Page 1

A UN ANNO DAL SISMA GLI ARCHIVI DEL TERRITORIO MANTOVANO

ARCHIVIO DI STATO DI MANTOVA – SAGRESTIA DELLA SANTISSIMA TRINITA’ VIA DOTTRINA CRISTIANA, 4 - MANTOVA 29 maggio 2013

A un anno dal sisma Attività dell’UCCR Lombardia Caterina Bon Valsassina Direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia


Localizzazione dei principali eventi sismici in relazione ai comuni del territorio lombardo colpiti dal sisma


Istituzione ed articolazione dell’unità di crisi

29 maggio 2012 viene istituita presso il Ministero l’Unità di Crisi di Coordinamento Nazionale (UCCN – MiBAC)

4 giugno 2012 viene istituita presso la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia l’Unità di Crisi Coordinamento Regionale (UCCR – MiBAC Lombardia)

Articolazione dell’UCCR Lombardia: •Unità coordinamento tecnico degli interventi di messa in sicurezza •Unità depositi temporanei e laboratorio di pronto intervento sui beni mobili •Unità di rilievo dei danni del patrimonio culturale


UCCR – Lombardia Messa in sicurezza di beni mobili


Messa in sicurezza di beni mobili

Danneggiamento dell’organo Quistello (MN), Chiesa parrocchiale di San Bartolomeo 26 luglio 2012


Spostamento e messa in sicurezza di beni mobili Dopo le prime scosse sono stati autorizzati spostamenti temporanei (in luoghi ritenuti sicuri) di beni culturali mobili e arredi sacri contenuti nelle chiese della aree colpite.

Gli spostamenti sono stati realizzati sotto la sorveglianza dei funzionari della Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici, degli addetti delle diocesi e del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri di Monza e con l’ausilio del corpo dei Vigili del Fuoco. Felonica (MN) – fr. Quatrelle, Chiesa parrocchiale della Natività della Beata Vergine Maria 22 maggio 2012


Allestimento del deposito temporaneo e del laboratorio di pronto intervento a Palazzo Ducale di Mantova (giugno 2012-aprile2013)


Spostamento e messa in sicurezza di beni mobili Nessun’opera mobile risulta danneggiata, ma sono stati spostati 187 dipinti e 10 statue a scopo di conservazione preventiva. 187 dipinti spostati, di cui: 122 presso il Palazzo Ducale di Mantova; 36 presso il Museo “Premio Suzzara” di Suzzara; 29 presso il Museo d’Arte Sacra di Sabbioneta – sede distaccata presso la chiesa di San Rocco; 10 statue spostate, di cui: 5 presso il Museo d’Arte Sacra di Sabbioneta – sede distaccata presso la chiesa di San Rocco;

Messa in sicurezza di suppellettili a Moglia il 28 maggio 2012

4 presso il Museo “Premio Suzzara” di Suzzara; 1 presso il Museo Diocesano di Mantova

NB numerosi arredi e suppellettili trasferiti nelle sacrestie, nelle canoniche o altri locali


A Palazzo Ducale sono depositati 122 dipinti provenienti dalle chiese maggiormente danneggiate San Giovanni del Dosso Chiesa di San Giovanni Battista (3 dipinti)

Schivenoglia Chiesa di San Francesco d’Assisi (2 dipinti)

Poggio Rusco Chiesa del Santo nome di Maria (30 dipinti)

Sacchetta di Sustinente Chiesa di San Girolamo (14 dipinti)

Magnacavallo Chiesa dei Santi Pietro e Paolo (8 dipinti)

Palidano di Gonzaga Chiesa di San Sisto (9 dipinti)

Portiolo di San Benedetto Po Chiesa di San Paolo (24 dipinti)

Bondeno di Gonzaga Chiesa di San Tommaso Apostolo (6 dipinti)

Villa Garibaldi di Roncoferraro Chiesa dei Santi Giacomo e Mariano (4 dipinti)

Quistello Chiesa di San Bartolomeo (2 dipinti)

Mantova, fraz. Angeli Chiesa di Santa Maria degli Angeli (3 dipinti)

Moglia Chiesa di San Giovanni Battista (17 dipinti)


Al Museo Premio Suzzara di Suzzara (MN) sono depositati 36 dipinti e 4 sculture Gonzaga Chiesa di San Benedetto (8 dipinti) Suzzara Chiesa dell’Immacolata Concezione (4 sculture e 3 dipinti) Suzzara Chiesa di San Prospero (2 dipinti) Tabellano di Suzzara Chiesa di San Nicola (20 dipinti) Brusatasso di Suzzara Chiesa di San Michele (11 dipinti)

Danneggiamento della Chiesa di San Michele Brusatasso di Suzzara (MN) 1 agosto 2012


Messa in sicurezza dei beni mobili Altri depositi Museo d’Arte Sacra di Sabbioneta (MN) sede distaccata della chiesa di San Rocco 24 dipinti e 5 sculture ed alcuni arredi sacri provenienti dalla Chiesa di Santa Maria del Carmine di Sabbioneta

Museo Diocesano di Mantova 1 statua proveniente dalla Chiesa di Sant’Erasmo di Governolo di Roncoferraro Sabbioneta (MN), Chiesa di Santa Maria del Carmine Sopralluogo del 22 agosto 2012


Oltre il sisma. Un anno dopo. Opere salvate dalle chiese del territorio mantovano.

Palazzo Ducale, Palazzo del Capitano 18 maggio – 14 luglio 2013 Mostra dei dipinti spostati dalle chiese danneggiate e messi in sicurezza nel deposito temporaneo allestito a Palazzo Ducale


Oltre il sisma. Un anno dopo. Opere salvate dalle chiese del territorio mantovano. Chiese coinvolte nella mostra: • Gonzaga, loc. Bondeno: Chiesa di S. Tommaso apostolo • Gonzaga, loc. Palidano: Chiesa di S. Sisto II papa e martire • Mantova, loc. Angeli: Chiesa di S. Maria degli Angeli • Moglia: Chiesa di S. Giovanni Battista • Poggio Rusco: Chiesa del SS. Nome di Maria • Quistello: Chiesa di S. Bartolomeo apostolo • Roncoferraro, loc. Villa Garibaldi: Chiesa dei SS. Giacomo e Mariano martiri • San Benedetto Po, loc. Palidano: Chiesa di S. Paolo I eremita • San Giovanni del Dosso: Chiesa di S. Giovanni Battista • Schivenoglia: Chiesa di S. Francesco d’Assisi • Sustinente, loc. Sacchetta: Chiesa dell’Annunciazione della Beata Vergine Maria


Oltre il sisma. Un anno dopo. Opere salvate dalle chiese del territorio mantovano.

Localizzazione delle chiese a cui appartengono i dipinti in mostra


Oltre il sisma. Un anno dopo. Opere salvate dalle chiese del territorio mantovano. Qualche dipinto in mostra….. Gonzaga, loc. Bondeno CHIESA DI SAN TOMMASO APOSTOLO Bartolomeo Dall’Acqua I Santi Simone e Giuda in adorazione dell’Eucarestia metà secolo XVIII


Oltre il sisma. Un anno dopo. Opere salvate dalle chiese del territorio mantovano. Qualche dipinto in mostra‌.. Gonzaga, loc. Palidano CHIESA DI SAN SISTO II PAPA E MARTIRE Felice Campi San Sisto II papa condotto al martirio davanti a San Lorenzo post 1786


Oltre il sisma. Un anno dopo. Opere salvate dalle chiese del territorio mantovano. Qualche dipinto in mostra‌.. Schivenoglia CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA Francesco Maria Raineri detto lo Schivenoglia Transito di San Francesco d’Assisi 1740-1750 circa


UCCR – Lombardia Messa in sicurezza di beni immobili


Unità coordinamento tecnico degli interventi di messa in sicurezza

Riepilogo attività svolte • Raccolta e sistematizzazione dei dati relativi alle segnalazioni di danno pervenute • Sopralluoghi sul territorio mirati agli interventi di messa in sicurezza • Supporto ai tecnici delle Amministrazioni comunali e delle Parrocchie in stretta collaborazione con la Diocesi • Attività istruttoria relativamente ai progetti di messa in sicurezza • Interventi diretti messa in sicurezza


Messa in sicurezza dei beni culturali in consegna La ghirlanda del campanile della Basilica palatina di Santa Barbara


Messa in sicurezza dei beni culturali in consegna La ghirlanda del campanile della Basilica palatina di Santa Barbara


Messa in sicurezza dei beni culturali in consegna Palazzo Ducale a Mantova Aspetti strutturali: Convenzione con lo IUAV di Venezia (Dipartimento architettura costruzione conservazione; responsabili scientifici: Prof. Paolo Faccio, Prof. Anna Saetta)

Riapertura di Palazzo Ducale in occasione del Festival della Letteratura


Autorizzazioni di interventi di messa in sicurezza di beni culturali immobili

144 interventi di messa in sicurezza autorizzati, di cui: 61 per motivi di pubblica incolumità autorizzati presso il Centro di Coordinamento Territoriale (CCT) di Protezione Civile e finanziati da DICOMAC (circa 5 milioni di Euro) 44 autorizzati dalla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Brescia ai sensi dell'art. 21 del D. Lgs. 42/2004 39 interventi autorizzati e finanziati dall’Ordinanza n. 6/2012 del Commissario Delegato per l’emergenza sismica di Regione Lombardia (circa 5 milioni di euro)


UCCR – Lombardia Stima dei costi


Stima sommaria dei costi relativi al restauro e miglioramento strutturale dei beni culturali colpiti (luglio 2012)

15 luglio 2012 comunicazione al Capo Dipartimento della Protezione Civile (Franco Gabrielli) della prima stima dei costi per la richiesta dei fondi di solidarità dell’Unione Europea

n. 405 i beni culturali immobili danneggiati

254 milioni di euro la stima complessiva per la realizzazione delle opere di restauro e miglioramento strutturale dei beni in Lombardia

Moglia (MN), Chiesa di San Giovanni Battista dopo il sisma del 29 maggio


Stima dei costi relativi al restauro e miglioramento strutturale dei beni culturali colpiti sulla base delle schede di rilievo del danno

Aggiornamento a maggio 2013

Da luglio 2012 – maggio 2013 sono stati effettuati i sopralluoghi per l’elaborazione delle schede di rilievo del danno e per l’inserimento dei dati nel database: •516 i beni culturali immobili segnalati •345 le schede di danno inserite nel database •€ 69.419.900,00 è la stima complessiva (su 345 beni inseriti nel database) per la realizzazione delle opere di restauro e miglioramento strutturale in base alle schede di rilievo del danno


Stima dei costi relativi al restauro e miglioramento strutturale dei beni culturali colpiti sulla base delle schede di rilievo del danno

Aggiornamento a maggio 2013

€ 69.419.900,00 su 345 beni inseriti nel database la stima complessiva per la realizzazione delle opere di restauro e miglioramento strutturale in base alle schede di rilievo del danno, di cui: •€ 1.562.200,00 di danni all’apparato decorativo e alle opere d’arte •€ 40.670.900,00 di danni per le opere di ripristino strutturale •€ 24.529.700,00 di danni per le opere di finitura, impiantistica e miglioramento sismico •€ 2.657.100,00 di danni per le opere di pronto intervento


UCCR – Lombardia Rilevamento del danno dei beni culturali immobili


Rilevamento del danno ai beni culturali immobili

20 luglio 2012 Convenzione con Dipartimento di Ingegneria civile, Edile e Ambientale (DICEA) dell’Università degli Studi di Padova con attività di ricerca, supporto e assistenza tecnica per gli aspetti strutturali: •formazione del personale •criteri metodologici •rilevamento danni •compilazione congiunta delle schede chiese e palazzi •predisposizione e stima di interventi di messa in sicurezza 14 settembre 2012 Giornata di formazione con DICEA sulla scheda palazzi e, in generale, sulle criticità emerse nel corso dei rilievi


Rilevamento del danno ai beni culturali immobili Programmazioni in fasi Il rilevamento programmato in 5 fasi, organizzate per fasce est-ovest di territorio, dai comuni più vicini all’epicentro risalendo verso nord. Allo stato attuale l’attività di rilevamento del danno ha interessato oltre il 70% dei beni danneggiati: • 516 beni segnalati (Province di Mantova e Cremona) • 29 beni immobili per la provincia di Cremona • 487 beni immobili per la provincia di Mantova • 345 schede di rilevamento del danno inserite nel database • 373 sopralluoghi effettuati • 143 sopralluoghi da effettuare (Province di Mantova e Cremona)


Programmazione dei rilievi Organizzazione in fasi

4^ fase 3^ fase

2^ fase

1^ fase


Moglia (MN), Chiesa e Municipio

Dopo la scossa del 29 maggio


Crollo di porzioni della volta lunettata realizzata con mattoni pieni in foglio apparecchiati a spina pesce

Moglia (MN), Abside della Chiesa di San Giovanni Battista dopo il sisma del 29 maggio


Intervento di messa in sicurezza della lanterna smontaggio realizzato da NCP dei Vigili del fuoco

Suzzara (MN), Campanile della Chiesa Immacolata Concezione Beata Vergine Maria

•

lesioni della torre con deformazione delle monofore

•

effetti torsionali sulla lanterna del campanile realizzata negli anni Cinquanta del Novecento Ipotesi non ricostruttiva


Moglia (MN), Villa Galvagnina


San Giacomo delle Segnate (MN), Villa Arrigona

Dopo la scossa del 20 maggio

Dopo la scossa del 29 maggio


San Giacomo delle Segnate (MN), Villa Arrigona

Dopo la scossa del 29 maggio


San Giacomo delle Segnate (MN), Villa Arrigona

Dopo la scossa del 20 maggio

Intervento di messa in sicurezza

Dopo la scossa del 29 maggio


Moglia (MN), Chiavica Emissaria di Mondine


Moglia (MN), Impianto di Mondine

dopo la scossa del 29 maggio


Moglia (MN), Impianto di Mondine Fase di messa in sicurezza


UCCR – Lombardia Creazione di una banca dati


Realizzazione di una banca dati per il censimento dei beni culturali colpiti, per la gestione del rilevamento danni e degli interventi di messa in sicurezza, riparazione, restauro e miglioramento strutturale • Segnalazioni di danno (da Protezione civile, Soprintendenze di settore, enti territoriali, diocesi, privati) • Spostamenti di beni mobili a rischio (riferiti al bene contenitore) • Interventi di messa in sicurezza • Identificazione e localizzazione dei beni colpiti • Individuazione e recapiti dei referenti in loco • Interrelazione tra banche dati (Dichiarazioni di interesse culturale: Beni tutelati, IDRA e Carta del Rischio di ISCR; Catalogazione dei beni: ICCD, SIRBEC di Regione Lombardia, catalogazione dei beni mobili delle Diocesi) • Rilevamento sistematico del danno • Autorizzazione dei progetti di riparazione e miglioramento strutturale dei beni


Utilità della banca dati • Programmazione e gestione delle attività di rilevamento danni • Gestione degli interventi di messa in sicurezza e riparazione (e relativi costi) • Gestione degli spostamenti di beni culturali mobili • Gestione del danno agli archivi • Gestione della documentazione raccolta da inviare all’UCCN • (schede di rilievo danni, documentazione fotografica, grafici, immagini, interventi eseguiti, ecc..) • Gestione dell’iter autorizzativo dei progetti


Banca dati Dati anagrafici del bene

• Denominazione del bene • Localizzazione geograficaamministrativa • Identificazione catastale • Provvedimenti di tutela • Utilizzatore • Proprietà • Referenti


Banca dati Fase di rilievo del danno • Riferimento verticale del bene • Indice di danno • Stima dei costi • Compilatore della scheda • Agibilità • Presenza di superfici decorate, beni mobili, librari ed archivistici • Programmazione rilievi con la creazione delle squadre


Banca dati Fasi di validazione della scheda • Inserimento dati della scheda di rilievo del danno • Inserimento immagini allegate alla scheda • Inserimento allegati alla scheda • (pdf scheda, grafici ed allegati vari) • Scheda pronta per la validazione • Scheda validata • Inserimento dati su Community ministeriale


Banca dati Programmazione rilievo dei danni • Anagrafica sommaria del bene • Data programmata • Data del rilievo • Personale della squadra


UCCR – Lombardia Autorizzazione ai progetti di riparazione, restauro e miglioramento strutturale


Autorizzazione dei progetti di riparazione, restauro e miglioramento strutturale Marzo 2013 Costituzione di una nuova unità dell’UCCR di coordinamento e autorizzazione degli interventi di riparazione, restauro e miglioramento strutturale coordinata dal Soprintendente per i beni architettonici e paesaggistici di Brescia e composta dal gruppo di lavoro costituito per l’emergenza sismica nel territorio bresciano del 2004 e da funzionari tecnici provenienti da diversi uffici ministeriali 54 interventi di riparazione e miglioramento strutturale autorizzati da Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Brescia ai sensi dell'art. 21 del D. Lgs. 42/2004 nel 2012 (finanziamento: assicurazioni) 7 progetti di indagini diagnostiche autorizzate dalla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Brescia 35 progetti di riparazione e miglioramento strutturale in fase istruttoria (finanziamento: Fondo di Rotazione 2013 della Regione Lombardia per circa 90%; possibile finanziamento europeo per il 10%)


UCCR – Lombardia La situazione degli archivi


Riepilogo delle attività svolte per i beni archivistici • Consistenza: 18.870 metri lineari complessivi di documenti oggetto di sopralluogo • n. 55 sopralluoghi effettuati nelle diverse sedi degli archivi con 35 comuni coinvolti • n. 32 schede di rilievo del danno per gli archivi effettuate • n. 12 archivi contenuti in beni culturali immobili oggetto di sopralluogo per un totale di 6.770 metri lineari di documenti da ricollocare

Archivio di Gonzaga (MN) 4 luglio 2012

A UN ANNO DAL SISMA GLI ARCHIVI DEL TERRITORIO MANTOVANO (2013)  

Caterina Bon Valsassina Direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia 29 maggio 2013 A un anno dal sisma Attivit...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you