Issuu on Google+

2013

CATALOGO università


indice comunicazione

2

sociologia

5

antropologia

6

filosofia

7

letteratura

11

psicologia

12

pedagogia e didattica

19


comunicazione

ritorna all’indice

Elihu Katz – Paul F. LazArsfeld

L’influenza personale in comunicazione Questo studio sull’influenza personale nelle comunicazioni di massa rappresenta un fondamentale punto di svolta nel campo dei Media Studies. Gli autori, adottando una prospettiva transdisciplinare, dimostrano il ruolo fondamentale di mediazione svolto dalle persone nell’ambito dei processi comunicativi, ridimensionando le precedenti ipotesi di manipolazione mediale. Nell’ambito dell’opera, viene sistematizzato il “modello della comunicazione a due fasi”, attraverso cui si manifesta con chiarezza la centralità della figura degli opinion leader all’interno delle reti di relazione sociale. Elihu Katz (1926) può essere considerato tra i padri fondatori dei Media Studies. Paul Felix Lazarsfeld (1901-1976), uno dei più importanti studiosi di scienze sociali e della comunicazione.

 Leggi anteprima

Classici di comunicazione

pp. 128

e 10,00

ISBN 97888-6081-970-3

Richiedi saggio


comunicazione

Classici di comunicazione

Classici di comunicazione

pp. 144

pp. 128

e 12,00

e 10,00

ISBN 97888-6677-015-2

ISBN 97888-6081-971-0

Richiedi saggio

3

Richiedi saggio3

Jean-Noël Kapferer

Abraham Moles

Rumors

Sociodinamica della cultura

I più antichi media del mondo

Il lavoro di Abraham Moles che qui presentiamo raccoglie le pagine principali del suo testo Sociodinamica della cultura, del 1967. Oggi, a distanza di oltre quarant’anni, dobbiamo riconoscere che un merito del libro è stato quello di strutturare in un quadro complessivo gli aspetti quantitativi, statistici, economici e organizzativi, con gli elementi qualitativi, di creatività e di imprevedibilità tipici del campo della produzione culturale.

Opera fondamentale per coloro che si occupano di comunicazione, Rumors è l’unico testo teorico capace di spiegare con chiarezza i meccanismi di formazione e riproduzione delle “voci che corrono”. Dicerie, chiacchiere, indiscrezioni o pettegolezzi non sono altro che varianti del rumor, vale a dire un’informazione non verificata che riguarda un tema d’interesse pubblico e che si diffonde da persona a persona. Il testo, di grande potere esplicativo, fornisce gli strumenti per comprendere la genesi dei rumors, il credito che essi riscuotono e il metodo per crearli ad hoc e farli circolare. Jean-Noël Kapferer è Professore alla HEC (École des Hautes Études Commerciales) di Parigi, è autore di numerosi saggi sui media, la pubblicità, la marca e l’influenza interpersonale.

 Leggi anteprima

Abraham Moles si è caratterizzato per la continua applicazione della fisica e della cibernetica alla sociologia e all’arte. È stato il fondatore dell’Istituto di Psicologia delle comunicazioni sociali di Strasburgo.

 Leggi anteprima


4

comunicazione

Maurizio Gianotti

La tv al tempo del web 2.0 Grazie alle nuove apparecchiature elettroniche (smartphone, palmari ecc.) che consentono la trasmissione in tempo reale di materiale audio/video, si sta andando incontro alla nascita di una vastissima comunità di cittadini-reporter. Questo cambia in maniera decisiva anche il modo di fare televisione. Questo saggio vuole dare forma a una nuova Tv in cui cittadini e professionisti della comunicazione e dell’informazione lavorino alla creazione di un nuovo villaggio globale, nel quale a nessuno sia negata la possibilità di partecipare a un prodotto che sia insieme collettivo e professionale. Maurizio Gianotti insegna Teoria e tecnica del linguaggio radiotelevisivo alla Link Campus University.

 Leggi anteprima

Comunicazione e m@ss-media

pp. 144

e 14,00

ISBN 97888-6677-065-7

Richiedi saggio


SOCIOLOGIA

ritorna all’indice

Talcott Parsons

Il sistema della parentela negli Stati Uniti contemporanei Il primo studio sociologico articolato e preciso condotto sul sistema parentale occidentale contemporaneo è apparso su una rivista di antropologia, l’American Anthropologist. L’intenzione di Parsons era proprio quella di andare a colmare una ingiustificata lacuna tanto della sociologia quanto dell’antropologia: nessuna di queste due discipline ha tentato di studiare in chiave strutturale il nostro sistema parentale. La sua capacità analitica gli permette di andare oltre a una semplice descrizione terminologica e lessicale e di elaborare una vera e propria teoria sistemica della parentela. Talcott Parsons (Colorado Springs 1902-1979), è stato uno dei maggiori scienziati sociali  statunitensi della seconda metà del Novecento.

 Leggi anteprima

Classici di sociologia

pp. 96

e 8,00

ISBN 97888-6677-077-0

Richiedi saggio


antropologia

ritorna all’indice

Laura Faranda

La signora di Blida Suzanne Taïeb e il presagio dell’etnopsichiatria Il libro nasce dall’incontro imprevisto con una psichiatra di frontiera, Suzanne Rachel Taïeb, nata nel 1907 in Tunisia, vissuta tra l’Algeria e la Francia nel periodo compreso fra la dominazione coloniale e la fine degli anni ’70 del secolo scorso. Il volume si divide in due parti: la prima, dedicata alla biografia e all’avventura intellettuale di Suzanne Taïeb, tra la scuola di Algeri e le suggestioni dei primi etnografi di matrice “orientalista”; la seconda, votata a una rigenerazione antropologica della sua tesi in psichiatria, che viene presentata da una nota critica di Piero Coppo. Laura Faranda (1926) è professore ordinario in Discipline Etnoantropologiche presso l’Università “Sapienza” di Roma.

 Leggi anteprima

Antropologia culturale

pp. 272

e 24,00

ISBN 97888-6677-218-7

Richiedi saggio


filosofia

ritorna all’indice

Edgar Morin

Dove va il mondo? Attraverso un rinnovamento delle nostre categorie intellettuali, Edgar Morin rende possibile una nuova visione del mondo. Ad essere in gioco nella crisi planetaria in corso è il destino dell’identità umana. «Dove va il mondo?» è la questione che nasce se si prendono in considerazione nuovamente i rapporti con il passato, con il presente e l’avvenire; ci si chiede dove stiamo andando, che cosa vuol dire “crisi” e qual è il rapporto tra le vecchie ideologie di fronte alle sfide del XXI secolo. Edgar Morin , sociologo e filosofo francese, è uno dei pensatori più originali della nostra epoca.

 Leggi anteprima

Scaffale aperto

pp. 128

e 14,00

ISBN 97888-6677-985-7

Richiedi saggio


8

filosofia

Temi del nostro tempo

Temi del nostro tempo

pp. 272

pp. 128

e 22,00

e 10,00

ISBN 97888-6081-998-7

ISBN 97888-6677-095-4

Richiedi saggio

Richiedi saggio

Isaiah Berlin

Karl R. Popper

In libertà Conversazioni con Ramin Jahanbegloo

La libertà è più importante dell’uguaglianza

Sir Isaiah Berlin è considerato oggi il rappresentante più eminente della storia delle idee in Occidente. In libertà ci permette di seguire l’itinerario intellettuale di questo pensatore, instancabile analista della scienza morale, sociale e politica. Volentieri controcorrente, si interessa tanto a Machiavelli e a Marx che a pensatori meno noti come Vico, Hamann, Herder o Herzen, a partire dai quali ha potuto approfondire i suoi concetti della libertà e del pluralismo.

Questo saggio non è facilmente classificabile, non può essere definito né uno studio prettamente storico né una pura indagine filosofica. Si tratta piuttosto di una riflessione sul pensiero di Cartesio che cerca di mostrare l’attualità della filosofia cartesiana mediante il confronto con il pensiero contemporaneo. Ciò spiega lo strano abbinamento di Cartesio ad una serie di pensatori postmoderni, come Lyotard, Foucault, Derrida, Rorty, Vattimo.

Ramin Jahanbegloo (nato nel 1956), autore di quest’intervista, è un filosofo iraniano.

Karl R. Popper (nato a Vienna il 28 luglio 1902 e morto a Kenley il 17 settembre 1994) è il più importante filosofo della scienza del secolo ventesimo.

 Leggi anteprima

 Leggi anteprima


filosofia

Oltre lo sguardo

Oltre lo sguardo

pp. 112

pp. 128

e 9,00

e 9,00

ISBN 97888-6081-803-4

ISBN 978-88-6677-041-1

Richiedi saggio

9

Richiedi saggio

Ernst Bloch

Friedrich Schiller

Ornamenti

Il corpo e l’anima

Arte, filosofia e letteratura

Scritti giovanili

I testi qui raccolti, riguardano la questione ornamentale – un tema che ha sempre affascinato Bloch. Che cosa è l’ornamento? Che differenza è riscontrabile tra l’ornamento e la decorazione? C’è ancora spazio per l’ornamento nell’epoca della riproducibilità tecnica? Sono queste solo alcune delle questioni che interessano queste pagine. Occuparsi di ciò significa tentare di restituire al concetto di “ornamento” tutto il suo spessore teoretico, emancipandolo da quella vulgata che lo vorrebbe assimilato al decorativismo posticcio, a un accessorio opzionale, a una suppellettile, a un vezzo.

Questo libro presenta per la prima volta in traduzione italiana tre scritti risalenti agli anni 1780-1786: le due dissertazioni Filosofia della fisiologia e Saggio sul rapporto tra natura animale e natura spirituale dell’uomo e il saggio epistolare Dialoghi filosofici, che riflette le posizioni metafisiche del giovane Schiller nel quadro del dibattito illuministico tra materialismo e spiritualismo.

Ernst Bloch (1885-1977) è uno degli autori più importanti nell’ambito del Novecento tedesco.

 Leggi anteprima

Micaela Latini ricercatrice di Letteratura tedesca presso l’Università di Cassino.

 Leggi anteprima

Friedrich Schiller (1759-1805) è uno dei massimi poeti e drammaturghi della letteratura tedesca.


10

filosofia

Classici di filosofia

Scaffale aperto

pp. 224

pp. 428

e 20,00

e 28,00

ISBN 978-88-6677-034-3

ISBN 978-88-6677-064-0

Richiedi saggio

Richiedi saggio

José Ortega y Gasset

Cesar Andrade Alves

Sistema di psicologia e altri saggi

Ispirazione e verità

Oltre agli appunti delle lezioni del corso tenuto da Ortega al Centro de Estudios Históricos nel 1915 dal titolo Sistema de la Psicología, il presente volume raccoglie il testo della conferenza Sensación, construcción e intuición, la recensione Sobre el concepto de sensación e infine alcuni lemmi che avrebbero dovuto far parte di un mai completato Dizionario Filosofico. Sono i primi scritti sulla fenomenologia in lingua spagnola ma sono anche i testi che sanciscono il congedo dal neokantismo e dall’empirismo per far posto all’inusitato modo di guardare inaugurato da Edmund Husserl.

Genesi, sintesi e prospettive della dottrina sull’ispirazione biblica del concilio Vaticano II (DV11)

José Ortega y Gasset (Madrid 1883-1955) fu nello stesso tempo filosofo, scrittore, giornalista, maestro di filosofi del calibro di Gaos, Zubiri, Marías e Zambrano.

 Leggi anteprima

Questo saggio non è facilmente classificabile, non può essere definito né uno studio prettamente storico né una pura indagine filosofica. Si tratta piuttosto di una riflessione sul pensiero di Cartesio che cerca di mostrare l’attualità della filosofia cartesiana mediante il confronto con il pensiero contemporaneo. Ciò spiega lo strano abbinamento di Cartesio ad una serie di pensatori postmoderni, come Lyotard, Foucault, Derrida, Rorty, Vattimo. Padre Cesar Alves, è docente di Teologia Fondamentale presso la Faculdade Jesuíta de Filosofia e Teologia a Belo Horizonte, in Brasile.

 Leggi anteprima


LETTERATURA

ritorna all’indice

Silvia Albertazzi

Belli e perdenti Antieroi e post-eroi nella narrativa contemporanea di lingua inglese Modello positivo nell’iconografia letteraria post-sessantottesca, il perdente viene travolto in Occidente, negli anni Ottanta, dal mito del successo, per poi riemergere, a fine secolo, apaticamente adagiato in un orizzonte di sconfitte quotidiane. Questo volume esamina le trasformazioni che la figura del perdente ha subìto nella narrativa in inglese, in un percorso che va dai primi anni Sessanta, con Alan Sillito e il suo maratoneta, fino ai giorni nostri passando attraverso i beautiful losers di Leonard Cohen, gli eterni adolescenti depressi di Nick Hornby e gli everymen di Graham Swift e Jonathan Coe. Silvia Albertazzi è docente ordinario di Letteratura inglese all’Università di Bologna.

 Leggi anteprima

Trame

pp. 192

e 18,00

ISBN 978-88-6677-035-0

Richiedi saggio


PSICOLOGIA

ritorna all’indice

Wilfred Bion

Trasformazioni Il passaggio dall’apprendimento alla crescita In questo volume Bion approfondisce e sviluppa i temi cruciali già affrontati in Apprendere dall’esperienza e in Gli elementi della psicoanalisi. Bion propone di applicare in psicoanalisi quella teoria delle trasformazioni già utilizzata da molto tempo in geometria, in geografia e in altre discipline. Lo scopo di Bion è quello di tradurre e formalizzare l’esperienza analitica nei termini della teoria delle trasformazioni. Da questo punto di vista, tutto ciò che diventa conoscibile in analisi appare il risultato di tre tipi fondamentali di trasformazioni. Wilfred Bion (1897-1979) padre della psicoanalisi dei gruppi, ha elaborato una teoria innovativa sulle dinamiche inconsce dei gruppi terapeutici e non.

Classici Armando

pp. 256

e 22,00

ISBN 978-88-6677-081-7

Richiedi saggio


PSICOLOGIA

Medico-psicopedagogica

Medico-psicopedagogica

pp. 96

pp. 128

e 9,00

e 10,00

ISBN 978-88-6677-241-5

ISBN 978-88-6677-217-0

Richiedi saggio

Richiedi saggio

Bruna Grasselli

Bruna Grasselli

Leggere la dislessia

Vita di relazione con allievi insegnanti genitori

Resilienza, riconoscimento, competenze Le storie di vita raccolte in questo testo evidenziano come fattori personali e contestuali possano contribuire a interrompere il “copione” di insuccessi e distacco dalla scuola. Ancora una volta emerge il ruolo di sostegno della famiglia che attiva risorse per affrontare la sfida educativa. Affinché i diritti di tutte le persone dislessiche possano trovare un giusto ascolto, occorrono servizi che sostengano la famiglia o lo studente. A questo scopo il ruolo dei Tutorati Universitari appare significativo nella sua funzione di accoglienza, di counseling educativo, di sostegno emotivo. Bruna Grasselli è Professore Associato di Pedagogia speciale presso la facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

 Leggi anteprima

13

Riconoscimento, cura, responsabilità Cosa sta accadendo nella scuola? La preoccupazione dei docenti riguardo ai comportamenti degli alunni è congruente o eccessiva? Come uscire dalla solitudine che rischia di bloccare scelte e decisioni? A queste e altre domande il testo tenta di rispondere. Bruna Grasselli è Professore Associato di Pedagogia speciale presso la facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Roma Tre.

 Leggi anteprima


14

PSICOLOGIA

Medico-psicopedagogica

Medico-psicopedagogica

pp. 480

pp. 96

e 33,00

e 10,00

ISBN 978-88-6677-157-9

ISBN 978-88-6081-919-2

Richiedi saggio

Guido Crocetti – Rebecca F. Gerbi Sofia Tavella

Psicologia dell’accudimento nelle relazioni d’aiuto Manuale per operatori sanitari e socio-assistenziali L’accudimento psicologico in  ambito sanitario è il tema centrale del volume. La parola chiave “accudimento” denota aspetti di un linguaggio che aiuta a cogliere lo specifico di ogni operatore di salute chiamato a intervenire in situazioni di limite, quando il corpo della persona deve fare i conti con una situazione traumatica. Questo libro riflette sull’ambito della relazione che cura, di quella relazione che diventa terapeutica allo stesso modo di un intervento medico-clinico. Le parti in cui il libro si articola attengono alla teoria, alla pratica clinica e ad indagini sul campo.

Richiedi saggio

Guido Pesci

Teoria e pratica della psicomotricità funzionale A scuola con Jean Le Boulch L’opera si avvale di materiale inedito di Jean Le Boulch raccolto dall’Autore nel corso dei venticinque anni durante i quali è stato a fianco del grande scienziato. Con rigore scientifico viene riportata alla luce ogni specifica connotazione teorica e metodologica della psicomotricità funzionale, lasciando emergere ogni aspetto di ciò che Le Boulch ha studiato e prodotto. Il testo ripercorre la genesi della psicomotricità funzionale, illustra in modo specifico la didattica della “Scuola Jean Le Boulch” e fa conoscere l’essenza di una vita di impegno, di fatica e di sacrifici del Maestro.

Guido Crocetti è docente di Psicologia Clinica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Sapienza” di Roma.

Guido Pesci , psicomotricista funzionale, didatta formatore riconosciuto con atto olografo da Jean Le Boulch, psicologo, psicoterapeuta, pedagogista clinico.

 Leggi anteprima

 Leggi anteprima


PSICOLOGIA

Medico-psicopedagogica

Medico-psicopedagogica

pp. 112

pp. 128

e 10,00

e 10,00

ISBN 978-88-6677-037-4

ISBN 978-88-6677-211-8

 Sofia Tavella

Psicologia dell’handicap e della riabilitazione nello sport Essere disabili significa essere diversamente abili, o meglio diversamente sani e quindi portatori di una diversità che non va considerataa come un peso ma come una risorsa che può essere valorizzata e messa al servizio della prestazione sportiva. La disabilità è un’esperienza. Non è del corpo, ma della conoscenza e coscienza del corpo. La disabilità abita la mente più che il corpo. Una disabilità che sfida il narcisismo e gli stereotipi di “perfezione”, perché recuperi la leggerezza, che non è superficialità ma libertà di movimento che nessun handicap o disabilità può impedire. Sofia Tavella è psicologa e psicoterapeuta per l’infanzia e per l’adolescenza. È consulente dell’Istituto di Medicina e Scienza dello sport. È docente di psicologia dello sport e dell’handicap e riabilitazione nella facoltà di Scienze Motorie di Urbino.

 Leggi anteprima

Richiedi saggio

15

Richiedi saggio

Maria Luisa ORlic Maria Rosa Madera (a cura di)

EDUCAZIONE GESTUALE Educazione gestuale, opera di Maria Luisa Orlic pubblicata per la prima volta in Italia da Armando negli anni ’70, viene riproposta in questa nuova edizione curata da Maria Rosa Madera che ne conferma la validità rieducativa e terapeutica anche in epoca attuale. Studiosa ed estimatrice del metodo della Orlic, Maria Rosa Madera lo utilizza nella pratica professionale sia con gli adulti, per i quali è stato elaborato, sia con gli adolescenti e i bambini, ai quali ben si adatta per la progressione graduale e per la semplicità degli esercizi. Maria Rosa Madera , psicologa psicoterapeuta è docente   presso l’Università degli Studi dell’Insubria.

 Leggi anteprima


16

PSICOLOGIA

Gabriel Levi (a cura di)

Lavorare con gli autismi Dalla clinica alla terapia Lavorare con l’Autismo è difficile. Bisogna utilizzare ogni risorsa della persona con autismo ed ogni risorsa terapeutica disponibile. In questo volume sono raccolti i contributi del gruppo di ricerca clinica che lavora nell’Istituto di Neuropsichiatria Infantile di Via dei Sabelli a Roma. Assieme a questi contributi, vengono presentate ricerche cliniche attuali condotte in sei regioni italiane, con lo scopo di offrire una panoramica concreta ed aggiornata di esperienze esplicative sul caso, con una partecipazione multidisciplinare che coinvolge territorio ed università. Gabriel Levi è ordinario di Neuropsichiatria dell’Età Evolutiva all’Università “Sapienza” di Roma.

 Leggi anteprima

Salute mentale e riabilitazione nell’età evolutiva

pp. 240

e 19,00

ISBN 978-88-6677-090-9

Richiedi saggio


PSICOLOGIA

Salute mentale e riabilitazione nell’età evolutiva

Medico-psicopedagogica

pp. 96

pp. 684

e 10,00

e 49,00

ISBN 978-88-6677-188-3

ISBN 978-88-6677-021-3

Richiedi saggio

Richiedi saggio

Gabriel Levi

Sergio Sergi – Silvana Bonetti Sergi

Lavorare per la salute mentale in età evolutiva

Temperamento e stili emotivi nel Rorschach

Come nascono i disturbi e le patologie che sono alle base della malattia mentale? Quali sono le strategie che organizzano le risorse che costruiscono salute mentale? Le riflessioni di questo libro nascono da anni di ricerche sulle popolazioni che affrontano le prime difficoltà, in asilo, nelle scuole dell’infanzia, elementare e media. Cercare di mettere insieme queste esperienze significa imparare un importante paradosso: i bambini che non hanno problemi ci indicano con chiarezza le loro aree di vulnerabilità; i bambini che hanno problemi ci insegnano come si lotta contro le disabilità.

Pensare i pensieri del bambino

Gabriel Levi è ordinario di Neuropsichiatria dell’Età Evolutiva all’Universita “Sapienza” di Roma.

 Leggi anteprima

17

Attraverso l’analisi delle risposte a circa duemila protocolli Rorschach sottoposti a bambini e adolescenti, questo studio illustra il temperamento e lo stile emotivo propri di ciascuno di noi fin dal primo sviluppo e cerca di prefigurare la personalità che avremo in età adulta. L’analisi del coinvolgimento emotivo e il rapporto tra il relativo e la psicologia dello sviluppo, risultano aggiornati ed arricchiti da riferimenti transculturali e da suggestioni letterarie che in età evolutiva rappresentano canoni di comprensione del mondo e modi con cui affrontare le vicende di vita ordinarie ed eccezionali. Sergio Sergi, neuropsichiatra infantile e Silvana Bonetti Sergi, psicologa, hanno collaborato alla ricerca in campo psicologico, psicopatologico e proiettivo-testale con contributi su riviste e libri specialistici.

 Leggi anteprima


18

PSICOLOGIA

Scaffale aperto – Psicologia

Rivivere

pp. 176

pp. 320

e 16,00

e 25,00

ISBN 978-88-6677-022-0

ISBN 978-88-6081-969-7

Richiedi saggio

Corrado Bogliolo et al.

Francesco Campione

Dalla scultura alla rappresentazione spaziale della famiglia

Lutto e desiderio

Trasmissione transgenerazionale, evocazioni, emozioni nella formazione e in psicoterapia Scopo del volume è quello di presentare la tecnica della “scultura della famiglia”, dalla sua nascita al suo sviluppo, che la connota come “rappresentazione spaziale della famiglia”. È su questo metodo che gli Autori si soffermano, descrivendo la differenza tra la “scultura della famiglia”, che nell’ambito terapeutico si limita a modellare i corpi dei personaggi in gioco, e quella dichiarata come “rappresentazione spaziale della famiglia”, nella quale la tecnica si accentra sulla dimensione spazio-temporale di questi ultimi. Corrado Bogliolo , direttore dell’Istituto di Psicoterapia Relazionale di Pisa e di Rimini. Insegna all’Università di Pisa.

 Leggi anteprima

Richiedi saggio

Teoria e clinica del lutto La morte porta via le persone care, lasciandoci il desiderio che tornino. Così, prima le aspettiamo, poi cominciamo a vederle dove le abbiamo viste in vita, e infine ne sentiamo la mancanza. Il lutto è quel tempo di crisi che ognuno di noi attraversa al fine di non sentire più il desiderio dei morti, senza però dimenticarli. Possiamo superare questa crisi se la morte del caro è dolce. Possiamo avere bisogno di aiuto se la perdita invece è traumatica. L’intento di questo libro è quello di fornire un aiuto che mira a contrastare il vuoto che l’assenza del caro estinto determina. Francesco Campione insegna Psicologia Clinica alla facoltà di Medicina dell’Università di Bologna.

 Leggi anteprima


PEDAGOGIA e didattica

ritorna all’indice

Bronislaw Siemieniecki

Introduzione alla pedagogia cognitiva Nel presente volume Siemieniecki discute i problemi della pedagogia moderna che si ritrova ad affrontare dei cambiamenti culturali profondi e senza precedenti nella storia, legati allo sviluppo delle tecnologie informatiche. Con ampiezza di prospettive storiche e teoriche, il testo pone le fondamenta di una pedagogia dalle solide ancore nelle scienze dell’uomo e nelle scienze dell’adattamento. Il testo si fa carico dell’analisi critica dei principali eventi che connotano la formazione umana, con particolare riferimento alla comunicazione ed alle problematiche ad essa connesse. Bronislaw Siemieniecki è Professore Ordinario di Pedagogia alla facoltà di Scienze Pedagogiche dell’Università Niccolò Copernico a Toru, Polonia.

 Leggi anteprima

I problemi dell’educazione

pp. 176

e 16,00

ISBN 978-88-6677-024-4

Richiedi saggio


20

pedagogia e didattica

I problemi dell’educazione

I problemi dell’educazione

pp. 270

pp. 288

e 22,00

e 23,00

ISBN 978-88-6677-013-8

ISBN 978-88-6677-071-8

Richiedi saggio

Richiedi saggio

Francesco Altea

Andrea Bobbio (a cura di)

Al posto sbagliato

pedagogia del dialogo e relazione dI aiuto

Educazione ed orientamento al lavoro Accade spesso che l’individuo compia i suoi studi in un senso, e nel mondo del lavoro sia poi costretto ad orientarsi in un altro, e che ciò causi in lui i sintomi di un implacabile malessere, tale da indurlo ad alienarsi dal lavoro che svolge. Ciò può dipendere da un’inadeguata flessibilità dello stesso individuo o dalla scuola, se non promuove in lui lo sviluppo di una personalità polivalente. L’analisi delle situazioni precarie, cui tale fenomeno può dar luogo, costituisce il fine principale di questo saggio, volto anche ad indicare metodi e mezzi meglio rispondenti alla formazione e all’orientamento. Francesco Altea ha lavorato sempre nella scuola come docente, preside e dirigente. Ha partecipato, in qualità di presidente, ad esami di maturità, ed a concorsi a cattedre, riservati e ordinari.

 Leggi anteprima

Teorie, azioni, esperienze Il volume, destinato ad educatori, psicologi, counselor, medici che intendono approfondire la tematica delle relazioni di aiuto, è il frutto di una serrata ricerca interdisciplinare nella duplice prospettiva della filosofia dialogale e della psicologia umanistica. A partire da queste impostazioni il testo approccia il tema della relazione di aiuto a tre differenti livelli: teorico, operativo ed empirico-esperienziale. Andrea Bobbio , counselor professionista, è Professore Associato di Pedagogia generale e sociale presso l’Università della Valle d’Aosta.

 Leggi anteprima


pedagogia e didattica

I problemi dell’educazione

I problemi dell’educazione

pp. 176

pp. 256

e 15,00

e 21,00

ISBN 978-88-6677-242-2

ISBN 978-88-6677-093-0

Richiedi saggio

Francesco Bossio

21

Richiedi saggio

Fondamenti di pedagogia interculturale

Luigi D’Alonzo – Vittore Mariani Gianni Zampieri – Silvia Maggiolini (a cura di)

Itinerari educativi tra identità, alterità e riconoscimento

La consulenza pedagogica Pedagogisti in azione

Coltivare un’umanità proiettata verso una dimensione plurale è possibile per mezzo dei sistemi educativi che hanno la possibilità di divenire il motore di una società nuova. Le analisi e le proposte pedagogiche scaturite all’interno di questo lavoro vogliono richiamare l’essere umano verso dinamiche esistenziali di autenticità e di senso, invitandolo per mezzo di una educazione propriamente intesa a declinare l’invito della modernità a chiudersi in se stesso e a cercare fatui soddisfacimenti nella materialità e nell’omologazione, ad aprirsi con autenticità al dialogo con l’altro.

Chi è il pedagogista? Quali sono gli ambiti di intervento nei servizi alla persona oggi, dai minori agli adulti, con particolare attenzione anche alle persone in difficoltà? Il volume offre riflessione pedagogica fondamentale e risposte concrete, sia per quanto riguarda la consulenza pedagogica sia per potere ricoprire ruoli di responsabilità e conduzione di servizi ed equipe. Si rivolge a tutti coloro che svolgono o che vogliono svolgere la professione. Vuole essere anche un contributo importante per la risposta all’emergenza educazione, in una fase di confusione valoriale ed educativa.

Francesco Bossio insegna Pedagogia Sociale e Pedagogia Interculturale nell’Università della Calabria.

Gli Autori sono tutti pedagogisti esperti che operano in diversi settori e servizi alla persona e alla famiglia.

 Leggi anteprima

 Leggi anteprima


22

pedagogia e didattica

I problemi dell’educazione

I problemi dell’educazione

pp. 352

pp. 352

e 25,00

e 27,00

ISBN 978-88-6677-208-8

ISBN 978-88-6677-076-3

Richiedi saggio

Richiedi saggio

Maria Teresa Moscato – Rita Gatti Michele Caputo (a cura di)

Paolo Perticari

Crescere tra vecchi e nuovi dei

Scuola e crisi educativa: dalla malaripetizione agli insegnamenti profondi

L’esperienza religiosa in prospettiva multidisciplinare Questo libro presenta i risultati di un progetto di ricerca multidisciplinare, avviato all’interno del “Centro Studi Religione Educazione e Società”, attivo presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna. Obiettivo della ricerca era indagare, in prospettiva multiculturale, la fenomenologia del senso religioso/religiosità. Il presupposto, condiviso da tutti gli studiosi coinvolti, è che non ci si possa fermare a un dichiarato rispetto condiviso per le “religioni degli altri”, senza una reale o rinnovata comprensione della religiosità umana in quanto tale. I Curatori sono docenti di discipline pedagogiche presso l’Università di Bologna.

 Leggi anteprima

Alla prova dell’inatteso

Questo studio si pone dinanzi ad uno dei più gravi problemi con il quale si deve fare i conti, ovvero la sistematica scomparsa dell’educazione in molti contesti formativi, scuola compresa. Ciò ha portato ad uno svuotamento del senso della vita e ad un inesorabile ammorbamento del pensiero che si riflette in modo drammatico nel cammino di un’umanità destinata sempre più a degenerare. Il Progetto “Moltitudini” lancia la sfida di un possibile rinnovamento che passi attraverso la strada degli insegnamenti profondi, abbandonando quella della pura trasmissività di saperi parcellizzati. Paolo Perticari insegna Pedagogia generale e Filosofia dell’educazione presso l’Università degli studi di Bergamo.

 Leggi anteprima


pedagogia e didattica

I problemi dell’educazione

I problemi dell’educazione

pp. 192

pp. 224

e 18,00

e 19,00

ISBN 978-88-6677-960-4

ISBN 978-88-6677-186-9

Richiedi saggio

Richiedi saggio

Raniero Regni

Francesco Susi

Il sole e la storia

Scuola, società, politica, democrazia

Il messaggio educativo di Albert Camus Albert Camus, a cento anni dalla nascita, ci parla ancora come un maestro autentico. Scrittore e filosofo, uomo grande ed esemplare, ha prodotto un’opera ed una testimonianza che hanno cessato di invecchiare per diventare dei classici. Qui si propone una lettura in chiave pedagogica del suo pensiero e della sua biografia.

23

dalla riforma Gentile ai Decreti delegati

Raniero Regni è Ordinario di Pedagogia sociale presso il Dipartimento di Scienze umane della LUMSA di Roma.

La storia della scuola è parte delle trasformazioni economiche, delle dinamiche politiche e istituzionali e dei mutamenti sociali e culturali. Nel volume si ricostruiscono i momenti più significativi della storia della scuola italiana dall’Unità al Fascismo, dalla Resistenza alla Repubblica, sino alla stagione delle grandi conquiste democratiche degli anni Sessanta-Settanta.

 Leggi anteprima

Francesco Susi è docente di Storia della Scuola e delle Istituzioni Educative e di Pedagogia Interculturale presso l’Università degli Studi Roma Tre.

 Leggi anteprima


24

pedagogia e didattica

Gabriella Aleandri – Chiara Gemma

Come preparo la lezione Il testo vuole offrire una guida per affrontare la prova orale che il candidato dovrà sostenere per il Concorso a Cattedra di personale docente nelle scuole: non dice “come fare la lezione”, che è una prerogativa che sta tutta nella libertà del docente, ma come la “si prepara”. Si vuole fornire una sorta di “cassetta degli attrezzi”, dalla quale il candidato potrà attingere indicazioni e suggerimenti. Sono scanditi passaggi necessari per consentire al futuro insegnante di affrontare la prova con una preparazione che attinga ad alcune focalizzazioni utili alla performance didattica. Gabriella Aleandri è Professore Associato di Pedagogia generale e sociale presso l’Università degli Studi di Macerata. Chiara Gemma, Professore Associato di Didattica e pedagogia speciale presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.

 Leggi anteprima

Aggiornamenti – I problemi dell’educazione

pp. 128

e 8,00

ISBN 978-88-6677-235-4

Richiedi saggio


pedagogia e didattica

Aggiornamenti – I problemi dell’educazione

Aggiornamenti – I problemi dell’educazione

pp. 192

pp. 144

e 19,00

e 10,00

ISBN 978-88-6081-994-9

ISBN 978-88-6677-105-0

 Catia Giaconi

Nella comunità di Capodarco di Fermo Dalle pratiche all’assetto pedagogico condiviso Il volume presenta un percorso di ricerca all’interno della Comunità di Capodarco di Fermo, fondata nel 1966, che ad oggi rappresenta un insieme organico di comunità e di servizi in favore di persone con disabilità fisica, con disturbi mentali e psichiatrici e con problemi di tossicodipendenza. Attraverso l’analisi delle interviste e delle pratiche educative, si giunge a mettere in luce l’assetto pedagogico condiviso della Comunità. L’indagine si spinge poi ad apprezzare come la Comunità abbia “incarnato” le finalità educative emerse grazie ad una peculiare organizzazione educativa. Catia Giaconi è ricercatrice presso l’Università degli Studi di Macerata.

 Leggi anteprima

Richiedi saggio

25

Richiedi saggio

Maria Vittoria Isidori Alessandro Vaccarelli

Formazione e apprendimento in situazioni di emergenza e di post-emergenza Le situazioni d’emergenza e di post-emergenza causate da catastrofi interrogano l’orizzonte pedagogico e didattico su quali strategie attivare a fronte delle criticità. Gli Autori hanno voluto evidenziare l’importanza dell’intervento educativo-didattico sui fronti della prevenzione, dell’attivazione dei comportamenti resilienti, delle forme di ricomposizione socioculturale, della resistenza degli individui e delle comunità rispetto a tutte quelle condizioni avverse che le catastrofi producono. Maria Vittoria Isidori è ricercatrice presso l’Università dell’Aquila, dove insegna Didattica Generale e Didattica Speciale. Alessandro Vaccarelli è docente di Pedagogia generale presso l’Università dell’Aquila.

 Leggi anteprima


26

pedagogia e didattica

Giuseppe Zanniello (a cura di)

La didattica nel corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria Il libro contiene gli esiti di alcune ricerche realizzate presso il corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università degli Studi di Palermo per affrontare e risolvere quattro tipi di problemi: la scarsa integrazione formativa fra le lezioni, i laboratori e il tirocinio; il ritardo nella carriera accademica; il basso livello di competenza linguistica rilevata negli studenti all’inizio del percorso formativo; l’incertezza dei compiti dell’insegnante di sostegno nella scuola primaria e dell’infanzia, con la conseguente difficoltà a definire i termini della sua formazione. Giuseppe Zanniello è Professore Ordinario di Didattica e Pedagogia Speciale presso l’Università di Palermo.

 Leggi anteprima

I problemi della didattica

pp. 272

e 25,00

ISBN 978-88-6677-083-1

Richiedi saggio


pedagogia e didattica

I problemi della didattica

I problemi della didattica

pp. 558

pp. 320

e 39,00

e 26,00

ISBN 978-88-6677-100-5

ISBN 978-88-6677-879-4

Richiedi saggio

27

Richiedi saggio

Fortunato Aprile

LIBORIO DIBATTISTA – FRANCESCA MORGESE

L’alunno furgoncino e l’alunno carrarmato

IL RACCONTO DELLA SCIENZA

Una didattica enattiva per ridurre gli errori in educazione

Come insegnare la scienza ai nativi digitali della società della conoscenza? Come costruire a scuola le competenze scientifiche nell’ottica del lifelong learning? Il volume tenta di dare alcune risposte concrete a queste e ad altre domande che riguardano il processo di apprendimento-insegnamento della matematica e della scienza nella scuola di oggi. Viene illustrato il progetto Il racconto della scienza. Digital Storytelling in classe, ideato dall’Università degli Studi di Bari.

Rivolto ai professionisti dell’educazione, questo studio parte da un’analisi dei percorsi formativi esistenti, fino ad arrivare alla proposta di una didattica enattiva, genuina, eticamente fondata sui processi della persona, volta a mediare le forme estreme del discplinarismo nozionistico e del velleitarismo avventuristico. Una via necessaria per poter eliminare i modelli prodotti dalle riforme passate, ovvero quelli di “alunni furgoncino”, destinati alla sconfitta sociale, e di “alunni carrarmato”, una vera e propria sciagura sociale. Fortunato Aprile , psicopedagogista sperimentale, psicologo, svolge attività saggistica per riviste specializzate di psicologia dell’educazione.

 Leggi anteprima

Digital storytelling in classe

Liborio Dibattista è docente di Storia della Scienza e di Storia della Medicina presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro Francesca Morgese è dottore di ricerca in Storia della Scienza presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

 Leggi anteprima


28

pedagogia e didattica

Studi interculturali

Studi interculturali

pp. 128

pp. 176

e 12,00

e 15,00

ISBN 978-88-6677-168-5

ISBN 978-88-6677-187-6

Richiedi saggio

Richiedi saggio

Donatello Santarone

Francesco Susi

Didattica e intercultura

Educare senza escludere

Il campo della pedagogia interculturale si caratterizza per il suo impianto interdisciplinare. Volendo promuovere un inserimento attivo degli allievi stranieri nella scuola italiana, la pedagogia interculturale non può non fare i conti con altri settori scientifico-disciplinari, dall’economia alla storia, dalla sociologia all’antropologia, dalla geografia alla letteratura. Questo volume costituisce un utile strumento per far dialogare i diversi saperi nel tentativo di costruire un sapere interculturale solido.

Studi e ricerche sulla formazione

Donatello Santarone è docente di Teorie e tecniche della mediazione culturale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Roma Tre.

 Leggi anteprima

I saggi contenuti nel presente volume nascono dalle riflessioni e dalle esperienze compiute nel corso degli anni nel campo dell’educazione degli adulti e della formazione nelle organizzazioni. Si tratta, in particolare, di azioni formative rivolte ad un pubblico di lavoratori adulti, di giovani, di donne, generalmente caratterizzati da deboli livelli di scolarità, in una prospettiva che considera l’istruzione come un diritto soggettivo indisponibile e un “bene in sé”, condizione necessaria per l’esercizio della cittadinanza. Francesco Susi è docente di Storia della Scuola e delle Istituzioni Educative e di Pedagogia Interculturale presso l’Università degli Studi Roma Tre.

 Leggi anteprima


pedagogia e didattica

Il Sicomoro

Scaffale aperto – Pedagogia

pp. 192

pp. 175

e 16,00

e 15,00

ISBN 978-88-6677-028-2

ISBN 978-88-6677-110-4

Richiedi saggio

29

Richiedi saggio

Teresa Grange ET AL.

Ilaria Filograsso – Tito Vezio Viola

Le competenze dei quindicenni in PISA 2009

Oltre i confini del libro

Il caso della Valle d’Aosta

Questo libro propone un percorso che muove dalle premesse psico-pedagogiche legate ad un approccio motivazionale alla lettura, per poi concentrarsi sulle strategie operative, sugli strumenti offerti dal panorama editoriale contemporaneo, sulle competenze richieste agli adulti che vogliano farsi promotori efficaci nei diversi contesti educativi. Il volume dedica una sezione alla letteratura scientifica e ambientale per ragazzi, argomento di sicura rilevanza nella costruzione di saperi cruciali per generazioni che dovranno confrontarsi sempre di più con le questioni dello sviluppo del pianeta.

Il terzo ciclo dell’Indagine internazionale PISA (Programme for International Student Assessment) ha incluso nel 2009 gli studenti della Valle d’Aosta, regione autonoma, il cui sistema educativo rappresenta un unicum nel panorama della scuola italiana. Il volume esplora i risultati conseguiti dagli alunni nelle prove PISA 2009 da una prospettiva multidisciplinare, pedagogica, sociologica e linguistica, nell’intento di far emergere riflessioni di ampio respiro, relative sia al contesto in cui si inscrive la realtà scolastica valdostana, sia al suo rapporto con il resto d’Italia. Teresa Grange Sergi è Professore Ordinario di Pedagogia Sperimentale presso l’Università della Valle d’Aosta.

 Leggi anteprima

La lettura promossa per educare al futuro

Ilaria Filograsso è ricercatrice presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti, dove insegna Storia della letteratura per l’infanzia. Tito Vezio Viola è direttore della Biblioteca Comunale di Ortona (CH) e direttore scientifico dei servizi per ragazzi del Sistema Bibliotecario provinciale di Chieti.

 Leggi anteprima


Per info e richiesta saggi ufficiouniversita@armando.it

www.armando.it seguici anche su facebook e su twitter

armando editore Viale Trastevere, 236 – 00153 Roma tel. 06 5894525 _ 06 5817245 _ 06 5806420 _ Fax 06 5818564


catalogo università 2013