Page 1

il buoncammino 1


2


per essere sempre in buona compagnia.

3


la residenza

“Un luogo in cui mi sento come a casa.”

4

La “c.d.c. Madonna del Buoncammino” è una RSSA (Residenza Socio Sanitaria Assistenziale), convenzionata con ASL e Comuni ed accreditata presso il Servizio Sanitario Regionale. La Struttura è sita in Altamura (BA) presso l’omonimo e noto Santuario, in una zona particolarmente salubre e tranquilla circondata da giardini e pineta. La principale mission consiste nell’erogazione di servizi socio sanitari assistenziali in favore di soggetti non autosufficienti, affetti da demenze gravi ed in particolare dal Morbo di Alzheimer.


il buoncammino

La Struttura - dotata di ampi saloni, biblioteca, sale tv, palestra, etc. - dispone di 73 posti letto con servizi autonomi ed eroga a favore dei propri ospiti: • assistenza tutelare diurna e notturna, con servizio alberghiero; • assistenza sanitaria di base (prestazioni medico - generiche ed infermieristiche); • assistenza specialistica geriatria, neurologica e psichiatrica; • assistenza sociale; • assistenza riabilitativa, ergoterapia e tera pia occupazionale; • assistenza in attività ricreativo – culturali; • assistenza spirituale Per meglio finalizzare e distinguere i livelli di intervento, la Struttura è organizzata in tre moduli, distribuiti su tre piani: 1. piano rialzato, dedicato ai pazienti con demenza d’Alzheimer, con annesso giardino dedicato; 2. piano primo dedicato ai pazienti semiautosufficienti; 3. piano secondo, dedicato ai pazienti non autosufficienti, con prevalente patologia psichiatrica residuale.

5


6


il buoncammino

L'equipe multidisciplinare ed i P.A.I. Al fine di rendere più completa e qualificata l’assistenza offerta, il Buoncammino si avvale della collaborazione professionale di un’equipe multidisciplinare composta da: medico geriatra, medico neurologo, medico di medicina generale, dietologo, psicologo, psichiatra, infermieri professionali, assistente sociale, fisiokinesiterapista, terapista occupazionale, musicoterapista, medico del lavoro ed assistente spirituale. L’Equipe ha il compito, tra l’altro, di predisporre e realizzare, in favore di ciascun Ospite, un Piano Assistenziale Individualizzato (P.A.I.) che prevede tra le altre cose, e compatibilmente con le condizioni di ciascun Ospite, i programmi di svolgimento delle attività di recupero quali, ad esempio: la terapia occupazionale, l’ergoterapia, la musicoterapia, la teatroterapia, etc.

7


IL NUCLEO ALZHEIMER “Ti indichiamo la giusta via.”

8


il buoncammino

Il nucleo alzheimer La Struttura del Nucleo è a pianta rettangolare con un ampio corridoio centrale su cui si affacciano le camere destinate alla degenza, con 1 o 2 posti letto, tutte con bagno. Sono altresì presenti all’interno del Nucleo: 1. una sala soggiorno adibita a spazio collettivo per le attività sociali e ricreative; 2. una sala pranzo con cucina di piano; 3. bagni assistiti; 4. infermeria, medicheria e locali di servizio. Questi ambienti sono strettamente collegati alla palestra, alla sala di riabilitazione ed a quella di ergoterapia, in modo che gli Ospiti possano accedervi facilmente nonchè al giardino attrezzato, in modo che sia percepito quale sua naturale pertinenza. Tutti gli ambienti dedicati al Nucleo sono stati progettati e realizzati in funzione dell’Ospite, in modo che risultino privi di barriere fisiche, garantendo libertà e controllo con soluzioni che non appaiano mai, per nessun motivo, coercitive.

9


“Un modo per non dimenticare”.

10


il buoncammino

I giardini Il “Giardino Alzheimer” è stato concepito secondo modalità codificate dalla comunità scientifica, affinché abbia le seguenti finalità terapeutiche: 1. ridurre i problemi comportamentali anomali (ed in particolare il disorientamento spazio temporale), i tentativi di fuga, il girovagare afinalistico (c.d. “wandering”), e le reazioni catastrofiche; 2. evitare e/o ridurre l’eventuale uso dei farmaci psicoattivi; 3. rallentare il declino delle capacità funzionali; 4. stimolare le capacità residue; 5. compensare i deficit cognitivi e funzionali causati dalla demenza. Accanto al Giardino Alzheimer, su una vasta zona di verde, è in allestimento il: Parco Anti Aging per l’Invecchiamento Attivo, destinato a servire non solo l’utenza della Residenza ma l’intera cittadinanza.

11


12


il buoncammino

Il centro ascolto alzhermer Al Centro Ascolto è dedicata una linea telefonica ad hoc, gratuita ed attiva dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 13, tramite la quale IL BUONCAMMINO fornisce ai cittadini, soprattutto ai familiari dei malati di Alzheimer, informazioni il più possibile dettagliate sulla malattia e sulla sua evoluzione, sui servizi presenti sul Territorio, sulle attività della Residenza Protetta, sulle modalità comportamentali da adottare nei confronti dei loro cari. Il Centro Ascolto è la risposta alle principali esigenze dei familiari dei soggetti malati di Alzheimer: informazione, assistenza e sostegno, in relazione ai sintomi, all’evolversi della malattia, alle previsioni di vita, ai farmaci, ai centri di diagnosi. L’obiettivo è quello di fornire non solo una consulenza specializzata ma anche assistenza e vicinanza nei confronti di chi, all’altro capo del filo, ha esigenze assistenziali insoddisfatte e lancia un segnale di aiuto.

NUMERO VERDE: 800 168560

13


IL CENTRO STUDI & FORMAZIONE

Il centro studi & formazione La c.d.c. Madonna del Buoncammino s.r.l., avendo da sempre dato rilevanza fondamentale alla formazione professionale in ambito socio - assistenziale - sanitario (sia curando quella interna, rivolta al proprio personale, sia offrendo la propria esperienza ad operatori esterni attraverso convegni, seminari, corsi di aggiornamento, giornate di studio, etc.), ha istituito con delibera dell’Assemblea dei Soci del 21/12/2002 un proprio Centro Studi e Formazione.

14


il buoncammino

Collaborazioni e Convenzioni Al fine di garantire lo svolgimento delle attività d’informazione e formazione nelle migliori condizioni di qualità tecnico - scientifica, il Centro Studi e Formazione ha sottoscritto diversi accordi e convenzioni, tra i quali: 1. Accordo di Collaborazione con il Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche dell’Università degli Studi di Bari; 2. Accordo di Collaborazione con la Cattedra di Geriatria e Gerontologia del Dipartimento di Clinica Medica, Immunologia e Malattie Infettive dell’Università degli Studi di Bari; 3. Convenzione di Tirocinio, Formazione ed Orientamento con la Facoltà di Scienze Politiche (Corso di Laurea in Operatore dei Servizi Sociali) dell’Università degli Studi di Bari; 4. Convenzione di Tirocinio, Formazione ed Orientamento con la Facoltà di Scienze della Formazione (Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione) dell’Università degli Studi di Bari; 5. Protocollo d’Intesa con la Cattedra di Filosofia Morale e Bioetica del Dipartimento di Bioetica dell’Università degli Studi di Bari; 6. Protocollo d’Intesa con l’Istituto di Psicoterapia Familiare e Relazionale, Scuola di specializzazione in Psicoterapia relazionale, sede di Bari. Inoltre il Centro Studi e Formazione “Il Buoncammino” ha sottoscritto ulteriori e diversi accordi e convenzioni con enti di formazione professionale per corsi rivolti a svariate figure professionali: infermieri, operatori socio-assistenziali, assistenti sociali, educatori professionali, psicologi ed altri). Ed oltre che nell’organizzazione congiunta di vari eventi formativi la collaborazione con le suddette Facoltà ed Enti si sostanzia altresì in attività di tutoraggio e nello svolgimento di tirocinio e stage formativi.

15


La comunicazione digitale IL Centro Studi e formazione gestisce altresì un nuovo sito internet, interamente dedicato alla longevità ed alla terza età: BUONCAMMINO.IT. Il sito offre informazione continua sulle tematiche d’interesse comune ad operatori e beneficiari dei servizi socio sanitari in Puglia e Basilicata: normative, corsi ed eventi di formazione, domande ed offerte di lavoro, iniziative di enti ed associazioni, novita’ e curiosita’. Inoltre le NEWSletter e il FORUM del sito BUONCAMMINO.it garantiscono la massima partecipazione degli utenti: e’ possibile commentare gli articoli, pubblicare iniziative e argomenti di confronto, rivolgere domande ai nostri esperti.

16

Buoncammino  

Brochure istituzionale