Page 1

ISTITUTO COMPRENSIVO SUPINO CON PLESSI E SEZIONE STACCATA NEL COMUNE DI MOROLO SEZIONE PRIMAVERA “LO SCRICCIOLO” MOROLO ANNO 2010/2011 EDUCATRICE Alteri Angela

Cipì (Scricciolo ) ….Appena i fratelli di cipì impararono a volare,mamma passera accompagnò il figliolo a vedere che cosa c’era intorno al palazzo sul quale erano nati. Prima andarono sull’alto susino dell’orto dove ogni sera prima di dormire i passeri del tetto si raccontavano i fatti della giornata. Per cipì fu facile quel volo,ai fratelli invece batteva forte il cuore : ma andò tutto bene. Appena là, cipì volò sulla cima della pineta e di là incominciò a

esplorare il mondo.


PREMESSA GENERALE

La sezione primavera è un servizio educativo, sociale e sperimentale di interesse pubblico, aperto a tutti i bambini in età compresa tra i due-tre anni, che che concorre con le famigli per la loro crescita e formazione,nel quadro di una politica per la prima infanzia e della garanzia del diritto all’educazione, nel rispetto dell’identità individuale, culturale e religiosa. Ha finalità: a) Formazione dei bambini b) Cura dei bambini c) Sostegno alle famiglie nella cura dei figli e nelle scelte educative.

La sezione primavera in particolare prosegue tali finalità integrandosi con gli altri servizi educativi socio assistenziali e sanitari per l’infanzia ed in particolare con la scuola dell’infanzia. La classe è composta da 13 bambini : Francesco, Emanuela, Angelica, Flavia, Diletta, Anna, Denny, Camilla, Loris, Mirko, Schantal, Lorena, Mattia. I bambini hanno iniziato il loro inserimento il primo febbraio 2010.Gli inserimenti si sono susseguiti per tutto il mese senza interruzioni, è stato un’inserimento particolarmente a gruppo e rispetto all’inserimento individuale è molto più graduale, ma consente sin dall’inizio una sezione più solida e maggiormente integrata dal punto di vista di socialità fra i bambini.C’è stata la presenza dei genitori per tutta la prima mattinata, con riduzione progresiva man mano che il bambino rispondeva positivamente all’inserimento; anche il pasto e il sonno sono stati programmati gradualmente, e comunque a partire dalla settimana successiva.


PROGETTAZIONE E PROGRAMMAZIONE La sezione primavera è uno spazio socio-educativo offre situazioni ludiche, di sperimantazione e socializzazione per il bambino.La sezione ha un progetto didattico ed educativo specifico che comprende tre momenti: osservazione, programmazione e verifica.La programazione è uno strumento di lavoro che rende possibile l’azione educativa,determina le attività che meglio rispondono alle finalità pedagogiche. Tutte le attività hanno come finalità la creatività, l’autonomia, la maggiore conoscenza del corpo e la capacità di scambio tra i bambini, lo scopo è quello di aiutare il piccolo a “conoscere adeguatamente” ed a comprendere nella sua complessità la realtà che lo circonda. La programmazione orienta l’attività della sezione: • L’organizzazione • L’attività ricorrenti della vita quotidiana • La strutturazione degli spazi • La scansione dei tempi • I progetti specifici I giochi e le attività sono finalizzati a favorire lo sviluppo di competenze motorie, cognitive e relazioni adeguate all’età dei bambini. Obiettivi  Riconoscimento colori primari (Area grafica e pittorica)  Stimolazione della motricità grossa e fine (Area plastico manipolativa)  Stimolazione delle capacità di ascolto (Area cognitiva ) 

Stimolazione dei movimenti (Area psico-motoria)


PROGRAMMAZIONE FEbbRAIO- MARZO  Inserimenti 

Imitare,mimare e recitare filastrocche, brevi dialoghi abbianati alle maschere del carnevale

 Conoscenza maschere tipiche del carnevale 

Giochi motori di gruppo, con inserimento nelle classi della scuola dell’infanzia

 Gioco libero 

Marce-salto nei cerchi, ballo

Conoscenza dei fiori, racconto sul risveglio del letargo degli animali

 Festa della donna 

Illustrare e descrivere le attività della mamma e del papà (Festa del papà)

FILASTROCCA DEL MESE L’occhio bello… Questo è l'occhio bello, (si tocca con un dito un occhio) questo è suo fratello; (si tocca l'altro occhio) orecchietta bella,(si tocca con un dito un orecchio) questa è sua sorella, (si tocca l’altro orecchio) Questa è la gotina, (si tocca una guancia) questa è la sorellina. (si tocca l'altra guancia)


questa è la chiesetta, (si toccano le labbra) e questo è il campanello. (si tocca il naso) Din! don! din! don! ... (si muove il naso a destra e a sinistra)

CANZONCINA DEL MESE I nanetti Lassù la montagna pim pum pam lavorano i nanetti pim pum pam Lassù la momtagna gnam gnam gnam mangiano i nanetti gnam gnam gnam Lassù la montagna glu glu glu bevono i nanetti glu glu glu Lassù la montagna ron ron ron dormono i nanetti ron ron ron Lassù la montagna pepperereppepè suonano i nanetti pepperereppepè Lassù la montagna shh shh Dormono i nanetti shh shh…. ……arriva Biancaneve ciao ciao ciao….

PROGRAMMAZIONE APRILE-MAGGIO-GIUGNO  Riconoscere la festa della pasqua  Riconoscere i simboli principali della pasqua e riflettere sul loro significato  Conoscenza delle rondini,filastrocche  Gioco libero  Acquisire sentimenti di solidarietà e di fratellanza verso gli altri  Festa della mamma


 Balli e giochi con inserimanto nelle classi della scuola d’infanzia  Preparazione recita fine anno La recita di fine hanno è concentrata sui quattro elementi della terra: Acqua,Aria,Terra e fuoco,con la partecipazione dei bambini della scuola dell’infanzia e la sezione primavera.

Canzoncine del mese I DUE LEOCORNI Ci son due coccodrilli ed un orangotango due piccoli serpenti, un'aquila reale il gatto, il topo, l'elefante non manca più nessuno: solo non si vedono i due liocorni Un dì Noè nella foresta andò e tutti gli animali volle intorno a sè: "Il Signore arrabbiato il diluvio manderà... la colpa non è vostra, io vi salverò".

Whisky ragnetto Whisky ragnetto che sale la montagna la pioggia lo bagna e Whisky scende giu' piu' giu'... ma poi esce il sole e Whisky si asciuga risale la montagna e va sempre piu' su piu' su... ma in cima alla montagna ci sta una casetta con dentro una streghetta che se lo vuol mangiar ahm ahm... ma Whisky e' molto furbo riscende


la montagna e torna dalla mamma e non la lascia piu' mai piu'..

Topolino topoletto Topolino topoletto zum pa pa Si è ficcato sotto a letto zum pa pa E la mamma poverina zum pa pa Gli ha tirato una scopina zum pa pa Corri corri all’ospedale zum pa pa È caduto per le scale zum pa pa Cossi corri in farmacia zum pa pa gli hanno deto pussa via zum pa pa Topolino topoletto zum pa pa Poverino poveretto zum pa pa

Strumenti e materiali usati per le varie attività:  Pennelli  Colori (pastello,tempere,colori a spirito)  Carta crespa  Cd canzoncine e dvd (cartoni)  Accessori di ornamento  Colla stik,fogli da disegno,cartelloni colorati  Didò,formine,pentoline  Costruzioni


Tappeti e puzzle di gomma  Cerchi,palle  Libri di fiabe e favole  Animali di gomma

GIORNATA TIPO La giornata tipo è scandita da routine quali,pranzo,sonno,cambio e da attività che si svolgono secondo tempi e spazi organizzati dalle educatrici,al fine di accogliere il bisogno di intimità e sicurezza,di orientamento e autonomia dei bambini e delle bambine. Mattino • 8:00 - 9:00 Fascia oraria dedicata all’accoglienza …Eccoci qua saluti iniziali,rituali di benvanuto e gioco libero… • 10:00 merenda insieme • 10:30 11:30 attività ludico-educative programmate (storie,filastrocche,canzoncine,balli, integrazione con le classi della scuola dell’infanzia) • 11:45 in bagno…ci prepariamo per il pranzo…. • 12:00 prima uscita… • 12:15 pranzo • 13:00 Cambio e Igene personale • 13:30 Riposo


….al risveglio…..giochi…libri….musica….. • 15:30 merenda • 16:00 uscita

programmazione asilo  

Questo documento per me è molto importante, in quanto rappresenta il mio lavoro sia come studentessa di scienze dell'educazione e sia come e...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you