Page 1

1

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Lavorare in Australia Testi e Grafica : Antonino Loggia Immagini royalty free Fotolia Portale Australia è un’iniziativa dell’omonimo sito web www.portaleaustralia.com © Vietata la riproduzione anche parziale di testi, fotografie, disegni

2

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


CAMBIAREVITA ...mi devi aiutare perchè sei in Australia e io quando arrivo ho bisogno che mi trovi una casa, un lavoro e...

Così cominciano molti messaggi che ricevo quotidianamente. Penso che chi scrive questi messaggi debba affrontare un cambiamento, ma la vera difficoltà non è cambiare, ma scegliere cosa cambiare. E per poter fare questo, bisogna saper ascoltare gli altri, ma soprattutto se stessi. Una frase che mi sono sentito dire spesso è : “Non fidarti degli Italiani che sono in Australia” ed io ne ho voluto conoscere il motivo, chiedendo a ciascun italoaustraliano conosciuto perchè mai non avrei dovuto fidarmi di lui e quasi tutte le risposte si possono riassumere in questa

Il motivo è che molti italo-australiani hanno in comune il fatto di essere stati “usati” da connazionali per le mille necessità che si possono avere all’inizio, ovvero : “Ospitami, trovami un lavoro, accompagnami qua e la, prestami questo e quello” Una volta risolti tutti i problemi poi, i “nuovi in Australia” sparivano, lasciando magari bollette da pagare, problemi vari e non facendosi più sentire. Ovviamente queste righe non vanno generalizzate, ci sono persone brave e oneste e persone cattive e disoneste, che sia Italia, Australia o altra nazione

“Sono gli italiani in Australia che non si devono fidare degli italiani appena arrivati”

3

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Premesso questo, ciò che a mio parere bisogna considerare è di partire consapevoli che nessuno vi deve nulla e che la prima persona su cui dovete contare siete voi stessi. Forse è più facile scriverle queste parole che applicarle, a Byron Bay ho dormito un mese in ostello in una stanza claustrofobica con altre sette persone che non amavano molto lavarsi, tutto questo perchè non sono stato in grado a causa del mio scarso inglese, di trovare una casa, però non mi sono arreso ed ho perseverato, anche se ogni giorno, avrei voluto chiamare i miei amici residenti da tempo per farmi aiutare. Perchè non li ho chiamati? Perchè per cambiare vita bisogna prima di tutto cambiare noi stessi e molti in Italia sono cresciuti in una società di favoritismi e di tavole apparecchiate che in Australia li porterà ad avere difficoltà, proprio perchè non conoscono l’amico dell’amico o chi fa il favore di turno e sapete quale è la cosa bella? Che qui le cose funzionano proprio perchè manca questo sistema di favoritismi e ognuno si fa da se, se fatica e merita.

lum migliore, per presentarvi meglio e per avere un vantaggio sugli altri candidati, ma non vi servirà a nulla se una volta arrivati, aspetterete che qualcuno si farà km su km al posto vostro a lasciare curriculum, a parlare per voi e a lavorare per voi. Avere amici e fare nuove conoscenze sarà un processo fondamentale nel vostro percorso in Australia, sia professionale che sociale, ma dovranno essere amicizie vere, non mezzi di convenienza. Così la mia vita è ricominciata qui, con l’amico di calcetto che “sa un posto dove cercano un pizzaiolo” oppure il collega che ti invita ad un barbecue dove conosci un manager che ti offre un colloquio per la società di informatica per la quale lavora etc. Impegno e onestà verso il prossimo, insieme ad un mestiere, sono le chiavi che mi hanno aperto la porta della mia bella esperienza in Australia.

Questa breve raccolta di articoli, oltre a fornirvi una panoramica sul lavoro in Australia, spero possa servirvi da spunto per fare un curricu-

Antonino Loggia antoninologgia@gmail.com

4

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


SOMMARIO Panoramica Generale 9 Lavorare in Australia 11 Come trovare lavoro 16 Competenze pi첫 richieste 18 Figure pi첫 ricercate

Il Colloquio di Lavoro 23 Dieci consigli 27 Prepararsi al colloquio 30 Cosa deve esserci 33 Presentarsi Bene 43 Test psicometrici

Curriculum e Lettera di Presentazione 47 Resume efficace 52 Resume vincente 55 Lettera di presentazione

Mestieri e Interviste 58 Lavorare nelle Miniere 62 Settore informatico 64 Settore finanza 66 Settore educativo 68 Professione ingegnere 71 Video interviste

Farm, wwoof e volontariato 73 Lavorare nelle farm 78 Raccogliere la frutta 97 Fare volontariato 99 Fare wwoofing

5

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Cercare Lavoro 107 Primo contatto 110 Email efficace 113 Rete di contatti 115 Agenzie di lavoro 117 Cercare lavoro online

Crescita Personale 129 Successo sul lavoro 136 Raggiungere un obbiettivo 140 Sviluppare le capacitĂ 145 La giusta immagine 148 Fare la differenza

6

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


7

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


8

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Quest’articolo ripercorre alcune informazioni di base che vi saranno utili qualora decideste di recarvi in Australia alla ricerca di un lavoro. Per prima cosa assicuratevi di possedere un visto idoneo. Ricordatevi che con il visto turistico non è possibile lavorare (e le pene per chi viene scoperto a farlo sono molto severe). Avrete quindi bisogno di un altro tipo di visto: la soluzione ottimale per iniziare è offerta dal Working Holiday Visa (WHV), un visto di vacanza e lavoro pensato per i giovani che non hanno superato i 30 anni di età. Se cercate un lavoro temporaneo che vi permetta di pagarvi gli studi e magari permettervi di visitare il paese la soluzione migliore è quella di recarvi in una zona turistica e cercare nel settore dell’accoglienza e della ristorazione. Qui il via vai di giovani ragazzi stranieri è molto alto e i

PORTALEAUSTRALIA

LAVORAREINAUSTRALIA

datori di lavoro sono abituati a questa pratica. Il consiglio è sempre quello di partire muniti di qualche copia del vostro curriculum da portare direttamente in giro per i principali esercizi della località che avrete scelto. Qualora foste fortunati potreste essere subito sottoposti ad un piccolo colloquio (interview). Solitamente al colloquio segue un breve periodo di prova (trial) e poi l’eventuale assunzione. Il trial è una cosa un po’ antipatica nell’hospitality (ristorazione) perché spesso non è pagato. Attenzione a farvi mettere da subito in regola perché purtroppo c’è chi cerca di fare il furbo. Ad alcuni ragazzi è infatti capitato di ricevere la proposta di essere pagati in nero, ma quest’abitudine è molto pericolosa, oltre che illegale. I salari in Australia sono generalmente più alti rispetto alla media italiana ma anche le spese, ve ne 9

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


accorgerete presto, crescono proporzionalmente. Un’altra possibilità è quella costiLe paghe vengono corrisposte tuita dal lavoro stagionale che settimanalmente tramite busta consiste nel lavorare nelle fattopaga regolarmente registrata. Per rie australiane durante il periodo lavorare avrete infatti bisogno della raccolta dei prodotti della del codice fiscale australiano, il terra. Tax File Number (TFN), che Se avete interesse in questo senso potrete richiedere negli uffici pre- consultate la National Harposti una volta arrivati. Questo vi vest Guide dove troverete tanservirà anche per pagare le tasse tissime informazioni dettagliate ed ottenere l’eventuale rimborso e diramate direttamente dal govdelle stesse. erno . I lavori staRecandovi in un picgionali non sono colo centro la richiUn ottimo modo concentrati solo esta sarà minore, per cercare lavoro nell’ambito della ma sicuramente è quello di chieraccolta della frutta anche l’offerta di dere informazioni e delle farm, ma anmanodopera e negli ostelli che che in settori come quindi sarà più sono solitamente per esempio quello semplice riuscire a occupati da tantisdella pesca. trovare un impiego. simi backpackers, Un ultimo consiovvero giovani che si spostano glio di interesse generale: ricorin Australia da varie parti del date che scegliendo una grande mondo. città avrete sì maggiori opportunità ma anche una maggiore Altrimenti potrete cercare sui concorrenza. Recandovi in un principali motori di ricerca, su in- piccolo centro la richiesta sarà ternet o sui quotidiani locali. An- minore, ma sicuramente anche che se il consiglio che mi sento di l’offerta di manodopera e quindi darvi in questo caso, è quello di sarà più semplice riuscire a troinsistere soprattutto con la ricerca vare un impiego. sul campo e sui quotidiani locali. 10

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


COMETROVARELAVORO Il mercato del lavoro australiano è tra i più stabili nel mondo. Nonostante ciò, il processo per trovare un impiego in un paese straniero è sempre scoraggiante. Niente paura, proseguite con la lettura e troverete una guida passo dopo passo su come trovare un lavoro in Australia. I passi da seguire Se avete bisogno di un visto per lavorare in Australia, inviare la candidatura all’ambasciata di pertinenza è il primo passo da compiere. Potenziali datori di lavoro potrebbero chiedere notizie riguardo lo stato di immigrazione e avere il proprio visto (o almeno aver iniziato il procedimento per ottenerlo) è un prerequisito per molti annunci di lavoro. La priorità per il visto viene data alle persone che hanno capacità, qualifiche ed esperienza lavora1

tiva in occupazioni per le quali c’è scarsità di candidati. 2 Verificare che le quali-

fiche siano valide in Australia. Consultate il sito dell’ Australian Skills Recognition Information per de-

terminare se siete in possesso delle qualifiche necessarie, verificate dal corpo professionale di riferimento. In base alla vostra professione e al luogo di studio, potrebbe essere necessario completare un corso di recupero o approfondire ulteriori studi. Quando ci si candida per dei lavori, sarà importante che possiate stabilire le vostre qualifiche in base agli equivalenti australiani. 3 Se non avete ancora de-

ciso il settore in cui vorreste lavorare, fatelo in fretta. I settori industriali più sviluppati in Australia sono l’agricoltura, l’attività mineraria, il turismo 11

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


e il settore manifatturiero. Gli ambiti industriali cresciuti di recente sono l’attività mineraria, i servizi finanziari, il turismo e le telecomunicazioni. Date un’occhiata alla lista del Dipartimento di Immigrazione e Cittadinanza del Governo Australiano, in cui ci sono le carenze di settore.

non sono pubblicati online, perciò controllate anche le liste di annunci sui giornali. Consultate i supplementi dedicati al lavoro su The Age (Melbourne), Sydney Morning Herald (Sydney), The Courier-Mail (Brisbane) e il The West Australian (Perth).

4 È ora del passo succes-

6 Per scoprire notizie ri-

sivo, è tempo di iniziare a cercare gli annunci di lavoro. Online vengono pubblicati milioni di annunci. Il più grande sito web dedicato alle offerte di lavoro è Seek. Tra gli altri grandi siti web dedicati alla ricerca di impiego ci sono Job Guide e CareerOne. Ci sono anche siti specializzati come Graduate Careers Australia (per le posizioni aperte dedicate ai laureati), Job Search Australia (database specializzato per il settore informatico) e Travel Jobs Network (per lavori nel settore dei viaggi, del turismo e dell’ospitalità).

5 Alcuni annunci di lavoro

guardo le opportunità di lavoro in una particolare azienda di interesse, consultate la sezione del reclutamento personale sulla loro homepage. Guardare i siti dell’Australian Chamber of Commerce e Forbes Australia, potrebbe aiutare per riuscire a stilare una lista del settore industriale di riferimento. Se siete neolaureati, potreste considerare di candidarvi per un progetto pensato apposta per voi. Questo genere di progetti solitamente sono pubblicati direttamente sul sito dell’azienda e 7

12

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


sulle borse-mercato del lavoro un contatto con un’azienda, regionali. informate il contatto quando inviate una candidatura – ciò 9 Adattate il vostro CV. È potrebbe aiutare a mettere il importante che il CV (in vostro CV in cima alla pila di Australia chiamato anche ré- domande. sume) sia redatto secondo lo stile australiano. 12 Inviate il vostro CV e la lettera di presentazione 10 Prendetevi il tempo per ad ogni potenziale datore di scrivere una lettera di lavoro ed alle agenzie di colpresentazione fatta su misura. locamento nella regione in cui Precisate di avere ottenuto il avete pianificato di trasferirvi. permesso per lavorare in Aus- Le cosiddette cold application tralia (o che è già in corso la sono molto comuni in Austrarichiesta). Fornite un indirizzo lia, si tratta cioè delle nostre postale e un numero di tele- candidature spontanee, perciò fono australiano all’interno del conviene inviare la propria canvostro CV, se possibile. didatura anche se non c’è alcun annuncio di lavoro pubblicato. 11 Sfruttate i vostri contatti. Per trovare i dettagli per conCirca il 70% dei lavori tattare le aziende, usate le Yelnon sono pubblicizzati attra- low Pages. Per una lista di verso i media, perciò in questo agenzie di collocamento e incaso la chiave per riuscire sono terinali consultate invece, il sito i contatti personali. Cercate di Recruitment & Consulting Seravvantaggiarvi con le opportu- vices Association Ltd (RCSA). nità di creare reti di contatti ed espandere queste reti aderendo 13 Dopo aver inviato alcune magari ad associazioni profescandidature, ricordate di sionali. Se riuscite ad allacciare cercare voi stessi un contatto.


Se non ricevete una conferma della ricezione del vostro CV, contattate il dipartimento delle risorse umane dell’azienda. Ugualmente, non esitate a contattare l’azienda se non ricevete una risposta nell’arco di due settimane. Questa è una pratica comune in Australia, e non è considerato del tutto inappropriato (al contrario, dimostra il vostro entusiasmo e la vostra voglia di lavorare). 14 Se venite chiamati per un

colloquio, fate il possibile per recarvi in Australia per poterlo sostenere di persona. Davvero pochi datori di lavoro ingaggiano candidanti senza mai averli conosciuti di persona (sarebbe comunque una buona idea proporre un colloquio via Skype se non fosse possibile per voi essere presenti fisicamente all’incontro). Ricordate di avere sempre a portata di mano copie del vostro work visa e le referenze da mostrare per comprovare la vostra professionalità.

15 Se non state cercando

una posizione lavorativa a tempo pieno, un’altra opzione molto comune in Australia è la work experience, una sorta di tirocinio. Visitate il sito Intern Options Australia per qualche idea. In alternativa, ci sono molte opportunità per il lavoro volontario. I siti web che hanno più notizie a riguardo sono SEEK Volunteer, Conservation Volunteers Australia e Travellers Worldwide. Suggerimenti

In generale ci vogliono circa otto settimane per assicurarsi un lavoro, perciò conviene iniziare la propria ricerca il più presto possibile. Tuttavia, è possibile che si inizi con le ricerche troppo presto. Non candidarsi più di 12 settimane prima della data in cui sareste disponibili ad iniziare. Prima di allora, i datori di lavoro non saranno interessati. 14

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Ottimizzate la vostra possibilità di ottenere un visto. Se non vi qualificate come skilled migrant, potreste incontrare non poche difficoltà nell’ottenere il visto. Se questo è il vostro caso, considerate l’eventualità di conseguire qualche qualifica professionale o di riuscire ad accumulare un po’ di esperienza lavorativa prima di candidarvi. Se non possedete un inglese fluente, potreste prendere in considerazione la possibilità di seguire qualche corso di lingua presso un ente riconosciuto. Potrebbe anche essere d’aiuto proporsi per una posizione in un’area regionale dove c’è meno competizione nell’ambito lavorativo.

il reddito netto, non il totale lordo. Durante un colloquio, secondo alcune ricerche, i datori di lavoro australiani valutano la puntualità, l’ottimismo e la capacità nel fornire esempi concreti per illustrare un argomento o una situazione. Perciò sei ancora in tempo per prepararti al meglio, sii ottimista e pronto con gli esempi!

Non aspettatevi lo stesso stipendio o più di quello che guadagnavate. Il costo della vita e le imposte sul reddito sono più basse rispetto ad altre nazioni occidentali sviluppate, perciò prendete in considerazione 15

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Prendiamo spunto da uno studio del 2006 per analizzare quali siano le skills e le competenze più richieste nel mercato del lavoro australiano. In sostanza: quali sono le caratteristiche che i reclutatori australiani apprezzano? Cosa deve possedere il candidato ideale? Nel 2006 la Camera di Commercio Australiana, insieme al Business Council of Australia, hanno diramato uno studio sulle skills più richieste all’interno dei “selection criteria” contenuti negli annunci di lavoro delle aziende australiane. Communication

Al primo posto c’è la capacità di comunicazione (Communication). Essere in grado di farsi capire e comprendere gli altri è una dote particolarmente apprezzata: la comuni-

PORTALEAUSTRALIA

COMPETENZEPIÙRICHIESTE

cazione bidirezionale corporea e non corporea è una capacità particolarmente apprezzata dai selezionatori. Teamwork

Subito dopo viene la capacità di lavorare in gruppo (Teamwork). Quasi quotidianamente nelle grandi aziende avrete la necessità di confrontarvi con i vostri colleghi: saper costruire insieme un percorso, per conseguire un risultato comune, è un’altra dote particolarmente apprezzata. Initiative

Oltre a saper comunicare e essere in grado di portare avanti il gioco di squadra il candidato ideale deve avere un forte spirito di iniziativa (Initiative) che lo aiuti nelle situazioni di impasse o difficoltà. Proporre idee nuove, mettersi in prima 16

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


fila e saper suggerire soluzioni nificare vuol dire ottimizzare innovative sono tutte qualità e ottimizzare vuol dire spenparticolarmente apprezzate. dere meglio il vostro tempo all’interno dell’azienda. Problem Solving

Fanno parte del Problem Solving, invece, tutte quelle capacità individuali che permettono di sapersi destreggiare autonomamente davanti all’insorgere di problemi. Chi vi assume vuole avere la certezza di non aver acquisito un peso ma bensì una risorsa che sappia venir fuori, da sola, dalle inevitabili problematiche che sono destinate a verificarsi durante l’attività lavorativa quotidiana.

Anche i datori di lavoro delle grandi aziende australiane sanno che non si smette mai di imparare: la capacità di aggiornarsi e saper apprendere (Learning) da chi vi sta intorno continuamente è una delle più apprezzate all’interno del mercato di lavoro. Queste sono le caratteristiche più ricercate dalle aziende che vanno a comporre la figura del candidato ideale? Voi quali di queste caratteristiche possedete e dove siete carenti?

Un consiglio sempre attuale è quello di fare una buona autoAltra competenza particolar- analisi prima di entrare nel mente ricercata è la capacità mondo del lavoro australiano. di saper organizzare e pianificare (Planning and organiz- Tratterò gli articoli dedicati alla ing). Nel mondo del lavoro crescita personale e allo svimoderno, in cui i tempi sono luppo alla fine di questa guida. sempre più stretti all’osso, piaPlanning e Organizing

17

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


FIGUREPIÙRICERCATE Nonostante il Midyear Economic and Fiscal Outlook preveda che per il biennio 20142015 la disoccupazione in Australia toccherà il 6,25 per cento, si stima che nel corso del nuovo anno circa un milione di australiani cambierà lavoro. La direttrice della Broadspring Consulting, ed esperta di risorse umane Pam Macdonald sostiene che di questi tempi è molto frequente incontrare gente in cerca di un nuovo lavoro, principalmente perché insoddisfatta del trattamento economico; tuttavia la Mcdonald ritiene che più degli zeri in fondo alla busta paga, a essere lesiva per la carriera di un individuo è proprio l’insoddisfazione al punto che “quando si arriva a formulare i propositi per il nuovo anno, cambiare lavoro è probabilmente nella top ten”.

Ecco di seguito la top cinque delle figure professionali più ricercate in Australia Assistente alle Vendite

Tra i settori in maggiore espansione nei quali sarà possibile trovare uno sbocco vi è senza alcun dubbio quello delle vendite che prevede nel prossimo quinquennio quasi cinquantamila nuove possibilità di lavoro. I settori dell’abbigliamento e quello dei beni immobili saranno quelli più alla ricerca di nuovi lavoratori secondo Russell Zimmermann, direttore esecutivo della Australian Retailers Associations, il quale però invita a fare attenzione poiché se è vero che il ruolo di assistente alle vendite costituisce un’ottima posizione di entrata nel settore lavorativo, tuttavia chi aspira a carriere 18

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


maggiormente articolate necessiterà di una formazione più ampia. Non ultima, sottolinea Zimmermann, è necessaria per svolgere i lavori in questione, una certa attenzione al proprio look e alla propria apparenza in generale.

Emblematico il caso di un giovane professionista di Sydney, Luke Milne, 24 anni, costretto a concedersi due soli giorni di vacanza nel periodo natalizio per via delle richieste incessanti di intervento. Specialista nella ristrutturazione e nell’allestimento di bagni, Idraulico Milne è il titolare della LPZ Plumbing Services, e ha cav“Se sei un idraulico disoccupato in alcato l’onda delle ristrutturaAustralia ci deve essere qualcosa zioni che continua a investire il che non va. O hai una pessima etica mercato immobiliare di Sydney. professionale o chiedi troppo per i tuoi servizi”. Così Paddy Mc- Nell’anno passato il grosso del Crudden, vice-segretario della lavoro è consistito nella risposta Plumbing Trades Employees a chiamate di emergenza ma Union sostiene che è impossi- per il 2014 il giovane imprenbile essere un idraulico disoc- ditore prevede che il grosso cupato in Australia: si tratta buisness riguarderà proprio le infatti di una settore nel quale ristrutturazioni dei bagni. l’età media è in rapida crescita Se gli idraulici sono accorti (55 anni contro i 39 della me- nel lavoro di marketing e prodia nazionale degli altri lavori), mozione non potranno mai mentre un idraulico su dieci rimanere senza lavoro, sosè straniero, il che starebbe a tiene Milne, poichè “Le persignificare che pur essendoci sone avranno sempre bisogno la richiesta non ci sono ab- di acqua, quindi ci sarà sempre bastanza lavoratori. bisogno di lavro in questo settore”. 19

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Settore Sanitario

E la richiesta di personale specializzato nella cura degli anziani è sempre in aumento. Un ulteriore vantaggio del lavoro nel settore sanitario, non certo comune a tutte e altre professioni, è che le opportunità di lavoro sono dislocate non solo nelle città ma anche nelle aree suburbane e nell’hinterland.

Come in altri paesi del mondo, anche in Australia l’invecchiamento della popolazione e il lievitare dei costi della sanità rende necessaria la presenza di un numero sempre maggiore di operatori del settore sanitario che si occupino non solo degli aspetti pratici e Teach Heads concreti della cura del malato ma anche di quelli economici e burocratici di gestione delle Se abitualmente visitiate dei siti Internet, fate acquisti online o strutture. anche delle semplici ricerche su Il Dipartimento per l’impiego Google, dovete sapere che ogni ha stimato che da qui al 2017 vostra azione lascia una tracper ogni quattro nuove profes- cia nella rete: da questi movisioni una farà capo al settore menti alcuni individui riescono sanitario. Manager che si oc- a estrapolare dati ed elaborare cupino dei servizi di assistenza strategie di marketing efficaci. agli anziani e in generale dell’assistenza clinica, infermiere e fisioterapisti professionisti: sono queste le abilità professionali più richieste dal mercato del momento secondo Martene Harvey, portavoce della Frontline Health Recriutment.

Di questi professionisti è assetato il mercato del lavoro, poichè mentre il popolo dei consumatori in rete si muove ed evolve parecchio in fretta, i professionisti qualificati in grado di analizzarlo e orientarlo sono ancora in numero 20

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


esiguo e perciò richiestissimi. La rapida crescita di questo settore, spiega Peter Noblet, direttore regionale delle vendite e del marketing di Hays, avrà un forte impatto sulle abilità dei lavoratori nella prossima decade. Le figure più gettonate in questo frangente sono: IT project manager, business analyst, digital marketing manager, sviluppatore di app per mobile, sviluppatore JavaScript e in ogni caso chiunque sia in possesso di conoscenze nell’ambito dell’IT. Ragioniere

Per tanti la matematica è l’incubo del proprio percorso di studi ma a quei fortunati che si muovono completamente a loro agio tra numeri e simboli l’Australia da qui al 2017 offrirà ben oltre ventimila nuove opportunità di lavoro con la possibilità, per i contabili impiegati full time, di guadagnare fino a 72.800 dollari annui.

Sapere far bene di conto però non basterà ai novelli Pitagora che dovranno in aggiunta dimostrare capacità di leadership e di organizzazione oltre alle abilità interpersonali, tutte doti che possono rivelarsi fondamentali per inserirsi in un team già esistente e per essere inclusi nell’affresco generale della businnes strategy del datore di lavoro.


22

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


DIECICONSIGLI 1 . Tieniti Pronto

Quando ti proponi per un lavoro in Australia, tieniti pronto perché ti potrebbe essere richiesto di sostenere alcune prove di ingresso prima di poter sostenere l’effettivo colloquio.

precedenti datori di lavoro. Aiutali a capire il contesto dove lavoravi – Usa frasi tipo “Marsden Tyres UK si rivolge alla stessa fetta di mercato come fa Bob Jane J Mart in Australia e offre servizi simili”. Perciò fai ricerche approfondite prima di sostenere il colloquio. 3. Memorizza i Nomi

2. Informati sull’Azienda

Se sei stato invitato a sostenere un colloquio, cerca quante più informazioni sull’azienda, più conoscerai dettagli sui potenziali nuovi datori di lavoro, più aumenteranno le possibilità di successo. I datori di lavoro australiani si aspettano che tu abbia familiarità con la loro azienda. Al contrario, loro potrebbero non conoscere le compagnie dove hai lavorato in precedenza. Per questo motivo, fai attenzione a fornire loro quante più informazioni possibili sui tuoi

Solitamente i colloqui australiani si svolgono sotto forma di dibattito. Potrebbero esserci due o tre persone nel gruppo e durante le presentazioni fai attenzione ad imparare i loro nomi. Se devi dare loro la mano o meno, ti verrà indicato dal Panel Chairman, il capogruppo. Se loro però, ti tendono la mano, rispondi prontamente. A quel punto puoi dar loro la mano e, ricordati di ripetere ogni nome per confermare la loro identità. Il colloquio effet23

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


tivo inizierà in un modo molto informale, però non essere troppo rilassato. Tieni a mente che l’obiettivo del colloquio è di selezionare il candidato migliore, perciò non perdere l’opportunità di dimostrare la tua conoscenza del settore industriale di riferimento e/o dell’azienda. Non interrompere la persona con cui stai interloquendo e non criticare mai gli ex datori di lavoro. 4. Rispetta i Tempi

Qualche volta c’è la possibilità di dare il proprio biglietto da visita Non interrompere a l l ’ i n i z i o la persona con cui del colstai interloquendo e loquio. Se non criticare mai gli si creasse ex datori di lavoro. questa occasione, non dare anche altri documenti, come il CV, le qualifiche, le lettere di referenze, ecc. Tutto ciò lo darai dopo il colloquio, quando diventeranno rilevanti.

5. L’abito fa il Monaco

Il dress code australiano in vista di un colloquio è diverso da quello che potrebbe essere previsto in UK, negli Stati Uniti, e in Europa. A volte cambia anche tra le varie zone dell’Australia. Negli stati più a sud, durante l’autunno o l’inverno ci si veste con cura e in maniera ordinata. Gli uomini indossano giacca e cravatta e le donne optano per completi o soluzioni simili. In ogni caso indossano accessori non molto estrosi. Nei paesi del nord invece, o durante il periodo estivo camicie a maniche corte e cravatta sono abbastanza accettabili. E in base al tipo di lavoro per il quale vi state candidando, sono anche accettate camicie a maniche corte con la scollatura aperta. Le donne indossano gonna e camicia o vestiti, ancora una volta con accessori molto semplici. Il punto principale nello sce24

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


7. Documenti

PORTALEAUSTRALIA

gliere il vestito appropriato è il tipo di lavoro per il quale vi state candidando. Per livelli senior, giacca e cravatta andranno più che bene, ma se vi state proponendo come commesso in un negozio, molti datori di lavoro potrebbero sorprendersi e non apprezzare se ti presenterai con un abbigliamento troppo formale.

Prepara ogni documento in maniera meticolosa e ricorda di offrirli loro solo quando diventano necessari. Per esempio per comprovare un’affermazione. Dopo aver detto “ho sostenuto il corso in … e qui c’è la copia del mio risultato finale”. 8. Le giuste Domande

6. Sii Preparato

Alla fine del colloquio avrai l’opportunità di fare tu stesso domande. Evita di chiedere informazioni sul salario, a meno che non se ne sia parlato in precedenza. Domande inerenti le possibilità di promozione, corsi per migliorare le proprie competenze ecc. sono i tipi di quesiti che spesso vengono fatti a questo punto dell’incontro.

Sii preparato a rispondere anche a domande ipotetiche come per esempio “Che cosa faresti, se…”. Inoltre i datori di lavoro australiani potrebbero farti domande molto dirette, come “Perché vuoi lavorare per quest’azienda?”. Sii preparato per rispondere nel modo più accurato possibile, evita risposte banali e non rispondere con semplici “si” 9. Stringi la Mano o “no” e, cosa importante, di’ sempre la verità. Prima di andartene, se hai teso la mano all’inizio dell’incontro, 25

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


ora dovresti porgere nuovamente la mano, ripetendo ancora una volta il nome della persona alla quale ci si riferisce. Assicurati poi, di chiudere bene la porta dietro di te, quando lasci la stanza. 10. Pazienta

Spesso l’iter di selezione del personale nelle aziende australiane è molto lungo, perciò dovrai aspettare un po’ di tempo per conoscere il risultato dell’incontro. È una pratica comune per i candidati di contattare la persona con la quale hanno sostenuto il colloquio con una lettera di ringraziamento. I datori di lavoro spesso intendono questo gesto come indice del tuo reale interesse per la posizione vacante. Dopo tutti questi consigli, non resta che augurarti buona fortuna con il tuo prossimo colloquio di lavoro australiano!

26

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Qualunque datore di lavoro alla ricerca di un impiegato per uno specifico ruolo non si fermerà certo al primo candidato e lo abbiamo visto con Chiara, nell’articolo La cosa migliore per presentarsi bene in Australia.

Regola 1

PORTALEAUSTRALIA

PREPARARSIALCOLLOQUIO

È molto probabile che per prima cosa il datore di lavoro vi chieda di parlare di voi stessi. Si tratta della prima grande occasione per dare una risposta vincente. Brevemente presentate le vostre referenze indicando i Piuttosto continuerà le selezi- titoli accademici e segnalando oni tra centinaia di candidature dove avete acquisito le compefino a trovare il dipendente tenze richieste per il ruolo properfetto per la mansione. posto. I datori di lavoro sono diventati molto più esperti nel fare Regola 2 domande mirate e i colloqui sono più difficili che mai. Non scoraggiatevi però, perché prepararsi per dare il meglio di sé durante un colloquio di lavoro in Australia è possibile, prendete spunto da queste otto regole efficaci.

Se vi venissero chieste informazioni riguardo alla società che offre il lavoro, assicuratevi di essere bene informati: visitate il loro sito web e studiatene i contenuti, cercate di contattare alcuni dei dipendenti per capire meglio quali sono i valori, gli obiettivi, le strat27

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


egie e la struttura organizzativa dell’azienda, oltre naturalmente ai motivi che rendono piacevole e interessante lavorare lì. Al capo potrebbe importare il vostro reale interesse a lavorare nella sua società. Regola 3

Mantenete un occhio vigile sugli sviluppi recenti dell’economia e del mercato, una delle domande potrebbe infatti essere: “Nei recenti sviluppi del mercato quale, a tuo parere, potrebbe essere interessante per i nostri affari”? Regola 4

Giocate bene le vostre carte e quando vi verrà chiesto quale valore aggiunto la vostra presenza porterebbe alla compagnia sottolineate le vostre competenze e qualifiche per dimostrare che avete ciò che cercano ma andate anche un poco oltre: parlare dei vostri successi nel coinvolgere i col-

leghi in iniziative di vario genere tanto all’università quanto durante un precedente lavoro non potrà che giovare alla vostra immagine. Regola 5

È facile che un datore di lavoro tenga in gran conto la vostra capacità di risolvere problemi perciò quando vi chiederà di fare qualche esempio concreto nella vostra passata esperienza non fatevi cogliere impreparati. Cercate di scegliere nel vostro carnet gli esempi più pertinenti alla mansione cui aspirate in modo da dimostrare la vostra abilità nel superare una difficoltà o nel gestirla. Regola 6

Le vostre competenze lavorative devono essere solidissime ma anche i successi nel privato sono un ottimo biglietto da visita. Perciò se vi chiederanno qual è stato il più grosso obi28

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PORTALEAUSTRALIA

ettivo da voi raggiunto nella vita preoccupatevi di fare esempi estrapolati da diversi settori: università, famiglia, viaggi, volontariato, sport e via dicendo.

questo lavoro” e cercate piuttosto di illuminare ancora una volta le vostre abilità e competenze oltre alle vostre qualifiche per sostenere che sarete in grado di fare davvero la differenza. Non dimenticatevi di sottolineare il vostro interesse Regola 7 per la società in questione, la condivisione profonda dei suoi Nessuno è perfetto, si sa e così valori e la vostra fiducia nel seril vostro ipotetico futuro capo vizio o nel prodotto offerto. potrebbe voler conoscere anche i vostri punti deboli. La domanda potrebbe non essere posta in maniera esplicita proprio per non darvi la possibilità di eluderla. Non temete, siate sinceri sulle vostre umane debolezze ma cercate di dimostrare che visiete messi di impegno per contenerle e superarle. Regola 8

Alla fine arriverà la domanda fatidica: “Perché dovremmo assumerti?”. Evitate la banalità di una risposta del tipo: “Perché sono la persona perfetta per 29

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


COSADEVEESSERCI

Il vostro curriculum australiano inizia con una frase generica che informa il lettore che tipo di lavori state cercando? Lasciatemi indovinare, avete scritto qualcosa di simile: “Sono alla ricerca dell’opportunità per migliorare le mie capacità, le conoscenze e l’esperienza in un ambiente dinamico e professionale. Sono una persona schietta, affidabile e desiderosa di imparare, oltre che disponibile a cimentarmi in nuovi incarichi. Di buona volontà e con ottimo spirito di gruppo, riesco sempre a portare a compimento i compiti assegnatemi.” Se è cosi che inizia il vostro curriculum, è ora di cambiare. In un mercato del lavoro in cui la competizione è estremizzata ai massimi livelli, dove i responsabili delle risorse umane possono arrivare a ricevere anche più di 500 candidature per

ogni singola posizione, una descrizione simile, così generica, è bene che sia cancellata dal curriculum. Vedendo la cosa dalla prospettiva dei responsabili delle risorse umane, loro non sono interessati ad una descrizione altisonante e poco obiettiva, che non ag- Con una degiunge alcun scrizione genervalore al cur- ica rischiate che il riculum e non vostro resume sia offre loro al- cestinato in pochi cuna valida secondi. motivazione per assumervi. Potreste avere tutte le migliori qualità ed essere il candidato perfetto, tuttavia, non avrete mai la possibilità di dimostrarlo, perché sicuramente il vostro curriculum verrà cestinato nel giro di qualche secondo. 30

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


La giusta Descrione

Un buon modo di presentarsi sul proprio curriculum è quello di creare un riassunto delle qualifiche o uno schema della propria esperienza lavorativa. Evitate di raccontare al lettore che state cercando un’opportunità per migliorare le vostre qualità, oppure di proporre quali caratteristiche potrete realmente migliorare in quel ruolo specifico ruolo. Un curriculum mirato include un profilo mirato, che incoraggerà il lettore a proseguire nella lettura del testo, piuttosto che cliccare sul file del vostro curriculum per cestinarlo. Per esempio, immaginate di proporvi per un impiego nell’ambito delle tecnologie dell’informazione in Australia. In questo caso saranno necessarie competenze nella programmazione, e perciò

potrebbe essere una buona idea quella di inserire in un elenco le vostre competenze nell’ambito con un profilo introduttivo. In questo modo il lettore sarà ancora più stimolato nella lettura e sarà incuriosito per scoprire se davvero possedete le competenze che sono richieste per questa posizione. Quanto dovrebbe essere lunga l’introduzione?

L’ultima cosa che dovrete fare è trasformare il profilo delle vostre qualifiche in un saggio! Statisticamente, un responsabile delle risorse umane potrebbe impiegare tra i 15 e i 20 secondi quando legge inizialmente il vostro curriculum. Se prosegue, aprendo il file e dando un’occhiata a metà pagina allora siete a buon punto. Un profilo ben scritto non dovrebbe superare le 2 o le 4 frasi. Dev’essere mirato e deve parlare di valori reali. 31

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Una piccola Riflessione

Quando inizierete a scrivere il vostro nuovo curriculum, non dimenticate la regola numero Il vostro curriculum è un documento da vendere. Se sceglierete di vendere nel modo migliore le vostre qualità e le vostre capacità, allora avrete reali possibilità di essere presi in considerazione, per un nuovo passo nel percorso lungo il cammino della vostra carriera.

32

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PRESENTARSIBENE

Credete che il vostro curriculum vitae sia il documento più importante nella ricerca di un lavoro? Vi sbagliate. Almeno in parte.

one sarà scritta in maniera efficace e convincente il datore di lavoro potrebbe addirittura convocarvi per un colloquio solo sulla base di essa.

È chiaro che un cv ben scritto, ricco di esperienze formative e lavorative è un ottimo strumento per aiutarvi a ottenere un posto di lavoro tuttavia, secondo molti esperti, una buona lettera di presentazione (cover letter) è l’arma più efficace della quale potete disporre per garantirvi maggiori possibilità di un colloquio.

Perché la lettera di presentazione in Australia è così importante?

Molti datori di lavoro in Australia infatti procederanno prima alla lettura di questo documento e se insoddisfatti potrebbero decidere di non considerare nemmeno il vostro curriculum. Al contrario se la vostra lettera di presentazi-

Ci sono almeno due buone ragioni per le quali la lettera di presentazione è tanto importante nell’ambito della ricerca del lavoro: in primo luogo perché consente di rivolgervi in maniera precisa al datore di lavoro per quel che riguarda la posizione cui aspirate, lasciando al cv, che a questo punto può essere più generico e contenere anche esperienze meno pertinenti, il compito di descrivervi in maniera più estesa; in secondo luogo perché attraverso la lettera di presentazione 33

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


potete accattivarvi le simpatie del datore di lavoro sottolineando quali sono per voi gli elementi di fascino nella mansione proposta e avete la possibilità di indicare con chiarezza quale specifico apporto le vostre competenze e le vostre abilità personali possono dare alla società.

per cercare informazioni sul lavoro e sulla società che lo propone: il principale non potrà che apprezzarlo.

Se poi il nome della società non fosse esplicitato nell’annuncio concentratevi sulle competenze relative ala mansione richiesta. Per ultimo non trascurate di inserire formule Come scriver la lettera di di cortesia come: ‘sono verapresentazione in Australia mente interessato/a a lavorare per un’organizzazione con i Attenzione a non sottovalutare vostri valori’ oppure ‘credo che la scrittura della vostra lettera la mia personalità si adatti alla di presentazione la quale rich- vostra struttura organizzativa’. iede più impegno e attenzione del cv stesso. ASSUNTA GRAZIE ALLA Innanzitutto assicuratevi di COVER LETTER essere ben informati sia sulla posizione per la quale vi candidate sia sulla società che offre il lavoro. In questo modo sarete Pubblicando l’articolo sul in grado di identificare le pa- gruppo Facebook “Il Faro”, role chiavi pertinenti al ruolo e una ragazza ha commentato potrete usarle nella vostra let- dicendo che i suoi capi la hanno assunta solo leggendo tera. la lettera di presentazione.Ho Fate in modo che dal vostro voluto allora porle qualche testo emergano gli sforzi fatti domanda . 34

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Ciao Chiara, chi sei e di Raccontami del tuo collocosa ti occupi in Australia? quio e della lettera di presentazione.

assunta-in-australiaCiao Antonino, sono una trentenne romana arrivata a Sydney circa un anno e mezzo fa con un Working Holiday Visa, assieme al mio fidanzato, italiano anche lui. Dopo i primi due mesi di “assestamento” ci siamo messi alla sistematica ricerca di un lavoro adatto alle nostre rispettive competenze, lavoro che e’ arrivato nel giro di poco tempo. Attualmente sono Marketing Manager/Office Administrator/Bookkeeper per una piccola società australiana operante nel campo dell’Energy Efficiency, ma inizialmente sono stata assunta dalla stessa società come Marketing Assistant/Office Administrator/ Bookkeeper, per poi ottenere una promozione a Manager nel giro di 6 mesi.

Mi trovo d’accordo con te quando, in questo tuo articolo, poni l’attenzione sull’importanza di scrivere una buona lettera di presentazione in quanto nel mio caso so che ha fatto la differenza. Aggiungo che la lettera di presentazione, oltre a dover evidenziare le proprie capacita’ ed esperienze in maniera pertinente rispetto alla posizione di lavoro offerta e ai valori specifici dell’azienda, dovrebbe essere indirizzata, per quanto possibile, alla persona giusta. Nel mio caso, ad esempio, l’annuncio era stato pubblicato direttamente dall’azienda sul famoso sito per la ricerca lavoro SEEK. Non c’era scritto nome o email della persona di riferimento in quanto veniva richiesto semplicemente di “cliccare” su un determinato tasto 35

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


per rispondere all’annuncio, ma invece di limitarmi a mandare il curriculum vitae attraverso il sito, ho fatto lo sforzo ulteriore di cercare più informazioni possibili in merito all’azienda e alle persone che ci lavoravano per identificare i rispettivi ruoli. Così facendo sono riuscita a risalire al La lettera di contatto del presentazione, CEO, al quale oltre a dover mi sono rivevidenziare le olta direttaproprie capacita’ mente tramite ed esperienze email. Per farin maniera pertela breve li tinente rispetto ho colpiti per alla posizione di il mio spirito lavoro offerta e di iniziativa e ai valori specila settimana fici dell’azienda, successiva dovrebbe essere sono stata inindirizzata, per quanto possivitata per un bile, alla persona colloquio al giusta. quale ha fatto seguito, solo due ore dopo, l’offerta economica.

Ovviamente questa tattica non vale per tutti, quella in cui lavoro io è una piccola società, va da se che se parliamo di grandi aziende il miglior referente potrà essere un responsabile delle risorse umane o il referente dell’agenzia di recruitment. Per quanto riguarda l’inglese, è chiaro che più è accurato e meglio è, anche se ovviamente il livello che si aspettano da una persona che dovrà occupare una posizione in ambito marketing/comunicazione sara’ nettamente superiore a quello richiesto per una posizione nel campo IT, come nel caso del mio fidanzato. Per quanto riguarda il colloquio, ho cercato di non farmi cogliere impreparata ed ho preso qualche ora di lezione con Cathy di “Sydney x Italiani”, un’insegnate d’inglese giovanissima, ma molto qualificata che ha vissuto per un po’ in Italia e che dunque conosce quali sono 36

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Perchè vorresti lavorare proprio per noi? In che modo la tua esperienza lavorativa e le tue skills possono essere utili nella alla nostra azienda e, nello specifico, alla posizione offerta? Cosa sai della nostra azienda? Sai gestire il tuo lavoro autonomamente? E come ti trovi a lavorare in Team? Fammi degli esempi di situazioni specifiche che ti sono capitate in cui hai dimostrato le tue abilità. Come ti vedi tra cinque anni? Hai progetti a lungo termine in Australia? (Questa la fanno soprattutto a chi arriva con un Working Holiday Visa, perchè se poi decidono di investire su di te sponsorizzandoti vogliono avere la certezza che non te ne andrai di li a poco) Quali sono i tuoi punti di forza e le tue debolezze?

PORTALEAUSTRALIA

i nostri errori più comuni. È stata una risorsa preziosissima in quanto mi ha aiutata a prepararmi sulle domande classiche da colloquio del tipo:

Cosa ti aspetti da questo lavoro? Hai delle domande da farci? (Mai rispondere di no, magari possiamo fare delle domande su qualcosa che abbiamo letto sul loro sito per andare sul sicuro) Queste sono solo delle linee guida, poi è evidente che a secondo del ruolo specifico potranno essere rivolte delle domande diverse. Ad esempio il mio fidanzato, ingegnere informatico, assunto come System Analyst da un’azienda mastodontica nel campo del mining e construction, è dovuto passare attraverso 3 fasi: un colloquio preliminare conoscitivo con l’agenzia di recruitment da cui e’ stato contattato sempre tramite SEEK, durante il quale ha dovuto presentare in linea generale le sue competenze, un colloquio prettamente tecnico con quello che poi è diventato il suo capo e infine un altro con la responsabile delle risorse umane in cui gli sono state poste domande per farsi un’idea sulla sua personalità e 37

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


capire se sarebbe stato adatto a lavorare in un team cosi etero- Ad esempio, non dire soltanto geneo e multiculturale. che siamo “ordinati” ed abbiamo una particolare “attenziTra l’altro le domande che ho one per i dettagli” o che siamo scritto sopra sono spesso valide “multitasking”, ma cerchiamo anche per i colloqui di lavoro in piuttosto di dire in poche paItalia e sinceramente ad alcune role in quale contesto abbiamo di quelle avrei avuto difficolta’ messo in atto queste skills: a rispondere anche in italiano li’ quando ho lavorato per questa per li’, figurati in inglese se non o quella società ho dovuto gemi fossi preparata un pochino! stire una serie di attività contemporaneamente e grazie a Quali sono, secondo te, gli questa esperienza ho acquisito aspetti chiave da esporre un’eccellente multitasking skill in una lettera di presenportando a termine ogni intazione carico con precisione e nei tempi richiesti. Secondo me non va fatto tanto un riassunto in ordine crono- Se invece sono richieste calogico della propria esperienza pacità tecniche particolari o lavorativa, gia’ comunque pre- la conoscenza di altre lingue, sente nel curriculum vitae, piuttosto che indicare semquanto colpirli con capacità plicemente che ne abbiamo personali e professionali svi- una conoscenza “base”, “interluppate attraverso le specifiche media” o “avanzata”, magari esperienze e il motivo per il potremmo specificare in che quale quelle capacità andranno ambito e per quanto tempo absicuramente a rispondere a biamo dovuto utilizzare quel quelle richieste nell’offerta determinato strumento/parlavorativa. lare quella determinata lingua, 38

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


specialmente poi se non abbiamo certificazioni ufficiali a supporto. Questo perchè se specifichiamo che abbiamo dovuto, sempre per fare un esempio, utilizzare la piattaforma WordPress per contribuire alla creazione del blog della società per la quale abbiamo lavorato per un certo periodo, piuttosto che usato Photoshop per l’elaborazione delle immagini, sicuramente daremo l’impressione di conoscere davvero questi strumenti e non di averne letto soltanto qualcosa sul web. Stessa cosa per il discorso delle lingue. Se invece di averle soltanto studiate a scuola, specifichiamo che abbiamo vissuto per un periodo all’estero, saranno sicuramente più propensi a pensare che le abbiamo parlate davvero e non che ne abbiamo solo una conoscenza “scolastica”, oltre al fatto che li informeremmo così di aver già vissuto in contesti multiculturali.

Mi rendo conto che molte delle cose che ho scritto possono sembrare scontate ma forse per molti le cui candidature vengono scartate non lo sono. Quali sono invece quelli da evitare?

Evitare di sottolineare troppo cosa non sappiamo fare. È quasi impossibile che quando si risponde ad un annuncio di lavoro si abbiano il 100% delle competenze elencate, ma questo non vuol dire che dobbiamo rinunciare a priori. Nella lettera possiamo semplicemente omettere i nostri punti deboli oppure, meglio ancora, cercare di scrivere in poche righe cosa siamo disposti a fare per colmare tali lacune. Ad esempio io ero preparata in ambito marketing ma non in quello di bookkeeping (contabilità) ma non mi sono data per vinta e nella lettera di presentazione ho specificato che 39

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


mi sarei impegnata a seguire dei corsi per imparare ad usare il loro software di contabilità e che avrei studiato da autodidatta se si fosse reso necessario. Il corso alla fine non l’ho mai fatto perchè mi hanno insegnato tutto loro, io ho soltanto comprato un libro (tra l’altro a loro spese), ma questa mia disponibilità a mettermi in gioco e ad imparare, sommata alle competenze che avevo per coprire l’altra parte del ruolo sono state vincenti. Oppure quasi sempre leggiamo che è richiesto un inglese fluente. Partendo dal presupposto che in Australia si parla inglese e quindi è evidente che l’inglese deve essere buono, è pur vero che qui sono ben pochi i madrelingua, perciò non facciamoci intimidire. Certo se stiamo proprio a zero sarà piuttosto improbabile che finiremo in un ufficio (ma allora perchè non studiarlo prima piuttosto che venire allo sbaraglio?), ma se partiamo da

una buona base ce la possiamo fare. Magari ad esempio possiamo indicare che ci siamo recentemente iscritti ad un corso serale di Business English o stiamo prendendo delle lezioni private per migliorare il nostro inglese, ma solo se lo stiamo facendo o abbiamo intenzione di farlo davvero. Nella lettera di presentazione evitare poi forme troppo colloquiali ed errori grammaticali. Ormai internet ci permette di trovare infiniti esempi di lettere di presentazione, CV ecc… approfittiamone, investiamo del tempo a confrontare lettere scritte da altri. Se ci sentiamo troppo insicuri facciamoci aiutare da professionisti che possano leggere, correggere e darci “dritte” su come perfezionare ciò che abbiamo scritto. Esitono poi dei libri per avere un’idea generale, come ad esempio “Cover Letters for Dummies” o “Australian Resumes for Dummies”. 40

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Quanto è durato il tuo colloquio di lavoro?

piu’ scuse per non informarci: le risorse esistono, usiamole.

Il colloquio è durato circa mezz’ora. Nel mio caso, poichè ho avuto modo di parlare direttamente con il CEO e la persona responsabile delle risorse umane, non mi è stato richiesto di effettuare ulteriori colloqui. Sono stata congedata con un: “stiamo vedendo altre persone, ma ti faremo sapere entro le prossime due settimane”. Non so cosa si siano detti quando me ne sono andata ma due ore dopo ho ricevuto la loro telefonata in cui mi anticipavano che avrei ricevuto l’offerta economica lo stesso giorno e se avessi accettato e avrei potuto iniziare quando volevo.

Si trova davvero di tutto sul web: dagli esempi di lettere di presentazione e curriculum vitae, ad esempi di come affrontare un colloquio di lavoro. Possiamo iscriverci alle newsletter dei siti di ricerca/offerta lavoro per vedere ogni giorno quanti annunci vengono pubblicati per il nostro campo, quali sono i requisiti chiave o quali sono gli stipendi medi per il nostro settore specifico tanto per farci un’idea di come vanno le cose e per non farci trovare impreparati nel caso in cui ci chiedessero quanto ci aspettiamo di guadagnare. Sfruttiamo tutte le risorse gratuite disponibili e prepariamoci un budget da investire per quelle a pagamento (corsi, libri, consulenze di professionisti).

Hai qualche suggerimento da dare alle ragazze e ai ragazzi che stanno per affrontare il mondo del lavoro australiano?

Noi non siamo arrivati in Australia con il posto di lavoro già Prepararsi bene. Nell’era pronto, ma sapevamo quali dell’informatica non abbiamo possibilità avevamo perchè ab41

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


biamo studiato molto il mercato nei nostri rispettivi settori già prima di partire. La certezza di trovare non l’avevamo, ma almeno avevamo un’idea di come muoverci. Abbiamo perfezionato il nostro inglese, ci siamo persino esercitati nella simulazione dei colloqui e il lavoro l’abbiamo trovato, anche buono e poco dopoè arrivata la sponsorizzazione. Insomma, nel nostro piccolo ce l’abbiamo fatta. Magari abbiamo esagerato nella preparazione… per molti potrebbe essere più facile, chi lo sa. Ciao Antonino e grazie! Potete scaricare la lettera di presentazione di Chiara visitando la sezione “Risorse Utili” del forum di Portale Australia.

42

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


TESTPSICOMETRICI

Chi offre un lavoro è sempre alla ricerca, comprensibilmente, dell’impiegato perfetto, l’individuo dotato di tutte le competenze e le abilità necessarie per ricoprire un ruolo in un’azienda garantendo così il massimo del profitto.

quali sono le abilità e le caratteristiche richieste all’impiegato ideale per ricoprire il ruolo proposto.

Per scoprire in breve tempo le vostre attitudini e i livelli delle vostre intelligenze, il datore di lavoro australiano vi sottoporrà con tutta probabilità a una serie di test psicometrici studiati per valutare aspetti della personalità e dell’intelligenza. I risultati di questi test diranno cose come se siete abili nel risolvere problemi e se preferite lavorare da soli o in team.

I test psicometrici non sono i classici test a risposta multipla cui siete abituati. Sono dei test particolari, elaborati specificatamente per quantificare le vostre capacità di astrazione, quelle verbali e quelle numeriche. Perciò avere finito l’università, leggere in fretta o essere bravi a far di conto non sono garanzie di una buona riuscita nei test psicometrici. Per prima cosa dunque cercate di familiarizzare con queste tipologie di test, online se ne trovano quanti ne volete.

A questo appuntamento è bene andare preparati informandosi presso la stessa società che offre il lavoro innanzitutto su

Studiate e praticate

43

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Fate tanta pratica, questo sicuramente migliorerà i vostri risultati e vi aiuterà ad avere un punteggio più alto. I test deputati a valutare l’intelligenza numerica e verbale sono generalmente dei quesiti a risposta multipla che possono vertere su argomenti disparati come le scienze sociali, la fisica, la biologia e materie legate all’economia come il marketing. I test per valutare le capacità di astrazione invece utilizzano delle forme come strumento di domanda. Praticate anche questi. É molto importante anche scegliere in maniera appropriata i test su cui vi esercitate: se infatti aspirate a una posizione da manager, i test che dovrete affrontare saranno molto più difficili di quelli che dovreste risolvere se aspiraste a un impiego inferiore. Per migliorare le vostre competenze verbali poi leggete il più possibile e cercate di ampliare il vostro vocabolario soprattutto nel settore dei lin-

guaggi specialistici. Nei test numerici è spesso concesso l’uso della calcolatrice: riprendete in mano questo oggetto e tornate a familiarizzare con tutte le possibilità di calcolo che offre. Vi sarà d’aiuto. Per quanto riguarda i test della personalità infine, fate qualche ricerca sulla società che offre l’impiego, sui suoi valori e le sue prospettive, potrete così comprendere quali sono i tratti caratteriali, psicologici ed emotivi richiesti in un impiegato ideale. Ricordatevi che avrete un tempo limitato per rispondere al test, quindi quando vi esercitate datevi un tempo massimo per completare il questionario.

Come affrontare il test psicometrico in Australia

Non è semplice riposarsi quando si sa di dover affrontare una prova importante tut-


tavia è bene arrivare al giorno del test freschi e riposati. Una condizione psicofisica di rilassato vigore vi aiuterà a dare il meglio di voi stessi e se riuscirete anche a gestire il tempo in maniera tale da potervi concedere delle pause durante la risoluzione dei quesiti, potete stare certi che ricaricherete continuamente le vostre energie e sarete sempre al top.

sivo. Ricordatevi che il tempo è limitato e se ne perdete troppo su un quesito del quale non vedete la soluzione, rischiate di non arrivare a leggere domande delle quali potreste conoscere perfettamente le risposte.

Per quanto riguarda i test della personalità sappiate che essi sono costruiti in maniera tale da indicare se le vostre risposte sono coerenti col resto del test Non vi preoccupate se non riu- e quanto avete esagerato nel scirete a terminare il test, i test descrivervi in maniera positiva. psicometrici infatti sono concepiti in modo che solo l’uno Tutti quando vogliamo otteo il due per cento di coloro che nere qualcosa cerchiamo di li affrontano sono in grado di dipingerci nella maniera più portarli a termine. positiva possibile ed è giusto ma cercate di non esagerare: Le buone notizie sono due: l’eccesso andrà a vostro detrinon dovete rispondere neces- mento rendendo inconsistenti sariamente a tutti i quesiti per le vostre risposte. Siate voi stottenere un punteggio perfetto essi e cercate di illuminare i e il punteggio attribuito alle vostri punti di forza reali. domande semplici è uguale a quello che si ottiene rispondendo alle domande difficili. Se un quesito vi mette in particolare difficoltà, passate al succes-


46

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


L’aspetto fondamentale che rende il curriculum vitae di notevole importanza è la sua capacità di aiutare a raggiungere gli obiettivi essenziali nella carriera di ciascuno, e tutto ciò viene amplificato quando si sta tentando di vendere se stessi in qualche azienda lontano nel mondo. Scrivete con l’intento di creare interesse, per persuadere il datore di lavoro australiano a scegliervi. Scrivere con questo obiettivo, renderà sicuramente diverso il vostro curriculum rispetto a un curriculum scritto semplicemente per catalogare la vostra storia personale nel mondo del lavoro. Le informazioni che seguono devono essere interpretate semplicemente come una guida. Ciò che vi consigliamo è di personalizzare il CV con il proprio stile unico, tenendo sempre a

PORTALEAUSTRALIA

RESUMEEFFICACE

mente di fare un rapido punto della vostra situazione. Videoscrittura

Usate un programma di videoscrittura semplice come MS Word. Molte aziende Australiane preferiscono i CV inviati elettronicamente, ciò potrebbe essere cruciale quando ci si candida in aziende Australiane da ogni parte del mondo. Create il vostro CV con un programma semplice e comune come potrebbe essere MS Word, in modo che sarà facile aprirlo e leggerlo dai destinatari del CV. Fornire Esperienze

Fornire una breve esperienza nelle aziende italiane. Ricordate che i datori di lavoro in Australia non hanno molta familiarità con le compagnie italiane. Qualche volta è utile fornire 47

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


una breve descrizione del set- siano incluse tutte le informazitore di lavoro dell’aziende dove oni necessarie. avete lavorato precedenteLink mente, includendo di cosa si occupano e il tipo di azienda. Includete il link al vostro sito Niente Vuoti web, se ne possedete uno. Se avete un sito web personale, Non lasciate dei vuoti nel dove è possibile trovare invostro CV. Se vi siete presi un formazioni sulla vostra esperanno sabbatico, o avete vinto ienza lavorativa, inserite l’URL una borsa di studio o viag- sul vostro CV; tuttavia, non ingiato per sei mesi, scrivetelo, viate semplicemente l’indirizzo altrimenti i potenziali datori di web al posto del CV! lavoro potrebbero pensare al Informazioni peggio. Lunghezza

Limitate il numero di informazioni per pagina. Quando realizzate il vostro CV, assicuratevi che sia ricco di spazi bianchi. Non inserite troppe informazioni in una sola pagina, e non usate grafica ridondante o font molto piccoli, che renderebbero difficile la lettura.

La lunghezza non è un vero problema – circa 4 pagine sono la norma in un CV australiano. Il CV australiano tende ad essere molto dettagliato, molto più di quelli cui siamo abituati in Italia. Non cercate di fare entrare neErrori cessariamente tutto in due pagine al massimo, piuttosto fate attenzione ad essere estrema- Ricordate di correggere gli mente precisi, e siate sicuri che errori! Questa è la prima im48

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


pressione di voi che fornirete al vostro potenziale datore di lavoro, perciò prendetevi del tempo per realizzarlo nel modo giusto. Se possibile, chiedete a qualcuno di leggere e correggere il vostro CV per correggere ogni possibile errore di grammatica, o svista grafica – non fidatevi di una sola rilettura. eMail

Allegate il vostro CV all’email. Non fate copia e incolla del testo nel vostro programma email, altrimenti potrebbero rovinarsi le impostazioni grafiche. Non allegate altri documenti a meno che non siano espressamente richiesti. Al primo contatto solitamente non vengono richiesti, sebbene alcuni form di candidatura online vi permettono di caricare ulteriori documenti. Di solito vi verranno richiesti prima di un colloquio.

Come fare una lettera di presentazione corretta

Le lettere di presentazione sono l’unico vero strumento per vendersi, quando si contatta direttamente un probabile datore di lavoro, e sono di vitale importanza per le candidature inviate da candidati provenienti da qualunque Paese nel mondo. Questa è la vostra vera possibilità di catturare l’attenzione di un datore di lavoro Australiano e dimostrare le qualità che vi distinguono dagli altri candidati: Siate brevi. La vostra lettera di presentazione ideale non dovrebbe superare una foglio A4, e deve essere ben distribuita. Realizzate ogni lettera di presentazione in base alla descrizione dell’annuncio. Dove possibile, elencate punto per punto i requisiti richiesti dal 49

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


datore di lavoro e spiegate det- le vostre qualità combacino tagliatamente perché voi siete perfettamente con le esigenze così qualificati da possedere dell’azienda. tutti questi requisiti. Scrivete riguardo i criteri esSiate chiari e concisi. Usate senziali e le qualità richiparole chiare e forti che di- este nell’annuncio. Fate il mostrino azione e voglia di punto delle vostre qualità, fare, per esempio parole come dell’esperienza accumulata e le supervise e organise. qualifiche che combaciano con i requisiti dell’annuncio. Cercate informazioni sulla per- A volte potrebbe essere utile sona giusta da contattare. Fate l’uso dello stesso titolo che è una piccola ricerca e se il nome stato usato nell’annuncio, con non compare da nessuna parte, una o due brevi frasi che lo cercate di capire a chi andrà il richiamano. Fate attenzione vostro CV. Non dimenticate i alle parole chiave ( per esempio dettagli dei vostri contatti di- team player, flexible, outgoing, retti (fate una doppia ricerca dynamic) che rivelano direttaper sicurezza). mente quali qualità loro stiano ricercando e che dimostrano Pensate bene alla struttura. come voi le possediate. La vostra lettera deve in- Se voi dimostrate di possedere cludere un’introduzione e i criteri essenziali, aumenterete un’identificazione della po- in maniera sensibile la possisizione (per esempio, inser- bilità di essere chiamati per un ite il numero di riferimento colloquio. all’annuncio di lavoro che vi interessa), qualifiche rilevanti Rileggete e correggete tutto e la vostra posizione cor- meticolosamente! Chiedete a rente, e un riassunto di come un amico fidato, o a un collega 50

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


di rileggere sia il CV, sia la lettera di presentazione, prima di inviarla. Ăˆ fondamentale che non ci siano errori, se volete essere presi seriamente in considerazione.

51

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


RESUMEVINCENTE Sapete in media quanto tempo un reclutatore spende nella lettura del vostro curriculum? Dieci secondi circa. E questo molto probabilmente solo dopo che il vostro documento ha già passato il vaglio di un apposito programma di scansione deputato a ricercare alcune parole chiave. È necessario dunque che il curriculum sia all’altezza anche di questo tipo di selezioni visto che il rischio è di perdere molte opportunità di lavoro solo perché lo si è compilato in maniera sciatta e superficiale. Ecco alcuni suggerimenti per redigerlo in maniera efficace ampliando le possibilità di essere convocati per un colloquio. Step 1 : La Macchina

Forse non tutti sanno che, come accennavamo prima, molte società che offrono opportunità di lavoro, prima di sottoporre

a un esperto di risorse umane i curricula dei potenziali candidati, li fanno scansionare da sistemi di tracciamento che ricercano parole ed espressioni chiave identificate dalla società stessa come fondamentali per la posizione cui si concorre. È importante allora che tali parole siano presenti nel vostro curriculum. Ma come identificarle? Leggere con attenzione la proposta di lavoro per estrapolare i termini usati per descriverlo è un buon punto di partenza. Questi andranno poi riportati nel vostro curriculum ammesso che non vi siano già. Visto che concorrete per una specifica posizione, cercate di fare in modo che il vostro cv sia quanto più possibile focalizzato sul ruolo richiesto. Evitate le informazioni inutili. Se il programma di tracciamento vi darà un alto punteggio avrete maggiori possibilità di essere convocati per 52

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


la seconda fase: il colloquio, si alla mansione richiesta, il tutto spera, con un essere umano. in maniera chiara e concisa. Un reclutatore deve poter capire fin Step 2 : L’Uomo dalla prima pagina del vostro curriculum che siete le persone Se avete passato lo step 1, adatte a uno specifico posto di molto probabilmente il vostro lavoro. Per questa ragione sono cv finirà nelle mani di un es- sempre molto importanti le perto di risorse umane che si parole-chiave che utilizzate per occuperà di valutarlo ed even- descrivere le vostre passate estualmente convocarvi per un perienze lavorative o la vostra colloquio. formazione: assicuratevi che siVista però la mole di lavoro amo opportunamente ritagliate da cui sono oberati al giorno sul ruolo che intendete andare d’oggi i reclutatori, il tempo a coprire. che dedicheranno alla lettura La Cura della Forma delle vostre esperienze passate sarà veramente esiguo: dieci secondi circa dicevamo. Se in Il contenuto è fondamentale questo ristrettissimo lasso di ma anche l’occhio vuole la sua tempo non troveranno quello parte. Un layout chiaro e semche cercano, sarete automati- plice porterà il reclutatore a camente scartati. Come fare propendere più per un ‘si’ che allora per indurli a soffermarsi per un ‘no’ o un ‘forse’. La un po’ di più sul vostro cv? Im- scelta di un font particolare, parate a vendervi. del grassetto o del corsivo per attrarre l’attenzione visiva posCercate di mettere in luce le sono essere delle buone stratvostre competenze e il vostro egie ma occhio a non eccedere. valore inserendo nella prima pagina esperienze pertinenti Una sovrabbondanza di sot53

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


tolineature farà immediatamente perdere serietà professionale al vostro curriculum che sarà con altrettanta rapidità cestinato. Preoccupatevi inoltre di conformare il vostro cv alla professione che esercitate, ad esempio: se siete dei graphic designer, un curriculum abbellito da elementi di graphic design o da alcuni (non troppi!) dei vostri lavori può essere un’ottima carta di presentazione in grado di ben predisporre il reclutatore a convocarvi per un colloquio. In breve: maggiore è l’impatto visivo del vostro cv, maggiori saranno le possibilità di essere convocati per dei colloqui.

per sé sufficiente per garantire di ottenere un lavoro: in fin dei conti il risultato dipenderà dal modo in cui giocherete la partita durante l’intervista.

Resta comunque importantissimo avere cura del proprio curriculum e soprattutto redigerne uno specifico per ogni posizione alla quale aspirate: un cv troppo generico e zeppo di esperienze non pertinenti rischia di mandare in confusione lo stesso reclutatore che, incerto sulle vostre competenze non saprà bene dove piazzarvi e preferirà scartarvi. La competizione è elevata e il reclutatore assegnerà il posto a chi dimostra di essere maggiormente tagliato per il ruolo e di Lavoro Garantito? avere più competenze speciÈ chiaro che un curriculum fiche. ricco di esperienze formative e lavorative, redatto in maniera appropriata e curato nei dettagli anche grafici è fondamentale per essere convocati a un colloquio. Tuttavia, e questo è altrettanto evidente, non è di


PORTALEAUSTRALIA

LETTERADIPRESENTAZIONE

Primo Paragrafo Allegare una lettera di presentazione al proprio CV è davvero importante? Questa parte della lettera

dovrebbe includere informazioni come il vostro nome e la posizione per la quale vi state Quando una lettera di presen- candidando. tazione viene allegata a un CV, Paragrafo Centrale le possibilità di ottenere un appuntamento per un colloquio aumentano sensibilmente. Questa sezione è dedicata alla descrizione di ciò avete da ofL’obiettivo principale della frire. cover letter è quello di fornire È qui che il datore di lavoro che una breve presentazione di se quello che desidera sia andare stessi. Dopo aver letto la let- avanti nella lettura e conoscere tera di presentazione, i datori qualcosa in più di voi. di lavoro conosceranno qual- Bisogna creare strette connescosina in più di voi stessi, le sioni tra le vostre capacità e i vostre capacità e la posizione loro bisogni. per cui vi state candidando. Specificare in modo approfondito come le vostre capacità ed esperienze precedenti corrispondano al lavoro per cui vi 55

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


state proponendo. Ricordate che nella lettera di presentazione dovete interpretare il vostro CV, aggiungendo notizie, non ripetendo cosa c’è già scritto in esso. Provate a confermare ogni vostra dichiarazione con una prova evidente. Usate diversi paragrafi brevi o elenchi più che un unico lungo blocco di testo. Paragrafo Finale

Concludete la vostra lettera di presentazione ringraziando il datore di lavoro per prendervi in considerazione per il ruolo. Includete informazioni su come vi potranno contattare. Aggiungete che proverete a ricontattare l’azienda e indicate quando (una settimana di tempo è la norma). Potete essere ricontattati tramite fax, email o telefonata.

56

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


57

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


LAVORARENELLEMINIERE Negli anni passati non è mai stato così semplice trovare un impiego temporaneo nel continente australiano, come pare che sia nell’ultimo periodo. Il boom delle miniere nell’Australia occidentale vuol dire migliaia e migliaia di nuovi posti di lavoro. E siccome il settore delle miniere ha bisogno di un costante e veloce turnover di personale, ci sono sempre posizioni aperte. Basta navigare un po’ in internet e fare una ricerca per trovare dozzine di grandi agenzie di reclutamento personale che offrono lavori nelle miniere. Siate Realistici

Tuttavia, quando si cerca un impiego nelle miniere australiane è necessario essere realistici: gli impieghi ben pagati nell’ambito delle miniere in Australia sono

disponibili solo per persone con una salda esperienza e con un buon curriculum di studi, e a meno che non si abbia qualifiche rilevanti o una solida esperienza nell’ambito industriale non è che sia così facile ottenere questo genere di impieghi. (Nessuno dice però, che sia impossibile). Anche Senza Resume

Oltre a ciò però, ci sono lavori nelle miniere per persone che non hanno un curriculum di rilievo. Diverse aziende del settore usano le agenzie di collocamento privato e i subcontratti. A volte sono offerti contratti a tempo determinato, altre volte invece sono disponibili contratti a tempo indeterminato, in alcune aree invece, viene assunta gente attraverso dei subcontratti. 58

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Anche se non avete esperienza lavorativa, è possibile riuscire a trovare lavoro come guardiani, nel caso del fire watcher e del confined space watcher, oppure si riesce a trovare lavoro in breve tempo anche come assistente. Qualifiche e Controlli

Alcune cave australiane richiedono che i propri lavoratori abbiano certificati e qualifiche particolari (le qualifiche più comuni sono MARCSTA e MWHS – Mine Worker Healt Surveillance), ma ci sono anche altri siti in cui non è richiesta alcuna certificazione particolare. Ciò di cui si ha bisogno in ogni caso è un certificato di buona condotta , ed occorre superare un test per l’alcol e uno antidroga.

che tempo e in breve periodo un’occupazione, in particolare, nell’ambito della sorveglianza. Per questo genere di impieghi è facile trovare anche cittadini australiani che hanno dedicato un anno o più, a viaggi lungo il continente, oppure si incontrano inglesi, tedeschi o gente di altre nazionalità. Tutte queste persone spesso trovano in questo genere di impieghi una fonte di denaro utile a finanziare il loro anno sabbatico in giro per l’Australia, e molti di loro trovano il lavoro in miniera un’esperienza affascinante, di cui andare fieri. Ci sono poi turisti che pagano per una visita alle miniere di diamanti disseminate lungo il continente australiano. Quanto si Guadagna

In fin dei conti si viene paMolte persone che si trovano gati molto bene per guardare temporaneamente in Austra- la gente lavorare. I fire watchlia, riescono a trovare per qual- ers e i confined space watch59

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


ers controllano i monitor che misurano l’ossigeno quando ci sono minatori che lavorano nelle cisterne oppure, controllano che non si inneschino incendi dalle scintille.

che offrono contratti temporanei localmente. Come sempre in ogni caso, un altro consiglio è quello di cer-

care di parlare il più possibile con gli abitanti del Oltre a ricevere un salario, ven- posto. In questo modo è fac-

gono offerti anche vitto e al- ile capire la situazione reale del loggio per tutta la durata del luogo in cui vi trovate e potrete così, orientarvi nella ricerca contratto. delle cave con migliori offerte. Partendo da Darwin nei terCome Trovare Lavoro ritori del nord, passando per Kimberley e Pilbara, Gascoyne Ci sono, in particolare, due con- e Goldfields, per arrivare a sigli utili da seguire per essere Perth, ci sono miniere ovunque, assunti con facilità in miniera. oltre a giacimenti di petrolio Abbiamo già detto come le e gas, che offrono lavoro in agenzie interinali abbondino di diversi settori, dall’estrazione offerte di impiego nel settore, alla lavorazione, oltre che ma un’altra fonte valida per tro- nell’ambito dell’esplorazione e vare annunci interessanti sono i delle costruzioni. giornali, perciò cercate gli elenchi degli impieghi sui quotidi- Molte persone in qualche ani come West Australian, che modo sono legate al settore pubblicano annunci molto di delle miniere, perciò più riuscite a scambiare parole con frequente. Quello che dovete cercare non le persone che vivono stabilsono le grandi aziende che mente in Australia, e più facile operano nel settore, ma coloro sarà per voi ottenere un imp60

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


iego. Perciò, non resta che augurarvi una buona ricerca per un’esperienza, secondo molti, avvincente.

61

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


SETTOREINFORMATICO

Il settore dell’informatica, denominato comunemente IT o information technology, è un altro dei settori fortemente in espansione sul territorio australiano. Vediamo di riuscire ad avere più informazioni a riguardo.

Robert Walters, grande es-

Questo ha comportato la partenza di una serie di progetti di adeguamento dei sistemi informatici (nel settore sanitario, per esempio, ma anche in quello dell’educazione) che ha richiesto un grande ricerca di esperti del settore dell’informatica, per coprire le numerose posizioni aperte che questo boom ha sviluppato.

Vediamo quali sono i settori in cui c’è la maggiore richiesta di lavoro:

perto del mercato australiano, sostiene che la più grande percentuale di risorse richieste dalle grandi aziende australiano riguardi proprio il campo dell’informatica. In questo settore rientrano naturalmente anche gli esperti di comunicaziNegli ultimi anni il governo one online, digitale e social meaustraliano ha avviato un pro- dia, settori in cui tutte le grande cesso di informatizzazione di aziende stanno facendo passi tutti i settori pubblici. avanti negli ultimi anni.

Sviluppatori e programmatori: particolarmente ricercati

gli sviluppatori e i programmatori con esperienza per la realizzazione di sistemi di gestione (ERP) e CRM 62

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Specialisti in infrastrutture: technology consiglio la lettura

vista la carenza di personale specializzato in questo settore non è rara l’assunzione di cittadini stranieri per queste posizioni nelle grandi aziende australiane, inoltre altre posizioni sono aperte per analisti, supporto tecnico e manager.

di questa piccola guida creata appositamente dal governo australiano. La potete trovare e scaricare da questo indirizzo e vi troverete tutte le informazioni e le risposte alle domande più frequenti.

In alternativa consultate il Per quanto riguarda gli stipendi sito ufficiale dell’Australian ci rifacciamo alle tabelle pub- Computer Society (www.acs. blicate dall’APESMA ovvero org.au), il punto di riferimento l’Association of Profes- per tutti gli impiegati e i lavorasional Engineers, Scientists tori del settore IT. and Managers. Un General Manager può arrivare anche a guadagnare 250000 AUD annui mentre lo stipendio di un ingegnere informatico si aggira tra i 70000 e i 120000 dollari annui (senza benefit). Un addetto al supporto tecnico, nel settore IT, può arrivare a percepire uno stipendio di 85000 AUD. Per chi avesse intenzione di emigrare in Australia per lavorare nel settore dell’information 63

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


SETTOREFINANZA

Inutile negare che anche l’Australia ha risentito della crisi economica mondiale. Questo ha portato ad una maggiore cautela nelle assunzioni e nell’offerta di nuove posizioni di lavoro. Nonostante ciò per gli addetti del settore, con grande esperienze e competenze, potrebbero rivelarsi alcune importanti novità.

Spesso sono graditi anche candidati stranieri vista il basso numero di cittadini australiani con competenze adeguate.

Nel settore bancario, negli ultimi mesi, si è alzata la richiesta soprattutto nel campo dello sviluppo e del managment. Anche nel settore finanziario vero e proprio la richiesta di analisti si sta espandendo veloNonostante la crisi economica cemente. mondiale e la leggera flessione nell’occupazione nel settore Molta richiesta anche nel setfinanziario il trend sembra es- tore dedicato al commercio e sere in crescita per i prossimi all’industria. mesi del 2013. Gli interlocutori di servizi finanziari per le grandi aziende sono ricercati, specialmente Le grandi aziende sono alla nello stato del New South ricerca soprattutto di can- Wales in cui si è registrato il didati con una comprovata maggiore aumento percentuale esperienza alle spalle. di richiesta di questo tipo di occupazione. 64

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Spesso sono graditi anche can- carriera nel settore) sono: didati stranieri vista il basso numero di cittadini australiani www.cpaaustralia.com.au: con competenze adeguate. qui troverete tutti i requisiti e Gli stipendi del settore fi- le procedure per diventare un nanziario sono media- certified pubblic accountant mente alti, ma estremamente variabili in base al ruolo e al www.charteredaccounsettore. tants.com.au: qui troverete, Un analysis manager del set- nella sezione Migration Assistore Commercio e Industria tement, tutte le informazioni può arrivare a guadagnare fino utili per i cittadini stranieri che a 210000 AUD all’anno mentre vogliono lavorare in questo setlo stipendio di un analista del tore settore bancario si attesta tra i 60000 e gli 80000 AUD annui. Per farvi un’idea delle competenze e dei requisiti richiesti cerPer tutte le informazioni sul cate gli annunci del settore su settore Account e Finanza po- un qualsiasi motore di ricerca. tete rivolgervi a questo sito Avrete modo di comprendere ( http://www.aasb.gov.au/ gli skills più apprezzati e le pro). Qui troverete tutte le in- cedure di selezioni più usate formazioni generali su questo nell’ambito della finanza. tipo di impieghi nonché pubblicazioni aggiornate di addetti ai lavori che potranno esservi di grande utilità. Altri siti di importante rilievo del settore (e di grande utilità per chi vuole intraprendere una 65

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PORTALEAUSTRALIA

SETTOREEDUCATIVO

Secondo gli ultimi studi anche le offerte di lavoro nel settore dell’istruzione e dell’educazione per l’infanzia hanno subito un forte incremento nell’ultimo periodo. Cerchiamo di conoscere meglio questo settore nei suoi aspetti più importanti.

scuole primarie che esercitano più attrattiva sugli addetti ai lavori.

La carenza più grande si riscontra per quanto riguarda gli insegnanti della prima infanzia nei “day care centers”. Questo perché gli stipendi sono leggermente più bassi e gli orari di lavoro più lunghi rispetto alle

La maggior parte delle offerte di lavoro riguardano candidati con pregresse esperienze e disponibilità immediata. Per chi è alla ricerca del primo impiego le possibilità sono più limitate ma comunque disponibili.

La carenza più grande si riscontra per quanto riguarda gli insegnanti della prima infanzia nei “day care centers”. Questo perché gli stipendi Il primo dato da rilevare nel set- sono leggermente più bassi e tore dell’educazione è la carenza gli orari di lavoro più lunghi di insegnanti, specialmente in alcuni settore come quello C’è da dire però che buone podelle scienze, della tecnologia sizioni aperte sono solitamente e dell’informatica. C’è da dire disponibili in tutti gli ambiti del anche che le scuole sono diven- settore dell’insegnamento dalla tate più selettive per migliorare scuola secondaria a quella della la qualità dell’insegnamento. prima infanzia.

66

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Gli stipendi nel settore dell’educazione variano a seconda del tipo di scuola: nella scuola pubblica gli stipendi più alti (secondo il sito http:// www.hays.com.au/ ) si registrano nel New South Wales. Un insegnante in una scuola governativa percepisce uno stipendio dai 56 ai 85000 AUD annui contro i 62/92000 di uno di una scuola non governativa.

specifiche: in genere queste associazioni sono piuttosto disponibili a fornire istruzioni e chiarimenti per ogni situazione specifica.

Gli stipendi della scuola della prima infanzia invece percepiscono uno stipendio dai 38 ai 79000 dollari annui. Se avete intenzione di emigrare in Australia per insegnare visitate il sito dell’Australasian

Teacher Regulatory Authorities (www.atra.edu.

au) oppure consultate il sito dell‘Australian Institute for Teaching and School Leadership (www.aitsl.edu.au) dove

troverete un’intera sessione dedicata all’immigrazione. Non esitate a contattare gli uffici per avere informazioni 67

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PROFESSIONEINGEGNERE

Uno dei settori maggiormente sviluppati nell’economia aus- L’ingegnere sempre traliana è quello dell’industria spesso nella SOL pesante, del settore minerario e delle costruzioni.

più

A causa della carenza di personale, di cittadinanza australiana, i datori di lavoro sono sempre più disponibili ad assumere personale straniero e anche il governo australiano si è reso più disponibile ad aprire le frontiere in questo senso, inserendo negli ultimi anni queste professioni all’interno della Questo soprattutto grazie al SOL, la skilled occupation boom del settore minerario list. e dell’industria pesante. In questo settore rientrano poi I settori maggiormente interesanche altre figure, ugualmente sati da questo bisogno di persoricercate, ovvero quelle legate nale sono quello dell’ingegneria al settore delle costruzioni e pesante, dell’ingegneria sostenidella manodopera. bile, dell’ingegneria elettronica Per questo motivo alcune posizioni, come quelle degli ingegneri, sono fortemente ricercate. Negli ultimi anni le possibilità per gli ingegneri in Australia sono cresciute esponenzialmente.

68

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


e dell‘ingegneria civile. Grandi esperti del mercato del lavoro australiano, come Michael Page, sostengono che i numeri sono destinati a salire nei prossimi anni. Gli stati interessati maggiormente

costruzioni procede di pari passo a quello dell’ingegneria pesante: ingegneri civili, edili e manodopera specializzata (e con esperienza) sarà particolarmente apprezzata in tutte queste aree più lontane dai grandi centri abitati.

Quanto guadagna un inL’incremento di richiesta di gegnere in Australia?

lavoro in questi settori riguarda tutti gli stati australiani anche se gli stati maggiormente interessati sono quelli del Queensland e del Western Australia. Sono in particolare gli ingegneri minerari le figure più ricercate, seguiti a poca distanza dai geologi.

Ancora maggiore è la possibilità di trovare lavoro in questo settore nelle aree regionali dove la richiesta è destinata ancora ad aumentare nei prossimi anni, visto il gran numero di progetti avviati e in via di realizzazione. Anche il settore delle

Buone notizie sono quelle che provengono dal settore stipendi: anche questi infatti sembrano destinati a crescere in questi settori. Prendendo spunto dagli studi della Michael Page International riportiamo alcuni dati. Nel settore minerario un ingegnere laureato guadagnerà dai 55000 ai 75000 AUD l’anno mentre lo stipendio di un ingegnere minerario con esperienza si aggirerà tra i 90000 fino ai 130000 AUD, a seconda


delle zone e dei progetti. Per tutti coloro che vogliono trasferirsi in Australia con l’intento di lavorare nel settore ingegneristico consiglio la lettura di questa piccola guida creata appositamente dal governo australiano . Qui troverete tutte le informazioni che cercate sull’intera procedura per poter esercitare, a tutti gli effetti, il vostro lavoro di ingegnere in territorio australiano.

70

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


71

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


72

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


LAVORARENELLEFARM

Una delle tipologie di lavoro più interessanti è quella del lavoro stagionale nelle aziende agricole australiane. Vediamo insieme di scoprire come funziona, che caratteristiche ha e quali vantaggi comporta.

tutti i tipi di attività che si compiono solitamente all’interno di una grande azienda agricola. E’ un lavoro adatto a tutti? In cosa consiste?

Se avete messo piede in Australia con l’intento di cercare un lavoro dovreste pensare anche La giornata nelle farm inizia alla strada del lavoro stagionale all’alba ed è molto faticosa. Bella domanda. nelle aziende agricole (farm). Sicuramente quello del lavoro Cosa si intende per lavoro stagionale non è un lavoro adatto a tutti. Se siete pigri, stagionale? non avete molta resistenza alla fatica e non sapete adattarvi vi Per lavoro stagionale si intende sconsiglierei vivamente di inil lavoro svolto nei grandi traprendere questa strada. campi coltivati e comprende la raccolta di frutta (fruit pick- La giornata del lavoratore staging), la raccolti di piante e or- ionale inizia molto presto, quasi taggi, la potatura degli alberi e all’alba ed è molto faticosa. 73

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Alcune attività sono meno fati- un lavoro in farm il mio concose delle altre. siglio è quello di munirvi di un vostro mezzo di trasporto. La raccolta delle mele (Apple Picking) in genere quella degli Questo vi permetterà di essere alberi da frutta è meno faticosa avvantaggiato per due ragioni della raccolta degli ortaggi da diverse: terra e preserverà un pò la vostra schiena. cercare questo tipo di lavoro stando in una grande Solitamente le attività più fati- città potrebbe rivelarsi piutcose, come la raccolta del tosto complicato. Avendo un mango (mango picking) o mezzo di trasporto potrete delle banane (banana pick- raggiungere autonomamente la ing) , sono pagate qualche dol- zona che avete scelto e girare laro in più delle altre. tra le varie farm, parlando direttamente con i farmer (i proUn’altra attività richiesta è prietari). quella della potatura degli alberi in genere o delle viti. An- Avere un vostro veicolo vi farà che questa attività non è tra le anche risparmiare sul trasporto più faticose ma richiede un po’ per raggiungere la fattoria una di abilità e allenamento. volta trovato il lavoro.

Come cercare un impiego in una farm?

Ricordate che le fattorie spesso si trovano in posti piuttosto isolati rispetto anche ai piccoli centri abitati della zona

Se non avete un mezzo auSe avete intenzione di cercare tonomo, oppure non siete si74

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


curi di potervela cavare da soli, esistono due alternative: Working Hostels

Sono degli ostelli situati nelle zone regionali, vicino alle grandi fattorie, dove, oltre a trovare un alloggio, avrete la possibilità di essere messi in contatto con i farmers della zona. Le farm nelle vicinanze mandano qui le richieste di personale e i working hostels provvedono a girarle a chi ne ha fatto richiesta. Attenzione però, non è che in questo genere di ostelli troverete lavoro immediatamente e facilmente. L’incontro tra domanda e offerte sul mercato del lavoro stagionale in questo genere di sistemazioni è più consueto, ma non è certo. La cosa positiva è che troverete altri ragazzi che, come voi, sono alla ricerca di lavoro e potrete confrontarvi e aiutarvi in questo percorso

Contractors

Anche loro vi forniranno alloggio e possibilità di lavoro. Sono una sorta di intermediari tra le farm e i lavoratori. Alcuni di essi si occupano anche del trasporto giornaliero verso le farm per i lavoratori che non posseggono un mezzo di trasporto privato. Per tutti questi servizi però trattengono una percentuale dal vostro stipendio oltre alla tariffa dell’alloggio che vi forniscono le farm. Come potete immaginare trovare un contatto diretto con il farmer è la soluzione più vantaggiosa, anche dal punto di vista economico perché riuscirete a mettervi in tasca tutto lo stipendio che avrete guadagnato duramente.

75

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Quanto si guadagna nelle farm?

Nelle farm viene offerto anche l’alloggio?

Questa è la domanda che tutti si pongono. La differenza principale è tra le farm che pagano a tempo e quelle che pagano a cottimo.

Dipende. Per quanto riguarda la retribuzione e la possibilità di alloggio dovrete verificare caso per caso. Sicuramente dormire in farm vi farà risparmiare molto ma il vostro datore di lavoro potrebbe offrirvi, proprio per questo, uno stipendio leggermente più basso della media.

Le seconde vi daranno una retribuzione che varierà a seconda del materiale raccolto (per esempio un tot ogni cassetta di frutta). Più vantaggiosa è invece la re- Una possibilità per ricevere vitto e alloggio gratuito in una tribuzione oraria. farm (ma senza retribuzione) Le paghe, come potete immag- è quella del Woofing, il lavoro inare sono molto variabili, ma volontario. non dovrebbero mai scendere sotto i 13 AUD l’ora. E’ vero che con 3 mesi di lavoro in farm si rinnova il WHV?

Alcune farm per specifiche attività arrivano a pagare anche 20/23 AUD. Ovviamente tutto dipende dal tipo di lavoro e dal genere di farm in cui si lavora. Ecco la bella notizia. Si è proprio così. Lavorando per 88 giorni (anche non consecutivi) 76

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


in una farm, situata in una delle zone considerate “regionali� potrete fare richiesta di rinnovo del vostro working holiday visa per un secondo anno.

77

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Hai deciso di viaggiare con pochi soldi o sei alla ricerca del modo per estendere il working holiday visa?

PORTALEAUSTRALIA

RACCOGLIERELAFRUTTA

Questo genere di lavoro ha salvato più di una persona che si è trovata in una brutta situazione o che aveva bisogno di denaro alla svelta.

Oppure sei semplicemente annoiato di sgobbare dal lunedi Sei un escursionista che ha al venerdi e vorresti visitare scelto l’Australia per fare l’Australia? una vacanza di lavoro e divertimento? Non andare via Allora questa guida riguardante dall’Australia prima di aver il raccolto della frutta in Aus- provato quest’esperienza! tralia è ciò che fa per te. Perciò, cosa stai aspettando, inizia a Facendo tre mesi di lavoro leggere. qualificato in aree periferiche – e la raccolta della frutta è La raccolta della frutta in Aus- spesso un lavoro qualificato – tralia (a volte chiamata sem- puoi convertire il Working plicemente harvest, raccolto Holiday Vista nell’Extended o ancora, lavoro stagionale o Working Holiday visa, il che estivo) è un impiego molto significa potersi fermare per un semplice da trovare ma al con- altro anno, scoprire altri tesori tempo si tratta di un lavoro di questo continente mozzafiato e conoscere un gran mucmolto duro da svolgere. chio di gente! 78

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Il lato positivo della raccolta della frutta e dei lavori nella raccolta in genere è che si possono trovare in ogni periodo dell’anno. L’Australia è immensa (il sesto Paese al mondo), con climi molto diversi e una grande varietà di paesaggi. Questo fattore, combinato con un gran numero di diverse coltivazioni coltivate dai farmers, assicura che ci sia sempre lavoro da qualche parte per i fruit pickers in Australia. Un’altra aspetto positivo è che qui c’è sempre lavoro, che si può trovare davvero ovunque, e che i lavoratori non sono ricercati solo nel periodo del raccolto. Per esempio, il vino e le coltivazioni dei vitigni richiedono potatura e semina durante una parte dell’anno e la raccolta in un altro.

l’anno, spostandosi da una zona all’altra quando il lavoro nella piantagione è finito – il lavoro nelle farm è un ottimo modo per fare soldi, scoprendo l’Australia. E la parte migliore è che si è imprenditori di se stessi, perché sei tu che decidi dove e quando lavorare, per quanto tempo e dove andare per la tappa successiva. Questo lavoro tuttavia, non è adatto per i deboli di cuore o i poco coraggiosi. Spesso il carico di lavoro estenuante non vale la pena per la paga che si ottiene a fine settimana.

Essere un fruit picker in Australia può rivelarsi davvero un lavoro molto faticoso.

Infatti, alcune persone Questo è vero in particolare lavorano in questo settore tutto quando si inizia per la prima 79

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


volta a fare un lavoro simile e a ciò bisogna anche aggiungere lo stress normale di quando si inizia un nuovo lavoro, da imparare completamente, ma le cose col tempo miglioreranno di sicuro. Infatti, alcune persone guadagnano più di 250 dollari al giornoin una buona farm, una volta che hanno davvero imparato a fare il raccolto. Se hai bisogno di guadagnare denaro in fretta, e non hai paura di lavorare sodo, allora anche tu potrai guadagnare un sostanzioso gruzzoletto in poco tempo!

anche per tenere lontano le mosche. Crema solare : Questa è es-

senziale! Un giorno sotto il sole australiano senza protezione vorrà dire ritrovarsi a sera cotti come un’aragosta bollita e farà davvero molto male, perciò la protezione solare non potrà assolutamente mancare nel tuo kit. Un cappello : Si corre ancora

il rischio di ritrovarsi come un’aragosta bollita, se durante la giornata di lavoro non si indossasse un cappello. Senza un cappello in grado di Cosa ti Serve riparare dai potenti raggi del Per sopravvivere a un giorno di sole, due giorni in ospedale non raccolto nelle piantagioni avrai te li leverebbe proprio nessuno. bisogno di alcuni oggetti essen- Seriamente! ziali. Questi includono: Occhiali da sole : Un’intera

giornata sotto al sole ti può seccare velocemente gli occhi, e il dolore non tarderebbe a farsi sentire. Inoltre servono

Una maglia a maniche lunghe, comoda e di tessuto

naturale : L’essenziale per sentirti un po’ più fresco ed evitare lo scenario terrificante da aragosta bollita descritto in 80

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


precedenza.

livello di attività fisica :

Uno zaino : Non c’è niente di

peggio che dover camminare sotto il sole verso la proprio macchina ogni volta che si ha bisogno di bere, o per fare uno spuntino, ecc. Porta tutto con te dentro uno zaino! Scarpe buone/Stivaletti :

Le sneakers potrebbero andare bene, ma per altri lavori avrai bisogno di stivali adatti. Al di là di tutto, lascia da parte le ciabattine aperte. Guanti : Tutto dipende da

questo è davvero un lavoro molto faticoso! È possibile che potrai aver bisogno di qualcos’altro, ma questi ti verranno comunicati quando ti proporrai per il lavoro. Per alcuni lavori è richiesto esplicitamente che il lavoratore possieda degli strumenti precisi. Per esempio, alcune farm dove si coltivano vigneti o piantagioni di agrumi, i lavoratori devono possedere delle proprie cesoie (fatte esclusivamente per la raccolta della frutta), altri invece te ne potrebbero fornire una, nel caso in cui non l’avessi.

quale sarà la tua mansione. Potresti averne, o meno, bisogno. La raccolta delle mele in Australia è molto popolare. La buona Una bottiglia d’acqua / Una notizia per tutte le persone che borraccia : Questa è essen- hanno intenzione di diventare ziale. Qualcosa che possa te- un apple picker è che molti di nere legato sulla schiena o an- questi impieghi non richiedono cora meglio, se potesse essere un equipaggio particolare. attaccato alla cintura. Qualcosa Bastano solo gli oggetti della che sia in grado di contenere lista di prima e tutto dovrebbe un litro, o anche più, di liquidi. filar liscio come l’olio. Determinazione e un buon

81

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Cosa Aspettarsi

Ovunque deciderai di lavorare, metti in conto di viaggiare quello che gli australiani considerano uno short trip, può essere completamente diverso dalle tue aspettative.

rere più velocemente il tempo! Fai una colazione sostanziosa ma leggera prima di iniziare a lavorare! Lavorando sodo, velocemente e per molto tempo, riuscirai a guadagnare un bel po’, perciò meglio avere le energie necessarie.

Portati con te un pasto ricco e altri spuntini! Le barrette di nocciole o muesli o anche un po’ di cioccolata sono spuntini ideali, perché contengono carboidrati che ti aiuteranno senza Se l’Australia occidentale fosse dubbio, ad andare avanti lungo stata una nazione a sé, si tro- il corso della giornata. verebbe al decimo posto della Non mangiare troppa classifica mondiale degli Stati frutta! Potrebbe causare mal più vasti, un viaggio di sei ore di stomaco e diversi disturbi in auto per la gente del luogo intestinali. può non essere davvero nulla! Mettiti l’anima in pace, la Portati con te un iPod o un let- giornata di lavoro sarà lunga! Lavorare tranquillamente vorrà dire raccogliere più frutta. Consigli Lavorando con questo pentore MP3 pieno zeppo di mu- siero, ti sorprenderai di cosa sei sica. Otto, o anche più, ore di capace. raccolta sotto il sole potreb- Non dimenticare il repellente bero sembrare un eternità e la per gli insetti! Gli insetti in musica aiuterebbe a far trascor- Australia sanno essere molto In base alla zona dell’Australia dove ti troverai, può essere considerato uno short trip un viaggio che va da una a quattro ore di auto.

82

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Dipende da cosa farai, quando Cosa Dovrai Fare

PORTALEAUSTRALIA

fastidiosi, perciò… uomo avvisato, mezzo salvato! Durante la notte riposa bene. Ciò potrebbe fare la differenza per la tua capacità di rendimento. Mantieni alto il livello di idratazione. Dipende da cosa dovrai fare, ma potresti aver bisogno di consumare anche otto o più litri di acqua al giorno.

questo genere di raccolto sono necessari macchinari come il trattore o la mietitrebbia. Anche questo tipo di raccolti però, potrebbe rivelarsi un ottimo modo per guadagnare soldi, il più delle volte sono infatti pagati molto bene. Tieni presente che anche se le attività principali potranno essere due – o stai chinato tutto il giorno, oppure per tutta la giornata farai su e giù dalla scala –, ci possono essere notevoli differenze nel carico di lavoro in base alla zona climatica: raccogliere le mele in Tasmania o nel New South Wales a marzo è molto diverso già solo per la differenza del clima.

lo farai e dove lo farai: i lavori nel settore del raccolto in Australia sono molto diversi in base a ciò che si raccoglie. La raccolta delle cipolle è davvero molto diversa dalla raccolta delle arance, giusto per fare un esempio. Oppure, nel caso in cui troverai lavoro nel packing La raccolta della verdura e delle shed – ci sono molti impiecoltivazioni in genere, è un po’ ghi diversi in questo settore diversa rispetto alla raccolta dall’impacchettare frutta e verdella frutta. Di solito con har- dura nelle scatole, al caricare le vest si indica il lavoro che ha a cassette sui pallets, o ancora, che fare con le coltivazioni di usare un muletto per caricare e grano, cotone, ecc. e spesso per scaricare i bancali sui furgoni, e 83

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


così via. O magari ti ritroverai a potare, a sistemare i vitigni. Potresti persino mettere il fertilizzante sulle piante. Non c’è un’unica risposta tipo questo è ciò che farai quando ti ritroverai a fare il raccolto, ogni farm è un mondo a sé, ma in generale puoi aspettarti: Sole, giorni lunghi, ritrovarsi sudici e sudati e molte altre persone nella tua stessa situazione.

frono vitto e alloggio a pagamento. In altre farm magari, ti ritroverai a dover provvedere tu stesso alla tua sistemazione (ricorrendo a una tenda o a un camper). Nel caso in cui dovessi provvedere da solo all’alloggio, alcune fattorie mettono a disposizione dei lavoratori la cucina, la lavatrice e altre comodità simili, altre invece non lo fanno. Quando si sceglie il living onsite, alcune farm pagano anche il lavoro svolto, altre invece no. Tutto dipende solo ed esclusivamente dalla farm!

Sistemazioni possibili quando si raccoglie la frutta in Australia In alcune farm, vivere sul posto è solo una possibilità, Capita di trovare lavoro in in altre farm invece, non è asfarm isolate. solutamente possibile fermarsi a dormire, e in quel caso ci si Alcune farm sono isolate e per- deve organizzare in qualche ciò sarai costretto a vivere sul modo per trascorrere comodaposto, e che cosa significa ciò? mente la notte (ricorrendo agli ostelli o ad un parcheggio per Ancora una volta non c’è caravan). un’unica risposta certa. Alcune farm prevedono una sistemazi- Se non si vive sul posto, ci si one gratuita, altre invece of- deve organizzare anche per il 84

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


trasporto verso e dalla farm quotidianamente, tuttavia alcune fattorie mettono a disposizione un servizio di trasporto ai propri lavoratori, stabilendo un posto e un orario di ritrovo. In quel caso un pullmino o qualche altro mezzo accompagna dal luogo designato alla fattoria e viceversa, i lavoratori all’inizio e alla fine della giornata lavorativa. Tutto dipende dalla situazione, perciò prendi tutto come un’avventura dove non esistono due farm identiche. Parlando del lavoro in farm e E Se Piove?

della raccolta della frutta, non può mancare un accenno alla pioggia. Se stai raccogliendo la frutta e inizia a piovere, la prima cosa da fare è smettere di lavorare. La frutta bagnata andrebbe a male molto velocemente e inizierebbe a marcire alla velocità della luce. Spesso

le farm pagano i lavoratori con una piece rate, una retribuzione a pezzo solo in questo caso – se piove, non guadagni. Nonostante sia facile arrabbiarsi per questo motivo, ciò aiuta a tenere a mente che neanche i padroni della fattoria stanno facendo soldi in quel momento; se non stai raccogliendo la frutta, loro non riusciranno a smistarla nei supermercati. Questo assunto però non vale per tutti i tipi di raccolto, alcune varietà di frutta e verdura possono essere raccolte anche bagnate, altre invece no. Tutto ciò dovrebbe esserti chiarito già al momento in cui ti proponi per un lavoro simile, e se qualche dubbio ti rimane, chiedi e ti sarà detto. Di solito, gli australiani sono più che felici per ogni domanda che ricevono. La stessa filosofia devi attuarla per il tuo ruolo lavorativo. Se hai qualche dubbio che ti assale, chiedi chiarimenti! Gli australiani preferis85

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


cono una domanda stupida all’inizio che uno stupido errore durante il lavoro. Sono consapevoli che l’Australia sia un paese unico nel suo genere e che non potresti avere da subito familiarità con ciò che ti aspetta: basta chiedere e tutto filerà liscio come l’olio – gli Australiani generalmente sono un popolo molto amichevole e disponibile!

smistamento ( riporre la frutta nelle cassette, sistemare le cassette sugli scaffali, ecc.). Spesso i lavori che si dedicano esclusivamente alla raccolta vengono pagati a ore quando si è impiegati in lavori sul trattore o sulla mietitrice.

Il secondo modello di pagamento è chiamato piece rate, il nostro pagamento a cottimo. Questo accade quando la paga è determinata da quanto lavoro si è svolto. Più raccogli, più Quanto si Guadagna? guadagni in questo caso. Spesso Gli stipendi per la raccolta della tutti i lavori dedicati alla racfrutta possono variare sensibil- colta vengono pagati usando mente e molto dipende da cosa questo metodo. andrai a fare. Generalmente, ci sono due modi per essere pagati Inizialmente quando si viene e possono cambiare da farm a pagati a cottimo si potrebbe farm e da lavoro a lavoro. aver l’impressione di lavorare Si può essere pagati ad ore. In per poco, ma una volta che si questo caso si viene pagati in prende la mano e si aumenta la base alle ore effettive di lavoro. velocità di lavoro, potrai guaÈ molto raro essere pagati in dagnare davvero molto. questo modo per la raccolta I lavori dedicati alla raccolta della frutta, mentre è più co- spesso vengono pagati molto mune che accada per lavori bene, perciò prendeteli seriadedicati all’imballaggio e allo mente in considerazione.


Anche la quantità di lavoro per dizioni atmosferiche. cui si viene pagati varia sensibilmente, in base soprattutto a Molto spesso, come già detto, ciò che si raccoglie. quando piove non si può racPer esempio, quando si cogliere la frutta. Ovviamente raccolgono i piccoli ces- questo ridurrà il numero di ore tini di plastica di mirtilli, per poter lavorare. Anche il si viene pagati in genere vento forte può causare un ar50 centesimi a cestino. resto nella raccolta. Raccogliendo invece un cesto grande di arance i mele si pos- Spesso si inizia a lavorare molto sono guadagnare anche A$ 20 presto al mattino, non appena a cesto. Questo aspetto viene il sole si è alzato. Facendo così, messo in chiaro nel momento durante le ore molto calde della in cui si ottiene il lavoro, ma se giornata, sarà possibile fare una ciò non accade, chiedi pure chi- lunga pausa, per poi riprendere arimenti sulla quota che potrai la raccolta nel pomeriggio, una guadagnare. volta che il sole non è più molto Ancora una volta non esiste Quanto si Lavora?

una risposta unica e certa a questa domanda dal momento che anche questa risposta varia in base al raccolto. Molti aspetti possono intervenire nel tentativo di fare una previsione del tempo di lavoro, dalla tua motivazione alle con-

caldo.

Alcune persone scelgono di raccogliere solo la mattina e si prendono il resto della giornata libero, ma ovviamente in questo modo non guadagnano tanto denaro, quanto ne guadagnerebbero, se lavorassero l’intera giornata. Questo è un altro aspetto che è importante chiarire nel momento in cui si inizia il lavoro. E come al 87

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PORTALEAUSTRALIA

solito, ricorda, se hai dubbi, vare lavoro è il sito ufficiale del chiedi pure. governo australiano. Lì puoi trovare annunci di lavoro interInnanzitutto, dovresti dare essanti e altre notizie inerenti il working the harvest trail. Come Trovare Lavoro? un’occhiata alle job lists e vedere cosa c’è di disponibile. Puoi trovare alcuni annunci cliccando il link sottostante.

I due link di cui ho parlato sono

Fruit picking jobs in Australia

Lavori stagionali e col-

In basso troverai poi una descrizione dettagliata stato per stato, dove potrai leggere consigli sul momento migliore per fare questo genere di lavori, che genere di coltivazioni ci sono in una determinata zona ed altre informazioni molto utili. Ogni stato ha un link sul proprio sito web dove poter trovare informazioni dettagliate, inclusi i dati per contattare diverse organizzazioni e ostelli che potrebbero dirti quale farm stia cercando lavoratori in un dato momento. Un atro buon modo per tro-

jobsearch.gov.au – find a job e jobsearch.gov.au – additional information.

tivazioni in giro per l’Australia

Si dovrebbe notare che, dato il clima molto ostile, le stagioni tipiche per il raccolto e i diversi tipi di coltivazioni sono diverse nelle varie regioni e a volte si concentrano in un determinato periodo dell’anno. Le inondazioni e la siccità possono poi, avere un impatto devastante sulle coltivazioni e sui raccolti. Dovresti vedere se la zona in cui hai intenzione di andare è soggetta a fenomeni 88

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


climatici estremi e in quale Se avete intenzione di muovervi periodo questi possono verifi- per trovare lavoro in questo carsi. settore consultatela e troverete tutte le informazioni di cui Nella quarta parte di questo avete bisogno. speciale sul lavoro nelle farm, le informazioni stato per stato sui periodi di raccolta. Il lavoro stagionale è attivo e Quando e Dove Cercare

vivo in Australia durante tutto l’anno. Vediamo quali sono le zone e i periodi migliori in cui effettuare la vostra ricerca di lavoro stagionale. L’Australia è un paese immenso e per questo motivo ogni mese dell’anno è buono per trovare richiesta di lavoro stagionale. Da qualche parte dell’Australia sarà infatti, sempre, periodo di raccolta. Vediamo stato per stato quali sono i periodi migliori. Le informazioni sono tratte dalla Harvest National Guide. 89

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Mele Feb -Ago Asparagi Ottobre Avocado Giu – Lug More Gen – Apr, Set – Nov Ciliegie Nov – Dic Agrumi Tutto l’anno Caffè Nov – Dic Cotone Apr – Giu Vitigni Gen – Set, Nov – Dic Lychee (frutto cinese) Feb – Mar Meloni Gen – Mag, Dic Nocciole Mag – Lug Olive Apr – Lug Frutta con osso Gen/Apr, Ott/Dec Pomodori Feb – Mar Verdura Tutto l’anno

Lavorare nel New South Wales è il sogno di ogni escursionista. C’è lavoro tutto l’anno e si trova praticamente dovunque, con l’unica eccezione delle zone nella parte nord-occidentale del Paese, perché qui il clima è un po’ più umido. La gran varietà di coltivazioni prodotte nel New South Wales permette di cambiare velocemente impiego, se non ti trovi bene in una determinata farm o non ti piace raccogliere un determinato tipo di frutta.Detto ciò, perché potrebbe capitare di dover lavorare davvero molto per guadagnare qualcosina di sostanzioso. Sebbene il clima nel NSW sia di solito molto favorevole e sopportabile per la maggior parte delle persone, le temperature in alcuni periodi possono essere anche molto elevate. M,a data la grandissima offerta di lavoro, potrebbe essere possibile scegliere di lavorare nei mesi invernali, sicuramente più freschi. In quel caso però, ricorda che se piove, non si può raccogliere e se non si raccoglie, non si guadagna. 90

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Banane Tutto l’anno Agrumi Gen – Apr Fiori Tutto l’anno Vitigni Mag – Giu, Nov – Dic Mango Set – Dic Meloni Mag – Nov Verdura Mag – Ott

Le cittadine più importanti del settore si trovano nei pressi di Darwin (settembre – novembre), di Katherine (ottobre – dicembre) e Ti Tree (Maggio – Giugno). Dal momento che gran parte del Northern Territory è costituita da deserti, non c’è molto lavoro, almeno non come nelle altre zone dell’Australia. Tuttavia, ci sono alcune piccole oasi di paradiso nel bel mezzo del territorio secco, e la raccolta di frutta in questa zona vale per i tre mesi di lavoro necessari per estendere il Working Holiday Visa.

91

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Mele Feb – Giu Avocado Feb – Mag Banane Tutto l’anno Agrumi Mar – Ago Cotone Apr – Mag Vitigni Gen – Feb, Nov -Dic Mango Gen – Feb, Nov –Dic Meloni Gen – Giu, Set – Dic Pere Feb – Apr Fragole Giu – Nov Frutta con l’osso Nov – Dic Canne da zucchero Giu – Dic Pomodori Tutto l’anno Verdura Tutto l’anno

Nei pressi di Boonah, vicino Brisbane si raccolgono ortaggi durante tutto il corso dell’anno. Verso nord il periodo si riduce: ad Ayr la raccolta si effettua da maggio a novembre mentre nei pressi di Cairns i periodi migliori sono da marzo a maggio e da ottobre a dicembre. Proprio come in NSW, per questo genere di lavori il Queensland è il paradiso degli escursionisti. C’è lavoro disponibile tutto l’anno, e si trova in gran parte dello stato. La stagione dei raccolti raggiunge il suo culmine nel periodo compreso tra Novembre e Gennaio ma c’è molto lavoro per tutto il resto dell’anno, specialmente lungo le coste, dal nord al sud. E, se non hai intenzione di raccogliere frutta? Allora ci sono moltissimi lavori negli allevamenti di bestiame delle zone interne.E quale potrebbe essere un posto migliore per guadagnare denaro extra? Il Queensland è la patria della Grande Barriera Corallina, di Fraser Island e molte altre isole. Spostatevi sulla Sunshine Coast o sulla Gold Coast (entrambi a un’ora di auto, rispettivamente, a nord e a sud di 92 di meglio? Brisbane), che cosa si potrebbe chiedere AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Mele Gen – Mag, Nov – Dic Ciliegie Gen, Nov – Dic Agrumi Giu – Nov Vitigni Feb – Ago, Ott – Nov Pere Gen – Mag Frutta con l’osso Gen – Feb, Nov – Dic Verdura Gen -Giu

La zona agricola si concentra per lo più nei dintorni di Adelaide. Il periodo più favorevole è quello da giugno a novembre mentre la vendemmia si ha, solitamente, tra febbraio e luglio. Sebbene l’Australia del sud sia lo stato più secco e caldo, c’è comunque molto lavoro! Il fiume Murray entra nello stato da oriente, e sulle sue sponde sono nate diverse famr ideali per il lavoro degli escursionisti. Come NT, anche qui il lavoro di raccolta vale per richiedere l’estensione del visto. La ragione dei raccolti si concentra tra Novembre e Marzo.

93

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Mele Gen , Mar – Mag, Dic More Gen – Apr Ciliegie Gen – Feb, Dic Vitigni Apr, Lg – Ago Bacche Mar – Apr, Set – Nov Frutta con l’osso Gen, Dic Verdura Gen – Giu

In Tasmania sono due le regioni più adatte, quella intorno a Hobart e la costa settentrionale. In entrambe il periodo migliore è quello che va da gennaio a giugno. Come nei NT e in SA, il lavoro nelle farm di questo stato valgono per richiedere l’estensione del visto. La stagione della raccolta è compresa tra Gennaio e Maggio. Il lavoro è più calmo nel periodo tra Giugno e Novembre, anche se con un po’ di fortuna qualcosina si riesce sempre a trovare.

94

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Mele Gen – MagMore Gen, Nov – Dic Ciliegie Gen, Nov – Dic Agrumi Giu – Ago, Ott – Dic Uva Gen – Apr, Giu – Ago Luppoli Mar – Apr Pere Gen –Mag Fragole Gen – Apr, Nov – Dic Frutta con osso Gen – Apr, Giu – Ago, Dic Pomodori Gen – Mar

Cercare soprattutto nella zona costiera settentrionale. Da febbraio ad agosto e da novembre a marzo avrete le migliori possibilità di cercare un impiego. Il lavoro a Victoria può essere trovato molto facilmente in vari mesi, se non durante tutto l’anno. Il picco della stagione si ha durante i mesi estivi, e nel periodo compreso tra novembre e aprile c’è davvero un mucchio di lavoro.Il lavoro non è concentrato in un’unica zona di Victoria, per esempio Mildura e altre aree del fiume Murray sono una vera miniera d’oro per i raccoglitori di frutta. Un’altra destinazione molto conosciuta per questo genere di lavoro è la parte sud-orientale di Victoria intorno al Lakes Entrance.

95

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Mele Mar-Apr Agrumi Mar – Apr Vitigni Feb – Apr, Giu – Ago, Ott- Dic Mango Gen – Feb, Ott – Nov Meloni Gen – Mar, Mag – Set Pere Mar – Apr Frutta con l’osso Gen – Mar, Dic Fragole Gen . Feb, Nov – Dic Pomodori Mag – Dic Piantagioni Mar – Lug Verdura Mag – Dic

Le fattorie nei pressi di Carnavon offrono interessanti opportunità da Maggio a Dicembre. Nella zona del Margaret River il periodo di vendemmia va da Febbraio ad Aprile: cercare lavoro in questo periodo in questa zona non dovrebbe essere impossibile. Molti dei lavori nel Western Australia sono concentrati nelle zone circostanti la capitale, Perth; sebbene, ci siano diverse possibilità di lavoro in altre zone dello Stato. Parlando in generale puoi trovare lavoro tutto l’anno, e il culmine della stagione è nei mesi di giugno, luglio e agosto, quando di lavoro ce n’è davvero una marea.La zona del fiume Margaret è ricca di numerosi vitigni che producono vino australiano di qualità, ed è un posto molto bello dove lavorare, con i suoi paesaggi mozzafiato. Tuttavia, se sei interessato a lavorare nella cintura del grano (a sud e ad est di Perth) c’è molto lavoro da fare. 96

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


FAREVOLONTARIATO

Potrebbe sembrare un controsenso ma in Australia esistono molte possibilità di lavorare con il volontariato e le associazioni no profit. Cerchiamo di capire meglio cosa significa e a chi bisogna rivolgersi. Arrivando in un paese straniero potrebbe essere inizialmente difficile trovare un buon lavoro retribuito nel vostro settore. Ecco perché molti giovani si rivolgono alle associazioni no profit o di volontariato cercando un posto di lavoro in cui aumentare le proprie competenze ed esperienze. Oltre a ciò sarà anche un modo per entrare in pieno contatto con la vita culturale quotidiana australiana.

Il Mondo del No Profit

Le associazioni no profit sono tutte quelle associazioni di persone che lavorano per provvedere ad un pubblico servizio senza fini di lucro. Esse possono essere governative (finanziate e supportate con fondi pubblici) o non governative (con l’intervento di investitori privati). Molti non sanno che all’interno di queste associazioni ci sono alcune possibilità di carriera in diversi settori, da quelli dell’amministrazione, alla finanza fino ad arrivare all’insegnamento e alla ricerca. Negli ultimi anni è cresciuto di molto il numero di giovani interessati ai programmi di tirocinio e apprendistato all’interno di queste strutture. 97

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Avrete la possibilità di crescere e apprendere aderendo e partecipando ad una causa il cui valore morale è inestimabile. Non dimenticate inoltre che il bagaglio di conoscenze e contatti che porterete con voi, dopo questa esperienza, potrà esservi utile per rendere il vostro CV decisamente più interessante.

Risorse Utili

govolunteer.com.au : qui

potrete trovare molte informazioni sul mondo del volontariato e cercare l’opportunità di lavoro più giusta per voi volunteer.com.au : la pagina

del grande sito di annunci Seek dedicata al volontariato e al setPer trovare un lavoro in questo tore del no profit ambito dovrete essere pazienti e dimostrarvi interessati www.wwoof.com.au : il all’associazione e al lavoro che sito dedicato al woofing in essa svolge. Australia, il Willing Workers

on Organic Farms, lavoro di Informatevi sui lavori e i pro- volontariato presso le aziende getti che vengono portati agricole. avanti e imparate a conoscere nei dettagli le componenti della struttura. Non sempre i posti vacanti vengono sponsorizzati: partecipate alle attività dell’associazione, stringete contatti con gli altri membri e dimostrate il vostro interesse per i progetti rendendovi disponibili a partecipare. 98

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


FAREWWOOFING

Vorresti andare alla scoperta di luoghi esotici e insoliti, ma ti frena l’idea dei costi esorbitanti che dovresti affrontare? Sei stanco del solito modo di fare vacanza e vorresti cambiare completamente l’esperienza di viaggio? Forse questo articolo è quello che fa per te. Cos’è il Woofing

Visitare posti nuovi a stretto contatto con la natura, imparando e autofinanziandosi oggi è possibile! Tutto questo è racchiuso in una sola parola: Woofing. Woofing è l’acronimo inglese di World Wide Opportunities on Organic Farms, e l’Australia è uno dei posti ideali per praticarlo.

cuore dell’Europa, ma è stato esportato con successo in paesi come quello australiano. Il sistema del woofing è nato all’inizio degli anni settanta in Germania e aveva come obiettivo principale l’avvicinamento di lavoratori volontari al mondo dell’agricoltura biologica. Oggi invece, si è trasformata in una pratica molto comune tra i giovani, che sono alla ricerca di un’esperienza nuova e consiste in uno scambio molto semplice: 4 o 6 ore di lavoro in cambio di vitto e alloggio in una fattoria, in modo da avere abbastanza tempo da dedicare anche alla scoperta dei dintorni.

Inoltre il woofing in determiQuesto nuovo concetto di va- nati casi può essere utilizzato canza trova le sue origini nel per ottenere gli 88 giorni utili 99

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PORTALEAUSTRALIA

alla richiesta del secondo working holiday visa, vi consiglio la lettura dell’articolo WWOOF per un Secondo Working Holiday Visa

in ogni angolo del pianeta e al tempo stesso ricca di esperienze locali uniche. In Africa per esempio, con il woofing si può imparare a realizzare costruzioni utili per la sociIn questo modo si possono vis- età, come le case di fango o i itare luoghi che lasceranno in sistemi di irrigazione. voi ricordi indelebili grazie alla natura mozzafiato nella quale Siccome questo modo alternasarete immersi. tivo di andare alla scoperta del mondo si sta diffondendo a Siccome con il woofing si parla macchia d’olio, rendendo posdi lavoro volontario, non c’è sibile visitare zone del globo alcuna retribuzione e anzi per altrimenti difficili da vedere, è servizi extra, a volte, è rich- consigliabile contattare le farm iesto un contributo. Coltivare con un po’ di anticipo. la terra ed apprezzarne i suoi frutti, scoprendone i segreti, Solitamente per l’esperienza è la ricompensa che rende in farm è consigliabile cercare quest’esperienza davvero lavoro in gruppi non superiori unica. Non sono richieste com- a tre persone, ma se, siete abpetenze particolari: tutto può bastanza temerari da voler inessere imparato. traprendere questa esperienza con la famiglia, e avete bambini Una pratica diffusa piccoli con voi, alcune farm hanno delle strutture per ospiOrmai il woofing, come ho tarli, ma in questo caso mettete già anticipato, è diffuso cap- in conto più tempo per trovare illarmente in tutto il mondo, la farm che fa per voi. divenendo una pratica diffusa 100

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Ci sono diverse norme che regolano il WWOOFing e l’utilizzo di tale esperienza per il rinnovo del visto Working Holiday. È facile che alcune regole cambino repentinamente, pertanto è consigliabile tenersi sempre sempre aggiornati. Ma, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sul WWOOFing e sulla possibilità di usare questa esperienza per ottenere il rinnovo del visto.

giorni facendo WWOOFing o lavorando a tempo pieno nelle aree con il codice postale riconosciuto, e svolgendo un incarico elencato nella lista contenente gli Specified Work.

È importante che l’incarico venga svolto a tempo pieno, ma può essere svolto in varie farm, sotto diversi padroni quindi. È inoltre permesso ai fini del rinnovo del visto svolgere una combinazione tra lavoro retriIn Australia, l’Australian De- buito e volontario. partment of Immigration and Citizenship, permette di prati- L’importante è che l’azienda agcare il WWOOFing a coloro ricola che vi ospita vi permetta che sono in possesso di vari di svolgere il tipo di lavoro ritipo di visto: Student Visa, Vis- conosciuto per il rinnovo itor (formalmente il visto turis- Il lavori riconosciuti (specitico) e il Working Holiday Visa fied works) e i codici di zona (postcodes) potrebbero camLe caratteristiche biare, perciò è buona norma dell’impiego riconosciuto controllare regolarmente per assicurarsi che il lavoro scelto I WWOOFers con un Working o che si stia svolgendo sia del Holiday Visa possono essere tipo corretto e la proprietà in idonei per l’ottenimento del cui lavorate si trovi in una zona Second Working Holiday Visa, con codice riconosciuto. se trascorrono un totale di 88 I padroni non devono neces101

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


sariamente essere Primary Producers (PP), avere un ABN (l’Australian Business Number, una sorta di partita IVA) o essere soggetti commerciali.

le candidature e il lavoro specifico compiuto.

Qui troverete la lista dei Specified Work, dove noterete che la maggior parte degli impieghi sia di natura commerciale, perciò potrebbe essere un po’ difficile trovare abbastanza lavoro a tempo pieno per WOOFers che corrispondano ai criteri della lista in una proprietà non dedita al commercio. Attenti a stampare questo modulo e farlo firmare al vostro WWOOF Host, ovvero la persona dove andate a fare woofing.

Alcuni padroni danno ai propri WWOOFers una lettera su carta intestata da allegare alla candidatura, mettendo in evidenza le date in cui si è svolto il lavoro, il numero di giorni in cui si è lavorato e il tipo di impiego che è stato portato avanti (ricordate, è importante che appartenga alla lista dei lavori riconosciuti).

Durante le ricerche spesso contattano i datori di lavoro e incrociano le informazioni inL’importante è che l’azienda ag- viate, per avere la sicurezza che ricola che vi ospita vi permetta le informazioni contenute nella di svolgere il tipo di lavoro ri- richiesta di candidatura siano conosciuto per il rinnovo. corrette.

Questo rende il lavoro del DIAC molto più semplice e veloce, e dà un’ulteriore prova I controlli della veridicità delle dichiarazioni fornite nel modulo di richL’Australian Department of iesta del rinnovo del visto. Immigration and Citizenship (DIAC) vaglia minuziosamente 102

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Il monte ore necessario

per ogni settimana, anche se hanno il weekend di riposo, 3 mesi sono contati come 88 giorni includendo i weekend e anche la settimana libera completa come nel primo esempio fatto.

L’Australian Department of Immigration and Citizenship (DIAC) ha stabilito che i giorni di lavoro svolto debbano corrispondere agli standard del particolare settore industriale Si noti che i tre mesi di cui si cui appartiene il lavoro. parla sono tre mesi del calenPer esempio in alcuni settori i dario o 88 giorni. Il tempo di lavoratori lavorano per 2 setti- lavoro effettivo preso dalla mane, quindi hanno le restanti data di inizio alla data di fine. due settimane di riposo ogni Per esempio, se una persona mese. In questo caso 2 setti- lavora per un datore per due mane di lavoro saranno equiv- settimane, i weekend non veralenti a 4 settimane nel loro ranno depennati (si conteranno 14 giorni). modulo. Se un WWOOFer si ferma in una farm per un mese, non possono essere richiesti 7 giorni di lavoro a settimana, devono avere dei giorni liberi, dal momento che è sottinteso che le persone che vivono nella farm e gli individui che ci lavorano, hanno necessariamente dei giorni liberi. I WOOFers che lavorano per più di una settimana possono contare 7 giorni

Quante ore si lavora

In genere le ore normali di lavoro per attività di WWOOFing sono 4-6 ore, 7 giorni a settimana, con un massimo di 42 ore in 7 giorni. Ciò è sempre stato flessibile, concordato tra i WWOOFers e i padroni, per far sì che i WOOFers avessero dei giorni liberi.


Al di là della richiesta del Secondo Working Holiday Visa comunque, l’Australian Department of Immigration and Citizenship (DIAC) richiede che le ore combacino con le normali linee guida del WWOOFing, assicurandosi che i WWOOFers abbiano due giorni liberi in ogni periodo di 7 giorni, e che la farm ospitante fornisca loro vitto e alloggio per la durata della loro permanenza. Nel caso in cui si intenda utilizzare l’attività di WWOOFing per richiedere il Secondo Working Holiday Visa bisogna però, tenere a mente che: È responsabilità del richiedente del visto (Il WOOFer) assicurarsi che stia svolgendo un lavoro riconosciuto come Specified Work nella zona con il giusto codice postale per il corretto numero di ore quotidiane.

Dal testo ufficiale

Il DIAC ha specificato la lunghezza del giorno e della settimana per la richiesta del Secondo Working Holiday Visa come vedremo negli estratti che seguono – tradotti dal testo uffficiale: “Ogni periodo di lavoro riconosciuto svolto con datori di lavoro registrati come enti ospitanti WWOOF dev’essere conforme alla settimana di lavoro australiana (35-40 ore, consistenti in 7 – 8 ore di lavoro effettuato quotidianamente) se un soggetto desidera contare l’esperienza in virtù del riconoscimento del secondo Working Holiday Visa. “ Il WWOOF dev’essere conforme alla settimana di lavoro australiana se si desidera il riconoscimento del secondo WHV. “L’unico caso in cui potrebbe essere considerato accettabile un giorno lavorativo compren104

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


dente meno di 7-8 ore di attività è quando un singolo datore di lavoro sia capace di dimostrare che c’è una chiara riduzione del normale giorno di lavoro in quel determinato settore industriale.”

contata come 7 giorni.

Dal momento che uno dei punti chiave del WWOOFING è la flessibilità, in tutti i casi è buona norma stabilire l‘orario con il proprio datore di lavoro nel momento in cui si strin“Se sorgono dubbi su un par- gono gli accordi di impiego. ticolare settore industriale nel quale è impiegato il WOOFer richiedente il rinnovo del visto, si farà fidamento sul tipo di lavoro svolto. Per esempio, se un soggetto svolge un lavoro di 10 giorni di raccolta e imballaggio delle banane, il Dipartimento stabilirà il valore reale di questi dieci giorni in base alle norme generali ed effettive che regolano il settore industriale dei coltivatori di banane.” Prima di concludere Attenzione, ricordate che Il DIAC avvisa che i WWOOFers che intendono rinnovare il visto devono lavorare per il monte di ore specificato prima (35 – 40 ore). Una settimana è 105

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


106

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PRIMOCONTATTO

Alcuni recenti studiosi sul mercato del lavoro nascosto (hidden job market) hanno dimostrato che l’approccio diretto verso il datore del lavoro può dare frutti incoraggianti ma deve rispettare alcune precise caratteristiche. Vediamo quali.

Intraprendenza

Oltre ai metodi di ricerca di lavoro tradizionali esiste anche una altra modalità che solitamente prende il nome di hidden job market (mercato del lavoro nascosto). Questa branca del mondo del lavoro ha dimostrato che contattare direttamente i datori di lavoro può aprire nuove opportunità soprattutto perché facilita la creazione di contatti.

Avere un network di contatti sviluppato, infatti, è uno dei prerequisiti principali per riuscire a trovare un nuovo posto di lavoro. Questo avviene, a maggior ragione, quando si emigra in un paese straniero e si deve ricominciare tutto da zero. E’ importante quindi cominciare già dall’Italia a cercare di crearsi una rete di contatti australiani che vi potranno essere utili una volta messo piede nel paese. Come contattare un datore di lavoro

Quando contattate un ipotetico datore di lavoro non chiedete direttamente, e mai al primo incontro, di eventuali possibilità lavorative. Fate domande generali sull’azienda e dimostrate 107

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


il vostro interesse. I datori di lavoro australiani apprezzano un approccio proattivo del lavoratore durante il processo di ricerca. Non è pratica inusuale contattare direttamente gli uffici del personale delle aziende per chiedere di eventuali posti vacanti e offrirsi di mandare il proprio CV. Ma farlo senza buoni presupposti vi porterà inevitabilmente al fallimento. La cosa ottimale è avere già un buon motivo per contattare direttamente l’azienda e, ancora di più, essere introdotti da un contatto comune. Ricordate sempre di indicare dove (o da chi) avete ottenuto quel contatto e le motivazioni che spingono le vostre azioni.

prima cosa dovrete conoscere l’azienda nel dettaglio ma anche il mercato specifico di quel settore. Questo richiede uno studio approfondito da fare prima del contatto vero e proprio. Oggi internet è in grado di fornire ogni tipo di informazione ma dedicate attenzione e tempo a questa attività.

Dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie pianificate l’approccio da mettere in pratica. Preparatevi una lista di potenziali datori di lavoro con i rispettivi contatti e una formula standard che poi modificherete di volta in volta nella quale parlerete di voi e dei vostri obiettivi. Solitamente il primo approccio avviene per telefono (o tramite Studiate il settore e pianifi- mail): siate chiari e coincisi. cate Dovrete riuscire ad interessare il vostro interlocutore in modo che abbia voglia di concedervi L’approccio all’azienda deve un incontro faccia a faccia. Riessere ben pianificato. Per cordate anche di tenere trac108

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


cia dei risultati di ogni vostra iniziativa. Se i datori di lavoro sono tanti potreste rischiare di confondervi. Tenete un diario aggiornato di ogni eventuale evoluzione per ogni datore di lavoro. L’obiettivo successivo è quello di pianificare un incontro dal vivo. Questo dipende dal vostro spirito d’iniziativa ma anche dalla volontà del reclutatore. Qualora riusciste ad ottenerlo sappiate che probabilmente sarà la vostra unica occasione per fare una bella impressione: è importante il ricordo che lasciate della vostra personalità sia positivo perché potrebbe tornarvi utile anche in un secondo momento. All’incontro fate seguire sempre una mail di ringraziamento dove rinnoverete la vostra dedizione al progetto e la vostra ammirazione per l’azienda. Sarà un ulteriore modo di lasciare un ricordo positivo della vostra persona.

109

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Tutti i giovani della nostra generazione si sono trovati, o si troveranno, almeno una volta nella vita a dover inviare un curriculum vitae via email. Allegare il documento però non è sufficiente, anche se si posseggono i requisiti richiesti dalla proposta di lavoro, per garantirsi l’attenzione del reclutatore o dell’esperto di risorse umane che si occuperà di scegliere i più idonei a sostenere i colloqui selettivi. I professionisti addetti alle assunzioni non mancano di fornire alcuni piccoli suggerimenti indispensabili, e a quanto pare disattesi da molti candidati, affinché la nostra email venga perlomeno aperta e presa in considerazione. Eccoli brevemente qui di seguito.

PORTALEAUSTRALIA

EMAILEFFICACE

Scegliere un indirizzo appropriato

La prima impressione conta eccome. Inviare il proprio cv ad un potenziale datore di lavoro da indirizzi come cucciolotta87@hotmail.it o eroesolitario@gmail.com non è una buona idea. Denota scarsa professionalità e poca capacità di comprendere la specificità del contesto col quale ci si va a rapportare. Meglio qualcosa di più sobrio: il proprio nome e cognome possono bastare. Attenzione: se non siamo certi di controllare abitualmente l’indirizzo “serio” reindirizziamone le email su una casella che siamo 110

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


certi di visitare quotidianamente. L’ultima cosa che vorremmo scoprire mentre cerchiamo lavoro è di aver perduto un’occasione perché non abbiamo controllato la posta. Salvate il curriculum con nome

cura di mettere in risalto fin dalla denominazione l’appartenenza del proprio cv, verrà automaticamente scartato, risparmiando così un’enorme e superflua perdita di tempo al selezionatore che dovrebbe altrimenti rinominare ogni singolo documento. Salvate sempre il curriculum con il vostro nome. Scrivete nell’oggetto dell’email

Chi si occupa di selezionare i candidati per una posizione aperta riceve decine di curricula al giorno e il numero di risposte totali a un’offerta di lavoro raggiunge senza troppa difficoltà qualche centinaio di unità. Perciò, se per noi è comodo salvare sul desktop di casa il nostro cv con la semplice dicitura “curriculum”, provate a immaginare in che mare di disperazione si potrebbe trovare un reclutatore se tutti i candidati inviassero un documento con il medesimo nome.

Assicuratevi che al selezionatore sia sempre chiara la posizione per cui vi candidate: scrivetela nell’oggetto della mail insieme al numero di riferimento qualora fosse presente nell’annuncio al quale rispondete. Così darete modo a chi valuta i curricula di reperire rapidamente la vostra email soltanto inserendo nel motore di ricerca la parola chiave che identifica la È evidente che chi non ha la proposta a cui siete interessati. 111

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Se non lo fate il rischio è che la vostra risposta non venga presa in considerazione se non quando le selezioni per cui vi siete candidati saranno finite. Tenete inoltre presente che generalmente chi si occupa di selezione del personale valuta contemporaneamente i candidati per più ruoli e ha perciò bisogno di accorparli in gruppi omogenei con rapidità. Non lasciate in bianco la vostra email

spiegare che stiamo inviando la nostra candidatura per la posizione in oggetto allegando il cv e una lettera di presentazione. Chi seleziona il personale è spesso anagraficamente molto più vicino ai nostri genitori che a noi, anche per questa ragione, oltre alle competenze professionali, nei candidati valuta caratteristiche come l’educazione e la gentilezza.

Alcune disattenzioni possiamo permettercele con i parenti o con gli amici più stretti ma inviare la nostra candidatura a un lavoro con un email in bianco corredata solo di cv ed eventualmente di lettera di presentazione è un’imperdonabile mancanza di gentilezza che non passa certo inosservata tra i reclutatori. Bastano poche righe nelle quali 112

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


RETEDICONTATTI

Quando si è alla ricerca di un lavoro è di importanza fondamentale avere più contatti possibili nel proprio settore. E’ grazie ad essi, infatti, che potrete avere notizia di nuove opportunità e espandere ulteriormente la vostra rete di conoscenze.

Oggi un grande aiuto è fornito anche dai social network. Uno strumento come Linkedin, se utilizzato nella maniera corretta, vi permetterà di entrare a far parte di gruppi di discussione condivisi da utenti con il vostro stesso interesse. Questo avrà non solo influenza sulla vostra reputazione tra gli adNon è inusuale trovare un detti ai lavori ma vi fornirà lavoro tramite i propri contatti. molte possibilità. Per contatti si intendono tutte le vostre conoscenze nella loro Quando ci si muove verso interezza: dalla famiglia, agli un paese straniero, come amici, ai conoscenti di associ- l’Australia, è necessario prepararsi adeguatamente azioni o gruppi sportivi. già prima di partire. ArrivSe vi state muovendo per cer- are lì con una serie di contatti a care lavoro in un determinato cui rivolgersi in caso di bisogno settore fatevi una lista di per- vi aiuterà nei momenti difficili. sone, gruppi, associazioni che Questo non vale solo in ambito si muovono all’interno del lavorativo, ovviamente: avere vostro stesso settore di riferi- persone a cui rivolgersi si renderà utile ben più di quanto ora mento. 113

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


possiate immaginare.

modo che non siate voi a dover cercare un lavoro ma il lavoro a In Australia i network di con- finire direttamente nelle vostre tatti, in ambito lavorativo e non, mani. e le associazioni sono particolarmente diffusi e apprezzate. I vostri contatti potrebbero ben presto aiutarvi ad entrare in gruppi più estesi in cui potrete più facilmente venire a conoscenza di nuove possibilità di carriera e crescita personale. Fare una ricerca da soli è assolutamente complicato. Farla, avvalendovi della vostra lista di contatti, espanderà esponenzialmente la vostra capacità di ricerca e di diffusione sul territorio aumentando le vostre possibilità di successo. Proprio per questo motivo è di importanza vitale impegnarsi giornalmente e rendersi attivi all’interno del vostro settore di competenza ed interesse. Rendervi presenti e visibili, diventare conosciuti nell’ambiente potrebbe fare in 114

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


AGENZIEDILAVORO

Un altro modo per cercare lavoro in Australia è quello di rivolgersi ad un’agenzia. Esistono infatti, sul territorio, tantissimi uffici di agenzie che si occuperanno di aiutarvi a trovare lavoro nel vostro settore di riferimento. Anche per quello che riguarda le agenzie di lavoro negli ultimi anni c’è stato un grande boom degli annunci online quindi potrete facilmente visualizzare le offerte disponibili collegandovi ai loro siti web. Questo però non deve farvi dimenticare che l’agenzia è formata da addetti in carne ed ossa a cui potrete rivolgervi in qualsiasi momento. Non esitate a contattare l’agenzia telefonicamente o con una visita presso uno dei loro uffici: è proprio in questo

senso che esse offrono un servizio aggiuntivo rispetto ad un qualsiasi sito di offerte di lavoro online. Farvi conoscere personalmente aumenterà le vostre possibilità di ricevere proposte per posizioni vacanti. Non dimenticate anche un altro vantaggio: in queste agenzie lavora, ogni giorno, personale decisamente esperto e competente sulle tematiche dedicate al mondo del lavoro. Dopo il primo colloquio essi sapranno consigliarvi su eventuali competenze da integrare, aggiornare ed implementare per rendere il vostro profilo più appetibile alle aziende. L’agenzia più importante e diffusa in tutto il mondo, anche in Italia, è Adecco (www.adecco. com.au). Potrete cercare le offerte di lavoro per il vostro set115

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


tore oppure cercare l’ufficio sul Manpower (www.manpower. territorio più vicino a voi. com.au) Altre due agenzie decisamente importanti sono la Chandler Macleod (www.chandlermacleod.com) e Clarious Group (www.clarius.com.au). Qui oltre all’offerte di lavoro dedicate del tempo a leggere i consigli sulla composizione del CV e sul colloquio di lavoro vero e proprio.

Randstad

com.au)

(www.randstad.

Ricordatevi che ognuna di queste agenzie, oltre al sito ufficiale, possiede almeno una pagina sui principali social network (Facebook, Twitter, etc) e su Linkedin.

Seguitele per essere sempre agLa Drake International è giornati in tempo reale sulle anch’essa operativa anche in nuove opportunità. territorio australiano (http:// au.drakeintl.com/). Cercate uno degli uffici diffusi sul territorio o leggete gli annunci online avvalendovi degli ottimi consigli che troverete negli articoli aggiornati quotidianamente. Altre agenzie a cui potete rivolgervi sono: Kelly Service (www.kellyser-

vices.com.au)

116

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


CERCARELAVOROONLINE

Cercare lavoro è un passaggio importante e difficile della vita di ogni persona. Uno dei metodi più utilizzati è quello della ricerca di lavoro online dal momento che sono molte le aziende che utilizzano il canale web. Vediamo quali sono i pro e i contro di questo tipo di ricerca. In Australia, come in quasi tutti i paesi del mondo, la ricerca di personale online, tramite i più importanti siti web del settore ha avuto, negli ultimi anni un impulso notevole. I motivi di questa crescita esponenziale sono molti. Cerchiamo di capire i più importanti:

i costi contenuti, la velocità e il maggior controllo sul processo di selezione che può essere costantemente monitorato. Questi sono in buona sostanza i motivi per cui un’azienda decide di pubblicare il proprio annuncio online di ricerca del personale. E per i lavoratori? Quali sono i vantaggi per chi è alla ricerca di lavoro? Cerchiamo di analizzare in maniera schematica ma completa i pro e i contro di questa utilizzatissima tipologia di ricerca di personale. Pro

il maggior numero di utenti che è possibile raggiungere rispetto Quantità: sicuramente gli anai metodi tradizionali, il mag- nunci di lavoro online permetgior numero di CV ricevuti e tono un accesso ad un numero 117

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


molto elevato di annunci di lavoro, di gran lunga maggiore Contro rispetto ad altri tipi di ricerca completezza: spesso gli annunci sono estremamente completi in merito alla posizione ricercate, alle competenze richieste Qualità: chiunque può pubblie le attività che si andranno a care un annuncio su internet. compiere in azienda. Prima di rispondere ad un annuncio online fate sempre una Questo permette di avere una breve ricerca sull’azienda e sulla visuale piuttosto completa in posizione richiesta. Vi tornerà merito al tipo di lavoro da svol- utile anche in fase di colloquio gere Aree rurali: sono soprattutto Distanza: forse il maggiore queste le aree a restare parzi-

vantaggio per chi cerca lavoro in un paese straniero perché potete iniziare la vostra ricerca direttamente dall’Italia prima di partire.

almente lontane dal mondo di internet. Se siete interessati a queste zone integrate la ricerca online con i metodi di ricerca più tradizionali come i centri regionali per l’impiego sparsi Gli annunci online vi danno nel territorio inoltre la possibilità di analizzare e imparare a conoscere il Analisi automatica dei CV: mercato del lavoro australiano spesso i grandi motori di riancora prima di arrivare. Sfrut- cerca di lavoro si avvalgono di tate questa opportunità. sistemi automatici di analisi dei CV da inserire nel database che poi visualizzerà l’addetto alle risorse umane dell’azienda. Il

118

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


rischio? Che il vostro CV non possibile rispondente al ruolo e arrivi mai nelle mani del perso- alla qualifica ricercata. nale competente. Vediamo nel dettaglio come si compone, di consueto, un annuncio di ricerca di personale Gli annunci online online. Normalmente è presente una breve descrizione del ruolo in cui vengono riportate le principali mansioni e le qualGli annunci di lavoro vengono ità che l’azienda si aspetta da compilati e pubblicati online chi si candida per ricoprirlo. A con una precisa struttura e volte esiste un vero e proprio uno schema ben definito. Con- documento che prende il nome oscerlo al meglio vi darà la di “position description” in possibilità di aumentare espo- cui la descrizione delle attività, nenzialmente le possibilità di delle competenze e delle caratessere scelti. teristiche ricercate necessarie vengono esplicate in maniera La struttura di un annun- analitica. cio di lavoro

Per prima cosa bisogna sapere che la compilazione di un annuncio per il web da parte dell’azienda non è mai casuale. Dietro c’è sempre un precedente (e duro) lavoro volto a fornire un annuncio dettagliato e completo che porti ad una risposta, in termini di CV, il più

Fondamentali sono i punti conosciuti come “selection criteria” ovvero i criteri di selezione. Ogni ricerca ha dei propri criteri specifici di selezione ed è fondamentale che i candidati li conoscano nella loro interezza. Questi punti non sono altro che le caratteristiche che l’azienda interessata ricerca nel candi-


Modificare il vostro curriculum per ogni annuncio

E’ proprio in base a questi criteri che dovrete comporre, ogni volta, il vostro CV in modo che esso sia il più rispondente possibile agli skills ricercati dall’azienda. Questo, nella ricerca di lavoro online, è ancora più importante. Negli ultimi anni, infatti, le aziende hanno cominciato ad usare dei software di gestione dei CV che li analizzano prima che essi arrivino nelle mani del personale delle risorse umane. Compilare male il vostro CV potrebbe fare in modo che i vostri dati non riescano ad arrivare nelle mani dei reclutatori. A tal proposito leggete anche l’annuncio su

PORTALEAUSTRALIA

dato che deciderà di assumere per un determinato ruolo. Esistono delle forme prestabilite che introducono questi criteri che corrispondono al nostro “Le caratteristiche ricercate sono..” o “Il candidato ideali possiede”.

come preparare un Curriculum Vitae per il mercato del lavoro australiano.

Il consiglio, quindi, è di dedicare tempo e attenzione alla compilazione della parte del CV dedicata alle vostre competenze. Per ogni competenza o skill indicate sempre il livello di conoscenza, gli anni di esperienza, e fornite almeno una referenza che possa testimoniare il vostro operato e la qualità del vostro lavoro.

Selezionate, all’interno delle vostre conoscenze ed esperienze, solo quelle attinenti al lavoro per il quale vi state candidando: questo renderà più snello il vostro CV dando subito l’idea, all’addetto che esaminerà il vostro CV, che siete proprio voi la persona che sta cercando. I migliori siti australiani di ricerca di lavoro online

Non si può negare come negli 120

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


ultimi anni la ricerca di lavoro si sia spostata decisamente verso il web portando grande successo ai siti di annunci di lavoro online. Vediamo quali sono i più famosi e come funzionano.

tore, alla zona e al compenso. Oltre che numerosi e interessanti consigli sulla vostra ricerca offre anche due pagine indipendenti dedicate alle attività in vendita (per gli imprenditori) e al volontariato.

Internet è uno strumento utilissimo nella ricerca di lavoro online ma bisogna saperlo usare nella maniera corretta altrimenti si rischiano di commettere gravi errori. Molti datori di lavoro australiani utilizzano i siti web per pubblicare i propri annunci di lavoro. Vediamo quali sono i siti più usati e quali sono le loro caratteristiche.

CareerOne - www.careerone.

com.au

Uno dei siti australiani con il maggior numero di annunci di lavoro. Collegato al colosso mondiale Monster è diventato uno dei punti di riferimenti per il mercato del lavoro australiano. Riprende anche gli annunci dei principali quotidiani australiani Seek - www.seek.com.au e contiene numerosi consigli che vi possono essere utili nella Al momento Seek è probabil- vostra ricerca di lavoro. mente il miglior sito di ricerca di lavoro online per quanto ri- Potere compilare e rendere visguarda l’Australia. Aggiornato ibile il vostro CV per essere diquotidianamente con migliaia rettamente contattati dai datori di annunci di lavoro offre la di lavoro. Il sitto è disponibile possibilità di effettuare una ri- anche come applicazione per cerca estremamente dettagliata iPhone e dispositivi mobili Anin base al tipo di lavoro, al set- droid. 121

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


MyCareer - www.mycareer.

Esistono poi dei siti dedicati a settori specifici come:

Motore di ricerca di annunci di lavoro famoso in tutto il mondo viene utilizzato dalle più importanti aziende di tutti i settori. Ogni iscritto ha a disposizione un ampio spazio dove inserire i propri CV personalizzati e monitorare le proprie ricerche, le risposte agli annunci e aggiornare e completare le proprie competenze ed esperienze.

Hippo – www.hippo.com.au –

com.au

CarreerJet - www.careerjet.

com.au

Questo sito è un aggregatore di annunci di lavoro provenienti da quasi 100000 siti internet in tutto il mondo.

questo sito potrebbe rivelarsi utile per chi cerca un lavoro temporaneo o particolarmente flessibile Gurus -http://jobswiregurus.

com.au/ – dedicato al settore dell’IT e della tecnologia Webjobz – www.engineering-

jobs.net.au – dedicato al settore dell’ingegneria, delle costruzioni, dell’industria mineraria e della scienza e biotecnologia Teachers on Net – www.

teachers.on.net – sito dedicato interamente al mondo dell’insegnamento

Gli utenti possono effettuare ricerche, in base a keywords specifiche, registrare curriculum e creare alert di avviso ogni qual volta viene pubblicata una nuova offerta in un determinato settore. 122

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


I siti per cercare lavoro in Australia stato per stato

Per cercare lavoro in Australia ci si può rivolgere anche a risorse pubbliche create dal governo e gestite autonomamente in ogni singolo stato per coprire posizioni aperte. Conosciamole più nel dettaglio. Oltre ai siti tradizionali, dove le aziende pubblicano i propri annunci per cercare lavoro, in Australia esiste un’altra possibilità. Lo stato australiano ha infatti creato una serie di risorse pubbliche che si occupano di occupazione nei singoli stati. Vediamo quali sono, come contattarle e che tipo di supporto forniscono. Western Australia

Sul sito dell’occupazione dello stato del Western Australia troverete una comodissima guida (anche in italiano) sull’utilizzo del sito e sulle sue funzionalità. Comunque potete cercare le posizioni aperte facendo una ricerca specifica e avrete a disposizione una vostra area personale in cui caricare il vostro CV Northern Territory

Government of Northern Territory .- http://www.careers. nt.gov.au In questo sito troverete tutte le informazioni su come cercare lavoro nello stato del Northern Territory. Oltre alla utilissima pagina di ricerca date un’occhiata anche alle pagine dedicate ai settori occupazionali specifici per trovare le offerte pertinenti alle vostre competenze.

Government of Western Australia – www.jobs.wa.gov.au 123

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


tanti uffici governativi e istituzionali del paese quindi potrete Government of South Austra- trovare interessanti opportunità. lia – www.vacancies.sa.gov.au South Australia

Il sito del South Australia dedicato all’occupazione è molto semplice ed intuitivo e vi offre la possibilità di cercare posizioni aperte in ogni settore ma anche possibilità di tirocini e apprendistati. Avrete la possibilità di registrare una ricerca abituale ed essere avvisati per mail qualora venisse aggiunta una nuova offerta per la vostra ricerca.

Queensland

Queensland Government – www.smartjobs.qld.gov.au

Anche questo sito è realizzato in maniera molto semplice ed intuitiva. Scegliete il vostro settore di impiego, la zona di riferimento o indicate una parola chiave e troverete tutte le opzioni più pertinenti alla vostra richiesta. Ogni annuncio contiene informazioni dettagliate Australian Capital Terrisui requisiti e sul processo di tory selezione delle offerte di lavoro Australian Capital Territory in Queensland. Government – www.jobs.act. New South Wales gov.au Seppur di piccole dimensioni (ma di grande importanza) anche l’ACT ha il suo sito dedicato all’occupazione. Non dimenticate che qui si trovano le sedi principali dei più impor-

New South Wales Government – http://jobs.nsw.gov.au Prima di effettuare la vostra ricerca di lavoro in New South Wales dedicate qualche minuto 124

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


alla guida e al video tutorial che vi spiega l’utilizzo del sito nella sua totalità. Scegliete il vostro settore e date uno sguardo a tutte le posizioni disponibili con i relativi requisiti e processi di selezione.

anch’essa ha un proprio sito dedicato all’occupazione. Anche senza registrarvi potrete guardare le offerte disponibile e farvi un’idea delle competenze più richieste.

Victoria

I giornali australiani con annunci di lavoro

Governement of Victoria – www.careers.vic.gov.au Il sito dell’occupazione dello stato del Victoria (disponibile anche come applicazione per dispositivi mobili) è veramente molto ben realizzato. Leggete gli articoli con i consigli per comprendere al meglio gli annunci e mandare una “application” il più pertinente possibile. Tasmania

Esplorando i vari metodi di ricerca di lavoro non possiamo non dedicare qualche parola ai giornali su cui vengono pubblicati annunci di lavoro. Vediamo quali sono i più importanti e altri consigli utili. Anche in Australia sono piuttosto diffusi i giornali e le pubblicazioni che contengono annunci di lavoro.

Governement of Tasmania – Oltre ai giornali più famosi, che elencheremo in questo artiwww.jobs.tas.gov.au colo, non dimenticate che ogni Spesso ci si dimentica che an- zona, anche quelle regionali, ha che la Tasmania è uno stato quasi sempre un proprio gioraustraliano. In quanto tale nale locale con qualche pagina 125

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


dedicata agli annunci di lavoro ano di Melbourne il sabato è il nella zona. giorno dedicato agli annunci di lavoro Il giornale, a tiratura nazionale più famoso australiano è The ACT Australian. Qui gli annunci di lavoro ven- The Canberra Times: se cergono pubblicati ogni sabato e cate annunci di lavoro, riguarriguardano tutto il paese. Per danti la città di Canberra, cergli altri giornali abbiamo optato cate l’edizione del sabato per una suddivisione stato per stato. Queensland South Australia

The Adelaide Advertiser: è il giornale più famoso della città di Adelaide. Controllate gli annunci di lavoro pubblicati ogni sabato

Courier Mail: annunci il sabato e sul sito internet dedicati allo stato del Queensland The Gold Coast Bullettin: è un quotidiano dello stato del Queensland. Per gli annunci di lavoro consultate l’edizione del sabato e il sito internet

Victoria New South Wales

The Age: è il giornale principale dello stato del Victoria. News Australia: questo netIl mercoledì e il sabato viene work comprende numerose lasciato spazio agli annunci di pubblicazioni di diverso genere lavoro Daily Telegraph: l’edizione del The Herald Sun: per il quotidi- sabato è quella legata al mondo 126

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


del lavoro con gli annessi annunci e suggerimenti Sydney Morning Herald: sul quotidiano di Sydney gli annunci vengono pubblicati ogni sabato e sul sito internet del giornale Western Australia

The West Australia: comunemente chiamato The West questo quotidiano pubblica annunci di lavoro ogni mercoledĂŹ e ogni sabato Tasmania

The Mercury: il quotidiano di Hobart pubblica gli annunci nell’edizione del sabato. In alternativa potrete trovarli anche sul sito internet

127

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


128

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


SUCCESSOSULLAVORO

Complimenti! Hai ottenuto il posto di lavoro che tanto desideravi. Il primo giorno del nuovo impiego è ormai alle porte. La fiducia in te stesso è alta. Hai superato tutti gli step del processo di selezione, con l’ansia e i timori che comporta questo genere di esperienze, e hai sconfitto la concorrenza. Tra tutti i candidati sei risultato il migliore, il più adatto per la posizione in questione. Ma una parte dei tuoi pensieri comunque è offuscata da dubbi sull’aver fatto la scelta giusta.

azienda. I primi novanta giorni sono i più importanti, quelli che imprimeranno su di te un marchio, che ti contraddistinguerà da lì in avanti. Non è stata ancora pensata la ricetta perfetta per garantirti successo nell’impresa, né ancora è stato scoperto ciò che regola i rapporti in un’azienda, ma esistono comunque dei consigli che possono aiutarti ad ottenere il massimo dalla tua nuova esperienza. Informati sull’azienda

Il tuo nuovo lavoro è dav- Prenditi tutto il tempo che vero all’altezza di ciò che ti ti serve per scoprire quanto aspettavi? più possibile della tua nuova

compagnia. Cerca materiale Tutto ciò che ti sta passando informativo sui prodotti o i per la testa ora, e nei prossimi servizi che eroga, cerca di ca89 giorni, segnerà l’andamento pire quali sono le strategie della tua esperienza nella nuova 129

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Informati su te stesso

Si, è normale che ti conosci, ma sei sicuro di conoscere te stesso in rapporto alla nuova azienda? Ripensa alle tue precedenti esperienze lavorative, gli errori che hai compiuto e che devi assolutamente evitare, oppure gli atteggiamenti che invece sono stati premiati.

PORTALEAUSTRALIA

aziendali. Chiedi qualsiasi materiale che ti permetta di avere una profonda conoscenza del gruppo. Se necessario, segnati le domande più importanti su aspetti riguardanti l’azienda per le quali vorresti delle risposte serie da chi nell’azienda lavora ormai da tempo.

tiche che vorresti migliorare. A questo punto pensa a una vera e propria strategia, per ottimizzare i tuoi punti di forza e per ridurre invece, i difetti. Il tuo obiettivo sarà il raggiungimento di un’ottima reputazione. I colleghi devono aver fiducia in te e devono sentirsi tranquilli di poter contare sulla tua professionalità. Non perdere la bussola

Sicuramente l’azienda ti metterà a disposizione gli strumenti migliori per farti integrare nella loro visione il più in fretta possibile, tuttavia arriverà il momento in cui sarai solo tu di fronte al problema da gestire e per il quale devi trovare rapidaI colleghi devono aver fiducia mente una soluzione. in te e devono sentirsi tranquilli di poter contare sulla tua pro- In questo caso devi contare su fessionalità. te stesso e devi essere il primo Realizza una lista con i tuoi ad aver fiducia in te. Molto pregi e difetti in ambito lavora- spesso le aziende tendono a tivo. trascurare l’orientamento, però ti basterà una buona organizzaAnnota anche le caratteris- zione e la capacità di rimanere 130

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


tranquillo per realizzare da te un percorso di orientamento. Cerca di ottenere degli incontri con le persone che credi sia importante incontrare, per capire meglio la mission aziendale e cerca di capire chi fa parte dei reparti con i quali dovrai avere più rapporti. Imparane i nomi da subito.

colleghi, come il turpiloquio e le bestemmie per esempio. La sobrietà è fondamentale, non solo nei vestiti, ma anche tu stesso devi rimanere lucido anche quando ti troverai ad incontri o cene informali con colleghi e clienti.

Possiamo farci più amici in due mesi interessandoci agli altri, che in due anni cercando di interessare gli altri a noi. Dale Carnegie (tratto da uno dei libri più belli che abbia mai letto e che ti consiglio : “Come trattare gli altri e farseli amici”)

Le aziende hanno una missione comune a tutte: essere al servizio dei propri clienti. Nel rapporto con i nuovi clienti che ti saranno affidati, devi dare la priorità al reperimento di tutte le informazioni possibili su di loro.

L’impressione conta

Quali sono le loro caratteristiche principali? Perché si sono rivolti proprio alla tua azienda? Che cosa influenza il loro atteggiamento verso la tua compagnia? Ogni strategia che adotterai nei loro confronti, la devi prendere tenendo conto delle loro priorità. La parola chiave in questo caso è diplomazia.

vestitiL’abbigliamento è estremamente importante. Vestirsi in modo classico e sobrio è la scelta migliore. Per trasmettere l’idea di essere una persona seria devi comportarti in modo educato e fare attenzione a non avere atteggiamenti che possano urtare i

Non volare tra le nuvole

131

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


per adeguare te stesso alle norme non scritte della tua nuRicorda che le tue competenze ova azienda. Un consiglio che ormai sono note al nuovo da- potrebbe esserti molto utile? tore di lavoro, altrimenti non ti Arriva sempre in anticipo agli appuntamenti, è un segno di avrebbe scelto. rispetto. Devi cercare di capire quale sia il modus operandi della com- Tendi le antenne pagnia e devi adeguare le tue Il team in cui entri a far parte competenze ad essa. Ora ciò che conta sono le tue è composto da diverse percompetenze. Devi cercare di sone, e queste persone saranno capire quale sia il modus ope- l’origine del tuo successo. Devi randi della compagnia e devi trovare il modo migliore per adeguare le tue competenze ad entrare a farne parte e farti accettare. essa. Fatti una cultura

Per esempio, il tuo capo per essere informato preferisce una riunione a quattr’occhi improvvisa, oppure un rapido memo, o ancora un’email? Come si tengono le riunioni? Sono informali oppure prevale la formalità? Chi dev’essere informato a riguardo e quando?

Devi creare un solido rapporto. Cerca di capire le capacità e la personalità di ciascuno. Non schierarti con nessuno, soprattutto nei primi tempi e tratta tutti con cordialità e disponibilità, senza esagerare. Non perdere di vista il tuo obiettivo

Non puoi cambiare la cultura aziendale e la visione della Soprattutto nei primi tempi è compagnia, ma puoi far molto facile fidarsi di persone, pro132

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


cessi e obiettivi sbagliati. In questo caso rischieresti di trascurare segnali di allarme che con il tempo potrebbero trasformarsi in un vero incubo. Sei disposto ad accettare tutto pur di mantenere il tuo nuovo lavoro. Ma sei sicuro di scegliere l’atteggiamento giusto? Sei sicuro che non ti stia convincendo di riuscire a sopportare eventuali problemi grazie al tuo bellissimo nuovo lavoro? Non è che l’impiego ti sembra unico solo perché è una novità? Sebbene all’inizio ti possano sembrare sciocchezze, questi problemi potrebbero poi diventare veri massi insormontabili, perciò non trascurarli. Pensa a lavorare

Non ti immischiare nelle lotte interne all’azienda. Pensa a fare il tuo lavoro e a dare il meglio di te, perché è questo che verrà riconosciuto e ricompensato. Non rinchiuderti in una torre

d’avorio, ma cerca di comprendere le scelte dell’azienda e portale avanti con le tue forze. Lascia la tua impronta

Per chiarire e imprimere nella mente gli obiettivi aziendali, cerca di spiegare e di ripetere a chi ti circonda nella quotidianità quali siano gli obiettivi dell’azienda di cui fai parte. In questo modo terrai sempre bene a mente ciò che conta. Guadagnati le tue vittorie

Devi dimostrare di valere e devi assicurare all’azienda che sceglierti è stata la scelta migliore. È un percorso minato questo, perché se hai un atteggiamento aggressivo potresti essere travisato e visto come una minaccia per la tranquillità dell’azienda. Devi sintonizzarti con il gruppo, essere sulla sua stessa lunghezza d’onda. Attendi con pazienza e le opportunità per ottenere dei riconoscimenti arriveranno. Segui il ritmo della 133

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


compagnia e vedrai che otterrai semplice. ciò che desideri. Parti dal basso

Provieni da un’altra azienda, un’altra realtà. Sarà quindi per te più semplice interrogarti su aspetti nuovi e la tentazione di partire in quarta non mancherà, ma ancora una volta, mantieni la calma. Col tempo raggiungerai le tue vittorie. Condividere è importante

Rendi partecipi i tuoi colleghi dei successi. Coinvolgi chi ti circonda sin dal primo momento. Chiedi loro aiuto nel perfezionare le idee e nel dare nuovi contributi. E se il successo verrà raggiunto, condividine i meriti. Sii pronto ad assumerti le responsabilità di eventuali errori, e cerca poi di evitarli la prossima volta. Prediligi il “noi”all’”io”, e il “ci” al “mi”. In questo modo lo spirito di gruppo prenderà il sopravvento e tutto sarà più

Se un lavoro è noioso, non delegare altri

Per entrare al meglio in una compagnia è fondamentale affrontare tutto con umiltà, cercando di essere disponibile ad affrontare anche i lavori più noiosi. Prova a capire il modo migliore per rispondere al telefono e le impostazioni necessarie per stampare i documenti. Se necessario, non vergognarti di servire il caffè, la disponibilità a svolgere compiti non di propria competenza è un ottimo segno di cooperazione e trasmette il desiderio di voler far parte del gruppo Non giudicare in modo affrettato

Non criticare senza aver ragionato bene sulla strategia, perché forse quella che stai criticando non è poi così male, 134

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


deve solo essere rivista un po’. Lascia stare i preconcetti, ma cerca di capire i motivi che hanno spinto alla realizzazione di un dato progetto. Anche da un progetto sbagliato potresti imparare qualcosa.

importanti della tua vita, come la famiglia, gli amici, la salute. Ricordati che si lavora per vivere e non si vive per lavorare. Ritagliati il tempo giusto per tutto ciò che è intorno a te.

Stabilisci i giusti precedenti

L’entusiasmo nel nuovo lavoro è alle stelle, e potresti essere disposto inizialmente ad affrontare un carico maggiore di lavoro, dedicandoti per ore a progetti impegnativi. Ricordati però che l’idea che dai inizialmente sarà difficile da rovesciare, quindi non strafare. Se parti in quarta, un calo o un rallentamento potrebbero essere percepiti come un indebolimento della dedizione all’incarico. Sii equilibrato

Con l’entusiasmo iniziale, non mettere da parte gli altri aspetti 135

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Tutti noi abbiamo dei sogni e degli obiettivi. Alcuni di essi sono semplici desideri, come vincere alla lotteria o andare in barca a vela a Tahiti. Ma abbiamo anche obiettivi che sono fondamentali per il nostro futuro e per il benessere della propria famiglia. Spesso molti di noi impiegano molto tempo, o addirittura non fanno alcun progresso, nella scalata dei propri piccoli successi. Aspettiamo e speriamo, ma un atteggiamento simile non ci farà mai avvicinare ai nostri sogni. Non è questo il modo migliore di affrontare la vita! Tutti noi conosciamo persone che volano da un progetto all’altro, raggiungendo i propri obiettivi e vivendo la vita che desiderano. Ma come ci riescono?

PORTALEAUSTRALIA

RAGGIUNGEREUNOBBIETTIVO

1 – Aver chiaro l’obiettivo

Ciò è fondamentale, affinché un sogno diventi realtà. Sebbene sia divertente sognare di diventare ricchi, bisogna avere forza d’animo e fare scelte difficili per decidere esattamente quanto e come guadagnare denaro. Essere “magro” è un immagine; perdere 23 kg dal giorno del proprio compleanno è un obiettivo. Nella vita, non si può avere tutto. Puoi perdere 23 kg, oppure mangiare sia la torta, che il gelato. È una tua scelta. Siine consapevole. 2 – Impegno

Una leggenda dell’antica Grecia narra di un generale che portò le proprie truppe sulla spiaggia, e a quel punto incendiò le navi. Voleva che ogni singolo soldato sapesse che non c’era 136

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


possibilità di tornare indietro, alcuna trattativa, nessuna alternativa alla vittoria. Una volta che l’obiettivo è chiaro nella tua mente, mettiti nella condizione di raggiungerlo. Non ci sono alternative. 3 – Parla del tuo obiettivo

Questa fase potrebbe essere chiamata “ fase della responsabilità”. Una volta che hai chiarito il tuo obiettivo e ti sei predisposto nel modo migliore per raggiungerlo, inizia a parlarne. Se desideri perdere peso, non rimproverare tua moglie per aver comprato il gelato, se lei non era conoscenza o non ha capito il tuo obiettivo. Parlare dei propri obiettivi li rende reali e aumenta la voglia di raggiungerli. Questo permetterà alle persone che ti sono intorno di aiutarti nel conseguimento del tuo scopo e di sostenerti. Ci saranno sicuramente anche persone che ti criticheranno, o minimizzeranno il tuo obiettivo. Non parlarne con loro!

4 – Mettilo per iscritto

Questo è basilare, ed è una delle tecniche più vecchie, semplici e potenti di sempre per raggiungere uno scopo. Mettilo per iscritto! Descrivi in maniera minuziosa ciò che desideri, come pensi di ottenerlo, quando pensi di poter raggiungere il traguardo e i benefici che speri di ottenere riuscendo nell’impresa. Scrivi tutti i dettagli. Scrivi assolutamente tutto 5 – Ripetilo ogni giorno

Ogni mattina, usa un piccolo pezzetto di carta o un angolo della tua agenda per registrare una piccola descrizione dell’obiettivo, di ciò che hai intenzione di fare per raggiungerlo e a che punto del tuo progetto pensi di vederti nei giorni che seguiranno. Se il tuo obiettivo vale niente, non vale neanche un minuto del tuo tempo a scrivere una breve frase che descriva i tuoi sogni e si focalizzi sulle tue priorità. Fai 137

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


questo ogni mattina. Perciò, se ha un valore per te, varrà la pena dedicare qualche secondo a questa piccola attività.

minuti del tuo tempo e un po’ della tua energia ogni giorno. Per scrivere un romanzo, scrivi un capitolo a settimana.

6 – Stila un piano

Per avviare una tua attività, leggi il quotidiano di economia oggi. Per creare una famiglia amorevole e salda, dai un abbraccio a chi ti circonda in quest’istante. Per essere il venditore dell’anno, fai una telefonata proprio adesso.

Crea una mappa per raggiungere il tuo scopo. E datti delle tappe e delle date stabilite. L’obiettivo di andare in pensione a quarant’anni non ha senso senza una strategia di risparmio e investimento.

8 – Usa Un obiettivo per creare una costanti.

tua attività personale è solo una fantasia senza un piano in grado di attrarre investitori, trovare una sistemazione, assumere uno staff e vendere i tuoi beni e sevizi. La bellezza di un piano è proprio che ti mostra la strada verso il tuo obiettivo.

affermazioni

Immagina un golfista, che dal momento in cui la sua palla atterra sul prato fino a che non riesce a farla entrare in buca, ripete costantemente “Riuscirò a metterla in buca! Ripeterà questa frase anche 200 volte prima di ogni lancio. Credi che avrebbe più, o meno, 7 – Agisci ogni giorno successo, se trascorresse quei “Anche un viaggio di mille momenti pensando “spero di miglia inizia con un singolo non sbagliare”? Di’ a te stesso passo”. Ogni obiettivo che ha ciò che vuoi sentirti dire. valore per te, vale un paio di


PORTALEAUSTRALIA

9 – Rivedi, e re-impegnati, bene presto sulla strada giusta. Non sei sicuro di ciò? Chiedi a spesso.

Non aver paura di rivedere i tuoi progetti, valuta spesso se sei ancora sicuro al 100% di volerli raggiungere, e ripromettiti di farlo. Se le tue scelte o i tuoi desideri sono cambiati, allora cambia anche i tuoi obiettivi, e sii onesto con te stesso. Ma, se il tuo obiettivo è ancora là, impegnati per raggiungere la meta con tutto te stesso.

chi corre la maratona se conta, o no, ogni miglio sulla propria corsa per raggiungere il traguardo! Festeggia ogni piccolo traguardo raggiunto, perché quello è un passo avanti verso la vittoria!

Se vuoi approfondire queste tematiche leggi gli altri articoli dedicati al Mindset. Troverai interessanti aiuti per vincere le tue paure e imparare a credere 10- Festeggia ogni piccola nelle tue potenzialità. vittoria

Non aspettare a festeggiare! Ogni deposito sul tuo conto di risparmio marcalo sul calendario e abbraccia il tuo compagno. Ogni giorno senza sigarette sorridi e fanne partecipe le persone che ami. Ogni passo che ti porta verso la meta dovrebbe essere segnalato e celebrato! Quando inevitabilmente, ti sentirai scoraggiato o avrai qualche dubbio, i successi del passato ti porteranno 139

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Sto impiegando le capacità che possiedo nella mia carriera? Se si, le mie qualità sono una vera priorità? Se gli esseri umani venissero percepiti come un potenziale, piuttosto che come un problema, come persone che possiedono delle capacità, piuttosto che delle debolezze, come degli individui senza limiti piuttosto che dei manichini irresponsabili, allora a quel punto si potrà davvero migliorare ed aumentare le proprie capacità. Barbara Bush

PORTALEAUSTRALIA

SVILUPPARELECAPACITÀ

In questo caso si potrebbe avere un quadro relativamente obiettivo di ciò che siamo in realtà. L’autore Stephen Covey disse “se una scala a pioli non viene appoggiata sul muro giusto, ogni passo che faremo verso l’alto non farà altro che avvicinarci sempre più velocemente al posto sbagliato”.

Un grande atto di coraggio potrebbe essere quello di fermarsi e chiedersi se ciò che si sta facendo sia giusto, e sarà ancora più coraggioso nel momento in cui ci si rendesse conto di star sbagliando qualÈ importante capire se si stia cosa, riuscire a cambiare la proportando avanti una carriera pria rotta. che sfrutta le proprie capacità. Potrebbe essere semplice con- Prendiamoci qualche secondo vincersi di ciò che si è, tutta- e chiediamoci, se la mia carvia potrebbe essere una scelta riera non fosse adatta alle migliore quella di chiedere ad mie capacità e qualità, che amici molto fidati e a parenti cosa dovrei e potrei fare? obiettivi, di darci un giudizio. 140

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


1. La forza dentro di noi Le tappe per cambiare

Quando ero arrivato al mio punto di svolta e stavo per diventare famoso, mia madre era solita dire che per lei la cosa più importante sarebbe stata il vedermi in veste di medico – una carriera che non era stata abbastanza facile da raggiungere per la sua generazione e nella società in cui lei ha vissuto. Lo sport era davvero il suo ultimo pensiero. Roger Bannister

Prima di tutto, dobbiamo convincerci da soli che un cambiamento sia necessario. Le persone che ci circondano, vedendoci dall’esterno potrebbero capire prima di noi che un cambiamento sia necessario, ma nonostante i loro sforzi nello spronarci a cambiare, se non non siamo noi stessi realmente convinti a mutare qual- Ho svolto diversi ruoli e comcosa nella nostra vita, non suc- piti. Ma io ho vissuto due soli cambiamenti importanti di cederà nulla di positivo. carriera durante la mia intera È necessario infatti che la con- esistenza, e per questi cambiavinzione parta da noi stessi in menti di rotta è stato necessamodo che potremo iniziare a rio che fossi davvero convinto sviluppare le nostre qualità in di metterli in atto. Prima di base alla carriera intrapresa. tutto, ho fatto un passo dal setCi saranno sempre molte dif- tore manageriale al settore della ficoltà da superare, perciò sarà ristorazione. In secondo luogo, opportuno iniziare il processo sono passato dall’essere un imdi ricrescita con il giusto modo prenditore che perseguiva il di vedere la realtà in cui siamo denaro, ad una persona di successo, aiutando gli altri. Con immersi. ciò non voglio dire che questo 141

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


modo di vivere la vita possa es- alizzazione esclusivamente per sere lo stesso per tutti, né che sé stessi, come potrebbe essere ciò sia stato un processo rapido nel caso dei single. e indolore.

Non c’è niente di male nell’accettare di svolgere lavori part-time o full-time il cui proposito principale sia quello di permettere di guadagnare qualcosa.

Ogni cambiamento ha richiesto almeno un anno perché mi convincessi davvero della sua necessità. Se non si è convinti infatti, non si potrà pretendere Questi lavori non hanno bidi esserlo. sogno di essere inclusi nel nos2. Creare un piano di cam- tro progetto per una carriera basata sulle proprie capacità. biamento In secondo luogo, abbiamo bisogno di un piano di cambiamento. Non c’è alcun motivo per pretendere di abbandonare tutto d’un tratto e senza alcun ripensamento la carriera già intrapresa, per buttarsi a capofitto in un nuovo cammino lavorativo. Molti di noi hanno bisogno di assicurarsi di avere un livello economico adatto per portare avanti la famiglia. Ma, ci sono anche persone che hanno voglia di trovare la propria re-

È importante assicurarsi che questi lavori non interferiscano con lo sviluppo di una carriera basata sulle proprie attitudini. Il piano di transizione dovrebbe inoltre includere la possibilità di svolgere un lavoro che è familiare, permettendo di guadagnarsi abbastanza da vivere in modo da essere in grado di iniziare una carriera part-time basata sulle attitudini personali. Sarebbe bene infine possedere una piccola base finanziaria, che vi metta nella condizione 142

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


di poter proseguire lungo il cammino della vostra nuova carriera. Non dimenticate di includere nel vostro piano anche un periodo per la crescita e il miglioramento culturale.

notevole successo dal punto di vista finanziario se si lavorasse sulle proprie capacità, perché in questo modo si aggiungerebbe valore alla propria unicità.

A questo punto non bisogna considerare quanto denaro si pensa di poter guadagnare, se si conoscessero i propri punti di forza e se su di essi si puntasse tutto. La verità è che si ha un’enorme possibilità di un

Occorre offrire a chiunque la possibilità di crescere e migliorarsi, permettendo a ciascuno di essere se stesso, sottolineando la reale unicità di ciascuno. Dobbiamo dare a tutti abbastanza spazio in modo da

Intraprendi ogni nuova attività senza Scegli un lavoro che ami, e non dov- pensare alla possibilità di sbagliare. rai lavorare neanche un giorno della Paul J. Meyer tua vita. Confucio Il primo passo da compiere è È molto frequente trovare quello di convincersi che siquesta citazione a corredo di curamente si hanno determiarticoli inerenti il mindset e la nate capacità e che potremmo crescita personale. Questa è fare davvero la differenza metla prova evidente che ci sono tendo in gioco le nostre qualità. lavori che le persone amano Le nostre capacità sono diverse (oppure odiano) e che quindi da quelle che possiedono i nosè possibile (ed auspicabile) am- tri genitori, i nostri amici, gli inare ciò che si fa, divertendosi segnanti e dai nostri idoli. al punto da non considerare il proprio lavoro un vero e pro- Una grandissima varietà di competenze prio lavoro.

143

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


poter dare e ricevere ogni aspetto positivo che la vita può offrire, come possono essere le belle idee, la schiettezza, la dignità, la gioia, la crescita e l’integrazione. Max de Pree

tre passioni e le nostre doti. Le nostre qualità dovrebbero condurci ad agire in determinati scenari e le nostre doti dovrebbero essere il luogo dove noi potremmo aggiungere valore a ciò che siamo e a ciò che facQualunque sia la condizione ciamo. della nostra carriera, qualunque siano i nostri ambiti di azione, Queste potenzialità dovranno sia se lavoriamo nell’ambito anche soddisfare i bisogni e le della legge o della politica o se necessità delle persone. lavoriamo nel mondo dell’arte, della famiglia o dell’educazione, Ciò che importa è ottenere un la nostra carriera e il nostro risultato da ciò che le nostre stile di vita dovrebbe adeguarsi passioni e doti possono offrire. alle competenze e alle inclinazioni che possediamo. Riprendendo la citazione che ho scritto prima, dovremmo dare alle altre persone (e a volte anche a noi stessi) lo spazio giusto per differenziarsi dalla massa. Nel fare ciò, tra le altre cose non si devono tralasciare la dignità e la serenità. Le nostre potenzialità possono spesso essere ritrovate come punto di incontro tra le nos144

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


LAGIUSTAIMMAGINE

Uno degli errori più comuni e peggiori che si possono compiere nel momento in cui si compila il proprio curriculum è quello di preparare il documento dal proprio punto di vista, piuttosto che mettersi nei panni del lettore. Attenzione ai dettagli

Immaginiamo una giovane ragazza che ha da poco conseguito una laurea in legge a pieni voti, distinguendosi nel proprio corso di laurea per la bravura che l’ha caratterizzata. Al momento la nostra ragazza sta cercando di ottenere un impiego in un importante studio legale australiano. Il curriculum e la lettera di presentazione sono stati ultimati e ora non resta che lanciarsi nella più grande avventura: districarsi

nel lungo processo di selezione necessario per ottenere il posto. Il curriculum è perfetto.

Scritto e impaginato in maniera impeccabile. In qualità di neolaureata senza alcuna esperienza lavorativa rilevante, ha concentrato il curriculum sul suo passato accademico, citando anche esperienze extracurriculari e attività di volontariato alle quali ha preso parte nel corso degli anni. Dalla prospettiva di un lettore, è facile in casi come questi farsi un’ottima impressione sul candidato in esame. Il potere del colore

Tutto è perfetto, tranne un aspetto. All’inizio del suo curriculum ha messo il suo nome, evidenziandolo in grassetto, 145

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


ma per metterlo ancora più in risalto ha pensato bene di scegliere come colore del font il rosa!

zato, colui che dovrà leggerlo dunque. Nella situazione che abbiamo immaginato, il responsabile delle assunzioni avrebbe potuto essere un potenziale Potrebbe mai un curricusuo socio nello studio. Perciò, lum contenere il colore provate ad immedesimarvi in rosa? lui e cercate di immaginare con quanta serietà avreste potuto Roba da non credere ai propri prendere un potenziale socio occhi. Come si potrebbe mai che firma in rosa. pensare al rosa per un curriculum?! Un altro errore che molti candidati compiono è quello di Al momento in cui le potrebbe rendere il proprio curricuessere chiesto del motivo della lum diverso da quello degli sua scelta, potrebbe rispon- altri, adornandolo con font dere che quello è il suo colore particolari e bordi estrosi. Un preferito e in questo modo curriculum ben impostato e avrebbe messo in risalto il suo ben scritto e soprattutto pennome secondo il proprio gusto. sato per chi lo dovrebbe riceEcco un errore da non comp- vere, si distinguerà dalla massa iere, ma vediamo il perché. per la sua professionalità. Quando conta la sostanza

La cosa principale da fare quando si scrive un curriculum professionale è quella di concentrarsi sul tipo di persona al quale il curriculum è indiriz-

Un buon responsabile delle assunzioni sarà in grado di comprendere la differenza tra un curriculum altisonante, diverso e pieno di false qualità, rispetto ad uno più semplice, ma veritiero. 146

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Assicurarsi che il proprio curriculum si differenzi dalla massa non significa rendere il proprio CV un’opera d’arte. Avete mai visto un curriculum incorniciato e appeso al muro come un quadro? Lo scopo del curriculum è quello di fornire un buon resoconto al lettore del valore che si è in grado di apportare all’azienda, presso la quale ci si sta presentando. Ricordate che il vostro curriculum è la prima impressione che darete al responsabile delle assunzioni.

Assicuratevi dunque, sin dal primo momento di essere in grado di comunicare la giusta immagine professionale di voi stessi.

147

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


FARELADIFFERENZA

L’ingrediente fondamentale nella ricetta per raggiungere la propria realizzazione è la capacità di credere in sé e di essere sicuri di ciò che si è, delle proprie potenzialità e delle proprie capacità. Molto spesso le persone, per difendersi dal mondo esterno, si creano una maschera che li fa apparire sicuri di se stessi, quando in realtà, nel loro profondo essere non credono davvero nelle proprie abilità. È proprio la consapevolezza di ciò che si è e che si è in grado di fare, e la fiducia nel proprio modo di essere a permettere alle persone di raggiungere gli obiettivi prefissati, e con essi i conseguenza, il successo. Non bisogna però pensare che l’essere sicuri di sé equivalga al peccare di superbia, sopravvalutando le proprie capac-

ità, convincendosi di essere perfetti. È importante sapersi valutare in maniera oggettiva e realistica, tenendo ben presenti anche i propri punti deboli e i propri limiti. È solo conoscendo i propri limiti, infatti, che si conoscerà il punto da cui partire per superarli. Dopo un’attenta autoanalisi e dopo aver riconosciuto i propri limiti, sarete sulla buona strada per la felicità.

Vediamo nel particolare quali sono le tre tappe sulla strada della serenità. Dai valore a te stesso. Ciò che serve prima di tutto è la consapevolezza di poter realizzarsi. Con questa consapevolezza sarà semplice imparare ad essere sicuri di sé. Prendendo consapevolezza, impareremo 148

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


PORTALEAUSTRALIA

anche a determinare quali siano abbiamo tutti dei difetti, così i nostri pregi e i nostri difetti, in come tutti ci siamo trovati e ci maniera oggettiva. troveremo inesorabilmente in situazioni dove saremo chiaAbbiamo già visto negli articoli mati a reagire e a fare qualcosa passati, come sarà possibile per superarle. migliorare la nostra esistenza, lavorando principalmente Proprio queste caratteristiche o sull’autostima, ovvero su una queste situazioni si riveleranno buona concezione di noi stessi. una spinta a superare i propri Guardarsi indietro, cercando di limiti per coloro che hanno fare il punto su tutte le situazi- raggiunto l’adeguata stima di oni dalle quali si è ottenuto un sé, al contrario, chi si trova a successo. dover fare i conti con una bassa autostima, queste condizioni Abbiamo già sottolineato la saranno viste come insormontendenza a sottovalutarsi che tabile e insuperabili. deriva da retaggi culturali della società in cui viviamo, pertanto Nel momento in cui ci si trova è importante cercare di giudica- di fronte a critiche di varia narci e criticarci senza buttarci ec- tura, il primo passo da compcessivamente a terra. Un consi- iere è discernere la validità e la glio, proprio per scongiurare il veridicità della critica. rischio di svalutarsi, è bene che cerchiamo prima di capire quali Abbiamo già parlato delle critsiano i nostri pregi. iche distruttive e costruttive. Pertanto è importante riuscire Accetta le critiche con un a riconoscere una critica e riuatteggiamento positivo. Sia scire a trasformare qualsiasi dal punto di vista fisico, che giudizio in qualcosa di costrutdal punto di vista caratteriale tivo. 149

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia


Cambia atteggiamento nei confronti degli altri. La capacità di ciascuno di rapportarsi con gli altri dipende molto dal grado di autostima che un individuo possiede. Chi soffre di poca stima di sé avrà senza dubbio, più difficoltà nei rapporti interpersonali, per paura di doversi rapportare con il prossimo. Questa paura nascerà soprattutto dalla convinzione di essere imperfetti se in relazione ad altri.

la propria insicurezza. Infatti, le persone che tendono a sminuire chi le circonda sono essenzialmente persone molto insicure. Pregi e difetti di tutti

È facile incontrare persone con grandi capacità e doti, così come incontrare persone che non spiccano per intelligenza o altre qualità fisiche. Non è raro che persone del secondo tipo raggiungano il successo. Al contrario di quello che si potrebbe immaginare, può accadere che le persone del primo tipo si limitino a sopravvivere nell’ombra.

Per questo motivo è molto importante imparare a giudicare con criterio le persone che si hanno di fronte, cercando di valutare con obiettività le persone che ci circondano. Siamo Questa è la prova tangibile di tutti esseri umani, e come tali, come un alto grado di autostutti abbiamo pregi e difetti. tima possa davvero fare la differenza. Le persone che creA questo punto però non bi- dono in sé a prescindere dalle sogna cadere nell’errore op- proprie qualità e doti effettive, posto, ovvero, non bisogna saranno coloro che riusciranno farsi forti dei limiti delle altre a costruire la propria esistenza persone, perché altrimenti in in base a ciò che desiderano, questo modo si accentuerebbe ecco perché credere in sé conta!


Grazie di cuore a tutte le persone che quotidianamente chiamo per chiedere consigli, aiuti, consulenze e chiarimenti. Grazie di cuore alle decine di migliaia di lettori che ogni mese si connettono a Portale Australia. Grazie di cuore a te che hai letto questa guida, perchè se l’hai trovata utile anche in una sola informazione, hai reso possibile il mio scopo.

Antonino Loggia antoninologgia@gmail.com

151

AntoninoLoggia | Guida al Lavoro in Australia

Lavorare in australia  

Una panoramica generale sul lavoro in Australia. Panoramica Generale 9 Lavorare in Australia 11 Come trovare lavoro 16 Competenze più richi...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you