__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 93

6-78_91_ARCVISION_Millenium_Perrault:Project 12 ok 27/06/12 23:16 Pagina 83

risolto attraverso una piantumazione a “bosco” è privo di una funzione univoca e aperto agli usi dei suoi abitanti temporanei. L’assorbimento del paesaggio nell’architettura sarà un tema ricorrente nel corso della carriera di Perrault: un’idea perseguita indifferentemente attraverso strategie di “densificazione puntuale” e uso di tipologie a torre, oppure mediante grandi edifici “scatolari” capaci di coinvolgere il territorio entro il proprio gigantismo volumetrico. In alcune circostanze la strategia è però quasi opposta: è allora che la natura prevale sulle forme costruite. Inaugurato con la Villa One a Saint-Cast-Le-Guildo (1995), quasi interamen-

te inglobata nel paesaggio della Côtes-d’Armor, il tema dell’architettura occultata nel paesaggio è sviluppato su vasta scala nel progetto della biblioteca ipogea Kansai-Kan a Kyoto (1996), o più recentemente in quello della nuova Università femminile Ewha a Seoul (2008). Nel complesso olimpico di Berlino (1999), forse il suo lavoro più iconico, le due visioni antagoniste trovano un punto di equilibrio. Il velodromo e la piscina emergono parzialmente da un grande terrapieno rettangolare di 10.000 mq, piantumato con 450 meli ornamentali della Normandia; la cavea che li accoglie ne mette in relazione lo spazio con quello della città.

EWHA Campus, Seoul 2008

Profile for arcVision

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Profile for arcvision
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded