Issuu on Google+

DUBRAVKO BAUMGARTNER DARE BIRSA SEBASTIJAN ČASAR MARIKA DANČ ROTH ŠTEFAN GALIČ ENDRE GÖNTÉR CVETKA HOJNIK ZDENKO HUZJAN FERENC KIRÁLY SUZANNE KIRÁLY MOSS KATJA PAL LAJČI PANDUR LUDVIK PANDUR SABINA ŠINKO GYÖRGY ZALA MAYER GÁBOR ZOLTÁN

rtisti da endava (SLO)

Organizzazione

Associazione Culturale Pordenone

Galleria e Museo Lendava (SLO)

Rassegna d’arte contemporanea a cura di Enzo di Grazia Cordovado (PN)

Patrocinio di

Comune di Cordovado

Provincia di Pordenone

Cordovado Palazzo Cecchini 5 - 30 aprile 2014 Città di Lendava (SLO)


Organizzazione

associazione culturale Pordenone - I

Museo - Galleria - Lendava - SLO

Cordovado (PN) -I

Patrocinio di:

Comune di Cordovado

Provincia di Pordenone

CittĂ  di Lendava

1


“Una città dove lo spirito creativo entusiasma e soddisfa”

ARTISTI DA LENDAVA - SLO A CORDOVADO (PN) - I Rassegna d‛arte contemporanea a cura di Enzo di Grazia

5 - 30 aprile 2014

Cordovado (PN) Palazzo Cecchini orari di apertura: dal martedì al venerdì: 15-18.30; sabato: 10-12/ 15.30-17

2


“la roggia” e la Slovenia I contatti tra “la roggia” e la Slovenia (ma forse è più corretto parlare di “Jugoslavia”, considerati gli anni di riferimento) cominciarono quasi immediatamente dopo l’apertura della galleria, agli inizi degli anni Settanta. A favorirli furono quei mercanti - più o meno legali che a quel tempo giravano l’Europa proponendo un’arte che aveva ben poche possibilità di essere conosciuta, al di qua del confine di uno Stato che, pur non entrando nell’orbita dell’URSS, era comunque un Paese Socialista e quindi guardato con timore e con sospetto al di qua della “cortina”. Rapporti più intensi e continui si stabilirono con la dichiarazione di Indipendenza della Repubblica Slovena, quando un’evidente voglia di approcci intensi con l’Occidente e con la sua cultura determinarono un’apertura quasi affettuosa alla “vecchia Europa” e il conseguente scambio di motivazioni tra due mondi fino ad allora inevitabilmente separati e lontani Non a caso, una delle prime collaborazioni fu intorno ad un progetto di “La nuova grafica nella vecchia Europa” che metteva a confronto Italia, Spagna, Slovenia e Croazia sul terreno di un’attività con una lunga storia nei singoli Paesi, ma con intenti diversi tra le due parti una volta separate. Quasi contemporaneamente, le iniziative intraprese in Slovenia per aprirsi al mondo (non a caso, la principale fu denominata “Slovenia aperta all’arte”, nome che ancora oggi conserva) aprivano nuovi orizzonti alle possibili collaborazioni. Il grande fermento delle strutture pubbliche culturali e alcuni tentativi di aprirsi al mercato (come le tre Fiere di Arte e Antiquariato a Lubiana) sostenne i progetti di collaborazione e di scambio.

6 - 30 novembre 1991Begunjie (SLO) FIN DE SIECLE

2 - 31 ottobre 1992 Liubljiana (SLO) AD FINES

29 gennaio - 21 febbraio 1993 Ajdovscina (SLO) MARGINALIA

1991 - 1998 - Sinji Vhr (SLO) SLOVENIA APERTA ALL’ARTE Incontri internazionali segnalati autori vari 3


6 giugno 1997 - Begunije (SLO) LA OBRA GRAFICA EN LA NUEVA EUROPA

29 aprile - 30 maggio 2004 Palazzo Pretorio - Capodistria e Galleria Insula - Isola (SLO) ODPRTA VRATA PORTA APERTA

2007 - Attestato di merito per gli scambi culturali

4

In questo processo, “la roggia” ebbe un ruolo decisamente importante, tanto da meritare - vent’anni dopo - un pubblico riconoscimento dell’Associazione degli Artisti Sloveni. La serie di mostre personali che dalla vicina Slovenia venivano ospitate nella sede dell’Associazione “la roggia” fu praticamente continua e infinita. Altrettanto frequenti furono le occasioni di incontro per iniziative comuni che portarono artisti del Triveneto a percorrere tutta l’Europa Centrale e gli artisti sloveni ad organizzare personali e collettive un po’ in tutta Italia per il tramite de “la roggia”: il territorio preferito fu molto spesso quello della grafica (specialità in cui molti degli artisti sia italiani che sloveni eccellono particolarmente): la serie di confronti tra quelle che una volta erano le due parti d’Europa ebbe infinite occasioni di prova e contatti intensi furono stabiliti anche tra Laboratori di Incisione sia in Italia che in Slovenia. L’incontro con Direttori di Gallerie pubbliche e con critici d’Arte favorì ancora di più gli scambi e le iniziative nei due Paesi. Negli anni recenti, un travaso continuo di ospitalità si è rafforzato con la DLUM di Maribor, dove “la roggia” ha avuto occasione di proporre moltissimi degli artisti che a questa Associazione fanno riferimento. Da lì, l’interesse si è spostato molto più avanti, fino a raggiungere i confini dell’Ungheria (e anche oltre di essi) grazie soprattutto alla collaborazione con Cvetka Hojnik che è stata tramite utile per diversi incontri. La mostra attuale nasce nella logica di questo lavoro e prosegue le iniziative già realizzate, con la celebrazione degli Ottanta anni della DLUM di Maribor a Cordovado, con la proposta della Collezione Lija e con alcune mostre personali e doppie. Ma questa rassegna conduce avanti anche il lavoro di collaborazione e di scambio che “la roggia” sta svolgendo con la Galleria-Museo di Lendava dove già alcune testimonianze sono state fornite di preziosa


collaborazione e molte prospettive sono aperte su future possibilità di intervento nelle due direzioni. Per questo, è motivo di particolare orgoglio presentare una collettiva in cui figurano alcuni autori già da tempo segnalati dalle iniziative de “la roggia” accanto ad altre realtà straordinarie che appaiono per la prima volta nel nostro orizzonte culturale, a cominciare dalla mitica figura di Stefan Galič, del quale si tiene anche, negli stessi giorni, una pregiata personale di grafiche nella sede dell’Associazione a Pordenone. E questo sarà senz’altro un momento fondamentale per future e preziose collaborazioni. Va rilevato, inoltre, che il Centro principale di riferimento per le attività di collaborazione e di scambio con la Slovenia è stato fin dalle prime iniziative il Circolo Culturale “Gino Bozza” di Cordovado con le sale espositive di cui dispone per concessione del Comune di Cordovado e con il contributo fondamentale della Biblioteca Civica ospitata nello stesso edificio di piazza Cecchini a Cordovado. E’ stato proprio grazie a questa intensa collaborazione che i rapporti con la vicina Slovenia sono diventati continui, intensi e proficui; e sicuramente avranno diverse occasioni per essere ancora attuali e produttivi. Giovanna Lisa, Presidente dell’Associazione Culturale “la roggia” di Pordenone

Dario Bigattin Presidente del Circolo Culturale “ Gino Bozza” di Cordovado

12 – 29 febbraio 2000 Cordovado (PN) ARTISTI SLOVENI DA MARIBOR A CORDOVADO

23 gennaio - 10 febbraio 2010 palazzo Cecchini Cordovado (PN) LIJALENT - LA ROGGIA “11 anni di scambio culturale tra Maribor e Pordenone”

5 - 26 febbraio 2011 palazzo Cecchini Cordovado (PN) CVETKA HOJNIK

9 - 31 luglio 2011 Palazzo Cecchini Cordovado TRIO

5


6


DUBRAVKO BAUMGARTNER 7


DARE BIRSA 8


SEBASTIJAN ČASAR 9


MARIKA DANČ ROTH 10


ZOLTÁN GÁBOR 11


ŠTEFAN GALIČ 12


ENDRE GÖNTÉR 13


CVETKA HOJNIK 14


ZDENKO HUZJAN 15


FERENC KIRÁLY 16


KATJA PÁL 17


SUZANNE KIRÁLY MOSS 18


LAJCSI PANDUR 19


LUDVIK PANDUR 20


SABINA ŠINKO 21


GYÖRGY ZALA MAYER 22


Opere di: DUBRAVKO BAUMGARTNER DARE BIRSA SEBASTIJAN ČASAR MARIKA DANČ ROTH ZOLTÁN GÁBOR ŠTEFAN GALIČ ENDRE GÖNTÉR CVETKA HOJNIK ZDENKO HUZJAN FERENC KIRÁLY SUZANNE KIRÁLY MOSS KATJA PAL LAJČI PANDUR LUDVIK PANDUR SABINA ŠINKO GYÖRGY ZALA MAYER

23


DUBRAVKO BAUMGARTNER pittore, nato nel 1979 a Lendava, sta completando i suoi studi presso l'Accademia di Belle Arti di Lubiana. Vive e lavora Lendava.

DARE BIRSA pittore, nato nel 1958 a Murska Sobota, ha concluso gli studi presso l'Accademia di Belle Arti di Lubiana, dove vive e lavora.

SEBASTIJAN ČASAR pittore, nato nel 1981 a Čakovac. Dopo gli studi fatti nel dipartimento d'arte del della Scuola Superiore Daniel Berzsenyija in Szombathely, ha continuato la scuola d'Arte al Dipartimento dell'Università di Pécs. Vive e lavora a Lendava.

MARIKA DANČ ROTH pittrice e disegnatrice tessile, nasce a Lendava nel1950. Studi compiuti presso l'Accademia di Belle Arti di Zagabria. Vive e lavora a Monaco di Baviera.

24


ZOLTÁN GÁBOR pittore, nato nel 1922 a Lendava, ha completato i suoi studi presso l'Accademia di Belle Arti di Zagabria, dove ha vissuto e lavorato. E' morto nel 2010.

ŠTEFAN GALIČ Pittore e incisore, nato nel 1944 a Lendava, ha studiato presso l'Accademia di Belle Arti di Lubiana. Dopo la laurea tornò a Lendava. E' morto nel 1997

ENDRE GÖNTÉR pittore, nato nel 1949 a Dobrovnik a Lendava. Ha terminato gli studi presso il reparto artistico della Facoltà di Maribor. Vive e lavora a Murska Sobota.

CVETKA HOJNIK pittrice e disegnatrice di tessuti nasce a Murska Sobota. Completa gli studi universitari in design tessile e abbigliamento, in scienze naturali e ingegneria a Lubiana. Lavora a Maribor, vive a Lendava. 25


ZDENKO HUZJAN pittore, nato a Lendava nel 1947, si è laureato presso l'Accademia di Belle Arti di Lubiana, dove vive e lavora

FERENC KIRÁLY scultore, nato a Lendava nel 1936, ha studiato prima all'Accademia di Belle Arti di Lubiana, poi ha completato gli studi all'Accademia di Belle Arti di Zagabria. Vive e lavora a Lendava.

SUZANNE KIRÁLY MOSS pittrice e restauratrice, nata nel 1937 a Chicago (USA), ha studiato a New York; ha continuato a Zagabria e ha completato i suoi studi presso l'Accademia di Belle Arti di Vienna. Vive e lavora a Lendava.

KATJA PÁL pittrice, nata nel 1979 a Murska Sobota, ha completato gli studi specialistici di pittura all'Accademia di Belle Arti di Lubiana. Vive e lavora a Lendava.

26


LAJCSI PANDUR pittore, nato a Lendava nel 1913, si è laureato all'Accademia di Belle Arti di Zagabria e ha studiato ulteriormente a Budapest. In seguito ha lavorato e vissuto principalmente a Maribor, dove è morto nel 1973. LUDVIK PANDUR pittore, nato nel 1947 a Slovenj Gradec, si è laureato presso l'Accademia di Belle Arti di Zagabria. Vive e lavora a Maribor.

SABINA ŠINKO è nata nel 1968 a Lendava. Formazione in belle arti alla Facoltà di Maribor. Lavora a Maribor, vive a Lendava.

GYÖRGY ZALA MAYER scultore, nato a Dolnja Lendava nel 1858, ha studiato presso l'Accademia di Belle Arti di Budapest, dove morì nel 1937.

27


Artisti da Lendava - SLO a Cordovado (PN) - I a cura di Enzo di Grazia

Organizzazione

•“la roggia” Associazione Culturale viale Trieste, 19 - Pordenone tel. +39 0434552174 cell. +39 3388894652 e.mail laroggia@tin.it web www.laroggiapn.it •Circolo Culturale “Gino Bozza” e Biblioteca Civica palazzo Cecchini - Piazza Cecchini 27 33075 Cordovado (PN) - I tel. +39 0434690265 e.mail: biblioteca.cordovado@alice.it

Patrocinio

•Museo - Galleria di Lendava (SLO)

Comune di Cordovado Provincia di Pordenone Città di Lendava (SLO)

Realizzato in 250 copie presso la Tipografia della Provincia di Pordenone. Finito di stampare nel mese di marzo 2014 28


Artisti da Lenda