Issuu on Google+

venerdì 10 gennaio 2014

Direttore responsabile Bruno Chiavazzo

Fanoinforma registrazione n. 10 del 22/10/2012 presso il Tribunale di Pesaro, proprietà Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091, stampato a cura di Anteprima web s.r.l. - via Nolfi, 56 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721/831507 Fax 0721/837091.

www.fanoinforma.it

anno 3 - numero 4

Pieno a costo zero

FANO - L’aumento del prezzo del gasolio non era un problema per due albanesi 60enni, che facevano il pieno rubando il carburante dalle macchine operatrici, impegnate nei cantieri autostradali per la costruzione della terza corsia dell’A14. Le indagini, condotte dai carabinieri di Marotta, coordinati dal luogotenente Antonino Barrasso, sono iniziate dopo le numerose segnalazioni giunte al 112.

La maggior parte delle persone, tra cui gli operai autostradali, contattavano i militari sostenendo di aver fatto il pieno la sera prima e aver ritrovato il mezzo vuoto la mattina seguente, prima di iniziare la giornata lavorativa. Oltre agli operai, anche numerosi automobilisti si sono rivolti alle forze dell’ordine lamentando gli stessi problemi. I carabinieri, insospettiti dalle insolite segnalazioni, hanno iniziato

un lungo servizio di appostamenti durato diversi giorni, concentrato nel tratto dell’autostrada Fano - Marotta, luogo indicato dalla maggior parte delle persone. Durante un pedinamento, gli uomini dell’arma di Marotta hanno notato un’auto sospetta e l’hanno seguita fino ad arrivare ad un deposito clandestino, dove veniva stoccato il carburante rubato. La sera seguente, per cercare di prendere

sul fatto i due ladri di carburante, i carabinieri hanno pedinato nuovamente l’auto che si è diretta proprio in un cantiere dell’autostrada. Scesi dall’automobile B.Y. e M.D. si sono avvicinati ad una macchina operatrice e dopo aver scollegato il tubo che porta al serbatoio, hanno iniziato a riempire alcune cisterne di gasolio. Al termine del lavoro, i due ladri, con meticolosa precisione, hanno

“Il nuovo Pepe” a cura di Carlo Moscelli

chiarato che l’opposizione, votando contro la variante zuccherificio, non vuole il bene della città ed ha poi detto che Daniel San Chioni ed Oretta Ciancabella, suoi prossimi candidati, nel votare contro la variante, sono stati coerenti: che coerenza quella del sindaco! L’utilizzo invernale del bike sharing è iniziato con l’asportazione dei cavalletti: forse era meglio prevedere trattori anziché biciclette ! FanoTV nel 2014 cercherà di battere il record, realizzato nel 2013, di 7 interviste al sindaco in un unico telegiornale.

chiesto in concessione le case e i palazzi dietro viale Ruggeri per realizzare nuovi capanni sul mare.

Simo, la biondina della Cgil,  ha detto di non trovare le parole giuste per gli auguri di Buone Feste: perché, quando fa politica, le trova?

Un gruppo di bagnini fanesi ha

Il sindaco Stefy Agusello ha di-

Mauro Sciupa si è vantato per la

realizzazione di un nuovo ponte sul canale del porto: lui di fatto è un esperto di ponti (festivi) da una vita… Lara Riccivendolatti si è rivolta al Ministro degli Esteri per riavere il Lisippo in Italia. Ma se la Bonino non è stata neppure capace di riportare in Italia i due Marò… Il Tuttologo ha chiuso il 2013 con un intervento di grande spessore: si è tagliato una fetta si panettone spessa 10 centimetri. Potrebbe iniziare il 2014 con un altro intervento di grande spessore (visto che interviene su tutto) presentando domenica Peppa Pig (che non è il Troccolone ma un cartone animato).

ricollegato il condotto, evitando qualsiasi segno di forzatura che potesse insospettire i proprietari. Questo sistema era particolarmente efficace nei mezzi datati. Tecnica che non ha però ingannato i carabinieri, i quali sono riusciti a bloccare i due albanesi sul posto e ad arrestarli. I due ladri sono tutt’ora in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Stefano Orciani

Cna su “6mila Campanili”: “Fondamentale coinvolgere le imprese locali” PESARO - Il progetto “6mila Campanili” varato dal governo che porterà più di 8 milioni di euro nella Provincia, è una “manna dal cielo” per Cna Costruzioni, a patto che si coinvolgano le imprese locali. “Questo - sostiene Cna Costruzioni - permetterà non solo di evitare pericolose intrusioni di imprese poco affidabili provenienti da fuori regione, ma di far lavorare le aziende locali. Si arriverà ad una maggior garanzia sulla qualità degli interventi, oltre a consentire ai cittadini e alle amministrazioni locali un controllo diretto sullo stato di avanzamento dei lavori e sulla bontà degli interventi stessi. Coinvolgere imprese del posto significherà inoltre una non dispersione degli investimenti che comunque rimarranno nei Comuni interessati ed avranno una ricaduta positiva anche in termini occupazionali”.


venerdì 10 gennaio 2014 anno 3 - numero 4

TraAguzzi e Confcommercio è scontro sul turismo Il primo cittadino risponde alle critiche rivoltegli da Capecchi, Cecchini e Mezzotero dell’associazione di categoria: “Le loro sono solo critiche strumentali” FANO - E’ scontro tra Confcommercio e il sindaco Stefano Aguzzi: al centro della questione il turismo. Ieri Renzo Capecchi e Francesco Mezzotero di Confcommercio insieme a Luciano Cecchini degli Alberghi Consorziati, hanno rivolto delle critiche all’Amministrazione comunale sul modo in cui è stato gestito il turismo negli ultimi anni. “Che l’amministrazione Aguzzi abbia peggiorato il sistema turistico fanese è sotto gli occhi di tutti - affermano i tre in coro -. Promozione, accoglienza, arredi urbani non hanno trovato cittadinanza nei dieci anni di questa giunta. Così l’associazionismo ed il sistema delle Pro Loco hanno riempito un vuoto. L’Amministrazione comunale ha operato senza strategie e progetti e soprattutto senza risultati, per poi lasciare il settore, questi ultimi tre anni, senza risorse”. Il sindaco Stefano Aguzzi non ci sta e questa mattina ha voluto rispondere, dicendo che: “Con questa amministrazione di passi in avanti ne sono stati fatti tanti.

Positivo l’incontro tra Daniele Sanchioni e i residenti di Tombaccia

Premetto che la riconoscenza non appartiene a questo mondo, specialmente in un periodo come questo in cui c’è la caccia al politico. Non nascondo le difficoltà che stanno impedendo di trovare le risorse necessarie per organizzare e mettere in campo iniziative”. Aguzzi spiega poi qual è, a suo avviso, la vera natura dell’attacco subito: “Le loro critiche sono strumentali, visto che mancano poco più di 4 mesi alle elezioni. Noi li abbiamo aiutati e sostenuti, anche quando non eravamo nella possibilità di farlo. Abbiamo approvato 3 piani spiagge, abbiamo consentito l’apertura di locali (Chalet del Mar e Calamara, ndr) nonostante l’opposizione fosse tutta contraria, permettendo a tanti giovani di rimanere in città. Addirittura abbiamo modificato regolamenti per accogliere le loro richieste”. Aguzzi poi entra nel merito di quanto fatto e afferma: “Non dimentichiamoci l’operazione dell’Università in centro storico che ha portato circa 400 ragazzi e l’apertura di una struttura come la

Mediateca che tutti ci invidiano. Se qualcuno pensa di tornare a 10 anni fa, quando tutte queste cose non venivano concesse e a quando, se una chitarra suonava dopo le 23, arrivavano i carabinieri, sappia che non sono disponibile a permetterlo”. Il sindaco Aguzzi

FANO - Ieri sera il candidato sindaco di “Prima Fano” Daniele Sanchioni ha incontrato, all’Arci di Tombaccia, i residenti del quartiere. Il candidato era accompagnato da alcuni esponenti della sua lista civica, Oretta Ciancamerla in testa, dal sindaco Stefano Aguzzi e, tra gli altri, dal consigliere comunale Floriano Bellucci e da altri esponenti della coalizione Uniti per Fano. Un confronto molto partecipato e utile, quello

ha poi concluso, specificando: “So bene che dietro questo attacco, che dimostra ingratitudine verso il mio operato, si nasconde il desiderio di cominciare a battere cassa nei confronti di chi ci sarà al nostro posto”. Jacopo Frattini

di ieri sera, per capire quali sono le esigenze e le preoccupazioni degli abitanti della zona, che non hanno risparmiato a Sanchioni, che conosce molto bene questo territorio visto che abita a Caminate, domande di ogni genere. A partire dalla centrale biogas. Sia Sanchioni sia il sindaco Stefano Aguzzi, hanno garantito che continueranno la battaglia per impedire che l’impianto venga realizzato.

Il 20 gennaio al Politeama il Gran Galà dello Sport

Per la prima volta l’evento si svolgerà nella città della Fortuna. L’iniziativa, a ingresso gratuito, è stata presentata questa mattina FANO - Si svolgerà lunedì 20 gennaio al Cinema Politeama il Gran Galà dello Sport 2014. Un evento che premia i personaggi e le squadre che si sono distinte in ambito sportivo nel 2013 nella Provincia di Pesaro e Urbino. A presentare l’evento ci ha pensato Michele Spagnuolo, presidente dell’associazione Pindaro Eventi. “Siamo felice e ringraziamo il sindaco Stefano Aguzzi e l’assessore Alberto Santorelli per la possibilità che ci hanno offerto - ha detto questa mattina durante la conferenza di presentazione dell’appuntamento -. Il Gran Galà dello Sport vuole metter in rilievo chi, nella nostra Provincia, si è contraddistinto in ambito sportivo. Quest’anno ci sono anche concorrenti fanesi che possono aggiudicarsi il premio nelle varie categorie”. A enfatizzare la validità della manifestazione è stato l’assessore al commercio Alberto Santorelli che ha detto: “Questa città è sempre stata vicina e attenta allo sport. Siamo ben felici, come amministrazione, di ospitare il Gran Galà dello Sport. Un plauso va agli or-

ganizzatori che credono nei valori e nell’aspetto etico presenti nello sport”. In lizza, tra gli altri, per un premio anche la Berretti dell’Alma Juven-

tus Fano nella categoria squadra e Massimiliano Fiscaletti, allenatore della Juniores nazionale dell’Alma Juventus Fano, come miglior allenatore.

Le votazioni possono essere effettuate sul sito www.pindaroeventi. it fino al 13 gennaio. Ingresso gratuito. Jacopo Frattini

www.fanoinforma.it


Fanoinforma n.4 - 10 gennaio 2014