Issuu on Google+

1


ARMAL AB creatori di passivhaus


ARMALAB SPECIALISTI NELLA COSTRUZIONE DI EDIFICI AD ALTA EFFICENZA ENERGETICA

“Ogni cosa che puoi immaginare, la Natura l’ha già creata” Albert Einstein


1. EDIFICI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA COS’E’ UN EDIFICIO PASSIVHAUS O AD ENERGIA QUASI ZERO ?

4

CONOSCERE PASSIVHAUS

COSTRUITA PER IL FUTURO

“Passivhaus” è diventato il protocollo di costruzione standard a livello internazionale per l’architettura sostenibile e ha raggiunto la notorietà praticamente in tutto il mondo per il suo approccio innovativo. È stato confermato come il protocollo di riferimento europeo per l’efficienza energetica tramite la direttiva tecnica 2010/31/UE del Parlamento europeo ratificata a tutti gli stati membri e recepita in Italia dal D.L. del 4 giugno 2013, n. 63. Con oltre 40.000 unità abitative realizzate, questo standard costruttivo è il più diffuso nella Comunità Europea. Costruire secondo lo standard Passivhaus corrisponde a realizzare un edificio che, mentre garantisce un alto livello di comfort abitativo, utilizza un minimo quantitativo di energia per riscaldare e raffrescare, ottimizzandolo al massimo sotto il profilo economico. Il continuo incremento dei costi energetici definisce lo standard Passivhaus come la miglior soluzione per minimizzare i costi di esercizio di un edificio.

Il concetto Passivhaus è lo standard edilizio a basso consumo energetico individuato dall’Europa come protocollo di riferimento obbligatorio per le nuove costruzioni: a partire dal 2018 lo sarà per gli edifici pubblici e dal 2020 anche per gli edifici residenziali e terziari. Il concetto Passivhaus in Italia è tradotto in Edifici ad Energia Quasi Zero. PROGETTATA PER ADATTARSI ALLE CONDIZIONI CLIMATICHE LOCALI Il concetto Passivhaus è applicabile in tutto il mondo poiché i requisiti di qualità di ogni singolo componente varieranno chiaramente in base alle condizioni climatiche locali. In climi molto caldi l’attenzione sarà posta sui sistemi di raffrescamento passivo come l’ombreggiamento e la ventilazione naturale, per garantire il comfort estivo. Nei climi molto freddi l’attenzione sarà rivolta alla coibentazione dell’involucro sia per minimizzare i costi per il riscaldamento che per offrire un ambiente sano e confortevole.


UNA PASSIVHAUS È… CONFORTEVOLE Un involucro termico continuo e molto ben coibentato per garantire che il calore (o il fresco in estate) rimanga all’interno dell’edificio è la base di partenza da cui si ottengono superfici interne delle stanze (pareti, soffitti, pavimenti) calde in maniera uniforme, caratterizzate da un clima interno omogeneo e costante con assenza di fluttuazione di temperatura. La ventilazione meccanica apporta all’interno aria di rinnovo costantemente pulita, calda e salubre. SOSTENIBILE Vengono ridotte sensibilmente le emissioni di CO2 contribuendo notevolmente alla protezione del clima e aiutando a preservare risorse limitate come gas e petrolio; inoltre il fabbisogno energetico residuo di una Passivhaus può essere completamente coperto da fonti energetiche rinnovabili. EFFICIENTE Un fabbisogno energetico per riscaldamento e raffrescamento inferiore a circa 1.5 litri di gasolio o equivalentemente a 1.5 m3 di gas naturale (pari a 15 kWh) per anno per metro quadro di superficie utile, che si traduce in un risparmio superiore al 90% rispetto al consumo medio di un edificio esistente di tipo tradizionale. La potenza termica richiesta è così bassa che ad esempio una stanza di 20 m2 può essere riscaldata usando

solo 10 candele o mediante il calore corporeo emesso da 4 persone, anche in pieno inverno. In realtà, le Passivhaus non sono riscaldate “a candele” ma con un’ efficace e confortevole sistema di riscaldamento in presenza di carichi termici comunque estremamente ridotti. ECONOMICAMENTE VANTAGGIOSA La Passivhaus è economicamente vantaggiosa in quanto è costruita con i parametri energetici più efficienti attualmente realizzabili. Già dal 1˚ gennaio 2009 in Italia, per tutte le case in vendita, si deve dichiarare la loro classe di efficienza energetica: comprereste mai oggi un immobile che è stato classificato in classe energetica D? Quanto potrà essere il suo valore commerciale se tra 10 anni decideste di rivenderlo? “Le case certificate sono più attrattive in caso di crisi energetica, sono soggette a minor deprezzamento e più negoziabili sul mercato”: parole della Banca Nazionale Svizzera. Secondo uno studio dell’Istituto di Ricerca Scenari Immobiliari, oggi in Italia le abitazioni ecologiche ad alta efficienza energetica hanno un valore di mercato superiore del 15% rispetto agli edifici “convenzionali”. Questo 15% è solo una media: la differenza di valore, sempre secondo la stessa ricerca, può salire fino al 22% nel caso dei maggiori centri urbani nel Nord Italia.

5


1. EDIFICI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA QUALI SONO I VANTAGGI DI UN BIOEDIFICIO PASSIVO IN LEGNO ? BENESSERE PER L’ AMBIENTE E BIOCOMPATIBILITÀ

6

Utilizzando il legno come risorsa primaria si pone l’attenzione sul legame ancestrale che unisce l’uomo e la natura. Il legno, materiale vivente e autorigenerante, collabora attivamente alla creazione di un ambiente sano e privo di inquinanti. Il sistema costruttivo Armalab Monolith é composto da una struttura in legno multistrato costituita da tavole di legno di abete assemblate a strati incrociati. Il legname non subisce alcun trattamento chimico e viene incollato sotto pressa mediante l’ausilio di adesivi privi di formaldeide e certificati ad emissioni nocive pari a zero. Le caratteristiche proprie del legno consentono di poter effettuare la funzione di regolatore igroscopico in modo del tutto naturale, ovverossia di calibrare l’umidità contenuta nell’aria, assorbendola quando è in eccesso e rilasciandola quando l’ambiente è secco. Inoltre il legno è un filtro naturale che rende l’aria interna alla casa più salubre grazie ad una superficie specifica pari ad oltre 1 m² per ogni cm³ di materiale. Durante la crescita gli alberi assorbono CO2, fissano il carbonio e liberano ossigeno grazie alla fotosintesi clorofilliana. Quando un albero si trasforma in materiale da costruzione si ritarda di 50/100 anni il momento nel quale il carbonio sarà rimandato in atmosfera per decomposizione o combustione.

In qualunque caso il bilancio di CO2 del legno è sempre pari a zero poiché il carbonio fissato sarà pari a quello rilasciato al termine del suo ciclo vitale. Nessun altro materiale da costruzione può vantare caratteristiche simili. Si consideri che ogni qualvolta si mette in opera una tonnellata di legno si tolgono dall’atmosfera 1,6 tonnellate di CO2. Il legno utilizzato per le nostre costruzioni proviene da foreste ecocertificate PEFC e FSC, dove viene garantito che il prelievo resta sempre inferiore alla capacità biologica naturale di crescita. Il legno è il materiale sostenibile principe: è rinnovabile, riciclabile e non rilascia emissioni inquinanti. MA DAVVERO SI VIVE BENE IN UNA CASA IN LEGNO? Difficile da spiegare: l’unico modo è provarlo! Abbiamo costruito la prima struttura turistico-alberghiera d’Italia e la seconda al mondo realizzata in legno e certificata PassivHaus (vedi www.ecohotelbonapace.com). Questo edificio è dotato di tre differenti certificazioni: PASSIVHAUS, CASACLIMA GOLD, ARCA PLATINUM.


7


1. EDIFICI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA RISPARMIO ENERGETICO, ISOLAMENTO TERMICO E PROTEZIONE ACUSTICA COMFORT ABITATIVO, SALUTE E BENESSERE INDIVIDUALE

8

Il risparmio energetico è uno degli obblighi principali nella costruzione di un edificio sostenibile. L’ utilizzo del legno come struttura portante garantisce ineguagliabili vantaggi dal punto di vista della coibenza termica invernale e dell’accumulo di calore estivo. Esso contribuisce attivamente a contenere il flusso di calore uscente in inverno ed a smorzare il flusso termico in ingresso in estate, minimizza i ponti termici eliminando l’insorgere delle muffe, aumenta le temperature superficiali dei muri e dei solai aiutando a mantenere uniforme la temperatura percepita in ogni luogo della vostra casa. Tramite lo studio avanzato delle caratteristiche degli edifici, con software di simulazione specifici, siamo in grado di costruire abitazioni che rispettino i canoni della bioedilizia per trovare la sintesi tra salute e benessere individuale, risparmio energetico ed economia. Uno dei parametri fondamentali del benessere individuale, all’interno della propria abitazione, è l’isolamento dai rumori esterni. Il silenzio rende l’ambiente calmo e rilassante, vissuto come un’ oasi di pace lontano dai ritmi stressanti della vita moderna. L’ utilizzo del legno, materiale fibroso con un elevato coefficiente di smorzamento, risulta molto efficiente nell’isolamento acustico delle alte frequenze. In accoppiamento con materiali che lavorano

per effetto massa-molla-massa, sulle basse frequenze, ne ottimizza le prestazioni. Il legno si distingue poi per la sua capacità di ”regolare l’acustica” negli ambienti, poiché la percezione del suono è influenzata, oltre che dalla pressione sonora, anche dai tempi di riverbero dell’onda acustica nei locali (il riverbero è il suono che incontra un ostacolo e viene riflesso). I pacchetti relativi alle pareti e ai solai realizzati da Armalab, opportunamente studiati e progettati si sono dimostrati altamente performanti e rispettosi dei dettami del D.P.C.M. 5/12/1997 che definisce i requisiti acustici passivi degli edifici, superando nella maggior parte dei casi i criteri minimi indicati dalla normativa. Ciò è stato dimostrato grazie a verifiche sul campo mediante campagne di rilevamento da parte di tecnici competenti. Il team di Armalab è composto da tecnici formati in tema di alta efficienza energetica, fisica edile, progettazione strutturale, progettazione termotecnica e include i tecnici di stabilimento abilitati dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

il più grande centro acquatico coperto in Italia Acquaworld | Concorezzo | Italia


È SICURO COSTRUIRE EDIFICI IN LEGNO ? IL LEGNO: MATERIALE PRINCIPE DA COSTRUZIONE Con l’entrata in vigore in data 1° luglio 2009 delle N.T.C. 2008 (D.M. 14/01/2008), si è attribuito al legno il ruolo di “elemento strutturale”. Il procedimento costruttivo necessita della produzione di attestati che, dalla progettazione all’esecuzione, assicurino un sistema di qualità a monitoraggio dei singoli componenti in uscita dallo stabilimento. La qualità del processo di produzione, con marchiature PEFC e CE, rende possibile risalire la catena di taglio, custodia e lavorazione del singolo componente. Le costruzioni con struttura portante in legno sono indubbiamente tra le più sicure al mondo. Si consideri che i coefficienti di sicurezza utilizzati negli eurocodici (valori validati per tutte le costruzioni in Europa) risultano essere più cautelativi nei confronti del calcestruzzo ( valore ϒM= 1,5) che nel legno (valore è ϒM= 1,3 – legno massiccio). Durante la progettazione il dimensionamento degli elementi strutturali avviene considerando il comportamento meccanico della struttura lignea come “più sicuro” di quello di una struttura in calcestruzzo. Inoltre si consideri che la resistenza a trazione del legno, riferita alla direzione parallela alle fibre risulta essere maggiore di quella dell’acciaio. Infine il legno strutturale possiede un valore caratteristico di “incertezza sulla resistenza minima” molto minore rispetto a quello del calcestruzzo.

9


1. EDIFICI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA

LA CASA IN LEGNO È ANTISISMICA? Come un albero dotato di radici la casa in legno presenta similari caratteristiche quali la “flessibilità” nell’assorbire l’energia scaturita da un evento tellurico. La differenza nella qualità dell’utilizzo del legno a livello di resistenza al sisma viene determinata solo dal know-how della progettazione strutturale del legno, necessario a dare supporto e risposte concrete al Progettista e le necessarie garanzie di durata al Committente. Armalab si avvale di esperti ingegneri, architetti, fisici edili, geometri e periti che lavorano in team per sviluppare la sinergia tra la qualità della struttura e le sue prestazioni generali che necessitano di armonizzare la resistenza al sisma unitamente alle altre caratterizzazioni dell’edificio. Armalab utilizza anche le travi di Armalam, azienda del gruppo proprietaria di un brevetto internazionale della trave omonima, unione ideale tra il legno e l’acciaio (www.armalam.it).

10

Le strutture in legno, leggere, flessibili, duttili e altamente dissipative, sono in grado di reagire molto positivamente alle scosse telluriche di alta magnitudo. Si cita ad esempio il progetto Sofie dell’Istituto Italiano CNR-IVALSA, un test sismico eseguito su un edificio di sette piani costruito in legno x-lam su una delle piattaforme di simulazione sismica più grandi al mondo, a Miki, in Giappone.

La struttura è stata testata secondo il modello di simulazione che riproduce in serie i disastrosi terremoti di Kobe (JAP), El Centro (CAL) e Nocera Umbra (IT). L’edificio, a seguito delle tre prove eseguite in serie, non ha riportato NESSUN danno evidente. L’Italia è un Paese a forte rischio sismico e la sua storia è caratterizzata da numerosi terremoti disastrosi. Le ricerche come queste forniscono dei chiari segnali al mercato e alla società: le caratteristiche proprie del legno ne rendono particolarmente appropriato l’impiego nelle aree classificate ad alto rischio sismico. COME REAGISCE UNA CASA IN LEGNO SOTTO L’ ATTACCO DEL FUOCO ? Uno dei primi motivi di perplessità da parte della gente verso l’acquisto di una casa con struttura in legno è rappresentato proprio dalla convinzione che il legno bruci con facilità e sia quindi meno sicuro di altri materiali. Il problema è duplice: da un lato fornire criteri di progettazione antincendio efficaci, dall’altro rassicurare l’utente sul fatto che questi criteri funzionano. La simulazione di incendio effettuata il 6 marzo 2007 al Building Research Institute di Tsukuba (JAP), ha dimostrato che un edificio realizzato con il sistema a pannelli strutturali in legno incollato (X-LAM) completo dei materiali costruttivi di rivestimen

to tradizionali può resistere ad un incendio della durata di 60 minuti conservando le sue proprietà meccaniche e lasciando inalterata la struttura portante, senza causare serio pericolo agli occupanti. L’ edificio è stato sottoposto ad un carico di incendio doppio rispetto a quello normalmente presente in una camera d’albergo. Un edificio a struttura portante di legno, modernamente progettato e realizzato, NON è maggiormente soggetto al pericolo di incendio degli edifici costruiti con tecniche diverse. Ciò vale in particolar modo quando l’elemento strutturale (parete in legno lamellare x-lam) viene rivestito con strati di materiali isolanti e di finitura incombustibili. È vero che altri prodotti usati in edilizia, come il calcestruzzo ed il Poroton, di per sé non sono infiammabili, ma sotto l’azione termica alterano le proprie caratteristiche meccaniche, compromettendo la stabilità della struttura e cedendo improvvisamente senza segnali di preallarme.


11 la pi첫 grande copertura in legno del mondo 10.500 mq Parasol | Siviglia | Spagna


1. EDIFICI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA TEMPI DI COSTRUZIONE QUANTO TEMPO È NECESSARIO PER COSTRUIRE UN EDIFICIO IN LEGNO? Uno dei fondamenti dell’utilizzo di materiali assemblabili “a secco” è il dimezzamento dei tempi di costruzione di un edificio se paragonato all’edilizia tradizionale. Essendo privo di leganti liquidi di qualunque forma e natura, non necessita dei canonici tempi di maturazione ed evita quindi il rilascio di “umidità” che invece si verifica per anni dopo la consegna del fabbricato, con gli edifici tradizionali. I vantaggi dell’ edilizia prefabbricata in legno sono molteplici: partono dalla possibilità di fissare una data certa per l’inizio e la fine dei lavori che verrà fedelmente rispettata e giungono alla possibilità di abbattere gli oneri finanziari e favorire il rientro dei capitali investiti. il più grande edificio in legno del mondo | anno costruzione 752 dc Todai.ji | Nara | Giappone COSTRUZIONE DELL’ ECOHOTEL BONAPACE IN SOLI SETTE MESI: 3 PIANI FUORI TERRA PER UN TOTALE DI 1.000 mq DI SUPERFICIE

12


VITA DI UN EDIFICIO IN LEGNO QUANTO DURA UN EDIFICIO IN LEGNO?

Il passato è il miglior testimone per affermare la durabilità delle strutture in legno. Ad oggi sono presenti in tutto il mondo edifici antichi risalenti all’epoca medievale, ancora perfettamente conservati. America e Giappone, con una popolazione superiore a 437 milioni di abitanti, utilizzano strutture portanti in legno per il 90% dell’edilizia unifamiliare, in territori che sono ad altissimo rischio sismico e d’incendio. Venezia è il massimo esempio italiano; la sua struttura portante composta da palificazioni in legno è per la maggior parte immersa nell’ acqua da secoli. La storia conferma quindi che se progettato, posato e manutenuto con criterio, il legno può garantire una durata misurabile nelle centinaia d’anni. Rimane quindi di fondamentale importanza il know-how nella progettazione e nella costruzione dell’edificio.

COMPLETATO AL 7° MESE APERTO AL PUBBLICO DAL 1°MAGGIO 2013

13


1. EDIFICI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA GARANZIE, CERTIFICAZIONI & MONITORAGGIO

14

LA QUALITÀ DEGLI EDIFICI ARMALAB

UN EDIFICIO DALL’ ELEVATO VALORE NEL TEMPO

EDIFICI CHIAVI IN MANO

Armalab oltre a rilasciare le garanzie obbligatorie richieste ai costruttori edili dalla Normativa Italiana è in grado di rilasciare al Committente anche una Polizza Postuma Decennale di tipo GLOBALE con estensione alle finiture. Si tratta di una garanzia assicurativa rilasciata da un primario Istituto di Assicurazione quale UNIPOL Spa che tutela ulteriormente il cliente coprendolo da eventuali danni (anche quelli che potrebbero subire terze persone) provenienti da eventuali vizi di costruzione o di progettazione. Questa garanzia non riguarda solo gli elementi strutturali dell’edificio (pareti, solai e travi), ma integra anche gli ulteriori elementi che lo compongono: il cappotto esterno, i rivestimenti ceramici e lignei, le contropareti, le divisorie interne e le impermeabilizzazioni. Come esperto costruttore di edifici certificati Passivhaus, Armalab segue, sia durante la progettazione esecutiva integrata che nella fase di realizzazione delle opere in cantiere, dei protocolli certificati che dettano regole molto precise. Ciò è necessario per offrire al Committente un edificio certificato e garantito. Oltre a far certificare i propri edifici dal Passivhaus Institut, Armalab è chiaramente in grado di seguire i dettami degli altri Istituti di Certificazione presenti sia in Italia che a livello Internazionale: Leed, CasaClima, ARCA, ANAB, ITACA. (a solo titolo d’ esempio)

Armalab ritiene importante offrire alla propria Committenza l’attestazione degli sforzi effettuati verso una progettazione e realizzazione ecosostenibile attraverso la certificazione degli edifici secondo i principali protocolli riconosciuti dal mercato dell’edilizia. Certificazione significa non solo riconoscimento di un impegno progettuale e costruttivo, ma anche incremento del valore di mercato delle opere certificate. Il percorso di certificazione parte in realtà già dalle prime fasi della progettazione in cui è necessario individuare le strategie per rispettare i parametri proposti dai protocolli considerati. Prosegue con la supervisione delle operazioni di realizzazione per verificare che il costruito coincida con le indicazioni di progetto. Termina con l’elaborazione della documentazione necessaria all’ottenimento della specifica certificazione prevista, attraverso le prove in opera sugli edifici quali termografie e blower door test.

Qualora il Committente volesse avvalersi di un unico interlocutore di riferimento responsabile della commessa, Armalab è in grado di offrire alla propria clientela il vero servizio edile “chiavi in mano”. Il nostro Team infatti è in grado di gestire qualsiasi fase lavorativa del cantiere: rilievo topografico, indagine geologica, allestimenti speciali, smaltimento dei rifiuti prodotti, scavi e costruzioni delle strutture di fondazione in cemento armato, impermeabilizzazioni, direzione lavori, sicurezza e ponteggi, test di qualità, collaudi ecc, fino ad arrivare alla consegna dell’edificio a qualsiasi livello di costruzione (grezzo, grezzo avanzato o finito chiavi in mano). Possono essere comprese anche le opere esterne all’edificio quali: pavimentazioni, vialetti e corselli, recinzioni, recupero acque piovane, allacciamenti e utenze, ecc. La precisione progettuale, che definisce nei minimi dettagli i particolari esecutivi, viene poi rispettata in cantiere, dove i nostri carpentieri e tecnici specializzati seguendo scrupolosamente le indicazioni di progetto, lavorano con metodo, realizzando con estrema cura ogni dettaglio sia strutturale che d’impiantistica o di finitura.


15


2. REALIZZAZIONI

16


EDIFICI IN LEGNO SU MISURA “CHIAVI IN MANO”

17


RESIDENZIALE

VILLA SINGOLA A TRE PIANI

LUOGO Roncone (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 300 m2 | COSTO COSTRUZIONE 1.450,00 €/m2 | CONSUMO 9 kWh/m2a | CERTIFICAZIONI - Passivhaus | PROGETTISTI arch. Paolo Boni | COSTRUTTORI Armalab s.r.l.

18


CERTIFICAZIONI


RICETTIVO

ECOHOTEL GARNÌ DA 40 POSTI LETTO LUOGO Nago Torbole (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Hotel Garnì | SUPERFICIE 1.000 m2 fuori terra ; 1.000 m2 interrato | COSTO COSTRUZIONE 1.500,00 €/m2 | CONSUMO 12kWh/m2a | CERTIFICAZIONI - Passivhaus - ClimaHotel Gold - Arca Platinum | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | COSTRUTTORI Armalab s.r.l.

20


PROGETTO VINCITORE DEL PREMIO APE 2013

CERTIFICAZIONI


ESPOSITIVO

BIOSPHERA: MODULO PASSIVO ITINERANTE LUOGO Italia | DESTINAZIONE D’ USO Espositiva | SUPERFICIE 30 m2 | CRITERI DI CERTIFICAZIONE E COSTRUZIONE - Passivhaus - ClimaHotel Gold - Arca - PEFC |PROGETTISTI Armalab s.r.l. | COSTRUTTORI Armalab s.r.l.

22


RESIDENZIALE

COMPLESSO PASSIVO SOLARIS

LUOGO Flero (BS) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 2.000 m2 | CERTIFICAZIONI - CENED classe A+ - CasaClima A+ | PROGETTISTI Arch Nicola Alberti | COSTRUTTORI Armalab s.r.l.

24


CERTIFICAZIONI


3. PROGETTI

26


APPLICHIAMO ALLA TUA IDEA PROGETTUALE LA FILOSOFIA PASSIVHAUS

27


RESIDENZIALE

VILLA SINGOLA AD UN PIANO

LUOGO Valsugana (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 120 m2 |PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

28


RESIDENZIALE

VILLA SINGOLA A DUE PIANI

LUOGO Val Camonica (BS) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 210 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

30


RESIDENZIALE

VILLA SINGOLA A DUE PIANI

LUOGO Udine (UD) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 160 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

32


RESIDENZIALE

VILLA SINGOLA A DUE PIANI

LUOGO Val di Cembra (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 170 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

34


RESIDENZIALE

VILLA SINGOLA A DUE PIANI

LUOGO Val di Cembra (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 170 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

36


RICETTIVO

BUNGALOW PASSIVO

LUOGO Veneto (VE) | DESTINAZIONE D’ USO Turistico | SUPERFICIE 40 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

38


SCOLASTICO

ASILO NIDO

LUOGO Valsugana (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Scolastico | SUPERFICIE 790 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

40


RESIDENZIALE

EDIFICIO PASSIVO MULTIPIANO

LUOGO Induno Olona (VA) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 1000 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

42


RESIDENZIALE

VILLE A SCHIERA A TRE PIANI

LUOGO Trento (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 810 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

44


COMMERCIALE

PUNTO VENDITA BIOLOGICO

LUOGO Val di Cembra (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Commerciale | SUPERFICIE 105 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

46


COMMERCIALE

AZIENDA VINICOLA

LUOGO Trento (TN) | DESTINAZIONE D’ USO Commerciale | SUPERFICIE 750 m2 | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

48


RESIDENZIALE

EDIFICIO PASSIVO MULTIPIANO

LUOGO Lugano (CH) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 400 m2 ; | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Minergie - P

50


RESIDENZIALE

EDIFICIO PASSIVO MULTIPIANO

LUOGO Lugano (CH) | DESTINAZIONE D’ USO Residenziale | SUPERFICIE 400 m2 ; | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Minergie - P

52


RICETTIVO

HOTEL

LUOGO Sanremo (IM) | DESTINAZIONE D’ USO Hotel | SUPERFICIE 4.800 m2 fuori terra ; | PROGETTISTI Armalab s.r.l. | STANDARD DI PROGETTO Passivhaus

54


4. SISTEMI COSTRUTTIVI

56


ARMALAB MONOLITH IL SISTEMA MULTISTRATO PER EDIFICI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA ADATTABILE A QUALUNQUE SOLUZIONE ARCHITETTONICA

57


4. SISTEMA COSTRUTTIVO

ARMALAB MONOLITH

X

1

PARETE ESTERNA IN X-LAM DA 96 mm (descrizione dall’interno all’esterno): - Pannello di cartongesso - Pannello di gessofibra - Intercapedine passaggio impianti con orditura metallica o lignea - Isolamento continuo con lane minerali o naturali fino a 150 mm - Telo di tenuta all’aria - Pannello in X-LAM da sp. 96 mm a 3 strati incrociati - Isolamento termico a cappotto fino a 300 mm in vari materiali isolanti - Intonaco di finitura armato con rete in fibra di vetro - Finitura superficiale con intonachino colorato ai silicati TRASMITTANZA FINO A 0,084 W/m²K

SOLAIO INTERPIANO CON TRAVI E TAVOLATO A VISTA (descrizione dall’alto verso il basso): - Pavimentazione - Massetto cementizio - Isolamento anticalpestio superiore - Massetto cementizio alleggerito per passaggio impianti - Isolamento acustico e anticalpestio inferiore - Cappa collaborante in calcestruzzo armato - Telo protettivo - Perline a vista in legno d’ abete piallate e impregnate - Travi secondarie e travature portanti in legno lamellare impregnate

COPERTURA ISOLATA CON TRAVI E TAVOLATO A VISTA

58

(descrizione dall’alto verso il basso): - Manto di copertura - Listellatura per camera di ventilazione sotto manto - Membrana bituminosa a cinque strati - Tavolato in legno grezzo d’abete - Telo impermeabile traspirante/tenuta al vento - Isolamento termico fino a 400 mm in vari materiali isolanti - Freno al vapore/tenuta all’aria - Perline a vista in legno d’abete piallate e impregnate - Travi secondarie e travature portanti in legno lamellare impregnate TRASMITTANZA FINO A 0,092 W/m²K


59


4. SISTEMA COSTRUTTIVO

ARMALAB MONOLITH

X

2

PARETE ESTERNA IN X-LAM DA 146 mm (descrizione dall’interno all’esterno): - Pannello di cartongesso - Pannello di gessofibra - Tracce per passaggio impianti - Pannello in X-LAM da sp. 146 mm a 5 strati incrociati - Isolamento termico a cappotto fino a 300 mm in materiali isolanti - Intonaco di finitura armato con rete in fibra di vetro - Finitura superficiale con intonachino colorato ai silicati TRASMITTANZA FINO A 0,084 W/m²K

SOLAIO INTERPIANO CON PANNELLO IN X-LAM (descrizione dall’alto verso il basso): - Pavimentazione - Massetto cementizio - Isolamento anticalpestio superiore - Massetto cementizio alleggerito per passaggio impianti - Isolamento acustico e anticalpestio inferiore - Pannello in X-LAM a 5 strati incrociati - Intercapedine per il passaggio degli impianti - Controsoffitto in pannelli di cartongesso

COPERTURA ISOLATA CON PANNELLO X-LAM (descrizione dall’alto verso il basso): - Manto di copertura - Listellatura per camera di ventilazione sotto manto - Membrana bituminosa a cinque strati - Tavolato in legno grezzo d’abete - Camera di ventilazione sopra l’isolamento

60

- Telo impermeabile traspirante/tenuta al vento - Isolamento termico fino a 400 mm in vari materiali isolanti - Pannello in X-LAM a 5 strati incrociati - Intercapedine per passaggio impianti e controsoffitto in cartongesso TRASMITTANZA FINO A 0,092 W/m²K


61


5. I NOSTRI SERVIZI PER I PROGETTISTI PROGETTAZIONE INTEGRATA PROFESSIONISTI ARMALAB AL VOSTRO SERVIZIO Abbiamo concretizzato il concetto di Progettazione Integrata. Lo scopo è quello di ottenere una progettazione multidisciplinare vera e propria al fine di migliorare il rendimento del sistema edificio in termini di energia, economia di gestione e di impatto sull’ ambiente, sempre valorizzando l’idea compositiva e progettuale. Conosciamo approfonditamente i protocolli nazionali ed internazionali di sostenibilità edilizia ed efficienza energetica, la tecnologia dei materiali, le tecniche costruttive, l’ingegneria strutturale ed impiantistica, l’organizzazione e la gestione del cantiere per collaborare insieme al progettista e garantire un supporto qualificato e responsabile. Ci avvaliamo dei più avanzati software relativi alle verifiche di simulazione dinamica riguardanti il comportamento bioclimatico, energetico, acustico, ambientale dell’edificio sin dalle sue prime fasi (Idea Progettuale) così da informare, modellare ed indirizzare tutte le singole scelte architettoniche, impiantistiche e strutturali che conducono al progetto definitivo ed esecutivo. L’ obiettivo è di raggiungere la miglior sintesi possibile tra il servizio offerto al progettista, rapporto costi/risultati, uso consapevole delle risorse e qualità finale dell’opera. 62

MODELLAZIONE CLIMATICA ED ENERGETICA LE QUALIFICHE DEGLI ESPERTI ARMALAB Gli esperti Armalab si distinguono nella preparazione professionale e nell’adesione ai più importanti protocolli di progettazione ambientale ed energetica internazionali. Nel nostro Team sono presenti progettisti: Esperti Arca Certificazione edifici in legno

Esperti Casaclima Certificazione edifici di qualità

Esperti Passivhaus Certificazione edifici passivi

Esperti ANAB Certificazione edifici biocompatibili

Esperti LEED - GBC Certificazione sostenibilità edifici

MODELLAZIONE CLIMATICA Un edificio viene caratterizzato prima di tutto, dall’ambiente in cui si inserisce. L’analisi del territorio è di fondamentale importanza per diversi aspetti che risultano significativi a seconda delle condizioni progettuali: 1. Un’ attenta valutazione delle caratteristiche ambientali e del livello di urbanizzazione esistente permette di determinare l’opzione ideale in base alle condizioni morfologiche e climatiche ottimali in relazione a forma e destinazione dell’edificio. 2. L’analisi del territorio permette di orientare alcuni aspetti della progettazione architettonica, strutturale ed energetica mediante: - lo studio dei dati di irraggiamento definendo posizione, forma e orientamento dei volumi e individuando eventuali dispositivi di schermatura utili per l’ottimizzazione del comfort interno; - le informazioni climatiche dell’area fondamentali per orientare al meglio le scelte impiantistiche successive e per poter individuare possibili fonti energetiche rinnovabili da poter sfruttare (fotovoltaico, geotermico, eolico, ecc.); - l’analisi della disponibilità di materie prime locali utili per valutare modalità e tecniche costruttive rispettose degli equilibri dell’ecosistema.


MODELLAZIONE ENERGETICA Armalab utilizza il processo di progettazione integrata a matrice dinamica, operando mediante software specifici in grado di simulare, secondo metodi scientifici, le prestazioni di un edificio in tempo reale. Le simulazioni dinamiche permettono diverse configurazioni progettuali: - Analisi di forma, orientamento e involucro dell’edificio; - Minimizzazione dei consumi energetici degli edifici su base annua (invernali ed estivi); - Analisi degli effetti delle condizioni climatiche; - Studio di sistemi di protezione dai carichi termici estivi; - Simulazione dinamica energetica per l’ottimizzazione dello sfruttamento dei carichi termici attivi e passivi con analisi del comportamento invernale ed estivo dell’edificio e dei suoi componenti a cui segue lo sviluppo di strategie per la riduzione del fabbisogno energetico; - Simulazione dinamica del fattore di daylighting per ottimizzare l’utilizzo della luce naturale e artificiale e prevenire fenomeni di abbagliamento; - Valutazione della qualità dell’aria per massimizzare il comfort umano attraverso la simulazione fluidodinamica, l’analisi dell’efficacia della ventilazione naturale ed artificiale. 63


5. I NOSTRI SERVIZI PER I PROGETTISTI MODELLAZIONE, COMFORT TERMICO EDIFICI A CONSUMO QUASI ZERO

MODELLAZIONE STRUTTURALE DINAMICA MINIMIZZAZIONE DEI PONTI TERMICI

I fenomeni di condensa e muffa nelle abitazioni non dipendono solo dalla qualità dell’ aria interna e dal tasso di umidità, ma nascondono errori o problemi di costruzione evidenziando dettagli pericolosi per la salubrità e la stabilità dell’edificio. Ridurre drasticamente i ponti termici nelle costruzioni significa rendere gli ambienti più vivibili, sani e comfortevoli. Per questa ragione nei nostri edifici ogni punto critico viene studiato nel dettaglio mediante modelli tridimensionali e di ogni componente ELEVATA COIBENTAZIONE costruttivo siamo in grado di evitare completamente i fenomeni di formazione della Tutti gli elementi strutturali Armalab sono condensa superficiale e della muffa. caratterizzati da elevati valori di coibentazione sia verso l’esterno che verso il terreno. IMPIANTISTICA EFFICIENTE E QUALITÀ I coibenti utilizzati sono realizzati con ma- DELL’ ARIA NELL’ AMBIENTE teriali altamente performanti e in grado di L’ importanza della qualità dell’aria dell’amgarantire la traspirabilità dell’edificio. Le pareti e le coperture degli edifici Arma- biente interno, priva di agenti inquinanti lab presentano valori di isolamento fino a 6 presenti all’esterno e soprattutto con un volte inferiori ai limiti dichiarati dalle norma- ricambio d’aria ottimale per il tipo di occupazione prevista, garantisce una vivibilità tive nazionali per l’efficienza energetica. Gli stessi componenti dell’involucro han- ottimale degli edifici. no sfasamenti dell’onda termica estiva Tutti gli edifici Armalab utilizzano infatti sisuperiori alle 14 ore, evitando in maniera stemi di ventilazione meccanica con recupero completa il surriscaldamento provocato energetico ad alta efficienza e dotati di filtri antipolline e antismog. Ciò diminuisce le didal sole. spersioni termiche dell’edificio e, allo stesso tempo, aumenta il benessere e il comfort abitativo agli occupanti delle strutture. Il gruppo Armalab punta in ognuna delle proprie realizzazioni al raggiungimento dei massimi livelli di comfort ed efficienza termica ritenendo fondamentale la qualità della vita all’interno dei propri edifici unendola all’economicità della gestione. Il sole, fonte naturale di energia e l’involucro, cuore dell’edificio, sono gli elementi chiave per raggiungere risultati straordinari nella gestione energetica del costruito

64

MODELLI TRIDIMENSIONALI STRUTTURALI Uno dei principali obiettivi che Armalab si prefigge è quello della risoluzione di problematiche strutturali garantendo la massima prestazione dell’edificio e minimizzando i costi di realizzazione. La preparazione accademica del gruppo di lavoro, sostenuta anche da una pluriennale esperienza nel settore del calcolo strutturale ci consente di studiare, verificare e proporre le diverse fasi progettuali con professionalità ed esperienza. Il team Armalab esegue modellazione e calcolo strutturale, progettazione degli elementi strutturali e definizione degli elaborati grafici esecutivi. La progettazione strutturale è assistita dallo sviluppo di analisi numeriche ad elementi finiti (F.e.M.), con le quali vengono determinate le sollecitazioni di progetto e quindi confrontate con le resistenze offerte dagli elementi strutturali per condizioni di carico statiche, sismiche e di incendio di strutture in conglomerato cementizio armato, acciaio, miste acciao-calcestruzzo, strutture in legno massiccio e lamellare o in muratura. Le analisi sono svolte in accordo con il nuovo approccio progettuale denominato “Performance-Based Design” e nel rispetto delle più recenti norme tecniche europee (eurocodici) e italiane (D.M. 14 gennaio 2008 – NTC2008) attraverso un processo


ben determinato che ha come scopo la massimizzazione delle prestazioni strutturali e che può essere così riassunto: 1. Elaborazione di una modellazione fisico/ matematica della struttura che si vuole realizzare. Questo “modello di calcolo” viene sviluppato con metodi numerici assistiti da calcolatore. 2. Individuazione dei carichi da adottare nella progettazione della struttura. La normativa vigente (D.M. 14/01/2008, eurocodici) fornisce indicazioni precise su quali carichi debbano essere adottati nella progettazione delle strutture. 3. Risoluzione della struttura, ovvero individuazione della ”domanda” strutturale. 4. Individuazione della “capacità” della struttura. In questa fase vengono valutate le cosiddette “capacità” delle strutture portanti (ovvero quanto ogni membratura è in grado di resistere, con riferimento alla condizione di carico considerata). 5. Verifiche di sicurezza. In questa fase viene sviluppato il confronto fra le “capacità” degli elementi strutturali e le relative “domande” derivanti dalle specifiche combinazioni di carico considerate. Il raggiungimento del target progettuale ed il soddisfacimento delle esigenze della Committenza vengono garantiti attraverso l’interazione e il confronto costante nel lavoro coordinato dello staff. 65


6. CHI SIAMO

LA SOCIETÀ Armalab nasce dalla fusione di idee, esperienze significative e capacità di un gruppo di professionisti appartenenti a due aziende molto attive ed innovative nel mondo dell’ingegneria e delle costruzioni edili presenti sul mercato da oltre un decennio: la società trentina Armalam e la società bresciana Nexlogic. L’ unione di questi due gruppi di persone ha creato Armalab, un’ azienda che punta all’ eccellenza nel settore delle biocostruzioni passive. Dinamica e flessibile, è una società sempre molto aggiornata, attenta e preparata per affrontare le sempre più esigenti richieste del mercato, nonchè le severe normative europee. Grazie all’ elevata competenza, professionalità e alla qualità delle persone che compongono il nostro team tra cui ingegneri, architetti, fisici edili, geometri, periti industriali, termotecnici e imprenditori artigiani, coordinando anche le attività di società partner, siamo in grado di soddisfare qualsiasi richiesta della Commitenza. Armalab può realizzare qualsiasi tipologia di progetto architettonico, lo può edificare in qualsiasi luogo d’ Italia o all’ estero e in qualsiasi soluzione di tecnica costruttiva, sia in legno prefabbricato che in muratura tradizionale, che in acciaio e vetro. Noi di Armalab non poniamo mai limiti alla nostra clientela, anzi ci prendiamo carico delle sue aspettative e offriamo sempre la nostra esperienza e consulenza per ottimizzare l’impegno delle risorse economiche del Committente. 66

consegna della certificazione ufficiale Passivhaus da parte del Dr Phys. Wolfgang Feist fondatore del Passivhaus Institut‫‏‬ Ecohotel | Nago Torbole | Italia


67


7. REFERENZE

REFERENZE ARMALAB

68

Verona (VR) - Nuovo Mercato Agroalimentare Italia - Punti Vendita Ld Italia Brescia (BS) - Gruppo Beretta S.P.A. Nuova Unità Produttiva Malpensa (VA) - Aeroporto Malpensa Linate (MI) - Aeroporto di Linate Lecco (LC) – Nuovo Ospedale Lecco Brescia (BS) - Impresa Paterlini & Tonolini S.P.A. nuova Sede Brescia (BS) - Pittarello Calzature S.P.A. Nuova Sede Centro Commerciale Parco Grande Leccio (FI) - Gucci Immobiliare Leccio S.R.L. nuovo Showroom Milano (MI) - Flos S.P.A. nuovo Showroom Casto (BS) - Fmn Martinelli S.R.L. nuova Sede Milano (MI) - Gruppo Benetton nuovo Megastore Sisley Brescia (BS) - Gruppo Asm S.P.A. nuovo Impianto Termovalorizzatore Brescia (BS) - Centrale Del Latte Di Brescia S.P.A. Brescia (BS) - Brescia Mercati S.P.A. nuova Unità Commerciale Florovivaistica Brescia (BS) - A.L.E.R. Ex I.A.C.P. ristrutturazione Torri Michelangelo e Raffaello Verolanuova (BS) - Ocean S.P.A. nuova Unità Produttiva Travagliato (BS) - Serinova Serigrafia Industriale S.N.C. nuova Unità Produttiva Brescia - Verona - Bergamo - Tnt Traco S.P.A. ristrutturazione Filiali Liscate (MI) - Barilla S.P.A. nuova Unità Logistica Nord Italia Milano (MI) - Metropolitana Milanese S.P.A. Passante Ferroviario Milano (MI) - Lombardiacom S.P.A. Gruppo Kiwicom Nuovo Palazzo Uffici Direzionale Agrate (MI) - Dematic S.P.A. - Gruppo Mannesmann - Nuova Sede Direzionale Poncarale (BS) - Nodema S.R.L. - Nuova Piastra Commerciale ed Insediamento Artigianale Carpiano (MI) - Coopsette S.C.R.L. – Nuova Sede Magazzino Hilti Roncadelle (BS) - Atig S.P.A. - Gruppo Galeazzi – Centro Commerciale Le Rondinelle Brescia (bs) - Irces 95 S.R.L. – Torre Crystal Palace Palmanova (UD) - Unieco S.C.R.L. – Outlet Le Mura Torino (TO) - Nuova Sede Ikea Italia - Brixia Finanaziaria Spa – Distributori Carburante Romanore di Borgoforte (MN) - Novellini Spa – Nuova Unità Produttiva Romanore di Borgoforte (MN) - Novellini Spa – Nuova Nido Aziendale Trento (TN) - Nuova Sede della Federazione Provinciale degli Allevatori Tione (TN) - Copertura della Nuova Sede del Municipio Granarolo dell’Emilia (BO) - Copertura della Scuola “Anna Frank” Breganze (VI) - Nuova Sede Delle Cantine Maculan Genova (GE) - Struttura in Legno per la Sede dei Mondiali di Canottaggio Vergato (BO) - Ponte Ciclopedonale Cavedine (TN) - Nuovo Palazzetto dello Sport

Quinto Vicentino (VI) - Copertura con travi reticolari di un ristorante Cittadella (PD) - Complesso produttivo ed espositivo Condino (TN) - Complesso industriale Svignano in Rubiconde (FC) - Ponte ciclopedonale di 100 m totali in 4 campate Camerino (MC) - Copertura della nuova palestra dell’università Brescia (BS) - Ponte ciclopedonale coperto Campitello Di Fassa (TN) - Nuovo Centro Raccolta Materiali del Comune Pergine (TN) - Nuova Stazione Intermodale Latisana (UD) - Nuovo Centro Intermodale Zoldo Alto (BL) - Nuovo Centro Polifunzionale Marghera (VE), Nuova Chiesa Di S. Francesco e Chiara Zelarino (VE), Nuova Chiesa in Villa Zini Padova, Copertura della cupola maggiore della Basilica Di S. Gaetano Cembra (TN), Recupero Funzionale Di Palazzo Maffei Como, capannone in legno ad uso industriale Piana Valdagno (VI), copertura della Chiesa Centrale Grumes-Sover (TN), ponte pedonale in acciaio strallato Chiampo (VI), Palestra Pubblica Grumes (TN), Zona Artigianale Vilpiano (BZ), Scuola Vigili del Fuoco della Provincia di Bolzano Bassano Del Grappa (VI), capannone industriale Ravina (TN), capannone industriale Rovereto (TN), teatro comunale “R. Zandonai” Mestre (VE), Sovrappasso Arzeroni – Ponte in struttura composta acciaio-cls di 125 metri Ala (TN), Scuola superiore di formazione sanitaria, scuola elementare e mensa Pescara (PE), Nuovo Ponte del Mare - Struttura strallata della lunghezza di 150 metri Tione (TN), Scuola Materna “Principe Umberto” Feltre (BL), Palestra “Rocca” Feltre (BL), Palestra “Luzzo” Rovereto (TN), Palazzina del Centro Artigianale “Rovereto 5” Rovereto (TN), Serbatoio Sandoz Industrial Products S.P.A. Rovereto (TN), Istituto Magistrale “Filzi” Riva Del Garda (TN), Liceo Scientifico “Maffei” Trento (TN) , Palestra ad Arco in Struttura Metallica Taibon Agordino (BL), Sopraelevazione dell’edificio ad uso artigianale, commerciale e residenziale Povo (TN), Nuova copertura in struttura metallica, Biblioteca della Facoltà di Ingegneria San Josè (Costa Rica) - Edificio residenziale Capo Verde - Hotel Crioula Ciudad Real (Spagna) Copertura Plaza de Toros de Villarrubia Mosca (Russia) - Centro residenziale Archangelsk Cluj Napoca (Romania) - Ristrutturazione Centro Medico Kano (Nigeria) - Residenza Villa Alahji Timisoara (Romania) – Nuovo Stabilimento Salomon Halle Saale (Germania) – Centro Commerciale Praga (Repubblica Ceca) - Novotel Östersund – Ponte Stradale/Ferroviario Aquila (AQ) - Villa singola Caldonazzo (TN) - Palazzina uffici Malo (TN) - Auditorium

Acquafredda (BS) - Nuova villa Classe A Roncone (TN) - Nuova villa Passiva Soiano del Lago (BS) - Azienda agricola passiva con residenza Fornace (TN) - Nuovo Asilo Nido Passivo Nago Torbole (TN) - Ecohotel Lavis (TN) - Tre residenze passive Parma (PR) - Progetto nuova struttura alberghiera Coredo (TN) - Nuovo asilo Nido Ospedaletto (TN) - Nuova villa unifamigliare Verolanuova (BS) - Stabilimento produttivo Pasta Piadena (CR) - Adeguamento pastificio Induno Olona (VA) - Nuova struttura residenziale Passiva

EVENTI FIERISTICI Azienda selezionata per Partecipazione a Shanghai Expo 2010 Italia Milano - Made expo Milano - Eire Milano - Solar Expo Bolzano - Casaclima Bologna - SAIE Bari - Fiera del Levante Roma - Expo Edilizia Ferrara - Salone del Restauro Ferrara - SISMO Rimini - RHEX Roma - Zero Emission Rimini - technodomus Riva del Garda - Riva Expo Civitanova Marche - Edilexpo L’aquila - Salone della ricostruzione Lamezia Terme - Expoedilea Verona - legnoedilizia Milano - The innovation cloud Montichiari - Progetto casa

Estero Namur (Belgio) - Wood2build 2013 Barcelona (Spagna) - Construmat 2013 Valencia (Spagna) - Maderalia 2012 Shanghai (Cina) - Expo italia Lugano (Svizzera) - Ticino Case expo 2013 Varsavia (Polonia) - Warsaw build 2013 Marsiglia (Francia) - Ecobat 2012 - Marsiglia Hannover (Germania) - Intern. Passivhaus Conference Francoforte (ermania) - Intern. Passivhaus Conference


69


8. DOVE SIAMO

SEDE LEGALE - OPERATIVA 300 mq di uffici presso il Businness Innovation Center di Pergine Valsugana.

Viale Dante 300 38057 Pergine Valsugana (TN) Tel. +39 0461.538475 - Fax 0461.504807

SEDE AMMINISTRATIVA - OPERATIVA

250 mq all’interno di una piattaforma commerciale.

Via Gutenberg 14 25020 Poncarale (BS) Tel. +39 030.2548897 - Fax 030.8360733

STABILIMENTO PRODUTTIVO 10.000 mq di stabilimento produttivo ad Altivole (TV) in Joint Venture con Artuso legnami.

Via Edificio 19 31030 Caselle di Altivole (TV) 70


71


9. MEMBRI & PARTNERS


ARMAL AB creatori di passivhaus

“UN RINGRAZIAMENTO A TUTTI COLORO CHE CI CREDONO CAPACI DI CAMBIARE IL MODO DI COSTRUIRE”

IL TEAM ARMALAB


Pergine Valsugana (TN) viale Dante, 300 tel. +39 0461.538475 fax. 0461.504807 Poncarale (BS) via J. Gutenberg, 14 tel. +39 030.2548897 fax. 030.8360733 www.armalab.it info@armalab.it c.f. & p.iva 02194540221 rea TN-206751

MADE IN ITALY


Portfolio Armalab