Page 96

4] , £11 (ITA) Corriere di Verona (ITA)

Paese: Paese: it

Tipo media: media: Lokale Presse

Pagina: 9 9 Pagina:

Autore: Matteo Sorio Autore:

Readership: Readership: 46787 Diffusione: Diffusione: 8602 20 Settembre 2015

L'anti-playstation? Il calcio giocato (catalani) coi boltoni Tocafi, il giorno delle sfide in piazza. Qigran finale VERONA La risposta catalana al- ha recuperato la tradizione Ai Oggi le console che inchiodano i ra tempi si scommetteva denaro, •i gazzi di tutto il mondo davanti tirando monete. È stato prati- zois finisce a uno schermo si chiama Fut- calo fino alla guerra civile. Poi oggi con i bol Botons.È un calcio da tavo- il gioco d'azzardo fu vietato, giochi catalani lo che ricorda alla lontana il Oggi risi diverte con la Trisella e italiani, che Subbuteo. Albert Reguant ha (è il nome dello strumento si- attacclieransu portato al Tocatì suo figlio Este- mile all'aratro, ndr)sia a scuola in preva enza, ve, 13 anni, uno dei migliori che alle feste», ai e io, per giocatori di Catalogna. «E un Altre cartoline> la folla che chiudersi gioco pedagogico.Perché fa as ieri osservava davicino la Cursa intorno al e socia7ione, unisce le persone, de dolis, che replica oggi alle 1830 non le isola davanti a quei rosi io. 11. 13, 16 e 17 lfl pia7zs Erbe, •ll mzru degli li, come si chiamano.., i joysti- rievocazione degli anni in cuile incontri si ck<. ti fala conoscenza del Fut- donne andavano a procurarsi chiude in bnl Botons in Corte Sgarzarie, l'acqua alle fonti della ciltà di Biblioteca c'è la fila e c'è anche un altro Cadaqués (provincia di Giro- cinica con le campione di Catalogna, Carlos na); le troffole catalane (Baldu- due conferenze Caccia, 43 anni, che lavora nel fen) con cui ci ai cimenta in su «Luoghi reali settore amministrativo di piazza Duomo;la Morra, che a e luoghi un'azienda iberica. «Si chiama differenza della nostra Mora S dell'immaginaz così,Futbol Botons, perché na- gioca in piedi, viu Duomo,l'ap ione» (a le ace durante l'era industriale puntamcnto è lì e le urla dci 1030) « della Catalogna. Eravamo pieni giocatori sono un buon richia- '<Patrimoni d'industrie tessili. Un ragazzo, mo per i passanti disiratti. culturali e la cui madre era operaia in fab- clou,dunque,è quello lì. tempo libero'> Poi, il solito Contorno, ti lbrica, ebbe l'idea di usare i bot(ore 151 e toni come se fossero giocatori do degli incontri si chiude con riecontro delle di calcio. Da lì lo spunto s'è dif- l'astrofisico Giovanni Bignami, 17.30 con fuso. All'epoca della dittatura lfl Biblioteca civica, alle 17.30, Fastrofisico di Franco non si usciva molto quindi i racconti e fumati sul Giovanni di casa e così ci si radunava per gioco, al Forum internazionale Bignami. il Futbol Botons. Oggi il botto della cultura ludica. •In piazza dei In Cortile Mercato Vecchio Signori, ne principale si compra in mer(uo-u2.3o, 13-13) le confee due cena, per poi modificarlo, di rappunDment modo da poter colpire la palla- renze, sempre alla Civica, o dedicato a «Luoghi reali luoghi dell'ime dischetto e, avolte. farla saltare musiche,danze oltre i bottoni avversari. Si gio maginiazione» (alle 10.30) e riti «tradizioni ca, al massimo, in quattro per «l'atrirnoni culturali e tempo della regione libero» (ore 15). En Piazza Cata cutalins, dalle sone». Si gioca fino al tardo pome- lun3a (cioè Piazza dei Signori) lOfino alle 19 riggio di oggi, ultimo giorno si va avanti invece fino alle 19, Al del tredicesimo'l'orafi, pnire al- consueto menti di musiche e Conservatorio, la Tnisella, in piazza Indipen- tradizioni catalane nell'occhio dalle 10 alle 13, den7a. di fronte al Teatro Nuo- di bue.E occhio,infine, al labo- il laboratorio vo. Altra coda, e tanti bambini. ratonio dell'educatore sociale e delteducatore Funziona così: si devono lan musicoterapeuta Josep Aragay soc ale e ciare le boles, piccole bocce, Borràs, che dalle io alle 13, al ruusicoterapeu nei minuscoli fori ricavati in Conservatorio, mette in scena la Josep una scatola di legno. «Iii Calu- la sua «Partituza per palloni da Aragay Borrss logna abbiamo soprattuttoviti- basket». Strano, no? gni e coltivazioni di pomodori. Matteo Sono 1,3 scatola faceva parte di un siIn piazza stema simile a quello dell'aratro. Ojaand'emvecchia e rovina- bambini si impegnano ta, gli agricoltori la mettevano con le «boles», in via fuoridalletavemeecigiocava- Duomo impazza la no la sera così l'associazione Morra con le sue urla culturale Lo Llatìt, quella che -

-

2 1 // antichi 2 AssociazionePage giochi This article is intended for personal and internal information only. prohibited. only. Reproduction or distribution is prohibited.

Rassegna stampa 2015  

Rassegna stampa 2015  

Advertisement