Issuu on Google+

Ottobre 2010

Studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

Arch. Marco Rao - Fraz. Torredaniele 60 - 10010 Settimo Vittone - Torino


Il territorio

La zona interessata dallo studio si estende lungo il corso del fiume Dora Baltea sulla fascia di terreni del comune di Quincinetto che lambiscono il corso d’acqua dal confine Nord con la Valle d’Aosta fino al confine sud con il comune di Tavagnasco. Le caratteristiche tipiche di queste zone sono quelle delle piane alluvionali di fondovalle. I terreni si presentano pianeggianti, coltivati a pascoli, con alcuni pioppeti concentrati nelle anse create dal corso d’acqua. La fauna è varia e si possono incontrare diverse specie di uccelli che convivono con predatori di piccola taglia come volpi e lepri. La presenza di vincoli idrogeologici e paesaggistici cui queste zone sono sottoposte ha limitato gli interventi dell’uomo conservando le caratteristiche naturali tipiche del luogo. L’intento dello studio è quello di valutare un possibile sviluppo come area per gli appassionati di sport all’aria aperta e come spazio di sosta per turisti di passaggio. La posizione risulta estremamente adatta e ben visibile dalle principali vie di comunicazione sui cui transitano numerosi i turisti da e per la Valle d’Aosta. Da una prima analisi risulta inoltre che il comune rappresenta già un punto di riferimento per coloro che pianificano gite verso le montagne vicine. La presenza del casello autostradale unita ad adeguati spazi di sosta con servizi essenziali è certamente un ottimo richiamo per coloro che intendono fare tappa prima di affrontare la gita programmata magari in bicicletta, a piedi o con gli sci. Queste caratteristiche dovranno essere accentuate con micro interventi che offriranno agli utenti nuove possiblità e renderanno l’area una vera e propria base di partenza per le attività del tempo libero.

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

1


il territorio Coragorafia della zona

area oggetto dello studio

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

2


il territorio Elementi di rilievo

zona dei sassi per il bouldering

casello autostradale A5

area verde libera adiacente all’area sportiva esistente

A5

SS 26

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

3


le proposte Possibili sviluppi

Area bouldering

Dopo una prima analisi delle caratteristiche del luogo sono emerse alcune possibilità di sviluppo dell’area interessata dallo studio. Considerando in particolare la presenza costante e spontanea di persone che svolgono attività sportive all’aria aperta in queste aree la proposta dello studio è quella di creare una serie di servizi mirati a far diventare l’area un punto di riferimento per gli sportivi. L’offerta di percorsi ciclo-pedonali di diversa difficoltà segnalati e cronometrati può essere un primo elemento di richiamo per nuovi utenti. La presenza di sentieri già utilizzati e la particolare conformazione del terreno che alterna saliscendi tra le mulattiere a zone pianeggianti lungo il fiume rende particolarmente gradevole la pratica della corsa, attività in costante crescita. Attraverso l’uso di teconologie di telerilevamento per il cronometraggio che permetteranno di conoscere i tempi di percorrenza e confrontarli tra gli utenti dei percorsi si intende offrire un servizio altamente innovativo e di certo interesse per gli appassionati.

Area ricettiva + base di partenza per le attività all’aria aperta sistema di percorsi ciclopedonali cronometrati

Punto di riferimento/ landmark

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

4


le proposte Una seconda attività spontanea che dovrà essere sviluppata è quella del bouldering. Nella zona più a nord la presenza di grandi massi sul terreno in prossimità della viabilità comunale rappresenta da tempo un richiamo per coloro che si cimentano con l’arrampicata. Per sviluppare l’attività del bouldering sono necessari alcuni passi fondamentali. Il primo consiste nel creare un regolamento di accesso ai massi che tuteli i proprietari dei terreni circostanti ed eviti discussioni con gli appassionati dell’arrampicata. Regolamentando le modalità di accesso, i periodi di chiusura dell’area e individuando in modo chiaro le zone adatte si potrà prevedere un’affluenza maggiore. Per migliorare la visibilità dell’area e renderla parte del progetto complessivo si dovranno utilizzare le stesse modalità di segnalazione dei percosi e potranno in un secondo tempo essere organizzate delle aree ricettive anche in prossimità dell’area con una dotazione essenziale di servizi per gli utenti. Lo sviluppo di questa parte del territorio risulta comunque fortemente compromessa dal rischio di frane che caratterizza la zona.

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

5


Il sistema he

The gate vuole esser un sistema per dare all’area un valore aggiunto connotando l’offerta con un elemento distintivo che sia di richiamo per gli utenti. Il funzionamento di questo sistema si basa sul concetto di rendere la zona una base di partenza per diverse attività all’aria aperta offrendo servizi specifici per gli amanti di questi sport. Attraverso la creazione di un sistema di abbonamento e l’acquisto di una Key. card sarà possibile accedere alle diverse offerte pensate per gli utenti. Un primo esempio sarà quello di poter cronometrare la propria prestazione lungo i percorsi segnalati e entrare così nella classifica dei

migliori utenti accumulando punteggi che potranno essere convertiti in buoni sconto o altro. Una seconda applicazione di questo sistema potrà essere quella di avere accesso a box sistemati nell’area ricettiva di partenza dove sarà possibile utizzare uno spazio sogliatoio e riporre i propri indumenti con gli effetti personali in cassette di sicurezza. Ulteriori sviluppi del sistema potrebbero esser legati al noleggio di biciclette o canoe per essere utilizzate all’interno dell’area. A corredo di questi servizi specifci realizzati attraverso la teconologia del controllo accessi ci saranno nell’area servizi accessibili a tutti gratuitamente. Per godere dell’ambiente estremamente piacevole anche da parte dei meno sportivi si dovrà prevedere un’area pic-nic dotata di panche e tavoli con zone d’ombra e aree protette dal vento. Un ulteriore risorsa è rappresentata dalla fauna che abita le aree lungo il fiume che potrà essere osservata con la creazione di apposite strutture per il birdwatching che avranno anche la funzione di rappresentare un elemento di riferimento (landmark) per la zona che è visibile dalle principali vie di comunicazione.

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

6


le modalitĂ 

DSky T

1 Area di partenza e arrivo

+

T box

1 Sistema di servizi

+

1 Abbonamento annuale

+ 1 Rete di persone

+

1 Sistema di telerilevamento

+

1 Serie di percorsi segnalati

10,5 km 220m

6,5 km 180 m

3,2 km 0m

2 km 0m

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

7


I costi Il progetto di sviluppo dell’area sarà possibile effettuando interventi parziali in fasi successive. Per garantire una sostenibilità economica ma anche ambientale si dovranno prevedere micro-interventi che dovranno essere tarati in base alle risposte degli utenti. Sitmare i costi risulta perciò prematuro in quanto molto dipende dalla scelte che si faranno e dalle modalità di attuazione. Una prima fase di avvio comunque sarà necessaria e i costi da preventivare saranno legati alle opere per segnalare i precorsi nell’area, per comunicare il progetto agli utenti e per iniziare ad organizzare il sistema denominato The Gate. Indicativamente il costo per una segnaletica efficace ma poco invasiva per i percorsi previsti potrebbe essere contenuto entro 20.000 €. Per la comunicazione del progetto si possono preventivare 5000 € mentre per la creazione del sistema di abbonamento con il telerilevamento vi sono offerte di gestione annuale del servizio che ammontano a circa 3000€ annui cui vanno aggiunti 2000€ per la creazione ex novo del sistema.

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

8


1 - Il territorio

La zona interessata dallo studio si estende lungo il corso del fiume Dora Baltea sulla fascia di terreni del comune di Quincinetto che lambiscono il corso dʼacqua dal confine Nord con la Valle dʼAosta fino al confine sud con il comune di Tavagnasco. Le caratteristiche tipiche di queste zone sono quelle delle piane alluvionali di fondovalle. I terreni si presentano pianeggianti, coltivati a pascoli, con alcuni pioppeti concentrati nelle anse create dal corso dʼacqua. La fauna è varia e si possono incontrare diverse specie di uccelli che convivono con predatori di piccola taglia come volpi e lepri.

Area boulder

Area Tbox

La presenza di vincoli idrogeologici e paesaggistici cui queste zone sono sottoposte ha limitato gli interventi dellʼuomo conservando le caratteristiche naturali tipiche del luogo. Lʼintento dello studio è quello di valutare un possibile sviluppo come area per gli appassionati di sport allʼaria aperta e come spazio di sosta per turisti di passaggio. La posizione risulta estremamente adatta e ben visibile dalle principali vie di comunicazione sui cui transitano numerosi i turisti da e per la Valle dʼAosta. Da una prima analisi risulta inoltre che il comune rappresenta già un punto di riferimento per coloro che pianificano gite verso le montagne vicine. La presenza del casello autostradale unita ad adeguati spazi di sosta con servizi essenziali è certamente un ottimo richiamo per coloro che intendono fare tappa prima di affrontare la gita programmata magari in bicicletta, a piedi o con gli sci. Queste caratteristiche dovranno essere accentuate con micro interventi che offriranno agli utenti nuove possiblità e renderanno lʼarea una vera e propria base di partenza per le attività del tempo libero.

he

Landmark

studio di fattibilità per un possibile sviluppo dell’area lungo la Dora Baltea nel comune di Quincinetto

Arch. Marco Rao - fraz. Torredaniele 60 - 10010 Settimo Vittone


Studio fattibilità Quincinetto