__MAIN_TEXT__

Page 1

Via XXVII Agosto, 19/A FANO (PU) Tel. 0721 805156 Fax 0721 813784 www.buldrighini.it RINNOVO PATENTI

Direttore responsabile Corrado Moscelli

mercoledì 12 settembre 2018

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro - Stampato a cura di Lagostekne Editore: Comunica s.r.l. - via Nuti, 3 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/830710

Via XXVII Agosto, 19/A FANO (PU) Tel. 0721 805156 Fax 0721 813784 www.buldrighini.it RINNOVO PATENTI

www.fanoinforma.it

anno 7 - numero 175

Morto il commercialista William Santorelli

FANO - Si è spento questa notte all’ospedale Santa Croce all’età di 74 anni William Santorelli, Presidente del Consiglio nazionale di

In 3.200 alla Festa del Socio della Bcc

FANO - Si è rinnovato anche quest’anno l’atteso appuntamento con la Festa del Socio della Banca di Credito Cooperativo di Fano: 3.200 persone, soci e loro amici e familiari, hanno trascorso una serata all’insegna della convivialità, con musica e piatti della tradizione. La festa è stata come sempre l’occasione per il presidente Romualdo Rondina e il direttore Giacomo Falcioni di premiare alcuni degli 8.000 soci. Alla presenza del presidente del consiglio comunale Rosetta Fulvi e dell’assessore Carla Cecchetelli, 19 persone diventate socie nel 1975 e nel 1976 sono state chiamate a partecipare ad una tavola rotonda per raccontare il rapporto con la banca negli oltre 40 anni come soci. Tra questi anche l’ex direttore generale Antimo Venturelli, che ha fatto il punto insieme al presidente Rondina e al direttore Falcioni anche sulla situazione attuale e futura della BCC di Fano nell’ottica della Riforma del Credito Cooperativo. La serata è proseguita con le premiazioni della gara di bocce e la cena a base di piatti tipici preparati dalle Proloco.

disciplina dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili e già presidente dell’Ordine nazionale dei ragionieri commercialisti

dal 1988 al 2008, professionista molto conosciuto e stimato in città. Dottore in economia e commercio, Santorelli ha rivestito anche la

carica di consigliere del CNEL ed e’ stato nominato Grande Ufficiale della Repubblica dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi (foto). La-

scia la moglie Maria Elisa, i figli Gianluca e Simona e 5 nipoti. I funerali si terranno venerdì alle 10,30 in Duomo a Fano.

Sabato e domenica simulazione di terremoto al Vallato

Oltre 250 persone coinvolte nell’esercitazione nazionale della Protezione Civile e nella sperimentazione del nuovo Piano d’Emergenza Comunale FANO - Effettuarla contemporaneamente in tutta la città era praticamente impossibile ma presto saranno organizzati degli incontri informativi in tutti i quartieri per rendere partecipi i cittadini sulle norme comportamentali in caso di calamità. Sabato 15 e domenica 16 intanto, la simulazione di terremoto si terrà al Vallato e non sarà un “giochino”, bensì un vero e proprio banco di prova sia per la protezione civile nazionale a la Fir Cb, sia per il Comune di Fano che testerà così il nuovo Piano d’Emergenza Comunale che presto sarà portato all’approvazione del consiglio comunale. In base agli studi dei tecnici, in caso di terremoto del 7° grado della scala Mercalli (come quello che colpì Fano nel 1930) il quartiere di Vallato dovrebbe avere circa 250 sfollati e il campo d’accoglienza che i volontari della Protezione Civile di tutta Italia allestiranno sarà proprio in grado di ospitare 250 persone. L’inizio dell’esercitazione è prevista per sabato mattina alle 7 quando il sindaco Massimo Seri aprirà il Coc (proprio come da prassi in caso di terremoto) e quando arriveranno a Fano le

colonne mobili dei volontari che avranno il compito, oltre che di preparare il campo, anche di accogliere i cittadini che in questo caso saranno “attori” ma che in caso di terremoto vero e proprio saranno i primi da mettere in sicurezza. Ieri sera nel quartiere di Vallato il sindaco Massimo Seri, l’assessore Cristian Fanesi, il responsabile della protezione civile Fabrizio Battistelli e Savero Olivi del Cb Club Mattei, hanno incontrato la

cittadinanza raccogliendo anche le adesioni perché, per far si che la simulazione sia più veritiera possibile, servono persone disposte a dormire in tenda il sabato sera e a fare la “vita da campo” (colazione, pranzo, cena compresa), persone che facciano da cavia per le esercitazione cinofile di ritrovamento e persone che invece siano disposte ad aiutare in maniera spontanea i soccorritori. Ottima la risposta dei residenti di Vallato che comunque

potranno “visitare” il campo anche senza far parte della simulazione a partire da domenica mattina alle 10. Alla visita seguirà poi la Santa Messa tenuta dal parroco del posto e un momento istituzionale cui prenderà parte anche il Prefetto di Pesaro-Urbino. Non sono previsti cambiamenti alla viabilità in quanto la macchina organizzativa sarà circoscritta al quartiere di Vallato. Matteo Delvecchio


mercoledì 12 settembre 2018 www.fanoinforma.it

anno 7 - numero 175

Zanzara tigre, stanotte un’altra disinfestazione

FANO – Altra disinfestazione stanotte nell’ambito della campagna di prevenzione volta al contenimento della diffusione della zanzara tigre. Il trattamento avrà inizio, indicativamente, alle 22 fino presumibilmente alle 3. Le aree interessate dall’intervento di disinfestazione sono: Nido d’Infanzia “Arcobaleno” Via del Ponte; Nido d’Infanzia “Il Grillo” Via Mura Sangallo; Nido e Scuola d’Infanzia Gaggia; Raccordo Poderino e Scuola Infanzia- Viale Italia; Scuola d’Infanzia “A Gallizi”; Scuola

d’Infanzia “Bimbe e Bimbi” Via X Strada; Scuola d’Infanzia “La Trottola” Via Togliatti; Scuola d’Infanzia “P. Manfrini”; Scuola d’Infanzia “Quadrifoglio” e asilo nido ZERO TRE; Scuola d’Infanzia “La Scatola Magica” Via Cespi; Centro per l’infanzia“Il Girasole”; Scuola d’Infanzia “F. Zizzi”; Scuola Materna Falcineto; Scuola Materna “Collodi”; Scuola materna “La Lucciola” Maggiotti; Scuola Materna Metaurilia; Scuola Materna Poderino Piazza Unità Italia; Scuola infanzia Torrette; Scuola Materna

s. Orso; Scuola Materna Tre Ponti; Scuola Materna “Vagocolle” Via Tombaccia; Scuola Materna Vallato “Il Girotondo” ; Scuola d’Infanzia “L’Albero Azzurro”; Circolo Didattico San Lazzaro; Scuola Montessori; Scuola Primaria D Raggi; Scuola Montesi Sant’Orso; Scuola Tombari- Bellocchi; Scuola Infanzia Cuccurano; Scuola Cuccurano; Scuola Carrara; I.C. Gandiglio; I.C. Padalino; Luigi Rossi; Scuola Primaria Gentile; I.C. Nuti; Scuola Fenile; Scuola Centinarola; Casa Cecchi.

La caserma Paolini torna alle origini: sabato e domenica c’è l’adunata dei militari Seconda edizione dell’evento che convoglia a Fano tutti coloro che hanno svolto il servizio di leva nella nostra città FANO – In 40 hanno già dato l’adesione (con famiglie al seguito) ma ne sono attesi molti di più. Sabato 15 e domenica 16 settembre seconda edizione dell’Adunata “Io c’ero”, reunion di coloro che hanno fatto il servizio di leva o solo il CAR (centro addestramento reclute) alla caserma Paolini di Fano. “Un evento – ha evidenziato il vicesindaco e assessore al turismo Stefano Marchegiani - che non è solo un appuntamento nostalgico ma anche un’occasione di promozione per la città e un modo per far vedere ai militari dell’epoca, oggi 60enni, com’è cambiata la città negli anni”. Ad organizzare l’evento è la Cooperativa Alberghi Consorziati, d’intesa con l’amministrazione comunale e la Confcommercio. “Pur non potendo accedere per una questione di privacy ai tabulati dell’esercito - ha detto Luciano Cecchini, presidente della Cooperativa – siamo riusciti tramite i sociale e il passaparola, a trovare molte persone che ricordano con affetto Fano e

che intendono partecipare. In occasione del centenario dell’aeroporto di Fano abbiamo allargato il raduno anche agli ex avieri e ai militari che hanno svolto il servizio a Pesaro, visto che nel capoluogo questa iniziativa non è ancora decollata”. A fare gli onori di casa sarà il colonnello Silvio Santinelli, che diresse la Paolini fino all’anno della sua chiusura (2000) guidando, negli ultimi 8 anni in cui è stata in funzione, il 121esimo Reggimento “Macerata” e prima ancora il 94esimo Reggimento Fanteria “Messina” e il 28esimo Reggimento “Pavia”. La due giorni inizierà sabato con un visita guidata della città (per prenotazione 346.6701612) e con l’allestimento di una speciale mostra fotografica nel cortile della caserma. Dalle 21 invece l’associazione “Fondo Peppe Nigra” porterà in scena le “Grandi Manovre alla Caserma Paolini” con un’intervista dei comici del San Costanzo Show all’ex comandate Santinelli e la visione, in 4d, del film “La

soldatessa delle Grandi Manovre” al quale gli organizzatori invitano la città a partecipare indossando abiti o cimeli militareschi. Domenica mattina alle 10.30 cerimonia dell’alzabandiera poi santa messa e infine pranzo al Pesceazzurro. Presente anche quest’anno l’associazione storica culturale di ri-

evocazione The Green Liners che esporrà uniformi e veicoli dell’epoca. Il parcheggio della caserma Paolini dove si svolgerà il raduno dovrà essere liberato dalle auto a partire dalle 13 di sabato 15 settembre,al fine consentire all’Aset la pulizia del cortile. Matteo Delvecchio

Protocollo d’intesa tra Asur e tre comuni perché prevenire è meglio che curare Siglato anche dall’amministrazione fanese un documento che mira alla messa in pratica di iniziative per promuovere corretti stili di vita FANO – Prevenire è meglio che curare. Il modo di dire diventato famoso grazie ad un famoso spot pubblicitario, altro non è che uno stile di vita che tutti noi dovremmo tenere per salvaguardare la nostra salute. Verte proprio verso il raggiungimento di questo obiettivo il protocollo d’intesa firmato da Asur Marche AV1 e i comuni di Fano, Vallefoglia e Fermignano che si impegnano ad adottare delle iniziative all’interno dei propri comuni mirati alla prevenzione e promozione della salute. L’obiettivo di Asur è quello di fare rete e monitorare, ogni 4 mesi, l’efficacia delle opere messe in campo. Nel caso di Fano, oltre alla rimozione di tutti gli immobili comunali dall’amianto, intervento che c’entra eccome con la salute

dei cittadini, è prevista l’attivazione di percorsi fitness nei quartieri e di altre iniziative per incentivare l’utilizzo della bicicletta (vedi l’adesione alla settimana europea della mobilità sostenibile). In quest’ottica è d’esempio il comune di Fermignano dal quale

l’amministrazione fanese ha già detto di prendere spunto. Il comune diretto da Emanuele Feduzi (farmacista) ha già da tempo adottato degli strumenti di prevenzione come l’invio ai neo genitori di una brochure con indicati i comportamenti da tenere per una casa sicura

e dei corsi con la Croce Rossa sui temi della disostruzione e del sonno sciuro. Per quanto riguarda le aziende invece, ad ogni dipendente, insieme alla busta paga, arriva anche una lettera in cui in base all’età e al sesso vengono indicati quali sono gli esami per la salute che è bene effettuare. Obiettivo del protocollo d’intesa siglato è anche quello di diminuire l’obesità infantile e il sovrappeso nelle fasce d’età giovanili. Secondo gli ultimi dati del 2016, il 27,8% di bambini facenti parte dell’AV 1 sono sovrappeso , il 32% non fa una colazione adeguata e solo il 15% effettua una merenda di metà mattinata consona. Obiettivo è dunque anche quello di insegnare alle famiglie dei corretti regimi alimentari. ma.del.

Profile for Anteprima

Fanoinforma n. 175 - Mercoledì 12 Settembre 2018  

Fanoinforma n. 175 - Mercoledì 12 Settembre 2018  

Profile for anteprima
Advertisement