Page 1

N°4 MAGGIO 2011 ANNO II

IL CALCIO D’ANGOLO Periodico della A.S.D. ROZZANO CALCIO

APPUNTI DI VIAGGIO INTER news

Torneo della Regina

Dell’Agnello a Valle

Primi classificati!

Il “Golden Boy” del Torneo di Viareggio ci racconta le gioie e i dolori di un ragazzo catapultato nel professionismo

I Giovanissimi ‘97 di Mister Vailati hanno vinto l’XI Torneo della Regina, disputato a Cattolica dal 22 al 25 aprile 2011

SERVIZIO A

PAG. 3

SERVIZIO A

PAG. 5


IL CALCIO D’ANGOLO

SOMMARIO IN PRIMO PIANO LE FINALISSIME CON I CAMPIONI DI DOMANI

2

6° Torneo Città di Rozzano

EDITORIALE Appunti di Viaggio

2

DOVE TROVARE IL CALCIO D’ANGOLO: A Rozzano presso i campi comunali di Valleambrosia, Ponte Sesto e Quinto de' Stampi; Comune; Biblioteca della Cascina Grande; Istituto Clinico Humanitas; negozio Decathlon; Centro di Medicina dello Sport Delta Medica di Viale Toscana; Oratorio San Fermo di Quinto de' Stampi; Edicola New Magazine di Via Monte Amiata, ang. Monte Penice di Valleambrosia.

INTER NEWS LA PRIMAVERA NERAZZURRA A ROZZANO

3

Dell’Agnello, Viganò e Pasculli

LA PAROLA AI PROTAGONISTI I TORNEI A CATTOLICA

5

I TORNEI IN TOSCANA

6

VALENCIA C.F. CUP

7

Giovanissimi ‘97 e Pulcini 2001 Esordienti ‘98 e ‘99

Esordienti ‘98, Pulcini 2000-2001 e Piccoli Amici 2003 Gli esordienti ‘99 in finale all’8° Pisa world Cup

EVENTI E INIZIATIVE 12° TROFEO SAN SIRO Memorial Lino Burgaretta

9

LA PRIMA SQUADRA AMICHEVOLE LECCO-ROZZANO 1-1 Dopo la Primavera INTER il Lecco

11

CALCIO E SALUTE IL RIPOSO DEL GUERRIERO

6

...NON SOLO CALCIO AGENDA

14

Cosa fare a Rozzano

STAFF EDITORE A.S.D.Rozzano Calcio

www.rozzanocalcio.it

DIRETTORE RESPONSABILE Serena Scandolo

ilcalciodangolo@rozzanocalcio.it

ART DIRECTOR Diego Lombardo

diego.lombardo@alice.it

FOTOGRAFO Danilo Barra

danilobarra6@gmail.com

PRODUZIONE E GRAFICA Umberto Bianchi Studio

www.umbertobianchistudio.it

STAMPA La Tipografia - Buccinasco

latipografia@fastwebnet.it

IL CALCIO D’ANGOLO Anno II, numero 4

registrazione tribunale di Milano n. 501 del 27/09/2010 Direzione e Redazione: Via B. Buozzi, 109 - Rozzano (MI)

Giocatori e tifosi in traferta a Valencia

7

13

L’importanza del sonno

Distribuzione gratuita L'Editore non si assume alcuna responsabilità per inesattezze riguardanti gli articoli, le foto e le inserzioni pubblicitarie. Eventuali reclami andranno formulati in forma scritta, tramite raccomandata A.R., direttamente alla casa editrice. Il materiale (testi e foto) ricevuto e non richiesto, anche se non pubblicato, non sarà restituito


IN PRIMO PIANO

IL CALCIO D’ANGOLO

Editoriale A cura di Serena Scandolo

6° Torneo Città di Rozzano

Le finalissime con i campioni di domani 29 maggio, 4 e 5 giugno: ecco le date da ricordare per assistere alle fasi finali del Torneo che porta a Rozzano le rappresentanze giovanili delle più importanti squadre italiane professionistiche Domenica 29 maggio si aprono le danze sul serio. La finale dedicata alla categoria Pulcini 2000 vedrà alternarsi sui campi di Valleambrosia, dalle 9,00 alle 17,00, le due squadre vincenti dei gironi eliminatori (Accademia Gaggiano, Accademia Inter, Masseroni, Alcione, Rogoredo, Enotria, Romano Banco, Città di Segrate) che, insieme alla Rozzano Calcio e al Sant'Alessio (società organizzatrici del Torneo) incontreranno le squadre professionistiche di: Inter, Juventus, Torino, Genoa, Sampdoria, Atalanta, Novara, Pavia. Densissimo il programma degli incontri in tutto l'arco della giornata, che sarà l'occasione per vedere da vicino come giocano e come vengono gestite le squadre Pulcini di alcuni fra i più

blasonati club italiani. Dopo l'ultimo incontro, previsto per le ore 17, si procederà alle premiazioni alla presenza dei vertici della Società e delle autorità cittadine. Per tutta la giornata sarà attiva la cucina, con panini caldi e freddi, verdure grigliate, patatine fritte e torte fatte in casa, mentre chi lo desidera potrà usufruire del servizio catering: pranzo con scelta fra due primi, due secondi, due contorni, acqua, il tutto a 12 euro (prenotazione al num. 338.7517233 oppure entro le ore 11 alla cassa). Il medesimo servizio di ristoro sarà attivo con le stesse offerte e modalità anche nelle finalissime del primo weekend di giugno: sabato 4 giugno sono previste le finali del 6° Torneo Città di Rozzano per la categoria Esordienti '99, dove la Rozzano Calcio e le due squadre vincenti dei gironi eliminatori (Santa Rita, Accademia Gaggiano, Enotria, Accademia Inter, Fanfulla, Masseroni, Accademia Sandonatese, Vigejunior) affronteranno le selezioni di Juventus, Varese e Monza. Primo incontro Rozzano-Monza previsto per le ore 9,00 e finale intorno alle 18,00. L'ultimo appuntamento è per domenica 5 giugno, quando la più alta categoria della pre-agonistica, gli Esordienti '98, prima di entrare ufficialmente nell'agonistica la stagione prossima, chiuderanno l'anno in bellezza. Le due squadre vincenti dei gironi eliminatori (Romano Banco, Masseroni, Accademia Inter, Fanfulla, Accademia Gaggiano, Brugherio, Assago, Accademia Sandonatese) si ritroveranno alle prese con Varese, Brescia, Como e Monza. Prima gara prevista alle ore 9,00 tra Rozzano e Varese, mentre la finalissima è in programma per le 17,45.

Appunti di Viaggio Fine stagione, è quasi il tempo dei bilanci, anche se per il “rompete le righe” mancano ancora all'appello le finali del 6° Torneo Città di Rozzano, in programma il 29 maggio e il 4/5 giugno. Siamo partiti alla grande il 29 aprile, con la presentazione ufficiale del torneo, in occasione della quale sono intervenuti a Valleambrosia ospiti d'eccezione quali Simone Dell'Agnello, “golden boy” della Primavera Inter, Paolo Viganò, Direttore Comunicazione Inter e Giovanni Pasculli, mediatore dei conflitti della Primavera Inter, che ci hanno raccontato gioie e dolori del passaggio dal calcio giovanile e dilettantistico a quello professionistico. Una sensazione simile molti dei nostri ragazzi l'hanno provata non più tardi delle ultime vacanze pasquali, quando si sono avventurati in giro per l'Italia e in Spagna per disputare tornei di livello nazionale ed internazionale. In quelle occasioni, oltre a fare una bellissima esperienza con i propri compagni e con i mister, i nostri giovani giocatori hanno provato sulla pelle cosa significa incontrare squadre provenienti dalle più diverse parti d'Italia e del mondo e hanno sentito il brivido dell'emozione ascoltando l'inno d'Italia mentre sfilavano in uno stadio vero, oppure l'hanno cantato, abbracciati ai compagni, schierati con la squadra avversaria prima di una partita internazionale... Emozioni che non si scordano, come le vittorie guadagnate a piene mani, quelle sfuggite per un soffio, oppure le sconfitte più brucianti. Tutto serve a crescere. Lo sanno bene i nostri ragazzi della Prima Squadra, che hanno concluso a testa alta un campionato molto impegnativo, dove il “progetto giovani” ha evidenziato tutte le proprie potenzialità e i punti dove si può migliorare. La bella partita amichevole con il Lecco, a fine stagione, ne è stata la prova lampante. Volete provare a far parte di tutto ciò? Vi ricordiamo che le iscrizioni per la stagione 2011/12 sono aperte, che il 4 giugno al campo di Valleambrosia i futuri Piccoli Amici possono venire a provare a giocare con noi e che il Campus estivo è la miglior prova per divertirsi con il calcio!

Rozzano Calcio vs F.C. Inter

w w w. s i l i q u i n i c o s t r u z i o n i . i t

2


IL CALCIO D’ANGOLO

INTER NEWS

Dell'Agnello, Viganò e Pasculli

La Primavera nerazzurra a Rozzano Venerdì 29 aprile presso il campo comunale dell'A.S.D. Rozzano Calcio si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del 6° Torneo Città di Rozzano. Ospiti d'onore tre insoliti rappresentanti di casa INTER Calcio d'inizio battuto sabato 30 aprile sul campo di Valleambrosia con l'incontro degli Esordienti '99 Rozzano-Baggio Secondo, che ha dato l'avvio al 6° Torneo “Città di Rozzano”. La sera precedente, sul palco allestito per la conferenza stampa di presentazione, oltre ai dirigenti dell'A.S.D. Rozzano Calcio erano presenti l'assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Rozzano Barbara Agogliati, il nostro responsabile tecnico dell'attività di base Raffele Fumagalli, il direttore comunicazione F.C. INTER Paolo Viganò, il mediatore dei conflitti in ambito sportivo della Primavera INTER Giovanni Pasculli e il “Golden Boy” del Torneo di Viareggio 2011 Simone Dell'Agnello. Rappresentante privilegiato del calcio giovanile con un piede già piantato nel professionismo, Dell'Agnello è il centrocampista della Primavera Inter che con una doppietta in finale ha portato la propria squadra alla vittoria nell'ultimo

Torneo di Viareggio, la più importante competizione dedicata alle squadre primavera dei club professionistici. In questa 63ª edizione del Torneo, Dell'Agnello si è portato a casa anche il titolo di miglior giocatore (“Golden Boy”) e di capocannoniere (con sette reti, insieme a De Luca del Varese). Alla Rozzano Calcio, Simone ha raccontato ai piccoli calciatori presenti i pregi e i difetti della propria esperienza: livornese di nascita, dopo aver iniziato a sette anni a giocare a calcio in una società dilettantistica, è stato chiamato a giocare nel Livorno e all'età di 15 anni è passato all'Inter. Un sogno? Certo, ma Dell'Agnello ha parlato anche della difficoltà di trasferirsi a Milano da solo e vivere lontano da casa e famiglia, di cambiare scuola e trovare nuovi amici. Ma anche esperienze emozionanti, come andare in ritiro con calciatori del calibro di Zanetti, Cambiasso & C., la grande soddisfazione di far gol ad alti livelli e l'intravedere la possibilità di aver quasi raggiunto l'obiettivo: la Prima Squadra. Nato il 12 aprile 1992, all'età di 19 anni Simone Dell'Agnello può già vantare convocazioni eccellenti in Prima Squadra (in campionato e in Champions League) e, in precedenza, nei Campionati Europei UEFA con la Nazionale under 17, con l'Inter Under 18, con la Nazionale under 19. La prima domanda spontanea scaturita da uno dei bambini presenti fra il pubblico è stata: “Sei ricco?” Emblema di un'immagine indissolubilmente legata all'odierno mondo del calcio, questa domanda è stata occasione per far parlare anche Giovanni Pa-

Simone Dell'Agnello

sculli, che lavora a stretto contatto con i ragazzi della Primavera per aiutarli ad affrontare i livelli crescenti di stress legati alle proprie prestazioni e alle aspettative che ne scaturiscono. Aspettative che, anche nel mondo del calcio dilettantistico giovanile, emergono sempre più spesso nei genitori dei piccoli calciatori. Il messaggio della serata, veicolato da Fumagalli e Viganò (che ha parlato come professionista del calcio ad alti livelli, ma anche come genitore di un bambino che gioca in una società dilettantistica), è stato uno solo: per ora lasciamo che si divertano e al resto, se e solo “se” ci sarà, ci si penserà a tempo debito.

da sin. Paolo Viganò e Giovanni Pasculli

3


IL CALCIO D’ANGOLO

LA PAROLA AI PROTAGONISTI

Giovanissimi '97

11° Torneo della Regina Vittoria! Vittoria! Vittoria! Squadra: Giovanissimi '97 Rozzano Calcio. Giocatori: Rapone, Minelli, Niniano, Trusgi, Gennaro, Poli, Argiolas, Marsili, Autuori, Togni, Murtas, Porrovecchio, Lombardo, Buttacavoli, Azzarone, Innamorato, Civale. Mister: Vailati. Primi classificati all'11° Torneo della Regina, disputato a Cattolica 22-25 aprile 2011 e riservato a squadre nazionali e internazionali delle categorie Juniores, Allievi e Giovanissimi. Girone eliminatorio: Junior Biellese (BI)Rozzano 1–1; San Vitaliano (SA) - Rozzano 0–1; Big Sport (KR) - Rozzano 0–2. Semifinali: Olmo Ponte (AR) - Rozzano 0–1; Finale a tre: Polisportiva Campitello (TR) Rozzano 0–1; Real Castellarano (RE) - Rozzano 0–0 Rig. 3-2. “Sono fiero dei miei Ragazzi, perche hanno saputo esprimere il calcio migliore di tutto il torneo. Grazie Ragazzi!” Mister Gianni Vailati

Pulcini 2001

7° Torneo “Simpatiche Canaglie”

La squadra dei vincitori

La premiazione

Mister Vailati riceve la coppa

Mister Capuana con i suoi Pulcini

Simpatico commento “tecnico/tattico” al torneo di Cattolica “Ci presentiamo al Torneo Simpatiche Canaglie al gran completo. La nostra delegazione è composta da : 17 giocatori, 2 mister, 4 nonni, 4 zii, 4 belle accompagnatrici, 3 fratellini, una quindicina di genitori, 1 cane e 6 palloni. Non manca niente per essere competitivi! Arriviamo di venerdì e passiamo il pomeriggio sulla spiaggia. Il sabato giochiamo le qualificazioni, ma il momento clou arriva in serata: tutti in sala giochi. Non si capisce se siano più i bimbi o i genitori ad essere appassionati di macchinette. Le nostre accompagnatrici vengono accerchiate dai tacchinatori, ma per fortuna intervengono i Charly's Angels. La domenica dopo aver mangiato il capretto pasquale andiamo alle semifinali: migliore in campo, l’arbitro “CICCIOTELLA”. La sera ci aspettano con ansia in sala giochi: dove li trovano dei clienti così affezionati

5

e spendaccioni!! Per fortuna vinciamo trombette, megafoni, ecc. che ci serviranno il giorno dopo per il tifo. I giornali locali cominciano a scrivere raccontando delle presunte love story nate tra i giocatori e le accompagnatrici. Il lunedì siamo pronti per le finali e le premiazioni... Se fossimo bravi a tirare i rigori come alla sala giochi... Ci siamo proprio divertiti e torniamo a casa. Dopo 7 ore di viaggio verso casa ricevo una telefonata dell’organizzazione, che mi comunica che la commissione ha assegnato i premi oscar del torneo. La Rozzano Calcio 2001 si aggiudica ben 6 coppe, classificandosi prima per le seguenti competizioni: miglior gioco espresso, squadre più simpatiche, tifoseria più calorosa, disciplina, migliori portieri, le più belle accompagnatrici. Gianni Lorino, dirigente accompagnatore

La Premiazione


LA PAROLA AI PROTAGONISTI

IL CALCIO D’ANGOLO

Torneo Terre di Siena

Emozioni da finalissima Dal 23 al 25 aprile abbiamo passato tre giorni intensi in grandissima armonia, i ragazzi hanno respirato quest'aria positiva ed hanno espresso sul campo tutta la loro gioia di giocare, raggiungendo un risultato insperato all'inzio del torneo. Sabato 23 aprile il torneo è iniziato con una emozionante presentazione: un corteo di 72 squadre che dal centro storioco di Chianciano Terme ha raggiunto lo stadio, dove al cospetto delle migliaia di persone che riempivano le tribune si sono esibiti gli sbandieratori (campioni italiani). Un discorso del Sindaco e l'inno d'Italia cantato da tutti i presenti hanno sancito la fine della presentazione. Nel pomeriggio, allo stadio di Chianciano Terme, abbiamo affrontato con successo la Cavese. Nel giorno di Pasqua, allo stadio di Moirano Città della Pieve, abbiamo affrontato il Città di Volla e

Il corteo nel centro storico di Chianciano

dopo una "battaglia" abbiamo dovuto soccombere per 2-1. Il pomeriggio ci siamo recati allo stadio di Cetona, avendo un solo risultato a nostra disposizione per poter accedere alle semifinali: ebbene i ragazzi hanno giocato con il cuore in mano ed abbiamo sconfitto la Lombardia Uno per 3-1, approdando in semifinale. Il giorno seguente nello stadio di Chianciano Terme abbiamo affrontato il Vigevano e sulle ali dell'entusiamo siamo riusciti a vincere 2-0. Eccoci alla finalissima! Nel pomeriggio abbiamo affrontato il Città di Volla con una partita emozionante: dopo un primo momento

8° Pisa World Cup

di leggera superiorità dei nostri avversari, abbiamo iniziato a macinare gioco sfiorando il gol in un paio di occasioni, ma gli avversari erano veramente forti. Al termine della partita il risultato non si è sbloccato. Purtroppo la lotteria dei rigori è stata favorevole ai nostri avversari.... pazienza! Siamo stati veramente bravi, tutti i genitori applaudivano, cantavano e ad alcuni si intravedeva anche qualche lacrimuccia di commozione.... BELLISSIMO! Maurizio Degli Esposti, dirigente accompagnatore

La sfilata allo Stadio dei Pini

Cronaca di un divertimento annunciato Nel lungo weekend pasquale gli Esordienti 99, più un “piccolo” Pulcino 2000, hanno partecipato ad un Torneo sulla magnifica riviera toscana Il gruppo era composto in totale da 20 ragazzi,così da formare due squadre da 10 giocatori e dare la possibilità a tutti i giovani atleti di giocare molto. Il grande evento è cominciato la sera del 21 aprile con una bellissima sfilata di tutte le 104 società partecipanti allo Stadio dei Pini di Viareggio, con tanto di majorette, sbandieratori ed esecuzione dell’inno d’Italia, sotto gli occhi e gli applausi di una folla di genitori emozionatissimi. Il torneo è partito con le gare di venerdì e sabato, dove abbiamo incontrato squadre provenienti da tutta Italia. Tra vittorie, pareggi e (ahimè) sconfitte, le nostre due squadre si sono qualificate al 6° e 7° posto su 16 partecipanti di categoria. Abbiamo Passato 4 giorni giocando a calcio e a calcio e a calcio e a calcio! Ma siccome non ne avevamo ancora abbastanza, nelle ore libere di fine pomeriggio abbiamo orga-

nizzato il nostro personalissimo torneo di calcio sulla spiaggia di Forte dei Marmi, dove si sono affrontate le due famosissime squadre di beach soccer: i “QUELLI A PETTO NUDO” contro “QUELLI CON LA MAGLIETTA”. Non ci sono stati nei vinti ne vincitori, ma a fine partita abbiamo festeggiato comunque tutti con qualche tuffo (per i più temerari) e varie “sabbiature termali” o altri giochi da spiaggia. Alla fine per tutti i bambini è stata un’esperienza indimenticabile che per 4 giorni dentro e fuori dal campo di calcio li ha fatti sentire protagonisti e perché no anche un

pò professionisti. I bambini che hanno partecipato: Fabio Russotto (2000), Andrea Agnoletto, Davide Alberti, Mattia Angiolin, Idris Chouak, Matthew Colanero, Alberto Del Monaco, Adam El Kader, Alessandro Festa, Lorenzo Ghezzi, Andrea Guastamacchia, Nicolò Gusmini, Andrea Iannò, Lorenzo Maisto, Antonio Marchese, Alessandro Minelli, Andrea Pipitone, Davide Repanati, Karim Shalbi, Mattia Volpini. Tommaso Volpini, dirigente accompagnatore

6


IL CALCIO D’ANGOLO

LA PAROLA AI PROTAGONISTI

Valencia C.F. Cup

Valencia, extramitica! Conclusa l'esperienza spagnola delle squadre preagonistiche dell'A.S.D. Rozzano Calcio, tornate ieri in patria dopo aver partecipato al Valencia C.F. Cup, Torneo internazionale di calcio giovanile disputato a Valencia da venerdì 22 a domenica 24 aprile Magro il bottino portato a casa in termini di titoli, poiché le quattro formazioni rozzanesi partecipanti – Esordienti '98, Pulcini 2000 e 2001, Piccoli Amici 2003 - si sono scontrate con categorie che, oltre ad un elevato livello tecnico, hanno messo in campo selezioni ad annate doppie, a differenza di quelle pure previste dalla regolamentazione Figc del calcio giovanile italiano. Ma se tra gli 8 e i 12 anni un'annata di differenza può significare molto relativamente alla potenza fisica da mettere in gioco, i ragazzi della Rozzano Calcio si sono soprattutto confrontati con modi diversi di giocare a calcio, non perdendosi d'animo di fronte a ragazzi più grandi e spendendo comunque tutto ciò che avevano per strappare qualche vittoria. Questi i risultati delle tre gare eliminatorie: Esordienti '98 – una vittoria e due sconfitte; Pulcini 2000 – tre sconfitte; Pulcini 2001 – una vittoria e due pareggi; Piccoli Amici 2003 – una vittoria, un pareggio, una sconfitta. E allora cosa si sono portati a casa i giovani campioni di Rozzano? “E' stato bello giocare contro squadre di gran livello come il Levante” - commenta Mattia, Esordiente '98 - “così come sfidare formazioni di altri paesi e annate diverse, anche se era terrorizzante essere alle prese con ragazzi alti 20 cm più di noi. Ma il lato positivo è stata l'amicizia e il confronto con i miei compagni”. Della stessa opinione Andrea, compagno di squadra: “Sono riuscito ad instaurare un legame profondo con i miei compagni e questa è la cosa più bella di questa esperienza: ho trovato amici disposti ad ascoltarmi e ad incoraggiarmi in molti dei momenti non positivi”. Divertimento, allegria e spensieratezza nei più piccoli, nonostante i risultati: “Extramitico” è l'emblematico commento di Paolo, della squadra Piccoli

Rozzano Calcio 98-2003 vs Patacona

Amici 2003; quasi tecniche le impressioni di Simone, portiere e compagno di quadra: “E' stato bello giocare fuori dall'Italia e giocare a sette (in Italia la categoria Piccoli Amici gioca

a cinque, ndr), anche se la porta che dovevo difendere era grande!”. E la città di Valencia? Bellissima.....!

Tifosi

Rozzano Calcio 2000-2001 vs Patacona

Via Gobetti 30 - 20090 - Fizzonasco di Pieve Emanuele Tel. 02.90422058 - email: info@carpinetocostruzioni.it

7


IL CALCIO D’ANGOLO

EVENTI E INIZIATIVE

Dall'Arena a San Siro

12° Trofeo San Siro 2000 Memorial Lino Burgaretta

I Campioni Stefano Eranio Maurizio Ganz alla presentazione

La Rozzano calcio, con gli Esordienti '98 e i Pulcini 2000, partecipa della 12ª edizione del Trofeo intitolato alla memoria del dirigente rossonero scomparso nel 2006. Il Trofeo, manifestazione benefica trasformatasi in un evento sempre più importante, richiama le principali squadre amatoriali milanesi e le migliori società di calcio giovanile e si svolge il 23 e 25 maggio 2011. Il 29 aprile scorso si è svolta, presso la sala Boccali dello stadio "Giuseppe Meazza", la conferenza stampa di presentazione di questo importante Torneo, organizzato da Consorzio San Siro 2000, A.S.D. San Siro 2000, Sportland S.S.D., U.S. Acli Milano, Trisball A.S.D. Alla presenza di Milly Moratti, madrina dell'edizione 2011, del Direttore del Consorzio San Siro 2000 Paolo Belotti, di Francesco Toldo, di Maurizio Ganz e Stefano Eranio in rappresentanza delle rispettive società, F.C. Internazionale e A.C. Milan, di Gino Attanasi della Direzione Gestione Stadio, di Andrea Palmisano di U.S. Acli, di Andrea Badini, socio titolare di "Sportland" e del presidente di Trisball, Paolo Fina, sono state illustrate le finalità di questo Torneo: “E' una manifestazione benefica che nasce 12 anni fa sulla base di un quadrangolare di calcio a 11 con il coinvolgimento dei dipendenti Milan e Inter, del Comune di Milano e del Consorzio San Siro 2000, la società che gestisce lo Stadio Meazza. Nel corso degli anni, il trofeo si è trasformato in un evento sempre più importante, diventando un'appendice prestigiosa di fine stagione agonistica per tutte quelle realtà di calcio locale che hanno avuto il privilegio di parteciparvi. L’organizzazione ha fortemente voluto accrescerne il significato allargando la manifestazione e creando una prima fase di

qualificazione che si svolge all’Arena Civica. Lo scopo principale è la solidarietà, dato che tutto il ricavato è devoluto alle seguenti onlus: Fondazione Milan per la Fondazione Stefano Borgonovo onlus e Associazione di Volontariato “Noi come Voi”, Fondazione Giacinto Facchetti, Fondazione Italia por Colombia onlus, a.l.i.s.b.” La novità di quest’anno E' un mini villaggio Ttrisball 3 vs 3 di circa 300/400 mq, ubicato nel piazzale antistante l’ingresso autorità, dotato di un campo Trisball 3 vs 3, un mini parco con i gonfiabili ed una piccola area hospitality. Trisball è un campo da calcio 8 mt. x 16 mt., denominato anche “le porticine del terzo millennio”, le cui regole sono semplici ed immediatamente fruibili: si gioca di sponda, senza il portiere e bastano 6 giocatori. In Programma 2° Trofeo Calcio a 7 della Solidarietà: iscritte 12 squadre open e 12 squadre degli Inter Club Lombardia, per un tot. di 24 squadre ed un numero complessivo di 350 partecipanti. 3° Trofeo Arena Calcio a 11: iscritte 12 squadre rappresentative della città di Milano (Finanza, Polizia, Comune di Milano, Amsa, ecc.), per un numero complessivo di 250 partecipanti. Le fasi preliminari si svolge-

ranno all’Arena Civica il 16/17 maggio, con le finalissime a San Siro il 25 maggio. Trofeo Scuole Calcio cat. Esordienti 1998: iscritte 4 squadre, per un numero complessivo di 80 ragazzi. Torneo a 7 Pulcini 2000/2000: iscritte 8 squadre, per un numero complessivo di 120 bambini. Torneo Femminile a 11: iscritte 6 squadre, per un numero complessivo di 120 partecipanti. 23 maggio Torneo Karol Wojtyla: con la partecipazione delle scuole salesiane. Torneo della Legalitá: saranno coinvolti gli ospiti della casa di reclusione e la polizia penitenziaria del carcere di Bollate, oltre ad una rappresentativa magistrati Partita istituzionale tra le rappresentative Sportland e Acli 25 maggio, campo di San Siro Torneo Esordienti cat. 1998 Memorial Giovanni Marra Trofeo 150° anniversario Unitá d' Italia Partita istituzionale Coppa Fairplay CSI Trofeo Pulcini “alla prima“ Finali Calcio a 7 per la Solidarietá Finali 3° Trofeo Arena Calcio a 11 (quadrangolare tra dipendenti Inter, Milan, Comune di Milano e Consorzio San Siro) 10° Derby rosa Inter vs Milan

DUCOLI C O S T R U Z I O N I s . r. l .

Lavori edili: costruzioni civili industriali e ristrutturazioni SEDE: Via B. Buozzi, 132 20089 Rozzano (Milano) Tel./Fax 02 82 51 702 e-mail: costruzioniducoli@tiscali.it

9

w w w. d i s a n o . i t


IL CALCIO D’ANGOLO

LA PRIMA SQUADRA

Dopo la Primavera Inter, il Lecco

Amichevole Lecco-Rozzano 1-1 Continuano le amichevoli di lusso della nostra Prima Squadra. Dopo la Primavera Inter nella stagione scorsa, al termine di questo campionato è stata la volta della squadra del Lecco, direttamente dalla Lega Pro 2 LECCO: Teseo, Petri, Moracci, Ciasca, Goisis, Cortese, Rebecchi, Coletto, Fabbro, Carroccio, De Filippi. Subentrati nella ripresa: Durandi, Dell’Anna, Ferraresi, Ripamonti, Darone, Vigo. Allenatore: Giorgio Roselli. ROZZANO: Castellini, Baglioni, Cigala, Papini, Botturi, Costabile, Huaringa, Greco, De Paola, Pobiati, Jacomne. Subentrati nella ripresa: Carminati, Gibelli, Ducoli, Vanotti, Cozzi. Allenatore: Andrea Pisani. Marcatori: 35’pt Carroccio (L), 4’st Ducoli (R). Note (da www.aclecco.it): Amichevole del giovedì (12 maggio 2011) al C.S. “Rio Torto” di Valmadrera contro la squadra milanese che milita nel campionato di Promozione. Hanno giocato nelle fila dei blucelesti anche l’italo-argentino Josè Maria De Filippi, centrocampista classe ‘82 ed il portiere Filippo Teseo, proveniente dalla Solbiatese. Infortunati: Tommaso Chiecchi, Stefano Del Sante, Luca Martinelli, Tommaso Chiecchi, Luca Tabbiani e Fabio Gadignani, che sta gradualmente riprendendo sensibilità alla gamba. “Bella esperienza, che soprattutto costituisce una possibiltà in più per i nostri giovani di farsi notare” - ha commentato Andrea Pisani, tecnico della nostra Prima Squadra, in merito all'amichevole con la formazione di Lega Pro. Al termine della gara, “equilibrata e giocata

11

bene sia dai biancoverdi che dai blucelesti” ricorda ancora Pisani, i ragazzi della Rozzano Calcio hanno raccolto gli apprezzamenti del direttore sportivo della squadra lecchese: “Fanno sempre piacere i complimenti per le qualità fatte vedere in campo, in una gara che non era che un'amichevole. Questa è la dimostrazione in più che manca poco per migliorare la classifica...” conclude il mister biancoverde.

fischio iniziale Lecco-Rozzano

Classifica finale Girone G campionato di Promozione 2010/2011 Nome società CORBETTA F.C. SUARDESE GARLASCO A.S.D. CISLIANO ASSAGO A.S.D. VERMEZZO SETTIMO MILANESE BRESSANA ROZZANO CALCIO SANT ALESSIO BAREGGIO SAN MARTINO TICINUM PAVIA A.S.D. OSSONA A.S.D. SEDRIANO MEDESE CASSOLESE

Punti 66 62 62 52 52 50 50 43 39 38 35 35 31 25 17 13

Gol fatti 62 66 63 52 52 57 39 26 44 26 40 27 34 38 26 22

Promossa in Eccellenza: Corbetta Playoff: Suardese-Garlasco Playout: Sedriano-Ossona Retrocesse in Prima Categoria: Medese-Cassolese

Gol Subiti 26 27 30 37 38 41 28 26 55 34 44 42 52 58 64 72


IL CALCIO D’ANGOLO

CALCIO E SALUTE

L'importanza del sonno

IL RIPOSO DEL GUERRIERO Come la veglia, il sonno è un processo fisiologico attivo infatti, benché sia rappresentato da un apparente stato di quiete, avvengono complessi cambiamenti a livello cerebrale A cura della Dott.ssa Barbara Baroni, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione dell'Istituto Clinico Humanitas Perché una persona deve dormire? Quali sono le funzioni del sonno? Le motivazioni possono essere riunite in due gruppi: 1) Funzione di Recupero: il sonno ha la funzione di “ricaricare” l'organismo, oltre che facilitare la fissazione della memoria; 2) Funzione di Apprendimento: il sonno ha un ruolo determinante per la maturazione del sistema nervoso centrale, soprattutto nei bambini in età evolutiva. La perdita del sonno rappresenta quindi un elemento di disturbo notevole nel normale ritmo di funzionamento biologico dell'organismo. Da ciò derivano una serie d'alterazioni che possono compromettere in modo significativo la prestazione sportiva, quando questa avviene, per esempio, dopo una notte passata insonne. Ma cosa succede se si dorme poco? − Si innalzano i livelli di cortisolo: il cortisolo, conosciuto anche come "l'ormone dello stress", ha una produzione minima durante il sonno, mentre aumenta al risveglio, così da preparare l’organismo ad affrontare la giornata. Inoltre, durante l'attività fisica i livelli di cortisolo aumentano, per poi rientrare nella norma non appena il soggetto

L’importanza di un buon riposo

ritorna in una condizione di riposo e tranquillità. Questo effetto "a breve termine'" produce dei benefici alla nostra salute, rafforzando il sistema immunitario, la memoria, il controllo dell'appetito, la perdita del peso, i livelli di energia, i livelli di infiammazione. − si riduce la sintesi di glicogeno: il glicogeno rappresenta una fonte energetica per gli animali e per gli esseri umani, che lo conservano prevalentemente nel fegato e nei muscoli scheletrici utilizzandolo in caso di necessità. − si riduce la produzione dell'ormone della crescita: iL GH viene secreto soprattutto durante l'infanzia e la gioventù. Dopo i 20 anni, la sua sintesi diminuisce velocemente, al punto che di solito la concentrazione di tale ormone in una persona di cinquant'anni è circa la metà di quella presente in una di venti. Nell'uomo si osservano picchi secretori, con valori massimi durante la notte ed in particolare nella prima fase del sonno profondo. La perdita di sonno ha anche effetti psicologici dimostrati dalle occasionali perdite d'attenzione, perdita della precisione oppure di rallentamento nei movimenti. Un altro aspetto legato alla riduzione delle capacità neuro-muscolari è l'aumento del

costo energetico del gesto atletico. Ciò è dovuto al fatto che il soggetto stanco ed assonnato non riesce più a muovere i propri muscoli con la coordinazione abituale e così per fare lo stesso sforzo consuma molta più energia. A questo punto sembrerebbe logico cercare di dormire di più, soprattutto in occasione di eventi sportivi importanti, per poter dare il massimo delle proprie possibilità. In realtà non è così. Si è scoperto che la cosa fondamentale è dormire sempre lo stesso numero di ore: tradotto in campo sportivo significa che l'atleta deve diventare un orologio. Per agevolare il sonno è bene attenersi a delle semplici regole: 1. la stanza da letto dovrebbe essere un ambiente rilassante senza televisione, computer o altro 2. l’ambiente in cui si dorme dovrebbe essere sufficientemente buio, silenzioso e con adeguata temperatura (né troppo caldo, né troppo freddo) 3. evitare di bere nelle ore serali bevande contenenti sostanze eccitanti, come la caffeina e simili ( té, coca-cola, cioccolata..) 4. evitare cene pesanti e ipercaloriche Buona notte a tutti !

Italia Case srl Piazza Vittoria 14 - 20085 Locate di Triulzi (MI) tel. 02/90780536 - fax 02/90780482 - cell. 340/1865992 sito: www.italycase.it - email: locate@italycase.it

OSCAR Srl Commercio Ingrosso Alimentari 20090 Pieve Emanuele (MI) - Via Marino, 46

Tel. 02 90427140

13


NON SOLO CALCIO

IL CALCIO D’ANGOLO

Agenda: Cosa fare a Rozzano? Laboratori per bambini “Per Corti e Cascine” 05/06/2011 – Inizio dei laboratori ore 15.00 e ore 16.30. Costo € 3,00. Cascina Grande, Via Togliatti, Rozzano Il consueto appuntamento della prima domenica del mese con i migliori produttori lombardi, si anima con i laboratori sui cereali per bimbi dai 3 ai 10 anni. Le attività proposte prevedono la scoperta dei differenti tipi di cereali attraverso l’osservazione diretta di campioni, la realizzazione di prove di molitura, la conduzione di semplici esperimenti scientifici, esperienze di panificazione, laboratori creativi con cereali: “cereali reali” (costruzione di corone con diversi tipi di cereali), “il cerealometro” (simpatico gioco per rilevare le conoscenze su questi importanti alimenti della nostra cultura), “mugnai per un giorno” (prove di molitura per scoprire le fasi di preparazione della farina), “dalla farina al pane” (preparazione di un alimento da sempre presente sulla nostra tavola). Per info e prenotazioni: 02. 89202323.

Mostre “Lettori del sacro” fino al 04/06/2011 – Biblioteca Cascina Grande, Via Togliatti, Rozzano. Mostra fotografica dedicata ai lettori del sacro, dove il fotografo Pino Ninfa racconta con le immagini il momento della preghiera nei vari ambiti confessionali: le fotografie

che riguardano la rotta storica in Etiopia, un viaggio di 3.000 km alla ricerca delle chiese rupestri. La grande concentrazione di chiese in questa città, chiamata la Gerusalemme d’Africa, ne fa il centro più importante della chiesa ortodossa d’Etiopia. Una seconda serie di immagini riguarda il Muro del Pianto, il luogo più sacro della religione ebraica. Altre fotografie scattate a Gerusalemme, al Santo Sepolcro e alla Basilica della Natività, riguardano la religione cristiana. Per info 02.89.25.931

“FABRIZIO DE ANDRE' '69 -'74. I ritratti di Mimmo Dabbrescia” 16/06 – 03/07/2011 - tutti i giorni dalle 10,00 alle 19,00. Aperta anche in orario serale durante le giornate degli eventi. Spazio espositivo e Galleria Cascina Grande, Centro Culturale Biblioteca "Cascina Grande", Via Togliatti, Rozzano. Ingresso gratuito Realizzato da Ferdis – Spazio Aurora in collaborazione con il Comune di Rozzano, la Biblioteca Cascina Grande, la Fondazione Rudh, Art Kitchen, whiZ, Associazione Culturale First Floor. Esposizione di 45 scatti (19 vintage e 26 copie in tiratura limitata di 5 esemplari), realizzati da Mimmo Dabbrescia tra il 1969 e il 1974 a Fabrizio De Andrè. Esposizione libri fotografici forniti da Mimmo Dabbrescia. Richiamo della mostra nella Biblioteca Cascina Grande, con l'esposizione di 5 copie di scatti presenti nella mostra principale. Raccolta di tutti i volumi e il materiale su Fabrizio De Andrè presente nella Biblioteca Cascina Grande, a disposizione del pubblico. Calendario eventi: giovedì 16 giugno - ore 12, presentazione alla stampa; ore 18, inaugurazione per il pubblico; ore 20, aperitivo con live di chitarra “Fabrizio De Andrè in acustico”. Giovedì 23 giugno - ore 20,30, Concerto “La notte delle Big Band”. Tre orchestre pre-

senteranno: Beginners Jazz Project - Contemporany Jazz Conception - Sixty 3 Jazz Approach. Venerdì 24 giugno - ore 20,30, concerto tributo a De Andrè, con arrangiamento classico, a cura del gruppo "In Direzione Ostinata e Contraria" di Rozzano. Sabato 25 giugno - ore 20,30, reading con accompagnamento di chitarra, a cura del poeta metropolitano Ivan Tresoldi (info: http://www.poesiaviva.it/ivan/manifesto/ ). Martedì 28 giugno - ore 20,30, nel Centro Culturale Biblioteca Cascina Grande: “Racconti per parole e immagini”: presentazione del libro “Fabrizio De Andrè. Una Goccia di Splendore”, con l'intervento e i racconti di Guido Harari, curatore del volume e Mimmo Dabbrescia, autore di alcune delle foto presenti nel libro. Presentazione del libro “Fabrizio De Andrè & PFM. Evaporati in una nuvola Rock”, con il racconto degli autori Guido Harari e Franz Di Cioccio, batterista e frontman della PFM. Giovedì 30 giugno - ore 21,30, nella Galleria Cascina Grande: video proiezione del cortometraggio realizzato dall’Associazione I Teatrabili. “Come Joe Pesci”. Regia: Samuele Dalò e Fabrizio Maddalena. Italia, durata 22 minuti. Sinossi: Giorgio Brambato è un uomo senza nessuno scopo nella vita. I film di Martin Scorsese gli indicheranno una via d’uscita: sarà quella giusta? Sabato 2 luglio - ore 20,30, nello spazio espositivo Cascina Grande: live acustico con musiche di fabrizio De Andrè, a cura di Spazio Aurora.

14


Giornalino Rozzano Calcio N°4 2011  

Giornalino della a.s.d. Rozzano Calcio

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you