Page 1

Concetti di base della tecnologia dell’informazione Modulo 1


Il Personal Computer • Hardware Insieme delle componenti fisiche, meccaniche ed elettroniche del sistema di elaborazione dati

Prof. A. CONCAS

• Software Insieme dei programmi, dei linguaggi di programmazione e di tutti gli elementi che consentono un efficiente uso del computer


classe

descrizione

CapacitĂ di elaborazione

costo

Mainframe

Possono usare terminali senza processore

massima

Molto elevato

Minicomputer

CapacitĂ medie

Alta specie su reti di tipo aziendale

alto

Network computer

Per visualizzare informazioni su server

Intelligenti o stupidi

Costo basso: stupidi Costo normale: intelligenti

Microcomputer

Tipo Personal computer di capacitĂ bassa

Medio/alta

Medio/alto

Personal computer

Presenti tutte le componenti Hardware e software

normale

normale

Laptop computer

Computer portatili

Simile a quella dei PC

alto

Prof. A. CONCAS


Hardware • • • •

Unità Centrale Unità Periferiche (Input) Unità Periferiche (Output) Memorie di Massa

Torna a PC Prof. A. CONCAS


Unità Centrale • Busbar (CPU, CU, ALU) • Memoria Centrale

Torna ad Hardware Prof. A. CONCAS

Torna alla Home-Page


Busbar • CPU (Central Processing Unit): Microprocessore che esegue le funzioni logico-matematiche e di controllo durante l’esecuzione delle funzioni. La sua velocità è misurata in MHZ. E’ suddivisa in: • ALU (Arithmetic and Logic Unit): Esegue le operazioni aritmetiche, di confronto e di trasformazione delle informazioni; • CU (Control Unit): Coordina e dirige il funzionamento del computer ed è collegata a tutte le sue componenti. Torna all’Unità centrale Prof. A. CONCAS

Torna alla Home-Page


Memoria Centrale

• RAM • ROM • CACHE Torna all’Unità Centrale Torna alla Home-Page Prof. A. CONCAS


RAM Random Access Memory (RAM) E’ la memoria di lavoro sulla quale la CPU carica il sistema operativo dall’hard disk in fase di accensione del PC. Si dice “volatile” perché al momento dello spegnimento del PC, si cancella.

Torna a memoria centrale Prof. A. CONCAS


ROM Read Only Memory (ROM) E’ la memoria statica dell’elaboratore, inserita in fase di programmazione e a cui l’utente non può accedere. Tale memoria contiene il firmware.

Torna a memoria centrale

Prof. A. CONCAS


Capacità della memoria Unità di misura

descrizione

sigla

Bit (binary digit) Unità base di informazione

b

byte

È composto da 8 bit

B

Kilobit

1024 bit

Kb

Kilobyte

1024 byte

KB

Megabyte

1024 Kilobyte (1 milione B) MB

Gigabyte

1 miliardo di B

GB

Terabyte

1000 miliardi di B

TB

Prof. A. CONCAS


Memorie di Massa Sono le memorie che utilizza l’utente per lavorare. Si dividono in:

•Magnetiche (floppy, zip disk, hard disk, data cartridge) •Ottiche (cd-rom, cd-r, dvd)

Prof. A. CONCAS

Torna a unità centrale Torna home page


UnitĂ periferiche (input) Tastiera Mouse Scanner Drive di lettura Penna ottica Tavoletta grafica Joystick Torna ad Hardware Prof. A. CONCAS

Torna alla Home-Page


UnitĂ periferiche (output) Video Stampante Plotter casse audio Torna a hardware Torna alla home page

Prof. A. CONCAS


VIDEO CRT: Cathode Ray tube (monitor a tubo catodico) LCD: Liquid cristal display (lampada di fronte alla quale sono disposti i cristalli liquidi)

TFT:

Thin film transistor (tecnica per la costruzione di monitor a cristalli liquidi; matrice attiva)

DSTN: Double Super Twisted Nematic Display (tecnica per la costruzione di monitr a cristalli liquidi; matrice passiva) Torna a home page

Prof. A. CONCAS


Software SO fT w A R E O P E R A T IV O D I B A SE

A P P l Ic A T IV O

W in d o w s B o o ts tra p F ir m w a re

W o rd P ro c e s s o r F o g li o E le t tr o n i c o D a ta b a s e

Prof. A. CONCAS

Torna alla home page


Il sistema operativo è composto da: GUI: graphic user interface FILE SYSTEM: sistema di archiviazione che sioccupa della gestione dei file

KERNEL: viene caricato in memoria subito dopo il bios; si occupa del trasferimento dei dati e della gestione del processore Torna a software

Prof. A. CONCAS


Sviluppo del software ANALISI: vengono esaminate le richieste dell’utente e l’hardware a sua disposizione PROGRAMMAZIONE: viene steso un progetto e un piano di lavoro IMPLEMENTAZIONE: realizzazione del software TESTING: verifica del programma Torna a software Prof. A. CONCAS


Firmware risiede su ROM

• Autotest: Autotest controlla la funzionalità dei circuiti,

delle interfacce e dei componenti elettronici • Bios (basic input output system): coordina il riconoscimento delle unità periferiche di input e output • Bootstrap: Bootstrap sequenza con la quale la CPU preleva dall’hard disk il sistema operativo e lo carica su Ram

Prof. A. CONCAS

Torna alla home page


LE RETI LAN Local area network

MAN Metropolitan area network

WAN Wide area network

ISDN Integrated services digital network Prof. A. CONCAS

Si estende fino ad un massimo di 10 Km Si estende su una superficie fino a 50 Km Collega computer situati in sedi geograficamente distanti Standard della telefonia digitale


Posta elettronica un messaggio di posta elettronica è un file che è diviso in due parti: le righe di intestazione ed il corpo del messaggio. Le righe di intestazione sono: To: indirizzo del destinatario From: indirizzo del mittente Subject: argomento del messaggio CC: indirizzi ai quali deve essere mandata una copia del messaggio Bcc: indirizzi ai quali deve essere inviata una copia senza che il destinatario ufficiale lo sappia Attachments: file allegati al messaggio Gli indirizzi e-mail hanno l’aspetto: Prof. A. CONCAS

Pirone@libero.it


INTERNET INTERNET è il nome con cui si identifica un grande Insieme di reti di PC collegati tra loro su cui imperano dei Protocolli di navigazione che permettono ai computers di scambiarsi informazioni. La cellula fondamentale di Internet è la rete LAN.Le informazioni viaggiano su codice binario e linguaggio HTML. Con l’espressione “navigare in internet” si intende sia mandare messaggi di posta sia vendere e fatturare i propri Prodotti direttamente tramite le rete.

Prof. A. CONCAS


L’AZIENDA E INTERNET • I FASE: accesso ai servizi proposti dalla rete attraverso i provider • II FASE: l’azienda è lei stessa un provider • III FASE: intranet ovvero internet privata (extranet) • IV FASE: e-commerce

Prof. A. CONCAS

100 90 80 70 60 50 40 30 20 10 0

nord centro sud

1999 2000 2001 2002


Il pc nella vita quotidiana •

• • • •

In casa: gestione delle proprie finanze; collegamento ad internet per fruire dei servizi in rete; utilizzo di applicativi. applicativi Nel lavoro e nell’istruzione: condivisione di risorse; telnet; formazione (FAD) Al supermarket: codice a barre per i prezzi e per il magazzino In biblioteca: consultazione dei volumi Smart card: informazioni mediche e/o di identità

Prof. A. CONCAS


IT e società

I principali attori del settore sono: il gestore pubblico, gli operatori delle telecomunicazioni, ifornitori delle nuove tecnologie, i fornitori dei servizi in rete, i sindacati, le associazioni dei Consumatori, l’azienda. Sono di conseguenza cresciute le società dell’informazione, la multimedialità e le autostrade informatiche (internet). L’affermazione delle TIC e delle ICT (information and Communication Technology) ha messo in discussione

la dinamica dei processi di globalizzazione, i rapporti di forza con il conseguente cambiamento dei mercati aziendali, delle strategie di impresa, degli ambiti decisionali. Il trasporto delle informazioni avviene attraverso fibre ottiche, satellite, tecniche di compressione con una notevole evoluzione dei sistemi audio e video. La facilità dei collegamenti ha quindi decongestionato le aree Metropolitane a vantaggio della periferia con enormi risparmi di risorse e di tempo. Da qui il miglioramento della qualità della vita

Prof. A. CONCAS

e degli ambienti di lavoro.


Ergonomia attività umana in relazione all’ambiente Legge 626 del ’94 G.U. del 18 ottobre 2000

 Posizione corretta davanti al monitor  Sedia regolabile e tastiera ergonomica  Luce non diretta  Superficie di lavoro ampia  Microclima corretto all’interno degli ambienti di lavoro

Prof. A. CONCAS


sicurezza  Copie di back up su memorie di massa (scadenze periodiche)  Mancanza di corrente (gruppo di continuità)  Password:

8 caratteri, alcun collegamento con la vita privata, deve contenere una lettera maiuscola, una minuscola, un simbolo, non deve essere riciclata, non deve essere troppo difficile e non deve essere mai comunicata ad altri Prof. A. CONCAS


Copyright e diritto d’autore Il copyright è il diritto alla riproduzione. Il diritto d’autore è la tutela per le opere della mente e dell’ingegno. In informatica entrambi sono protetti dalle licenze d’uso che consentono di effettuare una sola copia di back up. Dalla rete è possibile scaricare software ma attenzione al diritto d’autore. Esistono tre diversi tipi di software: freeware: software che possono essere copiati gratuitamente Shareware: software a scadenza (30-60 gg.) Demoware: software dimostrativi e non interattivi

Prof. A. CONCAS

modulo 1 ecdl  

argomenti syllabus 5.0 modulo 1

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you