioco; possono entrare ilei bar e slei negozi, possono viaggiare in treno e vivere negli appartamenti condominiali; vengono indette cassipagne pubblicitarie contro l'abbandono dei cani, alla televisione vengonotrasmesselezioiii sui rani...Tutto ciò rivela un progresso dellasensibiitàcornune nei loro riguardi. E allora, dov'è lo sconcerto per questo corso sui cani? Lo sconcerto sta nel rischio di confondere i cuccioli con i bambini, la natura canina con la natura umana,e quindil'addestramento con l'educazione.Anche i cani sono dotati di anima,nel senso psicologico-naturalistico; provano emozioni, affetti, reazioni;hanno memoria,sensibilità, preferenze; ci piacciono perché sono genuini,spontanei.

Pagina 3 1 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Il filosofo Schopenhauer, burbero con gli uomini, si scioglieva per il suo barboncinodi nome Atma(che in tedesco significa anima del mondo): «Ciò che mi rende così piacevole la sua compagnia», diceva, «è la trasparenza della sua natura». Lo storico Laerzio Diogene ci dà un ritratto sintetico del cane: racconta che Alessandro Magno, mettendosi tra Diogene e il sole, esclamasse: <Io sonc Alessandro, il gran re», e a sua volta Diogene «ed io sono Diogene,il cane». E Alessandro, stupito, chiese «perché»? «Perché faccio le feste a chi mi dà qualcosa, abbaio contro clu mi dà niente eniordo i ribaldi». Tre reazioni diverse ma tutte istintive. Qual è allora la differenza tra cani e bambini?E anzitutto nellaloro natura: nella isatura umana c'è la consapevolezza e il senso del dovere,nella natura animale domina l'istinto e l'immediatezza; nell'uomo la ragione, la «rei cogitans'> di Cartesio, è immateriale e separata dal corpo mentre nell'animale la psiche è un tutt'uno col corpo; i bambini hanno bisogni, come i cuccioli, ma in più hanno desideri,che vanno oltre il presente; i bambini doinandano il perché delle cose,fanno ipotesi ed esprimono talvolta un rapporto con l'infinito. Ma,soprattutto, i bambini sono persone,con un valore intrinseco e assoluto, soggetti di diritti, con una lore dignità. I cani richiedono assistenza e cura, i bambini educazione e attenzioni; i cani chiedono affetto, i bambini amore. Pio Cinquetti

Copertura delle tratte Atv In questi giorni, in concomitanza con la riapertura delle scuole e quindi con l'incremento della frequenza delle linee urbane ed extraurbane, apprendiamo daigiornali dello sforzo straordinario per mettere in strada un'offerta bus adeguata al periodo; mi chiedo però se altrettanta attenzione viene posta alle esigenze di spostamento dei veronesi nelle giornate festive, quando gli attrattori cittadini sono molti(centro storico, Stadio) in particolar modo con l'avvicinarsi di eventi di

forte richiamo come il Tocatì già marchiati dalla polizia municipale con il <bollino rosso» e soprattutto per cercare di rendere sempre più attrattivo il mezzo pubblico a scapito dell'auto privata Provando personalmente i mezzi pubblici per tornare dalla partita del Chievo domenica scorsa, per me che per lavoro sono costretto ad usare la macchina, è stata un'esperienzamolto deludente: pullman singolo, sempre strapieno e più di 20 minuti di ritardo collezionati dallo Stadio a Borgo Venezia pur in assenza di traffico significativo ma principalmente perle molte persone che si attardano nel fare il biglietto dall'autista o per cercare di salire pur di non attendere altri 20 minuti l'arrivo del prossimo mezzo. Se non è possibile aumentare le frequenze, mi chiedo cosa impedisca sulle tratte più battute di mettere gli autobus doppi in maniera da lenire il disagio dei viaggiatori. Il direttore di Atv Zaninelli dice sempre che quando ci sarà il filobus cambierà tutto, ma sappiamo che questo filobus non è niente di più di Uil autobus doppio: allora perché non cominciare già adesso a coprire con mezzi adeguati le tratte corrispondenti? Eugania Bartolotti on,tgLie,,con,ur,Le PD

Immondizia nel vallo Tutto intorno ai Palazzi Scaligeri e quindi anche nel Vallo dove sono in evidenza gli spettacolari resti romani, si innalzano le impalcature necessarie ai lavori di ristrutturazione degli stessi palazzi. Quindi anche dalla paste di PiazzaDante. Il vallo pertuttalasualunghezza con le pietre di basalto in bella vista e sotto gli occhi di migliaia di veronesi e turisti è diventato un immondezzaio a cielo aperto.Carte,bicchieri,bottiglie, gelati spiaccicati e ogni altro rifiuto è desolatamente presente.Possiamo chiamarla una vergogna? Possiamo dire tanto ci sono i lavori in corso? O possiamo solo pensare che Amia non sappia vedere tale sconcio e abbandono? Mi sento di dire con tristezza che un p0' di Roma è

radicata anche a Verona. Franco Dusi V<R>F<A

Non sporcate la nostra città Vivo a Verona da più di 50 anni. Città che io amo e che mi ha sempre accolto con il migliore spirito di ospitalità ed amicizia. Spesso, con la Ada,mia moglie,giriamo per la città, perché ancora oggi, riusciamo a scovare angoli meravigliosi da, magari immortalare con la solita foto. Cittìtbellissimaed unica, per certi versi al mondo, che amiamo spassionatarnente. Devo dire però,che soprattutto negli ultimi anni sto assistendo, con malessere, ad un progressivo degrado. Io abito in Borgo Trento,dove la buona educazione ed il bon ton dovrebbero essere la peculiarità degli abitanti. 11 quartiere, e tutta la città, si sta «sporcando» sempre di più: cartacce a terra, cicche, pacchetti di sigarette vnoti, bottiglie di bin'a... Così si intuisce una progressiva maleducazione della gente. Molti dannola colpa ai turisti ma non sempre è così. Io che non amo particolarmente gli abitanti dei Passinordici, invidio però loro, l'ordine e la pulizia. Una mattina, mentre diigentenaente scancavoi rifiuti familiari,concura assoluta della differenziazione, mi sono intrattenuto un attimo con un operatore ecologico (spazzùso) che stava pulendo tutto attorno ai cassonetti di via AnzanL Lo stesso giovine, nii confermava,la progressiva nsaleducazione che lui riscontra, compiendo il suo dovere, in tutta la città. Ma quando lasciamo, o peggio buttiamo qualcosa a terra, sappiamo che qualcun altro andrà a raccoglierlo al posto nostro? Ma, vi pare giusto? A me no. sarebbe necessaria sul giornale una campagna volta ai recupero della buona educazione degli abitanti la città(volutamente non ho detto dei veronesi) che non merita il 5 in questa materia Parleremo successivaniente del degrado «fisico» della città: passate in Lungadige San Giorgio, uno dei più begli specchi di Verona...... Carlo Fabbri 'l'pn,»

Pagina 2 3 2 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Autobus e tagli delle corse Arriva settembre, iniziano le scuole e con loro entra in vigore l'orario invernale degli autobus del trasporto pubblico veronese. Nuovo orario,nnovi Lagli alle corse urbane. Tagli drastici come quello alla linea 33(Basson- Santa Croce)che vede diminuite le partenze da Basson del ben 43,86%. Infatti su 25 corse giornaliere ne rimangono solo 16. Poco serve il Lampone delle sette corse di autobus extraurbanilti2 e 163 che passeramio nel quartiere nelle fasce non coperte dal3,3.Segnalo che tali linee partono da Garda e si sa che il traffico sul lago,soprattutto nei mesi precedenti e appena successivi all'estate,è molto intenso(ergo saranno sempre in ritardo). Agli abitanti di Basson e dintorni, il taglio complessivo corse sarà del 35% rispetto agli anni precedenti. In un momento in cui bisognerebbe puntare ed investire sul servizio pubblico e sui mezzi di trasporto alternativi alle auto,questo è proprio un bel modo di far fronte all'alto tasso di inquinamento di Verona.La mia domanda è dunque la seguente: se invece di tagliare il 35°A delle corse, i vertici Ativriducessero ditale percentuale i lauti colsipensi magari finanziando i 4,5 chilometri che distanziano Basson da Croce Bianca,non sarebbe meglio? Riccardo Olivieri

riormente le sagre: qualche momento anche di streeptease e usare qualche fanciulla in topless attirerebbe ancora piììgentee più guadagni.Garantito. Angelie demoni?Ancora uua volta vanno a braccetto quando si ha fede nel Dio.., denaro. Grazie a tanti devoti. Franco Chiavegato VERONA

VERONV

L'immagine della donna Siccome l'immagine della donna e del corpo femminile non è ancora sufficientenaente sfristtato. si sta cominciando a servirsene anche alle sagre. L'hanno capito bene gli organizzatori della sagra di Zevio (e dei loro sostenitori) che,appunto,hanno pensato bene di dare il loro contributo, con iniziative adatte allo scopoed appropriate per attirare i giovani. Quello che vogliono i giovani oggi e che fa loro piacere,giusto o non giusto, viene prima di tutto. I tabù vengono superati, e non solo quelli. Un suggerimento per migliorare ulte-

Pagina 3 3 3 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arena L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 13 13 Pagina:

Autore: n/a Autore:

11

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

14 Settembre Settembre 2016 2016 14

PERI PIÙ PICCOLI.Torna l'iniziativa dell'Università per diffondere la conoscenza. Manifestazioni con il Tocatì

Kidsuiiiversity,la scoperta della scienza Laboratori aperti e lezioni da domani fino al 25 con i decenti,film e spettacoli Coinvolte [e sco[aresche Non solo giochi, ma anche scienza. Perché chi l'ha detto che non si può imparare giocando? Si apre domani, in contemporanea con il Toratì,la seconda edizione di Kidsuniversity. manifestazione che fino al 25settembre coinvolgerà bambini e ragazzi tra gli 8 e i 13 anni in un meraviglioso viag,gio alla scoperta del mondo della scienza (il programma completo degli appuntamenti è consultabile sul sito kidsuniversitvverona.it). L'iniziativa viene presentata oggi alla Camera dei Deputati, in presenza di Simona Malpezzi, componente della Commissione permanente Cultura e della Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolesceuva,del rettore Nicola Sartor, dell'assessore all'Istruzione Alberto Benetti e dell'amministratore delegato di Pleiadi Lucio Biondare. Da domani a domenica 25, lezioni e dimostrazioni ma anche spettacoli, incontri, proiezioni cinematografiche e una mostra riLnmeranno le giornate degli universitari in erba, coinvolgendo anche gli adulti, che potranno approfondire temi di attualità e dialogare con docenti, esperti e ospiti speciali dentro e fuori dalle mura dell'ateneo. Obiettivo della Kidsuniversityèfarappassionarebambinie grandi al mondo dellaconoscenza,diffondere la curiositàe il pensiero critico e mettere l'istruzione e l'educazione alcentro dell'attenzione favorendo l'interazione con il mondo universitario. Tutte le attivitàsono aingresso libero e gratuito. Kidsuniversity, possibile grazie al supporto del main sponsorVivigas, si aprirà domani alle 18.30 nellaBiblioteca Frinzi di via San Francesco, con l'inaugnrazione della mostra a cura di Grafiche AZ aLa magia dei colori». Apartire davenerdì si rinnova la sinergia tra Kidsnniversity e Tocatì: dalle 8.45 alle

12.15, nel prato della mensa del Polo Zanotto, gli alunni delle elementari e delle medie potranno provare alcuni giochi tradizionali cinesi provenienti dall'antica regione del Guizhou, nell'appuntamento «Sapen d'Oriente». Temaconduttore della mattinata sarà l'integrazione tra identità,culture,abilitàelinguaggi diffèrenti: l'intento è quello di promuovere l'educazione all'uguaglianza attraverso la valorizzazionc dcllc diversitàe della multicnituralità. Ma è da lunedì 19 che si entrerà nelcuore di Kidsunivcrsity. La prossima settimana i bambini saranno coinvolti nei 59 Kidslab, i laboratori destinati alle scolaresche. Fino al 23 i decenti dell'università goideranno gli alunni di 118 classi di scuole elementari e medie alla scoperta di tutti gli anibiti di insegnamento,dall'informatica alle scienze umane,dall'economia alla genetica..

[I Laboratori universitari aperti ai ragazzi per Kidsuniversity

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 11 11 Pagina:

Autore: Silvino Silvino Gonzato Gonzato Autore:

t-kir1

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

14 Settembre Settembre 2016 2016 14

IlTocafi ele altre sagre Che bèlofar casìn! SUvino 6nzat9 Comincia el Tocatì scrive la Olga e noaltri che ne piàse le sagre, sémo tuti contenti, anzi imboressà, come diceva la me pòra Inama. Credo che rientri in questo clima da festosi baracconi anche la dichiarazione dell'assessér Beneiu cile,uupo aver iato Il ro delle scuole elementari -

-

che Fè contraria ale sagre, alla musica spacaréce e ai fòghi. Bèi i fdghi di borgo Santa Croce. Io sono dell'idea che i soldi per i féghi sono sempre ben spesi.E che se ciava el Teracrèae tuli quei conielu..

LA POSTA consiste solo nel métarghe nomi nilvi alle robe vècie),ha dichiarato che i biitìni «sono tutti entusiasti». Le vacanze sono brutte e noiose. Viva la squola. Il mio Gino, arruolato nel servizio d'ordine del'l'ocatì,stanòte no là gnanca serà òcio par l'emossidn. «01ga, sarò a l'aItissa?» mi domandava desmissiàndome. E mi,coi dci serà, gli rispondevo: «Ci, come ti, là fato le ronde padane, l'è bon de far Luto». Il mio Gino è stato assegnato ai zùghi di strada cinesi e ieri Sentivo che se li ripassava: "Sgnào Ciàpa el Bao", 'Torneo di morra sòto la còa del drago"."Mao Maramào", 'Slin Guìn sul Copìn", "Hui Zau òcio al Cào". "S'eiàn Ko acrobatico". «Ma,Gino, cosa ti sen e ripassare tutto'sto lin lin e cm cm?» gli ho chiesto. «Manca mai che uno el me domandacome se ciàmai zughi e mivéi far bèlaligura». Diciamo che el Tocatì è la sagrona cittadina ma non sono da sottovaluLare le sagre che per tutta estate ci sono state nei quartieri,organizzate dalle circo-scrissiòn o dalle parrocchie. Lunedì scorso è finita quella di borgo Santa Croce(l'cs borgo Ciòdo).Sinque seratone de musica che spaccava i timpani, ma se la sagra l'è bèla,che se ciava anca i timpani! La Rnseta delle Golosine. clic pur l'è usi p0' sordta, sentiva il pum pum patapùn scaratapfim della batteria fin là esi godeva. So che el capomastro Teracrèa che avevabisogno di donnire perché alla mattina alle cinque si dovevaalzare per andare al lavoro, si portava il sacCO a pelo iis riva all'Adese, ai Mulini de San Michel, ma io dico che prima vengono le sagre e dopo il diritto al riposo notturno.Nocapìssolagente

wwIirena5

LflLLP&U

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: Stampa Tipo media: Stampa locale locale

Pagina: 24 24 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

14 Settembre Settembre 2016 2016 14

OSPITI D'ONORE SARANNO QUATTRO PROVINCE DELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE

da domani ritorna il festival dei giochi in strada Tocatì:

Laquattordicesimaedizionedi "' 19ij Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada, in scena da domani fino a domenica 18 settembre, avrà come Ospite d'onore quattro Province della jq Repubblica Popolare Cinese, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen. I graditissimi ospiti cinesi porterannondlestradeenellepiaz:*,, zedelcentrostoticodi Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da varie zoned'ltaliasi svolgeranno nela lestradedel centro storico, pre sentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storiadel loro territorio ed acon- Il Tocatì tornerà ad invaderefestosamente la città di Verona,da domanifino a domenica dividere con gli spettatori il piacere di giocare. Come di consueto le location dei giochi saranno posizionate in modo da facilitarecontronti e riflessioni da parte del pubblico. A Tocatì 2016 ci saranno anche comunità di gioco italiane, accanto a comunità di gioco cinesi, che presenteranno giochi diversi, alcuni molto spettacola ri, a seconda dei territori di provenienzaedei materiali utilizzati percrearegliattrezzi di gioco, con il bambù che avrà un ruolo importante nella tradizione cinese. Quest'anno, tra le numerose novità, si segnala anche l'inizio del percorso per la candidatura diTocatì all'inserimento nel Registro delle Migliori Pratiche di salvaguardiadelpatnmonio culturale immateriale dell'UNESCO, visto che il festival offre l'occasione di incontrare a Verona giocatori di vari paesi del mondo e di scoprire elementi del patrimonio culturale imma teriale, come danze,canti, artigianato e rituali, rappresentativi delle diverse comunità partecipanti. -

',.:.

e

-

4

-

__

Antichi giochi e dimostrazioni in scena lino a domenica 18settembre

Pagina 1 // 1 Associazione giochi antichi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

____

Pagina: 13 Pagina: Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

14 Settembre 2016

GRANDI EVENTI.Numerosi divieti di sosta e transito da domani a Lunedì

Parte il Tocatì, cambiala viabifità in centro storico Ipunti più caldi sararmo attorno al Duomo,in piazza Erbe,piazza Bra e piazza Viviani. Coinvolti anche ilungadlige da San Giorgio a Riva Battello.I consigli La caccia al tesoro in bicicletta perle vie del centro,ilbackgammon, l'intramontabile s-cìanco, i riti e le danze del lontano Oriente e molto altro ancora.Si alza domaniil sipano sul Tocatì,il Festivalinternazionale dei giochi di strada,e la viabilità è pronta per essere rivoluzionata. Il festival, organizzato dall'Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune, proseguirà fino a domenica: in questi giorni che vedranno in città almeno 300mila turisti, verranno adottati alcuni provvedimenti viabilistici nell'area interessata,tra il Duomo,Santa Anastasia, piazza delle Erbe e piazza Bra e strade adiacenti. La polizia municipale consiglia di lasciare l'auto, oltre che nei parcheggi Cittadella e Arena,anche in quelli di via Città di Nimes,di piazza Isolo e lungadige Galtarossa. Va ricordato che i residenti del centro storico sono autorizzati a parcheggiare la vettura, dalle 8 di venerdì alle 8 di lunedì, anche negli stalli giallo-blu all'esterno della Ztl.

scooter,dalle 14 di domani alle 6 di lunedì,tra via Mameli e porta Trento,in alcuni tratti di lungadige Re Teodorico e cli lungadige San Giorgio, in piazzetta San Giorgio, in piazza Sant'Anastasia. Divieto di sosta dalle 8 di venerdì alle 6 lunedì, in via Pellicciai (tra via Portici e il civico 11), in via Quintino Sella,in vicolo San Girolamo. Dalle 12 del venerdì alle 6 di lunedì sarà vietato parcheggiare in piazza Viviani, piazzetta Pescheria, piazza Indipendenza, piazzetta Santa Cecilia, via Massalongo, piazzetta Chiavica,corte Melone,via Pellicciai (tra via Quintino Sella e piazza XIV Novembre), corte Sgarzerie, piazzetta Monte, piazza Duomo,lungadige Riva Battello,piazza Nogara, piazza San Tomaso,largo degli Alpini. Divieto di sosta anche dalle 14 di venerdì alle 6 di lunedì, in piazza Erbe, e dalle 8 alle 23 di domenica in vicolo Interrato Torre Pentagona.

pendenza, piazzetta Santa Cecilia,via Cairoli,via Massalongo,piazzetta Chiavica,corte Melone, corte Sgarzerie, piazzetta Monte, via Pellicciai, piazza Duomo, vicolo San Girolamo,lungadige Riva Battello, piazza Nogara. Transito vietato dalle 12 divenerdì alle 6 di lunedì in piazza delle Erbe, corso Santa Anastasia,via Trota,via Duomo,vicolo Conventino; dalle 19 alle 21 di venerdì in lungadige Re Teodorico; dalle 8 alle 23 di domenicain vicolo Interrato Torre Pentagona.

elette in piazza Bra, lato Gran Guardia, che sarà attivo venerdì dalle 18 alle 22,sabato dalle 9.30 alle 22 e domenica dalle 9.30 alle 19. FARMACIA MOBILE.La farmaciamobile sarà presente sabato e domenica in piazza Viviani, presidiata da alcuni farmacisti volontari in Protezione civile,riferimento nel caso in cui ituristi presentiin città necessitino del controllo della pressione e del valore della glicemia..

MODIFICHE ALLA VIABILITÀ. Dalle 12 di venerdì alle 6 di lunedì viene istituito il doppio senso di circolazione in vicolo San Girolamo, mentre dalle 8 di sabato alle 24 di domenica ci sarà il doppio senso di circolazione in via Ponte Nuovo e verrà invertito il senso unico di marcia in via San Pietro Martire.Il dissuasore di traffico di corso Portoni Borsari verrà abbassato.

STOP ALLE AUTO,Le auto non PARCHEGGIO BICI.In occasiopotranno circolare dalle 12 di ne del Tocatì, gli Amici della venerdì alle 6 di lunedì in Bicicletta-Fiab si occuperanDIVIETO DI SOSTA.Sarà vieta- piazza Viviani, piazza Indi- 110 di gestire il parcheggio ta la sosta, con rimozione di gratuito e custodito per bicitutti i veicoli, incluse moto e

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


i F

iiii -=-â&#x20AC;˘

_____'ir r

-

I

li La Bamboo Dance,uno dei giochi che i cinesi porteranno a Verona

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arena L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: Stampa Tipo media: Stampa locale locale

Pagina: 13 13 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

14 Settembre Settembre 2016 2016 14

Sfilate,danze e musiche: si apre la Notte cinese La quattordicesima edizione dulTocati,in programma da domania domenica,avrò come ospiti quattroprovincedella Repubblicapopolarecinese (Beijing Guizhou,Shanxi, Shenzhen)che porteranno a Verona passatempi tradizionali eritidellontanoOriente. Sabatoedorrìenica una quarantina di giochi Pannelli informativi del Tocat provenienti dalla Cina e da varie zone d'italia verranno presentati dagruppidi giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del Icro territorio. Da nonpnrderela strabiliantegara di velocità richiesta per Bamboo[gg,le acrobatiche esibizionidei giocatori di Shuttlecock Match e le ardite performance dei lottatori di DongWresttng Lahantou.E poi ci saranno vari giochi di tavoliere,come Go, ScacchL Carrara e Ludo-game. Molto ricca anche la categoria dei giochiurbani,che comprende attività come Kendama,Graffiti Dame,Street bouider,Ultimate Friabee,Parkour. Sul palcoscenico di piazza dei Signori,trasformatain Piazza Cina,si alterneranno coloratissim gruppi di musica o danza cinese, nientre sul palco in lungadige San Giorgio si awicenderennc gruppi musicali italiani. Il Festival si aprirà giovedì alle 11 con lapertara della mostra Alfabeti consueti,inconnuetie delle fiabe in Biblioteca Civica di Verona.L'inaugurazione ufficiale delTocatì narà però venerdì alle 18,con una cerimonia festosa in piazza Sant'Anantasia,arricchita da sfilate di danze e musiche cinesi. Così si aprirà la Notte cinuse,in cui le minoranze etniche di Guizhou si esibiranno in baLli spettacolari,muovendosi sul ritmo delle melodie orientali. I negozi di Confartigianato parteciperanno a'ToBottega'un viaggio nelle"botteghe"veronesi situate in centro,che apriraneo le loro porte agli ospiti del FestivuL Domeuica alle 17in Gran Guardia,un momento di riflessione con «'Azzardopatirr il buco nero del gioco»:Gian Antonio Stella,firma storica del Corriere della Sera,condurrà,con Marco PuoliniedEnzo lacchettiun pomeriggio di testimonianoesulla ludopatia. --

Pagina 1 // 1 Associazione giochi antichi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 24 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

14 Settembre 2016

La Cina è ospite d'onore Durante l'edizione 2015Tocatì ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 20121 per la gestione sostenibile degli eventi. L'Associazione Giochi Antichi,che organizza il festival insieme a Comune di Verona-Area Cultura e in questo progetto ha l'appoggio dell'Assessorato all'Ambiente e il sostegno di AGSM, viene supportata dalla consulenza del dott. Lorenzo Orlandi di Locom e seguita anche dalla dott.PaolaCastellanidel Dipartimento di Economia Aziendale dell'Università di Verona. La norma ISO 20121 prevede la misurazione e riduzione degli impatti economici,sociali e ambientali, e un miglioramento continuo del sistema di gestione. Nell'edizione 2016si è intervenuti su comunicazione, merchandising, ristorazione,gestione acqua e gestione rifiuti, raggiungendo obiettivi prefissati chesaranno verificati durante il festival da Bureau Veritas, uno dei maggiori enti di certificazione internazionale (sito: www.iso2Ol 21 eventi.it/tocati-201 6).

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


IL SECOLO XIX

Paese: Paese: it

spezia

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 27 27 Pagina:

(ITA) Il Secolo XIX La Spezia (ITA)

Readership: Readership: 28055

-

Diffusione: 4005 Diffusione: 4005 15 Settembre 2016

DA OGGI A DOMENICA

Monterosso in frasferta a Verona partecipa all'antico gioco delle noci IL COMUNE di Monterosso partecipa a "Tocatì. Festival Internazionale dei Giochi in strada", che si terrà a Verona dal 15 al 18 settembre,con il gioco delle noci. Unire l'utile al dilettevole, portando a casa la vittoria goliardica e una delle materie prime indispensabili per un ottimo pesto alla genovese. E così che è nato il gioco delle noci, tradizione ludica tutta al femminile. La XIV edizione di Tocatì,organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona, avrà come ospite due

provincie della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e il Beijing. Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da varie zone d'italia si svolgeranno nelle strade del centro storico presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del loro Territorio e a condividere il piacere di giocare. In caso di pioggia il festivaI si tiene in spazi al coperto e l'ingresso è gratuito. Info:045 8309162;info@tocati.it e info@associazionegiochiantichi.it

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


tornere di orli e Cesena

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 36 Pagina:

Corriere Romagna di Forlì e (ITA) Cesena (ITA)

a'"

15 Settembre 2016

IN BREVE Formula Servizi. • Domani alle 11.30 inaugura la nuova sede del Consorzio Formula Ambiente, in via dei Rottamai ,alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini, il sindaco di Cesena Paolo Lucchi,la senatrice Mara Valclinosi, gli onorevoli Enzo Lattuca e Marco Di Maio, il presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni Monti, i] presidente di Legacoop Romagna Guglielmo Russo e molti rappresentati delle città in cui il consorzio opera. Be active. Anche • quest'anno l'Ausl della Romagna aderisce alla "Settimana Europea dello Sport Be active", dedicando all'evento una serie di irnzialive di promozione dell'attività fisica, già consolidate sul territorio romagnolo. Appuntamento con Cesena Cammina, "Galleria Sport" con ritrovo ore 20.30 al Parcheggio Ippodromo (Info 342.0908998), a Cesenatico in viale Roma, di fronte al Palazzo del Turismo, a Gambettola dal monumento dello Straccivendolo. • Trasferta a Verona. Il Gruppo Biliardino Cesena, sarà presente da oggi alla 14' edizione di Tocatì: Festival Internazionale dei Giochi in Strada. Porterà a tutti il gioco del Calciobalilla. Al Toca ti, oltre al Calciobalifia, ci saranno circa 40 giochi tradizionali italiani e delle province cinesi del Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e le piazze del centro storico di Verona fino a domenica. -

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


I dl Trejso

la tribuna La Tribuna di Treviso (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale '7,

Pagina: 48 48 Pagina: Readership: Readership: 137000 Diffusione: Diffusione: 12901

15 Settembre 2016

A destra Marco Tamaro direttore della Fondazione e sotto il Tocatì a Verona

BENETTON

&U -*

\\

La Fondazione i-t viaggia tra festivai di ricerca e giochi Doppio appuntamento per Fondazione Benetton che si sposta temporaneamente fuori dalla Marca per il Festival del Giornalismo Culturale,in programma fino a venerdì ad Urbino e Fano nelle I\4arche), e poi al Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona nel prossimo weekend. Sabato alle 17 a Fano, nello "Spazio Fondazione Benetton" allestito nei giorni del Festivai nella Sala Verdi del Teatro della Fortuna,si discuterà sul come comunicare la ricerca, tema di assoluta attualità soprattutto per una realtà,come quella della Fondazione trevigiana, che fa della ricerca la propria vocazione.l'incontro "Dalla ricerca alla comunicazione", è sottotitolato da una citazione di George Bernard Shaw: «Col tono giusto si può dire tutto,coltono sbagliato nulla: l'unica difficoltà consiste nel trovare il tono». E di "giusto tono" sono certamente maestri coloro che si confronteranno tra loro e con ll pubblico.A condurre lo scambio diidee sarà llpresidente dell'Ordine dei Giornalisti del Piemonte, Alberto Sinigaglia.A dare voce alla Fondazione Benetton saranno il suo direttore, Marco Tamaro, agronomo, esperto di tematiche ambientali e territoriali, e Giuseppe Barbe-

-

-

r::

.

11:t =. W .:.-

ra, membro del comitato scientifico,agronomo, ordinario di Colture Arboree all'Università di Palermo. Poi intervengono altri due "pezzi da 90" del giornalismo culturale italiano: Marino Sinibaldi, direttore di RAI Radio3 e Paolo Conti, editorialista e già inviato del Corriere della Sera. "Immagini e hnniaginari del patrimonio culturale italiano",l'argomento che Lella Mazzolle Giorgio Zanchini, direttori del Festival, hanno scelto come filo conduttore di questa edizione che sarà declinato dalla

dazione Benetton in modo originale.Inoltre la Fondazione trevigiana partecipa anche quest'anno al Tocafi, Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona, con la sua rivista internazionale "Ludica. Annali, di storia e civiltà del gioco", diretta da Gherardo Ortalli. Domenica,alle ore 15,è iii programma mia conversazione pubblica su gioco, sport e politicaestera nell'Italia del secondo dopoguerra. Ne parlerà Nicola Sbetti, studioso risultato vincitore della Borsa di studio "Gaetano Cozzi" 2015. (r.d.)

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 12-13 Pagina:

Autore: Riccardo Verzè Autore:

CArena

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

15 Settembre 2016

ATTESE 300MILA PERSONE

Verona capitale del gioco Scatta il Tocaft

IL FESTIVALAttesi BOOmila visitatori da tutto il mondo.Cina ospite d'onore, per la prima volta coinvolta anche la Bra

Via alTocatì delle novità Verona capitale del gioco Parte la raccoltafondi perfar nascere sulle Torricelle un parco ludico pennanente Gli organizzatori: «Scegliete gliitinerari meno battuti e scoprite cosìla città nascosta» Riccardo Verzè 11 bambino col dito puntato simbolo del Tocafi è cresciuto. Ha 14 anni,un adolescente ormai,si diverte ancora come un ragazzo ma comincia a pensare a cosa vuole fare da grande.Il festival internazionale dei giochi di strada che comincia oggi si appresta a registrarel'annunciata invasione di pubblico,introduce diverse novità e lancia nel corso della manifestazionela mecolta fondi per realizzare un parco di sport tradizionali permanente sulle Torricelle. «CERCATE LA VERONA NASCOSTA». Alle 18 in piazza Sant'Anastasial'inaugurazione,con la sfilata di musiche e danze dalla Cina, paese ospite. Poi il via a giochi, eventi e laboratoriin ogni angolo della città fino a domenica sera. L'anno scorso sono stati srimari 300 mila visitatori COmesela popolazione di Vero-

na raddoppiasse d'incanto e per questa edizione è difficile immaginare numeri inferiori: le mappe del festival sono già andate esaurite.Con quello che ne segue: viabilitàstravolta,parcheggi esauriti e postazioni prese d'assalto. Il consiglio è quello di non andarsi a imbottigliare nelle piazze e nelle vie più battute, ma di cercare di scoprire quegli angoli di città più nascosti che ospitanolamanifestazione. «Vorremo che il Tocatì aiutasse a uscire dagli stereotipicon i quali guardiamoVemila»,commentano gli organizzatori, «dando un nuovo sguardo sulla città». La rassegna,ad esempio,è l'unico modo per ammirare palazzo Dolci Della Torre,gioiello palladiano nascosto in vicolo cieco Padovano e chiuso da un cancello. Che apre proprio per il Tocatì. lÀ «CINA DELLA CINA», Quest'anno l'ospite d'onore è -

la Cina. Una scelta favorita dalla costante presenza dell'Associazione giochi antichi all'Unesco, dove dal marzo del 2015 rappresenta come membro uditore l'Aejest, l'associazione europea dei giochi tradizionali. Che sta permettendo all'Aga ditessere relazioni internazionali primaimpensabili.I giochi cinesi (tante arti marziali, ma non solo) arrivano da quattro province: Beijing, Shanxi e Syhenzen e Guizhou, ma è quest'ultimain realtàla regione che ne porterà il maggior numero.Per gli stessi cinesi è un mondo quasi sconosciuta: montuoso e poco abitato, vi si parlano 56 dialetti e quasi nessuno conosce il mandatino, lingua dell'establishment. Da lì proviene il Kam Grand Choirs,un canto polifonico eseguito a cappella senza direttore e che trae ispirazione dai suoni naturali. Nel 2009 è stata dichiarata

Pagina 3 1 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


dall'Unesco patrimonio culturale immateriale dell'umanità. Risuonerà in piazza dei Signori, o meglio, per quella che sarà per quattro giorni «piazza Cina». LA PRIMA VOLTA IN BRA.11 Tocatì fa il suo esordio all'ombra dell'Anfiteatro. Con stand molto poco invasivi, sarà un punto dove raccogliere consigli per vivere in «modo sostenibile» il festival.Informazioni su dove approvvigionarsi d'acqua, una presa gratuita per caricare bici e auto elettriche e anche un parcheggio (sempre a costo zero)per le biciclette,che verranno punzonate e custodite in collaborazione con gli Amici della Bicicletta. SBIRCIANDO NELLE CASE DEGLI ALTRI.Gli eventisono tanti, tantissimi: dal cinema in riva all'Adige al convegno sull'azzardopatia, passando per il teatro e i laboratori per i bimbi. Merita una menzione il «Tocasa».Cinque sei veronesi hanno messo a disposizione la loro abitazione: chi vuole partecipare, a piccoli gruppi, si può rivolgere al punto info di piazzetta Xlv Novembre e viene portato nella casa di privati che,difatto,raccontano la loro vita(c'è un imprenditore, un pensionato, il direttore marketing di una grande azienda), mostrando poi la città dalle loro finestre. Iniziativa simile è il «ToBottega», che coinvolge gli artigiani storici del centro.La novità è «ToTaxi»: un tassista «navigato» trasporterà perventi minuti i suoi passeggeri raccontando la «sua» Verona. UN FESTIVAL CHE NON FINISCE MAI.«Il sogno ora è che il festival non duri solo tre giorni, ma continui a vivere tutto l'anno»,rivela Giuseppe Giacon,uno dei direttori di Aga. L'associazione, tutti volontari eccetto tre giovani contrattualizzati, lancerà durante

questa edizione la raccolta fondi perfar nascere al parco delle Colombare il primo parco permanente dei giochi e degli sport tradizionali italiani, con una scuola ludica con foresteria,un centro di docunientazione e soprattutto una area parco con giochi tradizionali da tutta Italia.Il comune ha dato il parco in gestione all'Aga e il crowdfunding è online all'indirizzo sostieni.associazionegiochiantichi.it. Il bambino è cresciuto. E ora cerca casa..

,J

Danze,musiche e giochi: La Cina è La protagonista di questa edizione

Pagina 2 3 2 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


(IFREEW F @ACSM))

GIOCHI • O AVVENIMENTI

±:'

INFOPOINTDELPARCD I[JCHI E SPORT D TRADIZIO1ALI TAL ANI

•RIF ESS SAPORI

____

'' nF

O

TRASPORTO FLUVIALE

O PIAZZA CINA

FCNTANELLEU8BLICH[

•PROGETTI COLLATERÌLJ

NURSERY

N CASO D PIOGGIA

ChsdV

VORO

PARCHEGG O(AMT) "r

i

PARCHEGEO(S4BA)

Ø AGA O BOTTEGADELGIOCO

SAPERI ATIGINALI

ifl

G OCOACCESS 3ILE

cbos jro

-

-

-

"i

rI[ocati

/

Festival Internaziona1 dei Giochi in Stradd

o

ARSENALE

o

/

g;òt\

-

1

G

chor

OzzP Ind

Jn PtNOVO

/

TI1 teVec

mC

4ui cj

I

(5.

O

D

EI

Pt N,

Arena

o

o -

STA7ONE rdfl

oO

?d

4 v

-

/

Pagina 3 3 3 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arena L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 13 13 Pagina: Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

15 Settembre Settembre 2016 2016 15

PORTEAPERTE. Levento dell'Universitè e di Pleiadi è stato presentato aLla Camera,aLla presenza di molti deputati

Bimbiin Ateneo per divertirsi KidsuniversityfascuolaaRoma Malpezzi(Commissione Cukura):«Vogliamo proporre il progetto a livello nazionale» Da oggidiecigiorni dilaboratori,lezionie spettacoli per gli alurmi di elementarie medie È stata presentata nella Sala Stampa della Camera dei Deputati, Kidsunivcrsity Vcrona 2016,l'università per bambini e ragazzi dagli8ai 13 anni in programnia da oggi al 25settembre in città e in ateneo. Sono intervenuti Simona Malpezzi, componente della Commissione pennanente VII Cultura e della Conimissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza, Nicola Sartor, rettore dell'Università di Verona,Lucio Biondaro,Ceo di Pleiadi e Alessia Rotta, parlamentare veronese e componente della Commissione Lavoro. Presentianche numerosi deputati che si occupano di università e scuola. Laboratori, lezioni e dimostrazioni ma anche spettacoli, incontri, proiezioni cinematografiche e una mostra ritmeranno le giornate degli universitari in erba, coinvolgendo anche gli adulticon appuntamenti dedicati a insegnanti e genitori. Il progetto nasce sii intuizione dell'Università di Verona e si sviluppa grazie al supporto diPleiadi, a partire da un format già sperimentatonei Paesi anglosassoni che Verona ha personalizzato interpretandolo in maniera originale. Data la qualitadel progetto,Kidsuniversity Verona è sLaLa inserita nel network europeo Eucunet, la rete delle "Children's Universities" nate con l'obiettivo di far appassioriare banibini e grandi al mondo della conoscenza,diffondere la curiosità e il pensiero critico e nie Ltere l'istruzione e l'educazione al ccntro della loro attenzione. Tutte le attività, che sisvolgeranno neilaboratori dell'università e in centro storico, sono a ingresso gratuito. «Ci piacerebbe ha spiegato ronorevole Malpezzi clic questo progetto diventasse -

-

un esempio difftiso in tutto il territorio nazionale: Kidsuniversity non si occupa semplicemente di aprire le porte dell'università in una sorta di open day, il suo obiettivo è quello di avvicinare,attraverso la curiosità, i bambini alla conoscenza cois un'esperieisza laboratorialc. In ori Paese in cui abbiamo ancora una dispersione scolastica altissima questo può essere uno strumento che aiuta,rappacifica con la conoscenza anche di quelle discipline che risultaLo essere più difficili da comprendere». «Proporremo il progetto», ha concluso, «a livello nazionale raccontando, anche al Miur, il valore aggiunto che questa esperienza potrebbe portare ai nostri ragazzi». Il rettore Sartor ha, invece, sottolineato le ragioni che hanno convinto l'università di Verona a rilanciare, per il secondo anno, il progetto. «Si tratta indubbiamente di esporre i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze alla conoscenza per stimolarne la curiosità, perché sicurainente la curiosità intellettuale è diffusa nellagiovaneetà. Kidsuniversity è per loro anche l'occasione per scoprire la loro vocazione,perché possono essere attratti da alcune discipline rispetto ad altre, ma il progetto ha anche un forte ruolo in termini di educazione civica. Ai più giovani può sembrare che la vita sia fatta di concorsi a premi,didibattiti in cui vince chi urla più forte; è d'importanzafondamentale far capire che il dibattito si deve basare sulla forza dell'argomentazione e non sulla violenza delle parole, che bisogna davvero approfondire la conoscenza prima di poterprendere una decisione. Sappiamo che il nostro Paese è in forte ritardn e sianio il faisaliiio di coda per gli

investimenti in istruzione e ricerca rispetto ad altripaesi. Siamo fanalino di coda: secondo recenti dati in Italia si spendono circa 8 miliardi per l'università,in Germania se ne spendono 20. Quindi noi siamo convinti che sensibilizzare i più giovani, stimolare la loro curiosità, possa anche contribuire a formare cittadini migliori in grado di capire quanto è importante per lo sviluppo del nostro Paese la conoscenza. Questo è l'aspetto fondanientalesi. Kidsuniversity si aprirà oggi15 settembre,alle 18.30 nella Biblioteca Frinzi di via San Fraiscesco,con l'inaitguraziomodella mostra a cura di Grafiche AZ"La magia dei colori". Domani si rinnova l'appuntamento in siimergia tra Kidsuniversity e Tocatì, Festival dei giochi in strada. Dalunedì 19 si entra nel cuore della niammifesLazione..

tÀ Da sinistra Rotta e Malpezz:al centro il rcttorc Nicola Sartor

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


la Cronaca d.

Verona

ii

La Cronaca di Verona e del Veneto (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 4 4 Pagina: Readership: Readership: 8000 Diffusione: Diffusione: 8000

15 Settembre 2016

DA OGGI A DOMENICA

ESPLODE IL TOCATI IN CENTRO ATTENZIONE ALLA VIABILITÀ A partire da oggi e tino a domenica il centro città sarà interessato dai numerosi eventi della 14 edizione del Tocatì festival internazionale dei giochi di strada che, anche quest'anno, richiamerà a Verona un numero elevato di persone da altre cillà e anche da altre nazioni. Per favohre il regolare svolgimento della manifestazione e garantire adeguate condizioni di sicurezza saranno in vigore alcuni prowedimenti viabilistici. Le phncipali zone interessate dai giochi saranno quella del Duomo, Santa Anastasia, piazza delle Erbe e piazza Bra nonché alcune strade adiacenti. In queste aree sono quindi previsti divieti di -

L'icona del Tocatì sosta, per permettere installazioni e attività, nonché divieti di transito: tra le 12 di venerdì 16 settembre e le 6 di lunedì 19 settembre, o comunque fino al termine delle esigenze del Tocatì, sarà vietato il transito in piazza Viviani, piazza Indipendenza, piazzetta Santa Cecilia, via

Cairoli, via Massalongo, piazzetta Chiavica, corte Melone, corte Sgarzerie, piazzetta Monte, via PelIicciai (tra via Quintino Sella e piazza 14 novembre), piazza Duomo, vicolo San Girolamo, lungadige Riva Battello, piazza Nogara, piazza delle Erbe, corso Santa Anastasia, via Trota, via Duomo, vicolo Conventino, lungadige Re Teodonco (tra Interrato Acqua Morta e piazza Fra' Giovanni). Oltre che nei parcheggi Cittadella e Arena, la Polizia municipale consiglia di lasciare auto nei parcheggi Stazione di via Città di Nimes, parcheggio Isolo di Veronetta e parcheggio Centro di lungadige Galtarossa.

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


la Repubblica La Repubblica (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Quotidiano Nazionale

Pagina: 1, 1, 25 Pagina:

Autore: Tomaso Montanari Autore:

b&pibblk

Readership: Readership: 2540000 Diffusione: Diffusione: 338431

16 Settembre 2016

L'ULTIMO SFREGIO A VERONA

Se il ghiaccio copre il Teatro romano TOMASO MONTANARI ERA una volta un sindaco,che amministrava una città bellissima e ricca. Tra i monumenti di quella città c'era anche un teatro romano:un giorno,ilsindacosi trovò ascegliere tra due pretendenti.

C

Il caso.La giunta Tosi sfratta un'iniziativa pubblica contro le ludopatie per ospitare la festa di un'azienda privata

"Pista di ghiaccio nel Teatro romano" L'ultimosfregio ai teson di Verona TOMASO MONTANARI ERA una volta un sindaco, che amministrava una città bellissima e ricca.Traimnnumentidi quella città c'era anche un teatro romano: e, un bel giorno, il sindaco si trovò a scegliere tra due pretendenti. Quel teatro, infatti, gli venne chiesto,per gli stessi gioi-ni, dagli organizzatori di due eventi diversi: una encomiabile manifestazione pubblica contro il gioco d'azzardo,e una festa privata che voleva snaturarlo, trasformandolo in una pista dighiaccio.Quelsindaco,ovviamente, scelse l'interesse go-nerale,che coincideva con quel Io del monumento:e tutti visserofelici e contenti, Una bella favola: peccato che nell'Italia reale la storia abbia una coda avvelenata,un secondo finale diametralmente oppo-sto al primo. La scenaè aVerona:qui il Comune aveva concesso lo spettacolare Teatro romano,affacciato sull'Adige,al Tocatì,un curatissimo festival dei giochi cIa strada capace di coinvolgere trecentomila persone in tre giorni, 11 Tocati non voleva il

C

Teatro per giocarci. maper parlarti cli una cosamaledettamente seria,Doveva,infatti,tenersi li unaserata intitolata Azzardopatia;il buco nero del gioco,"un happening contro un non-gioco che umilia,rovina,uccide".condotto da Gian Antonio Stella, con Marco Paolini e Erizo lachetti, e ron la partecipazione di esperti come Maurizio Fiasco, giornalisti come il direttore di Awenire Marco Tarquinio e testimonial come Gianni Rivera, Damiano Tonimasi o Aldo, Giovanni e Giacomo.Una cosa civilissima: il modo migliore per usare un monumento, in un Paese la cui Costituzione lega indissolubilinente l'uso del patrimonio culturaleeilpienosviluppo dellapersona umana. Ebbene, quell'evento si farà lo stesso (domenica 18 alle 17, nella Sala della Gran Guardia), ma non al Teatro romano, Lì no, perché nel frattempo è sopraggiunta una proposta che il sindaco, evidentemente, non

poteva rifiutare. La Ditta Antolini Luigi & C Spa.infatti, ha chiesto di poterci organizzare un :galà su ghiaccio». Avete letto bene: al la fine cli settembre, a Verona e non ad Oslo, sarà realizzata una pista di ghiaccio di 25 metri per 14,accompagnata— cito la richiesta ufficiale da una tcenografia molto semplice, in linea con la beffissirna cornice del Teatro rumanu". Sull'emiciclo cosìtrasformato, pattino tori interpreteranno le più celebri colonne sonore di film famosi in tutto il mondo,con preferenza per quelli che hanno conquistato premi Oscar»: che in effetti è proprio quello che ti vorrebbe vedere in un teatro rumano. Ma bando agli snobismi,la manifestazio- ne avrà un tocco difilologia: accompagnati, sobriamente,da un'orchestra diquarantacinque elementi e da un coro di altri dieci, 'i pattinatori indosseranno dei costumi realizzati il più possibile simili a quelliindossati dai protagonisti deifilm.Questo trionfo di buongiisto sarebbe sprecato per ilpopolo: infatti sai'à"un evento privato azienda-

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


le,accessibile solo su invito>'. In un primo momento,il 7 aprile scorso, la Giunta comunaleaveva detto no:»nonessendo l'iniziativa compatibile con gli eventi già autorizzati»,cioè con la serata pubblica del Tocatì. Ma due mesi dopo ci ripensa, e il 14giugno l'amministrazione Toai decide che le piroette private sulghiaccio devono avere la precedenza sulla lotta contro il gioco d'azzardo:il Teatro sarà dato alla Ditta Antolini Luigi €r C Spa se la Soprintendenza darà il suo benestare. Incredibilmente quel benestare arriva (pochi giorni fa, il primo settembre), scritto con un'accondiscendenza che assomiglia a una resa preventiva: dovranno essere adottate tutte le cautele possibili affinché le installazioni sceniche non danneggino le strutture monumentali». Insomma:fate il possibile, se poi non vi riesce, pazienza. Un parere che è ancora più sconcertante quando si leggano le conclusioni, molto più serie,della Direzione musei del Comune stesso, la quale aveva chiesto alla Giunta di non conce-dere il teatro perché »la trasformazione in pista di ghiaccio di un sito archeologico cosi delicato» non sarebbe consona «al decoro del monumento-'. In una città che ha fatto del culto di Romeo e Giulietta una continua fiera della paccottiglia, con un'amministrazione che sta privatizzando tutto il privatizzabile (dall'Arsenale asburgico alla Fondazione dell'Arena) e che vorrebbe co-prire l'Arena stessa fino a trasformarlain unpalasport,laSo-printendenza si è evidentemente adeguata. Tra le "severe" prescrizioni che ha ritenuto di imporre alla Ditta Antolini Luigi & C Spa c'è quella, lievemente surreale, di «mimetizzare adeguatamente i manufatti tecnici con menti vegetali»:resta da capire dovesi troverà unrivestimento vegetale abbastanza grande da mimetizzare la vergogna di sfrattare una manifestazione pubblica,meritoria e profondamente educativa, per trasformare un teatro romano in un circo privato del ghiaccio,Forse basteràun baobab? rivesti--

ISi)

è,

4

i

-.

FIRENZE Giugno 2013,Ponte Vecchio chiude al pubblico un sabato pomeriggio: il comune lo ha affittatoalla Ferrari per una festa privata

.-'

;• '

:'.:'.

i

-

SIENA Marzo 2014.Il museo di Santa Maria della Scala, uno dei più antichi ospedali d'Europa,ospita lezioni di zumba per la Siena Sport Week

TORINO Ottobre 2015. La Villa della Regina chiude al pubblico per un giorno per far spazio alla formazione dei manager Unicredit

La Direzione musei del Comune era contraria "Utilizzo non consono al decoro del monumento" Sì della Soprintendenza, che prescrive soltanto di "adottare tutte le cautele per evitare danni"

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £1 # (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 9 9 Pagina:

Autore: Davide Orsato Orsato Autore:

Readership: 46787 Readership: 46787 Diffusione: 7349 Diffusione: 7349

Ll

16 Settembre Settembre 2016 2016 16

La l4esima edizione

Girandole e bambù in Adige per il clebullo del Tocatì cinese VERONA Girandole issate su bambù mosse dalla corrente dell'Adilge: così è stato salutato il Tocatì, il festival dei giochi di strada che quest'anno compie t anni.Ieri le «anteprime» e gli eventi culturali, oggi si comincia con i giochi e con lo spettacolo offerto dalle numerose delegazioni cinesi, provenienti da quattro province,tra cui quella della capitale, Pechino. E per il futuro,l'Aga, l'Associazione giochi antichi, che ha ideato il festival, vede un centro permanente per la cultura ludica da realizzare in città.

T

-'L-

iiijøii!' -

i r

.':.;

-

l['L

ì

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo,irrompe la Cina Oggila sfilata e i primi giochi. Via alla raccolta fondi per il parco permanente di Davide Orsato

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


VERONA Un omaggio al mondo della fiaba, così strettamente legato a quello del gioco,e delle girandole issate su bambìi mosse dalla corrente dell'Adige: così è stato salutato il Tocatì, il festival dei giochi di strada cile quest'anno conipie quattordici anni. Ieri le «anteprime» e gli eventi culturali, oggi si comincia coni giochi e cun lo spetLacolu offerto dalle numerose delegazioni cinesi, provenienti da quattro province,tra cui quella della capitale, Pechino. E per il futuro, l'Aga, l'Associazione giochi antichi, che ha ideato il festival, vede cm centro permanente per la cultura ludlica da realizzare ivi città. La prima giornata, come ormai da tradizione, è stata «cli rodaggio»: nelle scorse ore si sono conclusi gli allestimenti nelle zone del centro dedicate alla manifestazione,da Lungadigc San Giorgio (da sempre «cuore del Tocatì»,, anche se quest'anno occorrerà fare i conti con i lavori non ancora conclusi a Ponte Pietra, Che renderanno difficile l'accesso dei pedoni dal centro, con i marciapiedi ancora ostruiti) fino a piazza dei Signori, trasformata in occasione in piazza Cina, piazza Indipendenza e piazza Nogara. In mattinata inaugurata, in biblioteca civica la mostra «Alfabeti», dedicata alle fiabe e agli «Abbecedari» antichi e moderni, con libri in arrivo dalle biblioteche di Roma e di Monaco di Baviera. Per l'occasione, la civica ha messo in esposizione alcuni codici antichi, sillabari finemente miniati.Oggi toccherà agli eventi «cinesi». Le prime delegazioni sono arrivate ieri e hanno visitato la città. «Abbiamo portato con noi la nostra storia spiega Shi Ysn Fang, portavoce del comitato di Pechino con due specialità che hanno rispettivainente mille e duemila armi d'età, ma che vengono praticate tuttora»>. Si tratta del Taiji, conosciuto anche con il nome inglese di «Soft power bali» e del «Fancy rope sldpping», un salto della corda a squadre. Nonostante le antiche origini i due giochi (si potrà assistere ad entrambi domani e domenica in piazza Erbe)si preseisteranno in veste molto moderna, con tanto di divise sportive e racchette »'aerodinamiche». Una dimostrazione di come una tradizione può cvolvcrsi nel tempo. Il primo «assaggio

d'Oriente» arriverà questa sera nelle vie del centro, con la sfilata che ioizierà attorno alle 18, per poi concludersi alle 21 in piazza dei Signori. Non mancheranno strumenti tradizionali e corpi di ballo specializ zati in danze popolarL Sempre in serata, verrà aperta a San Giorgetto (di fianco a Sant'Anastasia)la mostra fotogralira dedicata allo Guizhou,una delle province presenti alla manifestazione.Ma si potrà giocare già oggi, a partire dalle 15, tempo permettendo: al via le gare di dama,Carrom e «Lado» (Il vecchio '<Non t'arrabbiare») tre giochi da tavolo a cui domani si aggiungcranno anche gli scacchi, il Backgamn'bn e il Go. Accanto a quelli tradizionali, italiani come cinesi, non mancheranno, inoltre, i «giochi urbani». Il piìs famoso è senza dubbio il Parkour, dimostrazione di abilità acrobatica in un contesto cittadino, ma ci sarà anche il frisbee in versione «ultimate» e lo street boulder, l'arrampicata sui muri, in questo caso sugli argini dell'Adige. lo caso cli pioggia (a rischio la giornata di oggi e quella di domenica) la stragrande maggioranza degli evenhi sarà svolta in location al riparo. Durantc la manifestazione, gli organizzatori lanceranno una raccolta fondi: 5crvirà alla realizzazione del parco dei giochi e degli sport tradizionali italiani da realizzare alle Colombare.Un centro che, nel progetto dell'Aga, avrà anche una scuola ludica(dove sarà possibile insegnare concretamente i passatempi «di una volta e non solo») con tanto foresteria e un museo a ingresso gratuito.

•Dalle 18,30 alle 21 sfilata dei gruppi musicali cinesi, In serata molte iniziative, tra cui lo speoacolo teatrale dedicato a Marco Polo (21,15 al Conservatorio) e la caccia al tesoro in bici (alle 21 in centro)

,..,.,

4. _,.%

'

Si parte Ospiti cinesi e organizzatori ieri in centro

Oggi

-

-

•DaIlell,45a1 Polo Zanotto dell'università l'iniziativa <Saperi d'Orlerte» •Nel pomeriggio,a partire dalle 15 inizieranno alcuni giochi (tra cui ladarnalin centro, Alle la, lnaugurazioes della mostra dedicata al Guizhou nella chiesa dl San Giorgetto

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 14-15 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

• L%.rena

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

16 Settembre 2016

Cosmobike,TocatìeZucchero Parte t'«assalto» dei400mita GIOCHI,MUSICA E BICICLETFE.Verona fa il pieno da oggi con tre eventi che attireranno in città,questa la stima, 400mila persone se non di più. Il Festival internazionale dei giochi di strada(nella foto la festa di ieri sera a San Giorgio)apre alle 18con la sfilata da piazza Erbe:sulla manifestazione c'è l'incognita del maltempo ma spunta un piano anti-pioggia. Apre oggi anche Cosmobike Show,la fiera della bicicletta.E in Arena stasera il primo degli 11 concerti che il cantante Zuccheroterrà in anfiteatro:già venduti lOOmila biglietti.

LA FESTA.Apre ufficia[mente oggi con la sfilata in centrn [a quattiordicesima edizione che durerà tre giorni

Tocatì,mossa asorpresa: c'è il piano anti-pioggia Molte iniziative in caso ditemporali si possono svolgere alcoperto,sotto i portici e i colonnati. Divieti cli transito e cli sosta nel centro storico per far posto al divertimento Uno, due e Tocatì! Anche sotto la pioggia,anche in mezzo alle pozzanghere, perché la voglia di giocare non teme nuvoloni. E se proprio il meteo dovesse intestardirsi, gli organizzatori, finora sempre baciati dal sole, hanno pronto un co...

siddetto "piano pioggia", che mette al riparo oltre il 60 per cento delle attività. «Buona parte dei giochi sfruttano portici, logge, anfratti e palazzi al coperto e,in caso di pioggia anche i privati ci vengono incontro. Per esempio il Teatro Nuovo mette a disposizione il proprio co-

lonnato»,fasapere Giuseppe Giacon, uno dei direttori del Festival nato 14 anni fa per dare valore al gioco tradizionale come elemento ancora vivo e anche per fare rivivere spazi poco conosciuti. «L'energialudica sconfiggerà le nubi», dice sorridente Paolo Vigo, altro direttore

Pagina 4 1 // antichi Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


del Festiva! e presidente dell'Associazione Giochi Antichi. «In ogni caso gli ospiti di quest'anno arrivati dalla Cina saranno tutelati a! massimo.Dei14 giochi daloro proposti, sicuramente 12 si svolgeranno ugualmente e !a maggior parte delle attività potranno essere viste e provato restando asciutti». Gli spettacoli previsti in piazza deiSignori,ribattezzata"Piazza Cina",in caso di acquazzoni si trasferiranno nell'auditorium del Conservatorio e gli appuntamenti musicali, iniziati ieri sera con la Taranta in lungadige San Giorgio (dove sono allestiti anche gli stand enogastronomiei e le leccornie tipiche orientali),troveranno ospitalità in Santa Maria in Chiavica. Ierila manifestazione ha accordato le prime note già nel pomeriggio, con l'avvio della mostra in Biblioteca Civica sull'importanza di un approccio giocoso nell'apprendimento dell'alfabeto. La vera e propria inaugurazione, come da tradizione, si terrà però oggi con la sfilata delle 18 tra piazza Erbe e piazza Sant'Anastasia, per offrire un assaggio di cosa avverrà in Piazza Cina domani e domenica con danze,musiche e spettacoli. Qualche circoscritto divieto di sosta a San Giorgio e in Sant'Anastasia è spuntato già ieri ma, per recare il meno disturbo possibile ai cittadini, le chiusure di alcune piazze e vie del centro scatteranno alle 12 di oggi. Laviabilità nella Ztl resterà pressoché invariata, a eccezione del divieto di accesso ai non residenti in alcuni tragitti che portano verso piazza Viviani e piazza Indipendenza. Da Ponte Nuovo sarà obbligatorio svoltare in via Sottoriva e da via Ponte Pietra non

si potrà svoltare in via Massalongo verso via Trota e piazzetta Pescheria. Saranno inaccessibili anche piazza Duomo piazza delle Erbe,lungadige Re Teodorico, tra Interrato Acqua Morta e piazza Fra'Giovanni,e altre piazzette e corti della città antica. In compenso, verranno aperti spazi inconsueti,come il cortile della chiesa di San Giacomo alla Pigna, da tempo trasformato nell'Osteria del Gioco e, per la prima volta, il palazzo palladiano Dal-

con musiche, danze e spettacolo

la Torre di proprietà di un pri-

vato in una traversa di Corso Porta Borsari. Apriranno i battenti anche case e portoni privati e saranno fatte rivivere chicche come piazzetta Santa Cecilia. Novità di quest'anno è l'utilizzo di piazza Bra, mai prima d'ora "toccata" dal Festiva!che,sabato mattina,si trasformerà in unasorta di cittadella delle buone pratiche e dei beni comuni. Proprio dietrola Bra,si snoda il percorso destinato ai più piccoli che,in un Festival sì di giochi, ma per la maggior parte destinati a ragazzi e adulti, potranno trovare aree adeguate alla loro età. Tanti gli appuntamenti culturali ai quali dedichiamo un articolo a parte in questa pagina. I piccolissimi, tra gli O e i 5 anni, avranno di che sperimentare nel cortile della scuole Segala, accolti da Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia. In piazza San Nicolò sarà allestita un'area per bambini tra i 5 e i 7 anni e in piazza Nogara regneranno giochi per chi ha tra i 7e i 12 . anni. C.Bazz.

Alle 18il colorato corteo tra piazza Erbe e Sant'Anastasia

Pagina 2 4 2 // antichi 4 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


In lungadige San Giorgio l'apertura del TocatĂŹ a ritmo di pizzica cori il Salentrio FOTO MARCHIORI

Pagina 3 4 3 // antichi 4 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


i:' ----

Si apre oggi la nuova edizione di Tocafi che ha già invaso le strade con i suoi simboIittese 300 mila persone ma c'è l'incognita del tempo FOTO MARCHIORI

Pagina 4 4 4 // antichi Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arena L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 47 47 Pagina:

Autore: Simone Simone Azzoni Azzoni Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

16 Settembre Settembre 2016 2016 16

CHIOSTRO DEL CONSERVATORIO.Da questa sera per il «Tocat»

I moderni Marco Polo diBam!Bam! Teatro Lo spettacolo «Un Milion» racconta i migranti di oggi al festival dei giochi di strada dedicato alla Cina Simone Azzoni Doppio appuntamento con Bam!Bam! Teatro all'interno del]amanifestazione «Tocatì>s, il Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona giunto quest'anno alla qnattordicesima edizione, Domani alle 17 presso il Chiostro del Conservatorio Dall'Abaco lacompagniateatrale ha organizzato una tavola rotonda dal titolo «llcorpo in gioco»,un'occasione per riflettere con gli addetti ailavori sul ruolo del teatro-ragazzi nell'educazione, nell'animazione e nel rapporto creativo ed espressivo tra corpo ed espressione di sé. Perché «nell'ambito del gioco che è consentito esprimere il proprio essere nella dualità di forma/sostanza,per porsi come pagina e inchiostro al tempo stesso o più semplicemente per veicolare messaggi, educando o divertendo, o per prendere coscienza di slessio degli aliri».Parteciperanno al dibattito Valerio Longo(coreografo e danzatore), Alessandro Rossi(Rosso Teatro), Davide Venturini (direttore artistico TPO).Andrea Ruberti (I Fratelli Caproni), Giovanna Palmieri (Presidente diAssitej-Italia). Stasera alle 2t,15 con repliche domani alle 18,30 e alle 21, e domenica alle 17, sem pre presso il Chiostro del Conservatorio F. Dall'Abaco, va iii scenalo spettacolo UnMilion. Marco Polo. Il Festival Tocatì ospita la Cina ed è per questn che Lorenzo Bassottn e Roberto Macchisono partiti dalle carlografie dcl viag-

viaggio verso un Europa immaginata come il luogo dci sogni, si troveranno ad aJfrontare le più svariate difficoltà e dovranno fare i conti con l'ignoranza e la diffidenza di chi li accoglie. Le musiche dalvivo sono di TerraMater. Le luci di Claudio Modugno e Matteo Poobon.L'ingresso è gratuito..

Lorenzo Bassotto autore e protagonista di c'Un Milion,

giatore veneziano per riper-

eorrerne le tappe sovrapponendole a quelle dei usigranii contemporanei. «Considerando la storia di Marco Polo come la costruzione di un ponte tra due collure,la usessain scessa ne reeontcrà le gesta», ma ai giornidi oggi.Sul palco si presenteranno due odierni Marco, neigranti ottimisti, che in

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 53, 53, 57 57 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

LAre,@ffri

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

16 Settembre 2016

WEEKEND

"Tocatì" invade strade e piazze Verona è la capitale dei giochi C'è tempo tutto il weekend, fino a domenica 18 settembre, per vivere le vie e le piazze del centro storico della città grazie a "Tocatì", il festival internazionale dedicato ai giochi di strada. Accanto alle proposte provenienti da ogni regione d'italia, spazio anche ai divertimenti dalla Cina, grazie ai Paesi ospiti di quest'anno: Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzen. Divertimento assicurato tanto per i bimbi quanto per gli adulti.

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Al Tocatì protagonista l'Oriente coi giochi che arrivano dalla Cina IL FESTIVAL DEDICATO AI DIVERTIMENTI Dl STRADA CONTINUA FINO A DOMENICA. OSPITI BEIJING, GUIZHOU, SHANXI E SHENZEN Continua fino a domenica 18 settembre l'appuntamento per le vie del centro di Verona con Tocatì, il festival internazionale dei giochi in strada in grado di richiamare ogni anno visitatori da ogni parte del mondo. Il tutte, come di consueto, anche grazie a un ricchissimo programma in grado di coinvolgere i giovanissimi ma anche gli adulti. NELLE VIE E NELLE PIAZZE Che lo sguardo di questo evento sia sempre più intemaziorìale lo dimostra anche il fatto che quest'anno, le città ospiti d'onore saranno Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen: territori della lontana e favolosa Cina da cui provengono tredici giochi tradizionali e i numerosi gwppi di musica e danza che si esibiranno in piazza dei Signori, per l'occasione trasformata in "Piazza Cina". Un'occasione unica per scoprire e vedere praticati dal vivo alcuni spettacolari giochi cinesi, che afflancheranno quelli tradizionali, provenienti da tutte le regioni italiane, che si svolgeranno come di consueto nelle strade e nelle piazze d centro storico. INCONTRI CULTURALI Ma Tocatì fa rima anche cori incontri culturali e di grande interesse, in grado di affrontare il tema del gioco davvero a trecentosessanta gradi. Come dimostra l'evento di chiusura, previsto domenica alle 17, che vedrà confrontarsi in Gran Guardia Gian Antonio Stella, firma storica del Corriere della Sera, Marco Paolini ed Enzo lacchetti, per parlare della piaga dell'azzardopatia. Il programma completo è disponibile sul sito www.tocati.it FESTA AMERICANA Agli impianti sportivi di Mazzantica di Oppeano, domani e domenica è in programma la "Fasta Aniericana". Un fine settimana di testa con musica uve punk e rock'n'roll, raduno di auto d'epoca rigorosamente "a stelle e strisce" e, durante entrambe le gbrnate cli apertura della manifestazione, ricchi stand gastronomici in cui gustare tjtte le specialità più conosciute (e amate) provenienti dagli Stati Unìti.

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 21 21 Pagina:

Autore: E.S. E.S. Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

16 Settembre Settembre 2016 2016 16

IN CONSIGLIO.Polemiche sullo spettacolo privato «Cinema onice»

Teatro Romano,ira PcI «Concesso gratis?» E sultrasferimento dell'ufficio permessi dell'Amt Bertucco attacca: «Cda e sindacati tenuti all'oscuro» È approdata in Consiglio Comunalelapolemicasullaconcessione del Teatro Romano per lo spettacolo privato «Cinema on ice», organizzato dalla ditta Antolini Luigi & C, attiva nel settore del marmo, che andrà in scena il 29 settembre. Al posto del palco e della platea sarà allestita una grande pista di ghiaccio e l'entrata sarà rigorosamente ad invito. A sollevare la questione è stato Michele Bertucco,capogruppo dcl Pd in Consiglio comunale. «Ancora non ci è dato sapere a quanto ammontiilcanone di concessione»,esclamal'esponente dell'opposizione, «per cui ci chiediamose in realtà il Teatro Romano siastato messo a disposizione gratuitamente dei privati», L'evento del 29 settembre sarà dedicato alle colonne sonore di film premiati con l'Oscar. Al Comune i richiedentidovranno versare al Comune9.200europermaggiori costi di smontaggio di impianti elettrici e stm1re e per la sicurezza. Il canone di concessione, invece, non è stato quantificato. Sulla questione,in aula è intervenuta anche la consigliera del Pd Elisa La Paglia che ha lamentato il fatto che, a causa deilavori diallestimento della pista da ghiaccio, sia stato spostato all'auditorium della Gran Guardiaun'iniziativa disensibiizzazione suirischi del gioco d'azzardo, con Gian Antonio Stella, Marco Paolini ed Enzo lacchetti, nell'ambito delTocatì. «È così che il problema della ludopatiastaa cuore di questaamministrazione?» polemizza. Bertucco ha inoltre attaccato sindaco e giunta, invitandoli a «rispettare le regole», sulla decisione di togliere l'ufficio permessi all'Amt per affidare il servizio alla Sobri, la società di riscossioni. «Né il cda diA.snt,né i sindacati»,

afferma il capogruppo Pd, «sono stati informati, ma il percorso previsto per togliere un ramo d'azienda aun ente e affidarloa un altro in realtàè ben più lungo e complessodi una decisione di giunta di tre righe che assomiglia più aun diktat». Plaude al provvedimento, invece,ilvicecapogruppo della lista Tosi Vittorio Di Dio, che ironizza sulla «sorpresa» espressa dal presidente di AmtStefano Ederle. «Il presidente Mcrlc non si preoccuperà se l'ufficio permessi, da sempregestitoda Anit,passerà sotto la Sobri. La decisione del sindaco e della giunta non dovrebbe né stupirlo nè agitano.. Non ha forse sempro detto che da quando c'è lui le cose vaiolo benissinno e che è grazie alui se ilavoratori oggi sono garantiti?». . E.5.

IIJJ,a

'''.

______

_______

r' 9

________

__

ita

_______________

-

'

Il Teatro Romano ospiterà uno spettacolo su ghiaccio

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 15 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

16 Settembre 2016

Paolo di Paolo e il bambino Leopardi Dsp tediTocat',questa sera alle 21 ne la sala Farinati della Biblioteca Civica,sarà lo ocrittore Paolo di Paolo,che porterà il pubblico noi mondo lodi-odi Leopardi, al qua e lo scrittore ha dedicato >'G'acomo iis'gncrbambino», edito dalla raffinata casa editrca Rrose Sdlavy,con le helle lliistra7inrli di Gianni De Conino. 5itratta di unafavoia ispirata a suggestioni e visioni legato alle opere del celebre poeta, godibilissimae adatta agrandi e piccinL I libro ha un'introduzione di Mario Mortone,regista de»l.govane favoloso»(2014). Paolo Di Paolo, nato ne 1983 ha esordito giovaniss'mo come scrittore e ha v'sto nurneros' premi.Ha scritto te5t'teatra i € teievisivi,e vari iibri,spaziando tra generi diversi I roman7n »Mandami tanta vita» (eltrineili,2013)è stato finalista ai premio Strega 2011 e vincitore del Premio Saierno Libro d'Europa e del Premo Fiesole, li suo romanzo pii recente è »Una storia quasi solo d'amore» )Feltrnelli 2016). Introduce I' nrontrn nrenna Pizziriel i,g'ornarsta; intervione ii professor Lorenzo Carponé deiltJnivorsità degli Studi di Vorona, Domani sempre aile2l in Sala farinati arrivainveca lo scrittoreGiuseppe Cuiicch'a, perpresentare ilsuo libro <'Mi sono parso in un gioco

comune»(Einaudi): un vero e proprio <'Dizionario delia stupidita»,come recita il sottotitolo: una carroilata dci più diffus e abusati .uoghi comuni.

Lo scrittore Paolo di Paolo

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


vocaovIao La Voce di Rovigo (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 40 40 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: 6000 Readership: 6000 Diffusione: 6000 Diffusione: 6000

16 Settembre Settembre 2016 2016 16

Quest'anno la manifestazione internazionale avrà come ospiti quattro province della Cina

Tocatì, i giochi tradizionali invadono Verona VERONA la l4esima edizione di Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada (cl3e va in scena questo weekend ), organizzato da Associazione GiochiAnticlii in collaborazione con il Comime di VeronaArea Cultura e Thrismo, avrà come ospiti quattro Provincie della Repubbuca Popolare Cinese (Beijing, Cuizhou,Stianxi,Shenzhen)che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona per l'occasione svuotate dalle automobili giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. In un'ampia e suggestiva area cittadina, si potrà "viaggiare" alla scoperta di tradizioni culturaliimmateriali, incontrando persone e consuetudiniche portano nel presente antichi gesti ludici, danze, musiche e rituali(sono categorie di attività riconosciute dall'Unesco come parte del Patrimonio Immateriale nella Convenzione di Parigi del 2003). Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesie da varie zone dItalia si svolgeranno nelle strade del centro storico, presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del loro Territorioe acondividere il piacere di giocare. Come di consi.ieto saranno posizionati in modo da facilitare confronti e riflessioni da paite del pubblico. Ci saranno sedici comunità di gioco italiane, selezionate tra le circa 800 individuate e mappate da Associazione Giochi Antichi che ha anche pubblicato il volume Giochi tradizionali d'Italia, viaggio nelPaese che gioca (Ediciclo Editore), accanto a tredici comunità di gioco cinesi, che presenteranno giochi diversi, alcuni molto spettacolari, a seconda dei tenitoridi provenienza e det materiali utilizzati per creare gli attrezzidi gioco(anticipiamo quiche il bambù ha un ruolo importante nella tradizione cinese) Da non perclere la strabiliante gara di velocità richiesta per Bamboo Egg,le acrobatiche esibizioni dei giocatori diShuttlecock Match e le ardite performances dei lottatori di Dong Wrestling Lahantou(da confrontare con la S'Istmmpa,ovvero lalotta sarda). E poi d saranno vail giochi di tavollere, come Go, Scacchi, Backgammon, Carrom, e Ludo-game. Molto ricca, -

-

come dabitudine, la categoria dei giochi urbani, attenta alla contemporaneità, che comprende attivit. come Rendama, Craffiti Carne, Street boulder, Ultimate Frisbee, Parkour. Sul palcoscenico cli piazza de Signori si altemeranno coloratissimigruppi di musicae danza cinese popolare, rituale e teatrale, prontt a coinvolgere e ad affascinaie il pubblico, mentre sul palco inLungadige San Giorgio si avvicenderanno i gruppi musicali italiani con le melo cile della nostra tradizione.

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


LA STAMPA

Paese: Paese: it

\ALLE D\OT

Pagina: 57 57 Pagina:

Tipo media: media: Stampa locale

La Stampa Valle d'Aosta (ITA) (ITA) 16 Settembre 2016

Il palet al Festiva I dei giochi di strada a Verona Il gioco del palet varca i confini della Valle d'Aosta per approdare in riva all'Adige con l'Associazione Joà di Palet di St-Denis, da oggi a domenica al Tocatì, il Festival internazionale dei Giochi in Strada in programma a Verona. I valdostani dimostreranno come il palet sia un adattamento montano del gioco delle bocce,da cui si differenzia per la forma dell'oggetto lanciato, un tronco di cono in metallo. Organizzato dall'Associazione Giochi Antichi e dal Comune di Verona,il Festival, alla XIV edizione, sarà caratterizzato da 15 comunità di gioco italiane,selezionate su 800 mappate. Ospiti di questa edizione saranno due Provincedella Repubblica popolarecinesecon giochi, musica, danza e teatro. 4.-

p

-.

-

-

.*...

- .

:_

, i

-

r'-..

-!

-,;

fr..

.,i

.'w.,..

i.

.',

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


IL GAZZETFINO

ThEVLSO

Il Gazzettino Treviso (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 63 63 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

ri

Readership: 123873 Readership: 123873 Diffusione: Diffusione: 13493

16 Settembre 2016

IL PROGETTO

"Tocati": la Fondazione Benetton con la rivista Ludica TREVISO La Fondazione Benetton Studi Ricerche partecipa sabato e domenica al "Tocatì", il festival internazionale dei Giochi in Strada di Verona (nel cortile del Mercato Vecchio),con la sua rivista internazionale "Ludica. Annali, di storia e civiltà del gioco", diretta da Gherardo Ortalli, e la collana omonima (ad oggi rispettivamente 20 e 12 volumi, entrambe curate dalle edizioni della Fondazione e distribuite in commercio dal coeditore Viella). Domenica 18, alle 15,conversazione su "Gioco,sport e politica estera nell'Italia del secondo dopoguerra". Ne parlerà Nicola Sbetti, studioso risultato vincitore della Borsa di studio "Gaetano Cozzi" assegnatagli nel 2015 dalla Fondazione per la tesi di dottorato di ricerca dedicata a Giochi diplomatici. Sport e politica estera nell'Italia del secondo dopoguerra(1943-1953) -

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Libero Libero (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Quotidiano Nazionale

Pagina: 19 19 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 292000 Diffusione: 51708 Diffusione: 51708

17 Settembre 2016 17

«TOCATI» A VERONA

Il grande Festival dei Giochi in Strada che guardano a est La XIV edizione di Tocatì, FestivalInternazionale dei Giochi in Strada (daierifino al 18 setteinbre 2016), organizzato da Associazione Giochi Antichi In collaborazione con il Comune di Verona avrà come Ospite due Province della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze dellontano Oriente. Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da variezone d'Italia si svolgeranno nelle strade del centro storico,presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del loro Territorio e a condividere il piacere di giocare. CI saranno 15 comunità di gioco italiane,selezionate tra le circa 800individuate e mappate daAssociazione Giochi Antichi che ha anche pubblicato ilvolume Giochitradlzionall d'Italia, viaggio nel Paese che gioca (Ediciclo Editore), accanto a 10 comunità di gioco cinesi. E poi ci saranno varigiochi ditavoliere, come Scacchi, Backgainiiion, Carroni, e Mahjong. Molto ricca, come d'abitudine,la categoria dei giochi urbani, attenta alla contemporaneità, che comprende attività come Kendama, Graffiti Gaine,Streetboulder,Ultimate Frisbee, Parkour e Slackline.

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


ALIMS

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Quotidiano Nazionale

Pagina: 16 16 Pagina:

Autore: VIRGINIA VIRGINIA TONFONI TONFONI Autore:

(ITA) ALIAS (ITA)

Readership: 12480 Readership: 12480 Diffusione: 12480 Diffusione: 12480

17 Settembre Settembre 2016 2016 17

iiiarmu tino verticale trelettere? soluzione:Fun INTERVISTA» PAOLO ACILIERI, AUTORE DI DUE VOLUMI SULLA STORIA DEL CRUCIVERA VIRGINIA TONFONI

•U Nel centenario della na•U scita del primo cruciverba Paolo Bacilieri pubblicava il primo volume dal titolo cmblematico, Fun (Coconino Press, 2014) sulla storia del cruciverba, Embleinatico perché è anche il nome dell'omonimo inserto domenicale del New York World dove, nel 1913, il gioco fa la sua prima apparizione. Da quella pubblicazione, il gioco inizia ad essere ispirazione per innumerevoli enigmisti, fino a che 10 anni dopo, nel 1924 gli editori Simon&Schuster ne intuiscono il potenziale commerciale e creano un librodi crosswords,innescando quellamiccia che farà definitivamente scoppiare la cross word craze,la cruciverba mania. Un secolo lungo per un dettagliato resoconto a fumetti, che sfocia in un secnndovolume,Morefun(Cnconino Press, 2016), dove la storia dell'arte enigmistica strizza l'occhio alla ricerca autoriale,in un raffinato gioco metaletterario e dove alla rigida sctmsione quadrettata del cruciverba, Baciieri risponde conunatotale libertà espressiva. Ne abbiamo parlato con l'autore. Sin dall'inizio il tuo romanzo haimaprospetøvastorlca,resa molto più profonda eraffinata dal narratore che scegli,

-

il coltissimo professore Pip po Qnester,felice doppio del compiantottmbertollco.Per ché questa scelta? Dunque,sitrattadiunadi quelIeideedettatedalla disperazione che allafine risultano,col famoso senno di poi, le unicht sensate, Il personaggio Pippc Quester esisteva ma non avevi ancora un corpo una fisicitì (quindiin fondo non esisteva) l'ho cercato adestrae amancr e alla fine, dopo vari tentativ falliti, ho provato a «rubare» l faccia(versione consoli baffi) il corpaccionediEcoe,buni!eccolo saltarfuori al primo colpo Bello, natiira]e, disegnabiissimn.Tutte le altre considerazioni, quanto fosse giusto usarr EcoeoonPincopailino,inrealtà sono appunto venute dopo. Nonsei nuovo ai glochimuetaieflerarì:sein »SweetSalgari» trovavamo lo scrittore protagonistaalieprcseconlacrearione dei suoi capolavori. conl'ippoQuesterlispingioltre. Sappiamo della passioffi• sennuloglca dl Eco per le pa role crociate e l'enigmistica passione che diventa oggetti iii finzione nel tuo romanzo,• Parlaci delle invenzioni di cui hai dotato la vicenda, CO nielastesuradellibro diQuesler, o la sottotrmna poliziesca... Fun e More Fun sono libri strati. C'è la parte storica, c'i una parte fatta di tante piccolr

--

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

storie e storielle incrociate, Caratierizzate dal colore, e poi ri sono Zeno e ll professor Pippc Quester:laloro funzioneè(anche) quella di »collante» tra le due parti, Storia e storielle. Ho cercato di inspessire questo collante con varie cosette cheA- mipiaccionoB- misembravano pertinenti (le connessioni diluiìga data tra cruciverha e poliziesco non le ho certc scoperte io)) Accanto a Pippo Quester troviamo di nuovo Zeno Pomo, il tuo aiterego narrativo.Sia mo til fronte a una specie di autofinzione; in tondo Zeno fa ricerca per conto di Quester,ePaolo come autore,in dagalastessamateria,tasto ria del cruciverba. PuoI Imur larci di come avviene li tuo processo dicreazioneinmezzo a tutta questa pluralità di voci? Suimieilibrilavoroinunmodc che potrebbe sembrare confiisoeforscloè:nonc'èunaseparazione netta tra scrittura e disegno, non c'è sceneggiatura, ci sono degli scarabocchi, appunti e una variabile qoentitì di materiale, documentazione visiva, testi... Anche in questc caso è andata così,con le complicazioni dovute alla naturs enigmisticadel progetto.Magati potevo attenermi alla parte storica, attenermi a raccontare la vicenda del cmciverba,

cendo un onesto saggio a fumetti,credo peròvalesselapenati) comp)icarsilavitaconun approccio pifi creativo, unaricerca visiva e narrativa sul tema fumetto-cmciverba. ZenoPomo èunvecchio personaggio molto duttile,che cono-

no autori nè narratori.Da dove hai tratto Ispirazione per queste parli? Queste storielle caratterizzate dal colore, in parte esistevano già,effettivamente alcune diesse contengono elementi autobiografici. Le ho prese un poco

sco bene,(io mi dico sempre: nonsono io,sono anch'io)e anchein questo caro mièstatoutile per mantenere la rotta nel marasma Comesisltuainquestocontesto L'orizzonte verticale,il librodiStefano liartezzaghi da cui hai tratto ispirazione per il tuolavoro? Stefano,e ancora di più il libro diStefanoèstato senz'altrofondamentale per me:vi ho trovato un sacco dipereonaggifantastici, aneddoti ad alto tasso di «fi]mettabilità». Si tratta di un saggio straordinariamente esaustivo e ben scritto, ne ho letti altri in lingua inglese, come quello,piùvecchio,dalbuffo titolo: What's,gno?A history ofcross wordpuzzlediMichelle Arriot. Zeno è spesso protagonista, insieme ad altri personaggi, delle Storie intercalate, uniche parti a colori di una storia rigorosamente(a quadri) in bianco e nero, che suppomamo essere vicende di ispirazione autobiografica.Sono come piccoli apocrifi, dove n.lZeno,né Pippo Quester so-

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


a «martellate>, per incastrarle nel Iihm, mi sembrava avesserodue caratteristiche chele rendevano ideali,incrociabii: una certauinformità,stilisticaenarrativa, si somigliano abbastanza,eunaforte specificità,ognonaraccontaunfatto ofatterello limitato,definito e circostartziato, sono un poco «a cazzo», Come definite, circostanziate e «a cazzo>' sono le parole crociate di un cmciverba. Colpiscelatualibertà espressiva che si avvale dl numerose ieuiiche narrative, contro ilrigoregraficoeldeftagliminur,iosicheinvadonoletuelavole. Che relazioni hai trovatoirale griglie deicruciverba e quelle del unofumeilo? Come detto, ma più li-i generale, la cosa più interessante e profondaè questa >'incrociabilità> che nel fumetto, a differenza del cmciverba, rimane «linguaggio,diegetica. 11 tuo è un fumetto pieno di sliiibolugle (penso al nome del professor Quester-lellerahnente «chi effettua una quest, una ncerca» e di citazioni,espliciteoimplicite(da Fauflaaer,auicklracy,aquellavigneua cheriproduce una fotodivivianMaier).tnpiùappaionomollissiiniinldllefluali-oltre a Eco- come Georges Perec e i suoi compagni dell'Oulipo. Insonema, una conferma dl quanto espresso da Eco sul funietto come linguaggioletierario,giànellontaao 196'L..inchennsurasenti Fan come un tributo all'intellettuale bolognese' Sì.Questerèun(cog)nome bellissimo e mbato. A Thomas Mami. L'ho trovato in un'appendice a La montagna incantata Cose che noifumettistifacciamo. Ribadisco che Pippo Quester NON è Eco,detto questo trovo che nessuno meglio diluipotevacaricarlo tlisignificato. Nonsaremmo così(inutilmente?)liberi,oggi,comeautori e come lettori di fumetti,in Italia, senza il suo contributo. Mio fratello maggiore, Michelangelo, quando cumpii 14 annimi regalò unabellissimaedizione de Le Etiopiche di Hugo Pratt, Bompiani. L'introduzione arricchita dai bellissimi acquerelli tu Pratt, chiudeva così: «Pratt rende materia di narraalone awenturosa la propria nostalgia della letteratura, e la nostra>. Firmato: Umberto Eco. Che è successo durante la ste-

sura del tuo romanzo, quando Umberto Eco è mancato? Larealtàèenirataprepotente nella letteratura chiudendo ilcerchio della finzione? Eh, sì. Proprio così. Avevo già deciso di «sopprimere» Quester.Eco ha giocato d'anticipo. Due settimane prima di disegnare ilfinale di moreFunsene è andato. Ho «usato'>(spem rispettosamente)l'ambientazione reale del suo funerale, per quello di Quester. Miè bastato aggiungere soltanto un po' cli pioggia milanese,

Il festivol internazionale dei giochi di strada intitolato in dialetto veronese «Tocatìn tocca a te) tiene lo suo qnattordicesirna edizione e Verona dall 5 all i settembre in tutto il centro storico. Organizzato dall'associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Cornnne avrò come ospite due province dello Repubblica popolare cinese, il Guizhou e il Beling che porterà npettcrcokiri giochi trodizionoli, riti, musiche e danze. Si svolgeranno circo 40 giochidallo Cina e dall'italia, gruppi musicali italiani in Lungadige San Giorgio, documentori di carattere ludico sn gronde schermo in Porto della Giarinci, convegri,spazio bambini e un'Osteria del gioco

I crosswords apparsi per la prima volta sul «New York World» neI 1913 diventano una mania, lo scrittore ne racconta la storia

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


LA NUOVA NUORO X

La Nuova Sardegna Nuoro (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: Stampa Tipo media: Stampa locale locale

Pagina: 23 23 Pagina:

Autore: Giovanni Giovanni Maria Sedda Sedda Autore:

Readership: 57802 Readership: 57802

17 Settembre Settembre 2016 2016 17

FESTIVAL DEI GIOCHI

I campioni di s'istrmnpa in trasferta a Verona di Giovanni Maria Sedda OLLOLISI

Una de!egazione della Federazione s'lstmmpa di 011olai è partita per Verona, per partecipare a "Tocati' -Festiva! internaziona!e dei Giochi in strada"organizzato dall'associaz!one Giochi Antichi. Sarà un'occasione peri "gherradores" di O!!olai di impegnarsi in dimostrazioni e combattimenti con abiti tradiziosiali nei giornidi oggi e domani I rappresentanti della Federazione de s'Istrumpa perl'oc casione vogliono ringraziare l'Associazione dei giochi antichi di Verona con la consegna di un hronietto raftìgiirante due "gheiradores" opera realizzata da Giampiero Columbuche è anche presidente de!la Federazione di S'Istmrnpa, che è lotta per misurare la pro pria forza,ma anche sport riconosciuto a livello agonistice. ma anche un gioco, un divertimento da fare in piazza, come facevano un tempo a O!lolai. E in quest'ottica che alcuni "istrumpadores" saranno a Verona per partecipare al Festiva! dei'giochi in strada". Si tratta di una manifestazione nrganh/'Jata dall' Associaìione Giochi Antichi, appunto. Quest'anno saranno ospiti dell'evento anche due Provincie della Repubblica Popolare Cinese, che porteranno nelle strade e nelle piazze dcl centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente S'Istrumpa sarà tra i circa 40 giochi tradizionali provenien ti dalle province cinesi e davane zone d'lialia, clic daranno mostra di sé nelle strade del centro stnricnc I giochi saranno presen Lati da gruppi di giocatori pronti a raccontare ahitudini e storia del loro territorio e a condividere il piacere di giocare. <'Per noi si tratta di un'altra importante occasione di confronto e di crescita— dice il presidente dell'associazione Giampiero Columbu un appuntamento che sarà sicuramente stimolante e foriero di nuove esperienze«. Ma sarà anche l'occasione per esportare ancora una volta oltre i confini dell'isola l'antica lotta dei pastori sardi. -

Pagina 1 // 1 Associazione giochi antichi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 15 15 Pagina:

Autore: Chiara Chiara Bazzanella Autore:

• L5.rena

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

17 Settembre Settembre 2016 2016 17

GIOCHI DAL MONDO

Tocatì,partito il Festival Il segno della Cina

GIOCHI DALMONDOPer la prima volta l'inaugurazione si è tenuta al conservatorio Dall'Abaco a causa del maltempo.Oggi e domani spazio alle attrazioni e alle novitè

IlTocatìcomincia nelsegno della natura Foglie come strumenti musicali, danze antiche e foto spettacolari Tosi: «Ilfestival è uno straordinario veicolo di condivisione e di pace» Chiara BazzaneLla Ieri, alle 18, il Conservatorio Dall'Abaco ha spalancato le porte alla Cina con un taglio del nastro al coperto per la quattordicesiusa edizione del Tocatì. Elaprimavolta che la tradizionale sfilata che dà il «la» al Festival internazionale dei giochi in strada è costrettaarinunciare al percorso tra piazza Erbe e piazza Sant'Aaiastasia a causa del maltempo, ma l'atmosfera è la stessa di tempre: ridente, gioiosa e all'insegna del confronto e della pace. Sette sono le parole portanti: evoluzione, salvaguardia, comunitè, confronto, incontro,territorio eimpegno.E ieri. prima dei saluti istituzionali sono state sintetizzate in pochi minuti con una performance che ha rievocato, a suon di foglie, la natura e la salvaguardia di saperi antichi. Decine di spettatori, pur se stipati e in piedi, hanno ammirato la delicatezza e l'annonia tipicamente orientali che regneranno per tutta la durata del Festival. Quest'anno, infatti, la nota manifestazione nata per recuperare luoghi e spazi cittadiniin cui mantenere vivi i giochi di un passato che rionvuole essere lasciato alle spalle, ha come ospiti d'onore quattro province della Repubbli-

ca popolare cincsc: Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen. La breve esibizione haolTerto un assaggio dei riti,le musiche. le danze e, in una parola le tradizioni più ludiche sartistiche dellontano Oriente,facendo cIa ouverture alla notte cinese che,dalle 21, ha riversato sempre al conservatorio le minoranze etniche di Guizhou e dei territori a sud-ovest della Cina.Ballerini spettacolan si sono flussi al ritmo delle melodie orientali, accompagnati dalla zampogna del Lusheng FisIcI, dal liuto cinese del Dong Pipa Song, dai tamburi della Shanxi Cymbal and Drum Dance e dalle voci del Kam Grand Choirs. Una magia di suoni e colori che si replicherà in piazza dei Signori da stamattina fino a domani. «Il Festival si candida come patrimonio dell'Unesco, un bene immobile che si aggiunge al patrimonio storico di Verona»,fa notare il consigliere con delega alla cultura nel Comune di Verona,Antonia Pavesi, ringraziando i 500 volontari dell'Associazione Giochi Antichi che rendono possibile la manifestazione. «L'evento riversa iii città gente di tutta Italia e del niondo ed è uno straordinario veicolo dicondivisione e di pace tramite i giochi e la cultura popolare»,le fa eco il sindaco

Flavio Tosi. Ieri pomeriggio,sempre allal8,nella chiesa di San Giorgetto è stata inaugurata anche la mostra «Il colorato Guizhou. Un immenso parco montano», una carrellata di fotografie estampe artistiche che rappresentano montagne scoscese, caverne bizzarre,fiumilimpidi,valli profonde e rocce sbalorditive tipiche della regione carsica. Pur se timidamente,visto il grigiore, il Fettival anticipato già giovedì sera dalla pizzica che, come di consueto, inaugurail Tocatìsu lungadige San Giorgio,nel primo pomeriggio ha invaso il loggiato del cortile Mercato Vecchio con scacchiere per sfide a dama, a carrom e ludo ganie.

Oggi e domani il cielo non dovrebbefare ulteriori scherzi, dando la possibilità di godere in piello anche delle novità del Festival: dal gioco Rummikub che, per la prima volta vedrà coinvolta anche la comunità ebraica in via dei Portici, alla cittadella dei be- ni comuni allestita per la prima volta in piazza Bra. Nel salotto cittadino ulteriore novità sarà poi il ToTazi.Alcuni tassisti offriranno un girosulle loro vettore per raccontarti. Sono oltre quaranta i giochi tradizionali delle province cinesi cdi varie zone

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


ha che animeranno le giornatedifestival,con sedici comunitĂ di gioco italiane accanto a 13comunitĂ  di gioco cinesi, oltre a spettacoli, convegni, rappresentazioni teatrali e molto altro..

La tradizionale cerimonia del taglio del nastro,per l'occasione al coperto FOTO MARCHIORI

i i

r'

Una delle spettacolari danze durante I inaugurazior

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arena L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 15 15 Pagina:

Autore: C.BAZ. C.BAZ. Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

17 Settembre Settembre 2016 2016 17

PROGRAMMA.Tante propostP senza dimenticare La tradizione italiana

Lascalata deicolteffi, lotte e danza deibastoni Piazza Navona sitrasforma in teatro per i più piccoli In piazza Nogara spazio a laboratori,dama e scrittura I giochi della tradizione cine- in un teatrino narrante sugli se si mescolano con quelli ti- usi e costumi cinesi, al Palazpici della tradFzione italiana zo della Banca Popolare, in e scaligera, tra laboratori, piazza Nogara,verranno pmconvegnied esposizioni,ines- posti laboratori alla scoperta stonati in una serie di esibi- della Leggenda dei Re Dragozioni di danza dalfascino tut- ni, ma anche di Dama cinese, to orientale. Da questa matti- Tangram e Scrittura Cinese, na il Festival internazionale mentre piazzetta Navona dei giochi in strada entra nel prenderà le serribianze di pieno delle attività, una foresta di bambù. E poi I riti, le tradizioni, le musi- ci sono i giochi tradizionali che,le danze della Cina, pae- italiani da scoprire, e ri-scose ospite di questa quattordi- prire,in ogni angolo della citcesima edizione, invaderan- tà compreso il palazzo pallano piazza dei Signori dalle 10 diano Dalla Torre. fino alla mezzanotte(edoma- •C.BAZ. nisi replicafino alle 19),alter' nando canti e balli popolari per rievocare nelle strade dellacittàariticaladanzaamorosa del fagiano dorato, i suoni della natura e spettacolari acrobazie, anche vocali. La «Scalata della Montagna di Coltelli>', fatta a piedi nudi su lame di cultelli, preaenterà,con ultimo spettacolo alle 18.30,un ritualedivenerazione,preghiera ed esora cismo,originario delsud-ovestdella Cina. In piazza Duomo,invece, si Un artistacherealizza lesueopera con lasabbia susseguiranno una, serie di

- f!.

r

-

-

.

-

___________

-

-

-

esibizionidella Danza deibastoni decorati, uno dei giochi

popolari cinesi più conosciuti e più praticati, alternate ad altre performance con il volano cinese ojianzi». I giochi tradizionalidel Paese orientale spazieranno in piazza Sant'Anastaaia,conrichiami ancestrali di armonie silvestri e colori lanciati in aria, usentre in piazzetta Pescheria spopolerà la Peg-top, lanostrana trottola. Lotte simili al wrestling e Taiji, ma anche uova di barubù e diablo avranno per palcoscenico piazza Erbe, dove si svolgerà anche un salto della corda capricciosa, mentre a Porta Borsari la Bamboo dance e il Cockfìghting sfideranno i partecipanti a muoversi con ritmo e sincronia. L'Oriente sarà anche alla portata dei più piccoli. Piazzetta Navona si trasformerà

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 17 17 Pagina:

Autore: Silvia Silvia Allergri Allergri Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

17 Settembre Settembre 2016 2016 17

L'INIZIATIVA. NI prato d&la mensa univrsit&ia, l Polo Zanotto,si sono apPrti laboratori in coI[aborazion con il fustivlt d[Toctì.E d Lunedì si prosgu

Kidsuniversity,cultura e scienza per gioco I ragazzi hanno scoperto le tradizioni cinesi:ifio conduttore il viaggio sulla via della Seta,l'incontro e lo scambio tra Occidente e Oriente Silvia Allegri «La partecipazione ai giochi è un modo diverso e divertente per iniziare col piede giusto Panno scolastico». Sono soddisfatti e divertiti giunsegnanti che accompagnano i ragazzi alla scoperta di giochi antichi e moderni, e potrebbero diventare gli studenti universitari di domani. p,j ta,Giulia,Mattiae i loro compagni di classe. Adesso,a nove anni,hanHo partecipato ai laboratori per la scuole di Kidsuniversity Veronain collaborazione con Tocatì,il Festivai Internazionale dei giochi in strada, iniziati ieri nel prato della mensa del Polo Zanoffo. Per tutta la mattinata del primo giorno della manifestazione i ragazzi hanno potuto scoprire alcuni giochi tradizionali provenienti dall'antica regione del Guizhou a sud ovest della Cina, paese ospite dellanuova edizione delfestival, nell'appuntamento «Saperi d'Oriente». A fare da gb conduttore è stato il tenia dell'incontro tra culture che scaturisce da ogni spostamento, portando ricchezza e stimoli, nel laboratorio intitolato «Sulla Via della Seta. Storie di giochi e giocatori in viaggio». «La via della Seta,l'insieme di percorsi carovanieni e rotte commerciali che congiungeva l'Asia orientale al vicino Oriente e al Mediterraneo, non erasolo unaviacommerciale», spiegano Francesca Berti,dottorandadell'UniversitàdiTtibingen,eMariaAntonietta Bergamasco, dottoranda dell'Università di Verona. «Per secoli le civiltà sedentarie hanno dialogato tra loro con la mediazione delle popolazioni nomadi dell'Asia centrale, condividendo e scambiando inforniazioni, relazioni e idee. E naturalmente giochi: si scopre quindi che molti di quelli che noi consideriamo giochi tradizionali in realtàsono diffusi in varie parti del mondo, e costituiscono a tutti gli effetti un patrimonio dell'umanità».

Ecco allora giochi da tavola r come il domino o il mulino,o di squadra e abilità come Seven Stones, «sette pietre», che richiama il gioco delle bocce così diffuso in Europa. Ma Kidsuniversity entrerà __________________ dawero nel vivo a partire da lunedì prossimo.Nelle mattinate i bambini saranno coinvolti nei 59 Kidslab dedicati allescuole, mentre nei pomeiiggi associazioni, enti, musei, aziende e realtà del territono apriranno le loro porte per offrire a bambini,ragazzi e alle loro famiglie i Kidslab » per tutti, con obbligo di prenotazione. _________________________ Trailaboratori proposti.an- Kidsuniversity: per ilaboratorideigiochie statoutilizzato ancFie materialedi riciclo FO che quello dedicato alla scoperta della redazione del nostro giornale, in programma lunedì dalle 16 alle 17.30. In questa seconda edizione viene dedicata grande attenzione anche alla formazione degli insegnanti, con una serie di Teacherslab,laboratori pratici e percorsi di confronto e co-progettazione tenuti da professori universitari e professionisti, che si terranno nella sala Barbieri di PalazzoGiuliari,in via dell'Artigliere. Il programmacompleto è disponibile sulsito www.kidsuniversityveronait. Kidsuniversityè un'iniziativa organizzata dall'Università di Verona e da Pleiadi, che si è potuta realizzare con il sostegno del main sponaor Vivigas spa..

r

-

-

'

________

-

_______

________

--

-

_________________

O MARCHIOO

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 19 Pagina:

Autore: E.G. E.G. Autore:

7-.

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

17 Settembre 2016

«E sulle date soluzione concordata» Sfrattata dal Teatro Romano, per colpa del galà privato,la manifestazione contro le ludopatie prevista nel Tocatì domani? Il sindaco Flavio Tosi però replica:«L'Associazione Giochi Antichi per il Tocatì ha presentato il 16ottobre 2015, la sua richiesta degli spazi per le iniziative,comprendendo anche il Teatro Romano per un evento il 18settembre 2016 di cui non venne specificato, come consuetudine,il contenuto.1112 novembre 2015,la Giunta ha approvato la richiesta.Poi»,aggiunge,«18 aprile fu richiesto al Comune l'utilizzo del Romano dal 24 settembre per un galà privato sul ghiaccio,a pagamento, diversamente dalla concessione gratis al Tocatì. Poiché il disallestimento del teatro approntato per la stagione estiva non rendeva possibile svolgere entrambe le iniziative,fu proposto al Tocatì, senza che il Comune conoscesse ancora i contenuti dell'iniziativa,lo spostamento alla Gran Guardia.La manifestazione contro le ludopatie sifarà senza problemi». E.G.

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Corriere del Veneto Vicenza (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 7 7 Pagina:

Autore: Lillo Aldegheri Autore:

Readership: 47703 Readership: 47703 Diffusione: Diffusione: 11382

17 Settembre 2016 17

LA DITTA PAGA 19MILA EURO

Teatro Romanoin affitLo perlafesta aziendale Tosi:«Soldiperla ciltà» Verona,allestita una pista d[ghiaccio. Pioggia di critiche VERONA Normale affitto di uno spazio pubblico o (nel quadro del Tocatì,il festiva!dei giochi storiprofanazione tU un simbolo culturale? Sfregio ci) contro il gioco d'azzardo, con Gian Antonio alla città o spettacolo simile all'imminente e or Stella, Gianni Rivera, Aldo Giovanni e Giacomo, mai tradizionale «Opera onIce» in Arena? e altri, prevista in quel periodo.11 Comune si diLa concessione del l'eatro Romano alla ditta fende spiegando che «il Tocatì sveva presentato Marmi Antolini,che vuole celebrare i suoi60 an quasi un anno fa la sua richiesta degli spazi ni di attività, il 29 settembre, con una serata di (qaasi l'intero centro storico, ndr), comnprenpattinaggio sul ghiaccio (con apposita pista al dendo anche il Teatro Romano per un evento posto del palcoscenico)sta spaccando in due Ve non specificato». rona e provocando poteniichc dai toni sempre 11 Tocatì, ovviamente, non avrebbe pagato un più aspri. centesimo. E dopo la proposta dell'Antolini, la La serata vedrà i pattinatori piroettare su mu giunta propose cli spostare il dibattito alla Gran siche di Ennio Morricone e su altre colonne so- Guardia. «Quindi spiega Tosi la manifestazio nore cli film. E raecesso sarà esclusivamente su ne contro la ludopatia sifarà senza alcun proble invito dell'azienda. ma,mentre il Comune incasserii 19.215 euro». In un primo tempo il Comune aveva negato Versione confermata dai responsabili del To l'antichissimo teatro,perché l'Antolini, nell'apri- catì che ieri hanno spiegato che lo spostamento le scorso, al,eva chiesto anche una chiusura tem è stato deciso «con loro soddisfazione» poranea dell'adiacente Museo archeologico. A Ma ecco arrivare una nuova grana: gli uffici quel punto la ditta aveva modificato la richiesta, comunali ribadiscono infatti che l'accesso al assicurando che 11 museo avrebbe potuto restare Museo è impossibile da garantire e che la sua aperto. 11 Comune aveva chiesto un parere alla apertura è per legge mm «servizio pubblico es Sovrintendenza, che ha dato via libera (beccan- senziale». Nuova replica di Tosi: «L'Antolini sa dosi l'accusa di troppa... generosità)e il permes che l'aperlura del Mo.seo è essenziale: le modali so è arrh'ato E con esso,le polemiche. tà per garantirla le trovi l'Azienda», C'è chi ritiene l'evento una «profanazione» ve11 Pd giudica però «farsesca» quest'ultima ri ra e propria, anche perché l'accesso sarà riserva sposta de! sindaco. Ed Elisa La Paglia (rispon lo agli invitati e non aperto al pubblico.E si è liti dendo a chi le ha ricordato come nella Firenze di gato anche sul prezzo. 11 Pd ha chiesto conto di Matteo Renzi sia stato concesso a privati anche il quanto pagherà l'Antolini(«Non vorrei ha tuo Ponte Vecchio)spiega che quello era l'evento di nato 11 capogruppo Michcle Bertucco che la una sola serata e che l'importo pagato era ben concessione fosse è gratuita, come avvenuto più alto. purtroppo per Pintus e il Festivalshow in Are Menire un comitato ha già indetto uxs sii indi na»). protesta davanti al Teatro Romano per la sera L'amministrazione replica che ll Comune in- dell'evento. casserà 19.215 euro. E dagli uffici fanno sapere Lillo Aldegheri che normalmente il Teatro Romano viene concesso al costo di 3.500 euro a sera(più Iva al 22%) se chi organizza si trattiene l'incasso, mentre si scende a L500 se la serata è per beneficenza. Alla ditta Antolini sono state concesse quindi le sere Il sindaco di montaggio e smontaggio ai soo euro, e quella Eventi dello spettacolo a 3.500.Più Iva.Il Teatro costerà anche in inoltre all'Antolini, anche 4.500 euro per gli alle Arena,mai stimenti, 2.700 per gli impianti elettrici e 2mila sfregiata per la sicurezza. Ma la polemica non si placa. Rispondendo alle polemiche, il sindaco Flavio Tosi ricorda che «già da 5 anni all'Arena (anfiteatro anch'esso di epoca romana, ode)va in scena Opera On tce, con un terzo della platea trasformato in pista ben più grande di quella prevista al Teatro Ro mano.E l'Arena è ancora li, intatta, priva di sfregi». Ma a far litigare furiosamente è anche lo «sfratto» dal Romano di una manifestazione -

-

-

-

La struttura Il Teatro Romano di Verona

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Corriere del Veneto Venezia e Mestre (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: Stampa Tipo media: Stampa locale locale

Pagina: 7 7 Pagina:

Autore: Lillo Aldehgeri Aldehgeri Autore:

a

Readership: 40569 Readership: 40569 Diffusione: 9680 Diffusione: 9680

17 Settembre Settembre 2016 2016 17

LA DITTA PAGA 19MILA EURO

Teatro Romanoin affilo perlafesta aziendale Tosi:«Soldiperliicittà» Verona,allestita una pista di ghiaccio.Pioggia di critiche VERONA Normale affitto di uno spazio pubblico o

(nel quadm del focatì, il festival dei giochi storiprofanazione cli un simbolo culturale? Sfregio ci) contro il gioco d'azzardo, con Gian Antonio alla città o spettacolo simile all'imminente e or Stella, Gianni Rivera, Aldo Giovanni e Giacomo, mai tradizionale «Opera on Ice» in Arena? e altri, prevista in quel periodo. il Comune si diLa concessione del Teatro Romano alla ditta fende spiegando che «il locatì sveva presentato Marmi Antolini, che vuole celebrare i suoi do an- quasi un anno fa la sua richiesta degli spazi ni di attività, il 29 settembre, con una serata di (quasi l'intero centro storico, ndr), compren pattinaggio sul ghiaccio (con apposita pista al dendo anche il Teatro Romano per un evento posto del palcoscenico)sta spaccando in due Ve- non specificato». rona e provocando polemiche dai toni sempre Il Tocatì, ovviamente, non avrebbe pagato un più aspri. centesimo. E dopo la proposra dell'Antolini, la La serata vedrà i pattinatori piroettare su mu- giunta propose di spostare il dibattito alla Gran siche di Ennio Morricone e su altre colonne so- Guardia.«Quindi spiega Tosi la manifestazionore di film. E l'accesso sarà esclusivamente su ne contro la ludopatia si farà senza alcun proble invito dell'azienda. ma,mentre il Lomune incasserum 19.215 euro». In un primo tempo il Comune aveva negato Versione confermata dai responsabili del Tol'antichissimo teatro,perché l'Antolini, nell'apri catì che ieri hanno spiegato che lo spostamento le scorso, aveva chiesto anche una chiusura tein- è stato deciso «con loro soddisfazione». poranca dell'adiacente Museo archeologico. A Ma ecco arrivare una nuova grana: gli uffici quel punto la ditta aveva modificato la richiesta, comunali ribadiscono infatti che l'accesso al assicurando che 11 museo avrebbe potuto restare l\tuseo è impossibile da garantire e che la sua aperto. 11 Comune a eva chiesto un parere alla apertura è per legge un «servizio pubblico es Sovrintendenza, che ha dato via libera (beecan- senziale» Nuova replica di ..osi: «L'Antolini sa dosi l'accusa di troppa... generosità)e il permes che l'apertura del Museo è essenziale: le modali so è arrivatcm E con esso,le polemiche. tà per garantirle le trovi l'Azienda». C'è ch ritiene l'evenio una <profanazione» ve Il Pd giudica però «farsesca» questultima ri ra e propria, anche perché l'accesso sarà riserva sposta del sindaco. Ed Elisa La l'aglia (rispon to agli invitati e non aperto al pubblico. E si è liti- dendo a chi le ha ricordato come nella Firenze di gato anche sul prezza TI Pd ha chiesto conto di Matteo Renzi sia stato concesso a privati anche il quanto pagherà l'Aritolini(«Non vorrei ha tuo Ponte Vecchio)spiega che quello era l'evento di nato il capogruppo Michele Bertucco che la una sola serata e che l'importo pagato era ben concessione fosse è gratuita, come avvenuto più alto. purtroppo per Pintus e il Festivaishow in AreMentre un comitato ha già indetto un sit indi na»). protesta davanti al Teatro Romano per la sera L'amministrazione replica che il Comune in- dell'evento. casserà 19.215 euro. E dagli uffici fanno sapere Lillo Aldegheri che normalmente il 'Teatro Romano viene con cesso al costo di 3.500 euro a sera(più Iva al 22%) se chi organizza si trattiene l'incasso, mentre si scende a 1.500 se la serata è per beneficenza. Alla ditta Antolini sono state concesse quindi le sere 11 sindaco di montaggio e smontaggio a 1.500 euro,e quella Eventi dello spettacolo a 3.500.Più Iva.il Teatro costerà anche in inoltre sll'Antolini, anche 4.500 euro per gli allestimenti, 2.700 per gli impianti elettrici e amila Arena, mai sfregiata per la sicurezza. Mela polemica non si placa. Rispondendo al le polemiche, il sindaco Flavio Tosi ricorda che «già da 5 anni all'Arena (anfiteatro anch'esso di epoca romana, ndr)va In scena Opera On Ice, con un terzo della platea trasformato in pista ben più grande di quella prevista al Teatro Ro mano.E l'Arena è ancora lì, intatta, priva di sfre gli>. Ma a far litigare furiosamente è anche lo «sfratto» dal Romano cli una manifestazione -

'ml

'

-

-

-

La struttura Il Teatro Romano di Verona

Pagina 1 // 1 Associazione giochi antichi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 5 5 Pagina:

Autore: Davide Orsato Autore:

Readership: Readership: 46787 Diffusione: Diffusione: 7349 17 Settembre 2016 17

Tocatì, sorrisi e pioggia all'esordio Da oggi il clou tra giochi ed eventi.Il maltempo fa slittare il corteo per il centro VERONA La pioggia li ha costretti, per la prima volta in molti anni, al chiuso, dentro l'auditoiium del conservatorio Dall'Abaco, gremito per l'occasione. Ma alla fine il Tocafi è iniziato lo stesso,con una festa dai suoni e dai colori che richiamano il lontano oriente. Protagonista la Cina, quella moderna e dinamica della capitale, Pechino, e quella ancora più legata alle tradizioni rurali di alcune province dell'interno. Oggi e domani arriveranno i giochi in strada. a ogina 5 Orsato

' iJ

Tocatì alla cinese esordio «indoor» per colpa della pioggia Inaugurazione a1I conservatorio, slitta a oggi il corteo Davide Orsato VERONA La pioggia li ha costretti, per la prima volta in molti anni, al chiuso, dentro l'auditorium del conservatorio Dall'Abaco,gremito per t'occasione. Ma alla fine il Tocatì è iniziato lo stesso,con una festa dai suoni e dai colori che richiamano il lontano oriente. Prolagonista, crune i veronesi hanno potuto vedere da qualche giol'no, grazie alle bandiere issate nelle vie del centro storico, la Cina, quella naoderna e dinamica della capitale, Pechino, e quella ancora più legata alle tradizioni rurali di alcune province dell'interno: Guizhou, Shanxi e Shenzhen.Oggi e domani arriveranno finalniente i giochi in strada. C'è solo l'imbarazzo della scelta. In tutto, nel perimetro del centro storico saranno oltre quaranta, dodici dei quali organizzati dai gruppi dell'estremo oriente. Tra questi, molti avi'anno l'aspetto di giochi a squadra moderni, per quanto insoliti, con tanto di divise e materiale professionale. Un esempio? Lo Shuttlecock (si giocherà in piazza Duomo),una sorta di badminton rivisitato.Tutto diverso,in-

vece il «Dong Wrestling», una lotta tradizionale che arriva dallo Guizhou, in cui si compete cnn la torza delle braccia e dei fianchi: come nel Suino, l'obiettivo è quello di far perdere l'equilibrio all'avversario. Come molte altre esibizioni dei gruppi cinesi, i lottatori si podainio vedere in piazza Erbe, sotto la loggia di Fra Giocondo in caso di pioggia. Non mancheranno le curiosità. A cominciare dall'vuovo di bamboo», gioco tipico dell'etnia Gelao,in cui occorre difendere degli ovali fatte di canne intrecciate in una sfida che assomiglia alla nostra «rubabandiera», In piazza Sant'Anastasia, si potranno sentire interi concerti realizzati esclusivamente suonando.., delle foglie, con i migliori «musicisti» del popolo Buyi.Il resto delle attività ludiche sono divise in tre categorie: accanto ai giochi urbani(quelli contemporanei, come il Parkour e l'ultimate frisbee) ci sono quelli su scacchicra(i cui «campionati» sono iniziati iei'i) e quelli tradizionali italiani. Alcuni sono delle vecchie conoscenze del festival, come il ciclotappo, da

fare con le biglic e la «S'Istrumpa»,la lotta tradizionale sarda. Tra le novità, il «Ruzzolone», direttamente dall'Appennino (in Lungadige Riva Battello), che consiste nel lanciare il più lontano possibile delle forme di formaggio.Ma Tocatì, mai come quest'anno, significa anche cultiiras. Molte le collaborazioni con enti esterni: tra questi il Mari, il museo di arte moderna di Rovereto,che in piazza Navona porterà una «foresta di bambù», laboratorio che Consentirà ai più piccoli di creare un biglietto augurale seguendo la tradizione cinese.Debutta sempre quest'anno il «ToTaxi», iniziativa gratuita di RadioTaxi Verona: ogni venti minuti, da piazza Bra, partirà una corsa, con un tassista che racconterà alcuni aneddoti sulla città. Infine gli incontri: oggi alle 21 sarà lo scrittore Giuseppe Culicchia a incontrare il pubblico presentando il suo ultimo romanzo: «Mi sono perso in un luogo cornune».Infine una sorpresa: in giornata (l'orario ieri era ancora da definire)è prevista la sfilata dei gruppi musicali e core-

ografici per le vie del centro, annullata ieri per maltempo. Ieri, nel corso dell'inaugurazione, è arrivato il ringl'aziamento agli organizzatori da parte della politica locale: presenti il sindaco Flavio Tosi (che ha ringraziato Ivan Zerbato, responsabile della cultura della giunta Zanotto all'epoca della prima edizione del Tocati), molti assessori e consiglieri ma rappresentanti della Regione, come Paolo Tosato (Lega)e parlamentari come Diego Zardini (Pd). Alla fine, dalla delegazione asiatica, brindisi con tanto di liquore cinese.

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Inaugurazione Il sindaco Flavio Tosi alFiriaugurazione. AI suo fianco una coordinatrice dei gruppi cinesi

E0 Dove s goca r-

O piazza Cina

.

Ciaroini Lombroso___ , ,/

Giochi tradizionali cinesi • Giochi tradizionali italiani •

o

p.te Caribaldà

0V Altri giochi ed eventi

VERONA

O. 0

500°

50

O

O no >

50

no

-

..to .

p.zza Arsenale

dalla Vittoria

— W

.

.0 o

_

.

W

•T

o

O

p.zza dei Signori

p,te Nuovo

.

ViaG.Trezza c50°

Nogara piazza rÀ-

pte Navi

2 // antichi 2 Pagina 2 2 Associazione giochi

Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 5 5 Pagina: Readership: Readership: 46787 Diffusione: Diffusione: 7349

17 Settembre 2016

L'iniziativa dell'ateneo

Al via anche Kidsurìiversity «Per mostrare ai bimbi il fascino degli scienziati» VERONA(d.o.)È iniziato nel segno dell'Oriente, della via della Seta e del

Tocatì(con cui ha rirmovato un accordo)la seconda edizione di Kidsuniversity, l'iniziativa dell'università dedicata ai più piccoli, con una mattinata riservata alle scuole elementari e medie incentrata sulle tradizioni e i giochi di paesi lontani. Lunedì si entra nel vivo con le attività nei laboratori, che coinvolgeranno oltre duemila bambini @renotazioni già esaurite da tempo). «L'obiettivo dice -

il rettore Nicola Sartor è mostrare ai più giovani che esistono carriere alternative a quella della modella o del calciatore. Che anche uno scienziato può avere il suo fascino. E sono certo che molte università italiane "copieranno"la nostra iniziativa(non a caso presentata quest'anno a Roma,ndr) del resto non siamo gelosi». -

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


CORRIERE DI (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: Stampa Tipo media: Stampa locale locale

Pagina: 1-2 1-2 Pagina:

Autore: L.A. Autore:

e'

Readership: 46787 Readership: 46787 Diffusione: 7349 Diffusione: 7349 17 Settembre Settembre 2016 2016 17

Lo SHOW(ONTEST tT() ti. ROM \Nt)

il caso pista di ghiaccio L'azienda paga20 mila euro VERONA Normale affitto di uno spazio pubblico o profanazione? La concessione il 29 prosshno del Teatro Romano alla Marmi Antolini per una serata spettacolo (privata) di pattinaggio sul ghiaccio sta provocando polemiche sempre più feroci. Anche sul prezzo della serata. Il Pd ha chiesto conto dl quanto pagherà Antolini spa («Non vorrei ha tuonato Bertueco che la concessione fosse gratuita,come avvenuto purtroppo per Pintas e il Festivalshow inArena»). Dapalazzo Barbieri si replica che il Comune incasserà 19.215 euro.E dagli uffici si fa sapere che normalmente il Romano viene concesso a privati al costo di 3.500 euro a sera(più Iva al 2295)o a i.soo se per beneficenza. -

-

Riesplode il caso della pista dighiaccio Ventimila euro perla serata alRomano il sindaco rivela il prezzo pagato dalla Aritolini spa per lo show privato al teatro,ma montano le polemiche E spunta un altro parere negativo di un dirigente comunale: «L'accesso al museo non è stato garantito» VERONA Normale affltto di smo spazio pubblico o profanarlone?La concessione 1129 prossi mo del Teatro Romano alla Marmi Antollni per una serata spettacolo (privata) di pattinaggio sul ghiaccio sta provocando polemiche sempre più feroci. Anche sul prezzo della serata.11 Pd ha chiesto conto di quanto pagherà Antolini spa(eNon vorrei ha tuonato Bertucco che la concessione fosse gratuita, come avvenuto purtroppo per Pintus e il Pestivalshow in Arena»). Da palazzo Barbieri si replica che il Comune incasserà 19.215 euro. E da gli uffici si fa sapere che normalmente il Romano viene concesso a privati al costo di 3.500 euro a sera (più Iva al 22%)o a 1.500 se la serata è per beneficenza. Il Teatro costerà inoltre all'Antolini 4500 euro per gli allestimenti, 2.700 per gli impianti elettrici e duemila per la sicurezza. Ma la polemica non si placa. Rispondendo alle critiche di questi giorni, anche su testate nazionali, il sindaco Tosi replica: «Chi ci attacca è l'unico sulla terra a non essersi accorto che già da armi all'Arena (il grande anfiteatro romano) è andato in scena Opera On Ice (spettacolo di pattinaggio con un terzo della platea trasformato in pista di ghiaccio). E l'Are -

-

na e ancora li, intatta, priva cli sfregi e più conosciuta al mon do di prima»., Cè però dell'altro. Ovvero lo sfratto, a causa dello show al Romano, di uno degli eventi più rilevanti nell'ambito del TOcatì: l'incontro-dibattito sul gioco d'azzardo(con Giananto nio Stella, Gianni Rivera, Aldo Giovanni e Giacomo) dirottato domani in Gran Guardia. 11 sindaco ricorda che «Tocatì ha presentato quasi un anno fa la sua richiesta degli spazi, conIprendendo il Teatro Romano per cm evento non specificato. Poi fu chiesto l'ulllizzo per il galà sul ghiaccio, a pagamento. Fu proposto al Tocatì, senza che noi fossimo a conoscenza dei contenuti dell'iniziativa, lo spostamento alla Gran Guardia. Ojaindi la manifestazione contro la ludopatia si farà, mentre il Comune incasserà 19.215 euro». Il Comune aveva in un primo tempo negato il teatro perché la Antolini chiedeva una chini sura temporanea del museo archeologico. Poi questa richie sta sparì, la soprintendenza diede il via libera e 11 permesso arrivò, Ma ecco un'altra grana: gli uffici, con il dirigente Stefano Molon,in questi giorni han no ribadito che quell'accesso è impossibile da garantire mentre l'apertura di un museo è un

«servizio pubBlico essenziale», Replica di Tosi: «La Antolini sa che l'apertura del Museo è essenziale:le modalità per gararitirla le trovi l'azienda». Una novità che moltiplica le polemiche. Michele Bertucco (Pci)gluuica «rarsesca» quest ultima risposta del sindaco. Ed Elisa La Paglia(rispondendo a chi ha ricordato come nella Firenze di Renzi sia stato concesso a pri vati il Ponte Vecchio) spiega che quello era l'evento di una sola serata, e che l'importo pagato era ben più alto. ilComita to Opera Nostra ha intanto indetto un sii in di protesta al Ponte Pietra per venerdì 30 alle 19.30. Michele Croce di Verona Pulita si dice rattristato perché <oggi a Verona tutto ha un prezzo e basta pagare per poter fare tutto». Dal fronte opposto il tosiano Salvatore Papadia ribatte che «qualcuno deve spie gare a qualche Gufo veronese che la Gran Guardia è il salotto buono della città, e metterla a disposizione per un argomento come quello sul gioco d'azzardo è segno cli rispetto per il grande valore del tema». Dal Comitato del Tocatì, infine, Giuseppe Giacon conferma che «li Comune non era nemmeno a conoscenza dell'evento che volevamo organizzare al Romano. Solo quando ci è stato

Pagina 1 // 2 2 Associazione giochi antichi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


gato il Romano,abbiamo detto che serviva per l'incontro contro l'azzardopatia e ci è stata messa a disposizione la Gran Guardia, con nostra soddisfazione». L.A.

La vicenda •1130 settembre si terrà uno spettacolo di pattinaggio su ghiaccio finanziato e organizzato dalla Antolini spa per festeggiare l'anniversario dell'azienda (specializzata nei marmi). Il luogo è il teatro Romano •Perfar spazio all'evento,è stato dirottato in Gran Guardia il convegnoincontro(con personaggi illustri) sulla ludopatia nell'ambito del Tocatì

2 // antichi 2 Pagina 2 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 5 5 Pagina:

Autore: e.p. Autore:

Readership: Readership: 46787 Diffusione: Diffusione: 7349 17 Settembre 2016 17

11 traffico Raffica di multe, ma evitato il caos VERONA Il primo giorno del

weekend da tutto esaurito, nonostante 11 maltempo, non ha deluso le aspettative. Tocatì, CosmoBike Show in Fiera e prima data del megatour di Zucchero in Arena.Ieri mattina la polizia municipale è stata costretta a disporre deviazioni su corso Porta Nuova, perché i parcheggi in zona erano andati velocemente esauriti. Ma 11 traffico ha comunque retto e per oggi e domani il consiglio è sempre il solito: utilizzare i mezzi pubblici e i parcheggi scambiatori. Fioccano,invece, multe e rimozioni,specialmente in piazza Viviani e a Porta Palio. «Valgono anche per scooter e motocicli ricorda il comandante della municipale, Luigi Altamura Spesso non facciamo in tempo a rimuovere un'auto che già troviamo decine di motorini». (e.p.) -

-.

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


A NOTÌLÌA cw r

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Quotidiano Nazionale

Pagina: 10 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

La Notizia (ITA) (ITA) 17 Settembre 2016 17

GELO A VERONA Una pista di ghiaccio nel Teatro Romano Polemica su Tosi Lo spettacolare Teatro Romano di Verona sarà adibito per una festa privata con tanto d'installazione di una pista di pattinaggio sul ghiaccio. Un galà su invito. Peccato però che per lo stesso giorno il Comune guidato da Flavio Tosi (nella foto) aveva concesso quello spazio a un'altra manifestazione. Come spiega Repubblica, il luogo di grande valore storico era stato prima assegnato al Tocatì, un festival di tre giorni contro il gioco d'azzardo. Ma 1114 giugno la decisione è cambiata e si è deciso che le piroette private sul ghiaccio devono avere la precedenza sulla lotta contro le ludopatie. Il primo settembre poi, è arrivato anche il benestare della Soprintendenza: purché vengano "adottate tutte le cautele per non danneggiare le strutture monumentali".

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


ILGAZZIT1'INO

ROVIGO

(ITA) Il Gazzettino Rovigo (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 21 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 35370 Diffusione: Diffusione: 3853

17 Settembre 2016 17

MONASTIER

Oggi e domani Tucogiò, il festivai dei giochi ritrovati Torna oggi dalle 15 e domani dalle 9 (in concomitanza col capostipite "Tocatì" di Verona) la lOa edizione di "Tucogiò", il festival dei giochi inventati, rielaborati e riscoperti: a Monastier (Tv) ci saranno oltre tre chilometri dedicati a un'antologia delle proposte più amate e apprezzate delle passate edizioni e, al tramonto, spettacoli per tutta la famiglia, tra musica e teatro di strada. Oggi dopo la sfilata delle bandiere di tutto il mondo,saranno proposti 25 giochi artigianali, dai "Sacchi volanti" ai "Vigili del fuoco", da "Scava e vinci" a "Salto nel fieno". 60 gli spositori, con prodotti artigianali e curiosi.

MONASTIER Bambini impegnati in attività ludiche nel week end

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


(ITA) Avvenire (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Quotidiano Nazionale

Pagina: 10 10 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: 338000 Readership: 338000 Diffusione: 122532 Diffusione: 122532

18 Settembre Settembre 2016 2016 18

Verona.

Tocatì promuove il gioco pulito e dice «no» all'azzardo Verona. Si chiude oggi a Verona,la XIV edizione cli Tocatì,il Festivalinternazionale dei giochi cli strada,che per quattro giorni ha mimato ilcentro storico della città scaligera.Perl'appuntamento clichiusura,inprogrammaalle 17, gli organizzatori hanno pensato a un evento con tro la piaga del gioco d'azzardo,che ogni anno muove un giro d'affari di quasi90 miliardi di euro.Condotto dall'editorialista de Corriere de!kt Sera, GianAntonio Stella, il convegnovedràprotagonisti,tra gli altri, il direttoreeFinviato di Avvenire, Marco Tarquinio e Antonio Maria Mira, che da anni, sulle pagine del nostro quotidiano, denuncia ilegami tral'azzardo e le mafìe.Sono inoltre previsti gli interventi degli attori Bebo Storti e Marco Paoliiii, dell'ex-calciatoreDamianoTommasi,diMaurizio Fiasco,che ha ricevuto dal Quirinale la più alta onorificenza per le sue ricerche contro l'azzardo. Iii video saranno coinvolti anche Beppe Severgnhil e il trio comico Aldo, Giovaniiie Giacomo,inunhappening contro un non gioco che umilia,rovina,uccide, Tocatì,ideato e organizzato da Associazione giochi antichi in collaborazione con il Comune di Verona- Settore Cultura, è un festiva! centrato sul tema del gioco tradizionale e del patrimonio culturale immateriale dei territori.Ognianno è ospite un diversoPaesedel mondo.Quest'anno tocca alla Cina,con4 province(Beijing,Guizbou, Shanxi e Shenzhen),che portaisuoi giochi a confrontarsi con quelli delle regioni italiane, insieme a musiche, danze,ritualie saperial-tigianail.Nelle stradee nellepiazzedel centm storico diVerona ognianno convergono circa300mila persone per ammirare e giocare i circa 40 giochi presentatidalle comunitàludichein ogniedizione del festival, che offre anche un ricco programma di riflessione culturale sul tema del gioco. «Ed è proprio riell'arnbitodellariflessione che è nata1'ideadi1eareunaw)ceforte contro la piaga deLl'azzardo>, dicono gli organizzatori.

Si chiude oggi il festival scaligero, con il direttore e I!inviato di Avvenire, Marco Tarquinio e Antonio Maria Mira. Ospite dì quest'anno, la Cina

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


vocaovIao La Voce di Rovigo (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 42 42 Pagina: Readership: 6000 Readership: 6000 Diffusione: 6000 Diffusione: 6000

18 Settembre Settembre 2016 2016 18

Festa privata sul ghiaccio al Teatro Romano il Pd veronese attacca:"Giunta incompetente" VERONA Polemiche roventi a Verona per la A Verona Il Teatio Romano vicenda della festa privata sul ghiaccio in programma al Teatro Romano, cui la soprintendenza ha detto sì. Il party dunque si farà nonostante le polemiche che l'hanno prece duta e che continuano. Ad attaccare a testa bassa il Partito Democratico della città scaligera. "In una nuova relazione ha spiegato il capogmppo Pd Michele Bertucco gli uffici comunali ribadiscono che lo smontaggio degli allestimenti confligge inimediabihiiente con gli accessi al Museo Archeologico e che non sono ipotizzabili percorsi alternativi,dunque il Museo Archeologico dovrà rimanere chiuso. Fanno inoltre notare che i musei debbono essere considerati servizi pubblici essenziali a tutti gli effetti il che, ad esempio, limita fortemente il diritto di sciopero, vuoiche non limiti lo svolgimento di una festa privata? Farsesca la risposta della giunta, la quale rimette agli organizzatori l'onere di individuare le modalità e gli eventuali percorsi alternativi in modo da garantire la visitabilità dcl Museo Archeologico. Se le cose stanno così, siamo di fronte ad una manica di irresponsabili patentati e diventa urgentissimo stendere un regolamento per l'uso dei monumenti partendo dalle competenze delle commissioni di vigilanza osisten ti". E il consigliere Pd Elisa La Paglia aggiunge: "Il vero dramma in questa vicenda è trovare il cartellone del Teatro Romano così povero a settembre, malgrado gli allestimenti ancora montati. E un assessore alla ciilrura, che dovrebbe preoccuparsi di riempire di contenuti il patrimonio cittadino,impegliato invece a promuovere iniziative fuori contesto. Non solo: nel fare questo, sfratta dal Teatro Romano l'iniziativa del Tocatì contro le ludopatie che da sola, visti gli ospiti invitati, avrebbe riempito il teatro e non solo". -

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 13 13 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

18 Settembre Settembre 2016 2016 18

LANOVITÀ.Per la prima volta la manifestazione anche nel «salotto di Verona».Con successo

L ' esordio in piazza Bra è con le buone pratiche «Play smart»,una cittadella inteffigente rispettosa dell'ambiente e votata alle energie rhmovabffie alriutifizzo dei materiali discarto Un percorso circolare tra materiali diriciclo,piccoligiardinida creare con magneti,pesciolini da catturare in vaschcdilcgnoepersinoun seme daportarsia casa per tentare di farlo crescere sul proprio terrazzo obalcoHe. Il «salotto di Verona»,piazza Bra, per la prima volta ospita il Tocatì, riservando spazio, nella zona verso via Roma, a un mini-cittadella dedicataa]lapromozionedelle buone pratiche e dei beni comuni, Da ieri, e ancora oggi dalle lOallel8.,30,ibambinipossono cimentarsi nella cosiddetsa riay marL, ossia una minuscola cittadina "intelligente", rispettosa dell'ambiente e tutta votata alle energie nnnovabili e al riutilizzo di materiali di scarto, sfruttando anche le nuove tecnologie, I bimbi vengono premiati con gadget che li spronano a conoscere le future fonti di energia, assemblando per esempio piccoli aerei di legnocontantodipannelhsolan per farlifunzionare, «Mi sono divertito molto con le costruzioni in legno e ho fatto una torre altissima», dice felice il piccolo Davide, fàcenclo vedere trionfante il mini aereo pronto a clecollare. «C'è piaciuta la novità di piazza Bra», commenta una coppia di genitori della provincia di Verona che da sempre portano i figli al Festival, «Insistere sulle buone pratiche serve a formare i bambini che, oltretutto, riprendono noigrandi appena sgarriamo». La piazza"smart"è stata un passo naturale per il Tocatì che,l'anno scorso, ha ottenuto il certificato "evento sostenibile" ISO 20121, ed è stata allestita in collaborazione con Acque Veronesi, Agsm, Amia,Centro di Eluso

vo, assessorato all'ambiente e altre piccole realtà da sem- I - pre in prima linea sul teme del i-iuso,come Reverse o Pro4-7!I getto Quid. ' .5 ". Precisa uno dei direttori de Festival, Giuseppe Giacon: .«Finoranon ci eravamo allar. ____________________gatinclla Bra perché èunluo. iTh.- $. .,'go del centro già molto sfrut- .• tsto,chenonavevacertobiso-, gnu del Festival per essere riscopertoe messo inluce.Que- ' .' . . li st'annoperòcisiamodecisie . . utiizzarla per promuovere .sempre giocando, il rispettc j, dell'ambiente e la mobiitì dolce». Nella piazza, inoltre, vien€ - . presenuau I amoizioso progetto a cui puntano gliideatori del Tocatì. L'Associazione GiochiAntichi, infbtti, ha attivato una campagna di crowdfbnding per raccogliere ifondi neces- La cittadeIta intettigente che ha segnato it debutto det Tocatì in piazza Ora san a realizzare il primo Parco pubblico di giochi e sport tradizionali in Italia. fl luogo individuato è il parco delle Colombare alle Torricelle,dove sono previste anche una scuola ludica con foresteria e un centro documentazione, Chientra nella squadracome sostenitore può partecipare alla programmazione collettiva e ricevere riconoscimenti su misura per chi crede nel gioco tradizionale..czz .

-

-

'

':•

'

-

'

.'-

1.

__________

I bambini vengonc premiati con gadgetche Li spronano a le fonti di pulita conoscere

energia

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 26 26 Pagina:

Autore: Giuseppe Giuseppe Zenti Zenti Autore:

rio

Lare..a

sii

-

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

18 Settembre Settembre 2016 2016 18

L'INTERVENTO

Lalogica delTocatì delWeb e Giuseppe Zenti Vescovo di Verona

Un'iniziativa ludica,nata a Verona e partita in sordina qualche anno fa,ha «conquistato» il mondo globalizzato. Taxit è vero che isa già interessato Paesi europei ed extra. Quest'anno coinvolge il Continente asiatico nel più gigantesco dei Paesi del ssiondo (...)

prLma L'intervento —

La logica del Toccitì e del Web (..)qual èia Cina È evidente che a buon diritto Verona, conlasuavocazione ad aprirefinestre e porte sullo sconfinato orizzonte della mondialitii, soprattutto in tennini di turismo, si sente orgogliosa del suo Tocatì. Lo stesso termine Tocatì ha tutto il sapore del bei dialetto,intraducibile, di Verona Seho ben conopreso il termine andrebbe scomposto in»Adesotetocaatì!».Indicando in tal modo l'alterassizadi chi tiene in mano ilgioCo. Come a dire che il gioco non è mai individuale e virtuale; è sempre reale, fatto da individui o da squadie che stanno di fronte ad altri, in atteggiamento di sfida, determinandolasuperioritànella specialità specifica.L'io sente ilbisogno del tu; il noisente il bisogno del voi. Per essere più precisi:l'io e il noi evidenziano ridentità, e dunque, le abilità, appunto nel confronto con altri che,oltretutto, stimolano a butts>r fuori risorse che,senzaconfronto,resterebbero inespresse. Aggiungiamo altre benenierenze che promanano dalconfronto tipico dei giochi delTocatà Anzitutto, per entrare in competizione,occorre allenarsi adeguatamente, mettendo al bando ogniforma di oziosità. Ci si allena così a valorizzare ogni frammento di tempo. Un secondo aspetto è altrettanto importante: ogni competizione è esposta alla vittoria o alla sconfitta, e poiché non è sempre scontatalavittoria,occorre predisporsi anche

alla sconfitta Questa predisposizione alla scoisfitta, anche non meritata, fortifica l'animo della persona ad affrontare le mille altre sconfitte disseminate nel corso dell'esistenza umana In terzo luogo, il confronto tipico del Tocatì prepara a riconoscere la superiorità dell'altro, degli altri; persino a congratularai con «l'avversario», e per l'altro verso, a non umiliare l'avversario sconfitto. Segni questi di profondo senso civico. Infine, poiché il Tocatì ha preso la direzione della mondialità, chi vi partecipa, o come protagonistao come spettatore,entra al naturale nella dimensione della mondialità dell'umanità, riconoscendo in tutti delle persone umane degne di rispetto e di stima. Degsse di essere applaudite. Da queste osservazioni, si potrebbe riconoscere nel Tocatì una scuola di umanità, nellasuaformaludicasemplicc e non da agonismo lautamente pagatoe dialettico,dove gli awersari sono considerati nemici da distruggere. Il fatto poicheogniedizione del Tocatì vede crescere il numero dei giovani protagonisti e spettatori appassionati, mostrando che questa categoria cligiochi piace anche alle nuove generazioni,la dice lunga: se ne avessero l'oppootunità, persino i nativi digitalilavalorizzerebbero più frequentemente.E piacevolmente. Purtroppo, oggi impera il Web, in cui c'è spazio anche per i giochi. Di fatto, però, ti trovi tu,il computer e il mondoimpersonale del Web Tutto si traduce in virtualità di

competizione.Tu risulti sempreilvincente.Pur senza mettere fuori i muscoli fisici,senza attivare la concentrazione della mente e della volontà, senza plausi,incoraggiamenti o fischi del pubblico.Ti trasformie compiliil gioco,ingenere frutto difantasiae difantascienza, talvolta non aliena dàll'orrido, assecondando i tuoi istinti e trasognando alla grande nsiraggi che ti scoppiano trainano come bolle di sapone. Se poi l'uso del Web si mettesulla corsia preferenzialedi Pokemono delgiocoallucinaiste, insensato, da crinhinali,dell'immettere nella rete filmati che danneggiano l'onorabilità di una persona. al punto da «costringeda» a togliersi la vita, come è accaduto in questi giorni, allora il Web diventa un banco di provadi civiltà odi inciviltà. Si potrebbe giustamente obiettare che i gusti sono gusti e che ognuno è libero di praticare le proprie scelte, benché non dirado compiute sulla cultura della omologazione, cioè del «lo fanno tutti!,>. Ci siasemmai consentito esprimere una osservazione, probabilmente condivisibile da tanti,sulla quale si potrebbe aprire un interessante confronto pedagogico:il Tocari, con la sua logica interna,è esnblerna di una cultura del sociale, del confronto compiuto sulla base di regole predeterminate, del aischio calcolato; il Web è icona della cultura dell'individualismo narcisistico senza

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


regole. Forse, una «risciacquatina» del Web in Tocatì potrebbe contribuire a risanano da reali rischi,segnalati anche da Papa Francesco, nell'Esortazione Amorislaetitia, primo fra tutti quello dell'autismo: chi ne diventa schiavo, diventa sempre più incapace di entrare nella rete delle comunicazioni reali. Si gioca la vita nel mondo del virtuale + Giuseppe Zenti

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


I_I, L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 12-13 Pagina:

Autore: Chiara Chiara Bazzanella Autore:

su L5.rena 55

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

18 Settembre Settembre 2016 2016 18

IL FESTIVAL IN CENTRO

Giochi di strada,oggi si punta al record0

PIENONE IN CENTRO.Città invasa in modo festoso,spettacolari le esibizioni dei protagonisti cinesi di questa edizione

Tocalisiriprendela scena e punta a ripetere ilrecord Si possono replicare le 300mila presenze dell'anno scorso Visitatori entusiasti, unico neo la «pausa pranzo» troppolunga Chiara Bazzanella Torna il sereno sui giochi di strada che, ancora una volta. attirano in città migliaia di spettatori di ogni parte d'Italia e del mondo.Dopo l'inauguraziune al coperto Lii venerdì pomeriggio (prima nella storia dei 14 anni del Festiva!', il Tocatì ieri ha riempito piazze, anfratli e angoli della città antica di grandi e piccini, con un afflusso di gente che è andato crescendo con il trascorrere delle ore. E, se non fosse per un avvio guastato dal maltempo,tutto lascerebbe pensare che verranno replicati i numeri dell'anno scorso, con 300mila persone di pubblico nei tre giorni. L'unico neo della manifestazione secondo i partecipanti? Una "pausa pranzo" troppo lunga,soprattutto data la vastita degli spazi da raggiungere con al seguito, per molti. bainbiiii e passeggini. La oglia di giocare,insomma,non teme i morsi dellafame. e in molti preferiscono consumare uil rapido panino pur di godersi gli spettacoli o partecipare alle performance delle quattro province cinesi che hanno portato a Verona il fascino orientale. Fin dalla mattina,chi ha assistito alla scalata della mon-

tagna di coltelli fatta a piedi nudiin piazza dei Signori(ribattezzata piazza Cina) o si è lasciato ammaliare dai suoni riprodotti con foglie ed elementi naturali, o ancora ha assistito ai combattimenti spettacolari tra acrobazie in cerchi, salti con le corde e tra bastoni colorati,ha apprezzato le originalità culturali. «<Già da come si muovono i protagonisti del Festiva!,traspare una cultura incentrata più sulla funzionalità del fisico che sulla pura estetica», coninienta Sergio, arrivato dalla Valpolicella con famiglia. «Siamo venuti da Modena per tina gita e incappati per caso nel Tocatì. E stata una sorpresa enftsiasrnante e i bambini sisono subito precipitati a cimentarsi con le arti marziali», dice Silvia. mentre Raffaella di Trento studia il programma per non perde re nessun appuntamento. «L'evento è ben organizzato e siamo venuti apposta da Monza >,diccunafamigliaar rivata dalla Play Smart della Bra in piazza dei Signori verso l'una. «L'unico dispiacere è non poter assistere agli spettacoli fino alle 15.Preferiremmo fare un dritto e partire presto per rientrare a casa».

Il blocco di molte iniziative e delle esibizioni piu attese tra le 12.30 e le 15 non entusiasma nemmeno Claudio,Srrivato con la famiglia dal lago. «Ci siamo organizzati per mangiare al sacco e avremmo preferito poter sfruttare al meglio le ore centrali». Chi può replicare, oggi p0trà di nuovo sperimentare una quarantina di giochi sia della tradizione italiana, con un ampio spazio quest'anno a quella trentina grazie anche alla partecipazione del Martin piazza Navona,e,naturalmente di quella cinese, proposta da 13 comunità di gioco,che affianco i sei gruppi di musica e danza. Oggi inoltre, dalle 10 alle 18.30 invia Portici, aridosso della sinagoga, per la prima tolta la comunità ehrsic.a pertecipa al Tocatì, offrendo assaggi del gioco da tavolo Rummikub..

Pagina 3 1 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Fj

,M

Giochi in piazza Erbe,con contorno di fotto pubblico

-

r'

. -

----

Et

La corsa dei bambu in corso Porta Borsari La corsa dei bambù in corso Porta Borsari

-:

•1

I

.11

-

i

'•

:_

--

•'

,.

-

j La dama,per adulti e bambini

Pagina 2 3 2 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


7

-

i

!Pliuiip.

TI

r

.

\

Una rappresentazione dei giochi cinesi in piazza dei Signori FCTGSERRVIZIO D

â&#x20AC;˘w

LP

GICR3 o MO RCH OR

Pagina 3 3 3 // antichi 3 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'À.ena L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 13 13 Pagina: Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

.

18 Settembre 2016

«COME ATENEO»,dice il rettoredelWniversità Nicola Sartor, «sosteniamo l'iniziativa del Festival Tocati sull'azzardopatia che domani(oggi,ndr)vedrà presenti a Verona numerosi personaggi pubblici per dire no al gioco d'azzardo.Come università ci uniamo all'Associazione Giochi Antichi nel condannare questo modofalso di giocare efaremo in futuro del nostro meglio», prosegue il rettore,»per far comprendere ai nostri studenti,studentesse e a tutti i membri della nostra comunità che l'azzardo non è un gioco ma una piaga che va combattuta anche e soprattutto con la cultura del'buon'gioco come ilfestival veronese insegna». -

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arcna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 26 Pagina:

Autore: n.d Autore:

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

18 Settembre 2016

Mancano argomentazioni In fondo in fondo, ho letto con un certo piacere la lettera del signor Cona(13settembre) nella quale snocciola un rosario di giudizi negativi sugli anticlericali: è la confcrma che quando i clericali cadono nei giudizi più gratuiti, più disparati, più inirnotivati pur di deiiigrare l'avversario, è perché mancano di argomentazioni valide. Angelo Campedelli VERNA

Lavirtù sta nel mezzo

un'ottica educativa, è che la bellezzafisica diventi,per certe ragazze,l'elemento principale,se non esclusivo,del proprio ideale di vita. L'autostima,cioè il sentirsi bene,fiduciosi, positivi, animatida spirito di iniziativa,è un processo soggettivo e duraturo, che parte dall'infanzia e prosegue per tutta la vita. Ad inf1uenzare l'autostima ci sono fattori di vario genere: fattori cognitivi, come la conoscenza di sé e delle situazioni di vita; affettivi,comela nostra sensibilità e i nostri sentimenti; sociali, come l'appartenenza ad un gruppo, da cui ricevere approvazioni o meno. L'autostima è un rapporto dinamico tra il sé percepito e il sé ideale, tra come unosente di essere e come vorrebbe essere e l'eventuale divario procura stati d'animo diversi: di insoddisfazione,quando il sé percepito è inferiore all'ideale; senso invece di successo e di potere quando il sé percepito supera l'ideale. E qui sta il rischio, di attribuire cioè alla bellezza esteriore la causa principale della nostra autostima, per cui se un giorno non ci vediamopiù belli.l'autostima ci va sotto i tacchi e rischiamo di entrare nella depressione, nell'apatia, nellabulia; se un altro giorno ci sentiamo delle star, l'autostima va sopra la testa ed entriamo nell'eufòria e nel delirio di onnipotenza: due estremi che non fanno bene; la virtù, anche qui, sta nel mezzo. Pio Cinquetti

Da un recente sondaggio della Garnier risulta che il 73 per cento delle donne dice di avere buona autostima di sé, e più della metà,guardandosi allo specchio,si sente bella e soddisfatta di come appare. Labellezza esteriore viene così correlata all'autostima. Oggi la bellezzafemminile è più vera,più autentica di un tempo; le donne oggi,in generale, non si lasciano omologare dai modelli, dalla moda, ma tendono a costruirsi un look proprio, che rispecchi la loro personalità. Vince cioè la caparità di essere se stesse e di avere unabellezza più naturale. La bellezza tuttavia,dasola, non garantisce l'autostima L'autostima è infatti una realtà soggettiva complessa, che ha radici profonde e che VERONA non si improvvisa allo specchio o in un selfie. La bellezza,o meglio la percezione che uno ha della sua bellezza, è solo un fattore dell'autostima e per di più un fattore esi- Il sindaco Tosi, nonché assesle, che può mutare nel tem- sore alla Cultura di Verona, po. E il rischio, specie in

Una iniziativa solo privata

prosegue nellasua «fobiaprivatistica». Dopo aver venduto a CariVerona alcuni dei prestigiosi palazzistorici della città,da Castel San Pietro a Palazzo del Capitanio, per continuare con Palazzo Forti, mentre si appresta a vendere villa Are, anch'essa parte del patrimonio pubblico cittadino.e fa di tutto per privatizzare la gestione dell'Arena di Verona,invocando laliquidazione coatta proprio in prossimità dellastagione esti va,ci regala una nuova perla. Ci riferiamo alla concessione data al iiiariuificio An Lolini & Co, di Sega di Cavaion, per l'utilizzo del Teatro Romano nella settimana che va dal 24 settembre al 1" ottobre.Laconcessione di «contenitori» monumentali e storicia soggetti privati non è certo una novità, ma in ogni caso l'accesso,dietro pagamento di un biglietto,era consentito a tutti. In questo caso invece la partecipazione all'evemito, clic vuole festeggiare i 60 annidi attività delladitta,è subordinata all'invito della stessa azienda Nonostante il parere circostanziatu della dottoressa Margherita Bolla(direttrice del Museo archeologico,oltre che del Civico Museo di Castelvecchio) e degli Uffici comunali preposti, il 23 giugno la Giunta ha deciso di concedere ugualmente il sito, e la possibilità di costruirvi una pista del ghiaccio,trascurando le delicate condizioni del monumento,che avrebbe invece bisogno di urgente restauro.La preparazione dell'evento glaciale comporta, secondo gli uffici,un allestimento che mizieràil 14settembre,e la conseguente revoca di un'iniziativa, che si doveva tenere proprio nel Teatro Romano il 19 settembre, nell'ambito della famosa manifestazione del Tocatì.Inoltre,l'ufficio Edilizia Monumentale afferma

che sarà indispensabile chiudere il Museo archeologico per tre giorni. Quindi,accanto alle motivazioni etiche, di opportunità e di salvaguardia di un sito archeologico in condizioni precarie, si aggiunge la cancellazione di un evento pubblico già calendarizzato ela chiusura temporanea di un Museo... Il ttmtto per permettere un'iniziativa dal carattere esclusivamente privato. Si poteva confidare in una presa di posizione contraria da parte della Soprintendenza alle Belle Arti, ma è invece arrivato un laconico nulla osta. Ci chiediamo, a questo punto, quanto il soprintendente Fabrizio Magani abbia realmente a cuore la salvaguardia dei siti posti sotto la sua protezione. Alla luce del procedimento giudiziario che lo coinvolge per i fatti del post-terremoto dell'Aquila, nel quale è accusato di turbativa d'asta e di peculato, ci sembrerebbe più che mai opportuno che a orientare le scelte del soprintendente fosse il senso civico e la pnidenza. In ogni caso, visto che è doveroso essere tutti garantisti, sospendiamo ogni giudizio, in attesa che, ai primi di ottobre. il magistrato incaricato decida nel merito. Il Comitato Opera Nostra Fondazione Arena Bene Comune cercherà di informare la cittadinanza sulla nuova «fobiaprivatistica» del sindaco, oltre che sul parere della Soprintendenza,e organizzerà presidi e manifestazioni, per evitare che la festa si tenga al Teatro Romano. Tutti i mezzi legali che ci permettono le leggi saranno utilizzati, compreso il boicottaggio nei confronti della ditta Antolini & Co che, a nostro avviso,farebbe bene a rinunciare all'evento nel Teatro Romano. Comitato Opera Nostra -

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Fondazione Arena Bene Comune VERONA

Tutta colpa della sbarra Il 14 settembre alle 19,44 50no entrato nel parcheggio Cittadella a Verona. Alle 23,42 ho pagato 12 euro, come da ricevuta in mie mani, e sono sceso al -3 per ritirare l'auto ed uscire. Ma era impossibile uscire, era tutto bloccato,le macchine erano ferme in filae non si avanzava. Ho chiamato gli addetti al parcheggio allo 045.596500 e mi hanno detto che il traffico all'esterno impedival'uscita dal parcheggio. Ho chiamato i vigili che hanno subito inviato una pattuglia. Dopo oltre mezz'ora eravamo ancoraimmobili al -3 senzanessunapossibilità di uscire. Ho chiamato i carabinieri che si sono attivati sia con i vigili che con gli addetti al parcheggio ed allora ho scoperto che il problemaera nella porta di uscita che non funzionava. Siamo stati tutti sequestrati per oltre un'ora ed alla fine alle 24,50 siamo usciti con l'aiuto di un addetto che faceva fare tre manovre per ogni auto per attivare la sbarra. E una vergogna che ci sia voluto tutto quel tempo, bastava rimuovere la sbarra olasciarla apertae non creare un simile disastro. E assurdo che la societàleader dei parcheggi in Italia non abbia soluzioni di emergenza da attivare con tempe-

Come il vecchio progetto Ho avuto il piacere di leggere sul sito della Regione la relazione generale,sezione 1,ricezione e selezione meccanica Rsu e assimilati dal nuovo progetto di Agsm per Ca'del Bue. Ho notato subito che la carta è intestata anche Urbaser. A pagina 5 (di 42) si fa riferimento alle nuove linee di combustione e recupero energetico. A pagina 14 si fa riferimento alle nuove linee di combustione a griglia. Cosa c'entrano queste con il nuovo progetto di revamping. In tutte le altre pagine è un continuo ansimare per dimostrare che si vuole produrre al massimo il Css. Non una parola seria che dimostri la voglia di incentivare il recupero di materia. Ho l'impressione che questo sia una parte del vecchio progetto Urbaser fatto per essere funzionale solo agli inceneritori agrigliabocciati a Ca' del Bue, altro che nuovo progetto per produrre elettricità e bioga.s. Giam paolo Butturini PONTON

stività.

Devono essere prese tutLe le opportune misure per salvaguardare gli utenti al fine che simili episodi non abbiano più a verificarsi. Lettera firmata

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: Stampa Tipo media: Stampa locale locale

Pagina: 1, 1, 9 9 Pagina:

Autore: Davide Orsano Orsano Autore:

a>

Readership: 46787 Readership: 46787 Diffusione: 7349 Diffusione: 7349

i

L

18 Settembre Settembre 2016 2016 18

11 Tocatì «cinese» piace anche all'Unesco Il festi al che saia i giochi estinti(anche nostrani) all'esame per il suo apporto culturale VERONA Oggi si chiude il Tocat'i, festiva!dei giochi di strada che quest'anno ha come paese ospite la Cina. E non è un caso che ieri, a Verona, ci fossero anche dei delegati dell'tinesco a studiare l'impatto culturale della manifestazione che si fa vanto di salvare i giochi della tradizione, nostrana e interna zionale, dall'estinzione Tra le vie di Verona ha fatto il suo debutto lo «Spacciarè>, mentre in piazza Frbe i professionisti di Pechino iniziavano all'arte del salto della corda. a pagIna 9 Orsato

__1

Li

I giochi della Cina profonda e queffi estinti di casa nostra Tocatì,spellacolo da Unesco I delegati dell'organismo in ciltà per sftidiare l'impatto dell'evento di Davide Orsato

VERONA Per Feng, che arriva da Guiyang, «profondo Sud» della Cina, è il pruno viaggio al: l'estero. «No, non avevo mai sentito parlare di Verona, ma eccomi qua». Fa parte di Ufln dei corpi di ballo che fino a questa sera, animeranno il Tocatì, coreografie fatte cli movi menti rituali e tanto chiasso,al ritmo incalzante dei gong. L'esecuzione del suo gruppo e perfettamente sincronizzata, aiutano gli anni di esperienza e il lungo affiatamento: e una danza che viene ripetuta ogni anno, in occasione di un lestivai popolare. Questa volta siamo solo in un emisfero diserso. È il «marchio di fabbrica» della manifestazione verone se, e insieme il suo punto d'orgoglio: la genuinità. «Da noi vengono solo gioca tori spiega Giuseppe Giacon, vicepresidente dell'Associazione giochi antichi, la sigla che si cela dietro ilTocatì 0vvero persone che vivono le Ira dizioni che qui vengono pre sentate: non sono ricosffuzio-

-

m o rivisitazioni». E una cosa e certa: le delegazioni cinesi, quattro da dierse aree (la più popolosa è quello che viene da Goi7hou, seguono i pechinesi) le attività che propongono le prendono sul serio. Per qualcuno è un passatempo cle 5 segue da una vita, per altri quasi una professione. È quel lo che fa dire a Li Sheng Ti, maestro dell'arte marziale Taiji con orgoglio: '<Mi dedico a quest'attività da trent'anni e ne ho quaranta. Molti nel 11110 Paese la praticano, Hia p_ chi, secondo me, arrivano a coglicrne l'essenza. Modesta mente,io punto a questo». La Cina, il paese ospite piu impegnativo (anche sul piano della comprensione reciproca: gli organizzatori sono stati aiutati da molti giosani interpreti) che abbia mai avuto Tocatì, ha dato tanto spcttaco lo, come si èvisto ieri sera nella «scalata della montagna coltelli», in cui acrobati senza paura hanno affrontato a piedi nudi delle lame messe a mo cli gradini. Ma non sono mancati i momenti «intcrattivi»: chiunque ha potuto saltare la corda in piazza Erbe seguendo le indicazioni degli esperti di

'

Pechino e imparando il loro metodo, accorciandola e allunganclola a seconda delle necessità per effettuare parti colari evoluzioni. Poco lontano, in piazzetta Pescheria, ccco uno dei giochi più vecchi del mondo: la trottola. Il modello «asiatico» è in legno, molto grande e si lancia, come del resto si faceva anche qui, con una corda: è stata sicuramente la specialità orientale più apprezzata dai bambini. Giochi lontani, ma anche passatempi vicini dimenticati. Il Tocatì si trasfornia sempre cli più inun ,<centro cli recupero» di attività ludiche che rischiano di andare perdute. a le soprattutto per le proposte italiane. Per la prima volta ci sarà anche oggi invia Massalongo c'è lo Spàcciare, specialità del Veneto orientale e del Friuli:lo presentano grup P0 di Noale La fila, ieri, per abbattere una serie di pesanti birilli di metallo con un disco di ferro era lunghissima. «Dal 1901 e fino alla seconda guerra mondiale spiega Nicola Sar lo, che lo pzesenla PI Conto della Fabi, la federazione birillistica italiana si facevano -

-

-

Pagina 1 // 2 2 Associazione giochi antichi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


persìno i campionati italiani. Poi è scomparso: adesso sta riprendendo piede». Lo stesso accade nell'Italia centrale, con dei giochi che risalgono al Rinascimento. In piazza Indipendenza si possono vedere le sfide di palla con il bracciale (artefatti artigianali preziosi, costruiti con il legno) pensata apposta per essere giocata nelle antiche vie del centro storico e di «Palla eh!», tipica del senese. Anche in questo caso entrambe le discipline, con regole consplesse, erano scomparse: dopo il revival, ora si fanno persino dei tornei. Un po'come hanno fatto i veronesi con lo S-cianco, di cui si celebrano i campionati nazionali. Beni «immateriali» che tornano alla vita: non è un caso che ieri, a Verona, ci fossero anche dei delegati dell'Unesco a studiare l'impatto culturale della manifestazione (vedi anche l'articolo afianco).

Interattività In piazza Erbe esperti di Pechino insegnano il loro metodo di salto con la corda Recuperato AI festival debutta Io Spacciarè,gioco veneto e friulano scomparso dopo la guerra lUS I - -.

La sfilata Rinviata per la pioggia venerdi, ha invaso il centro ieri: esplosione di colore con i costumi tradizionali della Cina

"!. U 5U

I

.f:.ii

i

/,- -

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 9 9 Pagina:

Autore: n.d Autore:

Readership: Readership: 46787 Diffusione: Diffusione: 7349

18 Settembre 2016

Meteo oggi

La minaccia pioggia torna(solo un po') VERONA Qualche goccia al mattino e un cielo via via più terso verso sera. Anche l'ultima giornata del Tocatì, quella di oggi, sarà all'insegna dell'incertezza meteorologica, ma difficilmente il maltempo sarà in grado di rovinare la manifestazione:in ogni caso, la stragrande maggioranza dei circa 70 eventi in programma oggi, prevede una sede alternativa in caso di pioggia. Attenzione anche ai divieti: transito e parcheggio vietati in gran parte del centro storico fino alle 20. Ieri esauriti anche i posti liberi nei parcheggi a pagamento.

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Corriere del Veneto Treviso e Belluno (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 23 23 Pagina:

Autore: F.Ver Autore:

Readership: Readership: 42834

'Lt

Diffusione: Diffusione: 10220

18 Settembre 2016

Fra Verona e la Marca «Tocati» e «Tucogiò»,è la domenica dei giochi di strada Domenica di giochi fra le strade e le piazze del Veneto. A Verona oggi è l'ultima giornata per il Tocatì, il Festival internazionale dei Giochi in Strada, la manifestazione più importante italiana dedicata i giochi tradizionali (info e programma www.tocati.it). Si potranno riscoprire giochi come il Ruzzolone o il Truc,oppure fare una partita a un qualsiasi gioco da tavoliere o sperimentare il nuovo Ultimate frisbee. Il Paese ospite di quest'anno è la Cina che porterà i colori e le tradizioni ludiche millenarie nella città Scaligera. Saranno tre i chilometri di divertimento che correranno lungo le strade di Monastierdi Treviso per il Tucogiò (www.tuttocolgioco.it) che per questa decima edizione propone spettacoli e giochi come Salto nel fieno, Campanili, Elettromagnetismo,Go Kart e Contagio.Un occhio bisognerà comunque dario al meteo, le previsioni dicono parlano di tempo nuvoloso odi pioggia. Ma alcuni spettacoli e attrazioni si potranno godere anche al coperto. (E Ver.)

Ì

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'Arena L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 8-9 8-9 Pagina:

Autore: Alessandra Alessandra Galetto Autore:

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

19 Settembre Settembre 2016 2016 19

IL FESTIVAL Migliaia di veronesi e turisti hanno affollato piazze e vie del centro per partecipare ai tanti eventi di ieri

Tuttala città «in gioco» Tocalichiude col botto Parcheggi esauriti ma iltraffico ha reffo.In piazza Erbe grandi e piccini a bocca aperta incantati dalfascmo misterioso della Cina Alessandra Galetto Non solo una grande festa di piazza, con migliaia di famigite unite a scoprire l'allegria dei giochi del passato, ma anche una ricca occasione di scambio e conoscenza con culture differenti che, proprio attraverso quella pratica consune e anticlussinia clic è il gioco, si sono raccontate e confrontate.Ancora una voita,in questa sua 14' edizione, segnata anche ieri dalla fortuna di una domenica soleggiata e tiepida a smentire le previsioni poco rassicuranti dei giorni scorsi. Tocatì, il Festival internazionale dei giochi in strada, ha incantato veronesi e turisti con le sue tante proposte. E se il fatto che dal 2006 il Fcstival ospiti un Paese stra niero (il primo fu la Spagna, l'ultimo,l'anno scorso, la Catalunya)le cui tradizioni colinotano le tre giornate dieventi è senz'altro un elemento vincenteinterniinidi origirma htàecuriositàdelleproposte, quest'anno l'ospite, la Cina, ha avuto davvero modo di laseiare gli spettatori a bocca aperta. Affa,scinanti e misteriosi, con quell'aria che a tratti pare irraggiungibile dietro ilviio trnccato e il sornso impenetrabile, come lo sguardo dei gatti quando stanno assorti nel loro «altrove», con quella gestualità controllata ed elegante clic, anche qualido mimano una lotta, sembra muovere appena l'aria, gli ospiti cinesi arrivati da quattro province della Repubblica Popolare Cinese, Guizhou, Beijing, Slianxi e Shenzen, con le loro musiche,le danze,i miti, hanno trasformato il centro città in un

piccolo Oriente carico di suggestioni, tanto fascinose quanto a tratti perfino capaci diintimorire.Come è accaduto anche ieri serain piazza Cina,ovvero piazza dei Signori, 'I per l'ultima sfilala dei 140 fr «giocatori» dell'est arrivati a Verona, che così si sono congedatidallanostracittà,regaIlando un ultimo assaggio dei loro esotici colori e profumi. Per tre giorni li abbiamo visti cimentarsi in dimostrazioni delle loro lotte tradizionali, come l'arte marziale del Taiji, con i suoi movimenti lenti come una meditazione resa in gesti, o con il Lahanlou, un wreslling conibattuto con braccia efianchi;bellissime poi,in corso Porta Borsan,lesfilatedi Bambondance, cois la precisione dei corpi che nel salto inscenano im- Dimostrazioni di Taiji,arte marziale cinese i i probabili acrobazie, E poi, naturalmente, ci sono stati i nostri giochi del passato,e quelli di tante altre regioni italiane: trottole, cerbottane, birslls, biglse, corde, giochida tavolo,solo per indicare i più semplici, Se Tocati 2016 sia riuscito a fare il bis dello straordinario successo dello scorso anno, che aveva visto in tre giorni la partecipazione di qùùmila persone,lo diranno i dati che gli organizzatori stanno daborando:intanto limpressione,aldilà dei numeri(parliamo comunque ormai di centinaia di migliaia di presenze; il traffico e i parcheggi esauri- In piazza Erbe dimostrazioni di lotta conte spade ti ieri poi sono un'altra prova),è che ancoraunvolta questa manifestazione,con i suoi 22oniila metri quadri di superfici utilizzate nel centro città, sia, come tutti i giochi che si rispettano, una cosa davvero seria..

tI!\

)

.'

1

i

4

i

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


:?

:

:4'

:

'

IL

Abitita e destrezza net giocare conta trottola

E :0

L''

!mwnirn" -

â&#x20AC;˘

Un momento dello spettacolare'<Dancer on bladeÂť.la danza sui coltelli, in piazza dE i Signori:ilgiocorappresentaivaloridelcoraggioedellafierezza --

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 8 8 Pagina:

Autore: A.g. Autore:

'•1 I!

Readership: Readership: 269000 Diffusione: Diffusione: 38721

19 Settembre 2016

La novità

Taxi speciale per scoprire angoli inediti Una «corsa» a bordo di un taxi motto speciale: non semplicemente per raggiungere un luogo,come normalmente accade,ma per gustorsi il percorso,scoprendo vie meno note,prospettive inedfte,e magari ascoltando dall'autista racconti e aneddoti su Verona ToTuxi è stata una delle novità della 14 edizione di Tocatì:grazie alla collaborazione con l'Unione radiotaxi Verona,per il pubblico del Festival,nelle tre giornate di manifestazione,è stato attivato questo taxi sui generis,guidato dal signor Luciano veterano dell'Unione, oggi in pensione:un pulImmo a Sposti che gratuitamente ha trasportato che si prenotava perlevie del centro,per raggiungere Castel san Pietro o ilSantuario Madonna di Lourdes evedere coellacittà dall'alto. Una novità che ha riscosso un bel successo,con le prenotazioni che sono fioccate. E una delle iniziative che mostra come Tocatì non significhi solo una carrellata di dimostrazioni suigiochi tradizionali, ma si proponga come un modo divivere la città, comefa anche con l'esperienza delTofestival:case private e botteghe aperte ai visitatori peravvicinarli alle nostre t adiziorii,tra lavoro evita quotidiana. Se ilgioco è, per diria con l'Uresco,»un patrimonio immateriale da salvaguardare», una manifestazione creativa del pensiero,da quattordici ann in questi tempitroppo spesso poco attentia ciò cheè «immateriale»,Verona può vantarsi di andare in controtendenza AG.

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


L'ArEna L'Arena (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 1, 1, 9 9 Pagina:

Autore: Elena Elena Cardinali Cardinali Autore:

L5.ru,a 55

Readership: 269000 Readership: 269000 Diffusione: 38721 Diffusione: 38721

19 Settembre Settembre 2016 2016 19

GIOCO E AZZARDO

Tocatì,convegno per dire «no» alla ludopatia IL CONVEGNO.Alla Gran Guardia [e testimonianze dirette e indirette delta

piaga deL secolo

Siscommette su tutto e scoppia l'azzardopatia L'aniio scorso sono stati «bruciati» quasi90 miliardiiii giochilegali La denuncia: «Lo Stato combatte laludopatia ma poila alimenta» Elena Cardinali Le cifre, già da sole, sono eloquenti: nel 2000 in Italiavennero spesi quattro miliardi di euro in giochi vari legali, a fronte di 812 miliardi spesi dalle famiglie per le loro necessità; nel 2003i miliardifiniti nel gioco erano già 12, a fronte della stessa quota di consumi, nel 2007 sono clvsciuti a 42, nel 2010 a 61.5 e nel 2015 sono diventati 88,5, mentre la cifra per le spese dellefamiglie si è attestatasugli 851 miliardi. Sono alcuni dati emersi ieri nel convegno sull'azzardopatia organizzato nell'ambito del Tocatì alla Gran Guardia, condotto dal giornalista Gian Antonio Stella. un pomeriggio di spettacolo e testimonianze contro una piaga nazionale, con la regia di Marco Paolini, a cui hanno partecipato il sociologo Maurizio Fiasco, Marco Tarquinio e Toni Mira,direttore e caporcdattorc di Avve nire,Damiano Tommasi,presidente dell'Associazione Calciatori,edEnzo Iacrhetti con lasuaperformance travolgente e giocosa che ha strappato risate e applausi. L'attore si è detto «vittima del gioco d'azzardo perchè qualcuno ha messo in rete una notizia secondo la quale sarei pieno di debiti di gioco. F qualche giornale l'ha pure ripresa.Però non è vero niente. Sarò contento,una volta andato in fondo alle querele, di usare i risarcimenti per far tornare il sorriso sul viso di qualche bambino africano e di qualche senzatetto milanese». Renzo Sarti ha letto una storica iiitervista di Vittorio Zuc-

tolineato, oggi ci sono occasioni per i giocatori, anche,e tanto,onlinc. Un giro di soldi su cui si sono gettate a capofitto le mafie che hanno allargato l'offertacon le giocate illegali. E oggi, dopo gli stupefacenti,il gioco illegale èlaseconda voce nei bilanci delle cosche». Il sociologo Fiasco ha sottolineato la contraddizione dello Stato «che daun lato punisce il gioco d'azzardo e, dall'altra, lo propone ai consumatori cambiandogli nome. Così le slot machine diventano "strumenti per l'intrattenimento come giochi d'abilità", con il risultato che il gioco,e tutte le sue con seguenze,e entrato nella quotidianità delle persone». An che Gian Antonio Stella ha osservato come il Ministero della Salute bolli il gioco d'azzardo come una dipendenza che porta alla rovina economica e anche al suicirea di debiti e tasse da paga- dio mentre un altro Ministe ro gestisce i proventi del giore». «11 dramma dei giocatori è co. Non è. una follia?». credere di poter cambiare la propria vita con un colpo di fortuna», ha detto Tarqui nio, «e sono milioni gli italiani che ne sono convinti. La maggior parte di essi vive in Lombardia. E l'Italia ha già superato la Gran Bretagna pervolume di scommesse e si è piazzata al terzo posto al inondo». Perchè accade tutto questo con il beneplacito dello Stato che,tra l'altro,haun msrgiiie molto risicatn in termini di tasse? Per Mica> «se un tempo non c'era questa enorme offerta di giochi,legali,va sotconi aun celebre giocatore di poker degli anni Ottanta, noto come The Kid,che mise insieme cifrefavolose che altrettailto in fretta riuscì a dilapidare con le carte. Morìspiantato, alcolizzato e drogato. Gian Antonio Stella ha proposto a sua volta la testimonianza indiretta di Cristian De Sica, attore notissimo figlio di un'altra celebrità del cinenia, Viltorio, alture e regista. «Gli chiesi in che cosa voleva distinguersi dal suo famoso padre e lui mi rispose "il gioco". Perchè Vittorio De Sica era un drogato di gioco al punto di portare i figli in vacanza solo nei luoghi dove c'erano dei casinò.Per tornare poi a casa nel giro di due o tre giorni per essere rimasto al verde. A Londra aveva talmente tanti debiti che non volevano più farlo uscire dal Paese.E alla sua morte lasciò come eredità ai figli una ma

1

Il dramma dei giocatori è credere di cambiare la propria vita con un colpo difortuna MARCO TARQUINIO D RETTORE DIAV\'EN RE

11

Le mafie traggono profitti enormi dal gioco illegale così come dagli stupefacenti TONI MIRA e OF1N>LISTA

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Erizo lacchetti intrattiene it pubblico della Gran Gu&dia at convegno uIt'azzardopatia roio MARCH!ORI

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


PAESE :Italia

AUTORE :Elena Cardinali

PAGINE :11 SUPERFICIE :0 %

20 settembre 2016

BILANCI.La televisione nazionaleha parlato del festival deigiochi in strada neisuoi servizi giomalisticifacendo rimbalzare rimmagine delia nostracittà netPease asiatico

Tocati promuove Verona in Cina

E la manifestazi one è candidata Unesco come format per le buone pratiche valorizzazione Elena Cardinali AL CONVEGNOUNESCOche si ve non arrivava la traduzione svolto l altra mattina , interveniva il gesto . E , alla La Cina rilancia Verona e il Tocati . L altra sera, da poco untavolo tecnico internazionale fine , ci siamo sempre capiti. concluso il festival intitolato «Il Tocati , un Anche per il cibo , è stata internazionale dei giochi in strada , la patrimonio condiviso» , hanno molta collaborazione tra cuochi italiani ecinesi per televisione nazionale cinese ha partecipato i rappresentanti mandato in onda immagini e Unesco di Parigi , della i pasti allo staff cinese preparare suoni della manifestazione commissione nazionale italiana , che, abbiamo scoperto , che per quattro giorni ha dell Ufficio di Verona , un gradiva molto le salse piccanti e le invaso il cuore storico della scientifico dei siti spezie, le verdure ma solo responsabile cittä nel wok , mai crude , e che , mostrando a milioni di Unesco , un tecnico dei beni saltate telespettatori piazza dei immateriali della Regione non voleva nessun latticino» . Signori PRESENTIalfestival anche , piazza Erbe , la Bra , l Veneto , un esponente del Arena e mold dei luoghi dove si Forumdelle delegazioni estere , in organizzazioni diverse svolgevano i giochi . L ospite non governative collegate rappresentanza di ministeri del festival , la Cina , o meglio all Unesco ( tra cui l Ajest a o Istituti della cultura , provenienti da Congo , Cuba , quattro province cinesi , cui iscritta l Aga) , e di Guizhou , Beijing , Shanxi e , Austria , Francia , Simbdea , la Società italiana per la Germania Shenzen , hanno così ricambiato museografia ei beni , Slovenia eSvizzera , a Spagna l accoglienza al festival che in osservare una manifestazione . «L iter demoetnoantropologici questa sua quattordicesima avviato a Verona ora avrà un che sa parlare al mondo . edizione ha avviato la cammino molto lungo , di candidatura del Tocati al Registro qualche anno» , precisa Unesco delle migliori Giacon , «durante quale Aga e pratiche di salvaguardia del Tocatl saranno studiati patrimonio immateriale . Un attentamente . Intanto dall passo che mira a portare il incontro di domenica emerso che Tocati oltre la sua forma un esempio momentanea di evento verso un virtuoso di valorizzazione di un progetto permanente. patrimonio immateriale» . EDIZIONESPECIALE, come IL FEST1VALhaimpegnato la definisce il vicepresidente circa 500 volontari che hanno dell Associazione giochi lavorato a tempo pieno per antichi (Aga) , Giuseppe Giacon , far funzionare la complessa l ente che con il Comune « macchina» del Tocati . organizza la manifestazione a cui Aloro sono stati affiancati dei contribuiscono numerosi traduttori delle università di e della veneziana Verona sponsor , «non solo per i numeri ,che confermano i livelli Foscari e da un gruppo di dell anno scorso , cinesi residenti nel cittadini considerando anche che all inizio ha Veronese , facenti parte dell anche piovuto , ma per il forte Associazione principale Cinesi di Verona , per far dialogare con impulso alla qualità del festival . Straordinaria la gli italiani i 140 ospiti cinesi. partecipazione degli ospiti cinesi , Di questi solo cinque con cui abbiamo realizzato parlavano inglese , una parte parlava una palestra di mediazione mandarino e altri solo le culturale , e determinante delle loro province . « lingue l avvio della candidatura stata esperienza all Unesco per il format del straordinaria» , commenta Giacon , Tocati che promuove e « che ci ha aperto nuovi il gioco tradizionale» . orizzonti salvaguarda di conoscenza e di tra culture lontane . dialogo

delpatrimonio

innmateriale

'

'

c'

'

'

'

'

'

'

'

'

'

UN'

'

'

Ca'

'

'

'

'

un'

'

do

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Elena Cardinali

PAGINE :11 SUPERFICIE :0 %

20 settembre 2016

Tocafi , la sfilata delle danzatrici cinesi in una piazza Erbe gremita

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :D.O.

PAGINE :1, 11 SUPERFICIE :50 %

20 settembre 2016

festival

In 250m ila al Tocati nonostante il maltempo a pagina 11

visitatori nonostante maltempo

Tocati,

Gliorganizzatori: «Benecosì,adesso viaalparcopermanente delgiocoalleColombare» D . O.

La prima stima , difficile come sempre per un evento senza biglietti è di 25omila persone . Sarebbero tanti i visitatori del Tocati nei quattro giorni della manifestazione. Per la realtà che organizza l evento , l Aga ( Associazione Giochi Antichi) una vittoria contro meteo» . Negli ultimi anni , infatti , il tempo aveva graziato la manifestazione. anno ha piovuto Quest' durante l inaugurazione , così come nelle serate di venerdì e di . « Le conseguenze , anche sabato solo psicologiche ci sono state - spiega Giuseppe Giacon , dell Aga - e non si può pensare di avere lo stesso numero consentito da giornate dal bel tempo . Ma in contrassegnate ogni caso, non è stato un calo tangibile: questo significa che la manifestazione , ormai , cammina con le proprie . gambe E ci ha fatto particolarmente piacere vedere molta gente stipata , nonostante la pioggia battente , nell auditorium del conservatorio , durante la cerimonia di apertura» . Nelle recenti edizioni , il Tocad aveva raggiunto , come record «personale» , la soglia dei trecentomila visitatori . Di sicuro , quest' anno , un fascino tutto particolare l hanno esercitato giochi e le tradizioni provenienti da quattro province cinesi: tra queste quella dello Guizhou , territorio che da solo conta 3o delle 56 etnie riconosciute ufficialmente dal governo di Pechino . « è stato sicuramente interesse per il modo , autentico , in cui cinesi giocatori hanno partecipato - prosegue Giacon - le loro hanno avuto un iniziative aspetto molto performativo , '

'

'

'

c'

'

is I

basti pensare alle danze e alle arti marziali . Per noi stata una prova d organizzazione: comunicare non è stato facilissimo e se siamo riusciti a fare tutto stato grazie all di oltre cinquecento impegno volontari» futuro? «Non puntiamo più di tanto a crescere in quantità , ma in qualità conclude Giacon - un nostro è anche quello di far orgoglio riscoprire angoli meno conosciuti di Verona e insisteremo su questo aspetto . Poi è il del progetto parco permanente del gioco alle Colombare , per cui abbiamo avviato una raccolta fondi online» . Successo anche per l avvio servizio di punzonatura delle bici , iniziato proprio con la manifestazione in piazza Bra . In due la Flab (Federazione giorni Amici della Bicicletta) ha « targato» 250 mezzi: la tessera di riconoscimento per i proprietari potrà essere ritirata spartire da venerdì , giorno in cul proseguirà l iniziativa , dalle 16 alle 19.

iliiii2JPIEWJJ

'

'

c'

'

'

'

C'

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D

PAGINE :32 SUPERFICIE :11 %

21 settembre 2016

OLLOLAI. Verona conquistata dai gherradores de Istrumpa al festival dei giochi antichi Âť di 01s'

lolai hanno incantato il pubblico di Tocatl , festival internazionale dei giochi in strada , organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona . Ciron 250 mili spettatori hanno assistito alle numerose attivitĂ nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona . Grande il successo riscosso dalla Federazione Istrumpa. s'

Gherradores

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :16 SUPERFICIE :21 %

Primo Piano Molise 21 settembre 2016

La fondazione Piccoli di Montemitro raccoglie consensi al Tocati"

Presenteal festival dei giochi da strada MONTE1VIITRO . Si conclusa domenica 18 settembre la quattordicesima edizione di Tocati , Festival Internazionale dei Giochi in Strada, organizzato da Associazione Giochi Antichi in con il Comune di Verona - Area Cultura e Turismo. collaborazione Circa 250 .000 persone hanno preso parte alle numerose attività presentate nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona , per l occasione chiuso al traffico . Grande successo per la Foncia7ione Agostina Piccoli di Montemitro ,presente al Festival Montemitro con il gioco della uno dei tre paesi dell Appennino molisano in cui sono ancora oggi presenti comunità croate che parlano l idioma dell antica patria e qui ha sede la Fondazione intitolata ad Agostina Piccoli , studiosa locale che dedicò la sua vita ad approfondire e tramandare la storia e la cultura della Croazia , terra d origine dei suoi avi . Fu questa minoranza a mantenere e trasmettere il gioco delle Pljoeke , attività ludica molto simile alle bocce , praticata dalla comunità croata del Molise con lastre di pietra grandi come il palmo di una mano. Oltre alla lastra di pietra necessario per giocare anche un boccino , detto balin o gtritj . Si gioca a squadre su un terreno essere composta dai due ai quattro compatto , ogni squadra giocatori . Il gioco inizia con il lancio del boccino , quindi il giocatore di turno lancia la sua pljoeka per avvicinarvisi il più possibile in modo da fare punto . Alla fme del turno di lancio si contano punti totalizzati dalle due squadre. Particolare attenzione , oltre alla ai circa 40 giochi tradizionali provenienti da varie regioni italiane e dagli Ospiti del 2016 , 4 province della Repubblica PopolareCinese: Guizhou , Beijing , Shanxi e Shenzen. Un confronto di tradizioni dei territori italiani e cinesi nel gioco , nella danza, nella musica , nella cultura . Molto apprezzate le comunità di gioco cinesi , che hanno presentato giochi come la strabiliante gara di velocità richiesta per Bamboo Egg , le acrobatiche esibizioni dei di Shuttlecock giocatori Match , le ardite performances dei lottatori di Dong '

Wrestling Lahantou e PegTop . Come ogni anno, numerosi i giochi provenienti da varie regioni d Italia , tra cui Pallone col Bracciale (Marche) , Trac ( Friuli VeneziaGiulia) , Späcciare (Veneto) e Ruzzolone ( Emilia Romagna) . '

'

'

'

'

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :23

Cittadino di Lodi [

SUPERFICIE :0 %

21 settembre 2016

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Roberta Maria Si…

PAGINE :51 SUPERFICIE :9 %

21 settembre 2016 - Edizione Macerata

TREIA

Disfida del Bracciale Successo al Tocat1, festival dei giochi a Verona TREIA stata ospite del Tocafi , il festival internazionale dei giochi di strada che si tiene ogni anno , dal 2003 , a Verona. L Amministrazione comunale treiese e l Ente disfida hanno partecipato con orgoglio a questa manifestazione che e dà visibilità ai giochi promuove e agli sport tradizionali di tante regioni italiane e provenienti da tutto il mondo . Quest' anno a sostenere il Tocafi arrivatoanche il patrocinio dell Unesco che ha riconosciuto al festival la capacità di sensibilizzare il pubblico sul patrimonio culturale immateriale della società odierna . Ecco gli atleti treiesi che hanno ai giochi: Alessio partecipato Baccifava , Alessio Benedetti , Andrea Mancinelli , Leonardo Giannandrea , Matteo Orazi , Mattia Farabollini . Accompagnati dal commissario tecnico Luca Crescimbeni , hanno dato dimostrazione del gioco del pallone col bracciale in piazza Viviani . Presenti anche il presidente dell Ente disfida Bartolacci , il vicesindaco Giorgio ed assessore alla cultura di Treia Edi Castellani e l assessore allo sport David '

'

'

'

'

Buschittari.

Roberta Maria

Simonetti

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Claudio Lombardi

PAGINE :36 SUPERFICIE :20 % PERIODICITÀ :Quotidiano

21 settembre 2016 - Edizione Caserta

II«Palo di sapone» dei Bottari da Macerata al festival internazionale dei giochi di strada Trasferta «padana» per i bottari di Macerata Campania . L associazione Sant' Antuono le battug lie di pastellessa» è reduce da una ire giorni nel profondo nord , a Verona , ospite del «Tocati» , il festival internazionale dei giochi di strada . Per una volta , per? , le both sono state lasciate in cantina per far spazio al patrimonio ludicotradizionale riproposto , ogni anno , durante la festa di «Sant' Antuono» . Incontri , tavole rotonde e dibattiti , tra antropologi ,etnografi e storici , il presidente Alfonso Munno e il segretario Vincenzo Capuano hanno illustrato una serie di giochi sottratti all estinzione , tra cui il «Palo di sapone» , una delle infinite varianti dell «Albero della cuccagna» , contenuto , peraltro , in Giochi tradizionali d Italia» , un volume edito proprio dai creatori del «Tocati» . «Il paloè allestito- racconta Capuano- nella buca in piazza De Michele , nei giorni precedenti alla festa , che si tiene il 17 gennaio . alto oltre dieci metri , ben ancorato al suolo e con in cima prosciutti e caciotte , raggiungibili solo arrampicandosi» . Gioco di abilità e destrezza , le squadre che si sfidano '

&

'

'

'

sono composte da quattro persone , le quail devono raggiungere la sommità , aggrappandosi le une sopra le ; la gara termina quando premi sono stati staccati .Alla base del tronco è posto uno strato di sabbia , che dovrebbe attutire il colpo in caso di caduta . Fino a qualche annota , si usava cospargere la pertica di grasso ; poi- rivela Capuano le proteste delle mamme ,che vedevano i fig li tornare a casa che i vestiti resi inutilizzabili dall unto , hanno convinto gli organizzatori a ripiegare sul sapone» . Prima di ritornare a Macerata , l associazione , Ira le Ong dell Unesco , ha firmato una soda di «Carta di Verona» per promuovere la candidatura del «Tocati» tra le buone pratiche di salvaguardia del patrimonio immateriale . «I giochi della tradizione sono - conclude di trasmissione della memoria e dell appartenenza Capuano-strumento a un territorio . Favoriscono il dialogo intercultura le e la creatività» . '

'

'

'

Claudio

Lombardi

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia PAGINE :31 SUPERFICIE :15 %

21 settembre 2016

e Luciano Giancarlo Tavella Sartoriospitidel Tocatl" , RemoSchellino "

diVerona

èancheun di Farigliano al Festivaldei giochi di strada" C'

po'

"

FA ANO Anche quest' anno molto e molta cultura di Langa Farigliano al Tocati , il Festival i nternazionale dei Giochi di strada , che si svolto dal 15 al 18 settembre a Verona . Al Forum della Cultura ludica , che si tenuto nel portico di Cortile Mercato Vecchio , dove comunità ludiche , realtà e personalità di rilievo istituzionali affrontano in un dialogo a più voci le diverse tematiche del gioco che arrivano dall Italia , dall Europa e dal mondo , i visitatori del festival si sono potuti con i racconti di Remo confrontare Schellino e di Luciano Sartori. Intervistato da Giancarlo Tavella , sabato , regista Remo senso Schellino ha potuto spiegare del suo lavoro . Ha illustrato profondo significato del documentario quale luogo della resistenzapoetica , ma anche di resistenza dell anima , dell e dell ostinazione . intelligenza Domenico , Luciano Sartori e Giancarlo Tavella hanno presentato libro Isabella Doria , gioco in cui si e la tradizione analizza la storia di Isabella , che , appena sedicenne , nel 1307 , parte da Genova per sposare Manfred° di Saluzzo , scegliendo il feudo di Farigliano come luogo del cuore . Durante suo dominio , gioco dei birilli diviene emblema pubblico dell emancipazione della donna . Il libro narra la di un gioco delle bbe , tutto magia al femminile , nella preziosa cornice delle Langhe. week-end veronese stato , dunque , un modo per pubblicizzare Farigliano e le Langhe su un palcoscenico che ha visto la partecipazione , nelle passate edizioni , di un pubblico di oltre 300 .000 persone. '

'

'

'

'

"

'

"

"

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia PAGINE :31 SUPERFICIE :15 %

21 settembre 2016

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Gabriele Noli

PAGINE :33 SUPERFICIE :0 %

1 ottobre 2016 - Edizione Lucca

Toglie le slot machine e diventa un simbolo «Fatetutti comeme»

AzzurraCerriavevarimossole macchinette dal suobar «La miavita è cambiata, mi invitano a parlarne ovunque» di Gabriele

VIAREGGIO

È come se il tempo si fosse fermato . Quasi due anni sono trascorsi da quando Azzuna Ceni ha preso la decisione , togliere lo slot machine dal suo bar , che le ha cambiato la vita «in meglio» . Conferendole una popolarità inattesané tantomeno

cercata.

Ancora oggi suo telefono . La squilla incessantemente chiamano per intervistarla , la invitano ai convegni . Non per una semplice ospitata , ma per parlare , raccontare ad un pubblico a lei del tutto sconosciuto la sua storia. accaduto (anche) lo scorso fine settimana , a Tocatl Festival internazionale il dei giochi in strada di Verona , durante quale Azzurra - in occasione dell incontro il buco nero Azzardopatia: - ha del gioco d azzardo" le ripercorso tappe che l hanno spinta a disfarsi delle slot machine , causa di rovina , psicologica e morale econornica di tante , troppe persone , Happropriandosi, di fatto , del bar . suo bar . I1Why Not , dove al posto delle macchinette fa bella mostra mangiasoldi di sé una libreria , dove le persone , sorseggiando un caffè , si godono la bellezza di opere letterarie più o meno celebri , angolo a vocazione culturale nel quale si svolgono eventi e iniziative anche a ampio "

"

'

"

'

'

respiro.

«Mi sono liberata delle slot machine perché ero stufa di vedere gente che sperperava i propri soldi - afferma Azzurra - quando mi sono trovata a riportare la mia testimonianza , ho ascoltato con dati fomiti sul gioco d azzardo: l Italia al primo posto in Europa . Numeri assurdi . Si rimane scioccati nel quante persone si sono sapere rovinate . Oggi posso dire che ho io avuto fortuna ad essere

riuscita a privarmi di quelle macchinette» . Azzurra non pub dimenticar in un batter di ciglie mentale che l ha logono divorata nel lungo e tortuoso iter per la rimozione delle slot. « Avevo un muro dall altra (si riferisce alla '

'

concessionaria accordo) r ia l

dicevano: questo , fai quello . Volevano comandarmia . Mi bacchetta chiamavano Azzurrina Non si rendevano conto che io dovevo farei caffè , non accendere o le macchinette quando spegnere ordinavano loro . Ero andata fuori di testa: un giorno presi il per le ricariche e lo buttai giù dalle scale» . Ricostruisce con gli occhi e con la mente le fasi di un calvario che fa parte definitivamente del passato , tanto che «adesso vivo meglio , il bar lo sento di nuovo mio , rispecchia ciò che sono realmente. Provo fierezza per gesto che ho fatto e del quale mai mi sono pentita» . chi ha tentato di convincerla a rimettere le slot machine . «Non ci penso . minimamente Non tengo Gratta e vinci , né sigarette. un bar , non una tabaccheria . Qui chi antra trova caffè , La libreria brioche e focacce . Ho rinunciato ai cosiddetti guadagni facili , perché ho capito che quelli non portano lontano. Anzi , creano solo problemi» . "

"

"

che Azzurra , due anni fa , sistemò al posto delle slot machine

'

'

Azzurra Cerri

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Gabriele Noli

PAGINE :17 SUPERFICIE :0 %

1 ottobre 2016 - Edizione Viareggio

Toglie le slot machine e diventa un simbolo «Fatetutti comeme»

Azzurra Cerriavevarimossole macchinettedal suobar «La mia vita è cambiata , mi invitano a parlarne ovunque» di Gabriele

Noll

I VIAREGGIO

E come se il tempo si fos fermato . Quasi due anni no trascorsi da quando A zurra Cerri ha preso la dec sione , togliere lo slot mach ne dal suo bar , che le ha can biato la vita «in meglio» . Col ferendole una popolari inattesané tantomeno cere ta. Ancora oggi il suo telefor squilla incessantemente . chiamano per intervistarl la invitano ai convegni . Nc per una semplice ospitat ma per parlare , racconta ad un pubblico a lei del tut sconosciuto la sua storia. accaduto (anche) losco so fine settimana , a Tocatl il Festival internazionale d giochi in strada di Veron durante il quale Azzurra dell incont: occasione il buco ne: Azzardopatia: del gioco d azzardo" - ha percorso le tappe che l hai no spinta a disfarsi delle sl machine , causa di rovina nomica , psicologica e mora di tante , troppe persone , rial propriandosi , di fatto , d bar . suo bar . Why Not , d ve posto delle macchinet fa bella most mangiasoldi di sé una libreria ,dove le pe sone , sorseggiando un cafl si godono la bellezza di opei "

'

"

'

'

letterarie più o meno celeb angolo a vocazione cultura nel quale si svolgono eventi iniziative anche a ampio r spiro. «Mi sono liberata delle sl machine perché ero stufa vedere gente che sperpera' i propri soldi - affermaAzzu ra quando mi sono trovata riportare la mia testimonial za , ho ascoltato con attenzi nei dati forniti sul gioco d a zardo: l Italia è al primo p sto in Europa . Numeri assu di . Si rimane scioccati nel s pere quante persone si sor rovinate . Oggi posso dire cl io ho avuto fortuna ad esse

riuscita a privanni di quel macchinette . Azzurra non pub dimeni care in un batter di ciglia gofio mentale che l ha divor ta nel lungo e tortuoso it perla rimozione delle slot. «Avevo un muro dall alt parte ( si riferisce alla conce sionaria con cui aveva lato accordo) .Al telefono r '

'

'

dicevano: questo , I quello . Volevano comanda mia bacchetta . Mi chiamav no Azzurrina . Non si rendev no conto che io dovevo fan caffe , non accendere o sp gnere le macchinette quant . Ero anda ordinavano fuori di testa: un giorno pre il pc per le ricariche e lo ht tai gib dalle scale» . "

"

Ricostruisce con gli occhi con la mente le fasi di un Ca vario che fa parte definitiv mente del passato , tanto cl «adesso vivo meglio , il bar sento di nuovo mio , rispe chia ciò che sono realment fierezza per il gesto cl ho fatto edel quale mai mi s no pentita» . è chi ha tentato di C'

vincerla a rimettere le sis machine . «Non ci penso nimamente . Non tem Gratta e vinci , né sigarett E un bar , non una tabacchi ria . Qui chi entra trova calf brioche e focacce . Ho rinw ciato cosiddetti guadag facili , perché ho capito cl non quelli portano lontan Anzi , creano solo problemix "

"

'

'

La libreria

che Azzurra

, due

anni

fa , sistemò

al posto

delle

slot

machin

Tutti i diritti riservati


Settimanali


(ITA) Starbene (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Settimanale

Pagina: 9 9 Pagina:

Autore: n/a Autore:

ci

Readership: Readership: 1298000 Diffusione: Diffusione: 133784

61637 05 Settembre 2016 - 61637

M[H —

.

-

-

4-o

settembre

9

SMS CUORE Nel mondo LA FIERA DEL VIVERE VERDE

Se se in cerca d novita bio non perderti Sana, il Salone internazionale de b o oq con del naturale. 'Alimentazione bio. besuty naturale e \. st lcd vita green sono temi torti \ d questa keririessn, clic usp te o tre 709 espositor da tutto i \ mondo in p u di 59.200 mq. Seria parte I 9 setteri bre e '\s \ ch ude il 12, al Quart ere tienstico di Bologna 'GIOCHI DI STRADA Si Scopri i chiama Tocatì (Tòca-a-ti, in e gli incontri / veneto "tocca a te") I Festival \ con 9 i osporti I internazionale dei icchi in strada, su canalI I che svuoterà il cer(frc di Verona dalle \ auto per riempirlo di giochi tradiziona i, \ musiche e danze (ospite speciale la Cina) con esperti a disposizione di adulti e baimini \ per spiegare regole e tattiche. Il testival, che si tiene dall 5 al 18settembre, è gratuito. Trovi tutti '5.. urli aonuntamenti su: tocati.it

/

*

(

settembre

ci sono più di5 mil oni d bambini malati di cuore e molti di loro nascono o Paes sottosvi uppati, privi di cure e strutture ospedaliere. Se vuo / I aiutare la onlus Bainibin / cardiopatici nel mondo,che / organizza periodicamente / / I mission operstorie I csrdiochirurgiche con / Iéquipe di medici italiani/ basta unsmsds2€ / lalnumero 45508 PORCINI lIti FESTA E la stagione dei tunghi data: l'inizistva e Albareto (PR) li testeggia dura so o da dal 9 all'il settembre cori la Fiera 4 al 10 naziona e del tungo poro no. Stand, settembrn. show cslinari e attività dedicati a pia prezioso e gustoso tra i triitt de bosco. Una protumsta e movimentata tre giorni, che sposera gastroriom a, musica, escursioni, sport e numerose niziative per i bambiri. Scopri il programma au fieradialbareto.it ordale

/

/\

CORRI C0rITHO ILTUMORE Si aprono I i settembre le iscriz on aCorr perla vta di Firenze, la corsa benefica de 25 settembre il cui ricavato andra al e assocazioni che s occupano di tumore al seno. Due percorsi non competitivi. snodi 13 chilometri e. per le meno scatenate, sna camminata di 5 chlometr. scrviti su: cori'llavtta.it I rfltiiEINI

/

DELLA SCIENZA

/ napiens / Dall'homoall'horso

/ / tecnnologicus. Sane /psrlern al Tr este Next, dal 23 al 25 settembre: tre / giomi per d scutere delle / J prossime trrrntiere della snien7a / e dei nuovi dilemmi etci emersi

della società contemporanea. 100 event in programma con dibattiti, laboratori, pmsentazioni e performance. Cuore della '5. manifestazione sarà Pia77a Finita '5.,, d'Italia. sto su: triestenext.if

/

FRATELLI SPECIALI La Fondazione Paide a organizza a Torino, per 124 e il '5. 25 settembre il convegno ' \internazionae Hey, broth'erl, dedicato e quel a pari colare relazione che '\ LA c'e tra fratelli quando uno dei '\ GIORNATA due è disabile. L'evento e DEI FIORI '\ aperto a tutti. E necessario scriversi antro il 16 1I BACH settembre su E il 24 settembre che bii.Iy/29xKJ7L )r fo si ce ebra la florterapi\\ 5llO 211-5520236. in onore d Edward Bach\ nato proprio in questo loorno. Mi ano o ricorda \ 1(125 con un meeting da titolo5 . 'Del dottor Bach ai iornt fosti4,\.. che si tiene al Centro Congressi '... dal Fa azzo delle Stelline. con re sto'\ italiani e stranieri ed espositor '5. '5.,, del e preziose essenze floreali Sa vuoi nartecipare (30 6), prw'iota scrivendo a segretenaià f/owertherepywoihdaycom

_______

'\

\

t

"

.

_______ ____________

mbre

settembre

2 d Camil e G rarduto

..

&

Settembre

settembre .-

L

Il

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


ie

(ITA) Io Donna (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Supplemento

Pagina: 188-189 188-189 Pagina:

Autore: Emilia Emilia Grossi Grossi Autore:

«lo

• &1.

Readership: 2710000 Readership: 2710000 Diffusione: 489259 Diffusione: 489259

10 Settembre Settembre 2016 2016 -- 60036 60036 10

Hanno collaborato Enrico Girardi, Cristina Lacava Anna Maria Speroni agenda.iodonna@rts.et

QAgenda di Emilia Grossi

MILANO FILM FESTIVAL Milano.Base, Mudece altre stili, fine alehsettembre

I'

SOLO OPERE PIUME E SECONDE,fra le più innovative delgio vane cinema intcrnazionalc, a tcstimoniarc chc la settima arte è viva e in ottima salute. Il Concorso lascia spazio in parncolare a film di registi stranieri. Come Radio Dreams dell'iraniannBabakJalali,suongiovane scrittoreche lasora per un'emittente L sa e vorrebbe organizzare una reunion fra i Metaffica e larock band afghsna dei Kabul Dreams,o Gulesian,terrede roses della canadese Zavné Alsyol. dedicato a un gruppo di guerriglicre del Ppk che vive asserragliato sulle montagne del Kurdistan. Fra gli italiani, Usceilcecci: io annidiBecchiGial/i di Ciaj Rorehi e Matteo Demonte,che rsccnnta la genesi del nostrogiornalisnso a fumetti;Tidr' A liòtnry ofLwes andDreams Lestandiound(Some broken) di Alessandro Negrini,sulla storia di Londonderrn nell'Irlanda delNord;Ancoravividi Massimo Fanelli,che descrivela nascita della Bar Boon Band,gruppo musicale fondato dai senzatetto milanesi.Da non perdere naturalmente la sezione Corti(asinistra, Things medio behidden diTaraMcrcedes Wond).Info: mila nofil mfestivaLit

SIIORTTHEATRE ai Roma,LaPelanda en//re sedi,flno ali8settembre

PIACERE, ETTORE SCOLARoma, Museo GarfoBilott/,dali6 settembre all gennais 2017

È

Keepthevillageafeve il fu rouge di questa edizione che pszia fra tcatro, danza, musica arti visivc. Quattro ic prime; Ambra di Luca Brinchi e Daniele Spanò,Ph.mtasmagorica di M P5/'I'eho'lèardo, Muta Imago Polkes!cli Sonia Chiam bretto eLinguamadreMameloschn diPaola Rota/SashaMa rianna Salernann (sopra). Info:shorttheatre.oi-g

Onsaggio apochi niesi dallascoinparsa- a uno dei registi più importanti dcl nostro eincnia. Foto, disegni (sopra, Unagiornataparrirelare) materiale di scena,sci lati evideo ne ripercorrono la carriera e la vita privata. 1 na Seeiofle indaga i rapporti con gli attori, l'impegno civile di Scola, il suo amore per Roma.Info: msiseocarlobilotti.it

PEChINO EXPRLSS RaiDue,dal12settembre, ognilunedi alle 2t.TO

UN BALLO IN MASCHERA Spoleto, Teatro Nuovo Menotti.6 rei 1/e, 112120 al 25 settembre

___________

Costantino della Ghcrardesca(sopra)riparte con la quin taedizinne dell)sdventurcgame di Rai I)ue. I.e orto coppie in gara si siìdei amino io mi viaggio isa Messico, Guatemala e Colombia.Fra i partecipanti,Lory Del Santo con Marco Cucolo (gli Innamorati), i thcShow (i Socialisti), Francesco Sarcina cnn la moglie Clizia (i Coniugi). i88

' i

V

-

,

Il Teatro Lirico Sperimentale produce un nuovo allcsti mento di un'opera fra le più "sperimentali'di Giuseppe Verdi, oi iginale eoinuiisLione di comosedia e tragedia. Le migliori voci del noto concorso lirico umbro sono diretti da Miarco Angius (sopra), mentre regia. scene e costumi sonni affidati a Stefano Monti Tnfo:tis belli.it io OONNA

io SETTEMBISE

soié

Pagina 2 1 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


MILANO Fino all'risettembre, in piazza de/Porte/la Mostra mercato del peperono.' cento vierietei dioltre so Paesi piazzaportello.it

VERONA Dal15 alcI?settembre, neicentro storico, Tocatì, Festiva!internazionale di giochi in strada. Ospite,la Cina. tocati.it

pan1nnnnrlepfi o$ea o1 IIbm n.dl wior 14- It-&iILflIInOiOI"i

MILANO Fine a12 ottobre, allo Wow Spazio Fumetto. Pokémania!,per ripercorrere la storia deiPo/eémuon. museo'me,'cIw.it

PISA Fino0124 settembre, Anima Mundi, rassegna entcrnazionalc cl/musica sierra. opapisa.it

FESTIVAL FILOSOFIA Modena, Carpi, Sassuolo. dccli6alcI?seccem&e Cene filosofiche, concerti, mostre, spettacoli,lcd/o magistralis e reading su1 tema del114gonismo, nella vita iia pubblica, sia privata. Ricchissimo il partcrrc di ospiti: da Massimo Cacciari a Michela Marzano,da Federico Rampiisia Massimo Recalcati,da Gustavo Zagrebelsky a Eva Cantarella,da Marc Augé a Salvatore Natoli.Punrodi fnrza la f,ezione dei clari/ci, con Mario Vegerri che coni menta Pedro di Platone, Remo Bodei I.e Confessioni di Sanci4gostino, Giuliano Campioni Ceciparlò Zarathustri,e di Frredrich Nietzsche, Marcello Musto Il Capitale di Karl Marx,Simona Forti Se questo è un uon,o di Primo Levi. Info: fesrivalfilosofia.it

PORL)ENON ELEGGE Pordenone, diz/14 als8settembre

AMMUTINAMENTI Ravenna, fIno 0/22settembre

QOARANTUNO SCRITTORI incontrano il pubblico e presentano in anteprima i loro nuovi lavori m più di3oo appuntamenti Fraitanti,il regista Gianni Aniclioparla diPo/iteama (Mondadori),suo esordio nella narrativa;Susanna'l'amaro diLa tigre e liscrebata(La nas'e di Teseo),favola morale che raccontal'infanziadiunatigre;LucaMercalli.meteorologo e divulgatore scientifico,diR mio orto tra terra e cielo(Aboca) appunti d'aurore uil tema della sostenibi litò del pianeta; Corrado Augias di Isegreti di Lqanbzil(Einaudi),atto d'amore per la città turca.i\'Ia anche Giulio Rapetti,ovvero Mogol, di I/mio mestiere è vivere la vita (Rizzoli), autobiografia del paroliere e scrittore milanese. Sul fronte straniero non c'è che l'inabaraizo della scelta. Dal ritorno al noir del danese Peter Hoeg,cori IJeffetto Susan (Mondadori),a Irvine iTclsh con Ldrtiita de/coltello(Gisanda che molto richiama le atmosfere di'&ainspotting; dall'iraniano-olandese Kader Abdolah con Unpappagallo v'o/è srd/'Ijsse/(Iperborea), su un gruppo di rifugiati in Olanda, all'inglesejesse Armstrong conflmore,sessoe queitienicl/policica estera(Fazi),anibicntato nell'exJugoslavia.Info:ponlenonclegge.it

Quaranta fra coreografi e danzatori conteml)oranei eulergentaegiànoti-gliospitidelFestiva/didsnzaurbanaed'autore. Fra le proposte in cartellone, la compagnia spagnola Elias Aguirrc,l'italiana Simona l5crrozzi,'Ncxus(sopra,Prometeo: il Dono),i Motus con MDLSX,viaggio oltre i confini dcl corpo.Info:festivalamrnutinamenti.org

IO DONNA

-

1' -

TAOBL 7iiormince, fino al e7serteinbre

________

L'

'

Si ispira a Cl/altri il TaerminaBookFestivaioi6,in cui si parla anche di musica, cinema, arte, teatro. A Michael Cunninghani,Claudio Magris,GiuseppeTornatore e Leo Gullotta va il Taobuk Award zoifl, mentre l'orchestra dcl Teatro Bcllini di Cataniadedica unoinaggioaEnnio Morritone. Sopra, Massimo Carlotto,Info:taobuk,it

io SETTEMiIRO 20i6

'Sq

Pagina 2 2 2 // antichi 2 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


VERONA Verona Fedele (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Stampa locale

Pagina: 10 Pagina:

Autore: Ernesto Kieffer Autore:

Readership: Readership: 80000 Diffusione: Diffusione: 20000

11 Settembre 2016 - 60034

a 14 edizione del Tocati Festival Internazionale dei Giochi di Strada (che andrà in scena dal 15 al 18settembre) avrà come ospite d'onore quattro province della Repubblica Popolare Cinese: Betling, Shanxi, Shenzhen e Guiazhou, con quest'ultima a fare la parte del leone. Da questa macro-regione (popolata da oltre 40 milioni di persone e caratterizzata da oltre 30 differenti lingue autoctone) arriveranno, infatti, la maggior patte dei 40 giochi tradizionali e delle 13 comunita di gioco che avranno il compito di animare la kermesse che si rerrà fra le vie e le piazze del centro storico di Verona, in un'area di oltre 220mila mriri quadrati, che rendono il Festival uno dei pi"estesi" al mondo. Per la prima volta nella sua storia, fra l'altro, entra nel perimetro anche Piazza Era, che ospiterà alcune interessanti iniziative. Grazie ad un formai omiai col.. laudato nel tempo, gli organizzatori del Tocatì puntano anchr quest'anno a portare in riva all'Adige centinaia di migliaia di visitatori (nelle ultinie edizioni si sono sfiorate le trecentomila presenze) di tutte le età, che potranno così Conoscere sia virino nomi solo il Bamboo Egg, il Backgam-

L

-

Arriva la Cina a giocare al Tocatì Torna la kermesse ludica dal 15 aI 18 settembre mon o le ardite performances dei lottatori di Don Wrestling Lahantosi, provenienti appunti dal lantano Oriente, ma anche in un parallelismo sempre cercato, ma mai esasperato— con i giochi provenienti da tutte le regioni italiane: sPerche questo non i un incontro fra la Cina e Verona, ma i tutta l'Italia ad essere coinvoltaz, spiega Giuseppe Ciaron, dclI'As-

sociazione Giochi Antichi, fondatrice e promotrice, da sempre, di questo appuntamento diventato a dir poco tradizionale nel tempo. A tal punto da interessare anche l'Unesco: è stato aperto proprio nelle scorse settimane, infatti, il complesso itcr per rendere il cati un bene immateriale protetto pToprio dall'istituzione internazionale r chissà se gli organizza-

tori Veronesi potranno ottenere presso questo prestigioso riconoscimento. Come sempre non mancheranno anche in quest'edizione i momenti musicali, con i concerti che si tereanno in Lungadige San Giorgio e in Piazza dei Signori, ribattezzata per l'occasione "Piazza Cina": fra questi si segnala quello a dir poco straordinario del Kam Grand ChoirsCicada Song, una performance corale canora che trae ispirazione dai suoni della natura tipica della popolazione Dong del Guizhou e inserita (questa sì) da alcuni anni nella lista Unesco. E poi ancora mostre, proiezioni di documentari sul tema ludico a cura del Bridge Festival, prrformance teatrali (con Lorenzo Bassotto nei panni di Marco Polo), incontri con personaggi del inondo della cultura e molto altro. Fra gli altri particolarimienie interessante risulta un convegno dedicato all'azzardopatia, tema peraltro caro al Tocatì, che si terrà domenica 18 alle 17 nell'Au-

ditorium della Gran Guardia: Gian Antonio Stella, firma nota del Corriere della Sera, condutrà insieme all'attore Marco Paolini e al comico Enzo lacchetti una tavola rotonda a cui parteciperanno, fra gli altri, anche Maurizio Fiasco, premiato di recente dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella proprio per il suo impegno contro il gioco d'azzardo; il caporedattore di Avvenire Toni Mira, che da anni indaga sui legami Ira sale slot e mafia; e gli ex calciatori Gianni Rivera e Damiano Tommasi. Al di là del tema del giOco racconta ancora Giacon cerchiamo anche quest'anno di favorire l'incontro e la conoscenza reciproca, in un percorso che fin dalle sue origini portiamo avanti con coerenza e determinazione, anche grazie al lavoro appassionato di uno staff che ci lavora tutto l'anno e alla collaborazione di oltrr 500 volommiarii. Sul sito wwwtocati.it, è possibile trovare tutte le novità di quest'edizione, le informazioni, i giochi, le iniziative collaterali e, in definitiva, il prograirtina di una manifestazione da molti attesa tutto l'anno e sempre molto amata, dai veronesi e non solo. Ernesto Kieffer

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Tuttomilano (ITA) ano (ITA) Tuttomil

Paese: it Paese:

Tipo media: to Supplemento media: Supplemen

Pagina: 79 79 Pagina:

Autore: Autore: n.d.

Readership: Readership: 2540000 Diffusione: Diffusione: 338431

15 15 Settembre Settembre 2016 2016 - 160915 160915

Giochiin strada con Tocatì Strade e piae del centro storico di Verona chiudono alle auto da giovedì 15 a domenica 18 per hcatì, il festiva I internazionale dei giochi in strada (www. tocati.it, ingresso gratuito). Una colorata festa cui partecipano quindici comunità del gioco italiane, individuate dall'Associazione Giochi Antichi,e dieci comunità cinesi che portano in città giochi tradizionali, riti, musiche e danze delle province di Guizhou e Beijing. Una quarantina i giochi protagonisti,tra cui scacchi, backgammon,carrom(o biliardo delle dita), mahjong, kendama (specie di trottola giapponese), graffiti game, streetboulder (arrampicate di strada), ultimate frisbee, parkour e slackline (nella foto di Barbara Rigon). Nelle Cucine del Festival e all'Osteria del gioco vini della zona e menù a chilometro zero.

I '

1 // antichi 1 Pagina Associazione giochi destinatario.. Sono vietate la riproduzion riproduzionee e la ridistribuzione Articolo per uso esclusivo del destinatario ridistribuzione


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :36 SUPERFICIE :24 %

In Manerbio Week 30 settembre 2016

Un premioper la barista«anti-slot»

deciso ditogliere lemacchinette dalsuobaresieravistarecapitare Portico» aveva ,del«Caffè TerryMorandi « unamultasalatissima ed statapremiata al Tocati Internazionale deiGiochiin Strada» , haresistito , festival ORZINUOVI (gnv) Un premio per la barista anti-slot . Terry Morandi è stata premiata «Caffè Portico» di Orzinuovi . Ne abbiamo scritto dalle pagine del nostro settimanale , quando , dopo aver tolto le sue macchinette Terry si era vista «recapitare» una molta parecchio salata , ma nonostante tutto lei stata ferma sulla sua nel suo bar non ci posizione , le macchinette sarebbero più state «Perché rovinano la vita alle stata persone - ci ha spiegato - La notizia mi comunicata ad aprile , nella giornata dal 15 al 18 settembre avrei partecipato al Tocan , festival internazionale dei giochi in strada ». La premiazione svolta all auditorium della Gran guardia di Verona , a due passi dall Arena con tantissimi ospiti diversi , che hanno affrontatoil problema del gioco d azzardo con un incontro dal titolo: «Azzardopatia: il buco nero del gioco» . Lo scopo principale dell iniziativa stata quella di focalizzare l attenzione su quello che gli organizzatori hanno definito un « non-gioco» che umilia , rovina , uccide . Terry stata premiata insieme ad altre ire donne che hanno deciso di non contribuire alla crescita di è stata una questo vizio che uccide . «Con me ragazza che ha avuto una storia simile alla mia , lei è di Viareggio e ha deciso di togliere le macchinette dopo varie peripezie e una signora sordi Verona , che una delle poche commercianti che le slot-machine non le ha mai avute « gioco una cosa seria , che rende liberi e . Grazie per averlo testimoniato dicendo tonno alle slot nel tuo bar» con queste parole del festival hanno ringraziato , con ricoorganizzatori il loro riconoscimento , le tre commercianti Durante l intera giornata interventi e incontri hanno avuto un solo tema: il gioco d azzardo . A ci sono stati: lacchetti , Marco parlarne Paolini , Maurizio Fiasco , premiato recentemente per il suo impegno contro l azzardo , Marco Tarquino e Toni Mira dell Avvenire , Gianni Rivera , Damiano Tommasi , Bebo Storti , Renato Sarti , Gualtiero Bertelli , Paolo Favorido , Simone Cimo Nogarin e anche le video testimonianze di Aldo , Giovanni e "

"

'

'

'

'

'

c'

'

'

ORGOGLIOSA AccantoTer. Ty Morandi ridente con il premio in bella vista mento della segna del neselmente sel palco dell auditorium della Gran guardia di Verona '

'

'

Giacomo.

« stata una bella emozione e una bella soddisfazione nonostante i problemi superati in quel periodo» ha concluso Terry. E'

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :54 SUPERFICIE :24 %

In Chiari Week 30 settembre 2016

Un premio per la barista«anti-slot»

Portico» aveva deciso ditogliere lemacchinette dalsuobaresieravistarecapitare TerryMorandi , del Caffè unamultasalatissima ed statapremiata al«Tocati Internazionale deiGiochiinStrada» , haresistito , festival ORZINUOVI(gnv) Un premio per la barista anti-slot . Terry Morandi stata premiata «Caffè Portico» di Orzinuovi . Ne abbiamo scritto dalle pagine del nostro settimanale , quando , dopo aver tolto le sue macchinette Terry si era vista «recapitare» una molta parecchio salata , ma nonostante tutto lei è stata ferma sulla sua posizione , le macchinette nel suo bar non ci sarebbero più state «Perché rovinano la vita alle persone - ci ha spiegato - La notizia mi stata comunicata ad aprile , nella giornata dal 15 al 18 settembre avrei partecipato al Tocati , festival internazionale dei giochi in strada ». La premiazione si svolta all auditorium della Gran guardia di Verona , a due passi dall Arena con tantissimi ospiti diversi , che hanno affrontato problema del gioco d azzardo con un incontro dal titolo: Azzardopatia: buco nero del gioco» . Lo scopo principale dell iniziativa stata quella di focalizzare l attenzione su quello che gli organizzatori hanno definito un non-gioco» che umilia , rovina , uccide . Terry è stata premiata insieme ad altre tre donne che hanno deciso di non contribuire alla crescita di stata una questo vizio che uccide . Con me ragazza che ha avuto una storia simile alla mia , lei è di Viareggio e ha deciso di togliere le macchinette dopo varie peripezie e una signora di Verona , che una delle poche commercianti che le slot-machine non le ha mai avute. « gioco una cosa seria , che rende liberi e felici . Grazie per averlo testimoniato dicendo no alle slot nel tuo bar» con queste parole gli organizzatori del festival hanno ringraziato , con loro riconoscimento , le tre commercianti. Durante l intera giornata interventi e incontri hanno avuto un solo tema: gioco d azzardo . A parlarne ci sono stati: Enzo lacchetti , Marco "

"

'

'

'

'

'

c'

'

'

Paolini , Maurizio Fiasco , premiato recentemente per il suo impegno contro l azzardo , Marco Tarquino e Toni Mira dell Avvenire , Gianni Rivera , Damiano Tommasi , Bebo Storti , Renato Sarti , Gualtiero Bertelli , Paolo Favorido , Simone Cimo Nogarin e anche le video testimonianze di Aldo , Giovanni e '

'

Giacomo.

« stata una bella emozione e una bella soddisfazione nonostante i problemi superati in quel periodo» ha concluso Terry. ORGOGLIOSA Accanto Morandi Terry sorridente conil premio inbella vistae momento della del consegna riconoscimento sul palco dell auditorium della Granguardiadi Verona E'

'

Tutti i diritti riservati


Mensili


PleinAir PleinAir (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Periodici

Pagina: 48 48 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 29522 Diffusione: Diffusione: 29522

01 Settembre 2016 - 60530

agenda GIOCHI IN PIAZZA Caorle lVFl. 1/4 settembre Iii luna nel privo Festival internazionale del teatro di strada cnn spenacoli itineranti, giochi per

Trottole, cerchi e birilli riti, le iinirsichc e- le danze dcl li oliano Oriente avranno un fliolo da pri niSti al 'beati, il l'estival intemicioitirlu dei Giochi in Strada iii pl'rigr,irrìrir.i a Verona dal 15 al 18 selLelliltre. Osjti d'onore della civattordicesima ediesuri saranno le province della Repuliblii Popolare Cinese cli Guizhou e l'eclitnr che presenteranno decine di giocai della tradizione rea]izzati con tnatc'ri.il natn tali come arI esempio il bamiij Da Piazza Bra al 'l'catro Romano si osi biranno decine (li gruppi folkloristic i mentre sul l,ungadigc San Giorgio viti tussibile assaggiare Opec ialiiìi vetonuvi e menu a clulurnciro zero. Ol:re ai ciaosici scacchi e backgatii,nm,u spuntano

J

i bambini e lancio di lanterne sai lurgnmare (uwu.lalunanelpczzofestival.it). Borcis (PNI, 11 settembre Giochi di un tnntpo Manifestazione the coinvolge i ragazzi del paese nel tiro alla fune e nella corsa con i tacchi (www.barcis.fvg»t), Prato, 5/li settembre Giochi diana ovIni All'interno della rassegna "Prato e spettacolo", che preoecle laboratori, concerti e visite guidate, nord alestito in Piazza Santa Matia in Castel o uno spazio dedicato ai più piccini con animazioni o ginchi tradizionali

-

L'r Dall'alto, un giocoliere al festival di Vascon e un artista di strada a Giochin'Artc, presso Cave. Sotto, il peg top. la trottola cinese e la purticolzre danza dei tamburi di legno di Fanpai: la Repubblica Popolare Cinese è l'ospite della prossima edizione del Tocatì,

•n,

jj'

in legno (wwvecomure.ptato.rnr.

i i v'li i urbani cm ritte til(imitmatc'/('is/ooc-. pctcl,otir e slctckhne', in toga nelle grandi aree ntcttopolitane. È ricco e varlegato il programma che coinptencic mostre, spettacoli teatrali, animazione per bantI minI e itiettntih. Il pubblknt non si littiita a iiriardarc: i giocatori sono a clispioizione I iei insegnarci regole e mtwinoenti Clii ivsicicr,t colli,liioate attiv,tinctttc' alla I ritona riuscita del fesuval può ader,re io qitaliiit di vttlonmario, comnpic'nclo iii'euperienza divertente e fortnativa il tempo stesuti (Associazione Giochi \olichi. tel. O iS /130916, www,toc,ti. I. l)ticr la urne tlt sosta disponibili in iitìt: in Via Gianattilio dalla Dona e in \'itt Murari !drìt 'O (tel AO 5584870'i. Sette veclratitttt delle belle a Vascon (TV), frizione di C,irhi tentai a sei chilo' i tic'tt'i da Toen isti. dal 1$ al 19 setLembre tutori Cd i piè clesc.tlsi, un esilarante lcsiivrtl che ogni anno richi,tmrt funamlauli, acrobati e ,',r.ltitribarochr da tutto il

o ti,ioclti. 'l'ra le compagnie presenti in c1sic',-,t,t c'dizione spiccatotm la Ciut lntrètii(isis clrtll'Argentinct, la Muttntega lsernba. geri chI tlrrisile e l'itabo-ssirrzetu bduccrulà Cltwn (svsvw.go8ò.it, coipicclescalsi9 gnoail coin i. li possibile sostare presso I ampio par'cltcgio in Inno Citi tolto ricorda il ltattimtttit'o, Itt Conda. la tttmtsna dirmi O il rctbaltanrcliera'i I giochi di atta vitltru sono il filtt cttvcluttore della rrtsscgna Giocltin'Artc, in calendarist a Cave(RM) dal 16 al 1$ settembre. Il fesiis'al, clic si snirdia tn vicoli e pizzctte dal primo pottoet iggiri hnrt ui tarda nottr'. ha l'obiettivo di valorizzare 1 atte cO strada e lo scaglI rtll'ari,t aperrnt (Associazione 'A 8cm/c'ri leI. 339 SOO8i'lS(. www.giochirnrtrte il. assuciaziotue.ateletai/itgtiiail.coiti). Itt coi-nodo tproclo ritta/e è il B&B Il Noceno in Via della Scicc mcl 333 8661110, simm.iltioceto.edu. itttt 8/ ilostcctit ent), 10% sulla sosta

r

-rr

j—:

t,r.

-

__

43• llr.ti.lit tao

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


CamperLife (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Periodici —n

Pagina: 224 Pagina: Diffusione: 4999 Diffusione: 4999

01 Settembre 2016 - 60045

:

Eventi e sagre Nord 27281

•-.''

--

Nei weekend oel 27-28 agosto e deI 3-4 set tembre, l'ippodromo Sunr'Artcmio ospitcr:i per la prirria volta VimportavLe rassegna che ha come protagoniste meravigliose mongol fiere, che si innalzeranno nei cieli trevigiarh Nei giorni delta manifestazione si potrà provaro emozione dei soli liberi sopra la città affrontando il viaggio in sicsrezza In programma anche voli vincolati con mongolfiere ancorate a terra con apoosite funi che si alzeranno di una ventina di metri.

-

In più momenti della due giornate si potrà partecipare ai laboratorio "Esplora la mongofiera" e, per chi vorrà prolungare la permarenza dopo il calar del sole, la seta è in programma lo spettacolo delle mongolfiere illuminate a sson di musica Info: tel. 049/9832150, info@fesrivaldellemongolfiere.it, e,rewfestiaaldellemorrgolfiereit Sosta: parchoggio camper preeinno in un'area verde dedicata all'interno dell'Ippodromo Sant'Artemio in aiale Felissent 39 a Villorba, coshi 12 curo gornalieri, GPS: N 45 41' 8.002" E 12 15' 17.272"

Un'ampia area cittadina, da Piazza Era al Teatro Romano, si svuota dalle aJto o diventa un'enorme isola pedonale dedcata al gioco. L'evento avrà come ospiti due province della Repuoblicu Fopoare Cinese, Guizhou e Beijrng, che porteranno nello stradc dcl centro storico crcc 40 giochi tradizionali che si aggiungerenne a stucchi, backgarnmon, car'om, mahjona, kendama, graffiti qame, strvetboalder, ultimate frisbee e parkour info: tel. 045/83091 62, info@tocati.it Sosta: AA comunale in via Gianattilio, GFS. N 45 26' 3.826" E 10 58' 43.4"

Th

UMONZO(UD)

-

In programma nei dse fine settimana del 10-11 e del 17-18 settembre, la manifestazione celebra e permette di degustare i formaggi d'alpe9gio e la ricotta di malga, fra i quali verrà decretato il migliore attraeerso in concorso che coinvoigerà anche i pressnti. Musiche e danze allegreranno la festa, durante la guaIo sarà pouuibilc seguire dal ciao le fasi della lavorazione del formaggio e csriosare fra i prodotti aritigianali del mercatino. Info: tel. 3433/466220, info@carnia.it Sosta: SA A'npezzo in via Laucjit 4, t3PS N 46' 24' 14.832" E 13 17' 38.615

RIVALTADILESIGNANO DE' RAGNI (PR)

"

F'arcc àarboj per il terzo anno ospiterà un nuovo viaggio alla scoperta del patrimonio rurale della zona Una ventina di aziende custodi di artichn razze animali e varietà ortofrutticoin allestirà stand gastronomici dove assaggiare i prodotti tipici del territorio, Il festival ospiterà anche un parco animale di antiche razze e una mostra di trattori d'epoca Landini.

Nato per celebrare l'una, vino e la vendemmia, l'evento, che ha già festeggiato oltre 60 edizioni, racchiude nell'arco di tre giorni avvenimenti culturali ed enologici per far conoscere e apprezzare il meglio della produzione vinicola nostrana e proporre stimolarti incontri tra il vino e a storia locale. In programma numerose degustazioni guidate, convegni, cene e spettacoli teatrali a tema.

Info: tel. 342/91 28266, www.rural.it Sosta: i campei potranno Sostare nel prato antistante o nel parcheggio adiacente il parco Barboj in via Torchio 20, GES' N 44 37' 57 004" F 10 '9' 21.079"

Info: Soc'età di Area Terre di Faenza, tel. 0546/71044, vvw.terredifeenza.it Sosta: AA comunale in via Firenze, tel. 0546/71044, GPS' N 44 16' 22.328" E 1143' 16.51"

.:4k' -

-au

Fio.)

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Paese: Paese: it

Ii1.1uj

Tipo media: media: Periodici

Pagina: 93 93 Pagina:

(ITA) Touring (ITA)

-

8IRN

01 Settembre 2016 - 60009

ALMANACCO EVENTI ITALIA/ESTERO 1968

Mao, Museo d'arte orientale • Fino ai 2 * ott • maotorino.it Un borgo bestiale Animali reali, fantastici e ritrovati nell'immaginario collettivo e che hanno trovato Fortuna nella letteratura e nell'arte Chiesa del Borgo medievale, parco del Valentino• Fino al A 18 set borgoniedievaletorinoit

VENARIA REALE (TO) Conservazione delrarte contemporanea Un corso di una settimana per un confronto tra docenti ed esperti del settore, artisti e restauratori di opere d'arte contemporanea• Centro di conservazione e restauro di La Venaria Reale•12-18 set centrorestaurovenaria.it

TOSCANA Utopia del buongusto In 25 comuni della regione, nelle province di Firenze, Pisa, Livorno. Lucca, Arezzo e Grosseto, oltre 50 serate di cene e teatro • Fino a ott • Tel. 328.0625881 e 320.3667354 guasconeteatro.it

VENEZIA Culture Chanel L'evento ricostruisce il rapporto tra Coco Chanel e la lettura: la biblioteca svela opere che ne hanno segnato la vita e la personalità Ca'Pesaro• Fino all'8 gen 2017•fmcvenezia.it

TRANI I dialoghi I tema di quest'anno è "Condividere" e il pubblico potrà incontrare Scrittori, giornalisti e intellettuali per dialogare sul presente •20-25 set• Tel. 0435.469131; idialoghiditrani.com•A TRIESTE La Barcolana La storica regata, una delle più affollate al mondo, ha quest'anno un manifesto realizzato da Gillo Dorfles • Golfo di Trieste • 1-9 ott barcolana.it

VIBO VALE NTIA (CZ) Mostra archeologica Resònant Un singolare viaggio attraverso la musica antica, anche grazie a reperti provenienti da scavi Museo archeologico Fino al 17 set articalabria.it ALL'ESTERO HAINÀU (0) Festa del castello Nel castello barocco un mercato esclusivo dove acquistare gioielli, abiti e oggetti di design. In programma anche concerti e sfilate di moda• Lago di Costanza • 30 set-2 ott• mainau.de

VERCELLI Cento annidi sport Pionieri, atleti, campioni è il titolo della mostra che celebra con immagini e documenti un secolo di sport in città • Museo Leone• Fino all'il set• museoleone.it• Tel. 0161.253204•A VERONA Tocat Il festival internazionale dei giochi di strada occupa strade e piazze della città, Il Paese ospite quest'anno è la Cina che presenterà giochi tradizionali, riti, musiche e danze Centro storico • 15-18 set• tocati.it

NEW YORK Historic beseball cards In mostra circa 400 figurine dei giocatori di baseball delle squadre Giants, Dodgers, Yankee ecc. Metropolitan Museum of arI, 1000 àth Avenue Fino al 20 ott metmuseum.org ZURIGO Contemporary artfair Tra le fiere svizzere d'arte contemporanea più frequentate da collezionisti e appassionati• Kongresshaus Zurich, Claridenstrasse 5•80 set-2 eSt•art-zurich,com

À

r'U ,, i

I .

, -

.-

-'---

-

'

I

'4%

-

J'9

-

___

-:-

WWW.CO,uIUNE.TREWr0.rr www.WENTOCuLTURA.IT -

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Paese: Paese: it

Viteìn

Campe

Tipo media: media: Periodici

Pagina: 182 182 Pagina:

Vita in Camper 01 Ottobre 2016 - 60106

I orco Femily Viltage del Trenriro che offre tutti servizi che cerchi

WEEKEND

III i •.

Tocati VERONA _________________________________________ Festival Interriazionaledei Giochi ri Strada

à

Leo

n'Eoov

01/09/16 al 15/10116

SOSTA CAMPER

utilizzando tutti i servizi del Campeggio CODICE SCONTO: VITATOP (fino od esaurimento)

l'turo od DOttA, il Festi,,a I otera7L'nale dei Gioc'ri d: Strada vi tlerona,g'atiuito, sta aoendo oampre più successo. L'espreesiere veneta "luca atì",cioè"toccaate". quesù'aono E rivolta a due Province Cinesi, Guizbou e Boi,ing. Da piazzaBraalToatroRzrnano,Voronasi uvooterà culle aatu e accoglierà 15 comunitù di gioco itoliane e '(1 rnmunitd di ginrn cinesi, rhe pieseilteranno giochi diversi, alcL ni molto spettacolari, a seconda dei terr tori di provenienza Non mancheranno tradizionali passatem pi da tavolo come Scacchi, Backgaiinr ,air e Matrjorg,adreriali eiclre sfide di Streetboulder, Ultimate Frisbee e Parkocr, In piazza dei Signori si alternera'rno gruppi di musica e conzu cinnso popnlarn, rituale e teatrale,pmritiadaffasciiiareil pubblico,rrieritre

I I.

I

II

in Lungadige San Giorgio si auvicenderanno i gruppi musicali totani con le roelodie deta nostratradizione,II tema udicoverrbaffrontaco o vari convegni da peronnuttà vterogenvv, da Enzo Rootagro ideatore del tentiozi Ivi Io,aVa uciaIuoa Curirion Lcccardi. Da acmialdrc la novitd d quest'anna data dat'inedjta piéce teatrale vc Milone di Marco Polo

ù'ewnd,grazieaia Lragedadi Roiriec eGiulietta, scritta da b'Jitiam Shakespeare neI 596,9 una delle cittb italiano più'arnese al mondo Il co-cia n viadnl Coppello,douesnrge lacasadi Giulietta, coni come 'a tomba in oiu delle Portiere o il rnnauntndih Franresro,doaeidaesirrnuhhero, sono toppe d'obbligo. E tcrile intaftarsi di Verona, san immenso patnmonic artistico e a-chitettonicospaziadall'epocaromanaaquella della Signoria, dalla Serenissima a Napulzune. nsieme a Piazza delle Erbe, l'antico toro, Piazza Grab il falcrocittadinc: qui il neoclasu cv Palazzo Barbieri, il possente Palazzo della Gran Guu'dia e l'Arena, i1 terzo anfiteatro rnrounv io Italin. Nei giorni del festival, l'Piena ospita i cencerti di Zucchero, un'occasione per assistere all eoonco godendosi il monumento dall'interna

r, t I' t i 'ìii o , ci, l'r''of'dL]i nn'i,L »idnco i_P' i i 2c0 ti nto um ,s,,m ,i/nd

I Bacco & BaccaI

Regata storica

NDRIGO IVI) ggi di bucc I alla eicent no e non solo

An

01/09/16 18/09/16

al

l'lollavillcubcac,cdchiaeudiburdrigo,za nocena RAtTO & BACC.'GLP una guntnsa occanione per assaggiare i piatti dellatracizione icaliana a base di baccalù:allu LivornOse,dllc iiediterraoea, alla Vicentino 5noallaPizzaBaccalù Inabbin amo nto una selezione divini ,ocali Nel pomeriggio, la t,i000rabile Contraternitu nel Bacolà o il Gruppo Riotorutori del Boculà mcntreroor,o lo ricottu codificata dallo Confraterrcto, dal 'arrimollo del penceallarnesnaintaaela. Dal lGal?Gsettembre, neilestradediSandrigo,invece,tornulaFestadel Sacalà allo Vicentina

Go ed toga l i e-Lt

l'i' '

i SETT.119,00c

bit i

i

Il

Ci

I r,d adint

nitilion,'i ui

o i

L-rctjr a

Un appuntamento unico od suo genere,capace di rendere l'vtmo fera della Lagrina ancora pa magira Torna la Peg ta Storica di \tere,ia cn dccii io dii o ibarcaziai n Li pci io cu iq jecei los ho a solcare il mare a bc do,f gjrarit o costa ne, che condor annc le barche dal Ba modi Marco al Canal Grande Dopo il cc'rteu ntc ico, seguono logoro diviso per cotegone di 010 e imbarcazione, la piu famosa e la ogata ozi gondolini che tre ci000 ulttanalGrardeti mal tragua vo Pn to davanti a palazzo'a'Poscar' A

WEEKEND 69,00 €

io

, a

,c, , , A

i

i

'cnr il

11,' i

'

e r itt,,,

il i

i'

n n'n

il, li 'i,

,,i

'i

i ci

CODICE SCONTO: VITATOP 152

oib,crp

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


Mototurismo (ITA) (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Periodici

Pagina: 18 Pagina:

Autore: n.d. Autore:

Readership: Readership: 30000 Diffusione: Diffusione: 30000

01 Ottobre 2016 - 60239

TOCATÌ FESTIVAI INTERNAZIONALE DEI GIOCHI IN STRADA 15-18 settembre, Verona

evento, organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona Area Cultura, avrà come ospite due province della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e Beijing, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona per l'occasione svuotate dalle automobili giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. In un'ampia e suggestiva area cittadina, da Piazza Bra al Teatro Romano, si potrà"viaggiare" alla scoperta di tradizioni culturali immateriali, incontrando persone e consuetudini che portano nel presente antichi gesti ludici, danze, musiche e rituali. Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da varie zone d'Italia si svolgeranno nelle strade del centro storico, presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del loro Territorio e a condividere il piacere di giocare. Molto ricca, come d'abitudine, la categoria dei giochi urbani, attenta alla contemporaneità, che comprende attività come Kendama, Graffiti Game, Streetboulder, Ultimate Frisbee, Parkour e Slackline. Per il programma completo consultare il sito ufficiale dell'evento. '

-

-

Pagina 1 // antichi 1 Associazione giochi Articolo per uso esclusivo del destinatario. Sono vietate la riproduzione e la ridistribuzione


gio 01/09/2016

VdG


gio 01/09/2016

Italo Magazine


Quotidiani e riviste online


Verona, i giochi in strada della Cina colorano il Tocatì www.repubblica.it /speciali/arte/gallerie/2016/09/14/foto/verona_i_giochi_da_strada_della_cina_colorano_il_toc ati_-147753349/1/

Galleria fotografica Chiudi Dal 15 al 18 settembre a Verona si svolgerà la quattordicesima edizione del Tocatì, festival internazionale dei giochi in strada. Fino a domenica sono attese nelle vie e nelle piazze del centro storico almeno 300mila persone per vedere e provare giochi provenienti da tutta Italia: dalla classica briscola alle “Pljocke” del Molise, dal “Pallone col bracciale” marchigiano alla lotta sarda “S’Istrumpa”, dal “Palet” valdostano ai “Rrumbuli” calabresi. Ma non solo. Quest’anno la manifestazione ha come ospiti quattro province della Repubblica popolare cinese: Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen che porteranno i giochi tradizionali, le musiche e le danze del lontano Oriente: dal Fancy Shuttlecock alla Bamboo Dance

1/1


26/10/2016

"Pista di ghiaccio nel Teatro romano", l’ultimo sfregio ai tesori di Verona - Repubblica.it

Arte e Cultura

"Pista di ghiaccio nel T eatro romano ", l’ultimo sfregio ai tesori di V erona

Il teatro romano di Verona 

La giunta Tosi sfratta un'iniziativa pubblica contro le ludopatie per ospitare la festa di un'azienda privata. Sì della Soprintendenza, che prescrive soltanto di "adottare tutte le cautele per evitare danni". La Direzione musei del Comune era contraria. "Utilizzo non consono al decoro del monumento" di TOMASO MONTANARI 16 settembre 2016

C'ERA una volta un sindaco, che amministrava una città bellissima e ricca. Tra i monumenti di quella città c'era anche un teatro romano: e, un bel giorno, il sindaco si trovò a scegliere tra due pretendenti. Quel teatro, infatti, gli venne chiesto, per gli stessi giorni, dagli organizzatori di due eventi diversi: una encomiabile manifestazione pubblica contro il gioco d'azzardo, e una festa privata che voleva snaturarlo, trasformandolo in una pista di ghiaccio. Quel sindaco, ovviamente, scelse l'interesse generale, che coincideva con quello del monumento: e tutti vissero felici e contenti.  Una bella favola: peccato che nell'Italia reale la storia abbia una coda avvelenata, un secondo finale diametralmente opposto al primo.  La scena è a Verona: qui il Comune aveva concesso lo spettacolare Teatro romano, affacciato sull'Adige, al Tocatì, un curatissimo festival dei giochi da strada capace di coinvolgere trecentomila persone in tre giorni. Il Tocatì non voleva il Teatro per giocarci, ma per parlarci di una cosa maledettamente seria. Doveva, infatti, tenersi lì una serata intitolata Azzardopatia: il buco nero del gioco, "un happening contro un non­gioco che umilia, rovina, uccide", condotto da Gian Antonio Stella, con Marco Paolini e Enzo Iachetti, e con la partecipazione di esperti come Maurizio Fiasco, giornalisti come il direttore di Avvenire Marco Tarquinio e testimonial come Gianni Rivera, Damiano Tommasi o Aldo, Giovanni e Giacomo. Una cosa civilissima: il modo migliore per usare un monumento, in un Paese la cui Costituzione lega indissolubilmente l'uso del patrimonio culturale e il pieno sviluppo della persona umana.  Ebbene, quell'evento si farà lo stesso (domenica 18 alle 17, nella Sala della Gran Guardia), ma non al Teatro romano. Lì no, perché nel frattempo è sopraggiunta una proposta che il sindaco, evidentemente, non poteva rifiutare.  La Ditta Antolini Luigi & C Spa, infatti, ha chiesto di poterci organizzare un "galà su ghiaccio". Avete letto bene: alla fine di settembre, a Verona e non ad Oslo, sarà realizzata una pista di ghiaccio di 25 metri per 14, accompagnata ­ cito la richiesta ufficiale ­ da una http://www.repubblica.it/cultura/2016/09/16/news/_pista_di_ghiaccio_nel_teatro_romano_l_ultimo_sfregio_ai_tesori_di_verona-147865542/?rss

1/2


26/10/2016

"Pista di ghiaccio nel Teatro romano", l’ultimo sfregio ai tesori di Verona - Repubblica.it

"scenografia molto semplice, in linea con la bellissima cornice del Teatro romano".  Sull'emiciclo così trasformato, "i pattinatori interpreteranno le più celebri colonne sonore di film famosi in tutto il mondo, con preferenza per quelli che hanno conquistato premi Oscar": che in effetti è proprio quello che si vorrebbe vedere in un teatro romano.  Ma bando agli snobismi, la manifestazione avrà un tocco di filologia: accompagnati, sobriamente, da un'orchestra di quarantacinque elementi e da un coro di altri dieci, "i pattinatori indosseranno dei costumi realizzati il più possibile simili a quelli indossati dai protagonisti dei film". Questo trionfo di buongusto sarebbe sprecato per il popolo: infatti sarà "un evento privato aziendale, accessibile solo su invito".  In un primo momento, il 7 aprile scorso, la Giunta comunale aveva detto no: "non essendo l'iniziativa compatibile con gli eventi già autorizzati", cioè con la serata pubblica del Tocatì. Ma due mesi dopo ci ripensa, e il 14 giugno l'amministrazione Tosi decide che le piroette private sul ghiaccio devono avere la precedenza sulla lotta contro il gioco d'azzardo: il Teatro sarà dato alla Ditta Antolini Luigi & C Spa se la Soprintendenza darà il suo benestare.  Incredibilmente quel benestare arriva (pochi giorni fa, il primo settembre), scritto con un'accondiscendenza che assomiglia a una resa preventiva: "dovranno essere adottate tutte le cautele possibili affinché le installazioni sceniche non danneggino le strutture monumentali ". Insomma: fate il possibile, se poi non vi riesce, pazienza. Un parere che è ancora più sconcertante quando si leggano le conclusioni, molto più serie, della Direzione musei del Comune stesso, la quale aveva chiesto alla Giunta di non concedere il teatro perché "la trasformazione in pista di ghiaccio di un sito archeologico così delicato " non sarebbe consona "al decoro del monumento".  In una città che ha fatto del culto di Romeo e Giulietta una continua fiera della paccottiglia, con un'amministrazione che sta privatizzando tutto il privatizzabile (dall'Arsenale asburgico alla Fondazione dell'Arena) e che vorrebbe coprire l'Arena stessa fino a trasformarla in un palasport, la Soprintendenza si è evidentemente adeguata.  Tra le "severe" prescrizioni che ha ritenuto di imporre alla Ditta Antolini Luigi & C Spa c'è quella, lievemente surreale, di "mimetizzare adeguatamente i manufatti tecnici con rivestimenti vegetali": resta da capire dove si troverà un rivestimento vegetale abbastanza grande da mimetizzare la vergogna di sfrattare una manifestazione pubblica, meritoria e profondamente educativa, per trasformare un teatro romano in un circo privato del ghiaccio. Forse basterà un baobab?

Divisione Stampa Nazionale — Gruppo Editoriale L’Espresso Spa - P.Iva 00906801006 — Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di CIR SpA

http://www.repubblica.it/cultura/2016/09/16/news/_pista_di_ghiaccio_nel_teatro_romano_l_ultimo_sfregio_ai_tesori_di_verona-147865542/?rss

2/2


«Nel mio bar via le slot machine, dentro i libri» www.avvenire.it /attualita/pagine/azzardo-oltre-le-patologie-dire-no-alle-slot-possibile-

«Il bar non lo sentivo più mio. Non era più il mio bar, ma di quelle macchinette. Così ho deciso di togliere le slot ma ci sono riuscita solo dopo due anni». È lo sfogo-denuncia di Azzurra Cerri, proprietaria del bar 'Why not' di Viareggio. Ora al posto dei due apparecchi e di un cambiamonete c’è una bella libreria. «Chiedo a tutti di portarmi libri. Mi porti un libro e ti offro un caffè. Facciamo eventi, l’ultimo un corso di scrittura creativa». E, piacevole risultato, «anche persone che prima giocavano alle slot mi portano libri. E sono contente». Insomma, dice soddisfatta, «funziona. Guadagno 7-800 euro in meno al mese ma ho riacquistato la tranquillità. E chi prima giocava con quelle macchinette è rimasto come cliente». Come è diverso ora quel bar. E nella memoria di Azzurra corrono ancora ricordi drammatici. «Vedevo molte donne, soprattutto anziane, pensionate, che si rovinavano. Dalla mattina alla sera per recuperare 200 euro». Ricorda quei colloqui con chi continuava a pigiare fino all’ultimo sui tasti maledetti. «Signora devo chiudere. E l’altra scoppiava a piangere: 'Ancora un attimo, devo recuperare'».Davvero quel bar le sembrava sempre meno suo. «Un signore entrava e senza dirmi niente andava ad accendere lui le slot che io tenevo spente. Altri venivano alla cassa per chiedermi soldi: 'Azzurrina mi dai 10 euro?'. Altri ancora litigavano tra di loro, proprio per le slot. Restavano ore e consumavano solo un caffè». Nel frattempo le macchinette attiravano anche i ladri. «Ho avuto tre furti e uno tentato. E oltre a perdere i soldi che erano nelle slot mi toccava riparare saracinesche e porte sfondate». Un vero crescendo di problemi. «Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata quando un signore, che aveva perso molti soldi e forse aveva anche bevuto troppo, mi ha cominciato ad accusare dicendo che le slot truffavano e ha minacciato di chiamare la Guardia di Finanza. A quel punto ho deciso di non accenderle più, né di rispondere al telefono alle chiamate della società delle slot». Ma facciamo un passo indietro. Azzurra inizia l’attività del bar assieme a un socio. Le slot c’erano già. Quando il socio se ne va la ragazza decide di toglierle. «Pensavo fosse facile e invece... Mi hanno fatto vedere il contratto

1/2


dove, piccolo piccolo, c’era scritto che in caso di rinuncia prima di dieci anni io avrei dovuto pagare 10mila euro. Allora sono andata al Suap (lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune, ndr) per essere aiutata e invece lì mi hanno detto che era impossibile revocare le slot perché avrei dovuto chiudere la società e riaprirne un’altra». Ma Azzurra non molla. «Tenevo le macchinette spente, mettevo il cartello 'guasto'. E loro mi chiamavano. 'Azzurrina vediamo che le tieni spente. Attenta che pagherai le multe'. Mi minacciavano, mi insultavano». Azzurra tiene duro. E, come detto, dopo l’episodio del signore che voleva chiamare la Finanza, decide di non riaccendere più. «Continuavano le telefonate – loro non venivano mai – ma alla fine dopo cinque mesi mi tolgono le slot e non pago nessuna multa. In tutto ho dovuto aspettare due anni». Si sono più fatti vivi? «Non gli stessi. Qualcun altro è tornato alla carica. Mi hanno proposto di vendere sigarette e gratta e vinci. No. Piuttosto ci metto un muro...». Invece ci sono la libreria e gli eventi culturali. «Avevamo sbagliato, ci eravamo illusi del guadagno facile. Invece mi stavo ammalando. Ora sono contenta di quello che faccio, sono tranquilla. E spero che anche altri bar mi seguano. Già è successo ma dobbiamo essere tutelati nelle nostre scelte. Oggi non lo siamo. Non siamo liberi».

2/2


Avvenire.it

URL :http://www.avvenire.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

27 settembre 2016 - 09:20

Clicca qui per visualizzare la versione online

Oltre la patologie, guarire di azzardo si può Oltre la patologie, guarire di azzardo si puòSiamo il primo Paese in Europa e il terzo al mondo per la spesa nel gioco d’azzardo. Un primato di cui non si può certo andare fieri. Lo scorso anno tra slot machine, gratta e vinci, gioco on line… se ne sono andati 88,5 miliardi di euro, pari al 10% dei consumi complessivi e al 4% del Pil nazionale . Ventidue volte di più di quanto speso nel 2000. Senza contare il gioco clandestino, che costituisce un piatto ricco, secondo solo al traffico di stupefacenti, per le organizzazioni malavitose. Con costi sociali, oltre che economici, pesantissimi. Di "Azzardopatia: il buco nero del gioco" si è parlato nell’evento conclusivo del Tocatì, il Festival internazionale dei giochi in strada, svoltosi lo scorso fine settimana a Verona. Ma come si concilia quest’attività che muove miliardi in modo legale con il fatto che il gioco d’azzardo nell’ordinamento del nostro Paese è una condotta illecita e sanzionata penalmente? «Basta chiamarlo con un altro nome» ha spiegato il sociologo Maurizio Fiasco , definendo «le slot machine apparecchi da intrattenimento a gettone o con moneta dove accanto ad elementi di alea ve ne sono presenti altri di abilità tali che il giocatore possa opportunamente dosare le sue strategie e quindi ottenere la vittoria o l’insuccesso». Sulla eventualità di introdurre il divieto di pubblicizzare le scommesse si è dichiarato d’accordo Marco Tarquinio, direttore di "Avvenire": «Togliere la pubblicità e liberare l’informazione è un passaggio essenziale. Quello dell’azzardo è lo stesso mondo che sta avvelenando l’economia, perché tutto diventa scommessa, dai derivati ai subprime». Damiano Tommasi ha messo in luce l’attività dell’Associazione calciatori, da lui presieduta, contro il calcioscommesse, riscontrando tra i suoi ex colleghi poca preoccupazione sul tema. Durante l’incontro, condotto con pertinenti riferimenti letterari da Gian Antonio Stella , editorialista del "Corriere della Sera", il tema dell’azzardo è stato declinato anche con la performance di Enzo Iacchetti , il racconto coinvolgente di Marco Paolini , le letture di Renato Sarti tratte da testi di Zucconi e Dostoevskij , i limericchi e le musiche dei cantautori Gualtiero Bertelli , Paolo Favorido e Simone Cimo Nogarin, oltre che con un video di Aldo, Giovanni e Giacomo . Tre bariste anti-slot – Terry Morandi, Azzurra Cerri e Loretta Pasin – hanno raccontato la loro esperienza, ricevendo un riconoscimento speciale dell’Associazione giochi antichi, ideatrice e organizzatrice del Tocatì.

Tutti i diritti riservati


26/10/2016

Polemica a Verona: il teatro romano sarà una pista di pattinaggio - IlGiornale.it

cronache SAS -

CHI -

INT

-

PES -

JUV -

FIO

-

NAP -

ROM -

BOL -

TOR -

ATA -

SAM -

CRO -

EMP -

26 - 10 20:45

26 - 10 20:45

26 - 10 20:45

26 - 10 20:45

26 - 10 20:45

26 - 10 20:45

26 - 10 20:45

LAZ -

PAL -

GEN 3

CAG -

UDI -

MIL

26 - 10 20:45

27 - 10 20:45

0

25 - 10 20:45

Polemica a Verona: il teatro romano sarà una pista di pattinaggio L'evento sul ghiaccio si terrà al Teatro romano di Verona alla fine di settembre: "Dovranno essere adottate tutte le cautele possibili affinché le installazioni sceniche non danneggino le strutture monumentali" Marta Proietti ­ Ven, 16/09/2016 ­ 10:08

commenta

2

Mi piace 31

È polemica a Verona per l'installazione di una pista di pattinaggio sul ghiaccio all'interno del Teatro Romano.

L'evento si terrà a fine settembre al posto di un'altra manifestazi one. E qui scoppia il caso. Per lo stesso giorno il Comune aveva concesso quello spazio al Tocatì, un festival dei giochi da strada che avrebbe coinvolto trecentomila persone in tre giorni. La serata doveva intotolarsi Azzardopati a: "un happening contro un non-gioco che umilia, rovina, uccide". Insomma tre giorni di eventi contro il gioco d'azzardo. L'evento si terrà lo stesso ma la giunta Tosi ha deciso di trasferirlo alla Sala della Gran Guardia per lasciare il teatro romano alle esibizioni sul ghiaccio. Il 7 aprile scorso, il comune aveva detto no: "non essendo l'iniziativa compatibile con gli eventi già autorizzati", cioè con la serata pubblica del Tocatì. Il 14 giugno la decisione cambia: il teatro sarà dato alla ditta Antolini Luigi & C Spa con il benestare della Soprintendenza. Il parere positivo arriva il primo settembre ma con un avver timento: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/polemica-verona-teatro-romano-sar-pista-pattinaggio-1307208.html

1/2


26/10/2016

Polemica a Verona: il teatro romano sarà una pista di pattinaggio - IlGiornale.it

"Dovranno essere adottate tutte le cautele possibili affinché le installazioni sceniche non danneggino le strutture monumentali". 

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/polemica-verona-teatro-romano-sar-pista-pattinaggio-1307208.html

2/2


17/10/2016

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina - Corriere del Veneto

Corriere Del Veneto > >  Girandole E Bambù In AdigeTocatì Al Decollo, Irrompe La Cina VERONA

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina Oggi la sfilata e i primi giochi. Via alla raccolta fondi per il parco permanente V ERONA  Un omaggio al mondo della fiaba, così strettamente legato a quello del gioco, e delle girandole issate su bambù mosse

COME TI FA SENTIRE QUESTA NOTIZIA

dalla corrente dell’Adige: così è stato salutato il Tocatì, il festival dei giochi di strada che quest’anno compie quattordici anni. Ieri le «anteprime » e gli eventi culturali, oggi si comincia con i giochi e con lo spettacolo offerto dalle numerose delegazioni cinesi,

0

0

provenienti da quattro province, tra cui quella della capitale, Pechino. E per il futuro, l’Aga, l’Associazione giochi antichi, che ha ideato il festival, vede un centro permanente per la cultura ludica da realizzare in città. La prima giornata, come ormai da tradizione, è stata «di rodaggio»: nelle scorse ore si sono conclusi gli allestimenti nelle zone del centro dedicate alla manifestazione, da Lungadige San Giorgio (da sempre «cuore del Tocatì», anche se quest’anno occorrerà fare i conti con i lavori non ancora conclusi a Ponte Pietra, che renderanno difficile l’accesso dei pedoni dal centro, con i marciapiedi ancora ostruiti) fino a piazza dei Signori, trasformata in occasione in piazza Cina, piazza Indipendenza e piazza Nogara. In mattinata inaugurata, in biblioteca civica la mostra «Alfabeti », dedicata alle fiabe e agli «Abbecedari» antichi e moderni, con libri in arrivo dalle biblioteche di Roma e di Monaco di Baviera. Per l’occasione, la civica ha messo in esposizione alcuni codici antichi, sillabari finemente miniati. Oggi toccherà agli eventi «cinesi». L e prim e delegazioni sono arrivate ieri e hanno visitato la città. «Abbiamo portato con noi la nostra storia - spiega Shi Yan Fang, portavoce del comitato di Pechino - con due specialità che hanno rispettivamente mille e duemila anni d’età, ma che vengono praticate tuttora». Si tratta del Taiji, conosciuto anche con il nome inglese di «Soft power ball» e del «Fancy rope skipping», un salto della corda a squadre. Nonostante le antiche origini i due giochi (si potrà assistere ad entrambi domani e domenica in piazza Erbe) si presenteranno in veste molto moderna, con tanto di divise sportive e racchette «aerodinamiche». Una dimostrazione di come una tradizione può evolversi nel tempo. Il primo «assaggio d’Oriente» arriverà questa sera nelle vie del centro, con la sfilata che inizierà attorno alle 18, per poi concludersi alle 21 in piazza dei Signori. Non mancheranno

Ascolta

Stampa

Email

NOTIZIE CORRELATE Si spoglia davanti a mamme e bambini 41enne veronese arrestato dalla polizia (23/09/2013) I tiri a s-cianco e i «giochi in strada» che ora sono un festival internazionale (24/09/2010) A Verona l'ora del Tocatì: si gioca in strada (24/09/2010) Giochi di montagna al Tocatì (21/09/2010) Tocatì, a Verona si gioca in strada (26/09/2008) PIÙletti del Veneto OG G I | settimana | mese

1 Paura a scuola, crolla il

soffitto Ferita una bimba di 9 anni

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2016/16-settembre-2016/girandole-bambu-adige-tocati-decollo-irrompe-cina-240903230949.shtml

1/3


17/10/2016

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina - Corriere del Veneto

strumenti tradizionali e corpi di ballo specializzati in danze popolari. Sempre in serata, verrà aperta a San Giorgetto (di fianco a Sant’Anastasia) la mostra fotografica dedicata allo Guizhou, una delle province presenti alla manifestazione. Ma si po trà giocare già oggi, a partire dalle 15, tempo permettendo: al via le gare di dama, Carrom e «Ludo » (Il vecchio «Non t’arrabbiare ») tre giochi da tavolo a cui domani si aggiungeranno anche gli scacchi, il Backgammon e il Go. Accanto a quelli tradizionali, italiani come cinesi, non mancheranno, inoltre, i «giochi urbani». Il più famoso è senza dubbio il Parkour, dimostrazione di abilità acrobatica in un contesto cittadino, ma ci sarà anche il frisbee in versione «ultimate» e lo street boulder, l’arrampicata sui muri, in questo caso sugli argini dell’Adige. In caso di pioggia (a rischio la giornata di oggi e quella di domenica) la stragrande maggioranza degli eventi sarà svolta in location al riparo. Durante la manifestazione, gli organizzatori lanceranno una raccolta fondi: servirà alla realizzazione del parco dei giochi e degli sport tradizionali italiani da realizzare

2 Alessio e quell’insolita

armatura «Dicono di me che sono una rarità»

3 Dispersi in mare, trovato il

corpo della turista: impigliata in una corda

4 Tragica domenica, 4 morti sulle strade

5 Padre e figlia legati in casa per 600 euro

6 Bebe Vio partita per la Casa

Bianca «Gli facciamo vedere chi siamo»

alle Colombare. Un centro che, nel progetto dell’Aga, avrà anche una scuola ludica (dove sarà possibile insegnare concretamente i passatempi «di una volta e non solo») con tanto foresteria e un museo a ingresso gratuito. 16 settembre 2016 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Davide Orsato

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Scrivi qui il tuo commento

INVIA http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2016/16-settembre-2016/girandole-bambu-adige-tocati-decollo-irrompe-cina-240903230949.shtml

2/3


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

16.07.2016

Sanità, riforma al via con polemiche

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

«Finalmente cure uguali per tutti i veronesi»

Al Tocatì il certificato di festival sostenibile

15:15

Economia Petrolio in calo a Ny a 50,3 dollari

15:16

Economia Giovani Confindustria, ok manovra

15:12

Altri Gabbiadini, le pressioni? Non sarei qui

15:00

Italia Rubano auto Enjoy, minorenni denunciati

14:52

Economia Sciopero, a Bologna uova contro banche  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

L’illustrazione della certificazione in Comune FOTO MARCHIORI

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

2 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

Tutto Schermo

Un evento a grande richiamo di pubblico, che contribuisce a far conoscere Verona nel mondo, ma anche un festival sostenibile. Quest’anno il Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada organizzato da Associazione Giochi Antichi (Aga) e dal Comune, si svolgerà nel centro storico dal 15 al 18 settembre, e avrà come ospite d’onore due province della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e Pechino, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Ci saranno comunità di gioco italiane accanto a comunità di gioco cinesi, che presenteranno giochi diversi, alcuni molto spettacolari, a seconda dei territori di provenienza e dei materiali utilizzati per creare gli attrezzi di gioco. Intanto per l’edizione 2015 la manifestazione ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 20121 per la gestione sostenibile degli eventi. Lo hanno spiegato l’assessore all’Ambiente Enrico Toffali, con il vicepresidente di Aga Giuseppe Giacon e i presidenti di Agsm Fabio Venturi, Amia Andrea Miglioranzi, Fiab Giorgio Migliorini, alla docente dell’Università di Verona Paola Castellani e all’amministratore di Locom, società che ha affiancato Aga nel percorso per ottenere la certificazione, Lorenzo Orlandi. Tocatì, ha spiegato Toffali, «è il primo evento di Verona che può vantare un sistema di gestione certificato ISO 20121. L’impegno della organizzazione di un evento di queste dimensioni rende oggi imprescindibile la valutazione degli aspetti della sostenibilità. La certificazione dell’organizzazione di Aga è il riconoscimento di un percorso volto all’analisi degli impatti economici, sociali ed ambientali dell’evento sulla città. Un percorso iniziato con la scorsa edizione e volto a proseguire nel tempo con l’obiettivo di un miglioramento continuo del Festival».


miglioramento continuo del Festival». Quest’anno il festival rafforzerà ulteriormente il suo impegno verso la sostenibilità con azioni specifiche in settori come comunicazione, manufatti, ristorazione, gestione acqua e rifiuti. Inoltre, per dare maggiore visibilità alle azioni nell’ambito della sostenibilità il Festival darà vita a una nuova area, la Play smart! in Bra (area che finora non era stata interessata dal Tocatì), che accoglierà aziende e start up che illustreranno proposte innovative dirette a migliorare la vita in città. Inoltre Agsm metterà a disposizione il free wi fi, Amia attiverà la raccolta differenziata, Fiab garantirà il parcheggio custodito delle bici e la punzonatura.E.CARD.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

71


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

28.08.2016

Sanità, riforma al via con polemiche

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

«Finalmente cure uguali per tutti i veronesi»

Il Tocatì nell’anno del dragone porta la Cina tra piazze e cortili

15:39

Altri Trento: Mondiale, buona pure la seconda

15:36

Economia Borsa Wall Street apre negativo,Dj -0,4%

15:30

Calcio Calcio a 5:Latina e Pescara in trasferta

15:26

Altri Cina: scelta ct entro il primo novembre

15:21

Economia Lucky Strike offre 47mld per 58% Camel  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Tocatì 2015: castello umano in piazza Erbe

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

Tutto Schermo

Il Tocatì scalda i motori. Il festival internazionale dei giochi in strada, organizzato da Associazione Giochi Antichi (Aga) con il Comune e il sostegno di numerosi sponsor, che «invaderà» il centro storico dal 15 al 18 settembre, quest’anno ha come ospiti quattro province della Repubblica Popolare Cinese, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen che porteranno nelle strade e nelle piazze giochi tradizionali, riti, musiche e danze originali del lontano Oriente. IL MART, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, metterà a disposizione la creatività di Annalisa Casagranda per dar vita a una foresta di bambù abitata da panda. Si tratta di un laboratorio per famiglie con bambini a partire dai cinque anni, che sarà allestito in piazzetta Navona, in cui si proporrà la creazione di un biglietto a sorpresa ispirato alla cultura e all’ambiente di alcune regioni della Cina, formato dalla sovrapposizione di più strati: una foresta di bambù fatta frammenti di carta adesiva verde, un paesaggio stilizzato creato strappando un pezzo di carta da pacco, la silhouette mobile di un panda che gioca a nascondino tra il fogliame. L’ACCADEMIA di Belle Arti organizzerà un laboratorio ispirato al Paese ospite del Tocatì, sempre in piazzetta Navona, curato da propri docenti e studenti del biennio in atelier direction, in cui i bambini utilizzeranno cartoncini, colle e forbici per realizzare un teatrino narrante che si apre alla storia e ai paesaggi della Cina. ALTRA PROPOSTA viene dall’università, nell’ambito di Kidsuniversity: il 16 settembre, al Polo Zanotto, nel prato della


Kidsuniversity: il 16 settembre, al Polo Zanotto, nel prato della mensa di ateneo, gli alunni potranno cimentarsi in alcuni giochi tradizionali dell’antica regione di Guizhou, a sud ovest della Cina. I giovanissimi partecipanti avranno a disposizione un percorso con i giochi d’Oriente e un progetto per i ragazzi con disabilità realizzato da Aga con l’area Servizi sociali dell’Ulss 20. QUEST’ANNO la quattordicesima edizione del Tocatì rappresenta un’occasione speciale per conoscere la Cina e il suo patrimonio culturale espresso nelle forme più popolari, come i giochi d’abilità, le danze e i canti. A partire dall’inaugurazione, con una cerimonia festosa in piazza Sant’Anastasia che sarà «illuminata» dai colori sgargianti della Cina. Una mostra dedicata al suggestivo paesaggio montano, ricco di etnie e culture, di Guizhou sarà allestita nell’adiacente ex chiesa di San Giorgetto. LA PRIMA SERATA del festival sarà all’insegna della musica e della danza, protagoniste le minoranze etniche di Guizhou e dei territori a sud-ovest della Cina che proporranno nelle vie del centro balli spettacolari, come la danza del fagiano dorato, muovendosi sul ritmo delle tipiche melodie orientali, accompagnati dalla zampogna del Lusheng Field, dal liuto cinese del Dong Pipa Song, dai tamburi della Shanxi Cymbal and Drum Dance e dalle voci del Kam Grand Choirs. PIAZZA DEI SIGNORI, che per l’occasione diventerà piazza Cina, sarà un punto d’osservazione per riti, tradizioni, musiche e danze della Cina, come, ad esempio, la Danza del Fagiano Dorato, un ballo popolare della gente Miao, oggi praticato nel sud-est di Qian e nella provincia di Guizhou. La coreografia che i ballerini, agghindati con gonne corte ricamate, braccialetti d’argento e scarpe col tacco, ricreeranno nelle strade della città durante il Tocatì è ispirata alla danza amorosa del fagiano dorato (Crysolophus pictus), animale originario della Cina occidentale. LE OCCASIONI per scoprire l’universo dei giochi tradizionali italiani e cinesi saranno molteplici, con proposte per tutte le età. Diversi anche gli eventi collaterali previsti nell’ambito del Tocatì, dagli incontri culturali agli spettacoli teatrali, come «Un milionMarco Polo», che sarà realizzato nel chiostro del Conservatorio Dall’Abaco a cura di Bam Bam Teatro, dove due odierni Marco, simbolo della relazione tra Europa e Oriente, in viaggio verso un’Europa immaginata come il luogo dei sogni, si trovano a soffrire affrontando innumerevoli difficoltà e scontrandosi con l’ignoranza e la diffidenza di chi li accoglie. Elen a  Ca r d in a li

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

INVIA


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

04.09.2016

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

Sanità, riforma al via con polemiche

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

«Finalmente cure uguali per tutti i veronesi»

Concerti, show in Arena e Tocatì, attese in città mezzo milione di persone

15:40

Economia Il Cersaie conferma Bologna

15:39

Altri Trento: Mondiale, buona pure la seconda

15:36

Economia Borsa Wall Street apre negativo,Dj -0,4%

15:30

Calcio Calcio a 5:Latina e Pescara in trasferta

15:26

Altri Cina: scelta ct entro il primo novembre

15:21

Economia Lucky Strike offre 47mld per 58% Camel  TUTTE LE NOTIZIE

È un mese ricco di eventi, quello che attende i veronesi. Spettacoli in Arena, fiere nuove e altre ormai di tradizione, manifestazioni popolari rivolte a bambini e famiglie come il Tocatì. Eventi che, si stima, porteranno a Verona mezzo milione di visitatori, pronti a riversarsi sulle strade cittadine, con un inevitabile appesantimento del traffico. Senza parlare, ovviamente, della riapertura delle scuole, prevista per il 12 settembre, che ogni anno fa registrare un’impennata di veicoli nelle ore di punta della giornata. Il primo spettacolo che richiamerà migliaia di persone in Arena è lo show del trio Pieraccioni, Conti e Panariello, che con le loro gag intratterranno il pubblico dell’anfiteatro lunedì e martedì sera. Si è già registrato il tutto esaurito, inoltre, per le tre serate dei concerti-evento dei Pooh, in programma giovedì, venerdì e domenica, sempre in Arena, mentre sabato si esibirà il comico Angelo Pintus. Martedì 13 l’anfiteatro romano ospiterà la finalissima del Festival Show, mentre il giorno successivo è molto attesa l’unica data italiana del cantautore francese di origine armena Charles Aznavour, ribattezzato il «Frank Sinatra di Francia». Dal 15 al 18 settembre il centro storico sarà protagonista del Tocatì, il Festival internazionale dei giochi di strada. Nel frattempo l’Arena verrà «presa in consegna» da Zucchero, con dieci date ( 16, 17, 18, 20, 21, 23, 24, 25, 27 e 28 settembre), interrotte dal concerto Amiche in Arena, organizzato da Loredana Bertè il 19 settembre. Infine, le due rassegne in fiera. Dal 16 al 19 settembre va in scena Cosmobike, la manifestazione dedicata al mondo della bicicletta, mentre dal 28 settembre al primo ottobre toccherà a Marmomacc.

PIÙ VISTI 1

Week end tragico  sulla strada  Cinque le vittime 

2

Strada dell'Alpo,  scontro mortale  tra auto e moto

3

Strage continua  Ciclista investito  muore ad Affi 

4

Addio a Davide  Morto in auto  ad appena 18 anni

5

Madonna promette:  «Sesso orale  se votate Hillary» TUTTI I PIÙ VISTI

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

ALTRI SONDAGGI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

06.09.2016

Sanità, riforma al via con polemiche

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

«Finalmente cure uguali per tutti i veronesi»

CosmoBike Show Verona capitale della bicicletta

15:40

Economia Il Cersaie conferma Bologna

15:39

Altri Trento: Mondiale, buona pure la seconda

15:36

Economia Borsa Wall Street apre negativo,Dj -0,4%

15:30

Calcio Calcio a 5:Latina e Pescara in trasferta

15:26

Altri Cina: scelta ct entro il primo novembre

15:21

Economia Lucky Strike offre 47mld per 58% Camel  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI

Un'immagine della scorsa edizione di CosmoBike Show

Tutto Schermo

1

Week end tragico  sulla strada  Cinque le vittime 

2

Strada dell'Alpo,  scontro mortale  tra auto e moto

3

Strage continua  Ciclista investito  muore ad Affi 

4

Addio a Davide  Morto in auto  ad appena 18 anni

5

Madonna promette:  «Sesso orale  se votate Hillary» TUTTI I PIÙ VISTI

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

6 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

Passa da Veronafiere la sfida dell’urbanizzazione a misura di bicicletta nella settimana europea della mobilità sostenibile, con CosmoBike Show, la fiera internazionale di riferimento per operatori e appassionati, in programma dal 16 al 19 settembre. Quasi 500 le aziende espositrici da 23 nazioni con tutte le anteprime del mercato 2017 (www.cosmobikeshow.com). La seconda edizione della rassegna è stata presentata oggi alla Fiera di Verona da Maurizio Danese e Giovanni Mantovani, rispettivamente presidente e direttore di Veronafiere, insieme a Paolo Coin, project manager di CosmoBike Show. Sono intervenuti anche Alberto Bozza, assessore allo sport del Comune di Verona, Paolo Pinzuti, project manager di Cosmobike Mobility, e Giuseppe Giacon, responsabile comunicazione di Tocatì Verona. «Oltre all’aspetto commerciale - commenta Danese -, con CosmoBike vogliamo fare di Verona un laboratorio nazionale per tutti i temi che riguardano lo sviluppo futuro della bici. Siamo convinti che le buone pratiche legate alla ciclabilità possano tradursi in un impatto positivo sulla qualità della vita e dell’ambiente, diventando anche potenti leve per l’economia e il sistema produttivo legato a questo settore». Nei quattro giorni di manifestazione, CosmoBike Show permette agli appassionati di toccare con mano e provare tutti gli ultimi modelli: a disposizione dei visitatori, una pista MTB - XC ancora più ampia e un tracciato ad anello per le bici da corsa e le E-Bike di ultima generazione. Oltre ai bike test, poi, un programma con più di 40 eventi tra convegni e spettacoli. «Il made in Italy - spiega Mantovani costituisce anche nell’industria della bici un innegabile vantaggio competitivo. Per questo abbiamo avviato una nuova collaborazione

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


competitivo. Per questo abbiamo avviato una nuova collaborazione con Ice-Italian Trade Agency per una sempre più maggiore internazionalizzazione di CosmoBike Show». Grazie alle attività congiunte per favorire l’incoming di operatori esteri, sono infatti oltre 40 i top buyer in arrivo da 18 Paesi: Albania, Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Croazia, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Germania, Irlanda, Macedonia, Montenegro, Polonia, Regno Unito, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna e Svezia. Obiettivo: promuovere la bike economy e le conseguenti politiche infrastrutturali, a sostegno di un settore che ha chiuso il 2015 con le vendite in rallentamento del 2,9% rispetto all’anno precedente e 1,6 milioni di unità. E mentre le biciclette tradizionali soffrono, la tecnologia spinge invece quelle a pedalata assistita, in crescita di quasi il 10% (3,5% del totale delle biciclette vendute); un comparto ancora di nicchia, questo, ma di grande potenzialità. In calo anche il dato generale della produzione interna (-14%) e il fatturato export di biciclette made in Italy che, sempre l’anno scorso, si è fermato a 173 milioni di euro (-11,3%). Di segno positivo, invece, il comparto della componentistica, con le esportazioni che guadagnano l’1,7% per un valore di 427 milioni di euro. Un risultato, questo, che spinge il dato complessivo dell’export (bici e componentistica) a 600 milioni di euro. «CosmoBike Show rappresenta un vero e proprio strumento di promozione e crescita a servizio delle aziende - afferma Coin - che punta su due grandi asset strategici per lo sviluppo del mercato della bicicletta: ciclabilità urbana e filone legato al turismo». Tra i capisaldi della bike economy, cicloturismo e bike sharing sono quelli che potrebbero dare nuovo slancio al settore. Ogni anno, sono circa 500 mila i turisti con una capacità di spesa medio-alta che scelgono di muoversi nel nostro Paese sulle due ruote a pedali. Sul fronte delle ciclabili vocate al turismo, inoltre, si stima che ogni chilometro di pista generi ogni anno un indotto fino a 350 mila euro tra hotel, ristoranti, ostelli e infrastrutture. Ottime anche le performance registrate sul fronte della mobilità cittadina con la condivisione a pagamento delle bici pubbliche. Dal 2011 al 2014, infatti, il bike sharing è cresciuto del 96%, con una diffusione in oltre 60 grandi città e un parco circolante di oltre 11mila unità. Non solo turismo; infatti sono quasi 750mila gli italiani che, nel 2015, hanno scelto la bicicletta per i trasferimenti casa-lavoro. In pole position i trentini (13,2%), seguiti dagli emiliani-romagnoli (7,8%), tallonati dai veneti (7,7%). All’inaugurazione della seconda edizione di CosmoBike Show, IL 16 settembre, saranno presenti il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, il direttore generale di Ancma, Pier Francesco Caliari ed Elia Viviani, il 27enne ciclista veronese Oro olimpico a Rio nel Omnium su pista.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

PAGINE 1 DI 1

INVIA


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

12.09.2016

Sanità, riforma al via con polemiche

Energia, la scuola Guarino vince il premio Enel

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

Tocatì, Cosmobike, Zucchero: settimana da «bollino nero»

Castello umano in piazza Erbe al Tocatì del 2015: anche quest’anno sono attese centinaia di migliaia di persone

16:09

Veneto Frasi xenofobe prof, procedimenti Miur

16:08

Mondo Mosul: Isis usa civili come scudi umani

16:03

Mondo Siria, tregua violata 43 volte in 24 ore

16:04

Spettacoli Verdi apre stagione 'Alighieri' Ravenna

16:03

Italia Italicum:Rossi,rivedere nomina primi 100  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI 1

Week end tragico  sulla strada  Cinque le vittime 

2

Strada dell'Alpo,  scontro mortale  tra auto e moto

3

Strage continua  Ciclista investito  muore ad Affi 

4

Addio a Davide  Morto in auto  ad appena 18 anni

5

Madonna promette:  «Sesso orale  se votate Hillary» TUTTI I PIÙ VISTI

Tutto Schermo

SONDAGGIO Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

La prima campanella dell’anno scolastico suona oggi per più di centomila bambini e ragazzi in tutta la provincia, dalle scuole dell’infanzia alle superiori. Con l’intera flotta Atv in strada per far fronte all’assalto degli studenti e l’aggiunta delle vetture private dirette alle scuole, gli effetti sul traffico cittadino già in vistoso aumento per il rientro dalle ferie dei veronesi, saranno quindi rilevanti. E quella di oggi per la viabilità sarà la prova del nove, al termine dei cantieri stradali durati tutta estate. Quella che comincia oggi per la mobilità cittadina si può definire a buona ragione una settimana da «bollino nero». Oltre al ritorno sui banchi di scuola di decine di migliaia di studenti, il cui impatto sul traffico sarà in parte mitigato dalle condizioni meteorologiche favorevoli, in questi giorni si svolgerà anche una serie di eventi di grande richiamo. Mercoledì partiranno le manifestazioni della quattordicesima edizione del Tocatì, festival internazionale dei giochi in strada e che, secondo i promotori, fino a domenica richiameranno nelle vie e nelle piazze del centro storico almeno 300mila persone. Quest’anno la manifestazione ha come ospiti quattro province della Repubblica popolare cinese, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen che porteranno in riva all’Adige giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Venerdì, tempo permettendo, in Arena prenderà il via la maratona musicale in ben 11 serate, di Zucchero, con il suo «Partigiano reggiano tour». Per le prime due serate si registra già il sold out. È tutto pronto, inoltre, per la seconda edizione di Kidsuniversity che, da giovedì a domenica, coinvolgerà allievi tra gli 8 e i 13 anni in un viaggio alla scoperta del mondo della scienza. Laboratori,

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


in un viaggio alla scoperta del mondo della scienza. Laboratori, lezioni, spettacoli, proiezioni cinematografiche ritmeranno le giornate dei partecipanti, coinvolgendo gli adulti con appuntamenti dedicati a insegnanti e genitori che potranno dialogare con docenti, ricercatori e ospiti dentro e fuori le mura dell’ateneo scaligero. Nell’ambito di questa manifestazione, venerdì al Polo Zanotto, nel prato della mensa universitaria, i ragazzi potranno cimentarsi in giochi tradizionali dell’antica regione di Guizhou, nel sud ovest della Cina. Oltre che con l’università il Tocatì di quest’anno dialogherà anche con Cosmobike, la rassegna dedicata alla bicicletta che si svolgerà negli stessi giorni in Fiera e che culminerà alle 18 di venerdì con una pedalata dal quartiere fieristico alla Gran Guardia, dove sarà organizzato un evento con un gruppo di artisti cinesi. Cosmobike andrà in scena dal 16 al 19 settembre. Sono attese quasi 500 aziende espositrici da 23 nazioni, con tutte le anteprime del mercato 2017, e oltre 40 top buyer in arrivo da 18 Paesi. A tagliare il nastro inaugurale saranno il ministro dell’Ambiente, Gianluca Galletti ed Elia Viviani, il ciclista veronese oro olimpico a Rio. Nelle giornate del Tocatì il centro storico sarà vietato alle auto e saranno modificati anche i percorsi degli autobus. Per l’inaugurazione appuntamento venerdì alle 18 in una piazza Sant’Anastasia che si illuminerà con i colori sgargianti della Cina. Tra le novità di quest’anno c’è «To Taxi», con base in Bra, realizzato grazie all’associazione RadioTaxi, che nei pomeriggi di sabato e domenica metterà a disposizione veicoli e conducenti per giri gratuiti alla scoperta della città.E.S.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

damal77 • 12/9/2016, 15:26:36 la cosa più assurda è la fila che si forma da porta nuova per arrivare al parcheggio in piazza cittadella: tutto traffico e smog gratuiti. nelle città intelligenti, i parcheggi sono fuori dal centro (magari in zona fiera, rubando qualche metro quadro a qualche centro commerciale...) con bus navetta ogni 15 minuti. Praticamente, invece di avere 1 bus ci becchiamo 40 macchine, come fosse normale...

Mi piace | 4| Mostra le risposte

0 | Non mi piace | Rispondi

cermisver • 12/9/2016, 14:54:16 è incredibile come non riescano a gestire il numero di eventi per non andare in sovra/tutto!!

Mi piace |

3|

0 | Non mi piace | Rispondi

triptofano • 12/9/2016, 11:14:49 Verona città del traffico! Grazie amministrazione

Mi piace |

3|

3 | Non mi piace | Rispondi

Riky 66 • 12/9/2016, 08:04:06 Appena finito di vantarsi della chiusura dei cantieri con traffico che torna normale,partono mille casini per non disabituarci ai percorsi alternativi........ Sabato sera per raggiungere il chiosco di San Zeno con gara podistica serale...mille deviazioni,vigili,volontari e code!!!!!

Mi piace | 13 | Mostra le risposte

3 | Non mi piace | Rispondi


Sezioni

Seguici

Servizi

Cerca

Login

venerdì, 21 ottobre 2016

CITTÀ

GRANDE VERONA

EST

GARDA BALDO

VILLAFRANCHESE

LESSINIA

VALPOLICELLA

BASSA

Provincia Veneto Italia Mondo Economia SPORT CULTURA SPETTACOLI Foto Video Spazio Lettori Altri Abbonamenti

OGGI IN L'ARENA

IL METEO

Verona L'auto precipita nel sottopasso Conducente ferito

Crolla uno scaffale al supermercato Bimba resta uccisa

Tromba d'aria La Regione prepara indennizzi

Dylan rimuove dal sito ufficiale l'annuncio del Nobel

MULTIMEDIA 13.09.2016

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

CANALI

TG

News

RadioVerona

Italia

I consigli per la viabilità A partire da giovedì 15 settembre e fino a domenica 18 settembre il centro città sarà interessato dai numerosi eventi della 14ª edizione del Tocatì - festival internazionale dei giochi di strada che, anche quest’anno, richiamerà a Verona un numero elevato di persone da altre città e anche da altre nazioni. Per favorire il regolare svolgimento della manifestazione e garantire adeguate condizioni di sicurezza saranno in vigore alcuni provvedimenti viabilistici. Le principali zone interessate dai giochi saranno quella del Duomo, Santa Anastasia, piazza delle Erbe e piazza Bra nonché alcune strade adiacenti. In queste aree sono quindi previsti divieti di sosta, per permettere installazioni e attività, nonché divieti di transito: tra le 12 di venerdì 16 settembre e le 6 di lunedì 19 settembre, o comunque fino al termine delle esigenze del Tocatì, sarà vietato il transito in piazza Viviani, piazza Indipendenza, piazzetta Santa Cecilia, via Cairoli, via Massalongo, piazzetta Chiavica, corte Melone, corte Sgarzerie, piazzetta Monte, via Pellicciai (tra via Quintino Sella e piazza 14 novembre), piazza Duomo, vicolo San Girolamo, lungadige Riva Battello, piazza Nogara, piazza delle Erbe, corso Santa Anastasia, via Trota, via Duomo, vicolo Conventino, lungadige Re Teodorico (tra Interrato Acqua Morta e piazza Fra’ Giovanni). Tra le 8 e le 23 di domenica 18 settembre, e comunque fino al termine delle esigenze della manifestazione, sarà vietato il transito anche in vicolo Interrato Torre Pentagona. Il divieto di sosta sarà in vigore invece con orari differenziati e già dalle 14 di giovedì 15 settembre tra il civico 1b di via Mameli e porta Trento, in alcuni tratti di lungadige Re Teodorico, in lungadige San Giorgio (in prossimità del palo della luce n. 410), piazzetta San Giorgio (a fianco dell’ingresso delle serre comunali) e in piazza Sant’Anastasia. Dalle 8 di venerdì 16 settembre alle 6 di lunedì 19 settembre il divieto di sosta è previsto anche in via Pellicciai (tra via Portici e il civico 11, ad eccezione dei taxi), via Quintino Sella (tra il civico n. 4 e l’intersezione con via Rosani, ad eccezione dei taxi), in vicolo San Girolamo (su entrambi i lati, nel tratto fra vicolo Salici e il civico 6A, ad eccezione dei veicoli per disabili). Dalle 12 di venerdì alle 6 di lunedì il divieto di sosta riguarderà piazza Viviani, piazzetta Pescheria, piazza Indipendenza, piazzetta Santa Cecilia, via Massalongo su entrambi i lati, piazzetta Chiavica, corte Melone, via Pellicciai (tra via Quintino Sella e piazza XIV Novembre), corte Sgarzerie, piazzetta Monte, piazza Duomo, lungadige Riva Battello, piazza Nogara, piazza San Tomaso (tutta, compresi gli stalli fra stradone San Tomaso e lungadige Sammicheli), largo degli Alpini (spazio sosta ciclomotori e motocicli tra Gran Guardia e Mura Viscontee). Dalle 14 di venerdì 16 alle 6 di lunedì 19 settembre il divieto di sosta sarà in vigore anche in piazza Erbe sotto il loggiato Domus Mercatorum. Domenica dalle 8 alle 23 e comunque fino al termine delle esigenze della manifestazione, il divieto di sosta sarà

IN DIRETTA

I VIDEO SCELTI DA NOI VIDEO / NEWS

Il presidente dell'Ana di Verona (video Santi) VIDEO / CALCIO

Galliani vede Juve, ancora rimpiango scudetto 2012 VIDEO / SPORT FUN

Troppo peso in ascensore, rugbisti del Sale bloccati

Mondo

Italia

Economia

Attacchi dell'Isis a Kirkuk, nord dell'Iraq

Sport

Calcio

Paura in Giappone, forte scossa terremoto

Spettacoli

Il tifone Haim flagella Hong

TUTTI I VIDEO -

TWITTER

Tweet di  @larenait L'Arena  @larenait Energia, la scuola Guarino vince il premio Enel:  bit.ly/2dv1Kw6 fb.me/81nB5q7r8 18m

L'Arena Incorpora

Visualizza su Twitter


termine delle esigenze della manifestazione, il divieto di sosta sarà in vigore in vicolo Interrato Torre Pentagona su entrambi i lati. Tutte le persone in arrivo a Verona sono invitate a prestare attenzione alla direttrice di ingresso alla città e a scegliere parcheggi periferici, per evitare di intasare le vie del centro. Oltre che nei parcheggi Cittadella e Arena, la Polizia municipale consiglia di lasciare l'auto nei parcheggi Stazione di via Città di Nimes, parcheggio Isolo di Veronetta e parcheggio Centro di lungadige Galtarossa. La Polizia municipale invita anche gli automobilisti ad evitare di parcheggiare in modo irregolari o fuori dalle aree di sosta dedicate, poiché i veicoli che intralciano o creano pericolo saranno multati e rimossi. I ciclisti che vorranno raggiungere il centro in bici potranno usufruire del parcheggio custodito gratuito di via degli Alpini, gestito da Fiab Verona.

FACEBOOK

L'Arena.it

131.410 "Mi piace"

Mi piace questa Pagina

Condividi

Piace a 3 amici

L'Arena.it Adesso

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

CORRELATI

ARTICOLI DA LEGGERE

#Cagliari Crolla uno scaffale al supermercato. Bimba resta uccisa http://bit.ly/2dv52PI

+ Tocatì 2016 Ecco i giochi dell'antico oriente

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

Mi p i ace

INVIA

Commen ta

Con d i vi d i

SALUTE

PAGINE 1 DI 1

SALUTE

«Colesterolo da misurare  se c’è alta familiarità»

SPORT

CALCIO

Giampaolo, documentato sui derby passati

SPETTACOLI

SPETTACOLI

Lupano in Figli di un Dio minore

TUTTI DELATORI


Seguici...

Cerca

Login

21 ottobre 2016

CITTÀ

GRANDE VERONA

EST

GARDA BALDO

VILLAFRANCHESE

LESSINIA

VALPOLICELLA

BASSA

Provincia Veneto Italia Mondo Economia SPORT CULTURA SPETTACOLI Foto Video Spazio Lettori Altri Abbonamenti Home

Altri

Aree Tematiche

La Posta della Olga

LA POSTA DELLA OLGA

La Posta SCEGLI SEZIONE

SCUOLE E TOCATÌ

TUTTE LE AREE

Neve sicura 13.09.2016

Scuole e Tocatì Parla il casinologo

Salute Il giro delle mostre Le tue foto Tutti delatori La Posta della Olga Vinitaly 2014 L'intervento Facebook d'epoca Palio del Recioto High-Tech Fun

La Posta della Olga

Tutto Schermo

Il Test Bande sonore

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

«Riaprono le scuole e torna el Tocatì» scrive la Olga. Il casinologo, professor Cagnàra, intervistato da "Good Morning San Zen", ha detto che se il Tocatì durasse nove mesi come le lezioni scolastiche, la paralisi del traffico desterebbe qualche preoccupazione, ma, visto che el scomìnsia zòbia (el professor el parla el dialèto de 'na òlta) e el finisse doménega, chi, a causa dei giochi di strada non riesce a raggiungere il luogo di lavoro, “si mette in malattia o, se ha ancora giorni di ferie, se li prende”. Più che al Tocatì, io però penso ai pòri fiói, ma anche agli insegnanti, che devono tornare nelle aule con questa calura». «Stamattina ho visto el fioléto della Cinzia che andava a scuola con in testa una di quelle baréte con il ventilatorino a pila. Non lo voleva ma ogni volta che se lo cavava e lo buttava per terra, la mamma gli dava un scufiòto». «Ho visto anche il professor Scalcagnato. Pòro can, invece di andare a scuola, sembrava che lo aspettasse il boia sul patibolo. Con una mano reggeva la borsa e con l’altra si strapegàva drio un Pinguino. “Professór - gli ho sigàto dalla finestra - vàlo a pile?”. “Mi?” mi ha risposto guardando in su. “No - gli ho detto, sigàndo ancora più forte - me riferìsso a quel stranfiér che el g'à lì”. Non avendomi sentito a causa del casìn di un cantiere che ho davanti a casa, l’ho visto andare verso la fermata dell'autobus scorlàndo la testa». «Gli avevo chiesto delle pile pensando che nelle aule non funzionassero le prese di corrente, visto che, come lui stesso mi aveva detto un giorno, “a scola non funsióna gnente”. Va ben, mi sono detta, el m'avarà ciapà par mata ma domattina lo aspetterò sulla strada e mi spiegherò». «Al ritorno dal bareto, il mio Gino era contento perché era stato arruolato nel servizio d'ordine del Tocatì. “Ma come! - mi sono

Cucina Kidsuniversity Voto nei Comuni 2013 Foto di gruppo Elezioni 2015 Curiosità Giovanili di volley Anch'io reporter Sotto torchio Summer Sound Festival Lavoro Veronesi sul Manaslu Mondiali, il volley a Verona L'impresa Le pagelle d'oro Raduno degli Alpini Tocatì 2014 Air Show


meravigliata - no te dovéi pituràr la cusìna che l'è tuta ónta e infrusinà?”. “Sì che dovéo - mi ha risposto - ma se ne la vita no te ciàpi al volo le oportunità che te càpita, no te cagarà mai nissùn”. E mi ha spiegato che è stato così che el Memo Ciuspascóndi è diventato consigliere di Circo-scrissión. E allora auguri, gli ho risposto, roersàndo la polenta sulla panara». Silvin o Gon za to

Giovanili di Volley Europei 2012 Verona alle urne Infinitamente 2013 Vinitaly 2013 Turisti per caso

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

A tutto volume Istruzione Siepi da salvare

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Vero o falso? Arte e Cultura

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

Elezioni 2013 Eventi Sport Spettacoli

PAGINE 1 DI 1

Campionati giovanili Volley giovanile Autunno in corsa Pianeta web Social Meter Economia Cultura Il Palio del Recioto 2015

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

71


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

14.09.2016

Sanità, riforma al via con polemiche

Energia, la scuola Guarino vince il premio Enel

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

Sfilate, danze e musiche: si apre la Notte cinese

16:46

Mondo Tregua Aleppo prolungata fino a domani

16:43

Mondo Brexit: May, ci saranno momenti duri

16:39

Mondo Siria: 1,7 milioni di bimbi senza scuola

16:36

Mondo Italia-Francia-Germania, più rimpatri

16:36

Spettacoli Train to Busan, apocalisse zombie  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI

Pannelli informativi del Tocatì

Tutto Schermo

1

Week end tragico  sulla strada  Cinque le vittime 

2

Strada dell'Alpo,  scontro mortale  tra auto e moto

3

Strage continua  Ciclista investito  muore ad Affi 

4

Addio a Davide  Morto in auto  ad appena 18 anni

5

Madonna promette:  «Sesso orale  se votate Hillary» TUTTI I PIÙ VISTI

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

La quattordicesima edizione del Tocatì, in programma da domani a domenica, avrà come ospiti quattro province della Repubblica popolare cinese (Beijing, Guizhou, Shanxi, Shenzhen) che porteranno a Verona passatempi tradizionali e riti del lontano Oriente. Sabato e domenica una quarantina di giochi provenienti dalla Cina e da varie zone d’Italia verranno presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del loro territorio. Da non perdere la strabiliante gara di velocità richiesta per Bamboo Egg, le acrobatiche esibizioni dei giocatori di Shuttlecock Match e le ardite performance dei lottatori di Dong Wrestling Lahantou. E poi ci saranno vari giochi di tavoliere, come Go, Scacchi, Carrom e Ludogame. Molto ricca anche la categoria dei giochi urbani, che comprende attività come Kendama, Graffiti Game, Street boulder, Ultimate Frisbee, Parkour. Sul palcoscenico di piazza dei Signori, trasformata in Piazza Cina, si alterneranno coloratissimi gruppi di musica e danza cinese, mentre sul palco in lungadige San Giorgio si avvicenderanno i gruppi musicali italiani. Il Festival si aprirà giovedì alle 11 con l’apertura della mostra Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe in Biblioteca Civica di Verona. L'inaugurazione ufficiale del Tocatì sarà però venerdì alle 18, con una cerimonia festosa in piazza Sant’Anastasia, arricchita da sfilate di danze e musiche cinesi. Così si aprirà la Notte cinese, in cui le minoranze etniche di Guizhou si esibiranno in balli spettacolari, muovendosi sul ritmo delle melodie orientali. I negozi di Confartigianato parteciperanno a “ToBottega”, un viaggio nelle “botteghe” veronesi situate in centro, che apriranno le loro porte agli ospiti del Festival.

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


loro porte agli ospiti del Festival. Domenica alle 17 in Gran Guardia, un momento di riflessione con «Azzardopatia: il buco nero del gioco»: Gian Antonio Stella, firma storica del Corriere della Sera, condurrà, con Marco Paolini ed Enzo Iacchetti un pomeriggio di testimonianze sulla ludopatia.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

79


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

14.09.2016

Sanità, riforma al via con polemiche

Energia, la scuola Guarino vince il premio Enel

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

Kidsuniversity, la scoperta della scienza

16:47

Calcio Brasile:3 da Italia per Argentina e Perù

16:46

Mondo Tregua Aleppo prolungata fino a domani

16:43

Mondo Brexit: May, ci saranno momenti duri

16:39

Mondo Siria: 1,7 milioni di bimbi senza scuola

16:36

Mondo Italia-Francia-Germania, più rimpatri  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI

Laboratori universitari aperti ai ragazzi per Kidsuniversity

Tutto Schermo

1

Week end tragico  sulla strada  Cinque le vittime 

2

Strada dell'Alpo,  scontro mortale  tra auto e moto

3

Strage continua  Ciclista investito  muore ad Affi 

4

Addio a Davide  Morto in auto  ad appena 18 anni

5

Madonna promette:  «Sesso orale  se votate Hillary» TUTTI I PIÙ VISTI

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

3 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

Non solo giochi, ma anche scienza. Perché chi l’ha detto che non si può imparare giocando? Si apre domani, in contemporanea con il Tocatì, la seconda edizione di Kidsuniversity, manifestazione che fino al 25 settembre coinvolgerà bambini e ragazzi tra gli 8 e i 13 anni in un meraviglioso viaggio alla scoperta del mondo della scienza (il programma completo degli appuntamenti è consultabile sul sito kidsuniversityverona.it). L’iniziativa viene presentata oggi alla Camera dei Deputati, in presenza di Simona Malpezzi, componente della Commissione permanente Cultura e della Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza, del rettore Nicola Sartor, dell’assessore all’Istruzione Alberto Benetti e dell’amministratore delegato di Pleiadi Lucio Biondaro. Da domani a domenica 25, lezioni e dimostrazioni ma anche spettacoli, incontri, proiezioni cinematografiche e una mostra ritmeranno le giornate degli universitari in erba, coinvolgendo anche gli adulti, che potranno approfondire temi di attualità e dialogare con docenti, esperti e ospiti speciali dentro e fuori dalle mura dell’ateneo. Obiettivo della Kidsuniversity è far appassionare bambini e grandi al mondo della conoscenza, diffondere la curiosità e il pensiero critico e mettere l’istruzione e l’educazione al centro dell’attenzione favorendo l’interazione con il mondo universitario. Tutte le attività sono a ingresso libero e gratuito. Kidsuniversity, possibile grazie al supporto del main sponsor Vivigas, si aprirà domani alle 18.30 nella Biblioteca Frinzi di via San Francesco, con l'inaugurazione della mostra a cura di Grafiche AZ «La magia dei colori». A partire da venerdì si rinnova la sinergia tra Kidsuniversity e

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


A partire da venerdì si rinnova la sinergia tra Kidsuniversity e Tocatì: dalle 8.45 alle 12.15, nel prato della mensa del Polo Zanotto, gli alunni delle elementari e delle medie potranno provare alcuni giochi tradizionali cinesi provenienti dall’antica regione del Guizhou, nell’appuntamento «Saperi d’Oriente». Tema conduttore della mattinata sarà l’integrazione tra identità, culture, abilità e linguaggi differenti: l’intento è quello di promuovere l’educazione all’uguaglianza attraverso la valorizzazione delle diversità e della multiculturalità. Ma è da lunedì 19 che si entrerà nel cuore di Kidsuniversity. La prossima settimana i bambini saranno coinvolti nei 59 Kidslab, i laboratori destinati alle scolaresche. Fino al 23 i docenti dell’università guideranno gli alunni di 118 classi di scuole elementari e medie alla scoperta di tutti gli ambiti di insegnamento, dall’informatica alle scienze umane, dall’economia alla genetica.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

79


OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Sport, spettacolo e affari È l’ora di Fieracavalli

15.09.2016

«Sensation», il Galà d’oro con i più famosi artisti

Arrivato il freddo Verona a zero Neve in montagna

Eroina e cocaina sotto le coperte Un arresto in Zai

Tocatì, il festival dei giochi in strada parla cinese

16:17

Calcio Calcio freestyle, iridato è argentino

16:15

Mondo Sì a marijuana 8 stati Usa, no Arizona

16:11

Italia Difesa Bossetti deposita atto d'appello

16:11

Italia Neonata morta: quattro medici a giudizio

16:03

Italia Carabinieri:Calendario'17 nel segno arte  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI

Error loading plugin: Plugin file not found http://r.sascdn.com/video/jwplayer7plugin.swf?nwid=1236

1

In scooter contro  il muretto, avvocato  in gravi condizioni

2

Raffica di incidenti  nella nottata:  7 feriti, uno è grave

3

Rifiuti pericolosi  Discarica abusiva  sotto sequestro 

4

Motociclista investe  donna con due cani:  muore un animale

5

Sparo accidentale  in casa, ragazzo  si ferisce alla mano

TUTTI I PIÙ VISTI

SONDAGGIO Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

SUGGERIMENTI

È tutto pronto a Verona per la 14/a edizione del Tocatì, il festival internazionale dei giochi in strada, in programma da oggi fino a domenica 18 settembre. La kermesse promossa dall’Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune, nel 2015 ha richiamato oltre 300mila visitatori. Quest’anno avrà come ospiti d’onore quattro provincie della Repubblica Popolare Cinese: Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen, che porteranno nelle piazze e nelle strade del centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze dell’Oriente. Circa 40 giochi tradizionali delle province cinesi e di varie zone d’Italia animeranno le giornate del Tocati, con 16 comunità di gioco italiane accanto a 13 comunità cinesi, oltre a spettacoli, convegni, rappresentazioni teatrali e molto altro. Tra le novità di quest’anno, l’inizio del percorso per la candidatura del festival veronese all’inserimento nel Registro delle Migliori Pratiche di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.

Seguici

Sezioni

CITTÀ

ARTICOLI DA LEGGERE

Servizi

Cerca

Login

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Servizi

Lettura di Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo Tocatì, il festival dei giochi in strada parla cinese

CORRELATI

ARTICOLI DA LEGGERE

+ ALLEGATO: Tocatì 2016, la mappa + ALLEGATO: Il programma del 15 settembre + GALLERY: «Tocatì 2016», tocca alla Cina + VIDEO: Tocatì 2016, i giochi che vedremo

Vai alla notizia

PRECEDENTE

Cerca

Login


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

«La Verona noir», Telearena ricorda il delitto Triscornia

15.09.2016

Sanità, riforma al via con polemiche

Energia, la scuola Guarino vince il premio Enel

Alpini in festa Mostre e stand in piazza Bra

Via al Tocatì delle novità Verona capitale del gioco

17:06

Altri Ippica: tedeschi alla carica a S.Siro

17:00

Spettacoli Arriva Faith, prima supereroina curvy

16:58

Mondo Renzi, sostanza della manovra non cambia

16:57

Italia Costi politica: 'coutdown' M5s sul blog

16:55

Italia People Mover, chieste cinque condanne  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI

Danze, musiche e giochi: la Cina è la protagonista di questa edizione

Tutto Schermo

1

Week end tragico  sulla strada  Cinque le vittime 

2

Strada dell'Alpo,  scontro mortale  tra auto e moto

3

Strage continua  Ciclista investito  muore ad Affi 

4

Addio a Davide  Morto in auto  ad appena 18 anni

5

Madonna promette:  «Sesso orale  se votate Hillary» TUTTI I PIÙ VISTI

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi Tweet Segui 0

Il bambino col dito puntato simbolo del Tocatì è cresciuto. Ha 14 anni, un adolescente ormai, si diverte ancora come un ragazzo ma comincia a pensare a cosa vuole fare da grande. Il festival internazionale dei giochi di strada che comincia oggi si appresta a registrare l’annunciata invasione di pubblico, introduce diverse novità e lancia nel corso della manifestazione la raccolta fondi per realizzare un parco di sport tradizionali permanente sulle Torricelle. «CERCATE LA VERONA NASCOSTA». Alle 18 in piazza Sant’Anastasia l’inaugurazione, con la sfilata di musiche e danze dalla Cina, paese ospite. Poi il via a giochi, eventi e laboratori in ogni angolo della città fino a domenica sera. L’anno scorso sono stati stimati 300 mila visitatori - come se la popolazione di Verona raddoppiasse d’incanto - e per questa edizione è difficile immaginare numeri inferiori: le mappe del festival sono già andate esaurite. Con quello che ne segue: viabilità stravolta, parcheggi esauriti e postazioni prese d’assalto. Il consiglio è quello di non andarsi a imbottigliare nelle piazze e nelle vie più battute, ma di cercare di scoprire quegli angoli di città più nascosti che ospitano la manifestazione. «Vorremo che il Tocatì aiutasse a uscire dagli stereotipi con i quali guardiamo Verona», commentano gli organizzatori, «dando un nuovo sguardo sulla città». La rassegna, ad esempio, è l’unico modo per ammirare palazzo Dolci Della Torre, gioiello palladiano nascosto in vicolo cieco Padovano e chiuso da un cancello. Che apre proprio per il Tocatì. LA «CINA DELLA CINA». Quest’anno l’ospite d’onore è la Cina. Una scelta favorita dalla costante presenza dell’Associazione giochi antichi all’Unesco, dove dal marzo del 2015 rappresenta come membro uditore l’Aejest, l’associazione europea dei giochi

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


membro uditore l’Aejest, l’associazione europea dei giochi tradizionali. Che sta permettendo all’Aga di tessere relazioni internazionali prima impensabili. I giochi cinesi (tante arti marziali, ma non solo) arrivano da quattro province: Beijing, Shanxi e Syhenzen e Guizhou, ma è quest’ultima in realtà la regione che ne porterà il maggior numero. Per gli stessi cinesi è un mondo quasi sconosciuta: montuoso e poco abitato, vi si parlano 56 dialetti e quasi nessuno conosce il mandarino, lingua dell’establishment. Da lì proviene il Kam Grand Choirs, un canto polifonico eseguito a cappella senza direttore e che trae ispirazione dai suoni naturali. Nel 2009 è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Risuonerà in piazza dei Signori, o meglio, per quella che sarà per quattro giorni «piazza Cina». LA PRIMA VOLTA IN BRA. Il Tocatì fa il suo esordio all’ombra dell’Anfiteatro. Con stand molto poco invasivi, sarà un punto dove raccogliere consigli per vivere in «modo sostenibile» il festival. Informazioni su dove approvvigionarsi d’acqua, una presa gratuita per caricare bici e auto elettriche e anche un parcheggio (sempre a costo zero) per le biciclette, che verranno punzonate e custodite in collaborazione con gli Amici della Bicicletta. SBIRCIANDO NELLE CASE DEGLI ALTRI. Gli eventi sono tanti, tantissimi: dal cinema in riva all’Adige al convegno sull’azzardopatia, passando per il teatro e i laboratori per i bimbi. Merita una menzione il «Tocasa». Cinque sei veronesi hanno messo a disposizione la loro abitazione: chi vuole partecipare, a piccoli gruppi, si può rivolgere al punto info di piazzetta XIV Novembre e viene portato nella casa di privati che, di fatto, raccontano la loro vita (c’è un imprenditore, un pensionato, il direttore marketing di una grande azienda), mostrando poi la città dalle loro finestre. Iniziativa simile è il «ToBottega», che coinvolge gli artigiani storici del centro. La novità è «ToTaxi»: un tassista «navigato» trasporterà per venti minuti i suoi passeggeri raccontando la «sua» Verona. UN FESTIVAL CHE NON FINISCE MAI. «Il sogno ora è che il festival non duri solo tre giorni, ma continui a vivere tutto l’anno», rivela Giuseppe Giacon, uno dei direttori di Aga. L’associazione, tutti volontari eccetto tre giovani contrattualizzati, lancerà durante questa edizione la raccolta fondi per far nascere al parco delle Colombare il primo parco permanente dei giochi e degli sport tradizionali italiani, con una scuola ludica con foresteria, un centro di documentazione e soprattutto una area parco con giochi tradizionali da tutta Italia. Il comune ha dato il parco in gestione all’Aga e il crowdfunding è online all’indirizzo sostieni.associazionegiochiantichi.it. Il bambino è cresciuto. E ora cerca casa. Ricca r d o V er zè

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

PAGINE 1 DI 1

INVIA


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

L'Arena ha 150 anni In scena al Nuovo la storia di Verona

16.09.2016

A Bonavicina 20 stranieri Il sindaco: «Vigileremo»

Bacchettate a chi mette a disposizione alloggi

E dopo il corteo, lo sgomento «Cosa faranno tutto il giorno?»

Biciclette e furti Da venerdì punzonature gratuite

11:52

Mondo Primo americano a vincere Booker Prize

11:51

Spettacoli 60 malori a mostra 'Real bodies'

11:50

Ultima Ora Inter, ultras annunciano contestazione

11:41

Ultima Ora Paolo Rossi in Salon fama del futbol

11:42

Altri Parte stagione Nba, Golden State ko  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

La punzonatura di una bicicletta

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

86 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Tutto Schermo

Da venerdì 23 settembre tutti i cittadini veronesi potranno far punzonare gratuitamente la propria bicicletta. Il servizio prevede la possibilità di imprimere sulla bici il codice fiscale del richiedente, se non è già presente un numero di telaio, e la registrazione dei dati in un database consultabile dalle Forze dell’Ordine e sulla tessera bike­card, che verrà consegnata al proprietario. L’iniziativa, promossa dal Comune in collaborazione con la Federazione italiana Amici della Bicicletta, è stata presentata questa mattina dall’assessore alla Mobilità Marco Ambrosini, insieme al vicecomandante della Polizia municipale Lorenzo Grella e al presidente Fiab Giorgio Migliorini. “La marchiatura del telaio – ha spiegato Ambrosini – ha un duplice scopo: essere un deterrente contro i furti e consentire alle Forze dell’Ordine di rintracciare i proprietari delle biciclette che vengono ritrovate continuamente. Inoltre in occasione della punzonatura gli Amici della Bicicletta, che ringraziamo per essersi resi disponibili insieme alla Polizia municipale nel supportare questo progetto, controlleranno tutte le biciclette segnalando ai proprietari eventuali anomalie rispetto a quanto previsto dal Codice della Strada e agli standard di sicurezza: presenza e posizione delle luci, del campanello, stato delle ruote e dei freni”. “Ricordiamo a tutti i cittadini che è fondamentale denunciare sempre il furto di una bici – ha aggiunto Grella – per consentire alle Forze dell’Ordine di monitorare episodi specifici ed aree a maggior rischio, facendo controlli mirati o implementando la videosorveglianza. Importante sarà la partecipazione dei negozianti e dei riparatori, ai quali nei prossimi giorni saranno forniti volantini, adesivi e locandine per incoraggiare i loro clienti a


volantini, adesivi e locandine per incoraggiare i loro clienti a registrare la bicicletta”. La marchiatura e la registrazione saranno effettuate il venerdì pomeriggio, dalle 16 alle 19, nella sede Fiab di piazza Santo Spirito 13. Al termine sarà rilasciata la card riepilogativa dei dati personali e della bicicletta. In occasione del Tocatì, domani, sabato 17, e domenica 18 settembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, Fiab effettuerà il solo servizio di punzonatura nel parcheggio bici di via degli Alpini. La registrazione avverrà nei giorni successivi e da venerdì 23 settembre i veronesi che avranno marchiato la bicicletta potranno ritirare la bike­card nella sede Fiab. Ulteriori informazioni sul sito www.fiabverona.it, dove a breve sarà possibile prendere appuntamento per la punzonatura e scaricare il modulo da compilare.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

giga.admin • 16/9/2016, 21:36:51 Certo, denunciare è un dovere nonché un diritto: ma ogni volta si perdono ore, a fronte della certezza matematica di non ritrovare il bene sottratto. Che sia una bicicletta, un mazzo di chiavi, un portafogli, un cellulare, un'autoradio. Purtroppo.

Mi piace | 4| Mostra le risposte

0 | Non mi piace | Rispondi

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

73


Seguici...

Cerca

Login

Provincia Veneto Italia Mondo Economia SPORT CULTURA SPETTACOLI Foto Video Spazio Lettori Altri Abbonamenti 26 ottobre 2016

Appuntamenti Home

Cinema

Spettacoli

Musica

Teatro - Danza

Personaggi

TV

Artisti cercansi

Agenda

Band veronesi

Schermi d'amore 2010

A tutto volume

Teatro - Danza

OGGI IN TEATRO - DANZA

IL METEO

Verona Camploy, grandi nomi per il teatro di ricerca

16.09.2016

Salvaggio e Zanella chiamati all’Opera di Bucarest

La fame e l’abbondanza nella fiaba «Hansel e Gretel»

Akròama, storia d’amore nella Sardegna on the road

MULTIMEDIA

I moderni Marco Polo di Bam!Bam! Teatro

IN DIRETTA

CANALI

TG

News

RadioVerona

Italia

I VIDEO SCELTI DA NOI VIDEO / NEWS

Al Nuovo si celebrano i 150 anni de L'Arena VIDEO / CALCIO

Serie A: sfuma il sorpasso, Milan crolla contro il Genoa VIDEO / SPORT FUN

Lorenzo Bassotto autore e protagonista di «Un Milion»

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Vittoria e tributo al coach, il Munster commuove ancora

Tutto Schermo

Doppio appuntamento con Bam!Bam! Teatro all’interno della manifestazione «Tocatì», il Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona giunto quest’anno alla quattordicesima edizione. Domani alle 17 presso il Chiostro del Conservatorio Dall'Abaco la compagnia teatrale ha organizzato una tavola rotonda dal titolo «Il corpo in gioco», un’occasione per riflettere con gli addetti ai lavori sul ruolo del teatro­ragazzi nell’educazione, nell’animazione e nel rapporto creativo ed espressivo tra corpo ed espressione di sé. Perché «nell'ambito del gioco che è consentito esprimere il proprio essere nella dualità di forma/sostanza, per porsi come pagina e inchiostro al tempo stesso o più semplicemente per veicolare messaggi, educando o divertendo, o per prendere coscienza di stessi o degli altri». Parteciperanno al dibattito Valerio Longo (coreografo e danzatore), Alessandro Rossi (Rosso Teatro), Davide Venturini (direttore artistico TPO), Andrea Ruberti (I Fratelli Caproni), Giovanna Palmieri (Presidente di Assitej­Italia). Stasera alle 21,15 con repliche domani alle 18,30 e alle 21, e domenica alle 17, sempre presso il Chiostro del Conservatorio F. Dall'Abaco, va in scena lo spettacolo Un Milion. Marco Polo. Il Festival Tocatì ospita la Cina ed è per questo che Lorenzo Bassotto e Roberto Macchi sono partiti dalle cartografie del viaggiatore veneziano per ripercorrerne le tappe sovrapponendole a quelle dei migranti contemporanei. «Considerando la storia di Marco Polo come la costruzione di un

Mondo

Italia

Economia

Brexit e crescita, il tour d'addio di Obama in Europa

Sport

Calcio Spettacoli

In 4000 fuori dalla 'giungla' di Calais

Trump: Con H terza guerra mondiale

TUTTI I VIDEO -

TWITTER

Tweet di  @larenait L'Arena  @larenait

#ChievoVerona, avanti tutta: stasera al  Bentegodi arriva il Bologna. Seguite gli  aggiornamenti su #LArenait dalle...  fb.me/52pY9pyA6  

23m


ponte tra due culture, la messa in scena ne racconterà le gesta», ma ai giorni di oggi. Sul palco si presenteranno due odierni Marco, migranti ottimisti, che in viaggio verso un Europa immaginata come il luogo dei sogni, si troveranno ad affrontare le più svariate difficoltà e dovranno fare i conti con l'ignoranza e la diffidenza di chi li accoglie. Le musiche dal vivo sono di Terra Mater. Le luci di Claudio Modugno e Matteo Pozzobon. L'ingresso è gratuito.

L'Arena @larenait

Provincia di #Verona Lo trovano con coca e  hashish, pusher in manette bit.ly/2eEqmH7  fb.me/898bldEpe 1h

L'Arena 

Sim on e Azzon i

@larenait

#Venezia Delfino perde l'orientamento in  Incorpora Visualizza su Twitter

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

FACEBOOK COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

L'Arena.it

131.709 "Mi piace"

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Mi piace questa Pagina Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

Condividi

Piace a 3 amici

L'Arena.it

28 min

PAGINE 1 DI 1

#ChievoVerona, avanti tutta: stasera al Bentegodi arriva il Bologna. Seguite gli aggiornamenti su #LArenait dalle 20.45 #ChievoBologna http://bit.ly/2euirMb

4

Commen ta

Con d i vi d i

OISE

VAI ALLO SPECIALE

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

71


OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

L'Arena ha 150 anni In scena al Nuovo la storia di Verona

16.09.2016

Emergenza profughi verso quota tre ogni mille abitanti

Bisinella: «Io candidata sindaco? Deciderà Tosi»

Ruba sulle auto, poliziotto lo coglie in flagrante

Tocatì, battesimo sotto la pioggia E ora si gioca

Error loading plugin: Plugin file not found http://r.sascdn.com/video/jwplayer7plugin.swf?nwid=1236

11:41

Ultima Ora Paolo Rossi in Salon fama del futbol

11:42

Altri Parte stagione Nba, Golden State ko

11:34

Economia Ag.Entrate, 156mila lettere a disattenti

11:34

Economia Santander, utili oltre le previsioni

09:12

Ultima Ora Gigi Hadid boxeur per Stuart Weitzman: sul ring con i Gigi Boot  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più

Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

E’ stata inaugurata questo pomeriggio, nell’auditorium del Conservatorio di Musica “Dall’Abaco”, la 14ª edizione del Festival internazionale dei giochi di strada Tocatì, promosso dal Comune e dall’Associazione giochi antichi (Aga), in programma fino domenica nel centro storico di Verona. Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti il sindaco Flavio Tosi, l’assessore al Turismo Marco Ambrosini, il consigliere delegato alla Cultura Antonia Pavesi oltre ai rappresentanti delle istituzioni che collaborano all’iniziativa. Ospiti della 14ª edizione della manifestazione saranno quattro provincie della Repubblica Popolare Cinese, Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona, giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Circa 40 giochi tradizionali delle province cinesi e di varie zone d’Italia animeranno le giornate di festival, con 16 comunità di gioco italiane accanto a 13 comunità di gioco cinesi, oltre a spettacoli, convegni, rappresentazioni teatrali e molto altro. Gli organizzatori hanno approntato un “piano pioggia”, che mette al riparo oltre il 60 per cento delle attività. «Buona parte dei giochi sfruttano portici, logge, anfratti e palazzi al coperto e, in caso di pioggia anche i privati ci vengono incontro. Per esempio il Teatro Nuovo mette a disposizione il proprio colonnato», fa sapere Giuseppe Giacon, uno dei direttori del Festival nato 14 anni fa per dare valore al gioco tradizionale come elemento ancora vivo e anche per fare rivivere spazi poco conosciuti. «L’energia ludica sconfiggerà le nubi», dice sorridente Paolo Vigo, altro direttore del Festival e presidente dell’Associazione Giochi


altro direttore del Festival e presidente dell’Associazione Giochi Antichi. «In ogni caso gli ospiti di quest’anno arrivati dalla Cina saranno tutelati al massimo. Dei 14 giochi da loro proposti, sicuramente 12 si svolgeranno ugualmente e la maggior parte delle attività potranno essere viste e provato restando asciutti». Gli spettacoli previsti in piazza dei Signori, ribattezzata “Piazza Cina”, in caso di acquazzoni si trasferiranno nell’auditorium del Conservatorio e gli appuntamenti musicali, iniziati ieri sera con la Taranta in lungadige San Giorgio (dove sono allestiti anche gli Seguici Sezioni CITTÀ Servizi Cerca Login Servizi stand enogastronomici e le leccornie tipiche orientali), troveranno ospitalità in Santa Maria in Chiavica. Lettura di Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo MilanoVai alla notizia • Borgo Venezia PRECEDENTE • S. Michele Extra • S. Massimo Tocatì, battesimo sotto la pioggia E ora si gioca  

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

CORRELATI

ARTICOLI DA LEGGERE

Cerca

Login

+ VIDEO: La Cina al Tocatì (video Marchiori) + VIDEO: La cerimonia di apertura (video Marchiori) + VIDEO: Prima serata del Tocatì a San Giorgio. VIDEO MARCHIORI + ALLEGATO: Tocatì, il programma di venerdì

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

mimi1967 • 16/9/2016, 13:28:27 quante ************** che ballano

Mi piace |

1|

0 | Non mi piace | Rispondi

Riky 66 • 16/9/2016, 11:56:23 Pensavo all'enorme ombrello tipo copertura Arena.......

Mi piace |

8|

1 | Non mi piace | Rispondi

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

71


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

17.09.2016

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Fieracavalli, in gara a Verona il gotha del salto ostacoli

Kidsuniversity, cultura e scienza per gioco

16:44

Mondo +25% premi Obamacare, imbarazzo Clinton

16:45

Veneto Veronafiere: Mantovani in Agenzia Fiere

16:43

Italia Bimba morta, condannate 7 infermiere

16:44

Altri De Zerbi, con Zamparini un buon rapporto

16:36

Mondo Clinton a concerto Adele a Miami  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI

Kidsuniversity: per i laboratori dei giochi è stato utilizzato anche materiale di riciclo FOTO MARCHIORI Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

1

A fuoco nella notte  cinque camion  parcheggiati 

2

Profughi ospiti  in hotel, scoppia  la bufera politica

3

Scontro frontale  tra due auto:  quattro feriti

4

Un'altra domenica  di incidenti  Ferito motociclista 

5

Senzatetto, droga  e luci rosse  Grido d'allarme 

Tutto Schermo

«La partecipazione ai giochi è un modo diverso e divertente per iniziare col piede giusto l’anno scolastico». Sono soddisfatti e divertiti gli insegnanti che accompagnano i ragazzi alla scoperta di giochi antichi e moderni, e potrebbero diventare gli studenti universitari di domani. Rita, Giulia, Mattia e i loro compagni di classe. Adesso, a nove anni, hanno partecipato ai laboratori per la scuole di Kidsuniversity Verona in collaborazione con Tocatì, il Festival Internazionale dei giochi in strada, iniziati ieri nel prato della mensa del Polo Zanotto. Per tutta la mattinata del primo giorno della manifestazione i ragazzi hanno potuto scoprire alcuni giochi tradizionali provenienti dall’antica regione del Guizhou a sud ovest della Cina, paese ospite della nuova edizione del festival, nell’appuntamento «Saperi d’Oriente». A fare da filo conduttore è stato il tema dell’incontro tra culture che scaturisce da ogni spostamento, portando ricchezza e stimoli, nel laboratorio intitolato «Sulla Via della Seta. Storie di giochi e giocatori in viaggio». «La via della Seta, l’insieme di percorsi carovanieri e rotte commerciali che congiungeva l’Asia orientale al vicino Oriente e al Mediterraneo, non era solo una via commerciale», spiegano Francesca Berti, dottoranda dell’Università di Tübingen, e Maria Antonietta Bergamasco, dottoranda dell’Università di Verona. «Per secoli le civiltà sedentarie hanno dialogato tra loro con la mediazione delle popolazioni nomadi dell’Asia centrale, condividendo e scambiando informazioni, relazioni e idee. E naturalmente giochi: si scopre quindi che molti di quelli che noi consideriamo giochi tradizionali in realtà sono diffusi in varie parti del mondo, e costituiscono a tutti gli effetti un patrimonio

TUTTI I PIÙ VISTI

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


dell’umanità». Ecco allora giochi da tavola come il domino o il mulino, o di squadra e abilità come Seven Stones, «sette pietre», che richiama il gioco delle bocce così diffuso in Europa. Ma Kidsuniversity entrerà davvero nel vivo a partire da lunedì prossimo. Nelle mattinate i bambini saranno coinvolti nei 59 Kidslab dedicati alle scuole, mentre nei pomeriggi associazioni, enti, musei, aziende e realtà del territorio apriranno le loro porte per offrire a bambini, ragazzi e alle loro famiglie i Kidslab per tutti, con obbligo di prenotazione. Tra i laboratori proposti, anche quello dedicato alla scoperta della redazione del nostro giornale, in programma lunedì dalle 16 alle 17.30. In questa seconda edizione viene dedicata grande attenzione anche alla formazione degli insegnanti, con una serie di Teacherslab, laboratori pratici e percorsi di confronto e co­progettazione tenuti da professori universitari e professionisti, che si terranno nella sala Barbieri di Palazzo Giuliari, in via dell’Artigliere. Il programma completo è disponibile sul sito www.kidsuniversityverona.it. Kidsuniversity è un’iniziativa organizzata dall’Università di Verona e da Pleiadi, che si è potuta realizzare con il sostegno del main sponsor Vivigas spa. Silvia  Allegr i

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

79


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

17.09.2016

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Fieracavalli, in gara a Verona il gotha del salto ostacoli

I Ballabili ’900 tra le stelle quest’anno conquistano il palco di San Giorgio Avevano debuttato l’anno scorso, sempre al Tocatì, nello scenario fascinosissimo, ma più ristretto, di Cortile Mercato Vecchio. Il concerto era stato accolto da un successo addirittura superiore alle previsioni, e quindi bene hanno fatto, gli organizzatori, a riproporre anche quest’anno i «Ballabili ‘900 tra le stelle», stavolta sul palco principale di lungadige San Giorgio, stasera con inizio alle 21. In caso di pioggia il concerto si terrà nella chiesa di Santa Maria in Chiavica. «Ballabili ‘900 tra le stelle» è il prosieguo dell’originario «Ballabili ‘900», un repertorio prezioso di recupero storico di un importante fenomeno popolare, la musica per ballo di coppia e nel contempo estremamente godibile, anche perché ai brani più antichi il quartetto sul palco allinea splendidi e popolari temi di colonne sonore cinematografiche e televisive, da «La vita è bella» all’indimenticabile e insorpassato «Pinocchio» di Luigi Comenicini. Il concerto viene proposto da un quartetto formato dalle Sorelle Brizzi (Rita e Fiorenza, rispettivamente a chitarra classica e mandolino) e dal Duo Varbondei, ovvero Marco Brancalion al violino e Alfredo Nicoletti alla chitarra a 10 corde. Sentiremo valzer, mazurche, polke, scottish, affiancati a ritmi provenienti in gran parte da oltreatlantico, come tanghi, fox­trot, slow, beguine, e il paso doble spagnolo. Musiche in parte tratte da spartiti originali, in parte di tradizione orale. Del mondo mandolinistico scaligero, oggi quasi del tutto scomparso, le straordinarie Sorelle Brizzi sono le ultime preziose rappresentanti. Brancalioni e Nicoletti suonano anche in altri gruppi di folk revival come la FolkBanda e la Camera Folk. Brancalioni, di formazione classica, fa anche parte dell’Orchestra delle Dolomiti diretta da Roberto Tombesi (leader dei Calicanto), con cui ha anche inciso il cd «Concier di testa». Nicoletti è musicista ricercatore seminale nell’ambito della musica tradizionale veronese e italiana. È stato tra i fondatori del Canzoniere Veronese negli anni ’70, più recentemente aveva dato vita ai Folkamazurka, e ha svolto un ruolo fondamentale nelle trascrizioni di canti tradizionali veronesi. Entrambi collaborano con il Vecchio Canzoniere Veronese di Grazia De Marchi e con la Contrada Lorì.B.M.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

16:43

Italia Bimba morta, condannate 7 infermiere

16:44

Altri De Zerbi, con Zamparini un buon rapporto

16:36

Mondo Clinton a concerto Adele a Miami

16:33

Calcio Real Madrid, Lucas Vazquez prolunga

14:21

Ultima Ora X Factor 2016, Arisa: 'Le mie scelte contestate? Hanno chiamato me per farle'  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI 1

A fuoco nella notte  cinque camion  parcheggiati 

2

Profughi ospiti  in hotel, scoppia  la bufera politica

3

Scontro frontale  tra due auto:  quattro feriti

4

Un'altra domenica  di incidenti  Ferito motociclista 

5

Senzatetto, droga  e luci rosse  Grido d'allarme  TUTTI I PIÙ VISTI

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

17.09.2016

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Fieracavalli, in gara a Verona il gotha del salto ostacoli

La scalata dei coltelli, lotte e danza dei bastoni

16:50

Mondo Millennial con Clinton, 28 punti avanti

16:49

Veneto Droga:14 arresti in operazione Ps Rovigo

16:44

Mondo +25% premi Obamacare, imbarazzo Clinton

16:45

Veneto Veronafiere: Mantovani in Agenzia Fiere

16:43

Italia Bimba morta, condannate 7 infermiere  TUTTE LE NOTIZIE

PIÙ VISTI

Un artista che realizza le sue opera con la sabbia

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

1

A fuoco nella notte  cinque camion  parcheggiati 

2

Profughi ospiti  in hotel, scoppia  la bufera politica

3

Scontro frontale  tra due auto:  quattro feriti

4

Un'altra domenica  di incidenti  Ferito motociclista 

5

Senzatetto, droga  e luci rosse  Grido d'allarme 

Tutto Schermo

I giochi della tradizione cinese si mescolano con quelli tipici della tradizione italiana e scaligera, tra laboratori, convegni ed esposizioni, incastonati in una serie di esibizioni di danza dal fascino tutto orientale. Da questa mattina il Festival internazionale dei giochi in strada entra nel pieno delle attività. I riti, le tradizioni, le musiche, le danze della Cina, paese ospite di questa quattordicesima edizione, invaderanno piazza dei Signori dalle 10 fino alla mezzanotte (e domani si replica fino alle 19), alternando canti e balli popolari per rievocare nelle strade della città antica la danza amorosa del fagiano dorato, i suoni della natura e spettacolari acrobazie, anche vocali. La «Scalata della Montagna di Coltelli», fatta a piedi nudi su lame di coltelli, presenterà, con ultimo spettacolo alle 18.30, un rituale di venerazione, preghiera ed esorcismo, originario del sud­ovest della Cina. In piazza Duomo, invece, si susseguiranno una serie di esibizioni della Danza dei bastoni decorati, uno dei giochi popolari cinesi più conosciuti e più praticati, alternate ad altre performance con il volano cinese o jianzi». I giochi tradizionali del Paese orientale spazieranno in piazza Sant’Anastasia, con richiami ancestrali di armonie silvestri e colori lanciati in aria, mentre in piazzetta Pescheria spopolerà la Peg­top, la nostrana trottola. Lotte simili al wrestling e Taiji, ma anche uova di bambù e diablo avranno per palcoscenico piazza Erbe, dove si svolgerà anche un salto della corda capricciosa, mentre a Porta Borsari la Bamboo dance e il Cockfighting sfideranno i partecipanti a muoversi con ritmo e sincronia. L’Oriente sarà anche alla portata dei più piccoli. Piazzetta Navona

TUTTI I PIÙ VISTI

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


si trasformerà in un teatrino narrante sugli usi e costumi cinesi, al Palazzo della Banca Popolare, in piazza Nogara, verranno proposti laboratori alla scoperta della Leggenda dei Re Dragoni, ma anche di Dama cinese, Tangram e Scrittura Cinese, mentre piazzetta Navona prenderà le sembianze di una foresta di bambù. E poi ci sono i giochi tradizionali italiani da scoprire, e ri­scoprire, in ogni angolo della città compreso il palazzo palladiano Dalla Torre.C. BAZ.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

79


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

18.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, alcoltest gratuiti per evitare incidenti

All’auditorium la musica del Celeste Impero

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

«Lo sapevate che le campane cinesi non hanno il batacchio? Per farle suonar bisogna colpirle all’esterno con un bastone dalla punta felpata... Se le metti in fila in ordine di grandezza hai una specie di pianoforte surreale. Tutto questo per dirvi che la musica praticata nel celeste impero è molto diversa dalla nostra nella forma, ma non tanto nella sostanza». Queste saranno le parole che Enzo Restagno, uno dei più importanti musicologi italiani, oggi alle 11 userà per presentare il suo incontro in occasione del Tocatì all’auditorium Montemezzi del Conservatorio. La relazione di Restagno ­ che è pure il direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica della Rai di Torino­ si svolgerà con l’aiuto di gruppi di musicisti dalla Cina e della classe di canto della professoressa Chu Tai­Li, docente al nostro Conservatorio, e racconterà le principali caratteristiche della musica cinese e dei suoi strumenti tracciando un’ampia panoramica storica. Introdurrà la pianista Albertina Dalla Chiara.G.V.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

17:10

Calcio Lewandowski, pronto maxirinnovo

17:09

Economia Sbloccate 4.700 assunzioni forze ordine

17:02

Spettacoli Dalì a Pietrasanta con bronzi giganti

16:53

Altri Inter: messaggio club, ora testa e cuore

16:53

Altri Inter: messaggio club, ora testa e cuore  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativa priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

71


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

18.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, alcoltest gratuiti per evitare incidenti

L’esordio in piazza Bra è con le buone pratiche

17:10

Calcio Lewandowski, pronto maxirinnovo

17:09

Economia Sbloccate 4.700 assunzioni forze ordine

17:02

Spettacoli Dalì a Pietrasanta con bronzi giganti

16:53

Altri Inter: messaggio club, ora testa e cuore

16:53

Altri Inter: messaggio club, ora testa e cuore  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

La «cittadella intelligente» che ha segnato il debutto del Tocatì in piazza Bra

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Tutto Schermo

Un percorso circolare tra materiali di riciclo, piccoli giardini da creare con magneti, pesciolini da catturare in vasche di legno e persino un seme da portarsi a casa per tentare di farlo crescere sul proprio terrazzo o balcone. Il «salotto di Verona», piazza Bra, per la prima volta ospita il Tocatì, riservando spazio, nella zona verso via Roma, a un mini­ cittadella dedicata alla promozione delle buone pratiche e dei beni comuni. Da ieri, e ancora oggi dalle 10 alle 18.30, i bambini possono cimentarsi nella cosiddetta Play Smart, ossia una minuscola cittadina “intelligente”, rispettosa dell'ambiente e tutta votata alle energie rinnovabili e al riutilizzo di materiali di scarto, sfruttando anche le nuove tecnologie. I bimbi vengono premiati con gadget che li spronano a conoscere le future fonti di energia, assemblando per esempio piccoli aerei di legno con tanto di pannelli solari per farli funzionare. «Mi sono divertito molto con le costruzioni in legno e ho fatto una torre altissima», dice felice il piccolo Davide, facendo vedere trionfante il mini aereo pronto a decollare. «C'è piaciuta la novità di piazza Bra», commenta una coppia di genitori della provincia di Verona che da sempre portano i figli al Festival. «Insistere sulle buone pratiche serve a formare i bambini che, oltretutto, riprendono noi grandi appena sgarriamo». La piazza “smart” è stata un passo naturale per il Tocatì che, l'anno scorso, ha ottenuto il certificato “evento sostenibile” ISO 20121, ed è stata allestita in collaborazione con Acque Veronesi, Agsm, Amia, Centro di Riuso Creativo, assessorato all'ambiente e altre piccole realtà da sempre in prima linea sul tema del riuso, come Reverse o Progetto Quid.


Precisa uno dei direttori del Festival, Giuseppe Giacon: «Finora non ci eravamo allargati nella Bra perché è un luogo del centro già molto sfruttato, che non aveva certo bisogno del Festival per essere riscoperto e messo in luce. Quest'anno però ci siamo decisi a utilizzarla per promuovere, sempre giocando, il rispetto dell'ambiente e la mobilità dolce». Nella piazza, inoltre, viene presentato l'ambizioso progetto a cui puntano gli ideatori del Tocatì. L'Associazione Giochi Antichi, infatti, ha attivato una campagna di crowdfunding per raccogliere i fondi necessari a realizzare il primo Parco pubblico di giochi e sport tradizionali in Italia. Il luogo individuato è il parco delle Colombare alle Torricelle, dove sono previste anche una scuola ludica con foresteria e un centro documentazione. Chi entra nella squadra come sostenitore può partecipare alla programmazione collettiva e ricevere riconoscimenti su misura per chi crede nel gioco tradizionale.C.BAZZ.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

79


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

18.09.2016

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Danze, colori, tamburi Il fascino ipnotico della cultura cinese Il suono dei tamburi risuona battente in piazza delle Erbe. Una schiera di artisti cinesi, formata soprattutto da donne di ogni età, accompagna a ritmo ininterrotto e quasi ipnotico danzatrici raffinate e armoniose, tra i colori sgargianti indossati dalle comunità cinesi partecipanti al Tocatì, e già etichettati come patrimonio dell'umanità. Un «titolo» che il Festival dei giochi di strada ambisce a ottenere come « bene immateriale» E speriamo che possa essere di buon auspicio al lungo percorso già avviato dal Festival per la sua candidatura nel registro per le Migliori Pratiche di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, dopo che ha già ottenuto il patrocinio dell'Unesco per la sua capacità di promuovere la partecipazione delle comunità impegnate nella salvaguardia. La sfilata saltata venerdì sera per colpa del maltempo per inaugurare, come di consueto, il festival dedicato ai giochi in strada, dopo il ripiego al coperto al conservatorio Dall'Abaco, si è svolta ieri all'aperto, a percorso inverso rispetto al previsto. Dalla piazza della basilica di Sant'Anastasia, suonatori e danzatrici hanno raggiunto prima piazza Erbe e infine piazza dei Signori, dove sono stati fatti dei piccoli sketch a dimostrazione delle abilità degli artisti ospiti di questa edizione: le comunità di Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen. Si tratta di realtà che si trovano in diverse zone della Repubblica popolare cinese, con rituali e tradizioni molto diverse, ma che restituiscono insieme un ineguagliabile e raffinato scorcio sulle antiche tradizioni orientali. «Saperi da salvaguardare e non perdere», come ha sottolineato la vice presidente dell'organizzazione internazionale per la Folk Art, Emma Chen Hofler. E anche da condividere e ammirare nell'ottica di una sana «contaminazione». La reazione del pubblico di ieri sera, curioso e partecipe, conferma infatti proprio il desiderio di scoprire saperi diversi e ignoti, custoditi in luoghi lontani che, con la scusa del gioco di strada, riescono ad accorciare anche le distanze geografiche.C.BAZZ.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

17:18

Altri Rooney, futuro ai Galaxy?

17:17

Spettacoli Pressburger, italiani non sono razzisti

17:18

Spettacoli Cinema: Haimes,horroranimazione in Kubo

17:10

Calcio Lewandowski, pronto maxirinnovo

17:09

Economia Sbloccate 4.700 assunzioni forze ordine  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

18.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, kit alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Una città per giocare «Tocatì» da record nel segno della Cina

Error loading plugin: Plugin file not found http://r.sascdn.com/video/jwplayer7plugin.swf?nwid=1236

17:22

Italia Alfano, Goro non sarà un precedente

17:18

Altri Rooney, futuro ai Galaxy?

17:17

Spettacoli Pressburger, italiani non sono razzisti

17:18

Spettacoli Cinema: Haimes,horroranimazione in Kubo

17:10

Calcio Lewandowski, pronto maxirinnovo  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più

Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Torna il sereno sui giochi di strada che, ancora una volta, attirano in città migliaia di spettatori di ogni parte d'Italia e del mondo. Dopo l'inaugurazione al coperto di venerdì pomeriggio (prima nella storia dei 14 anni del Festival), il Tocatì ieri ha riempito piazze, anfratti e angoli della città antica di grandi e piccini, con un afflusso di gente che è andato crescendo con il trascorrere delle ore. E, se non fosse per un avvio guastato dal maltempo, tutto lascerebbe pensare che verranno replicati i numeri dell'anno scorso, con 300mila persone di pubblico nei tre giorni. L'unico neo della manifestazione secondo i partecipanti? Una “pausa pranzo” troppo lunga, soprattutto data la vastità degli spazi da raggiungere con al seguito, per molti, bambini e passeggini. La voglia di giocare, insomma, non teme i morsi della fame, e in molti preferiscono consumare un rapido panino pur di godersi gli spettacoli o partecipare alle performance delle quattro province cinesi che hanno portato a Verona il fascino orientale. Fin dalla mattina, chi ha assistito alla scalata della montagna di coltelli fatta a piedi nudi in piazza dei Signori (ribattezzata piazza Cina) o si è lasciato ammaliare dai suoni riprodotti con foglie ed elementi naturali, o ancora ha assistito ai combattimenti spettacolari tra acrobazie in cerchi, salti con le corde e tra bastoni colorati, ha apprezzato le originalità culturali. «Già da come si muovono i protagonisti del Festival, traspare una cultura incentrata più sulla funzionalità del fisico che sulla pura estetica», commenta Sergio, arrivato dalla Valpolicella con famiglia. «Siamo venuti da Modena per una gita e incappati per caso nel Tocatì. È stata una sorpresa entusiasmante e i bambini si sono subito precipitati a cimentarsi con le arti marziali», dice


Silvia, mentre Raffaella di Trento studia il programma per non perdere nessun appuntamento. «L'evento è ben organizzato e siamo venuti apposta da Monza», dice una famiglia arrivata dalla Play Smart della Bra in piazza dei Signori verso l'una. «L'unico dispiacere è non poter assistere agli spettacoli fino alle 15. Preferiremmo fare un dritto e partire presto per rientrare a casa». Il blocco di molte iniziative e delle esibizioni più attese tra le 12.30 e le 15 non entusiasma nemmeno Claudio, arrivato con la famiglia dal lago. «Ci siamo organizzati per mangiare al sacco e avremmo preferito poter sfruttare al meglio le ore centrali». Chi può replicare, oggi potrà di nuovo sperimentare una quarantina di giochi sia della tradizione italiana, con un ampio spazio quest'anno a quella trentina grazie anche alla partecipazione del Mart in piazza Navona, e, naturalmente di quella cinese, proposta da 13 comunità di gioco, che affianco i sei gruppi di musica e danza. Oggi inoltre, dalle 10 alle 18.30 in via Portici, a ridosso della sinagoga, per la prima volta la comunità ebraica partecipa al Tocatì, offrendo assaggi del gioco da tavolo Rummikub. Ch ia r a  B a zza n ella

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

CORRELATI

ARTICOLI DA LEGGERE

+ VIDEO: Tocatì, invasione... cinese (Marchiori) + VIDEO: Tocatì, invasione... cinese 2 (Marchiori) + VIDEO: Tocatì, prima giornata (TeleArena)

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

arbiterelegantiae • 18/9/2016, 19:33:32 A detta di molti una delle peggiori edizioni del Tocatì...

Mi piace |

2|

2 | Non mi piace | Rispondi

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

79


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

19.09.2016

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, kit alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Taxi speciale per scoprire angoli inediti

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

PAGINE 1 DI 1

14:43

Ultima Ora X Factor 2016, le reazioni alla rinuncia dei Jarvis

17:22

Italia Alfano, Goro non sarà un precedente

17:18

Altri Rooney, futuro ai Galaxy?

17:17

Spettacoli Pressburger, italiani non sono razzisti

SONDAGGIO

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativa priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

Ultima Ora X Factor 2016, arriva Strafactor con Mara Maionchi e Elio

TUTTE LE NOTIZIE

Una «corsa» a bordo di un taxi molto speciale: non semplicemente per raggiungere un luogo, come normalmente accade, ma per gustarsi il percorso, scoprendo vie meno note, prospettive inedite, e magari ascoltando dall’autista racconti e aneddoti su Verona. ToTaxi è stata una delle novità della 14a edizione di Tocatì: grazie alla collaborazione con l’Unione radiotaxi Verona, per il pubblico del Festival, nelle tre giornate di manifestazione, è stato attivato questo taxi sui generis, guidato dal signor Luciano, veterano dell’Unione, oggi in pensione: un pullmino a 9 posti che gratuitamente ha trasportato che si prenotava per le vie del centro, per raggiungere Castel san Pietro o il Santuario Madonna di Lourdes e vedere così la città dall’alto. Una novità che ha riscosso un bel successo, con le prenotazioni che sono fioccate. È una delle iniziative che mostra come Tocatì non significhi solo una carrellata di dimostrazioni sui giochi tradizionali, ma si proponga come un modo di vivere la città, come fa anche con l’esperienza del Tofestival: case private e botteghe aperte ai visitatori per avvicinarli alle nostre tradizioni, tra lavoro e vita quotidiana. Se il gioco è, per dirla con l’Unesco, «un patrimonio immateriale da salvaguardare», una manifestazione creativa del pensiero, da quattordici anni, in questi tempi troppo spesso poco attenti a ciò che è «immateriale», Verona può vantarsi di andare in controtendenza. A.G.

SUGGERIMENTI

15:20

INVIA

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

19.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, kit alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Si scommette su tutto e scoppia l’azzardopatia

17:35

Altri Liga: Disciplinare'bacchetta'Barcellona

15:20

Ultima Ora X Factor 2016, arriva Strafactor con Mara Maionchi e Elio

14:43

Ultima Ora X Factor 2016, le reazioni alla rinuncia dei Jarvis

17:22

Italia Alfano, Goro non sarà un precedente

17:18

Altri Rooney, futuro ai Galaxy?  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Enzo Iacchetti intrattiene il pubblico della Gran Guardia al convegno sull’azzardopatia FOTO MARCHIORI Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Tutto Schermo

Le cifre, già da sole, sono eloquenti: nel 2000 in Italia vennero spesi quattro miliardi di euro in giochi vari legali, a fronte di 812 miliardi spesi dalle famiglie per le loro necessità; nel 2003 i miliardi finiti nel gioco erano già 12, a fronte della stessa quota di consumi, nel 2007 sono cresciuti a 42, nel 2010 a 61,5 e nel 2015 sono diventati 88,5, mentre la cifra per le spese delle famiglie si è attestata sugli 851 miliardi. Sono alcuni dati emersi ieri nel convegno sull’azzardopatia organizzato nell’ambito del Tocatì alla Gran Guardia, condotto dal giornalista Gian Antonio Stella. Un pomeriggio di spettacolo e testimonianze contro una piaga nazionale, con la regia di Marco Paolini, a cui hanno partecipato il sociologo Maurizio Fiasco, Marco Tarquinio e Toni Mira, direttore e caporedattore di Avvenire, Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Calciatori, ed Enzo Iacchetti con la sua performance travolgente e giocosa che ha strappato risate e applausi. L’attore si è detto «vittima del gioco d’azzardo perchè qualcuno ha messo in rete una notizia secondo la quale sarei pieno di debiti di gioco. E qualche giornale l’ha pure ripresa. Però non è vero niente. Sarò contento, una volta andato in fondo alle querele, di usare i risarcimenti per far tornare il sorriso sul viso di qualche bambino africano e di qualche senzatetto milanese». Renzo Sarti ha letto una storica intervista di Vittorio Zucconi a un celebre giocatore di poker degli anni Ottanta, noto come The Kid, che mise insieme cifre favolose che altrettanto in fretta riuscì a dilapidare con le carte. Morì spiantato, alcolizzato e drogato. Gian Antonio Stella ha proposto a sua volta la testimonianza indiretta di Cristian De Sica, attore notissimo figlio di un’altra celebrità del cinema, Vittorio, attore e regista. «Gli chiesi in che cosa voleva distinguersi dal suo famoso padre e lui mi rispose “il


gioco“. Perchè Vittorio De Sica era un drogato di gioco al punto di portare i figli in vacanza solo nei luoghi dove c’erano dei casinò. Per tornare poi a casa nel giro di due o tre giorni per essere rimasto al verde. A Londra aveva talmente tanti debiti che non volevano più farlo uscire dal Paese. E alla sua morte lasciò come eredità ai figli una marea di debiti e tasse da pagare». «Il dramma dei giocatori è credere di poter cambiare la propria vita con un colpo di fortuna», ha detto Tarquinio, «e sono milioni gli italiani che ne sono convinti. La maggior parte di essi vive in Lombardia. E l’Italia ha già superato la Gran Bretagna per volume di scommesse e si è piazzata al terzo posto al mondo». Perchè accade tutto questo con il beneplacito dello Stato che, tra l’altro, ha un margine molto risicato in termini di tasse? Per Mira, «se un tempo non c’era questa enorme offerta di giochi, legali, va sottolineato, oggi ci sono occasioni per i giocatori, anche, e tanto, online. Un giro di soldi su cui si sono gettate a capofitto le mafie che hanno allargato l’offerta con le giocate illegali. E oggi, dopo gli stupefacenti, il gioco illegale è la seconda voce nei bilanci delle cosche». Il sociologo Fiasco ha sottolineato la contraddizione dello Stato «che da un lato punisce il gioco d’azzardo e, dall’altra, lo propone ai consumatori cambiandogli nome. Così le slot machine diventano “strumenti per l’intrattenimento come giochi d’abilità“, con il risultato che il gioco, e tutte le sue conseguenze, è entrato nella quotidianità delle persone». Anche Gian Antonio Stella ha osservato come il Ministero della Salute bolli il gioco d’azzardo come una dipendenza che porta alla rovina economica e anche al suicidio mentre un altro Ministero gestisce i proventi del gioco. Non è una follia?» Elen a  Ca r d in a li

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

71


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

19.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, kit alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Tocati, la città «in gioco» Chiusura col botto

15:20

Ultima Ora X Factor 2016, arriva Strafactor con Mara Maionchi e Elio

14:43

Ultima Ora X Factor 2016, le reazioni alla rinuncia dei Jarvis

17:22

Italia Alfano, Goro non sarà un precedente

17:18

Altri Rooney, futuro ai Galaxy?

17:17

Spettacoli Pressburger, italiani non sono razzisti  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

1 di 30

Tocatì 2016

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

6 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Tutto Schermo

Non solo una grande festa di piazza, con migliaia di famiglie unite a scoprire l’allegria dei giochi del passato, ma anche una ricca occasione di scambio e conoscenza con culture differenti che, proprio attraverso quella pratica comune e antichissima che è il gioco, si sono raccontate e confrontate. Ancora una volta, in questa sua 14a edizione, segnata anche ieri dalla fortuna di una domenica soleggiata e tiepida a smentire le previsioni poco rassicuranti dei giorni scorsi, Tocatì, il Festival internazionale dei giochi in strada, ha incantato veronesi e turisti con le sue tante proposte. E se il fatto che dal 2006 il Festival ospiti un Paese straniero (il primo fu la Spagna, l’ultimo, l’anno scorso, la Catalunya) le cui tradizioni connotano le tre giornate di eventi è senz’altro un elemento vincente in termini di originalità e curiosità delle proposte, quest’anno l’ospite, la Cina, ha avuto davvero modo di lasciare gli spettatori a bocca aperta. Affascinanti e misteriosi, con quell’aria che a tratti pare irraggiungibile dietro il viso truccato e il sorriso impenetrabile, come lo sguardo dei gatti quando stanno assorti nel loro «altrove», con quella gestualità controllata ed elegante che, anche quando mimano una lotta, sembra muovere appena l’aria, gli ospiti cinesi arrivati da quattro province della Repubblica Popolare Cinese, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen, con le loro musiche, le danze, i riti, hanno trasformato il centro città in un piccolo Oriente carico di suggestioni, tanto fascinose quanto a tratti perfino capaci di intimorire. Come è accaduto anche ieri sera in piazza Cina, ovvero piazza dei Signori, per l’ultima sfilata dei 140 «giocatori» dell’est arrivati a Verona, che così si sono congedati dalla nostra città, regalando un ultimo assaggio dei loro esotici colori e profumi. Per tre giorni li abbiamo visti cimentarsi in dimostrazioni delle loro


Per tre giorni li abbiamo visti cimentarsi in dimostrazioni delle loro lotte tradizionali, come l’arte marziale del Taiji, con i suoi movimenti lenti come una meditazione resa in gesti, o con il Lahantou, un wrestling combattuto con braccia e fianchi; bellissime poi, in corso Porta Borsari, le sfilate di Bamboo dance, con la precisione dei corpi che nel salto inscenano improbabili acrobazie. E poi, naturalmente, ci sono stati i nostri giochi del passato, e quelli di tante altre regioni italiane: trottole, cerbottane, birilli, biglie, corde, giochi da tavolo, solo per indicare i più semplici. Se Tocatì 2016 sia riuscito a fare il bis dello straordinario successo dello scorso anno, che aveva visto in tre giorni la partecipazione di 300mila persone, lo diranno i dati che gli organizzatori stanno elaborando: intanto l’impressione, al di là dei numeri (parliamo comunque ormai di centinaia di migliaia di presenze; il traffico e i parcheggi esauriti ieri poi sono un’altra prova), è che ancora un volta questa manifestazione, con i suoi 220mila metri quadri di superfici utilizzate nel centro città, sia, come tutti i giochi che si rispettano, una cosa davvero seria. Ales s a n d r a  Ga letto

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

CORRELATI

ARTICOLI DA LEGGERE

+ GALLERY: Tocatì 2016. FOTO MARCHIORI

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

Steffen • 19/9/2016, 20:07:43 Non c'era anche la "bomba d'acqua"? Già che siamo in tema di luoghi comuni...

Mi piace |

3|

0 | Non mi piace | Rispondi

giga.admin • 19/9/2016, 11:27:25 Di questi tempi meglio non evocare brutte esperienze, per favore.... Non riusciamo ad utilizzare terminologie "comuni"?

Mi piace |

3|

0 | Non mi piace | Rispondi

dat2aa • 19/9/2016, 09:17:05 questi giornalisti che utilizzano sempre questi titoli fatti con lo stampino. ... batte la crisi.. con il botto.. da record etc.

Mi piace |

10 |

0 | Non mi piace | Rispondi

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

75


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

20.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, kit alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Il Tocatì in centro Rivivi i giochi nelle foto a 360°

17:35

Altri Liga: Disciplinare'bacchetta'Barcellona

15:20

Ultima Ora X Factor 2016, arriva Strafactor con Mara Maionchi e Elio

14:43

Ultima Ora X Factor 2016, le reazioni alla rinuncia dei Jarvis

17:22

Italia Alfano, Goro non sarà un precedente

17:18

Altri Rooney, futuro ai Galaxy?

17:17

Spettacoli Pressburger, italiani non sono razzisti  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Tutto Schermo

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

Domenica si è chiuso il Tocatì edizione 2016. La manifestazione dei giochi tradizionali (quest'anno in "veste cinese") ha raccolto un successo che è andato be oltre la piazza veronese. Guarda i giochi in alcune degli scenari più suggestivi del centro città navigando nella nostra serie di foto a 360 gradi.  

4 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Apri a tutta pagina   LA FOTO IMMERSIVA  


Già da anni si incrociano in rete foto panoramiche che possono essere "navigate" sul computer utilizzando il mouse ("foto immersive" in gergo tecnico). Ma oggi le funzionalità presenti nei dispositivi mobili offrono un'esperienza visiva di grande effetto. Ormai tutti i telefonini e i tablet sono dotati di accelerometro e di giroscopio e sono quindi in grado di "registrare" il movimento del dispositivo nello spazio e di far scorrere l'inquadratura sul display in sincronia con gli spostamenti, come se si osservasse un panorama reale da una finestra che si può spostare in ogni direzione: dal cielo al terreno. Stile simulatore, insomma. Più difficile da spiegare che da usare. Vediamo come funziona.   SU PC E' il modo più semplice ma meno spettacolare di navigare nella panoramica virtuale. Per cominciare, è meglio ingrandire l'immagine a tutto schermo cliccando sul link sotto la foto ("Apri a tutta pagina"). Una volta aperta a tutta pagina, puntando con il mouse è possibile trascinare l'inquadratura in alto, in basso, a destra e a sinistra: l'immagine panoramica può essere navigata a 360 gradi, dal cielo alla base. Inoltre l'inquadratura si può ingrandire cliccando su "+" e "­" oppure girando la rotellina del mouse avanti e indietro. Si può passare da una panoramica alla successiva cliccando sulle due frecce laterali del menu "<<" e ">>" o sul quadratino a sinistra. Oppure cliccando sulla freccia direzionale che appare nella panoramica. In questo primo esempio si può saltare dal panorama sferico della fontana della Bra al Liston. Un'ultima funzionalità: per sapere con la precisione del gps dove è stata scattata l'immagine, basta cliccare sul piccolo mappamondo.   SU DISPOSITIVI MOBILI Molto più spettacolare la navigazione attraverso tablet e smartphone. L'immagine viene navigata trascinando l'inquadratura con il dito. Ma l'uso spettacolare è un altro: basta toccare sul menu il simbolo del giroscopio e il panorama può essere osservato spostando il dispositivo in alto o in basso, a destra o a sinistra: come se il display fosse una finestra virtuale su una realtà a sviluppo sferico. Di più. Indossando le Google Cardboard (una sorta di occhiale di cartone acquistabile a un prezzo davvero irrisorio) e sistemando al suo interno lo smartphone, la visione si sviluppa in 3D e la sensazione sarà di immersione totale nel panorama virtuale.

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

INVIA


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

20.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, kit alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Punzonatura di biciclette tutti i venerdì alla Fiab

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativa priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Economia Borsa Milano +0,29, Mps -8,6%

17:35

Altri Liga: Disciplinare'bacchetta'Barcellona

15:20

Ultima Ora X Factor 2016, arriva Strafactor con Mara Maionchi e Elio

14:43

Ultima Ora X Factor 2016, le reazioni alla rinuncia dei Jarvis

17:22

Italia Alfano, Goro non sarà un precedente  TUTTE LE NOTIZIE

Già 250 bici punzonate nel fine settimana da Fiab in piazza Bra, in occasione del Tocatì. «Un segnale evidente che il nuovo sistema volto a prevenire il furto di biciclette incontra la fiducia dei cittadini veronesi», commenta Giorgio Migliorini, presidente degli Amici della bicicletta. «Il servizio, gratuito per i residenti del Comune di Verona, proseguirà tutti i venerdì dalle 16 alle 19 alla sede Fiab di piazzetta Santo Spirito 13». Soddisfazione anche da parte dell’assessore alla Mobilità Marco Ambrosini. «Un risultato rilevante», commenta Ambrosini, «che dimostra come i cittadini abbiano compreso l’importanza di un’operazione davvero utile per contrastare il furto delle biciclette». Ogni proprietario potrà chiedere la registrazione nel database comunale del numero di telaio della sua bicicletta o del codice fiscale impresso sul mezzo attraverso il sistema della micropunzonatura. Fiab controllerà pure freni, pneumatici, campanello, luci e catadiottri. «Ricordiamo ai cittadini che hanno subito furti di bicicletta», sottolinea il comandante della polizia municipale Luigi Altamura, «di presentare sempre denuncia, per permetterci di conoscere le zone più a rischio».

SUGGERIMENTI

17:39

INVIA

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI


Seguici

Sezioni

CITTÀ

Servizi

Cerca

Login

Centro storico • Borgo Trento • Golosine - S. Lucia • Borgo Milano • Borgo Venezia • S. Michele Extra • S. Massimo

OGGI IN CITTÀ

ULTIMA ORA

Profughi, parola a sindaci e cittadini con Diretta Verona

20.09.2016

Agfa chiude: presidio dei 120 dipendenti in piazza Cittadella

Sgomberi in centro, allontanati sei senzatetto

Notte di Halloween, kit alcoltest gratuiti per evitare incidenti

Il Tocatì promuove Verona in Cina

17:35

Altri Liga: Disciplinare'bacchetta'Barcellona

15:20

Ultima Ora X Factor 2016, arriva Strafactor con Mara Maionchi e Elio

14:43

Ultima Ora X Factor 2016, le reazioni alla rinuncia dei Jarvis

17:22

Italia Alfano, Goro non sarà un precedente

17:18

Altri Rooney, futuro ai Galaxy?  TUTTE LE NOTIZIE

SONDAGGIO

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti? Va bene anche così Non facciamolo più Facciamo il traforo corto

OK ALTRI SONDAGGI

Tocatì, la sfilata delle danzatrici cinesi in una piazza Erbe gremita

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Tutto Schermo

La Cina rilancia Verona e il Tocatì. L’altra sera, da poco concluso il festival internazionale dei giochi in strada, la televisione nazionale cinese ha mandato in onda immagini e suoni della manifestazione che per quattro giorni ha invaso il cuore storico della città, mostrando a milioni di telespettatori piazza dei Signori, piazza Erbe, la Bra, l’Arena e molti dei luoghi dove si svolgevano i giochi. L’ospite del festival, la Cina, o meglio quattro province cinesi, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen, hanno così ricambiato l’accoglienza al festival che in questa sua quattordicesima edizione ha avviato la candidatura del Tocatì al Registro Unesco delle migliori pratiche di salvaguardia del patrimonio immateriale. Un passo che mira a portare il Tocatì oltre la sua forma momentanea di evento verso un progetto permanente. UN’EDIZIONE SPECIALE, come la definisce il vicepresidente dell’Associazione giochi antichi (Aga), Giuseppe Giacon, l’ente che con il Comune organizza la manifestazione a cui contribuiscono numerosi sponsor, «non solo per i numeri, che confermano i livelli dell’anno scorso, considerando anche che all’inizio ha anche piovuto, ma per il forte impulso alla qualità del festival. Straordinaria la partecipazione degli ospiti cinesi, con cui abbiamo realizzato una palestra di mediazione culturale, e determinante l’avvio della candidatura all’Unesco per il format del Tocatì che promuove e salvaguarda il gioco tradizionale». AL CONVEGNO UNESCO che si è svolto l’altra mattina, un tavolo tecnico internazionale intitolato «Il Tocatì, un patrimonio condiviso», hanno partecipato i rappresentanti Unesco di Parigi, della commissione nazionale italiana, dell’Ufficio di Verona, un responsabile scientifico dei siti Unesco, un tecnico dei beni immateriali della Regione Veneto, un esponente del Forum delle


organizzazioni non governative collegate all’Unesco (tra cui l’Ajest a cui è iscritta l’Aga), e di Simbdea, la Società italiana per la museografia e i beni demoetnoantropologici. «L’iter avviato a Verona ora avrà un cammino molto lungo, di qualche anno», precisa Giacon, «durante il quale Aga e Tocatì saranno studiati attentamente. Intanto dall’incontro di domenica è emerso che il Tocatì è un esempio virtuoso di valorizzazione di un patrimonio immateriale». IL FESTIVAL ha impegnato circa 500 volontari che hanno lavorato a tempo pieno per far funzionare la complessa «macchina» del Tocatì. A loro sono stati affiancati dei traduttori delle università di Verona e della veneziana Ca’ Foscari e da un gruppo di cittadini cinesi residenti nel Veronese, facenti parte dell’Associazione principale Cinesi di Verona, per far dialogare con gli italiani i 140 ospiti cinesi. Di questi solo cinque parlavano inglese, una parte parlava mandarino e altri solo le lingue delle loro province. «È stata un’esperienza straordinaria», commenta Giacon, «che ci ha aperto nuovi orizzonti di conoscenza e di dialogo tra culture lontane. Là dove non arrivava la traduzione interveniva il gesto. E, alla fine, ci siamo sempre capiti. Anche per il cibo, c’è stata molta collaborazione tra cuochi italiani e cinesi per preparare i pasti allo staff cinese che, abbiamo scoperto, gradiva molto le salse piccanti e le spezie, le verdure ma solo saltate nel wok, mai crude, e che non voleva nessun latticino». PRESENTI al festival anche diverse delegazioni estere, in rappresentanza di ministeri o Istituti della cultura, provenienti da Congo, Cuba, Germania, Austria, Francia, Spagna, Slovenia e Svizzera, a osservare una manifestazione che sa parlare al mondo. Elen a  Ca r d in a li

SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

PAGINE 1 DI 1

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

73


Seguici...

Cerca

Login

26 ottobre 2016

CITTÀ

GRANDE VERONA

EST

GARDA BALDO

VILLAFRANCHESE

LESSINIA

VALPOLICELLA

BASSA

Provincia Veneto Italia Mondo Economia SPORT CULTURA SPETTACOLI Foto Video Spazio Lettori Altri Abbonamenti Home

Altri

Aree Tematiche

La Posta della Olga

LA POSTA DELLA OLGA

La Posta SCEGLI SEZIONE

È COSÌ CHE LA LIN

TUTTE LE AREE

Neve sicura 20.09.2016

È così che la Lin provoca il Tano

Salute Il giro delle mostre Le tue foto Tutti delatori La Posta della Olga Vinitaly 2014 L'intervento Facebook d'epoca Palio del Recioto High-Tech Fun

La Posta della Olga

Tutto Schermo

Il Test Bande sonore

Aumenta Diminuisci Stampa Invia Commenta

0 Mi piace Condividi

Tweet Segui 0

Come avranno fatto gli organizzatori del Tocatì a calcolare il numero degli spettatori», scrive la Olga, «lo sanno solo loro. Il ragionier Dolimàn sostiene che in queste occasioni si usa lo spannometro, lo stesso strumento con cui si misurano la partecipazione di pubblico ai comizi politici e le adesioni dei lavoratori agli scioperi. Insomma sono andati a usta come hanno fatto anche quei meteorologi che per domenica scorsa avevano previsto pioggia quando invece io e il mio Gino abbiamo rischiato di prendere l'insolassión mentre nelle piazze del centro assistevamo alle danze delle ballerine cinesi. Essendo il mio Gino addetto al servizio d'ordine, aveva in dotazione una maschera da drago che però si era tolto perché, per un difetto di fabbrica, non c'erano i busi par i òci. Con noi c’erano il cinese Tan, detto Tano, e sua moiér, Lin, detta Wanda che ci hanno spiegato il significato delle danze e dei giochi. Erano molto emozionati perché tra le ballerine c’era la loro nipote, la Wong, detta Suzi, che saltuariamente aiuta la Beresina al bareto. Non l’abbiamo riconosciuta perché aveva la faccia tutta impastrocià de bianco, lo stesso fondotinta che la Lin ha confessato di spalmarsi qualche sera per eccitare il Tano che dice sempre di essere straco. «Próvalo anca ti» mi ha detto la Lin che, essendo un’immigrata de sòca, parla il dialetto veronese meglio dei vèci sanzenati. «Se te passi dal me banchéto al Stadio, te ne regalo un baratolo da chilo». Devo ammettere che la sensuale atmosfera orientale che si respirava era coinvolgente al punto che il servizio d’ordine (ma non il mio Gino che si era imboscato) è dovuto intervenire più volte per impedire che si facesse in piazza ciò che normalmente si fa in camera da letto o, comunque, in lóghi scónti. Lo stesso mio Gino mi guardava coi òci da porsèl broà: l’ultima volta era successo un bel po’ di tempo fa, quando la vècia

Cucina Kidsuniversity Voto nei Comuni 2013 Foto di gruppo Elezioni 2015 Curiosità Giovanili di volley Anch'io reporter Sotto torchio Summer Sound Festival Lavoro Veronesi sul Manaslu Mondiali, il volley a Verona L'impresa Le pagelle d'oro Raduno degli Alpini Tocatì 2014 Air Show


Ernestina, detta Serazade, aveva fatto la danza del ventre (o, meglio, delle ràpole) all’ assemblea di condominio. Finito el Tocatì, affinché non svanisse l’incantesimo, siamo andati a mangiare le trippe alla trattoria "Dai Onti".

Giovanili di Volley Europei 2012 Verona alle urne

Silvin o Gon za to

Infinitamente 2013 Vinitaly 2013 SUGGERIMENTI

ARTICOLI DA LEGGERE

COMMENTA

PARTECIPA. INVIACI I TUOI COMMENTI

Turisti per caso A tutto volume Istruzione

Scrivi qui il tuo commento e premi Invia

Siepi da salvare Vero o falso? Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati. Informativ a priv ac y : L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

INVIA

Arte e Cultura Elezioni 2013 Eventi Sport

PAGINE 1 DI 1

Spettacoli Campionati giovanili Volley giovanile Autunno in corsa Pianeta web Social Meter Economia Cultura Il Palio del Recioto 2015

Contatti

Privacy policy

Pubblicità

Mappa del sito

Società Athesis S.p.A. – Corso Porta Nuova, 67 – I-37122 Verona (VR) – REA: VR-44853 – Cap. soc. i.v.: 1.768.000 Euro – P.IVA e C.F. 00213960230 – Copyright © 2016 – Tutti i diritti riservati

75


Siti internet


17/10/2016

Tornano in Veneto Tucogiò e Tocatì con giochi,spettacoli, musica e teatro di strada | Eventi, Eventi e Attività Settembre 2016 | Viaggi per famiglie

CERCA

HOME

CHI SIAMO

ITINERARI

EVENTI

PARCHI

info@viaggiperfamiglie.it

NOTIZIE

NEWSLETTER

Blog Post

Tornano in Veneto Tucogiò e Tocatì con giochi,spettacoli, musica e teatro di strada 

12 SET 2016

0 COMMENT

MONICA MARSIGLIA

Sabato 17 e Domenica 18 Settembre, con Tucogiò a Treviso e Tocatì – Festival internazionale dei giochi in strada a Verona (15 – 18 settembre), il Veneto si trasformerà in una regione a misura di bambino.

PARLIAMO DI Arte e cultura

Avventura

Benessere e relax Blog e siti

Carnevale

Castelli

cultura

disabilità

Divertimento

Eco vacanze

Eventi

Family Hotel

Festival

Fiabe e Letture

Fiere

Gastronomia giochi per bambini Halloween Laboratori per bambini lettura

Magia

Manifestazioni Mercatini di Natale Montagna Natura

Musei Parchi

Programmi tv Solidarietà http://www.viaggiperfamiglie.it/eventi-per-bambini/veneto-festival-tucogio-tocati/

Relax Spettacoli 1/4


17/10/2016

Tornano in Veneto Tucogiò e Tocatì con giochi,spettacoli, musica e teatro di strada | Eventi, Eventi e Attività Settembre 2016 | Viaggi per famiglie

Il festival trevigiano dei giochi inventati, rielaborati e riscoperti è una delle principali manifestazioni regionali dedicate all’importanza dell’attività ludica, con oltre tre chilometri di giochi: quest’anno sarà un’antologia delle proposte più amate e apprezzate delle nove passate edizioni e, novità 2016, al tramonto il gioco farà posto agli spettacoli per tutta la

Sport

Storia

Turismo

Vacanze all'estero vacanze al mare

famiglia, tra musica e teatro di strada. Vacanze con animali

Organizzato dall’associazione Un Giro in Piazza, che raggruppa persone adulte che tuttavia non hanno perso la voglia e la capacità di giocare, Tucogiò conta su una rete di circa 300 volontari e coinvolge tutti gli abitanti del paese. Nei giorni della manifestazione la partecipazione della comunità è globale: tutti si sentano coinvolti e offrono un aiuto,

Vacanze con bambini vacanze di Natale Vacanze in crociera

anche solo abbellendo la propria casa con palloncini o portando il caffè vacanze in montagna

alla mattina agli espositori. Il percorso del festival, che si aprirà sabato 17 alle 15.00 con la consueta allegra sfilata delle bandiere di tutto il mondo, sarà costellato da 25

Vacanze per bambini Vacanze sulla neve

proposte giocoper artigianali che parte percorso a cui sul i nostro sito. Continuando la navigazione Utilizziamo di i cookie essere sicuri chefanno tu possa avere del la migliore esperienza bambini potranno partecipare, realizzate dai volontari acconsenti all’utilizzo dei cookie.con creatività e Ok

viaggi con i bambini Leggi di più

fantasia, la maggior parte dei quali saranno la riproposizione dei giochi più amati e di maggior successo delle edizioni passate: come “Sacchi

wellness

volanti”, percorso da compiere in equilibrio su un’asse schivando i colpi dei sacchi di farina appesi in alto e oscillanti, “Vigili del fuoco”, che ha lo scopo di spegnere delle candele con lo spruzzo della pistola ad acqua, “Scava e vinci”, o ancora l’immancabile “Salto nel fieno”, “Il contagio” e molti altri.

LOCALITÀ E PROPOSTE DI VIAGGIO

Non mancheranno gli oltre 60 espositori, con prodotti artigianali e sempre curiosi, cinque punti di ristoro, un’area picnic, un’area camper, una nursery ed una zona tranquilla per il riposo dei più piccoli. Non mancheranno inoltre la Libreria Volante, per lo scambio dei libri, e, novità di quest’anno, la LudoRoulotte, una roulotte che si trasforma in un gioco a sorpresa.

Alto Adige: accoglienza calorosa che riscalda l'inverno 

E al tramonto, quando i giochi termineranno, per la prima volta Tucogiò si “allungherà” fino a tarda sera con la Notte bianca lungo il fiume: verrà dato spazio agli spettacoli, dal teatro al cabaret alla musica, per il divertimento di tutta la famiglia.

Collodi: tra Pinocchio e le sorprese della nostra magniãca Italia 

In Trentino l’inverno a misura di bambini 

http://www.viaggiperfamiglie.it/eventi-per-bambini/veneto-festival-tucogio-tocati/

FUN TRAVEL GUIDE

2/4


17/10/2016

Tornano in Veneto Tucogiò e Tocatì con giochi,spettacoli, musica e teatro di strada | Eventi, Eventi e Attività Settembre 2016 | Viaggi per famiglie

Si esibiranno due gruppi musicali locali, K4, quartetto che propone un vastissimo panorama pop-folk-rock, spaziando nel repertorio nazionale

FUN TRAVEL GUIDE

ed internazionale con canzoni evergreen, dagli anni Settanta ad oggi, e i Wickers, trio che si esibirà nei più grandi successi della tradizione folk americana, la cui voce è Elisa Meo, già vista e apprezzata nel programma di Rai 2 The Voice of Italy la scorsa primavera. Gli artisti di strada invece che coloreranno le vie di Monastier saranno Eros Goni – Gambe in spalla teatro, un mimo eccentrico, che ha bisogno di pochi oggetti di scena per ricreare un universo magico in cui farsi cullare dalla poesia e migrare con le ali della risata, Alto livello – Pindarico, trampolieri che daranno vita a creature fantastiche e dal grande impatto visivo, Nicola Pesaresi, un ventriloquo capace di portare in scena personaggi dalla spiccata personalità, Galirò, molto più di oneman-band con il suo zaino-orchesta, Mabò Band, incontenibili e

FUNFAMILY.IT

simpaticissimi musicisti d’origine marchigiana, e El Bechin, comico itinerante che dall’Europa al Sud America porta in giro il suo spettacolo e i suoi personaggi, Peppino, di ballo, più vivi dei vivi, Utilizziamo i cookieAngelina per essereesicuri che tupartner possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione nonostante siano… scheletri.acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Ok

Leggi di più

L’ingresso alla manifestazione è libero e gratuito, per la partecipazione al percorso dei giochi è prevista una quota di partecipazione. Per informazioni: www.tuttocolgioco.it

TUTTO PER FAMILY HOTEL

About the Author

Social Share

Leave a Reply Name

Email

*

*

Website

http://www.viaggiperfamiglie.it/eventi-per-bambini/veneto-festival-tucogio-tocati/

3/4


28/10/2016

Act Italia

Home » News ed Eventi » Notizie dai Club

NOTIZIE DAI  CLUB:  RADUNO  CITTA'  DI  VERONA  ­  TOCATI' 2016 Mi piace

Condividi

31/08/2016 Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie 16 - 17 - 18    Settem bre 2016 Policy Per saperne di più OK I X° RADUNO CAM P ER “ CI TTA’ DI  VERONA”   CLUB  CAM P ERI STI   VERONESI     I n  occasione della quattordicesim a  edizione di “ Tocatì”   " TOCATI "   F ESTI VAL I NTERNAZI ONALE DEI  GI OCHI  I N STRADA Si svolge ogni anno a settembre, nelle vie e nelle piazze più famose di Verona.  Nel centro storico della città vengono praticati più di cinquanta giochi tradizionali,   in questi giorni si incontrano comunità ludiche provenienti da tutta Italia e dall’Europa.   A Verona così scoprire la cultura, gli usi e la tradizione nei giochi di altri paesi.   Visitate il sito internet www.tocati.it   per visionare il programma ufficiale del festival.    I l Club Cam peristi Veronesi, organizza in occasione di “ Tocatì” ,  la nona edizione del raduno cam per  “ Città di Verona” e l’accoglienza per gli am ici cam peristi che vogliono partecipare al festival   Gli equipaggi verranno accolti dal Venerdì  pomeriggio nell’area riservata ai camper.  Il Sabato mattina con delle guide turistiche ufficiali, visita guidata della Città di Verona.  Il Sabato sera (facoltativo e con prenotazione al momento dell’iscrizione) vi sarà la possibilità di  cenare  in  compagnia,  assieme  a  noi,  con  un  piatto  tipico  della  tradizione  gastronomica veronese.  Domenica,  potrete  partecipare  attivamente  al  festival  nelle  vie  e  nelle  piazze  del  centro storico.  Il  Club  Camperisti  Veronesi,  sta  inoltre  programmando  una  visita  a  una  cantina  vinicola  della zona.    Tutte  le  informazioni,  il  programma  ufficiale  e  il  contributo  spese,  per  partecipare  al  raduno camper “Città di Verona”, saranno disponibili al momento dell’iscrizione.    I nvitiam o  tutti  i  cam peristi,  anche  chi  non  partecipa  al  raduno,  ad  effettuare l’iscrizione,  per  perm etterci  di  gestire  la  sosta  nell’  area  riservata  ai  cam per  e organizzare al m eglio il vostro soggiorno a Verona !   P ER P ARTECI P ARE AL RADUNO, I SCRI VERSI  O P ER AVERE I NF ORM AZI ONI   SULL’ AREA RI SERVATA AL P ARCHEGGI O CAM P ER   chiamate il numero: 348 - 8705515 oppure inviate una e-mail a: info@clubcamperistiveronesi.it visitate i siti:  www.clubcamperistiveronesi.it  -   www.tocati.it http://www.actitalia.it/articoli-dettaglio.asp?ID=2689

1/2


28/10/2016

Tocatì 2016 - Festival Internazionale dei Giochi in Strada | Verona (VR)

 Tocatì 2016 - Festival Internazionale dei Giochi in Strada

Aggiungi la tua attività (/ it/ about/ inserisciattivita)

Data inizio 15/ 09/ 2016 Data fine 18/ 09/ 2016

 Verona (VR)

Il centro storico di Verona si prepara ad accogliere la 14° edizione del Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi di Strada in programma dal 15 al 18 settembre 2016. La manifestazione nasce su iniziativa dell'Associazione Giochi Antichi (AGA) al fine di salvaguardare e valorizzare il gioco tradizionale, riconosciuto dall'Unesco nel 2003 come Bene Immateriale e parte del Patrimonio dell'Umanità. Paese ospite di questa edizione (la 14esima) saranno quattro province della Repubblica Popolare Cinese: Beijing, Guizhou, Shanxi, Shenzen). Ingresso e partecipazione gratuita. Nato nel 2003, il Festival ha avuto da subito un grande successo. La manifestazione gode del patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto.

 Verona (VR) Verona (IPA: [veˈroːna], Verona in veneto) è un comune italiano di 258 274 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia situata in Veneto. È la seconda città della regione per popolazione dopo il capoluogo, Venezia. La città scaligera, nota come luogo della tragedia di Romeo e Giulietta, è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO per la sua struttura urbana e per la sua architettura: Verona è un chiaro esempio di città che si è sviluppata progressivamente e ininterrottamente durante duemila anni, integrando elementi artistici di altissima qualità dei diversi periodi che si sono succeduti; rappresenta inoltre in modo eccezionale il concetto di città fortificata in più tappe determinanti della storia europea.

Wikipedia

Mostra di più...

Verona (VR) (/ it/ verona- vr)

Guarda tutti gli eventi (/ it/ events)

Segnala un evento (/ it/ about/ events)

Youritaly consiglia offerte e sconti (/ it/ cliente/ malcesine- vr/ hotel- casa- marinella)

Questo sito utilizza i cookie. Se per te va bene, premi acconsento oppure leggi il testo (http://www.youritaly.it/it/privacy).

Acconsento

http://www.youritaly.it/it/events/tocati-2016-festival-internazionale-dei-giochi-in-strada-202

1/2


17/10/2016

Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi di Strada Verona Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi di Strada

 

Inserisci la tua azienda         Idee di Viaggio         Contatti

 

Iscriviti alla newsletter     Aggiungi ai Preferiti  Scegli la tua destinazione:  Mi piace Piace a 13 mila persone. Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici.

  

Tweet

Segui

  

   

   

Appartamenti Ca Vendramin Verona  (0.00 km)

Eventi » Arte e musica

Vivi la storia, tranquillità e lusso nel centro storico di Verona. Nella sezione appartamenti la descrizione completa ...

Tocati - Festival Internazionale dei Giochi di Strada

Verona  15.09.2016 - 18.09.2016

Verona - Veneto E' arrivato ad una nuova edizione il Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada. Nato  nel  2003,  il  Festival  ha  avuto  da  subito  un  grande  successo.  Dal 2006  è  stato  dedicato  ogni  anno  ad  un  diverso  Paese  (2006  Spagna, 2007  Croazia,  2008  Scozia,  2009  Grecia,  2010  Svizzera)  che  viene rappresentato  da  giochi  tradizionali  dei  suoi  territori  ed  inoltre,  da musiche, danze caratteristiche e specialità gastronomiche. Per tre giorni si potranno rivedere i giochi e le musiche che sono passate per Verona in questi dieci anni; oltre a qualche anticipazione relativa alle future edizioni. Ci saranno giochi provenienti dalle varie regioni d’Italia tra  i  più  rappresentativi  di  quelli  che  hanno  partecipato  nelle  scorse edizioni,  oltre  a  numerose  tradizioni  ludiche  non  ancora  approdate  al festival.

Agriturismo Casa Aurora Bussolengo  (0.00 km)

 L' agriturismo Casa Aurora è una casa rurale recentemente ristrutturata secondo le tecniche della bioarchitettura, studiata per chi cerca un ambiente familiare ma al tempo stesso curato e confortevole. ... Verona - Veneto

Le strade e le piazze della città si riempiranno di giocatori appassionati, tradizioni e antichi gesti ludici, vari personaggi del mondo della cultura, musiche, canti e danze, e il pubblico potrà scoprire e giocare circa cinquanta giochi. Le date e gli orari potrebbero subire modifiche.

0

Share

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre informato su Eventi, Fiere, Sagre, Itinerari in Italia. Inserisci la tua email nel campo sottostante   Invia    Cancella E-mail: *

Dove dormire Bed and Breakfast Residence Ai Celtis Cervarese Santa Croce

  (54.41 km)

IL B&B RESIDENCE AI  CELTIS E'  SITUATO  AI  PIEDI  DEL  PARCO  REGIONALE DEI  COLLI EUGANEIAi Celtis è un edificio caratteristico che mette in mostra la ...

Padova - Veneto

Agriturismo Frassanelle Rovolon  (54.39 km)

Villa Veneta con azienda agricola  campo da golf. Situata nel parco regionale dei colli Euganei, vicina a Venezia, Padova, Vicenza e Verona, rinomata per il suo parco storico, ideale per ... Padova - Veneto

Agriturismo Terre Bianche Teolo

  (55.67 km)

Un' indimenticabile  finestra  sulla  dolcissima  campagna  veneta,  il  più  gradevole  riposo  dal rumore degli impegni Regalati una vacanza in VENETO! Tra i Colli Euganei in un''oasi di pace e tranquillità ...

http://www.inyourlife.it/vacanze/eventi/arte_e_musica/verona-VR/evento_e10302/index.php

1/2


13/10/2016

Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi in Strada | HappyWays

Map data ©2016 Google (https://maps.google.com/maps?ll=45.439509,10.993936&z=12&t=m&hl=it-IT&gl=US&mapclient=apiv3) Segnala un errore nella mappa (https://www.google.com/maps/@45.4395086,10.993936,12z/data=!10m1!1e1!12b1?source=apiv3&rapsrc=apiv3)

TOCATÌ - FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI GIOCHI IN STRADA    

verona - 37100 Verona Italy Presso Verona Centro da Giovedì 15 Settembre 2016 a Domenica 18 Settembre 2016 dalle 11:00 alle 19:00

Parte il 15 Settembre, nello splendido centro storico di Verona, il Tocatì - 14° Festival Internazionale dei Giochi in Strada, l'evento di ñne estate atteso dai veronesi grandi e piccoli, dai turisti e dagli appassionati dei giochi tradizionali. Visita il sito uôciale: www.tocati.it Quest'anno l'Ospite d'Onore saranno quattro Province della Repubblica Popolare Cinese, Guizhou, Beijing, Shanxi and Shenzen che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona gi...  https://www.evensi.it/184166998 (https://www.evensi.it/184166998)

Online

PARTNERS (https://www.evensi.it/)

(https://www.regreen.at/english_side.php) (http://www.veronagreen.it/)

ITALIA

Corso Porta Nuova 117 37122 Verona

EMAIL

info@happyways.it (/pages/contatti)

NEWSLETTER ISCRIVITI

COME FUNZIONA? (/PAGES/COME-FUNZIONA) http://happyways.it/events/single/tocati-festival-internazionale-dei-giochi-in-strada

2/3


21/10/2016

Fiere: nasce il marchio per manifestazioni 'bike friendly'

145072

374707

3404

sfoglia le notizie

ACCEDI

REGISTRATI

METEO ►

◄ Milano

Home . Sostenibilita . World in Progress . Nasce il marchio per le manifestazioni 'bike friendly'

Nasce il marchio per le manifestazioni 'bike friendly' è la Cycling Mobility Quality Label

Bermuda, catturata e liberata aragosta gigante da 6 chili

W ORLD IN PROGRESS Mi piace 19

Condividi

Tweet

Condividi

Cerca nel sito Pu bblica to il: 09/08/2016 11:12

Manifestazioni che prestano particolare attenzione alla mobilità sostenibile, promuovendo l’utilizzo della bicicletta attraverso la realizzazione di parcheggi scambiatori, parcheggi bici, comunicazioni ai visitatori e materiale informativo. Per loro arriva la Cycling Mobility Quality Label, nuovo marchio di qualità creato da Veronafiere con CosmoBike Show 2016, Shimano, Fiab (foto Fotolia) (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e Festival Tocatì (Festival Internazionale dei giochi di strada, 15-18 settembre 2016 a Verona). "Il marchio di qualità che lanciamo in occasione di CosmoBikeShow 2016 auspichiamo sia uno stimolo per tutte le città che organizzano o che ospitano grandi eventi, affinché prendano in seria considerazione il tema della mobilità sostenibile legato alla manifestazione stessa. Ci auguriamo, infatti, di poter assegnare in futuro il Cycling Mobility Quality Label a molte località italiane", spiega Giulietta Pagliaccio, presidente di Fiab.

Notizie Più  Cliccate 1. Urla  e in su lti, lite fu riosa  tra Elen oire Ca sa legn o e Va leria  M a rin i /Vid eo 2. Torn a  l'ora  sola re, la n c ette in d ietro tu tta 3. M ora n d i a n tic ipa  tu tti e posta 'Am a m i, a m a m i' d i M in a  e Celen ta n o /Vid eo 4. Ac c erc h ia to e in  tra ppola : ka m ika z e d ell'Is si fa  esplod ere tra volgen d o i sold a ti /Vid eo 5. Aveva  a ggred ito in via to 'Strisc ia ', poliz iotto c h ied e sc u sa : "Ho sba glia to"

Video

Un modello di mobilità alternativa che sarà protagonista a CosmoBike Show 2016 (Verona 1619 settembre) attraverso le tre sezioni principali della manifestazione: ciclismo sportivo, ciclismo urbano e il cicloturismo. La manifestazione sarà anticipata dalla mostra convegno CosmoBike Mobility (14-16 settembre, Veronafiere). m igra n ti in  u n  fu rgon e per L’iniziativa prevede, oltre alla realizzazione di una ciclovia realizzata in collaborazione con Fiab per agevolare la visita in bicicletta alla manifestazione, anche l’organizzazione di una Pedalata by Shimano per giornalisti, operatori del settore, pubblico di CosmoBike Show e soci Fiab che partirà da Veronafiere per concludersi in Piazza Brà a Verona, dove si svolgerà uno spettacolo.

Mi piace 19

Condividi

Tweet

Condividi

TAG: bicicletta,  Cosmo Bike,  fiere,  Fiab

stu d en ti, im m a gin i c h oc

La s Vega s, le m on ta gn e ru sse su l gra tta c ielo

M ila n o verso u n o n u ova sfid a  c on  il ‘fiu m e verd e’ d i Stefa n o B oeri

Potr ebbe inter essar ti Il ba by ippopota m o n a to d a  m a m m a  e pa pà Sa n gu e d a l n a so? Per 1 su u ltra qu a ra n ten n i 5 m ila  è m a la ttia  gen etic a

http://www.adnkronos.com/sostenibilita/world-in-progress/2016/08/09/nasce-marchio-per-manifestazioni-bike-friendly_9cZiURsSd1gizxWxdD1x9M.html

1/2


28/10/2016

Video Rai.TV - TG1 - VERONA Festival Giochi da strada

News

Vai all'archivio di

Sport

Tv

Radio

Corporate

TG1

VERONA Festival Giochi da strada Andato in onda:18-09-2016

Visualizzazioni:171 Commenti

Tweet

0

VERONA Festival Giochi da strada 00:11

01:24

CORRELATI

Migliaia di persone nel centro storico di Verona per il festival internazionale dei giochi di strada. Incantano gli ospiti cinesi. L'inviato Massimo Mignanelli

SITO

ON DEMAND - ARCHIVIO COMPLETO

Rai - Radiotelevisione Italiana Spa  Sede legale: Viale Mazzini, 14 - 00195 Roma   Cap. Soc. Euro 242.518.100,00 interamente versato

Ufficio del Registro delle Imprese di Roma   © RAI 2014 - tutti i diritti riservati. P.Iva 06382641006

http://rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-7d9b7c3b-d69c-4f95-8c70-94f7b8de0d79.html

Privacy policy Cookie policy Società trasparente

1/1


17/10/2016

#Make Me Feed

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina - Make Me Feed (http://www.makemefeed.com)

Le news dei tuoi hashtags.

Girandole e bambù in Adige Tocatì al decollo, irrompe la Cina  Pubblicata il: 16/09/2016

Fonte: CORRIEREDELVENETO.CORRIERE.IT

#veneto (http://www.makemefeed.com/tag/veneto)

Oggi la sfilata e i primi giochi. Via alla raccolta fondi per il parco permanente Continua a leggere  (http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2016/16-settembre-2016/girandolebambu-adige-tocati-decollo-irrompe-cina-240903230949.shtml)

NOTIZIE CORRELATE

#Make Me Feed

(http://www.makemefeed.com)

Le news dei tuoi hashtags.

http://www.makemefeed.com/2016/09/16/girandole-e-bambu-in-adige-tocati-al-decollo-irrompe-la-cina-2353855.html

1/16


17/10/2016

Successo per il Tocatì 2016. Partecipazione, aggregazione e divertimento • Allnews24

Successo per il Tocatì 2016. Partecipazione, aggregazione e divertimento

 admin

 4 settimane ago

 Cronaca Locale, Veneto

 7 Views

Cosa può mettere in comune due persone che vivono a 13 ore di aereo l’una dall’altra? Due persone che sono cresciute in due continenti diversi, con culture diverse, con lingue e tradizioni diverse? Una risposta possibile è: il gioco.

http://allnews24.org/successo-per-il-tocati-2016-partecipazione-aggregazione-e-divertimento/

1/2


17/10/2016

Successo per il Tocatì 2016. Partecipazione, aggregazione e divertimento • Allnews24

Gli organizzatori del Tocatì stanno ancora calcolando quante persone hanno partecipato all’edizione di quest’anno che si è conclusa ieri, 18 settembre, ma si viaggia su cifre simili a quelle dello scorso anno, quindi centinaia di migliaia.

Generazioni distanti nel tempo e popolazioni distanti nello spazio hanno potuto avere un comune denominatore. Famiglie hanno trottolato da un angolo all’altro del centro storico, provando i tanti giochi disponibili e assistendo ai tanti eventi in programma. Piazza dei Signori per l’occasione è stata ribattezzata piazza Cina perché era tutta dedicata al paese ospite di questa edizione. Mentre la Gran Guardia ha ospitato proprio ieri pomeriggio l’ultima conferenza in programma, quella sulla ludopatia che giustamente è stata rinominata azzardopatia, perché è una malattia che riguarda il gioco d’azzardo e non il gioco, che proprio nel Tocatì mostra il suo lato migliore, quello fatto di aggregazione e divertimento alla portata di tutti. E alla chiusura del Tocatì ci si è dati appuntamento al prossimo anno, sperando che il 2017 sia anche l’anno dell’inaugurazione del parco dedicato ai giochi tradizionali ricavato nel parco delle Colombare. LA GALLERY DEL FESTIVAL Ti potrebbero interessare anche

Dentisti in Croazia. Spiegato il fenomeno del turismo dentale! Ex operaio cambia vita in 6 mesi con il trading. Ecco come.

Guadagni extra, con le opzioni binarie si può! Autonoleggio: costa meno e parti senza pensieri. Ecco qui le informazioni ads by

Fonte Condividi:

   

http://allnews24.org/successo-per-il-tocati-2016-partecipazione-aggregazione-e-divertimento/

2/2


13/10/2016

Tocatì, il festival internazionale dei giochi di strada a Verona | Agenzia Comunica

CHI SIAMO (http://www.agenziacomunica.net/chi-siamo/)

CONTATTI (http://www.agenziacomunica.net/contatti/)

 Thursday - 13 October, 2016  +39 06 9970

(http://www.agenziacomunica.net)

ITALIA (HTTP://WWW.AGENZIACOMUNICA.NET/CATEGORY/ITALIA/)

CULTURA 

ECONOMIA & SOCIETÀ 

RELIGIONE 

SOCIALE (HTTP://WWW.AGENZIACOMUNICA.NET/CATEGORY/SOCIALE/)

MONDO 

AMBIENTE & SALUTE (HTTP://WWW.AGENZIACOMUNICA.NET/CATEGORY/AMBIENTE-E-SALUTE/)

SPORT (HTTP://WWW.AGENZIACOMUNICA.NET/CATEGORY/SPORT/) Agenzia Comunica (Http://Www.Agenziacomunica.Net) > Eventi (Http://Www.Agenziacomunica.Net/Category/Eventi/) > Tocatì, Il Festival Internazionale Dei Giochi Di Strada A Verona

TOCATÌ, IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI GIOCHI DI STRADA A VERONA

(http://www.agenziacomunica.net/category/ oggi/)

È in  svolgimento  a  Verona  (15-18  settembre)  la  quattordicesima  edizione  di  Tocatì,  Festival Internazionale  dei  Giochi  in  Strada.  Fino  alla  giornata  di  domenica  nelle  principali  vie  e  piazze  del centro storico della città veneta sarà possibile vedere e sperimentare giochi provenienti da tutta Italia e non solo. La  manifestazione,  che  lo  scorso  anno  ha  richiamato  300  mila  visitatori  provenienti  da  tutta  Italia,  è organizzata  dall’Associazione  Giochi  Antichi  in  collaborazione  con  il  Comune  di  Verona  –  Area Cultura e Turismo. Ospiti d’onore saranno due Province della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e il  Beijing,  che  porteranno  nelle  strade  e  nelle  piazze  del  centro  storico  di  Verona  –  per  l’occasione svuotate dalle automobili – giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. http://www.agenziacomunica.net/2016/09/17/tocati-il-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-a-verona/

(http://www.agenziacomunica.net/category/

1/9


13/10/2016

Tocatì, il festival internazionale dei giochi di strada a Verona | Agenzia Comunica

Accanto a 10 comunità di gioco cinesi parteciperanno 15 comunità di gioco italiane, selezionate tra le circa  800  individuate  e  mappate  da  Associazione  Giochi  Antichi,  che  presenteranno  giochi  diversi, alcuni molto spettacolari, a seconda dei territori di provenienza e dei materiali utilizzati. Tra questi – solo per  citarne  alcuni  –  il  “Pallone  col  bracciale”  marchigiano,  “S’Istrumpa”  di  Ollolai  (Sardegna),  il  “Palet” valdostano  e  i  “Rrumbuli”  calabresi.  Molto  ricca  anche  la  categoria  dei  giochi  urbani,  attenta  alla contemporaneità,  che  comprende  attività  come  Kendama,  Graffiti  Game,  Streetboulder,  Ultimate Frisbee, Parkour e Slackline.

(http://www.agenziacomunica.net/category/ Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se desideri continuare a visitarlo puoi darne conferma qui. Ok

Spot Tocatì 2016

(http://www.agenziacomunica.net/category/ stampa/)

Alcune personalità del mondo della cultura contribuiranno alla riflessione su temi ludici, con convegni e incontri con il pubblico. Tra i relatori Enzo Restagno, ideatore del festival MiTo, che illustrerà i linguaggi musicali  d’Occidente  e  d’Oriente;  Carmen  Leccardi,  sociologa,  che  parlerà  del  tempo  “sospeso”  del gioco; Luisa Pronzato, giornalista, che farà una riflessione sulle memorie di gioco inviate dai lettori di Corriere  della  Sera/27  Ora;  e  la  soprano  Cecilia  Gasdia,  che  racconterà  la  sua  esperienza  come interprete della principessa Turandot in Europa e in Oriente. Tra i convegni, di particolare interesse quello dedicato alla candidatura al Registro delle migliori pratiche Unesco  (Convenzione  2003)  del  Tocatì  come  strumento  di  salvaguardia  e  valorizzazione  del patrimonio  culturale  immateriale,  quello  sul  tema  del  teatro  danza  per  ragazzi,  organizzato  in collaborazione  con  Assitej-Italia,  quello  dedicato  al  tema  dell’illustrazione  con  Monica  Monachesi  di Fondazione  Zavřel  di  Sarmede,  Christiane  Raabe,  direttore  della  Internationale  Jugendbibliothek  di Monaco  e  Antonella  Abbatiello,  illustratrice.  La  domenica  pomeriggio,  si  affronterà  il  tema dell’azzardopatia e delle sue drammatiche implicazioni,  per condannare  l’azzardo e difendere il gioco (quello  vero  che  nulla  ha  in  comune  con  scommesse  e  slot).  A  condurre  sarà  Gian  Antonio  Stella, giornalista del Corriere della Sera, con Marco  Tarquinio  e  Toni  Mira  dell’Avvenire,  Maurizio  Fiasco, presidente  di  Alea  (Associazione  per  lo  studio  del  gioco  d’azzardo  e  dei  comportamenti  a  rischio), Marco  Paolini,  attore  e  drammaturgo,  Giacomo  Poretti  del  trio  Aldo  Giovanni  e  Giacomo,  Gianni Rivera e Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori.

RASSEGNA STAMPA

(http://www.agenziacomunica.net/2016/10/ riscoperta-di-labriola-il-vero-maestro-di-croce

Alla riscoperta di Labriola il vero maestro (http://www.agenziacomunica.net/2016/1 riscoperta-di-labriola-il-vero-maestro-di-cr

(com.unica, 17 settembre 2016) INFO Sito web: www.tocati.it (http://www.tocati.it/) In caso di pioggia il festival si tiene in spazi al coperto.

(http://www.agenziacomunica.net/2016/10/ quanto-ci-costa-la-mania-dei-complotti/)

Biglietto: il festival è gratuito. Disabili: è prevista un’accoglienza particolare per garantire l’accesso ad alcuni giochi. Segreteria del Festival e Associazione Giochi Antichi tel. +39 045 8309162 fax. +39 045 8308234

Ecco quanto ci costa la mania dei complo (http://www.agenziacomunica.net/2016/1 quanto-ci-costa-la-mania-dei-complotti/)

info@tocati.it (mailto:info@tocati.it) e info@associazionegiochiantichi.it (mailto:info@associazionegiochiantichi.it) www.associazionegiochiantichi.it (http://www.associazionegiochiantichi.it/) Area Comunicazione Tocatì e Associazione Giochi Antichi tel. +39 045 8309162 fax. +39 045 8308234 comunicazione@tocati.it 

(mailto:comunicazione@tocati.it)

e

comunicazione@associazionegiochiantichi.

(mailto:comunicazione@associazionegiochiantichi.it)it

Share This:

 

Image

Com.Unica

settembre 17, 2016

91

No Comments

(http://www.agenziacomunica.net/2016/10/ che-guevara-giorni-di-passioni-e-di-guerra/) ()

(http://www.agenziacomunica.net/category/senza-categoria/)Eventi (http://www.agenziacomunica.net/category/eventi/)

Ernesto “Che” Guevara: giorni di passioni e (http://www.agenziacomunica.net/2016/1 che-guevara-giorni-di-passioni-e-di-guerra

COM.UNICA

http://www.agenziacomunica.net/2016/09/17/tocati-il-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-a-verona/

2/9


13/10/2016

To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona

EVENTI Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la

To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona

navigazione l'utente acconsente l'uso di cookie in conformità con la Normativa vigente.

 Maggiori informazioni

Accetto

Powered by cookie-script.com (//cookie-script.com)

To Be Verona parteciperà per la prima volta a Tocatì Festival Internazionale dei Giochi di Strada, giunto alla sua 14° edizione, in programma dal 15 al 18 settembre 2016 nel centro storico di Verona. Il progetto di marketing territoriale ideato e prommosso da Ass.Im.P, che da alcuni anni lavora alla costruzione e al rilancio di Verona come Smart Land, sarà infatti presente sabato 17 e domenica 18 settembre nell'area Play Smart, il nuovo spazio realizzato in Piazza Bra che simula attraverso workshop e attività di gioco la vita in una vera Smart City. Verona, Settembre 2016 - To Be Verona parteciperà per la prima volta a Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi di Strada, giunto alla sua 14° edizione, in programma dal 15 al 18 settembre 2016 nel centro storico di Verona.

http://www.comunicati-stampa.net/com/to-be-verona-partecipa-a-tocat-con-un-social-contest-che-racconta-i-molteplici-volti-di-verona.html

1/4


13/10/2016

To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona

Il progetto di marketing territoriale ideato e prommosso da Ass.Im.P, che da alcuni anni lavora alla costruzione e al rilancio di Verona come Smart Land, sarà infatti presente sabato 17 e domenica 18 settembre nell'area Play Smart, il nuovo spazio realizzato in Piazza Bra che simula attraverso workshop e attività di gioco la vita in una vera Smart City. Presenti accanto a To Be Verona Acque Veronesi, AGSM, AMIA, Centro di Riuso Creativo-Assessorato all’Ambiente, Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la Fuori Aula Network, Progetto Quid, Route 220, Reverse e Locom navigazione l'utente acconsente l'uso di cookie in conformità con la Normativa vigente. per un grande laboratorio dedicato ai temi della sostenibilità e

 Maggiori informazioni

Accetto

delle nuove tecnologie.

Powered by cookie-script.com (//cookie-script.com)

To Be Verona promuoverà in quest’occasione il social contest “La Verona che non ti ho detto”, un’iniziativa volta a raccogliere immagini, video e racconti che illuminino quegli aspetti della città e del suo territorio che ancora non sono stati raccontati. I contributi potranno essere realizzati direttamente nei giorni della manifestazione grazie alla postazione che To Be Verona metterà a disposizione dei visitatori, oppure inviati via e-mail all’indirizzo info@tobeverona.it o tramite i social network, seguendo l’account Instagram @tobeverona e contrassegnando le proprie immagini o i propri video con l'hashtag #tobeverona. I prodotti più originali contribuiranno a comporre un’opera d’arte collettiva, posizionata proprio al centro della piazza, un grande libro semiaperto che ospiterà al suo interno il cuore simbolo del progetto To Be Verona, mentre nelle sue pagine le immagini, le voci, le emozioni, le suggestioni ed i racconti realizzati dalle persone che vivono, visitano, conoscono ed amano la città ed il suo territorio.

http://www.comunicati-stampa.net/com/to-be-verona-partecipa-a-tocat-con-un-social-contest-che-racconta-i-molteplici-volti-di-verona.html

2/4


13/10/2016

To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona

L’installazione completa sarà inoltre esposta il 28 ottobre nel loggiato del Palazzo della Gran Guardia in occasione del 2° Forum Internazionale To Be Verona e sarà poi donata a nome di To Be Verona alla città. In quell’occasione una giuria formata dai partner del progetto e da Maurizio Marcato, pluripremiato fotografo internazionale, selezionerà un vincitore, che sarà premiato con una preziosa opera d’arte di Marcato stesso. “Dobbiamo promuovere la provincia veronese da punti di vista nuovi ed inediti, lasciando che siano le persone stesse a mostrarci quei lati ancora nascosti e poco consapevoli del nosro territorio. Un’innovativa forma di marketing narrativo che basandosi sulle Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la esperienze umane contribusca a creare una nuova brand image di navigazione l'utente acconsente l'uso di cookie in conformità con la Normativa vigente. Verona” ha dichiarato Elisabetta de Strobel, Interior Designer e Art

 Maggiori informazioni

Accetto

Powered by cookie-script.com (//cookie-script.com)

Director del progetto To Be Verona. To Be Verona Via Pancaldo 32 37138 Verona info@tobeverona.it Press oᰌce Terzomillennium barbara@terzomillennium.net pressoᰌce@terzomillennium.net T. 045 6050601

SUGGERITI PER VOI A DV

http://www.comunicati-stampa.net/com/to-be-verona-partecipa-a-tocat-con-un-social-contest-che-racconta-i-molteplici-volti-di-verona.html

3/4


17/10/2016

To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona - InfoNotizie.com

NOTIZIE

UTENTI

TO BE VERONA PARTECIPA A TOCATÌ CON UN SOCIAL CONTEST CHE RACCONTA I MOLTEPLICI VOLTI DI VERONA 0

Mi piace

REGISTRAZIONE

SEZIONI NOTIZIE Tutte le notizie Cronaca Ambiente e Territorio

0

inserito da terzomillennium in data 16-09-2016

Arte, Spettacolo e Cultura Verona, Settembre 2016 - To Be Verona parteciperà per la prima volta a Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi di Strada, giunto alla sua 14° edizione, in programma dal 15 al 18 settembre 2016 nel centro storico di Verona. Il progetto di marketing territoriale ideato e prommosso da Ass.Im.P, che da alcuni anni lavora alla costruzione e al rilancio

Benessere e Salute Finanza, Economia e Lavoro Enogastronomia e Cucina Hobby e Sport

di Verona come Smart Land, sarà infatti presente sabato 17 e domenica 18 settembre nell'area Play Smart, il nuovo spazio realizzato in Piazza Bra che simula attraverso workshop e attività di gioco la vita in una vera Smart City. Presenti accanto a To Be Verona Acque Veronesi, AGSM, AMIA, Centro di Riuso Creativo-Assessorato all’Ambiente, Fuori Aula Network, Progetto Quid, Route 220, Reverse e Locom per un grande

Medicina e Scienza Motori Scuola e Università Tecnologia

laboratorio dedicato ai temi della sostenibilità e delle nuove tecnologie. To Be Verona promuoverà in quest’occasione il social contest “La Verona che non ti ho detto”, un’iniziativa volta a raccogliere immagini, video e racconti che illuminino quegli aspetti della città e del suo territorio che

Vacanze e Viaggi Altre notizie

ancora non sono stati raccontati. I contributi potranno essere realizzati direttamente nei giorni della manifestazione grazie alla postazione che To Be Verona metterà a disposizione dei visitatori, oppure inviati via e-mail all’indirizzo info@tobeverona.it o tramite i social network, seguendo l’account Instagram @tobeverona e contrassegnando le proprie immagini o i propri video con l'hashtag #tobeverona. I prodotti più originali contribuiranno a comporre un’opera d’arte collettiva, posizionata proprio al centro della piazza, un grande libro semiaperto che ospiterà al suo interno il cuore simbolo del progetto To Be Verona, mentre nelle sue pagine le immagini, le voci, le emozioni, le suggestioni ed i racconti realizzati dalle persone che vivono, visitano, conoscono ed amano la città ed il suo territorio. L’installazione completa sarà inoltre esposta il 28 ottobre nel loggiato del Palazzo della Gran Guardia in occasione del 2° Forum Internazionale To Be Verona e sarà poi donata a nome di To Be Verona alla città. In quell’occasione una giuria formata dai partner del progetto e da Maurizio Marcato, pluripremiato fotografo internazionale, selezionerà un vincitore, che sarà premiato con una preziosa opera d’arte di Marcato stesso. “Dobbiamo promuovere la provincia veronese da punti di vista nuovi ed inediti, lasciando che siano le persone stesse a mostrarci quei lati ancora nascosti e poco consapevoli del nosro territorio. Un’innovativa forma di marketing narrativo che basandosi sulle esperienze umane contribusca a creare una nuova brand image di Verona” ha dichiarato Elisabetta de Strobel, Interior Designer e Art Director del progetto To Be Verona. To Be Verona Via Pancaldo 32

http://www.infonotizie.com/articolo/12938:to_be_verona_partecipa_a_tocat%C3%AC_conun_social_contest_che_racconta_i_molteplici_volti_di_verona

1/2


17/10/2016

To Be Verona partecipa a Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona - InfoNotizie.com

37138 Verona info@tobeverona.it Press of ce Terzomillennium barbara@terzomillennium.net pressof ce@terzomillennium.net T. 045 6050601 Tag annuncio: To Be Verona, Tocatì, eventi, Verona, contest, social DETTAGLI ARTICOLO COSA: Altre notizie;

InfoNotizie.com è un servizio di Of cine Informatiche Srl - Note legaly e Privacy - Contatti

http://www.infonotizie.com/articolo/12938:to_be_verona_partecipa_a_tocat%C3%AC_conun_social_contest_che_racconta_i_molteplici_volti_di_verona

2/2


(index.php?option=com_k2&view=item&id=4215:con-ital-tv-sei-in-diretta-con-l-italia-50-canali-

tv&Itemid=698)  

ANNO X, N° 287,  13 ottobre 2016.  Direttore Umberto Calabrese

(index.php?option=com_k2&view=item&id=4215:con-ital-tv-sei-in-diretta-con-l-italia-50-canali-

tv&Itemid=698)

MERCOLEDÌ, 14 SETTEMBRE 2016 08:14

Verona - Tocatì, mobilità sostenibile e Cosmobike Written by  Redazione Ambiente (/index.php? option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=167:redazioneambiente&Itemid=628) font size 

Print (/index.php?option=com_k2&view=item&id=7795:verona-tocati-mobilita-sostenibile-ecosmobike&Itemid=695&tmpl=component&print=1) 

Email (/index.php?

option=com_mailto&tmpl=component&template=magazine_pro_3x_responsive&link=f82ecaac418a8c93ae92bed40c5cedb1609560a1)

Rate this item

(0 votes)


(/media/k2/items/cache/b5167bc71dffcb52d3db394b1ccfdba5_XL.jpg)

In questa settimana si tengono alcuni eventi per favorire la mobilità sostenibile: dal 16 al 22 settembre settimana Europea della Mobilità Sostenibile; (http://www.minambiente.it/pagina/settimanaeuropea-della-mobilita-2016)dal 15 al 18 settembre il Festival Internazionale dei Giochi in Strada Tocatì; (http://www.tocati.it/)dal 16 al 19 Cosmobike Festival (http://www.cosmobikeshow.com/) Considerato l'impatto che il Festival Giochi in Strada Tocatì (http://www.tocati.it/) avrà sulla viabilità del centro storico nel fine settimana, sono stati adottati alcuni provvedimenti viabilistici specifici. Per ridurre possibili rallentamenti e la Polizia municipale invita i cittadini che seguiranno gli eventi in centro storico a privilegiare gli spostamenti a piedi, in bicicletta (http://www.poliziamunicipale.comune.verona.it/nqcontent.cfm? a_name=glossary_18781&tt=pm&letter=B#term_33) o con mezzi pubblici usufruire del parcheggio bici gratuito di via degli Alpini: (http://www.amicidellabicicletta.it/spip/spip.php? article2043)attivo venerdì, sabato e domenica, gestito da Fiab Verona (vedi tutto (http://www.amicidellabicicletta.it/spip/spip.php?article2043)) Nel 2014 la Polizia Municipale di Verona ha messo a punto una mappa del centro storico che riporta i tempi e le distanze di percorrenza a piedi per i principali tragitti.  Mappa dei percorsi a piedi nel centro di Verona (http://www.poliziamunicipale.comune.verona.it/media/_ComVR/Cdr/PoliziaMunicipale/Allegati/Pedometro.pdf)Per promuovere una mobilità sostenibile la Polizia Municipale di Verona ha messo a punto una mappa del centro storico, con indicati i tempi e le distanze di percorrenza per i tragitti a piedi. Nella mappa, oltre ai principali monumenti storici, sono indicati i parcheggi e le postazioni di Verona Bike per le biciclette a noleggio (www.bikeverona.it (http://www.veronabike.it/)). Per spiegare meglio il senso e gli obiettivi che ci si pone promuovendo questa mappa è necessario chiarire che l'espressione mobilità sostenibile indica delle modalità di spostamento (e in generale un sistema di mobilità urbana) in grado di diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici, generati dai veicoli privati. Con una mobilità sostenibile si riduce: 1. l'inquinamento atmosferico e le emissioni di gas serra 2. l'inquinamento acustico 3. la congestione stradale 4. l'incidentalità 5. il degrado delle aree urbane (causato dallo spazio occupato dagli autoveicoli a scapito dei pedoni); 6. il consumo di territorio (causato dalla realizzazione delle strade e infrastrutture)

Gli interventi sono quindi finalizzati a ridurre la presenza degli autoveicoli privati negli spazi urbani, per favorire la mobilità alternativa che viene svolta:


1. a piedi 2. in bicicletta (http://www.poliziamunicipale.comune.verona.it/nqcontent.cfm?

a_name=glossary_18781&tt=pm&letter=B#term_33) 3. con i mezzi di trasporto pubblico (autobus, tram, sistema ferroviario) 4. con i mezzi di trasporto privato condivisi (car pooling, car sharing)

Gli spostamenti effettuati a piedi, in bicicletta (http://www.poliziamunicipale.comune.verona.it/nqcontent.cfm? a_name=glossary_18781&tt=pm&letter=B#term_33) o con mezzi pubblici, infatti, rappresentano modalità di trasporto sostenibile che, oltre a ridurre le emissioni di gas climalteranti, l’inquinamento acustico e la congestione, possono giocare un ruolo importante per il benessere fisico e mentale di tutti. Buona camminata o pedalata a tutti! Tocatì 2016 - Festival internazionale dei giochi in strada  Torna, per la quattordicesima edizione, il Festival internazionale dei giochi in strada (http://tocati.it/), l'appuntamento ideato e organizzato dall'Associazione Giochi Antichi di Verona (AGA) (http://www.associazionegiochiantichi.it/) in collaborazione con  il Comune di Verona (http://portale.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=609). La manifestazione propone, nelle più belle piazze del centro storico di Verona, per l'occasione libere dalle auto, un'ampia selezione di giochi tradizionali di strada italiani e stranieri, con la possibilità di sperimentarli. Il Festival ospita quest'anno quattro provincie della Repubblica Popolare Cinese: Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen. In programma anche eventi, incontri, suoni e sapori. Tutte le informazioni sul Festival nel sito dedicato www.tocati.it (http://www.tocati.it/) Mappa del festival   Vai al programma completo delle attività (http://tocati.it/programma/) Informazioni e contatti: AGA - Associazione Giochi Antichi (http://www.associazionegiochiantichi.it/) Tel. 342 7842761 info@tocati.it (mailto:info@tocati.it), www.tocati.it (http://www.tocati.it/) 

Dove: Strade e piazze del Centro storico di Verona. Vedi mappa in allegato. Quando: 15 - 18 settembre 2016 Inaugurazione: venerdì 16 settembre ore 18.00, Piazza Santa Anastasia < >

UISTA!

L'ITALIA E L'AMBIENTE:... Roberto De Giorgi

0,99€

ACQUISTA!

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore Sostengo Agorà Magazine


26/10/2016

Oltre la patologie, guarire di azzardo si può - Avvenire - Libero 24x7 MAIL

NEWS

MAGAZINE

VIDEO

COMMUNITY

IN CITTÀ

ALTRO

AIUTO

REGISTRATI

ENTRA

CERCA NOTIZIE Griglia

Prima pagina

Lombardia

Lazio

Campania

Emilia Romagna

Veneto

Piemonte

Puglia

Sicilia

Toscana

Liguria

Cronaca Economia Mondo Politica Spettacoli e Cultura Sport Scienza e Tecnologia

Informazione locale

Oltre la patologie, guarire di azzardo si può Avvenire  

81

Timeline

Grafo

Altre regioni Stampa estera

CONDIVIDI QUESTA PAGINA SU

Crea Alert   20-9-2016

Scienza e Tecnologia -  Lo scorso anno tra slot machine, gratta e vinci, gioco on line  se ne sono andati 88,5 miliardi di euro, pari al 10% dei consumi complessivi e al 4% del Pil nazionale . Ventidue volte di più di quanto speso nel 2000. Senza contare il gioco ... Leggi la notizia

Persone: marco paolini azzurra cerri Organizzazioni: tocatì associazione calciatori Prodotti: pil festival Luoghi: europa verona Tags: azzardo patologie

Facebook

Twitter

Google+

Invia

RSS

Mi piace Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici.

Termini e condizioni d'uso - Contattaci

Conosci Libero Mail? Sai che Libero ti offre una mail gratis con 5GB di spazio cloud su web, cellulare e tablet? Scopri di più

CITTA' Milano

Palermo

Perugia

Roma

Firenze

Cagliari

Napoli

Genova

Trento

Bologna

Catanzaro

Potenza

Venezia

Ancona

Campobasso

Torino

Trieste

Aosta

Bari

L'Aquila Altre città

Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7

il n o stro  n etwo rk

LIBERO

PAGINE BIANCHE

PAGINE GIALLE

SUPEREVA

TUTTOCITTÀ

VIRGILIO

Italiaonline.it Fusione Note legali Privacy Cookie Policy Aiuto Segnala Abuso © ITALIAONLINE 2016 - P. IVA 03970540963

http://247.libero.it/focus/36787438/81/oltre-la-patologie-guarire-di-azzardo-si-pu/

1/1


13/10/2016

Tocatì 2016: anche i giochi di strada passano per il web | socialmeteranalysis.it

Eventi Contacts Blog

IT

A&C Advisory & Academy Analysis Live streaming

TOCATÌ 2016: ANCHE I GIOCHI DI STRADA PASSANO PER IL WEB

Articoli più letti VINOCAMP 2015: VINO, BUSINESS E .. SEO&LOVE: CONTENUTI E INDICIZZAZIONE, LA STRANA COPPIA DEL WEB MARKETING

WEB MARKETING FESTIVAL 2016: L’EVENTO MADE IN ITALY SUL MARKETING DIGITALE UNA NOTTE DA OSCAR: TUTTI I DETTAGLI DEL PARLATO TWITTER SU #OSCARS 2016

MANCANO POCHI GIORNI ALLA SECONDA EDIZIONE DI HACK WINE... #HACKWINE

Categorie AUTOMOTIVE (5)

Sì ai giochi di strada, ma Twitter spazio anche alla tematica dell’#azzardopatia

EVENTI (49) FASHION (11)

La quattordicesima edizione di Tocatì ha chiuso il sipario lo scorso 18 settembre, dopo aver riempito la città

FOOD & BEVERAGE (9)

scaligera di esibizioni, danze, musiche e giochi per quattro giorni. Dal 15 al 18 settembre, infatti, il rinnovato

GENERIC (65)

appuntamento annuale con le tradizioni ludiche internazionali ancora una volta ha riempito le strade di persone, bambini, colori e tanto divertimento: ospiti d’onore di quest’anno quattro province della Repubblica popolare cinese, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen.

TOURISM (9) WINE (23)

La manifestazione, nata per recuperare luoghi e spazi cittadini in cui mantenere vivi i giochi del passato nazionale e internazionale, si è riscoperta un’occasione unica per scoprire le ricchezze del patrimonio

Tags

immateriale della tradizione cinese e italiana, messe a confronto per creare ponti interculturali e per offrire a tutti l’occasione di scoprire come le tradizioni del passato si conservano e si rinnovano nel vivere sociale (e infatti gioco, riti, danza, canto e saperi artigianali sono categorie di attività che l’Unesco riconosce come parte del Patrimonio Immateriale indicato nella Convenzione di Parigi del 2003). Uno straordinario veicolo di condivisione

#MotorBikeExpo #photostream

di momenti e culture che, attraverso gli oltre quaranta giochi tradizionali delle province cinesi e di diverse zone

#wine2wine

d’Italia, ha animato le varie giornate.

cavalli

Una condivisione, quella del Festival, che si è estesa anche ai social network: : attraverso il monitoraggio di

hashtag

SocialMeter Analysis degli hashtag #tocatì, #tocati, #tocatì2016, #tocati2016 su Twitter, sono stati rilevati 417 tweet durante le giornate del Festival, per un totale di 116 utenti attivi. Per quanto riguarda le immagini condivise dagli utenti su Twitter e Instagram, raccolte attraverso il wall tematico Photostream monitorando gli stessi hashtag, i risultati superano le 600 foto, per un totale di 178 utenti attivi. Altri utenti particolarmente attivi sull’argomento sono stati l’account della Biblioteca Civica di Verona (@civicaverona, 56 post), quello di FAN, la radio degli studenti dell’Università di Verona (@fanradio, 14 post) e quello di del progetto To Be Verona (@tobeverona, 14 post). Una performance sicuramente migliorata rispetto all’anno precedente, anche grazie alla creazione dell’hashtag

#natale2014

#sanremo2015

Austin Fashion Week

donne

fashion

Fedez

International Museum Day

masterchef

Morgan

Oscar

TEDxVerona

socialmeter TEDxVicenza

Verona

libro

merano wine festival

Premio Strega

salone del mobile

media week

twitter

#pittibimbo Academy

cucina

streaming

del libro

#MuseumWeek

vinitaly

Prowein

Sanremo

social

Taste of Italy

TED

Turismo vino

wine

tweet xf8

ufficiale e ad un’attività costante degli account del Festival stesso, attraverso i quali sono stati pubblicati quasi 200 tra foto e tweet. Risulta evidente una volontà di essere maggiormente presenti nei social e, considerata la grande portata della manifestazione, che ogni anno richiama quasi 300mila persone, l’engagement rate (ovvero

Archive

l’interazione attraverso like, commenti, condivisioni e altre attività da parte degli utenti) è un aspetto che non può che migliorare, magari implementando strumenti di call to action che invoglino i partecipanti ad interagire live. Spicca, infine, tra gli l’hashtag relativi ai tweet presi in considerazione, #azzardopatia, riferito al pomeriggio di testimonianze per sensibilizzare contro l’omonimo disturbo: l’evento, condotto da Gian Antonio Stella, firma storica del Corriere della Sera, ha visto la partecipazione di Marco Paolini ed Enzo Iacchetti per discutere della problematica che solo nel 2015 ha visto più di un milione di italiani bruciare quasi 90 miliardi di euro.    

2016 OCTOBER SEPTEMBER AUGUST JULY JUNE MAY APRIL MARCH FEBRUARY JANUARY 2015

DECEMBER NOVEMBER Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione e il sito stesso. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Ok Ulteriori informazioni

 SCRITTO NELLA SEZIONE EVENTI, GENERIC IL SEPTEMBER 20, 2016

http://www.socialmeteranalysis.it/tocati-2016-anche-i-giochi-di-strada-passano-per-il-web/

OCTOBER

1/2


13/10/2016

Verona. ‘Tocatì’, un Festival Internazionale dei Giochi di Strada I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Ok

Giovedì, 13 ottobre 2016 - ore 17.35

Verona. ‘Tocatì’, un Festival Internazionale dei Giochi di Strada Ricco il programma delle iniziative in cui è coinvolta GioNa, Associazione nazionale delle città in gioco Giovedì 18 Settembre 2014 | Scritto da Redazione

Fino a domenica, Verona sarà animata da una serie di iniziative sul gioco popolare, riunite in un vero e proprio festival. La rassegna ha aperto i battenti ieri con una conferenza promossa dall’Associazione Giochi Antichi all’interno dello spazio di Casa Colombare: Franco Pajno Ferrara e Antonio Brusa, docenti universitari, hanno riflettuto sul significato da dare alla parola gioco e sulle dinamiche che ne governano la pratica. Il convegno si è caratterizzato per una serie di interventi tenuti da esperti sulla propria esperienza con il gioco in ambito educativo. Oggi alla Biblioteca Civica si è parlato di Azzardo e dintorni, una degenerazione italiana. L’incontro pubblico, organizzato da Area Giochi Uisp in collaborazione con GioNa e AGA, ha affrontato il tema del gioco come patologia, del suo costo economico e sociale, delle cause e dei possibili interventi sull’attuale legislazione in materia.  Domani, alle 17:00, sempre presso la Biblioteca Civica, ci sarà un affettuoso Omaggio a Mario Lodi e alla sua illuminata visione del ruolo del gioco, che aveva dato corpo alle sue scelte di agire didattico. L’apertura di Narrazioni in gioco 2014, dedicata proprio al maestro Mario Lodi, vedrà gli interventi di Carla Ida Salviati, Cinzia Mion, Luciana Bertinato, Giancarlo Cavinato, Giuseppe Caliceti, Amilcare Acerbi, tutte figure di esperienza del mondo della scuola e dell’educazione, che condivideranno con il pubblico ricordi personali e insegnamenti indelebili del grande maestro. In apertura, la presentazione del libro di Mario Lodi Come giocavo, edito dalla Casa delle Arti e del Gioco. Introduce Chiara Stella, insegnante.  Sabato 20 e domenica 21 sarà la volta di Arte in gioco in Piazzetta Pescheria, con giochi e attività per bambini, ragazzi, genitori presentate da GioNa. Giochi di ieri per domani, con Gabriella Strino, Rita Amicone (Istituto comprensivo di Omegna) e Rolando Balestroni (volontario); Gioco della settimana e altri percorsi, con Paola Maestroni e Furio Ferri (Associazione Animum Ludendo Coles di Lodi); Giocattoli per l’Arca, con Mario Giuffrida (Associazione Città invisibili di Catania); Le scatole narranti, ispirate a Gianbattista Basile, con Rosa Dibenedetto e Angelo Di Maso (Centro Studi Fantasilandia) e molti altri appuntamenti.  Alla pagina ufficiale www.tocati.it, informazioni dettagliate sul programma degli eventi.

Petizioni online

Sondaggi online

http://www.welfarenetwork.it/verona-tocati-un-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-20140918/

1/2


Tocatì 2016 a Verona www.babbonline.it /tocati-2016-a-verona/ Appuntamento imperdibile per bambini e genitori dal 15 al 18 settembre 2016, per le strade del centro di Verona si svolgerà infatti il Tocatì, festival internazionale del gioco di strada. Ospite d’onore di quest’anno sarà la Cina. Ecco qui il programma completo: https://tocati.it/

1/1


17/10/2016

I piccolissimi al TocaTi’ – Festival internazionale dei giochi di strada – 16-17-18 settembre – Zeroseiup

Login

 Menu

I piccolissimi al TocaTi’ – Festival internazionale dei giochi di strada – 16-17-18 settembre Amilcare Acerbi

Share

Share

Mail

 Stampa la pagina

http://zeroseiup.eu/i-piccolissimi-al-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-16-17-18-settembre/

1/10


17/10/2016

I piccolissimi al TocaTi’ – Festival internazionale dei giochi di strada – 16-17-18 settembre – Zeroseiup

Per tre giorni piazze, strade, giardini del centro storico di Verona sono a disposizione dei cittadini e dei turisti per giocare. Propongono i loro giochi le Comunità ludiche provenienti dalle regioni italiane. Adulti pieni di passione e di amore per le loro radici remote, ma soprattutto depositari di abilità motorie, linguistiche, artigianali, di socialità contagiosa. Giochi per adulti, per ragazzi, per bambini: una scatola di tesori ludici a敮楦ascinante, dove pescare nuove idee se si è disponibili alle contaminazioni culturali ed a rielaborare il passato in chiave moderna. E’ la quattordicesima volta che succede; quest’anno l’ospite d’onore è la Cina. Ghiotta occasione, da non perdere. Qui vi propongo alcuni titoli, compresi alcuni laboratori per giovanissimi, frutto già di reinterpretazioni all’italiana. Leaf Solo… un musicista cinese suonerà straordinarie melodie utilizzando il suo 瀀ato e le foglie della 䲍ora cinese; Bamboo dance. Ritmo e sincronie saltellando tra bamboo colorati di poco sollevati da terra;

Bamboo egg. Il gioco del saper difendere le uova da possibili predatori più grandi: alcuni grandi vassoi simulano i nidi di uccelli, una gara di velocità e cooperazione;

http://zeroseiup.eu/i-piccolissimi-al-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-16-17-18-settembre/

2/10


17/10/2016

I piccolissimi al TocaTi’ – Festival internazionale dei giochi di strada – 16-17-18 settembre – Zeroseiup

Cock 瀀gting . Una coinvolgente lotta tra galli dove l’abilità starà nel resistere agli attacchi mantenendosi in piedi su una gamba sola.

Giocare con i colori e i simboli della Cina, laboratorio a cura dell’Accademia delle belle arti, di Verona, in piazzetta Navona; N

http://zeroseiup.eu/i-piccolissimi-al-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-16-17-18-settembre/

3/10


17/10/2016

I piccolissimi al TocaTi’ – Festival internazionale dei giochi di strada – 16-17-18 settembre – Zeroseiup

ella foresta di bambù, a cura del Mart… dove i panda si perderanno e nasconderanno fra il groviglio 瀀tto di piante e liane creato dai bambini. E ancora La leggenda dei Re dragoni, laboratori e giochi della tradizione, nelle seriose sale della Banca popolare di Novara, che ogni anno vengono aperte ai bambini per o敮楦rire inedite collezioni di giochi e giocattoli. In瀀ne “A giocare si comincia da piccolissimi”, questo il titolo dato a un bel cortile ombreggiato dove le rappresentanti veronesi del Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia hanno allestito stimolanti e sobri angoli di esplorazione per i genitori coi 瀀gli. Un vero e proprio “modello” di come si possa organizzare uno spazio festa per i genitori.

Ho rivolto qualche domanda a Elena Antolini, referente del Gruppo e pedagogista dei servizi educativi del Comune di Verona. Quali sono le novità di quest’anno? Abbiamo pensato di introdurre stimoli musicali, dunque alcune istallazioni sonore che i bambini potranno movimentare e canzoncine e 瀀lastrocche proposte dalle educatrici, con l’intento di coinvolgere anche mamme e papà. Quali sono gli angoli gioco realizzati che ti soddisfano maggiormente? Con modestia ti dico tutti !! Però sono contenta dell’interesse e del successo che ha ottenuto il tappetone con materiali vegetali, ritagli di rami e tronchi, cortecce, foglie, da manipolare, esplorare e combinare. Ma quali bambini fate giocare? C’è un’ampia area con stimoli diversi destinata ai piccolissimi, gestita dall’Associazione Melograno. Poi tutti gli altri spazi accolgono bambini sino ai sei anni, in giochi di ruolo e simbolici, manipolativi, motori. Allestiti con grande cura e creatività. Debbo dire però che sono arrivati anche i fratelli maggiori e nessuno si è sentito escluso, anzi. Penso che ai più grandicelli nelle scuole e nei parchi gioco manchino le occasioni per svolgere liberamente giochi di ruolo e simbolici. Quanti hanno frequentato lo scorso anno?

http://zeroseiup.eu/i-piccolissimi-al-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-16-17-18-settembre/

4/10


17/10/2016

I piccolissimi al TocaTi’ – Festival internazionale dei giochi di strada – 16-17-18 settembre – Zeroseiup

Direi che nei due giorni, di sabato e domenica, mattino e pomeriggio, siano venuti a giocare in circa 500, contando bambini, genitori e anche nonni. Sembra che nel clima del Tocatì ci stia bene l’intera famiglia, compresi i nonni. Voi siete ospitati in una scuola dell’infanzia comunale. Mi risulta però che la maggior parte delle educatrici provengano dalla provincia… Si, siamo tutte volontarie, circa 70, presenti a rotazione, preparatesi con un paio di riunioni precedenti; facciamo parte del Gruppo Nazionale nidi e infanzia. C’è grande entusiasmo tra noi, perché nascono amicizie e si scambiano esperienza. Un’occasione bellissima di valorizzazione e crescita identitaria. Debbo dire che visitandovi lo scorso hanno ho rilevato un clima molto positivo, calma, rispetto reciproco, attenzione dei grandi alle reazioni dei piccoli. Penso che sia un esempio per come organizzare le feste all’aperto o di come riorganizzare i giardini delle scuole; i giochi della tradizione popolare, dove il rapporto con oggetti della quotidianità, i gesti degli adulti che lavorano, da imitare, corse ed esplorazioni dell’ambiente, secondo regole il più delle volte concordate o imparate tra bambini riuscivano ad animare la coesistenza, senza bisogno degli attrezzi da criceti… E’ vero che a Verona avete invertito la tendenza italiana, nefasta, ed ora usate sempre di più i vostri cortili anche d’inverno, e tutti i giorni uscite in giardino coi bambini, convincendo così anche i genitori più timorosi? Si, è vero. E’ necessario che rivisitiamo le nostre memorie. Per questo stiamo volentieri anche noi dei nidi e delle scuole dell’infanzia nel Tocatì e Paolo Avigo, presidente di AGA, ci ha ascoltate e aiutate. Bene. Mi auguro che chi ci legge vi cerchi e guardi il vostro 豬Ᲊlmato dimostrativo. andando anche sul sito di AGA, Associazione giochi antichi di Verona. Il sito (www.associazionegiochiantichi.it) riporta regole e immagini di tutti i giochi che negli anni sono stati presenti al TocaTì. La Casa delle albere è archivio, esposizione degli strumenti di gioco e sede di formazione. Durante il Tocatì passerò il sabato pomeriggio nel vostro giardino, ad osservare i comportamenti dei bambini e le reazioni dei genitori, a intervistarne qualcuno, a presentare ZeroSeiUP. Per il resto dei giorni raccoglierò idee per strade e piazze e presso il cortile della cultura ludica.  gioco  approccio ludico, gioco, spazi esterni, tradizione  gioco  approccio ludico, gioco, spazi esterni, tradizione

Lascia un commento

http://zeroseiup.eu/i-piccolissimi-al-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada-16-17-18-settembre/

5/10


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

 

TE ALLE VOSTRE ORI GI NI "

LA NOSTRA P ARTECI P AZI ONE AL TOCATI ' 2016 XIV EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI GIOCHI DI STRADA

VERONA - 16/17/18 SETTEMBRE 2016 STRAORDINARIA ESPERIENZA PER LA NOSTRA ASSOCIAZIONE UNA FOLLA DI PRESENZE NEL NOSTRO SPAZIO LUDICO STANCHI MA SODDISFATI PER IL NOSTRO IMPEGNO Cliccar e sulle foto per  ingr andir le

http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

1/9


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

 

  LA RAPPRESENTANZA CINESE CON TUTTI I SUOI COLORI

 

 

http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

2/9


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

 

 

 

 

http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

3/9


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

  LA NOSTRA POSTAZIONE

   

 

SCAMBIO DEI RECAPITI CON GLI AMICI CINESI

ALTRE FOTO INVIATECI DAL NOSTRO AMICO GIAMPIERO PIRAS http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

4/9


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

 

 

http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

 

5/9


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

  LE NOSTRE IMMAGINI PIU' SIGNIFICATIVE IL GIOCO PASSA DAGLI ANZIANI AI PIU' PICCOLI

 

 

 

http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

6/9


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

 

 

 

 

  http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

7/9


17/10/2016

www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

  I NOSTRI QUATTRO "VECCHI" TEMERARI

 

   

TUTTE LE NOSTRE FOTO SONO STATE RAGGRUPPATE NEL FILMATO A CUI SI ACCEDE CLICCANDO SULLA FOTO E SULLA RIGA SOTTOSTANTE

CLICCANDO QUI E SULL'ULTIMA FOTO SI PUO' VEDERE IL FILMATO DEL FESTIVAL ">   http://www.fossatoionico.it/T/tocati_2016/tocati_2016.php

8/9


10/11/2016

S'Istrumpa al Tg1: l'antica lotta sarda tra i protagonisti di Tocatì a Verona

Piattaforma di informazione locale affiliata al network cittanet Questo articolo può essere letto su www.labarbagia.net

labar bagia.net è una piattafor ma di infor mazione locale affiliata al networ k Cittanet

S'Istrumpa al Tg1: l'antica lotta sarda tra i protagonisti di Tocatì a Verona Pubblicato il: 18/09/2016, 20:49 | Categoria: Attualità

All'interno del servizio del tg1 delle 20, sul festival Internazionale dei Giochi di strada, la grande manifestazione di Verona che si tiene in questi giorni, è intervenuto anche Giampiero Columbu, presidente della federazione de S'istrumpa, la lotta sarda ospite all'evento.  Nel servizio è stata fatta vedere una dimostrazione della lotta barbaricina e un breve intervento del Presidente che spiega di cosa si tratta. Un'ottima vetrina e un grande canale di promozione per gli ollolaesi che nell'ultimo anno sono stati protagonisti in Expo, hanno poi partecipato ai campionati di lotte celtiche in Bretagna, e ora hanno fatto conoscere a una grande platea di appassionati, una tradizione, uno sport e per l'appunto un gioco di strada.  E' possibile rintracciare lo spezzone a questo link, si tratta dell'ultimo servizio.   Contatti redazione@labarbagia.net mob. 347.0963688

http://www.labarbagia.net/notizie/attualita/10817/sistrumpa-al-tg1-lantica-lotta-sarda-tra-i-protagonisti-di-tocati-a-verona

1/1


13/10/2016

Giochi strada , a Verona torna il ‘Tocatì’ | Online-News

giovedì, settembre 22nd, 2016 | categoria: società

Giochi str ada , a Verona tor na il ‘Tocatì’ Like

Share

0

Tweet

Condividi

E’ tutto pronto A Verona per la 14/a edizione del “Tocatì”, il festival internazionale dei giochi in strada, in programma da domani fino a domenica 18 settembre. La kermesse promossa dall’Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune, nel 2015 ha richiamato oltre 300mila visitatori. Quest’anno avrà come ospiti d’onore quattro provincie della Repubblica Popolare Cinese: Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen, che porteranno nelle piazze e nelle strade del centro storico di Verona giochi tradizionali, riti, musiche e danze dell’Oriente. Circa 40 giochi tradizionali delle province cinesi e di varie zone d’Italia animeranno le giornate del ‘Tocatì’, con 16 comunità di gioco italiane accanto a 13 comunità cinesi, oltre a spettacoli, convegni, rappresentazioni teatrali e molto altro. Tra le novità di quest’anno, l’inizio del percorso per la candidatura del festival veronese all’inserimento nel Registro delle Migliori Pratiche di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.

Ti potrebbero interessare anche:

Instagram raggiunge 500 milioni di utenti

Conoscersi in tv: spopolano i dating show, ultimo è 3.0 Smartlove

LAVORO/ Adecco, il 67% dei giovani è fiducioso di trovarlo entro un anno dalla fine degli studi

http://www.online-news.it/2016/09/22/giochi-strada-a-verona-torna-il-tocati/#.V_-fMuCLTIU

1/1


13/10/2016

Tocatì 2016, alla tavola rotonda con l'UNESCO Macerata Campania c'è - 'A Festa 'e Sant'Antuono

Search Cerca...

ITP Subscr ibe Dove siamo Contattaci Home Sant'Antuono Festa, storia e tradizione La Festa di Sant'Antuono 2016 Home

Breadcr umbs Sei qui: Home / News & Varie / Tocatì 2016, alla tavola rotonda con l'UNESCO Macerata Campania c'è

Tocatì 2016, alla tavola rotonda con l'UNESCO Macer ata Campania c'è

http://www.santantuono.it/news-varie/tocati-2016-tavola-rotonda-unesco

1/4


13/10/2016

Tocatì 2016, alla tavola rotonda con l'UNESCO Macerata Campania c'è - 'A Festa 'e Sant'Antuono

sapone svolto a Macerata Campania raccontato al Tocatì di Verona. Tweet

Mi piace 20

Il palo di

2

Trasferta veneta  per  Macerata  Campania.  L'Associazione  Sant'Antuono  &  le  Battuglie  di  Pastellessa,  in qualità di ONG accreditata UNESCO, ha preso parte a Verona nei giorni 16, 17 e 18 Settembre 2016 ai lavori della  14°  edizione  del  Tocatì  " Festival  Inter nazionale  dei  Giochi  in  Str ada" ,  portando  nella  città  di Romeo e Giulietta l'esperienza ludica che contraddistingue i maceratesi da secoli. I rappresentanti dell'Associazione, ovvero il presidente Alfonso Munno e il segretario Vincenzo Capuano, nella foto seguente insieme al presidente dell'Associazione Giochi Antichi (AGA) di Verona Paolo  Avigo, hanno  avuto  modo  di  partecipare  alla  Tavola  Rotonda  del  18  Settembre  2016  insieme  ai  responsabili UNESCO, del Comune di Verona e Regione Veneto, delle ONG UNESCO nazionali e internazionali come SIMBDEA, Unione Nazionale Proloco Italia e AEJ eST, per un confronto e discutere sull'importanza del Tocatì  come  strumento  di  salvaguardia  del  patrimonio  culturale  immateriale  ed  avviare  i  lavori  per l'iscrizione del Festival nella lista delle Buone Pratiche UNESCO. Per  Macerata  Campania  è  questa  la  terza  esperienza  al  Tocatì,  che  ha  visto  negli  anni  partecipare l'Associazione Sant'Antuono con i giochi della "Corsa con le botti", il "Giro della botte" e l'esibizione della "Battuglia di Pastellessa", oltre alla pubblicazione del "Palo di sapone" nel libro di AGA dedicato ai giochi tradizionali. A tutti i membri dell'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa va il plauso di aver contribuito attivamente in questi anni, in modo autofinanziato, a portare la cultura maceratese fuori dalle mura cittadine, in modo responsabile e sostenibile.

http://www.santantuono.it/news-varie/tocati-2016-tavola-rotonda-unesco

2/4


13/10/2016

Tocatì 2016, alla tavola rotonda con l'UNESCO Macerata Campania c'è - 'A Festa 'e Sant'Antuono

Torna in alto

Indir izzo Associazione Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa Chiesa Abbaziale San Martino Vescovo Corso Umberto I n. 62 - 81047 Macerata Campania (Caserta) Tel.: 333/3799846  |  338/9770289

ITP Facebook Like Box Associazione Sa… Mi piace questa Pagina

Condividi Tweet

Mi piace 20

2

Info Organizzazione Dove siamo Festa - Edizioni Precedenti http://www.santantuono.it/news-varie/tocati-2016-tavola-rotonda-unesco

3/4


13/10/2016

Il bracciale treiese al Tocatì di Verona | Emmaus Online | Notizie Diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli - Treia

Il bracciale treiese al Tocatì di Verona Di Redazione - 20 settembre 2016

D

a venerdì 16 a domenica 18 settembre, l’Amministrazione comunale di Treia e l’Ente Disfida del Bracciale hanno preso parte al Tocatì, Festival internazionale Giochi in strada, a Verona. Il Festival, che esiste dal 2003, è un luogo di

promozione e visibilità dei giochi e sport tradizionali delle regioni d’Italia, d’Europa e del mondo e, dal mese di agosto di quest’anno, ha ottenuto il patrocinio da parte dell’Unesco, il quale riconosce nel festival una bella occasione per sensibilizzare il pubblico al patrimonio culturale immateriale.

http://www.emmausonline.it/2016/09/20/il-bracciale-treiese-al-tocati-di-verona/

1/3


13/10/2016

Il bracciale treiese al Tocatì di Verona | Emmaus Online | Notizie Diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli - Treia

Gli atleti partecipanti, Alessio Baccifava, Alessio Benedetti, Andrea Mancinelli, Leonardo Giannandrea, Matteo Orazi, Mattia Farabollini, accompagnati dal commissario tecnico Luca Crescimbeni, hanno dato dimostrazione del Gioco del P allon e col Bracciale in Piazza Viviani. Presenti anche il presidente dell’Ente Disfida del Bracciale Giorgio Bartolacci, il Vicesindaco e Assessore alla cultura Edi Castellani, l’assessore allo sport David Buschittari i quali hanno partecipato in qualità di relatori al convegno intitolato “ Treia la capitale italian a del Gioco del P allon e col Bracciale: dai campion i italian i del passato alle vittorie di oggi” . Il Pallone col Bracciale e Treia, infatti, rappresentano un binomio che fa parte della tradizione degli sport sferistici italiani; l’Ente Disfida del Bracciale, presente al Festival con il Gioco e alcuni artigiani costruttori di bracciali, ha offerto un’ampia panoramica di questa tradizione ludica partendo dai campioni italiani del passato fino ad arrivare alle vittorie di oggi attraverso gli strumenti del gioco, fotografie, video promozionali e brochures informative. Ogni anno, a Treia, viene organizzata la manifestazione “La Disfida del Bracciale” a cui prendono parte i quattro quartieri cittadini: Borgo, Cassero, Onglavina e Vallesacco; tale http://www.emmausonline.it/2016/09/20/il-bracciale-treiese-al-tocati-di-verona/

2/3


13/10/2016

Il bracciale treiese al Tocatì di Verona | Emmaus Online | Notizie Diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli - Treia

disciplina sportiva è praticata da 80 giovani, dai 12 anni in su, pronti a sfidarsi a colpi di scambi, battute e volate. Da due anni, l’associazione nazionale “Gioco del Pallone col Bracciale”, avente sede legale a Treia ed attualmente presieduta da Valter Romagnoli, delegato della FIPAP (Federazione Italiana Palla a Pugno e Sport Sferistici), segue l’organizzazione delle massime competizioni nazionali di Bracciale; dopo la Coppa Italia del giugno scorso, si disputeranno le finali nazionali di serie B il prossimo 9 ottobre a Faenza e quelle di serie A il 15 e 16 ottobre a Treia. Grande entusiasmo dei numerosi visitatori italiani e stranieri, grandi e piccoli, che hanno espresso il loro interesse cimentandosi nel gioco: un’ottima vetrina promozionale per la Città di Treia e per il Gioco del Pallone col Bracciale.

Comments 0 comments

Redazione

http://www.emmausonline.it/2016/09/20/il-bracciale-treiese-al-tocati-di-verona/

3/3


17/10/2016

Oltrefossa al Tocatì: e il gioco Sburla la Roda presto potrebbe approdare in Spagna - OglioPoNews

Lunedì 17 Ottobre 2016

(http://www.oglioponews.it/)

 (http://www.oglioponews.it/)

J anello Torriani, genio del Rinascimento. A Cremona dal 10 settembre al Museo del Violino (http://www.mostratorriani.it)  (http://www.mostratorriani.it)

20 settembre 2016

Oltrefossa al Tocatì: e il gioco Sburla la Roda presto potrebbe approdare in Spagna

COMMENTA

“Siamo stati invitati a Barcellona a dicembre, per partecipare a una festa tradizionale locale - spiega Sarzi Braga - e speriamo di concretizzare il tutto. Di sicuro non lasciamo perdere una strada molto interessante: ci chiamiamo Oltrefossa proprio perché vogliamo andare oltre il nostro locale".

FOSSACAPRARA (CASALMAGGIORE) – Il gioco Sburla la Roda pronto ad   approdare a Barcellona, in Spagna? Beh, i contatti sono ancora in fase embrionale, ma la strada sembra davvero tracciata. Sabato infatti al Tocatì di Verona, la più importante ƒera (o forum, che dir si voglia) organizzata dall’Associazione Giochi Antichi, era presente anche il Circolo Oltrefossa di

http://www.oglioponews.it/2016/09/20/oltrefossa-al-tocati-gioco-sburla-la-roda-presto-approdare-spagna/

1/5


17/10/2016

Oltrefossa al Tocatì: e il gioco Sburla la Roda presto potrebbe approdare in Spagna - OglioPoNews

dall’Associazione Giochi Antichi, era presente anche il Circolo Oltrefossa di Fossacaprara con tutto il direttivo, guidato dal presidente Roberto Sarzi Braga, oltre ad alcuni compaesani che hanno deciso di partecipare alla trasferta. “E’ andata bene – spiega Sarzi Braga – e per noi il Tocatì è sempre una bella occasione anche per prendere spunto per la nostra sagra: un vero e proprio scambio culturale”. In particolare il circolo Oltrefossa ha portato a Verona una

rotoballa realizzata in miniatura appositamente per l’occasione, e questa  è stata  (http://www.oglioponews.it/)

Papa Francesco don Primo Mazzolari: a accanto Bozzolo "Laad parola ai poveri" (… esposta nello stand"presenta" principale dell’evento, alcuni pannelli che hanno Ultime (https://www.facebook.com 

spiegato la storia, l’origine e la tradizione del gioco “Sburla la Roda”. fref=ts)(https://www.youtube Fossacaprara ormai da tre anni partecipa al Tocatì. “Inizialmente abbiamo pure fatto una dimostrazione in Piazza delle Erbe – ricorda Sarzi Braga – ma anche stavolta abbiamo attirato parecchi curiosi. Come? Andando sul sicuro, con una bella merenda padana a base di salame, ciccioli e lambrusco. Il cibo è stata la scusa, ovviamente, per pubblicizzare e raccontare a tutti i presenti la nostra sagra e il nostro gioco”. I contatti e i gemellaggi esistenti, con Pienza e San Pellegrino Parmense ad esempio, sono stati rinsaldati, e uno nuovo potrebbe presto essere uĒ cializzato. Con Barcellona, appunto. “Siamo stati invitati in Spagna a dicembre, per partecipare a una festa tradizionale locale – spiega Sarzi Braga – e speriamo di concretizzare il tutto. Di sicuro non lasciamo perdere una strada molto interessante: ci chiamiamo Oltrefossa proprio perché vogliamo andare oltre il nostro locale e in tale direzione ci stiamo muovendo. Gettare ponti è la nostra mission”. In particolare l’associazione spagnola sta lavorando al recupero e alla valorizzazione della cultura della paglia: e cosa c’è di meglio di Sburla la Roda e anche dei Gnoc a la Mulinera, piatto tipico di Fossacaprara valorizzato proprio dalla locale sagra? Paglia nel gioco e frumento nel piatto, come spiegano da Oltrefossa. E intanto proprio l’associazione di Fossacaprara s’è lasciata ispirare da qualche gioco visto al Tocatì. “Non sveliamo nulla, ma grazie a quanto visto a Verona potremmo anche pensare di introdurre simpatiche novità alla prossima Sagra di Fossa, nell’agosto 2017”. Giovanni Gardani © RIPRODUZIONE RISERVATA http://www.oglioponews.it/2016/09/20/oltrefossa-al-tocati-gioco-sburla-la-roda-presto-approdare-spagna/

2/5


13/10/2016

L'area educazione del Mart al Tocatì di Verona - Crushsite.it

CHI SIAMO / 2CRUSHSITE.IT / BLOG / FACEBOOK / GUIDA ALL'USO E PRIVACY

calendario

tutti gli appuntamenti danza, teatro, performing art musica incontri (convegni, escursioni, etc.)  didattica cinema mostre notizie, novità, approfondimenti

tutti gli articoli soggetti

l'indice dei soggetti partners crushsite.it

- (Foto dal sito ufficiale)

Consulta la pagina guida all'uso e privacy per conoscere come funziona il sito.

L'area educazione del Mart al Tocatì di Verona AVVISI/COMUNICATI / Pubblicato il 12 settembre 2016

17 e 18 settembre 2016, ore 10-18 NELLA FORESTA DI BAMBÙ  Sabato 17 e domenica 18 settembre / ore 10-18, Piazzetta Navona, Verona / Laboratorio per famiglie con bambini dai 5 anni a cura di Annalisa Casagranda. Per il quarto anno consecutivo l'Area educazione del Mart partecipa al Festival Internazionale dei Giochi in Strada, a Verona, con un laboratorio continuo che rielabora in chiave giocosa e creativa il tema dell'edizione 2016. Quest'anno, infatti, il paese ospite del festival è la Cina e il Mart propone un'attività basata sulla creazione di un biglietto a più strati dove, tra il profilo delle montagne sullo sfondo e i fusti delle piante di bambù in primo piano, si nasconde un panda, animale simbolo dell'importanza di preservare gli habitat naturali minacciati dalla deforestazione. Grazie ad una linguetta, la silhouette del panda scorre all'interno del paesaggio stilizzato, facendo capolino tra le foglie di bambù. Lo stile con cui i bambini realizzano questa foresta verde, incollando frammenti di carta adesiva sul foglio trasparente, si ispira alla stilizzazione della pittura cinese tradizionale. Partecipazione gratuita senza prenotazione www.tocati.it Scopri il programma completo del Tocatì: https://issuu.com Tweet

Crushsite.it è un portale regionale di cultura, arte e spettacolo e una web agency specializzata nel settore

Mi piace

0

Crushsite.it è una testata registrata presso il Tribunale di Rovereto, Nr. 3 bis/2008 del 14/03/2008 - REA 180005 - P.IVA: 01815580228 - CF. STFSML71P21L378C.

http://www.crushsite.it/it/notizie/avvisi-comunicati/2016/larea-educazione-del-mart-al-tocati-di-verona.html

1/2


13/10/2016

Ludica al Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona - Il Popolo Veneto

giovedì 13 ottobre

   

2016

15:57

 Politica Attualità   NordEst   Cultura   Musica   Spettacoli   Lifestyle  

Il Popolo Veneto > Notizie > NordEst > Veneto > Vicenza > Ludica al Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona Economia   Sport   Rubriche   VideoGallery   Contatti

Ludica al Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona   Settembre 13, 2016

  Vicenza

Cerca nel sito...

  No Comments

ARTICOLI RECENTI Il Nobel per la Letteratura 2016 è stato assegnato a Bob Dylan per aver “creato una nuova poetica espressiva all’interno della grande tradizione canora americana”

Sabato 17 e domenica 18 ore 10-18.30 Verona, cortile Mercato Vecchio La  Fondazione  Benetton  Studi  Ricerche  partecipa  anche quest’anno  al  Tocatì,  Festival  Internazionale  dei  Giochi  in Strada  di  Verona,  con  la  sua  rivista  internazionale  «Ludica. Annali, di storia e civiltà del gioco», diretta da Gherardo Ortalli, e la collana omonima (ad oggi rispettivamente 20 e 12 volumi, entrambe curate dalle edizioni della Fondazione e distribuite in commercio dal coeditore Viella), nel fine settimana del 17 e 18 settembre.  La  sede  è  quella  del  Forum  internazionale  della cultura  ludica,  nel  cortile  Mercato  Vecchio,  spazio  dedicato  ai giochi  tradizionali  ma  anche  ai  libri  sui  giochi,  e  aperto  al pubblico dalle 10 alle 18.30.

Il Tini Tour di Martina Stoessel arriverà a Milano e Roma nel 2017 Allo Strehler la camera ardente di Dario Fo. Escobar:  Se ne va un grande vecchio con la forza dello sguardo di un ragazzo  Ieri sera la partita Uniti per la Pace a favore di Schola Occurrentes e delle popolazioni colpite dal terremoto Addio a Dario Fo, gigante della letteratura e del teatro

http://www.ilpopoloveneto.it/notizie/nordest/veneto/vicenza/2016/09/13/12555-ludica-al-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-strada-verona

1/5


13/10/2016

Ludica al Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona - Il Popolo Veneto

Domenica 18,  alle  ore  15, è  inoltre  in  programma,  a cura  della  redazione  di Ludica,  una  conversazione pubblica  su  Gioco,  sport  e politica estera nell’Italia del secondo  dopoguerra.  Ne parlerà  Nicola  Sbetti, studioso  risultato  vincitore della  Borsa  di  studio  “Gaetano  Cozzi”  assegnatagli  nel  2015 dalla  Fondazione  per  la  tesi  di  dottorato  di  ricerca  dedicata  a Giochi diplomatici. Sport e politica estera nell’Italia del secondo dopoguerra  (1943-1953);  Nicola  Sbetti  sarà  introdotto  e intervistato  da  Alessandra  Rizzi  (Università  Ca’  Foscari  di Venezia,  membro  del  comitato  scientifico  di  Ludica  e codirettrice della collana). Per informazioni:

CATEGORIE Il commento (19) L'opinione (3) Notizie (3.907) Cultura (156) Economia (252) Agricoltura (180) Finanza (2) Impresa (15) Lavoro (59) Lifestyle (160) Animali (9) Auto e Moto (7)

Fondazione Benetton,  Ludica,  tel.  0422.5121,  www.fbsr.it, pubblicazioni@fbsr.it; Associazione Giochi Antichi, Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada,

Cucina (11) Moda (10) Salute&Benessere (22) Sociale (44) Tecnologia (19)

tel. 342.7842761, www.tocati.it, info@tocati.it.

Viaggi (35) Condividi:

Musica (1.062)

        Alessandra Rizzi Nicola Sbetti

«

Festival Internazionale dei Giochi in Strada Tocatì

NordEst (2.047) Friuli Venezia Giulia

Ludica

(59) Gorizia (3)

Verona

Pordenone (5)

“ Innovarti” prosegue con i percorsi “ + Creativo”  e quello dedicato alle “ Soft Skills” Marostica: La Filarmonia Veneta sul palco con Bocelli

Trieste (11)

»

Udine (20) Lombardia (269) Trentino Alto Adige (232)

http://www.ilpopoloveneto.it/notizie/nordest/veneto/vicenza/2016/09/13/12555-ludica-al-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-strada-verona

2/5


13/10/2016

Tocatì: a Verona il festival internazionale dei Giochi in Strada

Tocatì: a Verona il festival internazionale dei Giochi in Strada Pochi giorni all'inizio della tredicesima edizione del Festival veronese per grandi e piccini Di Gaia Dall'Oglio - 13 settembre 2016

Torna TOCATÌ, il Festival Internazionale dei Giochi in Strada, in scena nel centro storico di Verona dal 15 al 18 Settembre. In un’ampia e suggestiva area cittadina (220.000 mq), si potrà “viaggiare” alla scoperta di tradizioni culturali immateriali, incontrando persone e consuetudini che portano nel presente antichi gesti ludici, danze, musiche e rituali (sono categorie di attività riconosciute dall’Unesco come parte del Patrimonio Immateriale nella Convenzione di Parigi del 2003).  Il festival avrà come Ospite due Provincie della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona – per l’occasione svuotate dalle automobili – giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Circa 40 giochi tradizionali provenienti dalle province cinesi e da varie zone d’Italia si svolgeranno nelle strade del centro storico, presentati da gruppi di giocatori pronti a raccontare abitudini e storia del loro Territorio e a condividere il piacere di giocare. Quindici le comunità di gioco italiane presenti, selezionate tra le circa 800 individuate e mappate da Associazione Giochi Antichi, accanto Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Scrollando

a verso dieci ilcomunità di gioco cinesi, che presenteranno diversi,Maggiori alcuni molto spettacolari, basso e continuando ad utilizzare il sito accetterai giochi l'informativa. Informazioni Chiudi a http://www.sgaialand.it/tocati-a-verona-il-festival-internazionale-dei-giochi-in-strada/

1/4


13/10/2016

Tocatì: a Verona il festival internazionale dei Giochi in Strada

seconda dei territori di provenienza e dei materiali utilizzati per creare gli attrezzi di gioco (anticipiamo qui che il bambù ha un ruolo importante nella tradizione cinese). E poi ci saranno vari giochi di tavoliere, come Scacchi, Backgammon, Carrom, e Mahjong. Molto ricca, come d’abitudine, la categoria dei giochi urbani, attenta alla contemporaneità, che comprende attività come Kendama, Graffiti Game, Streetboulder, Ultimate Frisbee, Parkour e Slackline.

Il Festival si aprirà la mattina del 15 settembre con l’inaugurazione della mostra Letteralmente

differenti, organizzata da Associazione Giochi Antichi, Goethe Zentrum-Verona e Biblioteca Civica di Verona. Si tratta di un’inconsueta panoramica d’illustrazioni sul tema delle lettere dell’alfabeto tratte da libri di tutto il mondo, selezionate a cura della Internationale Jugendbibliothek di Monaco. Numerosi personaggi del mondo della cultura contribuiranno alla riflessione su temi ludici, con convegni e incontri con il pubblico. Tra i convegni, di particolare interesse quello dedicato a una riflessione internazionale, con esperti e studiosi, sulla candidatura al Registro delle migliori pratiche Unesco (Convenzione 2003) del Tocatì come strumento di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale, quello sul tema del teatro danza per ragazzi, organizzato in Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Scrollando

collaborazione Assitej-Italia, quello dedicato al temal'informativa. dell’illustrazione con Informazioni Monica Monachesi verso il basso econ continuando ad utilizzare il sito accetterai Maggiori Chiudidi http://www.sgaialand.it/tocati-a-verona-il-festival-internazionale-dei-giochi-in-strada/

2/4


13/10/2016

Tocatì: a Verona il festival internazionale dei Giochi in Strada

Fondazione Zavřel di Sarmede, Christiane Raabe, direttore della Internationale Jugendbibliothek di Monaco e Antonella Abbatiello, illustratrice.

Un’area di lettura per i bambini sarà allestita, a cura di Nati per leggere-Verona, alla Latteria Ludica, dove si potrà far merenda con prodotti genuini delle malghe della Lessinia. Sul Lungadige San Giorgio, nell’area Cucine del Festival, si potranno gustare vini e specialità veronesi, mentre all’Osteria del gioco si troveranno vini della zona e menù a Chilometro Zero grazie alla collaborazione dei piccoli produttori locali e di Coldiretti. Per “esplorare” il festival, selezionando a proprio gusto tra più di cento eventi e attività in programma, sarà a disposizione una nuovissima app, per IOS e Android. In caso di pioggia il festival si tiene in spazi al coperto. il festival è gratuito. Sito web: www.tocati.it

Gaia Dall'Oglio http://www.sgaialand.it

Gaia Maria Dall’Oglio, una Laurea Specilstica in Psicologia Clinica Dinamica, una brillante carriera internazionale di 10 anni in ambito HR e da sempre una passione sfrenata per il mondo della comunicazione e dei social media. Dopo aver gestito alcuni blog personali, nel 2014 fonda il progetto Sgaialand.it , blog/community che dopo due anni subisce un processo di trasformazione, diventando Sgaialand Magazine, testata giornalistica. Creando un importante network di

Utilizziamo cookie perdaessere avere la migliore esperienzariferimento sul nostroper sito. Scrollando contatti ilocali e non, bloggersicuri venetache Gaiatuè possa diventata un' influencer e personaggio migliaia di verso il del basso e continuando ad utilizzare il sito accetterai l'informativa. Informazioni Chiudi lettori territorio e non solo. Entusiasta, vivace, curiosa, sportiva, non può vivere Maggiori senza cioccolata e il caffè appena http://www.sgaialand.it/tocati-a-verona-il-festival-internazionale-dei-giochi-in-strada/

3/4


Tocatì 2016 www.mostreverona.it /eventi/13-tocati-2016-a-verona Dal 15 al 18 settembre nel centro storico di Verona torna “ Tocatì”, il famoso Festival Internazionale dei giochi di strada. La manifestazione nasce su iniziativa dell’Associazione Giochi Antichi (AGA) al fine di salvaguardare e valorizzare il gioco tradizionale, riconosciuto dall'Unesco nel 2003 come Bene Immateriale e parte del Patrimonio dell'Umanità. Paese ospite di questa edizione (la 14esima) sarà la Cina. Ingresso e partecipazione gratuita. La manifestazione gode del patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto.

Per il calendario completo degli eventi, vi invitiamo a visitare il sito www.tocati.it. Per visitare la città, in occasione di questa meravigliosa manifestazione, contattaci per un programma di visita personalizzato!

1/1


13/10/2016

Eventi di Verona : TOCATI’: FESTIVAL GIOCHI DI STRADA

(http://www.verona.net/it/eventi_speciali/capodanno_a_verona_cenoni_piazza_e_veglioni.html) IL CAPODANNO A VERONA (26.11.2016) GIUSEPPE GIACOBAZZI live (http://www.verona.net/it/eventi/concerti/7879.html) (02.12.2016) ALE E FRANZ area exp cerea (http://www.verona.net/it/eventi/concerti/7735.html) (19.12.2016) HARLEM SPIRIT OF GOSPEL (http://www.verona.net/it/eventi/concerti/7737.html) (31.12.2016) CENONE A PORTA PALIO (http://www.verona.net/it/eventi/enogastronomia/2038.html)

TOCATI’: FESTIVAL GIOCHI DI STRADA # more on WWW.VERONA.NET/IT/EVENTI (http://clk.tradedoubler.com/click?p=237081&a=919289&g=21248772)

tipologia di evento

Sagre, mercati e folklore

periodo svolgimento

dal 15/09/2016 al 18/09/2016

luogo di svolgimento

CENTRO STORICO VR ( VI SU AL I ZZA MAP P A)  (http://maps.google.it/maps?q=piazza Brà,Verona,vr) piazza Brà - 37121 Verona (VR)  045.595940 -  www.tocati.it (http://www.tocati.it)

autore del post

evento inserito da Redazione Verona.Net

http://www.verona.net/it/eventi/sagre/4916.html

2/4


13/10/2016

Mi piace 33

Eventi di Verona : TOCATI’: FESTIVAL GIOCHI DI STRADA

Condividi

durante questo fine settimana le strade e le piazze di Verona ospitano la nuova edizione del

TOCATI’, il FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI GIOCHI IN STRADA che si propone come obiettivo quello di far riscoprire i giochi che vengono dal passato. Si tratta di giochi semplici e antichissimi, fatti di pochi pezzi di legno e di qualche segno per terra, che per alcuni giorni tornano a incantare e a raccontare una storia millenaria; i giochi dei nostri nonni e quelli dei genitori ...s’cianco, biglie, birilli, palla avvelenata. Ogni anno arriva in città anche una nazione ospite, che propone i giochi della propria tradizione, gruppi musicali e piatti tipici. Un grande evento, a cui partecipano varie decine di migliaia di persone, organizzato dall’AGA (Associazione Giochi Antichi) e dal Comune di Verona, durante il cui svolgimento vengono chiuse al traffico molte piazze e strade del centro storico, trasformate per l’occasione in attrezzate aree di gioco.   Duecentomila gli spettatori che nei giorni della manifestazione passeggiano per le vie del centro osservando i giochi, ascoltando i gruppi musicali folkloristici che hanno seguito i giocatori dalle varie regioni italiane o dalla nazione ospite, e partecipando ai numerosi aperitivi in piazza con degustazioni di specialità enogastronomiche locali. Sono inoltre organizzate numerose occasioni di approfondimento sui temi ludici, con un ricco programmma di mostre, incontri culturali e convegni. Negli ultimi anni, la scelta di valorizzare la cultura di territorio ha portato l’Associazione Giochi Antichi a percorrere un tratto di strada insieme al Comitato Festival delle Province, identificato dal Ministero per i Beni Culturali come rete italiana di cultura popolare. Una collaborazione che si riflette all’interno del festival con l'inserimento nelle sezioni di musica, danza e teatro, di personalità della cultura tradizionale italiana provenienti da varie provincie. Tocatì è un termine dialettale tipico veronese che significa Tocca a te, è il tuo turno di giocare.   >> Manifestazione all’aperto con INGRESSO LIBERO (inclusa la partecipazione a giochi e tornei) >> Per essere sempre aggiornato, metti Mi Piace sulla nostra pagina W W W .FACEBOOK.COM/ VERONA.NET (https://www.facebook.com/verona.net) 

I NOSTRI SERVIZI biglietteria online (http://www.verona.net/it/ticket/) verona all inclusive (http://www.verona.net/it/verona_all_inclusive_mb.html) prenotazione hotel (http://www.booking.com/city/it/verona.it.html?aid=374298) GuidaLocali verona (http://www.verona.net/it/guida_ai_locali.html) newsletter gratuita (http://www.verona.net/it/iscrizione_newsletter_mb.html) EVENTI e MOSTRE calendario eventi (http://www.verona.net/it/eventi/) mostre esposizioni (http://www.verona.net/it/eventi/mostre/) teatro lirica danza (http://www.verona.net/it/eventi/teatro/) live show e concerti (http://www.verona.net/it/eventi/concerti/) eventi stagionali (http://www.verona.net/it/eventi_speciali/) DORMIRE a VERONA alberghi e hotel (http://www.booking.com/city/it/verona.it.html?aid=374298) appartamenti (http://www.booking.com/apartments/city/it/verona.html?aid=374298) affittacamere (http://www.booking.com/guest-house/city/it/verona.it.html?aid=374298) bed & breakfast (http://www.booking.com/bed-and-breakfast/city/it/verona.it.html?aid=374298) agriturismi (http://www.booking.com/farm-holidays/city/it/verona.it.html?aid=374298) MANGIARE e BERE ristoranti e trattorie (http://www.verona.net/it/ristoranti/) locali e cucina etnica (http://www.verona.net/it/cucina_etnica/) pizzerie e sfizioserie (http://www.verona.net/it/pizzerie/) osterie, bar e pubs (http://www.verona.net/it/drink/) dance, club & game (http://www.verona.net/it/fun/) CULTURA e STORIA itinerari e percorsi (http://www.verona.net/it/itinerari/) monumenti chiese (http://www.verona.net/it/monumenti/) musei e parchi (http://www.verona.net/it/musei/) storia e tradizioni (http://www.verona.net/it/storia/)

http://www.verona.net/it/eventi/sagre/4916.html

3/4


13/10/2016

Eventi di Verona : TOCATI’: FESTIVAL GIOCHI DI STRADA

UTILITY 4 YOU newsletter gratuita (http://www.verona.net/it/iscrizione_newsletter_mb.html) links e numeri utili (http://www.verona.net/it/link_utili/) piantina di Verona (http://www.verona.net/it/mappa.html) previsioni meteo (http://www.3bmeteo.it/meteo_regioni/meteo_regioni.php?id_reg=20&dth=12) opes verona (http://www.verona.net/opesverona) INFO TURISTICHE prenotazione hotel (http://www.booking.com/city/it/verona.it.html?aid=374298) verona all inclusive (http://www.verona.net/it/verona_all_inclusive_mb.html) taxi bike autobus (http://www.verona.net/it/taxi_bike_autobus.html) sconti iat e guide (http://www.verona.net/it/sconti_iat_e_guide.html) (C) 2001-2016 | ZERO45 04019740234 chi siamo (http://www.verona.net/it/chi_siamo.html)|pubblicità (http://www.verona.net/it/pubblicita.html)| privacy e condizioni di utilizzo (http://www.verona.net/it/termini_di_utilizzo.html)| area riservata (http://www.verona.net/login) web agency :GRUPPO VOLTA (HTTP://WWW.GRUPPOVOLTA.IT)

HOME (http://www.verona.net/)| facebook (https://www.facebook.com/verona.net)| VERONA all inclusive (http://www.verona.net/it/verona_all_inclusive_mb.html)| contatti (http://www.verona.net/it/contatti.html)|  chi siamo (http://www.verona.net/it/chi_siamo.html)| pubblicità (http://www.verona.net/it/pubblicita.html)| privacy e condizioni di uso (http://www.verona.net/it/termini_di_utilizzo.html)

(C) 2001-2016 | ZERO45 04019740234 | GRUPPO VOLTA (HTTP://WWW.GRUPPOVOLTA.IT)

http://www.verona.net/it/eventi/sagre/4916.html

4/4


13/10/2016

La Cina è il paese ospite del Tocatì 2016 Cerca

Recensioni

Numeri utili / Link Politica e Società

Mercati e Mercatini Monumenti

Interviste

BLOG

Escursioni Impianti Sportivi

Archivio

Servizi in città Intrattenimento

Nuove Tecnologie

Laboratori e Corsi Associazioni e Fondazioni

Festival Curiosità Home

Primo Piano

Arte

Focus

Video

Fatti a Colori

Musica Agenda Danza

Mappe

Sport Concorsi

News Primo Piano

Feste e sagre

Bambini e Ragazzi

La Cina è il paese ospite del Tocatì 2016

La Cina è il paese ospite del Tocatì 2016

Festival Internazionale dei Giochi in Strada, 15 - 16 - 17 - 18 settembre 2016, Centro Storico di Verona La XIV edizione di Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada avrà come Ospite due Provincie della Repubblica Popolare Cinese, il Guizhou e il Beijing, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona - per l'occasione svuotate dalle automobili – giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Gruppi di giocatori sono disponibili a raccontare abitudini e storia del loro Territorio e a condividere il piacere di giocare. Ci saranno vari giochi di tavoliere, come Scacchi, Backgammon, Carrom, e Mahjong. Molto ricca, come d'abitudine, la categoria dei giochi urbani, attenta alla contemporaneità, che comprende attività come Kendama, Graffiti Game, Streetboulder, Ultimate Frisbee, Parkour e Slackline. Sul palcoscenico di piazza dei Signori, trasformata in Piazza Cina, si alterneranno coloratissimi gruppi di musica e danza cinese popolare, rituale e teatrale, pronti a coinvolgere e ad affascinare il pubblico, mentre sul palco in Lungadige San Giorgio si avvicenderanno i gruppi musicali italiani con le melodie della nostra tradizione. 15 settembre, al mattino, inaugurazione della mostra Letteralmente differenti, organizzata da Associazione Giochi Antichi, Goethe Zentrum-Verona e Biblioteca Civica di Verona. Si tratta di un'inconsueta panoramica d'illustrazioni sul tema delle lettere dell'alfabeto tratte da libri di tutto il mondo, selezionate a cura della Internationale Jugendbibliothek di Monaco, arricchita dalle tavole originali del libro italiano Alfabeto delle Fiabe di Antonella Abbatiello, con testi di Bruno Tognolini. Una nuova produzione teatrale di Bam!Bam! Teatro debutterà al Festival, narrando con un'inedita chiave contemporanea le avventure di Il Milione di Marco Polo. Italia e Cina saranno al centro anche di una ricca selezione di documentari sul tema ludico proposti da BFF - Vicini al ponte, proiettati alla sera sui grandi schermi in riva all'Adige nel suggestivo Porto della Giarina. Numerosi personaggi del mondo della cultura contribuiranno alla riflessione su temi ludici, con convegni e incontri con il pubblico. Tra i relatori anticipiamo i nomi di Enzo Restagno, ideatore del festival MiTo, che illustrerà i linguaggi musicali d'Occidente e d'Oriente, di Carmen Leccardi, sociologa, che parlerà del tempo "sospeso" del gioco, di Luisa Pronzato, giornalista, che farà una riflessione sulle memorie di gioco inviate dai lettori di Corriere della Sera/27 Ora, e del soprano Cecilia Gasdia, che racconterà la sua esperienza come interprete della principessa Turandot in Europa e in Oriente. Tra i convegni, di particolare interesse quello dedicato a una riflessione internazionale, con esperti e studiosi, sulla candidatura al Registro delle migliori pratiche Unesco (Convenzione 2003) del Tocatì come strumento di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale, quello sul tema del teatro danza per ragazzi, organizzato in collaborazione con Assitej-Italia, quello dedicato al tema dell'illustrazione con Monica Monachesi di Fondazione Zavřel di Sarmede, Christiane Raabe, direttore della Internationale Jugendbibliothek di Monaco e Antonella Abbatiello, illustratrice. La domenica pomeriggio, si affronterà il tema dell'azzardopatia e delle sue drammatiche implicazioni, per condannare l'azzardo e difendere il gioco (quello vero che nulla ha in comune con scommesse e slot). A condurre sarà Gian Antonio Stella, giornalista del Corriere della Sera, con Marco Tarquinio e Toni Mira dell'Avvenire, Maurizio Fiasco, presidente di Alea (Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio), Marco Paolini, attore e

http://www.veronalive.it/primo-piano/feste-e-sagre/66072-tocati-ospite-la-cina.html

Menu Principale Home Primo Piano News Teatro Musica Cinema Danza Incontri Culturali Feste e sagre Recensioni Interviste Archivio

Arte

1/3


13/10/2016

La Cina è il paese ospite del Tocatì 2016 drammaturgo, Giacomo Poretti del trio Aldo Giovanni e Giacomo, Gianni Rivera e Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori. Nell'Auditorium del Forum della Cultura Ludica (Cortile Mercato Vecchio) si svolgeranno gli interventi di vari relatori: giocatori italiani, cinesi e di altri Paesi del mondo, docenti universitari esperti di storia delle tradizioni e di sport tradizionali, autori di libri sui temi del gioco. Il Forum offre svariate occasioni di approfondimento: dall'esposizione e vendita di libri a tema ludico, alla presenza di associazioni di gioco, di centri cultura ludica europei e di musei etnografici italiani che possiedono collezioni inerenti al gioco (grazie alla collaborazione con SIMBDEA - Società Italiana per la Museografia e i Beni Demo-Etno-Antropologici).

Focus Video Fatti a Colori Agenda Mappe

Elementi autobiografici legati al gioco saranno anche al centro della Biblioteca Vivente, evento interculturale promosso da Fondazione San Zeno, quest'anno per la prima volta al festival: il pubblico avrà la possibilità di leggere "libri viventi", cioè persone in carne ed ossa, che, a partire dal proprio vissuto di pregiudizi e discriminazioni, si assegnano un titolo e si raccontano dialogando a tu per tu con il "lettore". Inoltre, assieme a 311 Verona sarà coordinato uno workshop di quattro giorni, il 21-22 e 22-23 Luglio 2016 dalle 10.00 alle 18.00, durante i quali dieci partecipanti acquisiranno le basi teoriche e pratiche per sviluppare una app ibrida, sia per ambienti IOS che Android. Un'occasione unica per apprendere gli strumenti di base per la progettazione di una app, realizzarla e pubblicarla affiancati da affermati professionisti del settore, quali Filippo Riggio di Kaleidoscope srl, in un contesto ad altissimo valore innovativo, che una volta di più restituisce al territorio e ai suoi giovani una parte di competenze maturate in XIV fortunate edizioni al fianco della cittadinanza e delle istituzioni. Le aree dello "spazio bambini", a cura di associazioni e istituzioni che si occupano di gioco per professione (ludoteche, ludobus, animatori, esperti di didattica museale, ecc.) offriranno ai più piccoli un' accoglienza indimenticabile. Un'area di lettura per i bambini sarà allestita, a cura di Nati per leggere-Verona, alla Latteria Ludica, dove si potrà far merenda con prodotti genuini delle malghe della Lessinia. Sul Lungadige San Giorgio, nell'area Cucine del Festival, si potranno gustare vini e specialità veronesi, mentre all'Osteria del gioco si troveranno vini della zona e menù a Chilometro Zero grazie alla collaborazione dei piccoli produttori locali e di Coldiretti. SI RICORDA CHE: - I giochi saranno praticati ogni giorno per sei ore come spettacolo per il pubblico. Chi desidera partecipare e imparare gli antichi gesti ludici verrà accolto da giocatori pronti a trasmettere con passione la loro sapienza. - Agli spettacoli si aggiungeranno vari momenti conviviali, con concerti per strada e aperitivi nelle osterie. - Un servizio speciale di imbarcazioni istituito per il Festival consentirà di visitare Verona navigando l'Adige. INFO SUL FESTIVAL - Nato nel 2003, il Festival ha avuto subito successo. Dal 2006 viene dedicato ogni anno ad un diverso Paese che viene rappresentato da giochi, musiche, danze caratteristiche e specialità gastronomiche (2006 Spagna, 2007 Croazia, 2008 Scozia, 2009 Grecia, 2010 Svizzera, 2011 vari Paesi del mondo in occasione del congresso mondiale degli esperti di gioco ITSGA - International Traditional Sports and Games Association, 2012 tutti i Paesi Ospiti in precedenza hanno inviato una rappresentanza per celebrare il decennale del Tocatì, 2013 Ungheria, 2014 Messico, 2015 Catalunya). - Il Festival è da sempre attento a sostenibilità e ambiente ed utilizza solo energia proveniente da fonti rinnovabili. Dal 2015 ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 20121 come evento sostenibile. ORGANIZZATORI: Associazione Giochi Antichi (AGA), in collaborazione con Comune di Verona. L'Associazione Europea Sport e Giochi Tradizionali (AEJST) è partner del festival, che ha il patrocinio del MIBAC, dell'Unicef, del Touring Club Italiano, della Regione Veneto, dell'Università degli Studi di Verona. Tra gli Sponsor: Banco Popolare. La presenza della Cina è organizzata da: International Organization of Folk Art (IOV), Chinese Ethnic Culture and Art Promotion Association, Information Office of Guizhou Province Ethnic and Religious Affairs Commission of Guizhou Province, Sports Administration of Guizhou Province, Beijing Folk Art and Culture Promotion Center Associazione Giochi Antichi ha l'obiettivo di difendere e valorizzare il gioco tradizionale, considerato Bene Immateriale, parte del Patrimonio dell'Umanità riconosciuto dall'Unesco (2003). Sito web: www.tocati.it Mi piace Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici.

Tweet

Share

Aggiungi commento  Nome  E-Mail (richiesta)  Sito web

http://www.veronalive.it/primo-piano/feste-e-sagre/66072-tocati-ospite-la-cina.html

2/3


10/11/2016

PrintFriendly.com: Print web pages, create PDFs

Tocatì Festival Internazionale dei Giochi di Strada  cittadiverona.it /eventi/scheda250/sagre/tocati-festival-internazionale-dei-giochi-di-strada.html

CATEGORIA Sagre e Manifestazioni a Verona

DATE Da giovedì 15 settembre a domenica 18 settembre

LUOGO Centro storico

LOCALITÀ Verona

CONTATTI Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo SITO WEB Il centro storico di Verona si prepara ad accogliere la 14° edizione del Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi di Strada in programma dal 15 al 18 settembre. TORNANO I GIOCHI DI STRADA   Dal 15 al 18 settembre nel centro storico di Verona torna “Tocatì”, il famoso Festival Internazionale dei giochi di strada. La manifestazione nasce su iniziativa dell’Associazione Giochi Antichi  (AGA) al fine di http://www.printfriendly.com/print?source=homepage&url_s=uGGC%25dN%25cS%25cSpvGGnqvIrEBAnmvG%25cSrIrAGv%25cSFpurqncfa%25cSFntE… 1/2


10/11/2016

PrintFriendly.com: Print web pages, create PDFs

salvaguardare e valorizzare il gioco tradizionale, riconosciuto dall'Unesco nel 2003 come Bene Immateriale e parte del Patrimonio dell'Umanità. Il festival si tiene anche in caso di maltempo. Paese ospite di questa edizione (la 14esima) saranno quattro province della Repubblica Popolare Cinese: Beijing, Guizhou, Shanxi, Shenzen). Ingresso e partecipazione gratuita. Nato nel 2003, il Festival ha avuto da subito un grande successo. Dal 2006 è stato dedicato ogni anno a un Paese diverso ed è da sempre molto attento all'ambiente e alla sostenibilità, utilizzando solo energia proveniente da fonti rinnovabili. L'anno scorso è stato insignito della certificazione internazionale ISO 20121 per la gestione sostenibile degli eventi.   I numeri della passata edizione: 300.000 persone di pubblico, 500 volontari per lo staff, 280 giocatori italiani e stranieri, 80 musicisti e danzatori italiani e stranieri, 62 relatori. La manifestazione gode del patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto.   LEGGI SUL NOSTRO BLOG:    Aspettando il Tocatì 2016  

VAI ALLO SPECIALE TOCATÌ CLICCA QUI

Condividi questo evento. Fallo sapere ai tuoi amici.

http://www.printfriendly.com/print?source=homepage&url_s=uGGC%25dN%25cS%25cSpvGGnqvIrEBAnmvG%25cSrIrAGv%25cSFpurqncfa%25cSFntE… 2/2


10/11/2016

Tocatì: Festival dei Giochi Tradizionali

Turismo a Verona 日本語

H ome

Tour

Temi

Ev enti

Vino

Gas tronomia

H otel

English

Info

Deutsch

Profilo

Français

Foto

Español

Link  

Febbraio:

Tocatì: Festival dei Giochi Tradizionali

San Valentino a Verona

Mostra Tamara de Lempicka a Verona 

Carnevale Veronese

Marzo:

Fino al 31 gennaio 2016 presso AMO, museo dell'opera di Verona, mostra artistica e biografica della grande pittrice del '900.

Vinitaly

Giugno: Verona Jazz Festival Estate Teatrale Veronese  I concerti all'Arena di Verona

Luglio Agosto: Festival dell'Opera all'Arena di Verona

Settembre:

Nato nel 2003, il Tocatì (in dialetto "tocca a te" come sembra dire il ragazzino ritratto nel simbolo della manifestazione) è un festival più unico che raro, che vuole far rivivere e conoscere ai bambini, ma non solo, i giochi tradizionali che si giocavano una volta per strada.

Festival internazionale dei giochi tradizionali

Novembre-Maggio: Teatro Filarmonico Stagione lirica e balletto

Dicembre: Festival Internazionale del Presepe Mercatini di Natale

Archivio Eventi Verona 

Tornero di calcio balilla in una via di Verona...

Tutto il centro storico di Verona, con i suoi 200.000 metri quadri, fiume compreso, diviene un immenso parco giochi chiuso al traffico. Nelle sue piazze e nei suoi vicoli, i bambini possono imparare a far girare una trottola, a usare una fionda, o cimentarsi nei vari tornei di "s'cianco" o "lippa" che dir si voglia, il progenitore del baseball. Basta seguire l'indicazione della sagoma del simbolo della manifestazione per giungere in una diversa postazione di http://www.veronissima.com/sito_italiano/html/eventi-tocati.html

1/2


10/11/2016

Tocatì: Festival dei Giochi Tradizionali

gioco, sono più di 50. Ogni anno una delegazione di un paese straniero è invitata a Verona per proporre i giochi della propria tradizione.

...e di scacchi in Piazza dei Signori

A lezione di trottola...

...e di fionda

Il Tocatì ha avuto negli anni un sempre maggiore successo richiamando ormai, nel week end in cui si svolge, più di 200.000 partecipanti.  Un modo per mettere da parte, magari non solo per un finesettimana, playstation, game boy e computer vari.  Il tocatì può essere un'occasione per conoscere assieme a una guida turistica, la città, finalmente priva di macchine, e animata da una gioiosa e surreale atmosfera d'altri tempi. Per informazioni sulle visite guidate in occasione del Festival Internazionale dei Giochi Tradizionali:

info@veronissima.com

home - tour - temi- eventi - vini - gastronomia - hotel - info - profilo - foto - archivio - link www.veroniss ima.com 2007

http://www.veronissima.com/sito_italiano/html/eventi-tocati.html

2/2


(http://www.carnetverona.it)

Calendario Concerti (http://www.carnetverona.it/eventi/concerti)

menu

Spettacoli (http://www.carnetverona.it/eventi/spettacoli) Manifestazioni (http://www.carnetverona.it/eventi/manifestazioni) Mangiare e Bere (http://www.carnetverona.it/eventi/mangiare-bere) Benessere (http://www.carnetverona.it/eventi/benessere) Mostre (http://www.carnetverona.it/eventi/mostre) Altri eventi (http://www.carnetverona.it/eventi/altri-eventi) Vivere Verona (http://www.carnetverona.it/vivere-verona) News (http://www.carnetverona.it/news) Carnet  indietro Calendario redazione (http://www.carnetverona.it/redazione) Il Progetto (http://www.carnetverona.it/progetto) Contatti (http://www.carnetverona.it/contatti) Segnala Evento (http://www.carnetverona.it/segnala-evento) Sfoglia Online (http://www.carnetverona.it/sfoglia-online) Newsletter Privacy (http://www.carnetverona.it/privacy) Cookies Policy (http://www.carnetverona.it/cookies-policy) Cerca  indietro 

.cerca cosa stai cercando?

Tocatì 2016 Manifestazioni dal 15 settembre 2016 al 18 settembre 2016 Verona .condividi   (http://twitter.com/share?text=Tocatì 2016&url=http://www.carnetverona.it/eventi/manifestazioni/tocati-2016/&via=carnetverona)  (https://plus.google.com/share? url=http://www.carnetverona.it/eventi/manifestazioni/tocati-2016/) Dal 15 al 18 settembre a Verona si terrà il Tocatì Festival Internazionale dei Giochi in Strada con i giochi tradizionali di Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen.  

Tocatì, dalla Cina con furore Ogni anno Tocatì Festival Internazionale dei Giochi in Strada porta a Verona un diverso paese come ospite d’onore. Quest’anno è la volta di Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen: territori della lontana e favolosa Cina da cui provengono tredici giochi tradizionali e i numerosi gruppi di musica e danza che si esibiranno in piazza dei Signori, per l’occasione trasformata in “Piazza Cina”. I giochi cinesi, molto spettacolari sia per le prestazioni richieste ai giocatori sia per gli elementi utilizzati, si svolgono nelle strade e nelle piazze, accanto ad altri giochi tradizionali provenienti dalle regioni italiane. Da non perdere la strabiliante gara di velocità richiesta per Bamboo Egg, le acrobatiche esibizioni dei giocatori di Shuttlecock Match e le ardite performances dei lottatori di Dong Wrestling Lahantou (da confrontare con la S’Istrumpa, ovvero la lotta sarda). Grande attenzione come sempre al patrimonio culturale immateriale dei territori ospiti. Tra le chicche di quest’edizione: Kam Grand Choirs Cicada Song, una performance corale canora che trae ispirazione dai suoni della natura, tipica della popolazione Dong del Guizhou, inserita dal 2009 nella Lista Unesco.  

Tocatì 2016, gli incontri culturali Tutti gli ospiti: G.A. Stella, Marco Paolini, Gasdia, Culicchia, Restagno, Abbatiello… Durante i quattro giorni di festival numerosi incontri culturali e conferenze mettono a fuoco temi importanti correlati al gioco – anche in modo trasversale e indiretto. Iniziando dalla fine, quest’anno in chiusura di festival, alle 17 è previsto un grande appuntamento nella sala della Gran Guardia contro l’azzardopatia. Gian Antonio Stella, firma storica del Corriere della Sera, condurrà, con Marco Paolini ed Enzo Iacchetti, un pomeriggio di testimonianze contro una piaga nazionale che nel solo 2015 ha visto più di un milione di italiani bruciare quasi 90 miliardi di euro. Un happening contro un non-gioco che umilia, rovina, uccide in cui si alterneranno esperti quali Maurizio Fiasco, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per le sue ricerche contro l’azzardo, Marco Tarquinio e Toni Mira, direttore e caporedattore del quotidiano Avvenire che da anni indaga sui legami fra sale slot e mafia, con nemici delle scommesse calcistiche quali Gianni Rivera e Damiano Tommasi, che insieme a Bebo Storti e alla Compagnia delle Acque arricchiranno le video testimonianze di Aldo Giovanni e Giacomo, Mika e altri personaggi dello spettacolo. Tra gli incontri, segnaliamo la serata del 15 con Cecilia Gasdia, celebre soprano che racconta “la sua Cina” e regalerà anche l’emozione di un brano di Turandot; la serata del 16 con lo scrittore Paolo di Paolo, autore di “Giacomo, il signor bambino” (ed Rrose Sèlavy) dedicato all’infanzia e ai giochi di Leopardi; il pomeriggio del 17 con Chris Precht , architetto austriaco che ha molto lavorato in Cina; la serata del 17 con Giuseppe Culicchia, versatile e prolifico scrittore; la mattina del 18 con il noto musicologo Enzo Restagno che illustra la musica d’Oriente. Giovedì alle 17, alla Biblioteca Civica, la conferenza organizzata in collaborazione con Kidsuniversity-Verona “Esperienze in gioco”; venerdì 16 alle 17 la conferenza “Giochi con l’alfabeto” con l’illustratrice Antonella Abbatiello e altri esperti per approfondire i temi della mostra “Alfabeti, consueti, inconsueti e delle fiabe” (esposta in Protomoteca, dal 15/9 al 1/10; sabato 17 alle 10,45”, nell’aula magna del Liceo Maffei, la conferenza “Tempo e memoria del giocare”, con la sociologa Carmen Leccardi e la giornalista Luisa Pronzato (Corriere della Sera/27 ora) per riflettere sul significato del tempo del giocare, sulla sua relazione con gli altri tempi della vita e su ciò che rimane nella memoria del gioco. Un’inconsueta attività si svolge al sabato pomeriggio alla Biblioteca Civica di Verona, dove grazie a Fondazione San Zeno si avrà occasione di scoprire cos’è una “Biblioteca Vivente”. Si sfoglia il catalogo dei libri viventi e se un titolo richiama l’attenzione, lo si prende in prestito: i libri viventi sono persone disposte a narrare la propria vita e a rispondere alle domande in un incontro a tu per tu di circa 30 minuti. È un’esperienza di dialogo interculturale, ideata per rompere stereotipi e pregiudizi. Insomma una sfida a mettersi in gioco!

.gallery . 


giovedì 13 ottobre 2016 WebMail.net (http://webmail.telepace.net)

WebMail (http://www.telepaceverona.it/webmail)

Telepace Roma (http://www.telepace.it)

Diocesi di Verona (http://www.diocesiverona.it)

Giovani Verona (http://www.giovaniverona.it)

(http://www.telepaceverona.it/)

HOME (HTTP://WWW.TELEPACEVERONA.IT/) PALINSESTO (HTTP://WWW.TELEPACEVERONA.IT/PALINSESTO2/)

PROGRAMMI 

TELEPACE WEB-LIVE (HTTP://WWW.TELEPACEVERONA.IT/TELEPACE-WEB-LIVE/)

L’EMITTENTE 

RADIOPACE 

CONTATTI (HTTP://WWW.TELEPACEVERONA.IT/CONTATTI/)

TELEPACE HOLY LAND

TOCATI’ 2016 (http://www.telepaceverona.it/trasmissioni/specia di-telepace/tocati-2016/) Alla scoperta delle tradizioni e del piacere di giocare con il Festival Internazionale dei Giochi in strada. Ospite speciale quest’anno: la Cina. Con la troupe di Telepace percorriamo le

(http://www.telepaceverona.it/telepace-

strade e le piazze di Verona alla scoperta di giochi dimenticati, capaci di entusiasmare

holy-land/)

ancora oggi tutte le generazioni, nel recupero della manualità e dell’aspetto relazionale del gioco.

DONA

EVIDENZA (HTTP://WWW.TELEPACEVERONA.IT/IN-EVIDENZA/), SPECIALI DI TELEPACE (HTTP://WWW.TELEPACEVERONA.IT/TRASMISSIONI/SPECIALI-DI-TELEPACE/) /

Telepace è anche mia, aiutaci a fornire un

Nessun commento (http://www.telepaceverona.it/trasmissioni/speciali-di-telepace/tocati-2016/#respond)

servizio puntuale e professionale

TOCATI' 2016

Mi piace

Condividi Piace a 1,9 mila persone. Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici.

IN EVIDENZA

CONTATTA TELEPACE (mailto: redazione@telepace.net) redazione@telepace.net (mailto:%20redazione@telepace.net)

(http://www.telepaceverona.it/wpcontent/uploads/2014/10/Telefono2.png)+39 045 7545051

Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

S.I.R.

Tweet

0 COMMENTI

Condividi

MOSTRA COMMENTI


10/11/2016

PrintFriendly.com: Print web pages, create PDFs

Tocatì: ecco i consigli per la viabilità  www.tgverona.it /pages/519989/attualita/tocati_ecco_i_consigli_per_la_viabilita.html 14/09/2016 11:48 Sarà inaugurata giovedì 15 settembre alle 17.30, nella sala polifunzionale della Gran Guardia, la mostra finale dell'8° concorso di pittura, scultura e grafica “L’Arte racconta i Quartieri - Alla riscoperta dei quartieri veronesi, dove convivono trasformazioni urbane, prodotti della terra e tradizioni culinarie diverse”. L’evento è organizzato dall’Assessorato al Decentramento del Comune di Verona in collaborazione con le circoscrizioni cittadine e con il sostegno di Fondazione Cattolica Assicurazioni. In esposizione, dal 16 al 21 settembre, le migliori opere pervenute per il concorso e selezionate da una apposita commissione. L’iniziativa è stata presentata oggi dall’assessore al Decentramento Antonio Lella insieme al presidente della Società Belle Arti di Verona Gianni Lollis, al membro della giuria del concorso Mara Giaccon e a Silvia Bacillieri di Fondazione Cattolica Assicurazioni. “Quest’anno saranno messe in esposizione 68 opere – ha spiegato Lella – tutte caratterizzate da un’elevata qualità, sinonimo di grande impegno da parte dei partecipanti che, come sempre, hanno dato la loro personale visione dei loro quartieri e della loro città”. Durante la cerimonia di apertura verranno proclamati e premiati gli artisti vincitori, uno per la categoria ‘esordienti’ ed uno per la categoria ‘esperti’ per ciascuna circoscrizione. Coloro che meglio avranno interpretato le otto circoscrizioni potranno esporre più opere in sala Birolli in due mostre collettive a loro dedicate: gli ‘esordienti’ dal 19 al 23 ottobre e gli ‘esperti’ dal 26 al 30 ottobre. La mostra rimarrà aperta dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19 con ingresso gratuito. Informazioni sono disponibili ai Servizi Progettuali Culturali per i Quartieri in piazza Mura Gallieno 3, ai numeri 045 8078927/35/29 dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 e all’indirizzo mail decentramento@comune.verona.it Gli artisti selezionati e che esporranno la loro opera nella mostra sono: Albertini Maria Rosa, Aloi Maria Carmela, Annichini Cristina, Anselmi Giuseppe Maria, Antolini Maria Rosa, Avesani Anna Maria, Avesani Giannandrea, Azzoni Paolo, Balasini Susanna, Bancaro Gianna, Barbieri Antonella, Biasin Erika, Bottacini Mariuccia, Bresciani Cinzia, Cacciatori Arnaldo, Cacciatori Daniela, Cacciatori Paolo, Cardinali Andrea, Carrara Luciano, Castellani Giorgio, Castellani Nadia, Castelletti Gianni, Cicogna Alessandra, Coletti Anna, De Bortoli Arsenio, EderleAdriana, Fedrigo Loretta, Fenzi Gianpaolo, Fracastoro Giovanna, Fraccaroli Fiorella, Girardi M. Giovanna, Giunta Alessandra, Grisi Annamaria, Guerra Katia, Leati Lidia, Lucchetti Nidia, Maccacaro Paola, Maimeri Mario, Mazo Giuseppe, Mazzocchi Annachiara, Meneghelli Morena, Menini Ridanio, Noventa Orietta, Omili Elena, Perazzoli Gabriella, Peretti Remo, Perini G. Battista, PeroniClaudio, Pezzo Franco, Platano Caterina, Poli Alessandro, Puglisi Franca, Reggiani Elisabetta, Righetti Elena, Sandrini Roberta, Spagnolo Alfonso, Spinelli Marisa, Terragnoli Giuseppe, Valerio Michela, Vianello Sergio, Vignola Alberto, Zanetti Federica, Zardini Claudia, Zasso Clara, Zenaro Giorgio , Zenaro Maria , Zocca Tiziano, Zuppini Claudio.

Email inviata con successo

http://www.printfriendly.com/print?source=homepage&url_s=uGGC%25dN%25cS%25cSJJJmGtIrEBAnmvG%25cSCntrF%25cSfbjjij%25cSnGGHnyvGn…

1/1


10/11/2016

Bam! Bam! Teatro al Tocatì | Radio Popolare Verona

Accedi

Home

Chi siamo

Palinsesto

Conduttori

Pubblicità

Abbonati

Contatti

Ora in onda: Popolare Network Prossimo: Vi racconto l'agricoltura 11:30 - 12:29

Bam! Bam! Teatro al Tocatì Scritto da Redazione il 15 Settembre 2016 Bam!Bam! Teatro inaugura la stagione teatrale 2016/2017 con due importanti appuntamenti previsti in occasione del 14° Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi in Strada di Verona: il debutto dello spettacolo teatrale per ragazzi "Un Milion. Marco Polo", patrocinato dal Comune di Verona – Settore Istruzione e la tavola rotonda "Il Corpo in Gioco", evento promosso da Bam!Bam! Teatro, Assitej-Italia e Associazione Giochi Antichi. "Il Corpo in Gioco" – Tavola rotonda. “Il gioco è un corpo a corpo con il destino" affermava Anatole France e le arti performative, aggiungiamo noi, possono essere un corpo a corpo con lo spazio, con la propria vita, con i propri limiti e con l'alterità di un pubblico che si pone come destinatario ultimo – non sempre consapevole - del messaggio che si desidera comunicare. È nell'ambito del gioco che è consentito esprimere il proprio essere nella dualità di forma/sostanza, per porsi come pagina e inchiostro al tempo stesso o più semplicemente per veicolare messaggi, educando o divertendo, o per prendere coscienza di stessi o degli altri. Si partirà da questi spunti per sondare il mondo dello spettacolo dal vivo per ragazzi attraverso la lente del gioco-racconto. All'appuntamento, previsto il giorno 17 settembre alle ore 17.00 presso il Chiostro del Conservatorio F. Dall'Abaco di Verona, parteciperanno in qualità di relatori: Valerio Longo (coreografo e danzatore), Alessandro Rossi (Rosso Teatro), Davide Venturini (Dir. Artistico TPO), Andrea Ruberti (I Fratelli Caproni), Giovanna Palmieri (Presidente di Assitej-Italia). L'incontro, è moderato da Simone Azzoni (giornalista e critico teatrale). "Un Milion. Marco Polo". Bam!Bam! Teatro in collaborazione con Associazione Giochi Antichi e Conservatorio Evaristo Felice Dall’Abaco di Verona, scritto e diretto da Lorenzo Bassotto con Lorenzo Bassotto e Roberto Maria Macchi, musiche dal vivo di Terra Mater, tecnico audio luci Claudio Modugno e Matteo Pozzobon, maschere di Roberto Maria Macchi, organizzazione Daniele Giovanardi. Lo spettacolo intende omaggiare la nazione ospite del Festival Tocatì, la Cina, ispirandosi ai racconti di quelle terre che Marco Polo ha raccolto ne “Il Milione”. I contenuti di questo libro sono stati riferimenti per le cartografie reali e immaginarie di tutti gli europei e hanno contribuito a far "viaggiare" milioni di sognatori per diversi secoli. Considerando la storia di Marco come la costruzione di un ponte tra due culture, la messa in scena ne racconterà le gesta avvicinandole e mettendole in relazione con le migrazioni odierne cariche di speranza e di sofferenza. Sul palco si presenteranno due odierni Marco, migranti ottimisti, che in viaggio verso un Europa immaginata come il luogo dei sogni, si troveranno ad affrontare le più svariate difficoltà e dovranno fare i conti con l'ignoranza e la diffidenza di chi li
 accoglie. Lo spettacolo sarà presentato in prima nazionale Venerdì 16 settembre ore 21.15 con repliche previste per Sabato 17 settembre ore 18.30 e ore 21.00, Domenica 18 settembre ore 17.00, presso il Chiostro del Conservatorio F. Dall'Abaco,Via Abramo Massalongo 2, Verona. L'ingresso è gratuito. Per informazioni: BAM!BAM! Teatro 
 Via trota 10, 37121 Verona 
 tel.3298245547 – 3477345040 bambamteatro@gmail.com / bambamteatro.allyou.net musica teatro http://www.radiopopolareverona.com/old/?q=content/bam-bam-teatro-al-tocat%C3%AC

1/2


13/10/2016

Tocatì 2016

Non riesci ad ascoltarci?

♫ Black Angels - I ... Vai al Palinsesto Streaming »

Tocatì - Festival …

Tocatì 2016

12 mila "Mi piace"

Le interviste di FuoriAulaNetwork, radio del festival per la quattordicesimaedizone, raccolte durante la diretta da Piazza Bra/Play Smart. Come nel 2015, la collaborazione fra Tocatì e Università di Verona rientra nell’ambito della manifestazione Kidsuniversity. 35

Tweet

Mi piace

Mi piace questa Pagina Piace a 4 amici

0

Tocatì - Festival Internazionale dei

Ultimi Podcast Mirko Grigolato e Luciano Zampieri - RADIOTAXI e TOTAXI Tweet

Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

Lorenzo Carpané - Kids University Tweet

Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

Fabio Venturi - AGSM Tweet

Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

Claudia Giordano - Gioco Razziamo! Tweet

Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

Anna Maria Paini - Kids University Tweet

Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

Giovanna Palmieri - ASSITEJ Italia Tweet

Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

Cecilia Pedrazza Gorlero - Kids University Tweet

Mi piace 7

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.  Scarica il podcast - Lascia un commento Chiudi per accettare e proseguire la navigazione. Clicca su questo testo per avere maggiori informazioni. 

Federica Collato - Reverse

http://www.fuoriaulanetwork.net/programma/tocati-2016/

Chiudi

1/2


13/10/2016 Tweet

Tocatì 2016 Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

Gianantonio Guerra - AMIA Tweet

Mi piace 6

Scarica il podcast - Lascia un commento

Luciana Baldassarre e Paola Briani - Acque Veronesi Tweet

Mi piace 7

Scarica il podcast - Lascia un commento

1 2   3   4   Successiva »

Contatti

Conosci FAN La Redazione Diventa Redattore! Scarica il Press Kit ↓ (1,3MB)

Fuori Aula Network 4925 "Mi piace"

Email: fuoriaula.radio@ateneo.univr.it Twitter: @FANradio

Mi piace questa Pagina

Telefono: 045 802 8016

Iscriviti

Piace a 1 amico

MSN: fuoriaula@hotmail.it Via San Francesco 22,  37129 Verona (VR)   con il sostegno di

Testata n. 1605 registrata presso il Tribunale di Verona il 27 luglio 2004 Direttore responsabile: Dott.ssa Tiziana Cavallo I contenuti audio protetti da diritto d'autore sono concessi su aut. SIAE n. 243/I/05-372s Tutti gli altri contenuti (salvo diversa specificazione) sono protetti da licenza Creative Commons in collaborazione con Beatpick Questa emittente riconosce il valore del diritto d’autore a sostegno della creatività e della cultura. I compensi sono il salario degli autori e servono anche per promuovere e finanziare opere nuove e nuovi talenti. Streaming audio a cura dei Servizi Informatici di Ateneo - Università di Verona — Hosting Web Aruba

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.  Chiudi per accettare e proseguire la navigazione. Clicca su questo testo per avere maggiori informazioni. 

http://www.fuoriaulanetwork.net/programma/tocati-2016/

Chiudi

2/2


10/11/2016

Tocatì 2016 - Eventi, concerti e mostre a Verona - Salmon Magazine

Abbiamo bisogno della tua autorizzazione

HOME

ABOUT

EVENTI

HIDDEN VERONA

ASSOCIAZIONI

PESCE FRESCO

PASTAPORTO

PARTNER

CONTATTI

Permetti Cookies funzionali ?

Permetti Cookies statistici ?

Tocatì 2016

Permetti Cookies Social ? Ok

Salmon Magazin 8928 "Mi piace"

Mi piace questa Pagina Piace a 5 amici

15/09/2016 18/09/2016

>Tutti gli eventi<, conferenza/incontro, 蔴�ere/sagre e workshop

Time

Iscriviti alla nostra mailing lisca: Email address: Your email address

all day

Sign up

Giochi tradizionali nelle strade di Verona, Esposizioni, Incontri, Narrazioni in gioco, Musiche e danze

Pesce Fresco

tradizionali sono parte del programma che ogni anno diventa sempre più ricco.

4 weeks ago

l Festival nasce nel 2003 da un progetto dell’Associazione Giochi Antichi e con un format messo a punto nel corso degli anni diventa un punto di riferimento mondiale per tutti gli appassionati di gioco tradizionale.

Grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale, quale coorganizzatore del Festival, l’energia che si è sviluppata è riuscita a tessere legami con importanti enti pubblici e privati che sono stati coinvolti nell’organizzazione del Festival. Il Tocatì raduna a Verona, da oramai 11 anni migliaia di appassionati di giochi tradizionali provenienti da tutto il mondo. Grazie alla sua particolarità ha avuto da subito un grande successo, tanto che nelle sue varie edizioni è riuscito a portare a Verona anche molte nazioni straniere, che hanno partecipato con le loro tradizioni e gesti ludici. Tappe importanti nella storia di questo Festival sono la presenza delle nazioni ospiti: Spagna nel 2006, Croazia nel 2007, Scozia nel 2008, Grecia nel 2009 e Svizzera nel 2010. L’edizione mondiale del 2011 e quella Europea del 2012 hanno sottolineato quanto il Festival sia diventato un punto di riferimento internazionale. L’edizione del 2013 era dedicata alle tradizioni ungheresi. Quella del 2014 http://www.salmonmagazine.com/event/verona/cosa-fare/evento/tocati-2016/

Gess Britos per Salmon Magazine, Pantheon Magazine e Università di Verona 1/3


17/10/2016

Il Tocatì, secondo noi (ovvero tre giochi da provare) - Verona Pantheon Per offrire una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici. Continuando la navigazione acconsentite all'utilizzo dei cookie.

Ok

Il Tocatì, secondo noi (ovvero tre giochi da provare)

 Miryam Scandola

 12/09/2016

 Attualità

 158 Views

La costruzione di ogni biografia parte da lì, dalla palla nel giardinetto e da una partita di scacchi abbozzata. E questo vale per tutti, da qualsiasi parte del globo quel pallone venga calciato o dimenticato. Il Tocatì, con la sua 14esima edizione, ci tiene a confermare, anche quest’anno, con la Cina come Paese ospite, che i luoghi del giocare sono, forse, gli unici spazi universali che ci sono rimasti.

Riflessioni: un nome e un plurale ardito si leggono sul programma del Festival Internazionale dei Giochi in Strada che, come da tradizione, porterà l’universo dello svago tra le vie scaligere dal 15 al 18 settembre. Il tema è tutt’altro che un gioco: produrre un incontro tra Oriente e Occidente. O meglio, suggellare una vicinanza tra le peculiarità del primo, emblema del pensiero collettivo e preverbale, e quelle del secondo, per definizione individuale e verbale. Giocare è un modo per mantenere uno sguardo puro del mondo e i tanti territori che si sono alternati sul palcoscenico del divertimento scaligero ne sono, un poco, la conferma. Spagna, Croazia, Grecia, Svizzera, Ungheria, Messico, Catalunya questi i Paesi che il festival ha chiamato sul suolo veronese. Si è spinto lontanissimo anche quest’anno il Tocatì con le quattro province della Cina (Beijing, Guizhou, Shanxi, Shenzhen) che faranno conoscere i segreti dei loro giochi tradizionali confrontandoli con gli omologhi italiani, accuratamente scelti. Non solo svago tra le piazze di Verona ma anche mostre, installazioni, incontri culturali, proiezioni di documentari e spettacoli di danza e musica tradizionale. Wang Juan, consulente e interprete, originaria della provincia di Jiangsu, non ha dubbi: «Fancy rope skipping e fancy shuttlecock sono le attività più “cool”, per chi ama le sfide e i cambiamenti». «Ci giocavo da bambina, quando stavo a Pechino», fa eco Man Li, professoressa universitaria, da 13 anni in Italia, che sorride mentre ricorda i suoi pomeriggi a base di “jianzi”, un volano leggerissimo che ha ben duemila anni. Praticato durante la dinastia Han è oggi un passatempo prediletto soprattutto nel nordest della Cina. Tra colpi acrobatici e attenti salvataggi, si gareggia tra squadre disposte in cerchio.

http://verona-pantheon.com/tocati-secondo-ovvero-tre-giochi-provare/

1/2


17/10/2016

Il Tocatì, secondo noi (ovvero tre giochi da provare) - Verona Pantheon

Per offrire esperienza questo sito utilizza cookie tecnici. Continuando all'utilizzo dei cookie. Lo scopo? Nonuna farmigliore cadere il leggerissimo oggetto, senza l’aiutola navigazione preziosoacconsentite delle mani. «Dopo cena,Ok

camminando per le strade del centro si incappa sempre in qualche gruppo impegnato in questa buffa attività – continua Man – è davvero un divertimento che non conosce età». Amicizie nate, insomma,

tentando di non far mai toccare terra il volano. Appuntamento tra via Sottoriva e Piazza Duomo per provare, nei giorni del festival, il gioco più delicato della Cina. Per non perderci nel fitto programma, abbiamo spulciato tra i giochi, rubati ai vari rivoli della tradizione cinese che saranno protagonisti al festival e ve ne proponiamo tre. Chaff Bag Throwing (Piazza Sant’Anastasia – Conservatorio dall’Abaco – Chiostro)

Colori allegri che volano in aria. Ha origini soavi uno dei giochi tradizionali preferiti dai cinesi, specialmente dal popolo dei Buyi. Anticamente era il mezzo usato dagli innamorati per celare messaggi d’amore oggi è il passatempo che fa germogliare grandi sorrisi. Peg Top (Piazzetta Pescheria – Loggia Fra Giocondo)

Destrezza e polsi decisamente fermi. Questa trottola dal sapore orientale è amatissima in Cina ma per essere utilizzata richiede, come dire, un certo talento. Si può giocare a squadre, facendo ruotare la trottola il più a lungo possibile, oppure sfidare gli avversari a far uscire la peg-top degli sfidanti da un cerchio disegnato a terra. Bamboo Eggs (Piazze Erbe nord, Domus Mercatorum)

Si ispira alla natura e alle sue danze lo svago imprescindibile della popolazione dei Gelao. Si chiama Bamboo Egg (uovo di bamboo) e deve molto al modo, molto suggestivo, con cui gli uccelli terricoli difendono le uova dai loro predatori. Oggi, dopo oltre cinque generazioni, rimane uno sport praticato durante feste e raccolti, che chiede velocità e precisione. Quando: Dal 15 al 18 settembre tocatì.it

About Latest Posts

Miryam Scandola (Felicemente) montanara per via del papà, milanese per colpa, si fa per dire, della mamma. Una laurea in Lettere fatta d'impulso, per ragioni che vanno da Cesare Pavese e prendono dentro pure Albert Camus. Legge perché le piacciono le parole, viaggia quando le mancano.Scrive perché è un modo di ascoltare. Ama (ed esagera con) le parentesi perché sanno trattenere le sfumature.

http://verona-pantheon.com/tocati-secondo-ovvero-tre-giochi-provare/

2/2


13/10/2016

Il Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi in Strada | Tifa Verona

Il Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi in Strada By NF Punti di vista - 15 settembre 2016

Il Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi in Strada, è una manifestazione italiana di giochi tradizionali che si svolge ogni anno a Verona  a ne settembre nel centro storico. DA: Giovedì 15 Settembre h 10:00 A: Domenica 18 Settembre h 20:00 La manifestazione è organizzata e ideata dall’Associazione Giochi Antichi Verona, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Verona, e gode del patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto.

http://www.tifaverona.net/2016/09/15/il-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-in-strada/

1/2


13/10/2016

Il Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi in Strada | Tifa Verona

Il nome del festival deriva dall’espressione veneta toca a ti, ovvero tocca a te, è il tuo turno. La manifestazione è incentrata sulla riscoperta, la valorizzazione e la salvaguardia dei giochi tradizionali che vengono praticati da piccole comunità di giocatori, in quanto ritenuti parte fondamentale della cultura di un territorio, come riconosciuto anche dall’UNESCO . Il festival, dalla durata di tre giorni, prevede che  le comunità ludiche tradizionali propongono oltre 50 giochi, tra quelli italiani e quelli di un paese ospite: ogni anno infatti viene ospitata una delegazione di giochi provenienti da un paese del mondo. Ospite d’onore di quest’anno è la Cina.

NF Punti di vista http://www.football.it

http://www.tifaverona.net/2016/09/15/il-tocati-festival-internazionale-dei-giochi-in-strada/

2/2


13/10/2016

Parte il Tocatì, la Cina alla conquista di Verona | Verona In

(http://www.verona-in.it)

NEWS (HTTP://WWW.VERONA-IN.IT/CATEGORY/NOTIZIE/NEWS/)

Parte il Tocatì, la Cina alla conquista di Verona (http://www.veronain.it/2016/09/16/parte-il-tocati-la-cina-allaconquista-verona/) Di Redazione (http://www.verona-in.it/author/redazione/)

On 16/09/2016

 0 (HTTP://WWW.VERONA-IN.IT/2016/09/16/PARTE-IL-TOCATI-LA-CINA-ALLA-CONQUISTA-VERONA/#RESPOND)

 MENU

NEWS

(https://www.amazon.it/?ie=UTF8&adid=0Q5QQ5RC5ZMX8N5SY7P0&camp=4598&creative=670946&linkCode=ur1&refrefURL=http%3A%2F%2Fwww.verona-in.it%2F&ref_=as_sl_pc_tf_lc&tag=veronain-21)

E’ stata inaugurata venerdì 16 settembre nell’ auditorium del Conservatorio di Musica Dall’Abaco, la 14ª edizione del Festival internazionale dei giochi di strada Tocatì, promosso dal Comune di Verona e dall’Associazione giochi antichi (Aga), in programma no domenica 18 settembre nel centro storico di Verona. Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti il Sindaco Flavio Tosi, l’assessore al Turismo Marco Ambrosini, il consigliere delegato alla Cultura Antonia Pavesi oltre ai rappresentanti delle istituzioni che collaborano all’iniziativa.

http://www.verona-in.it/2016/09/16/parte-il-tocati-la-cina-alla-conquista-verona/

1/11


13/10/2016

Parte il Tocatì, la Cina alla conquista di Verona | Verona In

La delegazione cinese del Tocatì 2016 con l’assessore al Turismo Marco Ambrosini (l’assessore al Turismo Marco Ambrosini )

Ospiti della 14ª edizione della manifestazione saranno quattro provincie della Repubblica Popolare Cinese, Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen, che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona, giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Circa 40 giochi tradizionali delle province cinesi e di varie zone d’Italia animeranno le giornate di festival, con 16 comunità di gioco italiane accanto a 13 comunità di gioco cinesi, oltre a spettacoli, convegni, rappresentazioni teatrali e molto altro. Mi piace 3

(https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?s=100&p[url]=http://www.verona-in.it/2016/09/16/parte-il-tocati-la-cina-alla-conquista-verona/) Condividi Tweet 1 Share

 MENU

NEWS

(http://www.printfriendly.com/print?url=http://www.verona-in.it/2016/09/16/parte-il-tocati-la-cina-alla-conquista-verona/)

CONDIVIDI

PREVIOUS POST

L’italia degli intrighi finanziari e dei misteri irrisolti (http://www.veronain.it/2016/09/16/litalia-degli-intrighi-finanziari-edei-misteri-irrisolti/) http://www.verona-in.it/2016/09/16/parte-il-tocati-la-cina-alla-conquista-verona/

NEXT POST

AMIA e Tocatì, San Giorgio oggi brilla come uno specchio (http://www.veronain.it/2016/09/17/amia-e-tocati-san-giorgio-oggibrilla-come-uno-specchio/) 2/11


13/10/2016

Tocatì Verona: inaugurato 14° Festival internazionale di giochi in strada - VeronaOggi.IT

Home Cronaca Provincia Politica Attualità InfoCittà Sport Eventi Sanità e ambiente Contatti

Cerca...

Tocatì Verona: inaugur ato 14° Festival inter nazionale di giochi in str ada Pubblicato: Sabato, 17 Settembre 2016 09:19 Tweet

Like 3

Share

0

E’ stata inaugurata ieri pomeriggio, nell’ auditorium del Conservatorio di Musica “Dall’Abaco”, la 14ª edizione del

Festival internazionale dei giochi di strada Tocatì, promosso dal Comune di Verona e dall’Associazione giochi antichi (Aga), in programma fino domenica 18 settembre nel centro storico di Verona. Ospiti  della  14ª  edizione  della  manifestazione  saranno  quattro  provincie  della  Repubblica  Popolare Cinese,  Beijing,  Guizhou,  Shanxi  e  Shenzhen,  che  porteranno  nelle  strade  e  nelle  piazze  del  centro storico di Verona, giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. Circa  40  giochi  tradizionali  delle  province  cinesi  e  di  varie  zone  d’Italia  animeranno  le  giornate  di festival,  con  16  comunità  di  gioco  italiane  accanto  a  13  comunità  di  gioco  cinesi,  oltre  a  spettacoli, convegni, rappresentazioni teatrali e molto altro. Categoria: Eventi Pubblicità

Mobile Link http://www.veronaoggi.it/eventi/5856-tocati-verona-inaugurato-14-festival-internazionale-di-giochi-in-strada.html

1/2


13/10/2016

Il programma della XIV^ edizione del Tocatì a Verona dal 15 al 18 settembre Eventi a Verona

Il programma della XIV^ edizione del Tocatì a Verona dal 15 al 18 settembre Centro storico di Verona Piazza Bra Dal 15/09/2016 al 18/09/2016 Vedi programma completo GRATIS

Sito web tocati.it Per bambini

La Redazione 12 settembre 2016 12:41 La XIV edizione di Tocatì, Festival Inter nazionale dei Giochi in Str ada (15, 16, 17 e 18 settembre 2016), organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona – Area Cultura e Turismo, avrà come Ospiti quattro Provincie della Repubblica Popolare Cinese (Beijing, Guizhou, Shanxi, Shenzhen) che porteranno nelle strade e nelle piazze del centro storico di Verona - per l’occasione svuotate dalle automobili – giochi tradizionali, riti, musiche e danze del lontano Oriente. In un’ampia e suggestiva area cittadina (220.000 mq), si potrà “viaggiare” alla scoperta di tradizioni culturali immateriali, incontrando persone e consuetudini che portano nel presente antichi gesti ludici, danze, musiche e rituali (sono categorie di attività riconosciute dall’Unesco come parte del Patrimonio Immateriale nella Convenzione di Parigi del 2003). Circa 40 giochi tr adizionali provenienti dalle province cinesi e da var ie zone d’Italia si svolger anno nelle str ade del centro stor ico, presentati da gr uppi di giocator i pronti a r accontare abitudini e stor ia del loro Ter r itor io e a condividere il piacere di giocare. Come di consueto saranno posizionati in modo da facilitare confronti e riflessioni da parte del pubblico. Ci saranno sedici comunità di gioco italiane, selezionate tra le circa 800 individuate e mappate da Associazione Giochi Antichi che ha anche pubblicato il volume Giochi tradizionali d’Italia, viaggio nel Paese che gioca (Ediciclo Editore), accanto a tredici comunità di gioco cinesi, che presenteranno giochi diversi, 2 alcuni molto spettacolari, a seconda dei territori di provenienza e dei materiali utilizzati per creare gli attrezzi di gioco (anticipiamo qui che il bambù ha un ruolo importante nella tradizione cinese). Da non per dere la str abiliante gar a di velocità r ichiesta per Bamboo Egg, le acrobatiche esibizioni dei giocator i di Shuttlecock Match e le ar dite per for mances dei lottator i di Dong Wrestling Lahantou (da confrontare con la S’Istrumpa, ovvero la lotta sarda). E poi ci saranno vari giochi di tavoliere, come Go, Scacchi, Backgammon, Carrom, e Ludo-game. Molto ricca, come d’abitudine, la categoria dei giochi urbani, attenta alla contemporaneità, che comprende attività come Kendama, Graffiti Game, Street boulder, Ultimate Frisbee, Parkour. Sul palcoscenico di piazza dei Signori, trasformata in Piazza Cina, si alterneranno coloratissimi gruppi di musica e danza cinese popolare, rituale e teatrale, pronti a coinvolgere e ad affascinare il pubblico, mentre sul palco in Lungadige San Giorgio si avvicenderanno i gruppi musicali italiani con le melodie della nostra tradizione. Segnaliamo: Kam Grand Choirs Cicada Song, una performance corale canora che trae ispirazione dai suoni della natura, tipica della popolazione Dong del Guizhou, inserita dal 2009

http://www.veronasera.it/eventi/tocati-festival-giochi-strada-programma-cina-15-16-17-18-settembre-2016-.html

1/5


13/10/2016

Il programma della XIV^ edizione del Tocatì a Verona dal 15 al 18 settembre Eventi a Verona

corale canora che trae ispirazione dai suoni della natura, tipica della popolazione Dong del Guizhou, inserita dal 2009 nella Lista UNESCO. Il Festival si apr ir à la mattina del 15 settembre con l’inaugur azione, della mostr a ALFABETI consueti, inconsueti e delle fiabe, or ganizzata da Associazione Giochi Antichi, Goethe Zentr um-Verona e Biblioteca Civica di Verona. Propone illustrazioni sul tema dell’alfabeto tratte da libri di tutto il mondo (selezionate da Internationale Jugendbibliothek di Monaco), tavole originali del libro italiano Alfabeto delle Fiabe di Antonella Abbatiello, con testi di Bruno Tognolini, e antiche pergamene miniate conservate nella Biblioteca Civica. Al Festival debutter à la nuova produzione teatr ale di Bam!Bam! Teatro Un milion- Marco Polo, che r ipercor re con un’inedita chiave contempor anea le avventure del celebre viaggiatore. Italia e Cina saranno al centro anche di una ricca selezione di documentari sul tema ludico proposti da BFF - Vicini al ponte, proiettati alla sera sui grandi schermi in riva all’Adige nel suggestivo Porto della Giarina. Numerosi personaggi del mondo della cultura contribuiranno alla riflessione su temi ludici, con convegni e incontri con il pubblico. Tra i relatori anticipiamo i nomi di Enzo Restagno, ideatore del festival MiTo, che illustrerà i linguaggi musicali d’Occidente e d’Oriente, di Carmen Leccardi, sociologa, che parlerà del tempo “sospeso” del gioco, di Luisa Pronzato, giornalista, che farà una riflessione sulle memorie di gioco, del 3 soprano Cecilia Gasdia, che racconterà la sua esperienza come interprete della principessa Turandot in Europa e in Oriente, e degli scrittori Giuseppe Culicchia e Paolo di Paolo, che dialogheranno con il pubblico sulla dimensione ludica. Tr a i convegni, di par ticolare interesse quello dedicato a una r iflessione inter nazionale, con esper ti e studiosi, sulla candidatur a al Registro delle Miglior i Pr atiche Unesco (Convenzione ICH 2003) del Tocatì come strumento di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale, quello sul tema del teatro danza per ragazzi, organizzato in collaborazione con Assitej- Italia, quello dedicato alla mostra Alfabeti, con lo scrittore Bruno Tognolini, l’illustratrice Antonella Abbatiello, Claudia Söffner, della Internationale Jugendbibliothek di Monaco, Anna Maria Di Giovanni delle Biblioteche di Roma, e Monica Monachesi di Fondazione Zavřel di Sarmede. La domenica pomeriggio, si affronterà il tema dell’azzardopatia e delle sue drammatiche implicazioni, per condannare l’azzardo e difendere il gioco (quello vero che nulla ha in comune con scommesse e slot). A condurre sarà Gian Antonio Stella, giornalista del Corriere della Sera, con Marco Tarquinio e Toni Mira dell’Avvenire, Maurizio Fiasco, presidente di Alea (Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio), Marco Paolini, attore e drammaturgo, Enzo Iacchetti, attore e conduttore televisivo, Gianni Rivera e Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, e tanti altri contributi. Nell’Auditorium del Forum della Cultura Ludica (Cortile Mercato Vecchio) si svolgeranno gli interventi di vari relatori: giocatori italiani e di altri Paesi del mondo, docenti universitari esperti di storia delle tradizioni e di sport tradizionali, autori di libri sui temi del gioco. Il Forum offre svariate occasioni di approfondimento: dall’esposizione e vendita di libri a tema ludico, alla presenza di associazioni di gioco, di centri cultura ludica europei e di musei etnografici italiani che possiedono collezioni inerenti al gioco (grazie alla collaborazione con SIMBDEA - Società Italiana per la Museografia e i Beni Demo-Etno- Antropologici). Elementi autobiografici legati al gioco saranno anche al centro della Biblioteca Vivente, evento interculturale promosso da Fondazione San Zeno: il pubblico potr à leggere “libr i viventi”, cioè per sone in car ne ed ossa, che, a par tire dal propr io vissuto di pregiudizi e discr iminazioni, si assegnano un titolo e si r accontano dialogando con il “lettore”. 4 Le aree dello “spazio bambini”, a cura di associazioni e istituzioni che si occupano di gioco per professione (ludoteche, ludobus, animatori, esperti di didattica museale, ecc.) offriranno ai piccoli un’accoglienza indimenticabile. Un’area di lettura per i bambini sarà allestita, a cura di Nati per leggere- Verona, alla Latteria Ludica, dove si potrà far merenda con prodotti genuini delle malghe della Lessinia. Sul Lungadige San Gior gio, nell’area Cucine del Festival, si potr anno gustare vini e specialità veronesi, mentre all’Oster ia del gioco si trover anno vini della zona e menù a Chilometro Zero gr azie alla collabor azione dei piccoli produttor i locali e di Coldiretti. Il festival, che nel 2015 ha ottenuto l’importante certificazione internazionale ISO 20121 per la gestione sostenibile degli eventi, quest’anno aprirà in piazza Bra la nuova area Play Smart! L'innovazione parte dal gioco dove si potranno scoprire le buone pratiche che - anche grazie alla tecnologia- rendono possibile un’organizzazione migliore e più sostenibile di risorse come energia, acqua, rifiuti, ecc. A conferma che il Tocatì si propone come un grande laboratorio e, nei quattro giorni del Festival, cerca di proporre una dimensione della città sempre più vivibile, a misura d’uomo e ...di gioco! Per “esplorare” il Festival, selezionando a proprio gusto tra più di cento eventi e attività in programma, sarà a disposizione una nuovissima app, per IOS e Android, realizzata nel corso di un workshop con la collaborazione di affermati professionisti del settore. NOVITÀ DI TOCATÌ 2016 LA CANDIDATURA UNESCO

http://www.veronasera.it/eventi/tocati-festival-giochi-strada-programma-cina-15-16-17-18-settembre-2016-.html

2/5


13/10/2016

Il programma della XIV^ edizione del Tocatì a Verona dal 15 al 18 settembre Eventi a Verona

Tocatì, che da 14 anni offre l’occasione di incontrare a Verona giocatori di vari Paesi del mondo e di scoprire insieme ai giochi tradizionali anche altri elementi del patrimonio culturale immateriale, come danze, canti, artigianati e rituali rappresentativi delle tradizioni delle comunità ludiche partecipanti, ha iniziato un percorso per la candidatur a del festival nel Registro delle Miglior i Pr atiche di salvaguar dia del patr imonio cultur ale immater iale (UNESCO Convenzione ICH 2003). Una novità per l'Italia che fino ad oggi ha puntato solo sulla Lista Rappresentativa, e ha ottenuto l'iscrizione di beni vari e diversi come l'opera dei pupi siciliani, le feste delle grandi macchine a spalla, la liuteria di Cremona o la pratica tradizionale di coltivazione della vite ad alberello di Pantelleria. Si tratta di un percorso lungo che porterà al Festival, alla città di Verona e al nostro Paese grande visibilità e responsabilità internazionale. Per dare inizio ufficialmente a questo percorso che porterà alla presentazione della candidatura e riflettere sul progetto da costruire, con l'apporto delle Istituzioni, della comunità scientifica e della società civile, una tavola rotonda internazionale riunirà, oltre ad Associazione Giochi Antichi (AGA) e Associazione Europea Giochi e Sport tradizionali (AEJeST), rappresentanti di: Ministero dei Beni e Attività Culturali, Comune di Verona, Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, Associazione Beni Italiani patrimonio mondiale UNESCO, varie ONG accreditate UNESCO tra cui SIMBDEA, che nel 2016 ha firmato un protocollo d’intesa con AGA. 5 E’ quindi giunta graditissima la recente lettera della Direttrice Generale dell’UNESCO Irina Bokova che ha concesso il patrocinio Unesco all’evento Tocati, Festival Internazionale dei Giochi in Strada che rappresenta “un’occasione per sensibilizzare il grande pubblico al patrimonio culturale immateriale e promuovere la partecipazione delle comunità impegnate nella salvaguardia”. La tavola rotonda Il Tocatì, un patrimonio condiviso– si terrà domenica mattina alle 8,30 Palazzo della Ragione- Sala Scacchi. PIAZZA BRA entr a nel festival Tocatì, che ha sempre pr ivilegiato str ade e piazze del centro stor ico, per la pr ima volta allestisce stand nella piazza più gr ande di Verona, Piazza Br a, presentando due nuove iniziative: Play Smart! e il progetto del parco dei giochi e sport tradizionali PLAY SMART! - L’innovazione inizia dal gioco - La nuova area situata in Pazza Bra invita a sperimentare come potrebbe essere la vita in una Smart City attenta alla sostenibilità e aperta alle nuove tecnologie. Qui si possono scoprire le buone pratiche messe in atto durante il festival: servizi di mobilità, connettività, gestione dell’acqua potabile, delle risorse alimentari a filiera corta, raccolta e riciclaggio dei rifiuti, proposte di parcheggi per auto e biciclette, ecc. E’ una sorta di grande laboratorio nel quale mettere a punto metodi di gestione innovativi (dal 2015 Tocatì è certificato “evento sostenibile” ISO 20121). Iniziando dal gioco si può quindi migliorare nel rispetto dell’ambiente, nell’uso sostenibile delle risorse e nella promozione di una mobilità dolce, coinvolgendo e includendo tutte le persone e incoraggiando una pianificazione integrata insieme a cittadini, istituzioni e imprese per favorire un benessere generale, presente e futuro. Tra gli espositori: Acque Veronesi, AGSM, AMIA, Centro di Riuso Creativo-Assessorato all’Ambiente, FAN – Fuori Aula Network – la web radio dell’Università degli Studi di Verona, Progetto Quid, Route 220, Reverse e To Be Verona, Locom. PROGETTO DEL PARCO DEI GIOCHI E SPORT TRADIZIONALI - Associazione Giochi Antichi, che 14 anni fa ha realizzato la prima edizione del festival Tocatì, ora desidera realizzare a Verona il primo Parco Pubblico di Giochi e Sport Tradizionali in Italia. Aperto a tutti e gratuito. 365 giorni all’anno per giocare e sperimentare, imparare e divertirsi. Un luogo d’incontro di generazioni, popoli, storie e culture diverse con il grande obiettivo di salvare e valorizzare il patrimonio culturale ludico dei territori e le differenti identità. Il progetto, che ha già ricevuto le necessarie autorizzazioni, viene presentato grazie a un punto informazioni nello stand in piazza Bra. E’ l’avvio della campagna di Crowdfunding sostieni.associazionegiochiantichi.it. per realizzare il parco entro il 2017. Sarà messo online nel sito www.sostieni.associazionegiochiantichi.it OSPITE Quest’anno sono Ospiti quattro Province della Cina: Beijing, Guizhou, Shanxi, Shenzhen. Sono situate in zone diverse dell’ampio territorio della Repubblica Popolare Cinese e quindi hanno tradizioni e rituali molto differenti, che al festival sarà possibile confrontare con quelle dei territori italiani nel gioco, nella danza, nella musica, nella cultura. Una mostra sarà dedicata in particolare a una di queste Province: Il colorato Guizhou. Un immenso parco montano (vedi sotto). Dalle quattro province cinesi vengono nelle strade di Verona 14 spettacolari giochi e 6 gruppi di musica e danza (vedi programma in www.tocati.it). Emma Chen Hofler, vice-presidente di IOV (International Organisation of Folk Art) che ha organizzato la presenza cinese al Tocatì, ha dichiarato “In un momento in cui l’economia governa il mondo non è stato semplice né scontato riuscire a portare in Italia un gruppo di rappresentanti delle antiche tradizioni orientali, con l’auspicio di ottenere spazio e attenzione per le diverse culture immateriali del mondo” e ha inviato un caloroso augurio che “il festival sia il luogo in cui gli italiani possono avere l’occasione di imparare giochi e sport tradizionali cinesi ed

http://www.veronasera.it/eventi/tocati-festival-giochi-strada-programma-cina-15-16-17-18-settembre-2016-.html

3/5


13/10/2016

Il programma della XIV^ edizione del Tocatì a Verona dal 15 al 18 settembre Eventi a Verona

in particolare le culture delle minoranze etniche del Guizhou”. E che “entrambi i nostri Paesi possano comprendersi meglio grazie allo scambio culturale”. 6 Alla Cina sono dedicate anche varie altre attività come lo spettacolo teatrale Un milion-Marco Polo (vedi sotto), la rassegna di film “vicini al ponte”, l’installazione Respiro (vedi sotto), alcune conferenze (vedi sotto) e il laboratorio “Ti Catai al Tocatì. Giochi ed esperimenti sulla via della seta” (vedi programma in www.tocati.it).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto... Potrebbe Interessarti Al Museo AMO dal 15 ottobre la mostra "Picasso. Figure (1895-1972)" dal 15 ottobre 2016 al 12 marzo 2017 AMO Arena Museo Opera

Una mostra imperdibile a Verona dedicata alla grande e misteriosa civiltà dei Maya dal 8 ottobre 2016 al 5 marzo 2017 Palazzo della Gran Guardia

Dal 9 ottobre torna a San Rocco di Piegara la 24° Sagra dei Marroni GRATIS

dal 9 al 23 ottobre 2016 Piazza san rocco

I più visti Al Museo AMO dal 15 ottobre la mostra "Picasso. Figure (1895-1972)" dal 15 ottobre 2016 al 12 marzo 2017 AMO Arena Museo Opera

Una mostra imperdibile a Verona dedicata alla grande e misteriosa civiltà dei Maya dal 8 ottobre 2016 al 5 marzo 2017 Palazzo della Gran Guardia

Dal 9 ottobre torna a San Rocco di Piegara la 24° Sagra dei Marroni GRATIS

dal 9 al 23 ottobre 2016 Piazza san rocco

Stasera si “Cena col Baffo”! Scopri i ristoranti in città dove gustare i menù speciali Birra Moretti http://www.veronasera.it/eventi/tocati-festival-giochi-strada-programma-cina-15-16-17-18-settembre-2016-.html

4/5


13/10/2016

EVENTO - Dal 15 al 18 settembre, il "Tocatì - Festival dei Giochi di Strada", con un viaggio nelle botteghe artigiane | Confartigianato Verona

ASSOCIAZIONE

HOME

NEWS

8 Set 2016

SERVIZI

CATEGORIE

TERRITORIO

GRUPPI SOCIALI

CONVENZIONI

Artigianato artistico

DIVENTA SO

CONTATTI

Verona

EVENTO – Dal 15 al 18 settembre, il “Tocatì – Festival dei Giochi di Strada”, con un viaggio nelle botteghe artigiane Anche quest’anno, Confartigianato Verona e i suoi associati collaborano con l’Associazione Giochi Antichi nella realizzazione dell’ampio programma di iniziative inserite nella 14ª edizione del “Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi di Strada” (www.tocati.it), che il centro storico della città di Verona ospiterà dal 15 al 18 settembre prossimi. L’Associazione Artigiana è stata coinvolta nell’individuazione delle imprese artigiane presso le quali dare vita a “ToBottega”, un viaggio nelle “botteghe” veronesi situate in varie zone del centro storico cittadino, che apriranno le loro porte agli ospiti del Festival, per far conoscere i segreti dell’artigianalità veronese. Immersi in un’atmosfera di autentica tradizione, si potranno ammirare gli strumenti di lavoro e contemplare i maestri all’opera, e ci si potrà addentrare nei laboratori, dove il sapere tecnico e la passione sono tramandati da generazioni. Per scoprire come nascono le manifestazioni creative dell’ingegno e dove prendono forma le espressioni materiali della cultura locale.

http://confartigianato.verona.it/territorio/verona/evento-dal-15-al-18-settembre-tocati-festival-dei-giochi-strada-un-viaggio-nelle-botteghe-artigiane.html

1/3


(http://www.dismappa.it/)

(HTT (HTT (HTT (HTT P:// PS:/ PS:/ P://

Search …

Verona  Giochi di strada – Tocatì

On wheels (http://www.dismappa.it/category/fotodiario-verona-365/on-wheels-foto-diario-verona365/)  19 set ’16 (http://www.dismappa.it/backgammon-e-villapalladiana/)    dismappa

Ritratti e turisti (http://www.dismappa.it/category/foto-diarioverona-365/persone/)  18 set ’16 (http://www.dismappa.it/la-corda-capricciosa/)   dismappa (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

(http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

(http://www.dismappa.it/backgammon-e-villa-palladiana/)

Backgammon e villa palladiana (http://www.dismappa.it /backgammon-e-villapalladiana/) Ritratti e turisti (http://www.dismappa.it/category/foto-diarioverona-365/persone/) Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/backgammon-e-villa-

(http://www.dismappa.it/la-corda-capricciosa/)

La corda capricciosa (http://www.dismappa.it /la-corda-capricciosa/) Giochi di strada - Tocatì Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/la-corda(http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-ecapricciosa/#more-55318) tempo-libero/tempo-libero/rievocazioni-storichearte-cultura-e-tempo-libero/giochi-di-stradatocati/)

 palladiana/#more-55291) 18 set ’16 (http://www.dismappa.it/la-danza-del-dragone/)  

 18 set ’16 (http://www.dismappa.it/nicola-e-guido-tocati-per-

 dismappa (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

accessibile-e-meglio/)   dismappa (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

(http://www.dismappa.it/nicola-e-guido-tocati-per-accessibile-emeglio/) (http://www.dismappa.it/la-danza-del-dragone/)

La danza del dragone (http://www.dismappa.it /la-danza-del-dragone/) Ritratti e turisti Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/la-danza-del(http://www.dismappa.it/category/foto-diariodragone/#more-55307) verona-365/persone/)   18 set ’16 (http://www.dismappa.it/taiji-soft-power-ball/)   dismappa (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

Nicola e Guido (Tocatì) per Accessibile è meglio (http://www.dismappa.it /nicola-e-guido-tocatiper-accessibile-emeglio/) Giochi di strada - Tocatì (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-eNicola Gasperini e Guido Ruzzanenti, organizzatori del tempo-libero/tempo-libero/rievocazioni-storicheFestival Internazionale dei Giochi di Strada Tocatì arte-cultura-e-tempo-libero/giochi-di-strada(http://www.dismappa.it/tag/tocati/), testimoni di accessibilità tocati/) per dismappa davanti al palco che, da questa edizione,  prevede un’area riservata agli spettatori con disabilità (vedi 17 set ’16 (http://www.dismappa.it/migliora-laccessibilita-alscheda accessibilità (http://www.dismappa.it/miglioratocati/)    dismappa


(http://www.dismappa.it/taiji-soft-power-ball/)

(http://www.dismappa.it/author/dismappa/) laccessibilita-al-tocati/)) Leggi tutto → (http://www.dismappa.it/nicola-e-guido-tocati-per-

Taiji Soft Power Ball (http://www.dismappa.it /taiji-soft-power-ball/)

accessibile-e-meglio/#more-55288)

Scultura e installazioni (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-eLeggi tutto →  (http://www.dismappa.it/taiji-soft-powertempo-libero/arte-e-cultura/scultura/) ball/#more-43340)   17 set ’16 (http://www.dismappa.it/il-respiro-delladige/)  

(http://www.dismappa.it/migliora-laccessibilita-al-tocati/)

dismappa (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

(http://www.dismappa.it/il-respiro-delladige/)

Il Respiro dell’Adige (http://www.dismappa.it /il-respiro-delladige/) Alzaia Lungadige San Giorgio Festival Tocatì 16-18 settembre 2016 Gratis a Verona Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/il-respiro(http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-edelladige/#more-55264) tempo-libero/tutto-gratis/)   16 set ’16 (http://www.dismappa.it/uomini-e-omini-del-tocatia-casa-dismappa/)    dismappa (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

(http://www.dismappa.it/uomini-e-omini-del-tocati-a-casadismappa/)

Uomini e omini del Tocatì a Casa disMappa (http://www.dismappa.it /uomini-e-omini-delParticolari tocati-a-casa(http://www.dismappa.it/category/foto-diarioverona-365/particolari/) dismappa/)

 12 set ’16 (http://www.dismappa.it/le-bandiere-del-tocati-dacasa-dismappa/)    dismappa

Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/uomini-e-omini-del(http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

tocati-a-casa-dismappa/#more-55256)

(http://www.dismappa.it/le-bandiere-del-tocati-da-casa-dismappa/)

Le bandiere del Tocatì da Casa disMappa

Migliora l’accessibilità al Tocatì (http://www.dismappa.it /migliora-laccessibilitaal-tocati/)

Giochi di strada - Tocatì (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-etempo-libero/tempo-libero/rievocazioni-storichearte-cultura-e-tempo-libero/giochi-di-stradatocati/)  16 set ’16 (http://www.dismappa.it/chiara-e-tom-peraccessibile-e-meglio-al-tocati/)    dismappa (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

Questa edizione del Tocatì è ancora più accessibile, grazie di cuore agli organizzatori per aver così ben accolto i (http://www.dismappa.it/chiara-e-tom-per-accessibile-e-meglio-alsuggerimenti dati da dismappa!  Leggi tutto → tocati/) (http://www.dismappa.it/migliora-laccessibilita-altocati/#more-55272)

Chiara e Tom per Accessibile è meglio al Tocatì (http://www.dismappa.it /chiara-e-tom-peraccessibile-e-meglio-alSpettacoli per bambini tocati/) (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-etempo-libero/spettacoli/spettacoli-per-bambini/)  Anteprima Tocatì – Chiara in cinese e Tom in italiano 15 set ’16 (http://www.dismappa.it/mostra-alfabeti-e-tocatitestimoni di accessibilità per dismappa scambiando le alla-biblioteca-civica/)    dismappa madrelingue.  Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/chiara(http://www.dismappa.it/author/dismappa/) e-tom-per-accessibile-e-meglio-al-tocati/#more-55248)

(http://www.dismappa.it/mostra-alfabeti-e-tocati-alla-bibliotecacivica/)

Mostra Alfabeti e Tocatì alla Biblioteca Civica (http://www.dismappa.it /mostra-alfabeti-etocati-alla-bibliotecacivica/) Gratis a Verona (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-eBiblioteca Civica di Verona tempo-libero/tutto-gratis/) Festival Tocatì 15 settembre – 2 ottobre 2016


(http://www.dismappa.it /le-bandiere-del-tocatida-casa-dismappa/) lun

mar

mer

 Entrata libera 23 ago ’16 (http://www.dismappa.it/casa-dismappa-perLeggi tutto → tocati-2016/)    (http://www.dismappa.it/mostra-alfabeti-edismappa gio

tocati-alla-biblioteca-civica/#more-55238) (http://www.dismappa.it/author/dismappa/)

v en

s ab

dom

Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/le-bandiere-del-

tocati-da-casa-dismappa/#more-55178)

(http://www.dismappa.it/casa-dismappa-per-tocati-2016/)

Casa disMappa per Tocatì 2016 1 (http://www.dismappa.it /casa-dismappa-per2 (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-e-tempo-libero/tempo-libero/rievocazioni-storiche-arte-cultura-e-tempo-libero/giochi-di-stradatocati/page/2/) tocati-2016/) Leggi tutto →  (http://www.dismappa.it/casa-dismappa-per3 (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-e-tempo-libero/tempo-libero/rievocazioni-storiche-arte-cultura-e-tempo-libero/giochi-di-stradatocati-2016/#more-54664) tocati/page/3/)

4 (http://www.dismappa.it/category/arte-cultura-e-tempo-libero/tempo-libero/rievocazioni-storiche-arte-cultura-e-tempo-libero/giochi-di-stradatocati/page/4/)

Calendario eventi ottobre 2016 (http://www.dismappa.it/?m=201610&cat=1354) lun

mar

mer

gio

v en

s ab

dom

1

2

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

m=20161001&cat=1354)

m=20161002&cat=1354)

3

4

5

6

7

8

9

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

m=20161003&cat=1354)

m=20161004&cat=1354)

m=20161005&cat=1354)

m=20161006&cat=1354)

m=20161007&cat=1354)

m=20161008&cat=1354)

m=20161009&cat=1354)

10

11

12

13

14

15

16

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

m=20161010&cat=1354)

m=20161011&cat=1354)

m=20161012&cat=1354)

m=20161013&cat=1354)

m=20161014&cat=1354)

m=20161015&cat=1354)

m=20161016&cat=1354)

17

18

19

20

21

22

23

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

m=20161017&cat=1354)

m=20161018&cat=1354)

m=20161019&cat=1354)

m=20161020&cat=1354)

m=20161021&cat=1354)

m=20161022&cat=1354)

m=20161023&cat=1354)

24

25

26

27

28

29

30

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

(http://www.dismappa.it/?

m=20161024&cat=1354)

m=20161025&cat=1354)

m=20161026&cat=1354)

m=20161027&cat=1354)

m=20161028&cat=1354)

m=20161029&cat=1354)

m=20161030&cat=1354)

31 (http://www.dismappa.it/? m=20161031&cat=1354) « set

(http://www.dismappa.it/?ec3_ical)

nov »

(http://www.dismappa.it/category/il-progetto-dismappa/accessibile-e-meglio/)


13/10/2016

Gli Amici del Salento Giovedi, 13 ottobre 2016

15 Settem bre 2016

Partecipazione 14^ edizione del Festival Internazionale di Giochi Antichi VERONA - Lungadige San Giorgio 

Nei giorni 15-16 -17 -18 Settembre 2016 la città di VERONA tornerà ad essere per il 14° anno consecutivo   la capitale mondiale dei giochi antichi.  

Nel centro storico della città scaligera si svolgerà infatti la 14^ edizione del Festival Inter nazionale Giochi in Str ada

                

    T O C A T I’                                                www.tocati.it  

L’associazione socio culturale Gli Amici del Salento di Verona è gratificata di partecipare al prestigioso evento che gode altresì del patrocinio della Provincia di Lecce e invita tutti con piacere anche quest’anno Giovedì 15 Settembre 2016 – ore 21.00 http://www.gliamicidelsalento.it/evento.php?id=183

1/3


13/10/2016

Gli Amici del Salento

nella straordinaria location di Lungadige San Giorgio             alla serata di musica popolare salentina con la partecipazione del gruppo musicale

SALENTRIO Prima del concerto sarà proposto a titolo gratuito   un mini stage di Pizzica per consentire a tutti di poter danzare durante la serata  

Durante la serata ci sarà  la possibilità di iscriversi a corsi di Tamburello e Pizzica progr ammati per  il mese di Ottobre 2016  

                    Nell’edizione di quest’anno                    considerata la partecipazione                 di alcune province della CINA                si è pensato di mettere in comune                                   l’elemento luce ed è con vero piacere che invitiamo tutti a conoscere il SALENTO da … una LUCE DIVERSA Giovedì 15 Settembre 2016 ore 20.30 In Lungadige San Giorgio (prima del concerto) per ammirare lungo il fiume Adige l’accensione di alcuni elementi decorativi delle caratteristiche luminarie artistiche messe a disposizione della ditta SALENTO LUMINARIE DI ERNESTO PALMA di GIURDIGNANO (LE) www.salentoluminar ie.it SCA R I CA TE L A  MA P P A      DEL  P R OGR A MMA  DEL L E QUA TTR O GI OR N A TE  http://www.gliamicidelsalento.it/evento.php?id=183

2/3


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti, delle fiabe. Una mostra dal 15 settembre

ITALIANO L2

Sesamo didattica interculturale »

Magazine »

SCUOLA MULTICULTURALE

PERCORSI

BLOG

News »

ALFABETI CONSUETI, INCONSUETI, DELLE FIABE. UNA MOSTRA DAL 15 SETTEMBRE Viene inaugurata a Verona il 15 settembre la mostra " Alfabeti consueti, inconsueti, delle fiabe" . Propone libri sull'alfabeto, illustrazioni, miniature dalla Jugendbibliothek di Monaco, dalle Biblioteche di Roma e di Verona.  L'Istituto di Cultura Italo-Tedesca/Goethe-Zentrum Verona, in collaborazione con Biblioteca Civica di Verona  e  Associazione  Giochi  Antichi  Mostra, organizza la mostra "Alfabeti consueti, inconsueti e  delle  fiabe".  L'inaugurazione  è  fissata  per  il  15 settembre, alle 11.00. La mostra sarà aperta fino al  1°  ottobre  nei  locali  della  Biblioteca  Civica (Protomoteca), in via Cappello 43. 

Cerca nel sito

Il paese più lo n tan o  del m o n do Il libro, scritto come un diario, narra la storia di Samira... Leggi tutto In tegrazio n e o  in clusio n e? Integrazione, inclusione, interazione… parole di largo uso nella lingua della scuola... Leggi tutto Il paesaggio  co m e “m ediato re in terculturale” Come far conoscere il luogo in cui vivono ai ragazzi che... Leggi tutto D al labo rato rio  alla classe. Materiali per la L 2 - Terzo  vo lum e Dal laboratorio di italiano L2 alla classe è il titolo di... Leggi tutto

La mostra  propone  80  libri  sull'alfabeto,  scelti dalla  Jugendbibliothek  di  Monaco,  antiche pergamene  miniate  della  Biblioteca  Civica  di Verona,  un  approfondimento  dedicato  a  uno  dei  libri  italiani  selezionati:  Alfabeto  delle  fiabe,  illustrato  da  Antonella Abbatiello con 21 poesie di Bruno Tognolini e uno schema tematico delle fiabe italiane raccolte da Italo Calvino.

Per saperne di più Scopri il programma completo

Men sa sco lastica, un  diritto  n o n garan tito In 8 Regioni italiane, più di 1 bambino su 2 non... Leggi tutto L ’appren dim en to  co o perativo : in siem e è m eglio L’apprendimento cooperativo non solo favorisce lo sviluppo delle competenze linguistiche attraverso... Leggi tutto Musica co n tro  il razzism o L’Università di Venezia-Master sull’immigrazione organizza l’incontro aperto "Music Against Racism", il... Leggi tutto

13 Settembre 2016 News

U n a guida per la lin gua dello studio Il Consiglio d’Europa ha raccolto in una guida, ora tradotta anche... Leggi tutto

Commenti

L a rappresen tazio n e della diversità n ei libri per bam bin i Un seminario dell'Università di Bologna per capire come vengono rappresentate le... Leggi tutto

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.

Entra in Giunti Scuola

GIUNTI Scuola

Community

Il mondo GIUNTI

Chi siamo

Il mio account

ScuolaStore libri scolastici online

Contattaci

Il mio blog

Giunti Editore

Editori distribuiti

Tutti i blog

Giunti al Punto ‐ librerie

Questionario qualità

Lista utenti

Giunti TVP editori

La rete commerciale

Guide al sito

Edizioni del Borgo

Portale agenti

Giunti O.S. ‐ Testing e Formazione Giunti Progetti Educativi Piattoforte

http://www.giuntiscuola.it/sesamo/magazine/news/alfabeti-consueti-inconsueti-delle-fiabe-una-mostra-dal-15-settembre/

Cerca nel catalogo Giunti

1/2


11/11/2016

Mostra "Alfabeti-consueti, inconsueti e delle fiabe" in Protomoteca

EVENTI A VERONA (/) LA VETRINA DI VERONA (http://veronainvetrina.it) IL BLOG (/blog/) NETWORK ()  (/)

Mostra "Alfabeti­consueti, inconsueti e delle fiabe" in Protomoteca LOGIN (/login.html) REGISTRATI (/component/option,com_comprofiler/Itemid,82/task,registers/)

(https://www.facebook.com/citta.di.verona.it/) (https://twitter.com/cittadiverona)  (/app)

Che evento stai cercando? Tutti gli eventi... Verona e Provincia Tutto il calendario CERCA

Mostra "Alfabeti­consueti, inconsueti e delle fiabe" in Protomoteca Home Page (http://cittadiverona.it/) / Mostre a Verona / Mostra "Alfabeti-consueti, inconsueti e delle fiabe" in Protomoteca

CATEGORIA Mostre a Verona  (http://cittadiverona.it/eventi/mostre/index.html)

DATE Da giovedì 15 settembre a sabato 1 ottobre

LUOGO Biblioteca Civica - Via Cappello

http://cittadiverona.it/eventi/scheda16904/mostre/mostra-alfabeticonsueti-inconsueti-e-delle-fiabe-in-protomoteca.html

1/4


11/11/2016

Mostra "Alfabeti-consueti, inconsueti e delle fiabe" in Protomoteca

(https://maps.google.com/maps?ll=45.441025,10.999242&z=17&t=m&hl=it-IT&gl=US&mapclient=apiv3) Segnala un errore nella mappa (https://www.google.com/maps/@45.441025,10.999242,17z/data=!10m1!1e1!12b1?source=apiv3&rapsrc=apiv3) Map data ©2016 Google

LOCALITÀ Verona

L'inagurazione della mostra aprirà la 14° edizione del Tocatì, giovedì 15 settembre. La mostra propone 80 libri sull'alfabeto, scelti dalla Jugendbibliothek di Monaco, antiche pergamene miniate della Biblioteca Civica di Verona, e un approfondimento dedicato a uno dei libri italiani selezionati: Alfabeto delle fiabe, illustrato da Antonella Abbatiello con 21 poesie di Bruno Tognolini e uno schema tematico delle fiabe italiane raccolte da Italo Calvino.  La mostra è a cura di Monica Monachesi, curatrice per Fondazione S. Zavrel di Sarmede di Le Immagini della Fantasia ed è promossa e organizzata da Associazione Giochi Antichi, Biblioteca Civica di Verona e Goethe-Zentrum Verona, con il sostegno di Fondazione San Zeno. La conferenza Giochi con l'alfabeto, prevista per venerdì 16 settembre alle ore 17 alla Biblioteca Civica, permetterà di approfondire i temi trattati nella mostra.  Condividi questo evento. Fallo sapere ai tuoi amici.

TUTTI GLI EVENTI A VERONA  (http://cittadiverona.it/eventi/index.html) SEGNALA EVENTO + (/servizi/segnala_evento.html)

Cittadiverona.it ­ Even… 72.401 "Mi piace"

Mi piace questa Pagina

Scopri di più

Piace a 3 amici

Concerti

Sagre

Convegni

Cene e Serate

Mostre

Corsi

Eventi Bambini

Feste

Teatro

Fiere

(http://cittadiverona.it/eventi/scheda17141/concerti/i-seta-al-bar-the-brothers.html)

I Seta al Bar The Brothers (http://cittadiverona.it/eventi/scheda17141/concerti/i­seta­al­bar­the­brothers.html) VENERDì 11 NOVEMBRE

(http://cittadiverona.it/eventi/scheda17189/concerti/a-cena-con-radio-popolare-verona.html)

A cena con Radio Popolare Verona (http://cittadiverona.it/eventi/scheda17189/concerti/a­cena­con­radio­popolare­verona.html) SABATO 19 NOVEMBRE

(http://cittadiverona.it/eventi/scheda17185/concerti/vladi-blues-band-al-bar-osteria-perbacco.html)

Vladi Blues Band al Bar Osteria PerBacco (http://cittadiverona.it/eventi/scheda17185/concerti/vladi­blues­band­al­bar­osteria­ perbacco.html) SABATO 19 NOVEMBRE

(http://cittadiverona.it/eventi/scheda17142/concerti/the-matt-project-feat-jury-al-bar-the-brothers.html)

The Matt Project feat. Jury al Bar The Brothers (http://cittadiverona.it/eventi/scheda17142/concerti/the­matt­project­feat­jury­al­bar­ the-brothers.html) SABATO 19 NOVEMBRE

(http://cittadiverona.it/eventi/scheda17143/concerti/brad-myrick-band-al-bar-the-brothers.html)

Brad Myrick band al Bar The Brothers (http://cittadiverona.it/eventi/scheda17143/concerti/brad­myrick­band­al­bar­the­ brothers.html) VENERDì 25 NOVEMBRE

(http://cittadiverona.it/eventi/scheda17059/concerti/opening-–-serial-konzert-alla-fucina-culturale-machiavelli.html)

Opening – Serial Konzert alla Fucina Culturale Machiavelli (http://cittadiverona.it/eventi/scheda17059/concerti/opening­–­serial­ konzert-alla-fucina-culturale-machiavelli.html) SABATO 26 NOVEMBRE

http://cittadiverona.it/eventi/scheda16904/mostre/mostra-alfabeticonsueti-inconsueti-e-delle-fiabe-in-protomoteca.html

2/4


11/11/2016

BORGO TRENTO - Verona :: Un quartiere in rete

Nome Utente

Home

Password

Chi siamo

Quartiere

Mostra '08

Ricordami

Documentazione

R e gist ra un nuovo account

L og in

Contributi

Chie di una nuova passw ord

Eventi top

Co n t at t i

Notizie Qu artiere   Qu artieri lim itrofi   L a Città   Cu ltu ra   Salu te e San ità   Spettacoli   Dalla redazion e   Miscellan ea   Miscellan ea

Alfabeto come una fiaba per imparare giocando L'A re na, IL GIO R NA LE DI V ER O NA  se z. " Null"  pag.15  16/09/2016  Alessandra  Galletto  -  foto  Brenzoni

LA MOSTRA. Alla Civica  esposti i libri prestati dalla Internationale Jugendbibliothek di Monaco.  Abbecedari illustrati in cui ogni lettera è protagonista di una poesia E domenica alla Gran  Gu ardia un convegno sull'«azzardopatia» La prima grande avventura di ogni studente ha a che fare con quell'invenzione geniale e straordinaria che rende l'uomo diverso dagli altri viventi: il linguaggio. Imparare a leggere e scrivere è un'impresa immensa e il fatto che per affrontarla si segue spesso la forma del gioco (le lettere dell'alfabeto nei più riusciti abbecedari diventano motivo di associazione con disegni, forme colori fantastici, opera dell'ingegno di grandi illustratori) dimostra ancora una volta quanto il gioco sia una cosa seria. Ce lo ricorda, questo essere una cosa seria del gioco, anche quest'anno Tocatì, il festival dei giochi in strada che per questa sua 14a edizione porta nella nostra città una serie di eventi culturali curiosi e intelligenti, paralleli al momento più propriamente ludico, Paolini  al  convegno  sull'azzardopatia A rt icoli corre lat i: Cognom e  m at e rno ai figli. V ia libe ra dalla Consult a Una le gge  cont ro lo spre co. Me no cost i e  più donazioni « V e rona a rischio sism ico. Se rve  più pre ve nzione » HA LLO W EEN Colonizzat i dall'A m e rica

Mappa sism ica de lla cit t à con la « m icrozonazione » pe r front e ggiare  le  scosse

A lt ri art icoli...

confermando in ciò la sua dimensione di occasione di riflessione e dibattito al di là del semplice evento di grande richiamo.Appunto alla scrittura e alla lettura è dedicata la mostra «ALFABETI consueti, inconsueti e delle fiabe», a cura di Monica Monachesi, è dedicata la mostra allestita alla Biblioteca civica (inaugurata ieri, resterà aperta fino al 2 ottobre lunedì 14-19, da martedì a venerdì 9-19, sabato 9-14, ingresso gratuito): un'esplorazione del mondo dell'ABC, per giocare con lettere, parole, immagini, che unisce materiale della Internationale Jugendbibliothek di Monaco, delle Biblioteche di Roma e della Civica, in tre sezioni affiancate. La prima sezione, «Letteralmente differenti. Libri insoliti da tutto il mondo» è una mostra itinerante a cura della Internationale Jugendbibliothek di Monaco che presenta una rassegna di 80 libri per esplorare invenzioni e giochi intorno all'alfabeto pubblicate in differenti Paesi.«Alfabeto delle fiabe», seconda sezione, è uno degli 80 libri della sezione precedente, edito da Topipittori, con 21 illustrazioni di Antonella Abbatiello e altrettante poesie di Bruno

Hot topics: Slot m ach in e e VL T Ospedale della don n a e del bam bin o P arch eggi P olo ch iru rgico " P .Con fortin i" Arsen ale Au striaco P assati in  P RI MO P I ANO Viabilità in  Borgo Tren to  

Tognolini, che per ogni lettera inventano una sorta di fiaba, legandola a personaggi e luoghi caratteristici del mondo della fantasia: B come bambino, C come castello, D come drago, S come strega, Z ovviamente come zucca. Infine la terza sezione, Alfabeti miniati»: la Biblioteca Civica espone tre grandi libri con tetragrammi di musica gregoriana, manoscritti miniati del XIII-XV secolo che contengono canti liturgici. E proprio oggi alle 16 alla Biblioteca Civica è in programma l'incontro «Giochi con l'alfabeto. Segni, disegni, rime e fiabe» che vedrà la presenza di Christiane Raabe, direttrice della Internationale Jugendbibliothek di Monaco, Anna Maria di Giovanni delle Biblioteche di Roma, e dell'illustratrice Antonella Abbatiello che aiuteranno i visitatori a «entrare» nella mostra. Se l'alfabeto e le fiabe, con il loro tempo sospeso nel «c'era una volta», ovvero un «sempremai» che non conosce fine che non si riconverta in inizio, hanno aperto con leggerezza e poesia gli eventi culturali del Tocatì, a chiudere la sezione domenica alle 18 nell'Auditorium della Gran Guardia sarà un appuntamento «coraggioso» che guarda questa volta all'attualità affrontando il tema del gioco d'azzardo. «Azzardopatia: il buco nero del gioco», questo il titolo, vedrà il giornalista Gian Antonio Stella condurre, insieme a Marco Paolini e a Enzo Iacchetti, un pomeriggio di testimonianze contro una piaga nazionale che solo nel 2015 ha visto oltre un milione di italiani bruciare quasi 90 miliardi di euro. Sarà una sorta di happening contro un non-gioco che umilia, rovina, uccide durante il quale si alterneranno Maurizio Fiasco, Toni Mira, caporedattore dell'Avvenire, nemici delle scommesse calcistiche quali Gianni Rivera e Damiano Tommasi. o

Alessandra Galetto   Solo gli utenti loggati possono inviare commenti. registrati/log in

http://borgotrentoverona.org/index.php?module=Pagesetter&func=viewpub&tid=2&pid=6650

1/2


11/11/2016

Mostra "ALFABETI consueti, inconsueti e delle fiabe", 15 settembre - 1 ottobre 2016 Venerdì 11 Novembre 2016

HOME

CHI SIAMO

DOVE SIAMO

NEWS

CONTATTATECI

FOTOGALLERY

LINKS

cerca...

NEWSLETTER

Home  News   Mostra "ALFABETI consueti, inconsueti e delle fiabe", 15 settembre - 1 ottobre 2016

Mostra "ALFABETI consueti, inconsueti e delle fiabe", 15 settembre - 1 ottobre 2016 Mi piace 0

Collaborazione con

L'Istituto di Cultura Italo-Tedesca/Goethe-Zentrum Verona in collaborazione con Biblioteca Civica di Verona e Associazione Giochi Antichi invita all'inaugurazione della mostra ALFABETI consueti, inconsueti e delle fiabe giovedì 15 settembre 2016 alle ore 11 Libri sull'alfabeto, illustrazioni, miniature dalla Jugendbibliothek di Monaco, dalle Biblioteche di Roma e di Verona 15 settembre - 1 ottobre 2016

I nostri corsi 10 motivi per imparare Tipologia Livelli

Biblioteca Civica (Protomoteca), via Cappello 43 Scarica il catalogo in formato PDF ***

Segni, disegni, rime e fiabe

Test

Esami del Goethe-Institut Date e tariffe esami Iscrizioni Preparazione

Certificazioni per le scuole Livelli Date esami Preparazione

Un incontro per entrare in una straordinaria palestra per l'immaginazione: la mostra ALFABETI consueti, inconsueti e delle fiabe. Le lettere sono gli attrezzi usati da illustratori e autori di diversi Paesi per proporre fantastici esercizi. Giochi  visivi  a  sorpresa,  ironia  grafica  e  concettuale,  pagine  per raggiungere zone culturali diverse e per esplorare la profondità della fiaba, attraverso  illustrazione  e  poesia,  e  inoltre  pagine  di  pergamena,  scritte  e decorate a mano secoli fa straordinariamente vivaci e moderne, patrimonio della Biblioteca di Verona. Antonella  Abbatiello  parlerà  del  percorso  che  l'ha  condotta  a  sintetizzare con le sole forbici la ricchezza della sua esperienza di pittrice e illustratrice per illustrare simboli importanti per l'uomo quali quelli delle fiabe. Rappresentanti  di  importanti  biblioteche  per  ragazzi  –  Internationale Jugendbibliothek  di  Monaco  e  Biblioteche  di  Roma  –  illustreranno  gli innovativi progetti di educazione alla lettura che la mostra ALFABETI riunisce alla Biblioteca Civica in occasione di Tocatì. Relatori:  Christiane  Raabe,  direttrice  della  Internationale  JugendBibliothek  di  Monaco;  Anna  Maria  di  Giovanni,  Biblioteche  di Roma;  Antonella  Abbatiello,  illustratrice;  Agostino  Contò,  Biblioteca  Civica  di  Verona;  Monica  Monachesi,  curatrice  di  Le Immagini della Fantasia e curatrice della Mostra Alfabeti per AGA. Introduce Lorenza Pizzinelli, giornalista e coordinamento generale della mostra.

- Sede d'esame TestDaF

Saluto di benvenuto: Ursula Swoboda, Presidente Goethe-Zentrum Verona.

- Sede d'esame Bulats Requisiti Parti dell'esame Test di prova

© 2010 Goethe-Zentrum Verona. All rights reserved Istituto di Cultura Italo-Tedesca - Via San Carlo, 9 - 37129 Verona, Italia - P.I. 01716250236 Tel.: +39 045 912531 - Fax +39 045 8344114 - Email:  info@goethezentrum.org Utilizzo cookie

http://www.goethezentrum.org/index.php/it/news/311-mostra-qq-15-settembre-ottobre-2016-?jjj=1478864770569

1/2


Siti internet stranieri


10/11/2016

Chinese artists perform during Tocati Int'l Street Games Festival in Italy - CCTV News - CCTV.com English

Edition: English   Asia Pacific   Africa   Europe  |  Español   Français   ‫ اﻟﻌرﺑﯾﺔ‬  Pусский  

|  中文简体   中文繁体  

Homepage | CCTV Live | Feedback | Site Map |

New Us er? Sign Up | Sign In | Help  Make it My Home Page

Web 

Video

Ho t: Exhibition of IPR protection | Yuan | Golden  

Era | Four Comprehensives | AIIB

Nov 10 2016 Weather

Home

News

App

Learn Chinese

Documentary

Shows

Videos

Opinion | Panview | One Belt, One Road | Tibet | Closer to China with R.L.Kuhn

V-Day CCTV Live     V ideo      P ro grams     Schedule

Chinese artists perform during Tocati Int'l Street Games Festival in Italy Editor: Zhang Jianfeng 09-18-2016 16:53 BJT Share this:

1/4 Chinese artists perform during the opening ceremony of Tocati in Verona of Italy, on Sept. 16, 2016. The 14th edition of Tocati, an International Street Games Festival, kicked off Saturday in Italy's Verona and would last until Sept. 18. Artists from different places of China, the guest of honor of the 14th Tocati, brought traditional games, rituals, music and dances to the streets and squares of Verona's historical

More galleries

Press conference of B20 summit held in China's Hangzhou

Local residents make silk scroll to greet G20 Hangzhou summit

Fourth G20 Sherpa Meeting held in Hangzhou

Farmers busy with sowing after Liqiu

Daily life in China's Hangzhou

http://english.cctv.com/2016/09/18/PHOAd4XXBoenCiRZl7PvBJ2Q160918.shtml#g=http%3A%2F%2Fenglish.cctv.com%2F2016%2F09%2F18%2FPHOA…

1/3


17/10/2016

Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia - 只有葉 #279982 | Featuring

FEATURING

Free Song Downloads HOME

CONTACT

Search here... Home › Tocatì 2016 › Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia - 只有葉

Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona

LINKS

Popular Music RECENT VIEW

апаз жайнаков айылдык кыздын күлгөнү

con la foglia - 只有葉

Nba 2k17 Ps4 Xbox How To Dribble Cheese Full Tutorial Best Dribble Moves After Patch 1 04

Published at September 23, 2016 by Renzo Manganotti Duration: 04:44

Zenariz Iii 2014 Projeto Zaun Master Damsina Mybot 6 2 2 ‫ﻣﺎي‬ ‫ﻛﻼﻧس‬ ‫اوف‬ ‫ﻛﻼش‬ ‫ﺗﻠﻘﺎﺋﻲ‬ ‫ھﺟوم‬ ‫ﺑرﻧﺎﻣﺞ‬ ‫اﺻدار‬ ‫ﺑوت‬ Inphisam айдана меденова сұхбат мұхит сапарбаевпен 2016 Pagodart Setembro 2016 Repertório Novo 全娛樂 161011 張靚穎怒斥卓偉人渣 王寶強電影 馬蓉出局 Yu Grupa Strapo Türbanlıdan Kalça Dans Hip Dance Theme Song For Critical Mass Colin Kaepernick Is Wrong About America Chris Brown Grass Ain T Greener Clean What I Got From The Rainbow Loom Web Store American Weed 9 10

Jump to: Play - Descripton - Download - Links

Play Audio Preview:

Yulduz Jumaniyozova ‫ﻣﺗرﺟم‬ 759 ‫ﺑﯾس‬ ‫وﯾن‬ ‫ﺣﻠﻘﺔ‬ RECENT DOWNLOAD

Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia - 只有葉 'Monster Marijuana' to Become Reality As Monsanto Patents GMO Pot

Disclaimer:

SLIGHT & Southside 808Mafia - Hi-Tech

This content may be protected by copyright law or other laws regarding intellectual property of the United States or other countries. Downloading Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia - 只有葉 mp3 on this site is just for review purpose. If you love the song, please support the artists by buying the original CD/Cassette or

HIGH HEELS TE NACHCHE Video Song | KI & KA | Meet Bros ft. Jaz Dhami | Yo Yo Honey Singh | T-Series ★ Best Russian Music Mix ★ (Русская Музыка) ★ [Pop Music, Remixes] #7

buying the song from iTunes.

Dexy s Midnight Runners - Come On Eileen PH [HD Karaoke] RK02365

Download Here:

【ウナちゃんマン】vs【鶴乃進】 最終対決  2016/2/12号  【2窓】

Download as MP3

Description:

Download as MP4

How To Build a Corn Maze Nam thanh niên tay cầm dao lao vào một cửa hàng gas trên đường sau đó mở một bình ga châm lửa đốt

http://featuring.tk/2016/09/tocat%C3%AC-2016-leaf-solo-musicista-cinese-suona-con-la-foglia-%E5%8F%AA%E6%9C%89%E8%91%89.DW-GT8jyff_.html 1/2


17/10/2016

Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia - 只有葉 #279982 | Featuring

Verona 18 settembre 2016 - Al Tocatì l'aria soffiata tra le foglie può creare sonorità davvero uniche e coinvolgenti. Se ne può addirittura ricavare un assolo.

DDON ポーンソロ  ミスリウ古墳墓  星彫り 兵  星彫り将  70ダンジョン  奥宝箱までの最速 ルート

Links:

Cehennneme HoşGeldiniz - SPARTAN DJ RAMESTEDED REMIX - Spartan Remix Türkiye

Watch video on Youtube: Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona

Liên Khúc bolero Không lời . Organ Minh Công 2016

con la foglia - 只有葉 Search another results: Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia - 只有葉

Share:

Facebook Google+ Twitter

Post related to Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicista cinese suona con la foglia - 只 有 葉 : [03:19] Tocatì 2016 - Bravissima musicista cinese suona il flauto (video 1) -中國天才音樂家演奏長笛 By Renzo Manganotti Verona 18 settembre 2016 - Al Tocatì suoni della Cina con il flauto d ...

[14:09] CosmoBike Show 2016 - Trial Show con Paolo Patrizi e Luca Contoli al ProAction Arena By Renzo Manganotti Verona 16-19 Settembre 2016 - CosmoBike Show – La Fiera della bicicl ...

Cydia Download iOS 10.0.2 and iOS 10.0.1 Version with iJB FOX & FRIENDS 8 23 16 Interview w Trump's Campaign Mgr Kellyanne, Ingraham & David Clarke Fox News and Friends Today 10/09/2016 | Donald Trump Exclusive Interview - Inside Private Jet Sandman - "F*ck What N*ggas Doin" (Official Video) Shot By #CTFILMS LUCU! Ki Joko Bodo Ketawa Melihat Trik Penggandaan Uang Dimas Kanjeng - Berita Terbaru 星ドラ 実況「ガチャ中毒の借金地獄!サラ金 でドラグーンスピア狙い!」 SONGS IN REAL - JUSTIN BIEBER Edition App novo zap zap 2016

[11:05] Dancer on Blade - La “Scalata della Montagna di Coltelli” - 攀登 刀的山 By Renzo Manganotti Verona 18 settembre 2106 - Al Tocatì la “Scalata della Montagna di ...

[16:51] CosmoBike Show 2016 – La Fiera della bicicletta - Bicycle trade show By Renzo Manganotti Verona 16-19 Settembre 2016 - CosmoBike Show – La Fiera della bicicl ...

[01:15] Tocatì 2016 - Dimostrazione di Shuttlecock (volano) - 毽子 By Renzo Manganotti Verona 18 settembre 2016 - Al Tocatì lo shuttlecoock, noto anche come ...

[03:52] Tocatì 2016 - Leaf Solo , musicisti cinesi suonano con le foglie 只有葉 By Renzo Manganotti Verona 18 settembre 2016 - Al Tocatì l'aria soffiata tra le foglie p ...

Copyright © Featuring | Contact · Disclaimer · DMCA

Template SEO elite

http://featuring.tk/2016/09/tocat%C3%AC-2016-leaf-solo-musicista-cinese-suona-con-la-foglia-%E5%8F%AA%E6%9C%89%E8%91%89.DW-GT8jyff_.html 2/2


13/10/2016

Gardasee Ferienhäuser Ferienwohnungen Unterkunft mit Hund Hotels Anreise Straßen am Gardasee Camping Fähren Geschichte Inseln

Tocati, Verona - Internationales Festival der Straßenspiele in Verona - Gardasee-Domizil.de

Tocati -  Internationales  Straßenspiele in Verona

Festival

der

Das Tocati ist ein internationales Festival in Verona, bei dem drei Tage auf den Straßen gespielt, getanzt und gefeiert wird. Dabei ist "Tocati" eine Übersetzung des deutschen "du bist dran" – einem Ausspruch, der das gesellschaftliche Spiel nicht besser beschreiben könnte. Seit nunmehr einer Dekade findet das Festival statt und begeistert seit dem seine Besucher.  Diese  bis  zu  300.000  kommen  mittlerweile  bei  weitem  nicht  mehr  nur  aus Italien.  Aus  ganz  Europa  reisen  Tänzer,  Spieler  und  Besucher  an,  um  an  diesem wundervollen Event teilzunehmen. Um dafür auch die richtige Plattform zur Verfügung zu stellen, bleibt in diesen drei Tagen die gesamte Altstadt von Verona Auto frei. Dafür wird sie von unzähligen jung Gebliebenen bevölkert. Dabei liegt der Focus auf dem "freien" Spiel, denn neben den vielen, natürlich kostenlosen, Angeboten an vielen, auch schon fast  in  Vergessenheit  geratenen  Spielen  Teil  zu  nehmen,  kann  man  auch  selber  aktiv werden.

Stadtplan Verona

Strände Winde Familienurlaub Nachtleben

Nordufer

Unterkünfte

Unterkünfte am Nordufer

Arco

Riva del Garda

Bardolino

Torbole & Nago

Brenzone sul Garda

Arco

Caprino Veronese Castelnuovo del Garda

Ostufer

Cavaion Veronese

Unterkünfte am Ostufer

Segnala errore nella mappa Mapundata ©2016 Google

Malcesine Brenzone sul Garda San Zeno di Montagna Torri del Benaco Caprino Veronese Garda Bardolino Cisano Lazise Castelnuovo del Garda Cavaion Veronese

Westufer Unterkünfte am Westufer Limone sul Garda Tremosine Campione del Garda Tignale Gargnano Toscolano-Maderno

Cisano di Bardolino Desenzano del Garda

Spielen & Feiern – der Umwelt zuliebe Die Organisatoren achten bei den Vorbereitungen sehr auf die Umweltverträglichkeit des gesamten  Programms.  Alleine  die  Autofreie  Altstadt  trägt  natürlich  sehr  zu  diesem Gedanken  bei.  Dazu  kommt,  dass  der  verwendete  Strom  von  Anbietern  kommt,  die "grünen"  Strom  vertreiben,  es  werden  Strom  sparende  Geräte  eingesetzt,  ...  Der Veranstalter hat sogar Plastiktüten von der Veranstaltung verbannt.

Garda Gardone Riviera Gargnano Lazise Ledrosee

Tocati 2013 – 20. – 22. September

Limone sul Garda

Auch in diesem Jahr findet das Tocati, Internationales Festival der Straßenspiele wieder statt. Vom 20. bis 22. September finden in den Straßen von Verona viele Veranstaltungen und  Events  zum  Thema  "Freies  Spiel"  statt.  Bei  Regen  gibt  es  genügent  überdachte "Spielplätze". Das komplette Programm und viele touristische Hinweise finden Sie auf der Website des Veranstalters.

Lonato del Garda

Associazione Giochi Antichi

Malcesine Manerba del Garda Moniga del Garda Nago

Via Castello San Felice 9  IT - 37128 Verona 

Padenghe sul Garda

Tel: 045 8309162 Fax: 045 8308234

Polpenazze del Garda

eMail: info@associazionegiochiantichi.it Web: www.tocati.it

Peschiera del Garda Riva del Garda Salo San Felice del Benaco

Interessantes: Unterkünfte in Verona, Verona

Gardone-Riviera

http://www.gardasee-domizil.de/tocati-verona.php

Sirmione Soiano del Lago Tenno am Tennosee

1/2


17/10/2016

Spielwarenmesse: Tocatì – It is your turn!

01. October 2014 / Market

Tocatì – It is your turn!

from Spielwarenmesse eG / Show comments

Tocatì, the International Festival of Street Games, took place for the 12th time in the old town of Verona from 18–21 September 2014. Over 40 different traditional street games from a variety of regions in Italy and from this year’s guest country Mexico were presented on more than 220,000 square metres. The festival organized by the Association of Traditional Games (Associazione Giochi Antichi) in cooperation with the city of Verona attracted some 300,000 visitors onto the streets of Verona. The spectators were really delighted by Mexican games like “Carrera de arihueta” (a competition between Tarahumara women), the “Juego de la caña de maìz” and various pre-Columbian ball games like “Pelota p´urépecha”, which uses a real fireball. But the Italian games like Lancio del Maiorchino, a game originating from Sicily that involves throwing Pecorino moulds weighing ten kilograms, were also very popular. Other highlights of the event were a photo exhibition on Mexico’s games tradition in the San Giorgetto Church and an exhibition with illustrations of Mexican fables and myths, which can be visited in Palazzo Forti until 17 October 2014 inclusive. Here you can also find a number of works by the Mexican artist Gabriel Pacheco, who was present at the festival as a speaker. At the Forum of Games Culture, many game experts, scientists and fans of the games world met and discussed cultural similarities and differences in game rituals. Mexican and Italian music groups and artists and even a French beat box duo provided musical entertainment for the festival. German Railway and the Austrian railway company ÖBB laid on a special train with games and music to transport festival visitors from Germany and Austria straight from Munich to Verona. The stations in Verona, Venice and Rome were also transformed into game worlds. Our photo gallery shows a few impressions of the Tocatì Festival: Find more information about Tocatì on www.tocati.it.

https://www.spielwarenmesse.de/magazine/article-detail/tocati-it-is-your-turn/?L=1&cHash=e6287640cf9767cc01bef14bdb41be9f

1/2


17/10/2016

ITALY-VERONA-TOCATI-STREET FESTIVAL

(HTTP://WWW.PROKERALA.COM)

 SIGN IN (/ACCOU...

 MENU

Home (/news/)National (/news/national/)Photos (/news/photos/)Videos (/news/videos/)Regional (/news/regional/)Entertainment (/news/entertainment/)

Home (http://www.prokerala.com)

 News (/news/)  Photos (/news/photos/)

ITALY-VERONA-TOCATI-STREET FESTIVAL Published on  Sun, Sep 18 2016 10:45 IST |  149 Views

Photo News

Photo Categories 

VERONA (ITALY), Sept. 18, 2016 (Xinhua) -- A boy (C) plays fancy rope skipping together with a Chinese performer (R) during Tocati in Verona of Italy, on Sept.

News Stories

17, 2016. Artists from different places of China brought traditional games, music and dances to Italian historical center Verona during the 14th Tocati International Street Games Festival.

1 2

(u-s-new-york-blast-171468.html)

Veteran artists to perform at the 10th edition of Park's New Festival | Sep 19, 2016 (/news/articles/a680233.html) Art beyond boundaries | Aug 19, 2016

(/news/articles/a672351.html)

3

Pallavi Sharda enjoys experimenting with various characters | Aug 01, 2016 (/news/articles/a668020.html)

4

Russian hackers leak US athletes medical . les | Sep 14, 2016 (/news/articles/a678880.html)

5

Leisure time at home vital to cement family bonds | Oct 06, 2016 (/news/articles/a684840.html)

(greece-

athens-

Photo: Xinhua/Jin Yu/IANS

anti-

Photo News Stories fascist-

VERONA (ITALY), Sept. 18, 2016 (Xinhua) -- Chinese performers play chaff bag throwing with children during Tocati JD-U Zoomcar demonstration launches its against Nitish  operation  Politics Businessin

Dal Lake Lotus . owers  Features

(/news/photos/jd(/news/photos/zoomcar(/news/photos/dalulaunches-its- lake-lotusdemonstration-operation-in- owersagainstkolkata188216.html) nitish188218.html) kumar188220.html)

Regional Editors' conference  General -

Amarinder Singh's roadshow  Politics

demonstrati

171470.htm

Dalit conference Ghulam  PoliticsNabi

(/news/photos/regional(/news/photos/amarinder(/news/photos/daliteditorssingh-sconferenceconference- roadshowghulam-nabirajnath188214.html) azadsingh188212.html) 188215.html)

http://www.prokerala.com/news/photos/italy-verona-tocati-street-festival-171469.html

1/3


17/10/2016

ITALY-VERONA-TOCATI-STREET FESTIVAL

(HTTP://WWW.PROKERALA.COM)

 SIGN IN (/ACCOU...

 MENU

(/news/videos/)

Photo: Xinhua/Jin Yu/IANS

VERONA (ITALY), Sept. 18, 2016 (Xinhua) -- Chinese performers play Taichi on the Market Square during Tocati

(greece-

 (u-s-new-york-blast-171468.html)

athens-

anti-

fascistPhoto: Xinhua/Jin Yu/IANS

demonstrati

171470.htm Home (/)

Kids (/kids/)

Currency Exchange (/news/ nance/currency.php)

MORE FROM PROKERALA Love Calculator

Panchang (/astrology/panchang/)

Finance Calculators

Chinese Gender Predictor

(/entertainment/love-meter/)

Horoscope

(/news/ nance/)

(/kids/baby-gender/chinese-

Greetings

(/astrology/horoscope/)

Gold Price (/ nance/gold-

gender-predictor.php)

(http://www.greetings.prokerala.com/)Horoscope Matching

price.php)

Chinese Birth Chart (/kids/baby-

Airports (/travel/airports/)

(/astrology/porutham/)

Currency Exchange Rates

gender/chinese-birth-chart.php)

Automobile (/automobile/)

Numerology (/numerology/)

(/news/ nance/currency.php)

Recipes (/general/recipes/)

Banking (/banking/)

Ringtones

International Calls (/how-

Health & Ayurveda (/health/)

(/downloads/ringtones/)

to/call/)

http://www.prokerala.com/news/photos/italy-verona-tocati-street-festival-171469.html

2/3


Blog


13/10/2016

TOCATÌ – Festival Internazionale dei Giochi in Strada

Questo sito usa i cookies tecnici e cookies di terze parti per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione, ma stai tranquillo: i cookies non permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca Ok per chiudere questa informativa o su Privacy Policy se vuoi saperne di più.

Ok

Privacy Policy

Search this site...

Home   /   Adesso… Tocatì! Inizia il Festival Internazionale Giochi in Strada

Adesso… Tocatì! Inizia il Festival Internazionale Giochi in Strada

SEGUICI ANCHE QUI

by LARA  RIGO  on  SETTEMBRE  16,  2014  in  COMUNALI,  DIVERTIMENTO

CERCA I PROSSIMI EVENTI

Ottobre 2016

LUN

QUANDO? Il Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona – Area Cultura, arriverà il 18, 19, 20 e 21 settembre 2014 per la XII edizione a Verona nel centro storico. Quest’anno per tre giorni il Paese protagonista sarà il Messico, che porterà nelle strade e nelle piazze del centro storico giochi, riti, musiche e danze con i colori e l’allegria dell’America Centrale.

       

COSA?

26

3 10 17 24 31

MAR

         

27

4 11 18 25 1

MER

         

28

5 12 19 26 2

GIO

         

29

6 13 20 27 3

VEN

         

30

7 14 21 28 4

SAB

         

Il Festival propone circa 40 giochi tradizionali provenienti sia dal Paese Ospite del 2014 – Messico, sia da varie Regioni italiane. Sono presentati da gruppi di appassionati giocatori, pronti a condividere antichi gesti ludici e a raccontare abitudini e storia del loro Territorio (il gioco tradizionale fa parte del Patrimonio Immateriale dell’Umanità indicato dall’Unesco nella Carta Internazionale del Gioco, 2003).

DOVE?

VIENI A TROVARCI SU FACEBOOK:

VICINO A TE

Musiche e canti messicani risuoneranno per le strade del centro storico e soprattutto in Piazza Messico(piazza dei Signori), dove sul palcoscenico

http://verona.italiachemamme.it/site/tocati-festival-internazionale-giochi-in-strada/

1/4


13/10/2016

TOCATÌ – Festival Internazionale dei Giochi in Strada

si avvicendano musicisti e danzatori provenienti da varie zone del Messico. Questo sito usa i cookies tecnici e cookies di terze parti per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione, ma stai tranquillo: i cookies non permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca Ok per chiudere questa informativa o su In Lungadige San Giorgio ci sarà un altro palco per i gruppi musicali

italiani.

Privacy Policy se vuoi saperne di più.

Ok

Privacy Policy

Da piazza Erbe a piazza Sant’Anastasia il 19 settembre si svolge la consueta parata inaugurale. Nell’ex chiesa di San Giorgetto e San Pietro Martire si apre al pubblico una mostra dedicata alla ricchissima tradizione ludica messicana, che conta circa 200 giochi praticati da una settantina di diverse popolazioni ed è allestita a cura della FMJDAT (Federazione Messicana Giochi Autoctoni e Tradizionali). A Palazzo Forti, un’altra mostra propone un approfondimento su miti e riti della tradizione messicana. Alla riflessione su temi ludici – e non solo – contribuiscono numerosi personaggi del mondo della cultura con conferenze e incontri con il pubblico che iniziano già qualche giorno prima

COMMENTI RECENTI Dana su Carini e coccolosi: i pinguini

del Festival.

di Madagascar sono tornati!

Nell’Auditorium del Forum della Cultura Ludica (Cortile Mercato Vecchio)

Dana su KIDS CLUB: la rassegna

si avvicendano giocatori italiani, messicani e di altri Paesi del mondo,

dedicata ai più piccoli di UCI

docenti universitari esperti di storia delle tradizioni e di sport tradizionali e

CINEMAS

autori di libri sui temi del gioco.

Dana su Film 3€ all’UCI: domenica 15

Infine, sul Lungadige San Giorgio, nell’area Cucine del Festival, si possono

novembre I Croods

gustare vini e specialità veronesi e della gastronomia messicana,

Dana su Cenerentola, una fiaba

mentre all’Osteria del gioco si trovano vini della zona e menù a Chilometro zero grazie alla collaborazione dei piccoli produttori locali. Quest’anno per la prima volta si svolgono attività ludiche anche nella stazione di Verona Porta Nuova, in accordo con GrandiStazioni, che sono precedute da analoghe iniziative di gioco nelle stazioni di Roma Tiburtina e

moderna per tutta la famiglia Laboratori Arpav di Aprile: scoprire l'ambiente giocando - Verona che Mamme! su Laboratori gratuiti sui temi ambientali per bambini con ARPAV

di Venezia Santa Lucia. Continua l’iniziativa del Treno del gioco, organizzata da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con Deutsche Bahn che offre ai viaggiatori che lo desiderano musiche e giochi durante il

agevolazioni Alimentazione allattamento

viaggio.

appuntamenti arte attività

>> Per i bambini ci sono numerosi “ Laboratori di gioco” , a cura di associazioni e istituzioni che si occupano di gioco per professione e si svolgono anche tante attività proposte dai Comuni d’Italia della rete GioNa (Associazione Nazionale Città in Gioco).

INFO UTILI Sito www.tocati.it In caso di pioggia il festival si tiene in spazi al coperto. Il festival è gratuito.

TAGS

http://verona.italiachemamme.it/site/tocati-festival-internazionale-giochi-in-strada/

Bambini centro città comune concorso  consigli corsi

cose da fare Divertimento educazione eventi famiglia

famiglie famiglie a teatro

genitori giochi gratis

gravidanza incontri iniziative

istruzione laboratori leggere

letture Libri mamme musica

Natale nati per leggere neomamme

neonati neonato salute santa lucia

2/4


17/10/2016

Tocatì - Il festival dei giochi di strada a Verona

  Informazione libera e indipendente

NEWS

SPORT

ENTERTAINMENT TECH

MOTORI

DONNA&LIFESTYLE BLOGO TV

Calcio

Rugby

MAG

Altri Sport

Olimpiadi Rio 2016

Tocatì - Il festival dei giochi di strada a Verona Di carloprevosti

lunedì 15 settembre 2008

Il centro storico di Verona sarà teatro della sesta edizione di Tocatì, un festival internazionale unico in Europa al cui centro ci sono i giochi di strada. Tra il 26 e il 28 settembre 2008 le vie della vecchia Verona saranno invase da giocatori di vario genere, che grazie all'Associazione Giochi Antichi (AGA), possono giocare per salvaguardare e valorizzare le tradizioni ludiche. Il 2008 sarà dedicato ad un paese ospite particolarmente ricco dal punto di vista delle tradizioni sportive; la Scozia. Il divertimento è assicurato come mostra questa gallery delle scorse edizioni raccolta in rete. Tocatì

http://www.outdoorblog.it/post/1806/tocati-il-festival-dei-giochi-di-strada-a-verona

1/6


17/10/2016

Tocatì - Il festival dei giochi di strada a Verona

Nell'ambito della ri essione sul valore culturale del gioco e del recupero del territorio, il Festival promuove esposizioni, istallazioni urbane e d'arte, incontri e convegni, laboratori didattici, concerti di musica tradizionale e degustazioni di prodotti tipici. La manifestazione gode del patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto.

Leggi anche:

Eventi

Vota l'articolo:

Sport tradizionali

Veneto

Nessun voto. Potresti essere tu il primo!

Eventi

Homepage

http://www.outdoorblog.it/post/1806/tocati-il-festival-dei-giochi-di-strada-a-verona

2/6


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

Alfabeti consueti, inconsueti e delle ៈ�abe Riprendiamo oggi, 9 settembr e, l'attività del nostro blog. E cosa di meglio, per iniziar e, della A di alfabeto? di un gr ande gioco? Ben tornati a tutti su queste pagine, vi auguriamo un anno di buon lavor o, buone cose e buone lettur e. [di Monica Monachesi (http://www.topipittori.it/it/autore/monica-monachesi), curatrice della mostra per Tocatì-Festival Internazionale dei Giochi in Strada] Forse non tutti sanno che a metà settembre un’intera città si metterà a giocare, in tutte le strade, in tutte le piazze, lungo il ៈ�ume. Arriveranno in questa città anche giocatori da molto lontano: quest’anno dalla Cina, a far ammirare a tutti le abilità più diverse e a raccontare il loro territorio. Ovunque voci e sguardi pieni di energia.

È l’energia di una gran bella utopia: una città piena di gioia in cui tutti giocano, insieme, in strada e si conoscono. Questa città è Verona e tutto ciò accadrà dal 15 al 18 settembre: è Tocatì-Festival Internazionale dei Giochi in Strada (http://Tocatì-Festival Internazionale dei Giochi in Strada), a cura di AGA, Associazione Giochi Antichi. Qui (https://issuu.com/associazionegiochiantichi/docs/2016_programma/1) tutto il programma da sfogliare. Qui (https://issuu.com/associazionegiochiantichi/docs/2016_programma/1) il tabloid da sfogliare. Programma on line (https://tocati.it/programma/). Data la dimensione che gli è propria di scambio e narrazione, Tocatì guarda anche all’illustrazione, e nelle due precedenti edizioni ha ospitato a Palazzo Forti due mostre di illustrazione della Fondazione Stepan Zavrel: nel 2014 – anno del Messico – I Sogni del Serpente Piumato; e nel 2015 la personale di Giulia Orecchia, Giochi, aria, luce.

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

1/11


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

Alfabeti è nata appositamente per il Festival e riunisce contributi di ricerca della Jugendbibliothek di Monaco (http://www.ijb.de/home.html) e delle Biblioteche di Roma (http://www.bibliotu.it/biblioteca/centraleperragazzi#0), volti a valorizzare e a rendere alla portata di tutti la ricchezza inesauribile dei libri illustrati. La Biblioteca Civica di Verona (https://www.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=578) contribuisce con il suo patrimonio di antichi codici miniati e ospita la mostra in Protomoteca. Alfabeti consueti, inconsueti e delle ᐨabe è una mostra per esplorare il mondo dell’ABC in 80 libri dal mondo. Osservare, pensare, leggere, immaginare – giocare! Un percorso pensato come una straordinaria palestra per l’immaginazione, che racconta l'alfabeto anche attraverso poesie e illustrazioni sull’universo ៈ�abesco, e lo splendore antico di miniature su pergamena.

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

2/11


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

3/11


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

Copertina e frontespizio, dal catalogo della mostr a. Per gentile concessione diocatì-AGA T Associazione Giochi Antichi.

L’alfabeto dunque come struttura portante, o meglio come elemento del quotidiano grazie a cui inventare giochi in libertà. Qui i giocatori sono autori e illustratori di tutto il mondo da Kveta Pacovska a Milton Glaser, da Marion Bataille a Iwona Chmielewska, che giocano con le lettere, le immagini, con sorprese cartotecniche, con il design e la fotograៈ�a, in un’esplosione di imprevedibilità negli argomenti e nei percorsi dell’immaginario che farà venir voglia a chiunque di inventare nuovi racconti sull’alfabeto. Insomma, c’è l’essenza stessa del gioco in questa mostra che conduce a vedere l’invisibile in qualcosa di consueto e quotidiano come la sequenza delle lettere dell’alfabeto; lo sanno fare bene i bambini, gli artisti e gli adulti che continuano a giocare.

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

4/11


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

Pagine dal catalogo della mostr a. Per gentile concessione diocatìT AGA Associazione Giochi Antichi.

Saranno dunque esposti, e in gran parte consultabili, 80 libri sull’alfabeto provenienti da tutto il mondo e scelti dalla Jugendbibliothek di Monaco. A uno di essi è dedicato un approfondimento espositivo: Alfabeto delle ᐨabe (http://www.topipittori.it/it/catalogo/alfabetodelle-ៈ�abe), edito da Topipittori, illustrato da Antonella Abbatiello (http://www.topipittori.it/it/illustratore/antonella-abbatiello), con le 21 straordinarie poesie di Bruno Tognolini (http://www.webalice.it/tognolini/). E qui sta il contributo delle Biblioteche di Roma (http://www.bibliotu.it/biblioteca/centraleperragazzi#0). Il libro nasce infatti da un progetto di promozione della lettura da loro voluto attorno al patrimonio delle ៈ�abe italiane raccolte da Italo Calvino, tutte rappresentate ed evocate da 21 simboli dell’immaginario ៈ�abesco, uno per ogni lettera dell’alfabeto: A come Anello, B come Bambino, C come Castello…Un libro che, sempre per volere di Biblioteche di Roma, è diventato poi anche una bellissima mostra, (http://topipittori.blogspot.it/2013/02/un-castello-di-ៈ�abe.html) quella che si potrà visitare a Verona, già realizzata negli anni scorsi a Roma (http://topipittori.blogspot.it/2012/04/marameo.html), presso i Musei Capitolini, la Biblioteca Europea, Montecitorio e a Carpi, al Castello dei Pio.

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

5/11


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

Pagine dal catalogo della mostr a. Per gentile concessione diocatĂŹT AGA Associazione Giochi Antichi .

Giocando con le lettere dellâ&#x20AC;&#x2122;alfabeto si arriva cosĂŹ a camminare nel cuore di uno dei piĂš importanti patrimoni dellâ&#x20AC;&#x2122;umanitĂ , le á&#x;&#x2C6;ďż˝abe, al ritmo delle rime di Bruno Tognolini. Oltre ai pannelli che raccontano il libro, saranno in mostra anche tutte le illustrazioni originali per il libro realizzate da Antonella Abbatiello, che sarĂ  presente allâ&#x20AC;&#x2122;inaugurazione, giovedĂŹ 15 settembre alle ore 11.00. Illustrazioni coraggiose, quelle di Alfabeto delle á?¨abe, semplici forme colorate su fondo bianco ritagliate con le forbici: forme meravigliose, sapientemente trovate nel foglio e capaci di trasmettere tutta la ricchezza della á&#x;&#x2C6;ďż˝aba, come formule magiche, pronunciate in un luogo senza tempo. Perfette e sempre eđ&#x2019;Ź caci! Alle â&#x20AC;&#x2DC;formule magicheâ&#x20AC;&#x2122; di Antonella Abbatiello è ađ&#x2019;Ź data la comunicazione dellâ&#x20AC;&#x2122;intera mostra. La magia sarĂ  avervi tutti in Protomoteca, alla Biblioteca Civica di Verona.

Pagine dal catalogo della mostr a. Per gentile concessione diocatĂŹT AGA Associazione Giochi Antichi.

Grazie al contributo della Biblioteca Civica di Verona, la mostra oé Ąďż˝rirĂ  anche uno sguardo sul passato, andando indietro nel tempo, prima dellâ&#x20AC;&#x2122;invenzione della stampa, prima dellâ&#x20AC;&#x2122;uso della carta, quando gli alfabeti si scrivevano a mano su pergamena, negli scriptoria dei monasteri. Dentro le lettere giĂ  allora le á&#x;&#x2C6;ďż˝gure illuminavano il testo, nel senso vero della parola, perchĂŠ il simbolo graá&#x;&#x2C6;ďż˝co della lettera conteneva illustrazioni che narravano, a tutti, i contenuti. Tre corali miniati della Biblioteca di Verona, risalenti al XIII-XV

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

6/11


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

secolo, saranno esposti per o頡�rire un incontro con la stupefacente modernità di simboli graៈ�ci tracciati dall’uomo secoli fa, su grandi pagine in cui, strano a dirsi, i visitatori potranno fare anche giochi inaspettati, osservando con attenzione le iniziali a penna e a pennello.

Pagine dal catalogo della mostr a. Per gentile concessione diocatìT AGA Associazione Giochi Antichi.

Il 16 settembre, il giorno successivo all’inaugurazione, presso lo Spazio Nervi della Biblioteca Civica, si terrà Giochi con l’alfabeto, segni disegni, rime e ᐨabe (https://tocati.it/programma/giochi-con-lalfabeto/), un incontro aperto a tutti per permettere al pubblico di entrare in quella straordinaria palestra per l’immaginazione che ci auguriamo sia la mostra Alfabeti consueti, inconsueti e delle ᐨabe. Qui (https://tocati.it/programma/giochi-con-lalfabeto/) trovate tutte le notizie sui partecipanti e i temi che saranno trattati. E inៈ�ne, Il gioco dell’oca delle ᐨabe vi aspetta, con un dado gigante, all’ingresso della Biblioteca Civica, sabato e domenica, animato dal Circolo dei lettori di Verona. Insomma, avete capito: giochi visivi a sorpresa, ironia graៈ�ca e concettuale, pagine per raggiungere territori culturali diversi nello spazio e nel tempo, e per esplorare la profondità della ៈ�aba e dei suoi simboli attraverso l’illustrazione e la poesia. E ancora: pagine di pergamena, scritte e decorate a mano secoli fa straordinariamente vivaci e moderne. Lettere, simboli e illustrazioni: un gioco antico, non vi pare? Siete pronti? Ora tocca a voi giocare!

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

7/11


11/11/2016

Alfabeti consueti, inconsueti e delle fiabe | Topipittori

Pannello espositivo. Per gentile concessione diocatìT AGA Associazione Giochi Antichia.

http://www.topipittori.it/it/topipittori/alfabeti-consueti-inconsueti-e-delle-fiabe

8/11


Social


10/11/2016

CCTV - Diario

CCTV ha aggiunto 4 nuove foto. 19 settembre · 

Chinese artists perform during the Tocati International Street Games Festival in Italy The 14th edition of Tocati, an International Street Games Festival, kicked off Saturday in Italy's Verona and will last until Sept. 18. Artists from different parts of China, the guest of honor at the 14th Tocati, brought traditional games, rituals, music and dances to the streets and squares of Verona's historical center.

Mi piace

  

Commenta

  

Condividi

6,4 mila

Commenti più in vista

197 condivisioni

8 commenti

Scrivi un commento... Xian Leung

Mi piace · Rispondi · 

1 · 19 settembre alle ore 21:02

Chandra Sriram Colourfull Mi piace · Rispondi · 20 settembre alle ore 11:06 Lensing Abuhat Very nice Mi piace · Rispondi · 20 settembre alle ore 5:50 Md Shipon so mice Mi piace · Rispondi · 20 settembre alle ore 9:57 Shanta Garg Nice Mi piace · Rispondi · 20 settembre alle ore 6:57

https://www.facebook.com/cctvcom/photos/pcb.10154605332769759/10154605332614759/?type=3

1/5


10/11/2016

Tocatì fa il pienone in centro a Verona - YouTube

Tocatì fa il pienone in centro a Verona

Prossimi video

Riproduzione automatica

Tocati' 2016 CINA Luca Prando 30 visualizzazioni

2:21

Ponte Veronella chiuso: la gente in piazza TgVerona Telenuovo 101 visualizzazioni NUOVO 3:12

Soul Train The Best 2 Charlie Perez Consigliato per te

57:04

JAMES BROWN Funky Instrumentals

Tocatì fa il pienone in centro a Verona TgVerona Telenuovo Iscriviti Aggiungi a

IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te

2040

Condividi

163 visualizzazioni Altro

2

1:44:15

0

La Cina apre il Tocatì TgVerona Telenuovo 75 visualizzazioni

Pubblicato il 17 set 2016 Categoria Licenza

Notizie e politica Licenza YouTube standard

2:55

JAMES BROWN Rare Grooves IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te

COMMENTI Aggiungi un commento pubblico...

1:34:23

Tocati 2016 - Verona Taiji Quan - Giochi Tradizionali Cinesi TaiJiQuanChen 70 visualizzazioni 2:36

JAMES BROWN Sex Machine album (Ike Dyson re-edit) IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te 1:15:52

Acid Jazz Classics - 2 Hours Funk Jazz Soul Breaks Bossa Beats irmachannel1 Consigliato per te 2:32:05

Salta link di navigazione

JAMES BROWN 19681969 Tunes IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te 2:04:15

IT

Le comunità ludiche al Carica Accedi Tocatì

tocatì

Dino Apicella 82 visualizzazioni 3:28

Disco Funk 70's live mix - Pure Grooves Oldschool djmorrisound - vinyl Consigliato per te 1:00:55

https://www.youtube.com/watch?v=ToZbdRFl1Rg

Funktionality - Deep Funky Jazz Beats (2013)

1/2


14/11/2016

TOCATI' 2016 - YouTube IT

tocatì 2016

Carica

TOCATI' 2016

Prossimi video

Accedi

Riproduzione automatica

Spot Tocatì 2016 Associazione Giochi Antichi 347 visualizzazioni

0:51

JAMES BROWN Rare Grooves IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te 1:34:23

Hope Sandoval & The Warm Inventions Bavarian Fruit Bread Elias Eduardo Consigliato per te 49:25

Mulatu Astatke - New York-Addis-London [Full Album] Dr. Acula

TOCATI' 2016 Tele Pace Iscriviti Aggiungi a

1151

Condividi

89 visualizzazioni Altro

0

Consigliato per te 1:16:58

0

Mulatu Astatke & The Heliocentrics - (2009) Inspiration Information a. depé Consigliato per te

Pubblicato il 21 set 2016 Alla scoperta delle tradizioni e del piacere di giocare con il Festival Internazionale dei Giochi in strada. Ospite speciale quest’anno: la Cina. Con la troupe di Telepace percorriamo le strade e le piazze di Verona alla scoperta di giochi dimenticati, capaci di entusiasmare ancora oggi tutte le generazioni, nel recupero della manualità e dell’aspetto relazionale del gioco.

1:03:35

★ Mazzy Star ★ - She Hangs Brightly (Complete Mazzy Star Album)

MOSTRA ALTRO

Consigliato per te 41:03

Disco Funk 70's live mix - Pure Grooves Oldschool - vinyl djmorrisound

Caricamento in corso...

Consigliato per te 1:00:55

Mazzy Star - Fade Into You sonyakossta Consigliato per te 4:55

Disco Funk 70's live mix vol 2 Pure Grooves -djmorrisound Oldschool - Vinyl Consigliato per te 1:00:52

Quei Secondi Fatali Vajont | Una Tragedia Immensa GNU PAZZO 19.437 visualizzazioni 45:01

,,FUNKY DISCO'' THE BEST SONGS MIX ! 70s,80s,90s OldMasta KomisQ Consigliato per te 1:12:46

Daft Punk - Lose Yourself To Dance neonwiretv Consigliato per te

Salta link di navigazione 5:50

https://www.youtube.com/watch?v=MQi56z7MyNA

Nella Vigna del Signore - Don Luca Passarini

1/2


14/11/2016

Tocatì 2016, com'è andata - YouTube IT

tocatì 2016

Carica

Tocatì 2016, com'è andata

Prossimi video

Accedi

Riproduzione automatica

Ferrarin, l'argento veronese alle Paralimpiadi di Rio PantheonMagazine 50 visualizzazioni

Mulatu Astatke - New York-Addis-London [Full Album] Dr. Acula Consigliato per te 1:16:58

Hope Sandoval & The Warm Inventions Bavarian Fruit Bread Elias Eduardo Consigliato per te 49:25

JAMES BROWN Rare Grooves

Tocatì 2016, com'è andata Pantheon Verona Iscriviti Aggiungi a

IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te

70

Condividi

15 visualizzazioni Altro

0

1:34:23

0

Mazzy Star - Fade Into You sonyakossta Consigliato per te

Pubblicato il 06 ott 2016 Siamo stati a Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi di Strada. Abbiamo parlato con un maestro di Tai Chi Chuan (perché l'ospite d'onore di quest'anno era, neanche a dirlo, la Cina) e ci siamo lasciati travolgere dall'atmosfera della quattordicesima edizione della manifestazione che, promossa con passione dall'Associazione Giochi Antichi, gode del Patrocinio dell'Unesco. Abbiamo ascoltato anche parole forti,

4:55

"Felicità a pacchi", intervista all'ideatrice Elena Caricasole PantheonMagazine

MOSTRA ALTRO

532 visualizzazioni 4:00

COMMENTI

"Fans Club Ronnie Quintarelli" parla Denis Marconi PantheonMagazine

Aggiungi un commento pubblico...

2 visualizzazioni NUOVO 5:46

Come nasce Giornale Pantheon PantheonMagazine 36 visualizzazioni NUOVO 2:02

Disco Funk 70's live mix - Pure Grooves Oldschool djmorrisound - vinyl Consigliato per te 1:00:55

Mulatu Astatke & The Heliocentrics - (2009) Inspiration Information a. depé Consigliato per te 1:03:35

★ Mazzy Star ★ - She Hangs Brightly (Complete Mazzy Star Album) Consigliato per te 41:03

Disco Funk 70's live mix vol 2 Pure Grooves -djmorrisound Oldschool - Vinyl

Salta link di navigazione

Consigliato per te 1:00:52

https://www.youtube.com/watch?v=m8HEDz-tFEc

,,FUNKY DISCO'' THE BEST SONGS MIX ! 70s,80s,90s

1/2


10/11/2016

TOCATì 2016 - MySquares - YouTube IT

tocatì

Carica

TOCATì 2016 - MySquares

Prossimi video

Accedi

Riproduzione automatica

Tocati' 2016 CINA Luca Prando 30 visualizzazioni

2:21

Tocatì fa il pienone in centro a Verona TgVerona Telenuovo 162 visualizzazioni 3:04

Marco Benatti: il guru della comunicazione a servizio della scuola mysquares.it 441 visualizzazioni 2:51

SUONATORE DI FOGLIE - TOCATÌ 2016 VERONA Paolo P.

TOCATì 2016 - MySquares mysquares.it Iscriviti Aggiungi a

6

Condividi

43 visualizzazioni Altro

0

35 visualizzazioni 4:28

0

Soul Train The Best 2 Charlie Perez Consigliato per te

Pubblicato il 19 set 2016 In occasione del Tocatì 2016, siamo andati alla scoperta di giochi antichi e nuove discipline come il Parkour. Pietro Mantovani di ParkourWave ci spiega brevemente di che cosa si tratta.

57:04

JAMES BROWN Funky Instrumentals

servizio di Marco Danieli.

IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te

MOSTRA ALTRO 1:44:15

COMMENTI

JAMES BROWN Rare Grooves

Aggiungi un commento pubblico...

IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te 1:34:23

JAMES BROWN Sex Machine album (Ike Dyson re-edit) IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te 1:15:52

Tocati 2016 verona Laura Facchin 11 visualizzazioni

2:14

Spot Tocatì 2016 Associazione Giochi Antichi 336 visualizzazioni

0:51

Disco Funk 70's live mix - Pure Grooves Oldschool - vinyl djmorrisound Consigliato per te 1:00:55

Tocati 2016 - Verona Taiji Quan - Giochi Tradizionali TaiJiQuanChen Cinesi

Salta link di navigazione

70 visualizzazioni 2:36

Acid Jazz Classics - 2 Hours Funk Jazz Soul

https://www.youtube.com/watch?v=SFDQA9-Sejk

1/2


14/11/2016

Tocatì di Verona - Giochi Antichi Cinesi► VLOG - YouTube IT

tocatì tv pigna

Carica

Tocatì di Verona - Giochi Antichi Cinesi► VLOG

Prossimi video

Accedi

Riproduzione automatica

Tocatì fa il pienone in centro a Verona TgVerona Telenuovo 165 visualizzazioni 3:04

INTERVISTE TV PIGNA VS. CARNEVALE DI VERONA Tv Pigna 05.01.2016 9.379 visualizzazioni 4:17

JAMES BROWN Rare Grooves IkeDyson SOULTUBE Consigliato per te 1:34:23

Hope Sandoval & The Warm Inventions Bavarian Fruit Bread Elias Eduardo

Tocatì di Verona - Giochi Antichi Cinesi► VLOG Tv Pigna Iscriviti Aggiungi a

1170

Condividi

127 visualizzazioni Altro

1

Consigliato per te 49:25

0

Disco Funk 70's live mix - Pure Grooves Oldschool - vinyl djmorrisound Consigliato per te

Pubblicato il 17 set 2016 Giochi Antichi Cinesi - Tocatì di Verona 17/09/2016 © Tv Pigna http://www.facebook.com/RadioPigna

1:00:55

Mulatu Astatke - New York-Addis-London [Full Album] Dr. Acula

MOSTRA ALTRO

Consigliato per te 1:16:58

dismappa Verona Danze cinesi Inaugurazione Dismappa Verona Tocatì

Caricamento in corso...

79 visualizzazioni 1:09

Tocati 2016 - Verona Taiji Quan - Giochi Tradizionali Cinesi TaiJiQuanChen 70 visualizzazioni 2:36

Mulatu Astatke & The Heliocentrics - (2009) Inspiration Information a. depé Consigliato per te 1:03:35

Mazzy Star - Fade Into You sonyakossta Consigliato per te 4:55

Disco Funk 70's live mix vol 2 Pure Grooves - Oldschool - Vinyl djmorrisound Consigliato per te 1:00:52

Polo Jones & Zucchero - Live Diavolo at Arena Di RobVerona Lopes

Salta link di navigazione

16.920 visualizzazioni 6:18

https://www.youtube.com/watch?v=IaKeeBPd2aM

,,FUNKY DISCO'' THE BEST SONGS MIX ! 70s,80s,90s

1/2


28/10/2016

dismappa Verona - Tocatì 2016 - Danza del drago - YouTube IT

Cerca

Carica

dismappa Verona - Tocatì 2016 - Danza del drago

Prossimi video

Accedi

Riproduzione automatica

Tocatì fa il pienone in centro a Verona TgVerona Telenuovo 157 visualizzazioni 3:04

Zucchero - Il Mare Impetuoso Al Tramonto... (Live In ZuccheroFanVideo 18.546 visualizzazioni 4:16

dismappa Verona Tocatì 2016 - Taiji Soft Power Ball Dismappa Verona 54 visualizzazioni 0:52

dismappa Verona Tocatì 2016 - Danza dei ventagli cinese Dismappa Verona

dismappa Verona - Tocatì 2016 - Danza del drago Dismappa Verona Iscriviti Aggiungi a

526

Condividi

49 visualizzazioni Altro

0

44 visualizzazioni 0:37

0

Spot Tocatì 2016 Associazione Giochi Antichi 323 visualizzazioni

Pubblicato il 18 set 2016 Festival Internazionale dei Giochi di Strada vedi http://www.dismappa.it/tag/tocati/

0:51

Tocata CCB Curitiba 2016 Top

MOSTRA ALTRO

COMMENTI

Marcelo Caletti 108.041 visualizzazioni 37:58

The Zen Circus Andate tutti affanculo

Aggiungi un commento pubblico...

Stru88 Consigliato per te 8:06

dismappa Verona Danze cinesi Inaugurazione Dismappa Verona Tocatì 79 visualizzazioni 1:09

Tocati 2016 - Verona Taiji Quan - Giochi Tradizionali TaiJiQuanChen Cinesi 52 visualizzazioni 2:36

Tocatì di Verona Giochi Antichi Cinesi► VLOG Tv Pigna 106 visualizzazioni 0:36

Frankie HI-NRG MC Quelli Che Benpensano frankiehinrgVEVO Consigliato per te 4:14

Neffa - Aspettando il sole - Completa HQ Peppe Timo Consigliato per te

Salta link di navigazione 5:08

Frank Sinatra - That's Life. 1966 .

https://www.youtube.com/watch?v=SkA_2sJ99CY

1/2

Rassegna stampa completa tocatì 2016  

Rassegna stampa completa tocatì 2016  

Advertisement