__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 73

71

IL CANTIERE la dispersione della terra deve essere minimizzata stabilizzando le zone disturbate il più rapidamente possibile. il terreno stoccato in sito dovrà essere protetto con teli filtranti e biodegradabili durante il periodo della costruzione e fino a che le zone disturbate non saranno ripristinate. OBBLIGO DI predisporre i dispositivi contro l’erosione del terreno prima del disturbo del sito e dell’inizio delle opere di costruzione. l’appaltatore manterrà gli accorgimenti adottati per evitare l’erosione del terreno e il mantenimento delle vie di accesso durante i lavori di costruzione. qualsiasi zona disturbata non soggetta al traffico di cantiere che rimarrà esposta più di 30 giorni riceverà immediatamente la semina provvisoria. se la stagione lo richiede, utilizzare un pacciame provvisorio di copertura del seme. l’appaltatore sarà responsabile che tutte le carreggiate pavimentate utilizzate entro e fuori dall’area di cantiere vEngano sempre mantenute pulite. all’occorenza la polvere sarà controllata spruzzando acqua sulle superfici. tutti i dispositivi di controllo della sedimentazione dell’erosione devono essere controllatI su base settimanale e subito dopo ogni temporale. tutti i danni provOcati dall’erosione sarAnno riparati immediatamente.

Profile for arcVision

i.lab Italcementi. Il cuore dell'Innovazione.  

Un green building che coniuga i concetti di sostenibilita ambientale e innovazione tecnologica. Un luogo della conoscenza e del sapere scien...

i.lab Italcementi. Il cuore dell'Innovazione.  

Un green building che coniuga i concetti di sostenibilita ambientale e innovazione tecnologica. Un luogo della conoscenza e del sapere scien...

Profile for arcvision
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded