Issuu on Google+

Marco Pesola

Marco Pesola vive e lavora a Bari in qualità di dirigente scolastico. Svolge da anni un’intensa attività in campo fotografico per la quale ha ricevuto vari riconoscimenti e premi a livello locale e nazionale. Ha esposto in mostre personali di cui due a Bari al Fortino ed al Foyer del Teatro Petruzzelli. È autore di pubblicazioni a stampa e multimediali. La più significativa è rappresentata dal libro Un volto, una storia. Fotografie sulle gioie e le speranze del nostro tempo - Stilo, Bari 2007 - nella quale, richiamando nel titolo e nel contenuto la “Gaudium et spes”, rappresenta con le immagini un’umanità vista con gli occhi del cuore, prima ancora che con l’obiettivo. È stato responsabile regionale e Cons. Naz. della FUCI e più recentemente del MEIC ed ha partecipato, come Segretario della Consulta per il Laicato, al Sinodo dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Dalla recente esperienza vissuta nella Missione di Soddu Abala in Etiopia, è scaturita l’idea di documentare attraverso le immagini quella realtà, rendendo nel contempo omaggio alla figura di don Franco Ricci nel ventesimo anniversario della sua uccisione in terra di missione. Nella foto in basso l’autore con don Leonardo D’Alessandro e i chierichetti e catechisti davanti alla chiesa di Soddu.

Marco Pesola

Il profumo di Dio I frutti del sacrificio di Don Franco Ricci continuano a fiorire nel germoglio profumato della Chiesa che è in Soddu Abala (Etiopia)

Con queste parole Don Franco Ricci aveva iniziato il suo cammino di prete scrivendole sul ricordino della sua Ordinazione sacerdotale. Un profetico, misterioso annuncio di una donazione totale di cui era fiero e consapevole e che lo aveva portato a chiedere di andare in missione. Quando per le vie incomprensibili della Provvidenza era stato destinato a Soddu Abala, una delle zone più remote e sconosciute, aveva dovuto far ricorso a tutta la sua fede e per obbedienza aveva accettato. Ma il Signore aveva in serbo per lui la ricompensa promessa “… già su questa terra il centuplo e in eredità la vita eterna” Mt 19,29: la gioia cioè di lavorare per il suo popolo, che spesso descrive nelle sue lettere, insieme a tante tribolazioni, culminate nell’agguato mortale che il 19 giugno 1992 lo porterà a donare la sua vita. Il soave odore del suo sacrificio riempie ancora la Chiesa di Soddu Abala e la rende candida “... lavata con il sangue dell’Agnello” (Ap 7,14). L’autore di questo libro ne rende testimonianza attraverso le immagini e le esperienze vissute nella Missione dove tutto sembra ricordare la presenza di Abba Franko anche a vent’anni di distanza dal suo sacrificio e grazie alla continuazione della sua opera da parte di Don Leonardo D’Alessandro. Anch’egli sacerdote “Fidei donum” della Arcidiocesi di Bari-Bitonto e Parroco della Missione, segue con amorevole cura e tanto sacrificio questo popolo che manifesta una fede così spontanea e fresca, da diventare occasione di riflessione e di esempio.

Il profumo di Dio

Il ricavato dalla vendita del volume sarà devoluto alle opere della Missione di Soddu Abala (Etiopia) ISBN 978-88-6479-062-6

9 788864 790626

Prefazione di Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto

€ 12,00

STILO

Un’ordinazione sacerdotale tra canti e danze

“La Parola in silenzio si consuma per noi. La Vita ritorna alla sua fonte, ultima fatica della carne messa in croce”

Stilo Editrice

In copertina: l’assemblea della chiesa parrocchiale di Soddu Abala, guidata da un catechista, prepara i canti della messa.


Copertina Il profumo di Dio di Marco Pesola