Issuu on Google+

ARCHIDUE

ARCHIDUE 2013


ARCHIDUE

ARCHIDUE

STUDIO DI ARCHITETTURA Consulenze in campo urbanistico Pianificazione e recupero urbano Progettazione e direzione lavori Sicurezza di cantiere Piazza Soziglia 1/8c Vico dietro il Coro delle Vigne 6/6 16123 GENOVA Tel/Fax 010-261290 email archidue@tin.it


ARCHIDUE

ARCHIDUE

Agostino BARISIONE nato a Rossiglione -GE- il 02/09/1967 Iscritto dall’anno 1994 all’Ordine degli Architetti della Provincia di Genova - N.2096 Diploma di Geometra nel 1986 presso l’Istituto Tecnico statale per Geometri“M. Buonarroti”di Genova Laurea in Architettura nel 1994 presso l’Università di Genova, tesi progettuale“Periferia degradata e progetto”, relatore Prof. Arch. Maurice M.Cerasi, votazione finale 110/110 e lode. Esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Architetto nell’anno 1994. Corso di specializzazione “Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei e mobili - D.L.vo n.494/96”- 1998 Membro della C.E. del Comune di Campo Ligure -GE- dal 1994 al 1995 Membro della C.E. del Comune di Ronco Scrivia -GE- dal 2004 al 2006 Membro della C.E. del Comune di Campo Ligure -GE- dal 2005 Presidente della Commissione 2- Urbanistica e Pianificazione Territoriale - della Provincia di Genova dal 2006 al 2007 Presidente della C. E. del Comune di Camogli – GE- dal 2008 Membro del Comitato di Sorveglianza P.O. Ob Competitività Regionale e Occupazione FSE – Regione Liguria – Programmazione 2007-2013 Membro del Comitato di Sorveglianza POR Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione FESR 2007-2013

Mirko MASSARDO nato a Genova il 25/02/1967 Iscritto dall’anno 1996 all’Ordine degli Architetti della Provincia di Genova - N. 2218 Diploma di Geometra nel 1986 presso l’Istituto Tecnico statale per Geometri“M. Buonarroti”di Genova Laurea in Architettura nel 1994 presso l’Università di Genova, tesi progettuale“Periferia degradata e progetto”, relatore Prof. Arch. Maurice M.Cerasi, votazione finale 110/110 e lode. Esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Architetto nell’anno 1994. Corso di aggiornamento“Aspetti normativi della V.I.A. valutazione di impatto ambientale” presso l’ordine degli architetti della provincia di Genova -1994 Corso di specializzazione “Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei e mobili - D.L.vo n.494/96”- 1997 Corso di aggiornamento“Architettura bioecologica”Regione Liguria Assessorato all’Edilizia – ANAB - 1999 Membro della C.E. del Comune di Torriglia -GE- dal 1996 al 1999 Membro della C.E. del Comune di Campo Ligure -GE- dal 1997 al 2004 Coordinatore della Commissione Urbanistica/Ambiente del Consiglio di Circ. di Marassi - Quezzi -GE- dal 1999 al 2007 Membro della C.E. del Comune di Bargagli -GE- dal 2004


ARCHIDUE

ARCHIDUE

DOTAZIONI ED ATTREZZATURE N.2 collaboratori fissi con funzione di operatori CAD N.6 PC IBM compatibili operanti in Rete locale Windows XP Stampante a color A3/A4 hp 1220c Stampante laser hp 1100 Plotter A0 hp 430c Scanner piano A4 Fotocopiatrice A4/A3 Ricoh Software Licenziati Microsoft Office© Professional 2000 Autocad LT2002© - Autodesk Computi metrici e contabilità lavori Primus© - Acca Piani della Sicurezza e Gestione cantiere Compulog© - Logical Instruments Disegno e calcolo Strutturale Travilog Xpress© - Logical Instruments Software Elaborazione Grafica Paint Shop Pro© – Corel Verifica dispersioni termiche L.10 Termus© - Acca Software

E_MAIL: archidue@tin.it Lo Studio si avvale di collaborazioni esterne per gli aspetti riguardanti: Indagini geologiche e geognostiche Rilievi Topografici strumentali Calcoli strutturali e Idraulici


ESTRATTO OPERE REALIZZATE E STUDI GIUGNO 2012


URBANISTICA / PROGRAMMI COMPLESSI


LAVAGNA PORTO - CANTIERI NAVALI 2004 - 2005 Progetto unitario area cantieristica via dei Devoto, zona portuale settore di ponente (Pianificazione Urbanistica) - studi preliminari - elaborazione dello strumento urbanistico

Vengono proposte linee guida di intervento relative alla sistemazione delle aree edificate ed interventi volti al riordino degli spazi comuni e della viabilità. In particolare si indicano alcuni interventi di tipo strutturale per collegare efficacemente l’area portuale alla città e qualificare gli spazi del retro porto. Lo strumento urbanistico è concepito su due livelli, con una suddivisione in: Piano strutturale limitato allo schema programmatico non prescrittivo, e Piano operativo (Progetto Unitario con valore di normativa puntuale) vincolante per tutte le previsioni attuative dei sub lotti. Attraverso il P.O. gli operatori privati avranno una definizione precisa e cogente di quantità, qualità, e costi degli interventi.


A.R.R.E.D. - REGIONE LIGURIA 2004 Assistenza alla Redazione dei Contratti di Quartiere II relativi alla Regione Liguria (Pianificazione Urbanistica) La Spezia Quartiere Umbertino Genova Ghetto Imperia Via Cascione (Porto Maurizio)

Il Contratto di Quartiere si qualifica come uno strumento adeguato ad ottimizzare le risorse disponibili, in un quadro integrato di interventi ed azioni correlati alla realtĂ  locale ed agli attori pubblici e privati in gioco. I CDQ agiscono in continuitĂ  con politiche giĂ  intraprese da parte delle pubbliche amministrazioni: ad ogni azione di riequilibrio urbano deve seguire il miglioramento delle condizioni abitative, con operazioni di ricucitura di tessuti edilizi frammentati e disorganici, di redistribuzione dei servizi ed aree di uso collettivo, adeguamento tecnologico, funzionale ed estetico delle varie componenti urbane.


TAGGIA - AMBITO CENTRO STORICO 2009 Progetto integrato di riqualificazione urbana: qualità urbana nel nucleo storico di Taggia rigenerazione - recupero – accessibilità

Gli obiettivi dell’intervento si possono individuare nel recupero di alcuni elementi fortemente connotanti l’immagine del centro e che ne limitano la fruibilità e le potenzialità economiche e turistiche. Anche l’indirizzo di “Rafforzare e qualificare le conurbazioni urbane” viene sviluppato nel completamento degli interventi in alcune fra le via più significative del centro storico, di collegamento diretto fra le strutture che si propone di recuperare - In relazione al contesto individuato gli interventi proposti hanno la funzione di indurre ulteriori trasformazioni ed investimenti da realizzarsi successivamente con la promozione di attività di privati (residenza e commercio).


CAMPO LIGURE CENTRO STORICO 2002 PROGRAMMA ORGANICO DI INTERVENTO NEL CENTRO STORICO DI CAMPO LIGURE Finanziamento pubblico richiesto Euro 495.000,00 Adesioni di soggetti privati Euro 1.656.000,00 2003 Sistemazione dei percorsi di accesso dal borgo storico al castello di Campo Ligure: pavimentazioni, aree verdi, illuminazione pubblica. (Progetto e Direzione lavori) IMPORTO OPERE Euro 495.000,00 2005 Pedonalizzazione di spazi pubblici nel centro Storico: Via Trieste – Via Olivieri - Istanza LR 10/97 2007 Pedonalizzazione di spazi pubblici nel centro Storico Via Olivieri e via Trieste (Progetto e Direzione lavori) IMPORTO OPERE Euro 300.000,00

Il centro storico di Campoligure, di particolare pregio dal punto di vista architettonico e paesistico, necessita di interventi che garantiscano una migliore fruibilità dei percorsi storici principali ed una valorizzazione complessiva dell’abitato e delle importanti attività artigianali ospitate: - Via Trento: con la realizzazione della nuova viabilità è possibile ridurre la viabilità al senso unico e realizzare un nuovo marciapiede di collegamento fra il nuovo parcheggio e il centro storico - Via don Minzoni: nuove pavimentazioni ed arredo urbano in analogia a quanto già realizzato nelle rimanenti parti del centro storico


CASARZA LIGURE CARDINI 1995 Programma Preliminare del Borgo di Cardini IMPORTO OPERE Euro 774.000,00 1996 Piano di Recupero: 5 alloggi E.R.P. IMPORTO OPERE Euro 380.751,00 1999 Edilizia residenziale pubblica di recupero nel Borgo di Cardini Primo Lotto (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 103.291,00 2002 PROGRAMMA ORGANICO DI INTERVENTO DEL BORGO DI CARDINI finanziamento pubblico Euro 920.000,00 soggetti privati Euro1.129.012,00 2003 Pavimentazioni - urbanizzazioni - parcheggi - illuminazione pubblica. (Progettazione Esecutiva) IMPORTO OPERE Euro 497.000,00 2004 Alloggi ERP. (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 423.000,00 Scopo degli studi preliminari e del P.O.I è inquadrare e radunare risorse, pubbliche e private, per la definizione di un quadro complessivo delle problematiche e delle proposte per una loro efficace risoluzione. Sistemazioni nell’ambito urbanizzato: Un rinnovato disegno di pavimentazione ha rinnovato i pochi spazi pubblici aperti all’interno del Borgo. Rifacimento di tutte le reti dei sottoservizi e dell’illuminazione, predisposizione per cablaggio telematico. Alloggi ERP: recupero dei manufatti che costituivano un notevole elemento di degrado del borgo: - 4 alloggi di edilizia residenziale pubblica


CONSULENZE IN CAMPO URBANISTICO (l.r. 10/97 Recupero urbano) 2004 Campo Ligure (GE) Pedonalizzazione di spazi pubblici nel centro Storico – Via Trieste – Via Olivieri 2004 Mele (GE) Interventi di riqualificazione e pedonalizzazione degli spazi pubblici nel centro urbano 2004 Ronco Scrivia (GE) rifacimento delle pavimentazioni nella vie Postumia e piazza dell’Oratorio, riordino dei sottoservizi 2005 Savignone (GE) Progetto per la riqualificazione e pedonalizzazione delle aree centrali del capoluogo 2005 Ronco Scrivia (GE) Progetto per gli interventi di qualificazione e pedonalizzazione della via storica di Borgo Fornari - Via Mazzini 2005 Camogli (GE) Progetto per gli interventi di sistemazione della viabilità e della sosta e qualificazione dei percorsi di accesso - Loc. S.Rocco di Camogli 2005 Ceranesi (GE) Progetto per gli interventi di Riordino della viabilità pedonale e della sosta - Sistemazione piazza Municipio, razionalizzazione percorsi pedonali, riordino della sosta - Loc. S.Marta 2005 Masone (GE) Progetto per gli interventi di Riqualificazione e pedonalizzazione degli spazi pubblici nel Centro Storico - Completamento pedonalizzazione e qualificazione percorsi al Centro Storico e a Piazza Castello 2006 Lavagna (GE) Interventi di messa in sicurezza dei percorsi e della viabilità – via Dei Devoto sottopasso carrabile all’area portuale 2007 Davagna (GE) Interventi di riordino della viabilità e della sosta Davagna Capoluogo


CONSULENZE IN CAMPO URBANISTICO

(l.r. 25/08)

2008 Campomorone (GE) Sistemazione urbana e messa in sicurezza di via De Gasperi 2008 Cicagna (GE) Riqualificazione urbana del capoluogo - percorsi pedonali e regolazione della sosta

CONSULENZE IN CAMPO URBANISTICO

(l.r. 37/06 “Crose”)

2007 Mele (GE) Valorizzazione e recupero della viabilità pedonale nell’abitato storico del Capoluogo 2007 Pieve Ligure (GE) Interventi di recupero della viabilità pedonale storica del territorio di Pieve Ligure 2007 Camogli (GE) Qualificazione della viabilità pedonale storica dalle frazioni al centro storico 2007 Bogliasco (GE) Valorizzazione e recupero della viabilità pedonale storica del territorio di camogli 2007 Masone (GE) Valorizzazione e recupero della viabilità pedonale storica del territorioe delle frazioni 2007 Mignanego (GE) Recupero della viabilità pedonale storica da piazza castello alla piana

CONSULENZE IN CAMPO URBANISTICO

(studi di fattibilità/preliminari)

1996 A.R.T.E. Provincia di Genova Programma Organico di Intervento via dei Giustiniani nel Centro Storico di Genova 1996 Savignone Indagine conoscitiva per il recupero e la valorizzazione del nucleo principale di Savignone e delle Frazioni di Isorelle, Canalbolzone e Besolagno 2006 A.R.R.ED. (Agenzia Regionale per il Recupero Edilizio S.p.A.) Consulenza per la Mappatura dell’offerta insediativa della Regione Liguria


SISTEMAZIONI URBANE/VIABILITA’


LITORALE DI COGOLETO 1995 Programma di Riordino e Valorizzazione del Litorale 1996 - 1998 Lungomare di levante (Progetto e Direzione lavori) IMPORTO OPERE: Euro 671.393,95 1997 - 1998 Molo Marisa (Progetto esecutivo) IMPORTO OPERE: Euro 387.342,70 1998 Sistemazione di Piazza Giovanni XXIII (preliminare ) IMPORTO OPERE : Euro 2.065.827,60 1999 Lungomare di ponente (Progetto e Direzione lavori) IMPORTO OPERE : Euro 619.748,30 2002 -2003 Area centrale del Lungomare (Progetto esecutivo) IMPORTO OPERE: Euro 1.500.000,00 Con il piano di sistemazione del litorale, è stato possibile programmare consistenti investimenti: a partire dal 1995 interventi di riqualificazione dei punti nevralgici della passeggiata (in particolare l’ampliamento del percorso attrezzato inizialmente limitato al solo fronte urbanizzato) hanno inciso profondamente sull’immagine complessiva del comune e ne hanno ampliato la possibilità di offerta turistica. Significativi interventi in particolare sono stati realizzati nel tratto di levante, caratterizzato da un forte dislivello fra percorso e spiaggia; successivi interventi hanno riguardato il tratto di ponente, completamente trasformato in passeggiata fino al confine comunale. Nel 2004 è stata completata la riqualificazione delle aree centrali del lungomare.


CAMOGLI SAN ROCCO 2004 Sistemazione del piazzale della chiesa di S. Rocco e dell’ultimo tratto di via San Rocco (Progetto preliminare) 2005 Sistemazione della piazza di San Rocco – 1 lotto (Progetto e direzione lavori) IMPORTO OPERE: Euro 365.000,00 2005 Interventi di sistemazione della viabilità e della sosta e qualificazione dei percorsi di accesso - loc. s.Rocco di Camogli (Istanza LR10/97) 2007 Qualificazione della viabilità pedonale storica del territorio della città di Camogli Istanza finanziamento LR 37/06 2009 Riqualificazione via San Bartolomeo, lungotorrente Gentile e salita San Rocco (Progetto e direzione lavori) IMPORTO OPERE: Euro 333.630,00

Per un corretto inserimento della proposta di progetto all’interno del contesto ambientale di rilievo della Chiesa di S. Rocco e della Frazione omonima sono stati presi a riferimento materiali e sistemi di posa rilevabili nel costruire storico ligure e particolarmente Genovese e della provincia. Tali riferimenti sono stati utilizzati per definire le superfici riprogettate, con la valorizzazione delle differenti aree della piazza. E’ previsto inoltre il rifacimento di tutte le reti tecnologiche e la successiva estensione degli interventi anche al tratto terminale di via San Rocco.


COGOLETO ZONA STAZIONE F.S.

2000 Studi preliminari - Istanza LR 10/97 2001 Adeguamento stradale e sistemazione sottopasso ferroviario pedonale – area parcheggio stazione (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE: Euro 398.442,30 2003 - 2007 Razionalizzazione degli spazi di sosta esistenti. (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 431.000,00 2003 - 2007 Adeguamenti stradali di via Mazzini e via Parasco (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 431.000,00

Il progetto integra e completa un precedente studio, già finanziato e realizzato, e relativo al primo Lotto della “Rifunzionalizzazione di Piazza Martiri della Libertà” Azioni: Realizzazione marciapiede sul lato a mare della via con l’eliminazione delle barriere architettoniche, in particolare per quel che riguarda l’uscita dal sottopasso. Pavimentazione dei marciapiedi e di tutte le aree destinate all’uso esclusivo pedonale in materiali analoghi a quelli adoperati per le altre aree del centro urbano. Sistemazione del sottopassaggio ferroviario pedonale: realizzazione di rampe di accesso per disabili tra via Poggi e il parcheggio sito in area F.S. Le aree di accesso alle estremità del sottopasso sono riparate da pensiline realizzate in struttura metallica vetrata.


RONCO SCRIVIA CENTRO STORICO 2000 Restauro del ponte medioevale sul torrente Scrivia - pavimentazione ed impianto illuminazione (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 92.962,25 2000 Piano di recupero vie Postumia e piazza della chiesa presso il ponte medioevale sul torrente Scrivia (Istanza LR 10/97) 2004 Pavimentazioni nelle vie Postumia e piazza dell’Oratorio - riordino dei sottoservizi (Progetto e Direzione lavori) IMPORTO OPERE: Euro 510.000,00

Le aree centrali dei centri urbani di pregio ambientale e storico, per la loro conformazione e senso di identificazione collettiva, possono, se liberate dal traffico più intenso, costituire le prime “oasi” attraverso le quali iniziare un graduale processo di recupero urbano. Nella piazza dell’Oratorio si recupera un’area di notevole pregio ambientale, limitando l’accesso e la sosta al solo traffico locale. l’intervento completa il recupero del ponte medioevale. Nella via Postumia, percorso più antico di Ronco Scrivia, si riconferma, con la sostituzione della pavimentazione, il ruolo di viabilità esclusivamente locale della via stessa e, nel contempo, la qualità storico-ambientale.


MELE PIAZZA MUNICIPIO 2004 Riqualificazione degli spazi pubblici nel centro urbano Istanza finanziamento LR 10/97

Piazza Municipio, Piazza Verdi e via del Piano

2007 Interventi di pedonalizzazione e riqualificazione degli spazi pubblici nel centro urbano. (progetto e direzione lavori) IMPORTO OPERE: Euro 295.000,00

Pavimentazione completa delle superfici pedonali con lastre in pietra a correre, riordino delle reti ed utenze interrate, regolarizzazione delle pendenze e delle superfici in asfalto. Riqualificazione dell’area alberata fronte Sede Municipale, realizzazione di parcheggi riservati per Vigili Urbani, Servizi Comunali, Scuolabus.

2007 Valorizzazione viabilità pedonale nell’abitato storico Istanza finanziamento LR 37/06 2010 viabilità pedonale nell’abitato storico, discesa Ferriera - attuazione LR 37/06 - (progetto e direzione lavori) IMPORTO OPERE: Euro 135.280,00


MELE ACQUASANTA 2004 Sistemazione e riqualificazione strada dell’Acquasanta - località Cartiera Travo (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 213 660 2005 Sistemazione e riqualificazione strada dell’Acquasanta - località Acquasanta (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 278.198 2010 POR Liguria – azione 4.1, “Museo testimonianza dell’arte cartaria” di Acquasanta. Passerella per accessibilità pedonale OPERA FINANZIATA

Per sviluppare le potenzialità turistiche dell’ambito monumentale (santuario e Terme) è richiesta la più agevole accessibilità ai siti, oggi difficoltosa per le caratteristiche morfologiche della strada e per le presenza di residui del passato industriale della zona. Sono state demolite le strutture esistenti, con la conservazione del materiale per il successivo riutilizzo e la successiva ricostruzione fedele dei voltini in una posizione più elevata; contestualmente è stata allargata la sezione stradale fino alla piazza principale. Conclude il programma la realizzazione di una passerella pedonale per dare accesso al “Museo testimoianza dell’arte cartaria” di Acquasanta


ALTRI INTERVENTI 2001 Savignone (GE) Sistemazione strada, parcheggi e marciapiedi in località Canalbolzone 2007 Ceranesi (GE) riordino della viabilità pedonale e della sosta - Sistemazione piazza Municipio, razionalizzazione percorsi pedonali, riordino della sosta - Loc. S.Marta 2007 Albissola marina (GE) riqualificazione piazza san benedetto, aree limitrofe e viale della rimembranza. 2007 Campo Ligure (GE) Pedonalizzazione di spazi pubblici nel centro Storico Via Matteo Olivieri e Via Trieste 2007 Camogli (GE) riqualificazione via san bartolomeo e lungotorrente gentile. 2007 Camogli (GE) sistemazione sede stradale, marciapiedi e reti via castagneto seià 2007 Bargagli (GE) parcheggio pubblico località Mercato. 2008 Bogliasco (GE) recupero della via pedonale della frazione di Sessarego 2008 Pieve Ligure (GE) recupero crosa Besso 2009 Camogli (GE) Riqualificazione della via pedonale Fasceto. 2010 Taggia (IM) Percorso di collegamento Parcheggio Via S.Dalmazzo - Centro storico di Taggia 2011 Cicagna (GE) Riqualificazione urbana del capoluogo, realizzazione di aree di sosta in via Merlungo e viale Arata


2011 Masone (GE) Infrastrutture complementari alla “ospitalità diffusa Verde Turchino”: sistemazione via dell’oratorio Progettazione esecutiva 2011 Mele (GE) Valorizzazione della viabilità pedonale nell’abitato storico, discesa Ferriera 2012 Serra Riccò (GE) Sistemazione della viabilità locale, della sosta e dei percorsi pedonali nell’abitato della frazione Castagna


EDILIZIA CIVILE


COMUNITA’ MONTANA VAL LEMME - LERMA 1999 Variante Urbanistica al P.R.G.I - COMUNE DI LERMA (AL) 1999 Progetto Generale per il Centro di Vinificazione e sistemazione ambientale dell’area IMPORTO OPERE PREVISTE: Euro 1.807.599,15 2000 - 2003 Centro di vinificazione collettiva a servizio delle aziende viticole della Comunità Montana (Progetto e direzione lavori) 1 lotto: IMPORTO OPERE: Euro 516.456,90 2 lotto: IMPORTO OPERE: Euro 206.582,77 2004 Premio “Recupero della qualità nel paesaggio montano” Regione Piemonte - II classificato

L’intervento, localizzato lungo la strada provinciale Ovada Borgo Fornaro, è parte degli interventi del Piano di Sviluppo della Comunità Montana. L’opera intende assolvere la funzione di polo produttivo per le realtà imprenditoriali locali di ridotte dimensioni in campo vitivinicolo. Collateralmente si intende creare un punto di promozione (enogastronomia/cultura contadina) avente connotati di immediata riconoscibilità ed evidenza nei tour del turismo agricolo. La parte produttiva si sviluppa su una superficie di 650 mq dotata di tutti i servizi e spazi necessari alla vinificazione - la parte espositiva, in posizione dominante sulla grande area verde (attrezzabile per sagre e manifestazioni) consta di spazi espositivi, caffetteria ed area vendita, nonché di spazi didattici ed informativi, con una sala pubblica della capienza di 100 persone.


COMUNITA’ MONTANA VAL LEMME - MORNESE 2000 Centro per manifestazioni e promozione dei prodotti tipici locali - Sala polifunzionale Progetto speciale integrato Piemonte - l.r. 28/92 (Progetto e direzione lavori) IMPORTO OPERE: Euro 292.076,95

Il Centro è parte degli interventi del Piano di Sviluppo della Comunità Montana, mirato a soddisfare l’esigenza di un luogo di aggregazione e ritrovo, in cui attivare iniziative volte a sostenere le produzioni agricole tipiche del territorio. Il progetto integra il nuovo edificio nel complesso sportivo esistente. L’edificio si presenta fortemente unitario: un unico corpo edilizio omogeneo è contraddistinto nel paesaggio dal segno unificante del tetto che richiama le forme tipiche dei locali insediamenti rurali isolati.


CERANESI - PLESSO SCOLASTICO 2006 Sistemazione area sportiva loc. Piane: nuovo complesso scolastico - magazzino mezzi comunali. (Studio di fattibilità) IMPORTO PROGETTO SCUOLA: Euro 3.100.445,00 IMPORTO PROGETTO MAGAZZINO: Euro 684.533,00

Funzionalmente la nuova struttura scolastica si articola intorno allo spazio centrale, chiudendo sul lato nord e ovest l’area di proprietà comunale - I percorsi di accesso e di collegamento dell’area scolastica con la palestra, i parcheggi e l’area verde sono segnati da pergolati coperti. Nella struttura centrale, con funzione di snodo fra le due ali, trova collocazione oltre all’ingresso il gruppo di servizi comuni ai due ordini di scuole. Sull’ala posta a nord-est é sita la scuola elementare, con aule per attività didattica e speciali oltre spazi per attività libere ed al giardino Sul lato ovest trovano collocazione tre sezioni di scuola dell’infanzia, collegate da un corridoio comune direttamente affacciato sul giardino dedicato.


DAVAGNA - CENTRO SERVIZI 2008 Palazzina dei servizi comunali in Davagna Capoluogo (progettazione)

Il programma di progetto prevede di utilizzare la tipologia ricorrente negli edifici circostanti caratterizzanti tutta l’area del capoluogo Il nuovo fabbricato sarà composto da 4 piani ospitanti i diversi servizi e sviluppati seguendo la pendenza del terreno. Obiettivi: • Sistemazione e razionalizzazione degli uffici comunali: nuova sala del consiglio, configurabile anche per manifestazioni pubbliche • Allestimento del verde urbano e degli arredi nell’area • Integrazione dei nuovi spazi e percorsi pedonali al contesto dei percorsi esistenti.


CAMPOLIGURE - RESIDENZE VIA TRENTO 2006 Residenze, spazi commerciali e artigianali Intervento di trasformazione urbanistica e riqualificazione urbana area Scuole comunali in Via Trento (Variante urbanistica, progettazione)

L’edificio adotta la tipologia a blocco che caratterizza tutta l’area di recente espansione nel quale è collocato. Il nuovo fabbricato è composto di una piastra di parcheggi su due livelli partendo dalla quota inferiore della Via Trento e di due corpi distinti con destinazione commerciale/artigianale al piano terra e residenziale agli altri piani (tre piani fuori terra più il sottotetto). Con l’intervento di demolizione e ricostruzione dell’immobile delle scuole si conseguiranno i seguenti obiettivi: •Alleggerimento volumetrico dei corpi edilizi •Incremento della dotazione di posti auto in zona •Verde ed arredo urbano •Tipologie edilizie compatibili con gli insediamenti esistenti •Integrazione spazi e percorsi pedonali nel contesto


GENOVA RIVAROLO 2008 Ex scuola “costa di Rivarolo”: realizzazione di un centro sociale ricreativo per il quartiere (Progetto esecutivo) IMPORTO OPERE: Euro 640.000,00

Il progetto riguarda il sito dismesso della scuola “costa di Rivarolo”, ed ha la finalità di sostituire alla funzione scolastica (non più compatibile) nuovi usi orientati all’aggregazione delle diverse fasce generazionali. Sono previsti: 1 lotto funzionale: allestimento complessivo dell’area, sistemazione degli accessi, delle aree gioco e dei servizi. 2 lotto funzionale: completamento dell’edificio sociale e degli arredi, realizzazione di area parcheggio a margine della strada.


MASONE - MUSEO DEL FERRO 2008 Recupero del convento Agostiniano di n.s. Assunta - Museo Civico del Ferro “Andrea Tubino” (Progetto preliminare) IMPORTO OPERE PREVISTE Euro 1.180.479,00 2010 Museo del Ferro - Nuovi spazi espositivi e Abbattimento Barriere architettoniche (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE PREVISTE Euro 302.000,00

L’intervento si configura come completamento del museo civico (già attivo) volto alla dotazione dello stesso di tutti gli spazi funzionali necessari oltre la parte espositiva: Sistemazione della copertura e realizzazione di un nuovo solaio allestito. Realizzazione di un corpo ascensore nel lato sud dell’edificio. Sistemazione accesso area antico ingresso e risanamento della cinta muraria. Realizzazione di un nuovo locale all’interno del cortile del convento da adibire a funzioni di tipo pubblico o di ristorazione. Realizzazione di un nuovo percorso pubblico all’area del convento (zona giardino).


MASONE - FORTE GEREMIA 2010 Riqualificazione della struttura demaniale denominata forte Geremia - Alta via dei monti liguri (Progetto e direzione lavori) IN CANTIERE - IMPORTO OPERE Euro 200.000,00

Il Forte Geremia è una fortezza militare dell’Appennino Ligure occidentale, che sorge sul crinale principale, a brevissima distanza dalla costa, lungo l‘alta via dei monti liguri. il progetto si propone di intervenire compiutamente su alcune problematiche che si sono presentate successivamente ai primi interventi di recupero della struttura, per completare il restauro delle rimanenti parti di pregio del complesso come la originale polveriera. In questo contesto la valorizzazione dei locali originari (con l‘allestimento museale) ne completa la attrattività turistica. E’ inoltre prevista la riattivazione dell’originario sistema di raccolta e riutilizzo delle acque piovane, finalizzato alla sostenibilità ambientale del complesso


ROSSIGLIONE - CASCINA BARULE’ 2006 Restauro e risanamento conservativo di un nucleo rurale in valle Berlino. Finanziato ai sensi DGR n 206 /05 “salvaguardia e valorizzazione dell’architettura rurale nei comuni dell’entroterra ligure”

Gli interventi riguardano sia l’edificio principale che l’annesso “secchereccio”, ovvero il piccolo fabbricato tipicamente destinato alla conservazione delle castagne. CASCINA: restauro del tetto in legno - per la copertura si riutilizzeranno le stesse tegole esistenti integrandole con altre di identiche caratteristiche. SECCHERECCIO: ricostruzione del manto di scandole in cotto esistenti ed integrazione con altre della stessa epoca e recuperate in zona. I prospetti saranno mantenuti nelle condizioni attuali operando la sola stuccatura delle parti di pietra ed un rifacimento “a campione” dell’intonaco, al fine di conservare le caratteristiche proprie del manufatto.


ALTRI INTERVENTI 1997 Croce Rossa Italiana - Delegazione di Voltri Progetto nuova sede della Delegazione C.R.I. 1998 Rossiglione (GE) - Parrocchia N.S. Assunta restauro della Chiesa di N.S. Assunta 1999 ARTE Provincia di Genova Rilievi ed elaborati grafici per interventi di recupero edilizio e manutenzione di edifici patrimoniali: Pegli, Voltri, Oregina, Mignanego, S.Eusebio. 2000 Rossiglione (GE) - privato recupero a fini abitativi di edificio Rurale in loc. Prati – nuova strada di accesso e autorimessa interrata 2001 Ronco Scrivia (GE) Nuovo impianto illuminazione del campo sportivo comunale. Progettazione, Direzione Lavori 2001 ARTE Provincia di Genova Rilievi ed elaborati grafici per interventi di risanamento degli alloggi e degli spazi pubblici degli edifici patrimoniali “le lavatrici”. 2002 Ovada (AL) - privato Recupero del complesso di edifici ad uso abitativo siti in loc Lercaro – Cascina Uccelliera 2003 Campo Ligure (GE) Interventi di adeguamento Tribune campo di calcio 2003 Campo Ligure (GE) - Committente privato Immobile Ex Manifattura Bovone - Realizzazione di 30 box 2003 Campo Ligure (GE) Riconversione area ex industriale in via Trento - realizzazione parcheggio pubblico in struttura. 2004 Rocca Grimalda (AL) - privato Recupero edilizio e ristrutturazione di edificio residenziale in loc. Piria


2005 Rossiglione (GE) - privato Restauro e Risanamento Conservativo Nucleo Rurale Cascina Barulè. 2006 A.R.T.E. della Provincia di Genova (Servizio Manutenzione) Rilievi ed elaborati grafici per interventi di risanamento degli alloggi e degli spazi pubblici degli edifici patrimoniali 2007 Campo Ligure (GE) Sistemazione dei locali biblioteca comunale 2009 Rossiglione (GE) - privato Area Ex-Cotonificio Ligure: Ristrutturazione area uffici-direzione Società Stampaggio Plastica & Affini


EDILIZIA CIMIERIALE


COGOLETO - CIMITERO DI LERCA 1996 Progetto preliminare per il recupero ed ampliamento del Cimitero di Lerca. IMPORTO OPERE PREVISTE: Euro 1.779.194,00 1997 Primo settore: completamento del cimitero esistente. (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE: Euro 258.228,45

Il programma complessivo prevede uno sviluppo per successivi lotti funzionali del complesso mediando il rapporto dei nuovi volumi con la struttura di impianto storico sviluppata sull’asse della cappella. Il primo lotto realizzato ha già conseguito un’importante obiettivo di riordino restituendo a spazi compromessi e confusi la dignità necessaria ad un “luogo della memoria”, riqualificando e trasformando la struttura del cimitero, che dotato dei percorsi necessari e della nuova camera mortuaria è compiuto per i successivi interventi di ampliamento. L’ultimo lotto di espansione si svilupperà negli spazi resi disponibili dal previsto spostamento della viabilità.


COGOLETO - CIMITERO CAPOLUOGO 1997 Risanamento e recupero funzionale (Progetto preliminare) 1998-1999 Bonifica dei loculi campo A lato sud (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE: Euro 51.645,70 1999-2000 Primo lotto: perimetro campo A sud (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE: Euro 391.319,40 2002 Secondo lotto: campo A nord (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE: Euro 575.000,00

Oltre alle opere previste per il risanamento è possibile spingere il processo di “saturazione” verso il completamento degli spazi. L’operazione consente di effettuare le opere necessarie di manutenzione e integrazione con un costo potenzialmente ridotto dal valore di vendita dei nuovi loculi. L’intervento completa la disponibilità di spazio attuale secondo le seguenti fasi: - Ricostruzione dei colombari del campo A, mantenimento locali di servizio e prospetto principale - Risanamento rampe di accesso al campo superiore - Sopraelevazione corpi “porticati"


SAVIGNONE - CIMITERO CAPOLUOGO 2001 Opere di completamento del cimitero del capoluogo. (Progetto preliminare) 2001-2002 Area nuovi corpi di loculi e Ossari - 1 lotto (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 200.000,00

Il completamento del cimitero interessa un’area racchiusa al suo interno ancora disponibile ad accogliere nuove opere ove è prevista la collocazione di una serie di loculi e ossari. Complementare alla fruibilità dell’intero cimitero è l’individuazione di un’area esterna, a fregio della strada provinciale da adibire a parcheggio di autovetture. Le nuove opere consistono in: -piazzale a uso parcheggio a monte del cimitero -4 blocchi di loculi ed 1 blocco di ossari -sistemazione degli accessi ed arredi la sistemazione complessiva prevede inoltre l’allestimento dell’area posta sul lato sud da assegnare a cappelle di famiglia.


ROSSIGLIONE - CIMITERO CAPOLUOGO 2006 Ampliamento cimitero lato sud - secondo lotto realizzazione nuovi loculi nel perimetro esistente. (progetto esecutivo) IMPORTO OPERE Euro 140.042,00

Azioni previste: - Nuovi corpi loculi, a completamento della dotazione esistente - Manutenzione ai manufatti ospitati nel cimitero storico (decori e coperture) L’intervento di nuova costruzione di loculi prevede l’impiego della tecnologia a bicchieri in c.a.v. prefabbricati, con minima tolleranza, da porre in opera a secco. I prefabbricati saranno posti su un basamento con funzione di fondazione - per ottimizzare lo spazio disponibile sarà realizzato un primo piano di loculi di altezza doppia gettati in opera.


BOLANO - CIMITERO DI CEPARANA 2008 Piano generale di sistemazione delle aree cimiteriali. IMPORTO OPERE previste: Euro 4.800.000,00 2009 Espansione lato ovest - Lotto 1 (Progetto esecutivo) IMPORTO OPERE Euro 350.000,00 2012 Espansione lato ovest - Lotto 2 (Progetto esecutivo) IMPORTO OPERE Euro 300.000,00

Il complessivo piano di sviluppo cimiteriale prevede la realizzazione di successivi lotti di intervento, nei quali il perimetro di chiusura è costituto dai corpi loculi, in maniera da ridurre al minimo opere temporanee in relazione alla progressione degli ampliamenti cimiteriali. L’intervento di nuova costruzione dei loculi prevede l’impiego di loculi in c.a.v. prefabbricati, con minima tolleranza, da porre in opera a secco. I loculi prefabbricati saranno posti su un basamento con funzione di fondazione.


CAMOGLI - CIMITERO DEL CAPOLUOGO 2008 Piano di recupero del cimitero del capoluogo. Restauro e risanamento conservativo dei manufatti esistenti, razionalizzazione dei percorsi, nuovi colombari IMPORTO OPERE previste: Euro 2.383.658 2009 Adeguamento accessibilitĂ  Cimitero - abbattimento barriere architettoniche - istanza finanziamento Regione Liguria (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 178.643,00 2011 Nuovo corpi loculi nel campo A - Lotti 1 e 2 (Progetto e Direzione Lavori) IMPORTO OPERE Euro 134.000,00

L’intervento di riqualificazione complessiva del cimitero prevede quattro gruppi di lavorazioni: - Nuova costruzione di loculi, a completamento della piana A. - Abbattimento barriere architettoniche: installazione di elevatori in struttura di collegamento tra i terrazzamenti ad uso riservato portatori di handicap. - Manutenzione straordinaria dei fronti, delle coperture e delle strutture in cemento armato di tutti i corpi loculi presenti. - Manutenzione straordinaria dei percorsi e dei camminamenti


ALTRI INTERVENTI

2005 MONTOGGIO (GE) Cimitero Comunale - Piano Generale utilizzazione spazi disponibili 2006 CAMPOLIGURE (GE) Studio di fattibilità per il riordino del cimitero Comunale 2007 SAVIGNONE (GE) Realizzazione di nuovi loculi nel cimitero della frazione di Vaccarezza. 2007 MIGNANEGO (GE) Lavori di manutenzione straordinaria nel cimitero frazionale di Fumeri 2008 SAVIGNONE (GE) Ampliamento cimitero frazione San Bartolomeo 2011 TORRIGLIA (GE) Completamento del cimitero “vecchio” in Torriglia capoluogo 2011 DAVAGNA (GE) Consulenza per piccoli interventi di sistemazione nei cimiteri delle frazioni comunali


Š ARCHIDUE 2012 archidue@tin.it


Š ARCHIDUE - vico dietro il coro dele Vigne 6/6 - 16144 - GENOVA


Archidue 2013