Page 124

Aggiungi nel testo a pagina 122, dove lo ritieni opportuno, le seguenti informazioni riguardanti le meduse. Attenzione, dovrai aggiungere o togliere alcune parole.

Ani ma li

1. Sono composte al 95% d’acqua e quindi sono delicatissime. 2. Nei mari del Giappone una specie raggiunge anche i 2 metri di diametro e ha tentacoli lunghi 36 metri. 3. La specie più comune nel Mare Mediterraneo è la Pelagia Noctiluca. 4. Amano sia le acque fredde, sia quelle calde. 5. Si nutrono di microplancton, di pesciolini, di piccoli crostacei. Sistema le informazioni in una tabella secondo i seguenti criteri: CARATTERISTICHE FISICHE, DOVE VIVONO, DI CHE COSA SI NUTRONO, COME SI DIFENDONO, ORIGINI.

Allora tutti hanno paura delle meduse? Non tutti! Non i loro predatori naturali, ad esempio, anche se ormai scarseggiano nel Mediterraneo: cetacei, pesci palla e tartarughe. Queste ultime ne fanno un componente base della loro dieta e spesso, purtroppo, le confondono con fatali sacchetti di plastica buttati in mare dai soliti umani delinquenti. Non le temono alcuni pesci (come il “sugarello”), che nei nostri mari sono immuni dal loro veleno, anzi, si mettono al riparo dai nemici proprio sotto la “campana” di alcune meduse! Poi depongono addirittura le uova in quello specialissimo “nido” per proteggere i loro piccoli. Ma ci sono anche dei predatori molto particolari: esseri umani, cinesi e giapponesi, che le sciacquano in acqua dolce e se le mangiano condite con olio di soia!

unità 4

Qualche notizia in più

123

0896443_84E76_zoi_d_paderni_a_cardinale_e_barbierato_m_ghidinelli_s_troisi  
0896443_84E76_zoi_d_paderni_a_cardinale_e_barbierato_m_ghidinelli_s_troisi  
Advertisement