Page 1

+39 347 62 88 727

   

info@consulenzaradiofonica.com

Home

Chi siamo

Servizi

Ascolta le Demo

Blog

Contatti

Partners

Login

SEI “PRONTO AL MICROFONO” CON L’APP DI VOCI.FM: INTERVISTA A MATTIACCI Home / Interviste / Sei “Pronto al microfono” con…

Interviste

Apr

3 2018

Matteo Mattiacci è il fondatore di Voci.fm, enorme comunità virtuale dove sono raccolti speaker, doppiatori e cantanti che vogliono fare della propria voce un mestiere o che già la utilizzano per lavoro. Nel corso degli anni, il sito ha subito enormi evoluzioni e trasformazioni, integrando il proprio orto con servizi intriganti e puntuali. Ultimo in ordine di tempo è

+


l’applicazione “Pronto al microfono”, estensione dell’omonimo plugin, che permette a tutte le voci iscritte nel portale di farsi trovare pronte per le aziende o i clienti singoli che ne necessitano. Per capire meglio come funziona e come mai Voci.fm si sia prodigata in questa nuova avventura, abbiamo fatto una chiacchierata proprio con il CEO, Matteo.

Partiamo dalle presentazioni: per chi ancora non la conoscesse, cos’è Voci.fm? Attualmente, Voci.fm è la più grande community online di speaker, doppiatori e cantanti (anche se quest’ultima sezione è ridotta rispetto alle altre due). È un progetto che nasce nel 2013 con l’obiettivo di dare visibilità alle voci italiane, per fare in modo che si potesse rivitalizzare un mestiere, come quello dello speaker, che era molto indietro all’epoca. Così abbiamo creato questo aggregatore, diventando molto più di una vetrina: adesso c’è un blog con una redazione che produce quotidianamente news su radio, doppiaggio e tutto quello che riguarda l’educazione e l’utilizzo della voce. Inoltre abbiamo una serie di servizi che permettono da un lato alle radio di poter entrare in contatto più agevolmente con gli speaker, dall’altro di mettersi in mostra con tutte quelle che sono le proprie produzioni. Ah, ci tengo a sottolinearlo: noi non siamo uno studio di produzione, in alcun modo operiamo dal punto di vista della registrazione. Non si va su Voci.fm per comprare uno spot, un jinglee o servizi come quelli di Consulenza Radiofonica. Noi siamo uno strumento multimediale che permette di entrare in diretto contatto con le voci italiane. Attualmente contiamo oltre 3 mila speaker iscritti, quindi la più grande realtà dove poter trovare una voce.

Ci sono pure io lì, confermo. Come se ne parla di questa community? Credo che se ne parli veramente molto bene. Lo hanno dimostrato i dati oggettivi che ogni giorno ci arrivano dal web. Le nostre statistiche parlano di una crescita che ogni anno è più del doppio: ad esempio, posso già dire che nel 2018 abbiamo raggiunto più click di tutto il 2017, in soli tre mesi. Tutto questo ci fa ben sperare sul futuro, noi siamo una realtà che non nasce con lo scopo di far business, vogliamo raggiungere un obiettivo che è quello di rendere sempre più digitale questo mondo. Prima gli iscritti dovevano essere stimolati ad iscriversi su Voci.fm, adesso ne arrivano spontaneamente decine a settimana. Tutto questo ci fa pensare che sta andando bene. Per dire: prima eravamo concentrati molto sul mondo della radio, ora ci siamo spostati tanto sul settore dello speakeraggio pubblicitario e del doppiaggio. Poi, abbiamo la possibilità di avere partner importanti, e ogni giovedì sera trasmettiamo sul nostro sito in diretta video, per due ore, Alessio Cigliano, voce storica del doppiaggio italiano, che a sua volta ospita tutti i doppiatori numeri uno d’Italia.

Veniamo all’ultima creatura che avete lanciato, un’estensione del plugin esistente sul vostro sito: l’applicazione “Pronto al microfono”. Come mai è stata scelta questa nuova avventura, che richiede comunque sforzi importanti?


Questa cosa è dettata dal fatto che il successo veramente grande di “Pronto al microfono”: lo abbiamo lanciato a ottobre 2016 in beta test, è diventato u ciale i primi del 2017, e ora ne abbiamo attivati veramente tanti tra i nostri iscritti. Ci è stato proprio richiesto l’ottimizzazione dell’applicazione, per far si che non si dovesse sempre ricorrere al computer per attivare il plugin. Per chi non lo sapesse, “Pronto al microfono” è uno strumento chepuò attivare sul proprio pro lo chi è iscritto a Voci.fm, per far sapere quando è appunto pronto al microfono. Quindi, se si sta svolgendo un turno di registrazione, tramite “Pronto al microfono” è possibile farlo sapere facendo scorrere il proprio nome su una banda che è in homepage sul sito Voci.fm oppure nell’apposita categoria. In sostanza, ci è stato chiesto di rendere più smart l’attività di login. Perciò ci è venuto in mente di ricorrere all’applicazione, perché tutti quanti viaggiamo sempre con lo smartphone in mano o con il tablet: lì veramente basta un colpo di touch sull’app e si fa sapere in quel momento che si è pronti al microfono. Tutto ciò dal punto di vista dello speaker. D’altro canto, visto che sempre più aziende si sono interessate a questo tipo di prodotto, al contatto real-time con lo speaker, abbiamo pensato di dare la possibilità a uno station manager o a un direttore artistico di trovare sul proprio smartphone una lista continuamente aggiornata di speaker che sono operativi sul momento. Ci siamo avventurati in questa cosa che, come dicevi tu, è proprio uno sforzo importante, perché poi in una fase iniziale di lancio, e l’app va ottimizzata in tanti aspetti. Ma vedo già che in centinaia l’hanno scaricata, e abbiamo fatto il lancio l’altro ieri (domenica 25 marzo, ndr).

Pronto al Microfono APP per chi cerca una voce

È disponibile per ogni sistema operativo? È un’applicazione gratuita? L’applicazione di “Pronto al microfono” si scarica gratuitamente per tutti i dispositivi Android e IOS, è compatibile al 100% con tutti i tablet, oltre che dallo smartphone. Soltanto per l’attivazione del servizio di “Pronto al microfono” è disponibile un acquisto: costa 20 euro l’anno versione base, 35 euro per la versione che ha addirittura il kit gadget con la cu a Nia Electronics che vendiamo noi in esclusiva, brandizzata Voci.fm, un prodotto veramente ottimo. Ma questo è un altro discorso.

Possiamo de nirla come un’applicazione a doppio canale, in quanto è utile per chi cerca voci e un posto di lavoro per la propria voce.


Nasce proprio con questo scopo qua. Far sì che si possa ottimizzare il proprio tempo in studio. Anche perché “Pronto al microfono” nasce per quegli speaker che hanno uno studio o che frequentano molto spesso gli studi esterni. Quando tu sei lì per registrare o per lavorare in diretta per cliente X, attivando “Pronto al microfono”, dai la possibilità a chi è dall’altra parte di richiederti un lavoro real-time, da realizzare subito. In questo modo tu, speaker, vai ad incrementare la produttività delle tue ore. Dall’altra parte, si risolve un problema che è quello di avere una coda, uno spot, un contributo audio subito, all’istante. Ah, spesso ci viene chiesto: “Ma se si lasciasse il calendario di ‘Pronto al microfono’ sempre attivo?”. Sì, poi ti cercano e tu non sei pronto al microfono. Non credo che sia una furbata, credo che sia un modo per rovinarsi da soli. Se la seconda volta ti chiamo e non sei realmente pronto al microfono, io cliente non ti chiamerò mai più. Comunque, i feedback sono stati superpositivi. Noi la de nivamo l’idea dell’anno, un po’ in maniera presuntuosa, però realmente si è rivelata un’ottima idea.

Con "Pronto al Microfono" raggiungi tantissimi clienti

Per il futuro, ci sarà qualche altro progetto o si lavorerà esclusivamente sull’app? Abbiamo due novità in arrivo. La prima è il fratello gemello di “Pronto al microfono”, che si chiama “Spazio al tuo format”. Un prodotto in beta test attualmente sul sito, che offrirà agli iscritti del nostro portale la possibilità di mettere i propri format in una pagina dedicata e altamente 2.0, gestita anche a livello di SEO minuziosamente. Ad esempio, io che registro un programma radiofonico e che ho uno o più format, ho una pagina interamente dedicata a me che promuove questa cosa. In più, aggiungiamo la visibilità massima sulla sezione banner di Voci.fm, legata proprio a questo pacchetto che stiamo studiando, ma che è già operativo. Se tutto va bene, si potrà acquistare da giugno. Altra novità: la nostra presenza a tutti gli eventi dedicati al doppiaggio e dello speakeraggio pubblicitario. Abbiamo deciso che punteremo tanto anche per chi fa lo speaker pubblicitario e doppiatori.


Consulenza Radiofonica, la professionalità On Air Intervista a cura di Angelo Andrea Vegliante

Category: Interviste

3 aprile 2018

Condividi questo Articolo 

PREVIOUS

NEXT

Podcasting meet up Italia: Intervista all’organizzatrice Alessandra Catania

Quello che è stato e quello che poteva essere: radio ri essioni di Ubaldo Ferrini

Related Posts Charlie Gnocchi: 4 radio, 4 grandi network nella sua carriera

Radio Yacht, una nestra verso il mondo – Intervista a Roberto

15 maggio 2018

Barone 9 maggio 2018

Sei pronto al microfono con l'app di voci fm  

Angelo Andrea Vegliante per Consulenza Radiofonica

Sei pronto al microfono con l'app di voci fm  

Angelo Andrea Vegliante per Consulenza Radiofonica

Advertisement