Issuu on Google+

PROSPETTIVE

Newsletter quindicinale della Camera di Commercio Italo-Serba

In questa grave crisi globale, il Fondo Monetario Internazionale definisce la Russia, attualmente e per i prossimi 30 anni, il mercato migliore e più ricettivo. La CCIE di Belgrado in sinergia con il Ministero del Commercio della Repubblica di Serbia e con l`Istituto di credito russo “Moskovska Banka” (premiata per l’ottavo anno consecutivo dalla banca americana Morgan Jp Chase per la sua efficienza e puntualità nei pagamenti) - il 24 febbraio p.v. a Belgrado costituirà il Comitato di imprenditori italiani-serbirussi. Scopo del Comitato è quello di rendere accessibile questo grande mercato alle aziende nostre Associate, come anche a tutte quelle che lo desiderano. La Serbia è l’unica nazione in Europa ad avere patti privilegiati con la Russia che esentano quasi tutti i suoi prodotti dai pesanti dazi di importazione a condizione che i prodotti siano realizzati per il 51% in Serbia. Per un ampia varietà di prodotti è sufficiente realizzare in loco una parte del manufatto senza la necessità di smantellare la struttura produttiva in Italia e senza prevedere investimenti diretti, ma attraverso la cooperazione con aziende serbe, già selezionate nei diversi settori e adeguatamente strutturate, che hanno tradizione e capacità tecniche straordinarie al punto che producevano e producono anche per aziende italiane di spessore internazionale. Il 24 febbraio arriveranno a Belgrado importanti acquirenti russi di ogni settore merceologico per scegliere, su catalogo o campionature italiane, i prodotti di loro gradimento (abbigliamento e calzature, mobili e prodotti agroalimentari). Si fa presente che per i prodotti agroalimentari, a prescindere dai patti doganali privilegiati Serbia – Russia, gli acquirenti russi necessitano, soprattutto per i grandi eventi come olimpiadi, manifestazioni internazionali di ogni genere, di massicci quantitativi di prodotti che saranno da loro selezionati in base alla qualità ed al prezzo.

Qualora sia interessato a partecipare all’iniziativa o ad ottenere ulteriori informazioni in merito La preghiamo di rivolgersi alla Segreteria della Camera inviando una e-mail all’indirizzo relazioni_internazionali@camera-italo-serba.rs Numero 03

2


Newsletter Belgrado