Page 1

Mensile d’informazione del Comune di Aprilia Anno V Numero 5, maggio 2017

Aprilia Comunica e n i z a g a M b e W

Incendio alla Eco X ...

Rifiuti, differenziata da record ...

Agricoltura, verso lo stato di calamità

nel nome di Manzù


In primo piano

Una colonna alle porte di

2

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE


C di fumo

i Aprilia

ari concittadini, l’uscita di maggio del giornale on line del Comune di Aprilia, prevista lo scorso venerdì 5 maggio, è stata posticipata a seguito dell’incendio di vaste dimensioni divampato alle porte di Aprilia presso il sito industriale della Eco X, in Via Pontina Vecchia a Pomezia. uesto per due motivi. Il primo, oggettivo, perché l’accaduto ha indotto gli uffici ad indirizzare i propri sforzi nella gestione della fase emergenziale. Il secondo, soggettivo, è stato frutto di una valutazione di rispetto nei riguardi della comunità che, ovviamente preoccupata per quella colonna di denso fumo nero che minacciosamente avanzava anche in direzione del nostro territorio comunale, a gran voce chiedeva informazioni e indicazioni su cosa fare. bbiamo per questo motivo scelto immediatamente la strada della trasparenza e della diffusione di notizie ufficiali, tanto che nelle ore immediatamente successive l’evento e nei giorni ad esso seguiti, il Comune di Aprilia ha diramato attraverso il sito web istituzionale www.comunediaprilia.gov.it una serie di comunicati con tutti gli aggiornamenti del caso. Gli stessi che saranno pubblicati, in ordine cronologico nelle prossime pagine. Parallelamente, abbiamo preso immediati contatti con tutti gli istituti e gli enti deputati ai controlli e alle verifiche sull’incendio e sugli eventuali danni causati, a tutela della salute pubblica: la Prefettura di Latina, l’Arpa Lazio, l’Asl, la Regione Lazio, i Comuni vicini di Pomezia e di Ardea, i Vigili del Fuoco. distanza di qualche giorno dall’episodio, comunque grave, possiamo dire che i primi risultati nelle analisi sulla qualità dell’aria, sull’eventuale diffusione di fibre di amianto in ambiente, sullo stato di salute delle coltivazioni, ci fanno tirare un sospiro di sollievo. Tuttavia, restiamo in attesa che i tecnici incaricati di effettuare campionamenti, analisi e verifiche facciano il loro lavoro e comunichino a noi i risultati. Gli stessi che, positivi o negativi, noi non esiteremo a rendere noti alla cittadinanza, assumendo le eventuali determinazioni necessarie. e squadre di protezione civile di Aprilia sono state le prime ad attivarsi in tutta la regione per gestire l’emergenza Eco X e di sicuro meritano il nostro plauso e il nostro ringraziamento. Il Sindaco di Aprilia Antonio Terra

Q A

A L

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

3


In primo piano

Crisi Eco X, la dell’emerg D alla mattina dello scorso venerdì 5 maggio, alle prime ore del quale è divampato il vasto incendio presso l’azienda Eco X di Pomezia, il Comune di Aprilia in costante contatto con gli altri enti ed organismi territorialmente competenti, ha tempestivamente informato i cittadini sull’emergenza in corso, diffondendo alla stampa e sul sito ufficiale dell’ente www.comunediaprilia.gov.it note informative e aggiornamenti continui, che qui di seguito si riportano cronologicamente.

5 maggio

C

4

on riferimento all’incendio di ingenti proporzioni che si è sviluppato presso lo stabilimento Eco X di Pomezia, sito in Via Pontina Vecchia al km 33.381, che ha prodotto una notevole colonna di fumo, si comunica che il Sindaco di Pomezia, competente territorialmente, ha adottato specifica ordinanza (n. 5 del 5 maggio 2017), con la quale ordina: 1) Ai cittadini residenti nelle zone circostanti l’origine dell’incendio per un raggio di 2 km di mantenere la chiusura delle aperture delle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e di servizi, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti, compresi gli impianti di areazione forzata; 2) È fatto altresì divieto di manifestazioni ludico sportive, fruizione di impianti natatori e solarium o altri eventi programmati all’aperto. Per quanto riguarda la coltivazione e raccolta di ortaggi per uso domestico e le piantagioni ad uso commerciale, il consumo e la trasformazione dovranno avvenire solo dopo accurato lavaggio con acqua potabile. In caso di allevamento

di animali deve essere vietato il pascolo di animali da reddito e ove possibile gli animali devono essere mantenuti al chiuso; 3) In tutti gli edifici di comune uso personale, familiare o di lavoro, ricadenti nel raggio di 100 metri si dispone l’allontanamento dei residenti. Il presente divieto ha validità fino al termine delle operazioni di spegnimento, fatta salva ogni modifica di tale termine in base ai risultati analitici sulla qualità dell’aria; 4) La chiusura nella giornata odierna delle scuole di ogni ordine e grado poste nel raggio di 2 km dall’incendio; 5) È fatto obbligo a chiunque di dare alla presente ordinanza la maggior diffusione possibile. noltre, per quanto riguarda il territorio di Aprilia, sentita la Prefettura di Latina, la Asl Lt1 e i Vigili del Fuoco, allo stato non risultano pericoli relativi alle ricadute dei fumi. uttavia, si ritiene opportuno, ancorché Aprilia non sia interessata, osservare in via precauzionale quanto suggerito dall’Asl ai Sindaci dei Comuni apparte-

I T

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

nenti al distretto Asl Roma 6, e qui riportato: 1) Tenere cautelativamente chiuse le finestre di abitazioni, scuole, uffici, strutture sanitarie e socio-assistenziali; 2) Limitare temporaneamente gli spostamenti non necessari; 3) Lavare nei prossimi giorni con molta accuratezza frutta e verdura di propria produzione. lteriori e/o eventuali aggiornamenti saranno comunicati tempestivamente.

e l’eventuale presenza di polveri tossiche. Sarà necessario tuttavia aspettare che le polveri si depositino, quindi serviranno alcuni giorni. Ciò, ritenendo possibile la presenza di coperture in amianto sui capannoni del succitato impianto industriale. L’attività di campionamento ambientale nelle prossime ore sarà estesa in tutte le aree confinanti ed in particolare quelle sorvolate dalla nube, al fine di determinare l’eventuale presenza di fibre tossiche aerodisperse. i rende altresì noto che già nel corso del pomeriggio odierno avrà luogo la prima ispezione presso lo stabilimento da parte dei tecon riferimento all’in- nici del Ministero dell’Ambiencendio di ingenti pro- te unitamente alle Autorità Reporzioni divampato gionali di controllo ambientale. nella prima mattina di ieri presso lo stabilimento Eco X di Via Pontina Vecchia, nella zona industriale del Comune di Pomezia, apprese le ultime notizie dalla Protezione Civile della acendo riferimento Prefettura di Latina, si informa all’incendio divampato la cittadinanza che l’Arpa Lalo scorso 5 maggio preszio sta procedendo con i rilievi so lo stabilimento Eco per verificare la qualità dell’aria X, sito a Pomezia in Via Pontina

U

6 maggio

C

S

7 maggio

F


a gestione genza

confinante con Ardea, ed in particolare quelli di Casalazzara e Torre Bruna, ad attenersi agli stessi comportamenti di cautela dettati dalla ASL RM6 per i territori romani interessati, che qui di seguito si riportano: 1) Tenere cautelativamente chiuse le finestre di abitazioni, scuole, uffici, strutture sanitarie e socio-assistenziali; 2) Limitare temporaneamente gli spostamenti non necessari; 3) Lavare con molta accuratezza frutta e verdura di propria produzione; 4) Tenere al riparo gli animali domestici e di cortile.

8 maggio

Vecchia (zona industriale), sentiti gli uffici della Protezione Civile della Prefettura di Latina, si informa la cittadinanza che dalle verifiche delle ultime ore è stata accertata la presenza di amianto incapsulato nelle coperture del succitato sito industriale. Ulteriori verifiche sono ancora in atto per constatare se e quanto materiale sia stato eventualmente disperso nell’ambiente. entiti i Vigili del Fuoco si informa altresì che la completa estinzione dell’incendio è prevista nella serata/notte odierna. lla luce delle indicazioni fornite dalla ASL RM6, competente territorialmente, il Sindaco del Comune di Pomezia ha firmato un’ordinanza che, nel raggio di 5 km dal luogo dell’incendio, vieta la raccolta, la vendita e il consumo di prodotti ortofrutticoli coltivati; il pascolo degli animali; l’utilizzo di foraggi per alimentazione animale provenienti dall’area interessata ed eventualmente esposti alla ricaduta da combustione; il razzolamento degli animali da cortile;

S A

i prodotti ortofrutticoli derivanti da coltivazione nei terreni posti al di fuori della predetta area ma in zone immediatamente prospicienti dovranno essere sottoposti prima della consumazione ad accurato lavaggio in acqua corrente e potabile. Altresì si è disposta la chiusura per due giorni delle scuole del territorio comunale di Pomezia al fine di consentire le operazioni di pulizia straordinaria degli ambienti, che interessano le aree eventualmente esposte alla ricaduta da combustione. Analoga ordinanza, relativa ai soli comportamenti cui attenersi nel raggio d’azione di 5 km dal luogo dell’incendio, è stata adottata dal Commissario Straordinario del Comune di Ardea. Nonostante il territorio comunale di Aprilia si trovi oltre la distanza precauzionale indicata dei 5 km e la ASL LT1 territorialmente competente per Aprilia non abbia fornito indicazioni in merito, l’Amministrazione Comunale anch’essa in via precauzionale ritiene comunque opportuno invitare soprattutto i cittadini residenti nell’area a nord del territorio comunale

C

on riferimento all’incendio di ingenti proporzioni divampato lo scorso venerdì 5 maggio 2017 nell’azienda Eco X di Via Pontina Vecchia sul territorio comunale di Pomezia, sentita l’Arpa Lazio, si informano i cittadini che nella giornata odierna sarà completata la mappatura delle aree di potenziale massima ricaduta degli inquinanti e da domani inizieranno le verifiche e le campionature a terra. Altresì l’Arpa Lazio ha comunicato che, dall’immediata consultazione dei dati della rete di monitoraggio della qualità dell’aria, con particolare attenzione alle concentrazioni misurate presso le stazioni localizzate ad Aprilia e Latina, non sono emersi superamenti dei limiti imposti dalla normativa vigente. noltre, questa mattina i tecnici incaricati dell’Asl, alla presenza del Sindaco di Aprilia Antonio Terra, hanno effettuato un sopralluogo ed a seguito di ciò hanno disposto le verifiche sulle risorse idriche nei territori maggiormente esposti, tra cui in particolare le frazioni nord del Comune di Aprilia, Casalazzara e Torre Bruna. Si attendono i nuovi risultati del monitoraggio della qualità

I

dell’aria da parte della stessa Arpa Lazio, che già in data 5 maggio ha provveduto ad installare dei campionatori attivi e passivi nelle immediate vicinanze del sito dell’evento. i rende noto infine che oggi pomeriggio alle 15 è convocata presso la sede municipale di Pomezia una riunione cui prenderanno parte i rappresentanti di tutti gli enti preposti alle verifiche ed ai controlli.

S

9 maggio, ore 12

C

on riferimento all’incendio divampato lo scorso venerdì 5 maggio presso l’azienda Eco X di Via Pontina Vecchia (zona industriale di Pomezia) l’Asl di Latina, Direzione U.O.C. Servizio Igiene e Sanità Pubblica, ha informato il Comune di Aprilia che alle ore 18 di ieri ha avuto luogo una riunione presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Roma per il coordinamento delle attività di campionamento di matrici destinate all’alimentazione umana ed animale. n tale sede, è stato deciso di effettuare sul territorio di Aprilia, nella parte posta a confine con Ardea, Casalazzara e Torre Bruna, due campioni di ortaggi a foglia larga ed un campione di erba da foraggio. I referti analitici sono attesi per la giornata di domani. n risposta alla richiesta di informazioni da parte del Comune di Aprilia, gli uffici territorialmente competenti di Arpa Lazio hanno comunicato altresì che la centralina di monitoraggio della qualità dell’aria posizionata ad Aprilia non ha finora rilevato anomalie associabili all’evento.

I I

Continua alle pagg. 6-7

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

5


In primo piano

Crisi Eco X, risultati delle

9 maggio, ore 19

I C

ncendio alla Eco X, aggiornamento sui dati rilevati dalle centraline di monitoraggio della qualità dell’aria

on riferimento all’incendio divampato venerdì 5 maggio scorso presso l’azienda Eco X di Pomezia, in Via Pontina Vecchia, si rende noto che nel pomeriggio odierno gli uffici territorialmente competenti di Arpa Lazio hanno trasmesso una nota di aggiornamento sui dati rilevati dalle centraline di monitoraggio della qualità dell’aria della provincia di Latina. nalogamente alle stazioni situate nel territorio provinciale di Roma, anche per le stazioni delle Rete Regionale della Qualità dell’Aria situate nei Comuni di Aprilia e Latina, nelle giornate immediatamente successive all’incendio, ossia il 6, il 7 e l’8 maggio scorsi, i livelli di concentrazione degli inquinanti registrati presentano valori in linea con la tendenza del periodo e rientrano nei limiti di legge. ali livelli sono consultabili all’indirizzo internet del Centro Regionale della Qualità dell’Aria www.arpalazio.net/ main/aria/. ltresì, si informa che il Servizio Tecnico della stessa Arpa Lazio ha trasmesso l’elaborazione della simulazione modellistica dell’evento, ove sono state valutate e rappresentate le aree di potenziale massima ricaduta degli inquinanti prodotti dall’incendio. Tale elaborazione sarà og-

A T A 6

getto di valutazione in tempi brevi e verrà utilizzata al fine di programmare una specifica campagna di misura delle altre matrici ambientali ed alimentari interessate. Ulteriori aggiornamenti saranno comunicati tempestivamente e non appena disponibili.

10 maggio, ore 14

I C

ncendio presso la Eco X di Pomezia, nota informativa sul servizio di mensa scolastica

on riferimento all’incendio di vaste dimensioni divampato venerdì 5 maggio scorso presso il sito industriale Eco X di Pomezia, si informano le famiglie degli utenti di refezione scolastica che la ditta esecutrice del servizio ha reso noto agli uffici del Comune di Aprilia che i prodotti ortofrutticoli e caseari utiliz-

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

zati per i pasti somministrati agli utenti non provengono da coltivazioni o allevamenti situati nelle zone interdette dei Comuni di Pomezia ed Ardea. ltresì, relativamente alla comunicazione del Dipartimento Scuola del Comune di Roma Capitale inviata ad una serie di aziende impegnate nel servizio di ristorazione scolastica lo scorso 8 maggio, a seguito dell’ordinanza restrittiva del precedente 7 maggio del Comune di Pomezia, si precisa che il “divieto immediato di approvvigionamento delle derrate alimentari” è stato ridotto dalla stessa Amministrazione di Pomezia da 50 km a 5 km dal luogo dell’incendio.

A

10 maggio, ore 18

A I

ggiornamento della Regione Lazio sull’incendio alla Eco X, nessuna presenza significativa di fibre di amianto nell’aria

n data odierna, con nota ufficiale, la Regione Lazio ha reso noto che a seguito degli accertamenti con le microfotografie nei luoghi interessati dall’incendio divampato lo scorso venerdì 5 maggio presso il sito industriale Eco X di Pomezia, non è stata rilevata una presenza significativa di fibre di amianto nell’aria. l Centro di Riferimento Regionale Amianto (CRRA) ha infatti comunicato alla Asl RM6 i dati relativi agli accertamenti sulla possibile aero-dispersione di fibre di amianto a causa del danneggiamento causato dall’incendio delle coperture in cemento-amianto dei capannoni dell’azienda già citata.

I


i primi e analisi S

econdo quanto emerge dagli accertamenti con le microfotografie, il particolato raccolto mostra l’assenza di fibra di amianto, ma una prevalenza di materiale organico, di micro-particelle inorganiche e rare fibre vetrose artificiali. l monitoraggio della qualità dell’aria proseguirà anche nei prossimi giorni e, appena disponibili, saranno resi noti ulteriori aggiornamenti. tante, infine, la nota del Procuratore della Repubblica di Velletri, l’Arpa sta svolgendo verifiche sulla presenza nell’aria di particolato, diossina e idrocarburi. Sono pertanto in evoluzione i piani di monitoraggio di Asl e Arpa al fine di valutare l’impatto delle emissioni nell’aria e sul suolo e si prevede che nella giornata di venerdì 12 maggio possano pervenire alcuni dati significativi.

I S

Durante la seduta di Consiglio Comunale dell’11 maggio il Sindaco Antonio Terra ha informato l’assise sull’accaduto di Pomezia e sulle attività di verifica tuttora in corso

11 maggio

I I

l Sindaco Antonio Terra riferisce sull’accaduto in Consiglio Comunale

l Sindaco Antonio Terra, all’avvio dei lavori del Consiglio Comunale convocato il 4 maggio (prima dell’incendio) dal Presiden-

te Bruno Di Marcantonio, ha riferito in aula su quanto accaduto e sulle attività che lo hanno visto direttamente coinvolto sia per quanto riguarda la tutela della salute pubblica, sia circa le informazioni rese con puntualità ai cittadini. Il primo cittadino ha anche espresso il proprio plauso nei confronti dei Vigili del Fuoco e dei volontari della Protezione Civile per l’impegno dimo-

L’

strato nella fase emergenziale. Amministrazione Comunale attende ora i risultati delle analisi che gli uffici competenti stanno effettuando sulle coltivazioni (a Casalazzara sono stati prelevati campioni di ortaggi a foglia larga). I dati analitici dovrebbero essere diffusi già nelle prossime ore.

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

7


In questo numero: Differenziata o discarica? Terra vs Raggi Alle pagg. 9-13

25 Aprile, Aprilia in festa

Alle pagg. 14-21

Agricoltura in stato di calamità

Alle pagg. 22-23

Assegnate 49 nuove case popolari Viaggio nella serra del sole

Alle pagg. 24-25

Alle pagg. 26-27

News dalla Città Alle pagg. 28-29

Orchestre Pontine per Andrea

Alle pagg. 30-31

8

r o p a a t r Po i d n i ’ l a l l o Cr APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE


I numeri ad un mese dalla definitiva rimozione degli ultimi cassonetti per il sistema tradizionale di raccolta dei rifiuti

Ă t t i C n i rta o t a i z n e r e f f i ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

9


Sempre meno vanno in disc Vola la differe

N

el mese di marzo la raccolta differenziata porta a porta, estesa e avviata a regime finalmente su tutto il territorio comunale, ha fatto registrare un record di selezione e avvio a riciclo dei rifiuti. La percentuale dei rifiuti differenziati nel mese di marzo è stata del 71,18%, vale a dire ben oltre la quota minima del 65% prescritta dalla normativa vigente in materia. Il Sindaco L’ A m miniAntonio Terra s t r a zione Comunale prestava particolare attenzione al dato statistico di marzo, essendo questo il primo mese in cui, per intero, la spazzatura è stata gestita con il sistema porta a porta; gli ultimi secchioni di prossimità per il conferimento tradizionale dei rifiuti sono stati rimossi infatti alla metà di

10

A febbraio.

lla luce dell’eccellente risultato raggiunto, l’Amministrazione non può che dichiararsi pienamente soddisfatta per la conclusione di questo determinante progetto pluriennale di estensione del servizio porta a porta in tutta la Città di Aprilia, il cui territorio

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

presenta oggettive difficoltà gestionali caratterizzato com’è da vaste periferie e allo stesso tempo da un centro urbano densamente popolato. uale primo effetto pratico dell’importante riscontro in termini di percentuale di raccolta differenziata, sarà abbattuta

Q

l’addizionale provinciale Tari, a beneficio di un automatico alleggerimento delle tariffe a carico dei cittadini. l Sindaco di Aprilia Antonio Terra esprime un plauso ed un ringraziamento a tutta la comunità che quotidianamente sta contribuendo al raggiungimento di questi elevati standard di ecosostenibilità

I


o rifiuti carica enziata

ambientale grazie ad una corretta selezione dei rifiuti in ambito familiare. Amministrazione altresì sottolinea come è ancora possibile e doveroso ritirare i kit per la raccolta differenziata da parte di chi non ha ancora provveduto. Questi possono essere ritirati, previa

L’

presentazione della tessera sanitaria, presso l’Ecosportello (sede municipale distaccata di Piazza dei Bersaglieri) negli orari di ricevimento al pubblico. Il mancato ritiro del kit, che il Comune di Aprilia cede in comodato d’uso gratuito, comporterà la comminazione delle sanzioni amministrative previste.

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

11


Emergenza ambientale a Rom la realizzazione della discarica d

Braccio di fer

C

on riferimento al progetto di realizzazione di una discarica controllata sul territorio comunale di Aprilia in Via Savuto, località Cogna, ed in particolare alle dichiarazioni rese ieri sera in diretta su Rai Uno dal Sindaco di Roma nel corso della popolare trasmissione di approfondimento politico “Porta a Porta”, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra dichiara quanto segue. el ribadire la contrarietà al progetto del Comune di Aprilia che questa Amministrazione ha formalizzato alla Regione Lazio nel corso della Conferenza di Servizi dello scorso 20 aprile, l’Amministrazione Comunale di Aprilia accoglie con particolare incredulità le dichiarazioni del Sindaco di Roma, ampiamente già riprese da tutti i media nazionali e locali. on entrando nel merito del dibattito tra lo stesso Sindaco di Roma e il Presidente della Regione Lazio sulle responsabilità politi-

“N N

12

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE


ma. Il Campidoglio caldeggia di Aprilia. Dura reazione di Terra

rro sui rifiuti che pregresse che hanno causato l’attuale crisi dei rifiuti nella capitale, stigmatizzo tuttavia l’atteggiamento espresso dalla collega romana che di-

mostra di non voler agire per l’interesse e per la salute della collettività, ma solo per spostare il problema di qualche chilometro, comunque

al di fuori dei suoi confini di competenza. Questo è inaccettabile, specie perché il Sindaco di Roma, con la quale non c’è stato alcun confron-

to sul tema, dimostra di non conoscere l’attuale situazione apriliana, sul cui territorio già sono insediati siti industriali che trattano rifiuti, anche provenienti da Roma e dai Comuni della Città Metropolitana. Amministrazione Comunale di Aprilia sta portando a termine il suo percorso di chiusura del ciclo dei rifiuti all’interno del proprio territorio senza necessità di nuove discariche o nuovi impianti (tantomeno di incenerimento), grazie agli eccellenti risultati della raccolta differenziata porta a porta, che si attesta ad Aprilia oltre il 70%. Tutte le province del Lazio hanno fatto grandi sforzi ottenendo grandi risultati in termini di raccolta differenziata, mentre lo stesso non può dirsi nella Città di Roma, dove le percentuali risultano ancora basse. Sicuramente però i danni della politica romana non vanno distribuiti sugli altri territori. Il Sindaco della Città Metropolitana ha il dovere di trovare una soluzione per chiudere il ciclo dei rifiuti sul suo territorio e, fin d’ora, la invitiamo ad un confronto pubblico che potrebbe esserle utile per conoscere la realtà apriliana”.

L’

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

13


S

L’editoriale empre più all’insegna dell’arte e della cultura è il 25 Aprile, giorno che per un curioso scherzo del destino intreccia la festa nazionale della Liberazione dal nazifascismo con l’anniversario tutto apriliano della posa della prima pietra. L’anno scorso per l’80esimo della Fondazione del quarto Comune dell’Agro pontino bonificato dalla palude, in Piazza Roma è stato presentato alla cittadinanza un piccolo monumento che per sempre ci ricorderà com’era e come non è più Aprilia. Va anche detto che la curiosità che questa opera realizzata da Claudio Cottiga è inversamente proporzionale a quanto speso per la sua realizzazione, gravata sulle casse comunali per l’irrisoria cifra di ottomila euro. Davvero poco, in considerazione di sperperi del passato e soprattutto della fortuna che ha immediatamente riscosso questo omaggio ai primi ottanta anni della Città di Aprilia. è già passato un anno ed è di nuovo 25 Aprile: giornata di concordia del popolo italiano (si spera...) e giornata che Aprilia festeggia all’insegna dell’arte. uesto compleanno lo abbiamo festeggiato nel ricordo del nostro concittadino onorario, il Maestro Giacomo Manzù, bergamasco di origine stabilitosi nella sua amata campagna apriliana. Ma non solo. La Città ha anche ricordato un artista come Tony Di Nicola, che di Manzù era allievo, anch’egli apriliano d’adozione e artista che ha arricchito il panorama culturale cittadino. on ci dispiace affatto, lo diciamo con convinzione, questo nuovo modo di interpretare il 25 Aprile, non più soltanto come cerimonia istituzionale ingessata ma anche come momento di arricchimento sociale e culturale, di rievocazione della storia e di approfondimento a beneficio di chi verrà dopo di noi. Il Direttore Responsabile Giuseppe Zaccone

La Città feste

Q N

14

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

Le celebrazioni del 25 A ad Aprilia. Nella foto a il Prefetto Vicario Luigi S e il Sindaco Antonio T rendono omaggio ai C


eggia il 25 Aprile e la Liberazione

Aprile destra Scipioni Terra Caduti

Un monito di Pace C

ari concittadini, abbiamo vissuto l’importante ricorrenza del 25 Aprile non solo nei luoghi dove tradizionalmente ha luogo la cerimonia istituzionale, ma anche in biblioteca, rendendo omaggio al nostro concittadino onorario Giacomo Manzù, scoprendo un busto a lui raffigurante, opera dell’artista apriliano Tony Di Nicola, a la ricorrenza della Festa nazionale della Liberazione dal nazifascismo ci riporta soprattutto ai mesi drammatici della Resistenza, ma anche al dopoguerra quando la nazione italiana ritrovò pace e concordia attraverso la nascita della Repubblica a garanzia di pace e democrazia per i decenni futuri. uttavia, oggi nel mondo soffiano venti di guerra sempre più preoccupanti. La questione siriana prima di tutto, e a seguire le altre crisi e i focolai di guerra, stanno allarmando gli osservatori internazionali. La nostra Città, durante la seconda guerra mondiale, ha conosciuto gli effetti peggiori della guerra, lo sfollamento e la distruzione. Aprilia è diventata una Città fantasma e se oggi possiamo celebrare la nostra comunità, lo dobbiamo soltanto alla forza d’animo e al sacrificio dei pionieri, degli sminatori e di chi ha ricostruito il paese distrutto. Alla luce di quanto vissuto dagli apriliani, dai nostri padri e dai nostri nonni durante la guerra, credo che tutti noi possiamo lanciare un monito di pace, e lo facciamo non solo per noi ma soprattutto per i nostri figli, affinché il buon senso della diplomazia prevalga sempre. Aprilia è un esempio indelebile di ciò che causa la guerra e proprio da qui oggi dobbiamo far partire un messaggio di pace che raggiunta l’Italia intera. l messaggio apriliano del 25 Aprile vuole essere il ricordo commosso dei partigiani, dei tanti civili e dei militari caduti durante la guerra; vuole essere un pensiero per i tanti militari rimasti senza sepoltura, perché dispersi in combattimento; vuole essere infine un sincero ricordo del Caporal Maggiore Massimo Di Legge, nostro concittadino scomparso nel 2011 in Afghanistan. a Città ha poi un altro motivo per festeggiare. Aprilia è stata fondata proprio il 25 aprile del 1936 e celebra quest’anno il suo 81esimo anniversario. è piacevole ritornare con l’immaginazione a quel tempo di grandi fatiche ma anche di grandi speranze, in cui il nucleo urbanistico originario di Aprilia era in costruzione. L’anno scorso abbiamo inaugurato un piccolo monumento in Piazza Roma rievocativo della cittadella di fondazione distrutta dalla guerra e notevolmente mutata nel dopoguerra. Anche quest’anno, nel nome del Maestro Manzù, ab-

M

biamo celebrato all’insegna dell’arte, arricchendo la biblioteca di una pregevole scultura in bronzo realizzata da un artista nostro concittadino, purtroppo prematuramente scomparso. iteniamo che le istituzioni debbano investire tempo e risorse per formare una società che ami la cultura e che sia un faro guida di solidarietà, come ha già dimostrato di essere. Nell’anno del 60esimo dei Trattati di Roma, passaggio fondamen-

R

tale dell’Europa unita, la nostra Città è capace di distinguersi nel merito per quanto fatto a sostegno delle comunità terremotate, e per le tantissime attività portate avanti dalle nostre associazioni di volontariato. Questa è l’immagine migliore di Aprilia che vogliamo e sappiamo esportare. Il Sindaco della Città di Aprilia Antonio Terra

T

I

L

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

15


Viva l Liber H

a n n o avuto luogo con larga partecipazione le celebrazioni promosse in occasione del 25 aprile, nella ricorrenza della 72esima Festa nazionale della Liberazione dal nazifascismo e dell’81esimo Anniversario della posa della prima pietra di Aprilia, quarto Comune di Fondazione dell’Agro pontino. lla cerimonia del 25 aprile hanno preso parte il

A

16

Le celebrazioni del 25 Aprile in occasione del 72esimo della Liberazione dal nazifascismo e dell’81esimo della Fondazione

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

La cerimonia del 25 Aprile Le tappe al monumento ai Caduti e nella biblioteca comunal “Giacomo Manzù”


l’Italia rata

le

Signor Prefetto Vicario di Latina dottor Luigi Scipioni, le Autorità Civili e Militari, le rappresentanze delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e la Fanfara dei Bersaglieri “Adelchi Cotterli Città di Aprilia”. el corso della cerimonia istituzionale, il Prefetto Vicario Scipioni e il Sindaco di Aprilia Antonio

N

Terra hanno deposto una corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti di Piazza della Repubblica. uccessivamente, le celebrazioni sono proseguite presso la biblioteca comunale “Giacomo Manzù” dove, per l’occasione, è stato scoperto un bronzo raffigurante il celebre Maestro di origini bergamasche e cittadino onorario di Aprilia.

S

L’opera è stata realizzata dall’artista apriliano Tony Di Nicola, prematuramente scomparso. el corso del suo intervento, il Sindaco di Aprilia ha rivolto un saluto agli eredi dell’artista Di Nicola presenti alla cerimonia. Quindi il Sindaco ha lanciato un monito di pace alla luce delle gravi crisi internazionali e delle

N

minacce di guerra, nel ricordo della storia della comunità apriliana, che ha conosciuto lo sfollamento e la distruzione, e non ultimo nel ricordo dei pionieri, dei partigiani, degli sminatori, dei caduti senza sepoltura e del Caporal Maggiore Massimo Di Legge, cittadino apriliano scomparso nel 2011 in Afghanistan dove si trovava in missione di pace.

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

17


Viva A Citt d’ar In regalo per l’81esimo compleanno di Aprilia il bronzo raffigurante il Maestro Giacomo Manzù, opera di Tony Di Nicola

18

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE


Aprilia tà rte

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

19


Viva Apri

20

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE


a il 25 ile

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

21


L’ultimo fre

I

l 28 aprile ha avuto luogo una partecipata assemblea, convocata dall’Amministrazione Comunale su richiesta degli operatori agricoli dei settori del kiwi e vitivinicolo, fortemente danneggiati dagli eventi atmosferici negativi dei giorni 20, 21 e 22 aprile. La riunione ha avuto luogo presso il polo fieristico di Campoverde, nella Sala Conferenze messa a disposizione dalla società organizzatrice della Mostra Agricola Tre M srl in un day off del-

a i l i r p A i d e n u m o C l e News d a d n a m i s r e v Per iscri ” e n o i z i r c s i a v i t t A “ o i g il messag 6 2 4 5 0 2 1 . al 335 22

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE


eddo rovina uva e kiwi E’ stato di calamità la 32esima edizione dell’evento fieristico. ll’incontro hanno preso parte, in rappresentanza dell’Amministrazione, il Sindaco Antonio Terra e l’Assessore delegato Vittorio Marchitti, rappresentanti del Comune di Latina, rappresentanti delle associazioni di categoria, numerosi coltivatori e operatori del settore. Determinante la presenza del Direttore Regionale dell’Area Decentrata Agricoltura Latina, dottor Luciano Massimo. Quest’ultimo

A

ha illustrato agli interlocutori le modalità per presentare istanza agli uffici regionali attraverso la quale segnalare i danni subiti. a modulistica per le istanze va spedita tramite posta elettronica certificata all’indirizzo adalatina@regione.lazio.legalmail.it. l Comune di Aprilia mette a disposizione anche l’indirizzo agricoltura@pec.comunediprilia.gov.it, nonché gli uffici competenti per ogni utile informazione a beneficio degli

L I

operatori del settore. “Il nostro obiettivo – ha detto l’Assessore Marchitti – è rappresentare ad un livello istituzionale più alto le richieste di aiuto che arrivano dai coltivatori fortemente danneggiati da questa eccezionale ondata di maltempo. Riteniamo già da una prima stima dei danni di aver superato la quota del 35% di perdite, minima per la richiesta al ministero competenza di riconoscimento dello stato di calamità. Questo sarà il percorso per chiedere indennizzi e deroghe tributarie”.

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

23


49 nuove ca

Contrasto alla povertà, il piano sociale della Regione Lazio

L

a Regione Lazio ha presentato il piano sociale regionale per il triennio 2017/2019, il sistema integrato dei servizi e degli interventi sociali e sociosanitari nel Lazio, la cui programmazione si inserisce nel contesto normativo della Legge regionale 10 agosto 2016 n. 11. n rappresentanza dell’Amministrazione Comunale è intervenuto l’Assessore ai Servizi Sociali Eva Torselli, la quale ha preso atto con favore dei maggiori stanziamenti utili a finanziare progetti per il contrasto alla povertà e per il reinserimento sociale delle fasce di popolazione più indigenti. “Dif-

I 24

fusa e comune in tutto il contesto regionale – ha commentato l’Assessore Torselli – sembra poi la problematica della precarietà del personale impiegato nelle Politiche Sociali, a discapito della qualità dei servizi erogati. Da qui la nostra richiesta di interventi in direzione di una maggiore certezza dei servizi a sostegno delle fasce deboli”. l piano sociale regionale si propone in particolare di raggiungere nel prossimo triennio otto specifici obiettivi di servizio per razionalizzare, consolidare e migliorare il sistema integrato dei servizi e degli interventi sociali e sociosanitari in favore delle persone, delle famiglie e dei gruppi a maggior rischio di esclusione sociale.

I

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

G

li otto obiettivi riguardano il superamento della soglia di povertà, l’aumento della coesione delle comunità locali, la riduzione dell’isolamento e della solitudine della persona a maggior rischio di esclusione sociale, la sicurezza di dare servizi di qualità su tutto il territorio, l’accesso agevolato ai servizi sociali per le persone più espo-

ste al rischio di emarginazione, l’aumento dell’autonomia in una logica di welfare generativo, il miglioramento dell’offerta di servizi adeguati ai bisogni delle persone, l’incremento di dati e conoscenze sugli stati di bisogno della popolazione che consentano una buona programmazione e un’ottimale gestione del sistema integrato dei servizi sociali.


ase popolari

Assegnati alle fa miglie aventi di ritto gli alloggi di Via Guardapasso Entro maggio la c o n segna delle chiavi deg li appartament i

H

anno avuto luogo lo scorso 28 aprile, presso gli uffici della sede municipale distaccata di Piazza dei Bersaglieri ad Aprilia, le operazioni di assegnazione dei 49 nuovi alloggi di edilizia popolare di Via Guardapasso sul territorio comunale, con la consegna dei decreti di assegnazione degli stessi alle

A L’

famiglie aventi diritto. lla luce della conclusione del procedimento, già nel mese di maggio gli assegnatari potranno prendere possesso degli appartamenti. Amministrazione Comunale esprime soddisfazione per la conclusione dell’iter di assegnazione delle nuove case popolari, quale vero ossigeno rispetto

alle esigenze abitative della fascia sociale più debole. In riferimento a ciò, l’Amministrazione riconosce la particolare sensibilità e disponibilità dimostrata in tutte le fasi del procedimento dai funzionari Ater, non ultimo l’assegnazione degli alloggi direttamente ad Aprilia e non negli uffici del capoluogo di provincia, al fine di ridurre al minimo i disagi per le famiglie interessate.

Un inverno lungo e difficile Chiude il dormitorio N

H

a chiuso seguirà la sua attività di dopo quat- somministrazione di pasti tro mesi di alle persone indigenti fino attività il al prossimo 14 giugno. dormitoel dormitorio, rio notturper la maggior no allestito presso l’Auparte delle nottoparco di Viale Europa ti, si è registradurante la scorsa stagio- to il raggiungimento del ne invernale per l’acco- numero massimo di posti glienza dei senzatetto. disponibili, anche in conl dormitorio, finan- siderazione dell’eccezioziato dal Comune di nale ondata di maltempo Aprilia e gestito gra- dei primi giorni di gennazie all’ausilio dei vo- io. lontari per il quinto anno nche per questo consecutivo, ha aperto i motivo, l’Ambattenti il 14 dicembre ministrazione 2016 per chiudere l’attiComunale rinvità lo scorso 13 aprile, al grazia tutti i volontari, le termine dell’emergenza Associazioni di Proteziofreddo. ne Civile e la Croce Rosarallelamente, lo sa, e chiunque a qualsistesso 14 dicem- asi titolo si è prodigato e bre in Via Lione è continua a farlo per dare stata inaugurata accoglienza ed aiutare le ANNO fasce sociali più 5 deboli e la mensa sociale del V Co-NUMERO mune di Aprilia, cheMAGGIO pro- in difficoltà.2017

I

P

A

17


Viaggio n solidale alimentata dal sole H a avuto luogo domenica 23 aprile, con pieno riscontro, l’open day presso la serra fotovoltaica di Via Giustiniano, struttura comunale dove quotidianamente lavorano gli ospiti del Dsm in collaborazione con la cooperativa sociale Jolly Italia. el corso della manifestazione promossa ieri dal Comune di Aprilia insieme ai volontari, la cittadinanza ha potuto visitare la serra e i terreni coltivati, osservando i pregevoli risultati raggiunti nel corso del primo anno dall’inaugurazione della stessa. a struttura è stata realizzata nell’ambito del Plus Aprilia

N

L

26

I

n rappresentanza Innova, finanziata con dell’Amministrai fondi europei del Por zione Comunale, Fesr 2007/2013, quale nel corso dell’open spazio per l’inclusione sociale attraverso l’or- day, sono intervenuti il Sindaco di Aprilia toterapia.

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

Antonio Terra e l’Assessore ai Servizi Sociali Eva Torselli. Vi ha preso parte anche il Consigliere Regionale Rosa Emilia Giancola.


nella sera

a

Domenica 23 aprile 2017 l’Open Day presso la serra fotovoltaica del Comune di Aprilia

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

19


Il Consiglio approva il bilancio consuntivo

Aprilia Original Music, via alla quinta edizione È stato pubblicato, ed è scaricabile dal sito web istituzionale www.comunediaprilia.gov.it, il bando per la partecipazione alla quinta edizione di Aprilia Original Music, concorso musicale giovanile dell’Estate Apriliana. La manifestazione, promossa dall’Amministrazione Comunale con la Fucina Musicale Giovanile, è dedicata a solisti (di età compresa tra i 15 e i 35 anni) o gruppi musicali emergenti (la maggioranza dei componenti deve avere un’età compresa tra i 15 e i 35 anni) chiamati a presentare un brano inedito durante il festival, che avrà luogo il prossimo 7 luglio presso l’area dell’ex Mattatoio in Via Cattaneo. Il termine ultimo per l’iscrizione è il 31 maggio 2017.

Dopo l’approvazione in Consiglio Comunale del bilancio preventivo per l’anno 2017, votato nei tempi previsti dalla normativa vigente, l’Amministrazione Comunale ha varato un altro fondamentale documento politico e finanziario, il rendiconto di gestione 2016. L’atto è passato al vaglio del Consiglio Comunale l’11 maggio per l’approvazione definitiva ed è stato oggetto di discussione nel

La Giornata Mondiale della Croce Rossa È stata affissa sulla facciata del Comune, e vi resterà fino al prossimo 14 maggio, la bandiera della Croce Rossa Italiana, in occasione della Giornata Mondiale dell’Associazione e delle attività ad essa correlate, che culmineranno proprio la prossima domenica con una manifestazione di piazza.

Passione Vivente di Gesù Cristo La quarta edizione dell’evento

Gas metano in periferia, sconti oltre il 50% per i nuovi allacci

28

Sono in corso i lavori per la posa della condotta del gas metano in zona Valle Carniera, cantiere ad opera della società gestore 2i Rete Gas. Il cantiere interesserà Via dei Cigni e Via delle Capinere, per un totale di circa 1700 metri lineari di scavi. Dopo la metanizzazione di Camilleri e dell’attuale nucleo abitativo interessato dai lavori, sono previsti lavori in zona Fossignano Salzare. Da un ulteriore confronto tra il Sindaco di Aprilia Antonio Terra e il procuratore di 2i Rete Gas Aristide Proietti, l’azienda ha deciso di ridurre ulteriormente i costi a carico degli utenti per i nuovi allacci, prevedendo la quota di contributo pari a 200 euro più Iva, vale a dire meno della metà degli attuali costi standard.

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

corso della V Commissione consiliare permanente, Finanze, convocata lo scorso 27 aprile dal Presidente Angelo Zanlucchi.

La mia Europa, studenti premiati

L’istituto scolastico superiore “Carlo e Nello Rosselli” di Aprilia è risultato primo in graduatoria nell’ambito del bando di concorso indetto dal Consiglio Regionale del Lazio e denominato “La mia Europa”, aggiudicandosi un premio di 3500 euro. Il concorso sosteneva i progetti realizzati dalle scuole, volti a promuovere e approfondire il significato e il valore dell’identità e dell’integrazione europea per favorire la diffusione di un sincero spirito europeista. Il progetto JOE (Jobs of Europe), ideato dall’Istituto “Rosselli” con il supporto dello Sportello Europa del Comune di Aprilia, ha visto la realizzazione di un sito tematico dedicato alle opportunità di lavoro e di crescita professionale per i giovani in Europa. Sul sito web istituzionale www.comunediaprilia.gov.it, nella pagina dedicata allo Sportello Europa, alla sezione dei bandi per le scuole, sono disponibili i nuovi bandi per il Programma Operativo Nazionale 2014/2020 del MIUR.


La tariffa puntuale

Rifiuti, tassa “equa”

S

i è tenuto lo scorso 3 maggio, presso Culturaprilia, il seminario sull’introduzione della tariffa a corrispettivo per la gestione dei rifiuti, cosiddetta Tarip (Tariffa puntuale). iniziativa è stata promossa dal Gruppo Maggioli, Itambiente e Gfambiente in collaborazione con l’ente comunale, dedicata al personale degli uffici comunali di competenza di Aprilia e dei Comuni limitrofi aderenti. n rappresentanza dell’Amministrazione Comunale sono intervenuti il Sindaco Antonio

L’

I

Terra e l’Assessore all’Ambiente Alessandra Lombardi. introduzione della Tarip cambierà in maniera sostanziale l’approccio dei cittadini verso la tassa sulla gestione dei rifiuti, che si baserà sul pagamento in base ai reali consumi. La tariffa sarà proporzionale al consumo e non calcolata più pertanto sulle dimensioni dell’immobile. Ciò, come sottolineato dagli amministratori comunali, comporterà anche l’opportunità di incentivare maggiormente una buona raccolta differenziata, perché questa potrà essere premiata con l’applicazione di sconti e sgravi fiscali sulla nuova tariffa puntuale.

L’

Mostra Agricola di Campoverde, la XXXII° edizione

APRILIA COMUNICA web magazine

Mensile di informazione di esclusiva proprietà del Comune di Aprilia Sede legale: Piazza Roma, 1 - 04011 APRILIA (LT) - Cod. Fis. 80003450592 Direttore Editoriale: Antonio Terra Direttore Responsabile: Giuseppe Zaccone Pubblicato on line su www.comunediaprilia.gov.it - Stampato in proprio a tiratura limitata per scopo promozionale Registrato presso il Tribunale di Latina Reg. Stampa 14/12 - R.G.V. n. 1937/2012 - CR. 1130/12

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

29


R

G

randi emozioni, presso C u l turaprilia, alla prima edizione del Festival delle Orchestre Pontine “Memorial Andrea Di Gioia”, che ha visto protagonisti gli allievi delle classi ad indirizzo musicale degli istituti scolastici “Gramsci” e “Matteotti” di Aprilia, “Verga” di Pontinia, “Cena” e “Volta” di Latina e “Volpi” di Cisterna. a manifestazione ha vissuto le sue prime due giornate con le esibizioni delle orchestre giovanili. Nel terzo ed ultimo giorno di festival si è tenuto invece il concerto finale a cura dei docenti presso la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Aprilia. a manifestazione, con il patrocinio e il contributo del Comune di Aprilia, è stata promossa dall’istituto comprensivo Mat-

L L 30

teotti e dall’Associazione Kammermusik in collaborazione con la Proloco Aprilia. n occasione delle esibizioni degli studenti di Aprilia di entrambi gli istituti protagonisti, in rappre-

I

APRILIA COMUNICA WEB MAGAZINE

sentanza dell’Amministrazione Comunale sono intervenuti il Sindaco Antonio Terra e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Francesca Barbaliscia. I concerti hanno avuto luogo alla presenza della famiglia

di Andrea Di Gioia, allievo di musica prematuramente scomparso cui è dedicato l’appuntamento, e i dirigenti scolastici professoressa Maria Nostro e professoressa Viviana Bombonati.


Ricordando Andrea

ANNO V NUMERO 5 MAGGIO 2017

31


Aprilia Comunica Web Magazine, maggio 2017  

Aprilia Comunica Web Magazine, Anno V numero 5, maggio 2017 Mensile on line di proprietà del Comune di Aprilia (LT) Archivio su www.comune...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you