Issuu on Google+

Venerdì 26 luglio 2013

Direttore responsabile Bruno Chiavazzo

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

www.fanoinforma.it

anno 2 - numero 147

Relazioni internazionali

FANO - Sviluppare le relazioni tra due paesi, l’Italia e l’Albania, per aprire la strada a nuove opportunità imprenditoriali. Questi gli obiettivi dell’incontro organizzato dal consigliere regionale Mirco Carloni con l’Ambasciatore albanese in Italia Neritan Ceka che si è tenuto questa mattina nella sede del Circolo Cittadino. L’Ambasciatore, nella sua carriera politica conta, tra le altre, le cariche di Ministro

degli Interni e vice presidente del Parlamento albanese. Ceka non è solo un politico di spessore ma anche un archeologo di fama internazionale. “Ho voluto - afferma il consigliere regionale Mirco Carloni, promotore dell’incontro - che l’Ambasciatore visitasse la città anche perchè grande esperto di archeologia, e dunque interessato alle nostre origini romane”. “La nostra comunità è ben integrata a

Fano (gli albanesi sono la prima comunità di stranieri in città con più di 1300 cittadini, ndr) - dice Neritan Ceka - sia nella vita economica sia in quella sociale e culturale. È la mia prima visita nella vostra città e spero ci sia la possibilità di allacciare rapporti con questo territorio che fa parte della macroregione Adriatico Ionica, dove vogliamo intensificare le relazioni economiche”. Soddisfatto della

visita Carloni: “La popolazione albanese che risiede a Fano e nelle Marche è numerosa e ben integrata. Sono onorato dell’amicizia che mi lega a Ceka e la sua presenza, oggi, ci ha dato la possibilità di potenziare i legami economici”. A partecipare all’incontro anche una delegazione di imprenditori del territorio interessati a investire in Albania. “La vicinanza tra l’Italia e l’Albania - afferma Carloni -, il

“Il nuovo Pepe” a cura di Carlo Moscelli

metto perché sono alla base della montagna, nel momento in cui voglio scalare la vetta, nel momento in cui Stefy Agusello non è coerente, dal momento in cui io sono coerente forse farò un accordo con Max Serius. Ci aspettano tempi davvero seri e severi.

Rubata la macchina cambiasoldi del circolo ARCI di Tombaccia: i ladri volano via più veloci della “Volante”. Arzilla inquinata, indagine di Arpam e Asur su quali politici loca-

li  abbiano fatto recentemente il bagno nel torrente    Nel momento in cui, ha detto dimettendosi l’assessore ai lavori Pubblici Riccardus Gaius Nelmomentoincui Severus, mi di-

Secondo il sindaco Stefy Agusello il suo ex amico Riccardus Gaius Severus ha la stessa coerenza del Tuttologo (ossia pari a zero). Riccardus Gaius Severus farà una lista con Max Serius e David Banderuola. Si chiamerà “La Fano dei saltafossi”.

M.me Marie Antoinette, ricordando la sua famosa omonima che disse: “Se non hanno pane che mangino brioches!” ha detto: “Se non hanno la Fano dei Cesari dategli la Fano Romana!”. Per Luc Ser Flip la cavea del Lido dovrebbe diventare spazio fisso per le manifestazioni musicali. Per alcuni fanesi la cavea del Lido dovrebbe diventare spazio fisso per una discarica. Cammei del vecchio Pepe: il Pil è in aumento: forse è per questo che l’assessore Giancarlo Noncèunalira ci prepara, con gli aumenti delle tariffe, un bel contropil!

collegamento marittimo e la macroregione Adriatico-Ionica, sono fattori che devono essere tenuti in considerazione, alla luce degli investimenti possibili in terra albanese che il Governo sta spingendo e incentivando su più settori del tessuto imprenditoriale italiano”. Un’opportunità che farebbe davvero bene a Fano e alle sue piccole e medie imprese. Alessandro Bianchi

Furto in un negozio di nautica: arrestati due rom FANO - Commettono un furto nel negozio di attrezzatura nautica “Pucci Paolo Enzo” di viale Piceno, dopo poco più di un’ora i carabinieri li arrestano. E’ accaduto ieri pomeriggio. A finire in manette due rom, Nino e Denis Ametovic, 24 e 29 anni. I due, intorno alle 13.30 di ieri sono entrati nel negozio rompendo la porta-vetro laterale e hanno rubato il cassetto del registratore di cassa, privo di denaro, per poi fuggire in auto. I malviventi, già tenuti sotto controllo dai carabinieri di Novafeltria, sono stati fermati dai militari di Fano alle 15. La vettura su cui i due erano scappati, una Renault Clio senza assicurazione, di proprietà del 29enne sprovvisto di patente, è stata sequestrata. Oggi il processo per direttissima.


venerdì 26 luglio 2013 anno 2 - numero 147

Shakespeare è all’ex chiesa di San Francesco

www.fanoinforma.it

Uno spettacolo dal risvolto sociale: nel cast della produzione fanese anche la comunità San Patrignano FANO - Sarà la suggestiva atmosfera dell’ex chiesa di San Francesco a far da cornice, dal 7 all’11 agosto, alle 21.15, all’“Amleto”, tragedia shakespeariana tra le più famose di sempre. La produzione dello spettacolo è stata voluta, tra gli altri, dal presidente della Fondazione Teatro della Fortuna, Giuseppe De Leo, ed è stata patrocinata dall’assessorato alla Cultura. “Produrre nella nostra città un titolo come ‘Amleto’ - dichiara l’assessore alla Cultura Maria Antonia Cucuzza - e affrontare un autore come Shakespeare non è solo un piacere ma un dovere per chi tenta, nonostante il periodo storico, di fare cultura. Dai classici si deve partire per formare lo spirito critico di una comunità e arrivare ad affrontare la modernità con la preparazione che solo autori che hanno oltrepassato la storia possono dare”. Sul palco, nel ruolo di Ofelia, Cristina Cirilli, in quello di Polonio, Claudio Pacifici. Stefano De Bernardin sarà Claudio e lo Spettro mentre Antonio Lovascio interpreterà Orazio. “Dopo aver interpellato tutti gli attori professionisti della nostra città - continua l’assessore alla Cultura -, alcuni dei quali per impegni già

In arrivo un week-end a tutta musica

Per contattare la redazione di presi non hanno potuto partecipare allo spettacolo, sono stati coinvolti artisti provenienti da varie città delle Marche, il progetto infatti mira a valorizzare i ‘nostri’ professionisti. Alla produzione prende parte anche la compagnia di San Patrignano, (che nella prossima stagione

sarà anche al Piccolo di Milano) dando allo spettacolo un risvolto sociale di grande valore”. Un aspetto importante, il coinvolgimento della comunità romagnola, anche per il regista Pietro Conversano, che interpreterà il ruolo di protagonista della tragedia, che commenta: “La presenza di un

FANO - Un week-end dedicato alla musica attende cittadini e turisti del litorale. Si parte questa sera con la presentazione del libro di Paolo Casisa “Fano Music Story 2” dalle 19, allo Chalet. Prevista anche una cena su prenotazione. La serata, con musica ’70 e ’80, è organizzata da Carboni Eventi in collaborazione con C halet del Mar. All’Arzilla Beach Village Thelma&Louise accompagneranno la notte de “Le Vipe-

coro composto da 15 ragazzi, in percorso all’interno della comunità, sottolinea la memoria collettiva che richiama quest’opera straordinaria e che accomuna ogni essere umano in un percorso intimo e allo stesso tempo espressionistico e fantastico”. Stefano Orciani

re” insieme alla performance dei VonKAOS. Domani, dalle 21, si svolgerà al Lido la 18^ edizione di Fanote: concorso musicale nazionale. Nove i finalisti che dovranno essere giudicati da una giuria di musicisti tra cui Daniele Carboni e Gianfranco “Fuzz” Spinsanti. Mentre All’Arzilla Beach domani Special Guest e domenica 28 luglio aperitivo in spiaggia accompagnato dalla voce di Cristiana Di Piero.

A 29 anni dall’Euro Jamboree i “Nautici” si incontrano al Cocoloco

Affari d’oro ai magazzini de “Il Cortile”: record d’aflluenza all’inaugurazione

e il pianto di chi voleva tornare a casa dai genitori. Per non parlare poi del cibo (la specialità della casa era il coniglio allo spiedo), della messa di 5 ore celebrata in diverse lingue e delle fughe in notturna per incontrare le “Guide”. Chi ha partecipato all’Euro Jamboree si è riportato a casa, comunque, una gran bella esperienza e la voglia di riviverla almeno per una sera. Per l’occasione Matteo Cavazzoni del Caffè Centrale ha voluto preparare una torta per celebrare l’evento.

FANO - Un successo annunciato. L’apertura dei magazzini de “Il Cortile Sas” di sabato scorso ha centrato l’obiettivo. I prezzi anticrisi, con sconti dell’80%, mixati alla grande qualità dei marchi che l’azienda fanese propone da 27 anni, hanno attirato l’attenzione dei cienti, che nella giornata inaugurale hanno invaso il negozio. “Finalmente un’attività che va incontro ai clienti” e ancora: “Non ci credevo, ma a ‘Il Cortile’ vendono capi di valore a prezzi scontatissimi”, sono solo alcune delle frasi pronunciate durante i primi giorni dell’apertura del magazzino situato al civico 22 di via Alavolini. Un’idea innovativa insomma, che bissa il successo del temporary shop, aperto 4 anni fa nei locali dell’ex Upim, il quale aveva fatto registrare un’affluenza record per Fano e provincia. Tra la clientela soddisfatta, anche l’imprenditrice russa Oxana Mitco che commenta: “Lavoro nel settore dell’abbigliamento da tanto tempo e riconosco a prima vista un capo di qualità quando lo vedo. A ‘Il Cortile’ ho scoperto griffe di pregio a prezzi introvabili anche per un mercato. Inoltre ho notato che tutti i prodotti esposti in negozio sono originali al 100%, cosa ormai rara nel commercio dell’abbigliamento italiano. L’apertura dei magazzini de ‘Il Cortile’ si prolungherà almeno fino alla metà di agosto, consiglio a tutti i cittadini e turisti di farci un giro, non se ne pentiranno”.

FANO - Gli ex Scouts “Nautici” del reparto “Aldebaran”, che nel luglio del 1984 parteciparono all’Euro Jamboree, si sono dati appuntamento questa sera a cena al Cocoloco, a 29 anni esatti da quella emozionante, ma faticosissima, esperienza. Una quindicina di giorni trascorsi in Francia a Chateauroux, chilometri su chilometri macinati con uno zaino che pesava molto di più del ragazzino di 12-13 anni che lo portava in spalla. Notti trascorse in tenda tra topi di 15 centimetri

Fanoinforma invia una mail a redazione@fanoinforma.it o chiama il numero 0721 803497 Per la tua pubblicità su Fanoinforma telefona al numero 0721 803497


Fanoinforma n. 147 - 26 luglio 2013