Issuu on Google+

Direttore responsabile Bruno Chiavazzo

martedì 24 giugno 2014

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

www.fanoinforma.it

anno 3 - numero 116

FANO - Quello di ieri è stato il primo consiglio comunale dell’era Seri. Una seduta che è servita per ufficializzare i componenti della giunta, i consiglieri comunali (ieri sono entrati a tutti gli effetti anche Ciaroni, Severi, Luzi e Nicolelli) e per nominare presidente del consiglio e vice presidenti. Se per la nomina del primo non ci sono state sorprese visto che il nome di Renato Claudio Minardi

Al lavoro

era dato per certo già da alcuni giorni (al suo posto si erano proposti Omiccioli e Cucuzza dicendosi disponibili a rinunciare all’indennità prevista, ma i loro nomi non sono passati), quello dei vice ha provocato un po’ di fermento tra le fila della minoranza. Al ruolo ambivano infatti sia Maria Antonia Cucuzza (FI) sia Marta Ruggeri (F5S). La prima era probabilmente “forte” di un’in-

tesa con il Partito Democratico (Aguzzi, Delvecchio e la stessa Cucuzza dovrebbero aver votato per Minardi come presidente del consiglio comunale alla seconda turnazione), la seconda contava di riuscire a far fronte comune con il resto della minoranza (Giancarlo D’Anna, Mirco Carloni e Aramis Garbatini). Alla fine ha avuto la meglio l’esponente a 5 Stelle che farà la vice

presidente del consiglio insieme a Barbara Brunori (espressione della maggioranza). Durante l’assise il sindaco Massimo Seri ha anche investito con due deleghe altrettanti consiglieri comunali. Cristian Fanesi del Pd ha ricevuto la protezione civile, Mattia De Benedittis (Noi Giovani) le politiche giovanili. A questo punto Seri sembra essere riuscito a “sistemare” un po’ tute le forze

Via libera della Regione al casello di Fano Nord

Carloni: “Importante non dimenticarsi di quest’opera fondamentale per la città. Andare avanti spediti con gli iter approvativi” FANO - Si torna a parlare del casello di Fano Nord, opera complementare alla realizzazione della terza corsia, finanziata dalla società Autostrade in zona Fenile. A risollevare la questione è stato il consigliere regionale Mirco Carloni che il 20 giugno scorso ha impegnato, con una mozione, il Consiglio regionale delle Marche ad attivare tutte le azioni necessarie per la conclusione dell’iter amministrativo di competenza regionale, per poi passare la parola alle valutazioni del ministero. Questa mattina l’assise regionale, riunita in consiglio, ha deciso in maniera positiva sulla mozione per l’autorizzazione alla realizzazione del Casello autostradale Fano Nord. I voti favorevoli sono stati 22, tre invece i contrari. “Mentre tutte le

altre opere complementari in programma - precisa Carloni -, come la realizzazione di una nuova bretella sud di raccordo alla Statale 16 nel comune di Fano, l’adeguamento dello svincolo con la strada Fano-Grosseto ed altre ancora, avevano avuto un parere favorevole sia regionale che ministeriale sul casello Fano Nord ancora la Regione non si era espressa, bloccando in questo modo tutti gli iter approvativi”. “Il rischio - conclude il consigliere - era che questa importante infrastruttura per la città, passasse nel dimenticatoio e, alla fine, non venisse realizzata. Sono soddisfatto che con la mia mozione il Consiglio regionale abbia espresso la propria opinione favorevole. Ora non rimane che attendere l’approvazione ministeriale”.

della sua coalizione. Ora rimangono da sciogliere gli ultimi nodi: Catia Amati avrà la presidenza della Fondazione Teatro? Davide Rossi farà il sovrintendente oppure entrerà nello staff del gabinetto del sindaco? Cosa succederà alla presidenza Aset? Sistemate anche queste posizioni il nuovo sindaco potrà concentrarsi sul futuro della città. Corrado Moscelli

Pietro Celani capo di gabinetto di Seri? FANO - Dopo la composizione della giunta e l’ufficialità della carica del presidente del consiglio a Renato Claudio Minardi del Pd, Massimo Seri deve decidere a chi assegnare le altre cariche vacanti. Sulla Fondazione Teatro è sempre più insistente la voce che vorrebbe Catia Amati alla presidenza. Si dice che la stessa, attualmente segretario generale della Fondazione Rossini, abbia chiesto un incontro a Stefano Marchegiani assessore alla Cultura e al sindaco Massimo Seri per discutere della questione. Intanto nella segreteria del primo cittadino dovrebbero entrare Andrea Cagnazzo ed Elena Serrano. Mentre come capo di gabinetto, ruolo che deve essere ricoperto da un dirigente, è molto probabile che venga scelto Pietro Celani.

PIATTI TIPICI MARINARI CUCINATI CON PESCE DI STAGIONE ESCLUSIVAMENTE NOSTRANO A MIGLIO 0

ESCURSIONI GIORNALIERE dalle 10 alle 16 con pranzo dalle 18 alle 23,30 con cena VACANZE SETTIMANALI GRECIA A SETTEMBRE E OTTOBRE 2014

GIARDINO ESTIVO


martedì 17 giugno 2014 www.fanoinforma.it

anno 3 - numero 111

Sabato,alMancini,ilprimo“OneDayCamp” L’Alma Juventus apre le porte dello stadio ai bambini dai 6 ai 12 anni che potranno trascorrere una giornata all’insegna dello sport FANO - Una giornata di festa in cui l’Alma Juventus Fano vuole aprire le porte alla città. Nasce sotto questo spirito “One Day Camp”, la giornata dedicata ai ragazzi dai 6 ai 12 anni che si svolgerà sabato 28 giugno allo stadio Mancini. L’evento è stato presentato questa mattina dal presidente Claudio Gabellini, dal vicepresidente Stefano Cordella, dal direttore sportivo Roberto Canestrari e dalla responsabile marketing Sara Parroni. “Da quest’anno - afferma Gabellini - riproporremo un settore giovanile completo che comprende tutte le squadre, partendo dai Piccoli Amici fino ad arrivare alla Juniores. Una scelta che ha come fondamento la voglia di dare vita ad una realtà che sia viva e diventi, allo stesso tempo, un centro nevralgico per tutto il mondo sportivo del territorio. Inoltre la Lega Pro impone di allestire un vivaio che abbia almeno 5 squadre. La giornata di sabato si inserisce in questo contesto poiché vogliamo farci conoscere, presentando questo progetto alla città”. Sara Parroni entra nel dettaglio dell’aspetto organizzativo: “Sarà una giornata di divertimento.

I numeri del successo di Passaggi

AZIENDA LEADER NEL SETTORE DELLE TELECOMUNICAZIONI

CERCA

OPERATORI DI TELESELLING PER CALL CENTER CON SEDE A FANO.

REQUISITI MINIMI: buona dialettica, predisposizione al lavoro in team, carattere estroverso e dinamico.

Inizieremo alle 9 quando consegneremo a tutti i partecipanti una maglia dell’Alma con il logo ‘One Day Camp’. Poi sul prato del Mancini organizzeremo delle attività sportive a tema. A giocare con i piccoli atleti ci saranno anche alcuni giocatori della prima squadra. Durante la mattinata sono previste anche attività ludiche e ricreative. Per i genitori e per chi accompagnerà i piccoli campioni ci sarà l’intrattenimento di Ar Fun Animasion a bordo campo e un buffet per i piccoli. In più abbiamo lan-

ciato il concorso che coinvolgerà tutti i partecipanti che potranno disegnare il logo del settore giovanile dell’Alma. In palio ci sono tre premi tra cui un completo della squadra granata, un abbonamento per assistere alle partite casalinghe della prima squadra ed un contratto di luce e gas con il player energetico chebolletta. Per il momento abbiamo superato i 100 iscritti. Le tante adesioni certificano e testimoniano la qualità e l’apprezzamento verso l’iniziativa e verso l’Alma”. Roberto Canestrari sot-

FANO - Chiude con un risultato positivo la seconda edizione del festival della saggistica Passaggi andato in scena dal 18 al 22 giugno. A testimoniarlo i numeri che sono stati presentati questa mattina. Circa 2000 i visitatori giornalieri che hanno partecipato a incontri, eventi, mostre e proiezioni video, 70 gli ospiti arrivati a Fano, 32 i libri presentati, 4 le mostre e 3 i premi assegnati (a don ciotti, Corrado Stajano e Tullio Pericoli). Importante anche la presenza sui mass media. A ricordarla è stato l’ideatore e il direttore generale di Passaggi, Giovanni Belfiori che ha sottolineato come le 7 ore di presenza tv su Rai News 24 abbiano messo

tolinea la grande attenzione che la società granata riserva al settore giovanile: “Con la proprietà abbiamo deciso di investire e valorizzare l’attiva del settore giovanile. Senza fondamenta un progetto non ha mai sviluppo e possibilità di crescita. Già abbiamo individuato i tecnici che sono tutti preparati, competenti con una laurea in scienze motorie. Con queste condizioni vogliamo costruirci in casa i giocatori senza essere costretti ogni anno ad andare a prendere giovani in altre realtà”.

in vetrina la città. Belfiori ha poi ricordato come gran parte del budget che serve per organizzare la manifestazione, tra gli 80mila e i 100mila euro derivi all’80% circa da fondi privati. “Non siamo un carrozzone - ha spiegato Giovanni Belfiori - per questo spero che, per la prossima edizione, che metteremo in cantiere già da settembre, avremo un maggior aiuto dagli enti pubblici come Comune e Regione. Il Festival ha dimostrato che funziona non solo in termini di presenze. Voglio inoltre ringraziare anche tutti i 60 volontari, la maggior parte di loro sono ragazzi, che hanno messo anima e corpo per darci una mano”.

AperteleiscrizioniperbattereicampionidiChefintheCity

La versione estiva del format dedicato alla cucina e pasticceria in programma il 21 luglio è pronta ad accogliere nuove sfide “di gusto” FANO - Premi, una cena ricca a prezzo calmierato, il giudizio degli esperti del settore, i piedi sulla sabbia. E’ quanto devono aspettarsi i partecipanti alla prima edizione di “Chef in the City - Estate” in programma nella serata di lunedì 21 luglio allo Chalet del Mar di via del Moletto. A preparare antipasti, secondi e dolci saranno “vecchi” e “nuovi” aspiranti chef e pasticceri (le iscrizioni alla gara sono aperte, possono partecipare tutti gli appassionati che non siano professionisti del settore). Per iscriversi alla sfida è necessario contattare gli organizzatori di Anteprima Web al numero di telefono 0721.803497 o inviando una mail a chefinthecityfano@gmail.com. Durante la serata evento, in cui saranno presentate le novità dell’e-

OPERATORI CALL CENTER

dizione 2014 di “Chef in the City”, una giuria tecnica (Accademia Italiana Maestri Pasticceri e dell’Accademia Italiana della Cucina) e una giuria popolare composta dai presenti alla serata, valuteranno gli antipasti e secondi preparati da Antonino Palella (vincitore “Chef in the City” 2013) e dai suoi sfidanti, e i dolci creati da Lucia Vincenzi (vincitrice “Chef in the City” - “Cake Edition” 2014) e dagli aspiranti pasticceri supportati dai maestri del Bon Bon, Caffè Centrale e Guerrino. Sono previsti premi sia per i partecipanti, sia per il pubblico della serata. Gli ospiti dello Chalet del Mar potranno gustarsi la cena-evento, con bevande incluse, al prezzo calmierato di 25 euro (prenotazioni Richard: 335.5769917).

PER INFO E COLLOQUI

TEL. 0721.831.507

Per contattare la redazione di Fanoinforma invia una mail a redazione@fanoinforma.it o chiama il numero 0721. 803497 Per la tua pubblicità su Fanoinforma telefona al numero 349.0826182


Fanoinforma n. 116 - 24 giugno 2014