Page 241

16-218_231_ARCVISION_Millenium_PODRECCA:Project 12 ok 30/08/12 11:27 Pagina 231

Boris Podrecca

Boris Podrecca (Belgrado, 1940). Nasce in Serbia da madre erzegovina e da padre sloveno originario, emigrato nel Regno di Jugoslavia dalla Venezia Giulia per sfuggire alle persecuzioni del regime fascista italiano. Il cognome originale sloveno, Podreka, era stato italianizzato nel 1930. Dopo la seconda guerra mondiale la famiglia si trasferisce a Trieste, dove Boris frequenta scuole di lingua slovena. Nel 1957 si trasferisce a Vienna con la famiglia. A 24 anni l’incontro nodale con il pittore slovano Augusto Černigoj, che lo indirizza allo studio dell’arte. Studia in seguito scultura con lo scultore e pittore austriaco di origine ceco-ungherese Fritz Wotruba e all’Akademie der bildenden Künste. Si iscrive quindi alla Facoltà di Architettura della Technische Universität, dove si laurea nel 1968 con Roland Rainer con indirizzo urbanistico. Dopo la laurea si misura per due anni con il piano urbanistico dei New Subcenters di Atene. Dal 1979 al 1981 lavora come assistente a Vienna e alla Technische Universität di Monaco di Baviera: è l’inizio di una lunga e ininterrotta carriera accademica, che lo vedrà insegnare a Losanna, Parigi, Venezia, Philadelphia, Londra, Harvard, Cambridge, Boston e Vienna. Dal 1988 al 2006 è professore ordinario presso l’Università di Stoccarda e Direttore dell’Istituto di Progettazione Architettonica e Teoria dello Spazio della stessa Università. In parallelo all’insegnamento Podrecca si dedica alla pratica professionale con continuità. Fondato il proprio studio a Vienna nel 1980, realizza due anni dopo l’allestimento della mostra Max Fabiani alla Palmershaus di Vienna, che precede di poco la mostra Carlo Scarpa 1906-1978, realizzata insieme a Mario Botta nel 1984 nella Chiesa della Carità di Venezia.

L’allestimento e la curatela diverranno con gli anni suoi elettivi territori di ricerca e di progetto: tra i molti realizzati negli anni: Les Villes d’Eaux all’Ecole des Beaux-Arts di Parigi (1985); Joze Plecnik al Centre Pompidou di Parigi (1986); Bismarck - Preußen, Deutschland und Europa - Riunificazione delle due Germanie al Martin Gropius Bau di Berlino (1990); Mastering the City - 100 years of urban planning in Europe - Cor van Eesteren event ‘97, NAi Rotterdam (1997). Tra gli anni Ottanta e Novanta l’attività dello studio Podrecca cresce costantemente, anche grazie all’interazione con le politiche avviate da Hannes Swoboda, responsabile dello sviluppo urbano di Vienna dal 1988 al 1993. Tra le realizzazioni più importanti di questo periodo: il centro direzionale Basler Versicherung a Vienna (1990-93); la torre residenziale e di uffici Millennium Tower, sempre a Vienna, con Peichl e Weber (1995-99); l’Istituto Austriaco di Cultura a Praga (1995-97); l’Università di Maribor (1994-2000), il complesso multifunzionale Greif a Bolzano (1994-2000). Tra il 1986 e il 1991 il progetto della Piazza dell’Università a Salisburgo: primo di una lunga serie di spazi aperti realizzati nel corso degli anni, molti dei quali a Vienna. Viene insignito nel 1986 del titolo di Chevalier des Arts et des Lettres e del Kulturpreis für Architektur della città di Vienna nel 1990; nello stesso anno è nominato Direttore del Seminario Internazionale di Architettura di Vienna, carica che ricoprirà fino al 1995. Nel 2000 è insignito del Dottorato honoris causa dall’Università di Maribor. Tra i progetti recenti o in corso più importanti: il Vienna Bio Center (2002-03), il Musée National de la Porcelaine a Limoges (2004-08), il Museo della scienza e tecnica di Belgrado (2007). Nel 2011 ha vinto il Concorso Internazionale per l’Areale Ferroviario di Bolzano.

Boris Podrecca La stratificazione delle differenze: architetture mitteleuropee Bari, Politecnico di Bari

Invito all’incontro Millennium organizzato da Italcementi a Bari il 15 aprile 2008 con Boris Podrecca.

Biografia

Profile for arcVision

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Profile for arcvision
Advertisement