Page 1

Statuto di Gilda

I. Principi Generali La Gilda prende il nome di Lockness in onore dell’ultimo drago vivente sul pianeta. E’ stata fondata sul principio di fratellanza e di pace. I princìpi portanti sono:  Educazione  Solidarietà  Rispetto reciproco  Partecipazione attiva alla vita della Gilda  Rispetto delle gerarchie  Mutuo soccorso Ogni gildano si riconosce in questi principi e li fa propri. Un Lockness che non rispetta questi princìpi non può essere ritenuto un Lockness.


II. Ruoli All’interno della gilda sono identificati i seguenti ruoli: a. Capo di Gilda b. Un Ufficiale di fiducia – nominato dal Capo c. Due Ufficiali di gilda – nominati dai componenti della gilda stessa d. Sei Elite – nominati dagli ufficiali e. Guerriero Lockness – tutti i membri della gilda f. Diplomatico – nominato dal Capo g. Fabbro – nominato dal Capo h. Aiuto-Fabbro – nominato dal Capo dietro consiglio del Fabbro i. Stratega – nominato dal consiglio di gilda j. Il Reclutatore – nominato dal Capo k. Esattore di contributi – nominato dal consiglio di gilda l. Consigliere – nominato direttamente dal Capo

III. Il Consiglio di Gilda Il Consiglio di Gilda è composto dal Capo assieme ad i tre Ufficiali e il Consigliere. Le assemblee sono richieste dal Capo ma possono anche essere convocate in via straordinaria dal Consigliere. La funzione del Consiglio di Gilda è direttiva e legislativa.


Le scelte sono fatte per votazione ma il voto del Capo ha doppio valore. In caso il Capo manchi per revoca, il valore di doppio voto è attribuito all’Ufficiale di fiducia. In caso di voti pari, la decisione viene presa sulla base del voto del Capo.

In particolare il Consiglio di Gilda:  Decide per maggioranza la creazione di nuove regole o modifiche dello statuto  Prende decisioni in merito a problematiche inerenti la vita di gilda  Decide le eventuali sanzioni da applicare ai gildani.  Discute eventuali alleanze o guerre.  Decide sulla modifica di eventuali nomine  Vota all’unanimità la rimozione di un Ufficiale


 Il Capo di Gilda Il Capo della Gilda è colui che ha creato la gilda stessa. Ha pieni poteri di gestione sui gildani. Di seguito sono elencati i suoi doveri e diritti:  Ha il dovere di nominare annualmente l’Ufficiale di fiducia. La rimozione della nomina però dovrà essere fatta per votazione con gli altri ufficiali e il Consigliere. Il voto del Capo vale doppio.  Il Capo può recedere dall’incarico con preavviso non inferiore a 15 giorni per dare il tempo di convocare una nuova elezione. Nel frattempo resterà a Capo della gilda ma i poteri esecutivi passeranno in mano all’Ufficiale di fiducia.  Il Capo ha il dovere di nominare il Consigliere. La revoca dall’incarico può essere voluta solo dal Capo stesso.  Ha il dovere di ascoltare i gildani che hanno dei problemi o hanno bisogno di aiuto  Ha il dovere di convocare delle elezioni per la nomina degli ufficiali  Ha il diritto di convocare il consiglio di Gilda.  Ha il dovere di nominare il Reclutatore. La revoca dall’incarico può essere voluta solo dal Capo stesso.  Ha il dovere di annunciare eventuali alleanze e guerre di gilda a seguito di una decisione del Consiglio di Gilda.  Ha il diritto di convocare riunioni generali di gilda ordinarie e straordinarie  Ha il diritto di escludere un gildano per via diretta a seguito di gravi comportamenti lesivi  Ha il dovere di escludere un gildano dietro richiesta del Consiglio di Gilda


 Ha il diritto di tassare l’exp dei gildani preavvisando il gildano non come via sanzionatoria ma come blocco strategico.  Ha il diritto di richiedere un contributo ai gildani  Ha il diritto di assoldare nuovi gildani senza dover dare preavviso  Può mettere ai voti del Consiglio di Gilda alcune richieste  Può richiedere un referendum

Requisiti: In caso di elezione il Capo deve essere di livello minimo 60 e deve aver accettato i principi generali della gilda, accettare il giuramento e deve essere eletto per votazione da tutti i gildani.

IV. Gli ufficiali: Gli ufficiali sono gildani che, per capacità e per presenza, gli vengono attribuiti particolari poteri di rappresentanza ed esecutivi. Gli ufficiali sono di due tipi: a. L’Ufficiale di fiducia è nominato direttamente dal Capo. E’ pari agli altri ufficiali ma a lui è data la possibilità materiale (data dal game) di assoldare nuovi gildani. Gli vengono assegnati i poteri esecutivi in caso di rinuncia del Capo per il tempo necessario alla rielezione di un nuovo Capo. La carica dell’Ufficiale di fiducia decade dopo un anno dalla nomina. La nomina è rinnovabile. Un Ufficiale di fiducia può essere rimosso dall’incarico prima della scadenza ma solo per votazione del consiglio di gilda all’unanimità.


b. L’Ufficiale di gilda è nominato per votazione dai gildani. Nella gilda sono presenti n.2 ufficiali di gilda. Gli ufficiali di gilda sono equiparati in tutto e per tutto all’Ufficiale di fiducia. Hanno pari meriti e diritti nei confronti del Capo ed in più svolgono la funzione di rappresentanza del resto della gilda, data la loro elezione diretta dai gildani stessi. L’incarico dura 6 mesi a partire dalla nomina. Un Ufficiale può essere rieletto. Le regole per la nomina degli ufficiali di gilda sono le seguenti:  La data delle elezioni è fissata dal Capo con un giusto preavviso.  Dal momento della fissazione della data dell’elezione i candidati presenteranno il proprio nome al Consigliere che ne registrerà l’iscrizione nel registro dei candidati.  Affinchè l’elezione sia valida devono partecipare il 50% dei gildani. In caso contrario andrà fissata una nuova data.  Il Capo non può votare in queste elezioni.  La lista dei candidati è creata dal Consigliere che avrà cura di presentarla al Capo.  La votazione avviene nella sala della gilda in presenza del Capo e del Consigliere che annoterà la preferenze dei gildani.  I gildani verranno chiamati dal Consigliere uno alla volta secondo l’elenco che verrà redatto dal Consigliere stesso.  Il gildano esprimerà due preferenze tra i candidati in chat pubblica (interna alla sala della gilda).


 I candidati ufficiali possono votare ma possono esprimere solo una preferenze e diversa da loro stessi.  In caso di parità di punti tra 2 ufficiali verrà indetta una seconda rapida elezione tra solo i 2 ufficiali in scelta diretta.  E’ assolutamente vietato delegare il voto  E’ assolutamente vietato esprimere la propria preferenza in chat privata al Consigliere o al Capo pena l’annullamento del voto.  Al termine della raccolta delle preferenze il Consigliere presenterà il resoconto dei voti, indirà una riunione e verranno nominati ufficialmente i due Lockness Ufficiali.  Gli ufficiali entreranno in carica dal momento in cui il Capo leggerà loro il giuramento e gli ufficiali accetteranno il giuramento. Questa discussione avverrà in chat di gilda. Gli ufficiali restano in carica 6 mesi a partire dalla nomina.  Il Consigliere vota per ultimo. Giuramento degli ufficiali Il Capo legge il giuramento ai nominati subito dopo la votazione.

“Dichiarate di accettare lo statuto dei Lockness in ogni sua parte e la Carta dei diritti e dei doveri degli ufficiali svolgendo con passione ed abnegazione ciò che vi viene chiesto? “


“Con il potere di Capo di Gilda e con il suffragio di tutti i Lockness vi nomino Ufficiali di Gilda. Possiate voi aiutarmi a guidare e proteggere i nostri fratelli e sorelle”

A questo punto il Capo trascrive nel menu di Gilda il nuovo ruolo assegnato ed il Consigliere nel registro relativo. Carta dei Diritti e doveri degli ufficiali  Gli ufficiali nominano e revocano gli elite che saranno direttamente sotto la loro responsabilità la nomina viene fatta direttamente tra gli ufficiali in segreto. La lista delle nomine deve essere presentata al Consigliere che ne trascriverà la nomina nel registro.  Gli ufficiali hanno pieno potere di rappresentanza della gilda nei confronti di altre gilde.  Hanno il diritto di valutare le caratteristiche di una nuova recluta affinchè rispetti i princìpi della gilda.  Hanno il dovere di risolvere le problematiche interne. Possono agire autonomamente anche se è consigliabile che discutano assieme il modo di comportarsi  Sono i diretti sostituti del Capo in sua assenza  Partecipano alle riunioni di guerra  Sono tenuti ad un comportamento moderato e devono essere punto di riferimento per tutti i gildani


 Devono aiutare chiunque della gilda chieda il loro soccorso.  Guidano gli elite  Devono riferire al Capo tutte le problematiche che non sono facilmente risolvibili  Devono fornire agli elite tutto il supporto necessario per lo svolgimento delle mansioni  Hanno il dovere di aiutare i componenti dell’accademia  Sostengono un doppio contributo economico  Devono loggarsi il più possibile cercando di dare una copertura quanto più possibile totale tra ufficiali  Dovranno rendere conto della propria attività al Capo quando richiesto.

Requisiti minimi per la candidatura Tutti i gildani possono candidarsi alla carica di Ufficiale. I requisiti minimi sono.  Essere stati gildati già da almeno 30 giorni  Avere un livello non inferiore a 40  Aver accettato la carta dei diritti e dei doveri dell’Ufficiale  E’ consigliabile che possiedano un cavallo montato


Decadenza della carica: La carica dell’Ufficiale (sia quello di fiducia che degli ufficiali di gilda) dura sei mesi a partire dal giuramento. Sarà compito del Consigliere trascrivere la data di inizio e di fine carica e far presente al Capo di gilda quando andranno fissate le nuove elezioni. L’Ufficiale può essere rimosso dalla sua carica per gravi comportamenti lesivi o per non aver rispettato volutamente lo statuto. La rimozione avviene all’unanimità del consiglio di gilda. Dopo la rimozione la carica resterà scoperta sino alle prossime elezioni.

V. Gli Elite Gli Elite sono figure operative che organizzano spedizioni e che gestiscono sul campo di battaglia piccoli gruppi loro affidati. Sarà compito degli Elite impartire ordini ai PG del gruppo gestito ed i gildani sono tenuti a sottostare ai loro ordini. I gruppi non devono essere sempre uguali ma ben strutturati e interscambiabili. E’ buona norma che due Elite non siano presenti nello stesso gruppo. Hanno il compito di organizzare dei gruppi ben equilibrati al fine di ottimizzare il risultato. Gli Elite sono responsabili del comportamento dei PG durante il party. Gli Elite hanno il dovere di comunicare agli ufficiali o al Capo eventuali comportamenti spiacevoli tenuti da alcuni PG durante i party. Gli Elite sono tenuti a seguire rigorosamente le regole impartite dagli ufficiali. Gli Elite sono anch’essi tenuti ad essere un modello comportamentale per gli altri PG.


Altra funzione importantissima degli elite è quella di protezione programmata delle zone identificate come “zone pericolose”. Gli ufficiali avranno il compito di fornire la lista delle zone da “coprire”. Ciò serve a garantire la protezione dei PG più deboli e di garantire un pronto intervento in caso di problemi. La copertura deve essere garantita da tutti gli elite in carica secondo le modalità che verrano stabilite tra gli elite stessi. Gli elite dunque rappresentano una task force operativa a garanzia della protezione dei PG più deboli.

Gli Elite vengono nominati dagli ufficiali in forma pubblica secondo tale giuramento: “Io <nome Ufficiale> in qualità di Ufficiale Lockness, ti nomino Elite ed affido a te la protezione dei nostri fratelli e sorelle più piccoli e mi aspetto da te totale fedeltà ed abnegazione. Tu <nome pg> vuoi diventare un nostro Elite?”

VI. Guerrieri Lockness Un guerriero Lockness deve ritenere tutti gli altri gildani dei fratelli e delle sorelle. Un guerriero Lockness deve accettare in tutto e per tutto lo statuto dei Lockness. In caso contrario non potrà essere ritenuto un Lockness. Deve sempre applicare la regola del mutuo soccorso ed essere disponibile ad aiutare il prossimo. E’ tenuto a versare il contributo alla gilda nei modi concordati. Tenere sempre un tono educato in chat per non ledere altri fratelli o sorelle.


E’ dovere del gildano quello di seguire gli ordini impartiti dalle cariche superiori (elite-ufficiali-Capo). E’ diritto del gildano ottenere supporto in caso di necessità. E’ diritto del gildano richiedere armi e armature alla gilda. E’ diritto del gildano chiedere aiuto a chiunque della gilda. E’ dovere del gildano seguire le regole previste dal gioco. E’ dovere del gildano partecipare alle riunioni di gilda E’ dovere del gildano versare il contributo settimanale. E’ diritto del gildano partecipare alle votazioni elettive o ai referendum di gilda. E’ dovere del gildano proteggere un altro gildano sempre e comunque. E’ vietato trarre ingiusto profitto da commercio tra gildani. La vendita non deve mai essere fraudolenta. E’ fatto divieto assoluto scrivere frasi offensive che ledano religione-razza-stato sociale nei confronti di gildani e di altri PG. Un gildano ha il dovere di loggarsi quanto più possibile. In caso di problemi avrà il dovere di comunicare per quanto tempo non potrà giocare. Un gildano deve evitare qualsiasi insulto o diverbio con un altro gildano in chat di gilda. E’ vietato vendere armi ed armature ottenute dalla banca della gilda. E’ fatto divieto attaccare altri PG senza motivo. E’ fatto divieto attaccare altri PG anche in giusta causa senza aver sentito il parere di un Ufficiale, in assenza dell’Ufficiale di un elite, in assenza di un elite, del Capo direttamente E’ diritto di un guerriero Lockness rispondere ad un attacco sempre e comunque.


E’ fatto assoluto divieto divulgare informazioni personali di un PG senza il consenso della persona interessata. Inoltre vanno rispettate le regole del game previste, in particolare si ricordano quelle maggiormente rilevanti:  Vietato rubare mob ad altri PG  Vietato scrivere volgarità in chat generale  Vietato rubare drop di altri E’ diritto e dovere di gildano fare uno screen e consegnarlo ad un Ufficiale o a l Capo a prova di eventuali comportamenti irrispettosi di altri PG. Anche i guerrieri Lockness sono tenuti ad un giuramento. Alla domanda del Capo:

“Tu <nome pg> dichiari di aver letto ed accettato lo statuto dei Lockness in ogni sua parte e di voler diventare fratello/sorella della nostra gilda?? “ “Con il potere di Capo di Gilda ti nomino Guerriero Lockness.”

VII. Il Diplomatico Il diplomatico è la persona di riferimento per la gestione dei rapporti tra la gilda Lockness e le altre gilde. Tiene in costante aggiornamento il Capo e gli ufficiali ed è dotato di potere di rappresentanza della gilda. Coltiva rapporti con le gilde e comunica tempestivamente eventuali situazioni conflittuali.


VIII. Il Fabbro e l’aiutol’aiuto-Fabbro Il fabbro è nominato dal Capo ed il suo aiutante dal fabbro stesso. Sono due PG ai quali è assegnato il compito di creare armi ed armature per i gildani. Gestiscono i beni della gilda al fine della produzione ed è fatto loro assoluto divieto di commerciare tali beni prodotti. Non è fatto comunque loro divieto di commerciare all’esterno della gilda purchè si tratti di beni non di gilda. Hanno il diritto di chiedere alla banca della gilda tutto il necessario per la produzione. In caso di problematiche sono tenuti a comunicare eventuali ritardi e difficoltà nei tempi più brevi.

IX. Lo stratega Lo stratega è un PG nominato dal consiglio di gilda che per le particolari abilità tattiche viene ritenuto valido per fornire qualsiasi tipo di supporto tattico per la risoluzione di problemi o per suggerire strategie valide in caso di guerra. La nomina è revocabile dal consiglio di gilda.

X. Reclutatore di Gilda Il Reclutatore di gilda assolve funzioni mirate al fine di estendere il numero dei componenti della gilda e dell’accademia. Valuta i PG che entrano a far parte della gilda nella settimana di prova e fornisce la sua consulenza per l’ammissione definitiva della recluta.


XI. Esattore L’esattore svolge l’importante funzione di raccolta dei contributi da parte dei gildani. Ha il dovere di versare quanto raccolto direttamente al Capo e di fornire il resoconto dell’incasso. E’ dotato di piena fiducia ed è nominato direttamente dal Capo.

XII. Il Consigliere Il Consigliere è custode della regole ed è una persona di fiducia della gilda e del Capo in primis che ha il compito di ufficializzare qualsiasi attività importante mediante la trascrizione su di un registro personale. La figura del Consigliere è quella di rafforzare la volontà del Consiglio di Gilda. E’ sempre l’ultimo ad esprimere il proprio voto e lo stesso voto deve essere sempre espresso prima al Capo e poi agli altri, in modo da valutare con il Capo stesso eventuali ripercussioni.. Si tratta di una carica che si riceve per nomina diretta dal Capo. Le attività principali che il Consigliere svolge sono: - Trascrive l’inizio e termine delle varie cariche - Trascrive eventuali date di guerre - Redige la lista dei candidati di un’elezione e redige la lista dei votanti - Effettua i conteggi dei voti e presenta il resoconto al Capo - Verifica che una particolare azione sia rispettosa dello statuto


- Il Consigliere affianca il Capo nelle scelte delle nomine Il Consigliere è nominato direttamente dal Capo. La sua nomina è perpetua e rimossa solo dal Capo.

XIII. Le regole della gilda

Il contributo di gilda I gildani partecipano alle spese di gilda con un piccolo contributo settimanale. Il contributo è per PG. La quota di questo versamento è fissato nei seguenti termini: PG sino a liv 30 incluso

50.000 corone d’oro

PG oltre il livello 30

100.000 corone d’oro

Ufficiale

200.000 corone d’oro

Il pagamento andrà fatto alla bancarella dell’esattore. Un PG delegato ad aprire bancarella che venderà effetti da 50.000, 100.000 e 200.000. I gildani acquisteranno gli oggetti sulla base del proprio livello. Gli ufficiali sosterranno una quota doppia come maggior impegno nei confronti della gilda. Gli esattori hanno il dovere di versare le quote al Capo e di fornire il resoconto di eventuali problematiche.


Se un gildano dovesse essere impossibilitato dall’effettuare il versamento, dovrà comunicarlo all’esattore o ad un Ufficiale.

Le riunioni di gilda La gilda si riunisce nel salone delle gilde una volta alla settimana. Le riunioni di Gilda sono estese a tutti i guerriei Locknes. In tale ambito il Capo e gli ufficiali potranno proporre degli argomenti di discussione o chiarire dei dubbi e saranno a disposizione di tutti i guerrieri per discutere argomenti loro proposti. Ogni buon gildano dovrebbe partecipare sempre alle riunioni.

La settimana di prova La settimana di prova è un periodo di 7 giorni reali che intercorrono dalla data di entrata in gilda. Serve a valutare la compatibilità di un PG con la vita di gilda. Il Reclutatore avrà compito di valutare il PG in questa settimana al termine della quale la recluta verrà confermata o esclusa. Una volta confermata, il reclutatore non sarà più tenuto a continuare il controllo e la verifica del PG reclutato.


Mancato rispetto delle regole: Il mancato rispetto delle regole previste per i vari ruoli comporta diverse tipologie di sanzioni: 1) Ammonimenti ufficiali 2) Blocco di Exp da una settimana a quattro settimane 3) Sanzioni pecuniarie 4) Divieto di commercio da una a quattro settimane 5) Esclusione dalla gilda 6) Requisizione delle armi o armature 7) Obbligo di scuse ufficiali pubbliche 8) Rimozione da eventuale carica Le sanzioni vengono applicate per emanazione del consiglio di Gilda. Solo il Consiglio di Gilda per maggioranza potrĂ emanare sanzioni.

Gilthanas di Qualinesti In onore ai princĂŹpi di Argacon

STATUTO DEI LOCKNESS  

STATUTO DELLA GILDA DEI LOCKNESS

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you