__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 44

Salento: arte, natura e sostenibilità All’insegna di atelier artistici, coltivazioni eccellenti e produzioni a chilometro zero, un itinerario in Salento tra Montesano e Martano, la “città dell’aloe”. Testo Franca Dell’Arciprete Scotti – Foto Franca Dell’Arciprete Scotti, archivio N&B.

U

n itinerario perfetto per la primavera e per un turismo slow, lontano dai grandi raduni costieri estivi, ci porta a visitare due cittadine del Salento, Montesano e Martano, dalle originali peculiarità. Montesano è una cittadina che, per caso e poi per scelta, ha deciso di fondare la sua identità sulla creatività e sull’arte. Il caso ha voluto che nascesse a Montesano Salentino un talento assoluto nella scultura e nella pittura, Giuseppe Corrado. La scelta ha portato il comune di Montesano a promuovere una vera accademia di artisti locali, sulle orme del maestro. Giuseppe Corrado, mancato

4 4   ASA

prematuramente a 56 anni nel 2016, ha dato lustro a Montesano con una carriera sfolgorante che ha portato le sue opere in giro per il mondo, con mostre a Hong Kong, Monaco, Colonia, Johannesburg, e premi prestigiosi tra cui il Diplôme de Médaille d’Argent in Arte conferito a Parigi nel 2012, con il riconoscimento di più grande scultore italiano vivente. Da Corrado è nata una generazione di allievi appassionati e talentuosi che tengono in vita una tradizione artistica con vari stili e linguaggi. Così, oggi, chi visita Montesano Salentino, un borgo di 2500 anime, ha la sorpresa di trovare, in un’area che si può percorrere in una passeggiata a piedi,

numerosi atelier. Sono quelli di Orlando Cazzato, di Venanzio Marra, di Luigi Corvaglia, dei fratelli Margarito, che nel loro laboratorio realizzano sculture e ornamenti architettonici, utilizzando la tipica pietra leccese. Ma soprattutto è imperdibile la visita alla Galleria di Giuseppe Corrado. Qui si rimane affascinati da forme e figure contorte, fissate nella pietra, nel marmo di Trani, in legno di noce e d’ulivo, gesso e creta, oppure nelle tele dai colori bruciati e intensi tipici del Salento. Nel corso della sua opera, tuttavia, Corrado ha voluto portare anche un messaggio di serenità e di pace in tanti luoghi del mondo, con il grande Gesù in legno donato

M A G A Z I N E   M A G G I O 2 0 2 1 AGROAL I M E NT ARE E T URI S M O NAZ I ONALE

Profile for ASA Magazine

Asa Magazine 16 - Maggio 2021  

La rivista dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana

Asa Magazine 16 - Maggio 2021  

La rivista dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded