__MAIN_TEXT__

Page 1

Via XXVII Agosto, 19/A FANO (PU) Tel. 0721 805156 Fax 0721 813784 www.buldrighini.it RINNOVO PATENTI

Direttore responsabile Corrado Moscelli

martedì 18 settembre 2018

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro - Stampato a cura di Lagostekne Editore: Comunica s.r.l. - via Nuti, 3 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/830710

Via XXVII Agosto, 19/A FANO (PU) Tel. 0721 805156 Fax 0721 813784 www.buldrighini.it RINNOVO PATENTI

www.fanoinforma.it

anno 7 - numero 179

Quasi 600.000 euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche FANO - Che a Fano ci siano problemi inerenti le barriere architettoniche lo ha dimostrato anche la Skarrozzata dello scorso luglio, un tour che ha portato alla luce tutte le difficoltà che portatori di handicap o anziani hanno nel raggiungere diversi luoghi del centro. Una mano per l’eliminazione del problema arriva oggi dalla Regione Marche che ha approvato una delibera che assegna ai comuni ingenti risorse per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. 594mila euro la somma destinata a Fano, 1 milione per Pesaro. “Un risultato che mi

Pulizia spiagge, servizio prolungato fino al 23 settembre FANO – Aset spa conferma il servizio di pulizia sulle spiagge fanesi, che è stato prolungato di circa due settimane da lunedì 10 settembre fino a domenica 23. “La proroga – afferma il presidente Paolo Reginelli - vuole essere un sostegno concreto alle concessioni balneari e a tutte le attività stagionali Se ne avvantaggeranno – prosegue – anche i frequentatori delle spiagge libere, i turisti della bassa stagione e in generale tutti coloro che vogliano godersi ancora qualche giorno di sole e di mare”. Per tutta l’estate due trattori, due camion e quattro addetti di Aset spa sono stati impegnati nella pulizia quotidiana di alghe, plastiche e altro materiale. Nel 2017 sono state smaltite in discarica circa 4.500 tonnellate di rifiuti spiaggiati non recuperabili. Quest’anno, fino ad agosto, il dato assomma invece a circa 3.500 tonnellate.

rende particolarmente orgoglioso – dichiara il Vice Presidente del Consiglio regionale delle Marche, Renato Claudio Minardi – poiché è il frutto di un lavoro iniziato con la mozione di cui sono stato firmatario e relatore in aula. Con questo atto si impegnava la Giunta regionale ad attivarsi presso il Governo nazionale al fine di chiedere il rifinanziamento del Fondo speciale per il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ai sensi della Legge 13/89. Grazie all’attenzione del Governo Gentiloni tale Fondo è stato finalmente ripristinato e

alle Marche sono stati assegnati 11,3 milioni di Euro. E’ una notizia importante per tutti coloro che attendono una risposta dal lontano 2003 anno in cui il Governo Berlusconi aveva interrotto il finanziamento”. Con questa misura vengono assegnati ai Comuni le risorse necessarie per soddisfare tutte le richieste presentate entro il primo marzo 2016 dai cittadini con invalidità al 100% residenti nei Comuni che hanno comunicato il fabbisogno dei contributi per un importo quantificato in 10,17 milioni di euro e una parte delle domande

con invalidità parziale per un importo di 1,17 milioni di euro presentate entro la medesima data, come risulta dai dati trasmessi dai Comuni con fabbisogno aggiornato all’anno 2018, liquidate dai Comuni agli aventi diritto in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande. Il totale del contributo assegnato ai comuni della Provincia di Pesaro e Urbino è di 3 milioni e 804 mila euro. I finanziamenti statali previsti dalla legge 13/89 sono stati assegnati alle Regioni fino all’anno 2001; dal 2002 ad oggi il fondo non è stato più ripartito tra le Regioni,

ad eccezione di una esigua quota delle risorse finanziarie affluenti al Fondo Nazionale per le Politiche Sociali per l’anno 2004 (20 milioni di euro ripartiti tra le Regioni con Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 1 luglio 2004). La Regione Marche, dall’anno 2005 all’anno 2014 (anche in mancanza di risorse statali) ha cercato di sopperire con fondi propri, pari a 8 milioni di euro al soddisfacimento delle richieste di contributo per l’eliminazione ed il superamento delle barriere architettoniche.

I “furbetti del cassonetto” costano alla città 400.000 euro l’anno Giovedì Aset presenterà una guida per far capire i danni che si provocano nel fare una cattiva raccolta differenziata FANO - Una conferenza aperta e la pubblicazione di un’ecoguida per far capire alla città quanto costi, in termini visivi ma soprattutto economici, fare una cattiva raccolta differenziata. Aset spa, nei locali dell’Apd La Combattente in via Tito Speri giovedì 20 settembre alle 17, informerà i fanesi sul fatto che nel 2017 sono stati “gettati” 400mila euro per colpa di tutti quei comportamenti scorretti e spesso illeciti legati alla raccolta differenziata e allo smaltimento dei rifiuti: 300mila per il materiale estraneo trovato nella differenziata e altri 100mila circa per la raccolta di rifiuti speciali e ingombranti abbandonati fuori dai cassonetti. Il dato, benché pesante, non deve spaventare ma essere di stimolo per migliorare e ridurre fino ad azzerare le pratiche sbagliate. Anche perché tutto questo si verifica a Fano, territorio virtuoso dal punto di

vista ambientale dove la quota di raccolta differenziata ha raggiunto il 71%, ben 5 punti percentuali sopra la media regionale. È partendo da questo quadro che Aset Spa ha organizzato la conferenza aperta alla città “Mi differenzio. La qualità ambientale di un paese di riflette nella sua qualità civile”, una conferenza con dibattito aperto ai cittadini che, come sottolinea il Presidente Aset Spa Paolo Reginelli, “ha l’obiettivo di informare e formare per crescere insieme. Nonostante le costanti campagne informative messe in campo dall’azienda, si registrano ancora criticità nel seguire le regole della corretta differenziazione dei materiali. Questo convegno vuol fare chiarezza; sfatare luoghi comuni che troppo spesso alimentano cattive abitudini; divulgare semplici regole che vanno a favore della comunità e della tutela dell’ambiente; far capire a quali

responsabilità si va incontro in caso di comportamenti scorretti”. Al saluto istituzionale del Sindaco di Fano, Massimo Seri, seguiranno gli interventi del Presidente Aset Spa Paolo Reginelli, di Stefano Sartini, dirigente del Settore Igiene Ambientale Aset Spa e di Mauro Serra, coordinatore degli Ispettori ambientali Aset Spa.In

occasione del convegno verrà distribuita una pratica Ecoguida elaborata dai tecnici di Aset Spa che, in maniera chiara e semplice, illustra i comportamenti virtuosi per lo smaltimento e la differenziazione di ogni singolo scarto e ne approfondisce la filiera di riciclo. La guida è scaricabile anche dal sito www.asetservizi.it


martedì 18 settembre 2018 www.fanoinforma.it

anno 7 - numero 179

Bocce, a La Combattente in campo i diversamente abili

FANO – Diversamente abili in campo venerdì prossimo alla bocciofila La Combattente, in via Tito Speri. Circa 100 i partecipanti da tutta la provincia cui si aggiungono educatori, istruttori ed atleti normodotati che seguiranno le fasi di gioco. I protagonisti della giornata (inizio ore 9) sono ospiti dei centri diurni

ed associazioni del pesarese e tra loro ci saranno anche Manuel De March e Manuel Anniballi, campioni nazionali FIB – FISDIR da quattro anni sia nella coppia che nel singolo, che da qualche mese sono tesserati per la società fanese. Da qualche anno l’integrazione tra normodotati e diversamente abili

attraverso lo sport delle bocce non è più utopia grazie ad un protocollo tra Coni, Fib e Fisdir. All’evento saranno presenti Marina Bargnesi, assessore ai servizi sociali e Caterina Del Bianco, Assessore allo Sport del Comune di Fano. Dopo la gara seguirà un pranzo offerto a tutti dalla Polisportiva La Combattente.

Colori e profumi: dal 23 al 30 settembre “Fano Fiorisce” Per le vie del centro storico torna la storica festa dei fiori con la mostra mercato che si terrà nei giardini della Rocca Malatestiana FANO - La città della Fortuna fiorisce e si trasforma nella città dei profumi, dei colori e della bellezza. Torna uno degli appuntamenti più “fragranti” dell’estate, attesissimo dai fanesi e dai numerosi turisti che ancora, nel mese di settembre, visitano la città. Stiamo parlando di “Fano Fiorisce”, manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale, in particolare dall’Assessorato alle Attività Economiche e Produttive, grazie alla grande collaborazione con i vivaisti e i florovivaisti. Un evento “green” che porta avanti l’antica tradizione della Festa dei Fiori, appuntamento cult nella storia di Fano, che offre la possibilità agli operatori commerciali del settore di esporre i propri prodotti nella splendida mostra mercato dei fiori che si svolgerà dal 28 al 30 settembre in una location tutta nuova: i giardini della Rocca Malatestiana. Non solo Rocca ma come di consueto “Fano Fiorisce” investirà tutta la città con una settima di eventi che faranno da apripista all’attesissima Mostra Mercato. Corso Matteotti si colorerà e si animerà grazie all’arte dei ragazzi di Ruvida Collettivo che, oltre alla dimostrazione artistica in piazza Amiani alle 17 di domenica 23 settembre, giornata d’inaugurazione dell’evento, daranno vita alle fioriere del centro città con momenti di live painting. Fano Fiorisce 2018 è anche sinonimo di arte e cultura: la giornata inau-

gurale verrà infatti caratterizzata, oltre che dalla degustazione di dolci e pasticceria floreale, dall’allestimento di piccoli giardini alla Memo e dai tanti laboratori per bambini, dalla mostra d’arte contemporanea “Umani” nel foyer del Teatro della Fortuna. Lo spazio d’accoglienza del teatro cittadino si trasformerà in una piccola galleria d’arte che ospiterà le opere dell’artista internazionale Gesine Arps, le sculture di Antonella Sabatini, i dipinti della cesenate Paola Campidelli e le installazioni floreali di Luana Regini. Una mostra tutta al femminile di artiste che oltre ad esporre in varie località italiane, si sono fatte conoscere anche all’estero. L’arte sarà il leit motive della manifestazione grazie anche al lavoro dei maestri carristi fanesi con “Fiori di Cartapesta” a cura dell’associazione Carnival Factory che dalle 16.30 alle 19.30, dal lunedì al giovedì

occuperanno lo spazio di fronte a palazzo Gabuccini e mostreranno ai più piccoli i segreti e la magia di questa particolare pratica artistica. Fano Fiorisce ci porterà anche in un suggestivo viaggio attraverso la storia del passato con le visite guidate a cura di Manuela Palmucci che ci farà scoprire la “Rappresentazione di fiori e piante nell’arte romana”. Tutti i sensi troveranno soddisfazione grazie all’evento floreale fanese: anche il gusto verrà esaltato con la cena “Al Gusto di Fiori” che si svolgerà alle 20 di mercoledì 26 settembre all’Osteria il Chiostro, serata a base di un menù dagli aromi floreali, che verranno indagati e spiegati grazie anche alla collaborazione con i ristoranti “Il Galeone” e “Casa Orazi”. Non potevano mancare i laboratori formativi: immaginazione, forma, ambiente e creatività, sono le parole chiave che messe insie-

me danno vita a “Pao in giardino”, interessante appuntamento che si svolgerà venerdì 28 (16 – 17.30) e domenica 30 (17 – 19) alla Mediateca Montanari. Due momenti, in cui ci si concentrerà sull’ambiente, sulla natura e sulle sue leggi. I laboratori e i momenti informativi (programma completo consultabile nella pagina Facebook ufficiale dell’evento) della rinnovata Festa dei Fiori si susseguiranno per tutta la settimana e in svariati punti della città e accompagneranno, fanesi e turisti fino al momento più atteso: l’apertura della Mostra Mercato. Venerdì 28 settembre alle 11, orario del taglio ufficiale del nastro, i giardini della Rocca Malatestiana fioriranno e verranno invasi dagli stand floreali e vivaistici regalando uno colpo d’occhio davvero particolare a chi vorrà visitare l’evento. Mostra mercato che non sarà caratterizzata solamente dai colori cangianti e dai profumi dei fiori in esposizione, bensì anche da spazi dedicati all’esposizione di articoli vivaistici, nonché da nuovi settori merceologici come: composizioni artistiche, piante bonsai, arredi in legno da giardino, articoli in terracotta, sculture, attrezzature da giardinaggio. Verranno poi riservati spazi espositivi alle associazioni di categoria del settore agricolo per lo svolgimento di attività di promozione, informazione e divulgazione e l’esposizione di prodotti tipici del settore agro-alimentare.

Ex militari da tutta Italia per l’adunata alla Caserma Paolini Lo scorso week end si è tenuta la seconda reunion del 28° reggimento Pavia con tanto di cerimonia dell’alzabandiera FANO - Si è conclusa domenica, con la suggestiva cerimonia dell’alzabandiera, la II Edizione di “Adunata”, il raduno nazionale degli ex militari che hanno svolto il servizio di leva nella Caserma Paolini di Fano. All’appuntamento erano presenti oltre alle autorità militari e civili più di 200 partecipanti, giovani e meno giovani, che hanno frequentato la Caserma Paolini durante il servizio militare, molti dei quali arrivati dalle più disparate parti d’Italia. L’ evento, oltre ad essere un momento di condivisione piacevole e ravvivare i ricordi di gioventù dei partecipan-

ti, rappresenta anche un elemento importante e significativo per quanto riguarda l’incremento delle presenze turistiche in un periodo di bassa stagione e quindi una positiva ricaduta economica per la città ed il turismo. Molto apprezzato lo spettacolo pre-adunata del sabato sera “Grandi Manovre alla Paolini” curato dal “Fondo Peppe Nigra” e “San Costanzo Show”. Gli organizzatori desiderano ringraziare il Prefetto di Pesaro e Urbino, i Comandanti dell’Arma dei Carabinieri, del Commissariato, della Guardia Costiera, dell’Esercito, il cappellano militare Don

Luigi Sarti che ha celebrato, nel piazzale della Caserma, la Santa Messa,la sezione di Pesaro dell’ Associazione “I Verdi di Gorizia”,

l’associazione “Green Liners”, la Croce Rossa, la Confcommercio nonché il sindaco e il vicesindaco di Fano per la loro presenza.

Profile for Anteprima

Fanoinforma n. 179 - Martedì 18 Settembre 2018  

Fanoinforma n. 179 - Martedì 18 Settembre 2018  

Profile for anteprima
Advertisement