Page 1

EDIZIONE 2016


Coordinamento Editoriale: Antonio Longobardi | Progetto Grafico: Francesco Masullo | Copertina: Viscido Fotografo Articoli: Obbiettivodonna.it | Stampa ed Allestimento: LitoSprint srl | Supplemento al quotidiano Telecolore Aut. Trib. Salerno n. 448 - 25/11/77


VIA CASALINO, 11 FILETTA DI SAN CIPRIANO PICENTINO (SA) TEL 089 882602

FRANCESCO SPERA

cerimonia uomo


Il bon ton dElla SPoSa

Vuoi essere una sposa raffinata? Non basta indossare un abito elegante, solo il bon ton può rendervi davvero chic! Il bon ton per una sposa è fondamentale, se non seguite le regole base per la sposa sarete sciatte e ineleganti! Ecco allora le 5 regole da ricordarsi a cui non potete per nessuno motivo venire meno!

anello di fidanzamento. Non è vero che si indossa il giorno del proprio matrimonio: l’unico anello protagonista delle vostre mani sarà la vostra fede. Con tutto quello che avete sudato per farvela mettere al dito, lasciarla un giorno come indiscussa regina delle vostre mani è il minimo!

RitaRdo. Non è assolutamente vero che la sposa può essere in ritardo quanto le pare e piace: 10 minuti sono concessi, 20 tollerabili ma allo scattare del ventunesimo minuto passate automaticamente nella maleducazione pura. Portate rispetto per i vostri ospiti, soprattutto se si tratta di una giornata d’agosto afosa e torrida!

abbRonzatuRa. Pericolosissima e da dosare con cura: attenzione alle scottature e ad impudenti segni del costume in zone del corpo che il vestito lascia scoperte. Inoltre l’abito bianco risalta il colore dell’incarnato, fate attenzione che la vostra pelle abbia un colore appena dorato. Vietatissima la spiaggia il giorno prima delle nozze!

Velo. Potete scegliere se portarlo o meno, starà a voi la scelta: se si tratta di seconde nozze è da evitare.

Guanti. Se avete scelto di indossare i guanti, ricordatevi di toglierveli in chiesa appena giunte all’altare.


SPOSARSI A SALERNO

ECCO LE LOCATION COMUNALI DOVE CELEBRARE LE NOZZE CIVILI

N

el mese in cui si accendono le celebri Luci d’artista che richiama oltre due milioni di turisti da tutta Italia, Salerno continua il suo cammino di luogo attrattivo candidandosi a diventare sempre più capitale dei matrimoni, non soltanto perché da 22 anni ospita una delle rassegne fieristiche più importanti dedicata ai preparativi per le cerimonie, ma anche perché riserva agli sposi diverse location in cui celebrare le nozze. Non a caso,

secondo ultimi dati statistici, Salerno è la città in cui ci si sposa di più. In un momento di grande spolvero delle unioni civili, l’Amministrazione Comunale ha stilato una lista di luoghi pubblici della città dove giurare eterno amore. Dalle sale storiche alle ville, dai giardini ai parchi, dai luoghi di interesse culturale agli scenari suggestivi, vediamo nel dettaglio nelle prossime pagine dove è possibile celebrare matrimoni civili nel Comune di Salerno.


SALA MATRIMONI PRESSO SEDE SERVIZI DEMOGRAFICI La sala matrimoni presso la sede centrale dei servizi demografici, in via Picarielli, è sita a due passi dalla zona residenziale di Sala Abbagnano, da cui è possibile ammirare dall’alto l’intera città di Salerno.

VILLA CARRARA

SALA DEL GONFALONE – PALAZZO DI CITTÀ La Sala della Consulta, oggi Sala del Gonfalone, laddove riecheggia il senso civico salernitano, in quanto vi è custodito il vessillo di Salerno, è un luogo ideale dove poter suffragare la propria promessa d’amore.

SALONE DEI MARMI – PALAZZO DI CITTÀ Il Salone di Ricevimento, oggi Salone dei Marmi per il rivestimento in marmi policromi, con mosaici variopinti in oro, rosso e blu, i colori della municipalità salernitana, è l’ambiente più imponente del Palazzo di città. Qui nel 1944 si riuniva il Consiglio dei Ministri del Governo di Unità Nazionale nei mesi in cui Salerno fu Capitale d’Italia.

La Villa Carrara è una dimora nobiliare ottocentesca, oggi spazio pubblico, situata nella zona orientale della città, nei pressi del porticciolo di Pastena, laddove è possibile passeggiare tra le numerose piccole imbarcazioni di pescatori cui dà riparo, ammirando lo splendido paesaggio del golfo di Salerno.


PARCHI E GIARDINI CITTADINI

Luoghi di interesse storico e culturale, scenari suggestivi per le nozze, il polmone verde della città IL PARCO DELL’IRNO

LA VILLA VERDI

Nell’area ex Salid, la cui realizzazione ha consentito il restauro del vecchio mulino, del forno e della ciminiera dell’antico opificio, armonicamente inseriti nella nuova destinazione di spazi ricreativi ed aggregativi di particolare interesse.

Meglio nota come Villa Comunale, che possiede un lussureggiante orto botanico, con molte piante rare dell’area mediterranea, e che negli ultimi anni, con le Luci d’artista, è divenuta centro di attrazione di decine di migliaia di turisti.


IL MESSAGGIO DEL SINDACO NAPOLI A SPOSI MA NON SOLO

“UN EVENTO AL SERVIZIO DELLO SVILUPPO DI UN INTERO SETTORE ECONOMICO”

IL PARCO DEL MERCATELLO è uno dei parchi urbani più grandi d’Italia, in relazione al numero dei residenti, la cui ampia e variegata area verde, di circa 10 ettari di estensione, è suddivisa in quattro settori tematici sulla base delle diverse specie arboree piantumate. IL GIARDINO DELLA MINERVA, orto botanico situato nel centro storico di Salerno, è ritenuto l’antesignano degli orti botanici intesi nell’accezione moderna del termine, in quanto durante il medioevo fu utilizzato a fini didattici per gli studenti della scuola medica salernitana

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli

Salutiamo con soddisfazione l’edizione 2015 di Sposi ma non solo che si conferma uno degli appuntamenti di maggiore rilievo nel settore matrimonio e cerimonie. La crescita costante degli espositori e dei visitatori premia l’impegno degli organizzatori capaci di garantire qualità di prodotti e servizi adeguati ad un mercato in costante evoluzione e sempre più esigente. E’ molto importante saper anticipare mode e tendenze sviluppando una sinergia tra aziende, specialisti del settore e destinatari finali in maniera tale da raggiungere un perfetto equilibrio tra prezzo/qualità in un comparto tra i più importanti per numeri ed addetti coinvolti del nostro territorio. Con l’auspicio che la manifestazione contribuisca all’ulteriore crescita del settore rinnoviamo l’impegno del Comune di Salerno a sostenere tali iniziative coerenti con l’attrazione della nostra città a livello nazionale ed internazionale. Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli


23


fede nuzIale Il SIMBolo dEl lEGaME

la tradizione vuole che la scelta delle fedi sia fatta da entrambi gli sposi, a differenza dell’anello di fidanzamento che è scelto unicamente dal fidanzato e che sorprenderà la sua amata! la scelta delle fedi può prendere diverso tempo. È spesso questo il caso quando lo sposo e la sposa scelgono due diversi modelli di fede nuziale, un’opzione più che legittima, anche se non la più frequente. modello unico Nel caso in cui il modello sia unico, le differenze sono date dalle dimensioni, con le fedi da uomo tendenzialmente più spesse e più larghe. la preferenza per un unico modello è inoltre solitamente una caratteristica di coloro che amano la semplicità e che tendono a preferire delle fedi classiche e sobrie. a prescindere dal modello o dai modelli sarà comunque generalmente lo sposo a occuparsi dell’acquisto, e sarà ancora compito suo far pervenire le fedi in chiesa o in municipio. le fedi in oRo la scelta più comune e tradizionale è la fede in oro giallo o bianco 18 carati, semplicemente perfetta per gli amanti dei classici intramontabili. Che sia sottile e leggermente bombata (francesina) oppure leggermente più alta e piatta (mantovana) è sicuramente quella più diffusa. la differenza nel colore dell’oro si ottiene dalle diverse leghe. il platino Ben più raro, e caro, dell’oro, e in realtà il più raro fra i metalli preziosi, il platino conosce una sempre maggiore popolarità a discapito dell’oro bian-

26

co, che tende a ingiallire, e dell’argento, che scurisce. la sua incredibile durezza lo rende particolarmente adatto alla realizzazione delle fedi perché non sarà intaccato dalle faccende domestiche quotidiane, dal passare del tempo, e non avrà bisogno di cure particolari. Simbolo di lusso e longevità non è causa di alcuna allergia ed è l’ideale per montare dei diamanti. le fedi in titanio Riscuotono anche loro un crescente successo perché il titanio è un metallo leggero e resistente, non si riga, non si deforma, non si ossida ed è anallergico. È il materiale ideale per chi ha paura di rovinare le fedi ma preferisce non affrontare la spesa impegnativa di quelle platino. l’incisione Vi verrà chiesto se desiderate l’incisione all’interno delle fedi. Solitamente ci si limita al nome e alla data del matrimonio, ma nulla vieta di personalizzarla con poche parole, dal significato unico per i due sposi e destinate a durare per sempre! da non dimenticaRe Se indossate un anello di fidanzamento, il giorno del matrimonio ricordatevi di spostarlo sulla mano destra in modo che la fede sia l’unico anello protagonista della giornata. In seguito potrete indossare entrambi gli anelli all’anulare sinistro. manicuRe Prenotate un appuntamento dalla manicure il giorno prima del vostro matrimonio. Gli invitati vorranno sicuramente ammirare la vostra fede, e le vostre mani…


Sposarsi a Minori in modo “Reale”

Il Sindaco della località costiera ha promosso i luoghi per i riti civili

Chi non ha mai sognato di celebrare le proprie nozze sullo sfondo di un incantevole scenario, come una spiaggia? Al comune di Minori da oggi è possibile. Il sindaco Andrea Reale, promotore dell’iniziativa “Minori città del gusto”, ha reso disponibili per la celebrazione delle unioni civili una serie di luoghi caratteristici e ricchi di fascino della bella località della costiera amalfitana, tra i quali la villa marittima romana, le piazzette antistanti le chiese di Torre e Villa Mena, il pontile attrezzato, tutte le strutture balneari della spiaggia e la piazza fronte mare. Questo paesaggio unico nel suo genere diventa così una location ideale per la celebrazione del rito, non più riservata alle austere sale comunali. Un modo, questo, per promuovere il grande patrimonio territoriale a disposizione della piccola cittadina costiera e che rende ancora più memorabile un giorno così importante.

Tra gli aspetti più positivi di questa grande novità si aggiunge anche quello di portare occasioni di lavoro agli operatori del settore, che appoggiano entusiasti l’iniziativa. Il comune di Minori vive prevalentemente di attività turistica, grazie soprattutto alla sua posizione strategica al centro della Costiera Amalfitana e alla giusta combinazione di storia, cultura, tradizione, offerta alberghiera e gastronomia tipica amalfitana. La cittadina costiera è, difatti, un’ambita meta per turisti provenienti da ogni parte del mond. Affascinati dalla spettacolare bellezza della zona, sono per la maggior parte proprio questi ospiti che decidono di vivere il loro giorno più bello in questo scenario pittoresco. Se il vostro desiderio è quindi quello di sposarvi all’aria aperta, i vostri sogni possono diventare realtà!

Hotel

MARMORATA La location ideale per il tuo giorno più bello

HOTEL MARMORATA VIA BIZANTINA 3, 84010 RAVELLO MARE 089 877777 - INFO@MARMORATA.IT


abIto da SPoSa lE TENdENZE PIÙ dIFFUSE

le nuove tendenze per l’abito sposa 2016 proposte dai maggior stilisti di haute couture, impongono linee morbide, semplici ed essenziali. Gran parte dei modelli proposti sono in crêpe Georgette, seta notoriamente leggera, trasparente e sottile o in chiffon; questi tessuti morbidissimi avvolgono con grazia il corpo della sposa delineando la sua silhouette e avvolgendola in un’aura di austero fascino. Il focus dell’abito è il busto della sposa: sensualità e femminilità sono, infatti, evidenziate grazie alla presenza di scolli omerali e a barca che lasciano scoperte le spalle delineandone la forma e conferendo, a chi indossa il vestito da sposa, un aspetto da cigno. l’omaggio alla tradizione è ravvisabile anche nella scelta del colore: prevale, infatti in tutte le sfilate, sugli altri il bianco, tonalità da sempre associata alle nozze. Fra tutti, la collezione sposa 2016 è un vero e proprio tuffo nel passato, essa si compone di pezzi unici, preziosi e sensuali allo stesso tempo. Il turbinio delle stoffe in tulle impreziosite da ricercati ricami, il gioco sensuale di trasparenze realizzato sul corpini, il taglio principesco dei modelli… tutto contribuisce a trasformare lei, la diva del giorno del sì, in un vero e proprio soggetto artistico. lo stile di questa nuova collezione ci suggerisce l’organizzazione di eventi che abbiano rimandi vintage. C’è poi la sposa che si rivela estremamente romantica e sensuale, ma in chiave moderna: l’abito che ella indossa altro non è che una seconda pelle… e forse proprio per questo ogni modello è caratterizzato da un nome proprio femminile,

28

quasi possa ispirarsi alla personalità di ciascuna di noi. Per quanto riguarda il tema delle nozze il 2016 è l’anno dello stile Urban, sobrio e originale al contempo. le nozze a tema industrial, il fiore all’occhiello dei temi proposti per il nuovo anno, oppure per matrimoni che pongano al centro dell’evento le scoperte dell’età moderna, rivisitandole in chiave shabby-chic, come le nozze a tema fotografia vintage. Quest’ultimo tema si fonda, appunto, sul mix sapiente di tradizione e romanticismo, conferendo allo stile del matrimonio connotazioni uniche. Per chi non sceglie il bianco, il colore è il rosa, rosa confetto o rosa salmone, rosa albicocca o rosa pesca: mille sfumature di un solo colore che si contrappone a quello dell’anno che sta volgendo al termine, l’azzurro tiffany. E poi nel linguaggio dei simboli il rosa può tradursi con una sola, semplice parola… amore. Tutto ciò che è rosa, inoltre, è “femmina” ovvero è sensuale, passionale e romantico per definizione e, come la rosa, estremamente elegante e prezioso. Ritorna, anche, il concetto di “nobiltà”, di ricchezza: è, questo, un implicito richiamo agli eventi di lusso, che si distinguono dagli altri per l’accuratezza dei particolari e lo studio dei dettagli. Che sia tra antiche dimore o in lussuoso resort, che sia a tema vintage, shabby-chic, o metropolitano, che sia abito bianco o rosa… fate sempre in modo che quel giorno sia il “vostro giorno”: indossate l’abito che più vi si addice e scegliete il tema che più vi rappresenta, mantenendo sempre eleganza e sobrietà!


Ph. Armando Cerzosimo Scultura in acciaio forgiata da Gerardo Sellitto

CERZOSIMO FOTOGRAFIA

Salerno 089 2580102 www.brancacciosposa.it

Salerno - BellIZZI 089 227796 - 0828 52082 www.cerzosimo.com


Via Roma, 153 - C.so Nazionale, 414 Scafati (Sa) - Tel. +39 081 859 9691 - +39 081 863 1329


la ScarPa della SPoSa aCCESSoRIo da NoN SoTToValUTaRE

Scegliere le scarpe per il giorno del matrimonio non è una cosa affatto facile. Ci sono così tanti tipi di modelli e colori che trovare il paio di scarpe che sia perfetta in linea con il vestito che avete scelto sembra essere un’impresa ardua. Ecco perché abbiamo messo insieme 6 dritte che vi guideranno nella scelta delle scarpe adatte a voi. comodità. Ricordate che indosserete le vostre scarpe dalle prime ore del mattino fino a tarda serata, quindi il fattore comodità è la prima cosa che dovrete valutare prima dell’acquisto. di solito delle buone scarpe da sposa sono progettate in funzione del comfort del piede e proprio per questo motivo sono dotate di un’imbottitura supplementare. Perciò, non dimenticate questo dettaglio! costo. Un errore frequente è quello di pensare che le scarpe essendo coperte dall’abito nuziale siano un dettaglio meno importante. Non è così. Pensate a quando scenderete dall’auto per raggiungere l’altare o a quando salirete le scalinate della Chiesa. È proprio lì che le vostre scarpe diventeranno protagoniste e saranno ricoperte di scatti dal vostro fotografo. Il nostro consiglio è quello di non risparmiare sul prezzo delle scarpe per evitare un acquisto più economico ma meno elegante. tessuto. Seta e raso sono i tessuti più usati per le scarpe da sposa e sono certamente più in linea con un abito dalle caratteristiche tradizionali. Se però il vostro non è un abito dallo stile classico, potrete

32

seguire le ultime tendenze e optare per scarpe dai tessuti più moderni, come i sandali in pelle dai colori metal oro e argento. coloRe. Non solo le scarpe devono essere in linea con l’abito scelto, ma è molto importante che rispecchino la tua personalità. Se sei una sposa Funky, l’ideale sarebbe scegliere le tue scarpe dalle tinte vivaci o magari abbinarle al colore degli abiti delle damigelle. Se siete appassionate di fashion design potreste addirittura impreziosire le scarpe con pendenti gioiello. Mentre le spose più tradizionaliste si assicureranno che le scarpe siano esattamente dello stesso colore del loro abito. tacco si tacco no. Se non siete abituate a portare scarpe con tacchi alti, il nostro consiglio è quello di evitare di indossarne un paio proprio il giorno del vostro matrimonio. la comodità dovrà essere in cima ai vostri pensieri quando andrete a fare l’acquisto. Tuttavia se proprio non volete rinunciare a un po’ d’altezza esistono delle valide alternative con tacchi comodi leggermente più larghi. estate o inVeRno. Se il vostro matrimonio sarà celebrato durante il periodo estivo la scarpa ideale sarà un sandalo aperto. Se poi il tutto si svolgerà in spiaggia potrete pensare di indossare delle infradito decorate con perline e fiori in tessuto impreziosite per l’occasione. Se vi sposerete, invece, d’inverno vi consigliamo di optare per degli ankle boots, attualmente molto in voga sulle passerelle.


La favolosa cura dei dettagli, l’autenticità dei tessuti e la sartorialità dei tagli fanno sì che l’abito sia perfetto. Un abito non può essere scelto solo da catalogo, l’abito deve vestire e seguire le morbidezze di ogni donna. Il segreto delle spose che amano il fascino regale dell’eleganza è nella vestibilità. Per le spose della fiera, Gedy Martone Sposa, regala bouquet e scarpe adatte all’abito e la consulenza WP con Amori Wedding Planner, suo partner. Intimo ed accogliente, l’Atelier è come un salotto. In un’atmosfera familiare, la sposa sceglie tra il must del bridal internazionale e nazionale selezionato sui criteri della vestibilità, grazie ad uno staff di professionisti del settore della moda. Dal 1980 l’Atelier Martone veste la donna sofisticata che ama la perfezione con diversi stili, da quello classico, a quello più sbarazzino fino a quello più sensuale che dona femminilità con il garbo della moderatezza. Gedy Martone sposa è l’Atelier chic, intimo e riservato, rivenditore del marchio spagnolo Jesus Peiro, il bridal dress degli Atelier più prestigiosi d’Italia. E’ l’atelier che veste le celebrità, come Katia Ricciarelli che affida la sua immagine a questo Atelier. Qui il sogno è sempre realizzabile al giusto prezzo. Da 1500 euro è possibile realizzare la vera favola.

gedymartone.it Via de Sanctis, 36 - 83100, Avellino | Phone 0825-38652 | e-mail gedymartone@gmail.com


Il trucco della SPoSa REGolE da NoN dIMENTICaRE

Il “trucco da sposa” dovrebbe trasmettere candore e freschezza, ma a ben vedere il trucco sposa vero e proprio non esiste, il discorso è estremamente soggettivo, quindi il compito del truccatore è davvero molto delicato. Si tratta sostanzialmente di una situazione in cui il truccatore deve riuscire a conciliare e sintetizzare varie situazioni professionali, dal trucco fotografico a quello televisivo, dal trucco da giorno/ sera a quello correttivo, trovando le migliori soluzioni di freschezza e luminosità. la prima e determinante variabile da considerare infatti, è proprio il modo in cui la donna è abituata a truccarsi nella vita di tutti i giorni: se abitualmente ama un trucco intenso, difficilmente si riconoscerebbe in un trucco “acqua e sapone”. Un’altra variabile fondamentale per la creazione del trucco sposa, è se il matrimonio si svolge al mattino oppure la sera: durante le ore mattutine il sole rappresenta una fonte di illuminazione particolarmente “spietata”, sotto la quale anche un velo di fondotinta assume le sembianze di uno spesso strato di prodotto, se invece la cerimonia si svolge di sera, bisogna aumentare l’intensità del trucco, perché l’illuminazione artificiale mimetizza i chiaroscuri e ne ammorbidisce i tratti. altro discorso non affatto trascurabile, è tener presente che il trucco sposa è un trucco che dovrà rendere bene in fotografia, quindi sarà opportuno attuare una serie di stratagemmi per la buona resa di un trucco fotografico. Possibilmente le sopracciglia andrebbero depilate il giorno prima, onde evitare possibili arrossamenti. Se il trucco viene eseguito a casa della sposa, è meglio lavorare davan-

34

ti ad una finestra, con la luce naturale. Inoltre, onde evitare inevitabilmente di rovinare l’acconciatura, il lavoro del truccatore andrebbe sempre eseguito prima di quello del parrucchiere. E’ bene applicare un prodotto in fiala per garantire la durata del trucco e l’opacità della pelle nel corso delle ore. E’ comunque e sempre doveroso ricorrere a fissatori spray, da applicare alla fine del lavoro da una distanza di circa venti centimetri dal viso, per garantire maggiore durata e stabilità al make-up. Il discorso della durata è fondamentale: la base deve essere accuratamente incipriata. Meglio non usare fondotinta idrosolubili, ma neanche quelli a lunga tenuta. Vanno inoltre evitati ombretti e blush in crema, perché non durano a lungo. Il mascara va assolutamente scelto in una formulazione water-proof. Il trucco deve essere tendenzialmente opaco: è bene evitare ombretti e lucidalabbra eccessivamente perlati o lucidi. Sugli occhi và applicata la tecnica del chiaroscuro correttivo con toni preferibilmente naturali. l’eye-liner grafico và possibilmente evitato, perché in foto indurisce lo sguardo e nei primi piani sembra sempre asimmetrico da un occhio rispetto all’altro. le ciglia finte a ciuffetti sono un ottimo stratagemma per rialzare l’occhio e conferire allo sguardo più definizione e magneticità, senza appesantirlo eccessivamente. In linea generale, è bene evitare di fare scelte troppo azzardate, in quanto rischierebbero di stancare ed apparire superate o datate già nel giro di qualche stagione: meglio optare per la naturalezza e la sobrietà, che regalano sempre una bellezza senza tempo.


36


37


miss sposi ma non solo

7° EdiziONE dEl CONCORSO PER ASPiRANti MOdEllE E...SPOSE

Giungono da ogni dove per conquistarsi un posto nella griglia di partenza di Miss Sposi ma non solo, che va in scena da sei anni all’interno del più importante salone espositivo della provincia di Salerno dedicato alle nozze, ma anche per sfilare in abito da sposa, pregustando la realizzazione del sogno di una vita. Ogni anno decine di ragazze prendono parte ai casting (quasi cento per l’edizione 2015) che si tengono al Mediterranea Hotel di Salerno, partner della rassegna che incorona ogni anno la “Sposa ideale”. Per un posto tra le Miss sono giunte candidature anche da fuori regione. Per il resto grande rappresentanza di bellezze locali che hanno rappresentato in lungo e in largo tutta la Campania. Miss Sposi ma non solo non è soltanto un concorso di bellezza, ma soprattutto l’opportunità per tante ragazze di candidarsi ad entrare a far parte del mondo della moda e della comunicazione, sottoponendosi all’attenzione di stilisti, agenzie di moda e fotografi.

38

Gli stilisti Pisciotta e Bilancia dell’atelier Crisalide, con la partnership con l’Atelier Arrogance, e il fotografo Viscido, saranno al fianco di questa kermesse, mettendo in palio premi importanti. Per tante ragazze, dunque, il concorso rappresenta un piccolo viatico per una carriera professionale. E nei giorni della rassegna si danno battaglia a suon di “Mi piace” sulla pagina facebook di Sposi ma non solo (per il titolo di Miss Sposi ma non solo “on web”) e sottoponendosi ai giudizi di una giuria di esperti per aggiungersi ad Annalisa Magliacano, Sabrina Capasso, Francesca Faratro, Raffaella Nuschese, Marilisa Morra ed Anastasia Ronca, le vincitrici delle precedenti edizioni. Per nuove aspiranti Miss l’appuntamento è per il 2016, basta inviare la candidatura con foto a: info@sposimanonsolo.it


LA VOSTRA LUNA DI MIELE CON JOLLY TRAVEL

“Rimpiango una cosa sola, il mio viaggio di nozze. Nella vita c’è solo un sogno che si realizza, quello”. A dirlo è stato lo scrittore francese Guy de Maupassant, che comprese appieno l’importanza di questo evento. A volte la frenesia e lo stress, derivanti dall’organizzazione e la preparazione del matrimonio, mettono a dura prova la coppia, che complice le innumerevoli offerte relative ai viaggi, non riesce a orientarsi nel mercato turistico. Un’agenzia di viaggi moderna ed efficiente, deve necessariamente ascoltare le richieste degli sposi, consigliandoli e rassicurandoli sulle molteplici varianti che il più bel viaggio della vita può riservare. Noi di Jolly Travel lavoriamo in questa direzione, impegnandoci ad offrire un servizio di consulenza e assistenza completo, dalle prime fasi di incontro fino alla partenza e al rientro della coppia. Sarete accolti da un team di esperti, che seguendo le vostre linee guida, riuscirà in primis ad accendere l’emozione e la suggestione per un viaggio così importante, pianificando al meglio ogni singolo servizio. Per noi l’ideazione e l’organizzazione della luna di miele presuppone diversi passaggi fondamentali. In prima battuta è importante individuare la tipologia di viaggio preferito tra le molteplici alternative: una crociera, un soggiorno balneare, una destinazione avventurosa, un tour individuale o un itinerario che abbini più soluzioni contemporaneamente.

Ovviamente in questa scelta influisce sicuramente il periodo di partenza, che presuppone determinate condizioni climatiche, un fattore strettamente legato alla fruibilità del viaggio. Una località con spiagge paradisiache e mare color turchese potrebbe di fatto attirare per il suo incanto, ma recandosi nella stagione umida o dei forti venti, potrebbe facilmente trasformarsi in un posto da incubo. Altro aspetto fondamentale è il coniugare in maniera ottimale i tempi di permanenza nelle varie destinazioni, al fine di armonizzare il viaggio. In caso di soggiorno in una metropoli come New York, dove si presuppone di camminare tanto per visitare le innumerevoli attrazioni della città, è bene abbinare un’isola soleggiata dei Caraibi, dove godersi il giusto relax. Logicamente tra i fattori che determinano una scelta, piuttosto che un’altra, c’è sicuramente da tenere in considerazione il budget economico che si è deciso di destinare al viaggio di nozze. Ci sono località più distanti ed esclusive rispetto ad altre più facilmente raggiungibili e con un’idea di spesa minore. In tal senso, molto utile può essere la nostra lista nozze in agenzia, volutamente pensata ed ideata per ridurre i costi. Per scoprire tutti i vantaggi e le promozioni di un viaggio di nozze targato Jolly Travel vi invitiamo nella nostra agenzia, per un incontro ravvicinato, che farà da preludio per una luna di miele unica e indimenticabile.

40


daMIgella o teStIMone? ECCo TUTTE lE dIFFERENZE

In Italia si sa siamo i più bravi importatori di costumi e tradizioni estere, che poi facilmente facciamo diventare nostre. Una di queste riguarda i matrimoni, e più da vicino l’introduzione delle damigelle d’onore nella kermesse di un giorno che diventa sempre più spettacolo, ed al quale si aggiungono sempre più attori ed attrici protagonisti! In realtà, noi abbiamo sempre conosciuto la figura classica della testimone nell’ organizzazione matrimoni classica. l’idea, arriva tutta dalla tradizione anglosassone dove esiste la figura della damigella d’onore o addirittura di più damigelle. Ma allora qual è la differenza tra damigella e semplice testimone di nozze? la testimone di nozze è da sempre la migliore amica o una parente stretta della sposa, ad esempio la sorella o una cugina, ed è questo, il medesimo legame che lega la damigella d’onore alla sposa. la reale differenza tra le due figure è il ruolo maggiormente attivo e partecipativo, che la damigella d’onore riveste rispetto alla testimone di nozze classica, così com’è da noi conosciuta. la damigella d’onore affianca la futura sposa in ogni singolo preparativo matrimoniale, la aiuta, la consiglia, la supporta nei momenti di maggiore tensione e stress. Partecipa alla scelta dell’abito ma non solo… E’ lei che si occupa di aiutare la sposa a vestirsi, la segue durante la fase del makeup sposa o trucco e parrucco, è lei che durante tutta la cerimonia ed i festeggiamenti, terrà come fosse uno scrigno preziosissimo, una piccola pochette con salviette opacizzanti, fazzoletti e tutto il necessario per far sì che il make up della sposa resista alle lacrime, agli auguri, ai

46

mille baci e forse anche al caldo più cocente. Prima dell’ingresso della sposa in Chiesa, dovrà occuparsi di sistemarle l’abito ed il velo. le damigelle d’onore possono raggiungere il numero massimo di otto e delle precise regole del galateo anglosassone disciplinano le modalità del loro ingresso in Chiesa, a seconda del numero di damigelle presenti. Se la damigella è una sola, aprirà lei il corteo , se sono in numero pari procederanno per coppia, se sono in numero dispari una sola aprirà il corteo e le altre procederanno in numero di due alla volta. altro compito della damigella d’onore è quello di gestire le damigelle più piccole ed i paggetti. Normalmente l’abito destinato alla damigella d’onore deve essere in armonia con quello della sposa, idem se le damigelle sono diverse. E’ usanza scegliere un colore unico per tutti loro, ma sono ammesse delle piccole variazioni tra un abito e l’altro. E’ indubbio che movimentino e vivacizzino la scena e la coreografia! la figura della classica testimone di nozze, appare molto più discreta. la sua partecipazione emotiva, attiva e di supporto alla sposa, è innegabile! Ma forse avviene rivestendo un ruolo altrettanto importante rispetto a quello della damigella d’onore, ma in modo più riservato. ovviamente avere otto damigelle coordinate tra loro è senz’altro molto piacevole alla vista, ma mi chiedo quanto le sposine italiane, così desiderose di vivere per un giorno, il ruolo da principessa, possano desiderare affianco a sé , da una a ben otto ragazze che seppur involontariamente, possono rubare loro la scena…


LAMBERTI 1870 SALERNO - CORSO VITTORIO EMANUELE 182 Tel. 089 22 84 10


L’acquisto della casa, di quello che sarà il “nido d’amore” di una coppia di sposi, è una tappa importante e fondamentale che segnerà l’inizio di una nuova vita. Diventa quindi necessario affidarsi nelle mani di esperti.

personalizzazione della stessa con tecnologie di ultima generazione tutte rivolte al risparmio energetico. Il tutto mettendo particolare attenzione nella cura dei dettagli e nella scelta dei materiali di ottima qualità.

Chianese Group, attiva nel settore delle costruzioni di complessi residenziali, commerciali e produttivi, si è imposta nel giro di pochi anni nel panorama edilizio salernitano, diventando una delle realtà più dinamiche del settore. Luigi Chianese, amministratore della Chianese Group ha portato dal 1993, per primo, il marchio Gabetti, uno dei più importanti dell’intermediazione immobiliare in Italia, a Salerno. Uno sviluppo che ha consentito, negli anni, di aprire 8 uffici Gabetti, sia nel capoluogo salernitano che in provincia, dalla Costiera Amalfitana alla Valle dell’Irno. Un binomio che rappresenta, tutt’ora, una marcia in più per la conoscenza del mercato locale.

La missione di Chianese Group, è affiancare il cliente nella ricerca della casa perfetta tenendo in considerazione quelli che potrebbero essere punti focali per l’acquisto dell’immobile di una giovane coppia: • La vicinanza ai mezzi di trasporto, scuole e giardini pubblici • La distanza dai supermercati, dai centri commerciali, e servizi di prima necessità

Chianese Group, impresa di costruzione, segue le giovani coppie fin dall’inizio; dalla progettazione della prima casa in base alle loro esigenze, ai progetti di arredamento e

Comprare casa potrebbe trasformarsi da momento bellissimo per una coppia, al momento più stressante! Tutto questo dipende dalla scelta che farete nel settore delle costruzioni. Per evitare brutte sorprese affidatevi ai leader del territorio salernitano: Chianese Group! Chianese Group, dove tutti i sogni degli Sposi ma non solo, possono diventare realtà.


MatrIMonIo laST MINUTE

Il tempo non deve essere una fonte di stress per gli sposi che si apprestano all’organizzazione del matrimonio. Sempre più spesso infatti ci si trova ad organizzare il matrimonio in pochi mesi. Per questo è di fondamentale importanza ottimizzare il tempo facendo delle scelte oculate e mirate a partire da quegli aspetti fondamentali che in un matrimonio non possono mancare. abbiamo pensato di riassumere in quattro mosse, o meglio in quattro aspetti immancabili, gli elementi essenziali per organizzare un matrimonio last minute. In pochi mesi il matrimonio sarà organizzato e senza rinunciare a niente! sceGlieRe la location peR il matRimonio la prima mossa da fare una volta scelta la data del matrimonio è fissare la location per il ricevimento di matrimonio. sceGlieRe l’abito da sposa e l’abito da sposo Per chi pensa che per scegliere l’abito da sposa sono necessari mesi, sarà bene dire che sebbene la scelta del vestito da sposa sia carica di rituale e di aspettative, molto spesso le spose scelgono al primo appuntamento il proprio vestito da sposa, anche quando si tratta di abiti da sposa particolari o colorati! Gli indispensabili: fedi nuziali, fotoGRafia peR matRimonio e Video anche se il matrimonio si organizza in poco tempo alcuni aspetti vanno curati nel dettaglio, soprattutto quegli aspetti importanti ed eterni come le fedi nuziali.Quindi se siete agli sgoccioli con l’organizzazione del matrimonio last minute,

sarà bene andare a vedere i modelli diversi di fedi nuziali per lui e per lei. attenzione alla fretta! Infatti se l’organizzazione del matrimonio è un last minute, questo non significa rinunciare a quello che sarà il ricordo più importante della vita degli sposi: le fotografie del matrimonio e il video di nozze. Così per evitare di fare scelte affrettate ecco alcuni fotografi di matrimonio che si distinguono per le fotografie prima del matrimonio alla sposa e allo sposo e video maker che si caratterizzano per la realizzazione di video del matrimonio effetto retrò! i dettaGli che fanno la diffeRenza anche in un matRimonio last minute. la musica per il matrimonio e le bomboniere nuziali Una volta fissata la location di matrimonio, comprati gli abiti da sposa e da sposo non ci si deve lasciare andare, perché se è vero che un matrimonio last minute necessariamente implica qualche piccola rinuncia, è bene valutare quegli aspetti che possono rendere il matrimonio interessante. la musica ad esempio è un aspetto importante, i generi e gli stili variano a seconda dei gusti degli sposi. lo stesso discorso vale per le bomboniere di matrimonio, infatti, se molti le considerano obsolete, in realtà sono poche le coppie di sposi che decidono di eliminarle dal matrimonio, e fanno bene! Perché invece di pensare ad eliminarle è sufficiente trovare delle idee originali, magari delle bomboniere di matrimonio scelte in base alla stagione!

54


tableau de MarIage ClaSSICo o all’aMERICaNa?

l ‘utilizzo del tableau de mariage è arrivato a noi dalla Francia solo agli inizi del secolo infatti prima era consuetudine che fosse il papà della sposa ad accompagnare gli invitati al tavolo a loro assegnato e questo comportava dei problemi logistici non da poco. anche se resta sempre uno dei preparativi più antipatici perché bisogna aspettare fino alla fine per poterlo allestire, la sistemazione degli ospiti può essere davvero snervante nell’allestimento del tableau. Cerchiamo di rendere anche questo momento simpatico e divertente, e poi non sottovalutate il fatto che il tableau, è il primo allestimento che gli ospiti noteranno e che da’ l’immagine del tema del matrimonio. Inoltre è un elemento importante in quanto da esso dipenderà la sistemazione (ordinata) dei vostri invitati ai tavoli. Per quanto concerne la scelta dello stile del Tableau de mariage è buona regola attenersi al decoro complessivo delle nozze e affidarsi a mani esperte ed evitare cadute di stile dato che è la cura

del dettaglio che fa la differenza in un matrimonio. Se lo stile delle nozze è classico, consiglio di optare per un tableau che si sviluppi in verticale, meglio se con un pass partou e incorniciato e con una semplice decorazione floreale che seguirà quanto scelto per le decorazioni del ricevimento. Se invece lo stile delle nozze è meno formale il tableau all’americana è senz’altro adatto perchè coniuga l’aspetto decorativo a quello pratico. In questo caso potete sbizzarrirvi e prepararlo da soli, con tanta fantasia e un po’ di buona volontà, infatti per il tableau all’americana, non ci sono regole, serve solo la vostra fantasia. Coinvolgete il futuro marito, la mamma, la suocera, i testimoni e risparmierete soldi e tempo. Un consiglio importante: seguire anche nella scelta dello stile del tableau de mariage il fil rouge che ruota intorno all’intero evento nuziale e sopratutto che il tableau sia funzionale e di facile comprensione per gli invitati.


tasse aeree incluse

in collaborazione con

prezzo per coppia prenota prima

Scegli la tua vacanza e vola dove ti porta il cuore prezzo coppia euro

prezzo coppia euro

per

per

2.990

4.300

Mauritius Madrid e Rep. Dominicana Bangkok e Koh Samui • Dubai e Abu Dhabi Tour capitali scandinave Tour Turchia

Dubai e Mauritius Mauritius • Maldive Parigi e Rep. Dominicana New York, Orlando e Rep. Dominicana Miami e crociera Caraibi

prezzo coppia euro

prezzo coppia euro

per

per

3.600

4.100

Mauritius • Bangkok e Phuket Istanbul e Maldive • Miami e Bahamas New York e Rep. Dominicana

New York e Messico mare New York, Orlando e Messico Miami e Aruba

Parigi e Mauritius Abu Dhabi e Seychelles Bangkok, Tour Thailandia e Samui New York, Messico e Miami Tour Yucatan e Messico mare Parigi e Seychelles Chicago e Aruba New York e Aruba Abu Dhabi e Seychelles Stati Uniti in volo e Messico Miami e Bahamas New York e Antigua

Prezzo finito

prezzo coppia da euro

per

4.700

Tour Vietnam e Samui Tour Giappone Dubai e Maldive Fly & Drive Stati Uniti e mare Minitour Classico Messico e mare Tour Australia Sud Africa e Cascate Victoria Sud Africa e Mauritius Stati Uniti in volo e Isole Cook Polinesia by Sofitel New York, Tour Usa e Polinesia Polinesia by Hilton

la validità delle promo è maggio | novembre 2016 – maggio | novembre 2017

MARCINA TOUR Salerno, Via M. Conforti 1/2 – Tel. 089 253044 marcina@marcinatour.it – www.marcinatour.it


galateo

PER lE PaRTECIPaZIoNI NUZIalI

Il vero biglietto da visita di un matrimonio è la partecipazione di nozze. Molti sposi sottovalutano questo aspetto. E’ opinione diffusa, infatti, che chi riceve l’invito non lo legga con particolare attenzione o che, addirittura, lo cestini, trascrivendo la data del matrimonio in agenda. Questo sarà vero per i più distratti, ma una persona attenta, dal tipo di partecipazione ricevuta, oltre che dalla location e dall’ora fissata, trae diverse considerazioni sul tono del matrimonio, su cosa dovrà indossare e, perché no, su quanto dovrà destinare al regalo degli sposi. Una partecipazione in carta a mano di amalfi, possibilmente con iniziali degli sposi incise a secco o in rilievo in oro, prelude a un matrimonio elegante, tradizionale e formale. Una partecipazione, invece, colorata, magari con disegni spiritosi, annuncia un matrimonio giovanile e informale. Un invito dai materiali ricercati, assemblati in maniera originale, fa immaginare un matrimonio anticonformista, probabilmente trendy o stravagante. Secondo lo stile della partecipazione, va scelto il carattere e il colore di stampa. Senza alcun dubbio, il “corsivo inglese” è il più elegante e ben si adatta a delle partecipazioni tradizionali. Il colore da preferire in questi casi è il seppia (marrone scuro), il grigio o il dorato. E’ qui possibile però orientarsi anche su altri colori di stampa come il blu, il verde o il viola, sicuramente meno formali. Ci sono varie formule per annunciare il matrimonio. la più tradizionale prevede che a partecipare il matrimonio siano i genitori degli sposi. al giorno d’oggi, però, questa formula è in disuso. Gli sposi preferiscono, infatti, annunciare il loro matrimonio da sé. Tuttavia alcuni giovani, legati alle tradizioni e che desiderano un matrimonio elegante, continuano a preferire l’annuncio dei genitori,

58

che è, comunque, da sconsigliare sia nel caso in cui quest’ultimi siano risposati o vedovi, sia nel caso in cui i figli non vivano più con loro. Secondo il galateo nuziale, è buona norma invitare lo stesso numero di persone in chiesa e al locale. d’obbligo la gentile richiesta di conferma: perfetta la discreta sigla R. S. V. P. (dal francese, répondez s’il vous plaît). le partecipazioni vanno spedite circa tre mesi prima la data del matrimonio. Possono anche essere consegnate a mano dagli sposi o dai genitori di quest’ultimi (se si è scelto la formula con annuncio dei genitori). E’ importante che i nomi sulle buste non siano battuti a macchina o stampati. Vanno sempre trascritti a mano, in bella calligrafia. assolutamente da evitare tutti i titoli (dott., Ing., Prof. ecc…) davanti al nome degli invitati, a meno che non si tratti di appartenenti all’arma o al Clero. Tutti i nomi degli invitati devono essere preceduti dalla formula Gent.mo, Gent.ma o Gent.mi. Nel caso di una famiglia, si indichi semplicemente: “Famiglia Rossi”. Se i figli non vivono più con i genitori, si preveda una partecipazione apposita. Nel caso di una coppia sposata senza figli, si scriva: “Mario Rossi e Signora” oppure, meglio, “Mario e Maria Rossi”. E’ obbligatorio, in data successiva al matrimonio, inviare dei biglietti di ringraziamento ai parenti e agli amici che abbiano fatto un regalo agli sposi. Questa pratica, quanto mai cortese, è, purtroppo, caduta in disuso. Il biglietto va scritto a mano e personalizzato. Mai frasi generiche del tipo: “anna e Paolo ringraziano per il regalo”. Va assolutamente specificato il regalo che si è ricevuto e il gradimento, accompagnando il tutto con una frase carina creata ad hoc per l’invitato che la riceve. Se il regalo è in denaro, è consigliabile accennare all’utilizzo che se n’è fatto.


I fIorI

ChE TEMa SCEGlIERE

la scelta dei temi floreali è uno dei primi step dell’organizzazione di qualsiasi matrimonio… lusso Romantico. Ispirandosi ai matrimoni delle celebrità, molte spose sceglieranno l’opzione del lusso per i loro fiori di nozze. Evitate foglie e steli in evidenza, e scegliete fiori romantici come ortensie, giacinti e orchidee in colori pastello crema. GiaRdino selVaGGio. Fiori che sembrano ‘appena raccolti dal giardino’ sono stati molto popolari in tutto il 2014, e questa splendida tendenza non sembra se ne voglia andare il prossimo anno! la prossima estate, le spose bohemien sceglieranno fiori dolcemente colorati che riflettono i toni delicati del giardino; invece di avere un bouquet pieno di rose o un mazzo di fiori di una unica specie, scegliete fiori misti che sembrano provenire direttamente dal giardino. ad esempio abbinate, rose da giardino e tulipani. Se hai un matrimonio autunnale, allora perché non scegliere fiori ispirati al bosco? In quel caso si potrebbero anche utilizzare ghiande, foglie di quercia e muschio nei centrotavola per riflettere veramente il tema della stagione. coRone. dopo averle viste su tutti i blog di nozze, sempre più spose ora abbracciano la soluzione della corona di fiori e si prevede che questa moda continuerà nel 2015. a seconda del vostro look e del tema del vostro matrimonio, queste possono essere composte da fiori piuttosto delicati come la gypsophila, o più piene di fiori come rose e ortensie per un impatto visivo molto più evidente.

classico e pulito. Per ogni sposa che ama il look dei fiori di campo, ce n’è un’altra che vuole un buoquet molto più pulito e classico. Bianco e avorio sembrano destinati a rimanere tra i temi floreali preferiti anche in tutto il 2015, così come fiori tradizionali come le rose e le calle. la combinazione senza tempo di verde e bianco è ancora preferita da molte spose, che vogliono un tocco semplice ed elegante per il loro bouquet. Un altro modo per raggiungere questo obiettivo è di raggruppare una sola varietà di fiori: utilizzare un gran numero di steli di una sola varietà di fiori è un modo semplice per creare impatto mantenendo la semplicità. pastelli e coloRi tenui. PeoniaI colori pastello sono sempre popolari quando le temperature iniziano a diventare più calde: una tavolozza morbida e cremosa di colore resterà con noi attraverso la primavera e l’estate 2015, arricchita da grandi fiori aperti. Il prossimo anno punta ad essere quello dei colori tenui e pastello: considerate per esempio un look incentrato sulle peonie in tonalità gelato come la pesca, limone e rosa. fioRi appesi. Se la tua location ha dei giardini incantevoli, scegliere un albero importante dove appendere ai rami delle bottiglie piene di belle fioriture: faranno anche da splendida cornice per le foto e si potrebbe anche usare l’intero albero come alternativa al guestbook per gli ospiti di nozze. Chiedete agli invitati di scrivere i loro messaggi su dei cartoncini da legare alle bottiglie sospese…

60


la torta nuzIale

VERa PRoTaGoNISTa dEl VoSTRo MaTRIMoNIo

le torte nuziali sono sempre più protagoniste del Grande Giorno. Negli ultimi tempi, tuttavia, i gusti si sono notevolmente evoluti e oggi vi raccontiamo quali sono le tendenze per il 2015. Nel passato, le coppie non prestavano tanta attenzione alla torta di nozze. l’unica preoccupazione riguardava il taglio e, al limite, il tipo di farcitura. la rivoluzione della torta nuziale è iniziata in america e, oggigiorno, le torte sono chiaramente tra i protagonisti delle nozze. oltreché buone, devono essere belle e decorate in accordo con gli addobbi nuziali. Se siete amanti delle torte e non avete ancora scelto la vostra, ispiratevi di seguito con le ultime tendenze in materia. naked cake. la tendenza che spicca di più quest’anno. Sono torte nelle quali non si nasconde con nessun tipo di guarnizione il colore e la tessitura naturali. Sono torte da usare per delle nozze in stile rustico o country. di solito sono fatte a strati e, tra uno strato e l’altro, si sceglie il tipo di crema secondo il gusto (cioccolato, vaniglia, crema al burro). toRta GlitteR. dorata o con paillettes, la torta glitter è di tendenza. Se lo stile delle vostre noz-

ze ve lo permette e gira intorno a questi colori, non esitate a scegliere una torta in pendant. le torte di fondant possono essere l’opzione migliore, dato che le decorazioni che si possono realizzare sono molto autentiche. toRta Ruffle. Sono perfette per nozze in stile romantico o vintage. Il sapore e il colore possono essere scelti secondo i vostri desideri. In queste torte, le decorazioni sono molto importanti, visto che si realizzano con ondine (verticali o orizzontali). Se le onde sono orizzontali, si realizzano, di solito con la pasta di zucchero. Se, invece, sono verticali, si faranno di meringa o crema al burro. toRta di cRepes. Se queste torte non corrispondono al vostro stile, potete optare per la torta di crepes. Si tratta di un dolce fatto a strati di tortini, farcite con cioccolato, panna, marmellata. È un tipo di torta che farà furore tra i vostri invitati. toRta peRsonalizzata. Se le vostre sono nozze tematiche ben definite, potete personalizzare anche la torta. Per esempio, se il tema del matrimonio si ispira ai viaggi, fate preparare una torta a forma di mappamondo o con decori affini.


Scelta deglI acceSSorI dETTaGlI IMPECCaBIlI PER la SPoSa

Nessun dettaglio deve essere lasciato al caso, men che mai i gioielli che indosserete il giorno del vostro matrimonio. Vistosi e appariscenti oppure discreti e raffinati? la scelta dei gioielli deve essere effettuata esclusivamente in base all’abito da sposa che indosserete e anche in base all’acconciatura. Se ad esempio amate alla follia gli orecchini pendenti dovrete fare molta attenzione al tipo di acconciatura che scegliete! Se il vostro abito ha infatti un corpetto molto lavorato e già impreziosito da perline e brillanti, dovrete senza alcun dubbio evitare di indossare collane che non farebbero altro che appesantire l’abito.

Meglio affidarsi a una delle ultime tendenze: i braccialetti! Facili da portare, dovrete fare attenzione però a come sono lavorati: meglio evitare in tutti i modi i bracciali con le pietre incastonate che rischierebbero di rovinare l’abito della sposa e quello degli invitati che abbraccerete! altro dettaglio che influenza la scelta dei gioielli della sposa è la scollatura dell’abito: una scollatura profonda richiede indubbiamente una collana e in questo caso un classico girocollo è perfetto. da evitare in tutti i modi invece gli anelli: la protagonista assoluta delle vostre mani dovrà essere la fede nuziale!

StarLight Dance

Dai successi della VITA IN DIRETTA

maestro

Mimmo Borgo

Danze standard, Danze latino-americane liscio, Tango argentino

Salsa Cubana

SALERNO Via G. B. Bonito, 6 - Pastena (trav. Madonna di Fatima) Infoline 335 68 80 980


UN JOLLY TI FA LA FESTA

COME rEnDErE InDIMEntICAbILE E DIvErtEntE LE tUE nOzzE

Gli sposi, dopo ore trascorsi a fare foto, arrivano finalmente raggianti, mano nella mano, sorridenti e felici, accompagnati da una marcia trionfale … 1, 2, 3 via l’assalto al buffet ha inizio. E poi il pranzo: lunghe ed estenuanti attese tra una portata e l’altra, bambini urlanti che corrono tra i tavoli, sbadigli e palpebre calanti tra gli invitati che aspettano nervosamente la torta per porre fine a questo strazio. Scene da un matrimonio noioso e triste … Allora invita un Jolly alle tue nozze e il giorno più bello della tua vita sarà una festa speciale dove musica, divertimento, ed allegria allieteranno parenti ed amici dall’aperitivo alla bomboniera. Jolly Animation, azienda di Salerno leader nel settore dell’animazione, affermatasi in Italia e all’estero, offre numerosi servizi legati all’intrattenimento e allo spettacolo. Che sia un compleanno, un matrimonio, una comunione o qualsiasi evento della tua vita, i nostri animatori lo sapranno rendere unico ed irripetibile. Un ricevimento di nozze si caratterizza per la location, il menu, il servizio e l’atmosfera. Quindi se i primi punti sono di competenza del proprietario del locale, a tutto il resto ci pensa Jolly Animation. Ecco tutte le proposte di intrattenimento per il vostro giorno più bello. ANIMAZIONE PER GLI SPOSI. Le pietanze sono intervallate da momenti di gioco che coinvolgono festeggiati ed invitati, dalle sfide tra gli amici dello sposo contro amiche della sposa alle divertenti prove di affinità della coppia. Il divertimento è garantito. IL CABARET PERSONALIZZATO. Il cabaret con coinvolgimento dei festeggiati rappresenta una forma avanzata di

66

animazione divertente e mai volgare che veda protagonisti i festeggiati. Per gli sposi, dopo gag e battute sulla vita matrimoniale, si è rivelata particolarmente esilarante la prova affinità a cui dovrà prendere parte la coppia: le risate sono assicurate. ANIMAZIONE PER BAMBINI. Una festa funziona anche e soprattutto se i bambini non si annoiano e lasciano liberi i genitori di divertirsi e stare bene con gli altri. Per i più piccoli abbiamo diversi prodotti di animazione da proporre caccia al tesoro, balloon art, baby dance, trucca bimbi, giochi a squadre, laboratori creativi, teatro dei burattini, baby karaoke. ARTISTI VARI. Per la gioia di grandi e piccoli, possiamo arricchire il programma di intrattenimento con interventi di artisti di vario genere come, maghi clown, giocolieri, caricaturisti, sputafuoco, cabarettisti. INTRATTENIMENTO MUSICALE. Per l’intrattenimento musicale vi proponiamo diverse soluzioni e repertori che possano esaudire i desideri dei festeggiati. In dettaglio disponiamo di DJ, Piano bar (singolo o a due voci), Animatore musicale (cantante ed animatore di balli), Piano Show con o senza sassofonista, posteggia e band di diversi generali musicali, dal quartetto d’archi con soprano e tenore al trio jazz. Professionalità, esperienza e cortesia, sono le caratteristiche del nostro personale, al vostro servizio per una festa indimenticabile … per tutti! Per ulteriori informazioni c’è il sito internet jollyanimation.com. Infoline 089 275 11 12. Per preventivi gratuiti scrivere a feste@jollyanimation.


m

ELETTRONICA NAVALE


mediterraneahotel.it f Salerno - Via Salvatore Allende, 84131 - Infoline +39 089 30 66 111 - info@mediterraneahotel.it

SPOSI MA NON SOLO MAGAZINE 2016  

LA RIVISTA ABBINATA AL SALONE ESPOSITIVO DI SALERNO DEDICATO ALLE PICCOLE E GRANDI CERIMONIE

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you