Page 1

Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e SocietĂ  della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di QualitĂ 

Convegno ANOSS e POLIS

Accreditamento Tra pianificazione e lavoro di squadra

Dott. Antonio Perelli Perugia, Hotel Sacro Cuore 31 maggio 2012


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e SocietĂ  della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di QualitĂ 

PSR 2009-2011 La persona al centro del sistema per la salute


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Negli anni ’70 Il tema della malattia e della salute viene affrontato includendo fattori di tipo psicologico e sociale accanto a quelli di tipo biologico con l’obiettivo di valutare la salute umana sia dal versante del benessere che da quello di malattia.

L’OMS forniva una definizione di “salute” che includeva la dimensione soggettiva e socio-ambientale dell’individuo.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

… anni ’70 In quegli anni nei Paesi industrializzati si registrava un aumento delle patologie dalle quali emergeva il ruolo dei comportamenti individuali -“stili di vita”- come fattori di rischio: Necessità

di coinvolgere i pazienti e i familiari nella gestione della malattia e dei relativi trattamenti.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

… la Salute …

Da concetto sostanzialmente statico si va sviluppando in senso dinamico e attivo, come “patrimonio” che può essere gestito e potenziato o dissipato e compromesso dallo stile di vita dell’individuo.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Il passaggio …

A: Da: organizzazione basata sull’erogazione di prestazioni

organizzazione che riconosce ed organizza i propri processi declinandoli e finalizzandoli al raggiungimento di obiettivi di salute definiti, condivisi e valutabili.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

La salute va amministrata attivamente, con un ruolo consapevole e da protagonista, costruendo ed utilizzando gli ingredienti del proprio “ben essere”.

Necessità di una ”alleanza” con chi si occupa professionalmente di salute … per collegare in modo corretto la progettualità di vita e la responsabilità individuale … per evitare l’abbandono dell’individuo a se stesso o la colpevolizzazione delle persone per le loro infermità


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

COINVOLGIMENTO DEL CITTADINO

EMPOWERMENT


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

EMPOWERMENT Dall’inglese “to empower” = “conferire potere di..”, “mettere in grado di …” … quindi … “Accrescere la possibilità dei singoli e dei gruppi di controllare attivamente la propria vita” “Rafforzare il potere di scegliere delle migliorandone le competenze e le conoscenze”

persone


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

EMPOWERMENT

Processo dell’azione sociale attraverso il quale le persone, le organizzazioni e le comunità acquisiscono competenza sulle proprie vite, al fine di cambiare il proprio ambiente sociale e politico e per migliorare l’equità e la qualità di vita.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

EMPOWERMENT ORGANIZZATIVO Regione Umbria

AUDIT CIVICO


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

AUDIT CIVICO

Analisi critica e sistematica dell’azione delle ASL e/o delle Aziende Ospedaliere promosso da CittadinanzAttiva sulla base delle esperienze del Tribunale per i Diritti del Malato.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Obiettivi Migliorare i servizi sanitari sul territorio

“Umanizzare” gli ospedali Coinvolgere le organizzazioni di tutela dei cittadini nelle politiche aziendali Proporre soluzioni per mettere a disposizione dei cittadini servizi accessibili, sicuri e di buona qualità.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

AUDIT CIVICO Elementi di valutazione 1. L’orientamento dell’Azienda Sanitaria verso i cittadini (Es: Accesso, informazione e assistenza alla persona; Confort alberghiero; Documentazione sanitaria e comunicazione tra medici; Tutela dei diritti; Miglioramento della qualità; …)

2. L’impegno dell’Azienda nel promuovere le politiche (Es. Gestione del rischio clinico; Sicurezza delle strutture e degli impianti; Gestione del dolore; Malattie croniche; Cure oncologiche; …)

3. Il coinvolgimento delle organizzazioni civiche nelle politiche aziendali (Es. Interlocuzione cittadini/azienda sanitaria e altre forme di partecipazione dei cittadini; …)


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

AUDIT CIVICO Organizzazione I dati sono raccolti attraverso l’osservazione diretta della struttura e l’utilizzo di questionari/interviste da parte di équipe miste (équipe locali) composte da: - cittadini, - operatori sanitari delle Aziende, - rappresentanti di CittadinanzAttiva, - rappresentanti della Regione Umbria, con il supporto di check-list validate a livello nazionale.


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

“MACRO” RISULTATI


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e SocietĂ  della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di QualitĂ 


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e SocietĂ  della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di QualitĂ 

Classe di Punteggio Eccellente Buono Discreto

91-100 81-90 61-80

Mediocre Scadente

41-60 21-40

Pessimo

< 20


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Elementi valutati

Punteggio

Giudizio

Accesso alle prestazioni sanitarie

78

Discreto

Tutela dei diritti e miglioramento della qualità

58

Mediocre

Personalizzazione delle cure, rispetto della privacy, assistenza ai degenti

73

Discreto

Informazione e comunicazione

46

Mediocre

Comfort

65

Discreto

Sicurezza dei pazienti

84

Buono

Sicurezza delle strutture e degli impianti

73

Discreto

Malattie croniche ed oncologia

78

Discreto

Gestione del dolore

60

Mediocre

Prevenzione

77

Discreto

Attuazione e funzionamento degli Istituti di Partecipazione

40

Mediocre

Altre forme di partecipazione dei cittadini e di interlocuzione cittadini/azienda

45

Mediocre


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

L’A.I. come strumento di programmazione sanitaria non può prescindere dalla centralità del paziente

Empowerment: diritti e doveri

Audit civico Accreditamento

Centralità

Istituzionale

Cittadino/Paziente

Nuove strategie di Comunicazione (URP) (Cittadinanzattiva) Umanizzazione ospedali (Agenas)

Sanitas (Agenas): check list europea


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE E

CENTRALITA’ DEL CITTADINO


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Accreditamento Istituzionale Regione Umbria

-Conferma del modello precedente: -Check-list (ISO 9001 – ISO 9004), preaudit, audit, postaudit, organismo di certificazione esterno (Cermet);

-Team verifica: valutatore + esperto tecnico: Albo regionale

- Tariffe: a carico della struttura


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Accreditamento Istituzionale: trend nazionale Tavolo “TRAC”: “lavori in corso”

Indirizzo europeo sull’Assistenza sanitaria transfrontaliera Cooperazione tra Stati membri per garantire l’accesso ad un’assistenza sanitaria sicura e di qualità sull’intero territorio della EU (Dir. 2011/24/UE e Dir. Del 09/03/2011) Esigenza di un nuovo modello condiviso


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Accreditamento Istituzionale: trend nazionale Tavolo “TRAC”: “lavori in corso”

-Definizione set requisiti “minimi” di A.I. a livello nazionale -Definizione set requisiti “ulteriori” di A.I. volti all’eccellenza: Sicurezza dei pazienti

diffusa cultura della sicurezza

Umanizzazione e comunicazione interna/esterna del paziente Valutazione delle performance Reti e percorsi integrati Osp/Ter e Osp/Osp

centralità


Regione Umbria Direzione Regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza Servizio Accreditamento e Valutazione di Qualità

Accreditamento Istituzionale: trend nazionale

Tavolo “TRAC”: “lavori in corso” -Strumento di garanzia della qualità delle prestazioni erogate dalle strutture sanitarie e socio-sanitarie -Processo di valutazione sistematico e periodico svolto da un organismo esterno con l’obiettivo di verificare l’adesione a predeterminati requisiti correlati alla qualità dell’assistenza attraverso professionisti appositamente formati -Processo di miglioramento continuo della qualità delle prestazioni, dell’efficienza dell’organizzazione, dell’uso delle risorse e della formazione -Incentivazione dell’autovalutazione

Rimane comunque strumento per la selezione dei soggetti erogatori per conto del SSN


120531 Perelli ANOSS  

Convegno ANOSS e POLIS Regione Umbria Dott. Antonio Perelli Perugia, Hotel Sacro Cuore 31 maggio 2012 Direzione Regionale Salute, Coesione s...

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you