Page 62

Il multiforme gusto del Gargano L’equazione Gargano uguale mare non è così scontata. Il turista più curioso oggi rivolge il suo interesse ai cibi tipici e in questa zona della Puglia c’è solo l’imbarazzo della scelta per deliziare ogni palato. di Nicoletta Curradi

E

state, tempo di vacanze. La Puglia è senza dubbio una delle mete più gettonate, anche a seguito degli ultimi fatti di terrorismo internazionale, che spingono a rimanere nei confini del nostro Paese. E turismo pugliese non significa solo mare, ma pure tradizione e tipicità in ambito gastronomico: il mare piuttosto rappresenta un volano per lo sviluppo di tutto il territorio, un elemento di promozione del paesaggio, della cultura e degli stessi prodotti agroalimentari locali.

salumi o conserve. Una delle zone pugliesi più ricche in ambito enogastronomico è indubbiamente il Gargano. Non solo spiagge bianche, scogliere a picco sul mare blu, acque

limpide, grotte scavate dal mare, boschi secolari, laghi costieri; questo promontorio, conosciuto anche come lo “Sperone d’Italia”, stupisce per la varietà di luoghi da visitare, ma anche per i suoi

Il cibo è certamente divenuto infallibile leva di comunicazione verso i turisti nazionali ed internazionali. La crisi costringe i vacanzieri a risparmiare e spinge all’acquisto utile di prodotti tipici come vino, formaggio, olio di oliva,

6 2   ASA

M A G A Z I N E   S E T T E M B R E 2 0 1 7 AGROAL I M E NT ARE NAZ I ONAL E

ASA Magazine 1 - Settembre 2017  

La rivista dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana

ASA Magazine 1 - Settembre 2017  

La rivista dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana

Advertisement