Page 1

E96jp9QhkOOWrK8MMBVMfyeEALECk+8sIyzP/NGPYzs=

ARTE E STORIA ROMAGNA 19

LUNEDÌ 2. LUGLIO 2012

Romagna Liberty Ai

magazzini del Sale, dal 23 luglio al 12 agosto, una mostra celebra le architetture della zona e la figura del grande illustratore Palanti

e si parla del Liber ty in Romagna, oltre all’architettura, non si può trascurare l’arte di Giuseppe Palanti (1881-1946, pittore, illustratore, pubblicitar io e scenografo) che nel pr imo Novecento (1912) fir mò il manifesto pubblicitario di Cervia: “Bagnanti in pineta”, stampe Ricordi, Milano. Si tratta di una grafica di cm. 100 x 140, capolavoro Liber ty r iprodotto nella cornice del manifesto della mostra “Romagna Liber ty’’, a Cervia dal 23 luglio al 12 agosto presso i Magazzini del Sale, sala Rubicone: una mostra che affianca all’esposizione dell’opera già citata altr i capolavor i dell’artista milanese. Ovviamente Cer via e Milano

Cervia ricorda i suoi villini

La copertina della monografia Romagna Liberty (Maggioli, 2012)

DA VEDERE

I villini lungo viale Roma e il famoso villino Palanti che fa angolo in via 2 Giugno romagnaliberty.it

Regione Emilia Romagna e tutte le sue Province, ha lo scopo di analizzare e documentare la storia dell’architettura Liberty e dei suoi protagonisti per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti della conservazione, protezione e valor izzazione delle testimonianze rimaste di questo stile architettonico sia in Romagna che nel terr itor io nazionale. Tale concetto è stato ribadito anche dal critico d’arte Vittorio Sgarbi la sera del 27 luglio 2011 al palazzo del Turismo di Riccione, durante la presentazione dell’iniziativa e della monografia ‘’Romagna liberty’’, pubblicata nei primi di giugno 2012. A distanza di un anno è possibile notare una maggiore sensibilità da parte del privato nella cura di immobili d’epoca e di prestigio, come qualche villino a Riccione nella zona Abissinia. Invece a causa del terremoto in Emilia si spera nel recupero della torretta del villino Duò (1905) a San Felice Sul Panaro (Modena) che ha subito danni rilevanti. Si tratta di uno dei maestosi villini dell’Architetto Arturo Prati (A. Speziali, ‘’Romagna Liber ty’’, Maggioli Editore 2012) che, oltre a consevare preziosi ferri battuti, ha sulle pareti decorazioni Liberty cementizie che necessitano di una salvaguardia. La mostra a Cer via di fatto propone una serie di edifici che oggi non sono più visibili e altri ancora esistenti, ma riplasmati e snaturati nel tempo a causa delle mode e dei continui ampliamenti. A Cervia si segnalano villini lungo viale Roma, come quello al n°82, fabbr icato fir mato da Matteo Focaccia (tardo Liberty 1928), architetto tra Liber ty e Razionalismo di cui avrò modo di approfondire nei prossimi mesi, e il famoso villino Palanti, ubicato in via II Giugno ad angolo con viale Toti. Andrea Speziali

DOCUMENTI

Una serie di edifici che oggi non sono più visibili e altri ancora esistenti romagnaliberty.it

Marittima non mancano di case di villeggiature Liber ty, che si potranno ammirare sia in mostra che da vicino (quelle non demolite negli anni) con l’ausilio della monografia edita di recente in occasione delle mostre: A. Speziali, “Romagna Liber ty”, (Maggioli Ed. Santarcangelo 2012.) Attravesto questo volume è possibile fare un giro per la cittadina visitandone i capolavori architettonici del pr imo Novecento. Rimini, in occasione della Notte Rosa, ospita fino al 10 luglio l’omonima mostra con progetti, cartoline e documenti d’archivio di ville e alcune illustrazioni Liberty originali. Nella medesima mostra a Cer via, si potranno ammirare edifici di inconfondibile eleganza, dal capolavoro fantasma “villa Moretti”, unicum architettonico polverizzato per far spazio a un moderno edificio, alla villa di Palanti, fortunatamente ben conservata. Il percorso espositivo si sviluppa con un’esposizione iconografica di ville del pr imo Novecento situate nella Provincia di Ravenna principalmente, con un secondo e ultimo step che raccoglie i più significativi fabbricati nelle città di Riccione, Rimini, Forlì, Cesena, Santarcangelo e Imola. Questa mostra, sotto l’Alto Patronato di Her ity che ha certificato e garantito la qualità del progetto (Andrea Speziali – Associazione Beni Culturali ABCOnlus), con patrocini importanti tra i Beni Culturali,

Al centro il capanno liberty di Ruggeri, vedi articolo sottostante. Nelle altre foto una villa di Cervia

DA COLLEZIONE

Il capanno Piccolo capolavoro liberty, ma questa non è Riccione «L’opera Liberty by Oreste Ruggeri giunge a Riccione!», Sarebbe un bello scoop per gli storici nella Provincia di Rimini, ancor più per chi ha la cartolina chiave della scoperta. Conoscere l’arte e/o l’architettura antica è un pregio intellettuale che aiuta anche nel mondo del collezionista. Il fatto di aver acquistato su un sistema di vendita online una cartolina firmata “Riccione” non significa che lo sia. Si tratta di una bella icono-

grafia d’epoca che ritrae la spiaggia di Pesaro e non di Riccione. Il capanno Liberty in spiaggia si trovava a Pesaro (città famosa per il Liberty con villa Ruggeri). Tale fabbricato in legno primi ‘900 fu eretto dal farmacista pesarese Oreste Ruggeri sulla spiaggia fra la Piattaforma ed il Moletto. Questo capanno è uno tra i più conosciuti dagli storici pesaresi in quanto è particolare per la sua forma e la decorazione Liberty ri-

traente un granchio. Il capanno della famiglia Ruggeri, come spiega l’architetto Laura Ingrid Paolucci, era all’ultima moda, essendo progettato secondo un criterio artistico ispirato all’Art Noueau (Liberty). Oreste Ruggeri ne era particolarmente orgoglioso, data la sua originale fattura che lo distingueva da tutti gli altri. Avendo studiato il fenomeno della cultura Liberty marchigiana, ho subito riconosciuto la provenienza

della cartolina in vendita online. La città di Riccione che quest’anno compie il ’90, non vide nascere edifici Liberty di questa manifattura, considerati già all’epoca chic. Si scorge sullo sfondo della cartolina ancora un edificio, villa Olga di grande bellezza stilistica Liberty, ancora esistente, i cui i decori si ritrovano nello stesso villino Ruggeri ubicato a pochi passi (ma che non compare in questa cartolina).

2.7.2012 la voce  

DOCUMENTI LUNEDÌ 2. LUGLIO 2012 DA COLLEZIONE DA VEDERE La copertina della monografia Romagna Liberty (Maggioli, 2012) romagnaliberty.it roma...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you