Page 24

Le

seq

uen

ze

..............................................................

..............................................................

..............................................................

..............................................................

..............................................................

..............................................................

unità 1

Una domenica mattina, più color fragola che mai, il Tram riapparve. Il Conducente, sorridente, disse alla gente che era accorsa: – Ho avuto molto lavoro, ma ora tocca a voi. Su, salite! Il vostro turno è fissato per oggi, dobbiamo fare un piccolo viaggio. Allora uomini, donne, bambini di ogni età, cani, gatti, uccellini si precipitarono sul Tram. Credevano di trovare chissà che meraviglie, invece... all’interno il Tram era un tram qualsiasi, un po’ vecchio e malandato; del color fragola neanche l’ombra. Tutti erano delusi, volevano scendere, ma il Conducente, sorridendo, disse: – Vi porto a fare il giro della città! I cittadini erano rassegnati. Avevano tanto sperato di salire sullo strano Tram per vedere chissà quali meraviglie... e invece facevano il giro della città! Quella città così brutta, grigia, insignificante! Ma... che cosa succedeva? Tutti guardavano dai finestrini meravigliati: fuori, sotto i loro occhi, scorreva la loro città, ma era tutta diversa! Era bella, una piccola città bella come nessuno aveva mai visto. Eppure era la stessa: le stesse strade, le stesse case, gli stessi negozi. Che cosa c’era di diverso? – Guardate – disse una giovane donna – sui balconi sono fioriti rose e ciclamini... – ... e là, guardate, nella piazza ci sono gli alberi e aiuole piene di fiori. – La nostra città sembra un giardino. È bellissima! – Che miracolo! Com’è bella Collinetta! – Com’è accogliente, che colori, che verde!

23

0896443_84E76_zoi_d_paderni_a_cardinale_e_barbierato_m_ghidinelli_s_troisi  
0896443_84E76_zoi_d_paderni_a_cardinale_e_barbierato_m_ghidinelli_s_troisi  
Advertisement