Page 21

Una schermata della versione PC di AGI Solution, che evidenzia. a sinistra, la palette “servizi”, dove l’utente può scegliere tra le fonti alle quali è abilitato quelle di cui intende ricevere le informazioni.

Le informazioni scambiate tra i diversi strati sono memorizzate in una base dati relazionale partizionata logicamente in due sezioni, lʼarchivio multimediale e lʼarchivio profili. Il sottosistema di acquisizione è basato su un framework sviluppato appositamente per le esigenze dellʼAgenzia, che consente la gestione dei flussi informativi sia a livello di trasporto (FTP e TIBCO) che di formato - sono disponibili moduli di traduzione per i formati FIEG, NewsML, XML (DTD AGI), JPEG con campi IPTC. Il sistema riconosce automaticamente il formato di ingresso e costruisce, a partire dai dati originari, una rappresentazione interna proprietaria, indipendente dal formato, che viene serializzata e memorizzata nellʼarchivio multimediale. Lo strato di estrazione è rappresentato da una libreria di funzioni che gestisce le sessioni utente. Durante una sessione, le funzioni di libreria consentono di: • Autenticare un utente • Inizializzare la sessione sulla base del profilo dellʼutente • Estrarre dallʼarchivio elenchi di notizie in base a profilo, filtri, ricerca • Ricevere gli aggiornamenti • Impostare nuove opzioni di filtro • Modificare le opzioni di visualizzazione • Terminare la sessione I moduli di presentazione sono le componenti che permettono lʼaccesso ai contenuti da media e device distinti. Ogni modulo di presentazione crea e usa unʼistanza del modulo di estrazione per interfacciarsi al sistema. Oltre che da un browser http su postazione fissa o mobile (via smartphone e palmare), il sistema potrà essere consultato tramite un generico Client TCP, un client di posta o un telefono cellulare. Lʼarea di gestione è di fatto unʼapplicazione Web che consente: • La gestione delle anagrafiche dei clienti e degli © Asig Service Srl 2005

TecnoMedia

Agenzie di informazione

AGI Solution, una risposta semplice per una domanda di informazione sempre più complessa

utenti abbonati al sistema • Lʼassegnazione dei servizi in abbonamento agli utenti • La definizione delle regole di acquisizione che associano le notizie provenienti dai flussi in ingresso ai servizi in abbonamento. • Il monitoraggio e lʼanalisi delle sessioni utente Architettura funzionale

Le modalità di accesso ad AGI Solution, regolate tramite login e password, riconoscono lʼutente e presentano il sistema secondo il profilo di abbonamento sottoscritto e le preferenze personali impostate. Lʼarea di visualizzazione è ottimizzata rispetto alle caratteristiche del device di consultazione utilizzato, e pone sempre in primo piano le notizie, ordinate secondo i criteri scelti dallʼutente. La selezione di un titolo consente la visualizzazione delle informazioni associate allʼoggetto selezionato e lʼaccesso alle specifiche funzioni di gestione. Ogni oggetto, sia esso una notizia testuale o un contributo multimediale, potrà quindi essere evidenziato in una nuova finestra del browser, salvato, stampato o inoltrato via e-mail. Se lʼoggetto è collegato ad altri contributi informativi, questi ultimi potranno essere richiamati in modo contestuale. Eʼ da notare come il sistema consenta la gestione unitaria di contributi di diversa natura, consentendo di gestire con le medesime modalità operative take testuali, rassegne stampa o contributi audio. Accanto allʼarea notizie è visualizzato lʼinsieme dei Servizi a cui lʼutente risulta abbonato. Questi sono organizzati per Fonte e strutturati secondo diversi Temi. AGI Solution è infatti predisposto per accogliere e gestire contributi informativi di provider differenti, provenienti anche da altre agenzie di stampa. Lo stesso piano editoriale, caratteristico del proprio abbonamento, rappresenta anche il mezzo più rapido per escludere

21

TecnoMedia 45  

Rivista dell'ASIG, Associazione Stampatori Italiana Giornali

TecnoMedia 45  

Rivista dell'ASIG, Associazione Stampatori Italiana Giornali

Advertisement