Page 1

Venerdì 28 giugno 2013

Direttore responsabile Bruno Chiavazzo

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

www.fanoinforma.it

anno 2 - numero 127

Si riasfalta

FANO - I fanesi, ma soprattutto gli ammortizzatori delle loro auto, possono tirare un sospiro di sollievo. La giunta Aguzzi, questa mattina, ha dato il via libera al secondo stralcio delle asfaltature che rimet-

Jean Moustaches d’Épervier ha detto: “Per l’Aset Spa un grande risultato… sono presidente da otto anni!” Tra candidati veri o presunti ed anche se manca un anno per le

terà a nuovo alcune delle vie periferiche più importanti, insieme ad altre del centro città. In totale verranno asfaltate 12 chilometri di strade e tra queste ci saranno via Fanella, via Toniolo, via Giuglini, via del Ponte, via Lelli, via Pizza-

prossime amministrative, impazza il toto-sindaco. Dopo Marcus Tv Ferrum, Sam “Che” Mascara, David Senior, Luke of Stefanel by Marx, Manuela Bob Bon e Stefy March, qualcuno ha ipotizzato che possa candidarsi a sindaco,

galli e via IX Strada. A giorni verrà fatta la gara d’appalto ed i lavori, tempo permettendo, dovrebbero essere effettuati tra ottobre e novembre. Nel frattempo, verrà risistemato il manto stradale di altre due impor-

tanti arterie che erano state inserite nel primo stralcio di asfaltature. “Si tratta di via Giustizia - ha detto il sindaco Stefano Aguzzi - e di via Roma che riusciremo a riqualificare per tutta la sua interezza”. Ma le buone notizie non sono finite

“Il nuovo Pepe”

a cura di Carlo Moscelli addirittura con il centrosinistra, F-35. Alla Nato stanno ancora riGiancarlo Amianto. Sarebbe come dendo… se Luke of Stefanel by Marx dichiarasse di essere di Mondolfo o Cammei del vecchio Pepe: Procome se Simo Mariangela Fantoz- prio quando si apprestava, non zi facesse Outing… essendosi presentato alle elezioni Molti si chiedono perchè il sinda- amministrative, a ridurre i suoi co Stefy Agusello, già contrario e biglietti da visita da 52 a 50 cenpoi favorevole all’ospedale unico timetri, cancellando “cons.com.”, Pesaro-Fano, ora sia di nuovo con- Giancarlo Pedinozzi è stato cotrario. Deve aver saputo che anche stretto a portarli da 52 a 64 cm. il Tuttologo si considera unico. Infatti ai 22 titoli già presenti ha dovuto aggiungere “soc. Fondaz. I pesaresi sono contrari a spostare Carifan.” e “Vic. president. Soc. una sezione dell’Agrario a Fano. Consortil. Fanum. Fortun. GeConoscono solo la direzione in- stion. Serviz. Aeroport.”. versa, praticata da sempre e come Una tipografia locale ha proposto vorrebbero anche per l’ospedale. a Pedinozzi uno speciale biglietto da visita a soffietto; una ditta Il consiglio comunale di Fano ha giapponese un biglietto elettronidetto NO ai cacciabombardieri co da 20 Megabytes.

perchè gli uffici comunali stanno già lavorando per progettare il terzo stralcio di asfaltature che dovà essere effettuato nella primavera del 2014. Ogni stralcio costerà al Comune circa un milione di euro.

Sgarbi visita, in notturna, la mostra dedicata a Reni FANO - Sopralluogo notturno, a Fano, per Vittorio Sgarbi. Il professore è passato, senza preavviso, per visitare la mostra “Guido Reni, La Consegna delle Chiavi. Un capolavoro che ritorna” promossa dalla Fondazione Carifano al San Domenico fino a settembre. Ad accompagnarlo nell’escursione culturale, avvenuta intorno alla mezzanotte, gli amici Rodolfo Eusebi, noto antiquario fanese, il conte Luciano Filippo Bracci e Alberto Berardi (il presidente della Fondazione Fabio Tombari non ha fatto in tempo a raggiungerli). I tre, per “il professore”, hanno aperto le porte del San Domenico in via eccezionale (solo un’altra volta era capitato, sempre per una visita di Sgarbi). “Ha speso parole molto belle per la mostra” racconta Berardi.


venerdì 28 giugno 2013 www.fanoinforma.it

anno 2 - numero 127

Il Pd Fano impedisce agli iscritti 2013 di votare al Congresso

FANO - Sembrava oramai cosa fatta, visto che c’era stata l’apertura anche da parte della segreteria regionale, ma ieri il Pd di Fano ha detto no alla possibilità che gli iscritti nel 2013 possano votare al congresso. Lo potranno fare solamente coloro che hanno preso la tessera entro il 31 dicembre 2012. Se ne è discusso ieri sera in un incontro a cui hanno partecipato anche Palmiro Ucchielli e Giovanni Go-

stoli. Una decisione che, che nell’ottica della scelta del segretario di Fano, penalizza più il candidato Gianluca Ruscitti rispetto a Stefano Marchegiani. Il primo, comunque, seppur contrariato, ha risposto “obbedisco” ed ha messo l’interesse del partito davanti alla possibilità di abbattere i vecchi schemi.

Carnaroli e Berardi ad Aguzzi: “Su di noi solo bugie” Il pirmo cittadino ha detto che i due, insieme a Valentino Valentini, fanno parte del comitato pro Massimo Seri FANO - Cesare Carnaroli, Valentino Valentini e Alberto Berardi nel comitato che sponsorizza la candidatura a sindaco di massimo Seri? Una bugia secondo i diretti interessati che questa mattina hanno smentito le dichirazioni di Stefano Aguzzi. “Il sindaco non risponde nel merito del parco tecnologico - dice Carnaroli - e non ci dice per quale ragione la sua amministrazione lo ha cancellato. Ma riprende il giochino della politica diffamando chi considera suo avversario. Aguzzi deve dirci perché nel 2009, a crisi conclamata, ha voluto un Prg di capannoni e case eliminando l’unica proposta che guardava al futuro. Una proposta, quella del Prg del centrosinistra, che si interrogava su un modello di sviluppo sostenibile riconvertendo le zone industriali dell’ex zuccherificio, la fornace Solazzi e che non prevedeva un metroquadrato in più di nuove zone industriali. Il confronto va fatto sulle realizzazioni delle giunte di centrosinistra come l’apertura del Teatro, la realizzazione del nuovo porto, la costituzione di Aset insieme a 17 Comuni, il corso di Biotecnologie dell’Univeristà, la nuova scuola di Sant’Orso, il recupero beni mo-

Per contattare la redazione di Fanoinforma invia una mail a redazione@fanoinforma.it o chiama il numero Cesare Carnaroli

numentali, il primo tratto dell’interquartieri e il finanziamento del secondo, i nuovi capannoni per i carri di carnevale, la progettazione della Mediateca Montanari, la stazione delle corriere e altro ancora, con il nulla condito dal patto di stabilità delle sue giunte.

0721 803497

Alberto Berardi

Basta raccontare bugie o inventarsi cose ‘studiate a tavolino’. Il sottoscritto è stato sempre di un partito e non ha mai cambiato casacca come altri hanno fatto per un piatto di lenticchie”. Anche Alberto Berardi ha replicato al sindaco: “Mi spiace deludere

Aguzzi ma questa volta ha preso un grosso granchio. Sono anni che ho lasciato la politica e, di conseguenza, non faccio parte di alcun comitato elettorale. Prego Aguzzi di prenderne atto e di non usare più il mio nome per fini strumentali”.

Un convegno sulle infrastrutture con il Ministro Lupi

Mirco Carloni: “Si parlerà di opere che caratterizzeranno lo sviluppo del territorio” FANO - Saranno i temi più importanti per lo sviluppo della città come aeroporto, rete ferroviaria e stradale, in particolare la E 78 Fano-Grosseto - al centro del convegno in programma il 6 luglio alle 11 al Pala J alla Marina dei Cesari. Un convegno al quale parteciperà il Ministro dei Trasporti e Infrastrutture Maurizio Lupi, ma anche il sottosegretario al Ministero delle Infrastutture Rocco Girlanda e il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca. Segno che gli argomenti trattati in questo appuntamento, organizzzato dal consigliere regionale Mirco Carloni, sono davvero importanti non solo per la città di Fano ma per tutta la Regione. “La presenza del Ministro è fondamentale - sottolinea Mirco Carloni

- per avere un chiarimento generale sulla situazione delle infrastrutture del nostro territorio che negli ultimi 30 anni è rimasto isolato dal resto d’Italia”. Carloni è poi passato ad illustrare quello che sarà il tema caldo del convegno: il possibile pedaggio sulla E-78. “È necessario - afferma Carloni - prendere una posizione netta a tutela del nostro territorio e dei nostri cittadini. Il pedaggio per attraversare una parte di questa strada che è già stata realizzata, penso al tratto Calcinelli-Fano e non solo, non può essere fatta pagare ai cittadini della nostra comunità e questo incontro è fatto anche per capire e chiarire qual è il futuro per il nostro territorio”.

Per la tua pubblicità su Fanoinforma telefona al numero 0721 803497

Fanoinforma n. 127 - 28 giugno 2013  

Fanoinforma n. 127 - 28 giugno 2013

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you