Page 1

-10%

-10%

Direttore responsabile Bruno Chiavazzo

lunedì 13 maggio 2013

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

Numero Verde gratuito

800 56 60 40

* sulla quota energia

800 56 60 40

* sulla quota energia

Numero Verde gratuito

*

sulle bollette di Luce e Gas

*

sulle bollette di Luce e Gas

www.fanoinforma.it

anno 2 - numero 93

Giardini clochard

FANO - Toilette a cielo aperto, dormitorio pubblico, parchetto dei barboni. Sono solo alcuni dei nomi che sono stati affibbiati ai giardinetti di piazzale Leopardi, situati di fronte alla scuola superiore Adriano Olivetti di via Nolfi. Ancora degrado urbano insomma, anche se questa volta il problema non è tanto del luogo, ma delle persone che lo frequentano. La denuncia arriva da una cittadi-

na, Cristina Pierini, che si dichiara indignata per lo stato in cui versano i giardinetti e per il fatto che molti clochard li utilizzino come punto di ritrovo, lasciandoli in uno stato a dir poco pietoso: “È impensabile che in un parchetto del genere, in pieno centro storico, si verifichino queste situazioni esclama Pierini - ciò che disturba maggiormente è che i senzatetto, che ormai abitano piazzale Leo-

pardi, sono stati visti più volte fare i propri bisogni fisiologici all’aria aperta, non curanti delle persone che tutti i giorni transitano in via Nolfi, tra cui anche bambini, visto la vicinanza con la scuola Pie Venerini. E’ probabile che queste persone si sentano legittimate a fare i propri comodi, anche a causa del degrado in cui i giardini ormai si trovano. Se chi di dovere si impegnasse al-

meno a tagliare l’erba e raccogliere i rifiuti, la situazione potrebbe migliorare”. Anche le forze dell’ordine, che spesso vengono sollecitate dai cittadini per risolvere situazioni simili, possono fare ben poco. “Quando ci arrivano queste segnalazioni - commenta Giorgio Fuligno, comandante dei Vigili Urbani -, prima di tutto cerchiamo di capire se sono persone in regola, os-

“Amare Fano” è per il mercato in piazza L’associazione fanese fa chiarezza: non vuole spostare gli ambulanti dal centro della città

FANO - “Nessuno di noi vuole spostare il mercato ambulante da piazza XX Settembre”. Ci tengono a precisarlo quelli di Amare Fano, che tornano a parlare delle esigenze del centro storico replicando all’assessore alle Attività Economiche Alberto Santorelli. “Secondo l’assessore l’Amministrazione - scrivono dall’associazione - sta facendo ed ha fatto tanti sacrifici per mantenere vivo il centro storico. Quali sacrifici? Nessuno si è accorto di niente ed il centro sta lentamente morendo. I negozi chiudono, la pavimentazione è sconnessa, i muri sporchi, dappertutto escrementi di cani, parcheggi selvaggi in piazza e lungo Corso Matteotti, fioriere puzzolenti, carenza di rastrelliere per biciclette. Il centro storico, cuore

e mente della città è abbandonato a se stesso”. Quelli di Amare Fano entrano poi nel vivo del discorso. “Abbiamo apprezzato la nascita in piazza di nuovi esercizi per la ristorazione - sottolineano dall’associazione - non altrettanto alcuni gazebo ma non è sufficiente affidarsi ai privati. Abbiamo apprezzato moltissimo l’impegno e la cortesia dell’assessore Silvestri nell’ascoltarci e nel cercare di porre rimedio ai casi più evidenti non altrettanto il tono ‘tonante’ di Alberto Santorelli basato su una nostra presunta volontà di espellere gli ambulanti da piazza XX Settembre, volontà mai esistita. Amare Fano non fa politica - concludono - non è pagato con il pubblico denaro, non cerca il facile applauso”.

sia se sono provviste di documenti ed eventualmente del permesso di soggiorno. Se sono persone regolari e non vengono colte in atteggiamenti che disturbano il pubblico, come quello di fare bisogni all’aria aperta, non si può intervenire. Al massimo possiamo cercare di farli ‘traslocare’ con le buone maniere”. Stefano Orciani

D’Anna presenta mozione a difesa dell’Archivio di Stato FANO - Il consigliere regionale Giancarlo D’Anna ha presentato una mozione per la difesa della sezione Archivio di Stato di Fano. Nel suo documento D’Anna sottolinea come sin dalla sua creazione “l’Archivio è stato a disposizione a studenti e studiosi italiani e stranieri per ogni tipo di ricerca storica ed amministrativa: catasto, documenti, pergamene, rogiti notarili, archivi di famiglia e altro. Nel corso degli anni si è aggiunto materiale di grande valore storico e culturale di proprietà del Comune di Fano. Con la decisione della Direzione regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici delle Marche di chiudere la sezione di Fano e accorparla all’Archivio di Stato di Pesaro, si penalizzerebbe ulteriormente la città di Fano”.


lunedì 13 maggio 2013 www.fanoinforma.it

anno 2 - numero 93

Biciclette abbandonate: la segnalazione di For-Bici

FANO - È dall’associazione For-Bici Fiab di Fano la segnalazione di tre biciclette, forse abbandonate e chiuse da un unico catenaccio, lasciate nelle vicinanze di una fabbrica ormai dismessa in località Centinarola. “Abbiamo il sospetto che siano state lasciate là pronte per essere caricate dal solito furgone di servizio ‘acchiappa-bici’”.

Omiccioli: “I Passeggi sono fondamentali per la città” Il “grillino” insiste: “Speriamo che il teatrino tra Delvecchio e Cecchi porti a qualcosa di concreto” FANO - Dopo l’annuncio dell’Amministrazione di voler riqualificare l’area dei Passeggi, il “grillino” Hadar Omiccioli stuzzica la giunta parlando di “coincidenze”: “Domenica 12 maggio si è tenuta la terza edizione di ‘Riprendiamoci i Passeggi’, iniziativa di successo nata dall’idea di un gruppo di mamme fanesi a 5 Stelle impegnate nel ridare dignità e nuova vita a uno dei parchi pubblici più belli e centrali di Fano, ormai da diversi anni abbandonato a se stesso. È stato un pomeriggio di festa, dedicato innanzitutto ai bambini. Ora, si può affermare che chi ha riscoperto con noi i Passeggi, ha trovato sicuramente un tesoro”. Il “grillino”, si augura che l’intenzione della giunta sia reale e ci sia una concretezza dopo i tanti proclami fatti. “Come ogni anno, all’annuncio dell’iniziativa, la giunta ha mandato alcuni giorni prima a rasare l’erba e a dare una risistemata. Noi siamo contenti di essere da stimolo. Per di più quest’anno è stata annunciata una task force per rimettere i Passeggi a nuovo e sotto tutela. Ne siamo ancora più felici. Sperando che agli annunci seguano i fatti”. In conclusione il

Per contattare la redazione di Fanoinforma invia una mail a redazione@fanoinforma.it o chiama il numero 0721 803497 Per la tua pubblicità su Fanoinforma grillino stuzzica i rappresentanti dell’Udc in consiglio comunale: “Mi auguro che il solito teatrino

politico tra l’assessore Davide Delvecchio e il consigliere comunale Pierino Cecchi porti a qualco-

sa di concreto, oltre a comunicati di reciproci complimenti e finti stimoli vicendevoli”.

telefona al numero

Aggressione corso Matteotti: identificati 3 giovani

0721 803497

Hanno le ore contate anche gli altri ragazzi coinvolti nel pestaggio. Spettacolare incidente stradale a Torrette FANO - Sono stati identificati tre volta altri sgabelli, si erano scadei sei giovani che, all’uscita di un gliati contro il 32enne, lasciandolo locale di corso Matteotti, hanno a terra in una pozza di sangue e aggredito il 32enne fanese Luigi provocandogli la rottura del setto Ragonesi, nella notte di sabato 4 nasale e varie ferite al volto. maggio. Fine settimana intenso invece, Gli agenti del Commisquello appena trascorso sariato non hanno anco- Ritirate cinque per gli agenti della Polira reso noti i loro nomi stradale i quali, oltre patenti per zia e sono molto vicini a ad aver ritirato 5 patenti rintracciare anche gli al- guida in stato per guida in stato d’ebtri tre giovani che erano brezza, sono stati impedi ebbrezza gnati a Torrette per un presenti al momento del pestaggio. incidente stradale. Il 32enne, seduto nel Vittima della carambola locale accanto ai giovani, dopo una giovane di 29 anni che, al riessersi visto negare una sigaretta torno dalla discoteca, si è addoraveva reagito in malo modo, lan- mentata andando a sbattere contro ciando verso il gruppo di ragazzi il guardrail. uno sgabello. La reazione degli La vettura si è capovolta, ma per aggressori non era tardata ad arri- fortuna la giovane non ha riportato vare. Dopo aver impugnato a loro gravi conseguenze.

+ + + +

risparmio sulle bollette di luce e gas riferito alla quota energia della tua ultima bolletta

servizio di consulenza dedicato servizio dedicato alle problematiche, sempre a disposizione

assistenza immediata e gratuita consulenza e assistenza di un operatore per ogni esigenza

gestione fatture e pagamenti online possibilità di gestire fatture, pagamenti, visionare i consumi e risolvere le problematiche online

*

numero verde 800-56 60 40 * riferito alla quota energia della tua ultima bolletta

Fanoinforma n.93 - 13 maggio 2013  

Fanoinforma n.93 - 13 maggio 2013

Advertisement