Issuu on Google+

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA

DIREZIONE SC

SC01 - Servizio Politiche Culturali e Scolastiche Sport e Turismo Registro di Servizio: 103 del 31/12/2013

OGGETTO: Progetto didattico-educativo: “Orto in condotta” in collaborazione con l`Associazione Slow Food Italia. Impegno di spesa.

A CURA DELL’UFFICIO SEGRETERIA:

Alla presente determinazione, divenuta esecutiva, è stato assegnato il seguente numero del registro generale:

1130 / 2013

PUBBLICAZIONE Pubblicata all’Albo Pretorio del Comune al N. _________ il 23/01/2014 e vi rimarrà per 7 giorni, ai sensi dell’art.75, comma 2, del Regolamento Comunale sull’Ordinamento Generale degli Uffici e Servizi approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 20 del 29. 1.2003.

IL RESPONSABILE ALBO E NOTIFICHE OSTUNI Andrea

IL SEGRETARIO GENERALE f.to Gentile Teresa


IL DIRIGENTE VISTO: •

gli artt. 107 e 183, comma 9, del D.Lgs. 267 del 18 agosto 2000;

l’art. 4, comma 2, D.Lgs. n. 165 del 30 marzo 2001;

l’art. 81 dello Statuto Comunale;

il Regolamento Comunale di Contabilità;

la deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 10.09.2013 con la quale è stato approvato il Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2013 e relativi allegati;

• •

la deliberazione di Giunta Comunale n. 177 del 20.11.2013, con la quale è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione per l’anno 2013 e assegnate le dotazioni finanziarie ai Dirigenti responsabili di Aree; l’art. 6 della legge 7/8/1990 n. 241, modificato dalla legge n. 15/2005;

VISTA la retro riportata proposta di determinazione, predisposta e trasmessa dal Responsabile del Procedimento, corredata di attestazione di sua conformità alla legislazione vigente nonché allo Statuto e ai Regolamenti Comunali; DATO ATTO che sul presente provvedimento si esprime parere di regolarità tecnica attestante la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa ai sensi dell’art. 147 bis, comma 1, del D.Lgs. 267/2000 e dell’art. 14, comma 2, del vigente Regolamento Comunale dei Controlli Interni; RITENUTO che non sussistono motivi per discostarsi dalle risultanze dell’istruttoria condotta;

DETERMINA DI APPROVARE integralmente la proposta di determinazione Procedimento nel testo di seguito riportato, facendola propria a tutti gli effetti;

predisposta dal Responsabile del

DI DARE ATTO che il presente provvedimento è esecutivo: □ dalla data odierna in quanto lo stesso non comporta spesa; □ dalla data di apposizione del visto da parte del Dirigente dei Servizi Finanziari ai sensi dell’art. 151 D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 al quale viene trasmesso in data odierna dando atto che la relativa spesa è finanziata come dalle risultanze riportate nel prospetto di seguito al visto di esecutività.

Data, 31/12/2013

Determinazione N. 103 del 31/12/2013

IL DIRIGENTE Dott. Amedeo Visci


IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

(Ai sensi dell’art. 8 della legge 7 agosto 1990 n. 241, così come modificato dalla legge n. 15/2005, e del vigente Regolamento sull’Organizzazione degli Uffici e dei Servizi)

SOTTOPONE la presente proposta di determinazione al Dirigente della Direzione competente all’adozione del provvedimento finale. Al riguardo, attesta la regolarità del procedimento istruttorio affidatogli e che lo stesso è stato espletato nel rispetto della vigente disciplina normativa statutaria e regolamentare vigente per il Comune di Gravina in Puglia. Attesta altresì che la presente proposta di determinazione è conforme alle risultanze dell’istruttoria condotta. IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Dott. Amedeo Visci

PROPOSTA DI DETERMINAZIONE Premesso: Ο che il Comune di Gravina considera strategica l’educazione alla salute e l’educazione alimentare, anche in funzione di un riscoperta da parte delle nuove generazioni di saperi e competenze tradizionali; Ο che già da diversi anni le scuole del territorio hanno avviato autonomamente progetti di educazione ambientale che prevedono tra le varie attività didattiche anche la coltivazione di piante e piantine all’interno dei giardini scolastici; Ο che l'orto rappresenta uno strumento didattico per conoscere il territorio, i suoi prodotti e le sue ricette ma anche occasione per incontrare esperti artigiani e produttori della comunità locale; Ο che l’associazione Slow Food Italia è soggetto accreditato per la formazione del personale della scuola, come risulta dagli elenchi ufficiali degli enti di formazione redatto dal M.I.U.R.; Ο che l’associazione Slow Food Italia, attraverso la Condotta delle Murge, ha proposto al Comune ed alle Istituzioni scolastiche autonome (Direzioni Didattiche e Scuole Medie) del territorio la realizzazione del progetto “Orti in condotta”, già avviata con successo in diverse città italiane; Considerato che le Istituzioni scolastiche autonome hanno manifestato notevole interesse per l’iniziativa, individuando da subito le sedi scolastiche nelle quali il progetto stesso potrà essere realizzato e richiedendo espressamente al Comune di aderire; Ritenuto, sulla base del Piano dell’Offerta Formativa dell’Istituto Comprensivo Don Saverio Valerio, un valido supporto per la realizzazione dei progetti di educazione ambientale ed educazione alimentare già avviati; Vista la D.G.C. n. 213/2013 con la quale la Civica Amministrazione ha ritenuto dover aderire a tale iniziativa denandando al Dirigente dell’Area Amministrativa l’espletamento di tutti gli adempimenti necessari alla realizzazione del progetto didattico-educativo: “Orto in condotta”, ivi compresa l’assunzione dell’impegno di spesa di €. 3.000,00 annui da corrispondere all’ associazione Slow Food Italia , attraverso la Condotta delle Murge, per tre anni; Considerato, inoltre, che gli altri impegni previsti a carico del Comune di Gravina non comportano oneri economici in quanto basati sul volontariato (i ‘nonni ortolani’ da individuare) o sull’utilizzo di beni comunali già a disposizione delle scuole (i terreni adibiti a giardini scolastici) o già rientranti negli abituali servizi messi a disposizione delle scuole (il trasporto scolastico finalizzato alla realizzazione di progetti didattici). Accertato che le risorse finanziarie trovano copertura sul cap.lo 2142 denominato:”Altre prestazioni di servizio” del bilancio di previsione 2013;

Determinazione N. 103 del 31/12/2013


Dato atto che della spesa a carico del Comune di Gravina per le annualità successive si terrà conto nei rispettivi bilanci di previsione, e che l’impegno della spesa relativa sarà disposto con apposito provvedimento; Visto il T.U. delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali approvato con D.Lgs. 18/8/2000, n. 267; Visto il D.Lgs 163/2006 ss.mm.ii; Vistol’art. 6 bis della L. 241/90, così come modificato dall’art. 1, c. 41 della L. 190/12; Accertato che non persistono conflitti di interessi, neppure potenziale, del responsabile del procedimento di che trattasi; Acquisito il lotto CIG n. Z3C0D511EC;

DETERMINA La narrativa è parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

Di impegnare, per le motivazioni espresse in premessa, la somma di € 3.000,00 sul cap.lo 2142 denominato: “Altre prestazioni di servizio”, del bilancio di previsione 2013, per la realizzazione del progetto didattico-educativo:”Orto in condotta”, in collaborazione con l’associazione Slow food Italia, attraverso la Condotta delle Murge; Riservarsi di liquidare e pagare direttamente all’Associazione Slow Food Italia il contributo di €. 3.000,00, previa rendicontazione ed acquisizione di DURC. ________________________________________________________________________________

CRONOGRAMMA Di seguito all’adozione da parte del Dirigente ed alla intervenuta esecutività della presente determinazione, dovranno seguire gli atti e le operazioni di seguito indicate: 1) VERIFICA AI SENSI DELL’ART. 48-BIS D.P.R. 602/1973 TRAMITE EQUITALIA SERVIZI DA PARTE DEL SERVIZIO FINANZIARIO (PER PAGAMENTI SUPERIORI A €10.000,00); 2) copia conforme all’originale dovrà essere trasmessa a: a. b. c.

Sindaco Assessore Direzione Amministrativa Servizio Politiche Culturali e Scolastiche

Determinazione N. 103 del 31/12/2013


UFFICIO RAGIONERIA

Visto il parere di regolarità contabile ai sensi dell’art. 147 bis, comma 1 del Decreto Leg.vo 18.8.2000 n. 267 e dell’art. 15 del vigente Regolamento Comunale dei controlli interni. Visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria ai sensi dell’art.151, c.4 - Decreto Leg.vo 18.8.2000 n. 267. Importo

Tipo

Capitolo

Articolo

3.000,00

U

2142

0

Tipo Anno Movimento Impegno 2013

Numero

Sub

2352

0

La presente determinazione diviene esecutiva in data odierna.

Gravina in Puglia, 31/12/2013 Dirigente ad interim f.to ing. Michele STASI

Questa determinazione, essendo esecutiva, può essere trasmessa all’Ufficio Segreteria per la sua pubblicazione. Si evidenzia che ai sensi dell’art. 191 comma 1 del TUELL il Responsabile potrà ordinare la prestazione di che trattasi previa comunicazione al terzo interessato del numero della Determinazione e dell’impegno di spesa. La fattura (o altro titolo del creditore) dovrà necessariamente riportare i suddetti dati a pena di sua irricevibilità per violazione di legge.

Determinazione N. 103 del 31/12/2013


ORTO IN CONDOTTA SLOW FOOD COMUNE DI GRAVINA