Page 1

Direttore responsabile Bruno Chiavazzo

giovedì 8 agosto 2013

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

www.fanoinforma.it

anno 2 - numero 156

Sassonia bollente FANO - Andavano in pausa pranzo, a vivere qualche minuto di amore a pagamento. Si nascondevano negli appartamenti ombreggiati della Sassonia e delle zone residenziali. Tutti maggiorenni, di diverse fasce d’età e della più varia estrazione sociale, molti di loro liberi professionisti. Consumavano rapporti clandestini, a pagamento, nei pochi minuti liberi prima di tornare al lavoro. E cercavano di sfruttare anche il

Fermo pesca: controlli della Guardia Costiera FANO - Sanzionata un’attività commerciale per mancanza della rintracciabilità dei prodotti ittici ispezionati. Continua l’attività di controllo da parte della Capitaneria di Porto in questo periodo di fermo pesca. In particolare per garantire la qualità del prodotto ittico sulle tavole dei consumatori locali. Una squadra coordinata dal comandante Mario Esposito Montefusco, ha svolto un’attività di controllo degli esercizi commerciali della piccola e grande distribuzione e centri di importexport nella fascia costiera e nell’entroterra. Durante il primo giorno di fermo pesca, era già stato sanzionato , con 4mila euro di multa, un peschereccio locale uscito in mare nonostante il divieto.

momento di crisi per strappare qualche sconto alle loro “amanti”. A stroncare un giro di prostituzione sono stati, ieri, gli agenti del commissariato di Fano, coordinati dal dirigente pro tempore Stefano Seretti. I poliziotti hanno controllato 5 appartamenti nelle zone del centro, del lungomare, ispezionando condomini e appartamenti di interesse turistico, di solito affittati per le vacanze estive. In particolare, in

zona Sassonia e in viale F.lli Zuccari. In centro, nei dintorni di via Pisacane, poco distante dalla stazione del treno e vicino al Ponte Rosso. Gli agenti hanno individuato, alla Sassonia, via De Gasperi, una cittadina cinese di anni 40 non in regola con il permesso di soggiorno e che, per tale motivo, è stata espulsa; una 40enne cittadina colombiana, anch’essa espulsa in quanto risultata aver contratto un “finto” matrimonio con un cittadi-

no italiano solo per ottenere la carta di soggiorno e una 25enne cittadina rumena. In zona Ponte Rosso gli uomini guidati dal dirigente Seretti, hanno fermato una cittadina colombiana di 30 anni, sposata con un cittadino italiano. Su di lei sono in corso accertamenti per verificare se, anche il suo, è un matrimonio “fittizio”. Identificata, vicino alla stazione ferroviaria, una cittadina libica di 23 anni, la cui posizione sul ter-

ritorio nazionale è attualmente al vaglio della polizia. Gli uomini del dirigente del commissariato di Fano stanno ora facendo accertamenti per verificare l’eventuale reato di favoreggiamento della prostituzione da parte dei proprietari o sub affittuari delle abitazioni affittate alle prostitute. Agli agenti anche il compito di identificare i circa 20 clienti presenti sul posto, per la maggior parte dell’hinterland fanese.

Sbanca slot machine con un’app del cellulare Denunciato 45enne. Arrestato anche un 33enne per “violenza e minaccia a un pubblico ufficiale” FANO - Giornata intensa, ieri, per i carabinieri di Fano del capitano Cosimo Giovanni Petese che hanno arrestato un 33enne per violenza e minaccia a pubblico ufficiale e denunciato un 45enne che sbancava slot machine con un programma istallato nello smartphone in grado di modificare il sistema operativo del gioco elettronico. Un uomo di origine cinese, residente in provincia è stato denunciato per frode informatica. Ieri, il 45enne stava giocando alle slot machine in un locale nella periferia di Saltara. Dopo 3 vittorie da 210 euro totali, in 10 minuti, il titolare, insospettito, ha deciso di chiamare i carabinieri per verificare la regolarità delle vincite. I militari hanno fermato l’uomo mentre stava entrando in un altro locale e gli hanno sequestrato il cellulare, all’interno del quale si ritiene

che fosse installata un’applicazione che interagendo con il sistema elettronico del videogioco ne alterava il funzionamento. Il telefonino è stato sequestrato per i successivi accertamenti tecnici, mentre il 45enne è stato denunciato per “frode informatica”. A Marotta, alle ore 2,30 circa di questa notte, i carabinieri sono intervenuti vicino alla stazione del treno, chiamati dalla convivente di un 33enne nigeriano, in stato di alterazione psicofisica, che gli era entrato in auto e si rifiutava di scendere. I militari hanno cercato di convincere l’uomo che, invece, li ha aggrediti. Dopo una colluttazione i carabinieri sono riusciti a immobilizzare e arrestare il 33enne con le accuse di violenza e minaccia a un pubblico ufficiale. I militari ricorsi alle cure dei sanitari hanno lesioni guaribili in giorni.


giovedì 8 agosto 2013 www.fanoinforma.it

anno 2 - numero 156

Al via il tour de force del divertimento agostano del Lido

FANO - Al via, con un tuffo nel divertimento, il fine settimana pre-Ferragosoto del Lido. In tanti sono già in ferie passando il giorno al mare e la notte a caccia del giusto divertimento. A lido sono tante le serate in programma con i locali del lungomare Simonetti pronti a movimentare le notti fanesi. Il Green Bar propone G.& T. Night...!! il nuovo appuntamento con il beverage. Laura Ceccacci è la barlady la guida

nel mondo del gin abbinato alle varie tipologie di tonica mentre sabato 10 agosto il dj set sarà affidato a James Barbadoro. Domenica 11 agosto è tempo di “Tale e (quasi) quale Show – speciale Raffaella Carrà”. Evento ispirato al programma tv di Paolo Conti “Tale e quale” insieme alla New Latin Academy di Mattia Diamantini e Lady Krizia che reinterpreteranno i successi della “grande Raffa”.

“Noi l’abbonamento l’abbiamo fatto...Adesso vedete di correre” L’Alma Juventus Fano lancia la campagna abbonamenti 2013/2014, protagonista la tifoseria granata. Prezzi e punti vendita FANO - “Io l’abbonamento l’ho fatto, adesso vedete di correre”. È lo slogan scelto dall’Alma Juventus Fano per la campagna abbonamenti della stagione calcistica 2013/2014, al via la prima settimana di settembre. Simbolo della campagna di comunicazione sono i volti dei veri affezionati della squadra e della società. La tifoseria di sempre, il cuore granata, la spinta degli 11 giocatori che scendono in campo ogni domenica. Sono stati scelti perché si vuole ripartire con un nuovo corso, una nuova società. In particolare si vuole ripartire dalla città dai suoi cittadini per farli tornare a sostenere i granata e per rinsaldare e rafforzare il legame tra il calcio e il territorio. Un payoff che vuole essere anche uno stimolo in particolare ai giocatori. Una “minaccia” ironica per ricordare, a chi scende in campo, di dare il 100% ogni volta, senza se e senza ma. Per tutti questi motivi l’Alma Juventus Fano ha cercato una formazione che sia attaccata alla città e alla maglia, composta, principalmente, da giovani promettenti del settore giovanile locale e di giocatori importanti che hanno già

Per contattare la redazione di Fanoinforma invia una mail a redazione@fanoinforma.it o chiama il numero militato tra le fila granata ad inizio carriera. Molti sono ritornati a Fano perché credono nel progetto che si vuole portare avanti. Per incentivare questo processo, la campagna abbonamenti ha subìto, rispetto allo scorso anno, delle modifiche. Modificato il costo dei biglietti che è stato adeguato alla serie in cui

milita la squadra. I punti vendita dislocati nella città sono invece i seguenti: Biglietteria dello Stadio via Metauro Fano, Prodi Sport, viale Piceno 14, barbieria Victor via Nolfi 54, Caffetteria Marconi piazza Marconi 2, Bar Mary, piazza Andrea Costa 28 (zona centro), Bar Polbere di Caffè, via Bellandra 138 Fano, Bar Metauro via

Metauro 86 (davanti allo stadio Mancini), Bar Giolla via Castelfidardo 4(zona seminario). Questi i prezzi degli abbonamenti: “poltronissima” 250€; tribuna centrale 180€; “gradinata” 100€; “curva” 60€. I costi “ridotti” sono: “poltronissima” 200€; tribuna centrale 140€; “gradinata” 60€; “curva” 45€.

Salta la festa a Villa Piccinetti. Santorelli critica i grillini “La responsabilità politica è vostra. In fumo il lavoro di decine di giovani per una boutade politica” FANO - E’ stato annullato l’evento organizzato per il 10 agosto a villa Piccinetti. A deciderlo è stata la stessa titolare Antonella, dopo le critiche arrivate ieri da “Fano a 5 Stelle” che aveva biasimato il Comune per il patrocinio concesso a un evento privato citato come “rave party”. Sull’argomento interviene oggi Alberto Santorelli che, in qualità di presidente della Commissione Comunale di Vigilanza Pubblici Spettacoli del Comune sottolinea che “abbiamo valutato il progetto della festa e il piano di sicurezza cogliendo con favore la serietà dell’organizzazione. Per domani era previsto un sopralluogo per verificare che tutto corrispondesse a quanto dichiarato. L’organizzazione aveva già prov-

veduto da tempo ad affrontare gli oneri inerenti la sicurezza”. Santorelli critica i grillini per “essere riusciti nell’intento di demoralizzare, sfiancare e rassegnare proprietari e gestori della festa. Sono soliti trattare temi importanti con la goliardia con la quale si va al parco giochi, ebbene questa volta più di altre, la loro azione provocherà un danno enorme ai tanti giovani che stavano lavorando all’iniziativa. Proprio in un momento in cui invece va favorita l’iniziativa privata che possa coniugare lavoro e divertimento. Il tutto per soffermarsi sulle sfumature di un patrocinio, alla ricerca di boutade politica ferragostana, in barba a chi aveva già prenotato per venire a Fano, a chi ha già acquistato i biglietti e

alle decine di persone che vi lavoravano attorno, nonché al nome prestigioso della location di Villa Piccinetti e dei suoi proprietari”.

“Sono stati fatti passare da sprovveduti – conclude Santorelli - e la responsabilità politica di questo è dei grillini”.

0721 803497 Per la tua pubblicità su Fanoinforma telefona al numero 0721 803497

Fanoinforma n. 156 - 8 agosto 2013  

Fanoinforma n. 156 - 8 agosto 2013

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you