Issuu on Google+

La Bambina che sognava di essere una Tartaruga Lorella Barlaam

C’è un premio che ti aspetta... come? partecipando con la tua favola! promosso da:

in collaborazione con:

con il contributo di:


Comunicazione strettamente personale per ragazze/i dai sei ai dodici anni Ciao! Qui in allegato trovi La bambina che sognava di essere una tartaruga, la storia “biodiversa” che AmbienteFestival dedica a tutti gli studenti delle scuole elementari e medie del territorio. Un racconto inedito di cui sarai TU a decidere il finale. Leggi il racconto, completalo con la tua fantasia e i tuoi disegni, e consegnalo entro il 15 ottobre presso l’URP di piazza Cavour a Rimini: durante Ambiente Festival lo esporremo nella mostra Un mare di mille e uno racconti. E Ti premieremo per la tua partecipazione. Dove? A Palazzo del Podestà, a Rimini. Quando? Domenica 7 novembre 2010 alle ore 16.00. Ma non è finita qui: durante AmbienteFestival, in collaborazione con l’Associazione Salerno in Arte verrà realizzata, con chi vorrà partecipare, una vera e monumentale tartaruga riciclando la plastica e l’alluminio delle lattine, bottiglie e barattoli che porterete con voi quando verrete a visitare la Mostra, grazie all’aiuto di uno o più artisti, i “Tartamakers”. L’opera verrà poi donata alla Fondazione Cetacea di Riccione.


...E POI:

Ri_giocami la mostra scambio riservata a bambini e ragazzi

domenica 7 novembre dalle 14.00 alle 20.00 in P.zza Cavour a Rimini. Dai, vieni a Rigiocami! È il mercatino dei giochi che non usi più, o che conosci già. Però questa volta quando vieni ci devi portare una poesia sulla natura! Bastano poche righe. Perché? Perché così tutti le portano e ne raccoglieremo tante, per fare conoscere a tutti e le migliori le premieremo con buoni acquisto di libri. Sì ma perché sulla natura? Perché RIGIOCAMI si svolgerà dentro Ambiente Festival, che è la grande festa che la nostra città dedica all’ecologia. Avete capito? Invece di buttarli, i giocattoli che non usate più, se li scambiate con altri bambini avremo meno rifiuti e più sorrisi. Dai, rigiocami!! Puoi iscriverti da lunedì 13 settembre 2010, fino ad esaurimento dei posteggi consegnando il modulo di adesione compilato in ogni sua parte alla segreteria del C.O.C.A.P. in Piazza Malatesta, 3 (vicino al caffè Malatesta) tel. 0541 781108, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle 15.30 alle ore 18.00. Il modulo di iscrizione è scaricabile dal sito www.ambientefestival.it

Lib(e)rambiente_

Incontri con l’autore

Per favorire un incontro piacevole e interessante con le tematiche del Festival promuovendo la lettura di libri a queste dedicati (ma non solo), alcune librerie riminesi daranno vita a una serie di incontri con affermati autori di libri dedicati all’ambiente, rivolti a un pubblico di grandi e piccoli lettori. Gli scrittori incontreranno i ragazzi delle scuole al mattino al Palazzo del Podestà, p.zza Cavour – 1° piano Mercoledì 3 novembre Sabina Colloredo presenta la collana “Storie vere di animali”, (Emme ed.) - Età di lettura: da 9 anni. Giovedì 4 novembre Annalisa Strada presenta “Fino all’ultima mosca” (San Paolo) - Età di lettura: da 8 anni. Francesco Gungui presenta “Achille e la fuga dal mondo verde” (Mondadori) - Età di lettura: da 9 anni. Venerdì 5 novembre Erminia Dell’Oro presenta “La pianta magica” (Piemme) - Età di lettura: da 8 anni. Gli incontri per i piccoli lettori sono organizzati dalla Libreria dei ragazzi Viale dei Ciliegi 17 e dalla Cartolibreria La Moderna di Rimini. Contestualmente agli incontri si terranno laboratori creativi per bambini. Info incontri: Viale dei Ciliegi 17, Tel. 0541 25357. Info e iscrizioni laboratori: La Moderna, Tel: 0541 23518


RIMINI 29 OTTOBRE 7 NOVEMBRE DUEMILA10

CENTRO STORICO

BIODIVERSIAMOCI. illustrazioni e grafica: paT

www.ambientefestival.it

giochi_ convegni_

arte_ mostre_ laboratori_ green economy

degustazioni Km.0_ re-design_libri_spettacoli_ education promossa da:

in collaborazione con:

con il sostegno di:

e con il contributo di:

RIMINI


La Bambina La bambina che sognava di essere una Tartaruga