Page 1

-10%

-10%

Direttore responsabile: Bruno Chiavazzo

lunedì 19 novembre 2012

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

Numero Verde gratuito

800 56 60 40

* sulla quota energia

800 56 60 40

* sulla quota energia

Numero Verde gratuito

*

sulle bollette di Luce e Gas

*

sulle bollette di Luce e Gas

www.fanoinforma.it

anno 1 - numero 35

Il Psi strizza l’occhio a La Tua Fano e ai moderati

Ospedale Unico? Solo sulla carta FANO - La lista civica Bene Comune è sorpresa e preoccupata dalla decisione della direzione generale di Marche Nord di sospendere per circa un mese le attività chirurgiche programmate. Il presidente delle “apette” Carlo De Marchi spiega il perchè. “Secondo le logiche dell’aziendalizzazione, che certamente noi non abbiamo mai auspicato - dice De Marchi -, sembrerebbe incomprensibile che un’azienda di fronte a ‘ordinativi’ rinunci a potenziali ‘entrate’, ma a noi non è questo che preoccupa. Il nostro pensiero va invece ai numerosi cittadini e cittadine in ansia per l’attesa di un intervento programmato da mesi, il cui rinvio

La Fondazione Carifano premia 188 stage-formativi FANO - A Palazzo San Michele si è svolta la cerimonia di premiazione di 188 studenti di cinque scuole superiori che durante il periodo estivo hanno partecipato a degli stage-lavoro formativi. Questi stage si sono svolti in enti e imprese e hanno dato modo ai giovani che ora frequentano il quinto anno superiore di esplorare il mondo del lavoro. Gli studenti premiati, provengono dall’ Olivetti, Battisti, Volta e Don Orione e dal Donati di Fossombrone. A ogni studente premiato sarà aperto un libretto di risparmio con 200 euro. “L’intento di questa iniziativa che ormai va avanti dal 1989 - affermano gli esponenti della Fondazione Carifano - è quello d’incentivare il contatto tra scuola e lavoro”.

è interpretato come un possibile problema. In effetti le cose sono due o gli interventi non sono necessari, ed allora è evidente che prima di inserire dei pazienti in una previsione di intervento è fondamentale valutare l’appropriatezza della proposta terapeutica; oppure se sono necessari, benché non urgenti, credo che una risposta vada data in termini assolutamente ragionevoli. Al dì là degli slalom degli amministratori, resta il grosso problema di chi attende un intervento e di non sapere mai con certezza quando si verrà chiamati. E’ un infinito aspettando Godot (come non riferirsi alla famosa opera teatrale di

Samuel Beckett ), pieno di domande ed incertezze, accompagnato dal disagio legato al disturbo lamentato che continua molte volte ad incidere nella qualità della vita di una persona”. Le domande che Bene Comune si fa sono due. “Non doveva essere una risorsa unire due ospedali? Perché non riesce ad essere la somma di due potenzialità? Noi pensiamo purtroppo che l’integrazione dei due ospedali - prosegue De Marchi - sia più sulla carta che nella pratica sanitaria, dove avvertiamo ancora una certa competitività. Dare una continuità assistenziale sarebbe possibile integrando le attività dei due

nosocomi facendo interagire le varie equipe, utilizzando le risorse logistiche, tecnologiche e del personale delle varie Uoc dei due ospedali in maniera complementare. Non è un processo spontaneo chiedere questo a reparti che fino a qualche tempo fa erano invece stimolati alla competizione fra loro. Bisogna vincere e superare resistenze che nel personale sanitario sono presenti da tanto tempo. Non sono iniziative che si possono avviare con una navigazione a vista, ma esigono una rotta preparata accuratamente, coraggiosa e senza condizionamenti dove l’unico interesse deve essere centrato sulla persona bisognosa di salute”.

FANO - Sostenere la partecipazione alle primarie di coalizione del centrosinistra, appoggiando Bersani e dare vita a confronti con gli altri partiti per prepararsi alle elezioni comunali del 2014. Questo in sintesi il pensiero del Psi. A ribadire tali concetti è stata la dirigenza dei socialisti fanesi con il segretario Mirco Pagnetti in testa. Quest’ultimo nel rinnovare l’invito a partecipare alle primarie ha sottolineato: “Spero che in molti prenderanno parte a questa tornata elettorale interna al centro sinistra. Per i socialisti quella delle primarie e sostenere la candidatura di Bersani è l’occasione per rientrare a testa alta nella vita parlamentare”. Per quanto riguarda invece le azioni politiche in abito locale i vertici del Psi hanno esposto quelle che saranno le azioni per costruire un programma condiviso con le altre forze politiche dell’attuale minoranza e non solo. “Riteniamo che non sia mai troppo presto mettersi al lavoro per le consultazioni comunali del 2014. L’intento è quello di creare una coalizione diversa ma che punti a vincere con programmi chiari e innovativi. Per fare questo noi socialisti ci renderemo disponibili e attueremo incontri bilaterali con altri partiti per arrivare ad una condivisione d’intenti. Le forze con cui vogliamo dialogare sono quelle attualmente all’opposizione. Il confronto è tuttavia aperto anche ad altre liste civiche e partiti, come ad esempio La Tua Fano, Udc e Api.”.

Il Bartolagi attacca il Comune, Provincia e Camera di Commercio

FANO - Sul futuro dell’aeropor- le pericolose buche delle strade. to il Comitato Bartolagi ne ha Cosa pensi poi di questa situazioper tutti: sindaco Stefano Aguz- ne il rappresentante della Provinzi, assessore provinciale Renato cia, Renato Minardi, non è dato Claudio Minardi e presidente del- sapere; siamo ancora in attesa di la Camera di Commercio Alberto una risposta che, pur sollecitata da qualche settimana, non Drudi. “Il sindaco Aguzè ancora arrivata. Anzi ancora crede al roseo futuro dell’aeroporto e “Eccessivi che la difesa ad oltranza della pista in cemento da continua a sperare che ‘l’Enac proceda al più 300.000 euro parte del presidente Drupresto alla realizzazio- per la pista” di rivela un’abitudine a spese ‘allegre’, lontano ne della pista in cemendalle reali necessità del to’, per giustificare così i 300.000 euro già prontamente territorio. garantiti dal Comune a tal propo- Non ci si ricorda più della proposito. Sarebbe stato indubbiamente sta di qualche tempo fa, avanzameglio non aver avuto tanta fretta ta dalla piccola e media impresa di stanziare quella somma prima pesarese, di raccogliere fondi in dell’arrivo del contributo Enac, proprio per finanziare il potenziae intanto spenderla a beneficio di mento dell’aeroporto, ben presto tutti i fanesi, magari per chiudere caduta nel dimenticatoio”.

AZIENDA LEADER NEL SETTORE DELLE TELECOMUNICAZIONI CERCA OPERATORI DI TELESELLING PER CALL CENTER CON SEDE A FANO, FERMIGNANO E PROSSIMA APERTURA A SENIGALLIA. Requisiti minimi: buona dialettica, predisposizione al lavoro in team, carattere estroverso e dinamico. Per informazioni e colloqui tel. 0721 831507


lunedì 19 novembre 2012 www.fanoinforma.it

Applausi e consensi per l’Agamennone di Conversano

FANO - Grande successo per Agamennone di Eschilo, nella traduzione di Pier Paolo Pasolini, diretto e interpretato da Pietro Conversano, attore e regista pugliese ormai fanese d’adozione, assistente e collaboratore del grande Maestro del teatro italiano Orazio Costa. Conversano ha diretto il capolavoro di Eschilo con rigore ed essenzialità, permettendo alla parola di emergere con tutta la

sua forza e intensità, diventando la vera protagonista della scena. Bravissimi anche gli interpreti, Cristina Cirilli, Tiziana Marsili Tosto, Stefano De Bernardin e Stefano Tosoni, tutti attori marchigiani. Tra la platea gremita, moltissimi i giovani presenti (grazie al progetto di formazione teatrale Amat Scuola di Platea) che hanno seguito con attenzione ed emozione lo spettacolo.

Al viagra non ci rinuncio

La crisi non colpisce il settore dei farmaci contro l’impotenza. Il pericolo dell’acquisto online FANO - Il viagra non conosce crisi. E’ quello che è emerso dopo un sondaggio effettuato tra alcune farmacie fanesi. In un periodo dove tutto è in netta recessione e dove le persone sono costrette ai fare tagli su tutto, la pillolina blu più famosa del mondo non viene inserita nella lista delle cose sacrificabili, anche se c’è la nuova tendenza, non poco rischiosa, a risparmiare rifornendosi via etere. “Per quanto riguarda la vendita di farmaci contro l’impotenza e le disfunzioni erettili - commenta il dottor Ercolani dell’omonima farmacia -, la mia struttura non registra cali significativi. Le due marche principali sono Viagra e Cialis, che da tempo ormai corrono di pari passo sia in termini di notorietà che di vendite”. Dello stesso avviso è Renata Rossi della farmacia del Porto, che però aggiunge: “È vero, le vendite non sono calate, bisogna fare però una distinzione ben precisa tra, uso legittimo ed uso improprio di questo tipo di farmaco. Ci sono persone (anziani, piuttosto che padri di famiglia o anche

ragazzi più o meno giovani) che fanno un uso corretto del farmaco, perché soffrono di una vera e propria patologia e queste non sono diminuite. Ci sono invece persone che ne fanno un uso cosiddetto improprio, ossia coloro che lo prendono per

fare una serata di eccessi, o anche solo per evitare una possibile figuraccia in intimità, e questi elementi sono quasi spariti”. Tendenza che viene confermata anche da Francesco Trovatelli della farmacia comunale di Gimarra: “ Confermo il fatto che non ci

sono stati cali in questo settore. Confermo purtroppo anche il fatto che al giorno d’oggi procurarsi tramite internet presunti Viagra, Cialis, piuttosto che altri farmaci simili, sia un gioco da ragazzi. Inutile specificare la pericolosità della cosa”. Una via semplice e veloce, visto che chiunque può arrivare a comprare questi prodotti su internet senza esibire nessuna ricetta e senza effettuare nessuna visita specifica, fondamentale prima di assumere prodotti del genere. A confermare la pericolosità della cosa, il commento di Giancarlo Fabrizzi, specializzato in urologia: “Non acquistate nessun tipo di farmaco, a meno che questo non provenga direttamente da una farmacia. Prodotti per l’impotenza, se assunti senza aver prima effettuato una visita approfondita, possono essere anche letali. Inoltre, farmaci acquistati da internet possono contenere anche sostanze inadatte, che non combaciano con quelle del prodotto reale, creando così effetti devastanti a chi li assume”. Stefano Orciani

ADERISCI SUBITO a avrai uno

sconto del 10 % sul costo della luce e del gas della tua bolletta. *

* sulla quota energia

anno 1 - numero 35

Per contattare la redazione di Fanoinforma invia una mail a redazione@fanoinforma.it o chiama il numero 0721 803497 Per la tua pubblicità su Fanoinforma telefona al numero

Sapori e Aromi: è boom di visitatori

0721 803497

Soddisfatti gli organizzatori per le presenze fatte registrare domenica al Codma

+ + + +

-10% sulle bollette di Luce e Gas

*

nel 1930 nel comune di Montemaggiore. L’ultimo riconoscimento, il premio Marche Nostre, è stato dato a un commosso Franco Biagioli, per l’impegno e la tenacia dimostrati nel portare avanti la manifestazione nonostante le difficoltà, per aver fatto conoscere al pubblico le attività e i prodotti delle aziende del territorio e per aver promosso l’aggregazione sportiva a Cuccurano e nel territorio fanese. Inoltre, da questa mattina, 20 assaggiatori Olea sono al Codma, perché spetta a loro il compito di decretare, dopo un’accurata selezione, i vincitori del 13° concorso “L’Oro delle Marche”, che saranno proclamati domenica 25 novembre, alle ore 11, nell’aula Magna di FanoAteneo nell’ambito della mostra mercato.

Chiama il numero verde

800 566040 e scopri tutti i vantaggi

risparmio sulle bollette di luce e gas riferito alla quota energia della tua ultima bolletta

servizio di consulenza dedicato servizio dedicato alle problematiche, sempre a disposizione

assistenza immediata e gratuita consulenza e assistenza di un operatore per ogni esigenza

gestione fatture e pagamenti online possibilità di gestire fatture, pagamenti, visionare i consumi e risolvere le problematiche online

*

numero verde 800-56 60 40 * riferito alla quota energia della tua ultima bolletta

* sulla quota energia

FANO - Inaugurazione con il “botto” per la 25esima edizione di “Sapori e Aromi d’Autunno” dove sono state centinaia le persone che nonostante la pioggia hanno affollato già dal mattino il Codma di Rosciano. Al taglio del nastro da parte del sindaco di Fano, Stefano Aguzzi, è seguita la consegna del “Premio Marche Nostre” alle aziende che si sono distinte nel campo della produzione e valorizzazione agro-alimentare e a personalità che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione. A ricevere il prezioso riconoscimento sono stati il “Panificio Longhini”, che produce pane, pizza e dolci dal 1918, da anni partner dell’evento. Premiata anche l’azienda agricola Mariotti, di Cesare Mariotti, nata

Fanoinforma - Quotidiano, 19 Novembre 2012  

Il nuovo quotidiano gratuito distribuito nella tua città

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you