Page 11

POP-ART

ALICE PASQUINI Alice Pasquini è nata nel 1980. Dopo essersi diplomata all’Accademia delle Belle arti di Roma ha vissuto per lunghi periodi in Inghilterra, Spagna - dove ha conseguito il MA in “Critical art studies” alla Universidad Computense di Madrid - e Francia. Alice decide ben presto di slegarsi dall’ambito accademico-istituzionale per fare della città lo scenario privilegiato per la sua arte, diventando una delle poche donne al mondo a praticare la streetart. Nel corso della sua carriera, iniziata nel primi anni del 2000, ha realizzato più di mille opere pubbliche in decine di Paesi, tra i quali Marocco, Australia, Gran Bretagna, Francia, Norvegia, Olanda, Russia oltre che, ovviamente,

Italia.Tutta l’opera di Alice è dalla parte delle ragazze e racconta vita vera, realtà e, a volte, brutalità. Attraverso la sua arte AliCè (nome d’arte) cerca di cogliere e fermare singoli momenti di vita della gente e tra la gente. “Creo arte sulle persone e sui loro legami, il mio interesse è rappresentare i sentimenti umani e esplorare punti di vista differenti. Il desiderio è di rappresentare le emozioni umane ed esplorare queste emozioni da differenti punti i vista”. L’artista è interessata in particolare alla rappresentazione delle donne che disegna forti, indipendenti e creative, per proporre immagini diverse dallo stereotipo a cui siamo abituati. I suoi lavori sono

realizzati principalmente in vernice spray colorata e pittura acrilica, o inchiostro su carta o photoshop per le illustrazioni.

Ilaria Chiesa

ArtInTime | 11

Artintime N.9 - Settembre  

Rivista dedicata al mondo dell'arte in tutte le sue forme

Artintime N.9 - Settembre  

Rivista dedicata al mondo dell'arte in tutte le sue forme

Advertisement