__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 120

8-106-119_ARCVISION_Millenium_ABRAHAM:Project 12 ok 27/06/12 21:49 Pagina 110

ACFNY/David Plakke

cante e da copertura, disponendosi in parallelo al terreno in leggero declivio. Lo spazio compreso tra il tetto/veranda e le tre “scatole” di cemento funziona come un efficace sistema di ventilazione naturale e, insieme, come cannocchiale panottico, puntato sul paesaggio della baia di Mazunte. Le cronache riferiscono che in un’occasione il suo amico Kenneth Frampton criticò l’importanza strutturale del grande tetto rispetto al volume dell’edificio. “Quando mi siedo sotto questo tetto − rispose Abraham − voglio avere il peso della mia architettura sopra di me”.

Pensiero manifesto “Il più importante edificio realizzato a New York dopo il Seagram Building e il Guggenheim Museum”. Con questa paradossale iperbole, Kenneth Frampton definisce l’Austrian Cultural Forum di New York: il lavoromanifesto per eccellenza dell’amico Raimund Abraham. Alto 86 metri, l’ACFNY è costruito su un lotto largo solo 8 metri e lungo 25, lasciato libero da una piccola palazzina Liberty che ospitava la precedente sede dell’Istituzione. Compressa lateralmente tra due alte costruzioni, la sottile figura rastremata a zig zag verso l’alto dell’edificio, sembra scaturire direttamente dalla

Profile for arcVision

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Profile for arcvision
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded