Issuu on Google+

Organizzazione Servizi ASP Maurizio Pesci Welfare sostenibile strategie e strumenti Bologna 8 Marzo 2011


Residenti

Popolazione

Anziani over 65 %

Stranieri %

Regione Emilia Romagna

4.395.606

22,4

10,5

Provincia Ferrara

358.966

25,5

6,8

ASP Ferrara

141.261

26,30

6,9

Il contesto 2009


Minori

Adulti

Anziani

Casa Protetta

1.474 minori

DisabilitĂ  411

In carico 1430

Anziani 180

940 famiglie

Disagio 449

Assegni cura 431

SIL 142

Pasti domicilio 343 Prestazioni SAD 34.325

Servizi gestiti da ASP 2009


â‚Ź 19.869.958 Proventi %

Impieghi %

Utenti 20

Casa protetta 35

Comuni 43

Minori 17

AUSL 27

Adulti 24

Altri 10

Anziani 24

Conto economico 2009


Personale dipendente

Totale 162

Assistenti Sociali

46

OSS territorio

14

OSS casa protetta

63

Amministrativi

22

Attesa, autisti, manutenzione

16

Dirigente

Personale

1


Costituzione delle ASP

Avvio del percorso di Accreditamento

In concomitanza con l’inizio di una grave congiuntura economica

La partenza nel 2008


ď‚—

Fattori che spingono verso un rinnovato governo del welfare locale anticipato dalla normativa regionale

ď‚—

Fattori che inducono ad accelerare la soluzione di assetti di governance e di governament

Il percorso


ď‚—

Quale welfare in presenza di stagnazione delle risorse e aumento dei bisogni?

ď‚—

Quali rapporti tra committenti e gestori pubblici e privati?

ď‚—

Quale ruolo alle ASP delegate alla gestione dei servizi territoriali professionali?

Le domande nel 2011


Nei momenti di crisi occorre investire sulle persone e nelle relazioni

Dall’assistenza all’accompagnamento: rapporto più empatico col “caso”

Dalle unità di valutazione settoriale all’unità di valutazione multidimensionale: accelerazione nell’integrazione sociosanitaria

Non solo filosofia


Il Contratto di servizio ASP 2008/2011 “Comuni e ASP: ruoli distinti da esercitare in una logica di partnership privilegiata”

Ruolo di partner che non può essere nel contratto per i servizi oggetto di accreditamento

Ruolo di partner da sperimentare sul tavolo della sub-committenza

Evoluzioni possibili?


Fra pubblico e privato

Fra pubblico e pubblico

Fra privato e privato

Fra sociale e sanitario

Fra sanitario e sanitario

Integrazione


Forse no: possiamo rendere più efficienti ed efficaci le nostre azioni con gli strumenti attuali

Forse sì: se la comunità sente la necessità di individuare obiettivi, percorsi e tempi più in sintonia con un futuro già in atto (federalismo?)

Occorre una pianificazione strategica?


Grazie


Pesci