Issuu on Google+

Newsletter

Tel.: 090/363049 Fax: 090/5728514 E-mail: ufficiostampa@fipavmessina.it S.S. 114 km 4.160 - Palazzo "Orione" interno 23

25-01-2014 n.6 anno II

La Fipav Messina a Roma con il presidente Lotronto per organizzare l’evento

Europei 2015, noi ci siamo! Sommario: U16 F. Nino Romano 2 a punteggio pieno U16 F. Messina Volley sopra tutti

3

Rassegna stampa

4-5

Breaking news 

Fipav Messina, Minivolley 2014

Il Comitato Provinciale nel continuo obiettivo di supportare e collaborare con le Società affiliate, ha programmato un importante investimento sull’ attività promozionale del Minivolley che per la stagione sportiva 2013/2014 avrà inizio nel mese di Febbraio e si protrarrà fino a Giugno. MINIVOLLEY 1° livello (anni di nascita: 2006-2007-2008) MINIVOLLEY 2° livello (anni di nascita: 2002, ’03-’04, ’05, ’06). Il bando sul sito www.fipavmessina.it

ALL’INTERNO I risultati e le classifiche dei tornei giovanili, di prima e seconda divisione da pag. 6 a 9

Un viaggio a Roma per confermare che Messina “c’è”. Il prossimo torneo continentale di volley maschile vedrà molto probabilmente solo Messina come protagonista assoluta in rappresentanza dell’Italia che come nazione, insieme alla Bulgaria, si avvia a preparare l’evento in programma nel 2015. Dalla Capitale il presidente Antonio Lotronto è tornato con un carico di speranze ed almeno due certezze: Messina in Federazione ha un grosso peso e sull’affidabilità del comitato provinciale peloritano puntano forte i responsabili “romani” che hanno lanciato alla Città dello Stretto quasi un guanto di sfida. Il passo indietro di Catania, altra città designata per ospitare l’evento continentale fra 20 mesi, sembra infatti aver spalancato una impensabile occasione per la pallavolo di casa nostra che potrebbe diventare per quasi un mese vetrina del volley europeo. La corsa contro il tempo è dunque iniziata, nulla è ancora deciso ed a questo punto la voglia “matta” di regalare alla pallavolo peloritana il sogno dei sogni deve essere curata fino in fondo. Per portare a termine l’impresa occorrerà l’impegno di tutti: Regione, Provincia e tutti i comuni messinesi che

sono chiamati a fare la loro parte per vincere una sfida che anche in termini economici, come indotto produttivo, vale quanto una mini finanziaria locale (non a caso si parla di quasi 20.000 presenze nell’arco dell’intera manifestazione). Questi sono i numeri venuti fuori nell’ultima kermesse continentale svolta a Londra nel 2011, un torneo molto caro agli Azzurri di Mauro Berruto che hanno fatto vedere una bellissima pallavolo conquistando l’argento contro una grande Serbia che ha avuto la meglio in finale. A Messina ed al suo comitato a questo punto l’opportunità di fare rivedere la Nazionale nuovamente in Città: dopo l’amichevole con la Bulgaria nel 2010 e la gara di World League contro la Francia al PalaSanFilippo nel 2011, l’occasione è quanto mai ghiotta. L’unico rischio è che non si riesca a fare “sistema” lasciando sfuggire un’opportunità unica. “Dipende solo da noi — ha sommessamente ricordato il presidente Lotronto — perché il rischio di perdere tutto è sempre dietro l’angolo”. La concorrenza in fondo non aspetta altro e soprattutto il Nord si sente ancora della partita e potrebbe fare la parte del leone. A questo punto dovremo essere noi brave gazzelle perché solo chi corre arriva primo! (ape)


Pagina 2

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014

Giovanili U.16 f, nel Tirreno la “Nino Romano” a punteggio pieno dal sito www.volleymessenese.it * Dopo i primi quattro turni, la formazione under 16 guidata dal tecnico Mauro Maccotta e dal suo secondo Giovanni Russo si è resa protagonista di un cammino autoritario, collezionando soltanto successi (ben quattro) senza lasciare per strada neppure un set. Alle spalle si mantengono in corsa Volley 96 (2°) e Barcellona 95 (3°) con uno score di tre vittorie e una sconfitta a testa.

La formazione under 16 della Nino Romano

* Non sta certo deludendo le aspettative della vigilia il girone C del campionato provinciale under 16 femminile, che raccoglie le squadre del comprensorio tirrenico. Le prime quattro giornate hanno contribuito a frazionare subito il torneo in due tronconi con tre compagini (Nino Romano, As Volley 96 e Lab. Cosmos Barcellona 95) che stanno scavando un buon margine di vantaggio sulle altre e andranno

a contendersi le posizioni di primo piano della classifica. In testa viaggia a vele spiegate la Polisportiva Nino Romano (12 punti) con un vantaggio di 3 punti sulle mamertine di Salmeri e di 4 sulla compagine tirrenica seguita dalla coppia di tecnici Domenico Fazio e Giuseppe Venuto. Indicata alla vigilia come la formazione favorita per il primato del girone, la compagine guidata dal tecnico

Mauro Maccotta e dal suo secondo Giovanni Russo si è resa protagonista di un cammino autoritario collezionando soltanto successi (ben quattro) senza lasciare per strada neppure un set. La formazione della Nino Romano, che in virtù del rapporto di collaborazione instaurato dai due club annovera tra le sue fila tre elementi del Savio (Ragonese, Siracusano e Raymo), ha superato nell’ordine Milazzo, Barcellona 95, Pallavolo Oliveri e La Saracena Metallegno. Positivo anche il cammino dell’AS Volley 96 che con 3 vittorie (contro Oliveri, La Saracena Metallegno e Milazzo) e l’unica battuta d’arresto in casa contro Barcellona, non ha riposto nel cassetto i sogni di potere agganciare la testa del girone. Il 28 Gennaio al PalaTukory di Milazzo è di scena il derby mamertino contro la Nino Romano che potrebbe fornire ulteriori probanti indicazioni in merito al capitolo primato. Speranze che continua a coltivare anche Barcellona 95 (3° con 8 punti) che vanta lo stesso ruolino di marcia dell’As Volley 96 (3 vinte e una persa) e che guarda al futuro con fiducia e la convinzione di potersi migliorare ancora tanto. Più attardate in classifica Pallavolo Oliveri (4 pt), lo stesso Csi Milazzo (3) che puntano ad evitare l’ultima piazza, attualmente occupata dalla formazione del La Saracena Metallegno Volley.


Pagina 3

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014

Giovanili U.16 f, il Messina Volley imbattuto guida il gruppo A dal sito www.volleymessenese.it * Le prime quattro giornate del girone A del campionato provinciale under 16 femminile hanno fornito indicazioni importanti sulla gerarchia di valori. Messina Volley e Azzurra emergono come le principali indiziate per la vittoria del raggruppamento con relativa qualificazione alla fase finale per la conquista del titolo provinciale. I sodalizi diretti rispettivamente dai patron Mario Rizzo e Salvatore De Domenico occupano le prime due posizioni della graduatoria. Il Messina Volley guarda tutti dall’alto dei suoi 11 punti, con un ruolino di marcia senza macchie: le giovani leve gialloblu hanno collezionato, nelle prime quattro giornate, altrettante vittorie con dodici set vinti e due persi. Dopo il successo per 3 a 0 colto al debutto con lo Sport & Freetime, le ragazze seguite da coach Danilo Cacopardo si sono ripetute aggiudicandosi sempre in tre set le partite contro Polisportiva Roccalumera e Pgs Domenico Savio. Alle sue spalle con 9 punti troviamo l’Azzurra che, nonostante abbia allestito un gruppo piuttosto giovane per la categoria (di fatto è lo stesso che disputa l’under 14), si sta ben disimpegnando sul campo tanto da essere l’unica formazione in grado di contendere il primato all’avversario. Tre i successi ottenuti dalle atlete seguite dal responsabile tecnico Valentina Leandri. Al 3 a 2 dell’esordio nel derby cittadino con il Savio, hanno fatto seguito le affermazioni in trasferta ottenute rispettivamente su Sport & Freetime e Polisportiva Roccalumera (doppio 3 a 0). A fare pendere l’ago della bilancia dalla parte del Messina Volley è la

La formazione under 16 del Messina Volley

vittoria nello scontro diretto per la due vittorie e due sconfitte) occupa testa del girone ottenuta proprio la terza posizione, poi Sport & nell’ultimo turno di campionato: al FreeTime e Savio con 4 punti e a PalaUnime il Messina Volley è riu- chiudere il girone l’Asd Volley Rocscito a spuntarla dopo una emozio- calumera.precedente”. Siete consinante partita protrattasi per cin- derati una delle formazioni che, perque set. Un concentrato di emozio- lomeno sulla carta, si presentano più ni con la formazione ospite più effi- attrezzate per la lotta al vertice. Secace nei primi due set che si aggiu- condo te questo aspetto può essere dicava con ampio margine (14-25 e un vantaggio oppure no? 21-25), il prepotente ritorno dell’Azzurra nelle frazioni centrali (vinte a 13 e 14) e l’epilogo finale al tie break che premiava il team di Cacopardo. Alle spalle delle due compagini, troviamo la Polisportiva Roccalumera che con sette punti (frutto di Il coach delle messinesi Danilo Cacopardo


Pagina 4

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014

RASSEGNA STAMPA


Pagina 5

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014

RASSEGNA STAMPA

Il tecnico della Messana Tremonti Francesco Trimarchi


Pagina 6

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014


Pagina 7

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014


Pagina 8

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014


Pagina 9

Volley in ME magazine - 25 gennaio 2014


Fipav comitato provinciale Messina

C on si g li er e R ob er to B om b ar a

E’ nato a Messin a il 12 ottobre 1967. Coniugato .

S.S. 114 km 4.160 - Palazzo "Orione" interno 23 Tel.: 090/363049 Fax: 090/5728514 E-mail: ufficiostampa@fipavmessina.it

Volley in Me Magazine ad uso interno

Diplomato pres so il Liceo Scien tifico “G.Seguenz a” di Messina. Da l 1997 lavora pres so il Corpo Nazionale dei Vigil i del Fuoco. Dall’anno 2009 ricopre la carica di Segretario Ge nerale della Federazione Nazio nale Sicurezza CISL di Messin a. Nell’anno 1980 ha esordito nel mondo della Pa llavolo, in quali tà di atleta, sino cipando a campi al 2011 , parteonati di serie A, serie B e serie C. Dall’anno 2010 è responsabile de l settore minivo Fipav di Messin lley della a. Dal 2011 fa pa rte della Pallavo in qualità di Re lo Messina “, sponsabile dei se ttori giovanili e e dall’anno 2012 progetti scuola, ricopre l’incaric o di Direttore Ge nerale della stessa Società. Eletto nel novem bre 2012 Consigl iere Provinciale Fipa v Messina.


Volleyinme n.6 25.01.2014