Page 1

BO01 city of tomorrow

MALM O

I.U.A.V. Facoltà di Architettura Corso di laurea in Scienze dell’Architettura Anno Accademico 2011/2012 Corso di Progettazione Urbanistica Prof. Matteo D’Ambros

Studente CRESTANI ANDREA Matricola 269134 ESERCITAZIONE 1


INDICE

MALM O

BO01 city of tomorrow

Introduzione quartiere residenziale BO01 3 Livelli urbanistici 4 Livello_1 Spazi Verdi e Pubblici e Privati

BIBLIOGRAFIA

5

Livello_2 Risorse Idriche 6 Livello_3 Viabilità e Percorsi 7 Livello_4 Spazi Edificati

8

Tipologie Edilizie del quartiere BO01 9 Analisi delle Tipologie residenziali 10 Confronto tra progetti Simili 11 Concetti Chiave 12

BIBLIOGRAFIA & SITOOGRAFIA Bibliografia Valerio Travi, Bello e sostenibile, Costruire n° 221 ottobre 2001, p. 91-95 Margherita Rossaro, La sostenibilità non è un’utopia, in Ambiente Costruito, n°3 luglio-settembre 2001 p. 9-13

Sitografia http://maps.google.it/maps?hl=it&tab=wl http://www.bing.com/maps/ http://www.urbanistica.unipr.it/index.php?option=com_content&task=view&id=367 http://www.architetturaecosostenibile.it/architettura/in-europa/quartiere-ecologico-malmo-bo01-svezia-132.html


BO01 city of tomorrow

MALM O

RECESSIONE E SVILUPPO

Nel XX secolo Malmö era una fiorente città nel settorenavale e tessile. Nel 1970 la città fu duramente colpita da una recessne nel campo industriale navale con il consegute abbandono di una vasta area portuale situata lungo la costa del mar Baltico nella zona a nord della città Il primo importante segno di ripresa economica dopo tanti anni per questa area denominata Vastra Hamnen ovvero Porto Ovest si è avuto con la costruzione del ponte sul Oresund terminato nel 2000 lo stretto che separa la Danimarca dalla Svezia. Si tratta del più lungo ponte per il traffico stradale e ferroviario combinato d Europa 15,9 km e collega Malmö a Copenaghen che vanno a formare la cosiddetta regione dell Oresund. Questo ha portato impulso e sviluppo per entrambe le sponde. BO01 LA CITTÀ DEL FUTURO

Un altro importante momento per la città si ha nel 1996 quando Malmö viene scelta come città che ospiterà il Bo01 European Housing Expo del 2001. L’obiettivo dell’Expo è stato quello di affrontare i temi dell’abitare della città del domani sotto l’aspetto dello sviluppo sostenibile del risparmio energetico e delle politiche sociali. Il quartiere Bo01 si colloca in un più ampio progetto urbanistico, quello dell’intera riqualificazione dell’area Vastra Hamnen, di cui rappresenta la prima fase. Questo quartiere è prettamente occupato da residenze e uffici e vede la presenza di aree destinate ai servizi. Si tratta per lo più di negozi, servizi di prima necessità e servizi di ristorazione nei piani a terra degli edifici residenziali. Le maggiori attrezzature pubbliche rientrano nelle seconda e terza fase progettuale riguardante l’area centrale e orientale di Vastra Hamnen: un grande centro commerciale, scuole, un teatro, università e molte aree verdi tra cui tre grandi parchi urbani e numerosi giardini progettati da diversi architetti internazionali. L’obiettivo è quello di sviluppare una città del futuro basata sulla sostenibilità ambientale, la rivalutazione del capitale naturale e la costruzione di una società nella quale la comunità stimola i soggetti per l’innalzamento della qualità ambientale sociale e fisica.

Vastra Hamnen_quartiere residenziale Bo01_MALMO INTERVENTO - quartiere residenziale sperimentale City of Tomorrow 2001 DATI DIMENSIONALI - Superficie territoriale: 30 ettari AREA EDIFICABILE - 18 ettari N° LOTTI - 24 per un totale di oltre 1000 alloggi più servizi commerciali, sociali e un parco lungomare, giardini lungo il canale artificiale interno, un porto turistico e spazi espositivi.


BO01 city of tomorrow

MALM O

1 : 500 LIVELLO_1

LIVELLO_3

1 : 500

SPAZI VERDI PUBBLICI E PRIVATI

VIABILITÀ E PERCORSI

LIVELLO_2

LIVELLO_4

RISORSE IDRICHE

1 : 500

SPAZI EDIFICATI

1 : 500


BO01 city of tomorrow

MALM O

LIVELLO_1

SPAZI VERDI PUBBLICI E PRIVATI

Spazi verdi integrati al quartiere, la biodiversità n ha come obiettivo quello di far crescere la vegetazione locale e di rinforzare lo sviluppo sostenibile dell’area. 1 : 500

VERDE PUBBLICO

VERDE PRIVATO

TETTI GIARDINO

L’area urbana include molte aree verdi e tre parchi: il Beach Park, lo Daniaparken il Ankarparken che varia continuamente ospitando diverse piante e animali acquatici, con diversi biotopi.

Un’area verde strettamente connessa agli edifici svolge due funzioni bioclimatiche fondamentali: creare condizioni climatiche più favorevoli per i frequentatori e contribuire alla riduzione del surriscaldamento dell’ambiente urbano.

Tetti e pareti sono state ricoperte dalla vegetazione, al fine di aumentare lo spazio verde. raccolta tramite una rete di collettori e riutilizzata per l’alimentazione di vasche e fontane


BO01 city of tomorrow

MALM O

LIVELLO_2

RISORSE IDRICHE

Gestione e recupero delle risorse idriche

Ogni edificio è dotato di un impianto che consente di non sprecare questa importantissima risorsa, è costituito da un sistema di accumulo, con la funzione di raccogliere, filtrare e conservare l’acqua all’interno di un serbatoio, 1 : 500 ed uno di riutilizzo, che permette di usufruire dell’acqua piovana raccolta. SCHEMA DI RACCOLTA E RIUTILIZZO DELLE ACQUE PIOVANE

Aquifer, bacini di acqua fredda e calda Nella zona sono presenti delle riserve naturali d’acqua nella roccia, che possono essere utilizzate come depositi per l’acqua calda d’inverno e fredda d’estate. Riciclo di acque piovane per il fabbisogno privato (come indicato nel grafico qui sotto) e pubblico per l’alimentazione di vasche di raccolta e fontane.

ACQUA PER SANITARI

IRRIGAZIONE PRIVATA

IRRIGAZIONE PUBBLICA

La biodiversità nel quartiere La costruzione del paesaggio del quartiere ha come paradigma principale la biodiversità e il riutilizzo delle acque. L’obiettivo è quello di far crescere la vegetazione locale e di rinforzare lo sviluppo della fauna acquatica. Il programma prevede dieci “azioni verdi” che tutti i promotori devono attuare sia nelle parti pubbliche che nei giardini privati delle abitazioni.


BO01 city of tomorrow

MALM O

LIVELLO_3

1 : 500

VIABILITÀ E PERCORSI

Nella progettazione del quartiere, per rispondere ai requisiti di eco-sostenibilità, si è deciso di ridurre al minimo il traffico,motivo per cui le poche strade carrabili sono riservate ai residenti, mentre all’ingresso del quartiere si ha un ampio parcheggio pubblico separato dalla zona residenziale da un canale. Il sistema ciclo-pedonale è quindi quello principalmente usato nell’area e si avvale di piste ciclabili e lunghe passeggiate panoramiche. Inoltre, per sostenere questo programma di mobilità alternativa gli abitanti del quartiere hanno la possibilità di prenotare via internet automobili elettriche o a gas pubbliche.

AREA PARCHEGGI Area Parcheggi Strada Carrabile

L’area parcheggi è situata a Est del quartiere, il basso tasso di motorizzazione nell’area permette quindi lo sviluppo di zone destinate alla collettività.

VIABILITÀ Area ciclo-pedonale Strada Carrabile

Come si nota dallo schema qui a fianco l’accesso alla zona degli alloggi del quartiere del BO01 e possibile solo attraverso l’area ciclo-pedonale in modo da ridurre al minimo l’impatto ambientale. L’area di Vastra Hamnen la realizzazione di un’efficiente rete di trasporti pubblici con veicoli a basso impatto ambientale.


BO01 city of tomorrow

MALM O

LIVELLO_4

1 : 500

SPAZI EDIFICATI

Il tema centrale è l’efficienza energetica, il quartiere, difatti utilizza al 100% energia da fonti rinnovabili: vento, sole e acqua. Il sistema energetico è stato pensato con tre obiettivi: - Abbattimento delle emissioni atmosferiche, con l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili e nuove tecnologie - Soddisfare al 100% il fabbisogno di energia - Aumentare il comfort degli abitanti Per raggiungere questi scopi il programma ha stabilito delle regole base alle quali devono sottostare tutti i progetti: utilizzo di pannelli solari utilizzo dell’energia eolica utilizzo del calore prodotto dal mare.

Il layout della nuova area ha una media densità con edifici bassi ad eccetto della torre di 54 piani alta 190 metri anch’essa utilizzata per appartamenti ed uffici su progetto di Santiago Calatrava L’altezza degli edifici e la loro tipologia sono variabili si hanno edifici da uno a sei piani tra cui case isolate case a schiera e alcuni blocchi di appartamenti. DISPOSIZIONE DEGLI EDIFICI

Per difendersi dal vento, le abitazioni lungo la costa sono state disposte in linea per creare una sorta di muro che, a sua volta, crea al proprio interno un ambiente chiuso, ideale per la crescita di piante ornamentali e contemporaneamente enfatizza il rapporto visivo con il mare. l’energia del sole viene immagazzinata dalla struttura grazie a grandi finestre e catturata, sulle coperture, dai pannelli solari che integrano nel disegno del costruito. Le costruzioni più interne sono più bassi e di colori più forti e carichi. EDIFICI LUNGO LA COSTA VENTO

EDIFICI ALL’INTERNO DEL QUARTIERE

1 : 500


BO01 city of tomorrow

MALM O

TIPOLOGIA EDILIZIA I blocchi residenziali sono stati progettati da architetti di varia provenienza culturale ma a parte alcune differenziazioni di carattere tecnologico e l’uso di alcuni materiali si è evidenziata una tendenza omogenea riguardante soprattutto la configurazione esterna degli edifici mentre si è lavorato con grande varietà di linguaggi nella definizione degli interni dove a fronte di soluzioni di abitazioni duplex e triplex si sono realizzati appartamenti distribuiti anche su quattro livelli. 1. Turning Torso 2. Giardini 3. Kanalpark 4. Timber house 5. Seagrove 6. Tango 7. Entrance house 8. Town house 9. Tegelborgen 10. Vitruvius 11. Kajplats 01 12. Peab house 13. Packwerk 14. Corner house 15. Celebration square 16. European village

1

6

11

Analizziamo nello specifico le Tipologie edilizi di questo quartiere, il Turning Torso, Tango e il Kajplats 01


BO01 city of tomorrow

MALM O

KAJPLATS 01

TURNING TORSO

TANGO

TIPOLOGIA EDILIZIA A TORRE

TIPOLOGIA EDILIZIA A CORTE

TIPOLOGIA EDILIZIA IN LINEA

DESCRIZIONE Questa è la tipologia che si discosta di più dalle altre essendo l’unico edificio che si sviluppa in altezza (190 m). questo grattacielo è comunque adibito ad uso residenziale.

DESCRIZIONE Questa tipologia si ripropone in tutto il centro del quartiere. ogni edificio raggruppa molte unità abitative, e servizi per la collettività con uffici, ristoranti, caffè, scuole e biblioteche.

DESCRIZIONE Questa tipologia di edifici in linea disegna il perimetro del quartiere. Creano uno Scudo di protezione dai forti venti, questi edifici sono perlopiù appartamenti ad uso affitto.

LAYOUT DEL QUARTIERE Proiezioni Perimetro del quartiere - Edifici in linea Centro del quartierea - Edifici a corte Turning Torso - Edificio a torre


FRIBURGO VAUBANAMSTERDAM GWL MALMO BO01

BO01 city of tomorrow

MALM O

EDIFICI ALTI E PARALLELI AL PERCORSO PEDONALE

VIABILITÀ INTERNA DEL QUARTIRE AD USO CICLO-PEDONALE

AREA NON COSTRUITA

AREA COSTRUITA

30 ettari

18 ettari 60 % superficie totale

EDILIZIA ABITATIVA SOSTENIBILE EQUILIBRIO ENERGETICO PERMANENTE

AREA CICLO PEDONALE E PERCORSO CARRABILE DI VIABILITÀ INTEGRATO AL VERDE A USO PUBBLICO

L’AREA URBANA INCLUDE MOLTE AREE VERDI E PARCHI PUBBLICI

I SERVIZI SONO AI PIANI TERRA DELLE RESIDENZE

EDIFICI EDIFICI ALTI PARALLELI E DISPOSTI ALLA PARALLESTRADA LAMNTE IN MODO DA ALCRESRE PERCORSO UNA BARIERA PEDONAAL LE NELRUMORE PERIMETRO DEL TRAFFICO DEL QUARTIERE

AREA NON COSTRUITA

AREA COSTRUITA

AREA COSTRUITA

USI DELLE AREE

Servizi 25% Residenze 75%

Pubblico 70% Privato 30 %

VIABILITÀ VIABILITÀ INTERNA INTERNA DEL QUARTIRE DEL QUARAD TIRE AD USO CICLO-PEDONALE USO CICLO-PEDONALE EDILIZIA EDILIZIA ABITATIVA SOSTENIBILE SOSTENIBILE CON RICILCO DEI MATERIALI DA COSTRUZIONE IL QUARTIERE È INTEGRATO AL VERDE PUBBLICO E AI PERCORSI

UN SISTEMA DI TRASPORTI PUBBLICI BEN PIANIFICATO LA PRECEDENZA A PEDONI E CICLISTI SFRUTTAMENTO DELL’ENERGIA SOLARE DIFFUSO E INTEGRATO AGLI EDIFICI

ALLOGGI PER DIFFERENTI CATEGORIE SOCIALI CENTRO DI QUARTIERE CON NEGOZI E SERVIZI DI NECESSITÀ QUOTIDIANA

Zona residenziale 19.0 ha = 45,8% Zona mista 2,2 ha = 5,4% Zona artigianale 3,2 ha = 7,6% Zona pubblica 1,9 ha = 4,6% Infrastruttura sociale 0.7 ha = 1,6% Verde pubblico 5,7 ha = 13,6% Strade, piste, parcheggi 8,9 ha =21,4%

VIABILITÀ INTERNA DEL QUARTIERE Viabilità Principale Viabilità Urbana Percorsi Ciclo-pedonali


BO01 city of tomorrow

MALM O

CONCETTI CHIAVE E QUALITA PROGETTUALI Città accessibile a tutti

spazi pubblici per vita quotidiana

Città con consumo minale

1

O

Città con funzione

M AL

0 BO

Aree verdi integrate al quartiere

Componenti del progetto urbanistico Priorità al trasporto pubblico

Città del pedone e del ciclista

Elevato comfort bioclimatico

M

mista Sviluppo energie rinnovabili

Città con stile di vita sostenibile

Città a scala urbana e umana

Riduzione riuso e riciclo dei rifiuti

Uso di materiali ecologici

Costruita e guidata dai cittadini

Consumo di energie minimizzato

Circuito idrico chiuso

celle fotovoltaiche Biogas riciclo dell’acqua

raccolta differenziata

Pale eloiche

SOSTENIBILITÀ

bacini d’acqua

mobilità alternativa

pannelli fotovoltaici

Il quartiere è caratterizzato da una notevole varietà del tessuto, ogni strada ogni piazza è diversa dall’altra dalle forme irregolari ornate da giardini spesso attraversate da canali e non ha uno stile omogeneo imposto a priori ma è tutto improntato sulla varietà visto il numero di architetti di diversa nazionalità coinvolti nel progetto. Sempre nell’ottica del quartiere sostenibile si tratta di una zona quasi esclusivamente pedonale e le vie principali si individuano nel lungo percorso panoramico lungo la costa con numerosi accessi all’acqua e nel lungo canale principale dove si sviluppa un parco urbano. I blocchi residenziali infatti si dispongono in maniera piuttosto regolare parallelamente al canale da entrambe le parti andandosi a collegare tramite una serie di ponti pedonali e tramite un unico passaggio carrabile perpendicolare alla direzione del canale posto circa a metà del quartiere. Il waterfront è anch’esso stato progettato per offrire una passeggiata che si articola per tutta la lunghezza del quartiere offrendo l’accesso a numerosi servizi e a numerosi collegamenti con l’acqua divenendo così uno dei più suggestivi punti del quartiere.

I caratteri di sostenibilità urbana e sociale - riqualificazione di un’area urbana dismessa, convertita in quartiere residenziale dotato dei più alti standard di vivibilità e sostenibilità - conversione di strutture e fabbriche portuali in sedi dell’università e di grandi società - dimensionamento del quartiere a misura pedonale o ciclabile -sostenibilità dell’intero ciclo dell’edificio - qualità dei materiali scelti per l’arredo urbano con prestazioni di lunga durata e possono facilmente essere adattati ad altri utilizzi futuri - la partecipazione dei cittadini alla costruzione dello spazio in cui vivono Forum per la costruzione e gestione e informazione dell’ambiente.

ESERCITAZIONE 1  

Andrea Crestani 269136

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you