Issuu on Google+

12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.25 Pagina 24

A AsConAuto anno 11 numero 122 - aprile 2013

www.asconauto.it

LASCIATI EMOZIONARE DALL’ARTE: RICAMBI ORIGINALI SEAT®

INFORMA

Protagonisti

Raccontati

Nelle pagine locali l’invito ad apparire in questa sezione. Ecco come la tua vita è storia

Autopromotec

L’evento

Impossibile mancare: il mondo dell’autoriparazione si incontra a Bologna dal 22 al 26 maggio

Ginevra

E la crisi?

Alla faccia della congiuntura europea il Salone elvetico mette in mostra soprattutto supercar

SEAT SERVICE® SEAT raccomanda

ENJOYNEERING SEAT-ITALIA.IT

Mensile di informazione e cultura motoristica ORGANO UFFICIALE DELL’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE CONSORZI CONCESSIONARI AUTO

“Ascoinforma” si rinnova: ecco la tua rivista in un formato più pratico e con tanti contenuti in più


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 2


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 22

Le date da ricordare...

L’EVENTO

Parliamodi...

2 APRILE 2013 CONTRATTI DI LOCAZIONE

Dealer Day scalda i motori

Sommario

-Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/03/2013 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/03/2013 dalle parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca";

Dal 14 al 16 maggio torna in scena nello spazio della Fiera di Verona, Automotive Dealer Day, evento europeo dedicato alla distribuzione auto organizzato e curato da Quintegia. Nell’edizione 2013 i tradizionali temi relativi a distribuzione auto e servizi vengono integrati da contenuti riferiti alle nuove modalità di rapporto tra aziende, brand e consumatori (Automotive Brand Marketing) e all’analisi dell’impatto delle tecnologie digitali (Digital Autolab) con l’inserimento di esperienze da altri settori. Si adattano ai tempi dunque sia lo spazio espositivo, sia i workshop, da sempre uno dei punti di forza della kermesse veronese. L’area expo è stata ripensata e riorganizzata con novità dalle aziende della filiera automotive tra cui fornitori di Dms, società finanziarie, prodotti

16 APRILE 2013 IVA -Liquidazione e versamento dell'Iva relativa al mese precedente (marzo) da parte dei contribuenti Iva mensili; -Liquidazione e versamento dell'Iva relativa al secondo mese precedente da parte dei contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998; -Versamento 2° rata del saldo Iva 2012 dovuto in base alla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33 per cento a titolo di interessi da parte dei contribuenti Iva;

4

Il punto sul mercato auto

e servizi a supporto del business. Tante le tematiche affrontate nei convegni, alcune delle quali di grande interesse anche per meccanici e carrozzieri: spending review per le aziende, indicatori di business, gestione delle vendite, idee gestionali, business usato e post-vendita e risorse umane. Automotive Dealer Day sarà come sempre un’occasione preziosa per incontrare colleghi di tutta Italia e capire che ‘aria tira’ nel settore. Per il programma dettagliato: www.dealerday.it. Le iscrizioni apriranno il 12 aprile.

6

9

-Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 18 marzo (ravvedimento) con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta al 3 per cento da parte dei contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi;

30 APRILE 2013 730/2013 -Presentazione al datore di lavoro o ente pensionistico del modello 730/2013 e della busta contenente la scheda per la scelta della destinazione dell’8 e del 5 per mille da parte dei contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale prestata dai sostituti d’imposta.

Linea diretta con i consorzi

14

Officina&Dintorni

16

Competizioni Sportive

Tutti ai blocchi di partenza

n In tempi difficili, le famiglie italiane la vettura l’acquistano di seconda mano. E così mentre le immatricolazioni continuano a flettere, l’usato nei primi due mesi dell’anno è riuscito a mettere a segno un più 3,6 per cento. 713.544 i passaggi registrati a gennaio e febbraio, contro i 688.978 dello stesso periodo 2012.

Flash

17 APRILE 2013 ALTRE IMPOSTE

L’evento

3,2,1... Autopromotec!

RITENUTE ALLA FONTE -Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente da parte dei sostituti d’imposta;

L’intervista

17

AsConAutoQuiz

18

Ultime notizie

20

Prodotto auto

Ginevra di lusso

n Grido di allarme di Unrae. L’Osservatorio ‘Previsioni & Mercato’ dell’Associazione ha rivisto al ribasso la previsione per l’anno in corso: le immatricolazioni potrebbero fermarsi a quota 1.326.000 unità che indicherebbero un calo del 5,4 per cento rispetto al 2012. A meno che lo Stato non intervenga alleggerendo la pressione fiscale sulle famiglie...

22

Appuntamenti

22

Le scadenze del mese

22

Flash

n Avete ancora un tempo per prepararvi ad accogliere nelle vostre officine auto ad alimentazione elettrica. Al momento, infatti, continuano a rappresentare una nicchia di mercato: 41 quelle immatricolate nel primo bimestre 2013. La più venduta della categoria è Nissan Leaf (26 unità). Seguono Smart ForTwo (5) e Peugeot Ion (4).

L’AUTOAGENDA

SUL WEB

AsConAuto INFORMA

www.asconauto.it www.sistemasconauto.it

5-7 aprile 2013 RIMINI MY SPECIAL CAR

13-14 aprile ROMA FUORISERIE

14-16 maggio VERONA AUTOMOTIVE DEALER DAY

22-26 maggio BOLOGNA AUTOPROMOTEC

www.myspecialcar.it

www.fierafuoriserie.it

www.dealerday.it

www.autopromotec.it

22 AsConAuto INFORMA

Aprile 2013

Anno 11 - N. 122 - aprile Asconauto Informa - Mensile di informazione dell’Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto Aut. Trib. di Rimini N. 1 2003

Redazione: via Crimea, 7 - 47900 Rimini Tel. 0541 743085 Fax 0541 743640 info@asconauto.it www.asconauto.it

Direttore Responsabile: Giuseppe Guzzardi In redazione: Tiziana Altieri, Roberta Carati, Matthieu Colombo, Enrico Della Negra, Stefano Mecheri, Gianluca Ventura

Impaginazione: Studio Grafico Page - Novate Milanesese (MI) Stampa: Tecnostampa - via Casalecchio, 27 47900 Rimini

Aprile 2013

Cari lettori, eccoci al numero 122 di AsConAuto Informa. Un numero come tanti, si potrebbe pensare, senza nessuna cifra "tonda" da celebrare. E così è. La particolarità sta nel profondo rinnovamento che la nostra rivista, dopo oltre dieci anni di crescita e maturazione, affronta: un nuovo formato, i contenuti locali inseriti nel corpo "vivo" e non come allegato, più spazio ai voi lettori, veri protagonisti di AsConAuto Informa. meccanici, carrozzieri, magazzinieri, concessionari, addetti al service e al post vendita, tutti occupanti a vario titolo di questa filiera che dà ancora da mangiare a tante famiglie, nonostante la crisi feroce che da cinque anni ormai attanaglia il Paese. Si dice che il tempo della crisi sia anche quello delle opportunità: noi la cogliamo affrontando, insieme a voi, il cambiamento, sperando che il nuovo prodotto sia di vostro gradimento. Buona lettura la redazione di AsConAuto Informa AsConAuto INFORMA 3


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 4

Intervista

L’Auto non Da un’analisi lucida del settore auto in Italia, emerge quanto i governi passati abbiano contribiuto sia a frenare il mercato sia a drogarlo con inventivi. Oggi la linfa sono i Ricambi Originali e il post vendita

Mezzo secolo di 911 Cinquant’anni di onorata carriera anche per la 911, la Porsche per antonomasia. Si festeggia la serie con la nuovissima versione Gt3 della coupé di Stoccarda, riconoscibile all’esterno dal vistoso alettone posteriore fisso piazzato sul cofano motore. Che è un piccolo boxer 3,8 litri 6 cilindri aspirato a iniezione diretta, capace di erogare una potenza di 350 kW (475 Cv) e di fornire una coppia massima di 440 Nm.

Una distribuzione 24 valvole di nuova concezione consente di raggiungere adesso addirittura i 9.000 giri di regime massimo. Per la prima volta nella Gt3 viene utilizzato un cambio automatizzato con doppia frizio-

ne a sette marce ulteriormente ottimizzato, grazie al quale bastano solo 3,5 secondi per effettuare la fatidica accelerazione da 0 a 100 chilometri l’ora. Data per 315 orari di velocità massima, è frenata da un impianto basato su pinze monoblocco in alluminio a sei pompanti davanti e a quattro dietro che agiscono su dischi autoventilanti. Solo due i posti a bordo.

Basta la parola

D

Antonio Cernicchiaro, direttore relazioni istituzionali Unrae, l’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.

4 AsConAuto INFORMA

a troppo tempo il settore dell’auto in Italia è vittima anno il mercato auto in Italia si è attestato a 1.400.000 di crescenti tassazioni. Mai come oggi, che a soffrire autoveicoli venduti (come nel 1979) con un calo di quasi non è solo il mercato del nuovo, ma anche quello il 20% sul 2011. Quest’anno le cose non si stanno metdell’usato, si rendono necessari provvedimenti (non incen- tendo meglio e nei primi due mesi del 2013 si è registrato un calo ulteriore del 17,3%. tivi) mirati a salvaguardare tutta la filiera Secondo Unrae automotive, inclusi meccanici e carrozzieri il superbollo E in Europa come sta andando? che vantano una professionalità elevata ha portato soldi fuori dal Paese e che devono investire in attrezzature e forLe vendite di auto sono in calo in tutta e diminuito mazione per stare al passo con le nuove tecEuropa (in media meno 10% nel primo biil gettito dell’erario. nologie. mestre 2013) tranne che in Gran Il provvedimento L’Unione Nazionale dei Rappresentanti di pesa anche sul post Bretagna dove si è registrato un più 10% vendita. Autoveicoli Esteri, che da oltre 40 anni studia nel primo bimestre dell’anno. il mercato e il settore dell’auto in Italia, è un A nostro parere, nel 2013 in Italia sarà difficile riferimento utile ad analizzare l’attuale situazione. Abbiamo ripetere l’immatricolato del 2012. A poco serviranno gli intervistato Antonio Cernicchiaro, direttore relazioni isti- incentivi a fondi limitati e per i soli veicoli ecologici. tuzionali di Unrae.

Quale valore è riconosciuto alle analisi Unrae?

In futuro gli studi Unrae daranno attenzione al settore dei Ricambi Originali?

L’obiettivo originale dei nostri studi è dare alle Case automobilistiche una proiezione di mercato, una prospettiva attendibile per le vendite del nuovo. Con il tempo, la lettura del mercato e del parco circolante fatta da Unrae, è divenuta un riferimento per il settore auto, ma ha anche guadagnato valore a fini istituzionali. A inizio 2013, il Centro Studi Unrae è stato riconosciuto in forma ufficiale dall’Istat con il suo inserimento nel Sistema statistico nazionale (Sistan).

È un’ipotesi concreta. In questo momento non abbiamo in cantiere uno studio vero e proprio nell’area ricambi e nemmeno in quella del post vendita. Certamente sono aree importanti che godono di una crescente attenzione da parte delle Case costruttrici di auto. Per questi motivi si tratta di un settore che non trascuriamo e che a breve potrebbe essere soggetto ai nostri studi, alle nostre attenzioni. Ci permetterebbe di ampliare la conoscenza del nostro parco circolante.

Quali sono le prospettive di mercato in Italia?

Conoscete l’attività svolta da AsConAuto?

La nostra sensazione è che questa crisi di vendita del nuovo si stia acuendo. Ad oggi nelle nostre valutazioni non ci sono dati che facciano immaginare condizioni diverse o elementi che possano dare ottimismo. Lo scorso

Conosciamo bene AsConAuto e apprezziamo molto il lavoro che fa sul territorio con i consorzi. L’auspicio è che l’attività di distribuzione ricambi possa progredire, anche con il supporto delle Case costruttrici.

Aprile 2013

Lambo al ‘Veneno’ Nell'anno del proprio cinquantenario, Lamborghini lancia un modello super esclusivo, di cui verranno prodotti e venduti soltanto tre esemplari, già piazzati. Si tratta di Veneno, vero prototipo da corsa, pur essendo omologata per l'utilizzo su strada. Con una potenza massima di 552 kW (750 Cv) questo aereoplano stradale accelera da 0 a 100 chilometri orari in soli 2,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 355 all’ora. Quotata tre milioni di euro, tasse escluse, monta V12 da 6,5 litri di cilindrata associato alla trasmissione super veloce Isr a sette rapporti e con cinque modalità di guida selezionabili, e alla trazione integrale permanente. Il telaio è invece caratterizzato da tecnologie provenienti direttamente dal mondo delle corse, come sospensioni push-rod e gruppi molla/ammortizzatore montati orizzontalmente.

6,6 litri di derivazione Bmw - proprietaria del marchio britannico - che eroga 465 kW (632 CV) di potenza e fornisce 800 Nm di

Aprile 2013

coppia a partire da 1.500 giri. Sulla Wraith debutta un cambio automatico Zf a otto rapporti con cambiata predittiva (come da tempo succede sui camion), che sfrutta gps e mappe digitali per scegliere automaticamente il rapporto più adatto al terreno. Dentro, ben 1.340 mini lampadine a fibra ottica trasformano, di notte, il soffitto dell’abitacolo in un cielo stellato. Per averla, servono 245 mila euro.

Limitata a soli 499 esemplari e venduta al prezzo di un milione di Euro, fa il suo debutto in società LaFerrari (si chiama proprio così), ultima super car della Casa di Maranello. Dotata di porte che si aprono alzandosi e pivottando verso l’anteriore, è la prima Ferrari di serie a montare il Kers utilizzato sulle vetture da Formula 1, trasformandola così in un’auto ibrida. Si tratta precisamente dell’Hy-Kers, che sviluppa una potenza totale di 708 kW (963 Cv) e si compone di un motore benzina 6,3 litri V12 aspirato da 588 kW (800 Cv) abbinato da Magneti Marelli a due motori elettrici per i restanti 120 kW: uno principale e uno per i sistemi ausiliari. Il primo motore elettrico dà trazione alla vettura e recupera energia in frenata, immagazzinandola nelle batterie al litio e si occupa anche dell'overboost. Il secondo motore, alimentato dal motore termico, genera invece corrente elettrica utile a mantenere costante il livello di carica delle batterie, oltre a fornire energia per le funzioni standard della vettura. Equipaggiata con un cambio sequenziale F1 sette marce a doppia frizione, raggiunge una velocità massima di 350 orari.

AsConAuto INFORMA 21


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 20

Prodottoauto

L’ASFALTO CHIAMA Un salto a Ginevra per vedere i modelli più prestigiosi della case costruttrici. Un tripudio di coupé e super sportive, con spazio anche per le ammiraglie ‘doc’ Piccola belva Basteranno 60 mila euro per la nuova belvetta Alfa Romeo, la 4C. Lunga appena 3,99 metri e disponibile al momento solo in rosso o in bianco opaco, la nuova coupé a 2 posti secchi, con trazione posteriore e motore centrale, è prodotta nello stabilimento Maserati di Modena. Monta il nuovo motore 1750 Turbo completamente in alluminio a iniezione diretta di benzina da 176 kW (240 Cv), abbinato a un cambio automatizzato con doppia frizione a secco Tct. C’è sempre il selettore Alfa Dna, stavolta con l’inedita modalità Race.

Il Suv è elettrico Potete ordinarlo subito, ma non l’avrete fino al prossimo anno. È Model X, il primo Suv elettrico di Tesla, disegnato per ospitare sette adulti disposti su tre file di sedili e imbarcabili facilmente via porte con apertura ad ala. Il pacco batteria - da 60 o 85 kWh (in base ai mercati) - è piazzato lungo il pianale del veicolo, permettendo uno spazio di carico senza precedenti. A trazione integrale, Model X è fornito di due motori elettrici. Tutto si governa attraverso uno schermo tattile da 17 pollici, grazie al quale si possono gestire la modalitá di guida, le applicazioni del veicolo e la connessione a Internet.

L’ammiraglia vola Ecco la nuova Flying Spur, il modello quattro porte di Bentley più potente mai realizzato, stante un W12 biturbo Volkswagen da 6 litri capace di erogare una potenza massima pari a 460 kW (625 Cv) e di fornire una coppia camionistica, da ben 800 Nm. Per gestire tutto ciò e portarla fino ai 322 chilometri orari di velocità massima un cambio automatico Zf a otto rapporti. Flying Spur combina i tradizionali spunti stilistici Bentley a un

look sportivo e a dettagli contemporanei, come le luci di marcia diurne a led dal piglio aggressivo. In alluminio cofano e parafanghi anteriori. Questi ultimi sono stati modellati con la tecnica

‘superforming’ adottata dall'industria aerospaziale, impiegando aria compressa per forgiare i fogli di lega riscaldati nella forma richiesta a oltre 500 gradi. In composito di polimero il cofano bagagli, che integra anche l'antenna per i sistemi elettronici della vettura. Dentro, un abitacolo lussuoso e spazioso con radiche e raffinati pannelli di cuoio lavorati a mano, che ospita tecnologie acustiche ed elettroniche avanzate. A partire da un sistema di infotainment touchscreen con wi-fi, che consente agli occupanti della zona posteriore di comandare una gamma estesa di funzioni dal proprio sedile.

Come tu la vuoi

Say it ‘Wraith’

“È oggi l’unica automobile che puoi ordinare nel colore che vuoi tu, anziché in uno di quelli proposti dal costruttore”. Questo il motto di Charles Morgan, big boss dell’omonima azienda britannica che ha come punta di diamante la Aero Supersport. Una spider con telaio in alluminio (addio quindi al mitico châssis in legno della Morgan originaria, ormai non più omologabile) e meccanica però mutuata dalla Bmw. Il lungo cofano, ancora invece con la classica apertura laterale a due ali, ospita infatti il V8 da 4,8 litri della Casa bavarese, abbinabile a un cambio manuale esarapporto sempre Bmw o con un pari marce automatico Zf. La potenza fa 270 kW (367 Cv) la coppia 490 Nm.

Anche Rolls Royce lancia la vettura più potente della sua storia. Si chiama Wraith termine scozzese che sta per fantasma, tanto per fare il paio coi modelli Ghost e Phantom - ed è un coupé decisamente alla portata di pochi, che mixa il fascino retrò alle linee moderne, generando un cocktail automobilistico esplosivo. Sotto il lungo cofano un motore V12 biturbo

20 AsConAuto INFORMA

Aprile 2013

è un gioco

Quali elementi possono stabilizzare la filiera automotive?

Come valutate il superbollo del governo tecnico Monti?

La risposta è semplice: un governo che permetta all’intero Paese di riaccelerare e che prenda dei provvedimenti che favoriscano un consumo ragionato.

Per quanto riguarda il superbollo, ad un anno dall’entrata in vigore, il bilancio è negativo. Dei 168 milioni di gettito previsto ne sono stati acquisiti 155, ma la mancata immatricolazione di nuovi veicoli di potenza superiore ai 184 kW ha portato a una perdita importante in termini di Iva ed Ipt. Non solo, molte auto immatricolate in Italia sono state vendute all’estero, reimmatricolate all’estero tramite società di noleggio costituite espressamente o acquistate oltre confine per circolare in Italia (con targhe Tedesche, Ceche, Ungheresi...). Il fenomeno dell’esterovestizione dei veicoli, conseguente il superbollo, porta a una perdita di gettito per l’erario molto importante. l

Quali sono le imposte che tolgono aria al motore del settore automotive? Giudichiamo in modo molto negativo l’avvenuto aumento dei costi dell’imposta Provinciale di Trascrizione per le auto nuove. Basti dire che la modifica relativa all’Ipt fatta negli scorsi anni ha causato un aggravio dei costi di prima immatricolazione anche superiori del 100%. Anche il costo dei passaggi di proprietà proporzionale alla potenza ha frenato il mercato.

Gli incentivi auto 2013 non servono a spostare l’ago della bilancia del mercato. Pochi fondi sfruttabili e solo per auto elettriche, a gpl e metano.


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 6

L’evento2013

LA FI DUCIA DE I TUOI CLI E NTI È IL VALORE A PIÙ IMPORTANTE A

Nella capitale dell’aftermarket La Fiera di Bologna si prepara ad alzare il sipario su Autopromotec. In vetrina tutto ciò che può servire nella vostra officina e in calendario tanti appuntamenti con gli esperti del settore. Per registrarsi basta un click

A

ncora pochi giorni e Bologna alzerà il sipario sitori da tutto il mondo su quattordici padiglioni per sull’edizione 2013 di Autopromotec, la più spe- oltre 120 mila metri quadrati di superficie totale cocializzata rassegna sulle attrezzature e l’after- perta e tre aree dimostrative esterne per ulteriori 30 market automobilistico. Una kermesse che mila metri, visitati da poco meno di 104 cresce di anno in anno, catalizzando non Autopromotec deve mila persone. E sembra facile raggiungerlo: molto del suo solo il pubblico italiano ma anche quello già da mesi alcuni settori (attrezzature per successo alla straniero alla ricerca degli ultimi ritrovati officina, sollevamento e pneumatici) hanno collaudata formula: della tecnica che possono migliorare la geregistrato il tutto esaurito. percorsi merceologici stione della propria officina o carrozzeria. Un successo che si deve alla collaudata forpersonalizzati Obiettivo per il tredicesimo anno del terzo mula: percorsi merceologici personalizzati e numerosi eventi millennio: bissare i numeri del 2011 che a seconda degli interessi professionali ed collaterali. aveva visto la presenza di ben 1.773 espoeventi e iniziative collaterali ad arricchire

Le dritte per il futuro Regola numero uno per combattere la crisi: informarsi. Solo sapendo ciò che succede intorno a noi possiamo compiere scelte razionali per il nostro business. Ecco perché non si può ‘bucare’ l’appuntamento con Autopromotec. Anche l’edizione 2013 promette un fitto calendario di incontri sulle tematiche più attuali dell’aftermarket automobilistico nell’arena di AutopromotecEDU, all’interno del Padiglione 30. Ad aprire la serie di incontri sarà il convegno inaugurale del 22 maggio: Anfia e Unrae forniranno un’istantanea del settore della riparazione auto in Italia, con la partecipa-

6 AsConAuto INFORMA

zione di illustri relatori del mondo economico. Da segnare in agenda anche altri due momenti: i premi GiPa (mercoledì 22 maggio ore 17), nei quali verranno consegnati i riconoscimenti a quelle persone e aziende che si sono distinte nel post-vendita e l’International Automotive Aftermarket Meeting (giovedì 23 maggio ore 9.15), che punta a fornire un’anticipazione delle tendenze e degli sviluppi del settore aftermarket in Europa e in alcuni paesi strategici quali quelli del Bric (Brasile, Russia, India e Cina). A Bologna si parlerà anche di flotte, di nuovi media e delle normative che regolamenteranno la filiera nei prossimi anni. Presto sul sito il calendario aggiornato.

Aprile 2013

Speciale ale offerta

Ogni volta che proponi a un tuo cliente un Ricambio Originale Volvo gli offri la garanzia della qualità che dura nel tempo. Volvo crede da sempre nella soddisfazione dei clienti come base di partenza per tutti i suoi progetti. Ecco perché ti offre la possibilità di dare loro il massimo in modo semplice, con uno speciale pacchetto tagliando: filtro olio, filtro abitacolo e olio in una sola, vantaggiosa e comoda soluzione.

VOL LVO V50 D2

(FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 4 BOTTIGLIE OLIO 1L)

VOL LVO XC60 D3 (FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 6 BOTTIGLIE OLIO 1L)

VOL LVO V60 D3

(FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 6 BOTTIGLIE OLIO 1L)

VOL LVO XC90 D5 (FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 6 BOTTIGLIE OLIO 1L)

80 11 110 0 11 110 0 11 110 0

E EURO URO

E EURO URO E EURO URO

E EURO URO

Le offerte riportate sono solo alcuni esempi dei pacchetti disponibili. I prezzi si intendono iva esclusa.


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 18

Ultimenotizie

Procedura obbligatoria Chi ‘maneggia’ gas fluororati ha tempo fino al prossimo 11 aprile per iscriversi al Registro Telematico Importanti novità sul fronte normativo. Dopo l’entrata in vigore, il 4 luglio 2007, del regolamento Ce n.842/2006 che ha stabilito controlli e requisiti specifici per le varie fasi del ciclo di vita dei gas fluorurati ad effetto serra, è stato fatto un ulteriore passo avanti in direzione della salvaguardia dell’ambente. L’Italia si è, infatti, adeguata alla richiesta della Commissione Europea che aveva invitato gli Stati membri a istituire un sistema nazionale di certificazione e attestazione

per il personale e per le imprese che svolgono attività di controllo delle perdite e per il recupero dei gas fluororati da impianti come frigoriferi, condizionatori, pompe di calore e impianti antincendio. Il Ministero dell’Ambiente con l’art.13 del DPR 43/2012, in vigore dal 5 Maggio dello scorso anno, ha posto i presupposti per la creazione del Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate, la cui sua gestione è affidata alle Camere di Commercio di competenza territoriale. Il registro telematico è divenuto operativo lo scorso 11 Febbraio con la pubblicazione del comunicato in Gazzetta Ufficiale. Tra le varie categorie soggette all’iscri-

18 AsConAuto INFORMA

zione rientrano anche le seguenti attività: recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono – nello specifico carrozzerie - e recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore – nello specifico autofficine e autoriparatori. Chi non lo ha già fatto e è tenuto a iscriversi entro e non oltre i sessanta giorni dalla Pubblicazione, ossia il prossimo 11 aprile. Tutte le persone che si iscrivono al Registro devono partecipare a un corso a seguito del quale otterranno un certificato o un attestato, con il quale sarà possibile poi l’iscrizione anche dell’impresa a cui la persona fisica appartiene. La registrazione avviene per via telematica esclusivamente tramite il sito istituzionale www.fgas.it, dove è possibile trovare informazioni, quesiti e filmati didattici. Gli interessati possono iscriversi direttamente o delegando un’Associazione, un Consulente o un Professionista incaricato. E ora il capitolo costi: il Decreto Ministeriale 17/07/12 ha stabilito i diritti di segreteria che vanno versati al momento della presentazione della domanda di iscrizione e/o di rilascio della certificazione provvisoria e che sono pari a: 13 euro per le persone e 21 euro per le imprese. L’imposta di bollo per le pratiche di iscrizione è pari a 14,62 euro. Il pagamento può essere effettuato con le modalità indicate da ogni singola Camera di Commercio, di regola con versamento in conto corrente postale/bancario o pagamento telematico tramite Telemaco Pay.

Presenti anche in Sicilia! Dal 2 aprile la distribuzione di Ricambi Originali della nostra rete Sincro è attiva anche in due nuove province: Catania e Ragusa. Le concessionarie associate sono 14 e i clienti serviti quotidianamente, con tre furgoni, sono 200 tra officine e carrozzerie. L’obiettivo è arrivare a 300 autoriparatori indipendenti serviti entro un anno. Sulla nuova area è presente un promoter sia per oliare gli ingranaggi del nuovo Sincro, sia per fare conoscere le qualità dei servizi della rete AsConAuto. I SOCI DEL SINCRO DI CATANIA E RAGUSA Concessionarie Marchi Auto Olimpia Opel G.M. Automax Spa Toyota Autosole Spa Volkswagen Caltabiano E C. Srl Audi, Volkswagen Cisauto Spa Peugeot Comer Sud Spa Mercedes, Smart Euromotor Srl Bmw, Mercedes, Smart Gianni Motors Srl Nissan Gidauto Spa Opel G.M. Lupo E De Luca Srl Fiat Nuova Sport Car Spa Bmw, Mini S. Tumino Srl Audi, Volkswagen Scar Spa Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Lancia, Abarth Sergio Tumino Spa Ford, Land Rover, Suzuki Virauto Spa Citroën, Ford

L’importante è partecipare! Naturalmente anche quest’anno AsConAuto sarà presente ad Autopromotec con uno stand che fungerà da punto di appoggio e incontro per tutti gli affiliati che parteciperanno alla kermesse bolognese. Come procurarsi il biglietto ed entrare senza fare inutili code? Il processo è semplicissimo! Basta andare all’indirizzo internet www.autopromotec.it e selezionare il link ‘Biglietto Gratuito’ nella homepage. A questo punto dovrete compilare l’apposito modulo, inserendo, oltre ai vostri dati, un indirizzo e-mail. Qui riceverete il biglietto con codice a barra da stampare e portare con voi a Bologna. Chi non dovesse riuscire a registrarsi on line potrà comunque farlo nelle postazioni dedicate all’ingresso della fiera.

Istantanee dall’ultima edizione. Già da mesi alcuni

Meno Iva, più sicurezza Ridurre l’Iva sugli interventi di riparazione e manutenzione degli autoveicoli e rendere deducibile le spese correlate. È ciò che chiede Cna autoriparazione. L’obiettivo è inserire la riparazione automobilistica nella Direttiva Europea del 2009 che consente di fissare aliquote Iva ridotte su servizi ad alta intensità di lavoro. Il perché è presto detto: nell’ultimo anno sono diminuiti sensibilmente gli interventi in officina con conseguenze non solo sulle tasche dei meccanici ma anche sulla sicurezza della circolazione. Rinviare manutenzioni indispensabili, fa aumentare la probabilità di incidenti stradali e comporta anche un aggravamento delle loro conseguenze.

Aprile 2013

settori hanno registrato il tutto esaurito: è il caso

Autopromotec 2013, info utili

delle attrezzature per officina e per il sollevamento.

Quando: da mercoledì 22 a domenica 26 maggio Dove: Quartiere Fieristico di Bologna (Entrate: Piazza Costituzione, Via Michelino, Via Maserati e Ingresso Nord) Orario: dalle 9,00 alle 18,00 (domenica dalle 9,00 alle 16,00) Settori rappresentati: impianti, attrezzature e materiali per autofficine, carrozzerie, elettrauto, gommisti, autoconcessionari, stazioni di servizio, autolavaggi, centri specializzati per l'assistenza riparativa ai mezzi di trasporto. Attrezzature, materiali e prodotti per la vendita, l'assistenza e la riparazione di pneumatici. Macchinari, attrezzature, stampi e materiali per la ricostruzione di pneumatici. Macchinari ed attrezzature per la revisione degli autoveicoli. Ricambi, componenti. Car services.

l’offerta. Come già anticipato su AsConAuto Informa, tra le novità più interessanti per gli autoriparatori nel 2013 c’è il Polo della Diagnosi con cui si mira a soddisfare il crescente bisogno di informazioni in materia. Nei padiglioni 14 e 15 che lo ospiteranno si svolgeranno anche una serie di iniziative correlate di carattere formativo ed informativo. Così sarà più facile mettere le mani su auto infarcite di elettronica. C’è dunque ben più di un motivo per fare un salto a Bologna, capitale dell’aftermarket, dal 22 al 26 maggio. E anche quest’anno naturalmente AsConAuto non poteva mancare all’evento. L’appuntamento per tutti gli affiliati è allo stand dell’Associazione. l

Aprile 2013

AsConAuto INFORMA 7


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 8

Quiz

Ecco gli esperti Qui le risposte alla prima sfida del nuovo anno. Nove domande nove per mettere alla prova la propria cultura generale, la memoria e soprattutto la conoscenza del settore motoristico. Grazie a una difficoltà media, sono addirittura cinque i campionissimi di questo appuntamento 1 Quale fu la prima auto a montare un motore diesel con iniezione diretta? b) La prima auto diesel senza precamera fu la Fiat Croma.

8

5

3 4 Quanti euro sono stati raccolti dai consorzi appartenenti ad AsConAuto e distribuiti ai colleghi colpiti dall’alluvione del 2011 nello Spezzino? c) 66 mila.

6 Uno tra i marchi Alfa Romeo, Porsche e Lamborghini non ha mai prodotto trattori agricoli. a) Alfa Romeo.

8 In quale motore turbodiesel Mercedes-Benz è stata recentemente modificata l’iniezione, passando da un sistema piezoelettrico a uno magnetico? c) Si tratta del quattro cilindri 2,2 litri Om 651.

1 9 Il rappresentante di quale nota azienda è recentemente entrato nel ‘board’ della nostrana Ferrari? a) Apple.

2 Ad agosto 2012, cos’era raffigurato sulla copertina del numero di AsConAuto Informa? b) C’era un canestro da basket. 3 Che cos’è Integra? a) Una piattaforma informatica per far dialogare le officine con i concessionari del network AsConAuto.

4 5 Dove nacque Rudolf Diesel, inventore dell’omonimo motore ad accensione spontanea? b) Nacque a Parigi, in Francia.

In cinque fanno l’en plein! C’eravamo lasciati a febbraio, col primo quiz dell’anno e la rivista ancora col ‘vestito’ vecchio. Ora torniamo con le soluzioni. I nostri complimenti vanno a cinque di voi, che azzeccano tutte e nove le risposte. In ordine strettamente alfabetico, sono Giovanni Avagnina dell’omonima carrozzeria a Mondovì (Cn), Filippo Brasolin dell’omonima officina a Landiana (Pd), Mauro Gervasi della Carrozzeria Europa di Manerba (Bs), Paolo Ogliani dell’omonima officina a Sirmione (Bs) e Giuseppe Terlizzese del Volkswagen Zentrum di Bari. In seconda posizione, ex aequo con otto risposte esatte, si piazzano

Aprile 2013

6 7 Come si chiama l’unica Ferrari a quattro ruote motrici oggi in commercio? b) È la 2+2 FF.

9

Fabrizio Armici della Carrozzeria Avio Armici ad Albino (Bg), Christian Di Dato di Crg Fuoristrada a Concesio (Bs), Simone Dimichino dell’Autofficina Mario a Barberino di Mugello (Fi), Roberta Milella in forza all’Amicar S.r.l. di Modugno (Ba), Federico Tomasoni dell’Officina Tomasoni Simone a Castione della Presolana (Bg) e Angiolino Zanoni dela Borgonuovo Auto di Brescia. Chiudono, con sette risposte esatte, Libero Adrianu dell’omonima officina a Bedizzole (Bs) e, con cinque, Massimiliano Bertolucci della Carrozzeria Corallo a Capannori (Lu). Illeggibile e pertanto non valutato il fax di Alessandro Raffelli dell’omonima officina a Concesio (Bs).

AsConAuto INFORMA 17


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 16

indirettaconiconsorzi MotoGP inizia di notte

Sport

Per tutti i gusti Per chi ama le competizioni il mese d’aprile non ha pari. Ai blocchi di partenza Formula 1, MotoGP e SBK. Tappa portoghese per il WRC e le auto d’epoca si scaldano

La prima gara della stagione sarà quella del Qatar, a calendario per il 7 aprile. Come consuetudine si correrà in notturna (diretta in Italia alle 21). La seconda tappa sarà quella statunitense del 21 aprile sul circuito Americas vicino a Austin, Texas (diretta alle 21). L’attesa è alta per il ritorno di Valentino Rossi alla Yamaha Factory Racing, al fianco del campione del mondo in carica Jorge Lorenzo. Dopo il divorzio da Rossi, Ducati Team ha sviluppato una nuova moto che Andrea Dovizioso e Nicky Hayden vogliono portare alla vittoria.

DAL NOSTRO INVIATO AsConAuto Informa, il tuo magazine, volta pagina cambiando veste e contenuti. Obiettivo: essere ancora più vicino ai consorzi che compongono la grande famiglia AsConAuto. Il giornale si arricchisce di un dorso dedicato a Doc, Gro, Roe, Cdrt, Ucav, Cro, Miro, Cedro, Sincro. Diventa protagonista di queste pagine scrivendoci, segnalandoci una notizia o un fatto curioso, raccontando la tua esperienza di meccanico, carrozziere, meccatronico, gommista. Contatta il tuo promoter, consegnagli questo modulo compilato o manda una mail direttamente alla redazione di AsConAuto Informa (redazione@asconauto.it). Rispondendo a queste domande ci avrai già detto tantissimo! Consorzio di riferimento.................................................................................................. o Officina ................................................ o Carrozzeria ................................................ Nome titolare ................................................................................................................

Rievocazione della Treponti Castelnuovo

Una stagione avvincente Il campionato 2013 di Formula 1 si è aperto con il gran premio d’Australia, sul circuito di Melbourne, e la vittoria di Kimi Raikkonen su Lotus. La Ferrari è arrivata seconda con Alonso e quarta con Massa. La stagione appena iniziata si promette avvincente perché in parallelo ai noti team Red Bull, McLaren e Ferrari diranno la loro gli scalpitanti di Mercedes e Lotus. Tra le squadre non manca nemmeno la Catheram. Quest’anno i motori che daranno vita al campionato sono costruiti da Cosworth, Ferrari, Mercedes o Renault. Ad aprile gli appuntamenti da seguire sono due: il gran premio della Cina domenica 14 aprile alle 9 del mattino e il gran premio del Bahrain che si correrà il 21 aprile alle 14 A maggio si corre in Spagna e a Monaco.

16 AsConAuto INFORMA

Collaboratori n° ............................................................................................................

La Rievocazione storica della Treponti Castelnuovo si svolge domenica 28 aprile in provincia di Padova. Gara tipicamente collinare che attraversa il Parco regionale dei Colli Euganei, la Treponti Castelnuovo parte dalla cittadina di Teolo (Località Bresseo) per concludersi in Piazza dei Frutti a Padova con premiazione presso il Palazzo della Ragione. Negli anni, l’automobile Club di Padova ha preservato questa gara, considerata l’icona dell’alta tradizione automobilistica della città veneta.

La Polo WRC tallona la regina DS3

Franciacorta Historic

La prossima tappa del campionato WRC è in Portogallo dall’11 al 14 aprile. Secondo l’ex pilota di F1 Robert Kubica, che ora corre su DS3, quella portoghese è la gara più dura. Alla vittoria del Rally di Monaco del campione in carica Sébastien Loeb, con la DS3 del team Abu Dhabi Citroën Total WRT, sono seguite due vittorie (Svezia e Messico) di Sebastien Ogier con la debuttante Polo WRC della Volkswagen Motorsport. Chi primeggerà in Portogallo?

Il 13 aprile ritorna il Franciacorta Historic, la manifestazione di regolarità classica riservata alle auto storiche costruite entro l’anno 1968. Gli organizzatori hanno previsto un percorso che si snoderà attraverso i paesaggi della Franciacorta con partenza e arrivo al La Colombera Golf & Resort di Castrezzato (BS). La manifestazione prevede una parte sportiva molto tecnica con circa 40 prove cronometrate. Riconfermate le spettacolari prove cronometrate sul lungolago di Paratico dove verrà anche servito il pranzo di gara.

Aprile 2013

Telefono ...................................................................................................................... E-mail ..........................................................................................................................

1 Da quanto tempo la sua attività è presente sul territorio? 2 Da quando si appoggia al consorzio per l’acquisto di ricambi originali? 3 Che cosa apprezza, in particolare, del servizio offerto dal consorzio? 4 C’è qualche aspetto che potrebbe essere migliorato? la sua officina/carrozzeria è stata oggetto di ristrutturazioni (sia immobiliari, sia a livello di personale, 5 Recentemente per esempio si è allargata o fusa con un’altra realtà)? ai normali lavori di officina/carrozzeria svolge anche altre attività (per esempio preparazione auto da corsa, 6 Oltre restauro veicoli storici)?

7 Sponsorizza eventi in ambito locale (una squadra di calcio o altro)? 8 I suoi hobby, e quelli dei suoi collaboratori, sono legati al mondo dei motori? 9 Per combattere la crisi negli ultimi tempi ha lanciato particolari iniziative? 10 È mai stato protagonista di un episodio singolare nella sua carriera lavorativa? Aprile 2013

AsConAuto INFORMA 9


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 10

indirettaconiconsorzi

Lecco, Sondrio, Como, Monza e Brianza, Milano E-mail: doclc@asconauto.it Sito internet: http://doclc.asconauto.it Tel. 0362 998375 Fax: 0362 928944

Pubbliredazionale appuntamento dell’Anno del Magazziniere. Per troppo tempo - riconosce il presidente Boiani - li abbiamo dati per scontati, un po’ come succede nelle coppie che alla fine si separano perché il marito ha trascurato la moglie e viceversa. D’ora in avanti, tutti i nostri sforzi metteranno i magazzinieri al centro delle nostre attività”.

Della serie: io c’ero

Agli eventi del consorzio - che siano La Notte Doc, Auto&Doc, DocDay - ci sono delle costanti: i partner, sempre pronti ad aderire nella convinzione che ‘partner’ significhi essere al fianco. La stessa filosofia che ha accomunato Nelsa, Tagliabue Gomme, Colorificio Dante, Würth, Arexons-Sparco, MotorD.A.T.A., G.M.A. Italia. L’ha istituito Doc Ricambi Originali in occasione di Brianza MotorShow. A giugno il primo appuntamento in calendario: un week end in Franciacorta Fiera aperta agli addetti ai lavori e ai semplici appassionati, inevitabilmente ha lasciato qualche “riservato a quelli che tirano il carretto”. Le iscrizioni sono aperte partner contento a metà. Come MotorD.A.T.A., che ha obbiamo remare tutti nella stessa messo l’accento sul passagdirezione per uscire da questa temgio di “troppe famiglie e popesta perfetta”. Giorgio Boiani, al chi clienti autoriparatori”, o timone di Doc Ricambi Originali sin dalla nascita come Arexons, per il quale “i del consorzio, di burrasche in otto anni ne ha contatti con i professionisti affrontate tante. Ma l’onda anomala che ha traci sono stati, tutti interesvolto i concessionari lasciandoli boccheggianti santi, ma forse al di sotto richiede uno sforzo straordinario a tutti gli attori delle aspettative”. Per il redella filiera: dal Costruttore all’automobilista passando per il dealer, il responsabile service, I magazzinieri ascoltano Giorgio Boiani (a destra Carlo Tagliabue). sto, è “complessivamente positivo” il giudizio di Nelsa, l’autoriparatore. In una parola: Doc. Anello centrale di questa catena è l’uomo del edizioni di Auto MotorShow. Non lo sapevano, che rileva come “l’ambiente, la fiera stessa fosmagazzino, cui il consorzio ha dedicato uno i diretti interessati, quando hanno accolto l’in- sero dispersivi; ma era giusto che Doc partecispeciale Happy Hour la prima sera di Brianza vito a partecipare, ma a giudicare dalle facce passe a un evento che riguarda il mondo dell’auMotorShow al Centro LarieFiere di Erba (CO), la soddisfatte che si incontravano al ‘Villaggio to”. Soddisfazione per Würth, che ha centrato fiera che in tre giorni ha fatto dimenticare 33 Doc’, è stata una piacevole sorpresa. “È il primo gli obiettivi di “dare visibilità al marchio, incontrare i clienti Doc e, opportunità rara, i concessionari soci”. Speranzoso G.M.A. Italia alla luce Cibo, vino e go kart “dell’interesse per l’auto che è ancora vivo, anche se poi bisogna vedere dove iniziano la voglia e Un programma semplice ma di sicuro gradimento. È quello abbozzato dal consorzio in vista la capacità di spendere”. Non poteva andare medel primo appuntamento dell’Anno del Magazziniere. “L’idea - riferisce il presidente Boiani glio a Colorificio Dante, che ha avuto “lo stand è di Fabiano (Erba, responsabile magazzino di PenatiAuto, NdA), che ha proposto un week sempre pieno: avevamo scommesso sia sulla preend in Franciacorta riservato ai magazzinieri. In poche senza dei carrozzieri che del privato e abbiamo parole: mangiare, bere e divertirsi sui go kart. Sarà un vinto”. Infine, mette d’accordo tutti Tagliabue investimento anche economico, ma è il minimo per le Gomme, che rileva “oggi che in troppi si lamenpersone che tirano il carretto e che è giusto siano prese tano, la capacità di Doc di divertirsi e far divertire in considerazione come ancora non abbiamo fatto”. in cui si riconosce solo chi guarda e va avanti”.

L’Anno del Magazziniere

“D

10 AsConAuto INFORMA

Aprile 2013

La cultura dell’Originale La Tullo Pezzo è una delle prime concessionarie ad avere creduto nei consorzi e nei Ricambi Originali

B

isogna risalire al 1996 per trovare il primo punto non ha solo venduto Ricambi Originali ma ha aperto le di contatto tra la concessionaria BMW MINI Tullo porte ai meccanici indipendenti fornendo loro collaboPezzo e la storia della nostra associazione razione, consulenza tecnica e servizi (verifiche, settaggi AsConAuto, nata nel 1994. L’azienda è stata infatti tra elettronici o aggiornamenti software possibili solo con le realtà fondatrici del consorzio DOC Ricambi Originali, strumentazioni BMW) nel pieno rispetto della loro prooggi presieduto da Davide Pezzo, e da allora sono passati fessionalità. più di sedici anni. Il “DOC” è uno dei consorzi storici e, Per garantire sempre un servizio rapido e professionale con 73 soci, serve le aree di Mantova, Verona e Vicenza agli affiliati del consorzio, l’azienda ha inoltre approntato per un totale di 863 offiDa sinistra: Davide Pezzo, ad della cine e 339 carrozzerie. Abbiamo incontrato il re- Tullo Pezzo e presidente del DOC sponsabile service Matteo di Mantova, Verona e Vicenza. Rossi, attore protagonista Matteo Rossi, responsabile della politica di sviluppo e service del Gruppo diffusione sul territorio dei e Paolo Frati responsable ricambi Ricambi Originali BMW della sede di Mantova. MINI della concessionaria. “Oggi la Tullo Pezzo – spiega Rossi – ha due sedi service linee telefoniche dedicate, posti auto riservati in accet(corrispondenti a rispettivi punti vendita) parimente tazione, corsia preferenziale per il ritiro ricambi del DOC strutturate e dotate di magazzino ricambi indipendente. e, per essere sempre al fianco dei clienti e avere il polso Una si trova a San Giorgio di Mantova e la seconda a del mercato, visita regolarmente le officine e carrozzerie Castiglione delle Stiviere (MN) al confine con la Provincia con cui ha sviluppato le migliori sinergie. “Per conoscere di persona meccanici e carrozzieri – spiega di Brescia”. “Il volume di ricambi movimentato (80% BMW e 20% Matteo Rossi – organiziamo dei momenti d’incontro presso MINI) è equamente suddiviso tra le due strutture e di que- la nostra sede. Lo scorso anno, ad esempio, gli affiliati al sto il 35 per cento è consegnato a officine e carrozzerie DOC hanno visitato il nostro museo (Tullo Pezzo è concesdella rete AsConAuto. In particolare, metà del volume fatto sionaria BMW dal 1964 e nell’assitenza auto da inizio secolo) e dato loro la possibilità di salire su una M3 guidata con il DOC va alle carrozzerie e l’altra metà alle officine. I dipendenti Tullo Pezzo dedicati al service sono 26 di cui da un pilota della scuola di guida sicura Guidare&Pilotare. 4 dedicati ai soli ricambi”. Presto daremo anche la possibilità ai nostri migliori partner In oltre 16 anni di attività nel consorzio, la Tullo Pezzo di avere le nostre auto in prova. l

Aprile 2013

Sotto, da sinistra: la BMW 335 del 1939 che riporta alla memoria la tradizione della famiglia Pezzo, e due gruppi di meccanici e carrozzieri del DOC in visita presso la sede di San Giorgio di Mantova.

AsConAuto INFORMA 15


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 14

Officina&dintorni

PIT STOP Indispensabili in officina. Sono il pulitore Fap Arexons, le pistole di pulizia A-Vortice, le scarpe antinfortunistiche Sparco, la lampada Zeca e un sito zeppo di utensili E luce fu Disponibile con cavo lungo dieci metri dotato di spina oppure sciolta per il collegamento a un avvolgicavo, la 330 Strip Lamp di Zeca è una lampada portatile a 150 led disponibile, oltre che in versione a 230 Volt, anche con alimentazione a corrente continua 12 o 24 Volt. Lunga 295 millimetri e larga 57, emette una luce chiara e brillante (360 Lumen con temperatura colore di 6.500 gradi Kelvin), senza sviluppare di calore. Ha una potenza di 3,5 Watt e un grado di protezione Ip64. Il pulsante di accensione offre la funzione anti-rimbalzo.

È on line il nuovo sito Internet di Pastorino Expert, rinnovato nella grafica, nella struttura e nei contenuti. Www.pastorino.it è una finestra multimediale sul mondo degli utensili manuali con informazioni, catalogo prodotti completo di prezzi e promozioni sempre aggiornate, grazie a un collegamento diretto col sistema gestionale aziendale. Tutte le pubblicazioni si possono consultare direttamente in Rete oppure scaricare per averle disponibili anche off line. Ottimizzato anche per tablet e smartphone, consente di condividere i contenuti attraverso i maggiori social network.

Filtro antiparticolato pulito Da Arexons un nuovo kit di pulizia e manutenzione filtri antiparticolato che non necessita di attrezzature. È composto da due bombole spray da 750 millilitri: una per la rimozione delle incrostazioni di particolato (fase A) e una per il risciacquo (fase B). Facile da usare, non bisogna smontare il filtro antipartiparticolato ma solo il sensore di pressione prima dello stesso. Quindi s’inserisce una cannula e si spruzza il contenuto. Attesi 30 minuti, si passa al ‘risciaquo’ erogando nel filtro il contenuto della seconda bomboletta con la stessa procedura. Trascorsi 10 minuti, si rimonta il sensore, s’accende il motore e lo si lascia girare mezz’ora al mimino. La confezione contiene anche un barattolo da 325 millilitri di additivo fap per il serbatoio.

14 AsConAuto INFORMA

EldanCar, “restare a galla non basta”

Utensili on line

Dalle corse all’officina Dedicate a chi vuole lavorare nel pieno rispetto delle vigenti mormative in materia di sicurezza. Sono le scarpe antinfortunistiche del catalogo Sparco Teamwork. Tutta la linea nasce dall’idea di offrire all’utilizzatore un prodotto dal design racing, ma allo stesso tempo leggero,

confortevole e sicuro. Tutte le tomaie sono ottenute con pelli naturali quali, pelle liscia pieno fiore, pelle scamosciata e nabuk. Le suole sono state progettate allo scopo di avere un elevato coefficiente antiscivolo. L’esclusivo disegno del battistrada elaborato a seguito di specifiche ricer-

Un colpo allo sporco Tre new entry nella famiglia di prodotti Auto Bella by Idrobase per la pulizia professionale degli autoveicoli. Si tratta delle pistole ad aria compressa A-Vortice, che lavorano con pressioni comprese tra 6 e 9,2 bar. Si apre col modello Classico (Zx.7220) da 835 grammi di peso,

che, ha permesso di ottenere prestazioni superiori al 30 per cento rispetto a quanto richiesto dalle norme En Iso 20345/344 2004/A1 2007. Le suole sono indicate in tutte le attività in cui sono compresenti superfici lisce (ceramica, linoleum, eccetera) nonché acqua o liquidi in genere. Le Sparco Teamwork sono disponibili con lacci o velcro.

dedicato alla pulizia degli interni, che monta un tubetto rotante in plastica flessibile. Ma che diventa in alluminio sulla versione Metallo (Zx.7223) pesante 950 grammi, assicurando così un getto d’aria più corposo, ideale per la pulizia esterna di cerchi e motore. Chiude ila versione Schiuma (zx.7222), 1.250 grammi, dedicata alla schiumatura esterna dei veicoli e la pulizia delle parti meccaniche.

Aprile 2013

Milano e provincia E-mail: miro@asconauto.it Sito internet: http://miro.asconauto.it Tel. 02 89550113 Fax: 02 84810079

È la politica del consigliere di amministrazione Danilo Cordera, che ha scelto di investire in un nuovo marchio, Nissan, aprendo una nuova sede. E di entrare in Miro perché “nel post vendita, il luogo dove si fidelizza il cliente, non ci devono essere conti in rosso” Ford e Mazda a Vermezzo (MI), Nissan a Milano.

A

stare a guardare il mercato ci sarebbe da abbassare la saracinesca e lasciarsi tutto alle spalle. Ma in quel tutto non c’è ‘solo’ un patrimonio di metri quadri, auto, strumenti, ricambi; c’è anche e soprattutto un gruppo di persone, 65 tra dipendenti e collaboratori. Proprio “per non rischiare di tagliare rami vitali”, Danilo Cordera, consigliere di amministrazione EldanCar nel Cda presieduto dal padre Ignazio, ha imboccato una strada alternativa e altrettanto radicale: quella della ristrutturazione. Fondata nel 1991, la storica concessionaria Ford che negli anni ha ampliato l’offerta sino a includere Mazda e Nissan (commercializzata con il brand 3A Car), è stata “resa più attuale, adatta alle esigenze del cliente; lo scorso maggio - spiega Danilo Cordera - abbiamo aperto una nuova sede a marchio Nissan in via dei Missaglia a Milano, dove già esisteva un grosso polo auto-

mobilistico con filiali Peugeot, Bmw, Ferrari...”. Senza fare torti né a Mazda, né a Ford, “in un paragone numerico con il passato è inevitabile che ci sia sempre il segno meno davanti. Il marchio nuovo - dice ancora Cordera riferendosi a Nissan - apre nuove possibilità”. Soprattutto nel post vendita. “Sì, assolutamente. Il service è il luogo dove si costruisce il rapporto duraturo, di rispetto e di fiducia, con il cliente. Sul marchio Ford, per esempio, che è il nostro brand storico, la fidelizzazione è nettamente superiore alla media nazionale. Nel post vendita non ci devono essere conti in rosso”.

Ed è qui che entra in gioco Miro. Dal primo marzo EldanCar è infatti concessionaria socia del Consorzio Milano Ricambi Originali. Un passo importante, l’ennesimo cambiamento. “Le prospettive a breve termine per il service non sono eccezionali, perché entrano nella prossima manutenzione le auto più datate; Miro spiega Cordera - si annuncia fondamentale per un nuovo approccio alla distribuzione dei ricambi della Casa che oggi in EldanCar, con tutto quel che di buono è stato fatto, non va più bene; è un’ottima risposta alle esigenze dell’autoriparatore e a quelle di chi opera nel service”.

Viaggi premio, si cambia Prima meta Istanbul, Ucav in Tour è l’incentive varesino alternativo ai Tour Incontri. A punti come siete messi? Milano, Varese E-mail: segreteria@ucavricambi.eu Sito internet: http://www.ucavricambi.eu Tel. 0331 990251 Fax: 0331 997367

U

cav Ricambi volta pagina. Chiusa l’era dei Tour Incontri, il consorzio presieduto da Dario Campagna ha “deciso di non abbandonare questa forma di incentivazione apprezzatissima dai clienti. Come Cda abbiamo quindi studiato un’alternativa anche in funzione delle tante richieste che ci sono arrivate dagli autoriparatori di accorciare i tempi del viaggio: per molti, infatti, una settimana lontani dalla propria officina o carrozzeria era incompatibile con le esigenze lavorative e più d’uno finiva per rinunciare”.

Il risultato è Ucav in Tour, “il classico week end lungo”. A fine giugno, il primo di ognuna delle 14 classifiche suddivise tra Carrozzerie e Officine, farà le valigie alla volta di Istanbul. “Le regole di accesso - spiega Campagna sono le stesse del Tour Incontri degli albori: gli autoriparatori a marchio autorizzati maturano un punto per ogni euro di ricambi acquistato, cinque se l’ordine riguarda marchi diversi dal proprio brand. Cinque punti per ogni euro di ricambi originali acquistati anche per tutti i generici. E nei mesi ‘jolly’, come aprile, i punti valgono doppio”.

AsConAuto INFORMA 11


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 12

indirettaconiconsorzi

Pordenone, Udine E-mail: cedro@asconauto.it Tel. 0434 247334 Fax 0434 243601

Mantova, Vicenza, Verona E-mail: docmn@asconauto.it Sito internet: http://docmn@asconauto.it Tel. 0376 270694 Fax: 0376 271082

L’alfabeto dell’auto

Benvenuta innovazione Dal nuovissimo sito web all’interfaccia informatica Integra passando per gli iPad in dotazione ai cinque promoter. Il dinamico consorzio mantovano fa il pieno di tecnologia

È

il consorzio primo nato in seno ad AsConAuto e indubbiamente i tempi lo richiedono, certo è che Doc Mantova Verona Vicenza non ha esitato ad aprire alla tecnologia. In diverse forme. Dal primo marzo è online il nuovo sito internet (http://docmn.asconauto.it), porta di accesso virtuale a un consorzio fatto di uomini e progetti reali, strutturato per dialogare con i concessionari, i responsabili service, i magazzinieri, gli autoriparatori, i partner. ”È importante - ha detto il presidente Davide Pezzo - che soprattutto i clienti si abituino a utilizzare questo mezzo fantastico; che conoscano e sfruttino tutte le convenzioni attive; che colgano i vantaggi delle promozioni pubblicate dai concessionari”.

iPad per tutti Quando è il capo il primo a crederci, è probabile che i suoi uomini lo seguano. La decisione di dotare i cinque promoter di iPad, “un mio cavallo di battaglia, su cui

12 AsConAuto INFORMA

Aiuta a mantenere la massima efficienza del tuo motore diesel

ho spinto con forza”, è stata ben accolta. “In un solo mese - è il commento di Stefano Azzolini, da 14 anni al servizio del consorzio - l’iPad ha già dimostrato la sua utilità: abbiamo sempre sott’occhio la situazione del cliente e, se serve, riusciamo a interloquire con la concessionaria in tempo reale”. Con i dispositivi della Apple consegnati ai primi di febbraio insieme a due giornate di formazione, i promoter Doc possono programmarsi al meglio e porsi come tramite per tutta una serie di informazioni. “I concessionari - ha detto ancora Pezzo - hanno colto le potenzialità di una segnalazione che arriva immediatamente al service. L’iPad nelle mani del promoter è uno strumento che permette anche al magazziniere di diventare proattivo”. E siccome in Doc le novità non arrivano mai da sole, dalle prossime settimane si comincerà a testare Integra, l’interfaccia informatica by CSoft che ottimizza la comunicazione, ancora lei, tra cliente e dealer. Restate connessi.

Lo insegna ai neo patentati l’Officina Pavan e Chiarcossi, cliente Cedro della prima ora

S

e anche solo trovare la levetta per aprire il cofano diventa un gioco a ‘mosca cieca’, è ora di provvedere. A Casarsa della Delizia, ‘Pavan e Chiarcossi’ è l’aula speciale del ‘Corso per la corretta gestione e messa in sicurezza dell’automobile’, senza precedenti nella storia della provincia di Pordenone. Spiega Walter Pavan, titolare con Egidio Chiarcossi dell’officina di via Sisto Biasutti, cliente Cedro da quando è nato il consorzio: “È un primo approccio all’auto. Abbiamo messo la nostra professionalità a disposizione dei neo patentati e non solo: spieghiamo come si solleva un cofano e come si montano le catene da neve o si sostituisce una gomma dopo una foratura; ma anche come si leggono le etichette europee e si controlla il livello dell’olio motore... Sono tutte informazioni, teoriche e pratiche, che aumentano la conoscenza dell’auto e quindi la sicurezza in strada”. Sostenuto dalle autoscuole del mandamento sanvitese, le proloco, il comune e la provincia, oltre che da Allianz Assicurazioni, dopo la prima affollata lezione del 9 marzo, l’appuntamento si ripeterà ogni secondo sabato del mese. Pavan e Chiarcossi insegnano come lavorano: “Se vuoi operare nell’auto in modo professionale, non puoi prescindere da regole e standard di qualità. Gli stessi di Cedro”.

Mobil 1™ può allungare la vita del turbocompressore e aiuta a mantenere stabile il consumo di carburante Generalmente si sceglie un motore diesel perché è af fidabile ed ef ficiente e Mobil 1™ ESP Formula 5W-30 è stato progettato per aiutare a mantenere il motore in ottime condizioni più a lungo. Alcuni test hanno dimostrato la massima ef ficienza di un motore diesel anche dopo 225.000 chilometri*. La straordinaria protezione ad elevate temperature fornita da Mobil 1™ ESP Formula 5W-30 può allungare la vita del turbocompressore e aiutare anche a mantenere costante il consumo di carburante tra un cambio d'olio e l'altro. Per scoprire come Mobil 1™ può aiutare il tuo motore diesel a funzionare meglio, visita il sito mobil1.it *Risultati basati sulla guida di prova di una V W Jetta dotata di motore diesel 1.9L che simula 225.000 chilometri con intervalli di cambio dell'olio ogni 16.000 chilometri. ©2013 Exxon Mobil Corporation MobilTM, Mobil 1TM e l’icona con l’1 sono marchi registrati della Exxon Mobil Corporation o di una delle società da questa direttamente o indirettamente possedute o controllate. Ogni altro nome di prodotto, logo e marchio è di proprietà dei rispettivi proprietari. Nulla di quanto riportato nel presente documento intende sovvertire il principio di indipendenza dei soggetti giuridici.

Aprile 2013


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 12

indirettaconiconsorzi

Pordenone, Udine E-mail: cedro@asconauto.it Tel. 0434 247334 Fax 0434 243601

Mantova, Vicenza, Verona E-mail: docmn@asconauto.it Sito internet: http://docmn@asconauto.it Tel. 0376 270694 Fax: 0376 271082

L’alfabeto dell’auto

Benvenuta innovazione Dal nuovissimo sito web all’interfaccia informatica Integra passando per gli iPad in dotazione ai cinque promoter. Il dinamico consorzio mantovano fa il pieno di tecnologia

È

il consorzio primo nato in seno ad AsConAuto e indubbiamente i tempi lo richiedono, certo è che Doc Mantova Verona Vicenza non ha esitato ad aprire alla tecnologia. In diverse forme. Dal primo marzo è online il nuovo sito internet (http://docmn.asconauto.it), porta di accesso virtuale a un consorzio fatto di uomini e progetti reali, strutturato per dialogare con i concessionari, i responsabili service, i magazzinieri, gli autoriparatori, i partner. ”È importante - ha detto il presidente Davide Pezzo - che soprattutto i clienti si abituino a utilizzare questo mezzo fantastico; che conoscano e sfruttino tutte le convenzioni attive; che colgano i vantaggi delle promozioni pubblicate dai concessionari”.

iPad per tutti Quando è il capo il primo a crederci, è probabile che i suoi uomini lo seguano. La decisione di dotare i cinque promoter di iPad, “un mio cavallo di battaglia, su cui

12 AsConAuto INFORMA

Aiuta a mantenere la massima efficienza del tuo motore diesel

ho spinto con forza”, è stata ben accolta. “In un solo mese - è il commento di Stefano Azzolini, da 14 anni al servizio del consorzio - l’iPad ha già dimostrato la sua utilità: abbiamo sempre sott’occhio la situazione del cliente e, se serve, riusciamo a interloquire con la concessionaria in tempo reale”. Con i dispositivi della Apple consegnati ai primi di febbraio insieme a due giornate di formazione, i promoter Doc possono programmarsi al meglio e porsi come tramite per tutta una serie di informazioni. “I concessionari - ha detto ancora Pezzo - hanno colto le potenzialità di una segnalazione che arriva immediatamente al service. L’iPad nelle mani del promoter è uno strumento che permette anche al magazziniere di diventare proattivo”. E siccome in Doc le novità non arrivano mai da sole, dalle prossime settimane si comincerà a testare Integra, l’interfaccia informatica by CSoft che ottimizza la comunicazione, ancora lei, tra cliente e dealer. Restate connessi.

Lo insegna ai neo patentati l’Officina Pavan e Chiarcossi, cliente Cedro della prima ora

S

e anche solo trovare la levetta per aprire il cofano diventa un gioco a ‘mosca cieca’, è ora di provvedere. A Casarsa della Delizia, ‘Pavan e Chiarcossi’ è l’aula speciale del ‘Corso per la corretta gestione e messa in sicurezza dell’automobile’, senza precedenti nella storia della provincia di Pordenone. Spiega Walter Pavan, titolare con Egidio Chiarcossi dell’officina di via Sisto Biasutti, cliente Cedro da quando è nato il consorzio: “È un primo approccio all’auto. Abbiamo messo la nostra professionalità a disposizione dei neo patentati e non solo: spieghiamo come si solleva un cofano e come si montano le catene da neve o si sostituisce una gomma dopo una foratura; ma anche come si leggono le etichette europee e si controlla il livello dell’olio motore... Sono tutte informazioni, teoriche e pratiche, che aumentano la conoscenza dell’auto e quindi la sicurezza in strada”. Sostenuto dalle autoscuole del mandamento sanvitese, le proloco, il comune e la provincia, oltre che da Allianz Assicurazioni, dopo la prima affollata lezione del 9 marzo, l’appuntamento si ripeterà ogni secondo sabato del mese. Pavan e Chiarcossi insegnano come lavorano: “Se vuoi operare nell’auto in modo professionale, non puoi prescindere da regole e standard di qualità. Gli stessi di Cedro”.

Mobil 1™ può allungare la vita del turbocompressore e aiuta a mantenere stabile il consumo di carburante Generalmente si sceglie un motore diesel perché è af fidabile ed ef ficiente e Mobil 1™ ESP Formula 5W-30 è stato progettato per aiutare a mantenere il motore in ottime condizioni più a lungo. Alcuni test hanno dimostrato la massima ef ficienza di un motore diesel anche dopo 225.000 chilometri*. La straordinaria protezione ad elevate temperature fornita da Mobil 1™ ESP Formula 5W-30 può allungare la vita del turbocompressore e aiutare anche a mantenere costante il consumo di carburante tra un cambio d'olio e l'altro. Per scoprire come Mobil 1™ può aiutare il tuo motore diesel a funzionare meglio, visita il sito mobil1.it *Risultati basati sulla guida di prova di una V W Jetta dotata di motore diesel 1.9L che simula 225.000 chilometri con intervalli di cambio dell'olio ogni 16.000 chilometri. ©2013 Exxon Mobil Corporation MobilTM, Mobil 1TM e l’icona con l’1 sono marchi registrati della Exxon Mobil Corporation o di una delle società da questa direttamente o indirettamente possedute o controllate. Ogni altro nome di prodotto, logo e marchio è di proprietà dei rispettivi proprietari. Nulla di quanto riportato nel presente documento intende sovvertire il principio di indipendenza dei soggetti giuridici.

Aprile 2013


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 14

Officina&dintorni

PIT STOP Indispensabili in officina. Sono il pulitore Fap Arexons, le pistole di pulizia A-Vortice, le scarpe antinfortunistiche Sparco, la lampada Zeca e un sito zeppo di utensili E luce fu Disponibile con cavo lungo dieci metri dotato di spina oppure sciolta per il collegamento a un avvolgicavo, la 330 Strip Lamp di Zeca è una lampada portatile a 150 led disponibile, oltre che in versione a 230 Volt, anche con alimentazione a corrente continua 12 o 24 Volt. Lunga 295 millimetri e larga 57, emette una luce chiara e brillante (360 Lumen con temperatura colore di 6.500 gradi Kelvin), senza sviluppare di calore. Ha una potenza di 3,5 Watt e un grado di protezione Ip64. Il pulsante di accensione offre la funzione anti-rimbalzo.

È on line il nuovo sito Internet di Pastorino Expert, rinnovato nella grafica, nella struttura e nei contenuti. Www.pastorino.it è una finestra multimediale sul mondo degli utensili manuali con informazioni, catalogo prodotti completo di prezzi e promozioni sempre aggiornate, grazie a un collegamento diretto col sistema gestionale aziendale. Tutte le pubblicazioni si possono consultare direttamente in Rete oppure scaricare per averle disponibili anche off line. Ottimizzato anche per tablet e smartphone, consente di condividere i contenuti attraverso i maggiori social network.

Filtro antiparticolato pulito Da Arexons un nuovo kit di pulizia e manutenzione filtri antiparticolato che non necessita di attrezzature. È composto da due bombole spray da 750 millilitri: una per la rimozione delle incrostazioni di particolato (fase A) e una per il risciacquo (fase B). Facile da usare, non bisogna smontare il filtro antipartiparticolato ma solo il sensore di pressione prima dello stesso. Quindi s’inserisce una cannula e si spruzza il contenuto. Attesi 30 minuti, si passa al ‘risciaquo’ erogando nel filtro il contenuto della seconda bomboletta con la stessa procedura. Trascorsi 10 minuti, si rimonta il sensore, s’accende il motore e lo si lascia girare mezz’ora al mimino. La confezione contiene anche un barattolo da 325 millilitri di additivo fap per il serbatoio.

14 AsConAuto INFORMA

EldanCar, “restare a galla non basta”

Utensili on line

Dalle corse all’officina Dedicate a chi vuole lavorare nel pieno rispetto delle vigenti mormative in materia di sicurezza. Sono le scarpe antinfortunistiche del catalogo Sparco Teamwork. Tutta la linea nasce dall’idea di offrire all’utilizzatore un prodotto dal design racing, ma allo stesso tempo leggero,

confortevole e sicuro. Tutte le tomaie sono ottenute con pelli naturali quali, pelle liscia pieno fiore, pelle scamosciata e nabuk. Le suole sono state progettate allo scopo di avere un elevato coefficiente antiscivolo. L’esclusivo disegno del battistrada elaborato a seguito di specifiche ricer-

Un colpo allo sporco Tre new entry nella famiglia di prodotti Auto Bella by Idrobase per la pulizia professionale degli autoveicoli. Si tratta delle pistole ad aria compressa A-Vortice, che lavorano con pressioni comprese tra 6 e 9,2 bar. Si apre col modello Classico (Zx.7220) da 835 grammi di peso,

che, ha permesso di ottenere prestazioni superiori al 30 per cento rispetto a quanto richiesto dalle norme En Iso 20345/344 2004/A1 2007. Le suole sono indicate in tutte le attività in cui sono compresenti superfici lisce (ceramica, linoleum, eccetera) nonché acqua o liquidi in genere. Le Sparco Teamwork sono disponibili con lacci o velcro.

dedicato alla pulizia degli interni, che monta un tubetto rotante in plastica flessibile. Ma che diventa in alluminio sulla versione Metallo (Zx.7223) pesante 950 grammi, assicurando così un getto d’aria più corposo, ideale per la pulizia esterna di cerchi e motore. Chiude ila versione Schiuma (zx.7222), 1.250 grammi, dedicata alla schiumatura esterna dei veicoli e la pulizia delle parti meccaniche.

Aprile 2013

Milano e provincia E-mail: miro@asconauto.it Sito internet: http://miro.asconauto.it Tel. 02 89550113 Fax: 02 84810079

È la politica del consigliere di amministrazione Danilo Cordera, che ha scelto di investire in un nuovo marchio, Nissan, aprendo una nuova sede. E di entrare in Miro perché “nel post vendita, il luogo dove si fidelizza il cliente, non ci devono essere conti in rosso” Ford e Mazda a Vermezzo (MI), Nissan a Milano.

A

stare a guardare il mercato ci sarebbe da abbassare la saracinesca e lasciarsi tutto alle spalle. Ma in quel tutto non c’è ‘solo’ un patrimonio di metri quadri, auto, strumenti, ricambi; c’è anche e soprattutto un gruppo di persone, 65 tra dipendenti e collaboratori. Proprio “per non rischiare di tagliare rami vitali”, Danilo Cordera, consigliere di amministrazione EldanCar nel Cda presieduto dal padre Ignazio, ha imboccato una strada alternativa e altrettanto radicale: quella della ristrutturazione. Fondata nel 1991, la storica concessionaria Ford che negli anni ha ampliato l’offerta sino a includere Mazda e Nissan (commercializzata con il brand 3A Car), è stata “resa più attuale, adatta alle esigenze del cliente; lo scorso maggio - spiega Danilo Cordera - abbiamo aperto una nuova sede a marchio Nissan in via dei Missaglia a Milano, dove già esisteva un grosso polo auto-

mobilistico con filiali Peugeot, Bmw, Ferrari...”. Senza fare torti né a Mazda, né a Ford, “in un paragone numerico con il passato è inevitabile che ci sia sempre il segno meno davanti. Il marchio nuovo - dice ancora Cordera riferendosi a Nissan - apre nuove possibilità”. Soprattutto nel post vendita. “Sì, assolutamente. Il service è il luogo dove si costruisce il rapporto duraturo, di rispetto e di fiducia, con il cliente. Sul marchio Ford, per esempio, che è il nostro brand storico, la fidelizzazione è nettamente superiore alla media nazionale. Nel post vendita non ci devono essere conti in rosso”.

Ed è qui che entra in gioco Miro. Dal primo marzo EldanCar è infatti concessionaria socia del Consorzio Milano Ricambi Originali. Un passo importante, l’ennesimo cambiamento. “Le prospettive a breve termine per il service non sono eccezionali, perché entrano nella prossima manutenzione le auto più datate; Miro spiega Cordera - si annuncia fondamentale per un nuovo approccio alla distribuzione dei ricambi della Casa che oggi in EldanCar, con tutto quel che di buono è stato fatto, non va più bene; è un’ottima risposta alle esigenze dell’autoriparatore e a quelle di chi opera nel service”.

Viaggi premio, si cambia Prima meta Istanbul, Ucav in Tour è l’incentive varesino alternativo ai Tour Incontri. A punti come siete messi? Milano, Varese E-mail: segreteria@ucavricambi.eu Sito internet: http://www.ucavricambi.eu Tel. 0331 990251 Fax: 0331 997367

U

cav Ricambi volta pagina. Chiusa l’era dei Tour Incontri, il consorzio presieduto da Dario Campagna ha “deciso di non abbandonare questa forma di incentivazione apprezzatissima dai clienti. Come Cda abbiamo quindi studiato un’alternativa anche in funzione delle tante richieste che ci sono arrivate dagli autoriparatori di accorciare i tempi del viaggio: per molti, infatti, una settimana lontani dalla propria officina o carrozzeria era incompatibile con le esigenze lavorative e più d’uno finiva per rinunciare”.

Il risultato è Ucav in Tour, “il classico week end lungo”. A fine giugno, il primo di ognuna delle 14 classifiche suddivise tra Carrozzerie e Officine, farà le valigie alla volta di Istanbul. “Le regole di accesso - spiega Campagna sono le stesse del Tour Incontri degli albori: gli autoriparatori a marchio autorizzati maturano un punto per ogni euro di ricambi acquistato, cinque se l’ordine riguarda marchi diversi dal proprio brand. Cinque punti per ogni euro di ricambi originali acquistati anche per tutti i generici. E nei mesi ‘jolly’, come aprile, i punti valgono doppio”.

AsConAuto INFORMA 11


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 10

indirettaconiconsorzi

Lecco, Sondrio, Como, Monza e Brianza, Milano E-mail: doclc@asconauto.it Sito internet: http://doclc.asconauto.it Tel. 0362 998375 Fax: 0362 928944

Pubbliredazionale appuntamento dell’Anno del Magazziniere. Per troppo tempo - riconosce il presidente Boiani - li abbiamo dati per scontati, un po’ come succede nelle coppie che alla fine si separano perché il marito ha trascurato la moglie e viceversa. D’ora in avanti, tutti i nostri sforzi metteranno i magazzinieri al centro delle nostre attività”.

Della serie: io c’ero

Agli eventi del consorzio - che siano La Notte Doc, Auto&Doc, DocDay - ci sono delle costanti: i partner, sempre pronti ad aderire nella convinzione che ‘partner’ significhi essere al fianco. La stessa filosofia che ha accomunato Nelsa, Tagliabue Gomme, Colorificio Dante, Würth, Arexons-Sparco, MotorD.A.T.A., G.M.A. Italia. L’ha istituito Doc Ricambi Originali in occasione di Brianza MotorShow. A giugno il primo appuntamento in calendario: un week end in Franciacorta Fiera aperta agli addetti ai lavori e ai semplici appassionati, inevitabilmente ha lasciato qualche “riservato a quelli che tirano il carretto”. Le iscrizioni sono aperte partner contento a metà. Come MotorD.A.T.A., che ha obbiamo remare tutti nella stessa messo l’accento sul passagdirezione per uscire da questa temgio di “troppe famiglie e popesta perfetta”. Giorgio Boiani, al chi clienti autoriparatori”, o timone di Doc Ricambi Originali sin dalla nascita come Arexons, per il quale “i del consorzio, di burrasche in otto anni ne ha contatti con i professionisti affrontate tante. Ma l’onda anomala che ha traci sono stati, tutti interesvolto i concessionari lasciandoli boccheggianti santi, ma forse al di sotto richiede uno sforzo straordinario a tutti gli attori delle aspettative”. Per il redella filiera: dal Costruttore all’automobilista passando per il dealer, il responsabile service, I magazzinieri ascoltano Giorgio Boiani (a destra Carlo Tagliabue). sto, è “complessivamente positivo” il giudizio di Nelsa, l’autoriparatore. In una parola: Doc. Anello centrale di questa catena è l’uomo del edizioni di Auto MotorShow. Non lo sapevano, che rileva come “l’ambiente, la fiera stessa fosmagazzino, cui il consorzio ha dedicato uno i diretti interessati, quando hanno accolto l’in- sero dispersivi; ma era giusto che Doc partecispeciale Happy Hour la prima sera di Brianza vito a partecipare, ma a giudicare dalle facce passe a un evento che riguarda il mondo dell’auMotorShow al Centro LarieFiere di Erba (CO), la soddisfatte che si incontravano al ‘Villaggio to”. Soddisfazione per Würth, che ha centrato fiera che in tre giorni ha fatto dimenticare 33 Doc’, è stata una piacevole sorpresa. “È il primo gli obiettivi di “dare visibilità al marchio, incontrare i clienti Doc e, opportunità rara, i concessionari soci”. Speranzoso G.M.A. Italia alla luce Cibo, vino e go kart “dell’interesse per l’auto che è ancora vivo, anche se poi bisogna vedere dove iniziano la voglia e Un programma semplice ma di sicuro gradimento. È quello abbozzato dal consorzio in vista la capacità di spendere”. Non poteva andare medel primo appuntamento dell’Anno del Magazziniere. “L’idea - riferisce il presidente Boiani glio a Colorificio Dante, che ha avuto “lo stand è di Fabiano (Erba, responsabile magazzino di PenatiAuto, NdA), che ha proposto un week sempre pieno: avevamo scommesso sia sulla preend in Franciacorta riservato ai magazzinieri. In poche senza dei carrozzieri che del privato e abbiamo parole: mangiare, bere e divertirsi sui go kart. Sarà un vinto”. Infine, mette d’accordo tutti Tagliabue investimento anche economico, ma è il minimo per le Gomme, che rileva “oggi che in troppi si lamenpersone che tirano il carretto e che è giusto siano prese tano, la capacità di Doc di divertirsi e far divertire in considerazione come ancora non abbiamo fatto”. in cui si riconosce solo chi guarda e va avanti”.

L’Anno del Magazziniere

“D

10 AsConAuto INFORMA

Aprile 2013

La cultura dell’Originale La Tullo Pezzo è una delle prime concessionarie ad avere creduto nei consorzi e nei Ricambi Originali

B

isogna risalire al 1996 per trovare il primo punto non ha solo venduto Ricambi Originali ma ha aperto le di contatto tra la concessionaria BMW MINI Tullo porte ai meccanici indipendenti fornendo loro collaboPezzo e la storia della nostra associazione razione, consulenza tecnica e servizi (verifiche, settaggi AsConAuto, nata nel 1994. L’azienda è stata infatti tra elettronici o aggiornamenti software possibili solo con le realtà fondatrici del consorzio DOC Ricambi Originali, strumentazioni BMW) nel pieno rispetto della loro prooggi presieduto da Davide Pezzo, e da allora sono passati fessionalità. più di sedici anni. Il “DOC” è uno dei consorzi storici e, Per garantire sempre un servizio rapido e professionale con 73 soci, serve le aree di Mantova, Verona e Vicenza agli affiliati del consorzio, l’azienda ha inoltre approntato per un totale di 863 offiDa sinistra: Davide Pezzo, ad della cine e 339 carrozzerie. Abbiamo incontrato il re- Tullo Pezzo e presidente del DOC sponsabile service Matteo di Mantova, Verona e Vicenza. Rossi, attore protagonista Matteo Rossi, responsabile della politica di sviluppo e service del Gruppo diffusione sul territorio dei e Paolo Frati responsable ricambi Ricambi Originali BMW della sede di Mantova. MINI della concessionaria. “Oggi la Tullo Pezzo – spiega Rossi – ha due sedi service linee telefoniche dedicate, posti auto riservati in accet(corrispondenti a rispettivi punti vendita) parimente tazione, corsia preferenziale per il ritiro ricambi del DOC strutturate e dotate di magazzino ricambi indipendente. e, per essere sempre al fianco dei clienti e avere il polso Una si trova a San Giorgio di Mantova e la seconda a del mercato, visita regolarmente le officine e carrozzerie Castiglione delle Stiviere (MN) al confine con la Provincia con cui ha sviluppato le migliori sinergie. “Per conoscere di persona meccanici e carrozzieri – spiega di Brescia”. “Il volume di ricambi movimentato (80% BMW e 20% Matteo Rossi – organiziamo dei momenti d’incontro presso MINI) è equamente suddiviso tra le due strutture e di que- la nostra sede. Lo scorso anno, ad esempio, gli affiliati al sto il 35 per cento è consegnato a officine e carrozzerie DOC hanno visitato il nostro museo (Tullo Pezzo è concesdella rete AsConAuto. In particolare, metà del volume fatto sionaria BMW dal 1964 e nell’assitenza auto da inizio secolo) e dato loro la possibilità di salire su una M3 guidata con il DOC va alle carrozzerie e l’altra metà alle officine. I dipendenti Tullo Pezzo dedicati al service sono 26 di cui da un pilota della scuola di guida sicura Guidare&Pilotare. 4 dedicati ai soli ricambi”. Presto daremo anche la possibilità ai nostri migliori partner In oltre 16 anni di attività nel consorzio, la Tullo Pezzo di avere le nostre auto in prova. l

Aprile 2013

Sotto, da sinistra: la BMW 335 del 1939 che riporta alla memoria la tradizione della famiglia Pezzo, e due gruppi di meccanici e carrozzieri del DOC in visita presso la sede di San Giorgio di Mantova.

AsConAuto INFORMA 15


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 16

indirettaconiconsorzi MotoGP inizia di notte

Sport

Per tutti i gusti Per chi ama le competizioni il mese d’aprile non ha pari. Ai blocchi di partenza Formula 1, MotoGP e SBK. Tappa portoghese per il WRC e le auto d’epoca si scaldano

La prima gara della stagione sarà quella del Qatar, a calendario per il 7 aprile. Come consuetudine si correrà in notturna (diretta in Italia alle 21). La seconda tappa sarà quella statunitense del 21 aprile sul circuito Americas vicino a Austin, Texas (diretta alle 21). L’attesa è alta per il ritorno di Valentino Rossi alla Yamaha Factory Racing, al fianco del campione del mondo in carica Jorge Lorenzo. Dopo il divorzio da Rossi, Ducati Team ha sviluppato una nuova moto che Andrea Dovizioso e Nicky Hayden vogliono portare alla vittoria.

DAL NOSTRO INVIATO AsConAuto Informa, il tuo magazine, volta pagina cambiando veste e contenuti. Obiettivo: essere ancora più vicino ai consorzi che compongono la grande famiglia AsConAuto. Il giornale si arricchisce di un dorso dedicato a Doc, Gro, Roe, Cdrt, Ucav, Cro, Miro, Cedro, Sincro. Diventa protagonista di queste pagine scrivendoci, segnalandoci una notizia o un fatto curioso, raccontando la tua esperienza di meccanico, carrozziere, meccatronico, gommista. Contatta il tuo promoter, consegnagli questo modulo compilato o manda una mail direttamente alla redazione di AsConAuto Informa (redazione@asconauto.it). Rispondendo a queste domande ci avrai già detto tantissimo! Consorzio di riferimento.................................................................................................. o Officina ................................................ o Carrozzeria ................................................ Nome titolare ................................................................................................................

Rievocazione della Treponti Castelnuovo

Una stagione avvincente Il campionato 2013 di Formula 1 si è aperto con il gran premio d’Australia, sul circuito di Melbourne, e la vittoria di Kimi Raikkonen su Lotus. La Ferrari è arrivata seconda con Alonso e quarta con Massa. La stagione appena iniziata si promette avvincente perché in parallelo ai noti team Red Bull, McLaren e Ferrari diranno la loro gli scalpitanti di Mercedes e Lotus. Tra le squadre non manca nemmeno la Catheram. Quest’anno i motori che daranno vita al campionato sono costruiti da Cosworth, Ferrari, Mercedes o Renault. Ad aprile gli appuntamenti da seguire sono due: il gran premio della Cina domenica 14 aprile alle 9 del mattino e il gran premio del Bahrain che si correrà il 21 aprile alle 14 A maggio si corre in Spagna e a Monaco.

16 AsConAuto INFORMA

Collaboratori n° ............................................................................................................

La Rievocazione storica della Treponti Castelnuovo si svolge domenica 28 aprile in provincia di Padova. Gara tipicamente collinare che attraversa il Parco regionale dei Colli Euganei, la Treponti Castelnuovo parte dalla cittadina di Teolo (Località Bresseo) per concludersi in Piazza dei Frutti a Padova con premiazione presso il Palazzo della Ragione. Negli anni, l’automobile Club di Padova ha preservato questa gara, considerata l’icona dell’alta tradizione automobilistica della città veneta.

La Polo WRC tallona la regina DS3

Franciacorta Historic

La prossima tappa del campionato WRC è in Portogallo dall’11 al 14 aprile. Secondo l’ex pilota di F1 Robert Kubica, che ora corre su DS3, quella portoghese è la gara più dura. Alla vittoria del Rally di Monaco del campione in carica Sébastien Loeb, con la DS3 del team Abu Dhabi Citroën Total WRT, sono seguite due vittorie (Svezia e Messico) di Sebastien Ogier con la debuttante Polo WRC della Volkswagen Motorsport. Chi primeggerà in Portogallo?

Il 13 aprile ritorna il Franciacorta Historic, la manifestazione di regolarità classica riservata alle auto storiche costruite entro l’anno 1968. Gli organizzatori hanno previsto un percorso che si snoderà attraverso i paesaggi della Franciacorta con partenza e arrivo al La Colombera Golf & Resort di Castrezzato (BS). La manifestazione prevede una parte sportiva molto tecnica con circa 40 prove cronometrate. Riconfermate le spettacolari prove cronometrate sul lungolago di Paratico dove verrà anche servito il pranzo di gara.

Aprile 2013

Telefono ...................................................................................................................... E-mail ..........................................................................................................................

1 Da quanto tempo la sua attività è presente sul territorio? 2 Da quando si appoggia al consorzio per l’acquisto di ricambi originali? 3 Che cosa apprezza, in particolare, del servizio offerto dal consorzio? 4 C’è qualche aspetto che potrebbe essere migliorato? la sua officina/carrozzeria è stata oggetto di ristrutturazioni (sia immobiliari, sia a livello di personale, 5 Recentemente per esempio si è allargata o fusa con un’altra realtà)? ai normali lavori di officina/carrozzeria svolge anche altre attività (per esempio preparazione auto da corsa, 6 Oltre restauro veicoli storici)?

7 Sponsorizza eventi in ambito locale (una squadra di calcio o altro)? 8 I suoi hobby, e quelli dei suoi collaboratori, sono legati al mondo dei motori? 9 Per combattere la crisi negli ultimi tempi ha lanciato particolari iniziative? 10 È mai stato protagonista di un episodio singolare nella sua carriera lavorativa? Aprile 2013

AsConAuto INFORMA 9


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 8

Quiz

Ecco gli esperti Qui le risposte alla prima sfida del nuovo anno. Nove domande nove per mettere alla prova la propria cultura generale, la memoria e soprattutto la conoscenza del settore motoristico. Grazie a una difficoltà media, sono addirittura cinque i campionissimi di questo appuntamento 1 Quale fu la prima auto a montare un motore diesel con iniezione diretta? b) La prima auto diesel senza precamera fu la Fiat Croma.

8

5

3 4 Quanti euro sono stati raccolti dai consorzi appartenenti ad AsConAuto e distribuiti ai colleghi colpiti dall’alluvione del 2011 nello Spezzino? c) 66 mila.

6 Uno tra i marchi Alfa Romeo, Porsche e Lamborghini non ha mai prodotto trattori agricoli. a) Alfa Romeo.

8 In quale motore turbodiesel Mercedes-Benz è stata recentemente modificata l’iniezione, passando da un sistema piezoelettrico a uno magnetico? c) Si tratta del quattro cilindri 2,2 litri Om 651.

1 9 Il rappresentante di quale nota azienda è recentemente entrato nel ‘board’ della nostrana Ferrari? a) Apple.

2 Ad agosto 2012, cos’era raffigurato sulla copertina del numero di AsConAuto Informa? b) C’era un canestro da basket. 3 Che cos’è Integra? a) Una piattaforma informatica per far dialogare le officine con i concessionari del network AsConAuto.

4 5 Dove nacque Rudolf Diesel, inventore dell’omonimo motore ad accensione spontanea? b) Nacque a Parigi, in Francia.

In cinque fanno l’en plein! C’eravamo lasciati a febbraio, col primo quiz dell’anno e la rivista ancora col ‘vestito’ vecchio. Ora torniamo con le soluzioni. I nostri complimenti vanno a cinque di voi, che azzeccano tutte e nove le risposte. In ordine strettamente alfabetico, sono Giovanni Avagnina dell’omonima carrozzeria a Mondovì (Cn), Filippo Brasolin dell’omonima officina a Landiana (Pd), Mauro Gervasi della Carrozzeria Europa di Manerba (Bs), Paolo Ogliani dell’omonima officina a Sirmione (Bs) e Giuseppe Terlizzese del Volkswagen Zentrum di Bari. In seconda posizione, ex aequo con otto risposte esatte, si piazzano

Aprile 2013

6 7 Come si chiama l’unica Ferrari a quattro ruote motrici oggi in commercio? b) È la 2+2 FF.

9

Fabrizio Armici della Carrozzeria Avio Armici ad Albino (Bg), Christian Di Dato di Crg Fuoristrada a Concesio (Bs), Simone Dimichino dell’Autofficina Mario a Barberino di Mugello (Fi), Roberta Milella in forza all’Amicar S.r.l. di Modugno (Ba), Federico Tomasoni dell’Officina Tomasoni Simone a Castione della Presolana (Bg) e Angiolino Zanoni dela Borgonuovo Auto di Brescia. Chiudono, con sette risposte esatte, Libero Adrianu dell’omonima officina a Bedizzole (Bs) e, con cinque, Massimiliano Bertolucci della Carrozzeria Corallo a Capannori (Lu). Illeggibile e pertanto non valutato il fax di Alessandro Raffelli dell’omonima officina a Concesio (Bs).

AsConAuto INFORMA 17


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 18

Ultimenotizie

Procedura obbligatoria Chi ‘maneggia’ gas fluororati ha tempo fino al prossimo 11 aprile per iscriversi al Registro Telematico Importanti novità sul fronte normativo. Dopo l’entrata in vigore, il 4 luglio 2007, del regolamento Ce n.842/2006 che ha stabilito controlli e requisiti specifici per le varie fasi del ciclo di vita dei gas fluorurati ad effetto serra, è stato fatto un ulteriore passo avanti in direzione della salvaguardia dell’ambente. L’Italia si è, infatti, adeguata alla richiesta della Commissione Europea che aveva invitato gli Stati membri a istituire un sistema nazionale di certificazione e attestazione

per il personale e per le imprese che svolgono attività di controllo delle perdite e per il recupero dei gas fluororati da impianti come frigoriferi, condizionatori, pompe di calore e impianti antincendio. Il Ministero dell’Ambiente con l’art.13 del DPR 43/2012, in vigore dal 5 Maggio dello scorso anno, ha posto i presupposti per la creazione del Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate, la cui sua gestione è affidata alle Camere di Commercio di competenza territoriale. Il registro telematico è divenuto operativo lo scorso 11 Febbraio con la pubblicazione del comunicato in Gazzetta Ufficiale. Tra le varie categorie soggette all’iscri-

18 AsConAuto INFORMA

zione rientrano anche le seguenti attività: recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono – nello specifico carrozzerie - e recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore – nello specifico autofficine e autoriparatori. Chi non lo ha già fatto e è tenuto a iscriversi entro e non oltre i sessanta giorni dalla Pubblicazione, ossia il prossimo 11 aprile. Tutte le persone che si iscrivono al Registro devono partecipare a un corso a seguito del quale otterranno un certificato o un attestato, con il quale sarà possibile poi l’iscrizione anche dell’impresa a cui la persona fisica appartiene. La registrazione avviene per via telematica esclusivamente tramite il sito istituzionale www.fgas.it, dove è possibile trovare informazioni, quesiti e filmati didattici. Gli interessati possono iscriversi direttamente o delegando un’Associazione, un Consulente o un Professionista incaricato. E ora il capitolo costi: il Decreto Ministeriale 17/07/12 ha stabilito i diritti di segreteria che vanno versati al momento della presentazione della domanda di iscrizione e/o di rilascio della certificazione provvisoria e che sono pari a: 13 euro per le persone e 21 euro per le imprese. L’imposta di bollo per le pratiche di iscrizione è pari a 14,62 euro. Il pagamento può essere effettuato con le modalità indicate da ogni singola Camera di Commercio, di regola con versamento in conto corrente postale/bancario o pagamento telematico tramite Telemaco Pay.

Presenti anche in Sicilia! Dal 2 aprile la distribuzione di Ricambi Originali della nostra rete Sincro è attiva anche in due nuove province: Catania e Ragusa. Le concessionarie associate sono 14 e i clienti serviti quotidianamente, con tre furgoni, sono 200 tra officine e carrozzerie. L’obiettivo è arrivare a 300 autoriparatori indipendenti serviti entro un anno. Sulla nuova area è presente un promoter sia per oliare gli ingranaggi del nuovo Sincro, sia per fare conoscere le qualità dei servizi della rete AsConAuto. I SOCI DEL SINCRO DI CATANIA E RAGUSA Concessionarie Marchi Auto Olimpia Opel G.M. Automax Spa Toyota Autosole Spa Volkswagen Caltabiano E C. Srl Audi, Volkswagen Cisauto Spa Peugeot Comer Sud Spa Mercedes, Smart Euromotor Srl Bmw, Mercedes, Smart Gianni Motors Srl Nissan Gidauto Spa Opel G.M. Lupo E De Luca Srl Fiat Nuova Sport Car Spa Bmw, Mini S. Tumino Srl Audi, Volkswagen Scar Spa Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Lancia, Abarth Sergio Tumino Spa Ford, Land Rover, Suzuki Virauto Spa Citroën, Ford

L’importante è partecipare! Naturalmente anche quest’anno AsConAuto sarà presente ad Autopromotec con uno stand che fungerà da punto di appoggio e incontro per tutti gli affiliati che parteciperanno alla kermesse bolognese. Come procurarsi il biglietto ed entrare senza fare inutili code? Il processo è semplicissimo! Basta andare all’indirizzo internet www.autopromotec.it e selezionare il link ‘Biglietto Gratuito’ nella homepage. A questo punto dovrete compilare l’apposito modulo, inserendo, oltre ai vostri dati, un indirizzo e-mail. Qui riceverete il biglietto con codice a barra da stampare e portare con voi a Bologna. Chi non dovesse riuscire a registrarsi on line potrà comunque farlo nelle postazioni dedicate all’ingresso della fiera.

Istantanee dall’ultima edizione. Già da mesi alcuni

Meno Iva, più sicurezza Ridurre l’Iva sugli interventi di riparazione e manutenzione degli autoveicoli e rendere deducibile le spese correlate. È ciò che chiede Cna autoriparazione. L’obiettivo è inserire la riparazione automobilistica nella Direttiva Europea del 2009 che consente di fissare aliquote Iva ridotte su servizi ad alta intensità di lavoro. Il perché è presto detto: nell’ultimo anno sono diminuiti sensibilmente gli interventi in officina con conseguenze non solo sulle tasche dei meccanici ma anche sulla sicurezza della circolazione. Rinviare manutenzioni indispensabili, fa aumentare la probabilità di incidenti stradali e comporta anche un aggravamento delle loro conseguenze.

Aprile 2013

settori hanno registrato il tutto esaurito: è il caso

Autopromotec 2013, info utili

delle attrezzature per officina e per il sollevamento.

Quando: da mercoledì 22 a domenica 26 maggio Dove: Quartiere Fieristico di Bologna (Entrate: Piazza Costituzione, Via Michelino, Via Maserati e Ingresso Nord) Orario: dalle 9,00 alle 18,00 (domenica dalle 9,00 alle 16,00) Settori rappresentati: impianti, attrezzature e materiali per autofficine, carrozzerie, elettrauto, gommisti, autoconcessionari, stazioni di servizio, autolavaggi, centri specializzati per l'assistenza riparativa ai mezzi di trasporto. Attrezzature, materiali e prodotti per la vendita, l'assistenza e la riparazione di pneumatici. Macchinari, attrezzature, stampi e materiali per la ricostruzione di pneumatici. Macchinari ed attrezzature per la revisione degli autoveicoli. Ricambi, componenti. Car services.

l’offerta. Come già anticipato su AsConAuto Informa, tra le novità più interessanti per gli autoriparatori nel 2013 c’è il Polo della Diagnosi con cui si mira a soddisfare il crescente bisogno di informazioni in materia. Nei padiglioni 14 e 15 che lo ospiteranno si svolgeranno anche una serie di iniziative correlate di carattere formativo ed informativo. Così sarà più facile mettere le mani su auto infarcite di elettronica. C’è dunque ben più di un motivo per fare un salto a Bologna, capitale dell’aftermarket, dal 22 al 26 maggio. E anche quest’anno naturalmente AsConAuto non poteva mancare all’evento. L’appuntamento per tutti gli affiliati è allo stand dell’Associazione. l

Aprile 2013

AsConAuto INFORMA 7


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.27 Pagina 6

L’evento2013

LA FI DUCIA DE I TUOI CLI E NTI È IL VALORE A PIÙ IMPORTANTE A

Nella capitale dell’aftermarket La Fiera di Bologna si prepara ad alzare il sipario su Autopromotec. In vetrina tutto ciò che può servire nella vostra officina e in calendario tanti appuntamenti con gli esperti del settore. Per registrarsi basta un click

A

ncora pochi giorni e Bologna alzerà il sipario sitori da tutto il mondo su quattordici padiglioni per sull’edizione 2013 di Autopromotec, la più spe- oltre 120 mila metri quadrati di superficie totale cocializzata rassegna sulle attrezzature e l’after- perta e tre aree dimostrative esterne per ulteriori 30 market automobilistico. Una kermesse che mila metri, visitati da poco meno di 104 cresce di anno in anno, catalizzando non Autopromotec deve mila persone. E sembra facile raggiungerlo: molto del suo solo il pubblico italiano ma anche quello già da mesi alcuni settori (attrezzature per successo alla straniero alla ricerca degli ultimi ritrovati officina, sollevamento e pneumatici) hanno collaudata formula: della tecnica che possono migliorare la geregistrato il tutto esaurito. percorsi merceologici stione della propria officina o carrozzeria. Un successo che si deve alla collaudata forpersonalizzati Obiettivo per il tredicesimo anno del terzo mula: percorsi merceologici personalizzati e numerosi eventi millennio: bissare i numeri del 2011 che a seconda degli interessi professionali ed collaterali. aveva visto la presenza di ben 1.773 espoeventi e iniziative collaterali ad arricchire

Le dritte per il futuro Regola numero uno per combattere la crisi: informarsi. Solo sapendo ciò che succede intorno a noi possiamo compiere scelte razionali per il nostro business. Ecco perché non si può ‘bucare’ l’appuntamento con Autopromotec. Anche l’edizione 2013 promette un fitto calendario di incontri sulle tematiche più attuali dell’aftermarket automobilistico nell’arena di AutopromotecEDU, all’interno del Padiglione 30. Ad aprire la serie di incontri sarà il convegno inaugurale del 22 maggio: Anfia e Unrae forniranno un’istantanea del settore della riparazione auto in Italia, con la partecipa-

6 AsConAuto INFORMA

zione di illustri relatori del mondo economico. Da segnare in agenda anche altri due momenti: i premi GiPa (mercoledì 22 maggio ore 17), nei quali verranno consegnati i riconoscimenti a quelle persone e aziende che si sono distinte nel post-vendita e l’International Automotive Aftermarket Meeting (giovedì 23 maggio ore 9.15), che punta a fornire un’anticipazione delle tendenze e degli sviluppi del settore aftermarket in Europa e in alcuni paesi strategici quali quelli del Bric (Brasile, Russia, India e Cina). A Bologna si parlerà anche di flotte, di nuovi media e delle normative che regolamenteranno la filiera nei prossimi anni. Presto sul sito il calendario aggiornato.

Aprile 2013

Speciale ale offerta

Ogni volta che proponi a un tuo cliente un Ricambio Originale Volvo gli offri la garanzia della qualità che dura nel tempo. Volvo crede da sempre nella soddisfazione dei clienti come base di partenza per tutti i suoi progetti. Ecco perché ti offre la possibilità di dare loro il massimo in modo semplice, con uno speciale pacchetto tagliando: filtro olio, filtro abitacolo e olio in una sola, vantaggiosa e comoda soluzione.

VOL LVO V50 D2

(FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 4 BOTTIGLIE OLIO 1L)

VOL LVO XC60 D3 (FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 6 BOTTIGLIE OLIO 1L)

VOL LVO V60 D3

(FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 6 BOTTIGLIE OLIO 1L)

VOL LVO XC90 D5 (FILTTRO OLIO + FILTTRO ABITTACOLO + 6 BOTTIGLIE OLIO 1L)

80 11 110 0 11 110 0 11 110 0

E EURO URO

E EURO URO E EURO URO

E EURO URO

Le offerte riportate sono solo alcuni esempi dei pacchetti disponibili. I prezzi si intendono iva esclusa.


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 20

Prodottoauto

L’ASFALTO CHIAMA Un salto a Ginevra per vedere i modelli più prestigiosi della case costruttrici. Un tripudio di coupé e super sportive, con spazio anche per le ammiraglie ‘doc’ Piccola belva Basteranno 60 mila euro per la nuova belvetta Alfa Romeo, la 4C. Lunga appena 3,99 metri e disponibile al momento solo in rosso o in bianco opaco, la nuova coupé a 2 posti secchi, con trazione posteriore e motore centrale, è prodotta nello stabilimento Maserati di Modena. Monta il nuovo motore 1750 Turbo completamente in alluminio a iniezione diretta di benzina da 176 kW (240 Cv), abbinato a un cambio automatizzato con doppia frizione a secco Tct. C’è sempre il selettore Alfa Dna, stavolta con l’inedita modalità Race.

Il Suv è elettrico Potete ordinarlo subito, ma non l’avrete fino al prossimo anno. È Model X, il primo Suv elettrico di Tesla, disegnato per ospitare sette adulti disposti su tre file di sedili e imbarcabili facilmente via porte con apertura ad ala. Il pacco batteria - da 60 o 85 kWh (in base ai mercati) - è piazzato lungo il pianale del veicolo, permettendo uno spazio di carico senza precedenti. A trazione integrale, Model X è fornito di due motori elettrici. Tutto si governa attraverso uno schermo tattile da 17 pollici, grazie al quale si possono gestire la modalitá di guida, le applicazioni del veicolo e la connessione a Internet.

L’ammiraglia vola Ecco la nuova Flying Spur, il modello quattro porte di Bentley più potente mai realizzato, stante un W12 biturbo Volkswagen da 6 litri capace di erogare una potenza massima pari a 460 kW (625 Cv) e di fornire una coppia camionistica, da ben 800 Nm. Per gestire tutto ciò e portarla fino ai 322 chilometri orari di velocità massima un cambio automatico Zf a otto rapporti. Flying Spur combina i tradizionali spunti stilistici Bentley a un

look sportivo e a dettagli contemporanei, come le luci di marcia diurne a led dal piglio aggressivo. In alluminio cofano e parafanghi anteriori. Questi ultimi sono stati modellati con la tecnica

‘superforming’ adottata dall'industria aerospaziale, impiegando aria compressa per forgiare i fogli di lega riscaldati nella forma richiesta a oltre 500 gradi. In composito di polimero il cofano bagagli, che integra anche l'antenna per i sistemi elettronici della vettura. Dentro, un abitacolo lussuoso e spazioso con radiche e raffinati pannelli di cuoio lavorati a mano, che ospita tecnologie acustiche ed elettroniche avanzate. A partire da un sistema di infotainment touchscreen con wi-fi, che consente agli occupanti della zona posteriore di comandare una gamma estesa di funzioni dal proprio sedile.

Come tu la vuoi

Say it ‘Wraith’

“È oggi l’unica automobile che puoi ordinare nel colore che vuoi tu, anziché in uno di quelli proposti dal costruttore”. Questo il motto di Charles Morgan, big boss dell’omonima azienda britannica che ha come punta di diamante la Aero Supersport. Una spider con telaio in alluminio (addio quindi al mitico châssis in legno della Morgan originaria, ormai non più omologabile) e meccanica però mutuata dalla Bmw. Il lungo cofano, ancora invece con la classica apertura laterale a due ali, ospita infatti il V8 da 4,8 litri della Casa bavarese, abbinabile a un cambio manuale esarapporto sempre Bmw o con un pari marce automatico Zf. La potenza fa 270 kW (367 Cv) la coppia 490 Nm.

Anche Rolls Royce lancia la vettura più potente della sua storia. Si chiama Wraith termine scozzese che sta per fantasma, tanto per fare il paio coi modelli Ghost e Phantom - ed è un coupé decisamente alla portata di pochi, che mixa il fascino retrò alle linee moderne, generando un cocktail automobilistico esplosivo. Sotto il lungo cofano un motore V12 biturbo

20 AsConAuto INFORMA

Aprile 2013

è un gioco

Quali elementi possono stabilizzare la filiera automotive?

Come valutate il superbollo del governo tecnico Monti?

La risposta è semplice: un governo che permetta all’intero Paese di riaccelerare e che prenda dei provvedimenti che favoriscano un consumo ragionato.

Per quanto riguarda il superbollo, ad un anno dall’entrata in vigore, il bilancio è negativo. Dei 168 milioni di gettito previsto ne sono stati acquisiti 155, ma la mancata immatricolazione di nuovi veicoli di potenza superiore ai 184 kW ha portato a una perdita importante in termini di Iva ed Ipt. Non solo, molte auto immatricolate in Italia sono state vendute all’estero, reimmatricolate all’estero tramite società di noleggio costituite espressamente o acquistate oltre confine per circolare in Italia (con targhe Tedesche, Ceche, Ungheresi...). Il fenomeno dell’esterovestizione dei veicoli, conseguente il superbollo, porta a una perdita di gettito per l’erario molto importante. l

Quali sono le imposte che tolgono aria al motore del settore automotive? Giudichiamo in modo molto negativo l’avvenuto aumento dei costi dell’imposta Provinciale di Trascrizione per le auto nuove. Basti dire che la modifica relativa all’Ipt fatta negli scorsi anni ha causato un aggravio dei costi di prima immatricolazione anche superiori del 100%. Anche il costo dei passaggi di proprietà proporzionale alla potenza ha frenato il mercato.

Gli incentivi auto 2013 non servono a spostare l’ago della bilancia del mercato. Pochi fondi sfruttabili e solo per auto elettriche, a gpl e metano.


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 4

Intervista

L’Auto non Da un’analisi lucida del settore auto in Italia, emerge quanto i governi passati abbiano contribiuto sia a frenare il mercato sia a drogarlo con inventivi. Oggi la linfa sono i Ricambi Originali e il post vendita

Mezzo secolo di 911 Cinquant’anni di onorata carriera anche per la 911, la Porsche per antonomasia. Si festeggia la serie con la nuovissima versione Gt3 della coupé di Stoccarda, riconoscibile all’esterno dal vistoso alettone posteriore fisso piazzato sul cofano motore. Che è un piccolo boxer 3,8 litri 6 cilindri aspirato a iniezione diretta, capace di erogare una potenza di 350 kW (475 Cv) e di fornire una coppia massima di 440 Nm.

Una distribuzione 24 valvole di nuova concezione consente di raggiungere adesso addirittura i 9.000 giri di regime massimo. Per la prima volta nella Gt3 viene utilizzato un cambio automatizzato con doppia frizio-

ne a sette marce ulteriormente ottimizzato, grazie al quale bastano solo 3,5 secondi per effettuare la fatidica accelerazione da 0 a 100 chilometri l’ora. Data per 315 orari di velocità massima, è frenata da un impianto basato su pinze monoblocco in alluminio a sei pompanti davanti e a quattro dietro che agiscono su dischi autoventilanti. Solo due i posti a bordo.

Basta la parola

D

Antonio Cernicchiaro, direttore relazioni istituzionali Unrae, l’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.

4 AsConAuto INFORMA

a troppo tempo il settore dell’auto in Italia è vittima anno il mercato auto in Italia si è attestato a 1.400.000 di crescenti tassazioni. Mai come oggi, che a soffrire autoveicoli venduti (come nel 1979) con un calo di quasi non è solo il mercato del nuovo, ma anche quello il 20% sul 2011. Quest’anno le cose non si stanno metdell’usato, si rendono necessari provvedimenti (non incen- tendo meglio e nei primi due mesi del 2013 si è registrato un calo ulteriore del 17,3%. tivi) mirati a salvaguardare tutta la filiera Secondo Unrae automotive, inclusi meccanici e carrozzieri il superbollo E in Europa come sta andando? che vantano una professionalità elevata ha portato soldi fuori dal Paese e che devono investire in attrezzature e forLe vendite di auto sono in calo in tutta e diminuito mazione per stare al passo con le nuove tecEuropa (in media meno 10% nel primo biil gettito dell’erario. nologie. mestre 2013) tranne che in Gran Il provvedimento L’Unione Nazionale dei Rappresentanti di pesa anche sul post Bretagna dove si è registrato un più 10% vendita. Autoveicoli Esteri, che da oltre 40 anni studia nel primo bimestre dell’anno. il mercato e il settore dell’auto in Italia, è un A nostro parere, nel 2013 in Italia sarà difficile riferimento utile ad analizzare l’attuale situazione. Abbiamo ripetere l’immatricolato del 2012. A poco serviranno gli intervistato Antonio Cernicchiaro, direttore relazioni isti- incentivi a fondi limitati e per i soli veicoli ecologici. tuzionali di Unrae.

Quale valore è riconosciuto alle analisi Unrae?

In futuro gli studi Unrae daranno attenzione al settore dei Ricambi Originali?

L’obiettivo originale dei nostri studi è dare alle Case automobilistiche una proiezione di mercato, una prospettiva attendibile per le vendite del nuovo. Con il tempo, la lettura del mercato e del parco circolante fatta da Unrae, è divenuta un riferimento per il settore auto, ma ha anche guadagnato valore a fini istituzionali. A inizio 2013, il Centro Studi Unrae è stato riconosciuto in forma ufficiale dall’Istat con il suo inserimento nel Sistema statistico nazionale (Sistan).

È un’ipotesi concreta. In questo momento non abbiamo in cantiere uno studio vero e proprio nell’area ricambi e nemmeno in quella del post vendita. Certamente sono aree importanti che godono di una crescente attenzione da parte delle Case costruttrici di auto. Per questi motivi si tratta di un settore che non trascuriamo e che a breve potrebbe essere soggetto ai nostri studi, alle nostre attenzioni. Ci permetterebbe di ampliare la conoscenza del nostro parco circolante.

Quali sono le prospettive di mercato in Italia?

Conoscete l’attività svolta da AsConAuto?

La nostra sensazione è che questa crisi di vendita del nuovo si stia acuendo. Ad oggi nelle nostre valutazioni non ci sono dati che facciano immaginare condizioni diverse o elementi che possano dare ottimismo. Lo scorso

Conosciamo bene AsConAuto e apprezziamo molto il lavoro che fa sul territorio con i consorzi. L’auspicio è che l’attività di distribuzione ricambi possa progredire, anche con il supporto delle Case costruttrici.

Aprile 2013

Lambo al ‘Veneno’ Nell'anno del proprio cinquantenario, Lamborghini lancia un modello super esclusivo, di cui verranno prodotti e venduti soltanto tre esemplari, già piazzati. Si tratta di Veneno, vero prototipo da corsa, pur essendo omologata per l'utilizzo su strada. Con una potenza massima di 552 kW (750 Cv) questo aereoplano stradale accelera da 0 a 100 chilometri orari in soli 2,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 355 all’ora. Quotata tre milioni di euro, tasse escluse, monta V12 da 6,5 litri di cilindrata associato alla trasmissione super veloce Isr a sette rapporti e con cinque modalità di guida selezionabili, e alla trazione integrale permanente. Il telaio è invece caratterizzato da tecnologie provenienti direttamente dal mondo delle corse, come sospensioni push-rod e gruppi molla/ammortizzatore montati orizzontalmente.

6,6 litri di derivazione Bmw - proprietaria del marchio britannico - che eroga 465 kW (632 CV) di potenza e fornisce 800 Nm di

Aprile 2013

coppia a partire da 1.500 giri. Sulla Wraith debutta un cambio automatico Zf a otto rapporti con cambiata predittiva (come da tempo succede sui camion), che sfrutta gps e mappe digitali per scegliere automaticamente il rapporto più adatto al terreno. Dentro, ben 1.340 mini lampadine a fibra ottica trasformano, di notte, il soffitto dell’abitacolo in un cielo stellato. Per averla, servono 245 mila euro.

Limitata a soli 499 esemplari e venduta al prezzo di un milione di Euro, fa il suo debutto in società LaFerrari (si chiama proprio così), ultima super car della Casa di Maranello. Dotata di porte che si aprono alzandosi e pivottando verso l’anteriore, è la prima Ferrari di serie a montare il Kers utilizzato sulle vetture da Formula 1, trasformandola così in un’auto ibrida. Si tratta precisamente dell’Hy-Kers, che sviluppa una potenza totale di 708 kW (963 Cv) e si compone di un motore benzina 6,3 litri V12 aspirato da 588 kW (800 Cv) abbinato da Magneti Marelli a due motori elettrici per i restanti 120 kW: uno principale e uno per i sistemi ausiliari. Il primo motore elettrico dà trazione alla vettura e recupera energia in frenata, immagazzinandola nelle batterie al litio e si occupa anche dell'overboost. Il secondo motore, alimentato dal motore termico, genera invece corrente elettrica utile a mantenere costante il livello di carica delle batterie, oltre a fornire energia per le funzioni standard della vettura. Equipaggiata con un cambio sequenziale F1 sette marce a doppia frizione, raggiunge una velocità massima di 350 orari.

AsConAuto INFORMA 21


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 22

Le date da ricordare...

L’EVENTO

Parliamodi...

2 APRILE 2013 CONTRATTI DI LOCAZIONE

Dealer Day scalda i motori

Sommario

-Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/03/2013 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/03/2013 dalle parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca";

Dal 14 al 16 maggio torna in scena nello spazio della Fiera di Verona, Automotive Dealer Day, evento europeo dedicato alla distribuzione auto organizzato e curato da Quintegia. Nell’edizione 2013 i tradizionali temi relativi a distribuzione auto e servizi vengono integrati da contenuti riferiti alle nuove modalità di rapporto tra aziende, brand e consumatori (Automotive Brand Marketing) e all’analisi dell’impatto delle tecnologie digitali (Digital Autolab) con l’inserimento di esperienze da altri settori. Si adattano ai tempi dunque sia lo spazio espositivo, sia i workshop, da sempre uno dei punti di forza della kermesse veronese. L’area expo è stata ripensata e riorganizzata con novità dalle aziende della filiera automotive tra cui fornitori di Dms, società finanziarie, prodotti

16 APRILE 2013 IVA -Liquidazione e versamento dell'Iva relativa al mese precedente (marzo) da parte dei contribuenti Iva mensili; -Liquidazione e versamento dell'Iva relativa al secondo mese precedente da parte dei contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998; -Versamento 2° rata del saldo Iva 2012 dovuto in base alla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33 per cento a titolo di interessi da parte dei contribuenti Iva;

4

Il punto sul mercato auto

e servizi a supporto del business. Tante le tematiche affrontate nei convegni, alcune delle quali di grande interesse anche per meccanici e carrozzieri: spending review per le aziende, indicatori di business, gestione delle vendite, idee gestionali, business usato e post-vendita e risorse umane. Automotive Dealer Day sarà come sempre un’occasione preziosa per incontrare colleghi di tutta Italia e capire che ‘aria tira’ nel settore. Per il programma dettagliato: www.dealerday.it. Le iscrizioni apriranno il 12 aprile.

6

9

-Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 18 marzo (ravvedimento) con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta al 3 per cento da parte dei contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi;

30 APRILE 2013 730/2013 -Presentazione al datore di lavoro o ente pensionistico del modello 730/2013 e della busta contenente la scheda per la scelta della destinazione dell’8 e del 5 per mille da parte dei contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale prestata dai sostituti d’imposta.

Linea diretta con i consorzi

14

Officina&Dintorni

16

Competizioni Sportive

Tutti ai blocchi di partenza

n In tempi difficili, le famiglie italiane la vettura l’acquistano di seconda mano. E così mentre le immatricolazioni continuano a flettere, l’usato nei primi due mesi dell’anno è riuscito a mettere a segno un più 3,6 per cento. 713.544 i passaggi registrati a gennaio e febbraio, contro i 688.978 dello stesso periodo 2012.

Flash

17 APRILE 2013 ALTRE IMPOSTE

L’evento

3,2,1... Autopromotec!

RITENUTE ALLA FONTE -Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente da parte dei sostituti d’imposta;

L’intervista

17

AsConAutoQuiz

18

Ultime notizie

20

Prodotto auto

Ginevra di lusso

n Grido di allarme di Unrae. L’Osservatorio ‘Previsioni & Mercato’ dell’Associazione ha rivisto al ribasso la previsione per l’anno in corso: le immatricolazioni potrebbero fermarsi a quota 1.326.000 unità che indicherebbero un calo del 5,4 per cento rispetto al 2012. A meno che lo Stato non intervenga alleggerendo la pressione fiscale sulle famiglie...

22

Appuntamenti

22

Le scadenze del mese

22

Flash

n Avete ancora un tempo per prepararvi ad accogliere nelle vostre officine auto ad alimentazione elettrica. Al momento, infatti, continuano a rappresentare una nicchia di mercato: 41 quelle immatricolate nel primo bimestre 2013. La più venduta della categoria è Nissan Leaf (26 unità). Seguono Smart ForTwo (5) e Peugeot Ion (4).

L’AUTOAGENDA

SUL WEB

AsConAuto INFORMA

www.asconauto.it www.sistemasconauto.it

5-7 aprile 2013 RIMINI MY SPECIAL CAR

13-14 aprile ROMA FUORISERIE

14-16 maggio VERONA AUTOMOTIVE DEALER DAY

22-26 maggio BOLOGNA AUTOPROMOTEC

www.myspecialcar.it

www.fierafuoriserie.it

www.dealerday.it

www.autopromotec.it

22 AsConAuto INFORMA

Aprile 2013

Anno 11 - N. 122 - aprile Asconauto Informa - Mensile di informazione dell’Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto Aut. Trib. di Rimini N. 1 2003

Redazione: via Crimea, 7 - 47900 Rimini Tel. 0541 743085 Fax 0541 743640 info@asconauto.it www.asconauto.it

Direttore Responsabile: Giuseppe Guzzardi In redazione: Tiziana Altieri, Roberta Carati, Matthieu Colombo, Enrico Della Negra, Stefano Mecheri, Gianluca Ventura

Impaginazione: Studio Grafico Page - Novate Milanesese (MI) Stampa: Tecnostampa - via Casalecchio, 27 47900 Rimini

Aprile 2013

Cari lettori, eccoci al numero 122 di AsConAuto Informa. Un numero come tanti, si potrebbe pensare, senza nessuna cifra "tonda" da celebrare. E così è. La particolarità sta nel profondo rinnovamento che la nostra rivista, dopo oltre dieci anni di crescita e maturazione, affronta: un nuovo formato, i contenuti locali inseriti nel corpo "vivo" e non come allegato, più spazio ai voi lettori, veri protagonisti di AsConAuto Informa. meccanici, carrozzieri, magazzinieri, concessionari, addetti al service e al post vendita, tutti occupanti a vario titolo di questa filiera che dà ancora da mangiare a tante famiglie, nonostante la crisi feroce che da cinque anni ormai attanaglia il Paese. Si dice che il tempo della crisi sia anche quello delle opportunità: noi la cogliamo affrontando, insieme a voi, il cambiamento, sperando che il nuovo prodotto sia di vostro gradimento. Buona lettura la redazione di AsConAuto Informa AsConAuto INFORMA 3


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.26 Pagina 2


12213_Nazionale_Pullman 26/03/13 12.25 Pagina 24

A AsConAuto anno 11 numero 122 - aprile 2013

www.asconauto.it

LASCIATI EMOZIONARE DALL’ARTE: RICAMBI ORIGINALI SEAT®

INFORMA

Protagonisti

Raccontati

Nelle pagine locali l’invito ad apparire in questa sezione. Ecco come la tua vita è storia

Autopromotec

L’evento

Impossibile mancare: il mondo dell’autoriparazione si incontra a Bologna dal 22 al 26 maggio

Ginevra

E la crisi?

Alla faccia della congiuntura europea il Salone elvetico mette in mostra soprattutto supercar

SEAT SERVICE® SEAT raccomanda

ENJOYNEERING SEAT-ITALIA.IT

Mensile di informazione e cultura motoristica ORGANO UFFICIALE DELL’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE CONSORZI CONCESSIONARI AUTO

“Ascoinforma” si rinnova: ecco la tua rivista in un formato più pratico e con tanti contenuti in più


Asconauto Informa