Page 1

Direttore responsabile Bruno Chiavazzo

giovedì 19 giugno 2014

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

www.fanoinforma.it

anno 3 - numero 113

FANO - Nessuno ha sentito o visto niente, eppure i ladri che questa notte hanno assaltato il negozio di abbigliamento “Arnolfi Intimo Beachwear”, in pieno centro storico, di rumore ne devono aver fatto. I malviventi, probabilmente più di uno, secondo gli agenti del commissariato, per entrare all’interno

Assalto da Arnolfi del negozio di via Arco d’Augusto a pochi passi dal Duomo, hanno sfondato la vetrina. Ancora da capire perché l’allarme non sia scattato, forse proprio a causa di una manomissione fatta dai ladri. Di certo c’è il fatto che il gesto sia stato fatto prima dell’una di notte, orario nel quale, grazie ad un

sistema elettronico, la serranda di sicurezza si chiude in automatico. I ladri non hanno toccato neanche un capo d’abbigliamento. Probabilmente il loro obiettivo erano i contanti che speravano di trovare all’interno del registratore di cassa, fortunatamente svuotato la sera prima dalle titolari. Rimangono

ingenti i danni subiti dal locale, in quanto la vetrina frontale del negozio e la porta d’ingresso sono andate completamente distrutte. Nel rompere il vetro uno dei malviventi si è ferito, lasciando alcune tracce di sangue all’interno del negozio. Particolare che potrebbe essere fondamentale per le inda-

Fulvi vicepresidente del consiglio comunale?

Ieri sera un incontro tra lei, il sindaco Massimo Seri e il segretario del Pd Stefano Marchegiani che ha lavorato per recuperare i rapporti FANO - In politica, si sa, gli equilibri cambiano in continuazione e nessuno si vuol fare trovare impreparato davanti ai mutamenti repentini. Ad essere coinvolto da questo principio è, specialmente, il Partito Democratico. Le scelte sulla composizione della giunta qualche contraccolpo lo hanno generato. Si dice che Cristian Fanesi e Francesco Torriani abbiano fatto più di un pensierino per entrare in giunta. Fino all’ultimo credevano che, per almeno uno di loro, un posto ci fosse. Per Fanesi c’è la consolazione di essere stato scelto come capogruppo del Pd in consiglio comunale. Tra gli esclusi di lusso c’è anche Rosetta Fulvi che l’altro giorno ha annunciato alla stampa la possibilità di candidarsi per le regionali del 2015. Un modo per puntare i piedi e dimostrare il suo peso di forza, soprattutto alla luce dell’alto consenso ottenuto alle elezioni. Il segretario del partito Stefano

Marchegiani e Massimo Seri ieri sera, dopo la presentazione del Festival Passaggi, hanno cercato di ricucire, parlando durante una cena avvenuta in un ristorante del centro storico, con la Fulvi per farle capire che, al di là della sua

esclusione dalla giunta, il suo ruolo nel partito è fondamentale. Probabile che per il momento la Fulvi accetti di diventare vice presidente del consiglio Comunale con la certezza di assumere la presidenza se Renato Claudio Minardi diventerà

consigliere regionale. C’è da dire che al nostro quotidiano lei aveva escluso questo tipo di ipotesi. Ma si sa la politica e, appunto, gli equilibri, cambiano in continuazione. j.f.

gini della polizia. Questa mattina, gli agenti del commissariato, si sono infatti presentati da Arnolfi accompagnati dalla polizia scientifica, la quale ha prelevato alcuni campioni delle tracce ematiche e di impronte digitali, così da poter risalire ai responsabili del gesto. Stefano Orciani

Lunedì il primo consiglio comunale con sindaco Seri FANO - Lunedì sera dalle 17,30 ci sarà il primo Consiglio comunale in cui verranno convalidati gli eletti delle amministrative del 25 maggio. Soprattutto, si deciderà chi siederà nella poltrona del presidente del Consiglio comunale, anche se ormai i giochi sono fatti visto che il sindaco Massimo Seri avrebbe già trovato l’accordo con Renato Claudio Minardi. In più verranno nominati i due vicepresidenti del consiglio comunale, uno per la maggioranza (si fanno i nomi della Fulvi e di Mattia De Benedittis) ed uno per la minoranza. Previsti anche: il giuramento del sindaco, la comunicazione dello stesso sulla nomina dei presidenti della giunta e del vicesindaco; surroga dei consiglieri decaduti e provvedimenti relativi; la nomina dei componenti della commissione elettorale. Da lunedì inizia, ufficialmente, l’era di Seri.


giovedì 19 giugno 2014 www.fanoinforma.it

anno 3 - numero 113 FANO - E’ iniziato con un “sold out” di pubblico il Festival Passaggi che ieri ha aperto con Massimo d’Alema. Oggi si prosegue, ore 17,30 al Chiostro delle Benedettine, con Gianfranco Fini e la giornalista Alessandra Longo. Alle 18.30 sarà la volta di Corrado Stajano, alle 19 (San Domenico) del vaticanista Paolo Fucili. Serata dedicata al gusto con Alfredo Antonaros e i vincitori di Masterchef Federico Francesco Ferrero (19,30) e a Madalina Pometescu, di Bake off Italia (21,30) al Chiostro delle Benedettine. Infine Nando dalla Chiesa presenterà il suo “Manifesto dell’Antimafia”.

Festival Passaggi: oggi è il giorno di Fini, Fucili e della buona cucina

Maturità 2014: oggi la seconda prova

Versione di Luciano al classico, integrali allo scientifico, economia aziendale alle commerciali. All’Olivetti al lavoro, senza sosta, per 8 ore FANO - Rotto il ghiaccio con il tema di ieri, oggi i maturandi si sono gettati sull’ostacolo più difficile: la seconda prova, diversa per ogni indirizzo di studi. Al classico è uscita la versione di greco di “Luciano”. Allo scientifico i maturandi hanno invece fatto i conti con il calcolo degli integrali, al linguistico con la lingua straniera e al liceo delle scienze sociali con la pedagogia. Gli studenti delle commerciali hanno affrontato economia aziendale. Alcuni di loro sono arrivati di buonora al Battisti per accaparrarsi i posti migliori. Alle 8 del mattino tutti sulla scalinata dell’ingresso a fare pronostici sulla prova. “Ieri le tracce non mi sono piaciute troppo anche se i temi non sono il mio forte - ha detto Michele Berardinelli della V^F e rappresentate d’istituto -. Per oggi sono più fiducioso anche perché in economia me la cavo”. Tra gli esaminandi anche il giovane secondo portiere dell’Alma Juventus Fano Alex Tonelli che si è trovato ad affrontare una prova forse più difficile di una partita: “Il vero problema non era il tema ma l’economia aziendale di oggi”.

Foto di gruppo dei maturanti del Battisti

“Economia è la materia più complicata alle commerciali - conferma Camilla Serafini - . Dipenderà da quello che ci troveremo di fronte”. Si stringono in un abbraccio per farsi coraggio Simona Manna e Samuele Severi. “Ieri i titoli proposti erano fattibili e ci abbiamo provato - ha detto la prima - mentre per oggi ci affidiamo al caso”. Più tranquillo Samuele: “Come andrà andrà l’importante è farcela. Io son sereno”. Enrico Mistura è stato tra i primi ad arrivare: “Alle

Gli studenti dell’Olivetti alle prese con la seconda prova

7.45 ero già qui davanti. Oggi è importante prendere il posto giusto. Economia è sempre ostica e non sarà facile”. A coordinare le operazioni all’interno della scuola il vice preside Pierpaolo Giorgi. “In totale abbiamo 134 ammessi agli esami”. Per quanto riguarda l’eventuale utilizzo di telefoni cellulari, strumenti tecnologici o i classici “bigliettini” Giorgi assicura: “E’ filato tutto liscio. Abbiamo spento il wireless, i ragazzi hanno consegnato tutto e posso confermare che l’atmosfera è molto sere-

na”. C’è a chi invece questa seconda prova non è piaciuta. “Pensavo molto meglio - dice Serena Severini, del Nolfi - le tracce di oggi per scienze sociali erano molto generali. Io mi aspettavo temi più specifici ad esempio sulla burocrazia”. All’istituto Olivetti i ragazzi si sono dovuti confrontare con la prova di grafica lunga un’intera giornata. Gli studenti entrati in classe alle 8.40 hanno avuto 8 ore, fino alle 16.40 per completarla. Alessandro Bianchi

Urka Urka, quando l’accessorio è più di un piccolo particolare

ChientranelnegoziodiviaCavourscopreunmondodoveibijouxsirealizzano“incasa”eiregali“s’arricchisconodiunnuovovalore,quelloaffettivo” FANO - Nel centro storico di Fano c’è un posto che, a una prima occhiata, può sembrare simile a tanti altri ma che, in realtà, è un vero tesoro. Un “paese delle meraviglie” per hobbisti, professionisti di laboratori didattici, appassionati di bijoux, accessori e decorazioni e creazioni personalizzate per ogni tipo di occasione. Perché una volta entrati da “Urka Urka”, il punto vendita dedicato alla creatività in via Cavour 42, si apre un mondo. Un mondo fatto di cristalli, pietre dure, resine, charms, nastri, minuteria metallica, catene, brillantini, tubi in silicone, strass ma anche espositori, colle, pinze, beadboard e attrezzi per lavori a mano di ogni genere. A dare indicazioni e consigli ad appassionati del primo o dell’ultimo momento sono i “maestri della creatività” di “Urka Urka” Claudio, Linda e Maurizia, guidati da Roberta De Notarpietro che spiega: “Il nome del negozio deriva dall’espressione avuta dai clienti che per la prima volta varcavano la soglia del nostro ne-

gozio. Difficilmente si può trovare un tale assortimento. Da anni siamo un punto di riferimento per chi cerca materiale originale, anche in grandi quantità, per costruzioni e riparazioni di bigiotterie e accessori. Siamo tra i pochissimi, nelle Marche, ad avere a disposizione del pubblico una proposta così ampia e variegata”. Forse è questo uno dei segreti del successo di “Urka Urka”. L’altro potrebbe essere la “consulenza” professionale garantita dallo staff e il servizio celere. “Per noi è importante che, chi entra nel nostro negozio per un consiglio, esca soddisfatto e con le idee chiare. Spesso arrivano ragazze (ma anche ragazzi) che chiedono un’idea su come realizzare un braccialetto o un orecchino particolare, diverso dal solito. E’ qui che entrano in gioco estro e tecnica (che cerchiamo di divulgare anche nei corsi, di vari livelli, che da settembre fino a maggio, ogni anno, curiamo) che vanno ad aggiungersi al gusto e alle necessità del cliente”. Altri punti di forza del punto vendita, che il 5 luglio,

Per contattare la redazione di Fanoinforma invia una mail a redazione@fanoinforma.it o chiama il numero 0721. 803497 Per la tua pubblicità su Fanoinforma telefona al numero 349.0826182

OPERATORI CALL CENTER

si amplia e rinnova offrendo al suo pubblico anche tutto il materiale di una merceria fornitissima (con pizzi, merletti, toppe, cerniere etc), sono l’offerta di bigiotteria finita dalla quale prendere spunto e la costruzione, lavorazione e rinnovo personalizzato di accessori e bijoux “perché la collana della nonna che si è rotta può avere nuovo look”. E soprattutto “Urka Urka” è uno spazio in cui ci si può divertire “ad esempio - precisa Roberta - scegliendo il materiale con cui

costruire bomboniere, decorazioni per la tavola come segnaposti e portatovaglioli, regali fai-da-te e spaziare a più non posso con la fantasia. Qua da ‘Urka Urka’ si impara un’arte, si risparmia sull’acquisto di prodotti finiti, si confezionano regali che acquistano anche un valore ‘affettivo’ per chi li riceve o rinnovano abiti e accessori del vestiario come borse e cinte impreziosite da strass e borchie risparmiando”. Provare per credere... e divertirsi.

AZIENDA LEADER NEL SETTORE DELLE TELECOMUNICAZIONI

CERCA OPERATORI DI TELESELLING PER CALL CENTER CON SEDE A FANO

REQUISITI MINIMI buona dialettica, predisposizione al lavoro in team, carattere estroverso e dinamico. SI OFFRE MINIMO GARANTITO con possibilità di crescita professionale

PER INFO E COLLOQUIO TEL. 0721 831507

Fanoinforma n. 113 - 19 giugno 2014  

Fanoinforma n. 113 - 19 giugno 2014

Advertisement